DISCIPLINARE DI GARA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DISCIPLINARE DI GARA"

Transcript

1 DISCIPLINARE DI GARA Gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. per Servizi di certificazione multi sito dei Sistemi di Gestione del Gruppo ENAV per il triennio pag 1 / 16

2 DISCIPLINARE DI GARA PREMESSA Il presente documento costituisce il disciplinare della Gara Comunitaria a procedura aperta indetta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i, da ENAV S.p.A., in nome e per conto proprio ed in nome e per conto della interamente controllata Techno Sky s.r.l., (di seguito definite congiuntamente Gruppo ENAV) per l affidamento dei Servizi di certificazione multisito dei Sistemi di Gestione del Gruppo ENAV per il triennio OGGETTO E TIPOLOGIA DELL APPALTO Affidamento dei Servizi di certificazione multisito dei Sistemi di Gestione del Gruppo ENAV per il triennio , presso le sedi delle Società ENAV S.p.A. e TECHNO SKY s.r.l. situate su tutto il territorio nazionale. Tutti i servizi oggetto di appalto devono avere le caratteristiche minime stabilite nelle Specifiche tecniche (All.A) Le condizioni, i requisiti e le modalità alle quali dovrà rispondere il servizio oggetto del bando, sono stabilite nel Bando di gara, nel presente Disciplinare di gara e nei sottoelencati documenti acclusi, quali parti integranti e sostanziali dello stesso: All. A Specifiche Tecniche All. B Modello di dichiarazione All. C Modello d offerta All. D Schema di lettera d ordine All. E Accordo di Riservatezza Descrizione delle Prestazioni Le attività richieste al Fornitore, nel triennio sono distinte in : - Attività per il Servizio di Certificazione Prestazioni Fisse ; - Attività Opzionali, ovvero Servizi a Richiesta. Prestazioni Fisse Le prestazioni fisse richieste al Fornitore, nel triennio di riferimento, per il servizio di certificazione delle aziende del Gruppo, sono definite nelle tabelle seguenti e riguardano il rinnovo ed il mantenimento della certificazione dei Sistemi di Gestione in riferimento alle norme ISO 9001 e ISO nonché l esecuzione di Special Audit. pag 2 / 16

3 Fase Anno Attività richiesta Verifica di Rinnovo Triennale Prima Verifica Periodica di Mantenimento Seconda Verifica Periodica di Mantenimento Norma di riferimento ISO 9001 ISO Aziende destinatarie del servizio: ENAV Techno Sky Aziende destinatarie del servizio: ENAV Il Fornitore dovrà garantire l esecuzione, per l azienda ENAV, di Audit di approfondimento (c.d. Special Audit) che dovranno essere svolti, contestualmente alle attività previste nell iter di certificazione del triennio, come meglio descritto nella tabella successiva. Ambito Azienda Attività Regolamento (CE) n. 1035/2011 Norma ISO 9001 Norma ISO ENAV Audit funzionali, di almeno 20gg/uomo annue (per un totale nel triennio non inferiore a 60 gg/uomo) dedicate all approfondimento di specifici requisiti del Regolamento (CE) n. 1035/2011 e di normative connesse (c.d. Special Audit SA). Attività Opzionali La tabella seguente riporta le Opzioni che potranno essere richieste dal Gruppo ENAV, integralmente o parzialmente, nel triennio , con la descrizione delle aziende coinvolte. Ambito Azienda Opzioni Norma OHSAS Occupational health and safety management systems Requirements (Requisiti per i Sistemi di Gestione della Sicurezza e della Salute dei Lavoratori) ENAV Techno Sky Le Opzioni che potranno essere richieste al Fornitore, presumibilmente a far data dalla seconda metà del 2013, riguardano i servizi di certificazione di entrambe le aziende del Gruppo, con riferimento alla norma indicata. Il campo di applicazione del Sistema di Gestione della Sicurezza e della Salute dei Lavoratori dovrà fare riferimento al perimetro di attività inserito nel campo di applicazione del Sistema di Gestione per la Qualità. La tipologia di Opzioni richieste potranno riguardare la realizzazione di : Fase 1 Pre-Audit, visita preliminare, precedente al processo di certificazione, con l obiettivo di valutare lo stato di avanzamento della implementazione del sistema di gestione rispetto alla norma di riferimento; Fase 2 - Verifica di Prima Certificazione; Fase 3 - Prima Verifica Periodica di Mantenimento. pag 3 / 16

4 2. VALORE DELL APPALTO L importo complessivo presunto, per entrambe le aziende del Gruppo, commisurato alla durata del servizio di 36 mesi, ammonta ad Euro ,00 (novecentoottantaseimilanovecentoquaran - ta/00), al netto dell IVA. Prestazioni Fisse ISO 9001 e SA ISO27001 Totale prestazioni Fisse Opzioni OHSAS ENAV , , , ,00 TS , ,00 Totale Opzioni Totale , ,00 Le prestazioni sono così suddivise : per ,00 - importo per il servizio di certificazione - Prestazioni fisse Tale importo costituisce l importo massimo a base d asta per ,00 - importo massimo per il servizio di certificazione OHSAS -Attività opzionali. Tali attività Opzionali sono da intendersi servizi a richiesta attivabili dalle società del Gruppo ENAV durante il periodo di vigenza contrattuale, i relativi corrispettivi saranno determinati tramite l applicazione dei costi giornalieri delle figure professionali offerte dall aggiudicatario per il Servizio di Certificazione Prestazioni Fisse. Il Gruppo ENAV non garantisce l esecuzione di tali prestazioni, pertanto, nulla sarà dovuto all appaltatore in caso di mancato e/o parziale affidamento. Non saranno prese in considerazione offerte pari o in aumento. Non sono previsti oneri per la sicurezza derivanti da interferenze. Qualora nell ambito dell esecuzione delle prestazioni si evidenziassero interferenze, i relativi costi per oneri di sicurezza saranno a carico del Committente. 3. DURATA DELL APPALTO Il servizio di cui in oggetto avrà una durata complessiva massima pari a 36 (trentasei) mesi, decorrenti dalla data di accettazione da parte del Fornitore della relativa lettera d ordine. 4. SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA Sono ammessi a partecipare alla presente procedura, considerata la specificità delle prestazioni, esclusivamente i Soggetti di cui all art. 34 lettera a) del D.Lgs. 163/06 e s.m.i dotati dei requisiti di ammissione di cui al punto successivo del presente disciplinare. pag 4 / 16

5 5. REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA In relazione alla particolare delicatezza che il servizio e i processi oggetto di certificazione, assumono per lo svolgimento delle attività del Gruppo ENAV, si ritengono coerenti i requisiti di partecipazione adottati nella presente procedura. Il concorrente, ai fini della partecipazione alla gara, dovrà possedere, a pena di esclusione, tutti i requisiti di partecipazione di seguito elencati. REQUISITI DI CARATTERE GENERALE Situazione personale degli operatori economici (punto III.2.1. bando GUUE) a) iscrizione per attività inerenti la presente fornitura/servizio nel Registro delle Imprese o in uno dei registri professionali o commerciali dello Stato di residenza se si tratta di uno Stato dell UE, in conformità con quanto previsto dall art. 39, D.Lgs. 163/2006 e successive modifiche ed integrazioni; b) insussistenza delle cause di esclusione di cui all art. 38 del D.Lgs. 163/2006 e successive modifiche e integrazioni. E vietata, a pena di esclusione, la partecipazione di concorrenti che si trovino, rispetto ad un altro partecipante alla medesima procedura di affidamento, in una situazione di controllo di cui all art del Codice Civile o di una qualsiasi relazione, anche di fatto, se la situazione di controllo o la relazione comporti che le offerte sono imputabili ad un unico centro decisionale. A tal fine i concorrenti dovranno dichiarare, alternativamente: a) di non trovarsi in alcuna situazione di controllo di cui all'articolo 2359 del codice civile rispetto ad alcun soggetto, e di aver formulato l'offerta autonomamente; b) di non essere a conoscenza della partecipazione alla medesima procedura di soggetti che si trovano, rispetto al concorrente, in una delle situazioni di controllo di cui all'articolo 2359 del codice civile, e di aver formulato l'offerta autonomamente; c) di essere a conoscenza della partecipazione alla medesima procedura di soggetti che si trovano, rispetto al concorrente, in situazione di controllo di cui all'articolo 2359 del codice civile, e di aver formulato l'offerta autonomamente. (in caso di esistenza di situazioni di controllo il concorrente indica le imprese sulle quali esercita il controllo e le imprese da cui è controllato nella domanda di partecipazione di cui al successivo punto PARTE A DOCUMENTI ) REQUISITI DI IDONEITÀ ECONOMICO-FINANZIARI Capacità economica e finanziaria (punto III.2.2 bando GUUE) a) Dichiarazione di almeno due istituti bancari o intermediari autorizzati ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 attestanti che l impresa offerente è in possesso della capacità finanziaria adeguata all esecuzione delle prestazioni in appalto. pag 5 / 16

6 REQUISITI DI IDONEITÀ TECNICA Capacità tecnica (punto III.2.3 bando GUUE) a) aver eseguito negli anni almeno un contratto per servizi di certificazione SGQ nel settore primario di accreditamento IAF 31, di importo non inferiore a ,00 IVA esclusa, ovvero, due commesse il cui corrispettivo contrattuale sommato non sia inferiore a ,00 IVA esclusa. b) aver eseguito negli anni almeno un contratto per servizi di certificazione secondo lo Schema di Accreditamento SSI (ISO 27001) di importo non inferiore a ,00 IVA esclusa, ovvero, due commesse il cui corrispettivo contrattuale sommato non sia inferiore a ,00 IVA esclusa. c) essere accreditato presso ACCREDIA o, altro Organismo di Accreditamento firmatario degli Accordi di Mutuo Riconoscimento (MLA) nell ambito della European Cooperation for Accreditation, quale Organismo di Certificazione ai sensi della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17021:2006, per la certificazione dei Sistemi di Gestione: in tutti i settori IAF necessari per l emissione dei certificati per il Gruppo ENAV in riferimento agli Schemi di Accreditamento SGQ (ISO 9001) e SCR (OHSAS 18001) come di seguito elencato: o 19 Macchine elettriche ed apparecchiature elettriche ed ottiche ; o 28 Imprese di costruzione, installatori di impianti e servizi ; o 31 Trasporti, magazzinaggi e comunicazioni, intendendosi con ciò sia il settore 31a Logistica: trasporti, magazzino e spedizioni sia il settore 31b Poste e telecomunicazioni ; o 33 Tecnologia dell'informazione ; o 34 Studi di consulenza tecnica, ingegneria ; o 35 Servizi professionali d'impresa ; o 37 Istruzione ; secondo lo Schema di Accreditamento SSI (ISO 27001). d) possedere una struttura operativa in Italia, oppure impegnarsi ad istituirla entro 60 giorni dalla stipula del Contratto; e) che le figure professionali impiegate per l esecuzione delle attività contrattuali posseggono i requisiti minimi richiesti dalle Specifiche Tecniche. 6. GARANZIE E COPERTURE ASSICURATIVE Garanzia provvisoria L offerta dei concorrenti dovrà essere corredata, da una garanzia provvisoria pari a 9.869,40 (novemilaottocentosessantanove/40) corrispondente all 1% dell importo complessivo dell appalto sotto forma di fideiussione bancaria, assicurativa o rilasciata dagli intermediari finanziari iscritti nell elenco speciale di cui all art. 107 del D.Lgs 385/1993 e s.m.i.. pag 6 / 16

7 La fideiussione deve prevedere espressamente: la rinuncia espressa al beneficio della preventiva escussione del debitore principale; la rinuncia espressa all eccezione di cui all art. 1957, comma 2 Codice Civile; l operatività della garanzia entro 15 (quindici) giorni, a semplice richiesta scritta del Gruppo ENAV S.p.A., ogni eccezione rimossa. La garanzia dovrà, inoltre, essere corredata, dall impegno del garante a rinnovare la stessa, su richiesta del Gruppo ENAV, per la durata di ulteriori 180 giorni qualora, al momento della sua scadenza, non sia ancora intervenuta l aggiudicazione. Pena l esclusione la garanzia dovrà contenere l impegno di un fidejussore a prestare, in caso di aggiudicazione, la garanzia definitiva ai sensi del successivo paragrafo. Ai sensi dell art. 75, comma 6, del D.Lgs. n. 163/2006 e successive modifiche ed integrazioni, la garanzia provvisoria verrà svincolata all aggiudicatario ed al secondo classificato automaticamente al momento della sottoscrizione del contratto. La garanzia provvisoria sarà svincolata agli altri concorrenti entro 30 giorni dall avvenuta aggiudicazione Garanzia definitiva L aggiudicatario, prima della stipula o contestualmente all accettazione, dovrà prestare una garanzia fidejussoria pari al 5% dell importo contrattuale, distinta per ciascuna lettera d ordine, a favore di ENAV e di Techno Sky. Qualora il ribasso offerto dal concorrente aggiudicatario sia superiore al 10 per cento, la cauzione definitiva dovrà essere incrementata di tanti punti percentuali quanti quelli eccedenti il 10 per cento; ove il ribasso sia superiore al 20 per cento l aumento è di due punti percentuali per ogni punto di ribasso superiore al 20 per cento. La garanzia potrà essere prestata mediante fidejussione bancaria, polizza assicurativa e dovrà prevedere espressamente: la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale; la rinuncia all eccezione di cui all art.1957, comma 2 cod. civ.; l operatività della garanzia entro 15 (quindici) giorni, a semplice richiesta scritta da parte delle società del Gruppo ENAV; la validità fino alla comunicazione di svincolo da parte delle società del Gruppo ENAV. La fidejussione o polizza fidejussoria dovrà essere sottoscritta da soggetti abilitati dagli Istituti emittenti ed autenticata da notaio che attesti altresì la qualifica rivestita dal firmatario. La mancata costituzione della garanzia definitiva determina la revoca dell aggiudicazione e l acquisizione della cauzione provvisoria da parte delle società del Gruppo ENAV. La suddetta garanzia copre gli oneri per il mancato od inesatto adempimento e sarà svincolata per intero alla scadenza del periodo contrattuale, a seguito di richiesta, sempre che sia stato accertato, l esatto adempimento di tutte le obbligazioni assunte con il contratto. pag 7 / 16

8 Qualora l ammontare della garanzia dovesse ridursi per effetto dell applicazioni di penali, o per qualsiasi altra causa, l aggiudicatario dovrà provvedere al reintegro. Non si applica alcun meccanismo di svincolo progressivo della cauzione a misura dell avanzamento delle prestazioni 7. CONTENUTO DELL OFFERTA L Offerta dovrà essere composta dalle seguenti tre parti distinte e separate: Parte A Documenti ; Parte B Offerta Tecnica ; Parte C Offerta Economica ; La documentazione presentata non verrà restituita ma rimarrà agli atti di ENAV. La domanda di partecipazione, le dichiarazioni e l offerta dovranno essere sottoscritte con le modalità stabilite nel presente disciplinare di gara e relativi allegati. La domanda di partecipazione, le dichiarazioni e la documentazione dovranno essere presentate in lingua italiana o corredate da traduzione giurata. Parte A DOCUMENTI Nel plico Parte A Documenti dovrà essere contenuta la seguente documentazione: Domanda di partecipazione alla gara, comprensiva di dichiarazioni sostitutive di certificazioni e di atto notorio, attestante il possesso dei requisiti richiesti per la partecipazione alla gara, secondo il modello in allegato (All. B), completa di tutta la documentazione ivi prevista. La dichiarazione su menzionata può essere resa sull apposito modello predisposto da ENAV ovvero può essere predisposta autonomamente. In tale ultimo caso l offerente dovrà avere cura di riprodurre l autodichiarazione, ai sensi del DPR 445/2000, riportando esattamente tutte le dichiarazioni ed allegando la documentazione ivi richiesta. Nel caso in cui il firmatario non intenda rendere la dichiarazione anche per gli altri soggetti ivi indicati, la stessa dovrà essere resa personalmente da ciascun soggetto interessato. La domanda di partecipazione, comprensiva di dichiarazioni sostitutive di certificazioni e di atto notorio, dovrà essere sottoscritta, a pena di esclusione, dal Legale Rappresentante o da un Procuratore e corredata, a pena di esclusione, dalla fotocopia di un valido documento di identità del sottoscrittore ai sensi del DPR 445/2000. Documenti: 1. nel caso in cui il firmatario sia diverso dal Legale Rappresentante, atto di procura allegato in originale o copia autentica attestante i poteri conferiti al procuratore che sottoscrive l offerta; 2. referenze bancarie, di cui al punto III.2.2 del bando G.U.E.E. inserite in buste chiuse e sigillate. 3. garanzia provvisoria,secondo quanto previsto al precedente punto 6; pag 8 / 16

9 4. impegno di un garante a rilasciare, nel caso di aggiudicazione, la garanzia fideiussoria definitiva di cui al punto 6 del presente disciplinare; 5. documentazione, comprovante l avvenuto versamento, nei termini e con le modalità stabilite dall Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di lavori, servizi e forniture (http://www.avcp.it), del contributo dovuto a favore dell Autorità stessa (codice C.I.G. n CD a cui deve riferirsi il versamento) Ai fini del versamento del contributo, il concorrente dovrà attenersi alle istruzioni operative pubblicate sul sito dell Autorità all indirizzo Il mancato versamento del contributo è causa di esclusione dalla gara. Si precisa che in caso di certificazioni o attestazioni rilasciati in lingua diversa dall italiano, dovrà essere presentata, anche la traduzione giurata. Parte B OFFERTA TECNICA Nel plico Parte B dovrà essere contenuta, l offerta tecnica, prodotta su supporto cartaceo in tre copie, di cui una in originale, in lingua italiana, dovrà essere compilata in conformità a quanto previsto dalle Specifiche Tecniche e sottoscritta, per esteso nell ultima pagina dal legale rappresentante dell Impresa (o da persona munita di comprovati poteri di firma la cui procura sia stata prodotta nella busta A - Documenti ). Oltre all offerta tecnica in originale, dovrà essere aggiunta una copia in formato elettronico non modificabile (per esempio in formato pdf su CD-ROM). L'offerta tecnica dovrà essere esposta in un documento della dimensione massima di n. 40 cartelle in formato A4 (compresi eventuali grafici e/o tabelle), con testo scritto di massimo 40 righe per cartella in corpo 12. I curricula vitae dovranno essere allegati all offerta tecnica e non rientrano nel conteggio delle cartelle previste. L offerta tecnica dovrà contenere una descrizione completa e dettagliata dei servizi offerti che dovranno, comunque, essere conformi ai requisiti indicati nelle Specifiche Tecniche. In particolare, l offerta tecnica dovrà necessariamente contenere le caratteristiche dei servizi offerti, le modalità di fornitura e di prestazione dei servizi oggetto della procedura, con riferimento ai requisiti minimi indicati nelle Specifiche Tecniche. Per lo sviluppo delle attività ad oggetto del presente appalto, l Offerente dovrà proporre risorse che abbiano i profili minimi garantiti riportati nel documento Specifiche Tecniche. L offerta tecnica consisterà in una proposta di intervento che dovrà sviluppare almeno i seguenti argomenti: Proposta di intervento. Approccio metodologico, metodologia di campionamento, descrizione del servizio, soluzioni operative, pianificazione (comprensiva di Piano delle Attività ed annesso GANTT), effort previsto per ciascuna fase di progetto (anche in relazione alle singole figure professionali offerte), conduzione, gestione amministrativa del progetto, eventuali altri aspetti caratterizzanti la proposta del Concorrente. Organizzazione proposta per il governo della fornitura. Descrizione dell organizzazione proposta per il governo della fornitura nonché specifici ruoli, aggiuntivi e non aggiuntivi, rispetto a quanto prescritto nelle Specifiche Tecniche, che l Offerente si impegna ad pag 9 / 16

10 impiegare per la gestione degli aspetti di governo ed evoluzione dei servizi, dei rapporti con la committenza e l utenza. Possibilità di riutilizzo e valore aggiunto. Descrizione delle possibilità di riutilizzo e del valore aggiunto per la fornitura derivante da esperienze inerenti servizi di certificazione SGQ ISO 9001 (nei settori di accreditamento IAF: (31, 34, 35, 37) e SGSI ISO/IEC Figure professionali impiegate nel servizio. Valutazione dei curricula vitae per le figure professionali previste secondo le competenze richieste dalle Specifiche Tecniche. Ciascun Curriculum Vitae non deve superare le (3) pagine in formato A4. Soluzione per la stabilità dei team di gestione. Descrizione delle soluzioni per la stabilità dei team di audit: proposta per massimizzare l efficacia e l efficienza dei gruppi di audit, con particolare riferimento alla stabilità delle risorse. L Offerta Tecnica, dovrà contenere la dichiarazione attestante la tipologia del rapporto di lavoro delle figure professionali proposte per la realizzazione delle prestazioni (team di audit). L Offerta Tecnica, a pena di esclusione, non dovrà contenere alcun elemento di costo o di prezzo o altra indicazione suscettibile di valutazione economica. Parte C - OFFERTA ECONOMICA L offerta dovrà essere corredata dal plico Parte C- Offerta Economica che dovrà contenere, pena l esclusione, una offerta economica, da produrre utilizzando esclusivamente il Modello di Offerta Economica in allegato (All. C) in formato Excel, pubblicato sul sito ENAV e dovrà quotare tutte le voci riportate nel modello stesso. Nelle scheda dell offerta economica, il concorrente dovrà compilare, per ogni tipologia di certificazione relative alle Prestazioni Fisse, i campi riguardanti le seguenti voci: giorni uomo offerti per singola fase e per figure professionali ivi previste; costo giornaliero unitario per figura professionale comprensivo di ogni onere e spesa anche di trasferta, IVA esclusa. Il valore relativo al prezzo complessivo per figura professionale, il prezzo per fase ed il conseguente prezzo complessivo per prestazione nonché il prezzo complessivo totale offerto saranno calcolati in automatico dalla tabella predisposta con foglio Excel (All.C Modello di Offerta Economica) Non sarà possibile inserire alcun altro dato all interno delle schede, poiché le altre celle risulteranno bloccate. Si precisa che il Prezzo Complessivo Totale, è dato dalla sommatoria dei prezzi indicati per le prestazioni fisse. La prima parte del foglio elettronico, del modello di offerta, dovrà essere completato in ogni sua parte e dovrà riportare, in cifre ed in lettere, l importo complessivo totale offerto. Tutti gli importi dovranno essere espressi in Euro e si intendono al netto di IVA. Saranno esclusi dalla procedura i concorrenti che abbiano offerto un Prezzo Complessivo Totale pari o superiore all importo posto a base d asta stabilito al precedente punto 2. pag 10 / 16

11 L Offerente, presentando l offerta, assume l impegno di mantenerla ferma per almeno 180 giorni dalla data di scadenza del termine di presentazione dell offerta indicato nel presente disciplinare. L offerta completa dei dati e delle dichiarazioni ivi previste dovrà essere sottoscritta, a pena di esclusione, dal Rappresentante Legale o da Suo Procuratore. 8. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA L offerta, redatta in lingua italiana, dovrà pervenire a ENAV S.p.A. Funzione Acquisti Via Salaria, ROMA, entro e non oltre il termine perentorio indicato nel bando di gara, pena inammissibilità dell offerta. Ai fini dell accertamento del rispetto del termine di presentazione farà fede unicamente il timbro dell Ufficio Protocollo dell ENAV con l attestazione del giorno e dell ora di arrivo. L'Offerta dovrà essere costituita da tre buste, debitamente chiuse, pena l esclusione dalla gara, contenenti quanto sopra specificato circa la Parte A, la Parte B e la Parte C della stessa offerta. Sulle tre buste sarà apposta rispettivamente la seguente dicitura: PARTE A - DOCUMENTI; PARTE B - OFFERTA TECNICA; PARTE C - OFFERTA ECONOMICA oltre che, su ognuna di esse: Gara europea a procedura aperta per Servizi di certificazione multisito dei Sistemi di Gestione del Gruppo ENAV per il triennio Offerente: (indicando la ragione sociale, l indirizzo, il numero di telefono, di fax e di posta elettronica del concorrente) Le buste così formate dovranno essere inserite in un unico plico, debitamente chiuso con strumenti idonei a garantire la sicurezza contro eventuali manomissioni. All'esterno del suddetto plico dovrà essere apposta la seguente dicitura: Non aprire - Gara europea a procedura aperta per Servizi di certificazione multisito dei Sistemi di Gestione del Gruppo ENAV per il triennio Offerente: (indicando la ragione sociale, l indirizzo, il numero di telefono, di fax e di posta elettronica del concorrente) L offerta, così composta, dovrà essere inviata ad ENAV S.p.A. - Funzione Acquisti - Via Salaria, ROMA. Il suddetto contenitore potrà essere inviato: a mezzo raccomandata o posta celere tramite il servizio postale di Stato; mediante agenzia di recapito o corriere; consegna a mano, presso l ufficio protocollo del Gruppo ENAV, nelle giornate non festive dal lunedì al giovedì dalle ore 9.00 alle ore ed il venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00, fino al termine perentorio indicato nel bando di gara. pag 11 / 16

12 Verranno esclusi i concorrenti nei casi di incertezza assoluta sul contenuto o sulla provenienza dell offerta, per difetto di sottoscrizione o di altri elementi essenziali ovvero in caso di non integrità del plico contenente l'offerta o la domanda di partecipazione o altre irregolarità relative alla chiusura dei plichi, tali da far ritenere, secondo le circostanze concrete, che sia stato violato il principio di segretezza delle offerte. 9. RICHIESTA DI CHIARIMENTI Nel caso fosse necessario acquisire chiarimenti per la formulazione dell Offerta, la richiesta dovrà: essere formulata per iscritto ed in lingua italiana; essere sottoscritta dal Legale Rappresentante o da un Suo Procuratore e corredata dalla fotocopia di un valido documento di identità del sottoscrittore. In caso di sottoscrizione da parte di un Procuratore, i relativi poteri devono risultare da atto di procura allegato essere inviata a mezzo fax ad ENAV - Funzione Acquisti - al n. fax ; pervenire ad ENAV entro e non oltre 15 giorni antecedenti la data di scadenza per la presentazione delle offerte e comunque entro le ore dell ultimo giorno utile per la richiesta. Le richieste di qualsiasi genere pervenute ad ENAV oltre il suindicato termine di scadenza, non saranno prese in considerazione e/o ritenute valide ai fini della presente procedura. Le risposte ai chiarimenti verranno pubblicate sul sito entro 15 giorni dalla loro formulazione e comunque non oltre 7 giorni prima del termine di scadenza della presentazione delle offerte. 10. TERMINI DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Per partecipare alla gara, i soggetti interessati dovranno, far pervenire tutta la documentazione richiesta, entro e non oltre le ore del 12 settembre 2012, pena l inammissibilità dell offerta. Ai fini dell accertamento del rispetto del termine di presentazione farà fede unicamente il timbro dell Ufficio Protocollo di ENAV con l attestazione del giorno e dell ora di arrivo. La tempestività del recapito resta ad esclusivo rischio del concorrente. Non saranno in alcun caso presi in considerazione i plichi pervenuti oltre il previsto termine perentorio di scadenza, anche indipendentemente dalla volontà del concorrente ed anche se spediti prima del termine medesimo; ciò vale anche per i plichi inviati a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, a nulla valendo la data di spedizione risultante dal timbro postale dell agenzia accettante. Si precisa che la presentazione dell'offerta costituisce vincolo per il concorrente e, pertanto, una volta presentata l'offerta, il concorrente non potrà più ritirarla né recedere dalla stessa. 11. CRITERIO E PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE La gara verrà aggiudicata a favore dell offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell art. 83 del D.Lgs. 163/2006 e successive modifiche ed integrazioni, secondo i criteri e le modalità di pag 12 / 16

13 seguito stabilite: Merito Tecnico: Max punti 70 Prezzo: Max punti 30 Totale 100 I sottocriteri relativi al merito tecnico sono specificati nella successiva tabella : Criterio Qualità complessiva della proposta d intervento. La qualità viene valutata in funzione dei seguenti criteri: - esaustività ed adeguatezza dell approccio metodologico (massimo 12 punti); - aderenza rispetto ai fabbisogni espressi (massimo 12 punti); - concretezza e chiarezza espositiva(massimo 6 punti). Organizzazione proposta per il governo della fornitura e/o aspetti di carattere generale che il concorrente si impegna ad impiegare per il governo delle attività progettuali, dei rapporti con la committenza e l utenza. La valutazione si baserà sui seguenti elementi: - struttura organizzativa del team di audit (massimo 2 punti); - modalità organizzative e di processo (massimo 4 punti); - modalità di presa in carico ed avvio delle attività (massimo 3 punti); - eventuali strumenti a disposizione del Fornitore per l esecuzione ed il governo delle attività progettuali ed altri aspetti caratterizzanti la proposta organizzativa (massimo 1 punto). Descrizione delle possibilità di riutilizzo e del valore aggiunto per la fornitura derivante da esperienze inerenti servizi di certificazione (SGQ ISO 9001) nel settore di accreditamento IAF 31- Trasporti, magazzinaggi e comunicazioni. Ai fini della valutazione saranno considerate le esperienze di seguito elencate : - presso fornitori di servizi della navigazione aerea; - presso altri operatori del settore Aviation (*); - in altri settori. Descrizione delle possibilità di riutilizzo e del valore aggiunto per la fornitura derivante da esperienze inerenti servizi di certificazione (SGQ ISO 9001) nel settore di accreditamento IAF 34 Studi di consulenza tecnica, ingegneria. Ai fini della valutazione saranno considerate le esperienze di seguito elencate: - presso fornitori di servizi della navigazione aerea; - presso altri operatori del settore Aviation (*); - in altri settori. Descrizione delle possibilità di riutilizzo e del valore aggiunto per la fornitura derivante da esperienze inerenti servizi di certificazione (SGQ ISO 9001) nel settore primario di accreditamento IAF 35 - Servizi professionali d'impresa. Ai fini della valutazione saranno considerate le esperienze di seguito elencate : - presso fornitori di servizi della navigazione aerea; - presso altri operatori del settore Aviation (*); - in altri settori. Descrizione delle possibilità di riutilizzo e del valore aggiunto per la fornitura derivante da esperienze inerenti servizi di certificazione (SGQ ISO 9001) nel settore di accreditamento IAF 37- Istruzione. Ai fini della valutazione saranno considerate le esperienze di seguito elencate : - presso fornitori di servizi della navigazione aerea; - presso altri operatori del settore Aviation (*); - in altri settori. Punteggio Massimo Discrezionale Punteggio Massimo Tabellare pag 13 / 16

14 Criterio Descrizione delle possibilità di riutilizzo e del valore aggiunto per la fornitura derivante da esperienze inerenti servizi di certificazione (ISO 27001). Ai fini della valutazione saranno considerate le esperienze di seguito elencate : - presso fornitori di servizi della navigazione aerea; - presso altri operatori del settore Aviation (*); - in altri settori. Valutazione del curriculum vitae delle figure professionali che saranno utilizzate per lo svolgimento dei servizi richiesti ( secondo le competenze previste dalle Specifiche Tecniche). Ai fini della valutazione saranno considerate le figure professionali di seguito elencate : - Team Leader - Lead Auditor/Auditor Soluzione per la stabilità del team di audit da impiegare nella fornitura dei servizi oggetto del presente appalto: valutazione della soluzione proposta per massimizzare l efficacia e l efficienza del gruppo di lavoro, con particolare riferimento alla stabilità delle risorse. Tipologia del rapporto di lavoro delle figure professionali proposte. Dichiarazione che attesti che: - meno del 50% dei professionisti componenti il team di audit assunto presso l offerente con contratto di lavoro subordinato da almeno 4 anni (0 punti); - almeno il 50% dei professionisti componenti il team di audit assunto presso l offerente con contratto di lavoro subordinato da almeno 4 anni (3 punti); - almeno il 75% dei professionisti componenti il team di audit sia assunto presso l offerente con contratto di lavoro subordinato da almeno 4 anni (6 punti). Punteggio Massimo Discrezionale Punteggio Massimo Tabellare Totale punteggio Merito Tecnico (*) Compagnie aeree, società di gestione aeroportuale o altre organizzazioni del settore. Saranno giudicati idonei, e quindi ammessi al prosieguo della gara, solo gli Offerenti che abbiano conseguito un punteggio tecnico di almeno 35/70. Per quanto riguarda il punteggio parziale relativo al PREZZO (PE), il punteggio massimo pari a 30 punti verrà attribuito all offerta che presenterà il prezzo Complessivo Totale più basso tra quelli offerti dai concorrenti ammessi. Alle altre offerte verrà attribuito un minor punteggio che sarà determinato dalla seguente formula: Dove: PP = punteggio prezzo conseguito dall Offerente 30 = punteggio massimo conseguibile PP = 30 x P min / P off P min = prezzo più basso offerto tra tutti gli Offerenti ammessi P off = prezzo offerto dall Offerente Per prezzo offerto deve intendersi il prezzo complessivo totale indicato nel modello di offerta. Per tutti i valori saranno considerate le prime due cifre dopo la virgola così come previsto nel Foglio Excell Modello di Offerta Economica (All.C) pag 14 / 16

15 Nel caso in cui le migliori offerte presentino il medesimo importo complessivo totale si ricorrerà al sorteggio. La 1^ Seduta Pubblica si terrà in Roma, il 14/09/2012 alle ore presso la Direzione Generale di ENAV SpA Via Salaria, 716. Eventuali comunicazioni e/o variazioni relative alla data su indicata saranno comunicate sul sito - Sezione Bandi Servizi Bandi Aperti sino al giorno precedente. A tale seduta pubblica, nonché alle successive sedute aperte al pubblico, potrà partecipare un rappresentante per ciascuno degli Offerenti purché munito, se diverso dal legale rappresentante, di apposita delega da questi rilasciata, corredata dalla fotocopia di un valido documento d identità del delegante. La data e il luogo di eventuali sedute pubbliche successive alla prima ed ogni altra comunicazione in merito alla presente gara verranno pubblicati, con un anticipo di almeno cinque giorni calendariali, sul citato sito internet di ENAV S.p.A ENAV si riserva la facoltà di interrompere la procedura in ogni sua fase e grado e di non procedere ad alcuna aggiudicazione senza che gli Offerenti possano avanzare pretese di sorta. ENAV si riserva la facoltà di procedere all aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida, sempreché l offerta sia considerata conveniente e idonea in relazione all oggetto contrattuale. ENAV si riserva, altresì, la facoltà di procedere all anticipata esecuzione delle prestazioni con l emissione di apposito provvedimento anche in pendenza della stipula del contratto, successivamente all aggiudicazione definitiva, ai sensi dell art. 11 comma 12 del Dlgs. 163/06 e s.m.i e 302 comma 2 e 3 del Dpr 207/2010 e s.m.i.; Si precisa, inoltre, che ENAV S.p.A. si riserva di: a) di non procedere all'aggiudicazione se nessuna offerta risulti conveniente o idonea in relazione all'oggetto del contratto; b) di procedere alla valutazione e congruità delle offerte che, in base ad elementi univoci, appaiono anormalmente basse; c) ai sensi dell art. 46 del D.Lgs. n. 163/2006 e successive modifiche ed integrazioni, ci si riserva di richiedere ai concorrenti di completare o di fornire chiarimenti in ordine al contenuto della documentazione e delle dichiarazioni presentate, con facoltà di assegnare, a tal fine, un termine perentorio entro cui le imprese offerenti devono far pervenire i detti completamenti e/o chiarimenti, pena l esclusione dalla gara; 12. SUBAPPALTO Non ammesso 13. STIPULAZIONE DEL CONTRATTO L aggiudicatario riceverà da ENAV comunicazione dell aggiudicazione definitiva. pag 15 / 16

16 L efficacia dell aggiudicazione è condizionata alla verifica, ai sensi della disciplina vigente, dei requisiti di idoneità richiesti ai fini di partecipazione alla gara. L esito negativo della verifica comporta la decadenza dall aggiudicazione medesima e l incameramento della garanzia provvisoria prestata in sede di offerta. All aggiudicatario verrà inviata una lettera d ordine, secondo l uso del commercio. Ai sensi dell art. 241 del D.Lgs. 163/06 s.m.i. si precisa che nel contratto non sarà contemplata la clausola compromissoria. Nel caso in cui l aggiudicatario non firmi il contratto per accettazione, lo stesso sarà dichiarato decaduto dall aggiudicazione e la garanzia provvisoria sarà incamerata da ENAV S.p.A. L aggiudicatario, all atto della stipula del contratto, dovrà comprovare i poteri del rappresentante che sottoscriverà il contratto medesimo, mediante produzione di idoneo documento autenticato nelle forme di legge, se non acquisito già nel corso della procedura. ENAV S.p.A. si riserva la facoltà di non addivenire alla stipula del contratto, anche in presenza di regolare aggiudicazione, per motivi di ordine interno o di sola opportunità, senza che il concorrente abbia alcunché a pretendere per qualsivoglia titolo. 14. LEGGE ANTIMAFIA Le prestazioni oggetto dello stipulando contratto sono sottoposte alle disposizioni per la prevenzione della delinquenza di tipo mafioso e di altre gravi forme di manifestazione di pericolosità sociale di cui alla normativa vigente. 15. CONTROVERSIE In caso di controversie, il Foro competente è il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio. 16. INFORMAZIONI La documentazione di gara è disponibile sul sito internet all indirizzo: Sezione Bandi Servizi Bandi Aperti Servizi di certificazione multisito dei Sistemi di Gestione del Gruppo ENAV per il triennio ed ha carattere di ufficialità. Eventuali ulteriori comunicazioni e/o variazioni relative alla presente gara saranno comunicate sul predetto sito L Unità Organizzativa responsabile del procedimento in fase di affidamento è la Funzione Acquisti di ENAV S.p.A.. Il Responsabile del Procedimento, in fase di affidamento, è il Responsabile della Funzione Acquisti Dott. Giovanni VASTA (Tel Fax ). Il Responsabile Funzione Acquisti F.to Giovanni Vasta pag 16 / 16

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura biennale di gas speciali e azoto liquido

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

Importi massimi in Euro

Importi massimi in Euro Disciplinare di gara a procedura aperta per l appalto di fornitura di una infrastruttura di sistema per l implementazione di tecnologie di virtualizzazione e remotizzazione denominata Virtual Computing

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura di n. 10 contatori automatizzati

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel.

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. BANDO DI GARA: APPALTO N. 1/2014 CIG 567040563B 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. 02/88463.267 Fax 02/884.66.237 2.

Dettagli

TERMINE DI ESECUZIONE:

TERMINE DI ESECUZIONE: C O M U N E D I M O L A D I B A R I Provincia di Bari Settore VIII Lavori Pubblici e Manutenzioni Profilo Committente: www.comune.moladibari.ba.it BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Mola di

Dettagli

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI A. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Società Ambiente Frosinone S.p.A. S.P. Ortella Km. 3 03030 Colfelice (Frosinone) Tel.

Dettagli

POLIZZA PER RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE ARCHITETTI -

POLIZZA PER RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE ARCHITETTI - POLIZZA PER RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE ARCHITETTI - CONVENZIONE CNAPPC DISCIPLINARE Il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (di seguito per brevità anche

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

POLIZZA PER RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE ARCHITETTI SECONDA CONVENZIONE CNAPPC

POLIZZA PER RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE ARCHITETTI SECONDA CONVENZIONE CNAPPC POLIZZA PER RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE ARCHITETTI SECONDA CONVENZIONE CNAPPC DISCIPLINARE Il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (di seguito per brevità

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 83 del decreto

Dettagli

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova)

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) AREA AFFARI GENERALI Ufficio Segreteria Via Canonica, 4 TEL. 049-9374720 Cod.fiscale 00682290283 FAX 049-9374712 Centralino 049-9374711 35010

Dettagli

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante)

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODULO I Procedura ristretta accelerata per l affidamento delle prestazioni relative all allestimento della mostra temporanea dal titolo provvisorio

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

Lavori di Sistemazione dell edifico ex Caserma C.C. in Via Vallecine da adibirsi a nuova sede comunale 2 E 3 LOTTO CIG 0084984303

Lavori di Sistemazione dell edifico ex Caserma C.C. in Via Vallecine da adibirsi a nuova sede comunale 2 E 3 LOTTO CIG 0084984303 C O M U N E D I B O R B O N A P R O V I N C I A D I R I E T I VIA NICOLA DA BORBONA 02010 BORBONA Tel. 0746/940037 Fax 0746/940285 P.I. C.F. 00113410575 E-Mail: borbona@comune.borbona.rieti.it Indirizzo

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

ISTITUTI RIUNITI di ASSISTENZA San Giovanni Battista CHIETI --- ---

ISTITUTI RIUNITI di ASSISTENZA San Giovanni Battista CHIETI --- --- ISTITUTI RIUNITI di ASSISTENZA San Giovanni Battista CHIETI --- --- Avviso di selezione per l affidamento a Cooperative Sociali di tipo B ex L.R. n 85/94 del Servizio di pulizia e sanificazione degli ambienti.

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011)

DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011) DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011) PROCEDURA RISTRETTA, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI

Dettagli

C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO

C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO Piazza XXII Giugno - C. A. P. 82O30 - Cod. Fisc. 80000630626 - C/C Postale N.11617826- Tel.0824/875281 - FAX 0824/874337 - e-mail: ufficiotecnico@comunediponte.it

Dettagli

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO):

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO): Codice G.I.G. ZAF1679E33 LETTERA INVITO PER PROCEDURA NEGOZIATA ( COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART.125 D.LGS N.163/2006 e s.m.i.) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 48 MESI Periodo

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione =

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione = Spettabile (Ragione Sociale Impresa) (Indirizzo completo) (cap) (Città) (Sigla Provincia) Richiesta di offerta trasmessa a mezzo (PEC/fax) OGGETTO: APPALTO SPECIFICO NELL AMBITO DELL ACCORDO QUADRO STIPULATO,

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 LOTTO 1 CIG. 634030378C Responsabilità civile terzi Responsabilità civile verso prestatori d opera

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P. COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.IVA 00340670657 AREA FINANZIARIA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 In esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. n. 148 del 17 settembre 2014

Dettagli

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque 1 Settore Regolazione delle Acque GARA PER LA FORNITURA CONTINUA DI GAS NATURALE (METANO) A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI DISSALAZIONE E POTABILIZZAZIONE DELL ACQUA

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE SETTORE SERVIZI SOCIALI via Emilia Romagna tel. 0832/704360 fax 0832/705009 E-mail: servizisociali@comune.guagnano.le.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ACQUISTO

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO AVVISO INDAGINE DI MERCATO OGGETTO: Indagine di mercato propedeutica alle procedure per l affidamento del Servizio di trasporto alunni scuola dell obbligo con scuolabus ai sensi dell art. 125, comma 11,

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei 1. STAZIONE APPALTANTE: Soprintendenza Archeologica di Pompei - Via Villa dei Misteri n. 2-80045 Pompei (NA) - Ufficio

Dettagli

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale BANDO DI GARA APERTA PER L AFFIDAMENTO FORNITURA E POSA IN OPERA DI SEGNALETICA ORIZZONTALE E VERTICALE - CIG 39689354C5 - ENTE APPALTANTE Comune di Nettuno, Viale Giacomo Matteotti n 37 00048 Nettuno

Dettagli

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER FORNITURE DI GAS NATURALE NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 Premessa: Brescia Trasporti S.p.A. intende istituire un proprio sistema di qualificazione al fine di selezionare operatori

Dettagli

Comune di Galatina. Provincia di Lecce

Comune di Galatina. Provincia di Lecce Prot. n. Galatina, 00.00.0000 SPETT. LE DITTA Trasmissione solo a mezzo fax OGGETTO: SISTEMAZIONI STRADALI URGENTI - Codice CIG [ZF90CF9CB6] SCHEMA INVITO - Importo lavori, soggetto a ribasso: 9.730,89;

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA Questa Azienda indice la seguente gara: Procedura negoziata per la fornitura e messa in opera chiavi in mano in economia ai sensi

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE (Provincia di Milano)

COMUNE DI PREGNANA MILANESE (Provincia di Milano) BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA CIG 3022985622 SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE 1.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Telefono 39 0293967206 Posta elettronica: ragioneria@comune.pregnana.mi.it

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI COMUNE DI MUGNANO DEL CARDINALE (Provincia di Avellino) AMBITO TERRITORIALE A6 ISTITUZIONE SOCIALE BAIANESE VALLO di LAURO Organismo di gestione del Piano di zona sociale L.n. 328/00 Prot. n. 2576 del

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB LECCO Corso Matteotti 5B 23900 LECCO Tel. 0341 357907 Fax 0341 357990 www.lecco.aci.it pec: automobileclublecco@pec.aci.

AUTOMOBILE CLUB LECCO Corso Matteotti 5B 23900 LECCO Tel. 0341 357907 Fax 0341 357990 www.lecco.aci.it pec: automobileclublecco@pec.aci. AUTOMOBILE CLUB LECCO Corso Matteotti 5B 23900 LECCO Tel. 0341 357907 Fax 0341 357990 www.lecco.aci.it pec: automobileclublecco@pec.aci.it BANDO DI GARA PROCEDURA RISTRET TA DI CESSIONE DEL RAMO DI AZIENDA

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA

COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO E MIGLIORAMENTO DELLA SOSTENIBILITA AMBIENTALE PRESSO LA SCUOLA MEDIA

Dettagli

BANDO di GARA per pubblico incanto

BANDO di GARA per pubblico incanto BANDO di GARA per pubblico incanto Per l affidamento del servizio di Ristorazione Scolastica presso le Scuole Materne del Comune di MONTE SANT ANGELO 1. OGGETTO: SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Il Comune

Dettagli

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S.

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE L. Pilla Via Maiella tel. 0865904216 fax 0865904216 cod fisc.80003310945 e-mail: isic82500p@istruzione.it PEC: istitutoleopoldopillavenafro@ecert.it 86079 V E N A F R O (IS)

Dettagli

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA 1. STAZIONE APPALTANTE: AMEA SpA che gestisce la Farmacia Comunale di Paliano. La Stazione

Dettagli

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì COMUNE DI TORTOLI BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 11525 del 03.06.2009 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Tortolì - Via Garibaldi - 08048 Tortolì (OG) Tel. 0782/600700 Telefax 0782/623049.

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI. - Telefono: 081-5476513 6158; Telefax: 081-5476571; Indirizzo

1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI. - Telefono: 081-5476513 6158; Telefax: 081-5476571; Indirizzo BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE, VIA AMM. ACTON, 38, 80133 NAPOLI - Servizio responsabile: AREA TECNICA Ufficio Tecnico I - Telefono:

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE

ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE BANDO DI GARA D APPALTO CIG. N. 0208211D23 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

Dettagli

LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE. Prot. n. Data

LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE. Prot. n. Data LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE Prot. n. Data Oggetto: Procedura di cottimo fiduciario per l affidamento in economia di servizi assicurativi : Polizza ALL RISK Polizza RC PATRIMONIALE - Polizza

Dettagli

BANDO DI GARA. Le offerte vanno inviate a: Comune di Praiano, Ufficio Protocollo, Via Umberto I n.12 84010 Praiano Italia.

BANDO DI GARA. Le offerte vanno inviate a: Comune di Praiano, Ufficio Protocollo, Via Umberto I n.12 84010 Praiano Italia. BANDO DI GARA procedura aperta : art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio:offerta economicamente più vantaggiosa art. 83 del decreto legislativo n. 163 del 2006

Dettagli

ENAV S.p.A. AVVISO DI GARA SETTORI SPECIALI. Denominazione ufficiale: ENAV S.p.A. Indirizzo postale: Via Salaria n. 716

ENAV S.p.A. AVVISO DI GARA SETTORI SPECIALI. Denominazione ufficiale: ENAV S.p.A. Indirizzo postale: Via Salaria n. 716 ENAV S.p.A. AVVISO DI GARA SETTORI SPECIALI SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: ENAV S.p.A. Indirizzo postale: Via Salaria n. 716 Città:

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale ALLEGATO 1 Documenti Allegato 1 : Documenti Pagina 1 di 9 ALLEGATO 1 - DOCUMENTI

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA PROVINCIA REGIONALE DI ENNA C.F. 80000810863 Tel. 0935.521111 Fax 0935.500429 SETTORE I Affari Generali DIRIGENTE - Dott. Giuseppa Gatto Tel. 0935 521.215 Fax 0935 521217 Pec: protocollo@provincia.enna.it

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

del d.lgs. 163 del 2006 e s.m.i. recante il Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture.

del d.lgs. 163 del 2006 e s.m.i. recante il Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture. BANDO DI GARA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEL MUSEO NAZIONALE DELLE ARTI DEL XXI SECOLO - MAXXI CIG 593815615A SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE DENOMINAZIONE,

Dettagli

COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo

COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo Prot. n. 12687 Pedrengo, lì 23 Dicembre 2009 PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEL VERDE PUBBLICO: TAGLIO ERBA, POTATURA ALBERI E SIEPI PERIODO 01/01/2010-31/12/2012

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO Pagina 1 di 7 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto il servizio assicurativo della responsabilità civile

Dettagli

4. PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Procedura aperta, da aggiudicarsi utilizzando il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa.

4. PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Procedura aperta, da aggiudicarsi utilizzando il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa. BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA PER L AFFIDAMENTO A TITOLO GRATUITO DELLA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL CONSORZIO INTERUNIVERSITARIO ALMALAUREA PERIODO 01.01.2014-31.12.2017

Dettagli

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati DISCIPLINARE DI GARA per l affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione con il criterio del prezzo più basso (ex art. 220 del D.Lgs 163/2006) Oggetto Procedura aperta per l affidamento di fornitura

Dettagli

BANDO DI GARA. Le offerte dovranno essere inviate a: Università degli Studi di Sassari. Ufficio Protocollo Piazza Università, 21 07100 Sassari

BANDO DI GARA. Le offerte dovranno essere inviate a: Università degli Studi di Sassari. Ufficio Protocollo Piazza Università, 21 07100 Sassari BANDO DI GARA I.1) denominazione, indirizzo: Università degli Studi di Sassari P.I. 00196350904 Ufficio Economato e Patrimonio Largo Porta Nuova, 2 07100 Sassari. Punti di contatto: come al punto I.1)

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655 DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 - OGGETTO DELL APPALTO L'appalto ha per oggetto il servizio di pulizia dei locali della sede dell Istituto di Santa Margherita. Art. 2 - LUOGO DI ESECUZIONE DELL'APPALTO I servizi

Dettagli

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs.

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. 163/2006) Per l appalto dei lavori di Riqualificazione urbanistica delle aree periferiche

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

U.O. Protocollo dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie Viale dell Università n. 10 35020 Legnaro (PD).

U.O. Protocollo dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie Viale dell Università n. 10 35020 Legnaro (PD). Spett.le Ditta Oggetto: invito a gara a evidenza pubblica a mezzo procedura ristretta, per l affidamento del servizio di noleggio e di lavaggio, dei capi di vestiario da lavoro del personale che opera

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Parco delle Groane Sede Solaro Via della Polveriera, 2 Provincia di Milano/Monza e Brianza BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Art. 55 D.Lgs. 163/2006 INTERVENTI DI COMPENSAZIONE AMBIENTALE IN LOCALITA

Dettagli

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato GARA DA ESPERIRE MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA (LICITAZIONE PRIVATA) PER L AFFIDAMENTO ANNUALE DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DELL OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA SITA IN MONTE PORZIO CATONE (RM) E

Dettagli

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano. Spett.le

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano. Spett.le COMUNE DI CISLIANO Provincia di Milano Settore Finanziario PROT. 6057 del 07/11/2013 Spett.le Cisliano, 7 novembre 2013 OGGETTO: Invito a partecipare alla procedura di cottimo fiduciario per l'affidamento

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata con aggiudicazione mediante il ricorso al criterio del prezzo più basso per la fornitura di lavoratori in somministrazione 1. Finalità e oggetto. Il presente atto

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia-Tempio

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia-Tempio COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia-Tempio SERVIZIO FINANZIARIO, AMMINISTRATIVO E DEMOGRAFICO AVVISO INDAGINE DI MERCATO OGGETTO: AFFIDAMENTO DELL INCARICO PER LA GESTIONE DELL UFFICIO POSTALE DI

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA AVVISO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO INCARICO DI SERVIZI ATTINENTI L INGEGNERIA E L ARCHITETTURA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

3. ORGANICO DELL ENTE Attualmente l organico del Comune di Villaricca è dotato di circa 90 unità lavorative.

3. ORGANICO DELL ENTE Attualmente l organico del Comune di Villaricca è dotato di circa 90 unità lavorative. AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MEDICO COMPETENTE PER LA SICUREZZA E LA SALUTE DEI LAVORATORI SUL LUOGO DI LAVORO AI SENSI DEL D. LGS. N. 81 DEL 09.04.2008. CIG Z3C1636038.

Dettagli

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Oggetto: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato Art. 1 Procedura semplificata ai

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SUB A 2 SETTORE: RAGIONERIA-FINANZA-PROVVEDITORATO CED SERVIZIO ECONOMATO-PROVVEDITORATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SERVIZIO DI MANUTENZIONE, VERIFICA E RICARICA DEL PARCO ESTINTORI INSTALLATI NEGLI

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Consorzio Parco delle Groane Sede Solaro Via della Polveriera, 2 Provincia di Milano BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Art. 55 D.Lgs. 163/2006 CONSERVAZIONE DELLA RETE ECOLOGICA NEL PARCO DELLE GROANE:

Dettagli

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI VENEZIA E DEI COMUNI DELLA

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37, e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta al prezzo più basso ai sensi dell art. 82 del

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191.

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191. PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE D USO DI IMPIANTI PUBBLICITARI INSISTENTI PRESSO I CENTRI SPORTIVI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI MILANO ED IN GESTIONE A MILANOSPORT S.p.A. - APPALTO REP. 3/2014 - CIG

Dettagli

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1 COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA Il responsabile dell Area Servizi Sociali rende noto che questo Comune intende procedere all appalto del servizio in oggetto:

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA DIPARTIMENTO GESTIONE DELLE RISORSE PATRIMONIALI SERVIZIO ATTIVITA NEGOZIALE, ECONOMALE E PATRIMONIALE SETTORE I BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO 1. Ente Appaltante: Università

Dettagli

CIG 635755110E DISCIPLINARE DI GARA APPALTO DI SERVIZI INFORMATICI FINPIEMONTE S.P.A. Soggetta a Direzione e Coordinamento di Regione Piemonte

CIG 635755110E DISCIPLINARE DI GARA APPALTO DI SERVIZI INFORMATICI FINPIEMONTE S.P.A. Soggetta a Direzione e Coordinamento di Regione Piemonte DISCIPLINARE DI GARA APPALTO DI SERVIZI INFORMATICI FINPIEMONTE S.P.A. Soggetta a Direzione e Coordinamento di Regione Piemonte Galleria San Federico, 54 Torino Capitale Sociale interamente versato 19.927.297,00

Dettagli

AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI BIBLIOTECARI PER IL PERIODO 04/05/2010 31/01/2011 BANDO DI GARA

AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI BIBLIOTECARI PER IL PERIODO 04/05/2010 31/01/2011 BANDO DI GARA ALLEGATO A) alla determinazione Area Affari Generali n. 73 del 19.04.2010 AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI BIBLIOTECARI PER IL PERIODO 04/05/2010 31/01/2011 BANDO DI GARA Art. 1. AMMINISTRAZIONE

Dettagli

AVVISO D ASTA N... DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ASTA DELL UNITÀ IMMOBILIARE A DESTINAZIONE NON RESIDENZIALE DI PROPRIETÀ DELL INPDAP

AVVISO D ASTA N... DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ASTA DELL UNITÀ IMMOBILIARE A DESTINAZIONE NON RESIDENZIALE DI PROPRIETÀ DELL INPDAP AVVISO D ASTA N... Allegato 1 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ASTA DELL UNITÀ IMMOBILIARE A DESTINAZIONE NON RESIDENZIALE DI PROPRIETÀ DELL INPDAP Il/la sottoscritto/a Cognome Nome Comune di nascita Provincia

Dettagli

AGENZIA PER I SERVIZI Ufficio Gestione Gare. Nota del 28 agosto 2009 - Prot. n. 6067/39/09/D

AGENZIA PER I SERVIZI Ufficio Gestione Gare. Nota del 28 agosto 2009 - Prot. n. 6067/39/09/D AGENZIA PER I SERVIZI Ufficio Gestione Gare AVVISO DI RETTIFICA Nota del 28 agosto 2009 - Prot. n. 6067/39/09/D Avviso di rettifica del bando di gara prot. n. 5188/39/09/D dd. 6 agosto 2009 procedura aperta

Dettagli

Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione a titolo di anticipazione

Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione a titolo di anticipazione SETTORE E FILIERA DELLA NAUTICA (in attuazione della DGR n. 611/2008) Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione a titolo di anticipazione INDICE PREMESSA...

Dettagli

Descrizione: opere di adeguamento della ferrovia a cremagliera Principe - Granarolo

Descrizione: opere di adeguamento della ferrovia a cremagliera Principe - Granarolo AZIENDA MOBILITA E TRASPORTI S.p.A. - GENOVA BANDO DI GARA PER PROCEDURA RISTRETTA SETTORI SPECIALI LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA FERROVIA A CREMAGLIERA PRINCIPE - GRANAROLO Ente Aggiudicatore: Azienda Mobilità

Dettagli

GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI ARREDI PER LE SEDI ENAV DISLOCATE SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE

GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI ARREDI PER LE SEDI ENAV DISLOCATE SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI ARREDI PER LE SEDI ENAV DISLOCATE SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI

Dettagli