CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE (Sede didattica di Prato)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE (Sede didattica di Prato)"

Transcript

1 108 CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE (Sede didattica di Prato) Presidente del Corso di Laurea Prof.ssa Monica Carfagni (tel. 055/ PREMESSA Nell a.a. 200/07 è entrato in vigore un nuovo percorso formativo (ordinamento e regolamento didattico) del Corso di Laurea in Ingegneria Industriale. Il nuovo percorso, denominato in seguito Piano di studi per studenti immatricolati a partire dall a.a. 200/2007, viene definito nel dettaglio degli insegnamenti e nella relativa collocazione all interno dei periodi didattici solo in riferimento al primo e al secondo anno. Per gli studenti immatricolati in precedenza l offerta formativa è riportata, invece, nel Piano di studio per studenti immatricolati in anni precedenti al OBIETTIVI FORMATIVI Il corso di laurea prepara figure professionali con capacità generali nel campo dell Ingegneria Industriale sia per quanto riguarda gli aspetti produttivi che per quelli progettuali; le funzioni del laureato in aziende ed industrie consistono in genere in attività di coordinamento delle attività produttive, di sviluppo e gestione di macchine e impianti. A tal fine vengono approfondite le problematiche ed i fondamentali strumenti operativi della progettazione meccanica e della realizzazione di macchine e organi meccanici in relazione alla funzionalità e prestazioni richieste. Il laureato è in grado sia di svolgere attività autonoma di progettazione generale, sia di coordinarsi a tecnici di diversa formazione per la realizzazione di progetti complessi. La figura professionale è caratterizzata dalla capacità di operare sulla base della conoscenza dei sistemi CAD, delle principali tecniche produttive, del calcolo strutturale di organi e sistemi meccanici. Vengono inoltre sviluppate le conoscenze relative alle macchine a fluido, ai sistemi energetici per la conversione di energia e ai motori a combustione interna. L ingegnere industriale è in grado di gestire, progettare e valutare economicamente i moderni impianti produttivi grazie a nozioni di tipo impiantistico, economico e organizzativo. Obiettivi di apprendimento: - Capacità di progettazione meccanica (disegno industriale anche assistito da calcolatore, incluso il CAD parametrico; dimensionamento di organi, resistenza strutturale ed affidabilità; realizzazione di meccanismi e di sistemi di automazione). - Capacità progettuali in campo termodinamico, energetico, dello scambio termico e dell impiantistica industriale. - Capacità di conduzione di prove sperimentali e di analisi ed interpretazione dei dati relativi. - Legislazione e normativa sulla sicurezza industriale (DL 2/90 e successivi; Direttiva Macchine;...). - Preparazione scientifica di base propedeutica alla formazione in Ingegneria nel campo matematico, fisico e chimico. - Competenze linguistiche (lingua inglese). - Conoscenza delle proprie responsabilità professionali ed etiche. - Possesso degli strumenti cognitivi di base per l aggiornamento continuo delle proprie conoscenze. - Conoscenze relative al ciclo produttivo tessile con specifico riferimento al territorio pratese. - Conoscenza dei concetti fondamentali relativi ai processi decisionali e ai meccanismi organizzativi dell impresa. Ruoli (e prospettive): - Progettista di macchine, accessori delle stesse od impianti produttivi (come dipendente o come consulente professionale esterno). - Organizzatore di attività di attività produttive e di manutenzione/servizio. - Project engineer per l azienda nei confronti dei clienti, con funzioni di interfaccia azienda/cliente e di responsabilità per l esecuzione di progetti specifici in conformità a contratti e capitolati. - Responsabile aziendale o consulente nel campo della sicurezza industriale. - Consulente nel campo della produzione tessile. - Studente di laurea specialistica dell area industriale (in particolare per i corsi di laurea specialistica in Ingegneria Meccanica, Ingegneria Energetica, Ingegneria Gestionale).

2 CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE 109 I laureati in Ingegneria Industriale hanno dimostrato livelli di occupazione molto alti, con inserimento rapido nel mondo del lavoro e capacità di sviluppo delle proprie competenze nell ambito aziendale. Possono svolgere attività professionali in diversi ambiti quali la progettazione, la produzione, la gestione ed organizzazione, l assistenza delle strutture tecnico-commerciali, sia nella libera professione sia come impiegati presso aziende e industrie. Gli sbocchi occupazionali sono ampi e diversificati. Le opportunità principali sono da prevedersi nelle industrie meccaniche ed elettromeccaniche, imprese impiantistiche, aziende manifatturiere. PIANO DI STUDIO PER STUDENTI IMMATRICOLATI A PARTIRE DAL INFORMAZIONI GENERALI Nel presente anno accademico sono attivate soltanto le attività formative del I e del anno. Tali attività, riportate nelle tabelle Piano annuale I e anno, comprendono gli insegnamenti, con l indicazione del settore-scientificodisciplinare (SSD) e dei crediti (CFU), e la prova di conoscenza della lingua inglese (3 CFU). Le attività formative attivabili nel terzo anno sono elencate nella tabella Attività formative anno, con l indicazione dei CFU e del settore scientifico disciplinare. Sono previste attività formative obbligatorie, attività formative a scelta vincolata ed a scelta libera dello studente, per un totale nei tre anni di 180 CFU complessivi. Per ogni studente, già iscritto a corsi che fanno riferimento a precedenti Ordinamenti Didattici, che opta per il passaggio al presente Corso, la Struttura Didattica competente riformula in termini di crediti la carriera. A tale scopo le attività svolte dallo studente sono valutate nel loro complesso, verificandone la congruenza con il quadro generale formativo indicato dall Ordinamento Didattico del Corso ed il loro carico didattico. La Struttura Didattica propone inoltre allo studente un eventuale percorso di completamento che permetta di raggiungere gli obiettivi formativi del corso stesso. Piano annuale I anno Anno I I Periodo Periodo Periodo SSD INSEGNAMENTO CFU SSD INSEGNAMENTO CFU SSD MAT/05 Analisi matematica I INF/05 Fondamenti di informatica IND/15 Disegno meccanico I IND/15 FIS/01 Fisica generale I FIS/01 CHIM/07 Chimica MAT/03 Geometria IND/22 INSEGNA- MENTO Disegno meccanico Fisica generale Tecnologia dei materiali e chimica applicata CFU Verifica lingua inglese 3

3 110 Piano annuale anno Anno I Periodo Periodo Periodo SSD INSEGNAMENTO CFU SSD INSEGNAMENTO CFU SSD INSEGNA- MENTO MAT/05 Analisi matematica IND/31 Elettrotecnica MAT/07 Meccanica razionale Meccanica applicata alle macchine Tecnologia meccanica (seconda parte) Fluidodinamica Sistemi energetici IND/14 Principi della progettazione meccanica IND/13 IND/1 IND/10 Meccanica applicata alle macchine I Tecnologia meccanica (prima parte) IND/13 IND/1 Fisica tecnica industriale IND/0 IND/09 CFU 3 Note: - Per Settore Scientifico Disciplinare (SSD) si intende un raggruppamento di insegnamenti definito in base a criteri di omogeneità scientifica e didattica; è definito da una sigla e rappresenta il contenitore più generale in cui si colloca ogni insegnamento. - I 3 CFU relativi alla Verifica di lingua inglese non corrispondono a un insegnamento impartito nel Corso di laurea in Ingegneria Industriale, ma rappresentano solo un allocazione di tempo di lavoro; corsi di lingua inglese sono forniti dal Centro Linguistico di Ateneo. Attività formative attivabili anno (non attivate nel presente a.a.) SSD Insegnamenti obbligatori CFU ANNO IND/14 Costruzione di macchine I IND/14 Costruzione di macchine IND/17 Impianti industriali IND/08 Macchine Prova finale Attività formative attivabili anno (non attivate nel presente a.a.) SSD Insegnamenti a scelta vincolata (12 CFU) CFU ANNO Orientamento generale (prosecuzione verso una laurea magistrale) IND/35 Economia ed organizzazione aziendale IND/14 Meccanica sperimentale Altri orientamenti Tirocinio 12 Attività formative attivabili anno (non attivate nel presente a.a.) SSD Insegnamenti a scelta libera (18 CFU) CFU ANNO Orientamento generale MAT/0 Calcolo delle probabilità e statistica MAT/05 Metodi matematici

4 CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE 111 MAT/08 Calcolo numerico Orientamento motoveicoli IND/13 Meccanica del motociclo IND/14 Costruzione di motoveicoli IND/08 Motori per motoveicoli Orientamento progettazione IND/14 Progettare per l industria tessile IND/14 Progettare per la sicurezza e l affidabilità IND/15 Metodi per la modellazione e la progettazione Orientamento Impianti IND/17 Progetto di impianti IND/09 Energie rinnovabili IND/32 Elettrotecnica industriale Note - Il terzo anno prevede insegnamenti comuni e altri che possono variare a seconda dell orientamento scelto dallo studente. Gli orientamenti rappresentano percorsi formativi coerenti che permettono una formazione specializzata in particolari settori applicativi. - Il tirocinio consiste in attività da svolgere presso aziende, enti o laboratori di ricerca qualificati e non prevede un esame di verifica finale. - Lo studente, presentando un piano di studio autonomo, potrà costruire un proprio percorso formativo, scegliendo liberamente tre tra gli esami a scelta libera elencati o sostituendo quelli qui consigliati con altri insegnamenti attivati presso altri Corsi di Laurea della Facoltà di Ingegneria. - I corsi non obbligatori qui elencati sono indicativi e potranno subire variazioni in funzione del numero degli studenti iscritti e delle loro scelte formative. Piano di studio individuale Gli studenti possono presentare piani di studio individuali, da sottoporre all approvazione del Consiglio del Corso di Laurea. Lo studente è tenuto a giustificare oggettivamente le scelte che intende effettuare, dimostrando che attraverso il percorso formativo proposto si possono affinare organicamente alcune delle competenze professionali caratteristiche dell ingegnere industriale. Saranno automaticamente approvati i piani di studio che prevedono sostituzioni tra attività formative non obbligatorie. Esami e precedenze d esame Gli studenti immatricolati dovranno effettuare un test di ingresso, non vincolante ai fini dell iscrizione, ma propedeutico ad alcuni esami del primo anno, secondo quanto descritto nella parte generale della Guida dello studente. Gli appelli d esame vengono svolti nei periodi di interruzione dell attività didattica. Le modalità di svolgimento degli esami di lingua straniera sono stabilite dal Centro Linguistico di Ateneo; il livello richiesto è il B1. Gli esami devono essere sostenuti rispettando le precedenze di esame. Per l anno accademico 2007/2008 le precedenze di esame sono riportate di seguito. Per poter sostenere l esame di un insegnamento della colonna di sinistra, lo studente deve avere già superato gli esami degli insegnamenti riportati nella corrispondente riga della colonna di destra.

5 112 INSEGNAMENTO Analisi matematica Elettrotecnica Fisica tecnica industriale Fluidodinamica Meccanica applicata alle macchine I Meccanica applicata alle macchine Meccanica razionale Principi della progettazione meccanica Sistemi energetici Tecnologia meccanica PRECEDENZA Analisi matematica I Analisi matematica I, Geometria Fisica generale Analisi matematica I, Geometria Analisi matematica I, Fisica generale I Meccanica applicata alle macchine I Analisi matematica I, Geometria Fisica generale I Fisica generale Disegno meccanico I Prova finale La prova finale consiste nella discussione di un elaborato. Questo può essere relativo all esperienza maturata nell ambito di un attività di tirocinio, svolta presso un azienda o presso un laboratorio, e riguarda un argomento concordato e supervisionato da un docente del Corso. PIANO DI STUDIO PER STUDENTI IMMATRICOLATI IN ANNI PRECEDENTI AL INFORMAZIONI GENERALI A seguito della modifica dell Ordinamento del Corso di Laurea, nel presente anno accademico è attivato soltanto il anno. Gli insegnamenti previsti ai primi due anni nel precedente anno accademico sono disattivati. Per sostenere gli esami degli insegnamenti disattivati e non sostituiti da altri analoghi lo studente è tenuto a contattare l ultimo docente dell insegnamento stesso. PIANO ANNUALE ANNO Anno SSD IND/17 IND/14 I Periodo Periodo Periodo INSEGNA- MENTO Impianti industriali CFU SSD INSEGNAMENTO CFU SSD INSEGNAMENTO CFU 5 IND/35 Elementi delle macchine IND/09 Economia e gestione delle imprese 3 5 IND/1 Gestione industriale dell energia IND/13 Tecnologia meccanica 2 Meccanica applicata alle macchine Corso a scelta 5 Corso a scelta 5 Corso a scelta 5 Corso a scelta 3 Tirocinio/laboratorio 10 Esame finale * Per Settore Scientifico Disciplinare (SSD) si intende un raggruppamento di insegnamenti definito in base a criteri di omogeneità scientifica e didattica; è definito da una sigla e rappresenta il contenitore più generale in cui si colloca ogni insegnamento. Corsi a scelta Il corso di laurea propone i seguenti quattro orientamenti che permettono una formazione specializzata in particolari settori.

6 CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE 113 Orientamento Motoveicoli Vengono approfondite le competenze nel settore dei motoveicoli, in modo da formare una figura esperta nella progettazione e nelle principali problematiche che riguardano la produzione di veicoli a due ruote. IND/14 Costruzione di motoveicoli I 5 IND/32 Elettrotecnica industriale* 5 IND/08 Motori per motoveicoli 5 IND/14 Progettazione strutturale del motore 3 * Insegnamento in comune con il corso di laurea in Ingegneria dell Informazione Orientamento Progettazione di impianti Vengono approfondite le competenze nel settore tecnologico, organizzativo e gestionale, in modo da formare una figura esperta nell organizzazione e nella gestione delle attività produttive con capacità di progettazione e approntamento dei sistemi produttivi stessi. IND/17 Sicurezza degli impianti industriali** I 5 IND/32 Elettrotecnica industriale* 5 IND/17 Progetto di impianti speciali 5 IND/17 Progetto di impianti 3 * Insegnamento in comune con il corso di laurea in Ingegneria dell informazione ** Insegnamento in comune con il corso di laurea in Ingegneria dell ambiente e delle risorse Orientamento Progettazione meccanica Vengono approfondite le competenze progettuali nel settore della costruzione di macchine, in modo da formare una figura capace di impostare nelle sue linee generali il progetto di componenti e gruppi meccanici, nelle sue componenti metodologiche, funzionali e di producibilità. IND/15 Metodi per la modellazione e la progettazione 5 IND/14 Costruzione di macchine 5 MAT/09 Fondamenti di ricerca operativa* 5 IND/14 Progettazione affidabilistica 3 * Insegnamento in comune con il corso di laurea in Ingegneria dell informazione Orientamento Tessile Vengono approfondite le competenze nel campo dell industria tessile, riguardanti sia il ciclo di produzione dei tessuti sia la progettazione e la gestione delle macchine e degli impianti tessili. IND/17 Tecnologie tessili 1 I 5 IND/17 Tecnologie tessili 2 5 IND/1 Studi di fabbricazione 5 IND/14 Progettazione di macchine tessili 3

7 114 Piano di studio individuale Gli studenti possono presentare piani di studio individuali, da sottoporre all approvazione del Consiglio del Corso di Laurea. Lo studente è tenuto a giustificare oggettivamente le scelte che intende effettuare, dimostrando che attraverso il percorso formativo proposto si possono affinare organicamente alcune delle competenze professionali caratteristiche dell ingegnere industriale. Si intendono automaticamente approvati i piani di studio che prevedono sostituzioni tra attività formative non obbligatorie. Esami e precedenze Gli appelli d esame vengono svolti nei periodi di interruzione dell attività didattica, secondo le scadenze indicate nella parte generale della Guida dello studente. Le modalità di svolgimento degli esami di lingua straniera sono stabilite dal Centro Linguistico di Ateneo. Gli esami devono essere sostenuti rispettando le precedenze di esame. Per l anno accademico 2007/2008 le precedenze di esame sono riportate di seguito. Per poter sostenere l esame di un insegnamento della colonna di sinistra, lo studente deve avere già superato gli esami degli insegnamenti riportati nella corrispondente riga della colonna di destra. INSEGNAMENTO Costruzione di macchine Costruzione di motoveicoli Elementi delle macchine Elettrotecnica industriale Gestione industriale dell energia Meccanica applicata alle macchine 2 Metodi per la modellazione e la progettazione Progettazione affidabilistica Progettazione di macchine tessili Progettazione strutturale del motore Progetto di impianti Progetto di impianti speciali Tecnologie chimiche PRECEDENZA Fondamenti di costruzione di macchine Fondamenti di costruzione di macchine, Meccanica del motociclo Principi della progettazione meccanica Principi di ingegneria elettrica Fisica tecnica Meccanica applicata alle macchine 1, Analisi matematica 2 Disegno tecnico industriale Fondamenti di statistica Fondamenti di costruzione di macchine Fondamenti di costruzione di macchine Principi della progettazione meccanica Fisica tecnica, Principi della progettazione meccanica Chimica Tirocinio ed esame finale Gli studenti devono svolgere, presso aziende o laboratori di ricerca, un periodo di tirocinio che è parte integrante del percorso formativo. Il tirocinio viene svolto con la supervisione di almeno un docente. L attività si conclude con la redazione di un elaborato da presentare e discutere in occasione dell Esame finale.

I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA

I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: LM-33 Ingegneria meccanica NORMATIVA DI RIFERIMENTO: DM 270/2004 DIPARTIMENTO DI RIFERIMENTO: Ingegneria Industriale

Dettagli

Ordine degli studi UNIVERSITA DI ROMA LA SAPIENZA. Facoltà di INGEGNERIA

Ordine degli studi UNIVERSITA DI ROMA LA SAPIENZA. Facoltà di INGEGNERIA UNIVERSITA DI ROMA LA SAPIENZA Facoltà di INGEGNERIA Regolamento Didattico del Corso di Laurea Specialistica in INGEGNERIA MECCANICA Classe n 36/S (Ingegneria meccanica) Sede di Roma Articolo 1. Obiettivi

Dettagli

I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA

I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: LM-33 Ingegneria meccanica NORMATIVA DI RIFERIMENTO: DM 270/2004 DIPARTIMENTO DI RIFERIMENTO: Ingegneria Industriale

Dettagli

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 26/02/2003

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 26/02/2003 Allegato 23) Università degli Studi di BERGAMO Scheda informativa Università Classe Nome del corso Università degli Studi di BERGAMO Data del DM di approvazione del ordinamento 20/02/2004 didattico Data

Dettagli

Classe delle lauree specialistiche in Ingegneria Biomedica

Classe delle lauree specialistiche in Ingegneria Biomedica guida della facoltà di ingegneria a.a. 2008-2009 147 Classe delle lauree specialistiche in ngegneria Biomedica CORSO D LAUREA N NGEGNERA BOMEDCA Referente del Corso di Laurea Prof. Andrea Corvi Tel. 055/4796506

Dettagli

Università di Roma LA SAPIENZA Facoltà di INGEGNERIA

Università di Roma LA SAPIENZA Facoltà di INGEGNERIA Università di Roma LA SAPIENZA Facoltà di INGEGNERIA Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA ENERGETICA Classe n. (Ingegneria Industriale) A.A. 2007-2008 1. Obiettivi formativi L obiettivo

Dettagli

INGEGNERIA GESTIONALE

INGEGNERIA GESTIONALE Corso di Laurea in INGEGNERIA GESTIONALE Pratica di Passaggio per Studenti provenienti da altri CS del Politecnico di Milano Pratica di Trasferimento per Studenti provenienti da altri Atenei. LEGENDA A.A.

Dettagli

INGEGNERIA GESTIONALE

INGEGNERIA GESTIONALE Corso di Laurea in INGEGNERIA GESTIONALE Pratica di Passaggio per Studenti provenienti da altri CS del Politecnico di Milano Pratica di Trasferimento per Studenti provenienti da altri Atenei. LEGENDA A.A.

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA. Facoltà di Scienze MM.FF.NN. MANIFESTO DEGLI STUDI A.A Corso di Laurea in Fisica ex DM 270/04

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA. Facoltà di Scienze MM.FF.NN. MANIFESTO DEGLI STUDI A.A Corso di Laurea in Fisica ex DM 270/04 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA Facoltà di Scienze MM.FF.NN. MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2012-2013 Corso di Laurea in Fisica ex DM 270/04 Presso la Facoltà di Scienze MM.FF.NN. è istituito il corso di

Dettagli

Ordine degli studi UNIVERSITA DI ROMA LA SAPIENZA. Facoltà di INGEGNERIA

Ordine degli studi UNIVERSITA DI ROMA LA SAPIENZA. Facoltà di INGEGNERIA UNIVERSITA DI ROMA LA SAPIENZA Facoltà di INGEGNERIA Regolamento Didattico del Corso di Laurea Specialistica in INGEGNERIA MECCANICA Classe n 36/S (Ingegneria meccanica) Sede di Roma Articolo 1. Obiettivi

Dettagli

Dipartimento di Ingegneria. Corso di Laurea classe L-8 in Ingegneria Elettronica e Informatica conforme al D.M. 270

Dipartimento di Ingegneria. Corso di Laurea classe L-8 in Ingegneria Elettronica e Informatica conforme al D.M. 270 Dipartimento di Ingegneria Corso di Laurea classe L-8 in Ingegneria Elettronica e Informatica conforme al D.M. 270 Denominazione del corso di studio: Ingegneria Elettronica e Informatica Classe di appartenenza:

Dettagli

Corso di Laurea in INGEGNERIA CIVILE ORIENTAMENTO PROFESSIONALIZZANTE GESTIONALE a.a. 2005-06

Corso di Laurea in INGEGNERIA CIVILE ORIENTAMENTO PROFESSIONALIZZANTE GESTIONALE a.a. 2005-06 Corso di Laurea in INGEGNERIA CIVILE ORIENTAMENTO PROFESSIONALIZZANTE GESTIONALE a.a. 200-06 I ANNO Calcolo 1 MAT/03-0 a-1 10 CAD f 4 Chimica CHIM/07 a-2 6 Calcolo 2 MAT 03-0 a-1 10 Diritto IUS/01-10 c-2

Dettagli

Classe delle lauree Magistrali in Ingegneria dell Automazione

Classe delle lauree Magistrali in Ingegneria dell Automazione Corso di laurea magistrale in ingegneria elettrica e dell automazione 57 Classe delle lauree Magistrali in Ingegneria dell Automazione CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA ELETTRICA E DELL AUTOMAZIONE

Dettagli

10-Classe delle lauree in ingegneria industriale Nome del corso. Ingegneria gestionale

10-Classe delle lauree in ingegneria industriale Nome del corso. Ingegneria gestionale Università Università degli studi di Genova Classe 10-Classe delle lauree in ingegneria industriale Nome del corso Ingegneria gestionale Modifica di Ingegneria gestionale (codice=11974) Denominazione inglese

Dettagli

I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA

I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: LM-33 Ingegneria meccanica NORMATIVA DI RIFERIMENTO: DM 270/2004 DIPARTIMENTO DI RIFERIMENTO: Ingegneria Industriale

Dettagli

Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Classe L8

Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Classe L8 Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Classe L8 Presidente del Corso di Laurea: Prof. Marcantonio Catelani e-mail: marcantonio.catelani@unifi.it http://www.ing-etl.unifi.it/ Le informazioni

Dettagli

Proposta di modifica di Ingegneria meccanica. Data di approvazione del consiglio di facoltà 11/03/2002

Proposta di modifica di Ingegneria meccanica. Data di approvazione del consiglio di facoltà 11/03/2002 Scheda informativa Università Classe Nome del corso Università degli Studi di CASSINO Proposta di modifica di Data di approvazione del consiglio di facoltà 11/03/2002 Data di approvazione del senato accademico

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN FISICA

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN FISICA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN FISICA 1. Il presente Regolamento specifica gli aspetti organizzativi del corso di laurea in Fisica, secondo l ordinamento didattico del corso di laurea stesso,

Dettagli

Anno Accademico UNIVERSITÀ LA SAPIENZA DI ROMA. Facoltà di INGEGNERIA. Regolamento Didattico del Corso di laurea in INGEGNERIA ELETTRONICA

Anno Accademico UNIVERSITÀ LA SAPIENZA DI ROMA. Facoltà di INGEGNERIA. Regolamento Didattico del Corso di laurea in INGEGNERIA ELETTRONICA Anno Accademico 2008-09 UNIVERSITÀ LA SAPIENZA DI ROMA Facoltà di INGEGNERIA Regolamento Didattico del Corso di laurea in INGEGNERIA ELETTRONICA Appartenente alla classe n. 9 (Ingegneria dell Informazione)

Dettagli

I4G LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA GESTIONALE

I4G LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA GESTIONALE I4G LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA GESTIONALE Corso di laurea con Sistema di Gestione della Qualità certificato ISO 9001 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: LM-31 Ingegneria Gestionale NORMATIVA

Dettagli

Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Classe L8

Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Classe L8 Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Classe L8 Presidente del Corso di Laurea: Prof. Michele Basso e-mail: michele.basso@unifi.it sito del CdL: http://www.ing-etl.unifi.it/ Le informazioni

Dettagli

9-Classe delle lauree in ingegneria dell'informazione Nome del corso. Ingegneria delle telecomunicazioni

9-Classe delle lauree in ingegneria dell'informazione Nome del corso. Ingegneria delle telecomunicazioni Università Università degli studi di Genova Classe 9-Classe delle lauree in ingegneria dell'informazione Nome del corso Ingegneria delle telecomunicazioni Modifica di Ingegneria delle telecomunicazioni

Dettagli

I4L LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA ELETTRICA

I4L LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA ELETTRICA I4L LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA ELETTRICA 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: LM-28 Ingegneria Elettrica NORMATIVA DI RIFERIMENTO: DM 270/2004 DIPARTIMENTO DI RIFERIMENTO: Ingegneria Industriale

Dettagli

ALLEGATO 2 al Regolamento didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA MECCANICA E MECCATRONICA Coorte 2016/2017

ALLEGATO 2 al Regolamento didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA MECCANICA E MECCATRONICA Coorte 2016/2017 ALLEGATO 2 al Regolamento didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA MECCANICA E MECCATRONICA Coorte 2016/2017 Obbligo Formativo Aggiuntivo (OFA) (Art. 2 del Regolamento didattico) L obbligo Formativo

Dettagli

collegio didattico di ingegneria civile

collegio didattico di ingegneria civile collegio didattico di ingegneria civile Corso di Laurea in Ingegneria civile (Classe 7 Ingegneria civile e ambientale - D.M. 270/2004) II Corso di Laurea in Ingegneria Civile, afferente al Dipartimento

Dettagli

INGEGNERIA MECCANICA

INGEGNERIA MECCANICA Università degli Studi di Ferrara FACOLTA DI INGEGNERIA MANIFESTO ANNUALE DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2010/2011 Corso di laurea in INGEGNERIA MECCANICA Classe 10 Ingegneria industriale DM 509/99 Corso

Dettagli

Corso di Laurea in Informatica

Corso di Laurea in Informatica Università degli Studi di Parma Dipartimento di Scienze Matematiche, Fisiche e Informatiche Corso di Laurea in Informatica Laurea di primo livello Classe L-31 Scienze e Tecnologie Informatiche Manifesto

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA N. DI MATRICOLA... /... FACOLTÀ DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE - 06403 Classe di laurea L-9: Ingegneria Industriale IL SOTTOSCRITTO ORDINAMENTO

Dettagli

10-Classe delle lauree in ingegneria industriale Nome del corso. Ingegneria navale

10-Classe delle lauree in ingegneria industriale Nome del corso. Ingegneria navale Università Università degli studi di Genova Classe 10-Classe delle lauree in ingegneria industriale Nome del corso Ingegneria navale Modifica di Ingegneria navale (codice=23064) Denominazione inglese Naval

Dettagli

Laurea in Ingegneria per l ambiente e il territorio Sede di Rieti

Laurea in Ingegneria per l ambiente e il territorio Sede di Rieti Consiglio d Area Ingegneria Rieti A.A. 2008-09 Laurea in Ingegneria per l ambiente e il territorio Sede di Rieti Classe n o 8 (Ingegneria Civile ed Ambientale) Didattica Ordinamento 2000 Sede di Rieti

Dettagli

INGEGNERIA AMBIENTALE E DEL TERRITORIO

INGEGNERIA AMBIENTALE E DEL TERRITORIO R.. D. e Manifesto degli Studi A. A. 200/07 CUC n. 05 del 15.03.200 POLITECNICO DI BARI ANNO ACCADEMICO 200-2007 CONSIGLIO UNITARIO DI CLASSE IN INGEGNERIA CIVILE Regolamento Didattico del Corso di Laurea

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Classe L9 Ingegneria Industriale Ordine degli Studi 2016/2017 Anni attivati I, II e III Obiettivi formativi specifici Nell ambito degli

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN CHIMICA INDUSTRIALE

CORSO DI LAUREA IN CHIMICA INDUSTRIALE CORSO DI LAUREA IN CHIMICA INDUSTRIALE 1. Il presente Regolamento specifica gli aspetti organizzativi del corso di laurea in Chimica industriale, secondo l ordinamento didattico del corso di laurea stesso,

Dettagli

INGEGNERIA CIVILE 08 INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE

INGEGNERIA CIVILE 08 INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE corso di laurea INGEGNERIA CIVILE denominazione del corso classe 08 INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE allegato n. denominazione della classe Obiettivi formativi specifici 1. Il Corso di laurea in Ingegneria

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE DIGITALE

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE DIGITALE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE DIGITALE 1. Il presente Regolamento specifica gli aspetti organizzativi del corso di laurea in Comunicazione digitale, secondo l ordinamento didattico

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara. INGEGNERIA DEI MATERIALI Classe 61/ S Scienza ed Ingegneria dei materiali DM 509/99

Università degli Studi di Ferrara. INGEGNERIA DEI MATERIALI Classe 61/ S Scienza ed Ingegneria dei materiali DM 509/99 Università degli Studi di Ferrara FACOLTA DI INGEGNERIA MANIFESTO ANNUALE DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2010/2011 Corso di laurea specialistica in INGEGNERIA DEI MATERIALI Classe 61/ S Scienza ed Ingegneria

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE E TECNOLOGIE DELLA COMUNICAZIONE MUSICALE

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE E TECNOLOGIE DELLA COMUNICAZIONE MUSICALE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE E TECNOLOGIE DELLA COMUNICAZIONE MUSICALE 1. Il presente Regolamento specifica gli aspetti organizzativi del corso di laurea in Scienze e tecnologie

Dettagli

Corso di Laurea in Fisica

Corso di Laurea in Fisica Università degli Studi di Parma Dipartimento di Scienze Matematiche, Fisiche e Informatiche OBIETTIVI FORMATIVI Corso di Laurea in Fisica Laurea di I livello nella Classe L-30 Scienze e Tecnologie Fisiche

Dettagli

GESTIONE DELLE IMPRESE,

GESTIONE DELLE IMPRESE, Piano di studio del corso di Laurea SPECIALISTICA in Ingegneria Edile a.a. 10/11 curriculum GESTIONE DELLE IMPRESE D.M. 509/99 l sottoscritt,, Matr., iscritt per l a.a. 2010/11 al II anno in corso della

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale. Classe L-8 Ingegneria dell Informazione. Ordine degli Studi 2016/2017

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale. Classe L-8 Ingegneria dell Informazione. Ordine degli Studi 2016/2017 Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale Classe L-8 Ingegneria dell Informazione Ordine degli Studi 2016/2017 Anni attivati: I, II e III Obiettivi formativi specifici L ingegnere

Dettagli

INGEGNERIA MECCANICA

INGEGNERIA MECCANICA Università degli Studi di Ferrara FACOLTA DI INGEGNERIA MANIFESTO ANNUALE DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2008/2009 Corso di laurea in INGEGNERIA MECCANICA Classe 10 Ingegneria industriale Quanto indicato

Dettagli

I4G LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA GESTIONALE

I4G LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA GESTIONALE I4G LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA GESTIONALE 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: LM-31 Ingegneria Gestionale NORMATIVA DI RIERIMENTO: DM 270/2004 DIPARTIMENTO DI RIERIMENTO: Ingegneria Industriale

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN MATEMATICA

CORSO DI LAUREA IN MATEMATICA CORSO DI LAUREA IN MATEMATICA 1. Il presente Regolamento specifica gli aspetti organizzativi del corso di laurea in Matematica, secondo l ordinamento didattico del corso di laurea stesso, quale definito

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRONICA (nuovo ordinamento) 1 anno anno. Insegnamento a scelta (elenco A) 3 anno

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRONICA (nuovo ordinamento) 1 anno anno. Insegnamento a scelta (elenco A) 3 anno (nuovo ordinamento) 1 anno I Analisi matematica AB Fondamenti di informatica A + Laboratorio di programmazione Geometria A Lingua inglese MAT/0 ING-INF/0 MAT/03 9 3+4 4 Analisi matematica C Chimica A Fisica

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA N. DI MATRICOLA... /... FACOLTÀ DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE - 06403 Classe di laurea L-9: Ingegneria Industriale IL SOTTOSCRITTO ORDINAMENTO

Dettagli

INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE

INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE Università degli Studi di Ferrara FACOLTA DI INGEGNERIA MANIFESTO ANNUALE DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2010/2011 Corso di laurea in INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE Classe 8 Ingegneria Civile e Ambientale

Dettagli

I3A LAUREA IN INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE

I3A LAUREA IN INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE I3A LAUREA IN INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: L-7 Ingegneria civile e ambientale NORMATIVA DI RIFERIMENTO: DM 270/2004 DIPARTIMENTO DI RIFERIMENTO CAD DI RIFERIMENTO

Dettagli

Ordine degli Studi UNIVERSITÀ DI ROMA LA SAPIENZA. Facoltà di INGEGNERIA

Ordine degli Studi UNIVERSITÀ DI ROMA LA SAPIENZA. Facoltà di INGEGNERIA UNIVERSITÀ DI ROMA LA SAPIENZA Facoltà di INGEGNERIA Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA MECCANICA Sede di Roma Appartenente alla classe n 10 (Ingegneria Industriale) Articolo 1. Obiettivi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA N. DI MATRICOLA... /... FACOLTÀ DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE - 06403 Classe di laurea L-9: Ingegneria Industriale IL SOTTOSCRITTO PIANO DI STUDI

Dettagli

Università degli Studi di Pavia. Corso di Studio: INGEGNERIA INDUSTRIALE

Università degli Studi di Pavia. Corso di Studio: INGEGNERIA INDUSTRIALE Università degli Studi di Pavia Corso di Studio: INGEGNERIA INDUSTRIALE - 06403 Classe L-9 Ingegneria industriale Ordinamento 2011/2012 - Regolamento anno 2014/2015 Piano di Studi a.a. 2016/2017 da presentarsi

Dettagli

Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea interclasse L-7/L-23 in Ingegneria Civile e dei Sistemi Edilizi conforme al D.M. 270

Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea interclasse L-7/L-23 in Ingegneria Civile e dei Sistemi Edilizi conforme al D.M. 270 11 Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea interclasse L-7/L-23 in Ingegneria Civile e dei Sistemi Edilizi conforme al D.M. 270 Denominazione del corso di studio: Ingegneria Civile e dei Sistemi Edilizi

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA, ELETTRONICA E INFORMATICA

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA, ELETTRONICA E INFORMATICA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA, ELETTRONICA E INFORMATICA PERCORSO FORMATIVO COORTE 2016/17 A partire dall'anno accademico 2015-16, oltre la didattica tradizionale in presenza è prevista la possibilità

Dettagli

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 15/01/2001

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 15/01/2001 Allegato 5) Università degli Studi di BERGAMO Scheda informativa Università Classe Nome del corso Università degli Studi di BERGAMO Data del DM di approvazione del ordinamento 12/05/2004 didattico Data

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA MANIFESTO DEGLI STUDI DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA MANIFESTO DEGLI STUDI DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA MANIFESTO DEGLI STUDI DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE PROGRAMMI DEI C ORSI Indice ANALISI MATEMATICA 1 6 ANALISI MATEMATICA 2 10 APPLIED ACOUSTICS

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI DEL CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA (CREMA)

MANIFESTO DEGLI STUDI DEL CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA (CREMA) MANIFESTO DEGLI STUDI DEL CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA (CREMA) Nell anno accademico 2004/05, sono attivati il 1, il 2 e il 3 anno del Corso di Laurea triennale in Informatica presso il Polo Didattico

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA. Corso di laurea in Scienze della formazione primaria

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA. Corso di laurea in Scienze della formazione primaria UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA Corso di laurea in Scienze della formazione primaria Classe di laurea LM-85 bis - Scienze della formazione primaria DM 270/2004,

Dettagli

Come effettuare un Piano di Studi Tutor MEL

Come effettuare un Piano di Studi Tutor MEL Come effettuare un Piano di Studi Tutor MEL Giovedì 28 settembre 2017 Aula 111 Santa Marta 01-02 July 2013 Piano di Studi Quando? Dal 15 ottobre al 15 novembre 2017 Dove? Tramite procedura Online, sol.unifi.it

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2017/2018 LAUREA TRIENNALE 3 ANNI. Ingegneria meccanica

ANNO ACCADEMICO 2017/2018 LAUREA TRIENNALE 3 ANNI. Ingegneria meccanica ANNO ACCADEMICO 2017/2018 LAUREA TRIENNALE 3 ANNI meccanica INGEGNERIA A FERRARA RAPPORTI CON LE IMPRESE ESPERIENZE INTERNAZIONALI FACILITÀ DI OCCUPAZIONE A MISURA DI STUDENTE Il Dipartimento di dell Università

Dettagli

Corso di Laurea in Informatica

Corso di Laurea in Informatica Università degli Studi di Parma Dipartimento di Matematica e Informatica Corso di Laurea in Informatica Laurea di primo livello Classe L-31 Scienze e Tecnologie Informatiche Manifesto degli Studi 2016

Dettagli

Laurea Specialistica in Ingegneria civile

Laurea Specialistica in Ingegneria civile Laurea Specialistica in Ingegneria civile Classe n 28S (Ingegneria) Didattica Ordinamento 2000 Sede di Roma Ordine degli Studi 2007-08 Articolo 1. Obiettivi formativi Il Corso di Laurea specialistica ha

Dettagli

Corso di Laurea in Fisica (LB23, Classe L-30)

Corso di Laurea in Fisica (LB23, Classe L-30) Corso di Laurea in Fisica (LB23, Classe L-30) Informazioni generali Il Corso di laurea in Fisica è attivato ai sensi del DM 270/04, ha la durata di 3 anni e non prevede accesso a numero programmato. L

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA. Dipartimento di Matematica e Informatica CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MATEMATICA (CLASSE LM-40)

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA. Dipartimento di Matematica e Informatica CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MATEMATICA (CLASSE LM-40) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA Dipartimento di Matematica e Informatica CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MATEMATICA (CLASSE LM-40) Laurea Magistrale a.a. 014/015 D.M. 70/004 DURATA E ARTICOLAZIONE DEL CORSO

Dettagli

Ordine degli Studi UNIVERSITÀ DI ROMA LA SAPIENZA. Facoltà di INGEGNERIA

Ordine degli Studi UNIVERSITÀ DI ROMA LA SAPIENZA. Facoltà di INGEGNERIA UNIVERSITÀ DI ROMA LA SAPIENZA Facoltà di INGEGNERIA Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA MECCANICA Sede di Roma Appartenente alla classe n 10 (Ingegneria Industriale) Articolo 1. Obiettivi

Dettagli

30/S - Classe delle lauree specialistiche in ingegneria delle telecomunicazioni. Data di attivazione 29/05/2003

30/S - Classe delle lauree specialistiche in ingegneria delle telecomunicazioni. Data di attivazione 29/05/2003 Scheda informativa Università Classe Nome del corso Università degli Studi de L'AQUILA 30/S - Classe delle lauree specialistiche in ingegneria delle telecomunicazioni Data di attivazione 29/05/2003 Data

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN CHIMICA APPLICATA E AMBIENTALE

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN CHIMICA APPLICATA E AMBIENTALE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN CHIMICA APPLICATA E AMBIENTALE 1. Il presente Regolamento specifica gli aspetti organizzativi del corso di laurea in Chimica applicata e ambientale, secondo

Dettagli

30/S-Classe delle lauree specialistiche in ingegneria delle telecomunicazioni Nome del corso. Ingegneria delle Telecomunicazioni

30/S-Classe delle lauree specialistiche in ingegneria delle telecomunicazioni Nome del corso. Ingegneria delle Telecomunicazioni Università Università degli studi di Genova Classe 30/S-Classe delle lauree specialistiche in ingegneria delle telecomunicazioni Nome del corso Telecomunicazioni Modifica di Telecomunicazioni (codice=27462)

Dettagli

I4H LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA CHIMICA

I4H LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA CHIMICA I4H LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA CHIMICA Offerta valida per gli studenti immatricolati nell a.a. 2013/2014 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: LM-22 - Ingegneria Chimica NORMATIVA DI RIF.:

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA POLITECNICA E DELLE SCIENZE DI BASE DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, EDILE E AMBIENTALE

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA POLITECNICA E DELLE SCIENZE DI BASE DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, EDILE E AMBIENTALE UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA POLITECNICA E DELLE SCIENZE DI BASE DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, EDILE E AMBIENTALE ANNO ACCADEMICO 2014/2015 GUIDA DELLO STUDENTE CORSI DI LAUREA

Dettagli

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 15/11/2004

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 15/11/2004 Scheda informativa Università Classe Nome del corso Università degli Studi di BERGAMO 4/S - Classe delle lauree specialistiche in architettura e ingegneria edile Data del DM di approvazione del ordinamento

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN OTTICA E OPTOMETRIA (LAUREA DI PRIMO LIVELLO) MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO

CORSO DI LAUREA IN OTTICA E OPTOMETRIA (LAUREA DI PRIMO LIVELLO) MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI LECCE FACOLTA DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI CORSO DI LAUREA IN OTTICA E OPTOMETRIA (LAUREA DI PRIMO LIVELLO) MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2005-2006 Nel seguito

Dettagli

MATEMATICA. Corso di Laurea in. (classe L-35)

MATEMATICA. Corso di Laurea in. (classe L-35) Corso di Laurea in MATEMATICA (classe L-35) Corso di Laurea in Matematica (LB04, Classe L-35) Informazioni generali Il Corso di Laurea in Matematica è attivato ai sensi del DM 270/04, ha la durata di tre

Dettagli

IL CORSO DI LAUREA DI 1 LIVELLO IN INGEGNERIA DELL INDUSTRIA AGRO-ALIMENTARE

IL CORSO DI LAUREA DI 1 LIVELLO IN INGEGNERIA DELL INDUSTRIA AGRO-ALIMENTARE ASSOCIAZIONE ITALIANA DI INGEGNERIA AGRARIA I NUOVI ORDINAMENTI UNIVERSITARI NEL CAMPO DELL INGEGNERIA AGRARIA BOLOGNA 26 MARZO 2002 IL CORSO DI LAUREA DI 1 LIVELLO IN INGEGNERIA DELL INDUSTRIA AGRO-ALIMENTARE

Dettagli

Ingegneria Meccanica. Università degli Studi di Roma «Tor Vergata» Presentazione del Corso di Laurea. Dipartimento di Ingegneria Industriale

Ingegneria Meccanica. Università degli Studi di Roma «Tor Vergata» Presentazione del Corso di Laurea. Dipartimento di Ingegneria Industriale VER.1.0 - GIU2014 Università degli Studi di Roma «Tor Vergata» Oggi, l Ateneo del domani Ingegneria Meccanica Presentazione del Corso di Laurea Dipartimento di Ingegneria Industriale 08/06/2015 Presentazione

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze Chimiche Per capire e migliorare il mondo intorno a noi

Corso di Laurea in Scienze Chimiche Per capire e migliorare il mondo intorno a noi [Percorso: Facoltà di... > Offerta Formativa > Corsi di Laurea > Corso di Laurea in Scienze Chimiche] Corso di Laurea in Scienze Chimiche Per capire e migliorare il mondo intorno a noi Il Corso di Laurea

Dettagli

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ENERGETICA. (Classe Ingegneria Energetica e Nucleare)

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ENERGETICA. (Classe Ingegneria Energetica e Nucleare) CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ENERGETICA 153 CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ENERGETICA (Classe Ingegneria Energetica e Nucleare) Presidente del Corso di Laurea Prof. Renzo Capitani

Dettagli

Criteri di accesso alla Laurea Magistrale

Criteri di accesso alla Laurea Magistrale Criteri di accesso alla Laurea Magistrale 1. Ammissione ad un corso di Laurea Magistrale 1.1 Per essere ammessi ad un corso di Laurea Magistrale (LM) attivato presso il Dipartimento di Ingegneria ai sensi

Dettagli

Università degli studi di Milano Bicocca Scuola di Scienze Corso di Laurea Magistrale in Scienza dei Materiali

Università degli studi di Milano Bicocca Scuola di Scienze Corso di Laurea Magistrale in Scienza dei Materiali Università degli studi di Milano Bicocca Scuola di Scienze Corso di Laurea Magistrale in Scienza dei Manifesto annuale degli studi A.A. 015/016 Nell anno accademico 015/016 i due anni della Laurea Magistrale

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Regolamento didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Classe L- 9 a.a TITOLO I Dati generali

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Regolamento didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Classe L- 9 a.a TITOLO I Dati generali UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Regolamento didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Classe L- 9 a.a.2016-2017 TITOLO I Dati generali ARTICOLO 1 Funzioni e struttura del corso di laurea Il presente

Dettagli

Laurea in Ingegneria Meccanica Classe n 10 (Ingegneria Industriale) Didattica Ordinamento Sede di Roma

Laurea in Ingegneria Meccanica Classe n 10 (Ingegneria Industriale) Didattica Ordinamento Sede di Roma Ordine degli Studi 2001-02 Laurea in Ingegneria Meccanica Classe n 10 (Ingegneria Industriale) Didattica Ordinamento 2000 - Sede di Roma Articolo 1. Obiettivi formativi Nell ambito degli obiettivi generali

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO

POLITECNICO DI MILANO POLITECNICO DI MILANO Consiglio di Corso di Studio in Ingegneria Elettronica Regolamento Integrativo della Prova Finale di Laurea e di Laurea Magistrale Approvato il 9 febbraio 2017 Il presente regolamento

Dettagli

PIANO DI STUDIO DEL CURRICULUM APPLICATIVO INSEGNAMENTI/ ATTIVITÀ FORMATIVE CFU SEMESTRE S.S.D.

PIANO DI STUDIO DEL CURRICULUM APPLICATIVO INSEGNAMENTI/ ATTIVITÀ FORMATIVE CFU SEMESTRE S.S.D. PIANO DI STUDIO DEL CURRICULUM APPLICATIVO INSEGNAMENTI/ ATTIVITÀ FORMATIVE CFU SEMESTRE S.S.D. Istituzioni di Analisi Superiore 12 1-2 MAT/05 Istituzioni di Geometria Superiore 12 1-2 MAT/03 Probabilità

Dettagli

Corso di laurea Magistrale in Matematica Classe LM-40 - Scienze Matematiche. Scienze

Corso di laurea Magistrale in Matematica Classe LM-40 - Scienze Matematiche. Scienze Corso di laurea Magistrale in Matematica Classe LM-40 - Matematiche Prova di verifica della preparazione personale: 19 settembre 2017 N posti disponibili: accesso libero N posti studenti stranieri residenti

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA Meccanica Classe 10 INGEGNERIA INDUSTRIALE. 1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA Meccanica Classe 10 INGEGNERIA INDUSTRIALE. 1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA POLITECNICO DI BARI Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA Meccanica Classe 10 INGEGNERIA INDUSTRIALE 1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA ALLEGATO N.4 al Verbale n. 17 del Consiglio

Dettagli

Classe delle lauree specialistiche in Ingegneria Meccanica

Classe delle lauree specialistiche in Ingegneria Meccanica 220 guida della facoltà di ingegneria a.a. 2008-2009 Classe delle lauree specialistiche in Ingegneria Meccanica CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA Referente del Corso di Laurea Prof. Renzo Capitani

Dettagli

Data del DM di approvazione del ordinamento 24/03/2005 didattico. Data del DR di emanazione del ordinamento 24/03/2005 didattico

Data del DM di approvazione del ordinamento 24/03/2005 didattico. Data del DR di emanazione del ordinamento 24/03/2005 didattico Scheda informativa Università Classe Nome del corso Università degli Studi di BOLOGNA Data del DM di approvazione del ordinamento 24/03/2005 didattico Data del DR di emanazione del ordinamento 24/03/2005

Dettagli

I3A LAUREA IN INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE

I3A LAUREA IN INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE I3A LAUREA IN INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: L-7 Ingegneria civile e ambientale NORMATIVA DI RIFERIMENTO: DM 270/2004 DIPARTIMENTO DI RIFERIMENTO CAD DI RIFERIMENTO

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA (Classe 10 delle lauree in Ingegneria Industriale) Regolamento didattico

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA (Classe 10 delle lauree in Ingegneria Industriale) Regolamento didattico CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA (Classe 10 delle lauree in Ingegneria Industriale) Regolamento didattico Art. 1. Attivazione 1. Presso la Facoltà di Ingegneria viene attivato un Corso di Laurea

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale. Classe L-8 Ingegneria dell Informazione. Ordine degli Studi 2015/2016

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale. Classe L-8 Ingegneria dell Informazione. Ordine degli Studi 2015/2016 Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale Classe L-8 Ingegneria dell Informazione Ordine degli Studi 2015/2016 Anni attivati: I, II e III Obiettivi formativi specifici L ingegnere

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PISA FACOLTÀ DI INGEGNERIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PISA FACOLTÀ DI INGEGNERIA Allegato n. 1 alla delibera n. 88 del C.d.F. dell'11/6/2001 - Pag. 1 Corso di Laurea in INGEGNERIA MECCANICA Studenti iscritti al Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica (vecchio ordinamento) prima dell

Dettagli

Corso di Studio in Fisica. Manifesto degli Studi

Corso di Studio in Fisica. Manifesto degli Studi Corso di Studio in Fisica Manifesto degli Studi Approvato dal Consiglio di Dipartimento di Fisica in data 29 marzo 2017 Denominazione del Corso di Studio Fisica Denominazione in inglese del Corso di Studio

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA. Corso di laurea in Ingegneria Elettronica

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA. Corso di laurea in Ingegneria Elettronica UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA Corso di laurea in Ingegneria Elettronica Classe di laurea n. L-8 (Ingegneria dell'informazione) Dipartimento Politecnico di Ingegneria

Dettagli

PIANO DI STUDIO DEL CURRICULUM APPLICATIVO INSEGNAMENTI/ ATTIVITÀ FORMATIVE CFU SEMESTRE S.S.D.

PIANO DI STUDIO DEL CURRICULUM APPLICATIVO INSEGNAMENTI/ ATTIVITÀ FORMATIVE CFU SEMESTRE S.S.D. Scienze Laurea magistrale in Matematica 63 CURRICULUM APPLICATIVO Il curriculum Applicativo fornisce allo studente, oltre a una solida base e mentalità matematica, le competenze specifiche che gli permettano

Dettagli

Manifesto degli Studi - Anno Accademico Corso di Laurea Magistrale in Chimica e tecnologia farmaceutiche (Classe LM-13)

Manifesto degli Studi - Anno Accademico Corso di Laurea Magistrale in Chimica e tecnologia farmaceutiche (Classe LM-13) Il Corso di Laurea Magistrale per l AA 2017/2018 è ad accesso libero. Fondata nel 1562 Università degli Studi di Sassari Dipartimento di Chimica e Farmacia Manifesto degli Studi - Anno Accademico 2017-2018

Dettagli

SCUOLA DI INGEGNERIA INDUSTRIALE E DELL INFORMAZIONE. Consiglio di Corso di Studio in Ingegneria dell Automazione

SCUOLA DI INGEGNERIA INDUSTRIALE E DELL INFORMAZIONE. Consiglio di Corso di Studio in Ingegneria dell Automazione POLITECNICO DI MILANO SCUOLA DI INGEGNERIA INDUSTRIALE E DELL INFORMAZIONE Consiglio di Corso di Studio in Ingegneria dell Automazione Regolamento Integrativo della Prova Finale di Laurea e di Laurea Magistrale

Dettagli

LUMSA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA

LUMSA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA LUMSA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA Classe n. 71/S delle lauree specialistiche in Scienze delle pubbliche amministrazioni Corso di laurea in SCIENZE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI (D.M. 509/99) REGOLAMENTO

Dettagli

I4H LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA CHIMICA

I4H LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA CHIMICA I4H LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA CHIMICA 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: LM-22 - Ingegneria Chimica NORMATIVA DI RIF.: DM 270/2004 DIPARTIMENTO DI RIFERIMENTO: Ingegneria Industriale,

Dettagli

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (Classe Ingegneria Meccanica)

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (Classe Ingegneria Meccanica) CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA INGEGNERIA MECCANICA 175 CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (Classe Ingegneria Meccanica) Presidente del Corso di Laurea Prof. Renzo Capitani (Tel 055/4796299

Dettagli

Allegato 2 - Tabella di conformità del curriculum rispetto all ordinamento didattico.

Allegato 2 - Tabella di conformità del curriculum rispetto all ordinamento didattico. 1 2 Allegato 2 - Tabella di conformità del curriculum rispetto all ordinamento didattico. T AMBITO MUR MUR SSD ANNO Muduli/Corso integrato INSEGNAMENTI CFU FIS/01 Fisica sperimentale 1 Fisica MAT/02 Algebra

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GEOLOGICHE

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GEOLOGICHE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GEOLOGICHE Il corso di Laurea si articola in tre anni e la laurea si consegue con l acquisizione di 180 crediti (vedi paragrafo 6). Il percorso didattico

Dettagli

Scuola di Ingegneria e Architettura. Regolamento di INGEGNERIA BIOMEDICA

Scuola di Ingegneria e Architettura. Regolamento di INGEGNERIA BIOMEDICA Scuola di Ingegneria e Architettura Regolamento di INGEGNERIA BIOMEDICA Art. 1 Requisiti per l'accesso al corso Per l'accesso al corso di laurea magistrale sono richiesti i requisiti indicati di seguito.

Dettagli