Manuale d'istruzione. MagMaster TM I Misuratori elettromagnetici di portata. Manuale 4. Configurazione. ABB Instrumentation

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale d'istruzione. MagMaster TM I Misuratori elettromagnetici di portata. Manuale 4. Configurazione. ABB Instrumentation"

Transcript

1 Manuale d'istruzione Manuale 4 MagMaster TM I Misuratori elettromagnetici di portata Configurazione MagMaster MagMaster ABB Instrumentation

2 ABB KENT-TAYLOR La Società BS EN ISO 900 ABB Kent-Taylor è da considerarsi forza mondiale consolidata, nella progettazione e produzione di strumentazione per processi industriali rivolte a controllo, misura, analisi di liquidi e gas ed applicazioni nel settore ambientale. uale parte di ABB, leader mondiale nella tecnologia dell'automazione dei processi, è assicurata la disponibilità di esperti per le singole applicazioni e la massima garanzia per assistenza e supporto in tutto il mondo. Particolare impegno è rivolto alla elevata qualità del prodotto e all'impiego di tecnologie d'avanguardia, con supporto ed assistenza che non temono confronti. R E G IS T E R E D FIR M St Neots, U.K. Cert. No Stonehouse, U.K. Cert. No. FM 206 UNI EN 2900 (ISO 900) Lenno, Italy Cert. No. 9/90A ualità, precisione e prestazioni ottimali dei vari prodotti sono garantiti da oltre 00 anni di esperienza, combinati con programmi sistematici di innovazione dei progetti e loro sviluppi, per l'integrazione delle più moderne tecnologie. Stonehouse, U.K. Cert. No Significato delle istruzioni Pericolo Identifica azioni con gravi effetti sulla sicurezza personale o sulla vita. Nota Chiarisce un'istruzione o fornisce informazioni aggiuntive Avvertenza Identifica azioni che potrebbero causare danni ad apparecchiature, processo o ambienti circostanti Informazione Identifica un riferimento per informazioni più dettagliate o per dettagli tecnici. Sebbene Pericolo sia riferito alla sicurezza personale e Avvertenza venga associato con danni ad apparecchiature o proprietà, deve risultare chiaro che, in particolari condizioni, l'utilizzo di apparecchiature danneggiate potrebbe degradare le prestazioni del sistema/processo fino ad incidere sulla sicurezza personale o sulla vita. Si raccomanda perciò la stretta osservanza dei rimandi Pericolo e Avvertenza. I contenuti di questo manuale sono intesi ad assistere l'utilizzatore per la massima efficienza della nostra apparecchiatura. L'utilizzo del manuale per altri scopi è proibito ed il suo contenuto globale o parziale non può essere riprodotto, se non precedentemente approvato dall'ufficio Documentazione Tecnica di ABB Kent-Taylor. Salute e sicurezza Per assicurare che i nostri prodotti risultino sicuri e senza rischi per la salute, facciamo notare quanto segue :. Le sezioni pertinenti di queste istruzioni devono essere lette con cura prima di procedere 2. Devono essere osservate le avvertenze riportate sulle targhette di contenitori e imballi.. Installazione, operazioni in funzionamento, manutenzione e assistenza devono essere effettuate da personale qualificato ed in accordo alle informazioni riportate. 4. Devono essere osservate le normali precauzioni di sicurezza per evitare il verificarsi di incidenti in presenza di alte pressioni e/o temperature. 5. I composti chimici devono essere lontani da fonti di calore e protetti da temperature estreme, mentre le polveri devono mantenersi asciutte. Se richiesta la movimentazione devono essere adottate le normali procedure di sicurezza. 6. Evitare di miscelare due composti chimici. Rimandi di sicurezza al riguardo dell'utilizzo di apparecchiature descritte in questo manuale o nelle relative specifiche (dove applicabile) possono essere richiesti, alla Società il cui indirizzo è riportato sul retro, unitamente ad informazioni su ricambi e assistenza.

3 CONTENUTO MANUALE 4 CONFIGURAZIONE Sezione Pagina MISURE DI SICUREZZA... INTRODUZIONE... 2 CONFIGURAZIONE Avviamento... 2 CONFIGURAZIONE DEL TRASMETTITORE Analogia con un classificatore Inizio.... Uno sguardo al menu principale....4 Scelta elemento menu principale....5 Il Menu Principale Accesso con Parola Chiave Procedura di accesso al livello utente Procedura di accesso al livello ingegneristico Cambio del Valore di un Parametro Parametri di Valore Numerico Parametri di Valore Logico ( o 0 )7.7. Parametri di Allarme Tecniche Avanzate Selezione Rapida di Parametri Selezione Rapida più Introuzione Dati... 8 Sezione Pagina APPENDICE A... A. Programmazione del trasmettitore con un terminale dati... A.2 Uso del personal computer con MagMaster... A.2. PC Tools... 2 A.2.2 Windows TERMINAL... 2 A.2. Odyssey e Procomm Plus... 2 A.2.4 VBC e AUAMAG... A. Configurazione rapida per Psion Series. A.4 Impostazione per Psion Organiser II (CM, XP, LZ, LZ64)... 4 APPENDICE B... 6 B. Struttura ad Albero dei Parametri... 6 B.2 Descrizione dei Parametri... 8 APPENDICE C... 2 Struttura del MagMaster... 2 Marchi di Fabbrica: Tutti i Marchi di Fabbrica usati in questo manuale sono liberamente concessi. MISURE DI SICUREZZA Pericolo. RISCHIO DI ESPLOSIONE. LA SOSTITUZIONE DI COMPONENTI PUÒ DANNEGGIARE L IDONEITÀ PER LA CLASSE I, DIVISIONE 2. RISCHIO DI ESPLOSIONE. NON TOGLIERE IL FUSIBILE O SCONNETTERE I TERMINALI DI ALIMENTAZIONE MENTRE IL CIRCUITO È SOTTO TENSIONE. IL TERMINALE LOCALE NON DEVE ESSERE USATO UANDO ESISTE RISCHIO DI ESPLOSIONE. Pericolo. L installazione e la manutenzione devono essere effettuate solo da personale appositamente addestrato. LA DEFINIZIONE DI ZONA PERICOLOSA SULLA TARGHETTA DELL APPARECCHIATURA DEVE CONCORDARE CON IMPIEGO E SISTEMAZIONE PREVISTI. Prima della scelta del luogo di installazione devono essere lette tutte le principali sezioni di questo manuale. Devono essere presi in considerazione i requisiti di sicurezza relativi a questa apparecchiatura, alle apparecchiature collegate e all ambiente. L installazione e l uso di questa apparecchiatura devono essere conformi con i principali standard nazionali e locali. INTRODUZIONE uesto manuale fornisce le istruzioni per permettere la riconfigurazione del trasmettitore dai parametri di default o da parametri impostati inizialmente dalla fabbrica su richiesta specifica. uesto può essere raggiunto mediante un collegamento.

4 2 CONFIGURAZIONE 2. Avviamento Alimentare il misuratore magnetico e, se esso è stato ordinato con il display, su di esso verrà indicata la portata istantanea sulla riga superiore come mostrato più sotto. L'applicazione in sequenza del magnete fornito sull'icona di sinistra commuta ciclicamente l'indicazione superiore con la seguente sequenza: % (Portata istantanea in % del campo di misura) > (Portata totale (totalizzazione) diretta) < (Portata totale (totalizzazione) inversa) * (Portata totale netta (diretta-inversa)) Alm (Allarme attivo) Vel (Velocità istantanea fluido in m/sec. o ft/sec.)) Se più allarmi sono attivi essi sono indicati in modo ciclico. La seconda linea di indicazione mostra la portata istantanea nelle unità di misura selezionate, ma si alterna con l'indicazione dell'allarme se presente. - Vedere manuale ricerca guasti. L'applicazione del magnete sull'icona di destra azzera la totalizzazione purché tale azzeramento sia abilitato dal software (vedi Parag..7 parametro 7). Per accedere alle stesse informazioni in un trasmettitore non dotato di display procedere come indicato alle pagine seguenti. Area Transmitter del display Local Display Area >4567 Ltr 2.28Ltr/s >4567 Ltr 2.28Ltr/s Icone Icons su where cui applicare Magnet il magnete is Applied Magnete Magnetic Wand Fig. 2. Posizione dei controlli CONFIGURAZIONE DEL TRASMETTITORE. Analogia con un Classificatore. Al menu principale si accede in modo simile all apertura dei cassetti di un classificatore, ciascuno dei quali rappresenta un elemento del menu principale. Gli elementi da a del Menu Principale sono normalmente accessibili, ed i rimanenti sono protetti da parole chiave. Gli archivi nei cassetti del classificatore vorrebbero rappresentare i gruppi di parametri forniti dal trasmettitore, che, se necessario, possono essere analizzati o cambiati, come indicato nelle pagine seguenti. Read Legg 2 Disp Login Fig.. Analogia con un Classificatore. 2

5 CONFIGURAZIONE DEL TRASMETTITORE.2 Inizio Il Trasmettitore è spedito predisposto o con le unità scelte da voi, o con impostati i nostri valori di default. Pericolo. Assicurarsi della condizione di sicurezza dell'impianto prima di configurare. Se, per qualsiasi ragione, è necessario cambiare la configurazione del trasmettitore, lo si deve collegare ad un terminale tipo Personal Computer oppure Programmatore Elettronico; tale collegamento avviene tramite il connettore Tipo D a 9 vie reso accessibile facendo scorrere la sezione mobile della copertura del trasmettitore nella direzione dei pressatreccia del cavo. Nota. La versione igienica del MagMaster non è dotata di connettore frontale a 9 pin. Il cavo seriale deve quindi essere collegato alla morsettiera interna. Per configurare il trasmettitore non è richiesto un software specifico; sarà sufficiente qualsiasi programma di trasmissione dati. Collegare il terminale di programmazione al trasmettitore (vedere APPENDICE A per le informazioni sul collegamento e l impostazione dei terminali ecc. al trasmettitore). Fig.2 Collegamenti Effettuati i collegamenti, accendere il terminale ed il trasmettitore, quindi procedere come indicato di seguito: Psion Organiser II Psion Series Personal Computer Apple Macintosh PREMERE EXE Enter Enter Enter or Return or Return Legg > Premere fino a quando il display visualizza il primo elemento sul Menu Principale cioè 'Legg >'

6 CONFIGURAZIONE DEL TRASMETTITORE. Uno sguardo al Menu Principale Legg > Legg Disp Disp Login Login ANALOGIA CON CLASSIFICATORE Legg 2 Disp Login Abb? Parte di menù principale Abb Abb Legg.4 Scelta di un elemento del Menu Principale O 2 O O 4

7 CONFIGURAZIONE DEL TRASMETTITORE Legg Legg Flu > 2.49 Legg 2 Disp Modo Legg Login Abil 0 Legg Bye > Legg Flu (elemento del menu Legg ) aperto e visualizzato il valore del parametro. 'Disp Modo' (elemento del menu Disp ) aperto e visualizzato il valore del parametro 'Login Abil' (elemento del menu Login ) aperto e visualizzato il valore del parametro 'Abb' Parte di menù principale Legg Flow > Login Legg 5 Simile all'esempio indicato. Legg Flu Legg Net ? Chiudere qualsiasi cassetto aperto del classificatore. 'Legg Net' (Elemento 5 del menu Legg ) aperto e visualizzato il valore del parametro. ANALOGIA CON CLASSIFICATORE Parte di menù principale Legg Net Legg Inv Legg Avan Legg % Legg Flu > Login Legg 5

8 CONFIGURAZIONE DEL TRASMETTITORE.5 Il Menu Principale ACCESSO PROTETTO Legg Legg Lettura portata, totalizzatore, ecc. Non è necessaria alcuna chiave di accesso (Livello 0 ) 2 Disp Login 4 Flu 5 Anlg Disp Login Flu Anlg Definizione opzioni display Introduzione parola chiave per accesso parametro Impostazione unità di misura portata e campo di variazione Impostazione uscita analogica È necessaria la chiave di accesso dell utente (Livello ) 6 Im 7 Tot Imp Tot 6 > 7 > Impostazione uscita d impulsi e totalizzatore Impostazione unità totalizzatore 8 Alm Alm 8 > Impostazione funzionamento allarme 9 Input Input 9 > Impostazione funzione contatto ingresso A Sensv Sensv A > Impostazione rilevamento condotta vuota È necessaria la chiave di accesso a livello ingegneristico (Livello 2 ) B Sens C Test Sens Test Abb B > C > Informazioni calibrazione sensore, ecc. Operazioni di test di sistema misuratore di portata Uscita.6 Accesso con Parola Chiave.6. Procedura di accesso al livello utente Legg > Nota. Le parole chiave indicate di seguito ("user" e "engineer") sono impostate all'origine in fabbrica e possono essere modificate, se necessario, per una maggior sicurezza. Da.2 Inizio. L introduzione di dà accesso all elemento Login dal Menu Principale. Legg > Login Abil > 0 L introduzione di dà accesso al parametro Login Abil. Login Abil > 0 Login Abil > 0? Login Abil > 0? user Login Abil > u s e r? indica che si può cambiare il valore del livello 0 di sicurezza. L introduzione della parola chiave user dà acceso al livello di sicurezza. Notare l uso, in questo esempio, delle lettere minuscole. Tutte le parole chiave tengono conto del formato del carattere. indica che si è nella situazione di accesso al livello di sicurezza. 6

9 CONFIGURAZIONE DEL TRASMETTITORE.6.2 Procedura di accesso al livello ingegneristico Legg > Da.2 Inizio. L introduzione di dà accesso all elemento Login dal Menu Principale. Legg > Login Abil > 0 0 indica che si è nella situazione di accesso al livello 0. L introduzione di dà accesso al parametro Login Abil. e n g i Login Abil > 0 Login Abil > 0? n e e r Login Abil > 0? engineer Login Abil > 2? indica che si può cambiare il valore del livello 0. L introduzione della parola chiave engineer dà acceso al livello 2 di sicurezza. Notare l uso, in questo esempio, delle lettere minuscole. Tutte le parole chiave tengono conto del formato del carattere. 2 indica che si è nella situazione di accesso al livello 2 di sicurezza..7 Cambio del Valore di un Parametro.7. Parametri di Valore Numerico Nota. Molti parametri, ad es. la portata, sono calcolati internamente, e il nuovo valore immesso sarà ignorato. Da.6. o.6.2, dopo la procedura di accesso a livello utente Legg > o ingegneristico. 4 L introduzione di 4 dà accesso al sotto menu Flu dal Menu Principale: è visualizzato l elemento (Flu Gam). Legg > 4 Flu Gam > ' indica l attuale valore di 00% del campo di variazione della portata. L introduzione di seleziona questo parametro. 7

10 CONFIGURAZIONE DEL TRASMETTITORE L introduzione di seleziona questo parametro. Flu Gam > Flu Gam 88.50? ? indica che si può cambiare questo valore. Introdurre un nuovo valore di % del campo di variazione della portata. Flu Gam > 88.50? 24.5 Flu Gam È ora in uso la nuova impostazione di 24.5 del campo di variazione. Nota. uando è visualizzato il prompt? premendo si lascia inalterato il valore attuale..7.2 Parametri di Valore Logico ( o 0 ) (esclusi i Parametri di Allarme) Nota. Le unità di portata si escludono mutuamente, per cui può essere selezionata solo una unità per volta. Tutte le altre unità sono automaticamente disselezionate. Legg > 4 Flu Gam > 24.5 L introduzione di 4 come precedentemente in 2.6. dà accesso al sotto menu Flu (Portata). 2 L introduzione di 2 dà accesso all elemento 2 (Flu Units - Unità di Portata) del sotto menu Flu. Flu Gam > Flu Unit Lit > 0 0 indica che questo parametro Flu Units (Litri) non è selezionato. = Unità selezionata; 0 = Unità non selezionata L introduzione di dà accesso al parametro Flu Unit Lit. Flu Unit Lit > 0 Flu Unit Lit > 0? Flu Unit Lit > 0 Flu Unit Lit >? indica che si può cambiare questo valore logico 0. L introduzione di seleziona questo parametro unità. (Tutti gli altri parametri nel sotto menu Flu Unit cambiano automaticamente a 0 ). indica che è stata selezionata l unità di portata litri. 8

11 CONFIGURAZIONE DEL TRASMETTITORE.7. Parametri di Allarme Nota. I Parametri di Allarme sono selezionati con un e disselezionati con uno 0 come indicato nei precedenti tipi di unità di portata, per cui qualsiasi combinazione di Parametri di Allarme può essere selezionata o disselezionata come necessario. La disselezione automatica di parametri non necessari non avviene con quelli di allarme..8 Tecniche Avanzate.8. Selezione Rapida di Parametri Fare riferimento al Diagramma della struttura ad albero dei parametri B.. Tot Molt h 0? Per selezionare Flu Unit Igal (unità di portata gallone inglese) da qualunque parametro (per es. Tot Molt h): ESC 4 2 L attuazione del tasto ESCAPE resetta il prompt nella posizione di START. 4 2 indirizza il prompt attraverso i menu fino a quello Flu Unit (Unità di Portata). 0 indica che le unità galloni inglesi non sono selezionate.? indica che è possibile, se necessario, cambiare il valore a. ualunque percorso attraverso la struttura ad albero può essere processato in modo analogo se le lettere e/o i numeri di indirizzamento sono conosciuti..8.2 Selezione Rapida più Introduzione Dati per es. ESC 8 seguito da ENTER permetterà di alterare il Livello di Intervento Allarme Alto. Flu Unit lgal 0 0? Per selezionare il parametro Direzione Analogica Inversa ESC 5 2 L attuazione del tasto ESCAPE resetta il prompt nella posizione di START. >52 Anlg Dir Inv2> 5 2 è il percorso verso il parametro Reverse Analogue Direction. * simula il tasto ENTER senza terminare la sequenza, come sarebbe accaduto se si fosse usato normalmente il suddetto tasto. Per selezionare il parametro è introdotto. Nota. ualsiasi altro dato necessario può essere introdotto a questo punto; ad es. con un corretto indirizzamento, può essere introdotta una chiave di accesso. (* user) Il tasto ENTER completa il comando. 9

12 APPENDICE A A. Programmazione del Trasmettitore con un Terminale Dati Il connettore a 9 vie sul frontale del trasmettitore è compatibile con molti terminali seriali, ad es. PSION Organiser, PC IBM, utilizzando, dove necessario, adattatori specifici. uesto collegamento è solo per uso locale, cioè per una distanza massima tra trasmettitore e terminale dati di circa 5 m. Può essere usata, come opzione, l interfaccia RS422/42 per distanze considerevolmente maggiori (vedere Manuale di Installazione per le connessioni). La maggior parte dei terminali dati seriali può essere collegata al trasmettitore soddisfacendo le seguenti tre esigenze:. La frequenza di trasmissione e ricezione sia di 4800 Baud. 2. Il formato dati sia: bit di start 8 bit di dato, senza parità (codice ASCII) bit di stop. Il formato per l introduzione nel computer sia come sopra indicato e in più i codici di comando per modificare la risposta siano tipicamente come segue: X OFF ESC X OFF Numero Parametro Valore Nuovo Opzionale Dove X OFF sopprime il carattere eco, e la risposta consiste del solo valore. ESC forza il numero parametro a partire dall inizio dell Albero Menu. Separa il Numero Parametro dal Valore Nuovo N.B. Se non si introduce un valore prima di premere ENTER, RETURN, ecc, rimane valido il valore attuale. X ON e/o ENTER annulleranno il comando X OFF. Consultare il Manuale relativo al terminale dati usato. A.2 Uso di Personal Computers con MagMaster Sono disponibili ed in uso molti pacchetti software per trasmissione dati, e possono essere usati per interfacciare il terminale dati con il MagMaster TM. uanto segue è un campione di tipici programmi di trasmissione e informazioni di impostazione per l interfaccia con il MagMaster TM. Si può usare un personal computer per collegarsi con MagMaster e impostare i suoi parametri operativi. I soli requisiti sono: ) Il computer può essere di qualsiasi fattura e tipo (ad es. Apple, BBC, Atari, Amiga, Commodore, ecc.) ma deve avere una porta seriale di trasmissione/ricezione in grado di funzionare a 4800 baud. (RS22C è il tipo più comune). La maggior parte dei computer è allestita con questa come standard. Non è possibile dare istruzioni specifiche per tutti i tipi di computer a causa del grande numero di tipi disponibili, ma riferimenti alle istruzioni della macchina che deve essere usata forniranno le necessarie informazioni. Anche un normale terminale non intelligente collegato ad un elaboratore può essere usato per configurare MagMaster. 2) Il computer deve avere il software emulazione Terminale. In molti di essi (per es. il computer BBC) esso è incorporato, in altri (per es. PC IBM e AT), deve essere aggiunto. Comunque il software non è specifico e vi sono parecchi programmi sul mercato che forniscono o includono questa funzione: tutti sono adatti per l uso con MagMaster. Esempi tipici per PC/AT IBM sono: PC Tools della Central Point Microsoft Windows Odyssey Procomm Plus VBC.EXE AUAMAG.EXE (Desktop per Telecomunicazioni) (Emulazione Terminale incorporata) (Programma specifico) (Programma specifico) (ABB Kent-Taylor) (Aggiornamento VBC.EXE) 0

13 APPENDICE A In tutti i casi i parametri della porta Comms devono essere predisposti come indicato di seguito; questa funzione è normalmente fornita come parte del pacchetto software da usare. Impostazioni Frequenza trasmissioni 4800 Bit codice 8 Bit stop Parità NO Protocollo NO (o RTS/CTS) PORTA COMMS Come appropriato (COM, COM2 ecc.) Particolari di Interconessione 9 pin a 9 pin 9 pin a 25 pin La causa principale di mancanza di comunicazione tra un MagMaster ed un computer o terminale, supponendo che tutti i parametri siano stati impostati come specificato precedentemente, è il cavo di collegamento. Il cavo corretto da usare è un LAPLINK, conosciuto anche come NULL MODEM. uesto è il cavo definito per collegare insieme le porte seriali di due computer e per ciò i conduttori incrociati (vedere sopra i Particolari di Interconessione). Un cavo per stampante seriale non sarà quindi adatto. Comunque, qualora venga installato un cavo errato, le operazioni si svolgeranno in modo corretto se i fili sui pin 2 e di un connettore saranno scambiati fra di loro. Un cavo adatto (che permette anche il funzionamento con alcuni PC Laptop Toshiba) è disponibile da ABB Kent-Taylor. A.2. PC Tools Dalla funzione di utilità Desktop : Telecommunications, usare Edit : Create new entry per introdurre le impostazioni seriali come indicato precedentemente, e usare Modem : Setup per selezionare la porta COMMS. Usare F8 o selezionare Manual per eseguire la funzione come emulatore di terminale. Premere una volta insieme ALT e ESC (il MENU indicherà ALT-ESC On ). uesto permetterà di usare il tasto ESC con MagMaster. A.2.2 Windows TERMINAL Usare Settings : Communications per le impostazioni come indicato precedentemente. Nota. Evitare l uso del tasto backspace per editare, poiché questo produce risultati ingannevoli con il display Windows Terminal. Usare invece per questa funzione il tasto Delete. A.2. Odyssey e Procomm Plus Usare i menu Port e Setup per configurare le impostazioni come indicato in precedenza. A.2.4 VBC e Aquamag uesti due programmi sono molto simili e forniscono un programma di utilità di base per trasmissione, completamente adeguato, per MagMaster. I programmi sono configurati in modo tale da essere utilizzati con COM. Anche se la porta seriale non è collegata, la loro esecuzione sarà completa. A. Configurazione Rapida per Psion Series Le indicazioni seguenti sono una guida rapida per configurare un Psion Series per l uso con un MagMaster. Fare riferimento al Manuale di Istruzione Psion Series per le informazioni complete. L esecuzione di quanto indicato nei vari punti è necessaria solo la prima volta che si usa il Series. Se il vostro Psion Series è stato fornito da ABB Kent-Taylor, l Applicativo di Messa in Funzione sarà stato installato. Localizzare MagMaster sotto l icona COMMS e premere ; altrimenti Enter procedere come segue:

14 APPENDICE A ) Installare le batterie nell Organiser come descritto a pag. della Guida Utente di Series. Fare riferimento al foglio ERRATUM, se presente, inserito nell unità. 2) Usare il tasto Esc per accenderlo e quindi usare i tasti e,seguiti da Enter per selezionare il linguaggio richiesto (la maggior parte dei modelli ha questa funzione). ) Vi può essere un avvertimento che la batteria di backup ha il livello basso, ma se così fosse, questo può essere ignorato in questa fase (in seguito si dovrà sostituire la batteria - vedere manuale). Se si verifica questa condizione premere il tasto Esc. 4) Per assicurare una sufficiente disponibilità di memoria (Modello 28K), interrompere l esecuzione degli applicativi Data, Word, World, Calc e Agenda nel modo seguente: Spostare il cursore luminoso con oppure sull applicativo, premere Delete, seguito da Y. Spegnere premendo insieme e. 5) Montare il cavo del Psion -link come descritto nel manuale -link da pag. 2 in poi, e inserire il suo connettore in quello relativo sul lato sinistro del Series. 6) Accendere di nuovo premendo Esc, apparirà la videata sistema con l indicazione dell applicativo disponibile. Premere il tasto Menu, e selezionare il menu Apps (la parte centrale del menu) usando i tasti e. Selezionare Install application (installazione Applicativo) usando i tasti e, quindi premere Enter. Scorciatoia: dalla videata di sistema, tenere abbassato e premere 7) Premendo il tasto per selezionare disco e poi e per selezionare C. La prima riga in alto visualizzerà ora Comms.app. Se così premere Enter. (Se no, premere e dopo i tasti e per selezionare, poi premere Enter ). Apparirà una nuova icona, la figura di un organizzatore collegato al computer. 8) Se necessario, usare i tasti movimento cursore per evidenziare Comms[C], e premere Enter per eseguire l applicativo di trasmissione. Si verificherà una di due possibilità: a) Dopo un breve periodo di schermo vuoto apparirà una cornice con un cursore lampeggiante, insieme con un messaggio Online... Procedere al passo 9. b) Appare un messaggio No system memory Vedere il passo 4 precedente. Spostare di nuovo il cursore luminoso su Comms[C] e ripetere il passo 8. 9) Tenere abbassato e premere J. Usare i tasti movimento cursore ( e ) per eseguire le impostazioni della Porta Seriale nel modo seguente: Impostazione Porta Seriale * Baud rate 4800 * Data bits8 * stop bits * parity none * ignore parity yes Al termine premere Enter. 0)Tenere abbassato e premere K. per impostare il protocollo di trasmissione nel modo seguente: Impostazione Protocollo Trasmissione Seriale * Xon/Xoff off * Rts/Cts off * Dsr/Dtr off * Dcd off ) Premere i tasti e O, seguiti dai tasti,, per selezionare pilotaggio Internal (Interno) e quindi premere il tasto. Digitare un nome adatto, ad es. MagMaster (massimo 8 caratteri) e premere Enter, e salvare l impostazione per usarla in seguito. Il Series è ora pronto per essere usato con il trasmettitore MagMaster, come descritto in questo Manuale di Configurazione. 2

15 APPENDICE A A.4 Impostazione per Psion Organiser II (CM, XP, LZ, LZ64) Nota. È raccomandabile usare l adattatore principale per alimentare l Organiser, quando ciò è possibile.. Collegare il Psion Organiser Communication Link Adapter al Trasmettitore MagMaster usando un appropriato cavo adattatore da un connettore tipo-d a 25 pin ad un connettore tipo-d a 9 pin (disponibile come accessorio Psion). 2. Scorrere lungo la seguente lista di voci che saranno visualizzate sul video nel modo Comms SETUP. BAUD 4800 PARITY NONE BITS 8 STOP HAND NONE PROTOCOL NONE ECHO HOST WIDTH NONE TIMEOUT NONE REOL <CR> <LF> REOF NONE RTRN NONE TEOL <CR> TEOF NONE TTRN NONE Introdurre i seguenti numeri da dare al modo operativo sopra impostato:, 0 <CR> <LF> <CR> Selezionare TERM dal menu Comms per permettere la comunicazione con il Trasmettitore MagMaster. Impostare COMMS a No Handshaking, No translations. Impostare il Modo Display MagMaster (Parametro 2 ) a. (Fare riferimento a 2.6 Cambio del Valore di un Parametro in questo manuale). A.4. Designazione da Tastiera (Psion Organiser II) Funzione Tasto EXE DEL DEL ESC + A Nota. I tasti e non possono essere usati poiché abilitano e disabilitano l uscita dati dell Organiser. Consultare il manuale del Psion Organiser per ulteriori informazioni.

16 4 CHIAVE LIVELLO SICUREZZA LIVELLO SICUREZZA 2 7 Tot Unit Lit Tot Unit m^ Tot Unit Igal Tot Unit Ugal Tot Unit P^ Tot Unit Abb Legg Flu Legg % Legg Avan Legg Inv Legg Net Legg Alm Legg Vel Legg Abb 2 Disp Modo Disp Ris Disp Abb Login Abil Login Ch2 Login Ch Login Abb 6 Imp Fatt Imp Isol Imp Max Imp Hz Imp Rip Imp Dim Imp Abb 7 Tot Unit Tot Molt Tot AzzAbil Tot Abb 6 > 7 > 6 > Legg Disp Login Flu Anlg Imp Tot Alm Input Sensv Sens Test Abb Menu Principale 6 > 7 > 8 > 9 > > B > C > Flu Gam Flu Unit Flu Molt Fluo Ora Flu Risp Flu Sond Flu % Flu Isol Flu Abb Anlg Dps Anlg Zero Anlg Dir Anlg Nr2 Anlg ma Anlg Abb > 7 > 8 > Flu Unit Lit Flu Unit m^ Flu Unit Igal Flu Unit P^ Flu Unit Abbi Flu Molt m Flu Molt c Flu Molt Flu Molt h Flu Molt k Flu Molt M Flu Molt Abb Flu Ora s Flu Ora Min Flu Ora Ore Flu Ora Gio Flu Ora Sett Flu Ora Abb Flu Sond Ins Flu Sond Prof Flu Sond Abb Anlg Dir Avan Anlg Dir Inv Anlg Dir Abb > B. Struttura ad Albero dei Parametri APPENDICE B

17 Tot Molt m Tot Molt c Tot Molt Tot Molt h Tot Molt k Tot Molt M Tot Molt Abb Sens Fatt Sens Fatt Sens Fatt Sens Fatt Sens Fatt Abb B5 6 > 9 Input Anlg Input Azz Input Cons Input Zero Input Rip Input Abb A Sensv Scat Sensv vm Sensv Abb B Sens Nr Sens Elic Sens Dim Sens Vel Sens Fatt Sens Abb C Test Modo Test Flu Test % Test Hz Test ma Test Vel Test Alm Test Txv Test Abb 6 > 7 > 8 > Alm Nr Alm Nr2 Alml Scat Alm Abb CHIAVE 8 LIVELLO SICUREZZA LIVELLO SICUREZZA 2 Alm Nr Rip Alm Nr Abil Alm Nr Guas Alm Nr Avan Alm Nr Inv Alm Nr Isol Alm Nr Sensv Alm Nr Alto Alm Nr Ba Alm Nr Anlg Alm Nr Imp Alm Nr Abb 82 Alm Nr2 Rip Alm Nr2 Abil Alm Nr2 Guas Alm Nr2 Avan Alm Nr2 Inv Alm Nr2 Isol Alm Nr2 Sensv Alm Nr2 Alto Alm Nr2 Ba Alm Nr2 Anlg Alm Nr2 Imp Alm Nr2 Abb Alm Scat Alto Alm Scat Ba Alm Scat ist Alm Scat Disp Alm Scat Abb 8 6 > 7 > 8 > 9 > > B > 6 > 7 > 8 > 9 > > B > APPENDICE B

18 APPENDICE B B.2 Descrizione dei Parametri Selezionare il numero o la lettera di accesso, di qualsiasi elemento del Menu Principale, seguito da un CR (RETURN, ecc.), per accedere al suo sotto menu associato. Non è necessario, per la selezione del parametro per numero, che esso sia visualizzato. Nota. Il corretto livello di sicurezza deve essere selezionato nel parametro Login più avanti, per accedere a certi parametri. Vedere i titoli in questa descrizione o le note per l accesso relative ai singoli parametri. Selezionare il numero o la lettera di accesso di un qualsiasi elemento di un sotto menu, seguito da un CR, per leggere il valore o cambiarlo se necessario. CR successivi senza un codice di accesso ciclano continuamente su un menu senza accedere ad un parametro. ualunque dato attivo visualizzato è aggiornato ogni secondo. Menu Principale Sotto Menu Note Legg Legg Flu > Portata nelle unità scelte. Legg % 2> Portata come % di campo di variazione. Legg Avan > Totale accumulato nel totalizzatore, diretto * Legg Inv 4> Totale accumulato nel totalizzatore, inverso * Legg Net 5> Totale Netto (= Diretto meno Inverso) * Legg Alm 6> Allarmi attivi attuali. Necessita accesso Livello 2> Legg Vel 7> Velocità portata effettiva in m/s, o ft/s se le unità di portata sono galloni inglesi o ft^. Legg Abb > Introdurre (CR) per ritornare al Menu Principale o (CR) per ciclare in questo menu. Disp 2 * Resettabile a zero se Tot ClrEn è impostato ( 7 dal Menu Principale). Disp Modo Disp Ris Disp Abb Impostazione display terminale su singola riga, su due righe o multirighe. 0 = Display su singola riga = Display di 2 righe (default per piccoli display) 2 = Interlinea per ogni aggiornamento di display (ad es. per stampanti, registratori, ecc.). Impostazione risoluzione visualizzazione portata. Introduzione del numero di cifre decimali richieste. Introdurre (CR) per ritornare al Menu Principale o (CR) per ciclare in questo menu. Login Avvertenza. NON tentare di modificare le parole chiave a meno di essere completamente a conoscenzadel funzionamento del sistema menu. Login Abil Necessita accesso Livello Login Ch2 Necessita accesso Livello Login Ch Login Abb 0 Indica il livello di sicurezza attuale (0 = default). Introdurre la parola chiave per il livello richiesto. user = Default per Livello engineer = Default per Livello 2 Introdurre la nuova parola chiave per sostituire quella esistente per il Livello Introdurre la nuova parola chiave per sostituire quella esistente per il Livello 2 Introdurre (CR) per ritornare al Menu Principale o (CR) per ciclare in questo menu. Nota. Il livello di accesso selezionato è resettato al Livello 0 dopo un Abb dal Menu Principale 6

19 APPENDICE B Informazione. I SEGUENTI PARAMETRI RICHIEDONO ACCESSO A LIVELLO OPPURE LIVELLO 2. (Introdurre parole chiave nel parametro Login En precedente).. Menu Principale Sotto Menu Note Flu 4> 4 # Flu Gam Introdurre il fondo scala (00%) principale del campo di variazione portata, nelle unità selezionate (vedere di seguito). Flu Unit 2 Flu Unit Lit > Litri Flu Unit m^ 2> 0 Metri Cubi Informazione. Può essere selezionata SOLO una unità per volta. Flu Unit lgal Flu Unit Ugal > 0 4> 0 Galloni Inglesi Galloni USA Flu Unit P^ 5> 0 Piedi Cubi Flu Unit Abb > Introdurre (CR) per tornare al Menu Principale o (CR) per ciclare in questo menu. Flu Molt Selezionare moltiplicatore unità di portata Flu Molt m > 0 Milli (0.00) Flu Molt c 2> 0 Centi (0.0) Flu Molt > Unità () Informazione. Può essere selezionata SOLO una unità per volta. Flu Molt h Flu Molt k 4> 0 5> 0 Centinaia (00) Migliaia (000) Flu Molt M 6> 0 Milioni (000000) Flu Molt Abb > Introdurre (CR) per tornare al Menu Principale o (CR) per ciclare in questo menu. Flu Ora 4 Selezionate unità di tempo portata Flu Ora s > Secondi Flu Ora Min 2> 0 Minuti Informazione. Può essere selezionata SOLO una unità per volta. Flu Ora Ore Flu Ora Gio > 0 4> 0 Ore Giorni Flu Ora Sett 5> 0 Settimane Display Setting Seconds Flu Risp Flu Ora Abb > Introdurre (CR) per tornare al Menu Principale o (CR) per ciclare in questo menu. Costante di Tempo Nominale (secondi) per uscita. Introdurre il valore Impostazione Display dalla tabella per la costante di tempo richiesta. 7

20 APPENDICE B...B.2 Descrizione dei Parametri Menu Principale Sotto Menu Note Flu Sond 6 > # 6 Flu Sond Ins Impostazione parametri addizionali per sonde ad inserzione. >.000 Fattore inserzione per sonde (default =.000). # Flu Sond Prof 2>.000 Fattore correzione profilo portata (default =.000). Flu Sond Abb Introdurre (CR) per tornare al Menu Principale o (CR) per ciclare in questo menu. Flu % 7 > Visualizza la portata attuale come percentuale di campo di variazione. Necessita accesso Livello Flu Isol 8 > Velocità portata in mm/s sotto la quale tutte le uscite sono impostate a zero. (default = 5) Flu Abb Introdurre (CR) per tornare al Menu Principale o (CR) per ciclare in questo menu. Anlg 5> 5 Anlg Dps 20 Introdurre la corrente d'uscita in ma per 00% portata (0 FSD 2). Anlg Zero 4 Introdurre la corrente d'uscita in ma per 0% portata (0 ZERO 2). Anlg Dir Informazione. Selezionare entrambi i parametri per funzionamento bidirezionale (ad esempio quando è inserito uscita corrente doppia). Se entrambi sono zero, I OUT è sempre zero Anlg Nr 2 Anlg Dir Avan Anlg Dir Inv Selezionare direzione di funzionamento per uscita analogica. > 2> 0 Uscita analogica risponde a portata diretta. Uscita analogica risponde a portata inversa. Introdurre (CR) per tornare al Menu Angl o Anlg Dir Abb > (CR) per ciclare in questo menu. Fondo scala campo di variazione portata per secondo campo di variazione analogico come percentuale del campo di variazione portata principale (default = 00%). Anlg ma Visualizza la corrente attuale d'uscita in ma. 8

MagMaster I Misuratori elettromagnetici di portata. Manuale d'istruzione. Manuale 5. Ricerca guasti. MagMaster. MagMaster. ABB Instrumentation

MagMaster I Misuratori elettromagnetici di portata. Manuale d'istruzione. Manuale 5. Ricerca guasti. MagMaster. MagMaster. ABB Instrumentation Manuale d'istruzione Manuale 5 I Misuratori elettromagnetici di portata Ricerca guasti ASEA BROWN BOVERI ABB Instrumentation ABB KENT-TAYLOR La Società BS EN ISO 9001 ABB Kent-Taylor è da considerarsi

Dettagli

ABE_1500 ANALIZZATORE PORTATILE PER BIOGAS

ABE_1500 ANALIZZATORE PORTATILE PER BIOGAS ABE_1500 ANALIZZATORE PORTATILE PER BIOGAS BROCHURE Pagina 1 di 9 Brochure ABE_1500 Caratteristiche principali ABE_1500 analizzatore per Metano (CH4), Biossido di carbonio (CO2), Monossido di carbonio

Dettagli

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE CE1_AD/P2 Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione Versione 01.10/12 CE1_AD/P2: dispositivo elettronico programmabile

Dettagli

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 2. Manuale d uso

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 2. Manuale d uso VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 2 Manuale d uso Note: Le informazioni contenute in questa documentazione possono essere modificate senza preavviso. Per ulteriori informazioni contattare: DUEMMEGI

Dettagli

THUNDER. Portable Data Terminal. Guida Rapida

THUNDER. Portable Data Terminal. Guida Rapida THUNDER Portable Data Terminal Guida Rapida Descrizione: Grazie per aver acquistato un THUNDER Il Terminale portatile THUNDER e' particolarmente dedicato ad applicazioni di acquisizione dati quali inventario,

Dettagli

Il misuratore magnetico di portata. Convertitore MC 308 DS150-1-ITA 1 / 6

Il misuratore magnetico di portata. Convertitore MC 308 DS150-1-ITA 1 / 6 Il misuratore magnetico di portata Convertitore MC 308 DS150-1-ITA 1 / 6 Convertitore MC 308 I convertitori EUROMAG INTERNATIONAL della famiglia MC308 rappresentano le elettroniche standard in grado di

Dettagli

BICI 2000 - Versione 1.9

BICI 2000 - Versione 1.9 Pagina 1/8 BICI 2000 - Versione 1.9 Il controllo BICI 2000 nasce per il pilotaggio di piccoli motori a magnete permanente in alta frequenza per veicoli unidirezionali alimentati da batteria. La sua applicazione

Dettagli

- INGRESSO LINEARE - FILTRO DI INGRESSO - RITRASMISSIONE PV ISOLATA - ALIMENTAZIONE AUSILIARIA 24V C.C. PER TRASMETTITORI - 2 ALLARMI INDIPENDENTI -

- INGRESSO LINEARE - FILTRO DI INGRESSO - RITRASMISSIONE PV ISOLATA - ALIMENTAZIONE AUSILIARIA 24V C.C. PER TRASMETTITORI - 2 ALLARMI INDIPENDENTI - INDICATORE PROGRAMMABILE/ TRASMETTITORE - INGRESSO LINEARE - FILTRO DI INGRESSO - RITRASMISSIONE PV ISOLATA - ALIMENTAZIONE AUSILIARIA 24V C.C. PER TRASMETTITORI - 2 ALLARMI INDIPENDENTI - MEMORIZZAZIONE

Dettagli

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI CON INGRESSI IN CODICE BINARIO DISP XXXB. Manuale d uso

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI CON INGRESSI IN CODICE BINARIO DISP XXXB. Manuale d uso VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI CON INGRESSI IN CODICE BINARIO DISP XXXB Manuale d uso Note Rel.: 1.2 Gennaio 2001 Le informazioni contenute in questa documentazione possono essere modificate senza

Dettagli

DUEMMEGI. VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI Manuale d'uso. Versione 1.0 - Gennaio 2007

DUEMMEGI. VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI Manuale d'uso. Versione 1.0 - Gennaio 2007 DUEMMEGI minidisp2 minidisp2 VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI Manuale d'uso Versione 1.0 - Gennaio 2007 HOME AND BUILDING AUTOMATION Via Longhena 4-20139 MILANO Tel. 02/57300377 - FAX 02/55213686 www.duemmegi.it

Dettagli

Presentation Draw. Guida dell utilizzatore

Presentation Draw. Guida dell utilizzatore Presentation Draw I Guida dell utilizzatore Conservare l intera documentazione dell utente a portata di mano per riferimenti futuri. Il termine puntatore in questo manuale si riferisce al puntatore interattivo

Dettagli

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 16D. Manuale d uso

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 16D. Manuale d uso VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 16D Manuale d uso Note Rel.: 1.2 Gennaio 2001 Le informazioni contenute in questa documentazione possono essere modificate senza preavviso. MS-DOS e WINDOWS sono

Dettagli

MANUALE D'USO. Copertina

MANUALE D'USO. Copertina MANUALE D'USO Copertina 1 VL300 FIGURA 1 FIGURA 2 2 INDICE GENERALE MANUALE D'USO 1 DESCRIZIONE GENERALE DEL VL300 1.0 Accensione 1.1 Regolazione del Contrasto 1.2 Variometro Grafico Principale 1.3 Variometro

Dettagli

ALLEGATO A7 SCHEDA TECNICA CONTATERMIE

ALLEGATO A7 SCHEDA TECNICA CONTATERMIE ALLEGATO A7 SCHEDA TECNICA CONTATERMIE CALCOLATORE F4 Campi applicativi F4 é utilizzabile per misura e monitoraggio di impianti di riscaldamento dove sono richieste le piú avanzate funzioni del calcolatore.

Dettagli

SLDLP GALAXY GOLD - PROGRAMMA DI TELE-ASSISTENZA

SLDLP GALAXY GOLD - PROGRAMMA DI TELE-ASSISTENZA PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it SLDLP GALAXY GOLD - PROGRAMMA DI TELE-ASSISTENZA

Dettagli

CENTRALE ANTINCENDIO PMT 200/202 (EN54-2/4)

CENTRALE ANTINCENDIO PMT 200/202 (EN54-2/4) CENTRALE ANTINCENDIO PMT 200/202 (EN54-2/4) MANUALE DEL SOFTWARE DI CONFIGURAZIONE IMQ APPROVED CERTIF. N :CA12.00048 (PMT200) CA12.00049 (PMT202) Sw20xa02 del 01.09.2000 INDICE GENERALE Installazione

Dettagli

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10 Web Server Guida all impostazione Le informazioni contenute in questo documento sono state raccolte e controllate con cura, tuttavia la società non può essere

Dettagli

GUIDA RAPIDA INDICATORE WIN 22 PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONSULTARE IL MANUALE COMPLETO DISPONIBILE NELL AREA DOCUMENTI:

GUIDA RAPIDA INDICATORE WIN 22 PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONSULTARE IL MANUALE COMPLETO DISPONIBILE NELL AREA DOCUMENTI: info@asmi-italy.it tel./fax 041-5190439 www.asmi-italy.it GUIDA RAPIDA INDICATORE WIN 22 PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONSULTARE IL MANUALE COMPLETO DISPONIBILE NELL AREA DOCUMENTI: PW220902: CARATTERISTICHE

Dettagli

Il misuratore magnetico di portata. Convertitore MC 308 DS150-1-ITA 1 / 6

Il misuratore magnetico di portata. Convertitore MC 308 DS150-1-ITA 1 / 6 Il misuratore magnetico di portata Convertitore MC 308 DS150-1-ITA 1 / 6 Convertitore MC 308 I convertitori EUROMAG INTERNATIONAL della famiglia MC308 rappresentano le elettroniche standard in grado di

Dettagli

R.T.S. Engineering s.n.c. MANUALE D USO. Valido per:

R.T.S. Engineering s.n.c. MANUALE D USO. Valido per: MANUALE D USO Valido per: Stampante fiscale 3I FTP-FAST e per tutti i modelli 3I dotati di protocollo XonXoff, tramite RS-232, USB o Rete Ethernet COMPATIBILE WINDOWS VISTA / 7 / 8 (1): Protocollo XonXoff

Dettagli

Istruzioni di servizio PPC-04 /2

Istruzioni di servizio PPC-04 /2 WALTER STAUFFENBERG GMBH & CO.KG Im Ehrenfeld 4 D-58791 Werdohl Postfach 1745 D-58777 Werdohl Germania Telefon: +49 (0) 2392 / 916-0 Telefax: +49 (0) 2392 / 2505 E-Mail: sales@stauff.com Internet: www.stauff.com

Dettagli

Ricevitore RF 8 canali EIB - da incasso GW 10 798 GW 12 798 GW 14 798

Ricevitore RF 8 canali EIB - da incasso GW 10 798 GW 12 798 GW 14 798 Ricevitore RF 8 canali EIB - da incasso GW 0 798 GW 798 GW 4 798 3 8 A 3 4 5 4 0 5 9 6 7 6 Pulsante di test canali EIB 3 4 5 6 LED multifunzione LED di programmazione indirizzo fisico Tasto di programmazione

Dettagli

CONTAPEZZI E 92 MANUALE AD USO PROFESSIONALE

CONTAPEZZI E 92 MANUALE AD USO PROFESSIONALE MANUALE AD USO PROFESSIONALE Pag. 1/3 Caratteristiche 4 Errori segnalati dal visore 5 Programmazione del punto decimale 6/9 Programmazione della percentuale d errore accettabile in funzione al peso pezzo

Dettagli

MANUALE UTENTE MITOS VT6 AIR Versione per software release 3.5

MANUALE UTENTE MITOS VT6 AIR Versione per software release 3.5 MANUALE UTENTE MITOS VT6 AIR Versione per software release 3.5 1 / 17 Manuale_MITOS_VT6_AIR_ver3p2_ita Sommario: DESCRIZIONE GENERALE...3 CARATTERISTICHE GENERALI...3 PARAMETRI DI FUNZIONAMENTO...4 TIPI

Dettagli

Guida dell utilizzatore

Guida dell utilizzatore I Software di gestione dei dati musicali Data Manager 6.0 Guida dell utilizzatore Usare questo manuale unitamente alla Guida dell utilizzatore fornita con lo strumento. DM6-I-1A Indice Introduzione...4

Dettagli

Indicatore di pressione di precisione Versione a 1 o 2 canali Modello CPG2500

Indicatore di pressione di precisione Versione a 1 o 2 canali Modello CPG2500 Calibrazione Indicatore di pressione di precisione Versione a 1 o 2 canali Modello CPG2500 Scheda tecnica WIKA CT 25.02 Applicazioni Laboratori di calibrazione di fabbrica Società di calibrazione ed assistenza

Dettagli

1. AVVERTENZE IMPORTANTI

1. AVVERTENZE IMPORTANTI MICRO - CM 60.50.744 Ediz. 2 - Luglio 2009 INDICE - INDEX 1. AVVERTENZE IMPORTANTI...1 2. CARATTERISTICHE TECNICHE E DESCRIZIONE GENERALE...2 3. POSIZIONAMENTO E INSTALLAZIONE...3 4. PANNELLO DI CONTROLLO

Dettagli

MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X

MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X MANUALE D INSTALLAZIONE LEGGERE ATTENTAMENTE IL PRESENTE MANUALE PRIMA DI METTERE IN FUNZIONE L'APPARECCHIATURA. INDICE Caratteristiche

Dettagli

DATAPROCESS INDUSTRIA S.p.A. INDICE 1. CONFIGURAZIONE DEL VISORE 1 2. ACCENSIONE DELLO STRUMENTO 1 3. OPERAZIONI DI PESATURA 2

DATAPROCESS INDUSTRIA S.p.A. INDICE 1. CONFIGURAZIONE DEL VISORE 1 2. ACCENSIONE DELLO STRUMENTO 1 3. OPERAZIONI DI PESATURA 2 Indice INDICE 1. CONFIGURAZIONE DEL VISORE 1 2. ACCENSIONE DELLO STRUMENTO 1 3. OPERAZIONI DI PESATURA 2 3.1. PESATURA SEMPLICE 2 3.2. TARA SEMIAUTOMATICA 2 3.3. BLOCCO DELLA TARA 3 4. TASTIERA 3 5. INTERFACCIA

Dettagli

Selezionare il tipo di lettore e aggiorna Firmware per l aggiornamento del programma. Sul QuickData Selezionare Configurazione/Ricezione programma

Selezionare il tipo di lettore e aggiorna Firmware per l aggiornamento del programma. Sul QuickData Selezionare Configurazione/Ricezione programma Procedura di inventario totale con l utilizzo del Gestionale E-SHOP Le operazioni di Inventario Totale possono essere effettuate utilizzando il Lettore QuickData/Datalogic Formula 725 osservando i seguenti

Dettagli

SCHEDA TECNICA CONTATERMIE

SCHEDA TECNICA CONTATERMIE ALLEGATO A15 SCHEDA TECNICA CONTATERMIE CALCOLATORE SVMF3 Campi applicativi SVMF3 é utilizzabile per misura e monitoraggio di impianti di riscaldamento dove sono richieste le piú avanzate funzioni del

Dettagli

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario.

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario. Istruzioni per l uso (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems N. modello DP-800E / 800P / 806P Installazione Sommario Installazione Installazione del driver di

Dettagli

C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801

C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801 Centrale Antifurto C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801 Manuale per l'utente 24832301-08-02-10 GLOSSARIO Zone o Ingressi Per Zone o Ingressi, si intendono le fonti da cui provengono gli allarmi, che possono

Dettagli

BY10870 AVVISATORE DISTACCO/RIPRISTINO DA DISTRIBUTORE. Sistema di sorveglianza e avviso GSM via SMS per sistema BY10850

BY10870 AVVISATORE DISTACCO/RIPRISTINO DA DISTRIBUTORE. Sistema di sorveglianza e avviso GSM via SMS per sistema BY10850 BY10870 AVVISATORE DISTACCO/RIPRISTINO DA DISTRIBUTORE Sistema di sorveglianza e avviso GSM via SMS per sistema BY10850 (versione firmware: BY10850-M1-V2) La presente documentazione è di proprietà esclusiva

Dettagli

Manuale di installazione ed utilizzo del software di Controllo AurCord-Controller Ver.4.0

Manuale di installazione ed utilizzo del software di Controllo AurCord-Controller Ver.4.0 Manuale di installazione ed utilizzo del software di Controllo AurCord-Controller Ver.4.0 1 Indice Indice...2 Introduzione...3 Specifiche tecniche...3 Installazione del software...4 Collegamenti della

Dettagli

ELSTER A1700i. Manuale software di lettura Dati Power Master Unit Read Olny. Contatore ELSTER A1700i. Manuale software di lettura dati PMU Read Olny

ELSTER A1700i. Manuale software di lettura Dati Power Master Unit Read Olny. Contatore ELSTER A1700i. Manuale software di lettura dati PMU Read Olny ELSTER A1700i Manuale software di lettura Dati Power Master Unit Read Olny Revisione : 0 Data : Aprile 2011 Software : Power Master Unit Read only 2.4 Firmware : Enel Pagina 1 di 20 1. Presentazione del

Dettagli

Rev. Data Descrizione Redazione Approvazione

Rev. Data Descrizione Redazione Approvazione MANUALE UTENTE G-MOD Manuale di installazione, uso e manutenzione A Gennaio 2015 Prima Versione S. Zambelloni M. Carbone Rev. Data Descrizione Redazione Approvazione Rev.A Pag. 1 di 16 Le informazioni

Dettagli

Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE

Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE Generalità pag. 2 Caratteristiche pag. 2 Modo di funzionamento pag. 3 Collegamenti pag. 3 Visualizzazioni pag. 4 Eventi pag. 4 Allarme pag. 4 Tamper pag. 4 Batteria scarica

Dettagli

DDM/S615/24Vdc VISUALIZZATORE DI MESSAGGI

DDM/S615/24Vdc VISUALIZZATORE DI MESSAGGI DDM/S615/24Vdc DDM/S615/24Vdc = 24 Vdc VISUALIZZATORE DI MESSAGGI Indicatore a 32 caratteri (due righe da 16 caratteri) retroilluminato Sino a 251 (0 250) messaggi memorizzati richiamabili attraverso 8

Dettagli

ADX. Misuratore di coppia. Manuale Utente Ver. 2.10. (Da versione FW 1.20 in poi) 1 / 1

ADX. Misuratore di coppia. Manuale Utente Ver. 2.10. (Da versione FW 1.20 in poi) 1 / 1 ASA-RT srl -- Strada del Lionetto, 16/a 10146 Torino ITALY Tel: +39 011 796 5360884 333r.a.. Fax: +39 011712 19835705 339 E_mail: info@asa-rt.com Url: www.asa-rt.com ADX Misuratore di coppia Manuale Utente

Dettagli

SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE

SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE Scheda ASD234A - rev. 1.40 Manuale di installazione ed uso SPECIAL GAME s.r.l. Via L. Volpicella, 223 80147 Barra (NA) Tel +39 081 572 68 54 Fax +39 081 572 15 19 www.specialgame.it

Dettagli

VALORIZZATRICE DI BANCONOTE MISTE MOD. EC 8000 MANUALE DI ISTRUZIONI

VALORIZZATRICE DI BANCONOTE MISTE MOD. EC 8000 MANUALE DI ISTRUZIONI VALORIZZATRICE DI BANCONOTE MISTE MOD. EC 8000 MANUALE DI ISTRUZIONI INDICE 1. INTRODUZIONE 1.1 Specifiche tecniche 1.2 Avvio 2. OPERATIVITA' 2.1 Programmazione parametri di base 2.2 Selezione programmi

Dettagli

idaq TM Manuale Utente

idaq TM Manuale Utente idaq TM Manuale Utente Settembre 2010 TOOLS for SMART MINDS Manuale Utente idaq 2 Sommario Introduzione... 5 Organizzazione di questo manuale... 5 Convenzioni... Errore. Il segnalibro non è definito. Installazione...

Dettagli

LOGO! Avvio alla programmazione. Versione 1.0 Guida pratica per compiere i primi passi con LOGO!

LOGO! Avvio alla programmazione. Versione 1.0 Guida pratica per compiere i primi passi con LOGO! LOGO! Avvio alla programmazione Versione 1.0 Guida pratica per compiere i primi passi con LOGO! [Digitare il testo] [Digitare il testo] [Digitare il testo] CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 3 2 PRIMI PASSI PER

Dettagli

Capitolo Comunicazione di dati

Capitolo Comunicazione di dati Capitolo Comunicazione di dati Questo capitolo tratta di tutto ciò che è necessario sapere per trasferire programmi tra due calcolatori grafici CASIO connessi utilizzando il cavo che viene fornito come

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

MUX02 DATI TECNICI. al servizio dell'applicazione MANUALE D ISTRUZIONI

MUX02 DATI TECNICI. al servizio dell'applicazione MANUALE D ISTRUZIONI MUX02 MANUALE D ISTRUZIONI 825A079H DATI TECNICI Contenitore: montaggio a parete; IP66; dimensioni 260x160x91mm; dima per fissaggio 240x110mm Materiale custodia: alluminio Tastiera: 3 pulsanti Display:

Dettagli

MOD. ACL BILANCIA DIGITALE. Manuale istruzioni

MOD. ACL BILANCIA DIGITALE. Manuale istruzioni www.wunder.it BILANCIA DIGITALE MOD. ACL Manuale istruzioni INDICE 1. INTRODUZIONE PAG. 2 2. AVVERTENZE PAG. 2 3. SPECIFICHE TECNICHE PAG. 2 4. DESCRIZIONE PAG. 2 5. INSTALLAZIONE PAG. 3 6. ISTRUZIONI

Dettagli

edge HI 2020-02 (KIT OD) - configurazione completa di sonda polarografica OD e accessori.

edge HI 2020-02 (KIT OD) - configurazione completa di sonda polarografica OD e accessori. "edge" kit OD Ossimetro da banco completo di sonda polarografica OD edge HI 2020-02 (KIT OD) - configurazione completa di sonda polarografica OD e accessori. La dotazione di fornitura comprende: Supporto

Dettagli

MANUALE D USO. EPSON FP90, FP81 e compatibili

MANUALE D USO. EPSON FP90, FP81 e compatibili MANUALE D USO EPSON FP90, FP81 e compatibili COMPATIBILE WINDOWS VISTA Versione 1.0.0.0 Manuale RTS WPOS1 INDICE INDICE... 2 LEGENDA... 2 PREMESSA... 3 VERSIONI DEL PROGRAMMA... 3 COMPATIBILITA CON WINDOWS

Dettagli

Indicatori digitali per montaggio a pannello Modello DI35

Indicatori digitali per montaggio a pannello Modello DI35 Accessori Indicatori digitali per montaggio a pannello Modello DI35 Scheda tecnica WIKA AC 80.03 Applicazioni Costruzione di macchine e impianti Banchi prova Misura di livello Applicazioni industriali

Dettagli

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)...1 Installazione e configurazione...2 Installazione ICM Server...3 Primo avvio e configurazione di ICM

Dettagli

Rel.2.0 MANUALE UTENTE SOFTWARE DI MONITORAGGIO E. Ver 2.0.0 CONTROLLO DI UNA RETE DI RILEVATORI DI FUMO

Rel.2.0 MANUALE UTENTE SOFTWARE DI MONITORAGGIO E. Ver 2.0.0 CONTROLLO DI UNA RETE DI RILEVATORI DI FUMO PS Remote Control Rel.2.0 Ver 2.0.0 SOFTWARE DI MONITORAGGIO E CONTROLLO DI UNA RETE DI RILEVATORI DI FUMO MANUALE UTENTE di Angrilli Ing. Davide Via Iseo, n.4/b 65010 Spoltore (PE) Tel/fax 0854972260

Dettagli

Installazione del trasmettitore. ACom6

Installazione del trasmettitore. ACom6 Installazione del trasmettitore CBC (Europe) Ltd. Via E.majorana, 21 20054 Nova Milanese (MI) tel: +39 (0)362 365079 fax: +39 (0)362 40012 1 Precauzioni Il dispositivo non deve essere esposto a pioggia

Dettagli

UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM

UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM MANUALE DEL CONTROLLO ELETTRONICO UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM Il sistema di controllo elettronico presente a bordo delle unità

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 30 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 30 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led giallo: se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

Centrale di rilevazione incendio analogica-indirizzabile

Centrale di rilevazione incendio analogica-indirizzabile Centrale di rilevazione incendio analogica-indirizzabile Rivelatori analogici HFA-2000 Centrale incendio analogica-indirizzabile Progettata per funzionare esclusivamente con i rivelatori incendio Serie

Dettagli

MANUALE FIRMWARE PRESENZE TERMINALE TEMPO CDV-137

MANUALE FIRMWARE PRESENZE TERMINALE TEMPO CDV-137 C.D.V.ITALIA S.r.l. MANUALE FIRMWARE PRESENZE TERMINALE TEMPO CDV-137 ver. CDV-137 007 rev. 1.9 \\Z8xdm2vfarmupsa\shareddocs\documentazione tecnica\doko\cdv italiano\cdv 137 007_19_utente_A5.doc CDV-137

Dettagli

mail: info@biomassimpianti.com Tel. ++39-02.4453223 Fax ++39-02.48402025 I 20090 Trezzano s/n (MI) Via M. Pagano, 28 TITOLO Pag. 1

mail: info@biomassimpianti.com Tel. ++39-02.4453223 Fax ++39-02.48402025 I 20090 Trezzano s/n (MI) Via M. Pagano, 28 TITOLO Pag. 1 TITOLO Pag. 1 N.T. D01/LINK V1.0 SOFTWARE MJK-LINK PER UNITÀ PERIFERICHE DI TRASMISSIONE DATI MJK 795 di pag. 16 SOFTWARE DI COMUNICAZIONE E SUPERVISIONE PER UNITÀ PERIFERICHE DI TRASMISSIONE DATI 795

Dettagli

EVO192 (cod. PXD92EV)

EVO192 (cod. PXD92EV) EVO48 (cod. PXD48EV) EVO192 (cod. PXD92EV) Guida alla programmazione dei moduli DT01288DI0708R02 MANUTENZIONE PERIODICA Si consiglia in fase d installazione di aggiornare la centrale all ultima versione

Dettagli

Istruzioni per l uso. Controller B 170 (MB 1) Leggere attentamente le presenti istruzioni per l uso prima di mettere in funzione il controller.

Istruzioni per l uso. Controller B 170 (MB 1) Leggere attentamente le presenti istruzioni per l uso prima di mettere in funzione il controller. Istruzioni per l uso Controller B 170 (MB 1) Leggere attentamente le presenti istruzioni per l uso prima di mettere in funzione il controller. T( C) Controller B 170 T1 7 4 8 5 9 6 Eurotherm 2132i start

Dettagli

Aurora Communicator. Utilità di monitoraggio per Inverter Aurora. Manuale dell utente

Aurora Communicator. Utilità di monitoraggio per Inverter Aurora. Manuale dell utente Aurora Communicator Utilità di monitoraggio per Inverter Aurora Manuale dell utente Data versione autore note 22/11/10 2.4 Nocentini Lorenzo Nota for Windows Sette Il presente lavoro non è pubblicato,

Dettagli

WIN6. Limitatore di carico. Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme.

WIN6. Limitatore di carico. Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme. WIN6 Limitatore di carico Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme. Limitazione del carico a doppia sicurezza mediante connessione di 2 unità. Limitazione

Dettagli

1 CRONOMETRI SPORT, TEMPO E INNOVAZIONE

1 CRONOMETRI SPORT, TEMPO E INNOVAZIONE 1 CRONOMETRI SPORT, TEMPO E INNOVAZIONE REI2 è un cronometro professionale di concezione innovativa, che permette di soddisfare tutte le esigenze di cronometraggio nelle diverse discipline sportive. Il

Dettagli

Rilheva - LAN. Manuale d uso. Ethernet System

Rilheva - LAN. Manuale d uso. Ethernet System Rilheva - LAN Manuale d uso Ethernet System INDICE DIMENSIONI 3 AVVERTENZE DI SICUREZZA 4 DESCRIZIONE GENERALE 4 ARCHITETTURA DEL SISTEMA 5 APPLICAZIONI 6 CONFIGURAZIONE DEL DISPOSITIVO 6 DIAGNOSTICA 7

Dettagli

Introduzione. Guida introduttiva al sistema. info@domenicoperrone.net CBL 2. Istituto di Istruzione Secondaria Superiore - Casarano

Introduzione. Guida introduttiva al sistema. info@domenicoperrone.net CBL 2. Istituto di Istruzione Secondaria Superiore - Casarano Corso di Formazione Nuove Tecnologie per l insegnamento delle Discipline Scientifiche rivolto agli insegnanti dell Istituto Istruzione Secondaria Statale di Casarano II incontro - LE SONDE Introduzione

Dettagli

Guida all uso delle comunicazioni di rete ed Internet Business Desktop

Guida all uso delle comunicazioni di rete ed Internet Business Desktop Guida all uso delle comunicazioni di rete ed Internet Business Desktop Numero di parte del documento: 312968-061 Febbraio 2003 La presente guida fornisce definizioni ed istruzioni per l uso delle funzioni

Dettagli

Sistema computerizzato di irrigazione. Manuale tecnico. Centralina remota a 12 elettrovalvole

Sistema computerizzato di irrigazione. Manuale tecnico. Centralina remota a 12 elettrovalvole Sistema computerizzato di irrigazione Manuale tecnico Centralina remota a 12 elettrovalvole Indice generale Introduzione... 3 La centralina APRUS... 4 Installazione... 5 Luogo di installazione... 5 Fissaggio

Dettagli

MANUALE OPERATIVO PER GLI STRUMENTI DIN DIGITAL CD

MANUALE OPERATIVO PER GLI STRUMENTI DIN DIGITAL CD Questo manuale contiene importanti informazioni relative alla sicurezza per l installazione e il funzionamento dell apparecchio. Attenersi scrupolosamente a queste informazioni per evitare di arrecare

Dettagli

Guida operativa di EMP Monitor

Guida operativa di EMP Monitor Guida operativa di EMP Monitor Significato dei simboli utilizzati 1 Attenzione Indica una situazione che può provocare lesioni o danni al proiettore. Suggerimento Indica informazioni relative a un argomento

Dettagli

Pagina -1- Versione Italiana Page -9- English Version. Libretto Istruzioni T.C.E. 1. Contenuto Confezione. 2. Introduzione. 3.

Pagina -1- Versione Italiana Page -9- English Version. Libretto Istruzioni T.C.E. 1. Contenuto Confezione. 2. Introduzione. 3. di Camerra Alessandro Via Duomo 34-36075 Montecchio Maggiore (VI) Italy Tel. +39-348 - 2653090 - +39-348 - 4400495 Fax. +39-02 - 700415935 E-mail: info@speaengineering.com http://www.speaengineering.com

Dettagli

Guida rapida per l installazione della centrale Agility 1

Guida rapida per l installazione della centrale Agility 1 Guida rapida per l installazione della centrale Agility Per maggiori informazioni fare riferimento al manuale Installatore della Agility scaricabile sul nostro sito: www.riscogroup.it Grazie per aver acquistato

Dettagli

attrezzatura varia 5.4 celle di carico 5.4.1 celle di carico pag. 392

attrezzatura varia 5.4 celle di carico 5.4.1 celle di carico pag. 392 attrezzatura varia 5.4 celle di carico 5.4.1 celle di carico pag. 392 392 5.4.1 celle di carico tecnotest unità di controllo digitale monotronic monotronic - centralina digitale a microprocessore AD 005

Dettagli

Xpress MANUALE OPERATIVO. Software di configurazione e controllo remoto I440I04_15

Xpress MANUALE OPERATIVO. Software di configurazione e controllo remoto I440I04_15 Xpress I440I04_15 Software di configurazione e controllo remoto MANUALE OPERATIVO INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 3 3 SETUP... 3 4 PASSWORD... 4 5 HOME PAGE... 4 6 CANALE...

Dettagli

Wireless USB 150 MANUALE UTENTE. Adattatore USB Wireless 802.11n HNWU150N. www.hamletcom.com

Wireless USB 150 MANUALE UTENTE. Adattatore USB Wireless 802.11n HNWU150N. www.hamletcom.com Wireless USB 150 Adattatore USB Wireless 802.11n MANUALE UTENTE HNWU150N www.hamletcom.com Indice dei contenuti INTRODUZIONE...4 CONTENUTO DELLA SCATOLA...4 INTRODUZIONE ALL ADATTATORE USB WIRELESS...4

Dettagli

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER Architettura dei calcolatori (hardware e software base )

Dettagli

MultiMeter 44. Trasmettitore-regolatore da 1, 2 o 3 canali. Qualità e buon servizio

MultiMeter 44. Trasmettitore-regolatore da 1, 2 o 3 canali. Qualità e buon servizio MultiMeter 44 Trasmettitore-regolatore da 1, 2 o 3 canali Il MultiMeter 44 è uno strumento modulare che può essere configurato con uno, due o tre canali. Può essere acquistato con un solo canale di misura

Dettagli

Modello D 440 IS. Caratteristiche generali

Modello D 440 IS. Caratteristiche generali Caratteristiche generali Terminale principale in acciaio Inox, corredato di alimentatore separato costituito da apposito contenitore, che può essere collocato in zona pericolosa fino ad una distanza di

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali 28111.03 www.caleffi.com Regolatore digitale SOLCAL 1 Copyright 2012 Caleffi Serie 257 MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE Funzione 1 Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici 3 Caratteristiche

Dettagli

Sommario Indietro >> Aggiungi Rimuovi Lingua? Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida

Sommario Indietro >> Aggiungi Rimuovi Lingua? Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida Sommario Indietro >> Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida Personalizzazione Apertura del pannello di controllo Funzioni del pannello di controllo Schede Elenchi del pannello di controllo

Dettagli

Guida dell utilizzatore

Guida dell utilizzatore I fx-7400g PLUS Guida dell utilizzatore RCA500500-1 http://world.casio.com/edu_e/ CASIO ELECTRONICS CO., LTD. Unit 6, 1000 North Circular Road, London NW2 7JD, U.K. Importante! Tenere il manuale e tutto

Dettagli

Light controller PRO Manuale utente Cod. 112955/112956

Light controller PRO Manuale utente Cod. 112955/112956 Centralina di controllo di luci programmabile per applicazioni RC! 2. Introduzione Light controller è una scheda elettronica per sistemi RC programmabile che controlla fino a sei canali indipendenti ed

Dettagli

Istruzioni d uso. METTLER TOLEDO MultiRange Software di applicazioni IND690-Sum. www.mt.com/support

Istruzioni d uso. METTLER TOLEDO MultiRange Software di applicazioni IND690-Sum. www.mt.com/support Istruzioni d uso METTLER TOLEDO MultiRange Software di applicazioni IND690-Sum www.mt.com/support Congratulazioni per aver scelto la qualità e la precisione METTLER TOLEDO. Un utilizzo appropriato di questi

Dettagli

LOGTI-T600 Data logger di Pressione-Temperatura-Portata

LOGTI-T600 Data logger di Pressione-Temperatura-Portata LOGTI-T600 Data logger di Pressione-Temperatura-Portata LOGTI-T600 Caratteristiche Funzionali Il LOGTI-T600 è un dispositivo elettronico compatto ed interfacciabile con Personal Computer da impiegarsi

Dettagli

LM2002. Manuale d installazione

LM2002. Manuale d installazione LM2002 Manuale d installazione Le informazioni incluse in questo manuale sono di proprietà APICE s.r.l. e possono essere cambiate senza preavviso. APICE s.r.l. non sarà responsabile per errori che potranno

Dettagli

SERIE AM. Centrali incendio analogiche. Manuale Utente

SERIE AM. Centrali incendio analogiche. Manuale Utente SERIE AM Manuale Utente AM-2000-N Versione software 0.13c AM-4000 versione software 1.66c AM-6000-N Versione software 019c Centrali incendio analogiche INDICE Definizioni 1 Comandi e segnalazioni 1 Segnalazioni

Dettagli

Visualizzatore Posizionatore e Applicazioni

Visualizzatore Posizionatore e Applicazioni PAG. 1 PAG. 2 VISUALIZZATORE POSIZIONATORE e Applicazioni Aprile 2009 Visualizzatore Posizionatore e Applicazioni VISUALIZZATORE di QUOTE - TELEMACO Il VisualizzatoreTelemaco è costituito da una unità

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

S500 Telefono cellulare Manuale Utente

S500 Telefono cellulare Manuale Utente S500 Telefono cellulare Manuale Utente 1 Argomenti Precauzioni di Sicurezza... 4 Per iniziare... Contenuto... Specifiche tecniche... 5 Iniziare ad utilizzare... Inserimento della carta SIM e batteria...

Dettagli

Manuale Operatore CENTRALE RILEVAZIONE GAS CM-20. Marzo 2013 Part N 110719 Rev.1.5. 1 st Edition

Manuale Operatore CENTRALE RILEVAZIONE GAS CM-20. Marzo 2013 Part N 110719 Rev.1.5. 1 st Edition CENTRALE RILEVAZIONE GAS CM-20 Manuale Operatore Marzo 2013 Part N 110719 Rev.1.5 1 st Edition Centrale di allarme gas CM-20 Manuale Operatore Rev. 1.5 Marzo 2013 Pag. 2/24 Copyright La documentazione

Dettagli

ISTRUZIONI D USO. Sistema magnetico di misura lineare e angolare MPI-15. Versione Software E0.2. Art. Nr. ZDOIU-MPI15-ITA-R02

ISTRUZIONI D USO. Sistema magnetico di misura lineare e angolare MPI-15. Versione Software E0.2. Art. Nr. ZDOIU-MPI15-ITA-R02 ISTRUZIONI D USO Sistema magnetico di misura lineare e angolare MPI-1 Art. Nr. ZDOIU-MPI1-ITA-R02 Versione Software E0.2 Sistema magnetico di misura lineare e angolare MPI-1 ISTRUZIONI D USO Sistema magnetico

Dettagli

G100 Range. Manuale operativo

G100 Range. Manuale operativo Manuale operativo G100 CO 2 0-20% G110 CO 2 0-100% G150 CO 2 0-10.000ppm Geotechnical Instruments (UK) ltd Pagina bianca 2 INDICE 1.0 Linee guida del manuale 5 1.1 Storia del documento 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Manuale utente. Quinx Box serie 200/300/400. Ethernet RS232 - TCP/IP converter

Manuale utente. Quinx Box serie 200/300/400. Ethernet RS232 - TCP/IP converter Manuale utente Quinx Box serie 200/300/400 Ethernet RS232 - TCP/IP converter A cura di: ICG Holding srl Div. Time & Access Via Leonardo da Vinci 45/47 20020 Lainate (MI) Nr. rif. Q 200 001 Versione 1.10.97

Dettagli

PER IL CONTROLLO E LA GESTIONE

PER IL CONTROLLO E LA GESTIONE ENTERPRISE 2006 INTERFACCIA GRAFICA PER IL CONTROLLO E LA GESTIONE DI SISTEMI 1019 MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE Enterprise-ITA-27-05-2008 2006 1 Sommario Introduzione... 3 Release... 3 Principali caratteristiche...

Dettagli

Datalogger di umidità e temperatura PCE-HT-110

Datalogger di umidità e temperatura PCE-HT-110 www.pce-italia.it Datalogger di umidità e temperatura PCE-HT-110 Istruzioni Via Pesciatina 878 / Interno 6 55010 - Frazione Gragnano - Capannori Tel. : +39 0583 975 114 Fax: +39 0583 974 824 info@pce-italia.it

Dettagli

AMICO SPORT. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO SPORT. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO SPORT Manuale di istruzioni - Italiano 1 1. Descrizione Telefono 2 2. Iniziare a utilizzare 1. Rimuovere il coperchio della batteria. 2. Inserire la batteria nel suo vano. Rivolgere i tre punti in

Dettagli

TELISOFT ROMA www.telisoft.eu info@telisoft.eu

TELISOFT ROMA www.telisoft.eu info@telisoft.eu TELISOFT ROMA www.telisoft.eu info@telisoft.eu 1 D I S O Gestione Ordini e consultazione Listini INDICE DEL DOCUMENTO 1 Menu principale...3 2 Listini... 4 2.1 Aggiornamento... 4 2.2 Consultazione Listino...

Dettagli

KERN YKD Version 1.0 1/2007

KERN YKD Version 1.0 1/2007 KERN & Sohn GmbH Ziegelei 1 D-72336 Balingen-Frommern Postfach 40 52 72332 Balingen Tel. 0049 [0]7433-9933-0 Fax. 0049 [0]7433-9933-149 e-mail: info@kern-sohn.com Web: www.kern-sohn.com I Istruzioni d

Dettagli

IL CONTROLLO DI UN PROCESSO

IL CONTROLLO DI UN PROCESSO IL CONTROLLO DI UN PROCESSO 1 IL CONTROLLO DI UN PROCESSO Schema a blocchi 2 Il controllore può essere: A LOGICA CABLATA A LOGICA PROGRAMMABILE 3 CONTROLLORE A LOGICA CABLATA (*) (Wired Logic Control)

Dettagli

Programma Generale MJK - IL VS. PARTNER PER LA STRUMENTAZIONE DI MISURA E IL CONTROLLO DI PROCESSO BROCHURE IT 1.10 PRODUKT BROCHURE 1304

Programma Generale MJK - IL VS. PARTNER PER LA STRUMENTAZIONE DI MISURA E IL CONTROLLO DI PROCESSO BROCHURE IT 1.10 PRODUKT BROCHURE 1304 1 Programma Generale MJK - IL VS. PARTNER PER LA STRUMENTAZIONE DI MISURA E IL CONTROLLO DI PROCESSO BROCHURE IT 1.10 PRODUKT BROCHURE 1304 M I S U R A D I L I V E L LO 2 Trasmettitori di livello Expert

Dettagli