ORARI E GIORNI VISITE FISCALI CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME"

Transcript

1 ORARI E GIORNI VISITE FISCALI CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati, militari, carabinieri, Asl e il controllo fiscale sono stati modificati a seguito dell entrata in vigore del D.L. 6 luglio 2011, n. 98. Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria convertito nella legge n. 111 del 15 luglio 2011 che ha previsto che la verifica della reperibilità del lavoratore da parte dell Inps possa essere attivata dal primo giorno se l assenza si verifica nelle giornate precedenti o successive a quelle non lavorative. Normativa INPS visita fiscale: La Circolare 12 settembre 2012 normativa INPS Visita fiscale ha chiarito le modalità e il diritto del datore di lavoro di attivare la procedura di visita fiscale nei confronti dei lavoratori che dichiarano uno stato di malattia, che da tale data può essere richiesta per via telematica mediante i servizi online messi a disposizione dall Istituto. In altre parole, il datore di lavoro ha diritto a richiedere all Inps il servizio di controllo dello stato di salute dei propri dipendenti mediante presentazione online della richiesta sin dal primo giorno di malattia se l assenza si verifica nelle giornate precedenti o successive a quelle non lavorative. Queste ultime sono da individuare non solo nelle giornate festive e nella domenica, ma anche nelle giornate di riposo infrasettimanale conseguenti all effettuazione di turni o servizi, nonché in quelle di permesso o di licenza concesse. Il datore di lavoro, mediante i servizi online dell Inps, richiede e dispone, pertanto, il controllo fiscale del suo dipendente che si dichiara in malattia per un certo numero di giorni o per una sola giornata, il sistema a fine procedura rilascia al richiedente il numero di protocollo relativo alla sua richiesta, con il quale può conoscere in qualsiasi momento e in tempo reale, dallo stato di avanzamento fino all esito finale della visita medica. Importante: se un tempo la visita fiscale poteva essere richiesta per motivi di fattibilità solo un paio di giorni dopo la dichiarazione dello stato di malattia da parte del lavoratore, oggi, è attivabile immediatamente è quindi possibile che il lavoratore in malattia possa ricevere già nel primo giorno di assenza per malattia la visita fiscale del medico Inps.

2 Orari Visite Fiscali : Gli orari visite fiscali che i lavoratori assenti per malattia devono obbligatoriamente rispettare per non incorrere a sanzioni e/o provvedimenti disciplinari seguono fasce orarie diverse a seconda se si tratti di lavoratori dipendenti pubblici, Pubblico Impiego, insegnanti, militari, Polizia di Stato, Carabinieri, Enti Locali, Agenzie Fiscali ecc che lavoratori privati: Fasce orarie malattia dipendenti pubblici : Gli orari visite fiscali dipendenti pubblici e per dipendenti Pubblica Amministrazione, Statali, Scuola, Insegnanti, Militari, Polizia di Stato, Vigili del Fuoco, Asl, Enti Locali, durante i quali i dipendenti assenti per malattia hanno l obbligo di reperibilità sono nelle seguenti fasce orarie malattia: 7 giorni su 7 inclusi sabato, domenica, festivi e prefestivi, nelle fasce orarie dalle ore 09:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle ore 18:00. Durante tali fasce orarie, il lavoratore assente per malattia può ricevere la visita medica fiscale richiesta dal datore di lavoro o dall Inps stessa, pertanto, il lavoratore è obbligato a farsi trovare presso il suo domicilio o altro indirizzo comunicato al momento della dichiarazione dell inizio malattia. L obbligo di reperibilità si ricorda è previsto anche nei giorni non lavorativi e festivi, dall obbligo di reperibilità sono esclusi i dipendenti la cui assenza dal lavoro sia dipesa da patologie gravi che richiedono terapie salvavita, da infortuni sul lavoro, da malattie per le quali è riconosciuta la causa di servizio e dagli stati patologici sottesi o connessi alla situazione di invalidità riconosciuta.

3 Orari Visite fiscali dipendenti privati assenti per malattia INPS: Gli orari visite fiscali dipendenti privati dei lavoratori assenti per malattia INPS, sono: 7 giorni su 7 con reperibilità nelle fasce dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 17:00 alle 19:00 Durante tali fasce orarie, il lavoratore privato assente per malattia INPS può ricevere la visita medica fiscale richiesta dal datore di lavoro o dall Inps stessa, pertanto, il lavoratore è obbligato a farsi trovare presso il suo domicilio o altro indirizzo comunicato al momento della dichiarazione dell inizio malattia. L obbligo di reperibilità malattia nelle fasce orarie si ricorda è previsto anche nei giorni non lavorativi e festivi. Orari Visite Fiscali lavoratori esclusi obbligo reperibilità: I soli dipendenti pubblici, Non hanno l obbligo di rispettare le fasce orarie di reperibilità per le visite fiscali , se assenti per malattia per le seguenti cause: Patologie gravi che richiedono terapie salvavita. Gravidanza a Rischio. Infortunio sul lavoro Inail. Malattie professionali INAIL, per le quali è stata riconosciuta la Causa di Servizio. Stati patologici sottesi o connessi alla situazione di invalidità riconosciuta Malattia professionale Inail e infortunio sul lavoro visita fiscale orari :

4 Le visite di controllo nei confronti dei lavoratori assenti dal lavoro per infortunio sul lavoro o malattia professionale, hanno l obbligo di reperibilità nelle fasce orarie se previsto dai contratti collettivi. Il mancato rispetto di tale obbligo, accertato dai medici ASL o dell INPS, autorizza il datore di lavoro ad applicare la sanzione disciplinare, ove prevista dal contratto collettivo, ma non determina la perdita dell indennità per inabilità di temporanea assoluta INAIL da parte del lavoratore. Sentenza Corte di Cassazione n /2002: in merito all obbligo di reperibilità dei lavoratori assenti per infortunio, la sentenza, ha ribadito che il lavoratore è comunque sottoposto ai diversi obblighi regolati dal contratto collettivo di lavoro. In caso di infortunio e malattia professionale con relativa denuncia all INAIL, non è infatti competenza di tale Istituto assicuratore attivare la richiesta di visita fiscale da parte del medico legale INAIL ma è di competenza dell INPS, attivare il servizio per eseguire la visite fiscali di controllo a domicilio, non solo sulle assenze dal lavoro per malattia, ma anche nei casi di denuncia di infortunio sul lavoro. Questo perché in base a quanto stabilito dall art. 5, comma 2 della legge 20 maggio 1970, n. 300, il datore di lavoro o l istituto creditore della prestazione, ha diritto ad accertare la situazione patologica del lavoratore stesso, quale potenziale fattore di una propria responsabilità. In altre parole, il datore di lavoro ha diritto di rivolgersi all INPS per chiedere la verifica dell effettivo stato di salute del lavoratore, che denuncia un infortunio sul lavoro, per il quale sia prevista una indennità temporanea, e ciò per tutto l arco della durata dell infortunio e sino a guarigione clinica. Pertanto appare evidente che l assenza dal lavoro per malattia e quella per inabilità temporanea al lavoro, a seguito di infortunio denunciato come tale, avranno lo stesso trattamento da parte dei medici legali dell INPS, che interverranno su semplice richiesta del datore di lavoro. E evidente quindi che il rispetto delle le fasce orarie di reperibilità malattia così come previste dalla contrattazione collettiva, debbano essere obbligatoriamente rispettate anche dai lavoratori assenti causa infortunio e malattia professionale. Infortuni sul lavoro e malattie dovute a causa di servizio (Art. 22 ccnl 1994/1997 integrato con ccnl integrativo )

5 1) Il dipendente che si assenta per malattia a causa di un infortunio ha diritto alla conservazione del posto fino a completa guarigione clinica e, comunque, non oltre i periodi di conservazione del posto previsti dall art. 21, commi 1 e 2. In tali periodi al dipendente spetta l intera retribuzione di cui all art. 21, comma 7, lettera a), comprensiva del trattamento accessorio. 2) Se l assenza del lavoratore è riconosciuta dipendente da causa di servizio, al lavoratore spetta l intera retribuzione di cui all art. 21, comma 7, per tutti i periodi di conservazione del posto di cui al comma 1. 3) Per i lavoratori che, non essendo disabili al momento dell assunzione, abbiano acquisito per infortunio sul lavoro o malattia collegata a causa di servizio eventuali inabilità trova applicazione l art. 1, comma 7, della legge n. 68/1999. Nel caso di lavoratori che divengono inabili allo svolgimento delle proprie mansioni in conseguenza di infortunio o malattia, trova applicazione l art. 4, comma 4 della stessa legge. 4) Trattamento economico spettante al dipendente che si assenta per malattia è pari a: 100% della retribuzione fissa mensile per i primi 9 mesi di malattia: pari o superiori a 15 giorni o in caso di ricovero ospedaliero e per il periodo di convalescenza post ricovero, ricovero domiciliare, va certificato dalla ASL o struttura sanitaria competente, in questi casi al dipendente spetta per intero l indennità di amministrazione. 90% della retribuzione per i successivi 3 mesi di assenza: per cui dopo i primi nove mesi pagati interamente, per i successivi 3 mesi che vanno a completare 1 anno di assenza per malattia, l indennità scende al 90%. 50% della retribuzione per ulteriori 6 mesi: del periodo di conservazione del posto di lavoro 18 mesi previsto nel comma 1, per i periodi di assenza previsti dal comma 2 non sono retribuiti. 5) Le patologie gravi che richiedano terapie salvavita come l emodialisi, la chemioterapia, il trattamento per l infezione da HIV- AIDS sono escluse dal computo dei giorni di assenza per malattia i relativi giorni di ricovero ospedaliero o di day hospital ed i giorni di assenza dovuti alle citate terapie, debitamente certificati dalla competenze Azienda sanitaria Locale o Struttura Convenzionata. In tali giornate il dipendente ha diritto in ogni caso all intera retribuzione. Orari visite mediche fiscali dipendenti ASL :

6 Per i dipendenti delle Asl, il datore di lavoro che intende richiedere le visite fiscali dipendenti ASL deve inoltrare la richiesta presso l Ufficio Visite Fiscali della Medicina Legale competente per distretto territoriale, fornendo i seguenti dati: denominazione e indirizzo della Ditta o Ente pubblico o privato completo di partita IVA o Codice Fiscale; nome e cognome del lavoratore indirizzo di residenza o domicilio del lavoratore durante la malattia completo di scala ed interno; specificare se la fascia oraria di reperibilità è diversa da quella prevista dal D.lgs 165/2001 cioè dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 15,00 alle ore 18,00 di tutti i giorni, compresi i non lavorativi e festivi. Il medico incaricato dall Azienda ASL effettua la visita fiscale, richiesta ai sensi della normativa vigente dal datore di lavoro. L accertamento viene effettuato dai sanitari della Medicina Legale nelle specifiche fasce di reperibilità sopra indicate. Casi di Esclusione dall obbligo di reperibilità fasce malattia per Dipendenti ASL: I dipendenti Asl assenti per malattia sono esclusi dall obbligo di rispettare le fasce di reperibilità se l assenza dal lavoro è riconducibile ad una delle seguenti cause: a) patologie gravi che richiedono terapie salvavita b) infortuni sul lavoro c) malattie professionali e causa servizio d) stati patologici sottesi o connessi alla situazione di invalidità riconosciuta e) Sono esclusi i dipendenti nei confronti dei quali è stata già effettuata la visita fiscale per il periodo di prognosi indicato nel certificato Esito della visita di controllo del dipendente assente per malattia: Il medico incaricato dalla Asl ad effettuare la visita fiscale presso il domicilio del dipendente assente per malattia, esamina il certificato medico rilasciato al lavoratore dal medico curante

7 che ha verificato lo stato di malattia e l indicazione della prognosi. Il medico fiscale a seguito del controllo di tale documentazione e la visita del paziente può prolungare la prognosi al massimo di ulteriori 48 ore, confermare la prognosi o modificarla in caso di miglioramento e mancata sussistenza di sintomi tali da impedire la ripresa dell attività lavorativa invitando il dipendente a tornare al lavoro. Solo in caso di dubbio diagnostico e di patologie specifiche il Medico Fiscale può richiedere una visita specialistica alla quale il lavoratore deve obbligatoriamente sottoporsi. Cosa succede se non vengono rispettate le fasce orarie di vista fiscale? Se il lavoratore non si fa trovare a casa: Se il lavoratore assente per malattia non viene trovato a casa durante le fasce orarie di reperibilità per sottoporsi al controllo fiscale, successivamente viene tramite comunicazione ufficiale invitato a presentarsi presso l ambulatorio della ASL osservando rigorosamente il giorno e l orario indicato dal medico fiscale per giustificare l assenza. Orari Visite Fiscali Militari, Carabinieri, esercito Le Visite fiscali in caso di assenze per malattia e assenze per prestazioni specialistiche, sono state modificate con il Decreto legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito nella legge 15 luglio 2011, n.111, e trova Applicazione al personale militare in servizio permanente che al Corpo dei Carabinieri. In base agli ultimi chiarimenti forniti dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Funzione Pubblica con la circolare n. 10 del 1 agosto 2011 e con il parere n. DFP P del 21 novembre 2011, la Visita Fiscale per i militari e carabinieri assenti per malattia può essere disposta fin dal primo giorno quando l assenza stessa si verifica nelle giornate immediatamente precedenti o successive a quelle non lavorative. Queste ultime sono da individuare non solo nelle giornate festive e nella domenica, ma anche nelle giornate di riposo infrasettimanale conseguenti all effettuazione di turni o servizi, nonché in quelle di permesso o di licenza concesse.

8 In tutti gli altri casi, invece la visita fiscale per i militari assenti per malattia può essere richiesta dal Comandante di Corpo in considerazione anche della condotta complessiva del militare dipendente e gli oneri connessi all effettuazione della visita. Quali sono gli orari da rispettare durante la malattia per i militari e Carabinieri? Reperibilità fasce Orarie Visita Fiscale : Le fasce orarie che Carabinieri e Militari assenti per malattia sono obbligati a rispettare per la Visita Fiscale 2013 sono stabilite in base al Prot. n. M_D GMIL1 II orari visite fiscali militari carabinieri del Ministero della Difesa: dalle ore alle e dalle alle Casi di Esclusione dall obbligo di reperibilità fasce malattia per i Militari e Carabinieri: I Militari e carabinieri assenti per malattia sono esclusi dall obbligo di rispettare le fasce di reperibilità se l assenza dal lavoro è riconducibile ad una delle seguenti cause: a) patologie gravi che richiedono terapie salvavita b) infortuni sul lavoro c) malattie professionali e causa servizio d) stati patologici sottesi o connessi alla situazione di invalidità riconosciuta e) Sono esclusi i dipendenti nei confronti dei quali è stata già effettuata la visita fiscale per il periodo di prognosi indicato nel certificato Resta fermo, inoltre, l obbligo da parte del dipendente di comunicare preventivamente all amministrazione la necessità di doversi assentare dal domicilio durante le predette fasce di reperibilità, per iscritto o anche a mezzo telefono, a causa di: visite mediche prestazioni specialistiche accertamenti diagnostici altri giustificati motivi : documentabili anche con dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà purché quest ultima attenga a fatti, stati o qualità personali verificabili dall Amministrazione sulla base degli stessi elementi che il militare dipendente è tenuto a produrre il Comandante di Corpo dovrà anche valutare se i motivi stessi siano giustificabili in relazione alle circostanze concrete del caso.

9 In caso di assenza ingiustificata alla visita fiscale, si applica l articolo 5, comma 14 del decreto legge 12 settembre 1983, n. 463, convertito nella legge 11 novembre 1983, n. 638, che commina una specifica sanzione riguardante il trattamento economico, ferma restando la possibilità di applicazione di un eventuale sanzione disciplinare in presenza dei presupposti e a seguito del relativo procedimento. Orari visite fiscali scuola, personale scolastico, insegnanti, docenti e ATA: Per il personale scolastico, insegnanti, docenti e ATA, sono partite con il nuovo anno scolastico, le circolari riguardante l assenza per malattia Accertamenti visite fiscali tempestive e gli orari visite fiscali , in base alle disposizioni previste dalla L. 6/8/2008 n. 133 art. 71 comma 3. Dlgs. N.98 del 2011 convertito in Legge 111 del 2011 art 16 comma 9 e 10. Nuove Disposizioni Visite Mediche Dipendenti Pubblici legge n. 111 del 15 luglio Tali disposizioni, hanno infatti previsto per i dipendenti pubblici che: l assenza per malattia deve essere immediatamente comunicata all amministrazione e nel caso del personale scolastico, all istituto entro la mattinata del primo giorno di assenza. Tale obbligo, vige anche in caso di prolungamento della malattia. La comunicazione dell assenza, deve essere registrata come fonogramma che indichi l orario, il domicilio assunto dal dipendente per effettuare le visite fiscali e il presunto periodo di malattia. Nel caso invece, che il dipendente si avvalga dell informazione del collega o del fiduciario deve comunque informare tempestivamente l ufficio che può provvedere sin dal primo giorno di dichiarazione malattia, ad inviare la visita fiscale. Le visite fiscali, disposte dall istituto o dall ASL, possono essere effettuate entro specifici orari visite fiscali distinte in due fasce orarie, indipendentemente dall acquisizione del certificato medico telematico che deve essere rilasciato esclusivamente da medici convenzionati con il Servizio sanitario nazionale.

10 le visite fiscali per il personale scolastico in malattia, verranno eseguiti durante gli orari visite fiscali 2014: fasce di reperibilità sono : mattino 9,00 13,00 / pomeriggio 15,00 18,00 l obbligo di reperibilità sussiste anche nei giorni non lavorativi e festivi. Qualora il dipendente debba assentarsi dal domicilio durante gli orari visite fiscali per effettuare visite mediche, prestazioni o accertamenti specialistici o per altri giustificati motivi, è tenuto a dare preventiva comunicazione all amministrazione che in caso può richiedere la certificazione a giustificazione dell assenza. La certificazione a giustificazione dell assenza, è valida solo se è rilasciata da medici convenzionati con il SSN mentre non è valida quella rilasciata da medici professionisti. Per quanto riguarda il trattamento economico per insegnanti, docenti e personale scolastico ATA assenti per malattia, l assenza inferiore a 10 giorni è pagata con il trattamento base, fatta eccezione per la malattia dovuta ad infortunio sul lavoro o malattia professionale INAIL o causa di servizio, oppure a ricovero ospedaliero o a day hospital o a terapie salvavita. Orari Visite Fiscali polizia e vigili del fuoco: Il Dipartimento della Funzione Pubblica con la circolare n. 10/2011 visite fiscali Polizia e Vigili del Fuoco ha fornito alcuni chiarimenti ti in merito alle novità introdotte dall art. 16, commi 9 e 10, del Decreto Legge 98/2011 convertito con Legge 111/2011, riguardanti la materia dei controlli sulle assenze dal servizio per malattia dei dipendenti pubblici e nello specifico è intervenuto a sottolineare che tali novità siano estese anche al personale della Polizia di Stato e dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile. Le novità introdotte dal suddetto decreto riguardano le regole per la visita fiscale, le fasce orarie di reperibilità, gli esoneri dall obbligo di mantenere la reperibilità. Quali sono gli orari da rispettare durante la malattia per i poliziotti e vigili del fuoco? Reperibilità fasce Orarie Visita Fiscale 2014: La visita fiscale dei dipendenti della Polizia di Stato e Vigili del Fuoco assenti per malattia può essere effettuata nella seguente fascia oraria: dalle ore alle e dalle alle 18.00

11 Vi è però l esclusione dall obbligo di reperibilità nei casi in cui l assenza per malattia sia dovuta a: a) patologie gravi che richiedono terapie salvavita; b) infortuni sul lavoro; c) malattie per le quali è stata riconosciuta la causa di servizio; d) stati patologici sottesi o connessi alla situazione di invalidità riconosciuta. Sono altresì esclusi dall obbligo di reperibilità, i dipendenti nei confronti dei quali è stata già effettuata la visita fiscale per il periodo di prognosi indicato nel certificato. Orari Visite Fiscali Polizia Penitenziaria: Il Dipartimento dell Amministrazione Penitenziaria ha chiarito che le nuove fasce orarie di reperibilità 9-13 e 15-18, valide e obbligatorie per tutti i dipendenti pubblici e statali non riguardano il personale della Polizia Penitenziaria ma che nei loro confronti ha una sua indiretta rilevanza la norma del Decreto in argomento che statuisce le deroghe all obbligo di visita fiscale. Quali sono gli orari da rispettare durante la malattia perla Polizia Penitenziaria? Reperibilità fasce Orarie Visita Fiscale : I dipendenti della Polizia penitenziaria assenti per malattia hanno l obbligo di reperibilità di Visita Fiscale nelle seguenti fasce orarie dalle ore 10:00 alle 12:00 e dalle ore 17:00 alle ore 19:00. Sono esclusi dall obbligo di reperibilità, i poliziotti penitenziari, la cui assenza per malattia è dovuta a: a) patologie gravi che richiedono terapie salvavita. b) infortuni sul lavoro. c) malattie per le quali è stata riconosciuta la causa di servizio. d) stati patologici sottesi o connessi alla situazione di invalidità riconosciuta. Sono altresì esclusi dall obbligo di reperibilità, i dipendenti nei confronti dei quali è stata già effettuata la visita fiscale per il periodo di prognosi indicato nel certificato.

12 Orari Visite Fiscali per Malattia bimbo: Gli Orari Visita Fiscale previsti per i dipendenti pubblici e privati assenti per malattia Bambino, sono stabiliti dall art. 47 del Decreto Legislativo 26 marzo 2001, n. 151 Testo unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità, a norma dell articolo 15 della Legge 8 marzo 2000, n. 53, non c è obbligo da parte di genitori e bambini di rispettare gli orari visite fiscali, in quanto per legge è previsto che entrambi i genitori, alternativamente, abbiano il diritto di astenersi dal lavoro per periodi corrispondenti alle malattie di ciascun figlio di età non superiore a 3 anni. Orari Visite Fiscali Sabato e Domenica: Il Datore di Lavoro ha diritto a richiedere all Inps la verifica e e il controllo del lavoratore assente per malattia, tali richieste effettuate presso il servizio di medicina fiscale, sono a pagamento e vengono fatturate al richiedente nel momento della richiesta fornendo la sua esatta denominazione, indirizzo e Codice Fiscale. La richiesta deve essere obbligatoriamente inoltrata via fax entro le ore del giorno per cui si richiede il controllo, compreso il sabato, al presidio distrettuale di residenza. Entro le del sabato devono altresì pervenire le richieste per i controlli da attuarsi nei giorni festivi come la Domenica, Natale, Capodanno, Pasqua o Ferragosto.

S. N. A. L. S. - Conf.S.A.L.

S. N. A. L. S. - Conf.S.A.L. S. N. A. L. S. - Conf.S.A.L. SINDACATO NAZIONALE AUTONOMO LAVORATORI SCUOLA Segreteria Provinciale Siracusa Gli Orari Visite Fiscali 2015/16 INPS dipendenti pubblici, insegnanti, aziende private, militari,

Dettagli

CODICE DI FATTURAZIONE ELETTRONICA UF4URW

CODICE DI FATTURAZIONE ELETTRONICA UF4URW Istituto Comprensivo Statale Giovanni Pascoli Via Puglie, 1-87076 Villapiana (CS) Tel.e fax:0981/505051 Mail:CSIC82300V@istruzione.it Pec:csic82300v@pec.istruzione.it Sito Web: www.comprensivovillapiana.it

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PAVIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PAVIA Area Risorse Umane e Organizzazione - Servizio Organizzazione e Innovazione Palazzo del Maino- Via Mentana, 4-27100 Pavia Tel. O3821984967-4977 -4974-4972 PAVIA 22 - -

Dettagli

Visite fiscali 2016: orari, regole e sanzioni - Vademecum

Visite fiscali 2016: orari, regole e sanzioni - Vademecum Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale San Giovanni Bosco Via Cavolecchia, 4-71043 Manfredonia (FG) Cod.Mecc.FGIC872002 Tel. 0884585923 - Fax 0884516827

Dettagli

LA CERTIFICAZIONE DI MALATTIA NEL PUBBLICO IMPIEGO

LA CERTIFICAZIONE DI MALATTIA NEL PUBBLICO IMPIEGO LA CERTIFICAZIONE DI MALATTIA NEL PUBBLICO IMPIEGO LA CERTIFICAZIONE MEDICA LA CERTIFICAZIONE RAPPRESENTA PER IL MEDICO UN DOVERE GIURIDICO- AMMINISTRATIVO CHE DISCENDE DAL CARATTERE PUBBLICISTICO DELLA

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca 3 Circolo Didattico Giovanni XXIII 87064 Corigliano Calabro (CS)

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca 3 Circolo Didattico Giovanni XXIII 87064 Corigliano Calabro (CS) Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca 3 Circolo Didattico Giovanni XXIII 87064 Corigliano Calabro (CS) Prot.n.4389 del12.10.2010 Al personale docente e ATA OGGETTO: informativa sulla

Dettagli

Malattie Dipendenti Pubblici 2014: Reperibilità. Malattie dipendenti pubblici 2014: la legge n.111

Malattie Dipendenti Pubblici 2014: Reperibilità. Malattie dipendenti pubblici 2014: la legge n.111 Malattie Dipendenti Pubblici 2014: Reperibilità Le visite fiscali per il controllo della malattia servono ad appurare l inidoneità momentanea del dipendente pubblico a svolgere la propria prestazione lavorativa;

Dettagli

Area del Personale Divisione Personale Tecnico Amministrativo e Bibliotecario

Area del Personale Divisione Personale Tecnico Amministrativo e Bibliotecario Area del Personale Divisione Personale Tecnico Amministrativo e Bibliotecario Disciplina in materia di assenze dal servizio per malattia. Artt. 34-35 del CCNL 2006-2009 I^ biennio economico 2006-2007 vigente

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione Ministero della Pubblica Istruzione Istituto Comprensivo Statale Gino Capponi via Pestalozzi 13-20143 Milano Tel: 02 88444729 - Fax: 02 89123381 e-mail: miic8cy00p@istruzione.it - pec: miic8cy00p@pec.istruzione.it

Dettagli

Norme contrattuali sulla tutela di soggetti affetti da patologie oncologiche

Norme contrattuali sulla tutela di soggetti affetti da patologie oncologiche Norme contrattuali sulla tutela di soggetti affetti da patologie oncologiche In via preliminare, occorre precisare che la contrattazione, nei diversi comparti del lavoro pubblico, non ha previsto norme

Dettagli

Oggetto: vademecum in materia di assenze per malattia del personale tecnico amministrativo.

Oggetto: vademecum in materia di assenze per malattia del personale tecnico amministrativo. Ufficio Gestione Risorse Umane, Relazioni Sindacali e Procedimenti Disciplinari Circolare Rep. 23/2014 Protocollo: n. 14266 VII/11 del 16/04/2014 Al Personale Tecnico Amministrativo Ai Responsabili delle

Dettagli

Roma, 6 ottobre 2014 Prot.N. 5734/A32. Al personale Docente e non Docente All Albo. Oggetto: assenze e permessi

Roma, 6 ottobre 2014 Prot.N. 5734/A32. Al personale Docente e non Docente All Albo. Oggetto: assenze e permessi Istituto Statale Biagio Pascal Liceo Scientifico Istituto Tecnico Via Brembio,97-00188 - Via dei Robilant,2-00194 Roma Centralino: 06-12112-4205 via Brembio - 06-12112-4225 Via dei Robilant Fax: 06-33615164

Dettagli

A) Previsione generica comune a tutte le assenze per malattia (art. 21 CCNL del 21/2/1995 + art. 6 CCNL del 16/5/2001):

A) Previsione generica comune a tutte le assenze per malattia (art. 21 CCNL del 21/2/1995 + art. 6 CCNL del 16/5/2001): Vademecum a cura di Maura Bonito sulle Tutele previste per i lavoratori del comparto Ministeri affetti da patologie gravi che richiedano terapie salvavita (es. : emodialisi chemioterapia trattamento per

Dettagli

LA MALATTIA DEL DIPENDENTE PUBBLICO Aspetti pratici e giuridici

LA MALATTIA DEL DIPENDENTE PUBBLICO Aspetti pratici e giuridici LA MALATTIA DEL DIPENDENTE PUBBLICO Aspetti pratici e giuridici NOZIONE DI MALATTIA Dal punto di vista medico-biologico, per malattia si intende un alterazione dello stato di salute, comprendente un insieme

Dettagli

REGOLAMENTO PERMESSI E FERIE DOCENTI

REGOLAMENTO PERMESSI E FERIE DOCENTI I.T.I.S «G. MARCONI» - PADOVA Via Manzoni, 80 Tel.: 049.80.40.211 Fax 049.80.40.277 e-mail: marconi@provincia.padova.it www.itismarconipadova.it Istituto Tecnico per il Settore Tecnologico Rev. 3 Data:18-10-

Dettagli

OBBLIGHI E DIRITTI DEL DIPENDENTE IN MALATTIA

OBBLIGHI E DIRITTI DEL DIPENDENTE IN MALATTIA 1 Vademecum a cura R.s.a Fabi Banco di Napoli Cosenza - Normativa e Casistica - OBBLIGHI E DIRITTI DEL DIPENDENTE IN MALATTIA 1) comunicare l'assenza per malattia con urgenza nel giorno in cui essa si

Dettagli

Area del Personale Divisione Personale Tecnico Amministrativo e Bibliotecario

Area del Personale Divisione Personale Tecnico Amministrativo e Bibliotecario Area del Personale Divisione Personale Tecnico Amministrativo e Bibliotecario Assenze dal servizio per malattia. Permessi per assenze relative a visite, terapie, prestazioni specialistiche ed esami diagnostici.

Dettagli

PRINCIPALI PUNTI D ATTENZIONE DELLA LEGGE B R U N E T T A

PRINCIPALI PUNTI D ATTENZIONE DELLA LEGGE B R U N E T T A Associazione Nazionale Dirigenti Scolastici Sezione Provinciale di Viterbo Viterbo 17/10/2008 Cara/o collega, in questa scheda sono sinteticamente riepilogati i principali punti d attenzione della legge

Dettagli

LE ASSENZE PER MALATTIA

LE ASSENZE PER MALATTIA LE ASSENZE PER MALATTIA 1) Premessa. - Una delle caratteristiche più evidenti del contratto di lavoro subordinato è identificabile nel fatto che lo scambio delle prestazioni contrattuali attività lavorativa

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ORARIO DI LAVORO E DELLA PRESENZA IN SERVIZIO DEL PERSONALE DIPENDENTE DEL COMUNE DI AVIGLIANO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ORARIO DI LAVORO E DELLA PRESENZA IN SERVIZIO DEL PERSONALE DIPENDENTE DEL COMUNE DI AVIGLIANO ALLEGATO A ALLA DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 63 DEL 14/6/2013 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ORARIO DI LAVORO E DELLA PRESENZA IN SERVIZIO DEL PERSONALE DIPENDENTE DEL COMUNE DI AVIGLIANO ART.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ORARIO DI LAVORO DEL PERSONALE DIPENDENTE DEL COMUNE DI CASTAGNETO CARDUCCI.

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ORARIO DI LAVORO DEL PERSONALE DIPENDENTE DEL COMUNE DI CASTAGNETO CARDUCCI. REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ORARIO DI LAVORO DEL PERSONALE DIPENDENTE DEL COMUNE DI CASTAGNETO CARDUCCI. Approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 40 del 20/03/2014. REGOLAMENTO PER LA

Dettagli

Art. 55 septies - Controlli sulle assenze

Art. 55 septies - Controlli sulle assenze ASSENZE PER MALATTIA Decreto legislativo 30.03.2001, n. 165: Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche. (G.U. 09.05.2001, n. 106 - S.O.) Art. 55 septies

Dettagli

PER MALATTIA. Cosa fare in caso di malattia In casa per sette ore Diciotto mesi + diciotto Busta paga, pensione, liquidazione

PER MALATTIA. Cosa fare in caso di malattia In casa per sette ore Diciotto mesi + diciotto Busta paga, pensione, liquidazione Mini biblioteca de Il Giornale Inpdap PERISc per renderci conto e saperne di piu Mini biblioteca de Il Giornale Inpdap PERISc per renderci conto e saperne di piu LE ASSENZE PER MALATTIA Cosa fare in caso

Dettagli

300 ASSENZE PER MALATTIA

300 ASSENZE PER MALATTIA 300 ASSENZE PER MALATTIA L articolo 21 CCNL - Comparto Ministeri - 16.05.1995 disciplina l assenza per malattia con riguardo ai periodi massimi fruibili, a regimi specifici giustificati da circostanze

Dettagli

ASSENZA PER MALATTIA: ISTRUZIONI PER L'USO

ASSENZA PER MALATTIA: ISTRUZIONI PER L'USO ASSENZA PER MALATTIA: ISTRUZIONI PER L'USO Art. 21 C.C.N.L. 6.7.1995 Art. 19 CCNL 14.9.2000 Art. 13 CCNL 5.10.2001 D.Lgs. 150/2009 -D.L. 206/2009 D.Lgs. 165/2001 L. 111/2011 Circolare P.C.M. 10/2011 IL

Dettagli

LA DISCIPLINA DELLA MALATTIA

LA DISCIPLINA DELLA MALATTIA Diffondilo tramite intranet ed affiggilo in bacheca SETTEMBRE 2010 - formato elettronico NUMERO SPECIALE Questo numero è diffuso solo in formato elettronico LA DISCIPLINA DELLA MALATTIA NEI COMPARTI DEL

Dettagli

GUIDA INFORMATIVA SULLA TRASMISSIONE TELEMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA

GUIDA INFORMATIVA SULLA TRASMISSIONE TELEMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA GUIDA INFORMATIVA SULLA TRASMISSIONE TELEMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA Cosa prevedono le norme L'articolo 55-septies del DLgs 30 marzo 2001, n.165, introdotto dall'articolo 69 del DLgs 27 ottobre

Dettagli

LA PREVENZIONE DEI TUMORI NELL ASL DI LECCO. LE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI. LECCO 21 DICEMBRE 2015 Servizio Medicina Legale Dr Daniele Coppola

LA PREVENZIONE DEI TUMORI NELL ASL DI LECCO. LE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI. LECCO 21 DICEMBRE 2015 Servizio Medicina Legale Dr Daniele Coppola LA PREVENZIONE DEI TUMORI NELL ASL DI LECCO. LE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI LECCO 21 DICEMBRE 2015 Servizio Medicina Legale Dr Daniele Coppola Lo Stato assiste i pazienti oncologici attraverso il riconoscimento

Dettagli

MALATTIA. Questo opuscolo non vuole sostituire il CCNL ma. essere solo esplicativo ed integrativo di alcune sue

MALATTIA. Questo opuscolo non vuole sostituire il CCNL ma. essere solo esplicativo ed integrativo di alcune sue MALATTIA Questo opuscolo non vuole sostituire il CCNL ma essere solo esplicativo ed integrativo di alcune sue parti. Per qualsiasi argomento qui non trattato, si rimanda al contratto, oltre che alle leggi

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Paolo Ruffini Via del Poggio,30-01018 Valentano (VT) 0761/422558 e-mail vtic80100@istruzione.it

Istituto Comprensivo Statale Paolo Ruffini Via del Poggio,30-01018 Valentano (VT) 0761/422558 e-mail vtic80100@istruzione.it MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Istituto Comprensivo Statale Paolo Ruffini Via del Poggio,30-01018 Valentano (VT) 0761/422558 e-mail

Dettagli

Coordinamento Provinciale FLP di REGGIO CALABRIA

Coordinamento Provinciale FLP di REGGIO CALABRIA Coordinamento Provinciale FLP di REGGIO CALABRIA Cap 89133 - V.le Pio XI, seconda trav. privata, 6 Tel. 0965626535 - cell. 3206889864 - Fax 06233238308 sito internet: www.flp.it. - e-mail: antonino.sergi@email.it

Dettagli

Certificati medici & visite di controllo: ATTENZIONE all INDIRIZZO DI RESIDENZA!! & altre novità.

Certificati medici & visite di controllo: ATTENZIONE all INDIRIZZO DI RESIDENZA!! & altre novità. Ottobre 2013 Certificati medici & visite di controllo: ATTENZIONE all INDIRIZZO DI RESIDENZA!! & altre novità. A cura di G.Toffanin & G.Marcante Per la lavoratrice e il lavoratore che si assentano dal

Dettagli

INFORMAZIONI E PRO-MEMORIA PER I MEDICI CURANTI E PER I LAVORATORI

INFORMAZIONI E PRO-MEMORIA PER I MEDICI CURANTI E PER I LAVORATORI 04/2013 Certificazione di malattia e visite mediche di controllo INFORMAZIONI E PRO-MEMORIA PER I MEDICI CURANTI E PER I LAVORATORI COME OTTENERE IL CERTIFICATO DI MALATTIA Per ottenere il certificato

Dettagli

MATERNITÀ permessi, congedi, riposi e malattia del bambino

MATERNITÀ permessi, congedi, riposi e malattia del bambino MATERNITÀ permessi, congedi, riposi e malattia del bambino Il comma 14 dell art. 19 Ccnl 2003 finalmente sancisce quello che sosteniamo da tempo: al personale con contratto a tempo determinato si applica

Dettagli

UIL FPL VENETO. Segreteria Regionale del Veneto

UIL FPL VENETO. Segreteria Regionale del Veneto Segreteria Regionale del Veneto LE ASSENZE PER MALATTIA Corso del Popolo, 231-30172 Mestre (Ve) @mail : veneto@uilfpl.it tel. : 041. 8221202 / fax : 041. 5311212 INDICE 1. COSA FARE IN CASO DI MALATTIA

Dettagli

DFP-0040319-05/09/2008-1.2.3.3. Alle Amministrazioni pubbliche di cui all art. 1, comma 2, del d.lgs. n. 165 del 2001

DFP-0040319-05/09/2008-1.2.3.3. Alle Amministrazioni pubbliche di cui all art. 1, comma 2, del d.lgs. n. 165 del 2001 UFFICIO PERSONALE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI SERVIZIO TRATTAMENTO DEL PERSONALE DFP-0040319-05/09/2008-1.2.3.3 (in corso di registrazione presso la Corte dei conti) CIRCOLARE N. 8/2008 Alle Amministrazioni

Dettagli

di Redazione Indicitalia Risorse Umane >> Gestione organizzazione del personale

di Redazione Indicitalia Risorse Umane >> Gestione organizzazione del personale CALCOLO DELL INFORTUNIO di Redazione Indicitalia Risorse Umane >> Gestione organizzazione del personale RIFERIMENTI NORMATIVI DPR 30 giugno 1965, n.1124 (c.d. Testo Unico / T.U.) L infortunio è l evento

Dettagli

F.A.I.L.P. C.I.S.A.L. LE NOSTRE SCHEDE. 4

F.A.I.L.P. C.I.S.A.L. LE NOSTRE SCHEDE. 4 F.A.I.L.P. C.I.S.A.L. LE NOSTRE SCHEDE. 4 Roma 13 Maggio 2014 La disposizione contrattuale (Ccnl Poste Italiane 14 aprile 2011) I. Il lavoratore non in prova, assente per malattia, ha diritto alla conservazione

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE CIVILE 2 Reparto 4^ Divisione 2^ Sezione

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE CIVILE 2 Reparto 4^ Divisione 2^ Sezione MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE CIVILE 2 Reparto 4^ Divisione 2^ Sezione Indirizzo Postale : Viale dell Un iversità, 4 00185 ROMA Posta elettronica: persociv@persociv.difesa.it

Dettagli

Guida a cura di Marilena Mellone e Roberto Scipioni - Inca Nazionale

Guida a cura di Marilena Mellone e Roberto Scipioni - Inca Nazionale Guida a cura di Marilena Mellone e Roberto Scipioni - Inca Nazionale Ultimo aggiornamento gennaio 2016 I diritti del malato oncologico Tutela previdenziale, assistenziale e sociale La cura e l assistenza

Dettagli

Segreteria Centrale Organo di Coordinamento FABI - Banca Monte dei Paschi di Siena. I malati oncologici

Segreteria Centrale Organo di Coordinamento FABI - Banca Monte dei Paschi di Siena. I malati oncologici Segreteria Centrale Organo di Coordinamento FABI - Banca Monte dei Paschi di Siena I malati oncologici Le patologie oncologiche, nelle varie fasi da quella iniziale a quella acuta ed infine a quella della

Dettagli

6 Dicembre 2006 Numero 23 www.cgil.bg.it/inca/index.htm conoscere per tutelare/2 L INSERIMENTO LAVORATIVO DEL DISABILE: LEGGE 68/1999

6 Dicembre 2006 Numero 23 www.cgil.bg.it/inca/index.htm conoscere per tutelare/2 L INSERIMENTO LAVORATIVO DEL DISABILE: LEGGE 68/1999 INCA INFORMA Quindicinale di informazione previdenziale a cura dell INCA- CGIL Bergamo 6 Dicembre 2006 Numero 23 www.cgil.bg.it/inca/index.htm conoscere per tutelare/2 L INSERIMENTO LAVORATIVO DEL DISABILE:

Dettagli

PROLUNGAMENTO DEL CONGEDO PARENTALE 2 ORE DI RIPOSO GIORNALIERO RETRIBUITO

PROLUNGAMENTO DEL CONGEDO PARENTALE 2 ORE DI RIPOSO GIORNALIERO RETRIBUITO PROLUNGAMENTO DEL CONGEDO PARENTALE 2 ORE DI RIPOSO GIORNALIERO RETRIBUITO (1 ORA SE LA DURATA DELL ORARIO GIORNALIERO DI LAVORO È INFERIORE A SEI ORE) I genitori, alternativamente, di un minore al quale

Dettagli

ASSENZE PER MALATTIA IL QUADRO NORMATIVO

ASSENZE PER MALATTIA IL QUADRO NORMATIVO ASSENZE PER MALATTIA Il D.Lgs 150/2009 - Riforma Brunetta - ha introdotto importanti novità nel corpo del Testo Unico sul Pubblico Impiego (D.Lgs 165/2001) anche per quel che attiene la disciplina delle

Dettagli

LAVORATORI PARASUBORDINATI

LAVORATORI PARASUBORDINATI LAVORATORI PARASUBORDINATI 1.1 INDENNITÀ UNA TANTUM A FINE CONTRATTO Anche per il 2013 è stata prevista una indennità una tantum. Per quanti termineranno il contratto nel 2013, i requisiti per l accesso

Dettagli

4. Sostituzione dei volontari a seguito di rinunce o interruzioni del servizio

4. Sostituzione dei volontari a seguito di rinunce o interruzioni del servizio Allegato 5- Rapporti tra enti e volontari del Servizio Civile Regionale: diritti e doveri (Il presente allegato sostituisce integralmente l allegato approvato con DDPF n. 1/OSV/2015) 1 Impegni e responsabilità

Dettagli

TRIBERTI COLOMBO & ASSOCIATI AVVOCATI COMMERCIALISTI CONSULENTI del LAVORO

TRIBERTI COLOMBO & ASSOCIATI AVVOCATI COMMERCIALISTI CONSULENTI del LAVORO AVVOCATI COMMERCIALISTI CONSULENTI del LAVORO NEWSLETTER LAVORO 05_2011 Certificazione assenza per malattia on-line A seguito di ulteriori specifiche emanate dall INPS relative alla nuova procedura telematica

Dettagli

LAVORATORI TEMPORANEI IN PAGE PERSONNEL INTERIM & SPECIALIZED RECRUITMENT

LAVORATORI TEMPORANEI IN PAGE PERSONNEL INTERIM & SPECIALIZED RECRUITMENT LAVORATORI TEMPORANEI IN PAGE PERSONNEL INTERIM & SPECIALIZED RECRUITMENT BENVENUTO IN PAGE PERSONNEL Siamo orgogliosi che tu faccia parte dei lavoratori somministrati di Page Personnel e ti ringraziamo

Dettagli

A TUTTI I DIPENDENTI

A TUTTI I DIPENDENTI Scuola Paritaria D.D. 29.12.2000 legge 62/2000 Circolare n. 79 del 05 aprile 2011 A TUTTI I DIPENDENTI Oggetto: Attestazioni di malattia: indicazioni sulle nuove modalità di trasmissione. Si allega il

Dettagli

Roma 12/12/2011 prot. 0080177 pos.

Roma 12/12/2011 prot. 0080177 pos. Roma 12/12/2011 prot. 0080177 pos. Ai Signori Presidi di Facoltà Ai Direttori di Dipartimento Ai Direttori Biblioteche Centrali di Facoltà Ai Direttori dei Centri Interdip. Interunivers. Ai Direttori Centri

Dettagli

Le assenze per malattia

Le assenze per malattia Le assenze per malattia SPECIALE Come comportarsi La giustificazione Nella pratica e nella teoria di medici, clinici e patologi, si definisce malattia un'alterazione dello stato fisiologico e psicologico

Dettagli

INFORTUNIO SUL LAVORO INAIL 2015:

INFORTUNIO SUL LAVORO INAIL 2015: INFORTUNIO SUL LAVORO INAIL 2015: PROCEDURE, RETRIBUZIONE E PAGAMENTO dalla Gilda degli insegnanti di Venezia, gennaio 2015 L infortunio sul lavoro INAIL 2015 è un incidente che avviene in occasione dell

Dettagli

in collaborazione con l'ufficio Studi e Programmazione della UIL FPL Veneto A cura di ROMANO AIO Segretario Regionale con delega alla PREVIDENZA

in collaborazione con l'ufficio Studi e Programmazione della UIL FPL Veneto A cura di ROMANO AIO Segretario Regionale con delega alla PREVIDENZA in collaborazione con l'ufficio Studi e Programmazione della UIL FPL Veneto A cura di ROMANO AIO Segretario Regionale con delega alla PREVIDENZA Capo primo I COSA FARE IN CASO DI MALATTIA Il dipendente

Dettagli

Cosa si intende con il termine congedo? congedo di maternità congedo di paternità

Cosa si intende con il termine congedo? congedo di maternità congedo di paternità 1 GUIDA AI CONGEDI PER LA CONCILIAZIONE Questo testo riscritto dal Comitato Unico di garanzia della Provincia di Varese raccoglie le principali informazioni utili per orientarsi nell ambito dei congedi

Dettagli

INDIRIZZI IN ALLEGATO

INDIRIZZI IN ALLEGATO DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE CIVILE II Reparto Div. 5^ - Sez. 2^ Viale dell Università, 4 00185 ROMA Prot.n. Roma, lì INDIRIZZI IN ALLEGATO OGGETTO: Assenze comportanti decurtazione o mancata corresponsione

Dettagli

CERTIFICAZIONE MEDICA DI INFORTUNIO LAVORATIVO. Prov. Prov. in (Comune o Stato Estero) GG MM AAAA / / Lʼassicurato...

CERTIFICAZIONE MEDICA DI INFORTUNIO LAVORATIVO. Prov. Prov. in (Comune o Stato Estero) GG MM AAAA / / Lʼassicurato... Mod. 1 SS CERTIFICAZIONE MEDICA DI INFORTUNIO LAVORATIVO n PRIMO n CONTINUATIVO n DEFINITIVO n RIAMMISSIONE IN TEMPORANEA Cognome Nome Sesso MF Nato a (Comune) Domiciliato in (Comune) CAP Nazionalità Codice

Dettagli

Vademecum in caso di infortunio sul lavoro

Vademecum in caso di infortunio sul lavoro Vademecum in caso di infortunio sul lavoro Questo documento vuole essere un ausilio a tutti i lavoratori si trovassero nella necessità di denunciare un infortunio, una malattia professionale, un danno

Dettagli

CERTIFICAZIONI DEL PRONTO SOCCORSO

CERTIFICAZIONI DEL PRONTO SOCCORSO LA CERTIFICAZIONE: costruire consapevolezza di ruolo insieme al giovane professionista che lavora sul territorio e in ospedale CERTIFICAZIONI DEL MEDICO OSPEDALIERO E DI PRONTO SOCCORSO Dott. Matteo d

Dettagli

MINISTERO DELL INTERNO DIPARTIMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO, DEL SOCCOROSO PUBBLICO E DELLA DIFESA CIVILE

MINISTERO DELL INTERNO DIPARTIMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO, DEL SOCCOROSO PUBBLICO E DELLA DIFESA CIVILE MINISTERO DELL INTERNO DIPARTIMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO, DEL SOCCOROSO PUBBLICO E DELLA DIFESA CIVILE Div.Pers.II Sez.II Roma, 20 dicembre 2002 Prot.n. 65719 Allegati : 1 Al Sig, Ispettore Generale Capo

Dettagli

MATERNITÀ E CONGEDI. A cura di Monica Lattanzi (Coordinatrice Uffici Vertenze CISL USR Emilia Romagna)

MATERNITÀ E CONGEDI. A cura di Monica Lattanzi (Coordinatrice Uffici Vertenze CISL USR Emilia Romagna) MATERNITÀ E CONGEDI A cura di Monica Lattanzi (Coordinatrice Uffici Vertenze CISL USR Emilia Romagna) Astensione Obbligatoria o Congedo di Maternità La tutela accordata dalla legge alle lavoratrici madri

Dettagli

La malattia. R.S.U. Siae Microelettronica

La malattia. R.S.U. Siae Microelettronica R.S.U. Siae Microelettronica La malattia La materia in questione é regolata da leggi e dal contratto nazionale. Le normative che riassumiamo si applicano ai lavoratori metalmeccanici dell'industria Gli

Dettagli

CONGEDO PARENTALE 2015

CONGEDO PARENTALE 2015 CONGEDO PARENTALE 2015 Si riportano di seguito le modifiche, tardive e parziali, apportate a tale istituto dal Jobs act con validità limitata al periodo dal 25 giugno al 31 dicembre 2015 Art. 32 decreto

Dettagli

Nel rimandare al nostro sito per uno speciale completo

Nel rimandare al nostro sito per uno speciale completo I PERMESSI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO Quando possono essere richiesti secondo alcuni recenti orientamenti di ARAN e Funzione Pubblica Nel rimandare al nostro sito per uno speciale completo (riservato agli

Dettagli

HEALTH MANAGEMENT ISTITUTO DI MANAGEMENT SANITARIO FIRENZE www.health-management.it

HEALTH MANAGEMENT ISTITUTO DI MANAGEMENT SANITARIO FIRENZE www.health-management.it 1 OGGETTO CONTROLLI IN CASO DI MALATTIA QUESITO (posto in data 7 dicembre 2013) Sono dipendente ASL dal 1988. In tutto questo periodo ho fatto solo 20 giorni di malattia nel 1993 per una frattura e quindi

Dettagli

CIRCOLARE N. 20 OGGETTO: - PROCEDURA PER LA DENUNCIA DEGLI INFORTUNI IN AMBITO SCOLASTICO ED EXTRASCOLASTICO. -

CIRCOLARE N. 20 OGGETTO: - PROCEDURA PER LA DENUNCIA DEGLI INFORTUNI IN AMBITO SCOLASTICO ED EXTRASCOLASTICO. - REPUBBLICA ITALIANA - REGIONE SICILIANA MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA 3 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE "SALVATORE TODARO" Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria

Dettagli

Ultime notizie nel campo dell Invalidità civile e della legge 104/92

Ultime notizie nel campo dell Invalidità civile e della legge 104/92 Ultime notizie nel campo dell Invalidità civile e della legge 104/92 12 maggio 2012 Dr.ssa Fabrizia Capitani Assistente Sociale Azienda Ospedaliero-Universitaria S. Orsola- Malpighi Bologna La procedura

Dettagli

Regolamento C.A.L.E.C. C.A.L.E.C. CASSA ASSISTENZA LAVORATORI EDILI DELLE COOPERATIVE DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA

Regolamento C.A.L.E.C. C.A.L.E.C. CASSA ASSISTENZA LAVORATORI EDILI DELLE COOPERATIVE DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA C.A.L.E.C. CASSA ASSISTENZA LAVORATORI EDILI DELLE COOPERATIVE DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA Via Michelino, 71 Tel.051.510699 Fax. 051.510774 e-mail: info@calecbologna.it Normativa contrattuale relativa il

Dettagli

Raccolta sistematica degli orientamenti applicativi INFORTUNIO SUL LAVORO E CAUSA DI SERVIZIO

Raccolta sistematica degli orientamenti applicativi INFORTUNIO SUL LAVORO E CAUSA DI SERVIZIO Raccolta sistematica degli orientamenti applicativi Istituti contrattuali: Comparto: ASSENZE PER MALATTIA INFORTUNIO SUL LAVORO E CAUSA DI SERVIZIO MINISTERI Dicembre 2015 Indice 1. Il periodo di conservazione

Dettagli

DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE CIVILE II Reparto Div. 4^ - Sez. 1^- 2^ ASSENZE DAL SERVIZIO DEL PERSONALE CIVILE

DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE CIVILE II Reparto Div. 4^ - Sez. 1^- 2^ ASSENZE DAL SERVIZIO DEL PERSONALE CIVILE DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE CIVILE II Reparto Div. 4^ - Sez. 1^- 2^ ASSENZE DAL SERVIZIO DEL PERSONALE CIVILE INDICE: 1 Assenze per malattia 2 Permessi retribuiti 3 Tutela della maternità e della

Dettagli

MODELLI DI DOMANDA PER FRUIRE DELLE ASSENZE

MODELLI DI DOMANDA PER FRUIRE DELLE ASSENZE MODELLI DI DOMANDA PER FRUIRE DELLE ASSENZE PERSONALE DELLA SCUOLA CON RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO INDETERMINATO E DETERMINATO PERSONALE I.T.I. OGGETTO: domanda per ferie nel corso dell anno scolastico

Dettagli

Medici e Pediatri di Famiglia

Medici e Pediatri di Famiglia Medici e Pediatri di Famiglia L assistenza del medico e del pediatra di famiglia Il Medico di Medicina Generale (MMG) ed il Pediatra di Famiglia (PdF) sono le figure di riferimento per ogni problema che

Dettagli

1) Servizi di Emergenza Territoriale

1) Servizi di Emergenza Territoriale Disposizioni relative agli oneri dei Servizi di Soccorso e Trasporto Sanitario (DGRV 1411/2011) 1) Servizi di Emergenza Territoriale Interventi di soccorso sanitario Attribuzione dell onere: A carico del

Dettagli

Al Signor Segretario generale. Oggetto: assenze per visite, terapie, prestazioni specialistiche ed esami diagnostici. Modalità di imputazione.

Al Signor Segretario generale. Oggetto: assenze per visite, terapie, prestazioni specialistiche ed esami diagnostici. Modalità di imputazione. Direzione generale - Servizio Risorse Umane Circolare prot. n. 10126 Venezia, 7 febbraio 2014 Alle Signore e ai Signori Dirigenti Alle Signore e ai Signori incaricati di Posizione Organizzativa e Alta

Dettagli

ASSICURATO: Copia B - per l Assicurato - TIP. INAIL - 11/2007 SINTESI DELL ESAME OBIETTIVO DIAGNOSI ACCERTAMENTI GIÀ PRATICATI PRESCRIZIONI

ASSICURATO: Copia B - per l Assicurato - TIP. INAIL - 11/2007 SINTESI DELL ESAME OBIETTIVO DIAGNOSI ACCERTAMENTI GIÀ PRATICATI PRESCRIZIONI Mod. 1 SS CERTIFICAZIONE MEDICA DI INFORTUNIO LAVORATIVO PRIMO CONTINUATIVO DEFINITIVO RIAMMISSIONE IN TEMPORANEA Cognome Nome Sesso MF Nato a (Comune) Residente a (Comune) CAP Nazionalità Codice ISTAT

Dettagli

SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO NOTIZIE UTILI

SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO NOTIZIE UTILI SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO NOTIZIE UTILI TESSERINI IDENTIFICATIVI Il giorno dell entrata in servizio ti verrà consegnato il badge per la rilevazione automatica delle presenze e il tesserino identificativo

Dettagli

Le prestazioni per gli iscritti alla gestione separata dei lavoratori parasubordinati

Le prestazioni per gli iscritti alla gestione separata dei lavoratori parasubordinati Le prestazioni per gli iscritti alla gestione separata dei lavoratori parasubordinati Pensione di vecchiaia Con almeno 57 anni, sia uomini che donne possono conseguire la pensione di vecchiaia. Si prescinde

Dettagli

MALATTIA: STOP REPERIBILITÀ DEL DIPENDENTE DOPO LA VISITA FISCALE

MALATTIA: STOP REPERIBILITÀ DEL DIPENDENTE DOPO LA VISITA FISCALE FEDERAZIONE CONFSAL-UNSA COORDINAMENTO NAZIONALE BENI CULTURALI c/o Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Via del Collegio Romano, 27-00186 Roma Tel. 06.67232889 - Tel./Fax 0667232348

Dettagli

Prot. n. 16568 del 21/03/2014. Oggetto: Invio modulistica INAIL

Prot. n. 16568 del 21/03/2014. Oggetto: Invio modulistica INAIL Prot. n. 16568 del 21032014 Ai Medici 118 Oggetto: Invio modulistica INAIL Direttore Centrale Operativa 118 Via Roma 56 53100 SIENA tel. 0577 536853 fax 0577 536118 e-mail: si118@usl7.toscana.it Il medico

Dettagli

Roma, 25/07/2013. e, per conoscenza, Circolare n. 113

Roma, 25/07/2013. e, per conoscenza, Circolare n. 113 Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Coordinamento Generale Medico Legale Roma, 25/07/2013 Circolare

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ORARIO DI LAVORO DEL PERSONALE DEL COMPARTO Art. 1 Fonti e campo di applicazione Il presente regolamento si applica al personale

Dettagli

La malattia e l infortunio

La malattia e l infortunio La malattia e l infortunio Comunicazione all Azienda La malattia Lo stato di malattia, che è considerato dalla legge causa sopravvenuta di impossibilità parziale della prestazione, non determina la risoluzione

Dettagli

Guida alla maternità Per il personale dipendente da imprese di assicurazione

Guida alla maternità Per il personale dipendente da imprese di assicurazione Federazione Nazionale Assicuratori Guida alla maternità Per il personale dipendente da imprese di assicurazione A CURA DELLA COMMISSIONE FEMMINILE...hanno collaborato: Carla Prassoli Rita Mazzarella Armando

Dettagli

Prot. N. 4581 C/02 Vairano P., 26.04.2014

Prot. N. 4581 C/02 Vairano P., 26.04.2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania ISTITUTO STATALE ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE "G. MARCONI" IPSIA I.T.E. - I.T.T. - I.P.S.E.O.A.

Dettagli

Compiti del medico competente:

Compiti del medico competente: Fulvio d Orsi Compiti del medico competente: la sorveglianza sanitaria responsabilità del datore di lavoro e del dirigente in caso di idoneità parziale o di inidoneità alla mansione PREVENZIONE DEI RISCHI

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Istituto Comprensivo R. FUSARI Via A. De Gasperi, 30 26823 Castiglione d Adda (LO) - Tel. 0377900482 Fax 0377901508 www.iccastiglione.gov.it C.F.82503260158C.M.LOIC80800N

Dettagli

Malattie e Infortuni

Malattie e Infortuni Malattie e Infortuni Il titolo XXII (artt. 100-110) del Ccnl studi professionali è dedicato ai casi di sospensione del lavoro per malattia e infortunio. Come è noto, il contratto di lavoro è un negozio

Dettagli

Malattie e Infortuni

Malattie e Infortuni Malattie e Infortuni Il titolo XXII (artt. 100-110) del Ccnl studi professionali è dedicato ai casi di sospensione del lavoro per malattia e infortunio. Come è noto, il contratto di lavoro è un negozio

Dettagli

DAI VOCE A QUELLO CHE PENSI IL DIRITTO ALLA SALUTE IN POSTE ITALIANE

DAI VOCE A QUELLO CHE PENSI IL DIRITTO ALLA SALUTE IN POSTE ITALIANE DAI VOCE A QUELLO CHE PENSI IL DIRITTO ALLA SALUTE IN POSTE ITALIANE SOMMARIO PREMESSA 3 Malattia e rapporto di lavoro 3 TEMPI E MODI DI COMUNICAZIONE 4 DOCUMENTAZIONE GIUSTIFICATIVA 4 VISITE DI CONTROLLO

Dettagli

La malattia nel contratto collettivo nazionale di lavoro dei metalmeccanici

La malattia nel contratto collettivo nazionale di lavoro dei metalmeccanici Sintesi operative Paghe e contributi La malattia nel contratto collettivo nazionale di lavoro dei metalmeccanici a cura di Massimiliano Tavella Dottore commercialista - Cultore della materia presso la

Dettagli

FAQ Domande e Risposte

FAQ Domande e Risposte CERTIFICATI DI MALATTIA IN SEDE DI DIMISSIONE DA RICOVERO (DM 18/04/2012) FAQ Domande e Risposte Codice Documento: ******* Revisione del Documento: 01 Data revisione: 10-04-2014 Pagina 1 di 9 Cronologia

Dettagli

AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE

AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE GESTIONE DEL PERSONALE Orario di lavoro Disciplina legale R.D.L. 15 marzo 1923, n. 692 L. 17 aprile 1925, n. 473 L. 30 ottobre 1955, n. 1079 L. 24 giugno 1992, n. 196 (art.13)

Dettagli

MATERNITA E PATERNITA. Le fonti del diritto: Leggi, circolari e contratto Disposizioni Modulistica

MATERNITA E PATERNITA. Le fonti del diritto: Leggi, circolari e contratto Disposizioni Modulistica MATERNITA E PATERNITA Le fonti del diritto: Leggi, circolari e contratto Disposizioni Modulistica LEGGI e CIRCOLARI D.lgs. 151/2001 http://www.slp-cisl.it/elementi/testo%20unico%20maternità%20e%20paternità.pdf

Dettagli

NOTA INFORMATIVA N. 04/2010. Legge Finanziaria 2010 (L. 23.12.2009 n. 191) - Principali novità in materia di lavoro e previdenza.

NOTA INFORMATIVA N. 04/2010. Legge Finanziaria 2010 (L. 23.12.2009 n. 191) - Principali novità in materia di lavoro e previdenza. Dottori Commercialisti Associati ASSOCIATI: GIOVANNI ALBERTI Professore Ordinario di Economia Aziendale all Università di Verona CLAUDIO UBINI ALBERTO CASTAGNETTI COLLABORATORI: ELISABETTA UBINI RITA MAGGI

Dettagli

Congedi per maternità paternità e parentali di Barbara Busi UIL PA Coordinamento Università Ricerca

Congedi per maternità paternità e parentali di Barbara Busi UIL PA Coordinamento Università Ricerca Congedi per maternità paternità e parentali di Barbara Busi UIL PA Coordinamento Università Ricerca Il Decreto Legislativo 26 marzo 2001, n. 151 è il Testo Unico che ha riunito e riordinato le leggi in

Dettagli

La Malattia nel Rapporto di lavoro

La Malattia nel Rapporto di lavoro Federazione Autonoma Bancari Italiani Sindacato Provinciale di Venezia 30172 Mestre ( VE ) Via Cappuccina, 9/G www.fabivenezia.it Luglio 2009 La Malattia nel Rapporto di lavoro La malattia nel rapporto

Dettagli

Art. 32 - MALATTIA E INFORTUNIO. A) Malattia e infortunio non sul lavoro

Art. 32 - MALATTIA E INFORTUNIO. A) Malattia e infortunio non sul lavoro Art. 32 - MALATTIA E INFORTUNIO A) Malattia e infortunio non sul lavoro 1. Il lavoratore ammalatosi deve avvertire tempestivamente l'azienda prima dell'inizio del suo orario di lavoro assegnato in modo

Dettagli

Maternità e Paternità alla luce del D.lgs 80/2015. A cura dell Ufficio della Consigliera di Parità regionale

Maternità e Paternità alla luce del D.lgs 80/2015. A cura dell Ufficio della Consigliera di Parità regionale Maternità e Paternità alla luce del D.lgs 80/2015 A cura dell Ufficio della Consigliera di Parità regionale Il decreto legislativo 80/2015 «Misure per la conciliazione delle esigenze di cura, di vita e

Dettagli

Certificazioni obbligatorie. certificazioni di malattia INPS

Certificazioni obbligatorie. certificazioni di malattia INPS Certificazioni obbligatorie del medico di CA e certificazioni di malattia INPS Dott. Carlo Curatola LE CERTIFICAZIONI La consapevolezza del ruolo del MCA e del sostituto del MMG è fondamentale ai fini

Dettagli