ESPOSIZIONE ALLA 24 a EDIZIONE DELLA FIERA DEL LIBRO DI LUBIANA CATALOGO BIBLIOGRAFICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ESPOSIZIONE ALLA 24 a EDIZIONE DELLA FIERA DEL LIBRO DI LUBIANA CATALOGO BIBLIOGRAFICO"

Transcript

1 ESPOSIZIONE ALLA 24 a EDIZIONE DELLA FIERA DEL LIBRO DI LUBIANA CATALOGO BIBLIOGRAFICO PREDSTAVITEV NA 24. SLOVENSKEM KNJIŽNEM SEJMU BIBLIOGRAFSKI KATALOG PREDSTAVLJANJE NA 24. SLOVENSKOM KNJIŽEVNOM SAJMU BIBLIOGRAFSKI KATALOG 1

2 INDICE / KAZALO / SADRŽAJ L esposizione alla 24a edizione della Fiera del libro di Lubiana 7 Predstavitev na 24. Slovenskem knjižnem sejmu 9 Predstavljanje na 24. slovenskom književnom sajmu 11 Cataloghi, libri, parole 13 Katalogi, knjige, besede 16 Katalozi, knjige, riječi 19 CATALOGO BIBLIOGRAFICO 22 BIBLIOGRAFSKI KATALOG 22 BIBLIOGRAFSKI KATALOG 22 ARCHIVIO REGIONALE DI CAPODISTRIA 23 POKRAJINSKI ARHIV KOPER 23 REGIONALNI ARHIV KOPER 24 BIBLIOTECA CENTRALE»SREČKO VILHAR«CAPODISTRIA 25 OSREDNJA KNJIŽNICA SREČKA VILHARJA KOPER 25 SREDIŠNJA KNJIŽNICA SREČKO VILHAR KOPER 25 BIBLIOTECA UNIVERSITARIA DI POLA 27 UNIVERZITETNA KNJIŽNICA PULJ 27 SVEUČILIŠNA KNJIŽNICA U PULI 28 CASA DELLA BATANA 28 BATANINA HIŠA 29 KUĆA O BATANI 30 RADIO CAPODISTRIA 31 TV CAPODISTRIA 31 RADIOTELEVIZIJA SLOVENIJA REGIONALNI RTV CENTER KOPER 31 RADIO CAPODISTRIA 31 2

3 TV CAPODISTRIA 32 REGIONALNI RTV CENTAR KOPAR 32 RADIO CAPODISTRIA 32 TV CAPODISTRIA 33 CENTRO DI RICERCHE STORICHE ROVIGNO 35 SREDIŠČE ZA ZGODOVINSKA RAZISKOVANJA - ROVINJ 35 CENTAR ZA POVIJESNA ISTRAŽIVANJA - ROVINJ 35 COMUNITÀ AUTOGESTITA COSTIERA DELLA NAZIONALITÀ ITALIANA 39 OBALNA SAMOUPRAVNA SKUPNOST ITALIJANSKE NARODNOSTI 39 OBALNA SAMOUPRAVNA ZAJEDNICA TALIJANSKE NARODNOSTI 39 COMUNITÀ AUTOGESTITA DELLA NAZIONALITÀ ITALIANA DI CAPODISTRIA 41 SAMOUPRAVNA SKUPNOST ITALIJANSKE NARODNOSTI KOPER 41 SAMOUPRAVNA ZAJEDNICA TALIJANSKE NARODNOSTI KOPAR 42 COMUNITÀ AUTOGESTITA DELLA NAZIONALITÀ ITALIANA DI ISOLA 43 SAMOUPRAVNA SKUPNOST ITALIJANSKE NARODNOSTI IZOLA 43 SAMOUPRAVNA ZAJEDNICA TALIJANSKE NARODNOSTI IZOLA 44 COMUNITÀ DEGLI ITALIANI DI FIUME 46 SKUPNOST ITALIJANOV REKA 46 ZAJEDNICA TALIJANA IZ RIJEKE 47 COMUNITÀ DEGLI ITALIANI GIUSEPPE TARTINI DI PIRANO 49 SKUPNOST ITALIJANOV GIUSEPPE TARTINI PIRAN 49 ZAJEDNICA TALIJANA GIUSEPPE TARTINI PIRAN 50 COMUNITÀ DEGLI ITALIANI»GIUSEPPINA MARTINUZZI«DI ALBONA 52 SKUPNOST ITALIJANOV GIUSEPPINE MARTINUZZI LABIN 52 ZAJEDNICA TALIJANA»GIUSEPPINA MARTINUZZI«LABIN 52 DIPARTIMENTO DI ITALIANISTICA DELLA FACOLTÀ DI STUDI UMANISTICI DELL UNIVERSITÀ DEL LITORALE 54 3

4 ODDELEK ZA ITALIJANISTIKO FAKULTETE ZA HUMANISTIČNE ŠTUDIJE UNIVERZE NA PRIMORSKEM 54 ODJEL ZA TALIJANISTIKU FAKULTETA ZA HUMANISTIČKE STUDIJE PRIMORSKOG SVEUČILIŠTA 54 DIPARTIMENTO DI STUDI IN LINGUA ITALIANA DELL UNIVERISTÀ»JURAJ DOBRILA«DI POLA 56 ODDELEK ZA ITALIJANISTIKO UNIVERZE JURAJA DOBRILE V PULJU 56 ODJEL ZA STUDIJ NA TALIJANSKOM JEZIK ODJEL ZA STUDIJ NA TALIJANSKOM JEZIKU SVEUČILIŠTA»JURAJ DOBRILA«U PULI 57 EDIT - EDIZIONI ITALIANE 58 EDIT - EDIZIONI ITALIANE 58 EDIT - EDIZIONI ITALIANE 59 ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA IN SLOVENIA 63 ITALIJANSKI INŠTITUT ZA KULTURO V SLOVENIJI 63 TALIJANSKI INSTITUT ZA KULTURU U SLOVENIJI 64 LIBRERIA LIBRIS 66 KNJIGARNA LIBRIS 66 KNJIŽARA LIBRIS 66 MUSEO CIVICO DELLA CITTÀ DI ROVIGNO 70 MESTNI MUZEJ ROVINJ 70 ZAVIČAJNI MUZEJ GRADA ROVINJA 70 MUSEO CIVICO DI PISINO 73 MESTNI MUZEJ PAZIN 73 GRADSKI MUZEJ PAZIN 73 MUSEO CIVICO DI UMAGO 75 MESTNI MUZEJ UMAG 75 MUZEJ GRADA UMAGA 75 MUSEO LAPIDARIUM CITTANOVA 77 MUZEJ LAPIDARIUM NOVIGRAD 77 4

5 MUSEO DEL MARE»SERGEJ MAŠERA«PIRANO 80 POMORSKI MUZEJ SERGEJ MAŠERA PIRAN 80 POMORSKI MUZEJ SERGEJ MAŠERA PIRAN 80 IL MUSEO POPOLARE DI ALBONA 82 NARODNI MUZEJ LABIN 82 NARODNI MUZEJ LABIN 83 MUSEO STORICO DELL'ISTRIA 85 ZGODOVINSKI MUZEJ ISTRE 85 POVIJESNI MUZEJ ISTRE 85 MUSEO DEL TERRITORIO PARENTINO 88 POKRAJINSKI MUZEJ POREČ 88 ZAVIČAJNI MUZEJ POREŠTINE 89 SOCIETÀ ITALIANA DI RICERCA 92 ITALIJANSKO RAZISKOVALNO DRUŠTVO 92 TALIJANSKO ISTRAŽIVAČKO DRUŠTVO 92 SOCIETÀ DI STUDI E RICERCHE PIETAS IULIA DI POLA 94 ŠTUDIJSKO IN RAZISKOVALNO DRUŠTVO PIETAS IULIA PULJ 94 DRUŠTVO ZA STUDIJE I ISTRAŽIVANJA PIETAS IULIA PULA 94 SOCIETÀ DI STUDI STORICI E GEOGRAFICI - PIRANO 96 DRUŠTVO ZA ZGODOVINSKE IN GEOGRAFSKE ŠTUDIJE PIRAN 96 DRUŠTVO ZA POVIJESNA I GEOGRAFSKA ISTRAŽIVANJA PIRAN 97 UNIONE ITALIANA 98 ITALIJANSKA UNIJA 98 TALIJANSKA UNIJA 98 CONTATTI / KONTAKTI 101 5

6 Si ringrazia tutte le associazioni e gli enti che hanno collaborato e contribuito alla realizzazione del progetto e della pubblicazione. Zahvaljujemo se vsem društvom in ustavnovam, ki so sodelovale in omogočile realizacijo projekta in publikacije. Zahvaljujemo se svim društvima i ustanovama, koje su sudjelovale i omogućile realizaciju projekta i publikacije. 6

7 L esposizione alla 24a edizione della Fiera del libro di Lubiana Dal 25 al 30 novembre 2008, presso gli spazi del Cankarjev dom, si è svolta la 24 fiera del libro di Lubiana, la più importante vetrina espositiva per l editoria in Slovenia, che per la prima volta ha visto la partecipazione del Centro Italiano Carlo Combi di Capodistria in qualità di promotore di pubblicazioni in lingua italiana, bilingui e plurilingui. Tale presenza è stata possibile grazie alla preziosa collaborazione di una trentina di Istituzioni con sede in Istria, che svolgono attività editoriale e operano nell'interesse della Comunità Nazionale Italiana. Presso lo stand espositivo del Centro Italiano Carlo Combi hanno trovato spazio numerose pubblicazioni (più di 200 titoli raccolti in questo catalogo), con l obiettivo di contribuire alla diffusione della produzione libraria della Comunità Nazionale Italiana, alla promozione della lingua e della cultura italiane e all'arricchimento dell'offerta libraria della fiera. Particolare attenzione è stata dedicata alle edizioni delle tre CAN comunali e delle Comunità degli Italiani presenti a Capodistria, Isola e Pirano, come anche alla presentazione di alcune opere ed autori appartenenti alla Comunità Nazionale Italiana. L esposizione alla 24 Fiera del Libro di Lubiana è stata realizzata in collaborazione con la Libreria Libris di Capodistria e il supporto finanziario del Ministero per la Cultura della Repubblica di Slovenia. Hanno contribuito con le loro pubblicazioni (in ordine alfabetico): l Archivio Regionale di Capodistria, la Biblioteca Centrale Srečko Vilhar di Capodistria, la Biblioteca Universitaria di Pola, la Casa della batana di Rovigno, il Centro Regionale RTV di Capodistria, il Centro di Ricerche Storiche di Rovigno, la Comunità Autogestita Costiera della Nazionalità Italiana, la Comunità Autogestita della Nazionalità Italiana di Capodistria, la Comunità Autogestita della Nazionalità Italiana di Isola, la Comunità degli Italiani di Fiume, la Comunità degli Italiani Giuseppe Tartini di Pirano, la Comunità degli Italiani Giuseppina Martinuzzi di Albona, il Dipartimento di Italianistica della Facoltà di Studi Umanistici dell'università del Litorale, il Dipartimento di studi in lingua italiana dell Università Juraj Dobrila di Pola, la casa editrice EDIT di Fiume, l Istituto Italiano di Cultura di Lubiana (opere di autori italiani, la cui traduzione in lingua slovena è stata realizzata con il contributo del Ministero degli Affari Esteri della Repubblica d Italia), la Libris s.r.l. Capodistria, il Museo Civico della Città di Rovigno, il Museo Civico di Pisino, il Museo Civico di Umago, il Museo Lapidarium di Cittanova, il Museo del Mare Sergej Mašera di Pirano, il Museo Popolare di Albona, il Museo Storico dell Istria di Pola, il Museo del territorio parentino, la Società Italiana di Ricerca di Capodistria, la Società di Studi e Ricerche Pietas Iulia di Pola, la Società di Studi Storici e Geografici di Pirano, l Unione Italiana. La scelta di partecipare alla Fiera del libro di Lubiana nasce dal desiderio di dare rilievo e promuovere il carattere interculturale del territorio istriano riscontrato nelle svariate opere letterarie e scientifiche, valorizzando così il vasto e variegato panorama culturale del territorio in cui viviamo. 7

8 Oltre alle opere letterarie pubblicate dalla casa editrice degli Italiani di Croazia e Slovenia, l Edit di Fiume, sono state presentate al pubblico opere in lingua italiana, slovena, croata, pubblicazioni bilingui e plurilingui di carattere umanistico e storico, edite da istituzioni - biblioteche, musei, istituti, centri di ricerca, associazioni, che dedicano la loro attività allo studio del ricco patrimonio storico e culturale del territorio e sono spesso difficilmente reperibili nelle librerie. Con questo catalogo si desidera avvicinare e far conoscere al pubblico la vasta produzione libraria presentata alla fiera, nonché l operato degli appartenenti alla Comunità Nazionale Italiana nel settore editoriale, con l auspicio di contribuire all accrescimento della riconoscibilità del ruolo e dell attività culturale della Comunità Nazionale Italiana nell ambito del panorama culturale sloveno. Le informazioni bibliografiche relative alle opere presentate in questo catalogo, sono pertanto incluse nella banca dati bibliografica condivisa COBIB e consultabili grazie al sistema cooperativo di catalogazione libraria COBISS (Co-operative Online Bibliographic System and Services). La presentazione alla Fiera del libro di Lubiana è stata organizzata in collaborazione con la libreria e casa editrice Libris di Capodistria, che da molti anni dedica particolare attenzione ad autori operanti nel territorio bilingue e alla pubblicazione di volumi bilingui e plurilingui. Nelle librerie Libris di Capodistria e Pirano sono disponibili opere di autori appartenenti alla Comunità Nazionale Italiana pubblicate dalla casa editrice Edit e da altri editori, nonché diverse pubblicazioni di alcune case editrici italiane. La collaborazione con la libreria Libris e tutte le altre istituzioni, che hanno reso possibile l esposizione alla fiera, e la disponibilità di tutti coloro che hanno dimostrato con convinzione il proprio sostegno a favore della collaborazione transfrontaliera e della promozione del dialogo interculturale, hanno rappresentato uno stimolo importante che ha portato alla realizzazione di nuovi importanti progetti legati all attività libraria, il cui obiettivo è la valorizzazione del ricco e variegato patrimonio storico e culturale dell Istria, da sempre punto di incontro di lingue e culture diverse. Proprio questo è il messaggio, di cui la prima fiera internazionale del libro Histria in Libris desidera essere promotrice. Mojca Cerkvenik f.f. direttrice 8

9 Predstavitev na 24. Slovenskem knjižnem sejmu Na 24. Slovenskem knjižnem sejmu, ki je potekal v Cankarjevem domu od 25. do 30. novembra 2008, se je med številnimi založbami predstavil tudi javni zavod italijanske narodne skupnosti Italijansko središče Carlo Combi iz Kopra. Sejma smo se udeležili v vlogi promotorja literature v italijanskem jeziku ter dvojezičnih in večjezičnih publikacij. Udeležbo na knjižnem sejmu je omogočilo nekaj manj kot trideset institucij iz istrskega območja (kjer živijo in delujejo pripadniki italijanske narodne skupnosti), ki opravljajo založniško dejavnost in so njihova dela povezana z italijansko narodno skupnostjo. Na stojnici Italijanskega središča Carlo Combi so bile razstavljene številne publikacije (več kot 200 naslovov zajetih v katalogu), z željo, da bi prispevali k promociji knjižne produkcije italijanske narodne skupnosti in italijanskega jezika in kulture ter s tem obogatili knjižno ponudbo sejma. Izpostavljena je bila založniška bera vseh osrednjih obalnih institucij italijanske narodne skupnosti. Posebna pozornost je bila namenjena predstavitvi avtorjev pripadnikov italijanske narodne skupnosti in njihovih del. Predstavitev na knjižnem sejmu je Italijansko središče pripravilo v sodelovanju s knjigarno Libris iz Kopra in s finančno podporo Ministrstva za kulturo Republike Slovenije. Publikacije so prispevale naslednje institucije (po abecednem redu): Društvo za zgodovinske in geografske študije Piran, založba EDIT z Reke, Italijanski inštitut za kulturo v Sloveniji (prevodi literarnih del italijanskih avtorjev, ki jih je sofinanciralo italijansko Ministrstvo za zunanje zadeve), Italijansko raziskovalno društvo Koper, Italijanska samoupravna narodna skupnost Izola, Italijanska unija, ekomuzej Kuća o batani iz Rovinja, Libris, d.o.o., Koper, Muzej grada Pazina, Muzej grada Umaga, Muzej Lapidarium Novigrad, Narodni muzej Labin, Obalna samoupravna skupnost italijanske narodnosti, Oddelek za italijanistiko Fakultete za humanistične študije Univerze na Primorskem, Odjel za studij na talijanskom jeziku - Sveučilište Juraj Dobrila u Puli, Osrednja knjižnica Srečka Vilharja Koper, Pokrajinski arhiv Koper, Pomorski muzej Sergej Mašera Piran, Povijesni muzej Istre iz Pulja, Regionalni RTV center Koper, Samoupravna skupnost italijanske narodnosti Koper, Skupnost Italijanov Giuseppe Tartini Piran, Skupnost Italijanov Giuseppina Martinuzzi iz Labina, Skupnost Italijanov iz Reke, Società di studi e ricerche Pietas Iulia iz Pulja, Središče za zgodovinska raziskovanja Rovinj, Sveučilišna knjižnica u Puli, Zavičanji muzej grada Rovinja, Zavičajni muzej Poreštine. S predstavitvijo na sejmu smo želeli še posebno izpostaviti in promovirati medkulturno prežetost istrskega prostora, kot se odraža v literarnih delih in strokovnih publikacijah in s tem ovrednotiti kulturno raznolikost ter obenem poudariti kulturno bogastvo območja na katerem živimo. Predstavili smo literaturo v italijanskem, slovenskem in hrvaškem jeziku ter dvojezične in večjezične publikacije, ki jih izdajajo različne institucije knjižnice, muzeji, inštituti, raziskovalne institucije, društva. To so dela, 9

10 ki se nanašajo na bogato kulturno dediščino in so težje dostopna širši javnosti. Poleg leposlovnih delih, ki jih izdaja reška založniška hiša pripadnikov italijanske narodne skupnosti v Sloveniji in Hrvaški Edit, so bile prestavljene publikacije, ki obravnavajo humanistično, predvsem zgodovinsko tematiko. S pričujočim katalogom želimo čimveč bralcev in strokovno javnost seznaniti z delovanjem italijanske narodne skupnosti na knjižnem področju in njeno bogato knjižno produkcijo. Bibliografski podatki o publikacijah razstavljenih na knjižnem sejmu, so vključeni v vzajemno bibliografsko-kataložno bazo podatkov COBIB v sistemu COBISS (cooperativni online bibliografski sitem in servisi). Predstavitev smo pripravili z namenom, da bi vloga in delovanje Italijanske narodne skupnosti na kulturnem področju postala bolj prepoznavna, ne zgolj na lokalni ravni temveč tudi v širšem slovenskem prostoru. K sodelovanju smo pritegnili knjigarno in založbo Libris iz Kopra, ki ima že vrsto let izjemen posluh za literate in druge ustvarjalce na obalnem dvojezičnem območju in izdaja tudi dvojezična in večjezična knjižna dela. Tako je na knjižnih policah njenih knjigarn v Kopru in Piranu je moč dobiti tudi publikacije pripadnikov italijanske narodne skupnosti izdane pri založbi Edit in drugih založnikih, kakor tudi publikacije nekaterih založniških hiš iz Italije. Sodelovanje s knjigarno Libris, s kulturnimi institucijami, ki so se nam ob tej priložnosti pridružile in s tistimi, ki se zavedajo pomena skupnega dialoga, nas je spodbudilo k organizaciji večjih projektov povezanih s knjigami in literaturo, ki poudarjajo pomen bogate in raznolike kulturne dediščine in zgodovine istrskega prostora, kot jezikovno mešane regije in narodnostno mešanega kulturnega stičišča. Prvi mednarodni knjižni sejem Histria in Libris tako že odpira svoja vrata. Mojca Cerkvenik v.d. direktorja 10

11 Predstavljanje na 24. slovenskom književnom sajmu Na 24. Slovenskom književnom sajmu, koji se održao u Cankarevom domu u Ljubljani od 25. do 30. studenoga godine, među mnogim izdavačima svoju je djelatnost predstavila i javna ustanova talijanske narodne zajednice Talijanski centar Carlo Combi iz Kopra. Sudjelovali smo na Sajmu u ulozi promotora književnosti na talijanskom jeziku te dvojezičnih i višejezičnih izdanja. Našu je prisutnost omogućilo nešto manje od trideset ustanova iz Istre (gdje živi i djeluje talijanska nacionalna zajednica) čije je područje rada izdavaštvo te čiji su radovi vezani za talijansku nacionalnu zajednicu. Na izložbenom prostoru Talijanskog centra Carlo Combi bila su izložena mnogobrojna izdanja (više od 200 naslova obuhvaćenih u katalogu). Naša je želja bila pridonijeti promidžbi književne produkcije talijanske nacionalne zajednice i talijanskog jezika i kulture te time obogatiti književnu ponudu Sajma. Naglasak je bio na izdavačkim naporima svih središnjih ustanova talijanske nacionalne zajednice Slovenskog primorja a posebnu smo pozornost namijenili predstavljanju autora, pripadnika talijanske nacionalne zajednice, i njihovih radova. Talijanski je centar predstavio svoju djelatnost na književnom sajmu u suradnji sa knjižnicom Libris iz Kopra te zahvaljujući novčanoj potpori Ministarstva kulture republike Slovenije. Abecednim redom navodimo ustanove koje su izložile svoja izdanja: Centar za povijesna istraživanja Rovinj, Comunità Autogestita Costiera della Nazionalità Italiana (Samoupravna obalna zajednica talijanske narodnosti), Comunità Autogestita della Nazionalià italiana di Capodistria (Samoupravna zajednica talijanske narodnosti Kopar), Comunità Autogestita della Nazionalità Italiana di Isola (Samoupravna zajednica talijanske narodnosti Izola), Comunità degli Italiani»Giuseppe Tartini«- (Zajednica Talijana Giuseppe Tartini) iz Pirana, izdavač EDIT iz Rijeke, Istituto Italiano di Cultura in Slovenia (Talijanski institut za kulturu u Sloveniji - prijevodi književnih radova talijanskih autora u čijem je financiranju sudjelovalo Ministarstvo vanjskih poslova Italije), ekomuzej Kuća o batani iz Rovinja, Libris d.o.o. Koper, Muzej grada Pazina, Muzej grada Umaga, Muzej Lapidarium Novigrad, Narodni muzej Labin, Odjel talijanistike Fakulteta humanističkih studija Univerziteta Primorske, Odjel za studij na talijanskom jeziku Sveučilište»Juraj Dobrila«u Puli, Osrednja knjižnica Srečka Vilharja Koper, Pokrajinski arhiv Koper, Pomorski muzej Sergej Mašera Piran, Povijesni muzej Istre iz Pule, Regionalni RTV center Koper, Società Italiana di Ricerca - Capodistria (Talijansko istraživačko društvo Kopar), Società di Studi e Ricerche Pietas Iulia (Društvo za proučavanje i istraživanje Pietas Iulia) iz Pule, Società di Studi Storici e Geografici (Društvo za povijesna i zemljopisna istraživanja) iz Pirana, Sveučilišna knjižnica u Puli, Talijanska Unija, Zajednica Talijana Giuseppina Martinuzzi Labin, Zajednica Talijana iz Rijeke, Zavičajni muzej grada Rovinja, Zavičajni muzej Poreštine. 11

12 Predstavljanjem izdanja ovih ustanova na sajmu posebno smo htjeli naglasiti i promovirati međukulturno prožimanje istarskog prostora koje se zrcali u književnim radovima i stručnim izdanjima, time dati dodatnu vrijednost kulturnoj raznolikosti te istovremeno naglasiti kulturno bogastvo područja na kojemu živimo. Izložili smo književna radove na talijanskom, slovenskom i hrvatskom jeziku te dvojezična i višejezična djela u izdanju raznih ustanova, knjižnica, muzeja, instituta, ustanova koje se bave istraživanjem. Radi se o djelima usredotočenima na bogato kulturno naslijeđe a nedostupnija su široj javnosti. Osim beletristike, koju izdaje EDIT, riječka izdavačka kuća pripadnika talijanske nacionalne zajednice u Sloveniji i Hrvatskoj, bila su predstavljena izdanja koja obrađuju humanističku, pretežito povijesnu tematiku. Ovim katalogom želimo doći do šireg kruga čitatelja i stručne javnosti u cilju upoznavanja sa književnim djelovanjem talijanske nacionalne zajednice i njenom bogatom književnom produkcijom. Detaljni bibliografski podaci o radovima izloženim na književnom sajmu uključeni su u bazu podataka COBIB (uzajamna bibliografska-kataloška baza podataka) u sistemu COBISS (kooperativni online bibliografski sistem i servisi). Cilj nam je bio dati čim veći značaj ulozi i djelovanju talijanske narodne zajednice na kulturnom području, ne samo na lokalnoj razini već u širem slovenskom prostoru. Surađujemo sa knjižarom i izdavačem Libris iz Kopra, koja godinama iskazuje posebnu pažnju prema književnicima i drugim umjetnicima dvojezičnog područja Slovenskog primorja te izdaje dvojezične i višejezične književne radove. U njenim su knjižarama u Kopru i Piranu zastupljena i djela pripadnika talijanske nacionalne zajednice u izdanju EDIT-a drugih izdavačkih kuća, kao i izdanja određenih izdavačkih ustanova iz Italije Suradnja sa knjižarom Libris, sa kulturnim ustanovama koje su nam se ovom prilikom pridružile te sa svima onima koji su svjesni značenja zajedničkog dijaloga dovelo nas je do organizacije većih projekata vezanih na knjigu i književnost. Projekata koji naglašavaju značenje bogatog i raznovrsnog kulturnog naslijeđa i povijesti istarskog prostora u smislu jezično miješanog područja i etnički miješane točke dodira raznih kultura. Prvi međunarodni sajam knjige Histria in Libris u tome smislu već otvara svoja vrata. Mojca Cerkvenik v.d. direktora 12

13 Cataloghi, libri, parole»i libri hanno gli stessi nemici che l'uomo: il fuoco, l'umido, le bestie, il tempo e il loro stesso contenuto.«scriveva Paul Valéry. Un'affermazione condivisibile, perché da tempi immemorabili, da quando l'uomo ha una storia, la sua storia, che il libro lo accompagna, lo descrive, lo seduce e, inevitabilmente, gli somiglia. Vi è, infatti, una similitudine particolare, profonda, tra il libro e l'uomo. Corpo e spirito, carta e parola. Simmetrie, metafore, simbologie. Avendo così tanto in comune, i libri si sono appropriati i gesti, le abitudini, i rischi che accompagnando la vita di un uomo, fatalmente, accompagnano anche la sua creazione più grande, accomunando al creatore il loro stesso destino. Attirando, così, su di loro, il pericolo brutale provocato dal fuoco, dall'umido, dalle bestie, dal tempo e da loro stessi. La prima condizione che non concede rinvii, proroghe, rimandi, quel timore di morte e di oblio, accompagna nel medesimo ordine sia l'uomo sia il libro: gli stessi nemici, lo stesso pericolo che li sovrasta nell'estenuante quanto illusoria velleità di dominare e descrivere il mondo. Di fare opera di discriminazione, preferire e sopprimere, creare e distruggere, desiderando fino allo sfinimento, di imporre una visione, una narrazione dell'universo. Tanti i nemici, tante le immagini. L'elemento che contraddistingue entrambi è la storia. La storia dell'uomo e l'uomo nella storia, nel libro, nelle parole che lo raccontano, il suo pensiero, le sue gesta, le sue vittorie e le sue sconfitte. Perché il libro è un testimone che teme gli stessi nemici e teme se stesso, la sua presunta attendibilità, quel temerario inseguimento lungo sentieri invisibili, alla ricerca di parole e significati, d idee che diano un senso alla ricerca, alla storia, alla condizione e vita umana. In concreto il libro ci gratifica moltiplicando le opportunità, le esperienze e i sentimenti della nostra vita. Grazie ai libri abbiamo la possibilità di vivere in altri tempi e in altri luoghi. In altre culture e in altri pensieri diversi dal nostro. Possiamo viaggiare lontano, a nostro piacimento, lo spazio-tempo si dilata nelle possibilità che offre e poi si comprime in una particolare storia, viviamo di più, viviamo meglio, viviamo altrove. Le barriere e i confini scompaiono, possiamo essere uomo o donna, a nostro piacimento, seguire il ragionamento di un vampiro, vedere il boudoir di una cortigiana del '700, percepire il fremito di un'animale, partecipare a un banchetto nella Roma imperiale. Le possibilità sono virtualmente infinite, nel breve tempo del libro viviamo esperienze, pensieri, sentimenti, visioni, che si estendono per anni e per migliaia di chilometri. Con Proust assaggiamo delicatamente la madeleine, assaporando i ricordi e il piacere, e l'esperienza di questo fenomeno, di questo avvenimento narrante e in qualche modo, per certi versi, indicibile, quel vivere e sentire, quel provare ricordi e sensazioni di un attimo, il piacere di noi stessi e delle parole che lo fanno rivivere in altri tempi e in altri luoghi. Con Joyce possiamo seguire i pensieri di Molly Bloom, parole come flusso di coscienza, l'ininterrotto riflettere sulle cose del mondo come pensiero composto di parole vive e il cui senso, il loro ordine interno, non è più limitato dalla grammatica o dall'ortografia. Con 13

14 Dostojevskij ci possiamo calare nel più profondo dell'animo umano, scoprire l'angoscia e la gioia, la disperazione e l'ingenua felicità dei suoi personaggi. Con Rabelais scopriamo un Cinquecento dal sapore popolare, giocoso, un'esplosione di fantasia e immaginazione, perfino il sapore dei cibi, descritti, citati, rappresentati in tutti i modi possibili. Ma gli esempi sono potenzialmente inesauribili. Quello che conta è che il libro è un'anticamera del paradiso, un mondo di possibilità e creazione. Naturalmente, in quanto tale, vi possiamo scorgere anche, come del resto nell'uomo, la sua controparte oscura, nascosta, e parafrasando il borgesiano eresiarca di Uqbar affermare che i libri al pari degli specchi e della copula sono abominevoli, poiché moltiplicando il numero degli uomini, moltiplicano all'infinito, oltre che la sua immagine, le sue storie e il suo pensiero. Quel pensiero umano che trasforma semplici parole, lettere, suoni, simboli, in messaggi di morte e distruzione, in dogmi e ideologie. È passato poco meno di un secolo da quando un buffo omino con dei baffi alla Charlot pubblicò un libro delirante, libro nel quale spiegava, con estrema chiarezza, le sue idee e ciò che avrebbe fatto appena fosse arrivato al potere. Per la modesta somma di 12 marchi di allora, quanto costava il suo libro, si sarebbe potuta evitare la deflagrazione di una guerra mondiale. Perché tutto era stato annunciato, scritto, messo nero su bianco e con un tale anticipo da offrire la possibilità di bloccare l'omino in partenza, senza dover aspettare la parziale realizzazione delle sue parole, d idee tanto farneticanti quanto demenziali. Passando ora al contenuto di questa pubblicazione, di questo libro in particolare, ci troviamo di fronte a una lista di libri. Una bibliografia. Un libro che parla di altri libri. Un libro che ci fornisce gli elementi fondamentali dei libri stessi. Sotto qualsiasi forma si presenti, bibliografia, inventario, elenco, tassonomia, classificazione, il libro che raccoglie tali dati in una lista ordinata, rappresenta quel desiderio fondamentale dell uomo di dare un ordine alle cose, di collocare, le cose stesse, le idee, all interno di un sistema razionale. Di dare un senso alle cose e a se stesso. Quel tanto che basta per rallegrarci, per infondere la speranza che si cela dietro a ogni storia, dietro a ogni spiegazione, al senso di sicurezza che solo le parole possono dare ma anche, al contrario, con la stessa disarmante facilità, togliere. L uomo non può sottrarsi al suo destino, alla sua storia, alle parole che la raccontano, ai libri che tali parole contengono, moltiplicano, diffondono. Il catalogo ci rivela le cose che esistono, c informa su che cosa ci possiamo aspettare, rende reali i significati del cercare e del trovare, seguendo la linea ideale dell interesse che ci anima, dei nostri gusti personali. Per sua natura una lista è un ipotesi ordinata intorno a un argomento, segue concettualmente la direzione definita da un tema, da un soggetto predeterminato, fissato in anticipo, come idea fondamentale, come piano 14

15 dell'opera. In questo caso il libro italiano e l Istria. La produzione letteraria della nostra comunità nazionale, libri che parlano delle nostre terre. La difficile arte del ricordo, le memorie, le storie, la cucina, la geografia. Una ricchezza di fatti e di parole, d immagini che riprendono, riproducono, raccontano, ciò che noi siamo e ciò che noi viviamo in questa particolare realtà. Una lista, un catalogo, un elenco. Una bibliografia di ciò che in questo momento risulta essere, facendo descrizione quanto più precisa, una sorta di rappresentazione topografica, fatta di titoli e di nomi, del nostro essere in questo luogo. Naturalmente in un catalogo ognuno trova ciò che desidera, si sofferma su quel particolare elemento che suscita la sua curiosità, fa una ricerca, forse trova delle risposte, o almeno un indizio che lo porta a nuove ricerche, a nuove scoperte. Perché il libro è tutto ciò, perché prima del libro c'era solo il silenzio o il rumore confuso, cacofonico, del caos. Perché»in principio era il Verbo, e il Verbo era presso Dio, e il Verbo era Dio.«E prima del verbo tutto taceva, non c'era il racconto e non c'era l'uomo come lo conosciamo, non c'era l'umanità perché non c'era la sua storia. Il verbo, il libro, sono quell'immagine del mondo che l'uomo si è dato a descrizione di sé, del suo pensiero e della sua vita. Lo scrittore scrive, allinea parole, crea cataloghi delle cose, dei sentimenti e li rende reali. Li impone alla realtà come un demiurgo crea la sua opera, l'universo; la denominazione diventa così un fenomenale metodo di creazione, d imposizione, un sigillo che imprime la sua forma sulla realtà, cambiandola, perché questa non è fissa e immutabile ma fluida e sensibile, elusiva e indeterminata, suscettibile al cambiamento, alla mutazione e all'esclusiva appropriazione che dal principio delle cose e del tempo ne hanno fatto le parole, il verbo. Le caratteristiche e gli attributi della nostra realtà sono, per loro natura, modificabili, è la loro condizione, il nostro destino. In conclusione una citazione nella citazione, libri in altri libri, le parole e le cose, un testo di Foucault:»Ciò che sopravanza ogni immaginazione, ogni pensiero possibile, è soltanto la serie alfabetica (a, b, c, d) che lega a tutte le altre ognuna di queste categorie. [ ] l'enumerazione che le fa cozzare le une contro le altre possiede in sé un potere d'incantesimo: «Non sono più a digiuno,» disse Eustene «per tutto quest'oggi, saranno al riparo dalla mia saliva: Aspidi, Amfisbene, Ameruduti, Abedessimoni, Alarthraz, Ammobati, Apinai, Alatrabami, Aratti, Asterioni, Alcarati, Argi, Aragne, Ascalabi, Attelabi, Ascalaboti, Aemorroidi»«. Marco Apollonio 15

16 Katalogi, knjige, besede Paul Valéry je zapisal:»knjige imajo iste sovražnike kot človek: ogenj, vlago, živali, čas in lastno vsebino.«s to trditvijo lahko soglašamo, saj knjiga spremlja, opisuje in zapeljuje človeka od pradavnine, torej od začetka zgodovine, njegove zgodovine, in mu je zato tudi neizogibno podobna. Dejansko lahko trdimo, da gre med človekom in knjigo za prav posebno, globoko podobnost. Telo in duh, papir in beseda. Skladnosti, metafore, simbolika. Ker imajo toliko skupnega s človekom, so si knjige prilastile kretnje, navade in tveganja, ki spremljajo njegovo življenje, s tem pa usodno zaznamovale tudi njegovo najpomembnejšo stvaritev in spojile lastno usodo z ustvarjalcem. Zato so, prav kakor človek, izpostavljene surovi nevarnosti, ki jo povzročajo ogenj, vlaga, živali, čas in one same. Prvi pogoj, ki ne dopušča vrnitev in preložitev, ta strah pred smrtjo in pozabo, na enak način spremlja tako človeka kakor knjigo: isti sovražniki, ista nevarnost, ki jima grozi v izčrpavajočem in obenem iluzornem prizadevanju, da bi obvladala in opisala svet. Ko razlikujeta, dajeta prednost in razveljavljata, ustvarjata in uničujeta, si neomajno želita uveljaviti neko vizijo, neko pripoved o svetu. Veliko je sovražnikov, veliko podob. Prvina, ki je obema skupna, je zgodba. Človekova zgodba in človek v zgodbi, v knjigi, v besedah, ki o njem pripovedujejo, njegova misel, njegovi podvigi, njegove zmage in porazi. Saj je knjiga pričevalka, ki se boji istih sovražnikov in same sebe, svoje domnevne verodostojnosti, drznega zasledovanja po nevidnih poteh, v iskanju besed in pomenov, idej, ki bi dale smisel iskanju, zgodovini, človekovemu položaju in življenju. Knjiga človeka dejansko nagrajuje tako, da pomnožuje priložnosti, izkušnje in čustva našega življenja. Po zaslugi knjig lahko živimo v drugih časih in v drugih krajih, v drugih kulturah in v mislih, ki se razlikujejo od naših. Po mili volji lahko potujemo zelo daleč. Prostor-čas se razteza prek možnosti, ki jih ponuja, nato pa se skrči v posamezno zgodbo. Doživimo lahko več, živimo bolje, živimo drugje. Ovire in meje izginejo, po želji smo lahko moški ali ženska, lahko se vživimo v razmišljanje vampirja, si ogledujemo boudoir kurtizane iz 18. stoletja, zaznamo drget živali, prisostvujemo na banketu v rimskem cesarstvu. Možnosti so na videz neskončne, v omejenem času knjige živimo izkušnje, misli, čustva, vizije, ki se raztezajo čez leta in čez tisoče kilometrov. S Proustom pozorno pokušamo magdalenico, okušamo spominjanje, užitek in izkustvo tega pojava, pripovednega ter na neki način neizrekljivega dogodka, tega bivanja in čutenja, preizkušanja spominov in občutij trenutka, zadovoljstva s samimi seboj in z besedami, ki v trenutku oživijo v drugih časih in na drugih krajih. Z Joyceom lahko sledimo mislim Molly Bloom, besedam kot toku zavesti, nepretrganemu premlevanju o tuzemskih stvareh kot mišljenju, sestavljenem iz živih besed, katerih pomen, notranji red, ni več omejen s slovnico ali pravopisom. Z Dostojevskim se lahko spustimo v globine človeške duše, odkrivamo tesnobo in radost, obup in pristno srečo njegovih junakov. Z Rabelaisom odkrivamo ljudsko, igrivo plat šestnajstega stoletja, eksplozijo fantazije in domišljijskega, in celo okus jedi, ki jih opisuje, navaja in prikazuje na vse mogoče načine. 16

17 Število primerov je neizčrpno. Zares šteje le to, da je knjiga preddverje raja, svet možnosti in ustvarjanja. Seveda lahko v knjigi sami, tako kot pri človeku, zaznamo tudi njeno temno, skrito stran, in povzamemo besede Borgesovega vodje heretičnega gibanja iz Uqbarja s trditvijo, da so knjige kakor tudi zrcala in kupole ostudne, saj s tem, ko pomnožujejo število ljudi, poleg človekove podobe v neskončnost pomnožujejo tudi njegove zgodbe in njegovo misel. Človekova misel pretvarja navadne besede, črke, glasove in simbole v sporočila o smrti in uničenju, v dogme in ideologije. Preteklo je nekaj manj kot stoletje, odkar je smešen možic z brki v slogu Charlieja Chaplina objavil blodno knjigo, v kateri povsem jasno razlaga svoje zamisli in opisuje stvari, ki bi jih storil, če bi prišel na oblast. Za pičlih 12 mark, kolikor je tedaj stala knjiga, bi se dalo izogniti izbruhu svetovne vojne. Vse je bilo namreč napovedano, zapisano črno na belem in ob tolikšni časovni prednosti se je odpirala možnost, da možica že vnaprej onemogočijo. Nikakor ne bi bilo potrebno čakati, da se njegove blodne, nore besede in zamisli tudi uresničijo. Če preidemo k vsebini pričujoče publikacije, te knjige, se pravzaprav nahajamo pred seznamom knjig. Pred bibliografijo. Pred seboj imamo knjigo, ki govori o drugih knjigah, knjigo, ki nas seznanja s temeljnimi prvinami samih knjig. Knjiga, v kateri so zbrani takšni podatki v urejenem zaporedju, v kakršni koli obliki, lahko na primer kot bibliografija, popis, seznam, taksonomija ali klasifikacija, prikazuje temeljno človekovo željo po urejanju stvari, po umeščanju teh stvari in idej v racionalen sistem željo po tem, da bi osmislili stvari in same sebe. Nekaj, kar zadošča, da se razveselimo, da nas prevzame upanje, ki se skriva za vsako zgodbo in razlago, za občutkom varnosti, ki ga ponujajo le besede, a ga prav te z enako razorožujočo lahkoto tudi razblinijo. Človek ne more ubežati svoji usodi, svoji zgodbi, besedam, ki jo pripovedujejo, knjigam, ki te besede vsebujejo, pomnožujejo, širijo. Katalog nam razodeva stvari, ki obstajajo, seznanja nas, česa se smemo nadejati, v stvarnosti oživlja pomene iskanja in najdevanja s tem, da sledi idealni poti zanimanja, ki nas razvnema, in našega osebnega okusa. Seznam je po svoji naravi hipoteza, razpletena okoli neke snovi; po konceptu sledi usmeritvi, ki jo določa neka tema, vnaprej določen predmet, kot nekakšna temeljna ideja, kot delovni načrt. V tem primeru gre za italijansko knjigo in Istro. Za literarno produkcijo italijanske narodne skupnosti, za knjige, ki govorijo o naših krajih. Za zahtevno umetnost spominjanja, za spomine, zgodbe, kuhinjo, geografijo. Gre za bogastvo dejstev in besed, podob, ki povzemajo, poustvarjajo, pripovedujejo o vsem, kar smo in kar živimo v tej posebni stvarnosti. To je seznam, katalog, spisek. Bibliografija vsega, kar v tem trenutku obstaja, zelo natančen opis, nekakšen topografski prikaz našega obstoja na tem območju, sestavljen iz naslovov in imen. Seveda v katalogu vsakdo najde, kar želi, zaustavi se ob tistem elementu, ki vzdrami njegovo radovednost, lahko raziskuje in morda 17

18 najde odgovore ali vsaj znamenje, ki ga napoti k novim raziskovanjem, k novim odkritjem. Knjiga je namreč vse to in pred njo je obstajal le molk ali nejasen, kakofonični zvok nereda, saj je bila»v začetku [...] Beseda in Beseda je bila pri Bogu in Beseda je bila Bog.«In pred besedo je bilo vse ovito v molk, ni bilo pripovedovanja in ni bilo človeka, kakršnega poznamo danes, ni bilo človeštva, ker ni bilo njegove zgodbe. Beseda in knjiga sta tisti podobi sveta, ki si ju je človek nadel pri opisovanju sebe, svojega mišljenja in svojega življenja. Pisatelj piše, niza besede, ustvarja kataloge reči in občutij ter jih s tem oživlja v stvarnosti. Stvarnosti jih vsili, kakor demiurg, ki ustvarja svoje delo, univerzum; poimenovanje tako postane izjemna metoda ustvarjanja, določanja, pečat, ki vtisne svojo obliko resničnosti in jo s tem preoblikuje, saj ni nepremična in nespremenljiva, temveč gibka in občutljiva, zmuzljiva in nedoločljiva, dovzetna za spremembe, preobrazbe in edinstveno prilaščanje, ki so ga od začetka stvari in časa izvajale besede, Beseda. Značilnosti naše stvarnosti so po svoji naravi spremenljive, takšno je njihovo stanje in takšna je naša usoda. Za konec pa še citat v citatu, o knjigah v drugih knjigah, o besedah in stvareh, iz Foucaultovega dela:»edino, kar presega vsako domišljijo, vsako možno misel, je abecedni red (a, b, c, d), ki z vsemi ostalimi povezuje vsako od teh kategorij. [...] Naštevanje, zaradi katerega zadevajo druga ob drugo, nosi v sebi čarobno moč: Nič več nisem tešč, je rekel Evsten. Ves današnji dan bojo varni pred mojo slino: aspiki, amfizbene, anerudute, abedesimoni, alhartafi, amobati, apimaosi, alhatrabani, arakti, asterioni, alharati, argi, askalabi, atelabi, askalaboti... «. Marco Apollonio 18

19 Katalozi, knjige, riječi Paul Valéry zapisao je: Knjige imaju iste neprijatelje kao i čovjek: vatru, vlagu, životinje, vrijeme i vlastiti sadržaj. Ovu izjavu dakako možemo potvrditi, jer knjiga prati, opisuje i zavodi čovjeka već od davnih vremena, naime, od početka povijesti, njegove povijesti, i upravo zbog toga knjiga i čovjek toliko su slični. Zaista možemo reći kako postoji jedna vrlo osebujna i duboka sličnost između knjige i čovjeka. Tijelo i duh, papir i riječ. Skladnosti, metafore, simbolika. Zbog svoje povezanosti sa čovjekom knjige su preuzele pokrete, navike i rizike koji prate njegov život i kroz to fatalno obilježavaju i njegovu najznačajniju kreaciju; tim činom udružile su vlastitu sudbinu s tvorčevom. Upravo zbog toga knjige su, kao i čovjek, izložene surovoj opasnosti koju prouzrokuju vatra, vlaga, životinje, vrijeme pa i one same. Prvi uvjet strah od smrti i zaborava koji ne dopušta odgađanja i vraćanja, podjednako prati i čovjeka i knjigu: isti neprijatelji, ista opasnost koja im prijeti u iscrpljujućoj, a u isto vrijeme i sasvim iluzornom nastojanjom za dominacijom svijetom i njegovim opisom. Kada razlikuju, daju time prednost i u isto vrijeme poništavaju, stvaraju i razaraju, vođeni neustrašivom žudnjom za nametanjem određene vizije, neke priče o svijetu. Postoji mnoštvo neprijatelja, postoji mnoštvo slika. Priča je element koji je zajednički i čovjeku i knjizi. Čovjekova priča i čovjek u priči, u knjizi, u riječima, koje o njemu pričaju, njegova misao, njegovi pothvati, njegove pobjede i gubici. Naime, knjiga je svjedok koji strahuje od istih neprijatelja kao i čovjek, ali i od sebe same, svoje navodne vjerodostojnosti, drskog slijeda nevidljivih staza, u potrazi za riječima i značenjima, idejama, koje bi mogle osmisliti traganje, povijest, mjesto čovjeka i njegov život. Uistinu, knjiga čovjeka nagrađuje, i to čini umnožavanjem prilika, iskustva i emocija našeg života. Knjigama treba zahvaliti da možemo živjeti u drugim vremenima i na drugim mjestima. U drugim kulturama i mislima koje su različite od naših. Kako god uzeli, s knjigama možemo putovati vrlo daleko, prostor-vrijeme rasteže se iznad svih mogućnosti koje pruža, a potom se zgusne u jednu odabranu priču; možemo doživjeti više, živjeti bolje, živjeti drugdje. Nestaju prepreke i granice, prema vlastitom izboru možemo biti muško ili žensko, možemo se uživjeti u razmišljanje vampira, gledati boudoir kurtizane iz 18. stoljeća, primijetiti uzdrhtalu životinju, biti prisutni na banketu u starom Rimu. Čini se kako ima bezbroj mogućnosti: u ograničenom vremenu knjige živimo iskustva, misli, osjećaje, vizije koje se rastežu kroz više godina i kroz tisuće kilometara. S Proustom pribrano kušamo magdalenicu, a time kušamo i sjećanje, užitak i iskustvo tog narativnog i na neki način neizrecivog događaja, ovog postojanja i osjećanja, iskustva sjećanja i osjećanja trenutka, zadovoljstva sobom i riječima, koje za čas ožive unutar drugih vremena i drugih mjesta. S Joyceom možemo slijediti misli Molly Bloom, riječima kao toku svijesti, neprekidnom razglabanju o ovozemaljskim stvarima, mišljenju sastavljenom od živih riječi 19

20 kojih značenje, unutrašnji red, nisu više ograničeni gramatikom i pravopisom. Dostojevski nas može voditi u dubine ljudske duše gdje otkrivamo tjeskobu i radost, očaj i nepatvorenu sreću njegovih junaka. S Rabelaisom otkrivamo ljudsko, zaigrano lice šesnaestog stoljeća, pravu eksploziju fantazije i imaginarnog; on čak i okus jela koje navodi opisuje i prikazuje na sve moguće načine. Postoji bezbroj primjera. Ali ono što je zaista važno činjenica je da je knjiga predvorje raja, svijet mogućnosti i stvaranja. Naravno, možemo i u knjigama, baš kao i u čovjeku, zamijetiti i njihovu tamnu, skrivenu stranu, a možemo i sažeti riječi Borgesova vođe heretičkog pokreta iz Uqbara u tvrdnju kako su knjige kao i zrcala i koitusi odvratne, jer množenjem ljudi, pored čovjekove slike u beskraj se množe i njegove priče i njegova misao. Čovjekova misao je također u stanju i obične riječi pretvoriti u slova, glasove, simbole i poruke o smrti i razaranju, u dogme i ideologije. Otkako je maleni, smiješni čovječuljak s brkovima u stilu Charliea Chaplina objavio svoju smušenu knjigu, nije prošlo čak ni stoljeće, a u njoj je sasvim jasno obrazložio svoje ideje i opisao stvari koje bi učinio ako se domogne vlasti. Za svega dvanaest maraka, koliko je tada koštala ta knjiga, mogao se izbjeći Drugi svjetski rat. Naime, sve je bilo predviđeno, zabilježeno crno na bijelom i takva vremenska prednost pružala je mogućnost zaustavljanja čovječuljka. Nije nipošto trebalo čekati da se njegove luđačke riječi i ideje velikim dijelom i ostvare. Sadržaj ovog izdanja, ove knjige, zapravo je spisak knjiga. Bibliografija. Pred nama je, dakle, knjiga koja govori o drugim knjigama, knjiga koja nas upoznaje sa osnovnim elementima knjige. Knjiga koja sadrži ovako uređen skup podataka predstavlja pri tome nije bitno koji oblik odabire (bibliografiju, popis, listu, taksonomiju ili klasifikaciju) osnovnu čovjekovu želju za uređivanjem stvari, za određivanjem mjesta stvarima i idejama unutar racionalnog sustava. Želju da osmislimo stvari i nas same. Ovo je dovoljno da se razveselimo i da u nama uskrsne nada koja je skrivena iza svake priče i interpretacije, iza osjećaja sigurnosti koji mogu pružiti samo riječi, a upravo su riječi one koje ga mogu s jednako razoružavajućom jednostavnošću i oduzeti. Čovjek ne može izbjeći svoju sudbinu, svoju priču, na može pobjeći od riječi kojima je njegova priča ispričana, i od knjiga koje te riječi sadrže, umnožavaju, šire. Katalog nam otkriva stvari koje postoje, upoznaje nas s mogućim očekivanjima, u realnosti oživljava značenje traganja i otkrivanja time što slijedi idealan put našeg zanimanja i osobnog ukusa. Po svojoj prirodi lista je hipoteza koja nastoji objasniti izvjesnu građu; konceptualno, ona slijedi pravac koji diktira određena tema, unaprijed odabran predmet, kao nekakva osnovna ideja, kao plan rada. U ovom primjeru, riječ je o talijanskoj knjizi i Istri. O književnoj produkciji talijanske narodne manjine; o knjigama koje govore o našim lokalitetima. O zahtjevnoj umjetnosti sjećanja, o memoarima, pričama, kuhinji i geografiji. Riječ je o 20

L'USO DI PARTICELLA»CI«( uporaba členka CI )

L'USO DI PARTICELLA»CI«( uporaba členka CI ) L'USO DI PARTICELLA»CI«( uporaba členka CI ) 1. SOSTITUISCE LA PARTICELLA AVVERBIALE (nadomesti krajevni prislov, s tem se izognemo odvečnemu ponavljanju) Vai a Roma ogni estate? Sì, CI vado ogni estate.

Dettagli

Sveta misa zahvalnica za kanonizaciju Ivana XXIII. i Ivana Pavla II. Homilija Apostolskoga nuncija (Zagreb, 13. svibnja 2014.)

Sveta misa zahvalnica za kanonizaciju Ivana XXIII. i Ivana Pavla II. Homilija Apostolskoga nuncija (Zagreb, 13. svibnja 2014.) Sveta misa zahvalnica za kanonizaciju Ivana XXIII. i Ivana Pavla II. Homilija Apostolskoga nuncija (Zagreb, 13. svibnja 2014.) Veoma sam zahvalan kardinalu Bozaniću kao promicatelju svečane mise zahvalnice

Dettagli

Rivista di cultura tra le due sponde 2/2005. Fondazione Ernesto Giammarco

Rivista di cultura tra le due sponde 2/2005. Fondazione Ernesto Giammarco Rivista di cultura tra le due sponde 2/2005 Fondazione Ernesto Giammarco Composizione e impaginazione: Monica De Rosa Stampa e allestimento: Lit. Brandolini - Sambuceto In copertina: Disegno originale

Dettagli

A San Felice dopo cinque

A San Felice dopo cinque - Džurnal Fondacijune "Agostina Piccoli" Periodico di informazione della Fondazione "Agostina Piccoli Gošte Anno 11 Numer Numero 1 Jenar/Abrija Gennaio/Aprile 2012 SOMARJ SOMMARIO 2 Lište na Filič 2 Lište

Dettagli

Lezione 1 Un furto. Pronomi accoppiati združeni oblici nenaglašenih zamenica

Lezione 1 Un furto. Pronomi accoppiati združeni oblici nenaglašenih zamenica Lezione 1 Un furto Pronomi accoppiati združeni oblici nenaglašenih zamenica Nenaglašene dativne zamenice MI (meni), TI (tebi), GLI (njemu), LE (njoj), CI (nama), VI (vama), GLI (njima) i nenaglašene akuzativne

Dettagli

alessandro salvi druge sitnice altre inezie

alessandro salvi druge sitnice altre inezie alessandro salvi ALESSANDRO SALVI Rominjaju mravi Rominjaju mravimesožderi mesožderi i druge sitnice druge sitnice Piovono formiche Piovono formichecarnivore carnivore e altre inezie altre inezie Rominjaju

Dettagli

Incontri. info INTRODUZIONE

Incontri. info INTRODUZIONE Incontri Incontri info INCONTRI Periodico della Comunità degli Italiani di Zagabria Anno 2013/ Numero 7 REDATTRICE Stefania Madau Levak VICE REDATTORI Daniela Dapas Marina Kostenjak AUTORI Daniela Dapas

Dettagli

- D A N I L O K I Š: l enigma della lettera -

- D A N I L O K I Š: l enigma della lettera - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA DOTTORATO IN FILOLOGIA E LETTERATURE COMPARATE DELL EUROPA CENTRO-ORIENTALE - D A N I L O K I Š: l enigma della lettera - RELATORE : prof.ssa Jerkov Janja DOTTORANDA

Dettagli

Il mare ci unisce SOMARJ SOMMARIO

Il mare ci unisce SOMARJ SOMMARIO Nuticje web do Kroati iz Moliza Notizie web dai Croati del Molise Gošte Anno 13 Numer Numero 2 Abrija/Džunj Aprile/Giugno 2014 www.sites.google.com/site/ricaziva/ facebook > riča živa SOMARJ SOMMARIO 2

Dettagli

LA CICALA zaratina periodico d informazione della Comunit degli italiani di Zara

LA CICALA zaratina periodico d informazione della Comunit degli italiani di Zara LA CICALA zaratina periodico d informazione della Comunit degli italiani di Zara Zadarski CVRČAK informativni časopis Zajednice Talijana Zadar novembre 2011, studeni 2011. 20 Anni della Comunità degli

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

DOSSIER Lunedì, 29 dicembre 2014

DOSSIER Lunedì, 29 dicembre 2014 DOSSIER Lunedì, 29 dicembre 2014 DOSSIER Lunedì, 29 dicembre 2014 Articoli 28/12/2014 Il Piccolo (ed. ) Pagina 25 Presenza di immigrati: supera Gradisca 1 28/12/2014 Il Piccolo (ed. ) Pagina 31 «Cormons

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Viđeno našim očima - Attraverso i Nostri Occhi

Viđeno našim očima - Attraverso i Nostri Occhi Viđeno našim očima - Attraverso i Nostri Occhi Kako vide svoj grad, njihove živote kao i njih same, učenici BiH Come vedono la loro citta, la loro vita e se stessi, i giovani della BiH Viđeno našim očima

Dettagli

PERCORSI DI FORMAZIONE PER IMPARARE AD APPRENDERE DALL'ESPERIENZA: STORIE PROFESSIONALI, VISITE TRA NIDI, VIAGGI DI RICERCA EDUCATIVA

PERCORSI DI FORMAZIONE PER IMPARARE AD APPRENDERE DALL'ESPERIENZA: STORIE PROFESSIONALI, VISITE TRA NIDI, VIAGGI DI RICERCA EDUCATIVA PERCORSI DI FORMAZIONE PER IMPARARE AD APPRENDERE DALL'ESPERIENZA: STORIE PROFESSIONALI, VISITE TRA NIDI, VIAGGI DI RICERCA EDUCATIVA L'uomo non può tornare mai allo stesso punto da cui è partito, perché,

Dettagli

PREMIO SPECIALE REGIONE ISTRIANA - Scuole con lingua d insegnamento italiana situate nel territorio della Regione Istriana - Categoria a :

PREMIO SPECIALE REGIONE ISTRIANA - Scuole con lingua d insegnamento italiana situate nel territorio della Regione Istriana - Categoria a : PREMIO SPECIALE REGIONE ISTRIANA - Scuole con lingua d insegnamento italiana situate nel territorio della Regione Istriana - Categoria a : SPECIJALNA NAGRADA ISTARSKA ŽUPANIJA Škole s nastavom na talijanskom

Dettagli

VELIKI HRVATSKI PENALIST JEROLIM MIČELOVIĆ - MICHIELI

VELIKI HRVATSKI PENALIST JEROLIM MIČELOVIĆ - MICHIELI VELIKI HRVATSKI PENALIST JEROLIM MIČELOVIĆ - MICHIELI Šifra projekta: 018-0000000-1128 Voditeljica projekta: prof. dr. sc. Anita Kurtović Mišić, redovita profesorica (trajno zvanje) Veliki hrvatski UDK

Dettagli

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L allievo partecipa a scambi comunicativi (conversazione, discussione di classe o di gruppo) con compagni e insegnanti

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Matko TREBOTIĆ MEDITERANSKI ZAPISI MEMORIE MEDITERRANEE. Krhotine otoka 2012. Rottami d isola 2012

Matko TREBOTIĆ MEDITERANSKI ZAPISI MEMORIE MEDITERRANEE. Krhotine otoka 2012. Rottami d isola 2012 Matko TREBOTIĆ MEDITERANSKI ZAPISI MEMORIE MEDITERRANEE Krhotine otoka 2012. Rottami d isola 2012 Split, Palača Milesi / 8. veljače - 10. ožujka 2013. Spalato, Palazzo Milesi / 8 febbraio - 10 marzo 2013

Dettagli

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5 Competenza: partecipare e interagire con gli altri in diverse situazioni comunicative Scuola Infanzia : 3 anni Obiettivi di *Esprime e comunica agli altri emozioni, sentimenti, pensieri attraverso il linguaggio

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Regolamento d esecuzione del Trattato di cooperazione in materia di brevetti. (testo in vigore al 1º luglio 2014)

Regolamento d esecuzione del Trattato di cooperazione in materia di brevetti. (testo in vigore al 1º luglio 2014) Regolamento d esecuzione del Trattato di cooperazione in materia di brevetti (testo in vigore al 1º luglio 2014) Nota dell editore: Per ottenere i dettagli delle modifiche del Regolamento d Esecuzione

Dettagli

Dai giochi del far finta ai giochi di ruolo e di simulazione

Dai giochi del far finta ai giochi di ruolo e di simulazione Università degli Studi di Udine Dai giochi del far finta ai giochi di ruolo e di simulazione Dott. Davide Zoletto Facoltà di Scienze della Formazione Il gioco del far finta Rappresentazione della realtà:

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

Guida ai diritti. Prirućnik za prava. naga. una guida ai tuoi diritti e a come farli rispettare. kako da ih ostvarite

Guida ai diritti. Prirućnik za prava. naga. una guida ai tuoi diritti e a come farli rispettare. kako da ih ostvarite naga Guida ai diritti una guida ai tuoi diritti e a come farli rispettare Prirućnik za prava prirućnik za vaša prava i kako da ih ostvarite un ghid cu drepturile dumneavoastră și cu modul în care pot fii

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust)

Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust) IL TEMPO DI MENTINA Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust) E tempo di occuparci di Mentina, la mia cuginetta che mi somiglia tantissimo; l unica differenza sta nella

Dettagli

Appendice 2: Tabelle delle distribuzioni di frequenza assolute e relative delle risposte alle domande. Ottobre 2013

Appendice 2: Tabelle delle distribuzioni di frequenza assolute e relative delle risposte alle domande. Ottobre 2013 Consultazione Pubblica per l istituzione dell Anagrafe Nazionale Nominativa dei Professori e dei Ricercatori e delle Pubblicazioni Scientifiche (ANPRePS) Appendice 2: Tabelle delle distribuzioni di frequenza

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

EUROPA ORIENTALIS 27 (2008) IL FILO SFILACCIATO DELLA NARRAZIONE. OSSERVAZIONI SU PROLJEĆA IVANA GALEBA DI VLADAN DESNICA.

EUROPA ORIENTALIS 27 (2008) IL FILO SFILACCIATO DELLA NARRAZIONE. OSSERVAZIONI SU PROLJEĆA IVANA GALEBA DI VLADAN DESNICA. EUROPA ORIENTALIS 27 (2008) IL FILO SFILACCIATO DELLA NARRAZIONE. OSSERVAZIONI SU PROLJEĆA IVANA GALEBA DI VLADAN DESNICA Nel fervido e, per certi aspetti, caotico panorama letterario della Jugoslavia

Dettagli

La realtà non è come ci appare. carlo rovelli

La realtà non è come ci appare. carlo rovelli La realtà non è come ci appare carlo rovelli 450 a.e.v. Anassimandro cielo terra Anassimandro ridisegna la struttura del mondo Modifica il quadro concettuale in termine del quali comprendiamo i fenomeni

Dettagli

3 8 7 0 1 4 9 0 0 3 1 9 7

3 8 7 0 1 4 9 0 0 3 1 9 7 Nikola Bulat ISTINA ĆE VAS OSLOBODITI Nepouzdanost izvora i nedoličnost poruka Studija o nekim međugorskim pitanjima (1986.) Nakladnik Biskupski ordinarijat Mostar Tisak Suton, Široki Brijeg CIP - Katalogizacija

Dettagli

02. Nomi particolari. Nomi con plurale particolare. Gruppo in -a. Alcuni nomi in -a sono maschili e hanno il plurale in -i.

02. Nomi particolari. Nomi con plurale particolare. Gruppo in -a. Alcuni nomi in -a sono maschili e hanno il plurale in -i. Nomi con plurale particolare Gruppo in -a Alcuni nomi in -a sono maschili e hanno il plurale in -i. poeta (m) poeti problema (m) problemi programma (m) programmi I nomi in -ista sono maschili e femminili.

Dettagli

Libro gratuito di filosofia

Libro gratuito di filosofia Libro gratuito di filosofia La non-mente Introduzione Il libro la non mente è una raccolta di aforismi, che invogliano il lettore a non soffermarsi sul significato superficiale delle frasi, ma a cercare

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue e Letterature:

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

LʼEuropa che vogliamo Diritti sociali e rappresentanza sindacale

LʼEuropa che vogliamo Diritti sociali e rappresentanza sindacale FRIULI VENEZIA GIULIA ISTARSKE ZŬPANIJE - REGIONE ISTRIANA VENETO Seminario Spi Cgil - Suh Sssh LʼEuropa che vogliamo Diritti sociali e rappresentanza sindacale Pola - 26 ottobre 2012 Seminar Suh Sssh

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit.

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit. OTTOBRE: Giornata del Carisma Introduzione TEMA: Fede e missione La mia intenzione è solamente questa: che [le suore] mi aiutino a salvare anime. (Corrispondenza, p. 7) Questa lapidaria intenzione, che

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione)

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione) Raccomandazione CM/Rec(2010)7 del Comitato dei Ministri agli stati membri sulla Carta del Consiglio d Europa sull educazione per la cittadinanza democratica e l educazione ai diritti umani * (adottata

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL CONSERVAZI ONE ED ACCESSI BI LI TÀ I N NTERNETDICOLLEZI ONIAUDI OVI SI VE I PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL 1. IL RUOLO DELLE BIBLIOTECHE AUDIOVISIVE Il fine principale è la conservazione

Dettagli

18, 21 febbraio, 5, 11, 18 marzo 2008

18, 21 febbraio, 5, 11, 18 marzo 2008 18, 21 febbraio, 5, 11, 18 marzo 2008 Informazioni generali Legge 22 aprile 1941, n. 633 più volte modificata modifiche disorganiche farraginosa in corso di revisione integrale (presentata bozza il 18.12.2007)

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

Otvoren prvi kolekcijski i matični nasad ulika u Hrvatskoj. Inaugurazione del primo oliveto collezione e oliveto - madre della Croazia

Otvoren prvi kolekcijski i matični nasad ulika u Hrvatskoj. Inaugurazione del primo oliveto collezione e oliveto - madre della Croazia ATTINIANUM 1/2011 travanj / aprile Glasilo Grada Vodnjana Otvoren prvi kolekcijski i matični nasad ulika u Hrvatskoj Inaugurazione del primo oliveto collezione e oliveto - madre della Croazia Potpisan

Dettagli

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy Culture Programme 2007- -2013 Nuoro, 9 Novembre 2010 Marzia Santone-CCP Italy Intro From a cultural point of view Perché l UE si interessa alla cultura? Fattori simbolici L Unità nella Diversità L UE caratterizzata

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

NOVIGRADSKI LIST. IL GAZZETTINO DI CITTANOVA Novigrad - Cittanova, prosinac / dicembre 2011. broj / numero 38 godina / anno IX

NOVIGRADSKI LIST. IL GAZZETTINO DI CITTANOVA Novigrad - Cittanova, prosinac / dicembre 2011. broj / numero 38 godina / anno IX ISSN 1334-4897 www.novigrad.hr NOVIGRADSKI LIST IL GAZZETTINO DI CITTANOVA Novigrad - Cittanova, prosinac / dicembre 2011. broj / numero 38 godina / anno IX Sretno! Auguri! Foto: Alen Hlaj Intervju s gradonačelnikom

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

PODVODNA ARHEOLOŠKA ISTRAŽIVANJA UVALE VEŠTAR 2008. 2010. RICERCHE ARCHEOLOGICHE SUBACQUEE NELLA BAIA DI VESTRE 2008 2010

PODVODNA ARHEOLOŠKA ISTRAŽIVANJA UVALE VEŠTAR 2008. 2010. RICERCHE ARCHEOLOGICHE SUBACQUEE NELLA BAIA DI VESTRE 2008 2010 Zavièajni muzej grada Rovinja Museo civico della citta di Rovigno Luka Bekiæ Josip Višnjiæ Mladen Pešiæ Mario Bloier PODVODNA ARHEOLOŠKA ISTRAŽIVANJA UVALE VEŠTAR 2008. 2010. RICERCHE ARCHEOLOGICHE SUBACQUEE

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte;

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte; CAUTELE NELLE TRATTATIVE CON OPERATORI CINESI La Cina rappresenta in genere un partner commerciale ottimo ed affidabile come dimostrato dagli straordinari dati di interscambio di questo Paese con il resto

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

Il Test dei Tre Filtri di Socrate da meditare e applicare. È Natale ogni volta che... di Madre Teresa di Calcutta

Il Test dei Tre Filtri di Socrate da meditare e applicare. È Natale ogni volta che... di Madre Teresa di Calcutta Il Test dei Tre Filtri di Socrate da meditare e applicare Nell antica Grecia, Socrate era stimato avere una somma conoscenza. Un giorno, un conoscente incontrò il grande filosofo e disse: "Socrate, sapete

Dettagli

Oltre che alla grande visibilità pubblica degli avvisi murali scritti, dei manifesti e

Oltre che alla grande visibilità pubblica degli avvisi murali scritti, dei manifesti e Piccola ma efficace 134 L ALtrA réclame: CArtOLINE, CALENDArIEttI, FIGUrINE, OPUSCOLI Nella pagina a fronte, dall alto in senso orario: blocco per annotazioni e corrispondenza delle Generali destinato

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

GUIDA PER UTENTI ALTRE FUNZIONALITÀ SERVIZIO DI INTERNET BANKING PER AZIENDE

GUIDA PER UTENTI ALTRE FUNZIONALITÀ SERVIZIO DI INTERNET BANKING PER AZIENDE GUIDA PER UTENTI ALTRE FUNZIONALITÀ SERVIZIO DI INTERNET BANKING PER AZIENDE Zagreb, giugno 2012 INDICE: IL SERVIZIO OFFRE AI CLIENTI FUNZIONALITÀ ADDIZIONALI... 2 IMPOSTARE RUOLI UTENTE... 2 ATTIVAZIONE

Dettagli

PROSPETTIVE. Numero 12. 26 Giugno 2008. Newsletter quindicinale della Camera di Commercio italo-

PROSPETTIVE. Numero 12. 26 Giugno 2008. Newsletter quindicinale della Camera di Commercio italo- 26 Giugno 2008 PROSPETTIVE Newsletter quindicinale della Camera di Commercio italo- -serba Membro Assocamerestero riconosciuta ex lege 518/70 Ennio Remondino: a pag.2 A Colazione da Tiffany PANORAMA: IN

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Un differente punto di vista

Un differente punto di vista A Different Point of View Un differente punto di vista by Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Come sappiamo dal primo principio Huna, (IL MONDO E' COME TU PENSI CHE SIA

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

" Regolamento LE VOSTRE FOTO A RACCOLTA!

 Regolamento LE VOSTRE FOTO A RACCOLTA! ALL OUR YESTERDAYS Scene di vita in Europa attraverso gli occhi dei primi fotografi (1839-1939) 11 aprile - 2 giugno 2014 Pisa, Museo della Grafica, Palazzo Lanfranchi LE VOSTRE FOTO A RACCOLTA! Ognuno

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI

GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI INGRESSO Si mostra sereno Ricerca gli altri bambini Porta gli oggetti a scuola SERVIZI IGIENICI Ha il controllo sfinterico

Dettagli

STATISTICHE DOCUMENTI PMV IN SOL

STATISTICHE DOCUMENTI PMV IN SOL STATISTICHE DOCUMENTI PMV IN SOL INTRODUZIONE A cura del Coordinamento del Polo regionale del Veneto Vicenza, 12 ottobre 2011 PREMESSA Le istruzioni fornite nel 2010 per la compilazione del PMV riferito

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

CRNA SMRT 1348.-1349. U DUBROVNIKU SREDNJOVJEKOVNI GRAD I DOŽIVLJAJ

CRNA SMRT 1348.-1349. U DUBROVNIKU SREDNJOVJEKOVNI GRAD I DOŽIVLJAJ Sveučilište u Zagrebu Filozofski fakultet Ivana Lučića 3 GORDAN RAVANČIĆ CRNA SMRT 1348.-1349. U DUBROVNIKU SREDNJOVJEKOVNI GRAD I DOŽIVLJAJ EPIDEMIJE Doktorska disertacija Mentor: prof. dr. sc. Zdenka

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti Giovanni Fusetti racconta il ruolo del Clown nella sua pedagogia teatrale Articolo apparso sulla rivista del Piccolo Teatro Sperimentale della Versilia Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO:

Dettagli

12 - APQ Beni Culturali

12 - APQ Beni Culturali 12 - APQ Beni Culturali Assessorato Pubblica Istruzione Schede di sintesi per intervento al 31 dicembre 2006 Cagliari, febbraio 2007 12 - Beni Culturali Indice Pag. Intervento 1 APQ Originario 1 1 - SarBC-SF1

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Il marangone dal ciuffo. Ari. ed il suo primo viaggio. Petra Vrh Vrezec Illustrazioni Kristina Krhin

Il marangone dal ciuffo. Ari. ed il suo primo viaggio. Petra Vrh Vrezec Illustrazioni Kristina Krhin Il marangone dal ciuffo Ari ed il suo primo viaggio Petra Vrh Vrezec Illustrazioni Kristina Krhin Petra Vrh Vrezec Illustrazioni Kristina Krhin Il marangone dal ciuffo Ari ed il suo primo viaggio Petra

Dettagli

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici 1. Introduzione Vengono oggi pubblicate sul sito dell ANVUR e 3 tabelle relative alle procedure dell abilitazione scientifica nazionale

Dettagli

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file di Marco Paoli Eccellenze, autorità, colleghi bibliotecari, già con la firma dell Intesa fra CEI e MiBAC (18 aprile 2000) relativa alla

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per i tuoi regali di Natale scegli di essere al fianco del WFP: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Scegli i tuoi regali aziendali

Dettagli

Manifesto IFLA Per la Biblioteca Multiculturale

Manifesto IFLA Per la Biblioteca Multiculturale Manifesto IFLA Per la Biblioteca Multiculturale La biblioteca multiculturale Porta di accesso a una società di culture diverse in dialogo Tutti viviamo in una società sempre più eterogenea. Nel mondo vi

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli