I miceti: da saprofiti a patogeni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I miceti: da saprofiti a patogeni"

Transcript

1 I trattamento dee micosi di più frequente riscontro in Medicina Generae Perché occuparsi di micosi superficiai? } Le micosi superficiai (che coinvogono cute e mucose) rappresentano un capitoo rievante per attività de medico di medicina generae (MMG). Un anaisi effettuata ne maggio 00 da nove Tabea 1. Pazienti con diagnosi MMG di Guastaa (Reggio cinica di micosi, su un campione Emiia) su 710 pazienti di 710 accessi consecutivi. (visitati consecutivamente Micosi numero % nei oro ambuatori in una settimana) Onicomicosi 65 9, evidenzia che ne 17% 1 3,0 dei casi è stata riscontrata Intertrigo Tinea pedis 19,7 una micosi nonostante soo i,8% dei pazienti Pityriasis versicoor 10 1,4 avesse consutato Cheiite angoare 0,3 i medico per a dermatosi (tabea 1). La tabea Perionichia 0,3 a ato presenta Tinea corporis 0,3 i numero e i tipo di micosi riscontrate. Totae 11 17,0 } Esiste i rischio di potenziai interazioni sfavorevoi (in tauni casi etai) fra e terapie antimicotiche e acuni farmaci di impiego comune (es. antistaminici, cisapride, macroidi e statine). Gi argomenti trattati... Eementi generai di interesse pratico Mughetto, cheiite angoare, candidosi vaginae Intertrigine, perionichia Tinea pedis, Tinea barbae Tinea capitis, Tinea corporis Onicomicosi Pityriasis versicoor Preparati antimicotici... pensando ad acune domande pratiche } In quai casi ricorrere ad accertamenti diagnostici o consuti speciaistici? } Per quai trattamenti esistono e evidenze migiori? } Quando impiegare trattamenti topici e quando ricorrere a una terapia sistemica? } Che durata deve avere i trattamento? } Quai misure igieniche affiancare aa terapia farmacoogica? } Con quai farmaci di frequente impiego possono esservi interazioni pericoose? Pacchetto informativo n. 7 Aprie 004 disponibie in versione pdf su sito CeVEAS pagina Inserto Le informazioni presentate sono state ricavate da una vautazione approfondita di testi speciaistici, inee guida, revisioni sistematiche e studi controati randomizzati. 1

2 I miceti: da saprofiti a patogeni Sua cute e su taune mucose acuni funghi (per esempio Candida spp.) possono vivere come saprofiti senza causare quadri patoogici mentre atri (per esempio i dermatofiti Trichophyton, Microsporum ed Epidermophyton) 1, sono parassiti obbigati. I fattori predisponenti che innescano o favoriscono a patogenicità de micete possono essere sia ocai (macerazione e traumatismo cutaneo, modificazioni de ph vaginae) sia generai (diabete meito, AIDS, neopasie), oppure egati a trattamenti farmacoogici (chemioterapia antineopastica, antibiotici sistemici, ecc.) oadaterazioni dee difese immunitarie. 1-3 Per a persistenza di condizioni favorenti e per un decorso spesso quasi asintomatico, a micosi facimente cronicizza e ciò ne faciita estensione in atre sedi e/o i contagio di atri individui. -4 La prima diagnosi è cinica Per un medico esperto esame cinico può essere sufficiente per un primo sospetto diagnostico, soprattutto in presenza di condizioni predisponenti. 5 I ricorso ad esami coturai o microscopici (difficimente attuabie in un contesto non speciaistico) èdariservare ai casi dubbi o agi insuccessi terapeutici nonostante un trattamento adeguato. 1,3,5 Terapia dee micosi: acuni principi generai I trattamento dee micosi superficiai prevede normamente un approccio graduae. 1-9 La terapia topica associata a eiminazione dee condizioni favorenti dovrebbe essere i primo approccio; fanno eccezione i trattamento dea tinea capitis,7 e dea maggioranza dee onicomicosi.,8 Lozioni, spray e souzioni idroacoiche sono più indicate nee micosi associate a macerazione, mentre non dovrebbero essere impiegate in prossimità dee mucose o su cute erosa. 6 L impiego di sapone antimicotico (es. sapone ao zinco-piritione) può essere un utie coadiuvante. 1 In caso di recidiva è indispensabie verificare adesione ai consigi per correggere i fattori ocai favorenti e vautare esistenza di condizioni generai predisponenti (diabete meito, immunodepressione, neopasie, trattamenti antibiotici). 3 La terapia sistemica nee micosi superficiai dovrebbe essere riservata ae manifestazioni estese, asituazioni non risote da terapie ocai ben condotte oppure a pazienti con severi difetti immunoogici. 3,6 Nonostante i nuovi antimicotici sistemici siano reativamente ben toerati eaoro efficacia consenta generamente trattamenti più brevi che in passato, non può essere trascurato i rischio di effetti coaterai anche gravissimi (vedi tabea ne risguardo «Antimicotici azoici: attenzione ae interazioni!»), a seguito di possibii interazioni con farmaci di uso corrente. 9 E fondamentae informare i pazienti affinché non assumano autonomamente farmaci a rischio di interazione durante intera durata di un trattamento antimicotico sistemico. 1. Eewski BE et a Superficia infections of the skin in Infectious Diseases ed. Hoeprich PD, Coin Jordan M and Ronad AR Lippincott Company 1994 p Hay RJ Dermatophytosis and other superficia mycoses in Principes and practice of infectious diseases ed. Mande GL, Bennett JE and Dooin R Churchi Livingstone p Rex J et a. Practice Guideines for the treatment of Candidiasis Cin Infect Dis 000; 30: Gupta AK et a Lancet 1998; 351: Drake LA et a. Guideines of care for superficia mycotic infections of the skin tinea corporis, t. cruris, tinea faciei, tinea manuum, and tinea pedis J Amer Acad Dermato 1996; 34: Bennett JE Antifunga Agents in Principes and practice of infectious diseases ed. Mande GL, Bennett JE and Dooin R Churchi Livingstone p Higgins EM et a. Guideines for the management of tinea capitis Br J Dermato 000; 143: Roberts DT et a. Guideines for treatment of onychomycosis Br J Dermato 003; 148: Antifungas in Martindae: the compete Drug Reference ed. Sweetman SC 00 Pharmaceutica Press p CeVEAS Pacchetto informativo n. 7 Aprie 004 disponibie in versione pdf su sito

3 Le candidosi (superficiai) Fattori favorenti Candidosi vaginae Rappresenta i 30-40% dee cause di vaginite; 3/4 dee donne in età fertie presentano ameno un episodio ne corso dea vita. 7 I miceti si viruentano soitamente per modifiche de ph e/o dea fora acidofia vaginae (ad es. in seguito a trattamenti antibiotici sistemici).,7 La trasmissione sessuae è possibie ma non obbigata.,3,7 Trattamento Che cosa sono Rappresentano un gruppo moto vasto di affezioni dea cute, dee mucose e dei visceri causate da ieviti de genere Candida. 1 La Candida è spesso saprofita dee mucose: i sempice isoamento de micete in tai sedi non corrisponde aa diagnosi di maattia. 1 In questo pacchetto sono trattate e più comuni candidosi che interessano e mucose e a cute. Le specie più coinvote 1 Candida abicans (80-90%) Candida kruseii Candida gabrata Sono riconosciute efficaci e terapie topiche con farmaci azoici (100 mg/die a sera prima di coricarsi, per 7 giorni) o, in aternativa, impiego di Nistatina (100 mg a sera prima di coricarsi, per 7-10 gg).,7 La terapia sistemica è efficace anche in dose singoa (es. fuconazoo 150 mg in unica somministrazione). Nea decisione di prescrivere una terapia sistemica con azoici, dovrebbe essere considerato principamente i rischio di interazioni farmacoogiche anche gravi 7,8 (vedi tabea ne risguardo di copertina) e di induzione di ceppi resistenti. I trattamento de partner non si è dimostrato utie, tranne ne caso di candidosi vaginai ricorrenti.,7 L impiego di avande vaginai, anche se con prodotti antisettici (es. iodofori), è utie ma non risoutivo. E importante utiizzare detergenti a ph acido. 7 Candidosi orae (mughetto) Fattori favorenti La viruentazione dee candide, saprofite de cavo orae, può essere dovuta a decubiti di protesi dentarie, uso di steroidi inaatori, trattamenti antibiotici sistemici, diabete meito, chemioterapia, AIDS.,3,5 Nei neonati, fisioogicamente immunodepressi, i mughetto può essere contratto durante i passaggio ne canae de parto. 5 Trattamento Le Linee Guida dea Infectious Diseases Society of America suggeriscono come primo approccio terapeutico nistatina orae 5-10 m ( m nei neonati) dea sospensione contenente UI/m, 4 vote a dì per 7-10 gg. E possibie confezionare ghiaccioi con nistatina congeando a sospensione diuita a metà con acqua per proungare i contatto orae de prodotto. Nei casi resistenti a stessa Linea Guida 1 suggerisce impiego orae di fuconazoo 100 mg/die per 7-14 gg. Nei pazienti trattati con steroidi inaatori, per a prevenzione de mughetto è indispensabie raccomandare risciacqui regoari dopo inaazione per rimuovere i farmaco depositatosi nea cavità orae. 4 Cheiite angoare (perèche) Fattori favorenti e trattamento E soitamente correata a condizioni quai edentuia, protesi fisse e apparecchi ortodontici, succhiamento de poice che favoriscono a maoccusione eafuoriuscita di saiva con macerazione dee commissure. -3 Frequente erronea attribuzione a «carenze vitaminiche». Esiste consenso su utiizzo in terapia di nistatina topica 4 vote a dì o di un farmaco azoico topico vote a dì per settimane Serri F. Trattato di dermatoogia Piccin, vo. cap. 38. Rex J et a. Cin Infect Dis 000; 30: Edwards JE Mande GL, Bennett JE and Dooin R Churchi Livingstone p Wise RA et a, in Principes of Ambuatory Medicine ed. Barker L 1995 Wiiams Wikins p Eewski BE et a Infectious Diseases ed. Hoeprich PD et a Lippincott Company 1994 p Bennett JE in Mande GL, Bennett JE and Dooin R Churchi Livingstone p Pamore MP, Swartz AA in Medicine for the Practicing Physician 1996 p Martindae: the compete Drug Reference, p Pacchetto informativo n. 7 Aprie 004 CeVEAS 3 disponibie in versione pdf su sito

4 Intertrigine Definizione ed ezioogia Micosi egata aa macerazione/frizione tra superfici cutanee a contatto proungato. Copisce essenziamente e aree sottomammarie, e piche addominai, ombeico, e regioni inguinai e asceari, soprattutto se presenti atri fattori generai.1 Specie coinvote: Candida (più frequente nee sedi macerate) Dermatofiti di specie diverse1 Pseudomonas aeruginosa e atri batteri Gram negativi possono essere causa di inertrigine batterica (consigiata a ricerca coturae in caso di essudazione moto intensa).3 Fondamentae risuta a correzione dei fattori favorenti infezione.1 I testi1,4 e e inee guida,5 consigiano utiizzo di un farmaco azoico topico in formuazioni non umidificanti (es. ozione) vote a dì per -4 settimane; in aternativa, si sono dimostrati efficaci anche cicopirox oamina oppure tocicato in ozione o in souzione idroacoica per -4 settimane. In caso di fogosi intensa è opportuno non utiizzare e formuazioni acoiche in prima istanza.4 Se viene isoato un germe Gram negativo, è efficace un trattamento con antisettici ocai (ac. acetico 5%) e antibioticoterapia sistemica (dopo antibiogramma).3 Perionichia Perionissi (micosi periungueae) Ezioogia Fattori favorenti Può essere causata, otre che daa Candida, da diverse specie di miceti o batteri.1, E condizionata daa macerazione, soprattutto se accompagnata a uso di detergenti che modificano i ph cutaneo, o da condizioni igieniche scadenti. Tipica insorgenza in bimbi con abitudine di succhiare i dito o dopo sedute di manicure a seguito di esioni dea cuticoa.1 Secondo a più recente Linea Guida pubbicata daa Infectious Diseases Society of America (IDSA), i drenaggio (con souzione saina ipertonica cada) rappresenta intervento terapeutico principae, accompagnato da un farmaco azoico topico in ozione o souzione idroacoica per -4 settimane. In aternativa, si è dimostrato efficace impiego di cicopirox oamina oppure tocicato in ozione o tintura acoica per -4 settimane.4,5 La superinfezione batterica può rendere necessario i ricorso aa antibioticoterapia orae (per esempio amoxiciina).,4 L appicazione de unguento ittioo vioformio nee forme di perionissi con fogosi intensa è pratica comune negi ambienti speciaistici, anche se mancano rigorose prove di efficacia. 1. Eewski BE et a Superficia infections of the skin in Infectious Diseases ed.hoeprich PD, Coin Jordan M and Ronad AR Lippincott Company 1994 p Rex J et a. Practice Guideines for the treatment of Candidiasis Cin Infect Dis 000; 30: Aste N et a. J Amer Acad Dermato 001; 45: Bennett JE Antifunga Agents in Principes and practice of infectious diseases ed. Mande GL, Bennett JE and Dooin R Churchi Livingstone p Drake LA et a. Guideines of care for superficia mycotic infections of the skin tinea corporis, tinea cruris, tinea faciei, tinea manuum, and tinea pedis J Amer Acad Dermato 1996; 34: Antifungas in Martindae: the compete Drug Reference ed. Sweetman SC 00 Pharmaceutica Press p CeVEAS Pacchetto informativo n. 7 Aprie 004 disponibie in versione pdf su sito

5 Tinea pedis (piede d ateta) Quanto è frequente edache cosa è causata La patoogia micotica de piede è moto frequente soprattutto nei giovani e non soo negi ateti: si ritiene che copisca fino a 15% dea popoazione 1 e spesso non viene diagnosticata. E favorita da cazature non traspiranti e da contatto con e superfici infette (cazature, docce e piscine). Dermatofiti responsabii: 3 Trichophyton rubrum Trichophyton mentagrophytes (interdigitae) Epidermophyton foccosum Misure igieniche utii Utiizzare cazature traspiranti e bonifica dee cazature con poveri o spray antimicotici. Evitare uso promiscuo di cazature e i camminare a piedi nudi in piscine e docce. 3 Qua è i trattamento ottimae La inea guida dei dermatoogi americani suggerisce appicazione topica di farmaci antimicotici. 4 Diversi prodotti comunemente utiizzati e riportati nei testi non sono sostenuti da prove di efficacia. Due recenti revisioni sistematiche 1,5 considerano anche gi aspetti economici di trattamenti normamente a carico degi assistiti. Sono riconosciuti efficaci: 4 tintura rubra di Casteani 0,3%, 1 app/die per 0-30 gg undecanoato 5%, app/die per 4 sett tonaftato-tocicato 1%, app/die per 4 sett farmaci azoici 1%, app/die per 4 sett (non sono state evidenziate differenze tra e diverse moecoe disponibii). Sono consigiabii ozioni o spray piuttosto che formuazioni più umidificanti (creme). 6 In caso di insuccesso è efficace a terbinafina 1%, app/die per sett. 1 In caso di esioni estese o con intensa fogosi o ipercheratosi o insuccesso de trattamento topico sono efficaci: 1 terbinafina, 1 cp da 50 mg/die per 10 giorni oppure itraconazoo, 00 mg/die per os per sett. 6 Tinea barbae Come si riconosce edache cosa è causata La tinea barbae è una dermatofizia che interessa e aree de voto e copisce principamente maschi aduti. Si può presentare in forme con scarsa fogosi o con preminente componente infiammatoria somigianti ae piodermiti batteriche con pustoe e adenopatie reattive. Dermatofiti responsabii (spesso specie zoofie): 3 Trichophyton verrucosum Trichophyton mentagrophytes Trichophyton rubrum 3,6 L interessamento dei foicoi piiferi rende a terapia topica poco efficace. In caso di esioni crostose, è utie un pretrattamento con souzione saina 0,9% per rimuovere e croste. Sono riconosciuti efficaci: griseofuvina (0,5-1 g/die) per 1 sett. azoici sistemici (ketoconazoo o itraconazoo 00 mg/die) per 4 sett. terbinafina (50 mg/die) per sett. 1. Crawford F et a. The Cochrane ibrary, Issue 4, 003. Gupta AK, Scher RK Lancet 1998; 351: Hay RJ. In: Principes and practice of infectious diseases ed. Mande GL, et a, 1994 Churchi Livingstone p Drake LA et a. Guideines of care for superficia mycotic infections of the skin tinea corporis, tinea cruris, tinea faciei, tinea manuum, and tinea pedis J Amer Acad Dermato 1996; 34: Hart R et a. BMJ 1999; 319: Bennett JE in Principes and practice of infectious diseases ed. Mande GL et a Churchi Livingstone p Antifungas in Martindae: the compete Drug Reference ed. Sweetman SC 00 Pharmaceutica Press p Pacchetto informativo n. 7 Aprie 004 CeVEAS 5 disponibie in versione pdf su sito

6 Tinea capitis Definizione e cause La tinea capitis, abituamente definita «tigna», è attuamente rara;siriscontra di soito nei bambini (raramente dopo a pubertà) e ne anziano. 1 Le specie responsabii sono: 1 Trichophyton tonsurans, Trichophyton verrucosum, Trichophyton schoeneinii Microsporum canis (raro) Che cosa può favorira? cattive condizioni igieniche e promiscuità con animai; contatto con aduti conviventi infetti (che possono essere taora portatori sani); si è dimostrata utie eventuae bonifica dei conviventi. 1 Le Linee Guida dea British Association of Dermatoogists suggeriscono come primo approccio terapeutico a griseofuvina 10 mg/kg die per 6-8 settimane (da assumere con pasto grasso). La terbinafina orae (3-6 mg/kg o 15 mg/die) per -4 sett. offrirebbe una migiore compiance ma indicazione in età pediatrica non è ancora stata approvata nonostante e numerose evidenze scientifiche favorevoi. 3 Anche itraconazoo 100 mg/die per 4-6 settimane è risutato efficace. I seenio sofuro shampoo 1% o oz. 1% 3 appicazioni/sett. riduce a disseminazione di spore ma da soo non è risoutivo. Tinea corporis Nee Linee Guida de 1996 de American Academy of Dermatoogy 7 si consigia a somministrazione topica di un antimicotico azoico 1% ( app/die per 4 sett.). Si sono dimostrati efficaci anche cicopirox oamina, tonaftato e tintura rubra di Casteani. 8 Per i costo superiore, a terbinafina topica 1% ( somministrazioni die per sett.) viene consigiata soo in caso di insuccesso dea terapia precedente. 9 In caso di esioni estese, aforte componente infiammatoria o da forme resistenti 6-8 è utiizzabie come prima sceta terbinafina orae (50 mg/die per gg) oppure itraconazoo (100 mg/die per settimane). 6-8 Epidemioogia e diagnosi Reativamente poco frequente,mainaumento negi utimi 40 anni. 1 Specie responsabii: Trichophyton concentricum, Trichophyton rubrum Si trasmette mediante contatto con squame cutanee infette disperse su superfici d appoggio (panche, tavoi, arredi) o materiae di uso comune (asciugamani). 1 I quadro cinico non è sempre diagnostico (diagnosi differenziae con eczema o eritema anuare); in caso di incertezza diagnostica si è dimostrato utie esame coturae Hay RJ in Principes and practice of infectious diseases ed. Mande GL, Bennett JE and Dooin R Churchi Livingstone p Higgins EM et a. Br J Dermato 000; 143: Hart R et a. BMJ 1999; 319: Jones TC Br J Dermato 1995: 13: Tempe ME et a. JABFP. 1999; 1: Bennett JE in Principes and practice of infectious diseases ed. Mande GL, Bennett JE and Dooin R Churchi Livingstone p Drake LA et a. J Amer Acad Dermato 1996; 34: Martindae: the compete Drug Reference ed. Sweetman SC 00 Pharmaceutica Press p Crawford et a. The Cochrane Library, issue 4, CeVEAS Pacchetto informativo n. 7 Aprie 004 disponibie in versione pdf su sito

7 Onicomicosi Che cos è? E un infezione micotica dee amine ungueai ad andamento cronico con tendenza aa estensione ad atre unghie. 1 Da che cosa è provocata? Specie responsabii: Trichophyton rubrum Trichophyton mentagrophytes Microsporum canis Candida abicans (soo raramente e quasi escusivamente nee mani) Quanto è frequente e che cosa a favorisce? L onicomicosi è moto diffusa e a sua frequenza aumenta con età (3-10% dea popoazione generae, ma i dato è verosimimente sottostimato). L infezione dea cute circostante e a diffusione ad atre amine ungueai per autocontagio è reativamente frequente. La micosi è favorita da norme igieniche inadeguate e da impiego di vecchie cazature che possono presentare una eevata densità di spore fungine. 3-4 Quai sono i trattamenti efficaci? Acune revisioni sistematiche dea etteratura 3,6,9-11 ealinea Guida dea British Society of Dermatoogy 13 sono concordi ne suggerire diversi comportamenti terapeutici a seconda dea gravità dea micosi. Nei pazienti asintomatici con esioni imitate (parte di una soa unghia) è consigiabie iniziare con a terapia topica: si è dimostrato efficace o smato medicato con amorofina 5% ( appicazioni/sett. per 6-1 mesi); 5 utiizzo di ozioni a base di tioconazoo (a 8%), di bifonazoo + urea (a 40%) o cicopirox oamina è supportato da minori evidenze; 6 uso degi atri antimicotici non è supportato da evidenze. 8 Nei pazienti con forme più estese è consigiata a terapia sistemica: terbinafina (50 mg/die per 1-16 settimane): viene indicato come trattamento di prima sceta 13 in quanto si è dimostrato i farmaco più efficace in studi comparativi. 1 Nonostante gi studi disponibii, i suo impiego ne bambino non è ancora stato autorizzato. 14 itraconazoo (00 mg/die per 3 mesi) si è dimostrato efficace anche quando è coinvota a Candida; e potenziai gravi interazioni con atri farmaci (tabea ne risguardo) impongono un utiizzo prudente. 3,11 griseofuvina, inpassato farmaco di riferimento, è ora di seconda o terza sceta 13 per a necessità di trattamenti moto protratti (1-18 mesi) con conseguente aumento dea tossicità. La terapia intermittente (1 dose per 7 gg/mese per -4 mesi) con itraconazoo (400 mg/dose) o terbinafina (50 mg/dose) si è dimostrata meno efficace rispetto aa cura continuativa. 9,10 In caso di insuccesso dea terapia medica: può rendersi necessaria asportazione de unghia, 3 con un trattamento medico per impedire infezione dea matrice. 7 suggerimenti per a cura dee unghie 3 da consigiare ai pazienti affetti da onicomicosi 1 mantenere e unghie corte e ben puite, ma non troppo corte agi angoi per evitare che incarniscano; a fine di ridurre e possibiità di autocontagio e per ottimizzare i contatto con gi agenti topici è importantissimo ridurre a massa di tessuto ungueae affetto mediante tagio e successiva abrasione (mediante imatura); 3 utiizzare guanti in gomma per i avori umidi; 4 non impiegare o stesso attrezzo per a cura di unghie sane e unghie maate; 5 evitare uso di strumenti comuni nei saoni di beezza; 6 evitare e cazature con tacchi ati e punte strette; 7 appicare a povere antimicotica a scarpe e piedi. 1. Hay RJ in Principes and practice of infectious diseases Ed. Mande GL, et a., 1994 Churchi Livingstone p Whittam LR Hay RJ Cin Exper Dermato. 1997; : Eewski BE et a. Cin Infect Dis 1996; 3: Gupta AK, Scher RK Lancet 1998; 351: Reine D Dermatoogy 199: 184 Supp 1: 1S-4S 6. Crawford F et a. The Cochrane ibrary, Issue 4, Be-Syer SEM et a. The Cochrane ibrary, Issue 4, Hart R et a. BMJ 1999; 319: Harre TK et a. JABFP. 000; 13: Trepanier EF, et a. Ann Pharmacother. 1998; 3: Martindae: the compete Drug Reference p Evans EG et a. BMJ 1999; 318: Roberts DT et a. Guideines for treatment of onychomycosis Br J Dermato 003; 148: Jones TC Br J Dermato 1995; 13: Pacchetto informativo n. 7 Aprie 004 CeVEAS 7 disponibie in versione pdf su sito

8 Pityriasis versicoor Definizione, ezioogia e fattori favorenti 1 Infezione cutanea dovuta a Maassezia furfur detta anche Pityrosporum orbicuare. Microrganismi de genere Maassezia sono riconosciuti come eementi patogenetici anche per a dermatite seborroica. I micete, soitamente presente sua cute in forma sferica (saprofitica), si trasforma in ifa patogena per effetto di stimoi non ancora identificati. Fattori individuai predisponenti sono aa base di reinfezioni frequenti. L irraggiamento soare rende a patoogia più evidente. Le prove disponibii suggeriscono a seguente strategia terapeutica: Primo trattamento: 1, farmaci azoici in crema o souzione idroacoica per 14 gg; avaggio con sapone acido, seguito da appicazione di sodio iposofito (souzione acquosa a 3%*) e, successivamente a cute asciutta, di acido tartarico (souzione acquosa 3%*, 1 appicazione/die per 30 gg); seenio sofuro shampoo 1%, 1 appicazione/die per 14 gg; terbinafina crema 1%, 1 appicazione/die per gg. L utiizzo dei farmaci azoici in schiuma non è supportato da sufficienti prove di efficacia. Testi speciaistici, revisioni e inee guida 1,,3 concordano sua necessità di appicare i farmaci su una superficie più ampia di quea visivamente interessata. In caso di insuccesso de primo trattamento: 1, ripetere i trattamento topico con un atro preparato di casse diversa. In caso di reinfezione: 1,3 ripetizione di cico di terapia topica con un farmaco diverso facendo attenzione a impiego corretto appicazione topica satuaria di gico propienico (souzione acquosa a 50%) si è dimostrata efficace nea prevenzione dee reinfezioni. Nee forme estese ad aree esteticamente importanti e/o non responsive a ripetuti trattamenti topici: 1 antimicotici azoici sistemici per gg; nea sceta, sono da considerare e potenziai interazioni con atri trattamenti (vedi tabea ne risguardo); a terbinafina per via orae NON si è dimostrata efficace (come indicato nea scheda tecnica). NB: avvisare i pazienti che i ripristino dea normae pigmentazione dea cute richiede tempi più unghi rispetto aa guarigione micoogica. * da far preparare in farmacia con ricetta magistrae Hanno reaizzato questo numero: Contenuti scientifici Emiio Maestri* Anna Maria Marata* Metodoogia e coordinamento editoriae Giuio Formoso* Susanna Matoni* Revisione e discussione Armando Pittau # Oreste Capei* Gioachino Caresana Mario Sarti^ Annaisa Campomori* * CeVEAS, ASL di Modena # dermatoogo, AUSL di Boogna dermatoogo, Istituti ospitaieri di Cremona ^ microbioogo, ASL di Modena Stampa: Premiato Stabiimento Tipografico dei Comuni, S. Sofia di Romagna (FC) 1. Hay RJ in Principes and practice of infectious diseases ed. Mande GL, Bennett JE and Dooin R Churchi Livingstone p Antifungas in Martindae: the compete Drug Reference ed. Sweetman SC 00 Pharmaceutica Press p Gupta AK et a. Pityriasis versicoor. Dermato Cin 003; 1: Drake LA et a. Guideines of care for superficia mycotic infections of the skin tinea corporis, tinea cruris, tinea faciei, tinea manuum, and tinea pedis J Amer Acad Dermato 1996; 34: CeVEAS Pacchetto informativo n. 7 Aprie 004 disponibie in versione pdf su sito

Il trattamento delle micosi di più frequente riscontro in Medicina Generale

Il trattamento delle micosi di più frequente riscontro in Medicina Generale Il trattamento delle micosi di più frequente riscontro in Medicina Generale Perché occuparsi di micosi superficiali? } Le micosi superficiali (che coinvolgono cute e mucose) rappresentano un capitolo rilevante

Dettagli

Il Preposto. Stress da lavoro correlato, gestanti, sicurezza negli uffici. Materiale didattico per la formazione dei Preposti

Il Preposto. Stress da lavoro correlato, gestanti, sicurezza negli uffici. Materiale didattico per la formazione dei Preposti Materiae didattico per a formazione dei Preposti I Preposto Stress da avoro correato, gestanti, sicurezza negi uffici Cutura dea sicurezza patrimonio comune de mondo de avoro: impresa, avoratori e parti

Dettagli

Pilkington Optilam Pilkington Optiphon Linee guida per l utilizzo

Pilkington Optilam Pilkington Optiphon Linee guida per l utilizzo Pikington Optiam Pikington Optiphon Linee guida per utiizzo Pikington Optiam Pikington Optiphon Introduzione I vetro stratificato è prodotto assembando due o più astre di vetro foat con uno o più intercaari.

Dettagli

pagina: 152 alfabetico Capitolo 8: Micosi ricerca contenuti stampa ultimo schermo visto indietro prossimo

pagina: 152 alfabetico Capitolo 8: Micosi ricerca contenuti stampa ultimo schermo visto indietro prossimo Capitolo 8: Micosi pagina: 152 Micosi Dermatofitosi pagina: 153 8.1 Dermatofitosi Tinea corporis Macula eritematosa; Squame Lesioni rotonde od ovali, come nel caso presente, con margine ben rilevato, a

Dettagli

SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE

SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE Focus TU Articoo SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE di Fausto Di Tosto, primo tecnoogo, Sezione Impianti e apparecchiature eettriche - ISPESL

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 5 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 5 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... VOLUME 2 CAPITOLO 5 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE LA POPOLAZIONE 1. Paroe per capire Aa fine de capitoo scrivi i significato di queste paroe nuove: popoazione... uogo di provenienza... immigrato...

Dettagli

PIANO DI LAVORO. docente: Lancellotti Canio. classe: 5^ A IGEA. disciplina: ECONOMIA AZIENDALE. consegnato in data: 11 dicembre 2012

PIANO DI LAVORO. docente: Lancellotti Canio. classe: 5^ A IGEA. disciplina: ECONOMIA AZIENDALE. consegnato in data: 11 dicembre 2012 ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO STATALE DI SAN DANIELE DEL FRIULI Istituto Statae d Istruzione Superiore Vincenzo Manzini di San Daniee de Friui Piazza IV Novembre 33038 SAN DANIELE DEL FRIULI (prov. di Udine)

Dettagli

Un mondo di vantaggi. Un offerta personalizzata. Là dove i Papi vanno in vacanza CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL TECNOLOGIA PER IL CLIENTE

Un mondo di vantaggi. Un offerta personalizzata. Là dove i Papi vanno in vacanza CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL TECNOLOGIA PER IL CLIENTE ECONOMIA CULTURA SOLIDARIETÀ TERRITORIO SPORT PLEIADI N 62 - Semestrae - Aprie 2013 CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL Un mondo di vantaggi TECNOLOGIA PER IL CLIENTE Un offerta personaizzata CASTELLI ROMANI

Dettagli

PISCINA. Eco-sistema caldo-umido (e affollato!) adatto alla proliferazione di microorganismi che:

PISCINA. Eco-sistema caldo-umido (e affollato!) adatto alla proliferazione di microorganismi che: PISCINA Eco-sistema caldo-umido (e affollato!) adatto alla proliferazione di microorganismi che: entrano in piscina con il bagnante non sono sempre facili da abbattere, una volta in acqua si rendono responsabili

Dettagli

Ricerca Aviva sui comportamenti dei consumatori

Ricerca Aviva sui comportamenti dei consumatori Ricerca Aviva sui comportamenti dei consumatori Contenuto 1. Prefazione di Amanda Mackenzie OBE,Direttore Marketing e Comunicazione, Aviva pc. (p3) 2. Principai evidenze (p4) 3. CAS 2004 - uno sguardo

Dettagli

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm Isoamento termico Gamma di prodotti basso emissivi Pikington Pikington K Gass Pikington Optitherm Pikington Optitherm S3 Introduzione a vetro basso emissivo I vetro è uno dei materiai da costruzione più

Dettagli

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm Isoamento termico Gamma di prodotti basso emissivi Pikington Pikington K Gass Pikington Optitherm Pikington Optitherm S3 Introduzione a vetro basso emissivo I vetro è uno dei materiai da costruzione più

Dettagli

Risoluzione di travature reticolari iperstatiche col metodo delle forze. Complemento alla lezione 43/50: Il metodo delle forze II

Risoluzione di travature reticolari iperstatiche col metodo delle forze. Complemento alla lezione 43/50: Il metodo delle forze II Risouzione di travature reticoari iperstatiche co metodo dee forze ompemento aa ezione 3/50: I metodo dee forze II sercizio. er a travatura reticoare sotto riportata, determinare gi sforzo nee aste che

Dettagli

IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII Un modo migiore di avorare, attraverso un coinvogimento che iberi energie, capacità e potenziaità per a crescita dea motivazione, dea partecipazione e dea

Dettagli

La bonifica dei siti contaminati è un tema sul quale, da diversi anni, si confrontano soggetti

La bonifica dei siti contaminati è un tema sul quale, da diversi anni, si confrontano soggetti Tra i tanti, acque di fada e terre e rocce, MISE e Conferenza dei Servizi Bonifiche in siti produttivi: quai gi aspetti più critici? La bonifica dei siti contaminati è un tema su quae, da diversi anni,

Dettagli

PIANO ANNUALE DEL CONSIGLIO DI CLASSE anno scolastico 2014-15

PIANO ANNUALE DEL CONSIGLIO DI CLASSE anno scolastico 2014-15 PIANO ANNUALE DEL CONSIGLIO DI CLASSE anno scoastico 2014-15 CORSO: DOCENTE COORDINATORE: DOCENTE SOSTEGNO: ASSISTENTE FISICA: 8 9 10 11 12 14 15 16 17 1. ORARIO DEFINITIVO DELLA CLASSE(in giao:orario

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258 PROVINCIA DI ASTI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258 OGGETTO APPROVAZIONE REGOLAMENTO PROVINCIALE DEL VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE 20/62 L anno duemiasei i giorno trenta de

Dettagli

ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20ll SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE

ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20ll SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20 SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE VALUTAZIONE ANNO DIPENDENTE: CATEGORIA: B (amministrativo)

Dettagli

Costi del ciclo di vita (LCC) dei sistemi di pompaggio per le acque reflue

Costi del ciclo di vita (LCC) dei sistemi di pompaggio per le acque reflue WHITE PAPER Costi de cico di vita (LCC) dei sistemi di pompaggio per e acque refue Giugno 215. Costi de cico di vita (LCC) dei sistemi di pompaggio per e acque refue Questo white paper si prefigge o scopo

Dettagli

Atto costitutivo dell'associazione di volontariato

Atto costitutivo dell'associazione di volontariato Esente da imposte di boo e registro ex artt. 6-8 Legge 266/1991. Atto costitutivo de'associazione di voontariato ART. 1 - È costituita fra i suddetti comparenti 'associazione di voontariato costituita

Dettagli

Contenuti. Espresso 1 8. Espresso 2 23. Prefazione 4. Indice delle attività 6. Materiale fotocopiabile 37. Soluzioni 91

Contenuti. Espresso 1 8. Espresso 2 23. Prefazione 4. Indice delle attività 6. Materiale fotocopiabile 37. Soluzioni 91 Contenuti Prefazione 4 Indice dee attività 6 Espresso 1 8 Espresso 2 23 Materiae fotocopiabie 37 Souzioni 91 3 Prefazione Le attività presentate in questo voume offrono agi insegnanti nuovi spunti per

Dettagli

Prof. M. Giampietro Dott.sa M. Ballesio Dott. I. Bertini. Dott. E.Paolini. Tirrenia, 09/12/2011

Prof. M. Giampietro Dott.sa M. Ballesio Dott. I. Bertini. Dott. E.Paolini. Tirrenia, 09/12/2011 Prof. M. Giampietro Dott.sa M. Baesio Dott. I. Bertini Dott sa E.Ebner Dott.sa E Ebner Dott. E.Paoini Tirrenia, 09/12/2011 Med Sci Sports Exerc. 2009 Mar; 41(3):709Ǧ31 JADA. 2009 Mar; 109 (3): 509Ǧ527.

Dettagli

CASSA DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DELL ISTITUTO BANCARIO SAN PAOLO DI TORINO

CASSA DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DELL ISTITUTO BANCARIO SAN PAOLO DI TORINO Newsetter n.7 - (1/2014) CASSA DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DELL ISTITUTO BANCARIO SAN PAOLO DI TORINO presente numero dea newsetter dea Cassa iustra una rapida situazione de andamento de

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI

INFORMAZIONI GENERALI INFORMAZIONI GENERALI SEDE Ergife Paace Hote Roma Via Aureia, 619-00165 ROMA Come raggiungere a sede IN AEREO: Da Aeroporto Internazionae Leonardo da Vinci di Fiumicino a km.25 taxi treno Fiumicino/Roma

Dettagli

Emissione imposte di circolazione e di navigazione 2012

Emissione imposte di circolazione e di navigazione 2012 Sezione dea circoazione, Camorino 1 Emissione imposte di circoazione e di navigazione 2012 L importo totae fatturato per anno 2012 è di: Frs. 120'788'224.-- Così suddiviso: imposte di circoazione Frs.

Dettagli

Sistemi di gestione per la qualità UNI EN ISO 9001. (edizione 2015)

Sistemi di gestione per la qualità UNI EN ISO 9001. (edizione 2015) Sistemi di gestione per a quaità UNI EN ISO 9001 (edizione 2015) 1 4) CONTESTO DELL'ORGANIZZAZIONE 4.1 Comprendere 'organizzazione e i suo contesto L'organizzazione deve determinare i fattori esterni ed

Dettagli

Smalti. Protezione ottimale, fascino assoluto. Qualità da vivere.

Smalti. Protezione ottimale, fascino assoluto. Qualità da vivere. Smati Protezione ottimae, fascino assouto Quaità da vivere. 2 Sostenibii, resistenti e innovative Le pitture hanno da sempre aiutato uomo a vaorizzare gi ambienti abitativi e a proteggere i propri beni

Dettagli

Smalto medicato per unghie. Soluzione trasparente, incolore tendente al giallo chiaro.

Smalto medicato per unghie. Soluzione trasparente, incolore tendente al giallo chiaro. RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO 1. DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE NIOGERMOX 80 mg/g smalto medicato per unghie 2. COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA Un grammo di smalto medicato per unghie

Dettagli

Guida alle applicazioni ESF Lexmark

Guida alle applicazioni ESF Lexmark Guida ae appicazioni ESF Lexmark Aiutate i vostri cienti a sfruttare a massimo e stampanti e e mutifunzione Lexmark abiitate per e souzioni Le appicazioni Lexmark sono state progettate per consentire ae

Dettagli

Giovani e NEET in Europa: primi risultati

Giovani e NEET in Europa: primi risultati Fondazione europea per i migioramento dee condizioni di vita e di avoro Giovani e NEET in Europa: primi risutati > Sintesi < Se i giovani non hanno sempre ragione, a società che i ignora e i emargina ha

Dettagli

La solarità nelle varie zone italiane per il fotovoltaico

La solarità nelle varie zone italiane per il fotovoltaico Energia e Ambiente La soarità nee varie zone itaiane per i fotovotaico Modena 5 marzo 2008 Gianni Leanza Energia e Ambiente QUANTA ENERGIA ARRIVA DAL SOLE? Da Soe, si iberano enormi quantità di energia

Dettagli

LA NUOVA REGOLAMENTAZIONE SUI LAVORI ELETTRICI SOTTO TENSIONE

LA NUOVA REGOLAMENTAZIONE SUI LAVORI ELETTRICI SOTTO TENSIONE LA NUOVA REGOLAMENTAZIONE SUI LAVORI ELETTRICI SOTTO TENSIONE di Fausto Di Tosto dipartimento Certificazione e Conformità dei Prodotti e Impianti INAIL, ex ISPESL Osservatorio a cura de Ufficio Reazioni

Dettagli

DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generale delle Risorse Materiali, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I

DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generale delle Risorse Materiali, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I MOD. 40/255 DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generae dee Risorse Materiai, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I LETTERA CIRCOLARE Ai Proweditori Regionai LORO SEDI AUfficio

Dettagli

Meglio informati sulle infezioni da funghi della pelle e delle unghie

Meglio informati sulle infezioni da funghi della pelle e delle unghie Informazioni per i pazienti Meglio informati sulle infezioni da funghi della pelle e delle unghie Quelli con l arcobaleno Tutte le guide Mepha sono disponibili al sito www.mepha.ch Per scandire il «QR-Code»

Dettagli

Lexmark Print Management

Lexmark Print Management Lexmark Print Management Ottimizzate a stampa in rete e create un vantaggio informativo con una souzione di gestione dee stampe che potrete impementare in sede o attraverso coud. Riascio stampe sicuro

Dettagli

D erm atofiti e derm atofitosi

D erm atofiti e derm atofitosi D erm atofiti e derm atofitosi (1 ªparte ) Elisa D ifonzo Dipartim ento di Scienze Derm atologiche U niversità degli Studi di Firenze DERMATOFITI Funghi filamentosi cheratinofili che parassitano lo strato

Dettagli

SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE

SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE Gim 41 Cutrtt ""mare d s.a ; ~rmrr ~,.,,tj,,mi~:u Finauiario 'rofocoo N. 'i. 8 DI C 2011 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoi SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE Determinazione

Dettagli

Tinea pedis di tipo interdigitale: 1 settimana 1 volta al giorno

Tinea pedis di tipo interdigitale: 1 settimana 1 volta al giorno LAMISIL 1% spray cutaneo, soluzione Riassunto delle caratteristiche del prodotto ------------------------------------------------------------------------------------------------------------- 1. DENOMINAZIONE

Dettagli

E ANTROPOLOGIA ESISTENZIALE Anno accademico 2015-16

E ANTROPOLOGIA ESISTENZIALE Anno accademico 2015-16 COME RAGGIUNGERE L ATENEO n In treno Da stazione Termini, prendere i treno direzione Civitavecchia e scendere a stazione Aureia. Proseguire a piedi per un breve tratto fino ad arrivare in via de Bazo e

Dettagli

FAX Canon B230C FAX Canon B210C. Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuale per l utente

FAX Canon B230C FAX Canon B210C. Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuale per l utente FAX Canon B230C FAX Canon B210C Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuae per utente Copyright 1999 Canon, Inc. Tutti i diritti riservati. Non è consentito riprodurre i presente manuae in acuna forma, competa

Dettagli

Consigli ai genitori. La dermatite atopica Come curarla

Consigli ai genitori. La dermatite atopica Come curarla Consigli ai genitori La dermatite atopica Come curarla I consigli Quando? Al momento di una diagnosi certa o nelle ricadute Come? Con spiegazioni orali, con scheda Perché Serve a rendere autonomo il genitore,

Dettagli

Cremolan Nail. Unghie decolorate e deformate? Aspettare non serve. Micosi delle unghie.

Cremolan Nail. Unghie decolorate e deformate? Aspettare non serve. Micosi delle unghie. Cremolan Nail Unghie decolorate e deformate? Aspettare non serve. Micosi delle unghie. Cremolan Nail Unghie alterate? Le sue unghie dei piedi o delle mani hanno cambiato colore o si sono deformate? Spesso

Dettagli

Gestione dei casi di pediculosi del capo CIRCOLARE PERMANENTE

Gestione dei casi di pediculosi del capo CIRCOLARE PERMANENTE Gestione dei casi di pediculosi del capo CIRCOLARE PERMANENTE Premessa La pediculosi è un infestazione del cuoio capelluto, causata da piccoli parassiti (lunghi 1-4 mm) che depongono uova chiamate lendini.

Dettagli

Le grandi imprese. nascono da piccole opportunita...

Le grandi imprese. nascono da piccole opportunita... Le grandi imprese nascono da piccoe opportunita... CHI SIAMO Direzione Lavoro è una Società speciaizzata in Ricerca & Seezione, Formazione e Gestione Risorse Umane. Nasce da unione di un gruppo di professionisti

Dettagli

Malattie infettive microrganismi patogeni trasmissibilità orizzontale o contagiosità

Malattie infettive microrganismi patogeni trasmissibilità orizzontale o contagiosità Le malattie infettive - definizione - rapporto tra microrganismi e uomo - modalità di trasmissione delle infezioni - le basi della prevenzione - il ruolo dell ambiente domestico Malattie infettive: forme

Dettagli

Fare riferimento ad ambienti confinati e sospetti di inquinamento vuol dire contemplare una

Fare riferimento ad ambienti confinati e sospetti di inquinamento vuol dire contemplare una Articoo In arrivo una nuova norma per a quaificazione dee imprese Le procedure di avoro per garantire a sicurezza negi ambienti confinati Fare riferimento ad ambienti confinati e sospetti di inquinamento

Dettagli

74 Quadro RF. Unico 2009 Società di capitali ed enti commerciali

74 Quadro RF. Unico 2009 Società di capitali ed enti commerciali 74 Per i beni mobii registrati, con costo ammortizzabie ai fini fiscai in un periodo non inferiore a dieci anni, a cui utiizzazione richieda un equipaggio di ameno sei persone, quaora siano concessi in

Dettagli

Informazioni per i pazienti

Informazioni per i pazienti Informazioni per i pazienti Cosa dovete sapere sulle infezioni da funghi (micosi) «Infezioni da funghi» 1 Indice La cute, il nostro organo più esteso 2 Cosa sono le infezioni micotiche? 4 Quali parti corporee

Dettagli

SIMFER 43 CONGRESSO NAZIONALE FERRARA, 4-7 OTTOBRE 2015

SIMFER 43 CONGRESSO NAZIONALE FERRARA, 4-7 OTTOBRE 2015 SIMFER 43 CONGRESSO NAZIONALE FERRARA, 4-7 OTTOBRE 2015 SIMFER 1985 San Giorgio e i drago di Cosmè Tura > Nuove acquisizioni nea riabiitazione dee persone con esioni cerebrai > Modei organizzativi dea

Dettagli

Pitture per interni. Innovative, efficienti e sostenibili. Qualità da vivere.

Pitture per interni. Innovative, efficienti e sostenibili. Qualità da vivere. Pitture per interni Innovative, efficienti e sostenibii Quaità da vivere. 2 Sostenibii, resistenti e innovative Le pitture hanno da sempre aiutato uomo a vaorizzare gi ambienti abitativi e a proteggere

Dettagli

La Carta della statistica pubblica svizzera

La Carta della statistica pubblica svizzera La Carta dea statistica pubbica svizzera Fritz Faser, Ufficio di statistica de Canton Argovia La Carta I frontaieri I 24 maggio 2002 a Conferenza svizzera degi uffici regionai di statistica (CORSTAT) ha

Dettagli

Eden Village. Altura VILLASIMIUS, SARDEGNA

Eden Village. Altura VILLASIMIUS, SARDEGNA Eden Viage Atura L Eden Viage Atura sorge sua costa meridionae dea Sardegna, in riva a itorae entamente digradante dea unga spiaggia di Simius, famosa per a sabbia bianca e finissima ambita da un mare

Dettagli

Provincia di Pistoia Economato, Provveditorato e Patrimonio Mobiliare

Provincia di Pistoia Economato, Provveditorato e Patrimonio Mobiliare Provincia di Pistoia Economato, Provveditorato e Patrimonio Mobiiare Convenzione fra 'Amministrazione provinciae di Pistoia e a PROD. 84 di Pistoia (PT) ai sensi de'art. 5 Legge 381191 e S. di puizia dei

Dettagli

Personal Mastery Report

Personal Mastery Report Persona Mastery Report Profio base Esempio nome società Esempio dipartimento Esempio posizione avoro Mario Esempio 28 aprie 1 Report di Mario Esempio - 28 aprie 1 Indice 1 Persona Mastery Report 3 11 omprendere

Dettagli

Le pensioni dal 1 gennaio 2014

Le pensioni dal 1 gennaio 2014 Argomento A cura deo Spi-Cgi de Emiia-Romagna n. 1 gennaio 2014 Le pensioni da 1 gennaio 2014 Perequazione automatica 2014 pensioni, assegni e indennità civii assistenziai importo aggiuntivo per anno 2013

Dettagli

PesaroS.r.l. LISTINO PREZZI CATALOGO TECNICO

PesaroS.r.l. LISTINO PREZZI CATALOGO TECNICO PesaroS.r.. LISTINO PREZZI CATALOGO TECNICO 2014 Gentie Ciente, La Buoneria Pesaro S.r.. è ieta di mettere a Vostra disposizione edizione riveduta e aggiornata de Cataogo/Listino generae dei nostri prodotti.

Dettagli

Le infezioni genitali da Candida

Le infezioni genitali da Candida Le infezioni genitali da Candida I microrganismi del genere Candida (o Monilia) sono una delle cause più frequenti di infezioni genitali femminili e maschili, tanto che la candidosi costituisce il motivo

Dettagli

OTTAVIO SERRA. Consentirà anche di collegarci ai temi di informatica e di sperimentare sul campo questioni relative alla propagazione degli errori.

OTTAVIO SERRA. Consentirà anche di collegarci ai temi di informatica e di sperimentare sul campo questioni relative alla propagazione degli errori. OTTAVIO SERRA GEOMETRIA PROBABILITA INFORMATICA Reazione tenuta nea Saa consiiare de Comune di Diamante i 7 giugno 000 Ne ambito de Convegno su L insegnamento dea matematica:quae, Perché, Come Organizzato

Dettagli

Ordine del Giorno. 2. Esame ed approvazione della bozza di bilancio di esercizio chiuso al 3 1.12.2014;

Ordine del Giorno. 2. Esame ed approvazione della bozza di bilancio di esercizio chiuso al 3 1.12.2014; UNGAS DSTRBUZONE S.R.L. - VA LOMBARDA N. 27-24027 NEMBRO (BG) - C.F. P..V.A. 03083850168 LBRO DELLE DECSON DEGL AMMNSTRATOR VERBALE DEL CONSGLO D AMMNSTRAZONE DEL 26 FEBBRAO 2015 Oggi, 26 febbraio 2015,

Dettagli

D.M. 23 LUGLIO 2009 E ASCENSORI: PIÙ SICUREZZA PER LE INSTALLAZIONI ANTE D.P.R. N. 162/1999

D.M. 23 LUGLIO 2009 E ASCENSORI: PIÙ SICUREZZA PER LE INSTALLAZIONI ANTE D.P.R. N. 162/1999 D.M. 23 LUGLIO 2009 E ASCENSORI: PIÙ SICUREZZA PER LE INSTALLAZIONI ANTE D.P.R. N. 162/1999 di Laura Tomassini Dipartimento Tecnoogie di Sicurezza ISPESL Osservatorio a cura de Ufficio Reazioni con i Pubbico

Dettagli

RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO

RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO RSU eezioni de 3-4-5 marzo 2015 3 Caendario e tempistica dee procedure eettorai e termine per e adesioni 13 gennaio 2015 annuncio

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... VOLUME 2 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE I TRASPORTI 1. Paroe per capire Aa fine de capitoo scrivi i significato di queste paroe nuove: vie di comunicazione... mezzi di trasporto... autostrada...

Dettagli

PesaroS.r.l. LISTINO PREZZI CATALOGO TECNICO

PesaroS.r.l. LISTINO PREZZI CATALOGO TECNICO PesaroS.r.. LISTINO PREZZI CATALOGO TECNICO 2014 Gentie Ciente, La Buoneria Pesaro S.r.. è ieta di mettere a Vostra disposizione edizione riveduta e aggiornata de Cataogo/Listino generae dei nostri prodotti.

Dettagli

www.fisiokinesiterapia.biz

www.fisiokinesiterapia.biz PIODERMITI Dermatosi causate da germi piogeni 10-20% delle affezioni cutanee Stafilodermie Streptodermie Numerose forme cliniche Gravità variabile www.fisiokinesiterapia.biz FLORA CUTANEA La flora cutanea

Dettagli

Guida alla gestione d'impresa. Governare un'impresa

Guida alla gestione d'impresa. Governare un'impresa Guida aa gestione d'impresa Governare un'impresa Edizione 2010 Copyright 2010 Berardino & Partners S.r.. Via Morosini 19 10128 Torino Diritti di riproduzione, con quasiasi mezzo, concessi aa Camera di

Dettagli

MALATTIE INFETTIVE TRASMISSIBILI NELL'ATTIVITA' DI ESTETICA DELLA PERSONA Seconda parte

MALATTIE INFETTIVE TRASMISSIBILI NELL'ATTIVITA' DI ESTETICA DELLA PERSONA Seconda parte MALATTIE INFETTIVE TRASMISSIBILI NELL'ATTIVITA' DI ESTETICA DELLA PERSONA Seconda parte Dr.ssa Giovanna Mattei Dipartimento di Sanità Pubblica Servizio Igiene Pubblica Distretto di Reggio Centro 02/08/2005

Dettagli

BENFER SCHOMBURG INTERNATIONAL

BENFER SCHOMBURG INTERNATIONAL I sistemi INDUFLOOR -IB La souzione ideae per i commercio e industria Sistemi senza fughe a base di resina epossidica 213 Un Sistema basato su un iveante I sistemi a base di resina epossidica non sono

Dettagli

Ricordiamo che... Tipi di micosi. Onicomicosi

Ricordiamo che... Tipi di micosi. Onicomicosi La micosi Con l'estate ritornano le belle giornate e l'attività fisica regolare, messa un po' d parte durante i mesi invernali. Con l'estate e l'attività fisica tornano anche i rischi per una delle malattie

Dettagli

J yy > Jxx. l o H A R A R B

J yy > Jxx. l o H A R A R B oitecnico di Torino I cedimento di una struttura soggetta a carichi statici può avvenire in acuni casi con un meccanismo diverso da queo di superamento dei imiti di resistena de materiae. Tae meccanismo

Dettagli

CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE.

CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE. Lavori Pubbici Urbanistica Ecoogia e Ambiente Ediizia Privata Moniga de Garda, ì 28/09/2015 CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE. IL RESPONSABILE DELL'AREA

Dettagli

Introduzione alla spettroscopia. Spettroscopia infrarossa e spettrometria di massa

Introduzione alla spettroscopia. Spettroscopia infrarossa e spettrometria di massa 12 12 Introduzione aa spettroscopia. Spettroscopia infrarossa e spettrometria di massa Neo studiare a chimica organica, abbiamo finora dato per scontato che, quando si isoa da una reazione un composto

Dettagli

Sicurezza dei pazienti e Gestione del Rischio clinico: la Qualità dell assistenza farmaceutica

Sicurezza dei pazienti e Gestione del Rischio clinico: la Qualità dell assistenza farmaceutica Ministero dea Saute Federazione Ordini Farmacisti Itaiani (FOFI) Società Itaiana di Farmacia Ospedaiera e dei Servizi farmaceutici dee Aziende sanitarie (SIFO) Sicurezza dei pazienti e Gestione de Rischio

Dettagli

Carta dei Servizi. nostro IMPEGNO con VOI. Centri diurni

Carta dei Servizi. nostro IMPEGNO con VOI. Centri diurni MPEGNO con VO Centri diurni Reaizzazione Azienda Servizi aa Persona RETE - Reggio Emiia Terza Età Coordinamento e redazione Settore Reazioni stituzionai e Quaità Progetto grafico Studio dana - comunicazione

Dettagli

EFFICACIA DELL IGIENE DELLE MANI NEL CONTROLLO E NELLA PREVENZIONE DI TUTTI I RISCHI INFETTIVI

EFFICACIA DELL IGIENE DELLE MANI NEL CONTROLLO E NELLA PREVENZIONE DI TUTTI I RISCHI INFETTIVI EFFICACIA DELL IGIENE DELLE MANI NEL CONTROLLO E NELLA PREVENZIONE DI TUTTI I RISCHI INFETTIVI LUCIA RANALLI MANUELA CIOTTI INFEZIONE OSPEDALIERA Un infezione contratta dai pazienti ricoverati in ambiente

Dettagli

Numerosi parassiti possono provocare malattie contagiose della pelle. Le più comuni sono la scabbia e la pediculosi.

Numerosi parassiti possono provocare malattie contagiose della pelle. Le più comuni sono la scabbia e la pediculosi. Parassitosi cutanee Capitolo 9 Numerosi parassiti possono provocare malattie contagiose della pelle. Le più comuni sono la scabbia e la pediculosi. Scabbia La scabbia è una malattia contagiosa causata

Dettagli

Effetti degli steroidi topici. Corticosteroidi topici. Attività antinfiammatoria non specifica. Attività antimitotica 14.1.2009

Effetti degli steroidi topici. Corticosteroidi topici. Attività antinfiammatoria non specifica. Attività antimitotica 14.1.2009 Corticosteroidi topici 14.1.2009 Effetti degli steroidi topici! Si tratta dei farmaci più frequentemente prescritti e usati in ambito dermatologico.! Attività antinfiammatoria! Attività antimitotica! Attività

Dettagli

OPUSCOLO INFORMATIVO SUL TRATTAMENTO DELLA PEDICULOSI

OPUSCOLO INFORMATIVO SUL TRATTAMENTO DELLA PEDICULOSI OPUSCOLO INFORMATIVO SUL TRATTAMENTO DELLA PEDICULOSI A cura del Servizio Igiene e Sanità Pubblica DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE 1 IL PIDOCCHIO DEL CAPO Il pidocchio del capo è un parassita specifico dell

Dettagli

Pitture per facciate Caparol

Pitture per facciate Caparol Pitture per facciate Caparo Proteggere, decorare e conservare Quaità da vivere. 2 Sostenibii, resistenti e innovative Le pitture hanno da sempre aiutato uomo a vaorizzare gi ambienti abitativi e a proteggere

Dettagli

Protective Packaging. Il tuo partner per l imballaggio

Protective Packaging. Il tuo partner per l imballaggio Protective Packaging I tuo partner per imbaaggio PROGETTAZIONE E SVILUPPO DI IMBALLAGGI PER OGNI NECESSITÀ PRODUCT CARE La divisione Product Care di Seaed Air risponde ae esigenti sfide poste agi imbaaggi

Dettagli

ETS. il piede diabetico Consigli pratici per il paziente diabetico EDUCAZIONE TERAPEUTICA STRUTTURATA. Gruppo ETS dell AMD

ETS. il piede diabetico Consigli pratici per il paziente diabetico EDUCAZIONE TERAPEUTICA STRUTTURATA. Gruppo ETS dell AMD oltre la teoria ASSOCIAZIONI MEDICI DIABETOLOGI AMD - ETS ETS EDUCAZIONE TERAPEUTICA STRUTTURATA 1 il piede diabetico Consigli pratici per il paziente diabetico Gruppo ETS dell AMD Coordinatore MARIANO

Dettagli

Guida all uso 3283. Cenni su questo manuale. Indice. Guida generale. Indicazione dell ora. Cronometro MO1106-IA

Guida all uso 3283. Cenni su questo manuale. Indice. Guida generale. Indicazione dell ora. Cronometro MO1106-IA MO1106-IA Guida a uso 3283 Cenni su questo manuae (Luce) A seconda de modeo di oroogio, a visuaizzazione de testo appare sotto forma di caratteri scuri su sfondo chiaro o sotto forma di caratteri chiari

Dettagli

BANCA POPOLARE FRIULADRIA ALLEGATO DELL'ACCORDO 17 MARZO 201 0 COSTITUZIONE DELLA RAPPRESENTANZA DEI LAVORATORI PER SICUREZZA IN FRIULADRIA

BANCA POPOLARE FRIULADRIA ALLEGATO DELL'ACCORDO 17 MARZO 201 0 COSTITUZIONE DELLA RAPPRESENTANZA DEI LAVORATORI PER SICUREZZA IN FRIULADRIA REGOLAMENTO PER L'ELEZIONE DEI RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA E LA SALUTE SUI LUOGHI DI LAVORO ("RRLLSS") BANCA POPOLARE FRIULADRIA SPA (aegato a'accordo 17 marzo 2010) Art 1 - INDRIONE

Dettagli

SPEEDARC pag. 60 RESISTARC pag. 61 INOXARC 308 L pag. 62 INOXARC 316 L pag. 63 INOXARC R 312 pag. 64 MANGANARC 600 pag. 65 CASTARC pag.

SPEEDARC pag. 60 RESISTARC pag. 61 INOXARC 308 L pag. 62 INOXARC 316 L pag. 63 INOXARC R 312 pag. 64 MANGANARC 600 pag. 65 CASTARC pag. CAPITOLO 5 Consumabii Eettrodi per a sadatura di acciai inossidabii SPEEDARC pag. 60 RESISTARC pag. 61 INOXARC 308 L pag. 62 INOXARC 316 L pag. 63 INOXARC R 312 pag. 64 MANGANARC 600 pag. 65 CASTARC pag.

Dettagli

Processi verbali delle sedute del Consiglio regionale SESSIONE STRAORDINARIA. Deliberazione n. 224 del 23 luglio 2002

Processi verbali delle sedute del Consiglio regionale SESSIONE STRAORDINARIA. Deliberazione n. 224 del 23 luglio 2002 REGIONE DELL UMBRIA Consigio Regionae Processi verbai dee sedute de Consigio regionae XXXI SESSIONE STRAORDINARIA Deiberazione n. 224 de 23 ugio 2002 OGGETTO: ORDINE DEL GIORNO - Regoamentazione de uso

Dettagli

COMUNE DI SPINO D ADDA LISTA PROGETTO PER SPINO PAOLO RICCABONI SINDACO PAOLO RICCABONI SINDACO. ELEZIONI COMUNALI 15/16 Maggio 2011

COMUNE DI SPINO D ADDA LISTA PROGETTO PER SPINO PAOLO RICCABONI SINDACO PAOLO RICCABONI SINDACO. ELEZIONI COMUNALI 15/16 Maggio 2011 COMUNE DI SPINO D ADDA ELEZIONI COMUNALI 15/16 Maggio 2011 LISTA PROGETTO PER SPINO Disponibiità a servizio Metteremo i singoi cittadini e a coettività a primo posto quai destinatari de nostro avoro. Tutti

Dettagli

Buccinasco 28/05/2014

Buccinasco 28/05/2014 Prot. N. AoU.t ou s:4kj) /2dtr Buccinasco 28/05/2014 ORDINANZA SINDACALE N.1Q_/2014 Oggetto: Ordinanza Sindacae per a prevenzione dei fenomeni aergizzanti correati aa diffusione dea ianta "Ambrosia artemisiifoia"

Dettagli

Lexmark OfficeEdge Stampanti e dispositivi MFP professionali a colori

Lexmark OfficeEdge Stampanti e dispositivi MFP professionali a colori Lexmark OfficeEdge Stampanti e dispositivi MFP professionai a coori La nuova generazione dea stampa aziendae. La serie OfficeEdge è una nuova categoria di dispositivi progettata con componenti professionai

Dettagli

Micosi superficiali cutanee sottocutanee

Micosi superficiali cutanee sottocutanee UNIVERSITA' degli STUDI di PERUGIA Facoltà di MEDICINA e CHIRURGIA Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia AA 2011-2012 Micosi superficiali cutanee sottocutanee micosi superficiali Colonizzazione degli

Dettagli

G278 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

G278 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE -~ ' UNIVERSITÀ AREA AFFARI GENERAU mtuzionali E LEGAU Ufficio Ediizia Universitaria e Contratti prot SòeaA dei cd?;\ o:t..wx::. G278 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ART, -OGGETTO, 1. L'Università

Dettagli

Determinazione nr. 3 -i del 21 APR. 20!4

Determinazione nr. 3 -i del 21 APR. 20!4 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA AMBITO 27 egge 328/00 Determinazione nr. 3 -i de 21 APR. 20!4 N 3't L; de Registro Generae de 2 3 APR. 2014 Oggetto: Tirocinante Di Maio Serena : autorizzazione ad effettuare

Dettagli

SEZIONE 1 INTRODUZIONE

SEZIONE 1 INTRODUZIONE SEZIONE 1 INTRODUZIONE Sezione 1 INTRODUZIONE Gi argomenti trattati in questa sezione sono Veicoi commerciai Cassi, autorizzazioni e imitazioni dea patente di guida per uso commerciae Requisiti per a patente

Dettagli

Il rimborso dei prestiti

Il rimborso dei prestiti I rimborso dei prestiti Obiettivi individuare e caratteristiche dei diversi tipi di rimborso saper stendere un piano di ammortamento saper cacoare a rata di un ammortamento comprendere e caratteristiche

Dettagli

ENERGYMETER MID U1281/U1289/U1381/U1387/U1389 Contatori elettronici di energia attiva e reattiva

ENERGYMETER MID U1281/U1289/U1381/U1387/U1389 Contatori elettronici di energia attiva e reattiva 3-349-617-10 10/12.14 Contatore di energia eettrica per sistemi a 2, 3, 4 fii con inserzione diretta 65 A o tramite TA 1 A, 5 A Casse di accuratezza B per uso industriae e commerciae nonché per esigenze

Dettagli

RE GOLEm SPINALE. rmanez. PARERE SUL BILANCIO DI PREVISIONE 2014 della COM UNITA' delle REGOLE DI SPINALE E MANEZ e RELATIVI ALLEGATI

RE GOLEm SPINALE. rmanez. PARERE SUL BILANCIO DI PREVISIONE 2014 della COM UNITA' delle REGOLE DI SPINALE E MANEZ e RELATIVI ALLEGATI [ RE GOLEm SPINALE rmanez da1249 PARERE SUL BILANCIO DI PREVISIONE 2014 dea COM UNITA' dee REGOLE DI SPINALE E MANEZ e RELATIVI ALLEGATI Premessa sottoscritti revisori dei conti Casteani Ezio (Ragoi),

Dettagli

Linee Guida per l'igiene di Parrucchieri e Barbieri. 16/05/05 Luca Ricci - Az. USL 2 Lucca U.O. Igiene e Sanità Pubblica

Linee Guida per l'igiene di Parrucchieri e Barbieri. 16/05/05 Luca Ricci - Az. USL 2 Lucca U.O. Igiene e Sanità Pubblica Linee Guida per l'igiene di Parrucchieri e Barbieri 1 Introduzione Le infezioni possono trasmettersi: per contatto diretto operatore/cliente (e viceversa) per contatto indiretto con gli strumenti, le attrezzature

Dettagli

QUADRI ELETTRICI BT: GARANTIRE LA SICUREZZA CON LA CONFORMITÀ ALLA NORMATIVA TECNICA

QUADRI ELETTRICI BT: GARANTIRE LA SICUREZZA CON LA CONFORMITÀ ALLA NORMATIVA TECNICA Osservatorio CEI Articoo QUADRI ELETTRICI BT: GARANTIRE LA SICUREZZA CON LA CONFORMITÀ ALLA NORMATIVA TECNICA di Cristina Timò diret tecnico - CEI Angeo Baggini membro comitato - CEI Con i 2012 i periodo

Dettagli

Domande e risposte inerenti il cambio di piano della Cassa pensione Novartis

Domande e risposte inerenti il cambio di piano della Cassa pensione Novartis CASSA PENSIONE NOvArtIS basiea, giugno 2010 Domande e risposte inerenti i cambio di piano dea Cassa pensione Novartis 1 Domande generai... 3 1.01 Quai sono e differenze principai tra i primato di prestazioni

Dettagli

Conclusioni scientifiche

Conclusioni scientifiche ALLEGATO II Conclusioni scientifiche e motivi della modifica del riassunto delle caratteristiche del prodotto, dell'etichettatura e del foglio illustrativo presentati dall'agenzia europea per i medicinali

Dettagli

Children in Crisis Italy

Children in Crisis Italy Chidren in Crisis Itay Istruzione per i bambini piu indifesi a mondo Chidren in Crisis Itay è un associazione non profit (Onus), fondata in Itaia ne 1999 ed originariamente ne Regno Unito ne 1993, per

Dettagli

Interazione tra forze verticali e longitudinali: effetti anti 5.5 aggiornato 19-11-2013

Interazione tra forze verticali e longitudinali: effetti anti 5.5 aggiornato 19-11-2013 Interazione tra forze verticai e ongitudinai: effetti anti 5.5 aggiornato 19-11-2013 Ne piano frontae si studia interazione tra forze verticai Fz e forze aterai Fy sviuppate a iveo de impronta a terra.

Dettagli