Montresta: generazioni a confronto

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Montresta: generazioni a confronto"

Transcript

1 ALLEGATO 6 Comune di Montresta ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Montresta: generazioni a confronto SETTORE e Area di Intervento: E/01 EDUCAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE - CENTRI DI AGGREGAZIONE (BAMBINI, GIOVANI, ANZIANI) OBIETTIVI DEL PROGETTO OBIETTIVO GENERALE DEL PROGETTO L'obiettivo generale che il presente progetto si pone è quello di incidere in maniera positiva sulla qualità della vita dell'intera popolazione di Montresta: contrastando i rischi di isolamento degli anziani; ampliando l'offerta di opportunità di aggregazione e di formazione rivolte ai minori; potenziando le attività culturali e di animazione del territorio; promuovendo iniziative di partecipazione attiva per gli adolescenti e i giovani valorizzandone le capacità propositive; favorendo la diminuzione del divario intergenerazionale attraverso la valorizzazione e la riscoperta delle proprie tradizioni. L'amministrazione comunale di Montresta attraverso l'impiego dei giovani volontari del Servizio Civile Nazionale intende sostenere e potenziare le attività e i servizi socio-educativi e culturali offerti dal Comune, mediante interventi di valorizzazione innovativi capaci di mettere in rete le varie risorse. Attraverso il servizio civile inoltre viene promossa la qualità e lo sviluppo delle politiche giovanili, la conoscenza e diffusione dello stesso; la diffusione e il potenziamento dei concetti di cittadinanza attiva e di partecipazione delle cittadinanza al bene comune. OBIETTIVI SPECIFICI DEL PROGETTO inadeguatezza dei servizi di socializzazione e di aggregazione rivolti agli anziani

2 Obiettivo 1: Potenziare e promuovere iniziative ricreative, di aggregazione e di compagnia a favore degli anziani 1.1 Realizzate attività, laboratori e momenti di n. laboratori realizzati; animazione e socializzazione rivolte agli anziani; n. anziani partecipanti; n. lavori realizzati. 1.2 Potenziato il servizio di animazione domiciliare e territoriale Coinvolti gli anziani che usufruiscono del servizio di assistenza domiciliare; n. ore dedicate all'animazione domiciliare territoriale per ogni utente; n. ulteriori anziani coinvolti nel servizio Inadeguatezza dei servizi culturali offerti alla popolazione adulta Obiettivo 2: Animare il territorio e promuovere attività culturali rivolte agli adulti 2.1 Potenziata la conoscenza del territorio di n. uscite realizzate; appartenenza e di nuovi luoghi n. anziani e adulti coinvolti; n. luoghi visitati; n. eventi e manifestazioni 2.2 Realizzati incontri culturali estivi 2.3 Realizzato il corso di alfabetizzazione informatica per adulti n. partecipanti; n. serate realizzate; n. film proiettati; n. libri presentati n. incontri settimanali; n. partecipanti; n. partecipanti all'evento di presentazione dell'album fotografico digitale. Carenza di iniziative di aggregazione rivolte ai minori e servizi educativi e culturali inadeguati Obiettivo 3: Favorire la socializzazione e l'aggregazione dei minori e l'acquisizione di esperienze formative ed educative al di fuori della famiglia e della scuola 3.1 Realizzate attività ludico-ricreative per i bambini n. laboratori realizzati; n. bambini partecipanti; 3.2 Realizzato corso di lingua inglese per i minori n. di ore di corso; n. di minori partecipanti. Scarso coinvolgimento dei giovani nelle iniziative e nelle attività sociali della comunità Scarsa valorizzazione delle capacità e iniziative dei giovani Obiettivo 4: Favorire e l'inserimento dei giovani nelle attività e nelle opportunità esistenti nel territorio e valorizzare le loro risorse e la loro capacità propositiva

3 4.1 Creata la consulta giovani di Montresta e realizzazione delle iniziative rivolte ai giovani 4.2 supportata l'organizzazione del festival l'isola del teatro di Montresta n. di giovani coinvolti; n. di iniziative realizzate; n. di ore dedicate all'organizzazione; n. giovani partecipanti. Crescente divario generazionale e carente comunicazione e socializzazione tra giovani e adulti Progressiva perdita delle conoscenze e dei saperi antichi Obiettivo 5: Valorizzare le tradizioni e la cultura locale rafforzando i legami tra le generazioni 5.1 Valorizzare le tradizioni e la cultura locale rafforzando i legami tra le generazioni 5.2 Valorizzate le attività agro-pastorali di Montresta n. di bambini coinvolti; n. di anziani intervistati; n. di interviste; n. di giochi tradizionali realizzati durante la manifestazione finale; n. di partecipanti all'incontro finale; n. di lettori del libro n. bambini e giovani coinvolti; n. anziani allevatori e agricoltori coinvolti n. di laboratori realizzati; n. di partecipanti alla proiezione del video Bassa conoscenza del servizio civile nazionale e delle sue potenzialità Obiettivo 6: Promozione della qualità e dello sviluppo delle politiche giovanili attraverso la diffusione e la conoscenza del Servizio Civile Nazionale 6.1 Realizzate attività di promozione e conoscenza del servizio civile n. eventi organizzati n. partecipanti Obiettivi generali per il volontario in servizio civile Attraverso il Servizio Civile Nazionale i volontari avranno l'opportunità di: - Svolgere un ruolo di cittadinanza attiva; - Testimoniare attraverso l attivazione del progetto i valori propri della legge 64/2001; - Acquisire nuove competenze professionali e nuove occasioni di crescita personale; - Instaurare una relazione proficua con gli anziani, giovani, bambini e operatori e tutti coloro che sono coinvolti nel progetto; - Migliorare e incrementare dei servizi sociali e culturali resi al territorio di Montresta; - Promuovere le politiche giovanili attraverso il servizio civile nazionale. Obiettivi specifici per il volontario in servizio civile - Conoscere i principi e l organizzazione del Servizio Civile Nazionale e le leggi che lo regolamentano;

4 - Conoscere l'organizzazione del servizi socio-assistenziale e le principali leggi di riferimento del settore; - Conoscere i servizi culturali attivi presso il Comune di Montresta; - Sviluppare competenze specialistiche rispetto alla normativa sulla privacy e all'organizzazione di attività e iniziative per minori e anziani; - Acquisire competenze nell organizzazione e promozione di eventi, laboratori e altre iniziative di animazione del territorio; - Sviluppare competenze relazionali e organizzative e favorire la capacità di lavorare in rete e in équipe. ATTIVITÁ D'IMPIEGO DEI VOLONTARI Ruolo ed attività previste per i volontari nell ambito del progetto: Il gruppo di volontari in servizio civile, sarà supportato e coordinato dalle figure professionali indicate al punto 8.2, e sarà inserito nel gruppo di lavoro che svilupperà le diverse attività previste dal progetto. Nel corso di realizzazione delle attività si alterneranno momenti di incontro, formazione, programmazione e verifica delle attività e relazioni con il territorio. I volontari saranno sempre affiancati dall olp, da operatori specializzati e dai volontari delle varie associazioni che operano nel territorio e, al contempo, gestiranno spazi crescenti di autonomia attraverso lo sviluppo dell analisi, della capacità propositiva, organizzativa e gestionale delle attività ANZIANI E ADULTI - Supporto agli operatori esperti e all Ufficio dei Servizi Sociali del comune nella realizzazione, organizzazione e promozione di spazi e momenti di incontro e aggregazione per gli anziani presso il centro di aggregazione sociale del comune; - Supporto agli operatori esperti e all Ufficio dei Servizi Sociali del comune nella realizzazione di attività laboratoriali, ludiche, ricreative e culturali. - Attività di ascolto e socializzazione con gli anziani a domicilio; - Attività di lettura a domicilio dell anziano; - attività di accompagnamento degli anziani per il disbrigo di commissioni, dal medico, in chiesa, in cimitero e presso uffici pubblici o privati; per far visita ad amici o parenti; in passeggiate e attività ricreative o di svago; in occasione di feste, ricorrenze religiose, eventi culturali del paese. - Attività di animazione del territorio e promozione attività culturali rivolte agli adulti, in collaborazione con l Ufficio servizi sociali del comune e della pro loco di Montresta: uscite nel territorio di Montresta; Gite, escursioni, visite guidate e partecipazione a manifestazioni nel territorio regionale; - Supporto nell organizzazione di incontri di carattere socio-culturale: serie di incontri finalizzata alla presentazione di libri di diverso genere; il cinema all'aperto; - organizzazione e realizzazione un corso di alfabetizzazione informatica per adulti. BAMBINI E GIOVANI - Favorire la socializzazione e l'aggregazione dei minori e l'acquisizione di esperienze formative ed educative al di fuori della famiglia e della scuola; - Supporto agli operatori esperti nel potenziamento delle attività ludiche, di socializzazione e aggregazione rivolte ai bambini svolte presso la ludoteca; - Favorire l apprendimento della lingua inglese nei bambini attraverso la realizzazione di mini corsi di inglese;

5 - Favorire l'inserimento dei giovani nelle attività e nelle opportunità esistenti nel territorio e valorizzare le loro risorse e la loro capacità propositiva; - Supportare il Comune nelle attività volte alla costituzione della Consulta Giovani di Montresta e nella organizzazione di iniziative, attività e manifestazioni ideate dai ragazzi; - supporto all'amministrazione comunale nell'organizzazione, nella promozione e nella buona riuscita del Festival L Isola del Teatro; GENERAZIONI A CONFRONTO - valorizzare le tradizioni e la cultura locale rafforzando i legami tra generazioni; - Organizzazione di incontri tra bambini e anziani per la realizzazione di interviste per la riscoperta dei giochi tradizionali; - Organizzazione di laboratori pratici rivolti ai giovani sui mestieri legati al mondo della pastorizia e dell'agricoltura, svolti da esperti nel settore. - Promozione della qualità e dello sviluppo delle politiche giovanili attraverso la diffusione e la conoscenza del Servizio Civile Nazionale In questa fase i volontari saranno introdotti dall nella sede di attuazione e verrà loro illustrata la casa comunale nel suo complesso di uffici, il suo funzionamento generale e il regolamento. Saranno presentati i dipendenti dell Ente ed i loro ruoli all interno del Comune e gli operatori degli altri Enti coinvolti nella realizzazione del progetto (Operatori del CAS, volontari delle associazione del territorio, animatori ludoteca e operatori sociali ecc). L illustrerà il piano e l orario di lavoro, ogni strumento e procedura necessaria per i 12 mesi di svolgimento del progetto. ACCOGLIENZA E INSERIMENTO Volontari servizio civile Dipendenti dell Ente Volontari delle Associazioni locali Prima settimana La formazione generale, che sarà curata dall Ente Consorzio Solco presso la sede Comunale, avrà lo scopo di favorire la reciproca conoscenza dei volontari, identificare con maggiore chiarezza il loro ruolo all interno del progetto e creare momenti di confronto e scambio. FORMAZIONE GENERALE Formatori accreditati Entro il 6 mese La formazione specificata sarà curata direttamente dal Comune attraverso la propria struttura formativa al fine di rafforzare la motivazione e l acquisizione delle competenze e conoscenze necessarie per il loro migliore coinvolgimento nelle attività. Al termine della formazione sarà realizzata una sessione di verifica sul livello raggiunto rispetto agli obiettivi proposti. FORMAZIONE SPECIFICA Dipendenti Formatori specifici Educatore Entro il 3 mese

6 Lo specifico percorso formativo è puntualmente descritto nei punti da 35 a 41 del presente formulario Successivamente alla formazione specifica sarà avviata la fase di tirocinio/affiancamento dei volontari. In questa fase i volontari affiancheranno durante le normali attività lavorative i funzionari comunali e le figure professionali già operanti nei vari servizi, volontari, in tal modo potranno osservare ed imparare le tecniche necessarie per lo svolgimento delle attività operative previste dal progetto. La realizzazione delle attività previste dal progetto (indicate al punto 8.1) procederà in maniera graduale: i volontari con il costante supporto dell, col tempo acquisiranno gradualmente sempre maggiore dimestichezza e autonomia nell espletamento dei compiti. Si stima che dal 6 mese i volontari sapranno svolgere con un buon livello di autonomia tutte le mansioni previste. Gli stessi supporteranno i dipendenti e volontari nell organizzazione e gestione di tutte le attività previste e saranno i protagonisti di un percorso di condivisione e di scoperta che coinvolgerà l intera comunità. Nella fase di attuazione si cercherà di valorizzare le attitudini e le capacità mostrate dai volontari durante il periodo di formazione e tirocinio protetto. Ogni volontario seguirà gli orari concordati con l. TIROCINIO/AFFIANCAMENTO Dipendenti Volontari associazioni ATTIVITA Dipendenti Volontari associazioni Operatori Associazioni culturali Dal 1 al 4 mese Dal 2 mese Il monitoraggio sarà effettuato dall Ente di prima classe Consorzio Solco. Ogni attività verrà sottoposta a periodiche verifiche, al fine di rimodulare in itinere l'intervento, (per garantire che ci sia congruità tra mezzi utilizzati e risultati ottenuti), per verificare le attività dei volontari, le conoscenze acquisite durante la formazione e il raggiungimento degli obiettivi. Sarà somministrato ai volontari, a intervalli periodici, un questionario di valutazione al fine di verificare sia gli obiettivi progettuali raggiunti sia quelli personali. MONITORAGGIO E VALUTAZIONE Dipendenti Volontari associazioni 12 mesi

7 I costanti incontri tra i volontari e l consentiranno di fare il punto dell esperienza, esprimere dubbi o suggerimenti e porre in essere azioni correttive/migliorative dei processi. Per il dettaglio si rinvia alle voci CRITERI DI SELEZIONE Criteri UNSC CONDIZIONI DI SERVIZIO ED ASPETTI ORGANIZZATIVI: Numero ore di servizio settimanali dei volontari, ovvero monte ore annuo: 30 ore settimanali Giorni di servizio a settimana dei volontari (minimo 5, massimo 6): 5 ore giornaliere Eventuali particolari obblighi dei volontari durante il periodo di servizio: - Rispetto del regolamento interno; - Flessibilità oraria; - Disponibilità a spostarsi nel territorio anche con mezzi pubblici o con mezzi di proprietà del Comune; - Disponibilità a svolgere le attività previste dal progetto nei giorni festivi e in concomitanza di particolari eventi, iniziative e manifestazioni; Eventuali requisiti richiesti ai canditati per la partecipazione al progetto oltre quelli richiesti dalla legge 6 marzo 2001, n. 64: Diploma di scuola media inferiore Possesso di patente di guida Predisposizione ai rapporti interpersonali. Abilità manuali, creative e sportive. Potrà costituire titolo di preferenza l aver già svolto attività di volontariato a favore di anziani, minori, disabili SEDI DI SVOLGIMENTO e POSTI DISPONIBILI: Numero dei volontari da impiegare nel progetto: n. 4 volontari Sede di attuazione del progetto: Comune di Montresta - Via Santa Maria della Neve, Montresta (OR) CARATTERISTICHE CONOSCENZE ACQUISIBILI: Competenze e professionalità acquisibili dai volontari durante l espletamento del servizio, certificabili e validi ai fini del curriculum vitae:

8 In relazione all acquisizione di competenze e professionalità dei volontari, il Consorzio Sol.Co Nuoro rilascerà, al termine del periodo del Servizio Civile, un apposito attestato valido ai fini del curriculum vitae, nel quale si riconoscono le capacità e le competenze relazionali acquisite. Il Comune di Montresta rilascerà, al termine del periodo del Servizio Civile, un apposito attestato valido ai fini del curriculum vitae, nel quale si riconoscono le competenze organizzative e tecniche acquisite. CAPACITA E COMPETENZE RELAZIONALI - Capacità relazionali per creare efficaci relazioni d aiuto nei confronti dei minori (bambini e adolescenti) - Capacità di saper ascoltare e di gestire i conflitti - Capacità di collaborare con le diverse figure professionali impegnate nel servizio (operatori delle cooperative, insegnanti, amministratori locali ecc) - Capacità di lavorare in gruppo - Capacità di curare le relazioni con i referenti di enti associazioni e altre realtà presenti nel territorio - Capacità di attivare relazioni interculturali con persone provenienti da diversi contesti culturali CAPACITA E COMPETENZE ORGANIZZATIVE - Padronanza delle tecniche indispensabili per una corretta e razionale gestione delle risorse disponibili - Organizzazione dei servizi educativi per minori - Organizzazione delle attività di coinvolgimento e pro mozione della cittadinanza attiva - Organizzazione di attività e eventi di animazione e aggregazione rivolte a anziani, minori, giovani e adulti - Organizzazione di attività laboratoriali - Apprendimento tecniche di redazione degli atti amministrativi - Apprendimento tecniche di animazione - Conoscenza sul funzionamento e l organizzazione di una pubblica amministrazione CAPACITÀ E COMPETENZE PROFESSIONALI E/O TECNICHE - Uso computer e internet per l aggiornamento del sito web istituzionale - Conoscenza dei principali software informatici - Conoscenza degli elementi per la progettazione e l organizzazione di interventi nell ambito dell animazione territoriale - Conoscenza della normativa e dell organizzazione FORMAZIONE SPECIFICA DEI VOLONTARI: La formazione specifica sarà articolata in 12 moduli da sei ore come sotto indicato: MODULO FORMATORI 1 Organizzazione del Comune di Montresta e presentazione dei servizi erogati (gli organi dell ente, gli atti attraverso cui si estrinseca l attività dell ente, i settori di intervento )) 2 Elementi di primo soccorso e formazione e informazione sui rischi connessi all impiego dei volontari in progetti di servizio civile Lai Maria Paola Bandiera Gianfranco

9 3 Analisi dei bisogni del territorio Baldinu Sebastiano Lai Maria Paola 4 Metodologie e strumenti per migliorare i servizi Sechi Alessandra rivolti agli anziani 5 Ludoteca: organizzazione del servizio e attività offerte Sechi Alessandra 6 Conoscenza di legislazione regionale e nazionale Sechi Alessandra relativamente ai servizi socio-assistenziali. 7 La comunicazione: analisi di linguaggi e messaggi e Sechi Alessandra loro utilizzo nella didattica rivolta ai bambini e agli adulti 8 L organizzazione e realizzazione di eventi Pibiri Sara 9 Elementi per la progettazione in ambito sociale Pibiri Sara Sechi Alessandra 10 Modalità operative del lavoro di rete, del lavoro di equipe e del lavoro di gruppo. Pibiri Sara Sechi Alessandra 11 Tecniche e metodologie per l organizzazione di Sechi Alessandra laboratori rivolti a minori 12 Valutazione conclusiva e bilancio competenze Lai Maria Paola Sechi Alessandra Durata: 72 ore

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA NZ00662. Insieme nel tempo

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA NZ00662. Insieme nel tempo SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: LEGA NAZIONALE DELLE COOPERATIVE E MUTUE Via A. Guattani, 9 00161 Roma Tel. 06/84439386-327

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA Ente proponente il Progetto: LEGA NAZIONALE COOPERATIVE E MUTUE Recapiti territoriali: Numero Verde: 800 910677 Sito Internet: www.serviziocivilepegaso.org

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: BANDO ALL INDIFFERENZA SETTORE e Area di Intervento: Settore A: Assistenza Aree: A01 Anziani, A06 Disabili ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO OBIETTIVI

Dettagli

TITOLO DEL PROGETTO: Una Casa e un Sorriso sono già cura

TITOLO DEL PROGETTO: Una Casa e un Sorriso sono già cura TITOLO DEL PROGETTO: Una Casa e un Sorriso sono già cura SETTORE e Area di intervento: Assistenza Minori ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO: Contribuire a migliorare le condizioni

Dettagli

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 UFFICIO SERVIZIO CIVILE SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 Titolo progetto NO-E (ALESSANDRIA1) Ambito/settore di intervento Codifica: A12 Settore: ASSISTENZA Area d intervento: DISAGIO ADULTO Tipologia

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: ANNO RICCO MI CI FICCO SETTORE e Area di Intervento: Settore A: Assistenza Aree: A02 Minori voce 5 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO OBIETTIVI GENERALI

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: OREFO 10 SETTORE e Area di Intervento: ASSISTENZA DISABILI COD.A06 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO OBIETTIVI GENERALI Il progetto intende favorire

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO voce 4 - TITOLO DEL PROGETTO:Unicità della persona nel sociale voce 5 - SETTORE e Area di Intervento: Assistenza: A1 - Anziani voce 7 - OBIETTIVI DEL PROGETTO:

Dettagli

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PROVINCIALE

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PROVINCIALE PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PROVINCIALE Ente: COOPERATIVA SOCIALE VILLA MARIA Indirizzo: PIAZZA S. MARTINO - LENZIMA DI ISERA 2 - ISERA Recapito telefonico: 0464 387801 Indirizzo e-.mail: segreteria@coopvillamaria.org

Dettagli

1) Titolo del progetto: 2) Settore ed area di intervento del progetto con relativa codifica (vedi allegato 3): 3) Obiettivi del progetto:

1) Titolo del progetto: 2) Settore ed area di intervento del progetto con relativa codifica (vedi allegato 3): 3) Obiettivi del progetto: 1) Titolo del progetto: Pronto Intervento Sociale 2) Settore ed area di intervento del progetto con relativa codifica (vedi allegato 3): Area: Assistenza Settori: Anziani (A01) Assistenza Disabili (A06)

Dettagli

INNERES AUGE Occhio interiore

INNERES AUGE Occhio interiore SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: LEGA NAZIONALE DELLE COOPERATIVE E MUTUE Via A. Guattani, 9 00161 Roma Tel. 06/84439386-327

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegato 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: COMUNE DI TAVIANO 2) Codice di accreditamento: NZ00428 3) Albo e classe di iscrizione:

Dettagli

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 UFFICIO SERVIZIO CIVILE SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 Titolo progetto Le Nuvole Ambito/settore di intervento Tipologia destinatari N. giovani in servizio civile richiesti IMMIGRATI, Giorni

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: Insieme si può ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: A08 OBIETTIVI DEL PROGETTO Per meglio descrivere gli obiettivi che il progetto Insieme si può

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO Ente proponente il progetto COMUNE DI SARROCH Titolo del progetto APERILIBRO Settore ed area di intervento del progetto Area D - Settore : Patrimonio Artistico e Culturale

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale - Codice: E11 Sportelli Informa

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale - Codice: E11 Sportelli Informa ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Inform@lmente SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale - Codice: E11 Sportelli Informa OBIETTIVI DEL PROGETTO

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: ETÀ INSIEME ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Sett: E - Educazione e Promozione culturale Area: 01Centri di aggregazione (bambini, giovani,

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: TI STO ASPETTANDO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Settore A: Assistenza Aree: A02 Minori, A01 Anziani, A06 Disabili OBIETTIVI DEL PROGETTO

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: LEGA NAZIONALE DELLE COOPERATIVE E MUTUE Via A. Guattani, 9 00161 Roma Tel. 06/84439386-327

Dettagli

Conciliare i tempi di vita e di lavoro dei dipendenti con minori a carico.

Conciliare i tempi di vita e di lavoro dei dipendenti con minori a carico. 1) Titolo del progetto: Baby Parking in Ospedale 2) Settore ed area di intervento del progetto con relativa codifica (vedi allegato 3): Settore: Educazione e Promozione Culturale Area: E 01 Centri di aggregazione

Dettagli

ALLEGATO 6. TITOLO DEL PROGETTO Le radici e il futuro. SETTORE E AREA DI INTERVENTO Settore: Assistenza Aree: Anziani

ALLEGATO 6. TITOLO DEL PROGETTO Le radici e il futuro. SETTORE E AREA DI INTERVENTO Settore: Assistenza Aree: Anziani ALLEGATO 6 SEDE DI SVOLGIMENTO E POSTI DISPONIBILI ENTE Coordinamento Associazioni di Volontariato della provincia dell'aquila - Centro di Servizio per il Volontariato della provincia dell Aquila SEDE

Dettagli

F O R M A T O INFORMAZIONI PERSONALI MARCHIONI FRANCESCA VIA EMIGRANTI 17 33070 CANEVA (PN) francescamarchioni@virgilio.it MRCFNC74C41H657L

F O R M A T O INFORMAZIONI PERSONALI MARCHIONI FRANCESCA VIA EMIGRANTI 17 33070 CANEVA (PN) francescamarchioni@virgilio.it MRCFNC74C41H657L F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo MARCHIONI FRANCESCA VIA EMIGRANTI 17 33070 CANEVA (PN) Telefono 3337725177 0434.77426 Fax / E-mail

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: Insieme per fare, insieme per ESSERE SETTORE e Area di Intervento: Settore: Assistenza Ambito: A06 - Disabili OBIETTIVI DEL PROGETTO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO Il

Dettagli

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 Titolo progetto Trieste Vita di casa Ambito/settore di intervento

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 Titolo progetto Trieste Vita di casa Ambito/settore di intervento UFFICIO SERVIZIO CIVILE SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 Titolo progetto Trieste Vita di casa Ambito/settore di intervento Tipologia destinatari N. giovani in servizio civile richiesti Descrizione

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: Meeting of Generations SETTORE e Area di Intervento: Settore A ASSISTENZA Area d intervento 01) Anziani OBIETTIVI DEL PROGETTO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO Il progetto

Dettagli

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2015

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2015 PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2015 Ente: ASSOCIAZIONE PROVINCIALE PER I MINORI Indirizzo: via Valentina Zambra 11 - TRENTO Recapito telefonico: 0461829896 Indirizzo e-.mail: associazioneminori@appm.it

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA Allegato 1 ENTE 1) Ente proponente il progetto: Comune di Brescia 2) Codice di accreditamento: NZ00351 3) Classe di iscrizione all

Dettagli

SINTESI FILI D ARGENTO 5 Prov. ANCONA

SINTESI FILI D ARGENTO 5 Prov. ANCONA SINTESI FILI D ARGENTO 5 Prov. ANCONA CARATTERISTICHE PROGETTO 1) Titolo del progetto: FILI D ARGENTO 5 Prov. Ancona 2) Descrizione dell area di intervento: Il presente progetto intende promuovere azioni

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: STOP DIGITAL DIVIDE ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Settore E: educazione e promozione culturale Area 05: educazione informatica OBIETTIVI

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Marco Cantori Indirizzo Cento (FE) Telefono Fax - E-mail cantorimarco@gmail.com Nazionalità Italiana Data di nascita 04 settembre 1976

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: SEGNI MINIMI SETTORE e Area di Intervento: ASSISTENZA DISABILI E ANZIANI ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO 1. Sostenere le famiglie nel percorso di

Dettagli

LA CITTA DEI GIOVANI

LA CITTA DEI GIOVANI LA CITTA DEI GIOVANI Provincia di Cuneo Comune di Bra Area tematica Informagiovani Minori/politiche giovanili/educativa territoriale Cultura/Biblioteca/Scuola di pace Turismo/manifestazioni/Cultura Numero

Dettagli

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 UFFICIO SERVIZIO CIVILE SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 Titolo progetto Nuove abilità 2014 (Palermo) Ambito/settore di intervento Tipologia destinatari N. giovani in servizio civile richiesti

Dettagli

SCHEDA PROGETTI SCN COMUNE DI FORMIA 2009

SCHEDA PROGETTI SCN COMUNE DI FORMIA 2009 SCHEDA PROGETTI SCN COMUNE DI FORMIA 2009 NOME PROGETTO: COMUNE DI FORMIA IMPARO A VOLARE - 2009 AMBITO D INTERVENTO: assistenza educativa domiciliare sociale, scolastico a favore di minori con disagio

Dettagli

Da Aprile 2013 ad oggi COACHING SCOLASTICO Sostegno alla famiglia e scolastico pomeridiano

Da Aprile 2013 ad oggi COACHING SCOLASTICO Sostegno alla famiglia e scolastico pomeridiano CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Cognome/Nome CODARI SARA Indirizzo Recapiti Telefonici E-mail Cittadinanza Italiana Data di nascita 15/01/1982 Sesso Femmina ESPERIENZE PROFESSIONALI

Dettagli

Scheda di rilevazione dei bisogni formativi delle Organizzazioni di Volontariato in provincia di Varese

Scheda di rilevazione dei bisogni formativi delle Organizzazioni di Volontariato in provincia di Varese Scheda di rilevazione dei bisogni formativi delle Organizzazioni di Volontariato in provincia di Varese I questionari compilati devono essere consegnati entro il 28/02/2011 al Cesvov: Per e-mail (scannerizzato)

Dettagli

EDUCATIVA TERRITORIALE

EDUCATIVA TERRITORIALE EDUCATIVA TERRITORIALE L attivazione di questo servizio è subordinata al finanziamento della L. 285/97 (Disposizioni per la promozione di diritti e opportunità per l infanzia e l adolescenza). DEFINIZIONE

Dettagli

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 UFFICIO SERVIZIO CIVILE SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 Titolo progetto AXIA FAMIGLIA - RETE INFORMATIVA Ambito/settore di intervento Settore E: Educazione e promozione culturale Area d intervento:

Dettagli

nome progetto ambito d intervento ambito territoriale breve descrizione del progetto

nome progetto ambito d intervento ambito territoriale breve descrizione del progetto nome progetto ambito d intervento ambito territoriale breve descrizione del progetto Lottare contro i pregiudizi, sguardi diversi sulla disabilità 2014: Rete Bianca e Bernie Assistenza; Salute Associazione

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: LA CASA DELLE GENTI SETTORE e Area di Intervento: A12 Assistenza ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO FINALITA GENERALE Finalità generale del progetto

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: I.N.A.C. ISTITUTO NAZIONALE ASSISTENZA CITTADINI Lungotevere Michelangelo 9 00192 ROMA tel.

Dettagli

STATE COMODI Assistenza Anziani Progetto di Servizio Civile Nazionale in Italia

STATE COMODI Assistenza Anziani Progetto di Servizio Civile Nazionale in Italia STATE COMODI Assistenza Anziani Progetto di Servizio Civile Nazionale in Italia 1. IN BREVE Il presente progetto intende potenziare la rete di protezione sociale di anziani in particolare situazione di

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: GIARDINO BRANCACCIO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Educazione e Promozione culturale: 01 Centri di aggregazione (bambini, giovani, anziani):

Dettagli

SINTESI PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA GARANZIA GIOVANI

SINTESI PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA GARANZIA GIOVANI SINTESI PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA GARANZIA GIOVANI ENTE 1) Ente proponente il progetto: FONDAZIONE DI RELIGIONE ISTITUTO MARIA REGINA 2) Titolo del progetto: HANSEL

Dettagli

l.giannini@comune.capannori.lu.it

l.giannini@comune.capannori.lu.it CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO Informazioni personali: Nome GIANNINI LOREDANA Indirizzo Telefono E-mail Nazionalità Data e luogo di nascita l.giannini@comune.capannori.lu.it ITALIANA 10/06/1961 CAPANNORI

Dettagli

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 UFFICIO SERVIZIO CIVILE SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 Titolo progetto Trieste La terra ci insegna Ambito/settore di intervento Tipologia destinatari Singoli cittadini e famiglie residenti nei

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN TOSCANA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN TOSCANA Allegato B) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN TOSCANA ENTE 1) Ente proponente il progetto: Comune di San Miniato www.comune.san-miniato.pi.it 2) Codice regionale:

Dettagli

ALLEGATO 6. TITOLO DEL PROGETTO Quattro ruote per socializzare. SETTORE E AREA DI INTERVENTO Settore: Assistenza Aree: Disabili

ALLEGATO 6. TITOLO DEL PROGETTO Quattro ruote per socializzare. SETTORE E AREA DI INTERVENTO Settore: Assistenza Aree: Disabili ALLEGATO 6 SEDE DI SVOLGIMENTO E POSTI DISPONIBILI ENTE Coordinamento Associazioni di Volontariato della provincia dell'aquila - Centro di Servizio per il Volontariato della provincia dell Aquila SEDE

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Ri.Generazione Anziani voce 4 SETTORE e Area di Intervento: A 01 Assistenza ( riferita alla tutela dei diritti sociali e ai servizi alla

Dettagli

la presente carta ha validità fino al mese di ottobre 2015

la presente carta ha validità fino al mese di ottobre 2015 carta dei servizi lacomunità Cooperativa Sociale via Brignole de Ferrari 6/9 16125 Genova telefono 010 2465848-010 2531126 fax 010 2461360 info@lacomunita.genova.it www.lacomunita.genova.it Ardini Comunità

Dettagli

SEDE DOVE INDIRIZZARE LA DOMANDA: Legacoop Umbria Ufficio Servizio Civile Str. S. Lucia, 8 06125 PERUGIA

SEDE DOVE INDIRIZZARE LA DOMANDA: Legacoop Umbria Ufficio Servizio Civile Str. S. Lucia, 8 06125 PERUGIA SEDE DOVE INDIRIZZARE LA DOMANDA: Legacoop Umbria Ufficio Servizio Civile Str. S. Lucia, 8 06125 PERUGIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA LEGA REGIONALE COOP. E MUTUE

Dettagli

Scheda sintetica del progetto di servizio civile La vita è bella insieme è bellissima!

Scheda sintetica del progetto di servizio civile La vita è bella insieme è bellissima! Scheda sintetica del progetto di servizio civile La vita è bella insieme è bellissima! Ente a cui indirizzare o consegnare la candidatura: SPES Associazione Promozione e Solidarietà Via Liberiana, 17 00185

Dettagli

SETTORE EDUCAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE. Promozione degli interventi educativi e culturali rivolti a infanzia, adolescenza e giovani.

SETTORE EDUCAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE. Promozione degli interventi educativi e culturali rivolti a infanzia, adolescenza e giovani. SETTORE EDUCAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE Promozione degli interventi educativi e culturali rivolti a infanzia, adolescenza e giovani. 1) Descrizione del contesto territoriale e/o settoriale entro il quale

Dettagli

Progetto "ABC ( Asilo nido, Biblioteca, Comune)" Ente. Comune di TORRE PELLICE. Settore d'intervento

Progetto ABC ( Asilo nido, Biblioteca, Comune) Ente. Comune di TORRE PELLICE. Settore d'intervento Progetto "ABC ( Asilo nido, Biblioteca, Comune)" Ente Comune di TORRE PELLICE Settore d'intervento Educazione e promozione culturale - Animazione sul territorio Obiettivi del progetto Coinvolgere i giovani,

Dettagli

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO 2013

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO 2013 UFFICIO SERVIZIO CIVILE SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO 2013 Titolo progetto CO-ESISTERE Ambito/settore di intervento ASSISTENZA DISABILI Tipologia destinatari DISABILI Giorni /ore di servizio 6 Vitto/Alloggio

Dettagli

SETTORE e Area di Intervento: Protezione civile: settore B area 02 Interventi emergenze ambientali

SETTORE e Area di Intervento: Protezione civile: settore B area 02 Interventi emergenze ambientali ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: TOTUS IMPARI PO SA NATURA ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Protezione civile: settore B area 02 Interventi emergenze ambientali OBIETTIVI DEL

Dettagli

SINTESI FATTI NON FOSTE 5 Prov. ANCONA

SINTESI FATTI NON FOSTE 5 Prov. ANCONA SINTESI FATTI NON FOSTE 5 Prov. ANCONA CARATTERISTICHE PROGETTO 1) Titolo del progetto: FATTI NON FOSTE 5 Prov. Ancona 2) Descrizione dell area di intervento: Il progetto nasce da un accordo di partnerariato

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARIA PAOLA AGASUCCI Indirizzo Comune di Macerata-Servizio Servizi alla Persona-Viale Trieste, 24 Telefono

Dettagli

Sara Telasi. Educatore Sociale. Educatrice. Operatrice Volontaria ASD Verso ONLUS (Associazione Sportiva Dilettantistica Verso), Curtatone (MN)

Sara Telasi. Educatore Sociale. Educatrice. Operatrice Volontaria ASD Verso ONLUS (Associazione Sportiva Dilettantistica Verso), Curtatone (MN) INFORMAZIONI PERSONALI Sara Telasi POSIZIONE RICOPERTA Educatore Sociale ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/10/2014 Educatrice AIPD ONLUS sez. Mantova (Associazione Italiana Persone Down), Mantova. Club dei

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: EDUCAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE SPORTELLO INFORMATIVO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: EDUCAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE SPORTELLO INFORMATIVO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: VERDE CAMPANIA SETTORE e Area di Intervento: EDUCAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE SPORTELLO INFORMATIVO OBIETTIVI DEL PROGETTO Il progetto

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: SECONDA STELLA A DESTRA SETTORE e Area di Intervento: E. EDUCAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE 02 ANIMAZIONE CULTURALE VERSO MINORI 09 ATTIVITÀ

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA Ente proponente il progetto: COMUNE DI CARBONE (PZ) Titolo del progetto: SEMPRE MENO SOLI 6) Descrizione del contesto territoriale

Dettagli

SPAZIO APERTO ABSTRACT DEL PROGETTO DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE. Titolo del progetto: Idee in circolo

SPAZIO APERTO ABSTRACT DEL PROGETTO DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE. Titolo del progetto: Idee in circolo SPAZIO APERTO ABSTRACT DEL PROGETTO DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE Titolo del progetto: Idee in circolo - Settore di intervento del progetto: Area di intervento: generale - Settore specifico di intervento

Dettagli

ABSTRACT PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

ABSTRACT PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ABSTRACT PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: ASSO.GIO.CA. ASSOCIAZIONE GIOVENTU CATTOLICA 2) Codice di accreditamento: NZ01870 3) Albo

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE ) Ente proponente il progetto: LEGA NAZIONALE DELLE COOPERATIVE E MUTUE Via A. Guattani, 9 006 Roma Tel. 06/84439386-327 / Fax

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: LEGA NAZIONALE DELLE COOPERATIVE E MUTUE Via A. Guattani, 9 00161 Roma Tel. 06/84439386-327

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: GIOVANI DENTRO 2014 SETTORE e Area di Intervento: A 01 - Assistenza Anziani OBIETTIVI DEL PROGETTO Gli obiettivi sono: 1. attivare azioni

Dettagli

UNA NOTTE AL MUSEO - GG

UNA NOTTE AL MUSEO - GG SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI Ente proponente il progetto: LEGA NAZIONALE DELLE COOPERATIVE E MUTUE Via A. Guattani, 9 00161 Roma Tel.

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO : voce 4 Percorsi Paralleli ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e AREA DI INTERVENTO voce 5 : Settore Educazione e Promozione culturale Area di Intervento : Centri di

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI SOCIALI

CARTA DEI SERVIZI SOCIALI CARTA DEI SERVIZI SOCIALI (ai sensi della L. n. 328/2000 e della L. R. n. 4/2007) Centro Diurno e Sostegno Educativo Domiciliare Aggiornata al Gennaio 2015 Consorzio C.S. Potenza CONFCOOPERATIVE FEDERSOLIDARIETA

Dettagli

personale@ciss-ossola.it Principali mansioni e responsabilità Collaborazione e supporto alle mansioni dell Ufficio Personale

personale@ciss-ossola.it Principali mansioni e responsabilità Collaborazione e supporto alle mansioni dell Ufficio Personale F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome CALDERA DANIELA Telefono 0324/52598 Fax 0324/575770 E-mail personale@ciss-ossola.it NAZIONALITÀ ITALIANA

Dettagli

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO 2007

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO 2007 UFFICIO SERVIZIO CIVILE SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO 2007 Titolo progetto Attività Integrative all Assistenza Domiciliare Integrata Tipologia destinatari A06 Disabili Giorni /ore di servizio 5 giorni

Dettagli

ELEMENTI DI SINTESI DEL PROGETTO

ELEMENTI DI SINTESI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO INSIEME. Servizi Sociali per l autonomia SETTORE E AREA DI INTERVENTO A01/06 ASSISTENZA ANZIANI E DISABILI OBIETTIVI DEL PROGETTO ELEMENTI DI SINTESI DEL PROGETTO Obiettivo specifico

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Avere cura: un valore, un impegno, una opportunità SETTORE e Area di Intervento: ASSISTENZA Pazienti affetti da patologie temporaneamente e/o permanentemente

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO:TROVARE LA STRADA: percorsi, labirinti, sentieri in biblioteca (prima parte)

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO:TROVARE LA STRADA: percorsi, labirinti, sentieri in biblioteca (prima parte) ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO:TROVARE LA STRADA: percorsi, labirinti, sentieri in biblioteca (prima parte) SETTORE e Area di Intervento: D 01 PATRIMONIO ARTISTICO E CULTURALE

Dettagli

E...STATE CON NOI! PER VIVERE UN GIORNO DA ARTISTA, CUOCO, ACROBATA, BALLERINO, SPORTIVO

E...STATE CON NOI! PER VIVERE UN GIORNO DA ARTISTA, CUOCO, ACROBATA, BALLERINO, SPORTIVO www.ilpuntocoop.it IL PUNTO S.C.S. O.N.L.U.S. Società Cooperativa Sociale 10090 GASSINO T.se (TO) Via Bussolino Centro, 16 E-mail: ilpunto@ilpuntocoop.it Albo Nazionale A119438 P.IVA e Cod. Fisc. 05339380015

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: HO SCELTO TE! UN NONNO PER AMICO SETTORE e Area di Intervento: A- Assistenza 01 Anziani OBIETTIVI DEL PROGETTO Obiettivo generale: Migliorare

Dettagli

Ruolo ed attività previste per i giovani in servizio civile nell ambito del progetto.

Ruolo ed attività previste per i giovani in servizio civile nell ambito del progetto. Allegato B) CARATTERISTICHE PROGETTO Titolo del progetto: Mercurio Settore di intervento del progetto: n) educazione contro ogni forma di discriminazioni anche per orientamento sessuale Codice identificativo

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

C O M U N E D I N O N A N T O L A. Bilancio sociale dei servizi culturali del Comune di Nonantola

C O M U N E D I N O N A N T O L A. Bilancio sociale dei servizi culturali del Comune di Nonantola C O M U N E D I N O N A N T O L A Bilancio sociale dei servizi culturali del Comune di Nonantola Anno 2014 Niente cultura, niente sviluppo. Introduzione Valutare la bontà di un servizio culturale significa

Dettagli

SCHEDA TECNICA INT. 22 All. A/2

SCHEDA TECNICA INT. 22 All. A/2 COMUNE DI PALERMO Settore Servizi Socio-Assistenziali U.O. Attuazione e Gestione Piano Infanzia e Adolescenza SCHEDA TECNICA INT. 22 All. A/2 Titolo intervento Centro Aggregativo sovra circoscrizionale

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: Pronto! Io ci sono ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: A01 OBIETTIVI DEL PROGETTO Con il Progetto la P.A Ente Corpo Volontari Protezione Civile

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegato 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: COMUNE DI FERRARA 2) Codice di accreditamento: NZ00763 3) Albo e classe di iscrizione:

Dettagli

ESPERIENZE LAVORATIVE

ESPERIENZE LAVORATIVE C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Spagnuolo Alessandra Residenza Via Gorizia, 54 94012 Barrafranca (EN) Domicilio Via Gemmellaro, 41 95100 Catania Telefono 339-8549838 E-mail alessandra.spagnuolo@virgilio.it

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI. Nome. Telefono 0667665321 Fax 0667665330 E-mail r.coglitore@provincia.roma.it

F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI. Nome. Telefono 0667665321 Fax 0667665330 E-mail r.coglitore@provincia.roma.it F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Telefono 0667665321 Fax 0667665330 E-mail r.coglitore@provincia.roma.it Data di nascita 09.01.1965 ESPERIENZA

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome ELENA TRECATE Indirizzo 22, VIA BATTISTINI, 28100 NOVARA Telefono 0321 450520 Fax 0321 450520 cospesnovara@libero.it

Dettagli

Formato europeo per il curriculum vitae

Formato europeo per il curriculum vitae Formato europeo per il curriculum vitae Informazioni personali Nome ; VECCHIO ANNA indirizzo j Via Calatabiano - Pasteria s.n. Residence Italsud C.A.P. 95011 CALATABIANO (CT) Telefono! 095-7765234 Celi.

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: ASSOCIAZIONE EDIMAR 2) Codice di accreditamento: NZ00969 3) Albo e classe di iscrizione: Albo

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: Istituto Figlie della Misericordia e della Croce L'Istituto delle Figlie della Misericordia

Dettagli

damiano.chiaramonte@comune.pescantina.vr.it

damiano.chiaramonte@comune.pescantina.vr.it F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo CHIARAMONTE DAMIANO Via del Combattente, Custoza di Sommacampagna Telefono 0456764213 E-mail damiano.chiaramonte@comune.pescantina.vr.it

Dettagli

SETTORE ASSISTENZA. Mai soli, progetto di assistenza e accompagnamento per disabili e anziani

SETTORE ASSISTENZA. Mai soli, progetto di assistenza e accompagnamento per disabili e anziani SETTORE ASSISTENZA Mai soli, progetto di assistenza e accompagnamento per disabili e anziani 1) Descrizione del contesto territoriale e/o settoriale entro il quale si realizza il progetto con riferimento

Dettagli

IL LUDOBUS ARCI ACLI

IL LUDOBUS ARCI ACLI Il Ludobus 1 IL LUDOBUS Il Progetto Ludobus, elaborato dalle Associazioni ARCI Pavia ed ACLI Pavia, è una proposta culturale di intrattenimento ludico itinerante, per offrire occasioni di gioco e di incontro

Dettagli

Educando tra Milano e Monza

Educando tra Milano e Monza Scheda progetto Educando tra Milano e Monza Il progetto si sviluppa in quattordici comuni delle provincie di Milano e Monza e in un Associazione di Milano. OBIETTIVI GENERALI La realizzazione del progetto

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI NZ00662. Nazionale

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI NZ00662. Nazionale SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE Ente proponente il progetto: PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI LEGA NAZIONALE DELLE COOPERATIVE E MUTUE Via A. Guattani, 9 00161 Roma

Dettagli

Premio rina gatti 2013-2014. per la creatività intergenerazionale vii edizione multidisciplinare

Premio rina gatti 2013-2014. per la creatività intergenerazionale vii edizione multidisciplinare Premio rina gatti 2013-2014 per la creatività intergenerazionale vii edizione multidisciplinare ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VOLUMNIO PONTE SAN GIOVANNI A SPASSO NEL TEMPO Il premio è dedicato alla memoria

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA. Regione Campania

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA. Regione Campania SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE Ente proponente il progetto: Comune di Melito di Napoli Codice di accreditamento: NZ05688 Albo e classe di iscrizione: Regione

Dettagli