Comunicatore GSM BXGM0001 Manuale per l Installatore e l Utente

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comunicatore GSM BXGM0001 Manuale per l Installatore e l Utente"

Transcript

1 Comunicatore GSM BXGM0001 Manuale per l Installatore e l Utente /

2 Utilizzo e Applicazioni Il modulo è composto da un comunicatore telefonico su rete GSM per sistemi antifurto modello BRAHMS: B2UC0001 C4UC0201 C4UC0401 C4UC0801 Il dispositivo permette di controllare da remoto le principali funzioni (attivazione, disattivazione, parzializzazione ecc...) del sistema antifurto BRAHMS nel quale viene installato, mediante l invio di messaggi SMS. Il comunicatore, adeguatamente programmato, è in grado di inviare messaggi vocali o SMS (o entrambi) che informano l Utente al verificarsi di eventi che interessano l impianto. Il dispositivo è inoltre dotato di un contatto relè normalmente aperto che può essere utilizzato per attivare termoregolatori della serie TH Bpt predisposti per il controllo da remoto o qualunque altro dispositivo predisposto a tale scopo, controllabile mediante apertura o chiusura di un contatto. Aggiungendo la scheda opzionale BXGMOH01 si rende possibile l utilizzazione del modulo in sistemi misti antifurto BRAHMS in concomitanza con impianti domotici BPT HOASIS. Gli SMS da inviare al modulo GSM possono venire personalizzati in modo da renderne più facile la memorizzazione e il successivo invio, o per poterli scrivere in una lingua diversa da quella di default (italiano). La personalizzazione avviene usando i messaggi SMS descritti nella colonna evidenziata in tabella (SMS personalizzato inviato dall Utente), dove al posto della parola Commento, è possibile inserire il proprio testo personalizzato (vedi colonna Esempio di SMS personalizzato). m ATTENZIONE Il combinatore BXGM0001 è compatibile con sistemi B2 dotati di terminali versione 1.20 o superiore. La versione del terminale si può ricavare dall etichetta imballo, dall etichetta posta sul retro del terminale, oppure può essere letta direttamente sullo schermo del terminale premendo il pulsante. Il combinatore BXGM0001 è compatibile con sistemi C4 dotati di terminali versione 2.1 o superiore. La versione del terminale si può ricavare dall etichetta imballo o dalle etichette poste direttamente sulla scheda. 2

3 Indice Utilizzo e Applicazioni Pag. 2 Avvertenze di sicurezza Pag. 4 Istruzioni per l Installatore Caratteristiche tecniche generali.... Pag. 6 Contenuto della confezione Montaggio della SIM Card e della scheda opzionale BXGMOH Pag. 7 Collocazione del dispositivo Pag. 8 Montaggio dell antenna Montaggio all interno del contenitore plastico B2CTPL01 su Centrale BRAHMS B Montaggio all interno del contenitore metallico B2CTME01 su Centrale BRAHMS B2.. 8 Montaggio all interno del contenitore plastico della Centrale BRAHMS C Morsettiere e connessioni Pag. 9 Messa in servizio Pag. 10 Schemi di collegamento Pag. 11 Programmazione del comunicatore mediante SMS Pag. 15 Creare una rubrica telefonica Aggiungere un numero di telefono alla rubrica Modificare un numero di telefono della rubrica Cancellazione di un numero di telefono della rubrica Utilizzo di numeri di telefono speciali nel comunicatore Conoscere il credito residuo sulla SIM Disabilitare un numero della rubrica alla ricezione di SMS Programmazione Preferenze Generali del comunicatore mediante SMS..... Pag. 19 Tentativi di comunicazione Sequenza ciclica Termine ciclo chiamate Pausa composizione Parametri preimpostati sul modulo (default).. 20 Personalizzazione dei comandi eseguibili tramite SMS Pag. 20 Istruzioni per l Utente Funzioni eseguibili via SMS Pag. 26 Messaggi di allarme in forma vocale e SMS per Centrali B Pag. 29 Messaggi di allarme in forma vocale e SMS per Centrali C Pag. 30 Promemoria impostazioni del comunicatore Pag. 31 3

4 Avvertenze di Sicurezza m ATTENZIONE Dopo aver tolto l imballaggio assicurarsi dell integrità dell apparecchio. Gli elementi dell imballaggio (sacchetti in plastica, polistirolo espanso, ecc.) non devono essere lasciati alla portata dei bambini in quanto potenziali fonti di pericolo. Leggere attentamente le istruzioni, prima di iniziare l installazione ed eseguire gli interventi come specificato dal costruttore. Prima di collegare l apparecchio accertarsi che i dati di targa siano rispondenti a quelli della rete di distribuzione. A monte dell apparecchio, sull impianto elettrico dell edificio, deve essere presente un interruttore di rete onnipolare con una separazione dei contatti di almeno 3 mm. Il costruttore non può essere considerato responsabile per eventuali danni derivanti da usi impropri, erronei ed irragionevoli. Prima di effettuare qualunque operazione di pulizia o di manutenzione, disinserire l apparecchio dalla rete di alimentazione elettrica, aprendo l interruttore dell impianto. In caso di guasto e/o cattivo funzionamento dell apparecchio, distaccarlo dall alimentazione e non manometterlo. Utilizzare sempre ricambi originali. L installazione, la programmazione, la messa in servizio e la manutenzione del prodotto deve essere effettuata soltanto da personale tecnico qualificato ed opportunamente addestrato nel rispetto delle normative vigenti ivi comprese le osservanze sulla prevenzione infortuni. Operare in ambienti sufficientemente illuminati e idonei per la salute e utilizzare strumenti, utensili ed attrezzature in buono stato. Al termine dell installazione verificare sempre il corretto funzionamento dell apparecchiatura e dell impianto nel suo insieme. Non installare il dispositivo all esterno o in luoghi dove sia sottoposto a stillicidio o a spruzzi d acqua. Trattare con cura il dispositivo, contiene parti elettroniche fragili e sensibili all umidità. Le schede elettroniche possono essere seriamente danneggiate dalle scariche elettrostatiche: qualora vi sia bisogno di maneggiarle indossare idonei indumenti e calzature anti statiche o, almeno, assicurarsi preventivamente di aver rimosso ogni carica residua toccando con la punta delle dita una superficie metallica connessa all impianto di terra (es. lo chassis di un elettrodomestico). Saldare le giunzioni tra i fili onde evitare falsi allarmi causati dall ossidazione dei fili stessi. L impianto elettrico dovrà essere realizzato in conformità con le normative in vigore nel paese di installazione. Il mancato rispetto di quanto sopra può compromettere la sicurezza dell apparecchio. L installatore deve assicurarsi che le informazioni per l utente, dove previste, siano presenti sugli apparecchi. Lo smaltimento dei componenti va eseguito secondo quanto stabilito dalle normative vigenti. 4

5 Istruzioni per l Installatore

6 Caratteristiche tecniche generali Il comunicatore BXGM0001 è contenuto all interno di un modulo DIN70 che può essere agganciato negli spazi predisposti all interno dei contenitori delle centrali antifurto BRAHMS o all interno di un qualsiasi armadio elettrico dotato di guida DIN. Contenuto della confezione modulo GSM Istruzioni Guida DIN Antenna ,5 7, ,5 Specifiche tecniche Comunicatore Peso 160 grammi Materiale contenitore PPOX (Polipropilenossido) Grado di protezione IP 30 Alimentazione 15 V AC o da linea di alimentazione 12 V DC Consumo in stand by 310 ma con 15 V AC 110 ma con 12 V DC Consumo in comunicazione 360 ma con 15 V AC 180 ma con 12 V DC Tipo di modulo GSM Modem GSM/GPRS Dual Band 900/1800 MHz Temperatura di funzionamento da 0 a 40 C Temperatura di stoccaggio da -10 a +60 C Umidità relativa < 90% senza condensa 6

7 Montaggio della SIM card e della scheda opzionale BXGMOH01 Per poter funzionare il dispositivo deve essere dotato di una scheda SIM, non inclusa nella confezione da inserire nell apposito alloggiamento. Il dispositivo può lavorare in concomitanza con il sistema domotico Hoasis Bpt aggiungendo il modulo interfaccia (opzionale) BXGMOH01 da montare come indicato in figura. Per fare ciò è necessario svitare le due viti di chiusura e rimuovere il coperchio del combinatore. Compiere questa operazione facendo attenzione a non strappare il filo dell antenna. Scheda SIM non inclusa Alloggiamento scheda SIM Modulo opzionale BXGMOH01 per interfacciamento a sistema domotico Hoasis+ BPT m ATTENZIONE! Se la scheda SIM è nuova, prima di inserirla nel comunicatore, effettuare una chiamata inserendola in un cellulare in modo da permettere al gestore telefonico di registrare la scheda. Il dispositivo richiede che le SIM siano abilitate solo per voce e SMS (No SIM Dati!) Prima di procedere con la programmazione, disabilitare il codice PIN della SIM card. c ATTENZIONE! Le schede elettroniche possono essere seriamente danneggiate dalle scariche elettrostatiche: prima di maneggiarle indossare idonei indumenti e calzature anti statiche o, almeno, assicurarsi preventivamente di aver rimosso ogni carica residua toccando con la punta delle dita una superficie metallica connessa all impianto di terra (es. lo chassis di un elettrodomestico). 7

8 Collocazione del dispositivo Fig.1 Montaggio dell antenna. Sul guscio del modulo è presente un innesto sul quale avvitare l antenna inclusa nella confezione. L antenna in dotazione è di tipo snodabile per consentirne il posizonamento in qualsiasi tipo di contenitore non metallico. Nel caso in cui il modulo venga installato all interno di una scatola DIN, spostare l innesto dell antenna nell apposito foro supplementare presente sul guscio, in modo da permetterne la corretta chiusura. Montaggio all interno del contenitore plastico B2CTPL01 su Centrale BRAHMS B2. Montare la guida DIN a corredo sul fondo del contenitore avvitandola agli appositi fori ed agganciarvi il modulo (fig.1). Fig.2 Montaggio all interno del contenitore metallico B2CTME01 su Centrale BRAHMS B2. Montare la guida DIN a corredo sul fondo del contenitore avvitandola agli appositi fori ed agganciarvi il modulo (fig.2). m ATTENZIONE Montando il modulo all interno di contenitori metallici, è necessario utilizzare l antenna opzionale modello BXANGM01 collocandola all esterno del contenitore stesso come illustrato in figura 2. Montaggio all interno del contenitore plastico della Centrale BRAHMS C4. Agganciare il modulo alle apposite guide preformate sul fondo del contenitore (fig. 3). Fig.3 8

9 Morsettiere e connessioni Connettore batteria ausiliaria opzionale Connettore RS 232 per interfacciare il modulo ad un PC LED Verde Presenza tensione Innesto per antenna M2 CN1 CN4 DL1 3 2 LED Giallo trasmissione/ricezione GSM in corso LED Rosso trasmissione/ricezione su linea BUS B2 in corso SIM Card Alloggiamento SIM Card connettore per montaggio scheda Hoasis BPT CN5 Ponticello SW1 esclusione TAMPER Ponticello SW2 protezione rubrica LA B2 C NO TAMPER SW1 SW2 SW3 SW4 M1 BUS LA BUS B2 C N0 TAMP TMP LCK DFT BTL Ponticello SW4 boot loader Ponticello SW3 ripristino default Morsetti Significato BUS - LA Morsettiera per connessione a BUS Hoasis Bpt M1 BUS - B2 Morsettiera per connessione a BUS B2 BRAHMS C, NO Contatto relè 12V 1A (normalmente aperto) TAMP Morsettiera per collegamento contatto TAMPER M2 Morsettiera per collegamento linea di Terra Morsettiera per collegamento alimentazione da alimentatore SW1 TMP Con ponticello inserito il contatto tamper viene escluso SW2 LCK Con ponticello disinserito la rubrica non è modificabile tramite SMS SW3 DFT Alimentando il modulo senza ponticello si ripristina la configurazione di default SW4 BTL Boot-loader (ponticello riservato al Servizio Tecnico da non rimuovere) 9

10 Messa in servizio m ATTENZIONE Prima di eseguire l installazione del modulo è importante verificare che nel luogo in cui si intende installare il dispositivo ci sia un adeguato segnale di ricezione radio da parte del dispositivo. Per fare ciò è sufficiente inserire la SIM in un telefono cellulare e verificarne la ricezione. Nel caso la ricezione non risulti di buona qualità, sarà necessario installare il dispositivo in un altro luogo, ove ci sia una migliore qualità del segnale. Resta inteso che la società Brahms S.r.l. non assume alcuna responsabilità in relazione ai seguenti eventi: mancato invio, mancata ricezione o ritardato invio o ritardata ricezione del messaggio SMS da parte del comunicatore, quando si tratti di fatto imputabile alla ricezione del relativo segnale o a problemi di qualunque tipo che attengano all attività del gestore di telefonia; addebito sul credito residuo della SIM del comunicatore di costi derivanti da messaggi provenienti dal gestore di telefonia mobile o da altri servizi effettuati dal gestore di telefonia mobile. Una volta posizionato il modulo negli appositi contenitori, come descritto nelle pagine precedenti, procedere come segue: Accertarsi di avere tolto tensione all impianto. Connettere il comunicatore al BUS di sistema mediante il morsetto BUS B2. Collegare i morsetti all alimentatore del sistema B2 o agli appositi morsetti della Centrale C4 (come illustrato negli schemi delle pagine seguenti). A questo punto ridare tensione all impianto. L accensione del LED verde, indica che il modulo è alimentato. Il LED giallo, rimarrà acceso per alcuni secondi, durante i quali il dispositivo GSM verificherà che vi sia presenza di campo. Se dopo alcuni secondi il LED giallo si spegne significa che l operazione è andata a buon fine, in caso contrario, (LED giallo rimane acceso) possono sussistere problemi di comunicazione GSM, legati alla mancanza di campo o a problemi di registrazione della scheda SIM (vedi capitolo Montaggio della SIM Card ). Ad installazione avvenuta il LED giallo lampeggerà solo in caso di trasmissione/ricezione dati sulla rete GSM. m A questo punto dell installazione è essenziale procedere all apprendimento del dispositivo seguendo le istruzioni per l installazione del sistema antifurto a cui è collegato il modulo GSM. Il lampeggio del LED rosso indica che la comunicazione sulla linea BUS è attiva. 10

11 TH450 Schemi di collegamento a impianti Brahms B2 BXGM0001 M1 NO C BUS LA BUS B2 M2 TH/450 B2AL0001 A questo contatto possono essere connessi cronotermostati Bpt TH/450 - TH/350 - TH/125, o qualunque altro dispositivo controllabile da remoto mediante apertura/chiusura di un relè. M2 24 V 30 V M1 BUS + 12 V + BAT TAMPER B2SEAL01 BUS B2IPPA01 BUS BB065 BB B2UC0001 BUS 230Vac Fig. 4 11

12 + Schemi di collegamento a impianti Brahms C4 C4UC M1 BUS + MCS PCS BXTAIN01 BUS + 12 V BXGM0001 M1 BUS LA BUS B2 BXINIR BUS + 12 V M2 230Vac Fig. 5 Nei casi illustrati il funzionamento di BXGM0001 in assenza di rete è garantito dalle batterie tampone presenti sulla Centrale. Qualora si voglia installare il modulo separato della centrale e dotarlo di una batteria di back-up autonoma è necessario utilizzare il trasformatore BXGMAL01 e la batteria BB008 (opzionali), eseguendo i collegamenti come illustarto in figura Vac BXGM0001 BB V CN1 15V BUS LA BUS B2 M2 M1 BUS Fig. 6 12

13 Collegamento di BXGM0001+scheda BXGMOH01 in un impianto misto domotica Hoasis+ BPT - antintrusione Brahms B2 OH/A.01 M3 LA LA OH/RI LA OH/MA BXGSM001 M1 BUS LA BUS B2 M2 LA OH/T.01 B2AL0001 M2 24 V 30 V M1 BUS + 12 V + BAT TAMPER B2SEAL01 BUS B2IPPA01 BUS BB065 BB B2UC0001 BUS 230Vac Fig. 7 m ATTENZIONE Nel caso in cui il modulo GSM venga installato in impianti misti BRAHMS B2 e HOASIS BPT, è necessario montare sul modulo BXGM0001 la scheda BXGMOH01 (opzionale) per fare si che il modulo possa interfacciarsi ad ambedue i sistemi. 13

14 TH450 Collegamento di BXGM0001 a cronotermostati Bpt serie TH BB008 + OH/GSM CN1 TH... NO C BUS LA M1 1 2 BUS B2 M2 15 V 230 V A questo contatto possono essere connessi cronotermostati Bpt TH/450 - TH/350 - TH/125, o qualunque altro dispositivo controllabile da remoto mediante apertura/chiusura di un relè. TRASFORMATORE 230Vac Fig. 8 Il dispositivo è dotato (morsetti C, NO della morsettiera M1) di un contatto relè che può essere utilizzato per attivare qualunque dispositivo controllabile mediante apertura o chiusura di un contatto. In particolare con il messaggio RELE TH si possono comandare dispositivi a contatto impulsivo, come ad esempio termoregolatori della serie TH Bpt predisposti per il controllo da remoto (TH/125 - TH/350 - TH/450).. Nota: Il comando RELE TH, inviato a cronotermostati Bpt, provoca l attivazione di uno specifico programma. Consultare i manuali dei cronotermostati per maggiori particolari. 14

15 Programmazione del comunicatore mediante SMS Il comunicatore BXGM0001 permette funzioni di controllo e segnalazione da remoto attraverso l invio e ricezione di messaggi vocali e/o SMS da e verso, numeri di telefono facenti parte della rubrica salvata nella memoria interna del comunicatore stesso. m Se state usando il comunicatore telefonico su impianti BRAHMS B2 tutte le impostazioni che seguono, possono essere programmate in maniera semplice ed intuitiva mediante l interfaccia e il touch-screen del terminale B2UC0001 senza l ausilio di SMS (vedi manuali istruzioni B2). Le centrali BRAHMS C4 sono programmabili esclusivamente tramite SMS. m Importante! Prima di iniziare la programmazione della rubrica mediante SMS accertarsi che il ponticello SW2 (LCK) sia inserito. Con il ponticello disinserito la programmazione della rubrica è possibile solo da centrali B2 mediante l interfaccia e il touch-screen del terminale B2UC0001. Il comunicatore al momento dell acquisto è in grado di accettare messaggi di programmazione provenienti da un qualsiasi numero telefonico, per questo motivo, una volta effettuata la programmazione della rubrica, è consigliabile disinserire il ponticello SW2. È importante anteporre sempre ai numeri che vengono memorizzati in rubrica il proprio prefisso internazionale (+39 per l Italia). CREARE UNA RUBRICA TELEFONICA La rubrica telefonica si può creare molto semplicemente mediante messaggi SMS strutturati in modo da recare con se le informazioni necessarie a programmare il modulo. La rubrica è in grado di contenere fino a 10 numeri telefonici. Ogni SMS di programmazione è in grado di inviare alla rubrica un massimo di 5 numeri, tali SMS dovranno avere la seguente struttura: SMS n 1 P R O G N U M T E L 1. primo numero telefonico. secondo numero telefonico. terzo numero telefonico. quarto numero telefonico. quinto numero telefonico SMS n 2 P R O G N U M T E L 2. sesto numero telefonico. settimo numero telefonico. ottavo numero telefonico. nono numero telefonico. decimo numero telefonico Esempio Se il comunicatore GSM deve inviare o ricevere messaggi a/da due soli numeri, il messaggio di programmazione rubrica avrà la seguente struttura: P R O G N U M T E L

16 AGGIUNGERE UN NUMERO DI TELEFONO ALLA RUBRICA Qualora fosse necessario aggiungere un numero di telefono alla rubrica procedere come segue: Esempio Se la rubrica contiene 5 numeri e se ne volesse aggiungere un sesto, inviare al comunicatore il seguente messaggio: M O D N U M T E L ( 6 ) Tale messaggio, sovrascrive un eventuale numero presente nella posizione 6 della rubrica. MODIFICARE UN NUMERO DI TELEFONO DELLA RUBRICA Qualora fosse necessario modificare un numero di telefono della rubrica procedere come segue: Esempio Il messaggio dell esempio permette di sovrascrivere il numero presente nella posizione 2 della rubrica con uno nuovo che dovrà essere scritto dopo la dicitura MODNUMTEL(2). M O D N U M T E L ( 2 ) CANCELLAZIONE DI UN NUMERO DI TELEFONO DELLA RUBRICA Qualora fosse necessario cancellare un numero di telefono della la rubrica procedere come segue: Esempio Il messaggio dell esempio permette di cancellare il numero presente nella posizione 5 della rubrica lasciando tale posizione in rubrica libera; la sintassi del messaggio è la seguente: M O D N U M T E L ( 5 ) _. UTILIZZO DI NUMERI DI TELEFONO SPECIALI NEL COMUNICATORE È possibile fare in modo che i messaggi provenienti da un prestabilito numero di telefono, vengano inviati al primo numero della rubrica. Questa funzione può essere usata per fare in modo che i messaggi informativi provenienti dal proprio gestore telefonico (per esempio informazioni sul credito in esaurimento) vengano inviati al primo numero della rubrica per fare ciò è necessario conoscere il numero del Centro Servizi delproprio operatore telefonico, tale numero può essere reperito contattando il servizio clienti. La sintassi del messaggio di programmazione è la seguente: P R O G N U M G E S. numero centro servizi operatore telefonico. Per disabilitare la funzione comporre P R O G N U M G E S. 0. CONOSCERE IL CREDITO RESIDUO SULLA SIM Per conoscere il credito residuo sulla propria SIM è necessario inviare un SMS appositamente strutturato a seconda del proprio operatore telefonico preceduto dalla parola CREDIT. Taluni operatori richiedono un messaggio composto da testo + numero, per esempio la Telecom Italia Mobile; in questo caso, il messaggio avrà la seguente sintassi: C R E D I T P R E C R E S I N

17 Altri Operatori, per esempio Vodafone Italia, richiedono l invio di un semplice numero, in questo caso, il messaggio avrà la seguente sintassi: C R E D I T 1 C A L L DISABILITARE UN NUMERO DELLA RUBRICA ALLA RICEZIONE DI SMS Le impostazioni di default prevedono che il verificarsi di un evento venga comunicato a tutti gli utenti mediante l invio di un messaggio vocale ed un SMS, ma è possibile fare in modo che alcuni numeri ricevano solo messaggi vocali. Esempio Se si vuole che il quinto numero in rubrica non riceva SMS ma solo messaggi vocali, il messaggio di programmazione avrà la seguente sintassi: P R O G S M S ( 5 ) O F F. Per riabilitare il numero alla ricezione di SMS il messaggio di programmazione avrà la seguente sintassi: P R O G S M S ( 5 ) O N.. Nota: Nelle centrali di tipo Brahms C4 è possibile diasabilitare un numero alla ricezione di messaggi SMS ma non è possibile disabilitare la ricezione del messaggio vocale. Nelle centrali di tipo Brahms B2, mediante il terminale B2UC0001 è possibile disattivare anche il messaggio vocale.. Nota: Brahms non è responsabile in caso di inoltro degli SMS provenienti dal gestore di telefonia mobile che facciano scalare il credito residuo sulla SIM del comunicatore. A pagina 27 è possibile prendere nota dei principali paramerti programmati, a beneficio dell Utente e come promemoria scritto in caso di futuri interventi sull impianto. 17

18 Programmazione Preferenze Generali del comunicatore mediante SMS m Se state usando il comunicatore telefonico su impianti BRAHMS B2 tutte le impostazioni che seguono, possono essere programmate in maniera semplice ed intuitiva mediante l interfaccia e il touch-screen del terminale B2UC0001 senza l ausilio di SMS (vedi manuali istruzioni B2). Le centrali BRAHMS C4 sono programmabili esclusivamente tramite SMS. Sempre mediante l invio di SMS opportunamente strutturati si possono impostare inoltre le seguenti preferenze: TENTATIVI DI COMUNICAZIONE (abbreviato con NT negli SMS di programmazione) Per Tentativi di Comunicazione si intende il numero di chiamate senza risposta (da 1 a 20) dopo le quali il comunicatore passa a comporre il numero di telefono successivo in rubrica Esempio Se si vuole che il comunicatore provi a chiamare per 3 volte il primo numero in rubrica prima di passare al successivo, inviare un SMS al comunicatore con la seguente struttura: P R O G P A R T E L N T ( 3 ) SEQUENZA CICLICA (abbreviato con SC negli SMS di programmazione) Per Sequenza Ciclica si intende che, in caso di chiamata senza risposta, il comunicatore non effettua ulteriori tentativi ma passa a chiamare il numero successivo della rubrica. Per fare si che ciò avvenga, inviare un SMS al comunicatore con la seguente struttura: P R O G P A R T E L S C O N TERMINE CICLO CHIAMATE (abbreviato con TC negli SMS di programmazione) L impostazione di default prevede che il comunicatore, al verificarsi di un evento, chiami in sequenza tutti i numeri in rubrica sia che la telefonata vada a buon fine o meno. In questo caso il messaggio di programmazione avrà la seguente struttura: P R O G P A R T E L T C O F F Qualora si voglia interrompere il ciclo delle telefonate nel momento in cui una delle chiamate va a buon fine, il messaggio di programmazione avrà la seguente struttura: P R O G P A R T E L T C O N PAUSA COMPOSIZIONE (abbreviato con PC negli SMS di programmazione) Per Pausa Composizione si intende il tempo che deve intercorrere (da 0 a 255 secondi) tra una chiamata e la successiva. Esempio Se si vuole che il comunicatore provi a chiamare il numero successivo dopo una pausa di 40 secondi, inviare un SMS con la seguente struttura: P R O G P A R T E L P C ( 4 0 ) 18

19 La programmazione non deve necessariamente essere fatta con un SMS per ogni parametro da impostare, è infatti possibile raggruppare tutte le informazioni da inviare al comunicatore in un unico SMS, che potrebbe avere la seguente struttura: Esempio P R O G P A R T E L N T ( 3 ) S C O N T C O N P C ( 4 0 ) PARAMETRI PREIMPOSTATI SUL MODULO (DEFAULT) TENTATIVI DI COMUNICAZIONE NT 3 SEQUENZA CICLICA SC ON TERMINE CICLO CHIAMATE TC OFF PAUSA COMPOSIZIONE PC 60 secondi L impostazione dei default prevede che tutti i numeri facenti parte la rubrica ricevano un messaggio vocale e/o un SMS al verificarsi di un qualunque evento che interessi la centrale. ALLARMI GUASTI STATI Tipo evento Numero telefonico chiamato SMS e/o vocale Allarme Intrusione X X X X X X X X X X SMS e Voce Allarme Silenzioso X X X X X X X X X X SMS e Voce Allarme Soccorso X X X X X X X X X X SMS e Voce Allarme Panico X X X X X X X X X X SMS e Voce Allarme Sabotaggio X X X X X X X X X X SMS e Voce Allarme Tecnologico X X X X X X X X X X SMS e Voce Allarme Ausiliario X X X X X X X X X X SMS e Voce Guasto Rete X X X X X X X X X X SMS e Voce Guasto Batteria X X X X X X X X X X SMS e Voce Guasto X X X X X X X X X X SMS e Voce Impianto Inserito X X X X X X X X X X SMS e Voce Impianto Disinserito X X X X X X X X X X SMS e Voce Impianto Inserito Parzialmente X X X X X X X X X X SMS e Voce Allarmi Ripristinati X X X X X X X X X X SMS e Voce 19

20 Personalizzazione dei comandi eseguibili tramite SMS m Importante! Gli SMS da inviare al modulo GSM possono venire personalizzati in modo da renderne più facile la memorizzazione e il successivo invio, o per poterli scrivere in una lingua diversa da quella di default (italiano). La personalizzazione avviene usando i messaggi SMS descritti nella colonna evidenziata in tabella (SMS personalizzato inviato dall Utente), dove al posto della parola Commento, è possibile inserire il proprio testo personalizzato (vedi colonna Esempio di SMS personalizzato). Funzione Chiusura contatto relè ausiliario del combinatore Apertura contatto relè ausiliario del combinatore Chiusura contatto relè ausiliario del combinatore per 3 secondi per attivazione cronotermostati predisposti Bpt R E L E R E L E R E L E SMS inviato dall Utente O N O F F T H Richiesta stato relè S T A T O R E L E SMS personalizzato inviato dall utente (sintassi) -password-23 <Commento> -password-24 <Commento> -password-25 <Commento> -password-26 <Commento> SMS in risposta all Utente RELE ON RELE OFF RELE TH ON RELE ON RELE OFF Per esempio, per attivare la chiusura del contatto relè ausiliario del combinatore si potrà personalizzare il comando SMS in questo modo: -password-23 <RELE ON> che riceverà come conferma Sicurezza: impianto inserito totalmente 20

21 Funzione Creazione rubrica telefonica (primi 5 numeri) Creazione rubrica telefonica (secondi 5 numeri) Aggiungere un numero alla rubrica MODIFICARE UN NUMERO DI TELEFONO DELLA RUBRICA CANCELLAZIONE DI UN NUMERO DI TELEFONO DELLA RUBRICA UTILIZZO DI NUMERI DI TELEFONO SPECIALI NELLA RUBRICA (ATTIVAZIONE) SMS inviato dall utente PROGNUMTEL1.primo numero. secondo numero. terzo numero.quarto numero. quinto numero PROGNUMTEL2.sesto numero. settimo numero. ottavo numero.nono numero. decimo numero MODNUMTEL(posizione del numero nella rubrica telefonica) numero telefonico MODNUMTEL(posizione del numero nella rubrica telefonica) numero telefonico. MODNUMTEL (posizione del numero nella rubrica telefonica)_. PROGNUMGES.numero centro servizi operatore telefonico. SMS personalizzato inviato dall utente (sintassi) 6<COMMENTO>.primo numero.secondo numero.terzo numero. quarto numero.quinto numero 7<COMMENTO>. sesto numero.settimo numero. ottavo numero. nono numero. decimo numero 22<COMMENTO> (posizione del numero nella rubrica telefonica) numero telefonico. 22<COMMENTO> (posizione del numero nella rubrica telefonica) numero telefonico. 22<COMMENTO> (posizione del numero nella rubrica telefonica)_. 21<COMMENTO>. numero centro servizi operatore telefonico. Esempio di SMS personalizzato 6<CREA RUBRICA> <CREA RUBRICA> <AGGIUNGI NUMERO>(6) <MODIFICA NUMERO> (2) <CANCELLA NU- MERO>(5)_. 21<CENTRO SERVIZI> UTILIZZO DI NUMERI DI TEL- FONO SPECIALI NELLA RUBRICA (DISATTIVAZIONE) PROGNUMGES.0. 21<COMMENTO>.0. 21<CENTRO SERVIZI>.0. 21

22 Funzione SMS inviato dall utente SMS personalizzato inviato dall utente (sintassi) Esempio di SMS personalizzato CONOSCERE IL CREDITO RESI- DUO SULLA SIM (ATTRAVERSO UN SMS) CONOSCERE IL CREDITO RESIDUO SULLA SIM (ATTRAVER- SO UNA CHIA- MATA VOCALE) DISABILITARE UN NUMERO DELLA RUBRICA ALLA RI- CEZIONE DI SMS RIABILITARE UN NUMERO DELLA RUBRICA ALLA RI- CEZIONE DI SMS Programmazione parametri generali: Tentativi di comunicazione Programmazione preferenze generali: sequenza ciclica Programmazione preferenze generali: termine ciclo di chiamate Programmazione preferenze generali: pausa composizione CREDIT messaggio richiesto dall operatore telefonico numero dell operatore telefonico. CREDIT1 CALL +numero dell operatore telefonico. PROGSMS(posizione del numero nella rubrica telefonica) OFF. PROGSMS (posizione del numero nella rubrica telefonica) ON. PROGPARTEL NT (numero di chiamate senza risposta) PROGPARTEL SC ON PROGPARTEL SC OFF PROGPARTEL TC ON PROGPARTEL TC OFF PROGPARTEL PC (durata della pausa in secondi ) 8<COMMENTO > messaggio richiesto dall operatore telefonico numero dell operatore telefonico. 9<COMMENTO> CALL +numero dell operatore telefonico. 19<COMMENTO> (posizione del numero nella rubrica telefonica) OFF. 19<COMMENTO> (posizione del numero nella rubrica telefonica) ON. 20<COMMENTO> NT (numero di chiamate senza risposta) 20<COMMENTO> SC ON 20<COMMENTO> SC OFF 20<COMMENTO> TC ON 20<COMMENTO> TC OFF 20<COMMENTO> PC (durata della pausa in secondi ) 8<CREDITO> PRE CRE SIN <CREDITO> CALL <RICEZIONE SMS>(5)OFF. 19 RICEZIONE SMS>(5)ON. 20<PARAMETRI GENERALI> NT (3) 20<PARAMETRI GE- NERALI> SC ON 20<PARAMETRI GE- NERALI> SC OFF 20<PARAMETRI GE- NERALI> TC ON 20<PARAMETRI GE- NERALI> TC OFF 20<PARAMETRI GE- NERALI> PC (40) 22

23 23

24 24

25 Istruzioni per l Utente 25

26 Funzioni eseguibili via SMS Mediante l invio di SMS appositamente strutturati è possibile eseguire da remoto numerose funzioni sugli impianti connessi al comunicatore. Tali comandi via SMS per essere accettati dall impianto antifurto devono rispondere alle seguenti caratteristiche: Il numero da cui viene inviato il comando SMS deve corrispondere ad uno dei numeri presenti in rubrica. L SMS deve contenere una Password Utente valida. L Utente che invia l SMS ad un comunicatore installato su Centrale B2, deve avere un livello di priorità che gli permetta di compiere l operazione richiesta (vedere istruzioni centrale B2).. Nota: Le centrali C4 accettano comandi via SMS provenienti da un qualunque numero della rubrica purché accompagnati da una password valida; tale password è reperibile consultando il Manuale per l Utente della Centrale C4 al capitolo Password per attivazione mediante SMS. Sulle centrali B2 i comandi via SMS vengono accettati solo se vi è corrispondenza tra il numero telefonico, il Nome Utente e la Password Utente (vedi istruzioni centrali B2). Nelle tabelle che seguono, vengono elencate tutte le funzioni eseguibili mediante SMS. m Importante! Nell SMS la sintassi deve essere esattamente rispettata, ovvero il nome delle aree, delle zone, delle uscite, degli ingressi deve essere lo stesso inserito nelle finestre di programmazione della centrale e la sequenza di numeri che compone la password deve essere corretta. Funzioni eseguibili via SMS su Centrali BRAHMS C4 Funzione Esempio SMS inviato dall Utente SMS in risposta all Utente Inserimento Impianto -password-on sicurezza: impianto inserito totalmente Disinserimento Impianto -password-off sicurezza: impianto disinserito Inserimento Parziale -password-area (1) on, (2) off area (1) inserita, (2) disinserita Tacitazione -password-uscite off comando eseguito Imposta stato fisico Uscite -password-out (1) on, (2) off comando eseguito Stato Impianto -password-stato impianto sicurezza: allarme in corso, inserito totalmente, ecc... Stato Ingresso -password-stato in (1), (2) Ingresso: (1) aperto, (2) chiuso. Nota: Qualora non si voglia ricevere alcun messaggio in risposta all SMS inviato postporre al messaggio.n. 26

27 Funzioni eseguibili via SMS m Importante! Gli SMS da inviare al modulo GSM possono venire personalizzati in modo da renderne più facile la memorizzazione e il successivo invio, o per poterli scrivere in una lingua diversa da quella di default (italiano). La personalizzazione avviene usando i messaggi SMS descritti nella colonna evidenziata in tabella (SMS personalizzato inviato dall Utente), dove al posto della parola Commento, è possibile inserire il proprio testo personalizzato (vedi colonna Esempio di SMS personalizzato). Funzione Inserimento Impianto Disinserimento Impianto Inserimento Parziale Funzioni eseguibili via SMS su Centrali BRAHMS B2 Esempio SMS inviato SMS personalizzato inviato SMS in risposta dall Utente dall utente (sintassi) all Utente -password-on -password-10<commento> sicurezza: impianto inserito totalmente -password-off -password-11<commento> sicurezza: impianto disinserito -password-area nomeareaa -password-12<commento> area nomeareaa on, nomeareab nomeareaa on inserita, off nomeareab off nomeareab disinserita Tacitazione -password-uscite off -password-13<commento> comando eseguito Imposta stato -password-out -password-14<commento> comando eseguito fisico Uscite nomeuscitaa on, nomeuscitab off nomeareaa on nomeareab off Stato Impianto -password-stato impianto -password-4<commento> sicurezza: allarme in corso, inserito totalmente, ecc... Stato Area Stato Uscita Stato Ingresso -password-stato area nomeareaa, nomeareab -password-stato out uscitaa, uscitab -password-stato in ingressoa, ingressob -password-15<commento> nomeareaa, nomeareab -password-16<commento> nomeareaa, nomeareab -password-17<commento> ingressoa, ingressob area nomeareaa inserita nomeareab disinserita Uscita: uscitaa ON, uscitab OFF Ingresso: ingressoa aperto, ingressob chiuso. Nota: Qualora non si voglia ricevere alcun messaggio in risposta all SMS inviato postporre al messaggio.n. 27

28 Funzioni eseguibili via SMS Il dispositivo è dotato di un contatto relè che può essere utilizzato per attivare qualunque dispositivo controllabile mediante apertura o chiusura di un contatto. In particolare con il messaggio RELE TH si possono comandare dispositivi a contatto impulsivo, come ad esempio termoregolatori della serie TH Bpt predisposti per il controllo da remoto (TH/125 - TH/350 - TH/450). Funzione Chiusura contatto relè ausiliario del combinatore Apertura contatto relè ausiliario del combinatore Chiusura contatto relè ausiliario del combinatore per 3 secondi per attivazione cronotermostati predisposti Bpt SMS inviato dall Utente SMS personalizzato inviato dall utente (sintassi) SMS in risposta all Utente R E L E O N -password-23<commento> RELE ON R E L E O F F -password-24<commento> RELE OFF R E L E T H -password-25<commento> Richiesta stato relè S T A T O R E L E -password-26<commento> RELE TH ON RELE ON RELE OFF. Nota: Il comando RELE TH, inviato a cronotermostati Bpt, provoca l attivazione di uno specifico programma. Consultare i manuali dei cronotermostati per maggiori particolari. Per esempio, per attivare l impianto si può personalizzare il comando SMS in questo modo: -PASSWORD-10 <ATTIVAZIONE IMPIANTO> che riceverà come conferma Sicurezza: impianto inserito totalmente 28

29 Messaggi all Utente in forma vocale e SMS per centrali B2 In caso di allarme, guasto o variazione di stato del sistema il comunicatore può inviare un messaggio vocale e/o un SMS ai numeri degli Utenti in rubrica abilitati (secondo programmazione). Allarme intrusione Intrusione Allarme Intrusione - <area perimetrale> - <porta veranda> - < > - <14:32> Allarme Intrusione - <area perimetrale> - <porta veranda> - < > - <14:32> Nella tabella che segue, nella colonna Messaggio SMS ricevuto, si possono leggere i messaggi SMS di allarme che il comunicatore invia ai numeri della rubrica, la parte del messaggio in grassetto e tra virgolette è la stessa che l Utente riceverà in forma vocale. STATI GUASTI ALLARMI Tipo evento Messaggio SMS ricevuto In grassetto tra virgolette il messaggio che arriva in forma vocale Allarme Intrusione Allarme Intrusione - <nome area> - <nome ingresso> - <data> - <ora> Allarme Silenzioso Allarme Silenzioso - <nome area> - <nome ingresso> - <data> - <ora> Allarme Soccorso Allarme Soccorso - <nome area> - <nome ingresso> - <data> - <ora> Allarme Panico Allarme Panico - <nome area> - <nome ingresso> - <data> - <ora> Allarme Sabotaggio Allarme Sabotaggio - <nome area> - <nome ingresso> - <data> - <ora> Allarme Tecnologico Allarme Tecnologico - <nome area> - <nome ingresso> - <data> - <ora> Allarme Ausiliario Allarme Ausiliario <nome area> - <nome ingresso> - <data> - <ora> Guasto Rete Guasto Rete - <data> - <ora> Ripristino Guasto Rete - <data> - <ora> Guasto Batteria Guasto Batteria - <data> - <ora> Ripristino Guasto Batteria - <data> - <ora> Guasto Guasto - <data> - <ora> Ripristino Guasto - <data> - <ora> Impianto Inserito Impianto Inserito - <nome utente> - <data> - <ora> Impianto Disinserito Impianto Disinserito - <nome utente> - <data> - <ora> Impianto Inserito Parzialmente Impianto Inserito Parzialmente - <nome utente> - <data> - <ora> Allarmi Ripristinati Allarmi Ripristinati - <nome utente> - <data> - <ora> 29

30 Messaggi all Utente in forma vocale e SMS per centrali C4 In caso di allarme o guasto del sistema il comunicatore invia un SMS a tutti i numeri della rubrica. Allarme intrusione Intrusione Allarme Intrusione - <area perimetrale> - <porta veranda> - < > - <14:32> Allarme Intrusione - <area 1> - <zona 2> - < > - <14:32> Nella tabella che segue, nella colonna Messaggio SMS ricevuto, si possono leggere i messaggi SMS di allarme che il comunicatore invia ai numeri della rubrica, la parte del messaggio in grassetto e tra virgolette è la stessa che l Utente riceverà in forma vocale. ALLARMI GUASTI Tipo evento Messaggio SMS ricevuto In grassetto tra virgolette il messaggio che arriva in forma vocale Allarme Intrusione Allarme Intrusione - <N area> - <N ingresso> - <data> - <ora> Allarme Aggressione Allarme Aggressione - <N area> - <N ingresso> - <data> - <ora> Allarme Soccorso Allarme Soccorso - <N area> - <N ingresso> - <data> - <ora> Allarme Sabotaggio Allarme Sabotaggio - <N area> - <N ingresso> - <data> - <ora> Allarme Tecnologico Allarme Tecnologico - <N area> - <N ingresso> - <data> - <ora> Guasto Rete Guasto Rete - <data> - <ora> Ripristino Guasto Rete - <data> - <ora> Guasto Batteria Guasto Batteria - <data> - <ora> Ripristino Guasto Batteria - <data> - <ora> Guasto Guasto - <data> - <ora> Ripristino Guasto - <data> - <ora>. Nota: Brahms non è responsabile in caso di inoltro degli SMS provenienti dal gestore di telefonia mobile che facciano scalare il credito residuo sulla SIM del comunicatore. 30

31 Promemoria impostazioni del Comunicatore Numeri salvati in rubrica e loro posizione Posizione Numero Nome Utente Centro Servizi operatore telefonico ALLARMI GUASTI STATI Numeri abilitati alla ricezione di messaggi e tipo di messaggi Numero telefonico chiamato Messaggio Tipo evento Vocale SMS Allarme Intrusione Allarme Silenzioso Allarme Soccorso Allarme Panico Allarme Sabotaggio Allarme Tecnologico Allarme Ausiliario Guasto Rete Guasto Batteria Guasto Impianto Inserito Impianto Disinserito Impianto Inserito Parzialmente Allarmi Ripristinati 31

32 BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b Sesto al Reghena (PN) - Italia - mailto:

Modulo BXGMOH01 per interfacciamento a sistema domotico Hoasis+ Bpt

Modulo BXGMOH01 per interfacciamento a sistema domotico Hoasis+ Bpt Modulo BXGMOH01 per interfacciamento a sistema domotico Hoasis+ Bpt 05-02-10/24835701 Manuale per l Installatore e l Utente Utilizzo e Applicazioni Il combinatore telefonico BXGM0001 con l aggiunta della

Dettagli

Combinatore GSM OH/GSM Manuale per l Installatore e l Utente

Combinatore GSM OH/GSM Manuale per l Installatore e l Utente Combinatore GSM OH/GSM Manuale per l Installatore e l Utente 24835501-03/09 Utilizzo e Applicazioni Il combinatore telefonico OH/GSM è un dispositivo che collegato alla linea bus BPT in un impianto domotico

Dettagli

Combinatore GSM OH/GSM Manuale per l Installatore e l Utente

Combinatore GSM OH/GSM Manuale per l Installatore e l Utente Combinatore GSM OH/GSM Manuale per l Installatore e l Utente 10_07-24835500 Utilizzo e Applicazioni Il combinatore telefonico OH/GSM è un dispositivo che collegato alla linea bus BPT in un impianto domotico

Dettagli

26-02-10/24801220. Combinatore Telefonico PSTN ATV60

26-02-10/24801220. Combinatore Telefonico PSTN ATV60 26-02-10/24801220 Combinatore Telefonico PSTN ATV60 CONTENUTO DELL IMBALLO Nella confezione del combinatore telefonico è presente: - Istruzioni - Combinatore telefonico. Nella confezione non sono incluse

Dettagli

CT2-GSM COMBINATORE TELEFONICO GSM MANUALE D USO E INSTALLAZIONE. Si consiglia di seguire attentamente le istruzioni contenute in questo manuale.

CT2-GSM COMBINATORE TELEFONICO GSM MANUALE D USO E INSTALLAZIONE. Si consiglia di seguire attentamente le istruzioni contenute in questo manuale. CT2-GSM COMBINATORE TELEFONICO GSM MANUALE D USO E INSTALLAZIONE Si consiglia di seguire attentamente le istruzioni contenute in questo manuale. NORME DI SICUREZZA PER L UTILIZZO: ATTENZIONE: NON EFFETTUARE

Dettagli

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN GW 90 823 A 1 2 3 4 RF 5 1 Pulsante di programmazione 2 Morsetto ponticello programmazione 3 LED presenza alimentazione 4 LED di programmazione

Dettagli

GUIDA PRATICA COMBINATORE TELEFONICO MCON MESSAGGIO DI ALLARME

GUIDA PRATICA COMBINATORE TELEFONICO MCON MESSAGGIO DI ALLARME CARATTERISTICHE TECNICHE SH-TAG Tensione di Alimentazione 12 Vcc +/- 10 % Assorbimento in riposo 20 ma Assorbimento in trasmissione 110 ma Avvisatore telefonico GSM a 2 canali - 8 numeri telefonici per

Dettagli

RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000

RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000 RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 DESCRIZIONE GENERALE L espansore senza fili è un modulo

Dettagli

TEL32G Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM

TEL32G Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM TELLAB Via Monviso, 1/B 24010 Sorisole (Bg) info@tellab.it INDICE TEL32G Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM Informazioni per utilizzo... 2 Generali... 2 Introduzione... 2 Istruzioni per la

Dettagli

Guida Utente i-help. Giuda per l utente del dispositivo i-help. Ufficio Tecnico ADiTech S.R.L. 09/11/2015 ADITECH S.R.L

Guida Utente i-help. Giuda per l utente del dispositivo i-help. Ufficio Tecnico ADiTech S.R.L. 09/11/2015 ADITECH S.R.L Guida Utente i-help Giuda per l utente del dispositivo i-help Ufficio Tecnico ADiTech S.R.L. 09/11/2015 ADITECH S.R.L INDIRIZZO: VIA GHINO VALENTI, 2, 60131, ANCONA (AN) TELEFONO: 071/2901262 FAX: 071/2917195

Dettagli

TEL32G Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM

TEL32G Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM INDICE Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM Informazioni per utilizzo... 2 Generali... 2 Introduzione... 2 Istruzioni per la sicurezza... 2 Inserimento della SIM (operazione da eseguire con spento)...

Dettagli

Free_ring control gsm based

Free_ring control gsm based Free_ring control gsm based 1. Introduzione Il free_ring è un apparecchio per la generazione di controllo remoto mediante rete GSM, di conseguenza possiamo utilizzare chiamate, sms o app. Facile da installare

Dettagli

Manuale d uso ed installazione Modulo GSM UNICO Ver. 1.0

Manuale d uso ed installazione Modulo GSM UNICO Ver. 1.0 Manuale d uso ed installazione Modulo GSM UNICO Ver. 1.0 Avvertenza Tutti i prodotti Keyless sono certificati e garantiti solo se installati da personale qualificato. Prima di iniziare l installazione,

Dettagli

C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801

C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801 Centrale Antifurto C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801 Manuale per l'utente 24832301-08-02-10 GLOSSARIO Zone o Ingressi Per Zone o Ingressi, si intendono le fonti da cui provengono gli allarmi, che possono

Dettagli

Il GSM COMMANDER mod. ADVANCE è il nuovo prodotto GSM con caratteristiche innovative.

Il GSM COMMANDER mod. ADVANCE è il nuovo prodotto GSM con caratteristiche innovative. Il GSM COMMANDER mod. ADVANCE è il nuovo prodotto GSM con caratteristiche innovative. Principali caratteristiche : - Permette, di attivare un contatto elettrico Contatto 2, attraverso una chiamata telefonica

Dettagli

GPS Personal Tracker Localizzatore Personale GPS GPS-TK90. Guida Rapida

GPS Personal Tracker Localizzatore Personale GPS GPS-TK90. Guida Rapida GPS Personal Tracker Localizzatore Personale GPS GPS-TK90 Guida Rapida 1. Pulsanti e Segnalazioni 1 LED GPS (blu) acceso batteria in carica 1 lampeggio ogni 5 sec dispositivo in sleep 1 sec on - 1 sec

Dettagli

G S M C O M M A N D E R Duo S

G S M C O M M A N D E R Duo S Il GSM Commander Duo S permette, di attivare indipendentemente o contemporaneamente due contatti elettrici, Contatto1 (C1) e Contatto2 (C2), attraverso una chiamata telefonica a costo zero al numero della

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

GSM Dialer. Dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature

GSM Dialer. Dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature COMBINATORE GSM - DIALER Dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature Invia chiamate vocali a seguito di input telefonici (PSTN) oppure di semplici impulsi da altri apparecchi.

Dettagli

GUIDA RAPIDA MyALARM2 Datalogger GSM/GPRS avanzato Con I/O integrato e funzioni di telecontrollo

GUIDA RAPIDA MyALARM2 Datalogger GSM/GPRS avanzato Con I/O integrato e funzioni di telecontrollo GUIDA RAPIDA MyALARM2 Datalogger GSM/GPRS avanzato Con I/O integrato e funzioni di telecontrollo 1. CONTENUTO DELLA CONFEZIONE Nella confezione è incluso: Nr. 1 MyALARM2 Nr. 1 Alimentatore AC/DC con uscita

Dettagli

EAGLE EYE 1 EG-1. Pag. 1

EAGLE EYE 1 EG-1. Pag. 1 EAGLE EYE 1 EG-1 Pag. 1 1.0 Installazione e configurazione dell!eg-1 - Inserire la carta SIM, con funzioni di MMS abilitate e senza codice PIN - Posizionare l!eg-1 in una posizione idonea, dove vi s i

Dettagli

SIRRA-NT SIRENA RADIO BIDIREZIONALE

SIRRA-NT SIRENA RADIO BIDIREZIONALE SIRRA-NT SIRENA RADIO BIDIREZIONALE MANUALE INSTALLAZIONE ed USO (VERSIONE 1.5) Il presente manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso Questo apparecchio elettronico è conforme ai requisiti

Dettagli

IN CASA O LONTANI DA CASA, NON FA NESSUNA DIFFERENZA

IN CASA O LONTANI DA CASA, NON FA NESSUNA DIFFERENZA IN CASA O LONTANI DA CASA, NON FA NESSUNA DIFFERENZA Oggi un sistema domotico non si può limitare alle mura domestiche. La casa deve poter essere controllata in qualunque momento, anche quando si è lontani:

Dettagli

Apparato di teleallarme PROSAT 350TG H

Apparato di teleallarme PROSAT 350TG H Apparato di teleallarme PROSAT 350TG H MANUALE D USO MC Sistemi Srl - Manuale d uso P350TGH - Rev. 1.0 I N D I C E Pagina 1) PREMESSA 2 1.1) Benvenuti 2 1.2) Etichette 2 1.3) Garanzia 2 1.4) Assistenza

Dettagli

COMBINATORE TELEFONICOMOD. KIM10GSM Istruzioni Base

COMBINATORE TELEFONICOMOD. KIM10GSM Istruzioni Base TechnologicalSupport S.N.C. di Francesco Pepe & C. Via Alto Adige, 23 04100 LATINA (ITALY) Tel +39.0773621392 www.tsupport1.com Fax +39.07731762095 info@tsupport1.com P. I.V.A. 02302440595 COMBINATORE

Dettagli

EL35.002 MANUALE UTENTE. Telecontrollo GSM

EL35.002 MANUALE UTENTE. Telecontrollo GSM EL35.002 Telecontrollo GSM MANUALE UTENTE Il dispositivo EL35.002 incorpora un engine GSM Dual Band di ultima generazione. Per una corretta installazione ed utilizzo rispettare scrupolosamente le indicazioni

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO

MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO DESCRIZIONE Il GSM-CB33 è un combinatore telefonico GSM a 3 ingressi di allarme per la trasmissione di 3 messaggi vocali + 3 messaggi SMS (prioritari) relativi agli ingressi

Dettagli

Come si usano i modem GSM

Come si usano i modem GSM Come si usano i modem GSM Le schede in questione sono dei modem GSM dual Band montati su una board aggiuntiva. I moduli GSM sono dei Siemens o dei Wavecom.Il modulo GSM è un completo cellulare in versione

Dettagli

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox Manuale di Installazione ed Uso - Versione 1.0 - Indice INTRODUZIONE 3 SCHEDA E COLLEGAMENTI 3 LED DI SEGNALAZIONE DELLO STATO OPERATIVO 4 DEFAULT RESET 4 PROGRAMMAZIONE 4 wizard tecnico 5 FUNZIONE INGRESSI

Dettagli

Convertitore di linea

Convertitore di linea Convertitore di linea PSTN-GSM. Manuale Installatore Versione 1.1 Indice 1. Introduzione... 3 2. Installazione... 3 2.1. Alimentazione.... 3 2.2. Linea telefonica analogica.... 4 2.3. Led di stato....

Dettagli

GSM Dialer. Ottimo dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature

GSM Dialer. Ottimo dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature COMPOSITORE GSM - DIALER Ottimo dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature Invia chiamate vocali a seguito di input telefonici (PSTN) oppure di semplici impulsi da altri

Dettagli

Nuovo Sekurvox GSM Manuale Tecnico di programmazione

Nuovo Sekurvox GSM Manuale Tecnico di programmazione Nuovo Sekurvox GSM Manuale Tecnico di programmazione Combinatore telefonico su linea GSM 2 SOMMARIO 10 Introduzione 4 20 Procedura di programmazione4 21 GESTIONE USCITE4 22 PROGRAMMA5 221 - NUMERI DI TELEFONO5

Dettagli

Dispositivo wireless Interfaccia Ethernet in tecnologia ZigBee

Dispositivo wireless Interfaccia Ethernet in tecnologia ZigBee KET-GZE-100 Dispositivo wireless Interfaccia Ethernet in tecnologia ZigBee MANUALE D USO e INSTALLAZIONE rev. 1.2-k Sommario Convenzioni utilizzate... 3 Descrizione generale... 4 Funzioni associate ai

Dettagli

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 Sistemi di installazione intelligente INDICE 1 GENERALE... 4 2 CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 2.1 DATI TECNICI... 5 3 MESSA IN SERVIZIO...

Dettagli

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM. Manuale istruzioni 094 Comunicatore GSM. Indice. Descrizione................................................................ 2 2. Campo di applicazione.......................................................

Dettagli

MANUALE TECNICO 080406 E SMS

MANUALE TECNICO 080406 E SMS IT MANUALE TECNICO 080406 E SMS MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore E-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili a numeri telefonici preimpostati e di attivare uscite

Dettagli

GSM Plus MANUALE D USO. Cod. 23700 Combinatore Telefonico GSM. Italian. Quality

GSM Plus MANUALE D USO. Cod. 23700 Combinatore Telefonico GSM. Italian. Quality GSM Plus Cod. 23700 Combinatore Telefonico GSM 4 canali vocali o sms programmabili 1 teleattivazioni con riconoscimento ID 1 risposta a tele attivazioni Invio sms settimanale di esistenza in vita Menù

Dettagli

MultiOne GSM MINI-COMBINATORE TELEFONICO ED APRICANCELLO GSM

MultiOne GSM MINI-COMBINATORE TELEFONICO ED APRICANCELLO GSM MINI-COMBINATORE TELEFONICO ED APRICANCELLO GSM MANUALE DI INSTALLAZIONE Versione: 1.2 Indice Descrizione generale...3 Alimentazione...3 Ingresso...3 Collegamento contatto... 4 Collegamento NPN e PNP...

Dettagli

AL SICURO LA TUA CASA E IL TUO LAVORO. Assistenza Tecnica e distribuzione Italia Cell. 366 2756359 - Cunicella Massimo

AL SICURO LA TUA CASA E IL TUO LAVORO. Assistenza Tecnica e distribuzione Italia Cell. 366 2756359 - Cunicella Massimo AL SICURO LA TUA CASA E IL TUO LAVORO Assistenza Tecnica e distribuzione Italia Cell. 366 2756359 - Cunicella Massimo Caratteristiche principali Tastiera LCD retro illuminata, 4 righe Combinatore telefonico

Dettagli

TELEMONITORAGGIO IMPIANTI FOTOVOLTAICI

TELEMONITORAGGIO IMPIANTI FOTOVOLTAICI TELEMONITORAGGIO IMPIANTI FOTOVOLTAICI ES-3000 COMBO GUIDA ALL INSTALLAZIONE RAPIDA (MANUALE INSTALLATORE) Versione 2.0 Solarbook è un marchio registrato. Tutti i diritti riservati 2013 Info@Solarbook.it

Dettagli

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione marzo 2008 1 INDICE Caratteristiche DIGICOM. Schema generale.. Descrizione morsetti. Programmazione

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA TRASFORMAZIONE DI UN DISPOSITIVO By10850 IN UN DISPOSITIVO By10870

ISTRUZIONI PER LA TRASFORMAZIONE DI UN DISPOSITIVO By10850 IN UN DISPOSITIVO By10870 ISTRUZIONI PER LA TRASFORMAZIONE DI UN DISPOSITIVO By10850 IN UN DISPOSITIVO By10870 Il presente documento descrive le istruzioni per trasformare il dispositivo By10850 (TELEDISTACCO conforme alla norma

Dettagli

Guida all installazione

Guida all installazione Guida all installazione Come collegare e predisporre il tuo per l utilizzo Introduzione Questa guida descrive le azioni necessarie per l installazione dell, il dispositivo che permette al tuo telefono

Dettagli

COMBY GSM BUS. Combinatore GSM su BUS 485. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 13.07-M1.0-H1.0F0.0S1.2

COMBY GSM BUS. Combinatore GSM su BUS 485. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 13.07-M1.0-H1.0F0.0S1.2 COMBY GSM BUS Combinatore GSM su BUS 485 13.07-M1.0-H1.0F0.0S1.2 Manuale di installazione ed uso Made in Italy 1 PRIMA DI INSTALLARE IL SISTEMA LEGGERE CON ATTENZIONE TUTTE LE PARTI DEL PRESENTE MANUALE.

Dettagli

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno per vari

Dettagli

DX202GSM Modulo 2in 2out

DX202GSM Modulo 2in 2out security Made in Italy EMC/2006/95/CE Lead free Pb RoHS compliant RAEE DX202GSM Modulo 2in 2out Funzionamento programmabile separatamente in bistabile e monostabile Attivazione delle uscite mediante gli

Dettagli

Guida Rapida all Installazione WLN10 e WLN10HS Server Wireless NMEA

Guida Rapida all Installazione WLN10 e WLN10HS Server Wireless NMEA Guida Rapida all Installazione WLN10 e WLN10HS Server Wireless NMEA 1. Introduzione Complimenti per aver effettuato l acquisto del Ricevitore WLN10. Raccomandiamo che il ricevitore sia installato da un

Dettagli

G l o b a l C o n n e c t i o n S i s t e m a d i t e l e c o n t r o l l o G S M / G P R S

G l o b a l C o n n e c t i o n S i s t e m a d i t e l e c o n t r o l l o G S M / G P R S G l o b a l C o n n e c t i o n S i s t e m a d i t e l e c o n t r o l l o G S M / G P R S Generalità dinanet-global_connection è un apparato elettronico per il controllo e la sicurezza sia domestica

Dettagli

Centrale LINK8G RX. Manuale utente

Centrale LINK8G RX. Manuale utente Centrale LINK8G RX Manuale utente La centrale LINK8 può visualizzare su richiesta, una serie di videate che forniscono informazioni di stato e di diagnosi che riguardano il funzionamento della centrale.

Dettagli

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti Il dispositivo è utilizzato per collegare al sistema antintrusione i contatti magnetici di allarme normalmente chiusi, contatti elettromeccanici a fune per la protezione di avvolgibili e tapparelle e sensori

Dettagli

SINT-13 SINTESI VOCALE VIA RADIO CON ATTIVAZIONE. Il presente manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso

SINT-13 SINTESI VOCALE VIA RADIO CON ATTIVAZIONE. Il presente manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso SINT-13 SINTESI VOCALE VIA RADIO CON ATTIVAZIONE MANUALE D USO E INSTALLAZIONE (VERSIONE 1.1) Il presente manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso Vi ringraziamo per aver scelto il nostro

Dettagli

SUITE BY11250. GSM Direct Monitor

SUITE BY11250. GSM Direct Monitor Via Como, 55 21050 Cairate (VA) Pagina 1 di 10 SUITE BY11250 (1.0.0.1) GSM Direct Monitor (1.0.0.1) IMPORTANTE Pagina 2 di 10 Le immagini riportate nel presente manuale fanno riferimento alla versione

Dettagli

Manuale di installazione ALM-W002

Manuale di installazione ALM-W002 Manuale di installazione ALM-W002 ALM-W002 Sirena via radio - Manuale di installazione Tutti i dati sono soggetti a modifica senza preavviso. Conforme alla Direttiva 1999/5/EC. 1. Introduzione ALM-W002

Dettagli

Cod. DQHSF00001.0IT Rev. 1.0 11-09-2014

Cod. DQHSF00001.0IT Rev. 1.0 11-09-2014 Flow Hopper GUIDA ALLA CORRETTA ALIMENTAZIONE E CONNESSIONE DELL EROGATORE DI MONETE FLOW HOPPER Cod. DQHSF00001.0 Rev. 1.0 11-09-2014 INFORMAZIONI DI SICUREZZA Nel caso in cui sia assolutamente necessario

Dettagli

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE w w w.pr otexital i a. it Combinatore Telefonico GSM MANUALE DI PROGRAMMAZIONE 8 numeri di telefono per canale 2 canali vocali o sms programmabili 2 teleattivazioni 2 risposte a teleattivazioni Display

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 5 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 5 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led 1 giallo : se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

INTERFACCIA SERIALE RS232PC

INTERFACCIA SERIALE RS232PC PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it STARLIGHT INTERFACCIA SERIALE RS232PC STARLIGHT

Dettagli

TELEFONICO GSM CON AUDIO

TELEFONICO GSM CON AUDIO MANUALE UTENTE TDG35 TDG35 - COMBINATORE TELEFONICO GSM CON AUDIO Caratteristiche tecniche Modulo GSM/GPRS: Telit GM862-Quad, E-GSM 850-900 MHz, DCS 1800-1900 MHz Potenza di uscita: Class 4 (2 W @ 850-900

Dettagli

GESCO MOBILE per ANDROID

GESCO MOBILE per ANDROID GESCO MOBILE per ANDROID APPLICAZIONE PER LA GESTIONE DEI DISPOSITIVI GSM GESCO aggiornamenti su www.gesco.it GUIDA ALL USO Vi ringraziamo per aver scelto la qualità dei prodotti GESCO. Scopo di questa

Dettagli

Manuale di configurazione CONNECT GW

Manuale di configurazione CONNECT GW Modulo gateway FA00386-IT B A 2 10 Manuale di configurazione CONNECT GW INFORMAZIONI GENERALI Per connettere una o più automazioni al portale CAME Cloud o ad una rete locale dedicata e rendere possibile

Dettagli

GPS ANTIFURTO SATELLITARE KINGSAT-ITALIA Manuale installazione

GPS ANTIFURTO SATELLITARE KINGSAT-ITALIA Manuale installazione INSTALLAZIONE DISPONIBILE ANCHE L APPLICAZIONE PER ANDROID. SCARICABILE DAL MARKET SOTTO LA VOCE KINGSAT! 1 DESCRIZIONE DISPOSITIVO 1. Connettore antenna GSM 2. Slot scheda SIM operatore telefonico 3.

Dettagli

COMANDA LA TUA CASA ISTRUZIONI COMANDI SMS

COMANDA LA TUA CASA ISTRUZIONI COMANDI SMS COMANDA LA TUA CASA ISTRUZIONI COMANDI SMS PREPARAZIONE DELLA SIM CARD: Disabilitare il codice PIN dalla SIM Card e inserirla nel MY FIDO. Non e' necessario effettuare alcune operazione nella rubrica della

Dettagli

IL SISTEMA DI TELEALLARME PER ASCENSORI ASC 8M (SICO LIFT) E A NORMATIVA UNI EN 81-28, UNI EN 81-70, UNI EN 81-1/2

IL SISTEMA DI TELEALLARME PER ASCENSORI ASC 8M (SICO LIFT) E A NORMATIVA UNI EN 81-28, UNI EN 81-70, UNI EN 81-1/2 IL SISTEMA DI TELEALLARME PER ASCENSORI ASC 8M (SICO LIFT) E A NORMATIVA UNI EN 81-28, UNI EN 81-70, UNI EN 81-1/2 FUNZIONAMENTO DEL TELEALLARME SICO LIFT Il teleallarme SICO LIFT è in grado di memorizzare

Dettagli

Manuale istruzioni. 01931 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA

Manuale istruzioni. 01931 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA Manuale istruzioni 093 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA RADIOCLIMA Indice. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Installazione 2 4. Collegamenti 3 5. Comandi e segnalazioni del comunicatore

Dettagli

VOCALIST S I N T E S I V O C A L E V I A R A D I O C O N A T T I V A Z I O N E MANUALE D USO E INSTALLAZIONE (VERSIONE 2.0 .0)

VOCALIST S I N T E S I V O C A L E V I A R A D I O C O N A T T I V A Z I O N E MANUALE D USO E INSTALLAZIONE (VERSIONE 2.0 .0) VOCALIST S I N T E S I V O C A L E V I A R A D I O C O N A T T I V A Z I O N E MANUALE D USO E INSTALLAZIONE (VERSIONE 2.0.0) Vi ringraziamo per aver scelto il nostro prodotto. Vi invitiamo a leggere attentamente

Dettagli

DVSIR SIRENA VIA FILO DA ESTERNO. Il presente manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso

DVSIR SIRENA VIA FILO DA ESTERNO. Il presente manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso DVSIR SIRENA VIA FILO DA ESTERNO MANUALE D USO E INSTALLAZIONE (VERSIONE 8.1) Il presente manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso ATTENZIONE L'INSTALLATORE È TENUTO A SEGUIRE LE NORME VIGENTI.

Dettagli

CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO

CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO BPT Spa PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO MANUALE

Dettagli

2. Conservarlo e maneggiarlo con cura: l articolo può danneggiarsi se utilizzato o conservato in

2. Conservarlo e maneggiarlo con cura: l articolo può danneggiarsi se utilizzato o conservato in SIRENA ALLARME GasiaShop P.Iva: 03957290616 Precauzioni: 1. Non smontare l articolo: non rimuovere la copertura o le viti, così da evitare sbalzi elettrici. All interno non ci sono parti riutilizzabili.

Dettagli

Guida rapida Cisco SPA 500S

Guida rapida Cisco SPA 500S Guida rapida Cisco SPA 500S Indice Indice Introduzione 3 Panoramica del modulo pulsantiera 4 Funzionalità 6 Effettuare chiamate utilizzando i tasti di composizione rapida 7 Trasferire una chiamata utilizzando

Dettagli

Eikon Idea Plana. Controllo accessi e gestione utenze via BUS mediante chiave o card a transponder Istruzioni

Eikon Idea Plana. Controllo accessi e gestione utenze via BUS mediante chiave o card a transponder Istruzioni Eikon Idea Plana 20470 16470 14470 Controllo accessi e gestione utenze via BUS mediante chiave o card a transponder Istruzioni INDICE 1. Legenda... 2 2. Installazione sistema via BUS... 3 3. Caratteristiche

Dettagli

Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO

Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO Guida per terminali ANDROID Release 1.1 1 Sommario 1 INTRODUZIONE... 3 2 INSTALLAZIONE DELL APP... 4 3 AVVIO DELL APP... 6 4 EFFETTUARE UNA CHIAMATA... 7 4.1 SERVIZIO

Dettagli

! ATTENZIONE! PRIMA DI COMINCIARE

! ATTENZIONE! PRIMA DI COMINCIARE SOMMARIO 1.0 Introduzione 4 2.0 Procedura di programmazione 4 2.1 GESTIONE USCITE 4 2.2 PROGRAMMA 5 2.2.1 - NUMERI DITELEFONO 5 2.2.2 - CICLI DI CHIAMATA 6 2.2.3 - RIPETIZIONE MESSAGGIO 6 2.2.4 - ASCOLTO

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 30 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 30 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led giallo: se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

MOD.452-01-SMS_1.1 2010-11 www.electrum.it pag. 1

MOD.452-01-SMS_1.1 2010-11 www.electrum.it pag. 1 Manuale utilizzo della MPP Multi Presa Professionale SMS Inserire la SIM all interno della MPP SMS Nota 1: queste operazioni devono essere eseguite con il cavo d alimentazione staccato dalla presa di corrente

Dettagli

Antifurto con combinatore telefonico gsm

Antifurto con combinatore telefonico gsm Antifurto con combinatore telefonico gsm Sistema invisibile di antifurto con sensore vocale e combinatore gsm integrato Consente di controllare durante la nostra assenza i locali di nostra proprietà, utile

Dettagli

MARY VOX. Centrale Allarme 8 zone. Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione

MARY VOX. Centrale Allarme 8 zone. Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione MARY VOX Centrale Allarme 8 zone Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione Caratteristiche Tecniche Centrale 8 zone parzializzabile i 2 o 3 Aree con modulo GSM integrato Zone ritardate selezionabili

Dettagli

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME ( MANUALE PROVVISORIO DI FUNZIONAMENTO ED USO CARATTERISTICHE TECNICHE) 1.0 DESCRIZIONE GENERALE DI FUNZIONAMENTO Il ricevitore AR-32 Plus,

Dettagli

Manuale tecnico Vedo Touch Art. VEDOTOUCH

Manuale tecnico Vedo Touch Art. VEDOTOUCH IT Manuale tecnico edo Touch rt. EDOTOUCH ERTENZE vvertenze Effettuare l installazione seguendo scrupolosamente le istruzioni fornite dal costruttore ed in conformità alle norme vigenti. Tutti gli apparecchi

Dettagli

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione aprile 2008 (dal lotto 326)

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione aprile 2008 (dal lotto 326) w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione aprile 2008 (dal lotto 326) 1 INDICE Caratteristiche DIGICOM. Vista D insieme.. Visualizzazione

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SISTEMA SOLAR DEFENDER

RELAZIONE TECNICA SISTEMA SOLAR DEFENDER RELAZIONE TECNICA SISTEMA SOLAR DEFENDER ARGOMENTO: La presente relazione tecnica ha come scopo la descrizione dettagliata del sistema Solar Defender di MARSS, relativamente alla protezione di un impianto

Dettagli

Combinatore Telefonico GSMTOUCH Guida Veloce

Combinatore Telefonico GSMTOUCH Guida Veloce Combinatore Telefonico GSMTOUCH GSMTOUCH_QG_r1 Guida Veloce GSMTOUCH Quick Guide 2 Combinatore Telefonico GSMTOUCH Cia Sicurezza Sgn : 100% Ber : 0 Introduzione Questa guida veloce riporta le impostazioni

Dettagli

ISTRUZIONI D USO. Trasmettitori a pulsante: LM-T800 LM-T910 LM-T1010 Ricevitori a display: LM-D102S Ripetitore di segnale per pulsanti: LM-K100

ISTRUZIONI D USO. Trasmettitori a pulsante: LM-T800 LM-T910 LM-T1010 Ricevitori a display: LM-D102S Ripetitore di segnale per pulsanti: LM-K100 ISTRUZIONI D USO Trasmettitori a pulsante: LM-T800 LM-T910 LM-T1010 Ricevitori a display: LM-D802 LM-D102S Ripetitore di segnale per pulsanti: LM-K100 Sede europea Linkman: PRIMITECH sas Via Marchesina,

Dettagli

Manuale d uso e configurazione

Manuale d uso e configurazione Manuale d uso e configurazione Versione 1.0 1 Introduzione Questa applicazione consente di gestire le principali funzioni delle centrali Xpanel, imx e Solo da un dispositivo mobile dotato di sistema operativo

Dettagli

Programmatore Bootloader

Programmatore Bootloader www.micronovasrl.com Programmatore Bootloader MicroNova MANUALE E CARATTERISTICHE TECNICHE pag. 2 di 8 INDICE INDICE 1. PREFAZIONE... 3 2. REVISIONI... 3 3. INTRODUZIONE... 3 3.1 Ambito di applicazione...

Dettagli

PN SMS. Combinatore telefonico. Manuale di installazione ed uso

PN SMS. Combinatore telefonico. Manuale di installazione ed uso si riserva il diritto di modificare in qualsiasi momento i dati contenuti nel presente senza alcun preavviso Combinatore telefonico PN SMS Manuale di installazione ed uso Tutti i diritti sono riservati.

Dettagli

Combinatore telefonico

Combinatore telefonico SISTEMA ANTINTRUSIONE Manuale utente Combinatore telefonico Microfono 16877 INDICE COMBINATORE TELEFONICO Indice 1. CARATTERISTICHE TECNICHE... 3 2. PROGRAMMAZIONE... 4 3. COMANDI PARTICOLARI... 6 4.

Dettagli

Dichiarazione di conformità Noi dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto è conforme alle disposizioni della

Dichiarazione di conformità Noi dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto è conforme alle disposizioni della Dichiarazione di conformità Noi dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto è conforme alle disposizioni della standby! È possibile installare due SIM GSM e permettere loro l entrambi

Dettagli

CORSO RADIO EVOLUTE IL SISTEMA RADIO MICOM MOBILE VER. 1.0

CORSO RADIO EVOLUTE IL SISTEMA RADIO MICOM MOBILE VER. 1.0 CORSO RADIO EVOLUTE IL SISTEMA RADIO MICOM MOBILE VER. 1.0 ARTICOLAZIONE AZIENDALE TERRITORIALE VARESE ASPETTI GENERALI DEL SISTEMA COPERTURA RETE RADIO / GPRS RIDUZIONE DEGLI ERRORI INDICAZIONI DIRETTE

Dettagli

CTF-20/B COMMUTATORE AUTOMATICO FAX - TELEFONO

CTF-20/B COMMUTATORE AUTOMATICO FAX - TELEFONO CTF-20/B COMMUTATORE AUTOMATICO FAX - TELEFONO Installazione ed Uso 7IS-80037 V 2.0 09.12.96 INTRODUZIONE.2 MODALITÀ DI INSTALLAZIONE 2 MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO.3 MODALITÀ AUTOMATICA:....3 MODALITÀ TELEFONO:.

Dettagli

CHIAMATA DI ALLARME DA GSM SS-GNC. Blocco chiamate locale Ingresso Chiave

CHIAMATA DI ALLARME DA GSM SS-GNC. Blocco chiamate locale Ingresso Chiave SECURVERA i.f.a. 00157 ROMA VIA MONTI TIBURTINI 510 A/1 TEL Fax 0641732990 C.C.I.A. N 5761 REG. DITTE 25859 DEL 31-01-1972 PARTITA IVA 06142341004 Sito http:www.securvera.it e-mail: securvera@securvera.it

Dettagli

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE A) - Destinazione dell apparecchiatura Quadro elettronico adibito al comando di 1 motore asincrono monofase alimentato a 230 vac destinato all automazione di una tapparella

Dettagli

Guida alla configurazione

Guida alla configurazione NovaSun Log Guida alla configurazione Revisione 3.1 28/06/2010 Partita IVA / Codice Fiscale: 03034090542 pag. 1 di 16 Partita IVA / Codice Fiscale: 03034090542 pag. 2 di 16 Contenuti Il presente documento

Dettagli

POLYCOM VVX500. Guida rapida

POLYCOM VVX500. Guida rapida POLYCOM VVX500 Guida rapida Indice Indice Introduzione 3 Panoramica del telefono 4 Gestione delle chiamate 6 Effettuare una chiamata 6 Rispondere a una chiamata 6 Concludere una chiamata 7 Mettere una

Dettagli

Apparecchi. Cronotermostato elettronico GSM - CARATTERISTICHE TECNICHE

Apparecchi. Cronotermostato elettronico GSM - CARATTERISTICHE TECNICHE Apparecchi elettronico GSM - CARATTERISTICHE TECNICHE 01913 - elettronico GSM Alimentazione: 120-230 V~, 50-60 Hz. 2 batterie AAA NiMH 1,2 V ricaricabili (fornite) in grado di garantire, per alcune ore,

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso I PA100 Pulsante manuale a riarmo wireless DS80SB32001 LBT80856 Manuale Installazione/Uso DESCRIZIONE GENERALE Il pulsante manuale a riarmo wireless PA100 è un dispositivo che consente di generare una

Dettagli

Nota tecnica applicativa nr. 8802

Nota tecnica applicativa nr. 8802 Nota tecnica applicativa nr. 8802 Argomento: combinatore telefonico per centrali Advisor Master Scopo Lo scopo di questo documento è di fornire maggiori informazioni riguardanti la configurazione e l utilizzo

Dettagli

Manuale per il cliente

Manuale per il cliente HOME ACCESS GATEWAY ADSL Manuale per il cliente INDICE 1. CHE COS È L HAG ADSL... 3 2. COLLEGAMENTO ALLA RETE FASTWEB... 5 3. COLLEGAMENTO DEL TELEFONO... 7 4. COLLEGAMENTO DEL COMPUTER... 8 5. RISOLUZIONE

Dettagli

Italiano. Manuale di uso e installazione. Serie GSM. MINI Rev. 6 01/2015 MITECH srl si riserva di modificare i dati senza preavviso.

Italiano. Manuale di uso e installazione. Serie GSM. MINI Rev. 6 01/2015 MITECH srl si riserva di modificare i dati senza preavviso. Italiano Serie GSM MINI Manuale di uso e installazione MINI Rev. 6 01/2015 MITECH srl si riserva di modificare i dati senza preavviso. Indice Descrizione delle funzioni del dispositivo 3 Descrizione dei

Dettagli

Q71A. 230V ac Q71A. CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso

Q71A. 230V ac Q71A. CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso Q71A CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso 230V ac Q71A Centrale di gestione per cancello battente 230Vac ad 1 o 2 ante Programmazione semplificata del ciclo di funzionamento

Dettagli