L avvio della Piattaforma UIRNet: funzionalità e servizi offerti nell area dell Italia del Nord Ovest. Port & Shipping Tech Genova, 22 novembre 2010

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L avvio della Piattaforma UIRNet: funzionalità e servizi offerti nell area dell Italia del Nord Ovest. Port & Shipping Tech Genova, 22 novembre 2010"

Transcript

1 L avvio della Piattaforma : funzionalità e servizi offerti nell area dell Italia del Nord Ovest Port & Shipping Tech Genova, 22 novembre 2010

2 : la societa UIRNET S.p.A., società degli Interporti, è stata costituita in data 9 settembre 2005 ai sensi del Decreto Ministeriale n 18T del Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Pietro Lunardi, emanato in data 20 giugno 2005 e registrato alla Corte dei Conti in data 22 luglio 2005 (nel seguito anche il Decreto) ed in relazione alla successiva Circolare Ministeriale interpretativa del 4 agosto 2005 (nel seguito la Circolare) dello stesso Ministro delle Infrastrutture e Trasporti. UIRNET S.p.A. è una società di scopo il cui compito è quello di presentare prima ed assicurare poi, il coordinato sviluppo e l attuazione del progetto e logistic finanziato ai sensi del comma 456 della Legge 30 dicembre 2004 n 31 (nel seguito Legge finanziaria 2005) 2

3 : il contesto (1/2) è stata concepita nello stesso periodo in cui viene delineato il Piano per la Logistica: un programma di settore per la competitività del Sistema Paese pubblicato a gennaio 2006 dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il cui obiettivo preminente era quello di consegnare al Paese un sistema dei trasporti competitivo, efficiente, sicuro [1] La logistica è un pilastro della ripresa economica: oggi impatta per circa il 6% del valore del venduto [2], di cui quasi la metà dovuti a costi di trasporto L Italia sconta un deficit infrastrutturale e un ritardo nello sviluppo del settore dei trasporti: i stima che i soli costi impropri del trasporto dovuti a rallentamenti per traffico, incidenti e code nel 2010 incideranno per l 1.8% del PIL, valore doppio rispetto alla media Europa Il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti è il committente del progetto e oltre agli obiettivi specifici dell iniziativa definiti dal Decreto Ministeriale 18T del 2005 e dalla successiva Convenzione, attraverso il suo sottosegretario di Stato, ha intravisto per il ruolo di braccio telematico per le politiche del Dipartimento dei trasporti terrestri e del trasporto intermodale [2] Nell ambito del nuovo Piano in fase di studio da parte della Consulta della Logistica, viene individuata come la Piattaforma Nazionale info-telematica di riferimento per l ottimizzazione del movimento merci in Italia. [1] Piano per la Logistica gennaio 2006 Premessa [2] Fonte: Piano per la Logistica gennaio 2006 Dati riferiti alle stime per il

4 : il contesto (2/2) Il sistema italiano mantiene debolezze strutturali Peso costo dei trasporti sul costo industriale dei beni Trasporto merci in Italia (dati in 000 t) 20.6% Aereo Ferroviario + 4.4% 16.2% 816 (0.0%) 89,755 (4.3%) 508,946 (24.1%) Marittimo Stradale 1,508,702 (71.6%) Italia Media Europa Fonte: Banca d Italia 2008 (sx), ISTAT 2005 (dx) 4

5 : i soci Evoluzione del Capitale Sociale e delle Struttura Societaria di Interporto Val Pescara S.p.A. CE.P.I.M Centro Padani Inrescambio Merci S.p.A. Società Interporti Siciliani S.p.A. Interporto di Bologna S.p.A. Interporto di Padova S.p.A. Consorzio ZAI di Verona Interporto delle Marche S.p.A. Società interportuale Frosinone S.p.A. Interporto Rivalta Scrivia S.p.A. Interporto Sud Europa S.p.A. Interporto Sud Europa S.p.A. Interporto Regionale della Puglia S.p.A. Interporto Alpe Adria di Cervignano del Friuli S.p.A. Interporto di Rovigo S.p.A. S.I.T.O Società Interporto di Torino C.I.M. Centro Interportuale Merci Interporto della Toscana Centrale S.p.A. Interporto Campano S.p.A. Interporto di Bergamo Montello SIBEM Società Centro Merci Orte Interporto Toscano Amerigo Vespucci S.p.A. Interporto di Venezia S.p.A. Interbrennero S.p.A. Ofanto Sviluppo S.r.l. Portogruaro Interporto S.p.A. SLALA ELSAG DATAMAT S.p.A. Telespazio S.p.a. Autostrade per l Italia S.p.a 809 K (82%) Telecom Italia S.p.a. 172 K (18%) Interporti Aziende Nota: l aumento di capitale tra un anno e l altro non è da attribuire unicamente ad i nuovi soci, ma anche all incremento dell esposizione da parte dei soci già presenti. 5

6 : la missione La missione primaria di è la realizzazione e gestione di una piattaforma per la logistica integrata finalizzata al miglioramento della sicurezza e dell efficienza del sistema dei trasporti in Italia. UIRNET si propone di offrire servizi e soluzioni per le cinque seguenti tipologie di operatori (Stakeholders): Gestori infrastrutture Trasportatori Aziende della Logistica Aziende Produttive Istituzioni UIRNET permetterà loro un più sicuro ed efficiente trasporto Padroncini, PMI, grandi imprese di trasporto, che effettuano servizi di trasporto sia a livello nazionale che internazionale. offrirà loro svariati servizi IT. UIRNET sarà un valido supporto alle loro operazioni ed inoltre proporrà servizi sviluppati da loro per la comunità dei trasportatori, grazie all interoperabilità offerta dalla Piattaforma Attraverso UIRNET possono accedere ad una comunità di fornitori di servizi di trasporto e logistica Potranno godere degli effetti benefici generati dall incremento della sicurezza e dell efficienza del trasporto 6

7 : gli attori UIRNET si propone di offrire servizi e soluzioni per le cinque seguenti tipologie di operatori (Stakeholders): Trasportatori (padroncini, PMI, grandi imprese di trasporto, che effettuano servizi di trasporto sia a livello nazionale che internazionale) Aziende della logistica, che potranno trovare in UIRNET un valido supporto alle loro operazioni grazie all interoperabilità offerta dalla Piattaforma Gestori di nodi: interporti, porti, centri e infrastrutture logistiche, a cui UIRNET permette di realizzare il costante monitoraggio dei flussi in avvicinamento per un più sicuro ed efficiente servizio all autotrasporto Istituzioni, che potranno godere degli effetti benefici generati dall incremento della sicurezza e dell efficienza del trasporto Aziende produttive, che potranno trovare in UIRNET una comunità di fornitori di servizi di trasporto e logistica e di efficientamento dei propri processi 7

8 : gli obiettivi Obiettivi 1) Ridurre il gap infrastrutturale 2) Favorire la competitività del sistema trasporti domestico 3) Sostenere l intermodalità 4) Assicurare il rispetto regole del trasporto 5) Migliorare la sicurezza stradale Azioni (non esaustivo) Alert (infotà) per evitare code Ridurre i colli di bottiglia del trasporto (es. smaterializzazione documenti e pagamenti in dogana e valichi) Riduzione tempi morti del trasporto (es. appuntamento per operazioni carico, avvisi per code e traffico) Riduzione digital divide micro-impresa e trasportatori italiani (es. servizi e strumenti di infotà per tutti) Iniziative di formazione della micro-impresa italiana Integrazione degli attori del sistema dei trasporti con gli operatori dei nodi porti, interporti e autoporti Migliore pianificazione dei viaggi in ottica intermodale (es. biglietto unico) Maggiore accessibilità strutture nodali (es. fast track porti e interporti) Crescita ruolo strutture intermodali (es. torre di controllo traffico merci) Supporto riduzione dei costi e generazione di nuovi ricavi per gli interporti Tracciabilità beni e merci Focalizzazione controlli (es. controlli elettronici per gli aderenti vs. maggiore attenzione a trasportatori improvvisati) Segnalazioni situazioni pericolose e Rapido intervento Sperimentazione dispositivi per prevenire colpi di sonno 8

9 : la piattaforma L architettura della Piattaforma prevede un sistema a 3 livelli DOGANE ISTITUZIONI ATTORI PRIVATI NAZIONALI Livello Centrale Nazionale PIATTAFORMA ALTRI SISTEMI Contact Center Sala Situazioni Servizi IT Modulo Hw/Sw Base Dati / Servizi Livello Centrale Regionale PIATTAFORMA Regionale PIATTAFORMA Regionale Contact Center Sala Regionale Servizi Custom Contact Center Sala Regionale Servizi Custom Livello Periferico e Livello di campo Altri Progetti omogenei Servizi Nativi Nodi logistici / Enti Locali Veicoli Integrazioni 9

10 La Piattaforma : Servizi Offerti Servizi di infotà : Servizi di informazione Servizi di controllo e monitoraggio delle flotte e dei carichi Servizi di gestione, controllo e monitoraggio delle merci pericolose stato del traffico, della viabilità e delle condizioni meteo, sia in fase di organizzazione del viaggio che durante lo svolgimento del viaggio, stato delle infrastrutture, rischi/ tempi del trasporto) T&T, preavviso di arrivo, infotà mirata al viaggio, gestione degli allarmi monitoraggio, analisi rischio, presidio documentale Servizi di interoperabilita : Servizi di incontro tra domanda e offerta Servizi di prenotazione di servizi di base e accessori erogati da aziende di logistica e gestori di infrastrutture logistiche Servizi di gestione del workflow documentale con focus sulle esigenze del trasporto intermodale Servizi di interconnessione: Servizi finalizzati a consentire l interconnessione tra operatori, enti ed istituzioni 10

11 : il ruolo Integratore della mega-community della logistica Imprese e Associazioni (*) Operatori trasporto Imprese private Associazioni Trasporto Associazioni industriali Associazioni logistica Enti e Istituzioni (*) Nodi e Infrastrutture (*) Ministeri Nodi Regioni Infrastrutture Altri enti 11

12 La Piattaforma: I principali punti di forza Visione di Sistema Coniuga esigenze nazionali e territoriali Da una risposta di sistema ad un problema ad oggi affrontato in ottica parziale o di sperimentazione Da la possibilità alle Regioni e alle associazioni e aziende del territorio (attraverso la creazione dei dispatcher regionali) di partecipare come soggetto attivo e con spazi di autonomia reali alla creazione di un nuovo modello di gestione Modello di Governance Il progetto non si contrappone al mercato Coinvolge direttamente gli stakeholder esistenti I principali interporti sono partner del progetto Volontà di partecipazione da parte degli altri attori, quali ad esempio le Regioni, le Associazioni, gli Operatori del Trasporto e della Logistica, il coinvolgimento dei piccoli e grandi player del settore, etc. Modello di Partnership Approccio di collaborazione con i fornitori di tecnologia Partnership strategico finanziaria con i principali player italiani quali Finmeccanica, Autostrade per l Italia e Telecom Italia ha già sviluppato convenzioni con grandi istituzioni e operatori del settore quali SLALA, ANAS, 12

13 : il Partner tecnologico Il partner tecnologico di per la progettazione, lo sviluppo e la realizzazione della piattaforma, risultato vincitore della relativa gara pubblica, è il Raggruppamento Tecnologico d'imprese (RTI) costituito da: Elsag Datamat S.p.A. - 50% - (mandataria) Telespazio S.p.A. 30% Autostrade per l'italia S.p.A. 20% 13

14 14 La Piattaforma: Struttura del sistema Sistema Contact Center Contact Center Back Office Back Office Sala Situazioni Sala Situazioni terminali terminali Portale Portale sistemi sistemi Applicazioni verticali integrate Applicazioni verticali integrate

15 La Piattaforma: applicazioni verticali Applicazioni verticali integrate terminali terminali Portale Portale ALR CRM GIS DWH MPE MRP Contact Contact Center Center Back Back Office Office sistemi sistemi PRT MDW DOC Sala Sala Situazio Situazio ni ni Sistema 15

16 La Piattaforma: terminali terminali Contact Contact Center Center Portale Portale sistemi sistemi Fleet Fleet management management Applicazioni Applicazioni Back Back Office Office verticali verticali integrate integrate Sala Sala Situazioni Situazioni Sistema Infotraffico e informativi aziende Infotraffico e informativi aziende infota di gestione infota di gestione piattaforme logistiche piattaforme logistiche di enti di enti istituzionali istituzionali 16

17 La Piattaforma: le fasi FASE 0 Dimostratore: prototipo dimostrativo delle funzionalità di base della Piattaforma Uirnet superata FASE 1 Sperimentatore UNO (Preavviso di arrivo E-Port): integrazione tra E-port e Piattaforma Uirnet per verificare lo stato dei documenti dei mezzi (Autamarocchi) in avvicinamento al porto attiva FASE 2 Evoluzione Sperimentatore UNO Servizi operativi in fase di collaudo Estensione ad altri nodi logistici Estensione ad altri fleet manager entro il 31/12/2010 FASE 3 Completamento piattaforma UIRNET sperimentazioni operative 1 semestre

18 La Piattaforma: FASE 1 FASE 0 Dimostratore: prototipo dimostrativo delle funzionalità di base della Piattaforma Uirnet superata FASE 1 Sperimentatore UNO (Preavviso di arrivo E-Port): integrazione tra E-port e Piattaforma Uirnet per verificare lo stato dei documenti dei mezzi (Autamarocchi) in avvicinamento al porto attiva FASE 2 Evoluzione Sperimentatore UNO Servizi operativi in fase di collaudo Estensione ad altri nodi logistici Estensione ad altri fleet manager entro il 31/12/2010 FASE 3 Completamento piattaforma UIRNET sperimentazioni operative 1 semestre

19 Sperimentatore UNO Il problema: Il camion arriva al terminal, ma e costretto a rimanere in attesa perche la documentazione a supporto dell operazione non è completa La soluzione: l utilizzo del sistema consente di ridurre i tempi di attesa dei mezzi, dovuti a carenza di documentazione, attraverso: L acquisizione in anticipo dell informazione dei mezzi attesi al porto L intercettazione dei mezzi in avvicinamento al luogo di carico/scarico L acquisizione, mentre il mezzo e in viaggio, della documentazione di supporto all operazione e la relativa verifica di completezza La generazione di un allarme nel caso di documentazione incompleta L attivazione degli opportuni operatori per il completamento della documentazione 19

20 FASE1: Sperimentatore UNO terminali terminali Contact Contact Center Center Portale Portale sistemi sistemi Applicazioni Applicazioni verticali verticali integrate integrate Sistema Back Back Office Office Sala Sala Situazioni Situazioni Fleet management: Fleet management: AUTAMAROCCHI AUTAMAROCCHI di gestione di gestione piattaforme logistiche piattaforme logistiche E-Port E-Port 20

21 Sperimentatore UNO: lo scenario Flotta automezzi: Autamarocchi Luogo di carico e scarico: il Porto di Genova Sistema gestionale E-Port (Autorità Portuale di Genova ): dispone delle informazioni relative ai documenti di supporto alle operazioni consente la conoscenza delle missioni dei mezzi in avvicinamento al porto (Preavviso di arrivo) Piattaforma : gestisce il tracciamento dei mezzi, identifica e gestisce gli allarmi documentazione incompleta 21

22 Sperimentatore UNO: la rappresentazione della situazione 22

23 Sperimentatore UNO: la visualizzazione cartografica 23

24 Sperimentatore UNO: la visualizzazione cartografica 24

25 La Piattaforma: FASE 2 FASE 0 Dimostratore: prototipo dimostrativo delle funzionalità di base della Piattaforma Uirnet superata FASE 1 Sperimentatore UNO (Preavviso di arrivo E-Port): integrazione tra E-port e Piattaforma Uirnet per verificare lo stato dei documenti dei mezzi (Autamarocchi) in avvicinamento al porto attiva FASE 2 Evoluzione Sperimentatore UNO Servizi operativi in fase di collaudo Estensione ad altri nodi logistici Estensione ad altri fleet manager entro il 31/12/2010 FASE 3 Completamento piattaforma UIRNET sperimentazioni operative 1 semestre

26 FASE 2: Sperimentatore UNO - evoluzione terminali terminali Portale Portale sistemi sistemi Fleet management: Fleet management: altri sistemi altri sistemi Applicazioni Applicazioni verticali verticali integrate integrate Sistema Contact Contact Center Center Back Back Office Office Sala Sala Situazioni Situazioni Infotraffico e Infotraffico e di gestione infota di gestione infota piattaforme logistiche piattaforme logistiche SI altri nodi logistici SI altri nodi logistici informativi informativi Aziende Aziende 26

27 La Piattaforma: FASE 3 FASE 0 Dimostratore: prototipo dimostrativo delle funzionalità di base della Piattaforma Uirnet superata FASE 1 Sperimentatore UNO (Preavviso di arrivo E-Port): integrazione tra E-port e Piattaforma Uirnet per verificare lo stato dei documenti dei mezzi (Autamarocchi) in avvicinamento al porto attiva FASE 2 Evoluzione Sperimentatore UNO Servizi operativi in fase di collaudo Estensione ad altri nodi logistici Estensione ad altri fleet manager entro il 31/12/2010 FASE 3 Completamento piattaforma UIRNET sperimentazioni operative 1 semestre

28 La Piattaforma: FASE 3 terminali terminali Contact Contact Center Center Portale Portale sistemi sistemi Fleet Fleet management management Applicazioni Applicazioni Back Back Office Office verticali verticali integrate integrate Sala Sala Situazioni Situazioni Sistema Infotraffico e informativi aziende Infotraffico e informativi aziende infota di gestione infota di gestione piattaforme logistiche piattaforme logistiche di enti di enti istituzionali istituzionali 28

29 Verso la Green Logistics. Strategie e piani per la logistica sostenibile: il contributo della Piattaforma Port & Shipping Tech Genova, 22 novembre

30 ALR - Alert Management Permette di visualizzare e gestire in modo personalizzato eventi e informazioni: Attivazione e disattivazione dei servizi di alert (Infotà / tracking & tracing da parte del trasportatore) Organizzazione di un viaggio da parte del trasportatore e/o organizzazione del carico Segnalazione di eventi durante il viaggio (incidente, traffico, emergenza, ) Segnalazione da parte dei gestori delle infrastrutture di informazioni utili per i trasportatori ( ad es. formazione di coda all ingresso dell interporto) Segnalazione di avvicinamento all approdo presso un interporto o centro logistico Segnalazione della disponibilità a trasportare ulteriori carichi (ad es. per ritorni a vuoto) Richiesta da parte di organizzatori del carico di trasportatori disposti a caricare merci in modalità last minute Richiesta di informazioni di servizi da parte del trasportatore (ad es. area di sosta attrezzata più vicina) 30

31 CRM Customer Relationship Management Integra in un unico strumento operativo i processi di raccolta, gestione e consolidamento delle informazioni relative alle relazioni tra UIRNET ed i propri clienti (aziende, istituzioni) attraverso diversi canali (Telefono, , fax, SMS, Portale UIRNET web e mobile). Registrazione delle aziende aderenti a UIRNET Registrazione degli utenti autorizzati dalle aziende ad accedere al servizio UIRNET Registrazione degli asset a disposizione delle aziende, quali ad esempio i mezzi di trasporto e le loro caratteristiche Supporto al servizio per l'incontro tra offerta e domanda di trasporto 31

32 GIS Geographical Information System Consente la geo-referenziazione di eventi e attori, per la gestione (consultazione, ricerca ed interrogazione) di database cartografici (itinerari stradali). Permette di visualizzare gli aggiornamenti ricevuti sullo stato del traffico e delle emergenze al fine di renderle accessibili dagli aderenti a UIRNET mediante apparati di bordo, smartphone e accesso ad Internet. Consultazione e selezione della cartografia di base, dei temi e delle banche dati Funzioni di zoom, di spostamento e di inquadramento automatico Creazione di report personalizzabili sulla base degli oggetti selezionati Funzioni di tracciamento e modifica di nuovi oggetti grafici Possibilità di selezionare zone geografiche (ad es. per invio di messaggi a trasportatori presenti in una determinata zona) Visualizzazione e modifica della posizione del trasportatore. 32

33 DHW Datawarehouse & Reporting Consente di estrarre periodicamente le informazioni di sintesi sul traffico e sulla logistica al fine di aiutare gli operatori della logistica (domanda e offerta) a meglio pianificare le proprie strategie: laccesso a informazioni orientate a dare supporto qualitativo e quantitativo che alimentano le applicazioni di Business Intelligence (BI) implementate con metodologia OLAP (On Line Analytical Process) che consentono il reperimento dei dati che spiegano un determinato fenomeno oggetto d'indagine, processi di estrazione, trasformazione e caricamento (ETL Extract Transform Load) dei dati elementari. 33

34 MPE- Merci Pericolose Il sistema di gestione delle merci pericolose è un servizio che consente la gestione end to end delle merci pericolose e speciali e offre informazioni di reporting e prevenzione del rischio. Tale sistema si basa su una personalizzazione dei moduli già sviluppati quali ad esempio per l'alert management, il document management ed eventuali ulteriori moduli applicativi necessari per rispondere alle esigenze di trattamento delle merci pericolose, e si avvale di apparati per il trasportatore con funzionalità evolute 34

35 MRP - Market Place È il servizio di incontro domanda ed offerta di trasporto che permettedi trovare in tempo reale il mezzo ottimale per ogni viaggio ed il carico ottimale per ogni trasportatore, riducendo i percorsi a vuoto e permettendo la programmazione di trasporti mono/multi-modali e l'ottimizzazione dei tempi. Caricamento, normalizzazione e gestione dei trasporti (bacheca) Funzioni di ricerca di un trasporto Confronto tra i trasporti Emissione ordine 35

36 Gestione Documentale Consente un interscambio integrato ed automatizzato dei documenti necessari tra i soggetti coinvolti nelle operazioni di trasporto. È in grado di gestire il trasferimento di dati e delle informazioni tra i sistemi informativi degli operatori interessati il più tempestivamente possibile, garantendo al contempo l'autonomia, la sicurezza e la riservatezza dei diversi sistemi. Gestione documentale per flusso logistico, ufficio doganale e per la tracciabilità documentale Interrogazione e consultazione dei documenti da parte dei soggetti autorizzati Database storico (analisi statistiche e di trend, ). Le informazioni raccolte dal sistema saranno oggetto di analisi statistiche tramite il sistema di Business Intelligence 36

37 PRT - Prenotazione Il sistema di prenotazione permette la prenotazione da parte dei trasportatori degli spazi dedicati al carico e scarico dei mezzi e di una serie di servizi: Gestione servizi alle merci (Interporti, porti, autoporti, ecc., Aziende di trasporto, trasportatori) Gestione servizi doganali (Dogana, Guardia di Finanza, Aziende di trasporto, trasportatori) Servizi ai mezzi Servizi informativi ed alle persone Database storico (analisi statistiche e di trend, ) 37

38 MDW - Middleware Il Middleware è la componente della piattaforma che consente lo scambio automatico di informazioni fra e il mondo esterno (piattaforme logistiche pubbliche e private, sistemi distributori di dati di infotà, sistemi istituzionali e ITS, sistemi di fleet management e in generale sistemi di tutti gli utenti ). L obiettivo primario del Middleware è quello di promuovere lo scambio elettronico di informazioni tra gli attori dei processi logistici in un quadro di miglioramento di efficienza, efficacia, velocità e sicurezza. 38

La Piattaforma Logistica Nazionale: I macroservizi offerti agli operatori nazionali della logistica e strategie future

La Piattaforma Logistica Nazionale: I macroservizi offerti agli operatori nazionali della logistica e strategie future La Piattaforma Logistica Nazionale: I macroservizi offerti agli operatori nazionali della logistica e strategie future 0 UIRNet vuole migliorare il sistema logistico perseguendo l integrazione info-telematica

Dettagli

La Piattaforma Logistica Nazionale I servizi e lo stato della realizzazione

La Piattaforma Logistica Nazionale I servizi e lo stato della realizzazione La Piattaforma Logistica Nazionale I servizi e lo stato della realizzazione Livorno, 2 marzo 2012 0 UIRNet, come soggetto attuatore del MIT, sta realizzando l ITS nazionale di riferimento per la logistica

Dettagli

MANUALE Freight Taxi

MANUALE Freight Taxi MANUALE Freight Taxi UIRNet_USG_FT_REV_B Codice Revisione Data UEJ4DDS10007_LJ4A686DDS11 1 21-02-2013 UIRNet S.p.A. Via F. Crispi 115, 00187 - Roma (IT) contactcenter@uirnet.it www.uirnet.it INDICE 1 Introduzione...

Dettagli

La Piattaforma Logistica Nazionale I servizi e lo stato della realizzazione

La Piattaforma Logistica Nazionale I servizi e lo stato della realizzazione La Piattaforma Logistica Nazionale I servizi e lo stato della realizzazione Torino, 28 marzo 2012 0 UIRNet, come soggetto attuatore del MIT, sta realizzando l ITS nazionale di riferimento per il trasporto

Dettagli

Progetto Nord Ovest. Preavviso di arrivo sul Porto di Genova Gestione emergenze e allarmi

Progetto Nord Ovest. Preavviso di arrivo sul Porto di Genova Gestione emergenze e allarmi Progetto Nord Ovest Preavviso di arrivo sul Porto di Genova Gestione emergenze e allarmi Roma, 17 maggio 2011 0 Contesto L Autorità Portuale di Genova (APGe), attraverso E-port, è in grado di: a) Verificare

Dettagli

FOCUS ON BORSA TRASPORTI INTERVISTA AL GENERAL MANAGER Dott. Angelo Coletta

FOCUS ON BORSA TRASPORTI INTERVISTA AL GENERAL MANAGER Dott. Angelo Coletta 1. CHE COS E, COME NASCE L IDEA DI CREARE UNA BORSA MERCI E DA QUALI ESIGENZE? Borsa Trasporti è l ultima nata tra le borse merci telematiche ed è un portale interamente dedicato al mondo del trasporto

Dettagli

P r o v i d i n g S o l u t i o n s

P r o v i d i n g S o l u t i o n s P r o v i d i n g S o l u t i o n s Soluzioni ICT per l intermodalità ed i sistemi logistici integrati AlmavivA Soluzioni tecnologiche per innovare i processi operativi e migliorare i servizi 14 sedi in

Dettagli

Convegno Smart Port & Logistics. UIRNet e il Corridoio Controllato Doganale Intervento Prof. Ing. De Dominicis

Convegno Smart Port & Logistics. UIRNet e il Corridoio Controllato Doganale Intervento Prof. Ing. De Dominicis Convegno Smart Port & Logistics UIRNet e il Corridoio Controllato Doganale Intervento Prof. Ing. De Dominicis 17 Settembre 2015 0 INTERAZIONE DI SISTEMA PCS UIRNet e la Piattaforma Logistica Nazionale

Dettagli

MAIN CONFERENCE GENOA SHIPPING WEEK

MAIN CONFERENCE GENOA SHIPPING WEEK P r o v i d i n g S o l u t i o n s Forum Internazionale sull innovazione e la cooperazione per lo sviluppo del cluster marittimo del Mediterraneo MAIN CONFERENCE GENOA SHIPPING WEEK 2015 Mercoledì 16,

Dettagli

P r o v i d i n g S o l u t i o n s

P r o v i d i n g S o l u t i o n s P r o v i d i n g S o l u t i o n s Un approccio per la gestione delle informazioni a supporto dei nodi logistici e dei sistemi logistici integrati Gianni Vottero Program Manager Divisione Transportation

Dettagli

Dealer Truck e LCV: l impronta digitale

Dealer Truck e LCV: l impronta digitale INNOVAZIONE IN BUSINESS CLASS Dealer Truck e LCV: l impronta digitale Antonio Cernicchiaro Vice Direttore Generale UNRAE @nicknametwitter www.dealerday.it IMMATRICOLAZIONI TRUCKS: TREND ULTIMI 7 ANNI E

Dettagli

La società, la governance e la mission

La società, la governance e la mission La società, la governance e la mission UIRNet è controllata all 82% dagli interporti e focalizzata sulla realizzazione della Piattaforma Logistica Nazionale Azionisti e Governance La quota detenuta dagli

Dettagli

ANALISI delle BUONE PRATICHE

ANALISI delle BUONE PRATICHE ANALISI delle BUONE PRATICHE POR FESR FVG 2007-2013 Scheda di valutazione Asse 3, Attività 3.1.b INVESTIAMO NEL NOSTRO FUTURO www.regione.fvg.it Progetto Safe and Efficient Cargo [ la scheda fa riferimento

Dettagli

+ REDDITIVITÀ + CONTROLLO + SICUREZZA

+ REDDITIVITÀ + CONTROLLO + SICUREZZA TARGA SAT PRO Il Sistema di Gestione Flotte per il noleggio Macchine Operatrici e da Cantiere + REDDITIVITÀ + CONTROLLO + SICUREZZA Quanto ti costa non averlo? www.targainfomobility.com PUOI ACCEDERE A

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE DEGLI INTERPORTI IN ITALIA. Intervento dell Ing. Pietroantonio Isola. Roma, Gennaio 2007

LA PROGRAMMAZIONE DEGLI INTERPORTI IN ITALIA. Intervento dell Ing. Pietroantonio Isola. Roma, Gennaio 2007 LA PROGRAMMAZIONE DEGLI INTERPORTI IN ITALIA Intervento dell Ing. Pietroantonio Isola Roma, Gennaio 2007 1 Indice Definizioni La logistica La logistica integrata Il trasporto intermodale L interporto La

Dettagli

Industria 2015 Mobilita Sostenibile

Industria 2015 Mobilita Sostenibile SLIMPort Sicurezza, Logistica ed InterModalita Portuale Genova, 5 novembre 2009 Industria 2015 Mobilita Sostenibile Il Programma Industria 2015 del Ministero dello Sviluppo Economico, varato dal Governo

Dettagli

LOCALIZZAZIONE E COORDINAMENTO DEI PADRONCINI

LOCALIZZAZIONE E COORDINAMENTO DEI PADRONCINI LOCALIZZAZIONE E COORDINAMENTO DEI PADRONCINI Esigenza Numerose aziende che operano nel settore della logistica e dei trasporti in conto terzi, nonché le aziende di produzione, che hanno la necessità di

Dettagli

Il quadro di riferimento normativo dei sistemi di bigliettazione elettronica e ITS

Il quadro di riferimento normativo dei sistemi di bigliettazione elettronica e ITS Il quadro di riferimento normativo dei sistemi di bigliettazione elettronica e ITS Marco D Onofrio Direttore Divisione 3 della Direzione Generale TPL, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Coordinato

Dettagli

Programma ELISA - Proposta progettuale

Programma ELISA - Proposta progettuale MACRO DESCRIZIONE DEL PROGETTO In Italia l utilizzo integrato di tecnologie informatiche e telematiche nel mondo dei trasporti ha consentito, nel corso degli ultimi anni, di sviluppare sistemi per il monitoraggio

Dettagli

IL Piano Regionale Integrato delle Infrastrutture e della Mobilita - obiettivi e strategie

IL Piano Regionale Integrato delle Infrastrutture e della Mobilita - obiettivi e strategie Piano Regionale ex LR 49/99 Definizione del Cronoprogramma FASE Ott. 2011 Nov. 2011 Dic. 2011 Gen. 2012 Nov. 2012 Dic. 2012 Gen. 2013 Feb. 2013 A Esame CTD informativa + Preliminare VAS Esame GR e invio

Dettagli

Sistema di Gestione dei Rifiuti per il Comune di Eboli SARIM VALUE UP

Sistema di Gestione dei Rifiuti per il Comune di Eboli SARIM VALUE UP Sistema di Gestione dei Rifiuti per il Comune di Eboli SARIM VALUE UP Eboli, 11 dicembre 2008 1 Agenda L Azienda Il Progetto di Ricerca La soluzione Descrizione del processo Architettura del servizio Funzionalità

Dettagli

Progetto di logistica integrata per la gestione di prodotti biomedicali e sanitari

Progetto di logistica integrata per la gestione di prodotti biomedicali e sanitari Progetto di logistica integrata per la gestione di prodotti biomedicali e sanitari Rif. Bando per i distretti e metadistretti produttivi della Regione Veneto Revisioni Versione Data versione Effettuata

Dettagli

La piattaforma I-BUS Autostrade//Tech. Torino 16/11/2011

La piattaforma I-BUS Autostrade//Tech. Torino 16/11/2011 La piattaforma I-BUS Autostrade//Tech Torino 16/11/2011 Agenda Presentazione Autostrade // Tech Autostrade // Tech: Il ruolo nella mobilità I Bus turistici e la mobilità urbana Prospettive a livello nazionale

Dettagli

1. La Società. 2. L evoluzione operativa. 3. Possibili sviluppi strategici

1. La Società. 2. L evoluzione operativa. 3. Possibili sviluppi strategici 1. La Società 2. L evoluzione operativa 3. Possibili sviluppi strategici Novara, 13.1.2010 1. La Società CIM spa realizza e gestisce l Interporto di Novara. Secondo la definizione che ne dà la Legge 240/1990

Dettagli

Sviluppo del sistema di rilevamento merci pericolose a Genova Lucca, 25 settembre 2015

Sviluppo del sistema di rilevamento merci pericolose a Genova Lucca, 25 settembre 2015 Sviluppo del sistema di rilevamento merci pericolose a Genova Lucca, 25 settembre 2015 Obiettivi di progetto (1/2) Il Comune di Genova nell ambito del progetto LO.SE, ha perseguito l obiettivo legato all

Dettagli

LE NUOVE FRONTIERE DEL PAGAMENTO ELETTRONICO DEI SERVIZI DI MOBILITÀ

LE NUOVE FRONTIERE DEL PAGAMENTO ELETTRONICO DEI SERVIZI DI MOBILITÀ LE NUOVE FRONTIERE DEL PAGAMENTO ELETTRONICO DEI SERVIZI DI MOBILITÀ Lo sviluppo del sistema Telepass nell ambito dei servizi urbani di mobilità Ing. Mirco Galvan Responsabile Marketing e Vendite Sistemi

Dettagli

WP2. del traffico e delle merci nei corridoi di trasporto europei e nelle conurbazioni. TPZ, Mizar, ASPI, UniSalento

WP2. del traffico e delle merci nei corridoi di trasporto europei e nelle conurbazioni. TPZ, Mizar, ASPI, UniSalento WP2 Continuità dei servizi ITS per la gestione del traffico e delle merci nei corridoi di trasporto europei e nelle conurbazioni TPZ, Mizar, ASPI, UniSalento Indice Stato dei lavori Metodologia Contenuti

Dettagli

Caratteristiche Applicabilità. Piattaforma Logistica

Caratteristiche Applicabilità. Piattaforma Logistica Caratteristiche Applicabilità Piattaforma Logistica Versione 2.0-2011 Azioni semplici o strutturate Risorse umane e materiali Tempi e Luoghi La Piattaforma WOLT è una soluzione progettata per rispondere

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Automazione e tracciabilità nella catena logistica intermodale: sistemi e procedure

Automazione e tracciabilità nella catena logistica intermodale: sistemi e procedure Automazione e tracciabilità nella catena logistica intermodale: sistemi e procedure 2009 CAP SpA Port & Shipping Tech Genova, 22 Novembre 2010 Agenda Nella prima edizione di P&ST abbiamo condiviso alcune

Dettagli

IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO. Modena, 4 aprile 2011

IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO. Modena, 4 aprile 2011 IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO Modena, 4 aprile 2011 1 PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA Strumento per la Competitività del Paese In un paese

Dettagli

I valori distintivi della nostra offerta di BPO:

I valori distintivi della nostra offerta di BPO: Business Process Outsourcing Partner 3M Software è il partner di nuova generazione, per la progettazione e la gestione di attività di Business Process Outsourcing, che offre un servizio completo e professionale.

Dettagli

Specifiche di Integrazione della Piattaforma Logistica Nazionale (PLN) con altri Sistemi Informativi (SI) Web Service Interfaces. Guida semplificata

Specifiche di Integrazione della Piattaforma Logistica Nazionale (PLN) con altri Sistemi Informativi (SI) Web Service Interfaces. Guida semplificata Specifiche di Integrazione della Piattaforma Logistica Nazionale (PLN) con altri Sistemi Informativi (SI) Web Service Interfaces Guida semplificata Sommario 1 Introduzione... 2 1.1 Scopo... 2 1 Modalità

Dettagli

LOGICAL Con i dati tra le nuvole Presentazione della piattaforma informatica di servizi logistici Business Workshop

LOGICAL Con i dati tra le nuvole Presentazione della piattaforma informatica di servizi logistici Business Workshop LOGICAL Con i dati tra le nuvole Presentazione della piattaforma informatica di servizi logistici Business Workshop Marino Cavallo Provincia di Bologna PROGETTO LOGICAL Transnational LOGistics' Improvement

Dettagli

La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting

La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting 9 ottobre 2014 L andamento del PIL a livello mondiale: l Italia continua ad arretrare Mondo

Dettagli

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017 PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017 n. elaborato: 7 CRITICITA' NEI SERVIZI AL CONSUMATORE file: data: agg.: marzo 2014 Acea Ato 2 S.p.A. PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 7 Criticità nei servizi al consumatore

Dettagli

Il tuo business si evolve. Fai evolvere il tuo gestionale. Costruiamo i motori di un pianeta più intelligente.

Il tuo business si evolve. Fai evolvere il tuo gestionale. Costruiamo i motori di un pianeta più intelligente. Il tuo business si evolve. Fai evolvere il tuo gestionale. Costruiamo i motori di un pianeta più intelligente. esperienza + innovazione affidabilità Da IBM, una soluzione completamente nuova: ACG Vision4,

Dettagli

FRANCHISING E CATENE DI

FRANCHISING E CATENE DI Passepartout Retail è una soluzione studiata per soddisfare le esigenze gestionali e fiscali delle attività di vendita al dettaglio. Il prodotto, estremamente flessibile, diventa specifico per qualsiasi

Dettagli

L utilizzo degli strumenti di e-procurement in sanità nell esperienza dell Agenzia Regionale Centrale Acquisti della Lombardia

L utilizzo degli strumenti di e-procurement in sanità nell esperienza dell Agenzia Regionale Centrale Acquisti della Lombardia L utilizzo degli strumenti di e-procurement in sanità nell esperienza dell Agenzia Regionale Centrale Acquisti della Lombardia A cura di: Andrea Martino, Direttore Generale ARCA Massimiliano Inzerillo,

Dettagli

LogIS Logistics Information System Il Port Community System di Venezia

LogIS Logistics Information System Il Port Community System di Venezia LogIS Logistics Information System Il Port Community System di Venezia 1 LogIS: il Port Community System di Venezia LogIS è il Port Community System del Porto di Venezia. Il sistema è una piattaforma informatica

Dettagli

esolver per il Marmo Software e servizi per le imprese del settore marmo. Sistema integrato per la gestione aziendale. www.sistemi.

esolver per il Marmo Software e servizi per le imprese del settore marmo. Sistema integrato per la gestione aziendale. www.sistemi. SISTEMA IMPRESA Sistema integrato per la gestione aziendale. esolver per il Marmo Software e servizi per le imprese del settore marmo. esolver per il Marmo è la soluzione software che gestisce tutti i

Dettagli

La normativa ITS e il Regolamento Delegato su RTTI. Ing. Olga Landolfi Segretario Generale TTS Italia Seminario Progetto TIDE, 21 Settembre 2015

La normativa ITS e il Regolamento Delegato su RTTI. Ing. Olga Landolfi Segretario Generale TTS Italia Seminario Progetto TIDE, 21 Settembre 2015 La normativa ITS e il Regolamento Delegato su RTTI Ing. Olga Landolfi Segretario Generale TTS Italia Seminario Progetto TIDE, 21 Settembre 2015 Chi è TTS Italia TTS Italia è l Associazione Nazionale per

Dettagli

Progetto promosso e finanziato dalla. Unione Regionale delle Camere di Commercio del Molise

Progetto promosso e finanziato dalla. Unione Regionale delle Camere di Commercio del Molise Osservatorio Regionale sui Trasporti, la logistica e le infrastrutture in Molise Progetto promosso e finanziato dalla Unione Regionale delle Camere di Commercio del Molise Rapporto finale Gennaio 2008

Dettagli

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business.

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. ACCREDITED PARTNER 2014 Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Gariboldi Alberto Group Srl è una realtà

Dettagli

Progetto finanziato sul programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia Marittimo 2007-2013

Progetto finanziato sul programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia Marittimo 2007-2013 Progetto finanziato sul programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia Marittimo 2007-2013 PARTNER DEL PROGETTO Provincia di Lucca Provincia di Pisa Provincia di Livorno Comune di Genova Ufficio

Dettagli

lo standard della comunicazione tra farmacia e distributore farmaceutico

lo standard della comunicazione tra farmacia e distributore farmaceutico lo standard della comunicazione tra farmacia e distributore farmaceutico 4 4 5 6 6 IL PROTOCOLLO WWW.FARMACLICK.IT I SERVIZI L ARCHITETTURA LA CERTIFICAZIONE 3 IL PROTOCOLLO Farmaclick è un nuovo modo

Dettagli

Conservazione Sostitutiva. Verso l amministrazione digitale, in tutta sicurezza.

Conservazione Sostitutiva. Verso l amministrazione digitale, in tutta sicurezza. Conservazione Sostitutiva Verso l amministrazione digitale, in tutta sicurezza. Paperless office Recenti ricerche hanno stimato che ogni euro investito nella migrazione di sistemi tradizionali verso tecnologie

Dettagli

Manuale Introduttivo Piattaforma Logistica Nazionale

Manuale Introduttivo Piattaforma Logistica Nazionale SmarTruck Dangerous Goods Control Tower Booking Freight Taxi Gnoscere Manuale Introduttivo Piattaforma Logistica Nazionale UEJ4DDS100XX_LJ4A686FEAXX Rev. B* Rev Data Redattore/i Descrizione B 19/04/2012

Dettagli

HBS Soluzione per il settore Noleggi

HBS Soluzione per il settore Noleggi HBS Soluzione per il settore Noleggi HBS - Hire Business Solution Soluzione per il settore Noleggi HBS è una soluzione gestionale per le aziende che lavorano nel mondo del noleggio. Nato da esigenze di

Dettagli

IL BILANCIO DEL PTCP DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA E LE POLITICHE DI SVILUPPO URBANO Bologna, 15 maggio 2013

IL BILANCIO DEL PTCP DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA E LE POLITICHE DI SVILUPPO URBANO Bologna, 15 maggio 2013 IL BILANCIO DEL PTCP DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA E LE POLITICHE DI SVILUPPO URBANO Bologna, 15 maggio 2013 3 area logistica 1.165.000 m 2 Futura espansione 1 area logistica 1.380.000 m 2 Corrieri e magazzini

Dettagli

Soluzioni avanzate per la mobilità urbana Relatore: Mario PERRETTA

Soluzioni avanzate per la mobilità urbana Relatore: Mario PERRETTA Soluzioni avanzate per la mobilità urbana Relatore: Mario PERRETTA Perché? Perché? Autostrade//Tech nasce per mettere a frutto il Know How tecnologico di Autostrade//per l Italia, relativamente agli ITS,

Dettagli

L innovazione tecnologica dei processi portuali: le soluzioni ICT al servizio della Port Community

L innovazione tecnologica dei processi portuali: le soluzioni ICT al servizio della Port Community L innovazione tecnologica dei processi portuali: le soluzioni ICT al servizio della Port Community I NUOVI SERVIZI DEL PORTO DI VENEZIA Palazzo Giacomelli Treviso, Piazza Garibaldi n. 13 Lunedì 14 febbraio

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Strategie per lo sviluppo della logistica nel porto di Genova. Autorità Portuale di Genova

Strategie per lo sviluppo della logistica nel porto di Genova. Autorità Portuale di Genova Strategie per lo sviluppo della logistica nel porto di Genova I numeri del porto - 51,9 Mil.Ton (anno 2014) - 2,17 Mil.Teus - 3,8 Mil. Mtl - 6.000 Accosti/anno Milioni Ton. 60-4.000 automezzi in/out al

Dettagli

Profilo aziendale 2014

Profilo aziendale 2014 Profilo aziendale 2014 Il consorzio Interporto Bologna Spa Dipartimento Nuovi progetti e sviluppo Il Consorzio nasce nel 2012 come spin-off della società Interporto Bologna Spa, da cui eredita oltre 10

Dettagli

Ferrovie dello Stato Italiane Garantisce l Efficienza dei Servizi IT in Outsourcing con CA Business Service Insight

Ferrovie dello Stato Italiane Garantisce l Efficienza dei Servizi IT in Outsourcing con CA Business Service Insight CUSTOMER SUCCESS STORY April 2014 Garantisce l Efficienza dei Servizi IT in Outsourcing con CA Business Service Insight PROFILO DEL CLIENTE: Azienda: S.p.A. Settore: logistica e trasporti Fatturato: 8,2

Dettagli

SMART TUNNEL (PIATTAFORMA INTELLIGENTE DI SERVIZI LOGISTICI PER LE CITTÀ PORTUALI)

SMART TUNNEL (PIATTAFORMA INTELLIGENTE DI SERVIZI LOGISTICI PER LE CITTÀ PORTUALI) Programma Operativo Nazionale Ricerca e Competitività 2007-2013 Smart Cities and Communities and Social Innovation Asse e Obiettivo: Asse II - Azioni integrate per lo sviluppo sostenibile SMART TUNNEL

Dettagli

CINECA - partner per l innovazione l Pubblica Amministrazione Locale

CINECA - partner per l innovazione l Pubblica Amministrazione Locale CINECA - partner per l innovazione l della Pubblica Amministrazione Locale Forlì,, 22 ottobre 2008 Alan Buda Indice Chi è CINECA La Mission Esigenze degli Enti Locali La risposta del CINECA Benefici Attesi

Dettagli

La piattaforma telematica del Comitato Centrale per le imprese

La piattaforma telematica del Comitato Centrale per le imprese Modulo 6B La piattaforma telematica del Comitato Centrale per le imprese Coordinatore Scientifico: Prof. Rocco Giordano La piattaforma telematica del Comitato Centrale per le imprese 437 Ministero delle

Dettagli

Localizzazione e intelligence antifrode per la sicurezza e la competitività delle Compagnie Assicuratrici

Localizzazione e intelligence antifrode per la sicurezza e la competitività delle Compagnie Assicuratrici Localizzazione e intelligence antifrode per la sicurezza e la competitività delle Compagnie Assicuratrici www.targadrive.com Mission Tecnologie e servizi per la geolocalizzazione e intelligence antifrode

Dettagli

FRANCHISING E DISTRIBUZIONE

FRANCHISING E DISTRIBUZIONE Passepartout Retail è una soluzione studiata per soddisfare le esigenze gestionali e fiscali delle attività di vendita al dettaglio. Il prodotto, estremamente flessibile, diventa specifico per qualsiasi

Dettagli

La Fatturazione Elettronica nella PA che cambia

La Fatturazione Elettronica nella PA che cambia Codice-P0 La Fatturazione Elettronica nella PA che cambia Direzione Regionale Friuli Venezia Giulia 28 maggio 2010 Dematerializzazione Documentazione Amministrativa Codice-P1 Il Libro Bianco sulla Dematerializzazione

Dettagli

UIRNET S.p.A. Capitolato Speciale GARA PIATTAFORMA UIRNET

UIRNET S.p.A. Capitolato Speciale GARA PIATTAFORMA UIRNET UIRNET S.p.A. Capitolato Speciale GARA PIATTAFORMA UIRNET INDICE INDICE...1 1 PREMESSA...3 1.1 Sintesi del progetto...3 1.2 Contesto di riferimento...5 1.3 Missione di UIRNET...6 1.4 Ruolo di UIRNET...8

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

esolver per la Gestione Automezzi

esolver per la Gestione Automezzi SISTEMA IMPRESA Sistema integrato per la gestione aziendale. esolver per la Gestione Automezzi Software e servizi per la gestione di flotte, mezzi, attrezzature e risorse. esolver per la Gestione Automezzi

Dettagli

DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA PRADAC INFORMATICA. L azienda pag. 1. Gli asset strategici pag. 2. L offerta pag. 3

DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA PRADAC INFORMATICA. L azienda pag. 1. Gli asset strategici pag. 2. L offerta pag. 3 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA L azienda pag. 1 Gli asset strategici pag. 2 L offerta pag. 3 Il management Pradac Informatica pag. 5 Scheda di sintesi pag. 6 Contact: Pradac Informatica Via delle

Dettagli

LA CITTADINANZA DIGITALE

LA CITTADINANZA DIGITALE . 1. LA CITTADINANZA DIGITALE Cambia il rapporto tra cittadini e amministrazione partendo dal principio che i cittadini sono al centro dell azione amministrativa, che essi godono di diritti di cittadinanza

Dettagli

Il Sud si muove. Si muove l Europa.

Il Sud si muove. Si muove l Europa. Il Sud si muove. Si muove l Europa. PON TRASPORTI 2000-2006 Programma di sviluppo infrastrutturale della rete trasporti nel Sud Italia Il Programma Nell ambito delle politiche cofinanziate dai Fondi strutturali

Dettagli

LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP ICT GOVERNANCE. ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1. Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor Vergata

LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP ICT GOVERNANCE. ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1. Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor Vergata LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) ICT GOVERNANCE ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1 Sviluppo storico del CRM 50 60 Avvento dei brand items e delle agenzie di pubblicità 70 Avvento del

Dettagli

Direzione Centrale Sistemi Informativi

Direzione Centrale Sistemi Informativi Direzione Centrale Sistemi Informativi Missione Contribuire, in coerenza con le strategie e gli obiettivi aziendali, alla definizione della strategia ICT del Gruppo, con proposta al Chief Operating Officer

Dettagli

Verso il recepimento. prospettive nazionali. Rossella Panero Presidente TTS Italia Torino, 18 novembre 2011

Verso il recepimento. prospettive nazionali. Rossella Panero Presidente TTS Italia Torino, 18 novembre 2011 Verso il recepimento della Direttiva ITS in Italia: opportunità e prospettive nazionali Rossella Panero Presidente TTS Italia Torino, 18 novembre 2011 L Associazione TTS Italia TTS Italia è l Associazione

Dettagli

GEOBusiness Geoma Geom rketing rketing e Geolo calizz lizz zione: qua qu ndo l ndo l a cartogr rtogr fi a a fi digit digit le

GEOBusiness Geoma Geom rketing rketing e Geolo calizz lizz zione: qua qu ndo l ndo l a cartogr rtogr fi a a fi digit digit le Geomarketing e Geolocalizzazione: quando la cartografia digitale entra in Azienda L AZIENDA 13 anni di esperienza al servizio delle Aziende Private e Pubbliche Nata nel 1997, TELLUS opera nel settore dei

Dettagli

La nostra proposta per il trasporto internazionale.

La nostra proposta per il trasporto internazionale. pagina 1 di 6 La nostra proposta per il trasporto internazionale. Movendo Srl. Movendo Srl è specificamente orientata all'erogazione di servizi per la gestione delle risorse mobili (Mobile Resources Management).

Dettagli

Innovare i territori. Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici

Innovare i territori. Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici Innovare i territori Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 1 La Federazione CSIT Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 51 Associazioni di Categoria (fra

Dettagli

TECNICO SUPERIORE DELLE INFRASTRUTTURE LOGISTICHE

TECNICO SUPERIORE DELLE INFRASTRUTTURE LOGISTICHE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE TRASPORTI TECNICO SUPERIORE DELLE INFRASTRUTTURE LOGISTICHE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO SUPERIORE DELLE INFRASTRUTTURE

Dettagli

LA SOLUZIONE SME.UP PER LE AZIENDE METALLURGICHE E SIDERURGICHE

LA SOLUZIONE SME.UP PER LE AZIENDE METALLURGICHE E SIDERURGICHE LA SOLUZIONE SME.UP PER LE AZIENDE METALLURGICHE E SIDERURGICHE SCEGLIERE PER COMPETERE : Soluzione Sme.UP per i processi metallurgici e siderurgici La logica Bringing Light per il governo dell azienda

Dettagli

PROGETTO SIMOB STRUTTURA E OBIETTIVI 1. SCHEDA PROGETTO

PROGETTO SIMOB STRUTTURA E OBIETTIVI 1. SCHEDA PROGETTO PROGETTO SIMOB STRUTTURA E OBIETTIVI 1. SCHEDA PROGETTO Progetto: SIMOB - Sistema Integrato per l infomobilità Finanziatore: Regione Toscana Asse di finanziamento: APQ Competitività dei territori e delle

Dettagli

Classificazione dei nodi di trasporto merci

Classificazione dei nodi di trasporto merci Corso di LOGISTICA TERRITORIALE www.uniroma2.it/didattica/lt DOCENTE prof. ing. Agostino Nuzzolo Classificazione dei nodi di trasporto merci Strutture, caratteristiche, funzioni Struttura del trasporto

Dettagli

L Infrastruttura CBI tra sicurezza ed efficienza

L Infrastruttura CBI tra sicurezza ed efficienza L Infrastruttura CBI tra sicurezza ed efficienza Ivana Gargiulo Project Manager Standard e Architettura Consorzio CBI Milano, 14 ottobre 2013 Luogo, Data Evoluzione e ruolo del Consorzio CBI 1995 2001

Dettagli

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01_00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma. Ing. Sebastiano Vinella

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01_00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma. Ing. Sebastiano Vinella Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01_00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Ing. Sebastiano Vinella Il Consorzio per la Ricerca e lo Sviluppo di Tecnologie per il

Dettagli

Il fleet management per i gestori di servizi di igiene urbana e ambientale: un indispensabile strumento di certificazione del servizio e di gestione

Il fleet management per i gestori di servizi di igiene urbana e ambientale: un indispensabile strumento di certificazione del servizio e di gestione Il fleet management per i gestori di servizi di igiene urbana e ambientale: un indispensabile strumento di certificazione del servizio e di gestione della produttività. LA PIATTAFORMA TELEMATICA Progettata

Dettagli

Speedy Support. ACS Service. Sviluppiamo insieme il futuro digitale della Giustizia

Speedy Support. ACS Service. Sviluppiamo insieme il futuro digitale della Giustizia Speedy Support Tecnologia integrata per un servizio di assistenza e manutenzione tecnica a valore aggiunto Viale Erminio Spalla, 41 00142 Roma info@consorzio-novalex.it www.consorzio-novalex.it Maggio

Dettagli

Contact Center Integrato Multicanale dell Area territoriale fiorentina

Contact Center Integrato Multicanale dell Area territoriale fiorentina COMUNE DI FIRENZE Area Comunicazione Contact Center Integrato Multicanale dell Area territoriale fiorentina Forum P.A. - Roma, 08 maggio 2006 I PERCORSI DI CAMBIAMENTO E INNOVAZIONE NEL COMUNE DI FIRENZE

Dettagli

CRM per il marketing associativo

CRM per il marketing associativo CRM per il marketing associativo Gestire le relazioni e i servizi per gli associati Premessa Il successo di un associazione di rappresentanza dipende dalla capacità di costituire una rete efficace di servizi

Dettagli

2EASY.MES MANUFACTORING EXECUTION SYSTEM. Raccoglie i dati sulla produzione e li trasforma in informazioni

2EASY.MES MANUFACTORING EXECUTION SYSTEM. Raccoglie i dati sulla produzione e li trasforma in informazioni 2EASY.MES MANUFACTORING EXECUTION SYSTEM Raccoglie i dati sulla produzione e li trasforma in informazioni 2EASY.MES PER GESTIRE L AZIENDA IN EVOLUZIONE I SISTEMI MES I sistemi MES raccolgono i dati sulla

Dettagli

Claudio Lattanzi. More Controllo Performance: i dati. unico progetto di modellazione

Claudio Lattanzi. More Controllo Performance: i dati. unico progetto di modellazione Claudio Lattanzi More Controllo Performance: i dati transazionali ed aggregati in un unico progetto di modellazione Le informazioni sono in continua crescita ma non sempre questo patrimonio aziendale viene

Dettagli

Gli enti intermedi come motore o strumento della diffusione dei servizi e innovazione per le realtà locali. Raffaele Gareri Padova 9 Maggio 2011

Gli enti intermedi come motore o strumento della diffusione dei servizi e innovazione per le realtà locali. Raffaele Gareri Padova 9 Maggio 2011 Gli enti intermedi come motore o strumento della diffusione dei servizi e innovazione per le realtà locali Raffaele Gareri Padova 9 Maggio 2011 Il contesto Il 49% del Pil dell UE è frutto dei servizi innovativi

Dettagli

DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 654/AD del 24 lug 2007. Trenitalia

DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 654/AD del 24 lug 2007. Trenitalia DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 654/AD del 24 lug 2007 Trenitalia Principali logiche organizzative: Al fine di migliorare l efficacia del processo di monitoraggio del servizio di trasporto passeggeri e merci

Dettagli

ARTSANA Group. Progetto di. Dematerializzazione Documentale INTRODUZIONE

ARTSANA Group. Progetto di. Dematerializzazione Documentale INTRODUZIONE ARTSANA Group Progetto di Dematerializzazione Documentale Ageas Group Logisticadue INTRODUZIONE Page 1 - Settembre 2014 Il progetto, proposto dalla collaborazione tra Ageas e Logisticadue, è un sistema

Dettagli

partner tecnologico di

partner tecnologico di LAW IL GESTIONALE PER IL RECUPERO CREDITI LA SOLUZIONE CLOUD PER IL RECUPERO CREDITI partner tecnologico di TM Microsoft BizSpark LAW IL GESTIONALE PER IL RECUPERO CREDITI LawRAN è il sistema gestionale

Dettagli

Città di Messina. Assessorato Mobilità, Energia e Innovazione Dipartimento Mobilità urbana e viabilità

Città di Messina. Assessorato Mobilità, Energia e Innovazione Dipartimento Mobilità urbana e viabilità Città di Messina Assessorato Mobilità, Energia e Innovazione Dipartimento Mobilità urbana e viabilità Conferenza stampa di presentazione del sistema Si.D.U.M.Me Indice «Europa 2020» Infomobilità cittadina

Dettagli

Customer Relationship Management. Eleonora Ploncher 3 aprile 2006

Customer Relationship Management. Eleonora Ploncher 3 aprile 2006 Customer Relationship Management Eleonora Ploncher 3 aprile 2006 1. Gli obiettivi Gli obiettivi della presentazione sono volti a definire: 1. gli elementi fondamentali e strutturali di una strategia di

Dettagli

www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534

www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 Varedo (MI) - ITALIA applicazioni WEB Gestore di Portali

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

Tempo Zero Lavorazioni Meccaniche per Microsoft Dynamics NAV

Tempo Zero Lavorazioni Meccaniche per Microsoft Dynamics NAV Tempo Zero Lavorazioni Meccaniche per Microsoft Dynamics NAV L ERP su misura per le aziende metalmeccaniche 1 2 3 4 È INDICATA PER LE PMI DI SVARIATI SETTORI CON: Produzione discreta Produzione su proprio

Dettagli

Nuove soluzioni per la mobilitàurbana

Nuove soluzioni per la mobilitàurbana Nuove soluzioni per la mobilitàurbana I-BUS : Piattaforma di gestione flotte BUS Turistici Firenze 20/04/2012 Agenda Presentazione Autostrade Tech Autostrade Tech: Il ruolo nella mobilità I Bus turistici

Dettagli

Arval, attore della mobilità sostenibile

Arval, attore della mobilità sostenibile La sicurezza delle flotte auto Fleet Manager Academy 13 Marzo 2014 Arval, attore della mobilità sostenibile CSR Policy: 4 pilastri ricchi di impegni Supportare e finanziare un economia etica: Etica di

Dettagli

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone pag. 1 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Introduzione alla Business Intelligence Un fattore critico per la competitività è trasformare la massa di dati prodotti

Dettagli

Poste Italiane e i Comuni Lombardi. Semplicemente dalla parte dei cittadini

Poste Italiane e i Comuni Lombardi. Semplicemente dalla parte dei cittadini Poste Italiane e i Comuni Lombardi Semplicemente dalla parte dei cittadini 2 Poste Italiane al servizio dei cittadini e delle PAL Scenario complessivo Servizi di Gestione Elettronica Documentale Sportello

Dettagli

Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics

Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics La suite Microsoft Dynamics comprende soluzioni integrate, flessibili e semplici da utilizzare per automatizzare i

Dettagli