ESTRATTO DAL REGOLAMENTO ICI 2008 Osservatorio Prezzi e Tariffe Provincia Autonoma di Bolzano Alto Adige Pertinenze dell abitazione principale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ESTRATTO DAL REGOLAMENTO ICI 2008 Osservatorio Prezzi e Tariffe Provincia Autonoma di Bolzano Alto Adige Pertinenze dell abitazione principale"

Transcript

1 Aldino Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - non previsto 10,00 Cassa Raiffeisen Nova Ponente-Aldino Andriano Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - D 12,00 Concessionario Anterivo Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - D 10,33 Tesoriere: Cassa Rurale Nova Ponente-Aldino ABI 08162, CAB 58660, C/C 09/03/ oppure CC postale n intestato al Comune Appiano s.s.d.vino Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - W 10,00 Concessionario Avelengo Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Badia Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - non previsto - Concessionario Barbiano Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - E 10,00 Concessionario Bolzano Unità immobiliari classificate o classificabili nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7 - D 10,00 Concessionario Braies Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Brennero Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - non previsto 10,00 Concessionario Bressanone Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - K 10,00 Concessionario Bronzolo Due unitá immobiliari classificate o classificabili nelle categorie catastali C/2, C/6, C/7. - A 10,00 Concessionario Brunico Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - non previsto 10,33 Concessionario Caines Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Caldaro s.s.d.vino Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 12,00 Concessionario Campo di Trens non superiore a 50 metri dall'abitazione - A 10,33 Concessionario Campo Tures Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Castelbello- Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,33 Concessionario Ciardes Castelrotto Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - A 10,33 Concessionario Cermes Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - non previsto 10,00 Concessionario Chienes Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Chiusa Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - D 10,33 Concessionario Cornedo all'isarco Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - non previsto 10,00 Tesoriere: Cassa Rurale Cornedo ABI 08065, CAB 58321, C/C Cortaccia s.s.d.vino Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - C 10,33 Tesoriere: Cassa Rurale Salorno ABI 08220, CAB 58780, C/C Cortina s.s.d.vino Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Corvara in Badia Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - C 10,00 Concessionario Annotazioni : vedi pagina 6 8 1

2 Curon Venosta Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - Y 10,33 Tesoriere:Cassa Raiffeisen Alta Venosta: ABI 08066, CAB 58352, C/C Dobbiaco Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - I 10,01 Concessionario Egna Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - A 10,00 Tesoriere - CRU di Salorno Scrl. Nr Falzes Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - J 10,00 Concessionario Fiè allo Sciliar Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - A 10,33 Concessionario Fortezza Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - non previsto 10,33 Concessionario Funes Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - D 10,00 TESORIERE DEL COMUNE DI FUNES - Cassa Rurale di Funes Gais Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,33 Concessionario Gargazzone Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - A 10,00 Concessionario Glorenza Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - non previsto 4,00 Concessionario La Valle Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,50 Concessionario Laces Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - non previsto 10,00 Concessionario Lagundo Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,33 Concessionario Laion Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - D 10,00 Concessionario Laives Un garage oppure un box e/o un posto auto - non previsto 10,00 Concessionario Lana Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - F 10,00 Concessionario Lasa Garage, box, fino a 2 Posti auto, cantina e legnaia - P 10,00 Concessionario Lauregno Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - D 10,00 Concessionario Luson Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Magre' s.s.d.vino - G 10,00 Concessionario Le unitá immobiliari considerate tali ai sensi dell'art. 10, comma 3-bis del DPR 917/86 anche ai fini IRPEF (1 per singola categoria). Malles Venosta Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Marebbe Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Marlengo Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Cassa Rurale Marlengo: ABI CAB C/C IBAN: IT 41 Z SWIFT-BIC: RZSBIT21018 Martello Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Meltina Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - Q 10,00 Concessionario oppure Tesoriere: Cassa centrale Raiffeisen ABI 03493, CAB 11600, C/C Merano Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - H 10,00 Concessionario Monguelfo-Tesido non superiore a 50 metri dall'abitazione - A 10,00 Concessionario Annotazioni : vedi pagina 6 8 2

3 Montagna Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Moso in Passiria Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - A 10,00 Concessionario Nalles Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - M 10,00 Tesoriere: Cassa Raiffeisen Nalles ABI: 08155, CAB 58620, C/C Naturno Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Naz-Sciaves Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - D 10,00 Concessionario Nova Levante Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Tesoriere: Cassa Rurale Nova Levante: BBAN: L oppure C/C postale Nova Ponente Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - D 20,00 Tesoriere: Cassa Raiffeisen Nova Ponente-Aldino ABI 08162, CAB 58660, C/C Ora Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - N 10,00 Concessionario Ortisei Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - A 15,00 Concessionario Parcines Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Perca Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - non previsto 10,00 Tesoriere: Cassa Rurale Brunico: ABI 08035, CAB 58242, C/C Plaus Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Tesoriere: Cassa di Risparmio di Bolzano: IBAN: IT 61 W Ponte Gardena Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - D 10,33 Concessionario Postal Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Prato allo Stelvio Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Tesoriere: Cassa Rurale Prato allo Stelvio Predoi Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Proves Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - D 10,00 Tesoriere: Cassa Rurale Ultimo-S. Pancrazio ABI 08231, CAB 59170, C/C Racines 2 garage, box o posto auto ciascuno nel compesso immobiliare - non previsto 10,00 Concessionario Rasun Anterselva Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Renon Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - non previsto 10,00 Concessionario Rifiano Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Rio di Pusteria Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Rodengo Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - non previsto 10,00 Concessionario Salorno Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - non previsto 10,00 Concessionario S. Candido Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario S. Genesio Atesino S. Leonardo in Passiria Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,33 Concessionario Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,33 Concessionario Annotazioni : vedi pagina 6 8 3

4 S. Lorenzo di Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Sebato S. Martino in Badia Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario S. Martino in Unità immobiliari classificate o classificabili - non previsto 10,33 Concessionario nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7 Passiria S. Pancrazio Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - D 10,00 Concessionario S. Cristina Valgardena Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Tesoriere: Cassa Raiffeisen di Selva Gardena. ABI:08238, CAB 58860, C/C oppure Sarentino non superiore a 200 metri dall'abitazione boll. postale C/C intestato al Comune - A 10,00 Concessionario Scena Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Selva dei Molini Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Selva di Val Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - A 12,00 Concessionario Gardena Senales Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Tesoriere Cassa Rurale Senales: ABI 08239, CAB 58900, C/C 09/00/ oppure Posta c/c Senale-S.Felice Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Sesto Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - O 10,00 Concessionario Silandro Garage, box o posto auto, cantina, legnaie ai sensi dell art. 46 della L.P. n. 13/97, (max 2 ) - non previsto 10,00 Concessionario Sluderno Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Tesoreria: Cassa Rurale Prato a.s.: n. C/C Stelvio Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,33 Concessionario Terento Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Terlano Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - R 12,00 Tesoreria del Comune di Terlano, Cassa Rurale Terlano soc. coop. : ABI 08269, CAB 58960, C/C oppure C/C Postale, Termeno s.s.d.vino Tesimo Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - S 10,00 Concessionario Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C.; anche se distintamente iscritte in catasto, si considerano parti integranti dell abitazione gli immobili qualificabili come. - A 10,33 Concessionario Tires Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,33 Tesoreria: Cassa Rurale Tires: ABI 08277, CAB 58990, C/C Tirolo Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - A 10,00 Concessionario Annotazioni : vedi pagina 6 8 4

5 Trodena Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,33 Tesoriere: Cassa Rurale Centrofiemme-Cavalese, ABI CAB C/C Tubre - V 10,00 Tesoriere: Cassa Rurale Tubre non superiore a 50 metri dall'abitazione Ultimo Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - Z 10,00 Concessionario Vadena Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - C 10,33 Concessionario Val di Vizze Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Valdaora Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Valle Aurina Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - T 10,00 Concessionario Valle di Casies Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Vandoies Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - J 10,00 Concessionario Varna 2 garage, box o posti auto con una superfice massima complessiva di 40 m² ad una distanza non superiore a 300 metri dall abitazione - E 10,00 Concessionario Velturno Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - B 10,00 Concessionario Verano Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,00 Concessionario Villabassa - A 10,00 Concessionario non superiore a 50 metri dall'abitazione Villandro Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. - L 10,33 Concessionario Vipiteno - U 12,00 Concessionario non superiore a 200 metri dall'abitazione Annotazioni : vedi pagina 6 8 5

6 Comodato d'uso: per il comodato d'uso é necessario presentare una dichiarazione sostitutiva ai sensi del DPR 455/2000 al rispettivo comune. A. Le abitazioni concesse in uso gratuito a parenti in linea retta e collaterale entro il secondo grado, sono equiparate alle abitazioni principali se nelle stesse il parente in questione ha stabilito la propria residenza. A queste abitazioni é applicata l aliquota ridotta prevista per le abitazioni principali e la detrazione prevista per le stesse. B. Le abitazioni concesse in uso gratuito a parenti in linea retta e collaterale entro il secondo grado nonché affini entro il primo grado, sono equiparate alle abitazioni principali se nelle stesse il parente in questione ha stabilito la propria residenza. A queste abitazioni é applicata la detrazione prevista per le stesse. C. Le abitazioni concesse in uso gratuito a parenti in linea retta e collaterale entro il secondo grado, sono equiparate alle abitazioni principali se nelle stesse il parente in questione ha stabilito la propria residenza. A queste abitazioni é applicata l aliquota ridotta prevista per le abitazioni principali. D. Le abitazioni concesse in uso gratuito a parenti in linea retta di qualsiasi grado e collaterale entro il secondo grado, sono equiparate alle abitazioni principali se nelle stesse il parente in questione ha stabilito la propria residenza. A queste abitazioni è applicata l'aliquota prevista per le abitazioni principali. E. Le abitazioni concesse in uso gratuito a parenti in linea retta, sono equiparate alle abitazioni principali se nelle stesse il parente in questione ha stabilito la propria residenza. A queste abitazioni é applicata l aliquota ridotta prevista per le abitazioni principali e la detrazione prevista per le stesse. F. Le abitazioni concesse in uso gratuito a parenti in linea retta entro il primo grado, sono equiparate alle abitazioni principali se nelle stesse il parente in questione ha stabilito la propria residenza. A queste abitazioni é applicata l aliquota ridotta prevista per le abitazioni principali e la sola detrazione comunale prevista per le stesse. Non trova applicazione la detrazione introdotta dall art. 1 comma 5 della L. 244/2007. Le agevolazioni si intendono rapportate al periodo dell anno per il quale esistono i presupposti. G. In caso di abitazioni concesse in uso gratuito a parenti in linea retta entro il 1. grado, si applica il 4 per mille se nelle stesse il parente in questione ha stabilito la propria residenza ed ha presentato una dichiarazione sostitutva in tal senso H. Le abitazioni concesse in uso gratuito ad ascendenti senza limite di grado di parentela ed a discendenti entro il primo grado, sono equiparate alle abitazioni principali se nelle stesse il parente in questione ha stabilito la propria residenza. A queste abitazioni é applicata la detrazione prevista per le abitazioni principali. I. Le abitazioni concesse in comodato gratuito a tempo indeterminato ai genitori, sono equiparate alle abitazioni principali se nelle stesse il genitore in questione ha stabilito la propria residenza. A queste abitazioni é applicata l aliquota ridotta prevista per le abitazioni principali e la detrazione prevista per le stesse. J. Le abitazioni concesse in uso gratuito a parenti in linea retta entro il primo grado, sono equiparate alle abitazioni principali se nelle stesse il parente in questione ha stabilito la propria residenza. A queste abitazioni é applicata l aliquota ridotta prevista per le abitazioni principali. Annotazioni : vedi pagina 6 8 6

7 K. Le abitazioni concesse in uso gratuito a parenti in linea retta entro il primo grado ( secondo grado fino alla linea collaterale per i disabili ), sono equiparate alle abitazioni principali se nelle stesse il parente in questione ha stabilito la propria residenza. A queste abitazioni é applicata l aliquota ridotta prevista per le abitazioni principali e la detrazione prevista per le stesse. L. Le abitazioni concesse in uso gratuito a parenti in linea retta ( di ogni grado ) e collaterale entro il secondo grado, sono equiparate alle abitazioni principali se nelle stesse il parente in questione ha stabilito la propria residenza. A queste abitazioni é applicata l aliquota ridotta prevista per le abitazioni principali e la detrazione prevista per le stesse. M. 1. È equiparata all' abitazione l'abitazione concessa in uso gratuito a parenti in linea retta di qualsiasi grado e collaterale entro il secondo grado, se nella stessa il parente in questione ha stabilito la propria residenza. A queste abitazioni è applicata l aliquota e la detrazione previste per le abitazioni principali.l agevolazione si intende rapportata al periodo dell anno per il quale esistono i presupposti.per poter fruire l agevolazione di cui al precedente comma, sia il titolare che il parente, devono probare la concessione mediante dichiarazione sostitutiva ai sensi del DPR n. 445/2000 entro il termine previsto per la consegna della dichiarazione ICI.2. È equiparata all'abitazione anche l'abitazione del soggetto passivo che a seguito di provvedimento giudiziale di separazione o divorzio non sia assegnatario della casa coniugale. A tali abitazioni é applicata l'aliquota prevista per le abitazioni principali e la detrazione prevista per le stesse. Il soggetto passivo interessato deve presentare copia del provvedimento giudiziale entro il termine previsto per la consegna della dichiarazione ICI.3. È equiparata all'abitazione anche l abitazione posseduta a titolo di proprietà o di usufrutto da anziani o disabili che hanno acquisito la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, a condizione che la stessa non risulti locata. A tali abitazioni è applicata l aliquota prevista per le abitazioni principali e la detrazione prevista per le stesse. N. Le abitazioni concesse in uso gratuito a parenti in linea retta, sono equiparate alle abitazioni principali se nelle stesse il parente in questione ha stabilito la propria residenza. A queste abitazioni é applicata l aliquota ridotta prevista per le abitazioni principali e la detrazione prevista per le stesse.e equiparata all'abitazione anche l abitazione posseduta a titolo di proprietà, di diritto di abitazione o di usufrutto da anziani o disabili che hanno acquisito la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, a condizione che la stessa non risulti locata. A tali abitazioni è applicata l'aliquota prevista per le abitazioni principali e la detrazione prevista per le stesse O. L'unità immobiliare concessa in uso gratuito a parenti in linea retta entro il primo grado, é equiparata alle abitazioni principali se nella stessa il parente in questione ha stabilito la propria residenza e posto che egli non sia proprietario di alcuna abitazione sul territorio comunale. A queste abitazioni é applicata l aliquota ridotta prevista per le abitazioni principali e la detrazione prevista per le stesse. P. Le abitazioni concesse in uso gratuito a parenti ed affini in linea retta e collaterale entro il 2 grado sono equiparate alle abitazioni principali, se nelle stesse il parente o affine in questione ha stabilito la propria residenza. A queste abitazioni é applicata l aliquota ridotta prevista per l'abitazione e la detrazione prevista per la stessa. Q. Le abitazioni concesse in uso gratuito a parenti ed affini in linea retta di qualsiasi grado e collaterale entro il secondo grado, sono equiparate alle abitazioni principali se nelle stesse il parente in questione ha stabilito la propria residenza. A queste abitazioni é applicata l aliquota e la detrazione prevista per le abitazioni principali. R. Le abitazioni concesse in uso gratuito ai genitori, nonni e bisnonni sono equiparate alle abitazioni principali se nelle stesse il parente in questione ha stabilito la propria residenza. A queste abitazioni e` applicata la detrazione prevista per le stesse.l'applicazione della detrazione per l'abitazione viene concessa anche per quelle abitazioni in cui in base ad una sentenza di separazione o divisione il proprietario dell'abitazione deve lasciare la propria abitazione e i propri figli minorenni continuano ad utilizzarla come abitazione. Annotazioni : vedi pagina 6 8 7

8 S. Le abitazioni concesse in uso gratuito a parenti in linea retta di primo grado (genitori/figli) ed affini di primo grado (suoceri/genero/ nuora) sono equiparate alle abitazioni principali se nelle stesse il parente ha stabilito la propria residenza. A queste abitazioni é applicata l aliquota e la detrazione prevista per le abitazioni principali. L agevolazione si intende rapportata al periodo dell anno per il quale esistono i presupposti. T. Le abitazioni concesse in uso gratuito a parenti in linea retta di qualsiasi grado, collaterale entro il secondo grado e a coniuge, sono equiparate alle abitazioni principali se nelle stesse il parente o coniuge in questione ha stabilito la propria residenza. A questa abitazione é applicata l'aliquota e la detrazione prevista per le abitazioni principali. U. Le abitazioni concesse in uso gratuito a parenti in linea retta ( di ogni grado ) e collaterale entro il secondo grado, sono equiparate alle abitazioni principali se nelle stesse il parente in questione ha stabilito la propria residenza. A queste abitazioni é applicata l aliquota ridotta prevista per le abitazioni principali e la detrazione prevista per le stesse.è equiparata all abitazione anche l abitazione del soggetto passivo che a seguito di provvedimento giudiziale di separazione o divorzio non sia assegnatario della casa coniugale. A tali abitazioni è applicata l aliquota prevista per le abitazioni principali e la detrazione prevista per le stesse. Il soggetto passivo interessato deve presentare copia del provvedimento giudiziale entro il termine previsto per la consegna della dichiarazione ICI. Il soggetto passivo non deve essere titolare del diritto di proprietà o di altro diritto reale su un immobile destinato ad abitazione situato nello stesso Comune ove è ubicata la casa coniugale. È equiparata all abitazione anche l abitazione posseduta a titolo di proprietà o di un usufrutto da anziani o disabili che hanno acquisito la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, a condizione che la stessa non risulti locata. A tali abitazioni è applicata l aliquota prevista per le abitazioni principali e la detrazione prevista per le stesse V. Le abitazioni concesse in uso gratuito a parenti in linea retta, sono equiparate alle abitazioni principali se nelle stesse il parente in questione ha stabilito la propria residenza. A queste abitazioni é applicata l aliquota ridotta prevista per le abitazioni principali. W. Le abitazioni concesse in uso gratuito a parenti in linea retta di qualsiasi grado, sono equiparate alle abitazioni principali se nelle stesse il parente in questione ha stabilito la propria residenza. A queste abitazioni è applicata l'aliquota e la detrazione prevista per le abitazioni principali. Y. Le abitazioni concesse in uso gratuito a parenti in linea retta di qualsiasi grado e in linea collaterale entro il secondo grado ed affini entro il secondo grado, sono equiparate alle abitazioni principali se nelle stesse il parente o l'affine in questione ha stabilito la propria residenza. A queste abitazioni è applicata l'aliquota e la detrazione prevista per le abitazioni principali. Z. Le abitazioni concesse in uso gratuito e le abitazioni affittate sono equiparate alle abitazioni principali se nelle stesse l'utente ha stabilito la propria residenza. A queste abitazioni é applicata l'aliquota prevista per le abitazioni principali. Annotazioni : vedi pagina 6 8 8

ESTRATTO DAL REGOLAMENTO ICI 2010

ESTRATTO DAL REGOLAMENTO ICI 2010 ( in Euro ) 001 Aldino Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. non previsto 10,00 Raiffeisenkasse Nova Ponente-Aldino IBAN IT69N0816258660000300003506 002 Andriano Pertinenze ai sensi dell art. 817

Dettagli

ESTRATTO DAL REGOLAMENTO ICI 2011 Osservatorio Prezzi e Tariffe Provincia Autonoma di Bolzano

ESTRATTO DAL REGOLAMENTO ICI 2011 Osservatorio Prezzi e Tariffe Provincia Autonoma di Bolzano comodato d uso Minimo importo ( in Euro ) 001 Aldino Pertinenze ai sensi dell art. 817 del C.C. non previsto 10,00 Raiffeisenkasse Nova Ponente-Aldino IBAN IT69N0816258660000300003506 002 Andriano Pertinenze

Dettagli

Regione Periodo Eventuale Durata

Regione Periodo Eventuale Durata I SALDI REGIONE PER REGIONE Regione Periodo Eventuale Durata ABRUZZO (L.R. n. 11/2008, art. 1, comma 81, dalle camere di commercio entro il 30 novembre. Ciascun periodo ha durata massima di BASILICATA

Dettagli

Regione Periodo Eventuale Durata

Regione Periodo Eventuale Durata I SALDI REGIONE PER REGIONE Regione Periodo Eventuale Durata ABRUZZO (L.R. n. 11/2008, art. 1, comma 81, dalle camere di commercio entro il 30 novembre. Ciascun periodo ha durata massima di BASILICATA

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO Gara per la fornitura di carburante per autotrazione mediante FUEL CARD

CAPITOLATO TECNICO Gara per la fornitura di carburante per autotrazione mediante FUEL CARD CAPITOLATO TECNICO Gara per la fornitura di carburante per autotrazione mediante FUEL CARD 1/7 1 OGGETTO DELL'APPALTO L appalto ha per oggetto la fornitura di carburante (benzina, metano e gasolio) ed

Dettagli

SALDI INVERNALI 2016: AL VIA TRA OGGI E IL 5 GENNAIO IN TUTTA ITALIA IN AUTUNNO VENDITE SOTTO TONO PER L ABBIGLIAMENTO, ANCHE A CAUSA DEL CLIMA MITE

SALDI INVERNALI 2016: AL VIA TRA OGGI E IL 5 GENNAIO IN TUTTA ITALIA IN AUTUNNO VENDITE SOTTO TONO PER L ABBIGLIAMENTO, ANCHE A CAUSA DEL CLIMA MITE COMUNICATO STAMPA SALDI INVERNALI 2016: AL VIA TRA OGGI E IL 5 GENNAIO IN TUTTA ITALIA IN AUTUNNO VENDITE SOTTO TONO PER L ABBIGLIAMENTO, ANCHE A CAUSA DEL CLIMA MITE. MANZONI: NEI NEGOZI ASSORTIMENTO

Dettagli

COMMISSIONE PROVINCIALE ESTIMATRICE ISTITUITA AI SENSI DELLA L.P. DEL , N. 10

COMMISSIONE PROVINCIALE ESTIMATRICE ISTITUITA AI SENSI DELLA L.P. DEL , N. 10 COMMISSIONE PROVINCIALE ESTIMATRICE ISTITUITA AI SENSI DELLA L.P. DEL 15.04.1991, N. 10 DETERMINAZIONE DEI VALORI AGRICOLI MINIMI E MASSIMI PER L'ANNO 2012 La commissione si è riunita in data 23.02.2012

Dettagli

Osservatorio prezzi e tariffe della Provincia Autonoma di Bolzano ICI 2009 Vers ISTAT Code. Comuni principale.

Osservatorio prezzi e tariffe della Provincia Autonoma di Bolzano ICI 2009 Vers ISTAT Code. Comuni principale. A L I Q U O T A ( per mille ) D E T R A Z I O N E per abitazione principale (in Euro) ISTAT Code Comuni ordinaria abitazione principale seconda casa seconda casa con imposta di soggiorno alloggi non locati

Dettagli

Mappe Catastali Numeriche

Mappe Catastali Numeriche Autonome Provinz Bozen-Südtirol Abteilung 41 - Grundbuch, Grund- und Gebäudekataster 41.2. Inspektorat für den Kataster Provincia Autonoma di Bolzano-Alto Adige Ripartizione 41 - Libro fondiario, Catasto

Dettagli

Corrisponde all importo tributario 016 Campo di Trens 4

Corrisponde all importo tributario 016 Campo di Trens 4 001 Aldino 4 310 (7) 002 Andriano 5 4 5 Corrisponde all'importo tributario 003 Anterivo 4 206,58 004 Appiano sulla Strada del Vino 4,5 500 (90) 005 Avelengo 4 (1) 4 7 7 7 4 Corrisponde all'importo tributario

Dettagli

IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI ( ICI ) 2004 Consorzio dei Comuni della Provincia di Bolzano

IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI ( ICI ) 2004 Consorzio dei Comuni della Provincia di Bolzano per abitazione ( in Euro) ordinaria abitazione seconda casa seconda casa con aree unica con condizioni Aldino 4 310,00 1 Andriano 4 294,00 Anterivo 4 206,58 Appiano 4 500,00 2 Avelengo 4* 7 7 258,23 Badia

Dettagli

DISCIPLINA PER L'ASSUNZIONE DEL PERSONALE AMMINISTRATIVO A TEMPO DETERMINATO PRESSO L AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE

DISCIPLINA PER L'ASSUNZIONE DEL PERSONALE AMMINISTRATIVO A TEMPO DETERMINATO PRESSO L AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DISCIPLINA PER L'ASSUNZIONE DEL PERSONALE AMMINISTRATIVO A TEMPO DETERMINATO PRESSO L AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE (deliberazioni della G.P. n. 4567 del 9.12.2002, n. 1166 del 29.7.2013, n. 196 del 25.2.2014

Dettagli

Indennità a favore delle zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli

Indennità a favore delle zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli Titolo della Codice della Base legale della Giustificazione della Obiettivi della (in rapporto ai fabbisogni della montagna) Indennità a favore delle zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli

Dettagli

Trattrici nuove 07 / 2008

Trattrici nuove 07 / 2008 Comune ANDRIANO Comune APPIANO SULLA STRADA DEL VINO Comune BADIA Comune BRENNERO AEBI Comune BRESSANONE Comune BRONZOLO Comune BRUNICO Comune CAINES Comune BOLZANO RIA- RIA- RIA- RIA- Comune CALDARO S.S.D.

Dettagli

Trattrici nuove 04 / 2008

Trattrici nuove 04 / 2008 Comune ANDRIANO BERMARTEC Comune APPIANO SULLA STRADA DEL VINO MC OREC Comune AVELENGO JOHN DEERE Comune BADIA Comune BARBIANO Comune BOLZANO Comune BRAIES Comune BRESSANONE CARON Comune BRONZOLO FERRARI

Dettagli

Trattrici nuove 09 / 2008

Trattrici nuove 09 / 2008 Comune APPIANO SULLA STRADA DEL VINO APM Comune AVELENGO SAME DEUTZ-FAHR Comune BADIA REFORMWERKE Comune BOLZANO APM ZUCAL AMI Comune BRESSANONE Comune BRUNICO MARCA FENDT Comune CALDARO S.S.D. VINO AMI

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA X LEGISLATURA N. 1163-8 DISEGNO DI LEGGE presentato dal Ministro dell'interno (GAVA) di concerto col Ministro di Grazia e Giustizia (V ASSALLI) e col Ministro per gli Affari Regionali

Dettagli

Allegato A (Art. 28, comma 2)

Allegato A (Art. 28, comma 2) Allegato A (Art. 28, comma 2) ELENCO RISERVE DI DIRITTO 1) ACERETO (c.c. Acereto) 3.212,1957 ha 928,7396 appartengono al patrimonio demaniale della 2) ALDINO (c.c. Aldino) 3) ANDRIANO (c.c. Andriano) 4)

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA X LEGISLATURA RELAZIONE DELLA 18 COMMISSIONE PERMANENTE N. (AFFARI COSTITUZIONALI, AFFARI DELLA PRESIDENZA DEL CONSI- GLIO E DELL'INTERNO, ORDINAMENTO GENERALE DELLO STATO E DELLA

Dettagli

Moso in Passiria Dintorni

Moso in Passiria Dintorni Moso in Dintorni Localita vicine a Moso in D San Leonardo in Alta Valle Isarco: località di montagna vicino a Moso in Posta nel cuore dell'alto Adige, l'alta Valle Isarco si trova a nord della Valle Isarco,

Dettagli

Premi ctrl+f per cercare il tuo comune. Provincia Località Zona climatica Altitudine

Premi ctrl+f per cercare il tuo comune. Provincia Località Zona climatica Altitudine Premi ctrl+f per cercare il tuo comune Provincia Località Zona climatica Altitudine BOLZANO ALDINO F 1225 ANDRIANO E 274 ANTERIVO F 1209 APPIANO SULLA STRADA DEL VINO F 411 AVELENGO F 1290 BADIA F 1315

Dettagli

TRENTINO ALTO ADIGE. LEGENDA PR: provincia Z: zona climatica GR-G: gradi-giorno ALT: altitudine

TRENTINO ALTO ADIGE. LEGENDA PR: provincia Z: zona climatica GR-G: gradi-giorno ALT: altitudine TRENTINO ALTO ADIGE LEGENDA PR: provincia Z: zona climatica GR-G: gradi-giorno ALT: altitudine PR Z GR-G ALT COMUNE BZ F 4330 1225 ALDINO BZ E 2809 274 ANDRIANO BZ F 4299 1209 ANTERIVO BZ F 3058 APPIANO

Dettagli

Alta Valle Isarco: località di montagna vicino a Racines

Alta Valle Isarco: località di montagna vicino a Racines Racines Dintorni Localita vicine a Racines D San Leonardo in Passiria Alta Valle Isarco: località di montagna vicino a Racines Posta nel cuore dell'alto Adige, l'alta Valle Isarco si trova a nord della

Dettagli

Tabella B Collegi uninominali Trentino Alto Adige/Südtirol

Tabella B Collegi uninominali Trentino Alto Adige/Südtirol TabellaB CollegiuninominaliTrentinoAltoAdige/Südtirol 4 401 TrentinoAltoAdige/Südtirol 01 Bolzano Laives 4 402 TrentinoAltoAdige/Südtirol 02 Aldino Andriano Anterivo AppianosullaStradadelVino Badia Barbiano

Dettagli

GIOVANI ED IMPRESA A BOLZANO RICOGNIZIONE ED OTTIMIZZAZIONE DI FONTI E DATI SULLA RAPPORTO DI FASE 1

GIOVANI ED IMPRESA A BOLZANO RICOGNIZIONE ED OTTIMIZZAZIONE DI FONTI E DATI SULLA RAPPORTO DI FASE 1 Autonome Provinz Bozen-Südtirol Provincia Autonoma di Bolzano-Alto Adige GIOVANI ED IMPRESA A BOLZANO RICOGNIZIONE ED OTTIMIZZAZIONE DI FONTI E DATI SULLA STRUTTURA OCCUPAZIONALE NELLA PROVINCIA AUTONOMA

Dettagli

SALE OPERATIVE COMMISSARIATO DEL GOVERNO SALE OPERATIVE POLIZIA DI STATO

SALE OPERATIVE COMMISSARIATO DEL GOVERNO SALE OPERATIVE POLIZIA DI STATO ELENCO ALLEGATO SALE OPERATIVE UFFICIO TELEFONO TELEFAX E MAIL VARIE COMMISSARIATO DEL GOVERNO Centralino H24 0471/294611 0471/294666 centromessaggi.bz@poliziadistato.it SALE OPERATIVE POLIZIA DI STATO

Dettagli

Allegato A CATEGORIE DI CONSUMO E CALCOLO DEGLI INDICI TERMICI

Allegato A CATEGORIE DI CONSUMO E CALCOLO DEGLI INDICI TERMICI 1 Allegato A CATEGORIE DI CONSUMO E CALCOLO DEGLI INDICI TERMICI Categorie di consumo Categoria di consumo A Categoria di consumo B Categoria di consumo C Categoria di consumo D Categoria di consumo E

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA la CORTE DEI CONTI

REPUBBLICA ITALIANA la CORTE DEI CONTI Deliberazione n. 4/2016/SCBOLZ/PRSP REPUBBLICA ITALIANA la CORTE DEI CONTI Sezione di controllo per la Regione Trentino-Alto Adige/Südtirol Sede di Bolzano composta dai magistrati: Raffaele DAINELLI Marcovalerio

Dettagli

Energia. per il futuro. servizi. I nostri. La nostra energia.

Energia. per il futuro. servizi. I nostri. La nostra energia. La nostra energia. I nostri servizi. Con energia elettrica, gas, calore e protezione del clima SEL SPA offre tutta una serie di prodotti e servizi ad hoc per ogni Vostra esigenza. Richiedete maggiori informazioni!

Dettagli

San Martino in Badia Dintorni

San Martino in Badia Dintorni San Martino in Dintorni Localita vicine a San Martino in C Funes Alta : località di montagna vicino a San Martino in Tra le più note e conosciute dell'alto Adige, l'alta è una valle laterale della Val

Dettagli

ORGANISMO PAGATORE. REG. (CE) n. 1698/2005 PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE

ORGANISMO PAGATORE. REG. (CE) n. 1698/2005 PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE ORGANISMO PAGATORE REG. (CE) n. 1698/2005 PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007-2013 MANUALE DELLE PROCEDURE E DEI CONTROLLI PER LA DOMANDA DI AIUTO E DI PAGAMENTO MISURA 211 Indennità per svantaggi naturali

Dettagli

CATEGORIE E CLASSI. Immobili urbani:

CATEGORIE E CLASSI. Immobili urbani: Accertamento e stima degli immobili di categoria D ed E (Rendite a stima diretta) CENNI STORICI, SCOPI E DEFINIZIONI Fin dall emanazione della legge del 1865 (legge fondamentale) si era sentita l esigenza

Dettagli

Il gas naturale conviene.

Il gas naturale conviene. Il gas naturale conviene. Per un futuro conveniente e pulito. 05/10 Naturalmente gas. SELGAS SPA Un partner locale SELGAS SPA, società figlia di SEL SPA, Società Elettrica Altoatesina sta assumendo un

Dettagli

PROVINZIA AUTONOMA DE BULSAN - SÜDTIROL

PROVINZIA AUTONOMA DE BULSAN - SÜDTIROL Landesrat für Umwelt, Energie, Bauten und Vermögen, ladinische Schule und Kultur Assessore all'ambiente, energia, lavori pubblici e patrimonio, scuola e cultura ladina PROVINZIA AUTONOMA DE BULSAN - SÜDTIROL

Dettagli

Località disagiate Trentino Alto Adige

Località disagiate Trentino Alto Adige Località disagiate Trentino Alto Adige Tipo Regione Prov. Comune Frazione Cap Disagiata Trentino A.A. BZ ALDINO AL RIO 39040 4 Disagiata Trentino A.A. BZ ALDINO ALDEIN 39040 4 Comune Disa Trentino A.A.

Dettagli

Dichiarazione dei redditi modello 730/2015 - Appuntamenti

Dichiarazione dei redditi modello 730/2015 - Appuntamenti Autonome Gewerkschaftsorganisation der örtlichen Körperschaften - Südtirol Organizzazione Sindacale Autonoma degli enti locali - Sudtirolo Organisaziun Sindacala autonòma di enc locai - Südtirol Independent

Dettagli

Dichiarazione dei redditi modello 730/2016 - Appuntamenti

Dichiarazione dei redditi modello 730/2016 - Appuntamenti Autonome Gewerkschaftsorganisation der örtlichen Körperschaften - Südtirol Organizzazione Sindacale Autonoma degli enti locali - Sudtirolo Organisaziun Sindacala autonòma di enc locai - Südtirol Independent

Dettagli

Provincia di Bolzano Presidente della Provincia Decreto 29 settembre 2004, n. 34. Preambolo

Provincia di Bolzano Presidente della Provincia Decreto 29 settembre 2004, n. 34. Preambolo Elaborazione documenti in corso... Provincia di Bolzano Presidente della Provincia Decreto 29 settembre 2004, n. 34 Bollettino Ufficiale Regionale 28 dicembre 2004, n. 52 - Supplemento Ordinario n. 1 Regolamento

Dettagli

Editore: Associazione provinciale di soccorso Croce Bianca onlus 3, via Lorenz Böhler, I-39100 Bolzano tel. 0471 444 314 - Fax 0471 444 371

Editore: Associazione provinciale di soccorso Croce Bianca onlus 3, via Lorenz Böhler, I-39100 Bolzano tel. 0471 444 314 - Fax 0471 444 371 DOCUMENTI BASE 2012 Editore: Associazione provinciale di soccorso Croce Bianca onlus 3, via Lorenz Böhler, I-39100 Bolzano tel. 0471 444 314 - Fax 0471 444 371 info@wk-cb.bz.it www.wk-cb.bz.it Direttore

Dettagli

ACCONTO IMU ANNO 2016

ACCONTO IMU ANNO 2016 ACCONTO IMU ANNO 2016 NOTA INFORMATIVA PER L ACCONTO 2016 SONO CONFERMATE ALIQUOTE E DETRAZIONI GIA APPLICATE PER L ANNO DI IMPOSTA PRECEDENTE ABITAZIONI PRINCIPALI E RELATIVE PERTINENZE DELLE SOLE CATEGORIE

Dettagli

Comune di Ozzano dell Emilia Provincia di Bologna ALLEGATO A DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DEL 01 MARZO 2017, OGGETTO: IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) - COMPONENTE IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU)

Dettagli

INFORMATIVA - IMU 2015 Imposta Municipale Propria

INFORMATIVA - IMU 2015 Imposta Municipale Propria INFORMATIVA - IMU 2015 Imposta Municipale Propria ESENZIONE IMU SU: ABITAZIONE PRINCIPALE E PERTINENZE con esclusione delle unità immobiliari classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 che dovranno

Dettagli

SERVIZIO CALCOLO IMU E TASI 2017

SERVIZIO CALCOLO IMU E TASI 2017 CAF INTERREGIONALE DIPENDENTI SRL Via Ontani 48, Vicenza Mod730@cafinterregionale.it ABITAZIONE PRINCIPALE SERVIZIO CALCOLO IMU E TASI 2017 Riservato solo a chi ha presentato il modello 730 2017 tramite

Dettagli

Pagina 1 di 5 MINISTERO DELLE RISORSE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI DECRETO 3 novembre 1995 Riconoscimento della indicazione geografica tipica "Mitterberg tra "Mitterberg" per i vini prodotti nel territorio

Dettagli

San Leonardo in Passiria Dintorni

San Leonardo in Passiria Dintorni San Leonardo in Passiria Dintorni Localita vicine a San Leonardo in Passiria E Poggio Imperiale K Scena Alta Valle Isarco: località di montagna vicino a San Leonardo in Passiria Posta nel cuore dell'alto

Dettagli

5 per mille per le abitazioni principali e relative pertinenze classificate come A1, A8 e A9 con una detrazione pari a euro 200 annui;

5 per mille per le abitazioni principali e relative pertinenze classificate come A1, A8 e A9 con una detrazione pari a euro 200 annui; 2015 - Info utili sul versamento acconto e saldo IMU e TASI 2015 ACCONTO Si ricorda che il 16 giugno p.v. scade il termine per il pagamento dell acconto IMU e TASI 2015. Sono confermate, sia per l IMU

Dettagli

Punti di svantaggio nell agricoltura di montagna

Punti di svantaggio nell agricoltura di montagna Punti di svantaggio nell agricoltura di montagna AUTONOME PROVINZ BOZEN - SÜDTIROL PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - ALTO ADIGE INDICE Prefazione 3 La zona montana 4 La zona montana in Alto Adige 5 La zona

Dettagli

IMU. Categorie catastali - Coefficienti

IMU. Categorie catastali - Coefficienti IMU L imposta municipale IMU è stata anticipata in via sperimentale a decorrere dall anno 2012. Rispetto all'ici, l'imu non va versata esclusivamente al comune ma una notevole parte è riservata allo Stato.

Dettagli

PEDIATRI DI LIBERA SCELTA. ORTISEI S. CRISTINA SELVA GARDENA incluse le frazioni ladine di Castelrotto: Roncadizza - Oltretorrente - Bulla

PEDIATRI DI LIBERA SCELTA. ORTISEI S. CRISTINA SELVA GARDENA incluse le frazioni ladine di Castelrotto: Roncadizza - Oltretorrente - Bulla DISTRETTO N. 1 VAL GARDENA ORTISEI S. CRISTINA SELVA GARDENA incluse le frazioni ladine di Castelrotto: Roncadizza - Oltretorrente - Bulla DR. MURGANIC VESNA S. Cristina via Dursan 37 tel. 0471 790 258

Dettagli

Rapporti considerati dormienti ai sensi del Decreto n.166/07 e comunicati alla CONSAP

Rapporti considerati dormienti ai sensi del Decreto n.166/07 e comunicati alla CONSAP Rapporti considerati dormienti ai sensi del Decreto n.166/07 e comunicati alla CONSAP Tipo Prodotto Denominazione DEPOSITO RISPARMI AL PORTATORE 1 Vipiteno 8413-10 DEPOSITO RISPARMI AL PORTATORE 1 Vipiteno

Dettagli

Angelus-Gebet des Papstes am August in Brixen Preghiera dell Angelus del Papa il 3 e 10 Agosto a Bressanone

Angelus-Gebet des Papstes am August in Brixen Preghiera dell Angelus del Papa il 3 e 10 Agosto a Bressanone Angelus-Gebet des Papstes am 3. 10. August in Brixen Preghiera dell Angelus del Papa il 3 e 10 Agosto a Bressanone TRIENT-BOZEN-BRIXEN TRENTO-BOLZANO-BRESSANONE Trient ab 6.59 7.57 8.53 p. Trento 7.07

Dettagli

ESCLUSA 2,2 per mille ESCLUSA 2,2 per mille 3958

ESCLUSA 2,2 per mille ESCLUSA 2,2 per mille 3958 1 Unità immobiliare (categorie catastali da A/2 ad A/7 ) adibita ad abitazione principale e relative pertinenze limitatamente ad una unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali C/2, C/6

Dettagli

COMUNE DI GANGI Provincia di Palermo REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE DEL TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI (TASI-IUC) RELATIVE AL

COMUNE DI GANGI Provincia di Palermo REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE DEL TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI (TASI-IUC) RELATIVE AL COMUNE DI GANGI Provincia di Palermo REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE DEL TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI (TASI-IUC) RELATIVE AL TRIENNIO 2014/2016 AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 639 E SS.

Dettagli

2. L agevolazione di cui al precedente comma 1 si applica anche ai parenti di II grado in linea retta in caso di decesso di quelli di I grado.

2. L agevolazione di cui al precedente comma 1 si applica anche ai parenti di II grado in linea retta in caso di decesso di quelli di I grado. ICI - Comodato gratuito D.L. 93/2008 Si chiede un Vs. parere in merito alla possibilità di esentare le unità immobiliari concesse in uso gratuito previste dal regolamento comunale nel quale alle stesse

Dettagli

COMUNE DI RODIGO PROVINCIA DI MANTOVA

COMUNE DI RODIGO PROVINCIA DI MANTOVA COMUNE DI RODIGO PROVINCIA DI MANTOVA IMU TASI INFORMATIVA 2017 ACCONTO SCADENZA 16/06/2017 SALDO SCADENZA 16/12/2017 IMU SOGGETTI PASSIVI E OGGETTO DELL IMPOSTA Proprietari di immobili Titolari dei diritti

Dettagli

UN ANALISI SOCIOECONOMICA E DEMOGRAFICA. I comuni altoatesini

UN ANALISI SOCIOECONOMICA E DEMOGRAFICA. I comuni altoatesini UN ANALISI SOCIOECONOMICA E DEMOGRAFICA I comuni altoatesini Coordinamento e gestione del progetto Oswald Lechner Autori Oswald Lechner Georg Lun Philipp Erschbaumer Consulenza scientifica Gottfried Tappeiner

Dettagli

CITTA PIEDIMONTE SAN GERMANO

CITTA PIEDIMONTE SAN GERMANO CITTA PIEDIMONTE SAN GERMANO (Provincia di Frosinone) Medaglia d argento al merito civile CAP 03030 * Sede Piazza Municipio, n. 1* C.F.81000290601*Partita IVA 00340200609*Tel 0776/4029/216-207-213-214

Dettagli

COMUNE DI GAZZANIGA Provincia di Bergamo

COMUNE DI GAZZANIGA Provincia di Bergamo Ufficio Tributi 18.05.2016 ACCONTO IMU 2016 PER IL COMUNE DI GAZZANIGA L IMPOSTA NON SI APPLICA PER I SEGUENTI CASI: 1. possesso dell'abitazione principale e delle pertinenze della stessa, ad eccezione

Dettagli

Autonome Provinz Bozen Südtirol - Provincia Autonoma di Bolzano - Alto Adige Provincial Mobilitätsplan - Piano Provinciale della Mobilità

Autonome Provinz Bozen Südtirol - Provincia Autonoma di Bolzano - Alto Adige Provincial Mobilitätsplan - Piano Provinciale della Mobilità Autome Provinz Bozen Südtirol - Provincia Automa di Bolza - Alto Adige Provincial Mobilitätsplan - Pia Provinciale della Mobilità 2/193 Indice 110 Bolza Laives - Bronzolo... 6 111 Bolza Bolza ZI - Laives

Dettagli

CALENDARIO TORNEI 2017

CALENDARIO TORNEI 2017 Febbraio 09/02/2017 19/02/2017 TC VIPITENO BZ 335 1809250 Nazionale Open M/F - 4+NC M/F 2.500 Grand Prix Raiffeisen 17/02/2017 26/02/2017 CT ARCO TN 0464 516824 Nazionale 3+4+NC M/F 800 GP Trentino - Memorial

Dettagli

Dolomiti Superski: località di montagna vicino a Naturno

Dolomiti Superski: località di montagna vicino a Naturno Naturno Dintorni Localita vicine a Naturno Dolomiti Superski: località di montagna vicino a Naturno 1+12+1200 = Dolomiti Superski. Non stiamo dando i numeri! 1+12+1200 significa: un unico skipass, per

Dettagli

Giornata mondiale dell anziano giornata dell incontro delle Residenze per Anziani dell Alto Adige 01.10.2015

Giornata mondiale dell anziano giornata dell incontro delle Residenze per Anziani dell Alto Adige 01.10.2015 Giornata mondiale dell anziano giornata dell incontro delle Residenze per Anziani dell Alto Adige 01.10.2015 VARIO PROGRAMMA OLTRE A DOLCI E CAFFÈ DALLE ORE 14:00 ALLE 17:00, SIETE INVITATI A PARTECIPARE

Dettagli

Vademecum Imposta Unica Comunale - Comune di Nola

Vademecum Imposta Unica Comunale - Comune di Nola Cos è: È l imposta applicata su tutti gli immobili ad esclusione dell abitazione principale, pertinenza e di quelle assimilate per Legge e per Regolamento. Sono, invece, soggette ad IMU le abitazioni principali

Dettagli

ALIQUOTE IMU ABITAZIONI DI LUSSO

ALIQUOTE IMU ABITAZIONI DI LUSSO ALIQUOTE IMU ABITAZIONI DI LUSSO Abitazione principale categorie di lusso A1, A8, A9 e relative pertinenze nel limite di uno per categoria tra C2, C6, C7 Detrazione 200,00 (ai sensi dell art. 13 c. 2 D.L.

Dettagli

IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI GUIDA AL CONTRIBUENTE ANNO 2011

IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI GUIDA AL CONTRIBUENTE ANNO 2011 IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI GUIDA AL CONTRIBUENTE ANNO 2011 COS E L IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI L ICI (imposta comunale sugli immobili) è il tributo che deve essere versato al Comune per il possesso

Dettagli

GIOVANI ED IMPRESA A BOLZANO

GIOVANI ED IMPRESA A BOLZANO GIOVANI ED IMPRESA A BOLZANO UNA PROPOSTA DI RICERCA INTERVENTO PER ACCOMPAGNARE E PROMUOVERE LA CREAZIONE DI IMPRESA NELLA PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO SINTESI DEI RISULTATI E RACCOMANDAZIONI Bolzano,

Dettagli

Via Martiri d Istia, Scarlino (GR) Partita Iva Codice Fiscale

Via Martiri d Istia, Scarlino (GR)  Partita Iva Codice Fiscale IL COMUNE DI SCARLINO - PER L'IMU 2012 - INFORMA: che, l'art. 13 del D.L. n. 201/2011 ha introdotto in via sperimentale l IMU (Imposta municipale propria). In attesa della delibera comunale di approvazione

Dettagli

Report Annuale ED30 2012

Report Annuale ED30 2012 Report Annuale ED3 212 Pierpaolo Macconi Omar Formaggioni Markus Sperling INDICE 1. Premessa 2. Dati e statistiche 2.1 Distribuzione per tipo di processo 2.2 Distribuzione cronologica 2.3 Distribuzione

Dettagli

ABITAZIONE PRINCIPALE (cat. A/2 A/3 A/4 A/5 A/6 e A/7) E PERTINENZE (cat. C/2 C/6 e C/7) ESENTE

ABITAZIONE PRINCIPALE (cat. A/2 A/3 A/4 A/5 A/6 e A/7) E PERTINENZE (cat. C/2 C/6 e C/7) ESENTE Con la Legge n. 147/2013 (Legge di Stabilità 2014) è stata istituita l IMPOSTA UNICA COMUNALE - I.U.C. con applicazione a decorrere dall anno 2014. Il Comune ha adottato apposito Regolamento per la disciplina

Dettagli

GESTIONE ASSOCIATA DELLE ENTRATE ANDALO CAVEDAGO FAI DELLA PAGANELLA MOLVENO

GESTIONE ASSOCIATA DELLE ENTRATE ANDALO CAVEDAGO FAI DELLA PAGANELLA MOLVENO GESTIONE ASSOCIATA DELLE ENTRATE ANDALO CAVEDAGO FAI DELLA PAGANELLA MOLVENO Andalo, 29/04/2016 COMUNE DI FAI DELLA PAGANELLA IM.I.S. - IMPOSTA IMMOBILIARE SEMPLICE ANNO 2016 L Imposta immobiliare semplice

Dettagli

COMUNE DI GANGI Provincia di Palermo REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA PER IL TRIENNIO 2014/2016 E

COMUNE DI GANGI Provincia di Palermo REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA PER IL TRIENNIO 2014/2016 E COMUNE DI GANGI Provincia di Palermo REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA PER IL TRIENNIO 2014/2016 E DELLA DETRAZIONE PER L ABITAZIONE PRINCIPALE ( SE A/1,

Dettagli

CALENDARIO TORNEI 2016

CALENDARIO TORNEI 2016 Febbraio 06/02/2016 14/02/2016 SV PARCINES BZ 335 8416222 Nazionale 3+4+NC M/F 700 Grand Prix Raiffeisen 06/02/2016 14/02/2016 SV PARCINES BZ 335 8416222 Nazionale Under 10-12-14-16 M/F GP Raiffeisen Bank

Dettagli

QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE Numero intervista 001. Data rilevazione 002. Codice Intervistatore.

QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE Numero intervista 001. Data rilevazione 002. Codice Intervistatore. SYNERGIA Sistemi di conoscenza e gestione del cambiamento RICERCA ANALITICA SULLA POPOLAZIONE STRANIERA IN ALTO ADIGE PROVENIENTE DA PAESI A BASSO REDDITO QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE 000. Numero intervista

Dettagli

Oggetto:Imposta Comunale sugli Immobili (I.C.I.) Determinazione misura delle aliquote e detrazioni di imposta per l anno Il CONSIGLIO COMUNALE

Oggetto:Imposta Comunale sugli Immobili (I.C.I.) Determinazione misura delle aliquote e detrazioni di imposta per l anno Il CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione Consiglio Comunale n. 77 del 18.02.2008 Oggetto:Imposta Comunale sugli Immobili (I.C.I.) Determinazione misura delle aliquote e detrazioni di imposta per l anno 2008. Il CONSIGLIO COMUNALE

Dettagli

Informativa IMU 2017

Informativa IMU 2017 COMUNE DI ANGIARI PROVINCIA DI VERONA C.F. 82003290234 P.IVA 01275970232 Tel. 0442 97007 / Fax 98210 PIAZZA MUNICIPIO, 441 37050 ANGIARI Informativa IMU 2017 CHI PAGA I proprietari di immobili; anche se

Dettagli

categorie catastali A/1, A/8 e A/9) nel quale il possessore e il suo

categorie catastali A/1, A/8 e A/9) nel quale il possessore e il suo ALIQUOTE IMU PER IL PAGAMENTO DEL SALDO 2013 (scadenza versamento 16/12/2013) CASISTICA DEGLI IMMOBILI ALIQUOTA % DETRAZIONE (in euro) CODICI TRIBUTO PER F24 Unità immobiliari adibite ad abitazione principale

Dettagli

AVVISO AI CITTADINI ITALIANI RESIDENTI ALL ESTERO ISCRITTI ALL AIRE DEL COMUNE DI VILLAFRANCA IN LUNIGIANA

AVVISO AI CITTADINI ITALIANI RESIDENTI ALL ESTERO ISCRITTI ALL AIRE DEL COMUNE DI VILLAFRANCA IN LUNIGIANA AVVISO AI CITTADINI ITALIANI RESIDENTI ALL ESTERO ISCRITTI ALL AIRE DEL COMUNE DI VILLAFRANCA IN LUNIGIANA Si comunica che l art. 9-bis della Legge n. 80 del 23/05/2014 (di conversione del D.L. 28/03/2014

Dettagli

Ufficio Tributi Piazza S.Giovanni 1 ALA A L A (TN)

Ufficio Tributi Piazza S.Giovanni 1 ALA A L A (TN) COMUNE DI ALA Provincia di Trento Ufficio Tributi Piazza S.Giovanni 1 ALA 38061 A L A (TN) IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.MU.P.) ANNO 2012 Dal 1^ gennaio 2012, con il decreto Salva Italia è stata istituita

Dettagli

COMUNE DI SAN PAOLO BEL SITO Provincia di Napoli

COMUNE DI SAN PAOLO BEL SITO Provincia di Napoli COMUNE DI SAN PAOLO BEL TO Provincia di Napoli Via Tommaso Vitale, 36 - CAP 80030 Tel. 081. 8295676 Fax 081.5105359 IMU e TA 2016 - novità Dal 1 gennaio 2016: Y viene eliminata la TA sull'abitazione principale

Dettagli

CITTA PIEDIMONTE SAN GERMANO

CITTA PIEDIMONTE SAN GERMANO CITTA PIEDIMONTE SAN GERMANO (Provincia di Frosinone) Medaglia d argento al merito civile CAP 03030 * Sede Piazza Municipio, n. 1* C.F.81000290601*Partita IVA 00340200609*Tel 0776/4029/216-207-213-214

Dettagli

COMUNE DI PEVERAGNO Provincia di Cuneo

COMUNE DI PEVERAGNO Provincia di Cuneo COMUNE DI PEVERAGNO Provincia di Cuneo TASI 2014 Il Servizio Calcolo TASI permette di calcolare l imposta applicando la rendita catastale, l aliquota in vigore per ciascuna tipologia; è possibile altresì

Dettagli

Imposta comunale sugli immobili ICI

Imposta comunale sugli immobili ICI Imposta comunale sugli immobili ICI Cos è Chi deve pagare Istruzioni per il versamento L Imposta Comunale sugli Immobili (I.C.I.) è stata istituita con D.Lgs. n. 504/92. Presupposto dell imposta è il possesso

Dettagli

Statuto della Südtiroler Volkspartei (SVP) Nella traduzione in lingua italiana tutti i riferimenti a persone si intendono validi per ambedue i sessi

Statuto della Südtiroler Volkspartei (SVP) Nella traduzione in lingua italiana tutti i riferimenti a persone si intendono validi per ambedue i sessi Statuto della Südtiroler Volkspartei (SVP) Nella traduzione in lingua italiana tutti i riferimenti a persone si intendono validi per ambedue i sessi I.PRINCIPI 1 Natura della Südtiroler Volkspartei La

Dettagli

ABITAZIONE PRINCIPALE - IMPOSIZIONE I.C.I. / I.M.U.

ABITAZIONE PRINCIPALE - IMPOSIZIONE I.C.I. / I.M.U. ABITAZIONE PRINCIPALE - IMPOSIZIONE I.C.I. / I.M.U. I.C.I. - D.Lgs.504/92, art. 6, co. 3 bis e art. 8, co. 2-3-4 -D.L. 93 del 27/5/2008 art.1, L.c. 126/2008, in vigore dal 29 maggio 2008, Risoluzione 12/DF

Dettagli

Imposta Comunale sugli Immobili (I.C.I.)

Imposta Comunale sugli Immobili (I.C.I.) {{effettiaccordion}} Imposta Comunale sugli Immobili (I.C.I.) Ufficio competente Ufficio tributi Indirizzo Sede Municipale fraz. Cadola 52/a Informazioni Sportello Ufficio Tributi tel. 0437 98 67 60 Orario

Dettagli

IMU Settore tributi

IMU Settore tributi IMU 2015 Settore tributi IMU 2015 Dovrà essere pagata dai proprietari di immobili o titolari di diritti di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi e superficie. L'Imu non è dovuta sulle abitazioni principali

Dettagli

IMU TASI 2016 NOTE INFORMATIVE

IMU TASI 2016 NOTE INFORMATIVE IMU TASI 2016 NOTE INFORMATIVE (aggiornamento a seguito dell entrata in vigore dal 1 gennaio 2016 della Legge 28 dicembre 2015 n. 208 (in G.U. n. 302 del 30.12.2015 Suppl. ordinario n. 70) Le sotto elencate

Dettagli

COMUNE DI BARRALI. Provincia di Cagliari. UFFICIO TRIBUTI. Imposta municipale propria - IMU - anno 2013 NOVITA PER L ANNO 2013

COMUNE DI BARRALI. Provincia di Cagliari. UFFICIO TRIBUTI. Imposta municipale propria - IMU - anno 2013 NOVITA PER L ANNO 2013 COMUNE DI BARRALI Provincia di Cagliari Via Cagliari, 9 - C.A.P. 09040 TEL. 0709802631 0709802445 - FAX 0709802535 barrali@tiscali.it UFFICIO TRIBUTI Imposta municipale propria - IMU - anno 2013 Dal 2012

Dettagli

COMUNE DI RICCIONE Provincia di Rimini INFORMAZIONI ICI anno A) ALIQUOTE (Deliberazione Giunta Comunale n. 66 del

COMUNE DI RICCIONE Provincia di Rimini INFORMAZIONI ICI anno A) ALIQUOTE (Deliberazione Giunta Comunale n. 66 del INFORMAZIONI ICI anno 2002 A) ALIQUOTE (Deliberazione Giunta Comunale n. 66 del 27.02.2002 1) Abitazione di proprietà dell ACER (ex I.A.C.P.) di Rimini.. 4 per mille; 2) Abitazione principale ed autorimessa

Dettagli

Livinallongo del Col di Lana Dintorni

Livinallongo del Col di Lana Dintorni Livinallongo del Col di Lana Dintorni Localita vicine a Livinallongo del Col di Lana C Colle Santa Lucia E Corvara in Badia F Rocca Pietore Alta Badia: località di montagna vicino a Livinallongo del Col

Dettagli

INFORMATIVA - TASI 2015 Tributo Servizi Indivisibili

INFORMATIVA - TASI 2015 Tributo Servizi Indivisibili INFORMATIVA - TASI 2015 Tributo Servizi Indivisibili SCADENZE DI VERSAMENTO - 1^ RATA dal 1 al 16 del mese di GIUGNO - 2^ RATA dal 1 al 16 del mese di DICEMBRE N.B. IMPOSTA IN AUTOLIQUIDAZIONE. CHI DEVE

Dettagli

INFORMATIVA IMU E TASI ANNO 2017

INFORMATIVA IMU E TASI ANNO 2017 Comune di Ponte di Piave Provincia di Treviso UFFICIO TRIBUTI 31047 Piazza Garibaldi 1, Tel. 0422 858903, Fax 0422 857455 http://www.pontedipiave.com mail: ragioneriatributi@pontedipiave.com INFORMATIVA

Dettagli

COMUNE DI RONCOFREDDO INFORMATIVA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA IMU Anno 2012

COMUNE DI RONCOFREDDO INFORMATIVA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA IMU Anno 2012 COMUNE DI RONCOFREDDO INFORMATIVA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA IMU Anno 2012 A decorrere dal 1 Gennaio 2012 viene istituita in via sperimentale l imposta municipale propria IMU, in tutti i comuni del territorio

Dettagli

COMUNE DI PISTICCI PROVINCIA DI MATERA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2012 IMU IL FUNZIONARIO RESPONSABILE

COMUNE DI PISTICCI PROVINCIA DI MATERA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2012 IMU IL FUNZIONARIO RESPONSABILE COMUNE DI PISTICCI PROVINCIA DI MATERA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2012 IMU IL FUNZIONARIO RESPONSABILE Visto l art. 13 del D.L. 06.12.2011, n. 201, convertito in L. 22.12.2011, n. 214 e successive

Dettagli

IMU e abitazione principale Casi ed esempi pratici

IMU e abitazione principale Casi ed esempi pratici IMU e abitazione principale Casi ed esempi pratici L art. 12 c. 2 D.L. 201/2011 stabilisce che per abitazione principale si intende l immobile iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica

Dettagli

COMUNE DI MANSUÈ PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI MANSUÈ PROVINCIA DI TREVISO Sospensione della prima rata per alcune tipologie di immobili Ai sensi del D. L. n. 54/2013, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 117 del 21 maggio 2013 il pagamento della prima rata dell IMU, che scade

Dettagli

LISTINO 2017 RILEVAZIONE ANNO

LISTINO 2017 RILEVAZIONE ANNO ISSN: 2280-191X LISTINO DEI VALORI IMMOBILIARI DEI TERRENI AGRICOLI PROVINCIA DI BOLZANO LISTINO 2017 RILEVAZIONE ANNO 2016 quotazioni dei valori di mercato dei terreni agricoli entro un minimo e un massimo

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Ministro per l Innovazione e le tecnologie Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione

Presidenza del Consiglio dei Ministri Ministro per l Innovazione e le tecnologie Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione Ministero dell Economia e delle Finanze Presidenza del Consiglio dei Ministri Ministro per l Innovazione e le tecnologie Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione Provincia Autonoma

Dettagli

imu 0p 2-01-1970 10:32 Pagina 1

imu 0p 2-01-1970 10:32 Pagina 1 imu 0p 2-01-1970 10:32 Pagina 1 imu 0p 2-01-1970 10:32 Pagina 2 Imu 2012 come, dove e quando imu 0p 2-01-1970 10:32 Pagina 3 Cos è: imposta in vigore dall 1/1/2012 che grava sul possesso a titolo di proprietà

Dettagli

Disciplinare di Produzione della Denominazione di Origine Protetta Stelvio o Stilfser. Art. 1. Nome del prodotto. Art. 2. Zona di produzione.

Disciplinare di Produzione della Denominazione di Origine Protetta Stelvio o Stilfser. Art. 1. Nome del prodotto. Art. 2. Zona di produzione. DIPARTIMENTO DELLE POLITICHE COMPETITIVE DELLA QUALITA AGROALIMENTARE, IPPICHE E DELLA PESCA DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DELLA QUALITA AGROALIMENTARE E DELL IPPICA EX PQA III Disciplinare di Produzione

Dettagli