Montresta: generazioni a confronto

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Montresta: generazioni a confronto"

Transcript

1 ALLEGATO 6 Comune di Montresta ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Montresta: generazioni a confronto SETTORE e Area di Intervento: E/01 EDUCAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE - CENTRI DI AGGREGAZIONE (BAMBINI, GIOVANI, ANZIANI) OBIETTIVI DEL PROGETTO OBIETTIVO GENERALE DEL PROGETTO L'obiettivo generale che il presente progetto si pone è quello di incidere in maniera positiva sulla qualità della vita dell'intera popolazione di Montresta: contrastando i rischi di isolamento degli anziani; ampliando l'offerta di opportunità di aggregazione e di formazione rivolte ai minori; potenziando le attività culturali e di animazione del territorio; promuovendo iniziative di partecipazione attiva per gli adolescenti e i giovani valorizzandone le capacità propositive; favorendo la diminuzione del divario intergenerazionale attraverso la valorizzazione e la riscoperta delle proprie tradizioni. L'amministrazione comunale di Montresta attraverso l'impiego dei giovani volontari del Servizio Civile Nazionale intende sostenere e potenziare le attività e i servizi socio-educativi e culturali offerti dal Comune, mediante interventi di valorizzazione innovativi capaci di mettere in rete le varie risorse. Attraverso il servizio civile inoltre viene promossa la qualità e lo sviluppo delle politiche giovanili, la conoscenza e diffusione dello stesso; la diffusione e il potenziamento dei concetti di cittadinanza attiva e di partecipazione delle cittadinanza al bene comune. OBIETTIVI SPECIFICI DEL PROGETTO inadeguatezza dei servizi di socializzazione e di aggregazione rivolti agli anziani

2 Obiettivo 1: Potenziare e promuovere iniziative ricreative, di aggregazione e di compagnia a favore degli anziani 1.1 Realizzate attività, laboratori e momenti di n. laboratori realizzati; animazione e socializzazione rivolte agli anziani; n. anziani partecipanti; n. lavori realizzati. 1.2 Potenziato il servizio di animazione domiciliare e territoriale Coinvolti gli anziani che usufruiscono del servizio di assistenza domiciliare; n. ore dedicate all'animazione domiciliare territoriale per ogni utente; n. ulteriori anziani coinvolti nel servizio Inadeguatezza dei servizi culturali offerti alla popolazione adulta Obiettivo 2: Animare il territorio e promuovere attività culturali rivolte agli adulti 2.1 Potenziata la conoscenza del territorio di n. uscite realizzate; appartenenza e di nuovi luoghi n. anziani e adulti coinvolti; n. luoghi visitati; n. eventi e manifestazioni 2.2 Realizzati incontri culturali estivi 2.3 Realizzato il corso di alfabetizzazione informatica per adulti n. partecipanti; n. serate realizzate; n. film proiettati; n. libri presentati n. incontri settimanali; n. partecipanti; n. partecipanti all'evento di presentazione dell'album fotografico digitale. Carenza di iniziative di aggregazione rivolte ai minori e servizi educativi e culturali inadeguati Obiettivo 3: Favorire la socializzazione e l'aggregazione dei minori e l'acquisizione di esperienze formative ed educative al di fuori della famiglia e della scuola 3.1 Realizzate attività ludico-ricreative per i bambini n. laboratori realizzati; n. bambini partecipanti; 3.2 Realizzato corso di lingua inglese per i minori n. di ore di corso; n. di minori partecipanti. Scarso coinvolgimento dei giovani nelle iniziative e nelle attività sociali della comunità Scarsa valorizzazione delle capacità e iniziative dei giovani Obiettivo 4: Favorire e l'inserimento dei giovani nelle attività e nelle opportunità esistenti nel territorio e valorizzare le loro risorse e la loro capacità propositiva

3 4.1 Creata la consulta giovani di Montresta e realizzazione delle iniziative rivolte ai giovani 4.2 supportata l'organizzazione del festival l'isola del teatro di Montresta n. di giovani coinvolti; n. di iniziative realizzate; n. di ore dedicate all'organizzazione; n. giovani partecipanti. Crescente divario generazionale e carente comunicazione e socializzazione tra giovani e adulti Progressiva perdita delle conoscenze e dei saperi antichi Obiettivo 5: Valorizzare le tradizioni e la cultura locale rafforzando i legami tra le generazioni 5.1 Valorizzare le tradizioni e la cultura locale rafforzando i legami tra le generazioni 5.2 Valorizzate le attività agro-pastorali di Montresta n. di bambini coinvolti; n. di anziani intervistati; n. di interviste; n. di giochi tradizionali realizzati durante la manifestazione finale; n. di partecipanti all'incontro finale; n. di lettori del libro n. bambini e giovani coinvolti; n. anziani allevatori e agricoltori coinvolti n. di laboratori realizzati; n. di partecipanti alla proiezione del video Bassa conoscenza del servizio civile nazionale e delle sue potenzialità Obiettivo 6: Promozione della qualità e dello sviluppo delle politiche giovanili attraverso la diffusione e la conoscenza del Servizio Civile Nazionale 6.1 Realizzate attività di promozione e conoscenza del servizio civile n. eventi organizzati n. partecipanti Obiettivi generali per il volontario in servizio civile Attraverso il Servizio Civile Nazionale i volontari avranno l'opportunità di: - Svolgere un ruolo di cittadinanza attiva; - Testimoniare attraverso l attivazione del progetto i valori propri della legge 64/2001; - Acquisire nuove competenze professionali e nuove occasioni di crescita personale; - Instaurare una relazione proficua con gli anziani, giovani, bambini e operatori e tutti coloro che sono coinvolti nel progetto; - Migliorare e incrementare dei servizi sociali e culturali resi al territorio di Montresta; - Promuovere le politiche giovanili attraverso il servizio civile nazionale. Obiettivi specifici per il volontario in servizio civile - Conoscere i principi e l organizzazione del Servizio Civile Nazionale e le leggi che lo regolamentano;

4 - Conoscere l'organizzazione del servizi socio-assistenziale e le principali leggi di riferimento del settore; - Conoscere i servizi culturali attivi presso il Comune di Montresta; - Sviluppare competenze specialistiche rispetto alla normativa sulla privacy e all'organizzazione di attività e iniziative per minori e anziani; - Acquisire competenze nell organizzazione e promozione di eventi, laboratori e altre iniziative di animazione del territorio; - Sviluppare competenze relazionali e organizzative e favorire la capacità di lavorare in rete e in équipe. ATTIVITÁ D'IMPIEGO DEI VOLONTARI Ruolo ed attività previste per i volontari nell ambito del progetto: Il gruppo di volontari in servizio civile, sarà supportato e coordinato dalle figure professionali indicate al punto 8.2, e sarà inserito nel gruppo di lavoro che svilupperà le diverse attività previste dal progetto. Nel corso di realizzazione delle attività si alterneranno momenti di incontro, formazione, programmazione e verifica delle attività e relazioni con il territorio. I volontari saranno sempre affiancati dall olp, da operatori specializzati e dai volontari delle varie associazioni che operano nel territorio e, al contempo, gestiranno spazi crescenti di autonomia attraverso lo sviluppo dell analisi, della capacità propositiva, organizzativa e gestionale delle attività ANZIANI E ADULTI - Supporto agli operatori esperti e all Ufficio dei Servizi Sociali del comune nella realizzazione, organizzazione e promozione di spazi e momenti di incontro e aggregazione per gli anziani presso il centro di aggregazione sociale del comune; - Supporto agli operatori esperti e all Ufficio dei Servizi Sociali del comune nella realizzazione di attività laboratoriali, ludiche, ricreative e culturali. - Attività di ascolto e socializzazione con gli anziani a domicilio; - Attività di lettura a domicilio dell anziano; - attività di accompagnamento degli anziani per il disbrigo di commissioni, dal medico, in chiesa, in cimitero e presso uffici pubblici o privati; per far visita ad amici o parenti; in passeggiate e attività ricreative o di svago; in occasione di feste, ricorrenze religiose, eventi culturali del paese. - Attività di animazione del territorio e promozione attività culturali rivolte agli adulti, in collaborazione con l Ufficio servizi sociali del comune e della pro loco di Montresta: uscite nel territorio di Montresta; Gite, escursioni, visite guidate e partecipazione a manifestazioni nel territorio regionale; - Supporto nell organizzazione di incontri di carattere socio-culturale: serie di incontri finalizzata alla presentazione di libri di diverso genere; il cinema all'aperto; - organizzazione e realizzazione un corso di alfabetizzazione informatica per adulti. BAMBINI E GIOVANI - Favorire la socializzazione e l'aggregazione dei minori e l'acquisizione di esperienze formative ed educative al di fuori della famiglia e della scuola; - Supporto agli operatori esperti nel potenziamento delle attività ludiche, di socializzazione e aggregazione rivolte ai bambini svolte presso la ludoteca; - Favorire l apprendimento della lingua inglese nei bambini attraverso la realizzazione di mini corsi di inglese;

5 - Favorire l'inserimento dei giovani nelle attività e nelle opportunità esistenti nel territorio e valorizzare le loro risorse e la loro capacità propositiva; - Supportare il Comune nelle attività volte alla costituzione della Consulta Giovani di Montresta e nella organizzazione di iniziative, attività e manifestazioni ideate dai ragazzi; - supporto all'amministrazione comunale nell'organizzazione, nella promozione e nella buona riuscita del Festival L Isola del Teatro; GENERAZIONI A CONFRONTO - valorizzare le tradizioni e la cultura locale rafforzando i legami tra generazioni; - Organizzazione di incontri tra bambini e anziani per la realizzazione di interviste per la riscoperta dei giochi tradizionali; - Organizzazione di laboratori pratici rivolti ai giovani sui mestieri legati al mondo della pastorizia e dell'agricoltura, svolti da esperti nel settore. - Promozione della qualità e dello sviluppo delle politiche giovanili attraverso la diffusione e la conoscenza del Servizio Civile Nazionale In questa fase i volontari saranno introdotti dall nella sede di attuazione e verrà loro illustrata la casa comunale nel suo complesso di uffici, il suo funzionamento generale e il regolamento. Saranno presentati i dipendenti dell Ente ed i loro ruoli all interno del Comune e gli operatori degli altri Enti coinvolti nella realizzazione del progetto (Operatori del CAS, volontari delle associazione del territorio, animatori ludoteca e operatori sociali ecc). L illustrerà il piano e l orario di lavoro, ogni strumento e procedura necessaria per i 12 mesi di svolgimento del progetto. ACCOGLIENZA E INSERIMENTO Volontari servizio civile Dipendenti dell Ente Volontari delle Associazioni locali Prima settimana La formazione generale, che sarà curata dall Ente Consorzio Solco presso la sede Comunale, avrà lo scopo di favorire la reciproca conoscenza dei volontari, identificare con maggiore chiarezza il loro ruolo all interno del progetto e creare momenti di confronto e scambio. FORMAZIONE GENERALE Formatori accreditati Entro il 6 mese La formazione specificata sarà curata direttamente dal Comune attraverso la propria struttura formativa al fine di rafforzare la motivazione e l acquisizione delle competenze e conoscenze necessarie per il loro migliore coinvolgimento nelle attività. Al termine della formazione sarà realizzata una sessione di verifica sul livello raggiunto rispetto agli obiettivi proposti. FORMAZIONE SPECIFICA Dipendenti Formatori specifici Educatore Entro il 3 mese

6 Lo specifico percorso formativo è puntualmente descritto nei punti da 35 a 41 del presente formulario Successivamente alla formazione specifica sarà avviata la fase di tirocinio/affiancamento dei volontari. In questa fase i volontari affiancheranno durante le normali attività lavorative i funzionari comunali e le figure professionali già operanti nei vari servizi, volontari, in tal modo potranno osservare ed imparare le tecniche necessarie per lo svolgimento delle attività operative previste dal progetto. La realizzazione delle attività previste dal progetto (indicate al punto 8.1) procederà in maniera graduale: i volontari con il costante supporto dell, col tempo acquisiranno gradualmente sempre maggiore dimestichezza e autonomia nell espletamento dei compiti. Si stima che dal 6 mese i volontari sapranno svolgere con un buon livello di autonomia tutte le mansioni previste. Gli stessi supporteranno i dipendenti e volontari nell organizzazione e gestione di tutte le attività previste e saranno i protagonisti di un percorso di condivisione e di scoperta che coinvolgerà l intera comunità. Nella fase di attuazione si cercherà di valorizzare le attitudini e le capacità mostrate dai volontari durante il periodo di formazione e tirocinio protetto. Ogni volontario seguirà gli orari concordati con l. TIROCINIO/AFFIANCAMENTO Dipendenti Volontari associazioni ATTIVITA Dipendenti Volontari associazioni Operatori Associazioni culturali Dal 1 al 4 mese Dal 2 mese Il monitoraggio sarà effettuato dall Ente di prima classe Consorzio Solco. Ogni attività verrà sottoposta a periodiche verifiche, al fine di rimodulare in itinere l'intervento, (per garantire che ci sia congruità tra mezzi utilizzati e risultati ottenuti), per verificare le attività dei volontari, le conoscenze acquisite durante la formazione e il raggiungimento degli obiettivi. Sarà somministrato ai volontari, a intervalli periodici, un questionario di valutazione al fine di verificare sia gli obiettivi progettuali raggiunti sia quelli personali. MONITORAGGIO E VALUTAZIONE Dipendenti Volontari associazioni 12 mesi

7 I costanti incontri tra i volontari e l consentiranno di fare il punto dell esperienza, esprimere dubbi o suggerimenti e porre in essere azioni correttive/migliorative dei processi. Per il dettaglio si rinvia alle voci CRITERI DI SELEZIONE Criteri UNSC CONDIZIONI DI SERVIZIO ED ASPETTI ORGANIZZATIVI: Numero ore di servizio settimanali dei volontari, ovvero monte ore annuo: 30 ore settimanali Giorni di servizio a settimana dei volontari (minimo 5, massimo 6): 5 ore giornaliere Eventuali particolari obblighi dei volontari durante il periodo di servizio: - Rispetto del regolamento interno; - Flessibilità oraria; - Disponibilità a spostarsi nel territorio anche con mezzi pubblici o con mezzi di proprietà del Comune; - Disponibilità a svolgere le attività previste dal progetto nei giorni festivi e in concomitanza di particolari eventi, iniziative e manifestazioni; Eventuali requisiti richiesti ai canditati per la partecipazione al progetto oltre quelli richiesti dalla legge 6 marzo 2001, n. 64: Diploma di scuola media inferiore Possesso di patente di guida Predisposizione ai rapporti interpersonali. Abilità manuali, creative e sportive. Potrà costituire titolo di preferenza l aver già svolto attività di volontariato a favore di anziani, minori, disabili SEDI DI SVOLGIMENTO e POSTI DISPONIBILI: Numero dei volontari da impiegare nel progetto: n. 4 volontari Sede di attuazione del progetto: Comune di Montresta - Via Santa Maria della Neve, Montresta (OR) CARATTERISTICHE CONOSCENZE ACQUISIBILI: Competenze e professionalità acquisibili dai volontari durante l espletamento del servizio, certificabili e validi ai fini del curriculum vitae:

8 In relazione all acquisizione di competenze e professionalità dei volontari, il Consorzio Sol.Co Nuoro rilascerà, al termine del periodo del Servizio Civile, un apposito attestato valido ai fini del curriculum vitae, nel quale si riconoscono le capacità e le competenze relazionali acquisite. Il Comune di Montresta rilascerà, al termine del periodo del Servizio Civile, un apposito attestato valido ai fini del curriculum vitae, nel quale si riconoscono le competenze organizzative e tecniche acquisite. CAPACITA E COMPETENZE RELAZIONALI - Capacità relazionali per creare efficaci relazioni d aiuto nei confronti dei minori (bambini e adolescenti) - Capacità di saper ascoltare e di gestire i conflitti - Capacità di collaborare con le diverse figure professionali impegnate nel servizio (operatori delle cooperative, insegnanti, amministratori locali ecc) - Capacità di lavorare in gruppo - Capacità di curare le relazioni con i referenti di enti associazioni e altre realtà presenti nel territorio - Capacità di attivare relazioni interculturali con persone provenienti da diversi contesti culturali CAPACITA E COMPETENZE ORGANIZZATIVE - Padronanza delle tecniche indispensabili per una corretta e razionale gestione delle risorse disponibili - Organizzazione dei servizi educativi per minori - Organizzazione delle attività di coinvolgimento e pro mozione della cittadinanza attiva - Organizzazione di attività e eventi di animazione e aggregazione rivolte a anziani, minori, giovani e adulti - Organizzazione di attività laboratoriali - Apprendimento tecniche di redazione degli atti amministrativi - Apprendimento tecniche di animazione - Conoscenza sul funzionamento e l organizzazione di una pubblica amministrazione CAPACITÀ E COMPETENZE PROFESSIONALI E/O TECNICHE - Uso computer e internet per l aggiornamento del sito web istituzionale - Conoscenza dei principali software informatici - Conoscenza degli elementi per la progettazione e l organizzazione di interventi nell ambito dell animazione territoriale - Conoscenza della normativa e dell organizzazione FORMAZIONE SPECIFICA DEI VOLONTARI: La formazione specifica sarà articolata in 12 moduli da sei ore come sotto indicato: MODULO FORMATORI 1 Organizzazione del Comune di Montresta e presentazione dei servizi erogati (gli organi dell ente, gli atti attraverso cui si estrinseca l attività dell ente, i settori di intervento )) 2 Elementi di primo soccorso e formazione e informazione sui rischi connessi all impiego dei volontari in progetti di servizio civile Lai Maria Paola Bandiera Gianfranco

9 3 Analisi dei bisogni del territorio Baldinu Sebastiano Lai Maria Paola 4 Metodologie e strumenti per migliorare i servizi Sechi Alessandra rivolti agli anziani 5 Ludoteca: organizzazione del servizio e attività offerte Sechi Alessandra 6 Conoscenza di legislazione regionale e nazionale Sechi Alessandra relativamente ai servizi socio-assistenziali. 7 La comunicazione: analisi di linguaggi e messaggi e Sechi Alessandra loro utilizzo nella didattica rivolta ai bambini e agli adulti 8 L organizzazione e realizzazione di eventi Pibiri Sara 9 Elementi per la progettazione in ambito sociale Pibiri Sara Sechi Alessandra 10 Modalità operative del lavoro di rete, del lavoro di equipe e del lavoro di gruppo. Pibiri Sara Sechi Alessandra 11 Tecniche e metodologie per l organizzazione di Sechi Alessandra laboratori rivolti a minori 12 Valutazione conclusiva e bilancio competenze Lai Maria Paola Sechi Alessandra Durata: 72 ore

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: INSIEME PER CRESCERE SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e promozione culturale Prevalente: E01 Centri di aggregazione (bambini,

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: OLLASTRA: IDEE PER PARTECIPARE ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e promozione culturale Prevalente: E1 centro di aggregazione

Dettagli

ALLEGATO 6. ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: UN MONDO DI LIBRI voce 4

ALLEGATO 6. ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: UN MONDO DI LIBRI voce 4 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: UN MONDO DI LIBRI voce 4 SETTORE e Area di Intervento: D01 Patrimonio artistico e culturale cura e conservazione biblioteche voce 5 OBIETTIVI

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: ZERFALIU TRA CULTURA E TRADIZIONE SETTORE e Area di Intervento: Settore: Patrimonio artistico e culturale Prevalente: D01- Cura e conservazione

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: PERSONE SPECIALI SETTORE e Area di Intervento: SETTORE A - 03GIOVANI- 06 DISABILI - 12 DISAGIO ADULTI 11 DONNE CON MINORI A CARICO DONNE

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: Insieme per gli anziani ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: SETTORE A: Assistenza AREA 01 Anziani OBIETTIVI DEL PROGETTO OBIETTIVO GENERALE Alla

Dettagli

Archivio e tradizioni: ponte tra generazioni

Archivio e tradizioni: ponte tra generazioni ALLEGATO 6 Comune di Paulilatino ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Archivio e tradizioni: ponte tra generazioni SETTORE e Area di Intervento: E educazione e promozione culturale 13

Dettagli

Tramatza e i Ragazzi per l Animazione dei Minori

Tramatza e i Ragazzi per l Animazione dei Minori ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: T.R.A.M. Tramatza e i Ragazzi per l Animazione dei Minori 1 SETTORE e Area di Intervento: Settore E: Educazione e Promozione culturale Area

Dettagli

COMMISSIONE SINODALE PER LA DIACONIA DIACONIA VALDESE ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

COMMISSIONE SINODALE PER LA DIACONIA DIACONIA VALDESE ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 COMMISSIONE SINODALE PER LA DIACONIA DIACONIA VALDESE ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: GIOVANI 2020 SETTORE/AREA PRINCIPALE: E-03 Educazione e Promozione culturale - Animazione

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: I colori dell arcobaleno 2017 SETTORE e Area di Intervento: ASSISTENZA Minori ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO Gli obiettivi generali del progetto

Dettagli

RUOLO E COMPITI ASSEGNATI AI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE NEL PRESENTE PROGETTO

RUOLO E COMPITI ASSEGNATI AI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE NEL PRESENTE PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: IMPERIA GIOCARE PER CRESCERE 2016 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Codifica: E01 Settore: EDUCAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE Area d intervento:

Dettagli

V.I.T.A. COMUNE DI SAN VERO MILIS ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Valorizzare Il Tesoro degli Anziani

V.I.T.A. COMUNE DI SAN VERO MILIS ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Valorizzare Il Tesoro degli Anziani ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO COMUNE DI SAN VERO MILIS TITOLO DEL PROGETTO: V.I.T.A. Valorizzare Il Tesoro degli Anziani SETTORE e Area di Intervento: Settore: Assistenza Area di intervento:

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: Antichità locali ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Settore D: Patrimonio artistico e culturale area 03: Valorizzazione storie e culture locali

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1. Ente proponente il progetto: COMUNE DI TERRANUOVA BRACCIOLINI 2. Codice di accreditamento: NZ02359 3. Albo e classe di iscrizione:

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: INSIEME PER UN SORRISO SETTORE e Area di Intervento: ASSISTENZA ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO OBIETTIVO GENERALE: L obiettivo generale è contribuire

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: CYBERBULLYNG E NON SOLO SETTORE e Area di Intervento: E-Educazione e promozione culturale 01.Centri di aggregazione 02. Animazione culturale

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: I Giovani per il Lavoro SETTORE e Area di Intervento: Settore E Educazione e Promozione Culturale 11 Sportelli Informa Gli obiettivi generali

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO Abilitazione e Formazione per un futuro inserimento lavorativo della diversità

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO Abilitazione e Formazione per un futuro inserimento lavorativo della diversità ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO Abilitazione e Formazione per un futuro inserimento lavorativo della diversità SETTORE e AREA di INTERVENTO Settore intervento: Assistenza Area intervento:

Dettagli

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: voce 4 CORIGLIANO VILLAGGIO SOLIDALE

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: voce 4 CORIGLIANO VILLAGGIO SOLIDALE ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: voce 4 CORIGLIANO VILLAGGIO SOLIDALE SETTORE e Area di Intervento: voce 5 Settore A: Assistenza Area di intervento: 01 Anziani OBIETTIVI

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: PERUGIA EDUCARE L INFANZIA Insegnare i limiti e promuovere l autonomia SETTORE e Area di Intervento: Codifica: A02 Settore: Assistenza Area d intervento: Minori ELEMENTI

Dettagli

Animazione Solidale Filogaso

Animazione Solidale Filogaso ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO COMUNE FILOGASO VIA MONTI 89843 TITOLO DEL PROGETTO: Animazione Solidale Filogaso SETTORE e Area di Intervento: Settore:Assistenza Area di intervento: Anziani Disabili

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO.UN ANNO PER CRESCERE 2016 SETTORE e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA Area d intervento: MINORI OBIETTIVI DEL PROGETTO La Finalità

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: BE HAPPY SETTORE e Area di Intervento: A01 ASSISTENZA ANZIANI A06 DISABILI OBIETTIVI DEL PROGETTO Obiettivi Generali:Il progetto si pone

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: VOLONTARIANDO ENTE : A.N.M.I.C. Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi Civili Sede Provinciale di Crotone, Piazza A. De Gasperi n 19-88900

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: MATTONE SU MATTONE SETTORE e Area di Intervento: E EDUCAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE 08 Lotta all'evasione scolastica e all abbandono scolastico

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Crescere insieme: interventi educativi a minori italiani e stranieri non residenti SETTORE e Area di Intervento: Assistenza A 02 Minori OBIETTIVI DEL

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: Anziano a Bordo ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Assistenza Anziani A01 OBIETTIVI DEL PROGETTO Obiettivi Generali 1)precorrere e contrastare

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 Comune di Martano Servizio Civile Nazionale TITOLO DEL PROGETTO: Phronesis 2016 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Settore A - ASSISTENZA Area di intervento 01) Anziani

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. Vivere le differenze... Interventi di educazione al rispetto delle differenze e in tema di antidiscriminazioni

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. Vivere le differenze... Interventi di educazione al rispetto delle differenze e in tema di antidiscriminazioni ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO Vivere le differenze... Interventi di educazione al rispetto delle differenze e in tema di antidiscriminazioni SETTORE e Area di Intervento:

Dettagli

PORTE APERTE ALLA CITTA'

PORTE APERTE ALLA CITTA' TITOLO DEL PROGETTO: ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PORTE APERTE ALLA CITTA' SETTORE e Area di Intervento: Assistenza - 01 OBIETTIVI DEL PROGETTO La finalità generale del progetto è quella di migliorare

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ENTE PROPONENTE IL PROGETTO: COMUNE DI FERRARA TITOLO DEL PROGETTO: Volate con noi! attività educative con bambini e ragazzi speciali SETTORE E AREA DI INTERVENTO:

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: NEI GIARDINI CHE NESSUNO SA SETTORE e Area di Intervento: A- Assistenza 01 Anziani OBIETTIVI DEL PROGETTO l obiettivo generale che il progetto

Dettagli

Bando per la progettazione sociale denominato Emergenza Abruzzo. Progetti finanziati in provincia dell Aquila: 18

Bando per la progettazione sociale denominato Emergenza Abruzzo. Progetti finanziati in provincia dell Aquila: 18 Bando per la progettazione sociale denominato Emergenza Abruzzo 2,3 milioni di euro provenienti dalle Fondazioni di origine bancarie e destinati alle organizzazioni di Volontariato per progetti di carattere

Dettagli

Una Rete di solidarietà Alzheimer. a sostegno del paziente con Alzheimer e della sua Famiglia nelle Gestione di Cura OBIETTIVO GENERALE

Una Rete di solidarietà Alzheimer. a sostegno del paziente con Alzheimer e della sua Famiglia nelle Gestione di Cura OBIETTIVO GENERALE Una Rete di solidarietà Alzheimer a sostegno del paziente con Alzheimer e della sua Famiglia nelle Gestione di Cura OBIETTIVO GENERALE Attivazione di UNA RETE DI SOLIDARIETA ALZHEIMER per il miglioramento

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: ANTHROPOS SETTORE e Area di Intervento: Settore E) EDUCAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE Area 01) Centri di Aggregazione (Bambini, giovani,

Dettagli

CURRICULUM SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE

CURRICULUM SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE CURRICULUM SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE Copia non ufficiale 1 CURRICULUM COOPERATIVA SOCIALE EDIFICANDO La Edificando Società Cooperativa Sociale nasce nel mese di febbraio 2003 dall incontro di alcuni

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: SENZA BARRIERE SETTORE e Area di Intervento: ASSISTENZA SU DISABILI E ANZIANI ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO Coerentemente con il dettato del comma

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: EDUCARE ALL AMBIENTE SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione culturale Area d'intervento: Educazione ai diritti del

Dettagli

SINTESI PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA. Di Diversità Virtù

SINTESI PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA. Di Diversità Virtù SINTESI PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA Di Diversità Virtù Obiettivi del progetto: Il presente progetto, coerentemente con il dettato del comma e) dell articolo 1 della

Dettagli

PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI

PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI INTEGRIAMOCI: "IMPRONTE SOCIALI" Settore Assistenza Disabili SEDE Congregazione delle Suore Ancelle dell

Dettagli

1440 ore annue, con un minimo di 12 ore settimanali obbligatorie

1440 ore annue, con un minimo di 12 ore settimanali obbligatorie Ente: ASSOCIAZIONE MANI TESE ONG ONLUS SEDE NAZIONALE: PIAZZA V.GAMBARA 7/9 MILANO serviziocivile@manitese.it www.manitese.it tel. 02 4075165 Titolo del Progetto: CAPACI DI CAMBIARE PROSPETTIVA: RIDURRE,

Dettagli

SEDE DOVE INDIRIZZARE LA DOMANDA: Legacoop Umbria Ufficio Servizio Civile Str. S. Lucia, PERUGIA. Ente proponente il progetto:

SEDE DOVE INDIRIZZARE LA DOMANDA: Legacoop Umbria Ufficio Servizio Civile Str. S. Lucia, PERUGIA. Ente proponente il progetto: SEDE DOVE INDIRIZZARE LA DOMANDA: Legacoop Umbria Ufficio Servizio Civile Str. S. Lucia, 8 06125 PERUGIA Ente proponente il progetto: LEGA NAZIONALE DELLE COOPERATIVE E MUTUE Via A. Guattani, 9 00161 Roma

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ENTE Ente proponente il progetto: COMUNE DI TORTONA Codice di accreditamento: NZ01098 Albo e classe di iscrizione: ALBO REGIONE PIEMONTE III CLASSE TITOLO DEL

Dettagli

Si ricorda che: SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

Si ricorda che: SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA Si ricorda che: - LA DOMANDA DI SERVIZIO CIVILE VA INVIATA A : PER LA SEDE DI SASSARI: COOP. IL SOGNO VIA DE MARTINI N. 18 07040 SASSARI (SS) PER LA SEDE DI SELARGIUS: ASS. MAMMA MARGHERITA VIA DON BOSCO

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: IMPARARE E UN ESPERIENZA SETTORE e Area di Intervento: E Educazione e Promozione culturale - 09 - Attività di tutoraggio scolastico E -

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: Per la Nostra Comunità SETTORE e Area di Intervento: Settore: Assistenza Area di intervento: A01 A08 A15 OBIETTIVI DEL PROGETTO 7) Obiettivi del progetto ELEMENTI ESSENZIALI

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: voce 4 SERENITA E AUTONOMIA SETTORE e Area di Intervento: voce 5 Settore ASSISTENZA Area A06 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO voce 7 L obiettivo generale

Dettagli

SALERNO.PICCOLI SOGNI 2015

SALERNO.PICCOLI SOGNI 2015 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: SALERNO.PICCOLI SOGNI 2015 SETTORE e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA Area d intervento: MINORI OBIETTIVI DEL PROGETTO Confcooperative-Federsolidarietà,

Dettagli

Ente: CARITAS CARPI. Obiettivi del progetto

Ente: CARITAS CARPI. Obiettivi del progetto Ente: CARITAS CARPI Titolo del Progetto: OBIETTIVO COMUNITA - CARPI Obiettivi del Settore e Area d'intervento Impegno settimanale Sedi operative Azioni progettuali previste Ruolo e attività previste per

Dettagli

Nuovo X Attivato in continuità con interventi avviati a partire dall anno:

Nuovo X Attivato in continuità con interventi avviati a partire dall anno: Comune sede progetto: Clusone AT n. 9 - Valle Seriana Superiore e Valle di Scalve Progetto: Patatrak Sede presso Oratorio Via Gusmini Tel. 0346 21258 fax e-mail Tipologia di progetto extrascuola Solo compiti

Dettagli

PROGETTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE GIOVANILE TEMPO INSIEME

PROGETTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE GIOVANILE TEMPO INSIEME PROGETTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE GIOVANILE TEMPO INSIEME Il C.A.G. Tempo insieme è un luogo/spazio educativo, di inclusione sociale, di aggregazione e di sostegno rivolto alla fascia di età 6/18 anni,

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: INSIEME VERSO L AUTONOMIA SETTORE e Area di Intervento: A: ASSISTENZA - codice 01, 08, 12 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO L obiettivo generale del

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: Compagni di viaggio SETTORE Educazione e promozione culturale Area di Intervento Animazione culturale verso minori Attività di tutoraggio scolastico ELEMENTI ESSENZIALI

Dettagli

IL MONDO IN UN CORTILE

IL MONDO IN UN CORTILE ELEMENTI SINTETICI IL MONDO IN UN CORTILE Settore: EDUCAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE Area di intervento: CENTRI DI AGGREGAZIONE (bambini, giovani) POSTI DISPONIBILI N. posti disponibili nel progetto: 11

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: QUESTA E LA MIA CASA! SETTORE e Area di Intervento: Codifica: A02 Settore:Assistenza Area d intervento: Minori OBIETTIVI DEL PROGETTO La

Dettagli

COOPERATIVA SOCIALE MANI TESE ONLUS

COOPERATIVA SOCIALE MANI TESE ONLUS Ente: ASSOCIAZIONE MANI TESE ONG ONLUS SEDE NAZIONALE: PIAZZA V.GAMBARA 7/9 MILANO serviziocivile@manitese.it www.manitese.it tel. 02 4075165 Titolo del Progetto: RIDURRE, RIPARARE, RIUSARE: RESTITUIRE

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE E AREA DI INTERVENTO: Educazione e Promozione Culturale- Centri di aggregazione E01

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE E AREA DI INTERVENTO: Educazione e Promozione Culturale- Centri di aggregazione E01 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: FACCIAMO CENTRO SETTORE E AREA DI INTERVENTO: Educazione e Promozione Culturale- Centri di aggregazione E01 OBIETTIVI DEL PROGETTO Per i

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Lo Spazio e le Immagini: riordino del patrimonio documentario e fotocartografico del Comune di Venezia SETTORE e Area di Intervento: Patrimonio artistico

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Crescere insieme: interventi educativi a minori italiani e stranieri non residenti Fase 2

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Crescere insieme: interventi educativi a minori italiani e stranieri non residenti Fase 2 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Crescere insieme: interventi educativi a minori italiani e stranieri non residenti Fase 2 SETTORE e Area di Intervento: Assistenza A 02 minori OBIETTIVI

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 5 TITOLO DEL PROGETTO: Sportelli informa SETTORE E AREA DI INTERVENTO: Settore: E Educazione e Promozione culturale Area Intervento: 11 Sportelli informa. OBIETTIVI

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. Settore ed area di intervento del progetto con relativa codifica (vedi allegato 3):

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. Settore ed area di intervento del progetto con relativa codifica (vedi allegato 3): ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO Titolo del progetto: GENERAZIONI A CONFRONTO Settore ed area di intervento del progetto con relativa codifica (vedi allegato 3): Settore: E(Educazione e promozione culturale)

Dettagli

GENNAIO 2014 PATRONATO ACLI - MESSINA DICEMBRE 2013 A.S. DI PROMOZIONE SOCIALE PAIDEIA - PATRONATO ACLI

GENNAIO 2014 PATRONATO ACLI - MESSINA DICEMBRE 2013 A.S. DI PROMOZIONE SOCIALE PAIDEIA - PATRONATO ACLI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo VIA SANTA CROCE,14-98055 LIPARI ( ME ) Telefono 338/4648458 Fax / E-mail fabiola.centurrino@hotmail.it Nazionalità ITALIANA

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Punto di vista - osservatorio sul disagio sociale

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Punto di vista - osservatorio sul disagio sociale ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Punto di vista - osservatorio sul disagio sociale SETTORE e Area di Intervento: Assistenza - A 12 - Disagio Adulto Assistenza - A 13 - Esclusione Giovanile

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Archivio Storico della Biennale di Venezia: conservazione e valorizzazione dei fondi fotografici e documentari SETTORE e Area di Intervento: Patrimonio

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: COMPAGNI DI VIAGGIO SETTORE e Area di Intervento: Settore ASSISTENZA Minori A02 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO Il Centro Diurno Socio-Educativo

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 5 TITOLO DEL PROGETTO: ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO IMMIGRAZIONE: ACCOGLIENZA, ORIENTAMENTO, ASSISTENZA SETTORE e Area di Intervento: A04, IMMIGRATI RIFUGIATI OBIETTIVI DEL PROGETTO Obiettivi

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: LA VOCE DEL SILENZIO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: A. -ASSISTENZA 06 DISABILI OBIETTIVI DEL PROGETTO contribuire, attraverso l azione dei

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: Volontariamente insieme SETTORE: Assistenza Area di Intervento A01- Anziani ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO Obiettivi generali: - Prevenire il disagio

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Cultura Giovani. Marche. La Rocca demaniale di Gradara SETTORE e Area di Intervento: D- Settore patrimonio artistico e culturale. 04 valorizzazione

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: Io con Voi SETTORE e Area di Intervento: Settore: Assistenza Ambito: A06 - Disabili OBIETTIVI DEL PROGETTO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO Il progetto Io con Voi, proiettato

Dettagli

Titolo Progetto NON SOLO SCUOLA

Titolo Progetto NON SOLO SCUOLA SINTESI SCHEDA PROGETTO Ente proponente il progetto: COMUNE DI COMACCHIO Ente capofila COMUNE DI FISCAGLIA- Ente co-progettante Titolo Progetto NON SOLO SCUOLA Settore e Area di intervento: Settore E,

Dettagli

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO 2015

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO 2015 UFFICIO SERVIZIO CIVILE SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO 2015 Titolo progetto ANIMAZIONE MINORE (Toscana) Settore/Area di intervento Tipologia destinatari Mi nor i Giorni /ore di servizio 1400 ore annue

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: TRIESTE CREATTIVAMENTE 2.0 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Codifica: E10 Settore: EDUCAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE Area d intervento: INTERVENTI

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. ASSOCIAZIONE TAXI VERDE ONLUS via degli svevi 28, Lamezia Terme (Cz)

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. ASSOCIAZIONE TAXI VERDE ONLUS via degli svevi 28, Lamezia Terme (Cz) ALLEGATO 5 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ASSOCIAZIONE TAXI VERDE ONLUS via degli svevi 28, Lamezia Terme (Cz) TITOLO DEL PROGETTO: ASSISTENZA GARANTITA SETTORE e Area di Intervento: Settore:Assistenza

Dettagli

Promuovere la salute e il benessere della persona di ogni età.

Promuovere la salute e il benessere della persona di ogni età. Promuovere la salute e il benessere della persona di ogni età. LA COOPERATIVA SOCIALE ONLUS LA BOTTEGA DEI RAGAZZI NASCE NEL 2004. REALIZZA SERVIZI CHE SOSTENGONO IL CAMBIAMENTO E I PERCORSI DI CRESCITA

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Educazione e Promozione Culturale E3 Animazione culturale verso i giovani

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Educazione e Promozione Culturale E3 Animazione culturale verso i giovani ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Fondazione Querini e Città Solidale: mille e un modo per coinvolgersi nel proprio territorio SETTORE e Area di Intervento: Educazione e Promozione

Dettagli

ATTENZIONE: la domanda di partecipazione a questo progetto va indirizzata direttamente all Ente ROMA CAPITALE esclusivamente all indirizzo:

ATTENZIONE: la domanda di partecipazione a questo progetto va indirizzata direttamente all Ente ROMA CAPITALE esclusivamente all indirizzo: ATTENZIONE: la domanda di partecipazione a questo progetto va indirizzata direttamente all Ente ROMA CAPITALE esclusivamente all indirizzo: Roma Capitale - Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici,

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: UNA MONGOLFIERA NEL BLU SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione culturale Area d intervento: Centri di aggregazione

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: PICCOLO MUSEO, GRANDI CONFINI. SETTORE e Area di Intervento: Settore: Patrimonio artistico e culturale Area: Valorizzazione centri storici minori Codice: D 02 ELEMENTI ESSENZIALI

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO Liberi come libri SETTORE E AREA DI INTERVENTO Settore intervento: Patrimonio artistico e culturale Area intervento: Cura e conservazione biblioteche

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: A casa con nonno SETTORE e Area di Intervento: Assistenza-Area anziani OBIETTIVI DEL PROGETTO: Nel Comune di Lagonegro non ci sono ancora

Dettagli

Via Primo Levi, 6, 20060, Bussero (Mi)

Via Primo Levi, 6, 20060, Bussero (Mi) INFORMAZIONI PERSONALI Aurora Serra Via Primo Levi, 6, 20060, Bussero (Mi) 02 9503218 333 1437784 a.serra10@campus.unimib.it aurora.serra1994@gmail.com Sesso Donna Data di nascita 02/08/1994 Nazionalità

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA riletta attraverso i criteri aggiuntivi della Regione Puglia anno 2012

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA riletta attraverso i criteri aggiuntivi della Regione Puglia anno 2012 (Allegato 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA riletta attraverso i criteri aggiuntivi della Regione Puglia anno 2012 Nota: le parti contrassegnate in rosso completano

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Sorrisi e Canaglie SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione culturale Area di Intervento: 02) Animazione culturale

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. Obiettivi Indicatori Risultati attesi

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. Obiettivi Indicatori Risultati attesi ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: SENZ H - 2017 SETTORE e Area di Intervento: ASSISTENZA DISABILI OBIETTIVI DEL PROGETTO Obiettivi Indicatori Risultati attesi Sviluppo e mantenimento

Dettagli

I GIORNI DELLA LETTURA 20, 21, 22 APRILE 2009

I GIORNI DELLA LETTURA 20, 21, 22 APRILE 2009 CIRCOLO DIDATTICO ALDA COSTA Via Previati, 31-44100 Ferrara tel. 0532\205756 fax 0532\241229 Email: feee017001@istruzione.it PROGETTO LETTURA I GIORNI DELLA LETTURA 20, 21, 22 APRILE 2009 CIRCOLO DIDATTICO

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. Settore E- Educazione e promozione culturale; Area: 14 Attività artistiche

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. Settore E- Educazione e promozione culturale; Area: 14 Attività artistiche ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: voce 4 MUSICA IIN TEATRO SETTORE e Area di Intervento: voce 5 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO Settore E- Educazione e promozione culturale; Area: 14 Attività artistiche

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 5 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: siamo qui per te a Casandrino SETTORE e Area di Intervento: ASSISTENZA 01 Anziani 06 Disabili 02 - Minori OBIETTIVI DEL PROGETTO Il Progetto

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: CANTIERI DI LEGALITA' - verso il futuro ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Settore: Assistenza - Area di Intervento: 19 (Illegalità) OBIETTIVI

Dettagli

Fondo Famiglia 2015 Progetto Conferenza dei Sindaci ASL 3 Genovese

Fondo Famiglia 2015 Progetto Conferenza dei Sindaci ASL 3 Genovese Fondo Famiglia 2015 Progetto Conferenza dei Sindaci ASL 3 Genovese Tenendo conto di quanto indicato dal Decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali del 14 ottobre 2015 e dall allegato D delle

Dettagli

COMPRENSORIO BASSA VALSUGANA E TESINO Provincia di Trento

COMPRENSORIO BASSA VALSUGANA E TESINO Provincia di Trento COMPRENSORIO BASSA VALSUGANA E TESINO Provincia di Trento REGOLAMENTO ATTIVAZIONE CORSI DI EDUCAZIONE MOTORIA E LABORATORI FINALIZZATI AL BENESSERE PSICO- FISICO-SENSORIALE DELLE PERSONE ANZIANE Approvato

Dettagli

Educando nella Provincia di Pavia 2012

Educando nella Provincia di Pavia 2012 Scheda progetto Educando nella Provincia di Pavia 2012 ANCI Lombardia coordina e organizza le azioni degli enti associati in materia di servizio civile definendo una precisa strategia metodologica comune

Dettagli