CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO)"

Transcript

1 CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO) RIPARTIZIONE POLIZIA AMMINISTRATIVA, COMMERCIO, ESPROPRIAZIONI, PATRIMONIO, ALLOGGI ERP GESTIONE, ASSICURAZIONI, CONCESSIONI CIMITERIALI, SUAP, PIANIFICAZIONE STRATEGICA E SVILUPPO DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE Doc. int. 10 Pubbl. PU 45 OGGETTO: Unità abitativa di proprità comunal situata in fraion LA MOTTA. Inputazion sps di rgistrazion pr contratto di locazion IL DIRETTORE DI RIPARTIZIONE Prmsso quanto sgu: - qusta Amministrazion, con provvdimnto n. PU 208 dl 20/12/2016, si è provvduto ad assgnar la sgunt unità immobiliar di proprità comunal adibita ad alloggio pr mrgnza abitativa: Indirizzo Via Corno, 2 (La Motta) codic unità immobiliar A2 Piano Piano trra 1 piano Composizion 4 vani mtri quadri 83,85 dati catastali Fg. 151, n. 232, sub a6 class1 in favor dlla sig. CIFFO Sonia rsidnt in Carmagnola, via Ivra, 14; Constatato ch occorr procdr con la stipula dlla convnzion di locazion con la consgunt imputazion dll sps rlativ alla sua rgistrazion prsso l Agnzia dll Entrat; Dato atto ch : - la spsa di 198,00 rlativa alla rgistrazion risulta ssr, pr il 50%, a carico dll inquilino ( 99,00), pr il rstant 50%, dl propritario; - la spsa di 32,00 rlativa all march da bollo è a total carico dll inquilino; - la somma di 101,00 a titolo di dposito cauzional è a total carico dll inquilino Ritnuto, prtanto, di provvdr all imputazion dlla spsa complssiva di 230,00 da liquidar pr il pagamnto in favor dll Agnzia dll Entrat, con contstual introito dl 50% vrsato dall inquilino;

2 Ritnuto, prtanto, di provvdr all imputazion dlla spsa complssiva di 230,00 da liquidar pr il pagamnto in favor dll Agnzia dll Entrat, con contstual introito dl 50% vrsato dall inquilino; VISTI D.Lgs. n. 267/2000 s.m.i., il D.Lgs. n. 118/2011, il D.Lgs 126/2014, l articolo 9 dl dcrto lgg 31 agosto 2013, n. 102, convrtito con modificazioni dalla lgg n. 124/2013 s.m.i.; RICHIAMATA altrsì la Lgg di Bilancio 2017, n. 232/2016 pubblicata sulla Gazztta Ufficial n. 297 in data 21/12/2016; RICHIAMATO a tal fin il D.L. 244 dl 30/12/2016, pubblicato sulla Gazztta Ufficial n. 304 in data con cui, all art. 5 comma 11, risulta rinviato al 31/03/2017 il trmin pr l approvazion dl Bilancio di prvision 2017/2018/2019, VISTO l art. 163 dl D. Lgs. 267/2000 s.m.i. ch disciplina l modalità dll srcizio provvisorio; RILEVATO ch nll mor dll approvazion dl Bilancio di Prvision 2017, la gstion finanziaria prosgu in srcizio provvisorio con i limiti di spsa stabiliti dal punto 8 dl Principio contabil applicato alla contabilità finanziaria approvato con il D.Lgs 118/2011 s.m.i.; DATO ATTO ch sulla bas dl principio dlla comptnza finanziaria potnziata, l obbligazioni giuridich attiv passiv sono imputat al bilancio dll srcizio in cui l stss sono sigibili; RICHIAMATE: la dlibrazion dl Consiglio Comunal n. 42 in data 30/05/2016 è stato approvato il Bilancio di Prvision 2016/2017/2018 con prcdnt dlibrazion n. 40 in data è stato approvato in via dfinitiva il Documnto Unico di Programmazion D.U.P. 2016/2017/2018; la dlibrazion dlla Giunta Comunal n. 1 in data 10/01/2017 avnt ad oggtto Esrcizio provvisorio Provvdimnti consgunti d affidamnto P.E.G. provvisorio ai rsponsabili di Ripartizion ; ACCERTATO, ai snsi dll art. 183, comma 8, dl D.Lgs 267/2000 s.m.i, ch i pagamnti consgunti al prsnt impgno la spsa tstè impgnata sono compatibili con l disponibilità di bilancio nonché con l rgol di finanza pubblica gnral; ACCERTATA la disponibilità sui capitoli sotto lncati dl bilancio 2017 in srcizio provvisorio; VISTO l art. 151 comma 4 dl Tsto Unico dll Lggi sull Ordinamnto dgli EE.LL. (D. Lgs. 18/08/2000 n. 267); VISTO il vignt Rgolamnto di Organizzazion; DETERMINA 1. Di provvdr alla rgistrazion dlla convnzion di locazion da stipular con CIFFO Sonia, assgnatario di unità abitativa di proprità comunal, situato in

3 Carmagnola via Corno, n. 2 fraz. La Motta piano trra primo piano [codic alloggio a2] impgnando, ai snsi dll articolo 183 dl D.Lgs. n 267/2000 dll articolo 7 dl D.P.C.M. 28/12/2011, d imputando la somma complssiva di. 230,00 ai rispttivi srcizi di comptnza finanziaria, così com sgu in funzion dlla sua sigibilità: Crditor AGENZIA ENTRATE ( F24) Causal Sps rgistrazion contratto affitto alloggio ERP ( quota a carico inquilino ) Imponibil === IVA ==== Total CIG === CU P Esrcizio Finanziario Esigibilità 2017 Mission 99 Programm a Cap./Art Dscrizion Modalità Finanziamnto Vincoli Tmpi fattura pagamnto ==== SIOP E Intrvnto x D.P.R. 194/ ,00 1 Titolo 7 Macroagg. Sps contrattuali in partit di giro Vrsamnto sps contrattuali ( Rgistrazion bolli ) Assnza vincoli ==== Impgno/Prn. n. 246/2017 Importo. 131, Crditor AGENZIA ENTRATE (F24 ) Causal Sps contrattuali a carico nt affitto alloggio ERP Imponibil === IVA ==== Total CIG === CU P Esrcizio Finanziario Esigibilità 2017 Mission 1 Programm a Cap./Art Dscrizion Modalità Finanziamnto Vincoli Tmpi fattura pagamnto ==== SIOP E Intrvnto x D.P.R. 194/ ,00 5 Titolo 1 Macroagg. Sps ufficio patrimonio 103 Vrsamnto sps contrattuali a carico nt ( rgistrazion ) Assnza vincoli ==== Impgno/Prn. n. 247/2017 Importo. 99,00

4 2. Di accrtar d introitar, ai snsi dll art. 179 dl D.Lgs. n. 267/2000 dll articolo 7 dl D.P.C.M. 28/12/2011, imputando l somm così com di sguito indicat in bas alla loro sigibilità: Esrc Finanz. Cap./Art Dscrizion Vrsamnto dpositi cauzionali Titolo 9 Tipologia 200 Catgoria Dbitor CIFFO Sonia Causal Vrsamnto dposito cauzional alloggio ERP Vincoli Assnza vincoli Acc. N. 253/2017 Importo. 565,98 Esrc Finanz. Cap./Art Dscrizion Rimborso sps contrattuali ( rgistrazion bolli ) Titolo 9 Tipologia 200 Catgoria Dbitor CIFFO Sonia Causal Vrsamnto sps rgistrazion contratto Agnzia Entrat march da bollo Vincoli Assnza vincoli Acc. N. 254/2017 Importo. 131,00 3. Di impgnar, ai snsi dll articolo 183 dl D.Lgs. n 267/2000 dll articolo 7 dl D.P.C.M. 28/12/2011, d imputar ai rispttivi srcizi di comptnza finanziaria, l somm di sguito indicat in funzion dlla loro sigibilità: Crditor Causal CIFFO Sonia Rivrsamnto dposito cauzional pr locazion abitativa agvolata Imponibil === IVA ==== Total CIG === CU P Esrcizio Finanziario Esigibilità 2017 Mission 99 Programm a Cap./Art Dscrizion Modalità Finanziamnto Vincoli Tmpi fattura pagamnto ==== SIOP E Intrvnto x D.P.R. 194/ ,98 1 Titolo 7 Macroagg. Rstituzion dpositi cauzionali Rivrsamnto ntrata partita di giro Assnza vincoli ==== Impgno/Prn. n. 248/2017 Importo. 565, Di attstar inoltr sotto forma di Visto di compatibilità montaria quanto prvisto dall art. 183, comma 8, dl D.Lgs 267/2000 s.m.i. ch tstualmnt rcita Al fin di vitar ritardi ni pagamnti la formazion di dbiti prgrssi, il rsponsabil dlla spsa ch adotta provvdimnti ch comportano impgni di spsa ha

5 l'obbligo di accrtar prvntivamnt ch il programma di consgunti pagamnti sia compatibil con i rlativi stanziamnti di cassa con l rgol dl patto di stabilità intrno; la violazion dll'obbligo di accrtamnto di cui al prsnt comma comporta rsponsabilità disciplinar d amministrativa. Qualora lo stanziamnto di cassa, pr ragioni sopravvnut, non consnta di far front all'obbligo contrattual, l'amministrazion adotta l opportun iniziativ, anch di tipo contabil, amministrativo o contrattual, pr vitar la formazion di dbiti prgrssi ; 5. Non rintra ni limiti di dodicsimi, in quanto si tratta di spsa tassativamnt rgolata dalla lgg o non suscttibil di frazionamnto comunqu affidata nl risptto di principi contabili dll art. 163 dl D.Lgs 267/2000 s.m.i.; 6. Di accrtar, ai fini dl controllo prvntivo di rgolarità amministrativa-contabil di cui all articolo 147-bis, comma 1, dl D.Lgs. n. 267/2000, la rgolarità tcnica dl prsnt provvdimnto in ordin alla rgolarità, lgittimità corrttzza dll azion amministrativa, il cui parr favorvol è rso unitamnt alla sottoscrizion dl prsnt provvdimnto da part dl rsponsabil dl srvizio. 7. Di dar atto, ai snsi pr gli fftti di quanto disposto dall art. 147 bis, comma 1, dl D.Lgs. n. 267/2000, ch il prsnt provvdimnto, oltr all impgno di cui sopra, non comporta ultriori riflssi dirtti o indirtti sulla situazion conomico finanziaria o sul patrimonio dll nt. 8. Di dar atto ch il prsnt provvdimnto è rilvant ai fini dll amministrazion trasparnt di cui al D.Lgs. n. 33/ Di autorizzar l ufficio Ragionria alla liquidazion dlla somma di 230,00 d mission di rlativo mandato di pagamnto in favor dll Agnzia dll ntrat pr sps di rgistrazion bolli. 10.Di rndr noto ai snsi dll art. 3 dlla L. n. 241/90 s.m.i ch il rsponsabil dl procdimnto è il Dirttor sottoscritto. 11.Di inviar la prsnt al Sindaco ai snsi dll art. 39 comma 2 ltt. ) dl Rgolamnto di Organizzazion. Il Dirttor dlla Ripartizion Robiola gomtra Piro CC/cc/PR CARMAGNOLA, lì 25/01/2017

6 VISTO DI REGOLARITÀ CONTABILE Si attsta la coprtura finanziaria. Carmagnola, 31 gnnaio 2017 Il Dirttor Ripartizion Ragionria F.to Rag. Visconti Gianluca o suo sostituto ai snsi dll atto di organizzazion consrvato agli atti. ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE La prsnt dtrminazion è pubblicata all'albo Prtorio dl Comun pr 15 giorni conscutivi al n. dl Rprtorio Pubblicazioni con fftto dal 03 fbbraio Il Dirttor Ripartizion Sgrtria Gnral F.to Emanula Pastti

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO)

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) RIPARTIZIONE OPERE PUBBLICHE, PROTEZIONE CIVILE,SEGNALETICA STRADALE, URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA, APPALTI, CONTRATTI, ACQUISTI DETERMINAZIONE Doc. int. 203

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO)

CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO) CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO) RIPARTIZIONE POLIZIA AMMINISTRATIVA, COMMERCIO, ESPROPRIAZIONI, PATRIMONIO, ALLOGGI ERP GESTIONE, ASSICURAZIONI, CONCESSIONI CIMITERIALI, SUAP, PIANIFICAZIONE

Dettagli

COMUNE DI PACECO PROVINCIA DI TRAPANI SETTORE V Ufficio: SERVIZIO 3

COMUNE DI PACECO PROVINCIA DI TRAPANI SETTORE V Ufficio: SERVIZIO 3 COMUNE DI PACECO PROVINCIA DI TRAPANI SETTORE V Ufficio: SERVIZIO 3 Dtrminazion n 96 dl 19/07/2016 OGGETTO: DETERMINA DI LIQUIDAZIONE DI SPESA PER L'ACQUISTO DI MATERIALE PER LE PULIZIE DEI LOCALI DEL

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO)

CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO) CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO) RIPARTIZIONE PROGRAMMAZIONE, CONTROLLO DI GESTIONE, ORGANIZZAZIONE, TRASPORTI, FUNDRAISING,ECONOMATO, CED DETERMINAZIONE Doc. int. 2 Pubbl. PU 15 OGGETTO:

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO)

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) RIPARTIZIONE POLIZIA AMMINISTRATIVA, COMMERCIO, ESPROPRIAZIONI, PATRIMONIO, ALLOGGI ERP, GESTIONE ASSICURAZIONI, CONCESSIONI CIMITERIALI DETERMINAZIONE Doc. int.

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO)

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) RIPARTIZIONE POLIZIA AMMINISTRATIVA, COMMERCIO, ESPROPRIAZIONI, PATRIMONIO, ALLOGGI ERP GESTIONE, ASSICURAZIONI, CONCESSIONI CIMITERIALI, SUAP, PIANIFICAZIONE

Dettagli

Servizio Centrale Gabinetto della Sindaca /001 Relazioni Internazionali e Progetti Europei CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Servizio Centrale Gabinetto della Sindaca /001 Relazioni Internazionali e Progetti Europei CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Srvizio Cntral Gabintto dlla Sindaca 2017 01790/001 Rlazioni Intrnazionali Progtti Europi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 237 approvata il 15 maggio 2017 DETERMINAZIONE: PROGETTI

Dettagli

Regione Molise' DIREZIONE GENERALE DELLA GIUNTA AREAIII

Regione Molise' DIREZIONE GENERALE DELLA GIUNTA AREAIII Rgion Molis' DIREZIONE GENERALE DELLA GIUNTA AREAIII SERVIZIO (Cod.3E.OO) Promozion Turistica, Rapporti con i Molisani nl Mondo C.la Coll dll Api snc 86100 Campobasso DETE~.flNAZIONE DIRIGENZIALE n. A

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO)

CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO) CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO) RIPARTIZIONE RAGIONERIA GENERALE, TRIBUTI DETERMINAZIONE Doc. int. 78 Pubbl. PU 1471 OGGETTO: Servizio Finanze-Tributi - Accertamenti tributari a titolo

Dettagli

Delibera della Giunta Regionale n. 629 del 02/12/2015

Delibera della Giunta Regionale n. 629 del 02/12/2015 n. 74 dl 7 Dicmbr 2015 Dlibra dlla Giunta Rgional n. 629 dl 02/12/2015 Dipartimnto 54 - Dipartimnto Istr., Ric., Lav., Politich Cult. Soc. Dirzion Gnral 12 - Dirzion Gnral politich sociali,culturali,pari

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO)

CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO) CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO) RIPARTIZIONE POLITICHE SOCIALI, AGENZIA LAVORO E SVILUPPO, PROGETTO GIOVANI, PACE E SOLIDARIETÀ, ALLOGGI ERP, SPORT DETERMINAZIONE Doc. int. 105 Pubbl.

Dettagli

COMUNE DI VALDASTICO

COMUNE DI VALDASTICO COPIA COMUNE DI VALDASTICO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 27 Ltto, confrmato sottoscritto IL PRESIDENTE F.to GUGLIELMI CLAUDIO IL SEGRETARIO COMUNALE F.to DOTT. LAVEDINI GIUSEPPE REFERTO

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO)

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) RIPARTIZIONE PROGRAMMAZIONE, CONTROLLO DI GESTIONE, ORGANIZZAZIONE, TRASPORTI, FUNDRAISING,ECONOMATO, CED DETERMINAZIONE Doc. int. 6 Pubbl. PU 156 OGGETTO: Sistema

Dettagli

REGIONE TOSCANA-GIUNTA REGIONALE DIREZIONE GENERALE ORGANIZZAZIONE E RISORSE AREA DI COORDINAMENTO RISORSE FINANZIARIE SETTORE CONTRATTI

REGIONE TOSCANA-GIUNTA REGIONALE DIREZIONE GENERALE ORGANIZZAZIONE E RISORSE AREA DI COORDINAMENTO RISORSE FINANZIARIE SETTORE CONTRATTI REGIONE TOSCANA-GIUNTA REGIONALE DIREZIONE GENERALE ORGANIZZAZIONE E RISORSE AREA DI COORDINAMENTO RISORSE FINANZIARIE SETTORE CONTRATTI. Il Dirignt Rsponsabil/ Il Rsponsabil di P.O. dlgato: Ivana Malvaso

Dettagli

COMUNE DI MANTOVA IL DIRIGENTE

COMUNE DI MANTOVA IL DIRIGENTE P07.72 M1 00 COMUNE DI MANTOVA Sttor: Attività Educativ, Ricrativ d Ed. Prmannt Protocollo: 808/2008 Dtrminazion n. 900 dl 15 april 2008 Oggtto: confrimnto incarichi di collaborazion occasional pr ralizzazion

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO)

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) RIPARTIZIONE AGRICOLTURA - FIERE MERCATO BESTIAME, C.S.A., CASCINA VIGNA, BOSCO DEL GERBASSO, MUSEO DELL ORTICULTURA, MUSEO DI STORIA NATURALE, BIBLIOTECA, ARCHIVIO,

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO)

CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO) CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO) RIPARTIZIONE POLITICHE SOCIALI, AGENZIA LAVORO E SVILUPPO, PROGETTO GIOVANI, PACE E SOLIDARIETÀ, ALLOGGI ERP, SPORT DETERMINAZIONE Doc. int. 82 Pubbl.

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO)

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) RIPARTIZIONE AGRICOLTURA - FIERE MERCATO BESTIAME, C.S.A., CASCINA VIGNA, BOSCO DEL GERBASSO, MUSEO DELL ORTICULTURA, MUSEO DI STORIA NATURALE, BIBLIOTECA, ARCHIVIO,

Dettagli

Controllo Strategico e Direzionale, Facility e Appalti /008 Direzione Controllo Strategico e Direzionale Facility e Appalti

Controllo Strategico e Direzionale, Facility e Appalti /008 Direzione Controllo Strategico e Direzionale Facility e Appalti Control Stratgico Dirzional, Facility Appalti 2016 05676/008 Dirzio Control Stratgico Dirzional Facility Appalti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronogico 717 approvata il 30 novmbr 2016

Dettagli

Servizio Sanitario DETERMINAZIONE DIRETTORE ASSL N. 254 DEL 24/07/2017

Servizio Sanitario DETERMINAZIONE DIRETTORE ASSL N. 254 DEL 24/07/2017 Srvizio Sanitario REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ATS - AREA SOCIO SANITARIA LOCALE di OLBIA DETERMINAZIONE DIRETTORE N. 254 DEL 24/07/2017 OGGETTO: Fornitura in abbonamnto trinnal di prodotti ditoriali

Dettagli

Controllo Strategico e Direzionale, Facility e Appalti /008 Direzione Controllo Strategico e Direzionale, Facility e Appalti

Controllo Strategico e Direzionale, Facility e Appalti /008 Direzione Controllo Strategico e Direzionale, Facility e Appalti Controllo Stratgico Dirzional, Facility Appalti 2017 00028/008 Dirzion Controllo Stratgico Dirzional, Facility Appalti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 4 approvata il 10 gnnaio

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO)

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) RIPARTIZIONE ANTICORRUZIONE E TRASPARENZA, RISORSE UMANE DETERMINAZIONE Doc. int. 9 Pubbl. PU 114 OGGETTO: Servizio di fornitura blocchi buoni mensa - ditta Elledi

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO)

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) RIPARTIZIONE RELAZIONI CON IL PUBBLICO, ISTRUZIONE, ISEE, SERVIZI DEMOGRAFICI, STATISTICA DETERMINAZIONE Doc. int. 1 Pubbl. PU 52 OGGETTO: Assistenza centralini

Dettagli

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014 Dlibrazion n. 246 dl 10 april Dirttor Gnral Dr. Robrto Bollina Coadiuvato da: Giancarlo Bortolotti Dirttor Amministrativo Carlo Albrto Trsalvi Dirttor Sanitario Giuspp Giorgio Inì Dirttor Social Il prsnt

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO)

CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO) CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO) RIPARTIZIONE OPERE PUBBLICHE, PROTEZIONE CIVILE,SEGNALETICA STRADALE, URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA, APPALTI, CONTRATTI, ACQUISTI DETERMINAZIONE Doc.

Dettagli

COMUNE DI PESCOSOLIDO PROVINCIA DI FROSINONE

COMUNE DI PESCOSOLIDO PROVINCIA DI FROSINONE COMUNE DI PESCOSOLIDO PROVINCIA DI FROSINONE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE VERBALE N. 10 DEL 13-06-2014 OGGETTO: DELIBERAZIONE DI C.C. N. 13 DEL 26.11.2013. RETTIFICA L anno dumilaquattordici il

Dettagli

OGGETTO: Intervento di miglioramento delle strutture ausiliarie e sistemazione banchine

OGGETTO: Intervento di miglioramento delle strutture ausiliarie e sistemazione banchine A C omun di Formia P r o v in c ia di L a t in a SETTORE : Ur ban istic a La v o r i P ubblici SERVIZIO : LL.PP. lì 06 April 2016 N. 071/ l l p p DETERMINAZIONE OGGETTO: Intrvnto di miglioramnto dll struttur

Dettagli

ELENCO DEGLI ULTERIORI PROVVEDIMENTI E ATTI DELEGATI DAL DIRETTORIO IN MATERIA DI VIGILANZA BANCARIA E FINANZIARIA (delibera n. 347 del 21.7.

ELENCO DEGLI ULTERIORI PROVVEDIMENTI E ATTI DELEGATI DAL DIRETTORIO IN MATERIA DI VIGILANZA BANCARIA E FINANZIARIA (delibera n. 347 del 21.7. ELENCO DEGLI ULTERIORI PROVVEDIMENTI E ATTI DELEGATI DAL DIRETTORIO IN MATERIA DI VIGILANZA BANCARIA E FINANZIARIA (dlibra n. 347 dl 21.7.2015) Nl prsnt lnco sono utilizzat l sgunti abbrviazioni: LEGENDA

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DTRMINAZION DIRIGNZIAL Originale Nr. GNRAL 1143 STTOR Settore Welfare Cittadino NR. STTORIAL 267 DL 14/10/2015 OGGTTO: IMPGNO DI SPSA DI 84.000,00 PR FORNITURA LIBRI DI TSTO SCUOLA PRIMARIA STATAL PR L

Dettagli

REGIONE DEL VENETO PROVVEDIMENTO

REGIONE DEL VENETO PROVVEDIMENTO REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANiTARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE Srvizio Appalti Pubblic E-Procurmnt dlgato dal Dirttor Gnral dll Azinda con dlibra rgolamntar

Dettagli

Provvedimento espresso (per es Determinazione dirigenziale; Decreto Sindacale; Deliberazione CC ecc) Delibera di Giunta Comunale

Provvedimento espresso (per es Determinazione dirigenziale; Decreto Sindacale; Deliberazione CC ecc) Delibera di Giunta Comunale ELENCO PROCEDIMENTI DI COMPETENZA DELLA SEZIONE suolo PROCEDIMENTO Normativa di rifrimnto Inizio dl istanza di part) Rdazion Studi Fattibilita Rdazion Progtto Prliminar/Dfinitivo/E scutivo D.Lgs. 163/2006

Dettagli

ANALISI PROGRAMMA ANNUALE

ANALISI PROGRAMMA ANNUALE ANALISI PROGRAMMA ANNUALE VERBALE N. 2015/001 Prsso l'istituto I.I.S. "CASSATA - GATTAPONE" di GUBBIO, l'anno 2015 il giorno 12, dl ms di marzo, all or 11:00, si sono riuniti i Rvisori di Conti dll'ambito

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE Campagnola Emilia Correggio Fabbrico Rio Saliceto Rolo San Martino in Rio

BILANCIO DI PREVISIONE Campagnola Emilia Correggio Fabbrico Rio Saliceto Rolo San Martino in Rio 2014 Campagnola Emilia Corrggio Fabbrico Rio Salicto Rolo San Martino in Rio QUADRO GENERALE RIASSUNTIVO UNIONE DEI COMUNI PIANURA REGGIANA Bilancio di Prvision - Esrcizio Finanziario : 2014 Anno : 2014

Dettagli

Società della Salute di Firenze ESECUTIVO

Società della Salute di Firenze ESECUTIVO Socità dlla Salut di Firnz ESECUTIVO Azinda Sanitaria di Firnz Comun di Firnz Dlibrazion n. 33 dl 29 giugno 2005 Oggtto: Affidamnto di incarico di collaborazion occasional a titolo gratuito, pr 6 msi,

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO VERBALE DI COPIA DI DELIBERAZIONE COMMISSARIALE 5 dl 25/10/2010 (CON I POTERI SPETTANTI ALLA GIUNTA COMUNALE) ======================================================================

Dettagli

COMUNE DI TORBOLE CASAGLIA Provincia di Brescia

COMUNE DI TORBOLE CASAGLIA Provincia di Brescia COMUNE DI TORBOLE CASAGLIA Provincia di Brscia AREA DEMOGRAFICA, COMMERCIO, SPORTIVA E INFORMATICA DETERMINAZIONE N. 350 R.G. DEL 16-12-11 N. 41 Rg. Int. UFFICI COMUNALI, BIBLIOTECA COMUNALE, SCUOLA STATALE

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO)

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) RIPARTIZIONE AGRICOLTURA - FIERE MERCATO BESTIAME, C.S.A., CASCINA VIGNA, BOSCO DEL GERBASSO, MUSEO DELL ORTICULTURA, MUSEO DI STORIA NATURALE, BIBLIOTECA, ARCHIVIO,

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO)

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) RIPARTIZIONE OPERE PUBBLICHE, PROTEZIONE CIVILE,SEGNALETICA STRADALE, URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA, APPALTI, CONTRATTI, ACQUISTI DETERMINAZIONE Doc. int. 242

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA UNIONE VALDERA CONSORZIO DI BONIFICA UFFICIO DEI FIUMI E FOSSI CONSORZIO DI BONIFICA VALDERA PROVINCIA DI PISA OGGETTO

PROTOCOLLO DI INTESA UNIONE VALDERA CONSORZIO DI BONIFICA UFFICIO DEI FIUMI E FOSSI CONSORZIO DI BONIFICA VALDERA PROVINCIA DI PISA OGGETTO PROTOCOLLO DI INTESA UNIONE VALDERA CONSORZIO DI BONIFICA UFFICIO DEI FIUMI E FOSSI CONSORZIO DI BONIFICA VALDERA PROVINCIA DI PISA OGGETTO PROGRAMMAZIONE DI INTERVENTI MIRATI ALLA RIDUZIONE E AL SUPERAMENTO

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA Informazioni rlativ ai piani di stock option di ITALMOBILIARE S.p.A. ITALCEMENTI S.p.A. già sottoposti alla dcision di rispttivi organi comptnti antcdntmnt

Dettagli

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE Visto l'art. 23 dl dcrto lgislativo 30 luglio 1999, n. 300, ch ha istituito il Ministro dll'conomia dll finanz, attribundogli l funzioni Ministri dl tsoro, dl

Dettagli

CHIEDE. dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà contenente il rendiconto delle entrate e delle spese;

CHIEDE. dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà contenente il rendiconto delle entrate e delle spese; COMUNE DI BERGAMO AREA SERIVIZI AI CITTADINI SEDE Tramit l Ufficio Protocollo RICHIESTA LIQUIDAZIONE DEL CONTRIBUTO PER L INIZIATIVA: (anno ) Il/la sottoscritto/a nato a il rsidnt a in via cap. tl. C.F.

Dettagli

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga Provvdimnto di Prdisposizion dl Programma Annual dll'srcizio finanziario 2014 Il Dsga Visto Il Rgolamnto crnnt l istruzioni gnrali sulla gstion amministrativotabil dll Istituzioni scolastich Dcrto 01 Fbbraio

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO)

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) RIPARTIZIONE SEGRETERIA GENERALE, LEGALE, SEGRETERIA DEL SINDACO, PROTOCOLLO, COMUNICAZIONE, POLITICHE SOCIALI, AGENZIA SVILUPPO, LAVORO DETERMINAZIONE Doc. int.

Dettagli

ANALISI PROGRAMMA ANNUALE

ANALISI PROGRAMMA ANNUALE ANALISI PROGRAMMA ANNUALE VERBALE N. 2014/002 Prsso l'istituto I.I.S. "CASSATA - GATTAPONE" di GUBBIO, l'anno 2014 il giorno 16, dl ms di ottobr, all or 10:00, si sono riuniti i Rvisori di Conti dll'ambito

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO)

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) RIPARTIZIONE OPERE PUBBLICHE, PROTEZIONE CIVILE,SEGNALETICA STRADALE, URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA, APPALTI, CONTRATTI, ACQUISTI DETERMINAZIONE Doc. int. 241

Dettagli

COMUNE di SOLAROLO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di SOLAROLO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE di SOLAROLO Vrbal Numro 8 OGGETTO: DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI SOLAROLO E L'ASSOCIAZIONE VOLONTARI SOLAROLO "MONS.G.BABINI". Priodo 1.1.2010-31.12.2014. MODIFICA

Dettagli

Attivazion. e Durata giorni Nr. Procedimenti. Istanza (I) Ufficio (U)

Attivazion. e Durata giorni Nr. Procedimenti. Istanza (I) Ufficio (U) COMUNE DI SIENA O PATRIMONIO E POLITICHE ABITATIVE MONITORAGGIO TEMPI PROCEDIMENTALI -II SEMESTRE 2015 Attivazion /Ufficio Rsponsabil Tipologia Durata giorni Procmnti dll'istruttoria Procm (I) Procmnti

Dettagli

Modello UNICO MENSA Comuni di Val della Torre e Caselette agg-to 29.05.2015

Modello UNICO MENSA Comuni di Val della Torre e Caselette agg-to 29.05.2015 COMUNE di VAL DELLA TORRE COMUNE di CASELETTE Ufficio Srvizi Scolastici Associati pr il srvizio di rfzion scolastica la riscossion informatizzata dll rtt rfzion, trasporto scuolabus d assistnza mnsa Piazza

Dettagli

Vista la Deliberazione di C.C. n. 18 del , con la quale veniva approvato il Piano Urbano della Mobilità (P.U.M.);

Vista la Deliberazione di C.C. n. 18 del , con la quale veniva approvato il Piano Urbano della Mobilità (P.U.M.); Prmsso ch - con Dlibrazion di G.C. n. 472 dl 22.11.2010 sono stat istituit ai snsi dll art. 7 dl d.lgs. n. 285/1992 l zon a traffico limitato (ZTL) l ar pdonali urban (APU) nlla città al piano; - con Dlibrazion

Dettagli

COMUNE DI CAPRARICA DI LECCE

COMUNE DI CAPRARICA DI LECCE COMUNE DI CAPRARICA DI LECCE Prov. Di Lcc - L.go San. Marco - 73010 Caprarica di Lcc - tl. 0832-825489 - fax 0832-825561 C.F. 80010610758 P.I. 03355100755 UFFICIO TECNICO - SPORTELLO UNICO - ESPROPRIAZIONI

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città COMUNE DI BOLOGNA Dipartimnto Economia Promozion dlla Città Allgato C all Avviso pubblico pr la prsntazion di progtti di sviluppo alla Agnda Digital di Bologna Modllo di dichiarazion sul posssso di rquisiti

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO)

CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO) CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO) RIPARTIZIONE OPERE PUBBLICHE, PROTEZIONE CIVILE,SEGNALETICA STRADALE, URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA, APPALTI, CONTRATTI, ACQUISTI DETERMINAZIONE Doc.

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata PROTOCOLLO D INTESA tra Prfttura di Roma Univrsità di Roma La Sapinza Univrsità dgli Studi di Roma Tor Vrgata Univrsità dgli Studi Roma Tr 1 PREMESSO ch con dcrto dl Prsidnt dl Consiglio di Ministri dl

Dettagli

FRONTESPIZIO DETERMINAZIONE

FRONTESPIZIO DETERMINAZIONE FRONTESPIZIO DETERMINAZIONE AOO: REGISTRO: NUMERO: DATA: OGGETTO: ASL_BO Dtrminazion 0003509 16/12/2016 16:17 DETERMINA A CONTRARRE, AI SENSI DELL ARTICOLO 32, COMMA 2, DEL D.LGS PER L ACQUISIZIONE DI

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A. AREA PERSONALE Ufficio Personale tecnico amministrativo

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A. AREA PERSONALE Ufficio Personale tecnico amministrativo U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A AREA PERSONALE Ufficio Prsonal tcnico amministrativo Macrata, li 30.10.2008 Prot. N. 11694 IPP/29 d Ai Magnifici Rttori dll Univrsità Ai Dirttori

Dettagli

L ESECUTIVO CIRCOSCRIZIONALE

L ESECUTIVO CIRCOSCRIZIONALE COMUNE DI PADOVA QUARTIERE N. 5 SUD - OVEST DELIBERAZIONE DELL ESECUTIVO CIRCOSCRIZIONALE N. 5 SUD - OVEST N. 3 di Rg.Original (quartir) Sduta dl 12.03.2014 N. di Rg.Spcial (Uff. coord.) OGGETTO: CONTRIBUTI

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA AREA SERVIZI TECNICI - 8 SETTORE UFFICIO PER LE ESPROPRIAZIONI

PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA AREA SERVIZI TECNICI - 8 SETTORE UFFICIO PER LE ESPROPRIAZIONI VIII SETTORE N.P. 194 dl 16/12/2011 PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA AREA SERVIZI TECNICI - 8 SETTORE UFFICIO PER LE ESPROPRIAZIONI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1650 DEL 23/DIC/2011 OGGETTO: sntnza

Dettagli

COMUNE DI ALSENO Provincia di Piacenza IL BILANCIO COMUNALE ALLA PORTATA DI TUTTI

COMUNE DI ALSENO Provincia di Piacenza IL BILANCIO COMUNALE ALLA PORTATA DI TUTTI COMUN DI ALSNO Provincia di Piacenza IL BILANCIO COMUNAL ALLA PORTATA DI TUTTI PRSNTAZION Carissime/i concittadini/i, Per pensare di amministrare al meglio un comune riteniamo sia essenziale capire la

Dettagli

ASSESSORATO DIFESA DEL SUOLO E DELLA COSTA, PROTEZIONE CIVILE E POLITICHE AMBIENTALI E DELLA MONTAGNA ASSESSORATO ALL'AGRICOLTURA, CACCIA E PESCA

ASSESSORATO DIFESA DEL SUOLO E DELLA COSTA, PROTEZIONE CIVILE E POLITICHE AMBIENTALI E DELLA MONTAGNA ASSESSORATO ALL'AGRICOLTURA, CACCIA E PESCA ASSESSORATO DIFESA DEL SUOLO E DELLA COSTA, PROTEZIONE CIVILE E POLITICHE AMBIENTALI E DELLA MONTAGNA ASSESSORATO ALL'AGRICOLTURA, CACCIA E PESCA Rgolamnto rgional in matria di utilizzazion agronomica

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA PROVINCIA DI BOLOGNA DETERMINAZIONE : AREA TECNICA IMPEGNO DI SPESA A FAVORE DELL'ASSOCIAZIONE ENPA ONLUS SEZIONE PROVINCIALE DI BOLOGNA PER LA GESTIONE PROVVISORIA DI AREA

Dettagli

Provvedimento espresso (per es Determinazione dirigenziale; Decreto Sindacale; Deliberazione CC ecc)

Provvedimento espresso (per es Determinazione dirigenziale; Decreto Sindacale; Deliberazione CC ecc) ELENCO PROCEDIMENTI DI COMPETENZA DELLA SEZIONE TEATRO E ATTIVITA CULTURALI rifrimnto Inizio dl istanza di part) Rsponsabil dl (cognom nom; Tl..mail sprsso (pr s Dtrminazion dirignzial; Dcrto Sindacal;

Dettagli

Numero 19 Del I9-I2-2OII. Oggetto: Approvazione Piano Obiettivi 20ll Finanziario, Polizia Locale. DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMM,

Numero 19 Del I9-I2-2OII. Oggetto: Approvazione Piano Obiettivi 20ll Finanziario, Polizia Locale. DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMM, 'stworbì-gsíco-gunmcggìott'guasìln'ortucsus',sullí-slgas-sìutgas Provincia di Cagliari fi. Cartqr*"-t'5, ù9040 Srroltri - Tl. 0?0.9829040 * Fax 0?0.980942!' - C F isala-píffiníl Copia DELIBERAZIONE DEL

Dettagli

Ufficio Unico Tributi Pieve di Soligo - Refrontolo IMPOSTE COMUNALI ANNO 2014

Ufficio Unico Tributi Pieve di Soligo - Refrontolo IMPOSTE COMUNALI ANNO 2014 di Piv di Soligo Tlfono 0438 985311 di Rfrontolo Piazza Vittorio Emanul II, 1 Tlfono 0438 978103 Ufficio Unico Tributi Piv di Soligo - Rfrontolo aggiornato al 27 maggio 2014 IMPOSTE COMUNALI AN 2014 Con

Dettagli

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Cntro Rgional di Programmazion I n t r POR Sardgna FESR 2007/2013 - ASSE VI COMPETITIVITÀ Lina di attività 6.1.1.A Promozion

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA PROVINCIA DI BOLOGNA DETERMINAZIONE : AREA TECNICA SERVIZIO AMBIENTE E VERDE URBANO IMPEGNO DI SPESA A FAVORE DELL'ASSOCIAZIONE ENPA ONLUS SEZIONE PROVINCIALE DI BOLOGNA PER

Dettagli

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani;

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani; CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI CASTEL MAGGIORE, L UNIONE RENO GALLIERA E I COMUNI DI ARGELATO, BENTIVOGLIO, SAN GIORGIO DI PIANO, SAN PIETRO IN CASALE, CASTELLO D ARGILE, PIEVE DI CENTO, GALLIERA, PER LA

Dettagli

( iii \ IDf\4jE1 \ Patrirnont, dcii

( iii \ IDf\4jE1 \ Patrirnont, dcii SETTORE ( iii \ IDf\4jE1 \ Patrirnont, dcii I )I I \\l( rtanit (tttà d art I Affari Gnrali Finanziari DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Sttor I Affari Gnrali Finanziari Proposta di dtrminazion dl Dirignt prot.

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Rprtorio n. 712/2014 Prot. n. 39292/X/4 dl 19.12.2014 Oggtto: dtrminazioni in ordin al subntro dll Univrsità di Brgamo, mdiant la cssion dl contratto disciplinata dal cod.civ. artt. 1406 sgg., ni contratti

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO)

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) RIPARTIZIONE AGRICOLTURA - FIERE MERCATO BESTIAME, C.S.A., CASCINA VIGNA, BOSCO DEL GERBASSO, MUSEO DELL ORTICULTURA, MUSEO DI STORIA NATURALE, BIBLIOTECA, ARCHIVIO,

Dettagli

ACCORDO QUADRO per il rilancio della stazione sciistica di Lavarone. tra

ACCORDO QUADRO per il rilancio della stazione sciistica di Lavarone. tra ACCORDO QUADRO pr il rilancio dlla stazion sciistica di Lavaron tra TURISMO LAVARONE S.p.A., con sd a....,.. (TN), capital social dlibrato Euro.. (../00), sottoscritto vrsato pr Euro uro iscritta al Rgistro

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO)

CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO) CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO) RIPARTIZIONE OPERE PUBBLICHE, PROTEZIONE CIVILE,SEGNALETICA STRADALE, URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA, APPALTI, CONTRATTI, ACQUISTI DETERMINAZIONE Doc.

Dettagli

Trento, 22 dicembre 2009

Trento, 22 dicembre 2009 Associazion Artigiani Piccol Imprs dlla PROTOCOLLO D INTESA TRA AGENZIA DELLE ENTRATE DIREZIONE PROVINCIALE DI TRENTO E ASSOCIAZIONE DEGLI ARTIGIANI E DELLE PICCOLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI TRENTO UNITAMENTE

Dettagli

PROVINCIA DI LIVORNO. Premesso che

PROVINCIA DI LIVORNO. Premesso che PROVINCIA DI LIVORNO MM aa nn uu f faa cc t tuu r i inn gg I I t taa l l i iaa SS.. pp.. AA CONVENZIONE AVENTE AD OGGETTO LA REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA DI MONITORAGGIO DEL MOTO ONDOSO, DELLE CORRENTI

Dettagli

COMUNE DI SARTEANO PROVINCIA DI SIENA

COMUNE DI SARTEANO PROVINCIA DI SIENA SETTORE: POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO: DETERMINAZIONE N. 759 IN DATA 27/07/2015 rif: 28/2015 ORIGINALE COMUNE DI SARTEANO PROVINCIA DI SIENA Oggetto: Impegno di spesa a favore dell' AZIENDA USL 7 DI SIENA

Dettagli

COMUNE DI PADOVA QUARTIERE N. 5 SUD - OVEST

COMUNE DI PADOVA QUARTIERE N. 5 SUD - OVEST COMUNE DI PADOVA QUARTIERE N. 5 SUD - OVEST DELIBERAZIONE DELL ESECUTIVO CIRCOSCRIZIONALE N. 5 SUD - OVEST N. 19 di Rg.Original (quartir) Sduta dl 22.11.2010 N. di Rg.Spcial (Uff.coord.) L anno 2010, il

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

Città di Cinisello Balsamo Provincia di Milano

Città di Cinisello Balsamo Provincia di Milano Città di Cinisello Balsamo ------------- Provincia di Milano ------------- ORIGINALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SETTORE: SETTORE DI STAFF - LAVORI PUBBLICI, PATRIMONIO, ARREDO URBANO Servizio: SETTORE

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO)

CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO) CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO) RIPARTIZIONE OPERE PUBBLICHE, PROTEZIONE CIVILE,SEGNALETICA STRADALE, URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA, APPALTI, CONTRATTI, ACQUISTI DETERMINAZIONE Doc.

Dettagli

Allegato 2 Alla D.G.C. n 13 del 26- /01/2016 MISURE PER LA PREVENZIONE DEI RISCHI DI CORRUZIONE

Allegato 2 Alla D.G.C. n 13 del 26- /01/2016 MISURE PER LA PREVENZIONE DEI RISCHI DI CORRUZIONE COMUNE DI SAN FELICE A CANCELLO Provincia di Casrta PIANO DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE 2016/2018 Allgato 2 Alla D.G.C. n 13 dl 26- /01/2016 MISURE PER LA PREVENZIONE DEI RISCHI DI CORRUZIONE Attività

Dettagli

Fonoi. /TfìUTTURRLI. m*j\jm 2O07-2O13

Fonoi. /TfìUTTURRLI. m*j\jm 2O07-2O13 Un.on Europa Fonoi /TfìUTTURRLI EUROPEI AMBIENTI PER L' APPRENDIMENTO (FESR) m*j\jm 2O07-2O13 Dtrminazion dl prot. n. 2256/B4 dl 28/03/2014 (Art. 10 dl D. Lgs 163/2006 Arti. 9 10 dl DPR 207/2010) OGGETTO:Prsa

Dettagli

TERAMO. Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

TERAMO. Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE AVENTE Istituto Zooprofilattico Sprimntal dll Abruzzo dl Mous G. Caporal TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allgati E E Immatamnt sguibil DELIBERAZIONE N. AD OGGETTO: Provvmnti adottati ai snsi

Dettagli

DETERMINAZIONE PROT. GEN. N 641 DEL 05/09/2016 IL RESPONSABILE AREA FINANZIARIA

DETERMINAZIONE PROT. GEN. N 641 DEL 05/09/2016 IL RESPONSABILE AREA FINANZIARIA COMUNE DI PESCANTINA PROVINCIA DI VERONA Via Madonna n. 49 37026 PESCANTINA Cod. Fiscale Partita Iva 00661770230 Sito web: www.comune.pescantina.vr.it P.E.C.: pescantina.vr@cert.ip-veneto.net ORIGINALE

Dettagli

COMUNE DI NOVAFELTRIA PROVINCIA DI RIMINI

COMUNE DI NOVAFELTRIA PROVINCIA DI RIMINI COMUNE DI NOVAFELTRIA PROVINCIA DI RIMINI DETERMINAZIONE C O P I A SETTORE: Settore Affari Generali, Istituzionali, Segreteria, Cultura,Turismo, URP DETERMINAZIONE N. 45 DEL 18/06/2016 OGGETTO: UFFICIO

Dettagli

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO REGIONE LAZIO Dirzion Rgional: Ara: SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE N. G09834 dl 08/07/2014 Proposta n. 11437 dl 01/07/2014 Oggtto: Attuazion

Dettagli

Ufficio Commercio IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

Ufficio Commercio IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Comun di Cassacco Provincia di Udin DETERMINAZIONE di Liquidazion nr. 9 Dl 17/03/2016 Ufficio Commrcio OGGETTO: Liquidazion contributi a favor di Associazioni, Parrocchi, Comitati d Enti opranti ni sttori

Dettagli

Comune di Savignano sul Panaro Provincia di Modena AVVISO INDAGINE DI MERCATO

Comune di Savignano sul Panaro Provincia di Modena AVVISO INDAGINE DI MERCATO Comun di Savignano sul Panaro Provincia di Modna AREA TUTELA AMBIENTE E RISPARMIO ENERGETICO AVVISO INDAGINE DI MERCATO Ai snsi dll art. 216 comma 9 dl d.lgs. n. 50/2016 vin svolta un indagin di mrcato

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. N.628 del 06/05/2015.

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. N.628 del 06/05/2015. Città di Manfredonia 4 Settore "Polizia Locale DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N.628 del 06/05/2015. Oggetto: Sito di Bonifica di Interesse Nazionale (S.I.N.) Manfredonia. Accordo di collaborazione con C.N.R.

Dettagli

Come applicare le marche da bollo

Come applicare le marche da bollo Fisco & Contabilità La guida pratica contabil N. 47 24.12.2014 Libri contabili: la stampa ntro il 30 dicmbr Com applicar l march da bollo Catgoria: Bilancio contabilità Sottocatgoria: Scrittur contabili

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA PROVINCIA DI BOLOGNA DETERMINAZIONE : AREA SERVIZI ALLA PERSONA ACCERTAMENTO CONTRIBUTO REGIONALE A FAVORE DELLA BANCA DEL TEMPO E IMPEGNO DI SPESA. NR. Progr. Data 392 12/07/2016

Dettagli

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA)

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) Settore Gestione del Territorio Sezione Patrimonio proposta n. 85 / 2017 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 135 / 2017 OGGETTO: LOCAZIONE UNITÀ IMMOBILIARE QUALE SEDE TEMPORANEA ARCHIVIO COMUNALE- IMPEGNO

Dettagli

PERMESSO DI COSTRUIRE (PDC) Demolizione ricostruzione. Ampliamento

PERMESSO DI COSTRUIRE (PDC) Demolizione ricostruzione. Ampliamento dilizia (comprso ampliamnto Ampliamnto Dmolizion ricostruzion costruzion con opr snza opr 1 assvrazion intgrativa dl profssionista ai snsi dlla ltt.b) c.3 Art.6 dlla com modificata dalla L.R.13/2011 sulla

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA MUSEALE DI TERRED ACQUA

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA MUSEALE DI TERRED ACQUA Esnt dall imposta di bollo ai snsi dll art. 16 dlla tablla allgato B) al D.P.R. 26/10/1972 N. 642 succ. modif. COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Sduta in data : 12/04/2016 Oggtto: DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Atto n. RICOGNIZIONE DEGLI IMMOBILI DI RORIETA' SUSCETTIBILI DI ALIENAZIONE E/O VAL ORIZZAZIONE, AI SENSI DELL'ART. 58 DEL D.L. N.

Dettagli

Tra. di seguito le Parti

Tra. di seguito le Parti Protocollo di intsa SERVIRE CON LODE Tra il Politcnico di Torino C.F. n. 00518460019, con sd lgal in Torino, Corso Duca dgli Abruzzi, 24, rapprsntato dal Vic Rttor pr la Didattica Prof.ssa Anita Tabacco

Dettagli

- alunni Scuola Primaria 3,60

- alunni Scuola Primaria 3,60 Allgato alla dlibrazion di Giunta comunal n. 1 dl 14 gnnaio 2016 SERVIZIO MENSA E TRASPORTO SCOLASTICO Si confrmano l tariff com sgu: TARIFFA 1. SERVIZIO GESTIONE SCUOLA DELL INFANZIA RESIDENTI - tariffa

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO)

CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO) CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO) RIPARTIZIONE OPERE PUBBLICHE, PROTEZIONE CIVILE,SEGNALETICA STRADALE, URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA, APPALTI, CONTRATTI, ACQUISTI DETERMINAZIONE Doc.

Dettagli

\# t.u3gra '''- PrgFf,.2il.-a.//9"-* "/4

\# t.u3gra '''- PrgFf,.2il.-a.//9-* /4 UNIONE EUROPEA lnlzìitlrva n J:ì\,)ra dr 1 ()al::tii,..ìtìrì,rf iì,{ìy,ì,r,lrì! 0rltJ(ì Sr)(jrilÌr ì)jlrír..) # A.N.AC. Autó.it! N.rrronalr tutlcorrurron. Ona-*,*,1*". **-,a; ",1,/9",*,*o-'6*,Jàr*Z w,r#h.'úr*h,*,

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE. l sottoscritt tutore cognome e nome dell alunn C H I E D E

DOMANDA DI ISCRIZIONE. l sottoscritt tutore cognome e nome dell alunn C H I E D E Foto DOMANDA DI ISCRIZIONE Al Dirignt Scolastico dl Lico Classico Vittorio Emanul II PALERMO padr madr l sottoscritt tutor cognom nom dll alunn cognom nom C H I E D E l iscrizion dll_ stss_ alla II III

Dettagli