Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS"

Transcript

1 Associazione Italiana Fisioterapisti-Regione Lombardia Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS 3 aprile 2014 Anno 2 Numero 2 CIO CHE VORREMMO e CIO CHE SERVE. Carissime/i Colleghe/i, Ognuno di noi ha una visione della nostra Professione unica, che nell aspetto generico può sembrare simile a quella di altri, ma che mantiene delle peculiarità esclusive. Andando sul territorio ci siamo confrontati coi Colleghi, abbiamo ascoltato storie diverse (alcune strane), bisogni diversi (alcuni basilari per una vita dignitosa), necessità professionali simili, punti di vista anche lungimiranti e forieri di spunti per fare diversamente l opera di Dirigente. Pochi giorni fa il Ministero della Salute ha scritto che l Osteopatia è attività sanitaria. Ora a qualcuno di noi questa dichiarazione può non interessare a qualcuno può essere utile a qualcuno potrà sembrare il raggiungimento (parziale) di una lotta combattuta da anni. Il primo pensiero che abbiamo fatto in AIFI Lombardia è stato: abbiamo lavorato per anni su un progetto che ora si rivela corretto, che dimostra anche la bontà della scelta, nel 2013, di continuare la formazione in osteopatia tramite una Scuola seria (la EOM) aperta solamente a Fisioterapisti e Medici ovvero a Professioni sanitarie già abilitate al trattamento sui Pazienti. L Omnibus 1324 Lorenzin è stato suddiviso in vari tronconi al fine di far proseguire con velocità diverse vari aspetti in esso contenuti. Tra questi vi è la riorganizzazione degli Ordini professionali tra cui la nascita del nostro e delle altre Professioni Sanitarie. Si seguono a livello Nazionale i lavori con attenzione estrema. La Riforma Sanitaria Regionale della Lombardia comporterà dei cambiamenti in tutte le realtà. Dobbiamo leggerli e portare il nostro contributo al fine di creare una Sanità migliore e adatta a risolvere con qualità la diminuzione delle risorse che sicuramente avverrà. Nelle Aziende (e non solo) i Colleghi sono chiamati a implementare l utilizzo delle scale di Misura (già c è chi lo fa), a creare le cartelle fisioterapiche, a produrre piani diagnostici terapeutici consoni alle problematiche trattate. Quale formazione ricercano i Fisioterapisti? AIFI Lombardia sta monitorando i corsi sul territorio regionale al fine di esaltare percorsi qualificanti e limitare quei percorsi ambigui che alcuni Provider creano e pubblicizzano. Sono in essere dei rapporti con altre Professioni Sanitarie al fine di creare un circolo virtuoso sia informativo (verso il Cittadino), sia formativo (verso le Professioni stesse), sia organizzativo. La condivisione di finalità fondamentali come la Salute dell Utente dei servizi sanitari è il collante per affermare la nostra professionalità, anch essa base di un sistema sanitario efficace e moderno. Sommario: SEDE SIAMO A MILANO VIA PONALE 6 ENTRATA IN VIA BELLONI 1 EDITORIALE 1 CORSI E CONVEGNI 2-6 PAGINA RIFLESSIO- NE FORMAZIONE 8-9 FISIOMONDO CORSI AFFARI LEGALI 15 7

2 Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS Pag. 2 FORMAZIONE: CORSO SCALE di MISURA a LECCO 15 FEBBRAIO 2014 Buona presenza di Colleghi all Azienda Ospedale di Lecco a metà febbraio per partecipare al Corso sulle Scale di Misura organizzato da AIFI Lombardia con la docenza di Daniele Piscitelli. Scopo dell evento era aumentare la conoscenza sulle Scale di Misura al fine di aumentarne l implementazione nell attività dei Fisioterapisti dipendenti o liberi professionisti. L Aula Magna dell Azienda Ospedale di Lecco La Riforma Regionale della Sanità porterà all utilizzo di Scale in Misura con frequenza maggiore dell attuale e, inoltre, i fisioterapisti dovranno poter dimostrare, con dati certi, ciò che lui conosce - per esperienza personale - possa funzionare con il Paziente, ciò che empiricamente ottiene risultati positivi da anni e ciò che, invece, ha ottenuto scarse validazioni scientifiche. Il collega Piscitelli, Ricercatore presso l Università Bicocca di Milano, ha saputo dare, in poche ore, un quadro sufficientemente esaustivo della tematica ed anche delle linee guida semplici, ma utili, per iniziare un nuovo approccio all utilizzo delle Scale e/o per migliorare l uso delle stesse all interno del nostro planning giornaliero. Daniele Piscitelli Colleghi presenti a Lecco AIFI Lombardia si è resa disponibile, tramite il Collega Daniele Piscitelli (Responsabile dell Ufficio Formazione post-base), a supportare i Fisioterapisti che desiderano maggiori informazioni sull argomento, che intendono conoscere quali Scale utilizzare in determinate situazioni/patologie, che si attiveranno per creare o migliorare processi valutativi/operativi nell ambito delle competenze proprie della professione.

3 Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS Pag. 3 FORMAZIONE: 1 CONVEGNO EBM-EBP AIFI LOMBARDIA a LODI 1 MARZO 2014 Ben riuscito, a distanza di 15 giorni dall incontro di Lecco, il secondo evento formativo di AIFI Lombardia. A Lodi si è parlato di EBM-EBP e sia i relatori che i contenuti dei loro interventi hanno soddisfatto praticamente tutti i Colleghi giunti in una mattina di pioggia battente. Ha aperto le relazioni Roberto Gatti che ha immerso i presenti nella realtà dell Action Observation, dando a tutti moltissimi spunti di approfondimento anche in merito alle strategie riabilitative sui Pazienti non solo di ambito neurologico. Ha seguito Silvano Ferrari che ha posto l accento su una tematica trattata sovente dalla maggior parte dei fisioterapisti, ovvero il Low Back Pain. Il suo contributo esulava un po dalle comuni metodiche, ma ad ascoltarlo ci si è accorti che ciò che veniva proposto, da attuare col Paziente, è il corollario utile a completare un programma riabilitativo che non può ridursi esclusivamente alla manualità e all esercizio fisico. Ma quante cose sono diverse da come sembrano in riabilitazione respiratoria? Simone Gambazza (Collega di ARIR), con pacatezza ma ricchezza di dati e letteratura internazionale, ha sovvertito alcune credenze in merito e posto alcuni punti fissi nel campo della fisioterapia respiratoria. Uno di questi è l attenzione che tutti dobbiamo avere sui cambiamenti indotti dalla ricerca scientifica, perché in questo campo di strada ne è stata fatta molta ma tantissima è ancora da tracciare. Silvano Ferrari Del gruppo DSM (Disfunzioni del Sistema di Movimento) è intervenuto GianCesare Della Morte (ha e- sordito confessando di essere emozionato per la sua prima relazione davanti ad un pubblico di colleghi) il quale ha mostrato come alcune scelte ergonomiche siano una concausa importante delle problematiche muscolo-fascio-scheletriche. Dopo di lui Luca Marin ci ha introdotto in una window dello studio che, a Pavia, sta portando avanti con altri Colleghi sul recupero delle ADL e IADL in Pazienti mielolesi. Un interessante sfida che intende portare un contributo importante in una situazione clinica che trasforma la vita delle Persone. Spazio anche alla fisioterapia pediatrica che, attraverso il GIS_Pediatrico, cerca di migliorare le strategie riabilitative per una fascia molto fragile del panorama riabilitativo. La Collega Emilia Maran ha posto l accento sul trattamento delle P.C.I. dando spunti interessanti per migliorare la descrizione del trattamento per questi infanti-bambini al fine di cominciare a parlare tutti la stessa lingua.

4 Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS Pag. 4 FORMAZIONE: 1 CONVEGNO EBM-EBP AIFI LOMBARDIA a LODI 1 MARZO 2014 (2) Luca Marin Conclude la serie di interventi Daniele Piscitelli che parla delle Scale di Misura, strumenti fondamentali nella EBM al fine di dare out come verificabili e confrontabili. La scelta del tipo di Scala è basilare per poter spiegare su quali elementi si è lavorato e quali risultati ha dato l attuazione di uno specifico programma fisioterapico. Ovviamente la scelta del tipo di Scala deve tenere in considerazione, spesso, la validità in italiano della stessa. Una bella mattinata di Formazione e per la sua ottima riuscita dobbiamo ringraziare Lucio Raimondi (Responsabile della Formazione dell Azienda Ospedaliera della Provincia di Lodi), la Collega Nelia Cremascoli (attenta e precisa organizzatrice, coordinatrice del gruppo di fisioterapisti in servizio presso l Azienda di Lodi), le Colleghe della Fisioterapia dell Azienda di Lodi e le Amministrative dell Ufficio di Formazione dell Azienda di Lodi. Roberto Gatti L evento ci ha dato anche l opportunità di collaborare con la SIF (Società Italiana di Fisioterapia) la quale, attraverso anche il suo Presidente Roberto Gatti, sta attuando un importante e qualitativamente notevole attività formativa sul territorio nazionale.

5 Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS Pag. 5 FORMAZIONE : ECM e ASSOCIAZIONI delle PROFESSIONI SANITARIE a ROMA 28 FEBBRAIO 2014 AIFI Lombardia era anche a Roma (con Gianluca Rossi su delega del Presidente Torresani) per il convegno promosso dalla Federazione Logopedisti in collaborazione con Cogeaps e Agenas, tenutosi a il 28 febbraio 2014 presso la IRCCS Fondazione Santa Lucia, dove si è ribadito come la formazione ECM per il professionista sanitario sia l obiettivo da raggiungere quanto prima, in virtù della libera circolazione dei professionisti, per arrivare ad uno standard comune a livello europeo. Il dott. Luigi Conte ha illustrato il dossier formativo (DF) del professionista, un precursore del portfolio delle competenze, documento espressione di libertà, autonomia, tutela, garanzia e responsabilità del singolo professionista sanitario. Accompagnerà il professionista sanitario e conterrà il percorso formativo, la programmazione della sua formazione valutata sulla base delle effettive esigenze del professionista stesso. Il DF conterrà: 1) l anagrafica; 2) la programmazione della formazione professionale in base al profilo e all area di competenza: valuta e programma nel triennio ECM la sua formazione in base alle caratteristiche lavorative (esempio cambio di struttura); 3) Realizzazione/Evidenze; 4) Valutazione divisa in tre macroaree: Competenze tecnico specialistiche, Competenze di processo relazionali e comunicative, Competenze di sistema organizzativo/gestionale, situazionali e di ruolo. Il dott. Sabatino responsabile informatico Agenas ha comunicato che una anagrafica del professionista non corretta, la parte dei crediti non ancora trasmessa (ad e- sempio crediti regionali) e la FAD che viene trasmessa alla chiusura del corso più 90 giorni tempo massimo di trasmissione dati da parte dei Provider, sono le cause più frequenti per cui il professionista non si trova registrati i crediti degli eventi a cui ha partecipato. Con la determina CNFC del 17 luglio 2013 (che trovate sul nostro sito) vengono dettate le linee guida riguardo ad esoneri, esenzioni, tutoraggio individuale, crediti per formazione all estero, crediti individuali per autoapprendimento (solo per i liberi professionisti), tutto questo per il raggiungimento del professionista nel primo triennio formativo dei crediti formativi. Antonio Bortone e Tiziana Rossetto (Presidente AIFI e Presidente FLI)

6 Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS Pag. 6 FORMAZIONE: STATO dell ARTE DELLA PROFESSIONE a MILANO 8 MARZO 2014 Su invito della Collega Pia Paganetti, tramite dell ASP ISTITUTI MILANESI, AIFI Lombardia ha tenuto il Convegno Stato dell Arte della Professione del Fisioterapista. Il Presidente Pierangela Torresani ha parlato dell Organizzazione delle Professioni Sanitarie della Riabilitazione, ponendo l accento sui Profili Professionali, sulle varie leggi che normano questi Professionisti, sulla loro elevata capacità di attuare le competenze specifiche e sul ritardo di attuazione dell adeguamento organizzativo di tante strutture sanitarie, che non sanno ancora cogliere le specificità di queste Professioni e perdono in efficacia ed efficienza nei trattamenti e nei programmi riabilit a t i v i o f f e r t i. La Responsabile dell Ufficio Affari Legali Paola Bongiovanni ha ben illustrato il Codice Deontologico di AIFI. Questo è uno strumento fondamentale per un Associazione come la nostra che, in mancanza di un Ordine o Albo, veste gli abiti di garante delle azioni dei Fisioterapisti italiani. Il Codice è moderno e traccia le linee organizzative ed etiche irrinunciabili per dare credito alle azioni associative. Da segnalare, tra le tante cose, l obbligo di denunciare alle autorità (anche tramite l Associazione) chi e- sercita la professione in maniera abusiva. In una realtà come quella del Pio Albergo Trivulzio il lavoro in Equipe è fondamentale e la Collega Saba Lisiero ha mostrato ai presenti quali dovrebbero essere i presupposti per un lavoro condiviso. La corretta sinergia tra i vari attori dell Equipe è la base per svolgere al meglio i trattamenti sul Paziente e poter creare un clima ideale all interno delle strutture sanitarie (e socio-sanitarie). Lisiero ha anche parlato dell aspetto psicologico nei rapporti tra le persone dell Equipe ponendo l attenzione sulla necessità di ascoltare l altro, sul bisogno di svestirsi del mantello della singolarità per vestire quello del gruppo. Il Tutoraggio degli allievi del CdL in Fisioterapia era l argomento trattato da Daniele Piscitelli. Sviluppato in maniera intensa attraverso vari esempi, anche di scuola straniera, il tema ha colto l attenzione dei presenti in quanto spesso vi sono disparità, tra le varie Università e le varie strutture di tirocinio, su come attuare il tutoraggio. Ribadito con l approvazione di tutti che tale momento formativo è essenziale al fine di formare un Fisioterapista, da subito coerente nelle scelte e capace nella tecnica. Ha chiuso i lavori l intervento dell Avvocato di AIFI Lombardia Mauro Putignano. Con precisione e lessico semplice ha condotto i presenti nel ginepraio della Responsabilità sanitaria del Professionista, campo vastissimo ma che vede poche sentenze con imputati fisioterapisti. Si è parlato di Giustizia Tributaria, Contabile, Penale e Civile. Si sono evidenziate le Responsabilità proprie di chi attua il trattamento che, in regime di dipendenza, possono essere prese in carico dalla Struttura che, però, a l termine del procedimento giuridico può rivalersi sul Professionista. Importante excursus è stato confrontarsi sulla Legge Balduzzi, che porta novità nel mondo sanitario in fatto di Responsabilità.

7 Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS Pag. 7 LA PAGINA DELLA RIFLESSIONE CHI LAVORA CON LE SUE MANI E' UN LAVORATORE CHI LAVORA CON LE SUE MANI E LA SUA TESTA E' UN ARTIGIANO CHI LAVORA CON LE SUE MANI, LA SUA TESTA ED IL SUO CUORE E' UN ARTISTA San Francesco D Assisi

8 Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS Pag. 8 FORMAZIONE: ARTICOLI FREE What Is the Evidence for Physical Therapy Poststroke? A Systematic Review and Meta-Analysis PLoS One. 2014; 9(2): e87987 Janne Marieke Veerbeek et Al. The aim of this systematic review was to provide an update of the evidence for stroke rehabilitation interventions in the domain of PT. Rehabilitation Outcomes of Children with Cerebral Palsy J Phys Ther Sci. Feb 2014; 26(2): Ebru Yilmaz Yalcinkaya et Al. [Purpose] To evaluate the results of Bobath-based rehabilitation performed at a pediatric cerebral palsy (CP) inpatient clinic. AIFI LOMBARDIA: ORGANIGRAMMA PRESIDENTE REGIONALE: Pierangela Torresani UFFICIO SEGRETERIA e UFFICIO COMUNICAZIONE: Alberto Culot UFFICIO TESORERIA e FORMAZIONE UNIVERSITARIA: Gianluca Bazzan UFFICIO FORMAZIONE PERMANENTE: Daniele Piscitelli UFFICIO AFFARI LEGALI : Paola Bongiovanni UFFICIO LIBERA PROFESSIONE: Mario Rottigni PRESIDENTE INTERPROVINCIALE CoLcSoVa: Mario Rottigni PRESIDENTE INTERPROVINCIALE CrLoMnPv: Gianluca Rossi (Responsabile Spending Review Regionale) PRESIDENTE INTERPROVINCIALE BgBsMi: Michele Romano PROBOVIRI: Nives Accorsi, Silvano Ferrari REVISORI DEI CONTI: Saba Lisiero, Camilla Barbieri, Mara Carpaneto STAFF UFF. SEGRETERIA: Daniela Villani COLLABORATORI ESTERNI CONSULENTE COMMERCIALE: Chiara Orsatti CONSULENTE LEGALE: Mauro Putignano

9 Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS Pag. 9 UFFICIO FORMAZIONE : FAD AIFI LOMBARDIA PUOI SCEGLIERE IL TEMPO GIUSTO PER LA TUA FORMAZIONE FAD-RIVISTA SCIENZA RIABILITATIVA 10 crediti ECM CORSO CONVENZIONATO AIFi LOMBARDIA A 15 EURO Scadenza iscrizioni: dal 1 gennaio 2014 al 28 agosto 2014 (con test entro il ) per crediti ECM nel 2014 Provider Sinergia e Sviluppo Per Iscrizioni: SEDE AIFI LOMBARDIA: Via Ponale 6 (entrata in Via Angelo B e l l o n i ), M i l a n o Tel Fax Cell e_mail: LUNEDI, MERCOLEDI, VENERDI DALLE h 11 ALLE h 14

10 Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS Pag. 10 Il FisioMondo articoli tratti dal mondo della fisioterapia (di Alberto Culot) Interventi conservativi per il trattamento di pubalgia muscolo-tendinea, legamentosa e ossea. Autori: Almeida MO, Silva BN, Andriolo RB, Atallah AN, PECCIN MS. BACKGROUND: Pubalgie muscoloscheletriche, legamentose e ossee sono comuni negli atleti e possono provocare un ritardo di diversi mesi nella ripresa dell'attività sportiva. Anche dopo questo periodo, l'atleta potrebbe non tornare al precedente livello nell'attività sportiva. Il trattamento del dolore all'inguine è principalmente conservativo (non chirurgico) mediante interventi quali esercizi, elettroterapia, terapia manuale e iniezioni di steroidi. OBIETTIVI: Valutare gli effetti (benefìci e rischi) di interventi conservativi per il trattamento della pubalgia. METODI DI RICERCA: Abbiamo cercato all'interno del Cochrane Bone, Joint and Muscle Trauma Group Specialised Register (dicembre 2011), il Cochrane Central Register of Controlled Trials (CENTRAL) (The Cochrane Library 2011, Issue 4), MEDLINE (dal 1948 alla settimana 3 del novembre 2011), EMBASE (dal 1980 alla settimana 49, 2011), CINAHL (dal 1982 a dicembre 2011); LILACS (dal 1982 a dicembre 2011), Pedro (dal 1929 al dicembre 2011), SPORTDiscus (dal 1985 al dicembre 2011), OTseeker (a dicembre 2011), elenchi di riferimento di documenti e atti di convegni ( ). CRITERI DI SELEZIONE: Sono stati inclusi studi randomizzati controllati e studi controllati quasirandomizzati che valutano interventi conservativi con esercizi per il trattamento della pubalgia. Sono stati esclusi studi di confronto tra terapia conservativa e trattamento chirurgico. RACCOLTA DATI E ANALISI: Due revisori hanno estratto i dati in modo indipendente ed hanno condotto valutazioni sul rischio di bias. Non c'è stata condivisione di dati. PRINCIPALI RISULTATI: In questa revisione sono stati inclusi due studi nei quali sono stati coinvolti un totale di 122 partecipanti che avevano avuto dolore all'inguine per almeno due mesi. Tutti i partecipanti tranne uno erano atleti di sesso maschile di età compresa tra i 18 e i 50 anni. Entrambi gli studi sono stati valutati come ad alto rischio di bias per almeno una fonte di dominio bias. L'esito trattamento con successo riportato in entrambi gli studi è stato basato principalmente su misure di dolore. Uno studio basato su un'analisi intention-to-treat (ITT: è un'analisi statistica nella quale vengono presi in considerazione tutti i pazienti trattati compresi coloro che non hanno concluso lo studio ndr) ha riscontrato una differenza significativa a favore della terapia attiva (rinforzo degli adduttori e dei muscoli addominali e coordinazione muscolare) rispetto alla fisioterapia convenzionale (esercizi di stretching, elettroterapia e massaggio trasverso) nel trattamento con successo a 16 settimane di follow-up (25/34 (74 %) rispetto a 10/34 (29 %); rapporto di rischio (RR) 2,50, 95% CI 1,43-4,37, p = 0,001). Allo stesso modo, al follow-up più atleti trattati con esercizio fisico sono tornati allo stesso livello dell'attività sportiva (23/29 (79 %) rispetto a 4/30 ( 13 %) ; RR 5,95, 95 % CI 2,34-15,09, p = ). Anche se ancora in favore del gruppo trattato con esercizio fisico, le differenze tra i due gruppi di personale valutazione globale dei pazienti a 16 settimane e il successo del trattamento a 8-12 anni (?nel testo originale è effettivamente scritto anni ndr) di follow-up non erano statisticamente significativi.

11 Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS Pag. 11 Il secondo studio (54 partecipanti) non ha trovato differenze significative a 16 settimane di follow-up tra un trattamento multimodale (calore, terapia manuale e stretching) e terapia di rinforzo attivo (lo stesso intervento, come nello studio precedente) per i risultati con successo di trattamento (14/26 (54 % contro il 12 / 22 ( 55 % ); RR 0,99, 95% CI 0,59-1,66, p = 0,96) ed il ritorno alla piena partecipazione sportiva (13/26 (50 %) rispetto a 12/22 (55 %), RR 0.92, 95% CI 0.53 a 1,58, p = 0,75). Coloro che ritornano alla piena partecipazione sportiva lo fanno in media 4,5 settimane prima dopo aver ricevuto la terapia multimodale (differenza media -4,50 settimane, 95% CI -8,60 a -0,40, p = 0,03) rispetto a quelli del gruppo di terapia con esercizio fisico. Questo studio ha riportato che non ci sono state complicazioni o effetti indesiderati in entrambi i gruppi di intervento. CONCLUSIONI DEGLI AUTORI: I dati disponibili dagli studi clinici randomizzati è sufficiente a dare consigli su qualsiasi modalità conservativa specifica per il trattamento del dolore da pubalgia. Nonostante la bassa qualità della ricerca, la miglior prova è data da uno studio che ha trovato che la terapia di rinforzo attivo (rinforzo del cingolo pelvico e dei muscoli addominali) negli atleti migliora i risultati a breve termine (basata principalmente sulle misure di dolore) ed il ritorno allo sport rispetto alla fisioterapia consistente in modalità passiva. Data la bassa qualità delle prove disponibili in entrambi gli studi, sono necessari ulteriori studi randomizzati per confermarne i risultati. Testo liberamente tratto e tradotto da: Cochrane Database Syst Rev Jun 6;6:CD doi: / CD pub2. PMID: [PubMed - indexed for MEDLINE] DIRETTORE RESPONSABILE:Pierangela Torresani REDATTORI AREA FORMAZIONE: Gianluca Bazzan e Daniele Piscitelli REDATTORI AREA AFFARI LEGALI: Paola Bongiovanni REDATTORE AREA LIBERA PROFESSIONE: Mario Rottigni COLLABORATORE AREA FISCALE: Dott.sa Chiara Orsatti COLLABORATORE AREA LEGALE: Avv. Mauro Putignano SEGRETERIA DI REDAZIONE: Daniela Villani RESPONSABILE REDAZIONE: Alberto Culot e Gianluca Rossi

12 Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS Pag. 12 PILATES FISIOS METODO SILVIA RANERI Docente: Dott.sa Silvia Raneri 29-30/11/ /12/14 SEDE: Milano ECM PREVISTI IN COLLABORAZIONE CON

13 Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS Pag. 13 MANIPOLAZIONE FASCIALE Sec. LUIGI STECCO Mantova 1 livello giugno 2014: 3,14,15, 27,28,29 2 livello novembre/dicembre ,29,30,12,13,14 ACCREDITATO ECM Docenti: Mirco Branchini Marco Morelli

14 Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS Pag. 14 FORMAZIONE: 2 CONVEGNO LIBERA PROFESSIONE 5 APRILE 2014 a BRESCIA SEDE del CONVEGNO Hotel UNA Brescia Viale Europa 45. Brescia Tel Fax (Parcheggio interno a pagamento Con il contributo Parcheggio esterno gratuito) ECM Accreditato per la categoria Fisioterapista CODICE ECM: CREDITI ASSEGNATI: 4 Il corso è a numero chiuso per un massimo di 100 persone. Ai fini dell acquisizione dei crediti formativi è INDISPENSABILE la presenza effettiva al 100% della durata complessiva dei lavori e almeno il 75% delle risposte corrette al questionario di valutazione dell apprendimento RESPONSABILI SCIENTIFICI Dott.ssa Pierangela Torresani Presidente AIFI Lombardia Dott. Mario Rottigni Responsabile Uff. Libera Professione AIFI Lombardia ISCRIZIONE Soci AIFI Lombardia: 25 euro + IVA Non Soci : 35 euro + IVA Neolaureati (con ECM) e studenti 3 anno CdL Fisioterapia: GRATUITO Nella quota è compreso: accesso ai lavori, kit congressuale e coffee break. Per iscriversi bisogna seguire le istruzioni poste sul sito

15 Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS Pag. 15 E NATO IL GRUPPO CONTRO L ABUSIVISMO LOTTIAMO ASSIEME PER LA NOSTRA PROFESSIONE!! Cristian Pisani non è attualmente un Dirigente AIFI Lombardia ma ha deciso d impegnarsi per una campagna fondamentale come quella contro l abusivismo. In Regione Sicilia AIFI Sicilia ha agito sul territorio per portare alla chiusura di ben 13 studi di abusivi!! Cristian ha dato una spinta importante con le sue richieste e la sua grinta. ha anche trovato una Responsabile dell Ufficio Affari Legali, Paola Bongiovanni, entusiasta del suo ruolo e desiderosa di ottenere quei risultati che da qualche anno sono mancati in Lombardia nella lotta all abusivismo. Si è, quindi, creato il Gruppo contro l Abusivismo che oltre a Paola (Responsabile), a Cristian e a Gianluca Rossi, vede il supporto esterno ma costante di Mario Rottigni (Responsabile dell Ufficio Libera Professione). ASPETTIAMO ORA LE TUE SEGNALAZIONI ATTRAVERSO IL MODULO ON-LINE OPPURE CON- SEGNATE A MANO IN SEGRETERIA. LA SEGNALAZIONE RIMANE ANONIMA PERCHE E AIFI LOMBARDIA CHE PORTA IN ESSERE LA DENUNCIA AI NAS!! UFFICIO AFFARI LEGALI AIFI LOMBARDIA CONTRASTIAMO L ABUSIVISMO AIUTACI A MAPPARE IL NOSTRO TERRITORIO CON LA SEGNALAZIONE DI CHI FA FISIOTERAPIA SENZA L ABILITAZIONE. INVIA ALL UFFICIO AFFARI LEGALI DI AIFI LOMBARDIA LINK, FATTURE, IMMAGINI, PRESCRIZIONI ED ALTRO MA- TERIALE CHE RITIENI UTILE AD INDIVIDUARE UN ABUSI- VO. STIAMO RACCOGLIENDO TANTE SEGNALAZIONI MA SAP- PIAMO CHE SONO SOLAMENTE LA PUNTA DI UN ICEBERG. ANCHE I RACCONTI SCRITTI DI PAZIENTI (FIRMATI IN CALCE) SONO FONDAMENTALI PER QUESTA BATTAGLIA CHE DOBBIAMO PORTARE IN FONDO

Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS

Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS Associazione Italiana Fisioterapisti-Regione Lombardia Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS 26 febbraio 2013 Anno 1 Numero 1 Editoriale: PARTE QUESTA NUOVA AVVENTURA Carissime/i Socie/i, Crediamo che sia maturo

Dettagli

Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS

Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS Associazione Italiana Fisioterapisti-Regione Lombardia Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS 24 aprile 2013 Anno 1 Numero 3 Editoriale: UNO SGUARDO AL FUTURO Talvolta diciamo che qualcuno «costruisce» il proprio

Dettagli

Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS

Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS Associazione Italiana Fisioterapisti-Regione Lombardia Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS 08 aprile 2013 Anno 1 Numero 2 Editoriale: Cambiare...anche segno di crescita. Carissimi colleghi e lettori, In questo

Dettagli

Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS

Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS Associazione Italiana Fisioterapisti-Regione Lombardia Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS 18 agosto 2014 Anno 2 Numero 5 CHE AGOSTO CALDO,NON METEOROLOGICO. Per questo motivo è difficilmente comprensibile

Dettagli

Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS

Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS Associazione Italiana Fisioterapisti-Regione Lombardia Il Veliero AIFI LOMBARDIA NEWS 28 aprile 2014 Anno 2 Numero 3 SEDE Carissima/o Socia/o, Nei prossimi mesi sono in programma delle giornate molto importanti

Dettagli

PATROCINI RICHIESTI FACULTY

PATROCINI RICHIESTI FACULTY 2 PATROCINI RICHIESTI Università degli Studi di Pavia Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo Pavia Ordine dei Medici di Pavia AIOM (Associazione Italiana Oncologia Medica) FACULTY FRANCESCO BENAZZO (Pavia)

Dettagli

GUIDA AL DOSSIER FORMATIVO

GUIDA AL DOSSIER FORMATIVO NOTIZIARIO DI MEDICINA NUCLEARE ED IMAGING MOLECOLARE 4 giugno 2014 Iscritto al n. 813/05 del registro stampa del Tribunale di Milano, modif. con ordinanza del 24.10.2005 dello stesso Tribunale Direttore

Dettagli

QUANTITA DEI CREDITI FORMATIVI

QUANTITA DEI CREDITI FORMATIVI QUANTITA DEI CREDITI FORMATIVI 150 PER IL TRIENNIO 2011-2013 50 crediti annui Minimo 25 massimo 75 all anno Possibilità per tutti i professionisti sanitari di riportare dal triennio precedente (2008-2010)

Dettagli

ROBERTO VANELLI MARCO VIMERCATI ANTONINO ZAGRA FEDERICO ZAPPOLI

ROBERTO VANELLI MARCO VIMERCATI ANTONINO ZAGRA FEDERICO ZAPPOLI FACULTY 2 ROBERTO ASSIETTI (Milano) ANDREA BARBANERA (Alessandria) FRANCESCO BENAZZO (Pavia) STEFANO BORIANI (Bologna) VALENTINA CARETTI (Pavia) FABRIZIO CAVALLORO (Pavia) STEFANO CHIMIENTI (Pavia) FABRIZIO

Dettagli

Relazione sulle attività della Commissione nazionale per la formazione continua (CNFC) 2012 2015

Relazione sulle attività della Commissione nazionale per la formazione continua (CNFC) 2012 2015 Relazione sulle attività della Commissione nazionale per la formazione continua (CNFC) 2012 2015 La Commissione nazionale per la formazione continua è l organismo che a livello nazionale ha la funzione

Dettagli

Azienda Ospedaliera Ospedale Maggiore di Crema CONVEGNO

Azienda Ospedaliera Ospedale Maggiore di Crema CONVEGNO Azienda Ospedaliera Ospedale Maggiore di Crema Comune di Crema CONVEGNO LE DEMENZE: ASPETTI CLINICI, TERAPEUTICI, PSICOLOGICI E SOCIALI Presidente: Tommaso Riccardi P R O G R A M M A Crema - 16, 17 Febbraio

Dettagli

OGGETTO: Comunicazione ai soci lavoratori della Cooperativa OSA

OGGETTO: Comunicazione ai soci lavoratori della Cooperativa OSA Operatori Sanitari Associati OGGETTO: Comunicazione ai soci lavoratori della Cooperativa OSA Il 28 Febbraio è ripresa l attività formativa prevista dal corso AIACE (Assistenza domiciliare Integrata A Complessità

Dettagli

Le nuove frontiere dell esercizio domiciliare. Pavia, sabato 15 novembre 2014 Polo didattico Campus Aquae

Le nuove frontiere dell esercizio domiciliare. Pavia, sabato 15 novembre 2014 Polo didattico Campus Aquae Le nuove frontiere dell esercizio domiciliare Pavia, sabato 15 novembre 2014 Polo didattico Campus Aquae In collaborazione con: Bernardelli Giuseppina Cecchetto Simone Chiodaroli Matteo Codrons Erwan Di

Dettagli

LA TERAPIA MANIPOLATIVA ORTOPEDICA NEL LOW BACK PAIN. UN APPROCCIO EBM. Ariano Irpino

LA TERAPIA MANIPOLATIVA ORTOPEDICA NEL LOW BACK PAIN. UN APPROCCIO EBM. Ariano Irpino LA TERAPIA MANIPOLATIVA ORTOPEDICA NEL LOW BACK PAIN. UN APPROCCIO EBM Ariano Irpino Settembre 2015 IL CORSO L Orthopaedic Manipulative Therapy è una specializzazione della fisioterapia per il trattamento

Dettagli

SEGRETERIA SCIENTIFICA Lorenzo Pavesi Fondazione IRCCS Fondazione Maugeri, Pavia Paolo Pedrazzoli Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, Pavia

SEGRETERIA SCIENTIFICA Lorenzo Pavesi Fondazione IRCCS Fondazione Maugeri, Pavia Paolo Pedrazzoli Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, Pavia 2 SEGRETERIA SCIENTIFICA Lorenzo Pavesi Fondazione IRCCS Fondazione Maugeri, Pavia Paolo Pedrazzoli Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, Pavia Andrea Sagona Istituto Clinico Humanitas, Milano Adele

Dettagli

DETERMINA DELLA CNFC DEL 17 luglio 2013

DETERMINA DELLA CNFC DEL 17 luglio 2013 DETERMINA DELLA CNFC DEL 17 luglio 2013 Esoneri, Esenzioni, Tutoraggio Individuale, Formazione all estero, Autoapprendimento, Modalità di registrazione e Certificazione 1. Esoneri 1 I professionisti sanitari

Dettagli

Report dalla 6^ Conferenza Nazionale sulla Formazione Continua in Medicina Nuove regole per un sistema ECM semplice e partecipato

Report dalla 6^ Conferenza Nazionale sulla Formazione Continua in Medicina Nuove regole per un sistema ECM semplice e partecipato Report dalla 6^ Conferenza Nazionale sulla Formazione Continua in Medicina Nuove regole per un sistema ECM semplice e partecipato Roma, 24 e 25 novembre 2014 Il dott. Bianco, Presidente FNOMCeO e VicePresidente

Dettagli

Commissione Nazionale Formazione Continua Home (../Home.aspx) Organi Istituzionali Professionisti Sanitari Provider Accreditamento Eventi

Commissione Nazionale Formazione Continua Home (../Home.aspx) Organi Istituzionali Professionisti Sanitari Provider Accreditamento Eventi 1 di 6 11/02/2015 09:06 (http://www.agenas.it) Commissione Nazionale Formazione Continua Home (../Home.aspx) Organi Istituzionali sti Sanitari Provider Accreditamento Eventi FAQ Ricerca Eventi E.C.M. la

Dettagli

Corso di Counseling Motivazionale in ambito sanitario

Corso di Counseling Motivazionale in ambito sanitario Secondo dati dell Organizzazione Mondiale della Sanità con 9 milioni di decessi ogni anno, le malattie croniche sono la principale causa di morte tra la popolazione sotto i 60 anni di età e, più in generale,

Dettagli

CUORE-DIABETE: COSA E SUCCESSO NEL FRATTEMPO...?

CUORE-DIABETE: COSA E SUCCESSO NEL FRATTEMPO...? CUORE-DIABETE: COSA E SUCCESSO NEL FRATTEMPO...?, 7 Maggio 2015 Fondazione IRCCS Ca Granda - Ospedale Maggiore Policlinico Aula Magna del Devoto RAZIONALE L incontro interdisciplinare tra diabetologi e

Dettagli

2 Seconda Giornata Pavese di Psiconeuroendocrinologia al Femminile

2 Seconda Giornata Pavese di Psiconeuroendocrinologia al Femminile PRIMO ANNUNCIO 2 Seconda Giornata Pavese di Psiconeuroendocrinologia al Femminile INFORMAZIONI GENERALI SEDE DEL CONVEGNO Aula Maugeri - Fondazione Salvatore Maugeri IRCCS Via S. Maugeri, 10-27100 Pavia

Dettagli

ONCOLOGIA TORACICA L INTEGRAZIONE MULTIDISCIPLINARE IN ONCOLOGIA POLMONARE

ONCOLOGIA TORACICA L INTEGRAZIONE MULTIDISCIPLINARE IN ONCOLOGIA POLMONARE in collaborazione con VIII CORSO NAZIONALE ONCOLOGIA TORACICA L INTEGRAZIONE MULTIDISCIPLINARE IN ONCOLOGIA POLMONARE Roma, 12-13 Giugno 2015 RAZIONALE FACULTY Roma, 12-13 Giugno 2015 Questo Ottavo Corso,

Dettagli

CUORE-DIABETE: COSA E SUCCESSO NEL FRATTEMPO...?

CUORE-DIABETE: COSA E SUCCESSO NEL FRATTEMPO...? CUORE-DIABETE: COSA E SUCCESSO NEL FRATTEMPO...?, 7 Maggio 2015 Fondazione IRCCS Ca Granda - Ospedale Maggiore Policlinico Aula Magna del Devoto RAZIONALE L incontro interdisciplinare tra diabetologi e

Dettagli

RELAZIONE ATTIVITÀ SVOLTA DAL CENTRO FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO - ANNO 2008- SEDE PIETRA LIGURE

RELAZIONE ATTIVITÀ SVOLTA DAL CENTRO FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO - ANNO 2008- SEDE PIETRA LIGURE RELAZIONE ATTIVITÀ SVOLTA DAL CENTRO FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO - 008- SEDE PIETRA LIGURE. FORMAZIONE UNIVERSITARIA L attività riguardante la Formazione Universitaria prevede principalmente che il Centro

Dettagli

ANNO XXXV - N. 1 - NOVEMBRE 2013

ANNO XXXV - N. 1 - NOVEMBRE 2013 Poste italiane S.p.A. Spedizione in abbonamento postale - 70% - C/LT/DCB ANNO XXXV - N. 1 - NOVEMBRE 2013 DETERMINA DELLA COMMISSIONE NAZIONALE PER LA FORMAZIONE CONTINUA DEL 17 LUgLIO 2013 Esoneri, Esenzioni,

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI

INFORMAZIONI GENERALI Con il Patrocinio di: LE ARTRITI E LA PSORIASI Convegno promosso da AISpA Onlus - Bologna Presidente: Do. Giuseppe Oranges Sabato 1 Giugno 2013 Hotel Don Carlo - San Marco Argentano (CS) Presidente del

Dettagli

Consorzio Gestione delle Anagrafiche delle Professioni Sanitarie (Co.Ge.A.P.S.) Verso la certificazione e valutazione dell aggiornamento professionale

Consorzio Gestione delle Anagrafiche delle Professioni Sanitarie (Co.Ge.A.P.S.) Verso la certificazione e valutazione dell aggiornamento professionale 698 Formazione, certificazione professionale e MOOCs N. 206-2015 Consorzio Gestione delle Anagrafiche delle Professioni Sanitarie (Co.Ge.A.P.S.) Verso la certificazione e valutazione dell aggiornamento

Dettagli

LA SALUTE CAMMINA CON...

LA SALUTE CAMMINA CON... CON IL PATROCINIO ASSOCIAZIONE ITALIANA PSICOLOGIA DELLO SPORT PRIMO CONVEGNO NAZIONALE LA SALUTE CAMMINA CON... Nuove frontiere per promuovere salute sul territorio: il Nordic Walking 4 maggio 2013 Parma

Dettagli

AND ORGANIZATION8 BOLOGNA. B4 Bologna Tower Hotel EDIZIONE

AND ORGANIZATION8 BOLOGNA. B4 Bologna Tower Hotel EDIZIONE P R O G R A M M A P R E L I M I N A R E TRAUMA: UPDATE AND ORGANIZATION8 EDIZIONE a BOLOGNA 14>15>16 febbraio 2013 B4 Bologna Tower Hotel CON IL PATROCINIO DI Regione Emilia-Romagna Azienda Unità Sanitaria

Dettagli

Il bambino ospedalizzato: competenze socio-psico-pedagogiche per attività in reparti ospedalieri

Il bambino ospedalizzato: competenze socio-psico-pedagogiche per attività in reparti ospedalieri Il bambino ospedalizzato: competenze socio-psico-pedagogiche per attività in reparti ospedalieri Master Universitario di primo livello Facoltà di Scienze della Formazione Direzione: prof. Clemente Lanzetti,

Dettagli

Codice A14020 D.D. 31 dicembre 2014, n. 77 Accreditamento provider di formazione. Revisione manuale 1 b "assegnazione crediti alle attivita' ECM".

Codice A14020 D.D. 31 dicembre 2014, n. 77 Accreditamento provider di formazione. Revisione manuale 1 b assegnazione crediti alle attivita' ECM. REGIONE PIEMONTE BU17 30/04/2015 Codice A14020 D.D. 31 dicembre 2014, n. 77 Accreditamento provider di formazione. Revisione manuale 1 b "assegnazione crediti alle attivita' ECM". Visto il decreto legislativo

Dettagli

10 CREDITI ECM. CISL Medici Calabria, CZ-KR-VV, CS. Programma 26 Giugno 2015. Programma 27 Giugno 2015. 26 e 27 Giugno 2015 Hotel 501 Vibo Valentia

10 CREDITI ECM. CISL Medici Calabria, CZ-KR-VV, CS. Programma 26 Giugno 2015. Programma 27 Giugno 2015. 26 e 27 Giugno 2015 Hotel 501 Vibo Valentia 26 e 27 Giugno 2015 Hotel 501 Vibo Valentia CISL Medici Calabria, CZ-KR-VV, CS 10 CREDITI ECM Programma 26 Giugno 2015 15:30 Registrazione partecipanti 15:45 Saluti Biagio Papotto, Segretario Nazionale

Dettagli

PRESENTAZIONE RELATORI

PRESENTAZIONE RELATORI PRESENTAZIONE Il Congresso si propone di delineare l apprendimento delle più comuni patologie uro-andrologiche ed acquisizione dei percorsi diagnostico-terapeutici multidisciplinari per il Medico di Medicina

Dettagli

Attualità sul sistema di registrazione crediti ECM I compiti del Provider pubblico

Attualità sul sistema di registrazione crediti ECM I compiti del Provider pubblico IL PERCORSO FORMATIVO INDIVIDUALE DEI MEDICI: RUOLO E COMPITI DEL CO.GE.A.P.S. Attualità sul sistema di registrazione crediti ECM I compiti del Provider pubblico Lucia Livatino Settore di Staff Formazione

Dettagli

Attività relative al primo anno

Attività relative al primo anno PIANO OPERATIVO L obiettivo delle attività oggetto di convenzione è il perfezionamento dei sistemi software, l allineamento dei dati pregressi e il costante aggiornamento dei report delle partecipazioni

Dettagli

NUOVO TRIENNIO FORMATIVO 2014-2016 IL DOSSIER FORMATIVO

NUOVO TRIENNIO FORMATIVO 2014-2016 IL DOSSIER FORMATIVO NUOVO TRIENNIO FORMATIVO 2014-2016 IL DOSSIER FORMATIVO Nuovo triennio 2014-2016 : il principio della qualità nella formazione ECM La formazione ECM è un processo in continuo divenire che si struttura

Dettagli

Bergamo, 3 ottobre 2014. Programma

Bergamo, 3 ottobre 2014. Programma Bergamo DAY SURGERY CHIRURGIA dell Ernia e delle Varici Bergamo, 3 ottobre 2014 Programma Introduzione Con la Day Surgery e la riorganizzazione degli ospedali per intensità di cura, si comincia a profilare

Dettagli

Medici e Pediatri di Famiglia

Medici e Pediatri di Famiglia Medici e Pediatri di Famiglia L assistenza del medico e del pediatra di famiglia Il Medico di Medicina Generale (MMG) ed il Pediatra di Famiglia (PdF) sono le figure di riferimento per ogni problema che

Dettagli

PROGETTO DI ASSISTENZA INTEGRATA OSPEDALE-TERRITORIO AI BAMBINI CON MALATTIE RARE AD ALTA COMPLESSITÀ. COMMISSIONE MALATTIE RARE SIP/SIMGePeD

PROGETTO DI ASSISTENZA INTEGRATA OSPEDALE-TERRITORIO AI BAMBINI CON MALATTIE RARE AD ALTA COMPLESSITÀ. COMMISSIONE MALATTIE RARE SIP/SIMGePeD PROGETTO DI ASSISTENZA INTEGRATA OSPEDALE-TERRITORIO AI BAMBINI CON MALATTIE RARE AD ALTA COMPLESSITÀ COMMISSIONE MALATTIE RARE SIP/SIMGePeD Il bambino con malattie rare, croniche e complesse, presenta

Dettagli

DETERMINA DELLA CNFC DEL 17 luglio 2013

DETERMINA DELLA CNFC DEL 17 luglio 2013 DETERMINA DELLA CNFC DEL 17 luglio 2013 Esoneri, Esenzioni, Tutoraggio Individuale, Formazione all estero, Autoapprendimento, Modalità di registrazione e Certificazione 1. Esoneri I professionisti sanitari

Dettagli

Percorso di aggiornamento e confronto per Medici di Direzione delle Cure Primarie Anno 2011-2012

Percorso di aggiornamento e confronto per Medici di Direzione delle Cure Primarie Anno 2011-2012 Percorso di aggiornamento e confronto per Medici di Direzione delle Cure Primarie Anno 2011-2012 L approccio ai problemi sanitari di un territorio, malattie croniche in primis, richiede oggi una nuova

Dettagli

SCUOLA SPECIALE ACOI DI CHIRURGIA PEDIATRICA Indirizzo I: Cooperazione sanitaria nei Paesi a risorse limitate

SCUOLA SPECIALE ACOI DI CHIRURGIA PEDIATRICA Indirizzo I: Cooperazione sanitaria nei Paesi a risorse limitate SCUOLA SPECIALE ACOI DI CHIRURGIA PEDIATRICA Indirizzo I: Cooperazione sanitaria nei Paesi a risorse limitate Direttore: Dott. Andrea Franchella Sede scuola: Ferrara E.mail: fca@unife.it, chirped@ospfe.it

Dettagli

Carcere, Droga e Territorio 28-29 Aprile 2015 - ROMA

Carcere, Droga e Territorio 28-29 Aprile 2015 - ROMA Carcere, Droga e Territorio 28-29 Aprile 2015 - ROMA Annuncio Convegno Tematico Nazionale MISSION In Italia il legame fra il consumo di droghe ed il carcere è stato da sempre indissolutamente connesso

Dettagli

LA MALATTIA NEUROLOGICA CEREBRALE IN ETÀ AVANZATA Dalla riabilitazione funzionale alla tutela della persona

LA MALATTIA NEUROLOGICA CEREBRALE IN ETÀ AVANZATA Dalla riabilitazione funzionale alla tutela della persona Convegno LA MALATTIA NEUROLOGICA CEREBRALE IN ETÀ AVANZATA Dalla riabilitazione funzionale alla tutela della persona 17 ottobre 2015 Castello di Casiglio Via Cantù, 21 - Erba (CO) Gruppo PRESENTAZIONE

Dettagli

La relazione con i Familiari in ospedale

La relazione con i Familiari in ospedale La relazione con i Familiari in ospedale Reggio Emilia, 28 Gennaio 2010 Aula Magna Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Viale Allegri, 9 - RE 8.45 Saluto delle Autorità e Presentazione del

Dettagli

PROGRAMMA ITALBIOFORMA. in collaborazione con. Centro Diagnostico Alto Lombardo

PROGRAMMA ITALBIOFORMA. in collaborazione con. Centro Diagnostico Alto Lombardo Pagina 1 di 5 ITALBIOFORMA in collaborazione con Centro Diagnostico Alto Lombardo organizza il corso Alluce valgo Alluce rigido, due realtà a confronto Gallarate 12 Dicembre 2009 Premessa Il corso propone

Dettagli

PIANO FORMATIVO EDUCAZIONE CONTINUA IN MEDICINA (ECM) ANNO 2015

PIANO FORMATIVO EDUCAZIONE CONTINUA IN MEDICINA (ECM) ANNO 2015 PIANO FORMATIVO EDUCAZIONE CONTINUA IN MEDICINA (ECM) ANNO 2015 1 2 INDICE Premessa pag. 3 Piano e Obiettivi formativi pag. 3 Popolazione destinataria pag. 4 Metodologia pag. 5 Valutazione della formazione

Dettagli

STEFANO BONORA Professore Associato di Malattie Infettive, Università di Torino

STEFANO BONORA Professore Associato di Malattie Infettive, Università di Torino FACULTY STEFANO BONORA Professore Associato di Malattie Infettive, Università di Torino ANDREA CALCAGNO Ricercatore Universitario, Unità di Malattie Infettive, Dipartimento di Scienze Mediche, Università

Dettagli

TRE FORMULE DI SERVIZI INTEGRATI NONSOLOECM

TRE FORMULE DI SERVIZI INTEGRATI NONSOLOECM TRE FORMULE DI SERVIZI INTEGRATI NONSOLOECM INDICE FORMULA ABBONAMENTO 2 NEWS SERVIZI IN ABBONAMENTO CORSO ECM RIVISTA PRONTO ECM! EDITORIALE MENSILE AULA VIRTUALE E SOCIAL NETWORK DEDICATO PARTECIPAZIONE

Dettagli

Corso Propedeutico e Base per Responsabili di Progetto e Referenti di intervento negli Interventi Assistiti con gli animali (Pet therapy)

Corso Propedeutico e Base per Responsabili di Progetto e Referenti di intervento negli Interventi Assistiti con gli animali (Pet therapy) Corso Propedeutico e Base per Responsabili di Progetto e Referenti di intervento negli Interventi Assistiti con gli animali (Pet therapy) Verona 29-30 aprile 7-8 maggio 14-15 maggio 28-29 maggio con il

Dettagli

Provider Nazionale 1258. PROGETTO FORMATIVO EVENTO ECM Pagina 1 di 5 EVENTO ECM OBIETTIVI, FINALITA E ACQUISIZIONI TECNICO PROFESSIONALI

Provider Nazionale 1258. PROGETTO FORMATIVO EVENTO ECM Pagina 1 di 5 EVENTO ECM OBIETTIVI, FINALITA E ACQUISIZIONI TECNICO PROFESSIONALI PROGETTO FORMATIVO EVENTO ECM Pagina 1 di 5 Campo da compilarsi a cura di AU RIFERIMENTO OFFERTA FORMATIVA TITOLO DEL PROGETTO EVENTO ECM Sigla AU AGENAS Ministero alla Salute RIABILITAZIONE DEL PAVIMENTO

Dettagli

Il percorso del farmaco dagli studi registrativi all accesso dei pazienti

Il percorso del farmaco dagli studi registrativi all accesso dei pazienti Promossa da Il percorso del farmaco dagli studi registrativi all accesso dei pazienti SABATO, 10 OTTOBRE 2015 ore 9.00-16.30 Patrocinio richiesto di Regione Lombardia - SALA BIAGI Palazzo Lombardia Piazza

Dettagli

www.lacrisalide.it 1

www.lacrisalide.it 1 www.lacrisalide.it 1 CHI SIAMO La Crisalide srl si occupa di formazione in ambito sanitario secondo il progetto ECM (Educazione Continua in Medicina) promosso e reso obbligatorio per tutti gli operatori

Dettagli

Il team interdisciplinare del pavimento pelvico

Il team interdisciplinare del pavimento pelvico Sistema Sanitario Regione Lombardia IX Corso Internazionale teorico-pratico Il team interdisciplinare del pavimento pelvico Crema Aula Polenghi Ospedale Maggiore in collaborazione con Anatomia e chirurgia

Dettagli

Convegno Congiunto GS Gruppo di Lavoro del Bambino Immigrato SIP Sezione Regionale FVG - SIP

Convegno Congiunto GS Gruppo di Lavoro del Bambino Immigrato SIP Sezione Regionale FVG - SIP GS GLNBI SIP SEZIONE FRIULI VENEZIA GIULIA Convegno Congiunto GS Gruppo di Lavoro del Bambino Immigrato SIP Sezione Regionale FVG - SIP IL PEDIATRA E IL BAMBINO "IN MIGRAZIONE": A CHE PUNTO SIAMO? UDINE

Dettagli

IL RIALZO DEL SENO MASCELLARE DALLA DIAGNOSI ALLA TERAPIA LIVE SURGERY - CORSO TEORICO PRATICO Dott. Claudio Stacchi Dott.

IL RIALZO DEL SENO MASCELLARE DALLA DIAGNOSI ALLA TERAPIA LIVE SURGERY - CORSO TEORICO PRATICO Dott. Claudio Stacchi Dott. IL RIALZO DEL SENO MASCELLARE DALLA DIAGNOSI ALLA TERAPIA LIVE SURGERY - CORSO TEORICO PRATICO Dott. Claudio Stacchi Dott. Teresa Lombardi il corso è in fase di accreditamento 21-22 NOVEMBRE 2015 Studio

Dettagli

A cura del Gruppo di Lavoro Nazionale per il Bambino Immigrato

A cura del Gruppo di Lavoro Nazionale per il Bambino Immigrato A cura del Gruppo di Lavoro Nazionale per il Bambino Immigrato CoRSo DI FoRMAzIonE Per gli operatori sanitari dei Centri di prima accoglienza per i migranti BAMBInI in MIGRAzIonE CATAnIA 11 Novembre 2014

Dettagli

PROGRAMMA. Dedicato ai Pediatri di famiglia ma non solo. MILANO, 10-11 APRILE 2015 Centro Congressi Palazzo Stelline Corso Magenta 61, Milano

PROGRAMMA. Dedicato ai Pediatri di famiglia ma non solo. MILANO, 10-11 APRILE 2015 Centro Congressi Palazzo Stelline Corso Magenta 61, Milano PROGRAMMA Dedicato ai Pediatri di famiglia ma non solo MILANO, 10-11 APRILE 2015 Centro Congressi Palazzo Stelline Corso Magenta 61, Milano Provider ECM n. 1172 CORSI PRECONGRESSUALI Venerdì, 10 aprile

Dettagli

Master Universitario di 1 Livello

Master Universitario di 1 Livello UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA Dipartimento di Scienze Chirurgiche Master Universitario di 1 Livello CURE PALLIATIVE E TERAPIA DEL DOLORE PER PROFESSIONI SANITARIE Direttore: Prof. Leopoldo Sarli Coordinatore

Dettagli

POLIAMBULATORIO FISIOTERAPICO E RIABILITATIVO SAN TERENZO

POLIAMBULATORIO FISIOTERAPICO E RIABILITATIVO SAN TERENZO POLIAMBULATORIO FISIOTERAPICO E RIABILITATIVO SAN TERENZO di LERICI ( SP ) CARTA DEI SERVIZI 1 Gentile Signore/Signora, Il documento che Lei sta leggendo è la nostra Carta dei Servizi. Si tratta di un

Dettagli

Il programma è stato accreditato dal provider con il codice evento: 142 6026

Il programma è stato accreditato dal provider con il codice evento: 142 6026 LE NUOVE COMPETENZE DEL MEDICO DI MEDICINA GENERALE Corso di formazione residenziale tipologia formativa: corso di aggiornamento Questa attività è stata predisposta, in accordo con le regole indicate dalla

Dettagli

Il rachide: problemi chirurgici e riabilitativi. Una sfida per l équipe curante. Convegno Primo annuncio. Aula Pietro Manodori

Il rachide: problemi chirurgici e riabilitativi. Una sfida per l équipe curante. Convegno Primo annuncio. Aula Pietro Manodori UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA Arcispedale S. Maria Nuova FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di Laurea in Fisioterapia Convegno Primo annuncio Il rachide: problemi chirurgici e riabilitativi

Dettagli

FACULTY. ALESSANDRO BUSCA Torino. ELIO CASTAGNOLA Genova. SIMONE CESARO Verona. FABIO CICERI Milano. MASSIMO CLEMENTI Milano. VALERIO DEL BONO Genova

FACULTY. ALESSANDRO BUSCA Torino. ELIO CASTAGNOLA Genova. SIMONE CESARO Verona. FABIO CICERI Milano. MASSIMO CLEMENTI Milano. VALERIO DEL BONO Genova 2 FACULTY ALESSANDRO BUSCA Torino ELIO CASTAGNOLA Genova SIMONE CESARO Verona FABIO CICERI Milano MASSIMO CLEMENTI Milano VALERIO DEL BONO Genova NUNZIA DECEMBRINO Pavia FRANCA FAGIOLI Torino NAGUA GIURICI

Dettagli

Università degli Studi di Roma Sapienza Master di I livello In PAVIMENTO PELVICO E RIABILITAZIONE I Edizione

Università degli Studi di Roma Sapienza Master di I livello In PAVIMENTO PELVICO E RIABILITAZIONE I Edizione Università degli Studi di Roma Sapienza Master di I livello In PAVIMENTO PELVICO E RIABILITAZIONE I Edizione Direttore del Master: Prof. Fabio GAJ Comitato Scientifico: Dott.ssa Susanna Sodo, Dott.ssa

Dettagli

SABATO 28 MARZO 2015 presso Città Studi, Biella

SABATO 28 MARZO 2015 presso Città Studi, Biella SABATO 28 MARZO 2015 presso Città Studi, Biella Orientarsi nell autismo: come dare risposte a famiglia, scuola e rete dei servizi. ORE 8,30 REGIsTRAzIONE ORE 9,00 INIzIO CONVEGNO ECM Per informazioni e

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA CASE MANAGER. Il Case Management nella realtà che cambia. Organizza il VII CONGRESSO NAZIONALE

ASSOCIAZIONE ITALIANA CASE MANAGER. Il Case Management nella realtà che cambia. Organizza il VII CONGRESSO NAZIONALE Organizza il VII CONGRESSO NAZIONALE Il Case Management nella realtà che cambia Firenze, 17-18 ottobre 2014 presso l Auditorium al Duomo www.associazioneitalianacasemanager.it info@associazioneitalianacasemanager.it

Dettagli

25 anni di Cognitivismo Clinico: progressi e prospettive

25 anni di Cognitivismo Clinico: progressi e prospettive con il patrocinio di ORDINE DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE PUGLIA 25 Associazione di Psicologia Cognitiva Direttore: prof. Francesco Mancini Per i 25 anni della Scuola di Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale

Dettagli

Corso nazionale per terapisti della riabilitazione in acqua e metodo I.Po.P.

Corso nazionale per terapisti della riabilitazione in acqua e metodo I.Po.P. Corso nazionale per terapisti della riabilitazione in acqua e metodo I.Po.P. Data di pubblicazione del bando: 26 giugno 2015 Articolo 1: Attivazione del corso l Istituto per la Ricerca, la Formazione e

Dettagli

Metodo SaM (Sense and Mind)

Metodo SaM (Sense and Mind) Corso Base Metodo SaM (Sense and Mind) Intervento riabilitativo dei disturbi delle abilità spaziali Direzione scientifica: prof. Alessandro Antonietti, ordinario di Psicologia cognitiva applicata presso

Dettagli

Curriculum vitae Fortunato Stefano.

Curriculum vitae Fortunato Stefano. Curriculum vitae Fortunato Stefano. DATI ANAGRAFICI Nome: Stefano Cognome: Fortunato Nato a: Torino Il: 28/02/1985 Nazionalità: Italiana Stato Civile: Libero Residenza: Viale Radich 26 10095 Grugliasco

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Servizio Qualità della Didattica e Servizi agli Studenti

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Servizio Qualità della Didattica e Servizi agli Studenti All. H al bando di ammissione pubblicato in data 15/09/2014 ART. 1 - Tipologia L Università degli Studi di Pavia attiva per l a.a. 2014/2015, il Master Universitario di I livello in Infermiere di Area

Dettagli

Il chirurgo e il paziente critico

Il chirurgo e il paziente critico Il chirurgo e il paziente critico CONVEGNO TERZA EDIZIONE 22 Ottobre 2011 Monza PRIMO ANNUNCIO Cari amici e colleghi, proseguendo il percorso iniziato negli anni scorsi, è con grande piacere che Vi presento

Dettagli

INCONTRO DI AGGIORNAMENTO E.C.M. SULLE EPATITI CRONICHE

INCONTRO DI AGGIORNAMENTO E.C.M. SULLE EPATITI CRONICHE Con il patrocinio di: ASL Mantova A.O. Carlo Poma Mantova Ordine dei Medici Manotva Convegno E.C.M. Regionale SALA RIUNIONI PRESIDIO OSPEDALIERO DI PIEVE DI CORIANO PROGRAMMA SCIENTIFICO EFFETTIVO (durata:

Dettagli

ASSISTENZA CONTINUATIVA INTEGRATA PER PAZIENTI AFFETTI DA TUMORI CEREBRALI Dall ospedale all assistenza domiciliare alle cure palliative.

ASSISTENZA CONTINUATIVA INTEGRATA PER PAZIENTI AFFETTI DA TUMORI CEREBRALI Dall ospedale all assistenza domiciliare alle cure palliative. ASSISTENZA CONTINUATIVA INTEGRATA PER PAZIENTI AFFETTI DA TUMORI CEREBRALI Dall ospedale all assistenza domiciliare alle cure palliative. Il modello di cure domiciliari integrate in sperimentazione all

Dettagli

LE OFFERTE. - INCONTRI PERSONALI DI APPRENDIMENTO dedicati al metodo di studio e ad obiettivi specifici

LE OFFERTE. - INCONTRI PERSONALI DI APPRENDIMENTO dedicati al metodo di studio e ad obiettivi specifici di Daniele Somenzi c.so Leonardo da Vinci, 48-21013 Gallarate (VA) P. IVA 03154750123 - Percorsi personalizzati di apprendimento - Utilizzo di strumenti compensativi per ragazzi affetti da DSA - Lavoro

Dettagli

La tutela dei minori in Italia: vittime di abuso e maltrattamento, in situazioni di pregiudizio e nei percorsi migratori

La tutela dei minori in Italia: vittime di abuso e maltrattamento, in situazioni di pregiudizio e nei percorsi migratori Corso di Alta Formazione La tutela dei minori in Italia: vittime di abuso e maltrattamento, in situazioni di pregiudizio e nei percorsi migratori anno accademico 2014/2015 DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

TESSERE PER UN MOSAICO

TESSERE PER UN MOSAICO con l adesione del Presidente della Repubblica GRAVI CEREBROLESIONI ACQUISITE TESSERE PER UN MOSAICO lunedì 31 marzo 2014 nella sede dell Accademia Nazionale dei Lincei Palazzina dell Auditiorio Via dalle

Dettagli

III CONGRESSO NAZIONALE Farmaci e Neonato: Luci, Ombre e Prospettive

III CONGRESSO NAZIONALE Farmaci e Neonato: Luci, Ombre e Prospettive Gruppo di Studio di Farmacoterapia Neonatale Con il Patrocinio di: III CONGRESSO NAZIONALE Farmaci e Neonato: Luci, Ombre e Prospettive ROMA 17-18 novembre 2014 Caro Collega Questo III Congresso affronta

Dettagli

CUORE-DIABETE: MA TU LO SAI...?

CUORE-DIABETE: MA TU LO SAI...? CUORE-DIABETE: MA TU LO SAI...?, 8 Maggio 2014 Fondazione IRCCS Ca Granda - Ospedale Maggiore Policlinico Aula Magna del Devoto RAZIONALE L incontro interdisciplinare tra diabetologi e cardiologi, che

Dettagli

Convegno LA RETE LOMBARDA DEGLI OSPEDALI PER LA DISABILITA PROGETTO DAMA

Convegno LA RETE LOMBARDA DEGLI OSPEDALI PER LA DISABILITA PROGETTO DAMA Convegno LA RETE LOMBARDA DEGLI OSPEDALI PER LA DISABILITA PROGETTO DAMA Codice evento: SDS 11138/AE Milano, GIOVEDI 24 NOVEMBRE 2011 Sede: Scuola di Direzione in Sanità, Via Copernico nr. 38 20125 Milano

Dettagli

Centro di FisioKinesiterapia CARTA DEI SERVIZI. Aggiornato al 01.05.12

Centro di FisioKinesiterapia CARTA DEI SERVIZI. Aggiornato al 01.05.12 Centro di FisioKinesiterapia CARTA DEI SERVIZI Aggiornato al 01.05.12 Gentile Ospite, abbiamo il piacere di presentarle la nostra Carta dei Servizi. Questo strumento ci consente di migliorare la qualità

Dettagli

CARLO RUOSI PAOLA SCAGNELLI

CARLO RUOSI PAOLA SCAGNELLI FACULTY 2 ROBERTO ASSIETTI (Milano) ANDREA BARBANERA (Alessandria) FRANCESCO BENAZZO (Pavia) LUCA BORIANI (Schio, VI) STEFANO BORIANI (Bologna) VALENTINA CARETTI (Pavia) GIORGIO CAVENAGHI (Pavia) STEFANO

Dettagli

SCOMPENSO CARDIACO. Linee di indirizzo per un sistema assistenziale efficace e innovativo. Bologna, 30 novembre 2015. convegno 6 CREDITI FORMATIVI

SCOMPENSO CARDIACO. Linee di indirizzo per un sistema assistenziale efficace e innovativo. Bologna, 30 novembre 2015. convegno 6 CREDITI FORMATIVI Sezione di Management della Sanità & Sezione di Cardiologia convegno SCOMPENSO CARDIACO Linee di indirizzo per un sistema assistenziale efficace e innovativo, 30 novembre 2015 6 CREDITI FORMATIVI Con il

Dettagli

Venerdì 9 marzo 2012

Venerdì 9 marzo 2012 A cura della S.s. Formazione e Privacy SISTEMA REGIONALE ECM CPD (ai sensi del Decreto DGS 3243 del 08/04/2011) CPD 12 INT L HOSPICE VIRGILIO FLORIANI DELLA FONDAZIONE IRCCS ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI

Dettagli

CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME DI STATO ANNO 2015

CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME DI STATO ANNO 2015 CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME DI STATO ANNO 2015 A tutti i tirocinanti dottori commercialisti ed esperti contabili Macerata, mercoledì 21 gennaio 2015. Lunedì 16 febbraio 2015 inizierà a cura dell A.Fo.Prof.

Dettagli

Corso di Laurea in Fisioterapia

Corso di Laurea in Fisioterapia Corso di Laurea in Fisioterapia Corso di Laurea in Fisioterapia Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia: Prof. Massimo Clementi Presidente del Corso di Laurea: Prof. Piero Zannini PRESENTAZIONE Il

Dettagli

Società Italiana di Diabetologia. SIE - Società Italiana di Endocrinologia. SIMI - Società Italiana di Medicina Interna CON L EGIDA DI AMD

Società Italiana di Diabetologia. SIE - Società Italiana di Endocrinologia. SIMI - Società Italiana di Medicina Interna CON L EGIDA DI AMD COL PATROCINIO DI Comune di Vigevano con il patrocinio dell Amministrazione Comunale Comune di Gambolò Comune di Mortara Comune di Garlasco Ordine dei Medici della Provincia di Pavia Società Italiana di

Dettagli

SCHEDA RACCOLTA DATI PER ACCREDITAMENTO EVENTI

SCHEDA RACCOLTA DATI PER ACCREDITAMENTO EVENTI Obiettivi formativi: Abstract/Razionale del corso/convegno: in conformità all obiettivo generale (da individuare un obiettivo tra quelli contenuti nella tabella allegata (allegato 1)) individuato nell

Dettagli

Piede vascolare: riorganizzazione dei percorsi diagnostico-terapeutici nell ASL di Bologna e confronti con altre esperienze

Piede vascolare: riorganizzazione dei percorsi diagnostico-terapeutici nell ASL di Bologna e confronti con altre esperienze Piede vascolare: riorganizzazione dei percorsi diagnostico-terapeutici nell ASL di Bologna e confronti con altre esperienze Con il Patrocinio: Società Italiana di Chirurgia Vascolare ed Endovascolare Collegio

Dettagli

La continuità del percorso dell assistito tra cure primarie e cure specialistiche

La continuità del percorso dell assistito tra cure primarie e cure specialistiche La continuità del percorso dell assistito tra cure primarie e cure specialistiche Percorso di approfondimento, confronto e formazione per medici con ruoli organizzativi La continuità assistenziale tra

Dettagli

Piano degli studi. Master Universitario di II Livello in. (Valutazione e gestione delle tecnologie sanitarie) Roma, 18 gennaio 2010

Piano degli studi. Master Universitario di II Livello in. (Valutazione e gestione delle tecnologie sanitarie) Roma, 18 gennaio 2010 Master Universitario di II Livello in Health Technology Assessment & Management (Valutazione e gestione delle tecnologie sanitarie) Piano degli studi Roma, 18 gennaio 2010 Master Universitario di II Livello

Dettagli

Evento Formativo Residenziale Programma corso

Evento Formativo Residenziale Programma corso LA DISFLUENZA: ASPETTI NEUROANATOMICI TRA GENETICA E CAUSE ORGANICHE 3. 4 DICEMBRE 2010 LA CITTADELLA DELL OASI TROINA Rilevanza La balbuzie è certamente un capitolo preminente della foniatria e logopedia

Dettagli

Pavia, 25 Giugno 2014

Pavia, 25 Giugno 2014 Provincia di Pavia CORSO DI AGGIORNAMENTO LA GESTIONE DEL LAVORO ASSISTENZIALE INTEGRATO FRA INFERMIERI E OPERATORI SOCIO SANITARI Il Ponte Vecchio - Pavia Pavia, 25 Giugno 2014 Collegio Volta - Aula Magna

Dettagli

FORMAZIONE FINANZIATA E ACCREDITATA ECM PER IL SETTORE SANITARIO

FORMAZIONE FINANZIATA E ACCREDITATA ECM PER IL SETTORE SANITARIO FORMAZIONE FINANZIATA E ACCREDITATA ECM PER IL SETTORE SANITARIO CHI SIAMO Fondata nel 1991, BUSINESS VALUE è una società di consulenza direzionale specializzata in: Strategie Marketing Sistemi Amministr.vi

Dettagli

Dott. Fabrizio De Nicola

Dott. Fabrizio De Nicola Il sistema sanitario non può più fare a meno della competenza manageriale in quanto il bisogno di salute della popolazione si articola in domande sempre più complesse. Aprire una nuova stagione di formazione

Dettagli

Resoconto della Giornata di Studio organizzata da AIRIPA sezione Lombardia

Resoconto della Giornata di Studio organizzata da AIRIPA sezione Lombardia Resoconto della Giornata di Studio organizzata da AIRIPA sezione Lombardia Venerdì 7 Ottobre 2011 a Milano, AIRIPA sezione Lombardia ha organizzato una giornata di studio sull applicazione della legge

Dettagli

Sclerosi Multipla e Fatica: Aspetti Neurofisiologici, Psicologici, Cognitivi e Neuroriabilitativi. TRIESTE 3 e 4 APRILE 2009

Sclerosi Multipla e Fatica: Aspetti Neurofisiologici, Psicologici, Cognitivi e Neuroriabilitativi. TRIESTE 3 e 4 APRILE 2009 V Incontro Formativo di Neuropsicologica e Neuroriabilitazione Sclerosi Multipla e Fatica: Aspetti Neurofisiologici, Psicologici, Cognitivi e Neuroriabilitativi TRIESTE 3 e 4 APRILE 2009 Aula Magna OSPEDALE

Dettagli