LA REPORTISTICA di U-GOV CONTABILITA UGOV Contabilità

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LA REPORTISTICA di U-GOV CONTABILITA UGOV Contabilità"

Transcript

1 LA REPORTISTICA di U-GOV CONTABILITA UGOV Contabilità U-GOV CONTABILITA - Reportistica 1

2 1. STAMPE DI CONTABILITA ANALITICA: Percorso: Contabilità analitica Stampe Di seguito l elenco delle stampe di contabilità analitica previste: U-GOV CONTABILITA - Reportistica 2

3 1) BUDGET ANALITICO: Stampa del budget di previsione. Tale report si riferisce solo a UA con autonomia di budget, quindi nel caso di bilancio unico, tale stampa può esser fatta solo dalla UA Ateneo. Non si possono impostare criteri di lancio (UA, voce coan, progetto). L unica flag attivabile è quello che indica se nel report devono esser evidenziati i riporti delle scritture anticipate (come nel secondo report). E possibile definire un periodo di competenza. Tale report evidenzia l ammontare iniziale, l ammontare delle variazioni e l ammontare definitivo. Report con evidenza dei riporti effettuati Il report, oltre che in pdf, può essere in excel.. U-GOV CONTABILITA - Reportistica 3

4 2) CONSUNTIVO ANALITICO: stampa del Consuntivo Tale report si riferisce solo a UA con autonomia di budget. Non si possono impostare criteri di lancio (UA, voce coan, progetto). E possibile definire un periodo di competenza. Tale report evidenzia l ammontare iniziale, l ammontare delle variazioni e l ammontare definitivo; il totale delle scritture. Viene riportato inoltre l ammontare Disponibile. Ammontare delle scritture (comprese scritture anticipate e libere) E possibile lanciare il report considerando i ribaltamenti. U-GOV CONTABILITA - Reportistica 4

5 3) PROSPETTI ANALITICI: Tale report è simile al Consuntivo, ma con possibilità di impostare criteri di lancio (UA, voce coan, progetto). E inoltre possibile definire un periodo di competenza. In tale report viene mostrato l ammontare iniziale, l ammontare delle variazioni e l ammontare definitivo, oltre al totale delle scritture e all ammontare Disponibile. Es. dei criteri di lancio per l estrazione del report: Scelta della UA cui si riferisce il report Scelta della voce cui si riferisce il report Scelta se il report deve ricomprendere anche i dati dei progetti oppure no, o se si vogliono vedere solo i dati di un progetto Scelta del periodo di riferimento U-GOV CONTABILITA - Reportistica 5

6 AD ESEMPIO: nel pannello sottostante sono stati definiti i criteri di lancio. In particolare il report dovrà mostrare: i soli dati dell unità analitica Dipartimento di Ingegneria Meccanica ; un unica voce coan (la voce A.S Collaboratori occasionali amministrativi e tecnici ) non saranno ricompresi i dati relativi ai progetti Ho scelto di ESCLUDERE I DATI DEI PROGETTI Il report che ottengo è il seguente: U-GOV CONTABILITA - Reportistica 6

7 IL REPORT CHE OTTENGO E RELATIVO ALL UNICA VOCE COAN SCELTA E RIPORTA L AMMONTARE DELLE SOLE SCRITTURE DELLA UA (sono escluse le registrazioni fatte su progetti o su sotto-unità) ESEMPIO 2: ho registrato le seguenti scritture (anticipate) coan: se voglio vedere: 1. di sulla UA relativa al dipartimento UA.A.RIC.D10 2. di 5000 sulla UA Dottorati UA.A.RIC.D di 999 sulla UA Dottorati, sul progetto PRIN 4. di 321 sulla UA relativa al dipartimento e sul progetto PRIN A) i soli dati della unità analitica Dipartimento di Ingegneria Meccanica, senza altre unità analitiche. lancerò il report con le condizioni viste in precedenza. B) i dati della sola unità analitica Dipartimento di Ingegneria Meccanica comprensivi delle movimentazioni relative alle sotto-unità lancerò il report con le condizioni sottostanti: Ho scelto di COMPRENDERE I DATI DELLE SOTTO-UNITA U-GOV CONTABILITA - Reportistica 7

8 C) i dati della sola unità analitica Dipartimento di Ingegneria Meccanica comprensivi delle movimentazioni relative ai progetti lancerò il report con le condizioni sottostanti: Ho scelto di COMPRENDERE I DATI DEI PROGETTI D) i dati del solo progetto PRIN, scegliendo se vedere le registrazioni fatte solo sulla UA dipartimento oppure anche quelle fatte sulle sotto Unità lancerò il report con le condizioni sottostanti Posso scegliere di COMPRENDERE I DATI DELLE SOTTO-UNITA Ho scelto di VEDERE I DATI DEL SOLO PROGETTO SCELTO U-GOV CONTABILITA - Reportistica 8

9 E I REPORT CHE OTTENGO SONO I SEGUENTI: CASO A) dati della unità analitica Dipartimento di Ingegneria Meccanica IL REPORT CHE OTTENGO E RELATIVO ALL UNICA VOCE COAN SCELTA E RIPORTA L AMMONTARE DELLE SOLE SCRITTURE DELLA UA (sono escluse le registrazioni fatte su progetti o su sotto-unità) Infatti l ammontare delle scritture è pari a ***** CASO B) dati della sola unità analitica Dipartimento di Ingegneria Meccanica comprensivi delle movimentazioni relative alle sotto-unità U-GOV CONTABILITA - Reportistica 9

10 IL REPORT CHE OTTENGO E RELATIVO ALL UNICA VOCE COAN SCELTA E RIPORTA LE SCRITTURE DELLA UA E DELLE SOTTO-UA Infatti l ammontare delle scritture è pari a ( ) ***** CASO C) dati della sola unità analitica Dipartimento di Ingegneria Meccanica comprensivi delle movimentazioni relative ai progetti IL REPORT CHE OTTENGO E RELATIVO ALL UNICA VOCE COAN SCELTA E RIPORTA L AMMONTARE DELLE SCRITTURE DELLA SOLA UA SCELTA E DI TUTTI I PROGETTI (sono escluse le registrazioni fatte su sotto-unità) Infatti l ammontare delle scritture è pari a ( ) ***** CASO D) dati del progetto PRIN a) Se ho lanciato il prospetto senza le registrazioni effettuate su Sotto Unità, otterrò il seguente report: U-GOV CONTABILITA - Reportistica 10

11 IL REPORT CHE OTTENGO E RELATIVO ALL UNICA VOCE COAN SCELTA E RIPORTA L AMMONTARE DELLE SCRITTURE EFFETTUATE (SULLA UA DIPARTIMENTO E) SUL PROGETTO SCELTO Infatti l ammontare delle scritture è pari a 321 b) Se ho lanciato il prospetto comprensivo delle registrazioni effettuate su Sotto Unità, otterrò il seguente report: IL REPORT CHE OTTENGO E RELATIVO ALL UNICA VOCE COAN SCELTA E RIPORTA L AMMONTARE DELLE SCRITTURE EFFETTUATE SUL PROGETTO SCELTO (RELATIVE ALLA UA DIPARTIMENTO E A SOTTO UNITA ). Infatti l ammontare delle scritture è pari a ( ) U-GOV CONTABILITA - Reportistica 11

12 4) MOVIMENTI ANALITICI: Tale report è simile ai Prospetti analitici: oltre a quanto rappresentato nei prospetti, vengono evidenziate in dettaglio le scritture effettuate, con indicazione del tipo movimento, del soggetto e del documento gestionale che ha generato la scrittura. Anche per questo report è possibile impostare criteri di lancio (UA, voce coan, progetto) e definire un periodo di competenza. Le logiche relative ai criteri di lancio sono le stesse evidenziate per i prospetti analitici. Es. dei criteri di lancio per l estrazione del report: Scelta della UA cui si riferisce il report Scelta della voce cui si riferisce il report Scelta se il report deve ricomprendere anche i dati dei progetti oppure no, o se si vogliono vedere solo i dati di un progetto Scelta del periodo di riferimento Una volta impostati i criteri di lancio, il report che si ottiene è il seguente: U-GOV CONTABILITA - Reportistica 12

13 TOTALE DELLE SCRITTURE COMPRENSIVO DELLE REGISTRAZIONI DELLE SOTTO- UNITA E DEI PROGETTI Report con sotto-unità e progetti Report con sotto-unità e senza progetti TOTALE DELLE SCRITTURE COMPRENSIVO DELLE REGISTRAZIONI DELLE SOTTO- UNITA ESCLUSE LE REGISTRAZIONI SUI PROGETTI U-GOV CONTABILITA - Reportistica 13

14 Report del progetto (con sotto-unità) TOTALE DELLE SCRITTURE DEL PROGETTO SELEZIONATO Report del progetto (senza sotto-unità) U-GOV CONTABILITA - Reportistica 14

15 Dettaglio delle scritture effettuate U-GOV CONTABILITA - Reportistica 15

16 5) DISPONIBILITA PER VOCI E UA: Report di verifica della disponibilità residua delle voci. Anche per questo report è possibile impostare criteri di lancio (UA, voce coan, progetto); non è possibile invece definire un periodo di competenza. Le logiche relative ai criteri di lancio sono le stesse evidenziate per i prospetti analitici. Es. dei criteri di lancio per l estrazione del report: Scelta della UA cui si riferisce il report Eventuale scelta della voce cui si riferisce il report Scelta se il report deve ricomprendere anche i dati dei progetti oppure no, o se si vogliono vedere solo i dati di un progetto U-GOV CONTABILITA - Reportistica 16

17 U-GOV CONTABILITA - Reportistica 17

18 6) PROSPETTO PER PROGETTO: Report sintetico o analitico della situazione contabile del progetto. Anche per questo report è possibile impostare criteri di lancio: - Tipo di stampa: analitica o sintetica; - Periodo di competenza; - Responsabile; - Progetto. Es. dei criteri di lancio per l estrazione del report: Scelta del tipo di report Eventuale scelta del periodo cui si riferisce il report Eventuale scelta del responsabile progetto Eventuale scelta del progetto U-GOV CONTABILITA - Reportistica 18

19 Report analitico per progetto U-GOV CONTABILITA - Reportistica 19

20 Report sintetico per progetto U-GOV CONTABILITA - Reportistica 20

21 7) PROSPETTO ANALITICO PER COMPETENZA: Tale report permette di impostare criteri di lancio (UA, voce coan, progetto) e di definire l ammontare delle registrazioni relative al periodo di competenza impostato: in questo report il valore della registrazione viene calcolato sulla base del periodo di competenza della scrittura. Nel report sottostante, viene riportato il valore dei ricavi per Interessi attivi relativi al periodo di competenza 01/01/ /02/2011 U-GOV CONTABILITA - Reportistica 21

22 8) CONSUNTIVO FINANZIARIO: Oltre a questi report, dalla versione 3 di CO sarà presente anche la stampa del Consuntivo finanziario Per questo report è possibile impostare il Periodo di competenza cui deve riferirsi Tale report mostra i dati di parte competenza e di parte residui U-GOV CONTABILITA - Reportistica 22

23 STAMPE DI CONTABILITA GENERALE: Percorso: Contabilità Generale Stampe Di seguito l elenco delle stampe di contabilità generale previste. U-GOV CONTABILITA - Reportistica 23

24 1) BILANCIO DI VERIFICA: Tale report può essere in forma scalare o a sezioni contrapposte. E possibile definire un periodo di competenza. E possibile lanciare la stampa per attività commerciale o istituzionale. O per entrambe. Tale report evidenzia l ammontare delle registrazioni. N.B: Esiste anche il report bilancio di verifica consolidato che esclude le scritture coge che derivano da trasferimenti interni. U-GOV CONTABILITA - Reportistica 24

25 2) LIBRO GIORNALE: Tale report evidenzia le registrazioni, giornaliere, e i documenti gestionali che le hanno originate. Tale report può essere Provvisorio o Definitivo; una volta effettuata la stampa definitiva, le registrazioni coge vengono numerate (in maniera definitiva) e non è più possibile modificarle. E possibile definire un periodo di competenza. Report Libro giornale provvisorio Report Libro giornale definitivo U-GOV CONTABILITA - Reportistica 25

26 3) PARTITARIO COGE: Tale report può essere Analitico o Sintetico. E possibile lanciare la stampa: - su tutte le voci o scegliere solo una voce; - su tutti i soggetti (clienti, fornitori,dipendenti) o selezionarne uno solo. E possibile definire un periodo di competenza. E possibile impostare il report per vedere solo le partite aperte (ossia il saldo del debito o del credito ancora aperto). Scelta del tipo di stampa: Analitica o sintetica Eventuale scelta della voce cui si riferisce il report Eventuale scelta del soggetto cui si riferisce il report Scelta se il report deve ricomprendere solo le Partite Aperte U-GOV CONTABILITA - Reportistica 26

27 Partitario coge sintetico per soggetto: il report indica il debito nei confronti del sogg. scelto. Partitario coge analitico per soggetto: il report indica tutti i documenti che determinano il debito nei confronti del sogg. scelto. 4) MOVIMENTI COGE: In tale report vengono evidenziate in dettaglio le scritture effettuate, con indicazione del numero e data scrittura, del tipo documento gestionale che ha generato la scrittura, del soggetto e del periodo di competenza. Anche per questo report è possibile impostare criteri di lancio (voce coge, soggetto) e definire un periodo di competenza. U-GOV CONTABILITA - Reportistica 27

28 Es. dei criteri di lancio per l estrazione del report: Scelta del periodo di competenza delle registrazioni Eventuale scelta della voce cui si riferisce il report Eventuale dell anagrafica Una volta impostati i criteri di lancio, il report che si ottiene è il seguente: 5) DOCUMENTI IN SCADENZA: In tale report vengono evidenziate i documenti in scadenza. Anche per questo report è possibile impostare criteri di lancio: - Attivo/passivo; - periodo di competenza; - documenti non totalmente saldati; U-GOV CONTABILITA - Reportistica 28

29 - soggetto. Es. dei criteri di lancio per l estrazione del report: Scelta del tipo di documenti: attivo/passivo nel caso di tipi documenti attivi: si può scegliere se visualizzare anche le fatture pro-forma in scadenza Una volta impostati i criteri di lancio, il report che si ottiene è il seguente: 6) ELENCO SOSPESI: In tale report vengono evidenziati i sospesi di cassa: ossia le movimentazioni bancarie che sono intervenute senza la precedente registrazione di un ordinativo da parte dell ateneo. U-GOV CONTABILITA - Reportistica 29

30 Ammontare complessivo dei sospesi (eventuale) Indicazione del Numero ordinativo cui il sospeso è collegato 7) SITUAZIONE DI CASSA: In tale report viene evidenziata la situazione di cassa. Tale report è previsto solo per le UE autonome (in caso di bilancio unico, tale report è possibile solo a livello di Ateneo) Sono previste tre diverse visualizzazioni che mostrano il saldo a seconda che si faccia riferimento a: - documenti registrati (SITUAZIONE SULL EMESSO) - documenti inviati a cassiere (SITUAZIONE SULL INVIATO A CASSIERE) - documenti pagati e incassati (SITUAZIONE SULL ESTINTO). Viene inoltre evidenziato il saldo considerando anche i sospesi. U-GOV CONTABILITA - Reportistica 30

31 8) GIORNALE DI CASSA: In tale report vengono evidenziati in dettaglio gli ordinativi registrati, con indicazione di: - tipo (incasso o pagamento), - numero - soggetto cui è intestato il documento - stato di trasmissione (nuovo, esente Equitalia, predisposto alla firma, ). Tale report è previsto solo per le UE autonome (in caso di bilancio unico, tale report è possibile solo a livello di Ateneo) Anche per questo report è possibile impostare criteri di lancio ( Mostra annullati : se si desidera vedere anche gli ordinativi annullati; Salto pagina al cambio di data : se si desidera che a ogni giorno si cambi pagina) e definire un periodo di competenza. U-GOV CONTABILITA - Reportistica 31

32 Es. dei criteri di lancio per l estrazione del report:. Scelta del Salto pagina al cambio di data Giornale di cassa: il report indica gli ordinativi registrati,suddivisi per giorno di registrazione. Viene inoltre mostrato il saldo di cassa, suddiviso per TOTALE EMESSO, INVIATO A CASSIERE E ESTINTO U-GOV CONTABILITA - Reportistica 32

33 3. STAMPE DELL INVENTARIO: Percorso: Inventario Stampe Di seguito l elenco delle stampe previste per l inventario. U-GOV CONTABILITA - Reportistica 33

34 1) BUONI DI CARICO/SCARICO: Da questa funzione si possono stampare i buoni di carico o di scarico registrati. Si possono impostare come criteri di lancio: - il tipo buono, - il periodo di riferimento, - un intervallo di numeri di buoni. La stampa del buono di carico è la seguente: Stampa del buono di carico U-GOV CONTABILITA - Reportistica 34

35 Stampa del buono di scarico U-GOV CONTABILITA - Reportistica 35

36 2) SITUAZIONE PATRIMONIALE: Questo report evidenzia la situazione patrimoniale di un inventario, o la situazione patrimoniale consolidata di più inventari della stessa struttura. Il report può essere con o senza la suddivisione per sotto-gruppi (classi cespiti). Situazione patrimoniale senza suddivisione in sotto-gruppi Situazione patrimoniale con suddivisione in sotto-gruppi U-GOV CONTABILITA - Reportistica 36

37 3) LIBRO CESPITI AMMORTIZZABILI: Per ogni bene vengono indicate le caratteristiche del bene (numero di inventario, descrizione, categoria inventariale, aliquota di ammortamento, valore del bene, ) e le movimentazioni intervenute (carichi, incrementi/decrementi di valore, ammortamenti). Elenco delle caratteristiche del bene Elenco delle movimentazioni intervenute U-GOV CONTABILITA - Reportistica 37

38 4) VISUALIZZA BENI: Questa funzione, che non si trova tra le stampe dell inventario, ma sotto la voce di menù Registrazioni, permette di visualizzare e di stampare i beni inventariati. Tale report riporta un elenco dettagliato delle caratteristiche del bene, in particolare sono evidenziati: - Numero inventariale, - Numero e data del buono - Valore del bene - Categoria. - Ubicazione. U-GOV CONTABILITA - Reportistica 38

39 4. STAMPE DEL FONDO ECONOMALE: il registro Percorso: Fondo Economale Stampe - Registro Tale report è il registro delle spese del fondo economale : in tale registro cui sono evidenziate tutte le movimentazioni intervenute sul fondo, partendo dall apertura del fondo, vengono poi mostrate cronologicamente tutte le registrazioni delle spese e dei reintegri effettuati. Vengono inoltre evidenziati alcuni totali particolarmente significativi: - l ammontare delle spese ancora da reintegrare - l ammontare complessivo delle entrate (apertura fondo + reintegri) - l ammontare complessivo delle uscite - l ammontare residuo del fondo. E possibile impostare un periodo di competenza della stampa. U-GOV CONTABILITA - Reportistica 39

40 Periodo di riferimento della stampa Ammontare delle spese ancora da reintegrare Dettaglio delle scritture (doc. di apertura, elenco spese, doc. di reintegro) registrate sul fondo Totale del fondo: vengono indicati l ammontare delle uscite complessive e del residuo del fondo U-GOV CONTABILITA - Reportistica 40

Università di Pisa Direzione Finanza, Fiscale e Stipendi. Aurelia De Simone

Università di Pisa Direzione Finanza, Fiscale e Stipendi. Aurelia De Simone Università di Pisa Direzione Finanza, Fiscale e Stipendi Aurelia De Simone Agenda A che punto siamo Chiusura esercizio 2012 Gestione della cassa Gestione dei trasferimenti interni Gestione dell ordinativo

Dettagli

Navigare verso il cambiamento. La St r a d a. p i ù semplice verso il ca m b i a m e n t o

Navigare verso il cambiamento. La St r a d a. p i ù semplice verso il ca m b i a m e n t o Navigare verso il cambiamento La St r a d a p i ù semplice verso il ca m b i a m e n t o Corso operativo sulla contabilità economica in ambito universitario Gli obiettivi del corso Il corso formativo si

Dettagli

Università di Palermo U-Gov CO 12 settembre 2013

Università di Palermo U-Gov CO 12 settembre 2013 Università di Palermo U-Gov CO 12 settembre 2013 Paolo Amodeo Dipartimento UNIV - Divisione Contabilità Cineca p.amodeo@cineca.it U-Gov 2 Agenda del giorno Incontro 1 Introduzione alle logiche di U-GOV

Dettagli

BIGNAMI CHIUSURA. Inserire i DG di entrata per tutti i progetti istituzionali non ancora incassati nel 2014.

BIGNAMI CHIUSURA. Inserire i DG di entrata per tutti i progetti istituzionali non ancora incassati nel 2014. BIGNAMI CHIUSURA Progetti istituzionali non incassati nel 2014 Inserire i DG di entrata per tutti i progetti istituzionali non ancora incassati nel 2014. Attenzione: verificare che non vi siano dg riferibili

Dettagli

Gestione dello Split Payment IVA

Gestione dello Split Payment IVA Gestione dello Split Payment IVA Sommario 1. INTRODUZIONE... 2 2. LA SOLUZIONE APPLICATIVA IN U-GOV... 3 2.1 La configurazione del sistema... 3 2.2 La registrazione di una fattura di acquisto... 4 2.3

Dettagli

La nuova pratica contabile applicata al sistema U-Gov

La nuova pratica contabile applicata al sistema U-Gov Napoli, 17 luglio La nuova pratica contabile applicata al sistema U-Gov Monia Bilotti Agenda Configurazioni Contabilità Generale Configurazioni Contabilità Analitica Budget Cicli gestionali Contabilizzazione

Dettagli

Gestione dello Split Payment IVA

Gestione dello Split Payment IVA Gestione dello Split Payment IVA Sommario 1. INTRODUZIONE... 2 2. LA SOLUZIONE APPLICATIVA IN U-GOV... 3 2.1 La configurazione del sistema... 3 2.2 La registrazione di una fattura di acquisto... 4 2.3

Dettagli

Università di Pisa Direzione Finanza, Fiscale e Stipendi. Aurelia De Simone

Università di Pisa Direzione Finanza, Fiscale e Stipendi. Aurelia De Simone Università di Pisa Direzione Finanza, Fiscale e Stipendi Aurelia De Simone AGENDA Inquadramento generale Le regole di rendicontazione dei principali Progetti di ricerca I modelli dei prospetti costi e

Dettagli

U-GOV - RU Ciclo Missioni Creazione Anticipo di Missione Versione 0.7 Manuale operativo

U-GOV - RU Ciclo Missioni Creazione Anticipo di Missione Versione 0.7 Manuale operativo U-GOV - RU Ciclo Missioni Creazione Anticipo di Missione Versione 0.7 Manuale operativo U-GOV - RU - Ciclo Missioni - Creazione Anticipo di missione 1/20 Indice 1. Creazione Anticipo di Missione... 3 1.1

Dettagli

AREA CONTABILITÀ AREA CONTABILITÀ CONTABILITÀ FINANZIARIA BILANCIO DI PREVISIONE PATTO DI STABILITÀ GESTIONI CERTIFICAZIONI GESTIONE ORDINI

AREA CONTABILITÀ AREA CONTABILITÀ CONTABILITÀ FINANZIARIA BILANCIO DI PREVISIONE PATTO DI STABILITÀ GESTIONI CERTIFICAZIONI GESTIONE ORDINI AREA CONTABILITÀ AREA CONTABILITÀ CONTABILITÀ FINANZIARIA BILANCIO DI PREVISIONE PATTO DI STABILITÀ GESTIONI CERTIFICAZIONI GESTIONE ORDINI GESTIONE MAGAZZINO FATTURAZIONE ED IVA GESTIONE DEL PATRIMONIO

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO. Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi

AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO. Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria Gestione dei Pagamenti e degli Incassi 1. OBIETTIVO... 4 2. REFERENTI DELLA PROCEDURA... 4 3. AMBITO DI APPLICAZIONE... 4 4.

Dettagli

Gli strumen, per il passaggio alla contabilità economico- patrimoniale

Gli strumen, per il passaggio alla contabilità economico- patrimoniale Gli strumen, per il passaggio alla contabilità economico- patrimoniale Tommaso Agasis* Politecnico di Milano, Dipar*mento di Ingegneria Ges*onale e. tommaso.agasis*@polimi.it Agenda La situazione normativa:

Dettagli

2. Come si registrano le fatture a enti pubblici (Iva differita)? ------------------------------------------------------------------3

2. Come si registrano le fatture a enti pubblici (Iva differita)? ------------------------------------------------------------------3 2. Come si registrano le fatture a enti pubblici (Iva differita)? ------------------------------------------------------------------3 3. Non riesco a stampare il Libro Giornale. Come mai? ---------------------------------------------------------------------------3

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Di seguito vengono elencate le modalità per gestire l acquisto e la cessione dei beni usati OPERAZIONI PRELIMINARI Per gestire l acquisto e la cessione di beni usati è necessario:

Dettagli

PARCO NATURALE REGIONALE DELLE ALPI LIGURI (Provincia Imperia) REGOLAMENTO DI CONTABILITA ECONOMICO-PATRIMONIALE

PARCO NATURALE REGIONALE DELLE ALPI LIGURI (Provincia Imperia) REGOLAMENTO DI CONTABILITA ECONOMICO-PATRIMONIALE REGOLAMENTO DI CONTABILITA ECONOMICO-PATRIMONIALE TITOLO I DOCUMENTI CONTABILI E GESTIONE DEL BILANCIO Articolo 1 Contabilità economico-patrimoniale L Ente Parco adotta, quale sistema di rilevazione dei

Dettagli

Gestione modulo Co.An.

Gestione modulo Co.An. Gestione modulo Co.An. I PDC di contabilità analitica (Centri di costo e Voci di Spesa) possono essere creati sfruttando cinque livelli alfanumerici. L elaborazione del pdc sarà guidata dalle esigenze

Dettagli

Procedura. Amministrativo-Contabile. Servizio di Cassa Interno. Gestione Servizio di Cassa Interno

Procedura. Amministrativo-Contabile. Servizio di Cassa Interno. Gestione Servizio di Cassa Interno Procedura Amministrativo-Contabile Servizio di Cassa Interno Gestione Servizio di Cassa Interno (Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 27/06/2012) Art. 1. OBIETTIVO La presente procedura contiene

Dettagli

Massima facilità d uso. Autoinstallante

Massima facilità d uso. Autoinstallante Versione mono o multi-utente. Funzioni potenti e complete. In linea con le procedure di certificazione di qualità. Massima facilità d uso Personalizzabile per i tuoi modelli di documenti. Autoinstallante

Dettagli

Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi

Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria Gestione dei Pagamenti e degli Incassi 1. OBIETTIVO Il presente documento descrive le attività amministrativo-contabili inerenti la gestione dei pagamenti

Dettagli

Trasferimenti interni. Modalità di esecuzione

Trasferimenti interni. Modalità di esecuzione Trasferimenti interni Modalità di esecuzione 1 Trasferimenti interni Sono trasferimenti interni tutti i movimenti tra unità amministrative dell Ateneo per i quali non si deve registrare il costo o il ricavo.

Dettagli

Gestionale CIA. -Stampe del gestionale- 1. Operazione massive associato... 3. 1.1. Stampa rubrica pdf... 3. 1.2. Stampa rubrica csv...

Gestionale CIA. -Stampe del gestionale- 1. Operazione massive associato... 3. 1.1. Stampa rubrica pdf... 3. 1.2. Stampa rubrica csv... Gestionale CIA -Stampe del gestionale- 1. Operazione massive associato... 3 1.1. Stampa rubrica pdf... 3 1.2. Stampa rubrica csv... 4 1.3. Stampa dati tesseramento... 5 1.4. Statistiche tesseramento...

Dettagli

La gestione dello Split Payment

La gestione dello Split Payment La gestione dello Split Payment Sommario 1. INTRODUZIONE... 2 2. LA SOLUZIONE APPLICATIVA IN U-GOV... 4 2.1 La configurazione del sistema... 4 2.2 La registrazione di fatture e note di credito di acquisto

Dettagli

Dott. Giorgio Amendolara Consulente Informatico Aziendale

Dott. Giorgio Amendolara Consulente Informatico Aziendale COME REGISTRARE LE BOLLE DOGANALI IN CAPITAL Per la registrazione delle Bolle Doganali in Capital, procedere come segue: Creare nel Piano dei Conti un Mastro Fornitori Extra UE o 0202000 FORNITORI EXTRA

Dettagli

Sistemi informativi aziendali struttura e processi

Sistemi informativi aziendali struttura e processi Sistemi informativi aziendali struttura e processi ERP: L area amministrativa Copyright 2011 Pearson Italia Obiettivi Rispetto delle normative fiscali e civilistiche Stesura del bilancio aziendale, libro

Dettagli

volontariato: I conti raccontano ANCHE di noi 4 incontro: venerdì 15 marzo

volontariato: I conti raccontano ANCHE di noi 4 incontro: venerdì 15 marzo volontariato: I conti raccontano ANCHE di noi 4 incontro: venerdì 15 marzo LE GESTIONI CONTABILI ELEMENTARI 2 Gli elementi di contabilità elementare sono quegli strumenti quotidiani che, dal più semplice

Dettagli

Associazione Intercomunale per Esercizio Sociale Consorzio per i Servizi alla Persona REGOLAMENTO DI CONTABILITA E GESTIONE PATRIMONIALE

Associazione Intercomunale per Esercizio Sociale Consorzio per i Servizi alla Persona REGOLAMENTO DI CONTABILITA E GESTIONE PATRIMONIALE Associazione Intercomunale per Esercizio Sociale Consorzio per i Servizi alla Persona REGOLAMENTO DI CONTABILITA E GESTIONE PATRIMONIALE SOMMARIO Art. 1 - Principi generali Pag. 3 Art. 2 - Esercizi Pag.

Dettagli

Corso base. Scheda del corso. Obiettivi del corso

Corso base. Scheda del corso. Obiettivi del corso Corso base Scheda del corso Obiettivi del corso Questo corso introduce alle funzionalità di base di OMA/OMA Co.Ge per la gestione della contabilità generale, attraverso esempi e simulazioni orientati all

Dettagli

Argomenti Corso SAP Online FI-CO Completi

Argomenti Corso SAP Online FI-CO Completi Argomenti Corso SAP Online FI-CO Completi Finalità: acquisire competenze teoriche e pratiche SAP sulle operazioni contabili più utilizzate e sul controllo di gestione. Destinatari: coloro che vogliono

Dettagli

Dinamico Professional Elenco Funzionalità

Dinamico Professional Elenco Funzionalità Generale Installazione facile e veloce: il programma è subito pronto per iniziare Non necessità di difficili chiusure / aperture a fine anno, il programma lavora sempre in linea: tutti gli archivi sono

Dettagli

BOZZA DEL REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA CONTABILE- AMMINISTRATIVA TRA L AZIENDA U.S.L. 10 DI FIRENZE E LA SOCIETA DELLA SALUTE DI FIRENZE

BOZZA DEL REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA CONTABILE- AMMINISTRATIVA TRA L AZIENDA U.S.L. 10 DI FIRENZE E LA SOCIETA DELLA SALUTE DI FIRENZE BOZZA DEL REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA CONTABILE- AMMINISTRATIVA TRA L AZIENDA U.S.L. 10 DI FIRENZE E LA SOCIETA DELLA SALUTE DI FIRENZE A. ASPETTI GENERALI Oggetto Il presente regolamento

Dettagli

Procedura Amministrativo-Contabile Servizio di Cassa Interno. Gestione Servizio di Cassa Interno

Procedura Amministrativo-Contabile Servizio di Cassa Interno. Gestione Servizio di Cassa Interno Procedura Amministrativo-Contabile Servizio di Cassa Interno Gestione Servizio di Cassa Interno 1. OBIETTIVO Il presente documento descrive le attività amministrativo-contabili inerenti alla gestione del

Dettagli

Enti e Aziende del SSN

Enti e Aziende del SSN Allegato A Enti e Aziende del SSN PERCORSI ATTUATIVI DELLA CERTIFICABILITA Ministero della Salute Ministero dell Economia e delle Finanze 48 1. Premessa Ai sensi di quanto disposto dall articolo 2 del

Dettagli

Regolamento di contabilità

Regolamento di contabilità Regolamento di contabilità Approvato con atto del Consiglio di Amministrazione n. 25 del 14/09/2012 14/09/2012 Pag. 1 Articolo 1 Oggetto del Regolamento INDICE Articolo 2 Documenti obbligatori Articolo

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE IN DATA 14 LUGLIO 2015. L anno duemilaquindici, in data 14 LUGLIO, ad ore 15.00, in Somma Lombardo via Visconti

VERBALE DELLA RIUNIONE IN DATA 14 LUGLIO 2015. L anno duemilaquindici, in data 14 LUGLIO, ad ore 15.00, in Somma Lombardo via Visconti VERBALE DELLA RIUNIONE IN DATA 14 LUGLIO 2015 L anno duemilaquindici, in data 14 LUGLIO, ad ore 15.00, in Somma Lombardo via Visconti 12, presso la sede del Centro di Formazione Professionale Ticino-Malpensa

Dettagli

AUSER INSIEME PROVINCIALE DI TORINO Associazione di Promozione Sociale. Sede in Torino Via Salbertrand n. 57/25 Codice fiscale 97702630019

AUSER INSIEME PROVINCIALE DI TORINO Associazione di Promozione Sociale. Sede in Torino Via Salbertrand n. 57/25 Codice fiscale 97702630019 AUSER INSIEME PROVINCIALE DI TORINO Associazione di Promozione Sociale Sede in Torino Via Salbertrand n. 57/25 Codice fiscale 97702630019 Nota integrativa del bilancio al 31 dicembre 2011 ** ** ** I. STRUTTURA

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Le aziende che gestiscono questo particolare regime hanno la necessità di determinare l IVA derivante dalla vendita dei beni usati in modo particolare, in linea generale si può

Dettagli

Procedura Amministrativo-Contabile Bilancio e Fiscalità. Gestione della fiscalità e libri obbligatori

Procedura Amministrativo-Contabile Bilancio e Fiscalità. Gestione della fiscalità e libri obbligatori Procedura Amministrativo-Contabile Bilancio e Fiscalità Gestione della fiscalità e libri obbligatori 1. OBIETTIVO... 4 2. REFERENTI DELLA PROCEDURA... 4 3. AMBITO DI APPLICAZIONE... 4 4. DEFINIZIONI E

Dettagli

Aziende Editrici BREVE GUIDA

Aziende Editrici BREVE GUIDA Gestione Aziende Editrici BREVE GUIDA ( Logiche di funzionamento e modalità d uso ) 1 sommario Introduzione... 3 Regime IVA Speciale Liquidazione e Registro Editori...3 Valorizzazione e Chiusura Magazzini

Dettagli

BILANCI E ANALISI DEI DATI

BILANCI E ANALISI DEI DATI Release 5.20 Manuale Operativo BILANCI E ANALISI DEI DATI Libro Inventari La gestione del libro inventari consente di effettuare l elaborazione e la stampa del libro inventari. Può essere composto da:

Dettagli

ESERCIZI SULLE SINGOLE VOCI DI BILANCIO (ART. 2426)

ESERCIZI SULLE SINGOLE VOCI DI BILANCIO (ART. 2426) ESERCIZI SULLE SINGOLE VOCI DI BILANCIO (ART. 2426) 22 IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI ACQUISTO DI UNA IMMOBILIZZAZIONE MATERIALE DA TERZI CON ACCONTO AL FORNITORE (punto 1, art. 2426) Si faccia l esempio dell

Dettagli

Calendario Corso SICOGE sistema integrato di contabilità finanziaria e economico-patrimoniale analitica

Calendario Corso SICOGE sistema integrato di contabilità finanziaria e economico-patrimoniale analitica Calendario Corso SICOGE sistema integrato di contabilità finanziaria e economico-patrimoniale analitica 1^ EDIZIONE ROMA I giorno 23 marzo ARGOMENTI Introduzione generale, principi fondamentali della contabilità

Dettagli

Processi di contabilità analitica

Processi di contabilità analitica Procedura Amministrativo-Contabile Contabilità Analitica Procedura Amministrativo-Contabile Contabilità Analitica Processi di contabilità analitica Processi di contabilità analitica PROCEDURA AMMINISTRATIVO-CONTABILE

Dettagli

Contabilità: chiusure mensili ed annuali

Contabilità: chiusure mensili ed annuali Contabilità: chiusure mensili ed annuali Indice Report fiscali 2 Registri IVA 2 Liquidazione IVA 2 Riepilogo annuale IVA 3 Elenco clienti e fornitori - SPESOMETRO 3 Giornale Bollato 4 Certificazioni collaboratori

Dettagli

Gestione Beni Strumentali

Gestione Beni Strumentali Gestione Beni Strumentali La procedura di Gestione Beni Strumentali presente nell omonima voce del menù Contabilità consente di immettere tutti i dati relativi ai Cespiti per ottenerne la stampa del registro

Dettagli

Contabilità. Scheda prodotti. Contabilità generale. Scritture contabili. Una gestione contabile conforme alle norme internazionali IAS/IFRS

Contabilità. Scheda prodotti. Contabilità generale. Scritture contabili. Una gestione contabile conforme alle norme internazionali IAS/IFRS CONTABILITA Contabilità Scheda prodotti La gestione contabile di GLevolution integra i moduli di Contabilità generale,tesoreria Base, Analitica, budgetaria e Cespiti. La gestione contabile di GLevolution

Dettagli

Procedura Amministrativo-Contabile Bilancio e Fiscalità. Processo di budgeting e variazioni di budget

Procedura Amministrativo-Contabile Bilancio e Fiscalità. Processo di budgeting e variazioni di budget Procedura Amministrativo-Contabile Bilancio e Fiscalità Processo di budgeting e variazioni di budget 1. OBIETTIVO...4 2. REFERENTI DELLA PROCEDURA...4 3. RIFERIMENTI NORMATIVI...4 4. AMBITO DI APPLICAZIONE...4

Dettagli

Primo avvio del modulo: caricamenti da operare. Posizioni inventariali

Primo avvio del modulo: caricamenti da operare. Posizioni inventariali INDICAZIONI OPERATIVE PER L AVVIO E LA GESTIONE DEL MODULO INVENTARIO Primo avvio del modulo: caricamenti da operare Una volta messo a disposizione delle strutture il modulo inventario (che, solo in questa

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO

AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO Procedura Amministrativo-Contabile Bilancio e Fiscalità Processo di ing e variazioni di 1. OBIETTIVO... 4 2. REFERENTI DELLA PROCEDURA... 4 3. RIFERIMENTI NORMATIVI... 4 4.

Dettagli

Logistica. Cantina. Statistiche. Controllo di Gestione. Amministrazione/Finanza

Logistica. Cantina. Statistiche. Controllo di Gestione. Amministrazione/Finanza AD HOC Revolution Cantina è la soluzione gestionale in grado di soddisfare le esigenze delle aziende vinicole e vitivinicole, con l obiettivo di semplificare le operazioni decisionali e di introdurre in

Dettagli

AVT/033B/14 IN ALTO INnovazione per Aziende e LavoraTOri. Fondimpresa - Avviso 4/2014 PROGRAMMA DIDATTICO

AVT/033B/14 IN ALTO INnovazione per Aziende e LavoraTOri. Fondimpresa - Avviso 4/2014 PROGRAMMA DIDATTICO AVT/033B/14 IN ALTO INnovazione per Aziende e LavoraTOri Fondimpresa Avviso 4/2014 PROGRAMMA DIDATTICO Docente: Fabrizio Reitano Titolo azione formativa: Digitalizzare l impresa, metodologie / tecnologie

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA GESTIONE DELLA CONTABILITÀ ORDINARIA

GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA GESTIONE DELLA CONTABILITÀ ORDINARIA WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA GESTIONE DELLA CONTABILITÀ ORDINARIA A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO INTRODUZIONE... 3 I REQUISITI... 3 GLI ADEMPIMENTI CONTABILI E FISCALI: I

Dettagli

Cash Flow Manuale Utente

Cash Flow Manuale Utente Cash Flow Manuale Utente Paragrafo-Pagina di Pagine 1-1 di 10 SOMMARIO 1 A Chi è destinato... 1-3 2 Pre requisiti... 2-3 3 Obiettivi... 3-3 4 Durata della formazione... 4-3 5 Introduzione concettuale...

Dettagli

L equilibrio finanziario

L equilibrio finanziario L equilibrio finanziario La dinamica finanziaria Il Rendiconto Finanziario Analisi Economico-Finanziaria delle P.M.I. Prof. Andrea Calabrò E-mail: andrea.calabro@uniroma2.it La divergenza fra risultato

Dettagli

CESP1 Gestione archivio cespiti Deve essere utilizzato per l inserimento di dati pregressi e/o rettifiche manuali. Annotazioni:

CESP1 Gestione archivio cespiti Deve essere utilizzato per l inserimento di dati pregressi e/o rettifiche manuali. Annotazioni: Corso Cespiti Tabelle e parametri di configurazione Parametrizzazioni di base TABE02A, personalizzazione dati procedura, causali semplificate TABE10, tabella conti cespiti TABE25, tabella 9-percentuali

Dettagli

A.I.S.OS. ONLUS Codice fiscale 08433741009 VIA SANTA CROCE IN GERUSALEMME 97-00185 ROMA RM. Nota integrativa al bilancio chiuso il 31/12/2014

A.I.S.OS. ONLUS Codice fiscale 08433741009 VIA SANTA CROCE IN GERUSALEMME 97-00185 ROMA RM. Nota integrativa al bilancio chiuso il 31/12/2014 A.I.S.OS. ONLUS Codice fiscale 08433741009 VIA SANTA CROCE IN GERUSALEMME 97-00185 ROMA RM Nota integrativa al bilancio chiuso il 31/12/2014 Gli importi presenti sono espressi in unita' di euro Premessa

Dettagli

Sistema Integrato Contabile

Sistema Integrato Contabile Sistema Integrato Contabile DETTAGLIO FUNZIONALITA PROGETTO S.I.C. Scenario di Riferimento Scenario di riferimento Sistema contabile 17/01/08 Pagina 2 di 26 AMBIENTE ESTERNO Altri strumenti Sezionali ENTE

Dettagli

Bilancio di previsione di ciascun anno in forma sintetica, aggregata e semplificata, anche con il ricorso a rappresentazioni grafiche

Bilancio di previsione di ciascun anno in forma sintetica, aggregata e semplificata, anche con il ricorso a rappresentazioni grafiche Art. 29, c. 1, d.lgs. n. 33/2013 Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni. Delibera ANAC n. 50/2013

Dettagli

Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale. Gestione contabile spese del personale

Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale. Gestione contabile spese del personale Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale Gestione contabile spese del personale PROCEDURA AMMINISTRATIVO-CONTABILE Vers. 0.0 Gestione contabile spese del personale Data 08/11/2010

Dettagli

King Commesse e Cantieri. Gestione Impiantisti

King Commesse e Cantieri. Gestione Impiantisti King Commesse e Cantieri Gestione Impiantisti Gestione Commesse e Cantieri per Impiantisti... 3 Controllo dei Materiali... 4 Movimentazioni di magazzino... 5 Valorizzazioni... 8 Gestione del personale...

Dettagli

Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl

Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl GECO.DOCX [2/12] del 18/12/2011 Introduzione Il software di gestione Aziendale Ge.Co. è uno strumento moderno ed efficiente, semplice da utilizzare

Dettagli

One Click Analysis. Gecom MULTI. One Click Analysis. ( Rif. rilascio MULTI vers. 2012.00.08 )

One Click Analysis. Gecom MULTI. One Click Analysis. ( Rif. rilascio MULTI vers. 2012.00.08 ) Gecom One Click Analysis ( Rif. rilascio vers. 2012.00.08 ) One Click Analysis - Folder Analisi Dati ADVANCED PRINT One Click Analysis - Analisi Dati All interno del programma di richiesta stampe Advanced

Dettagli

Manuale Modulo CONTABILITA

Manuale Modulo CONTABILITA Manuale Modulo CONTABILITA Questa procedura permette la contabilizzazione di tutte le operazioni CONTABILI al fine di ottenere le situazioni di entrata uscite, debiti crediti schede contabili e situazione

Dettagli

Le scuole dimensionate

Le scuole dimensionate Le scuole dimensionate Incontro 30 giugno 2008 Adempimenti contabili A.Panariello USP MILANO 1 Ultime fonti normative C.M. n. 187 del 21 luglio 2000 C.M. n. 211 del 6 settembre 2000 C.USR n. 22354 del

Dettagli

REGOLAMENTO DI CONTABILITA FONDAZIONE FERRARA ARTE

REGOLAMENTO DI CONTABILITA FONDAZIONE FERRARA ARTE REGOLAMENTO DI CONTABILITA FONDAZIONE FERRARA ARTE FONDAZIONE FERRARA ARTE REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ INDICE ART. 1 SCOPO ED AMBITO DI APPLICAZIONE ART. 2 PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DELL ATTIVITA ART.

Dettagli

CitySoftware SERVIZI FINANZIARI. Info-Mark srl

CitySoftware SERVIZI FINANZIARI. Info-Mark srl CitySoftware SERVIZI FINANZIARI Info-Mark srl Via Rivoli, 5/1 16128 GENOVA Tel. 010/591145 Fax 010/591164 Sito internet: www.info-mark.it e-mail Info-Mark@Info-Mark.it L area dei servizi finanziari e di

Dettagli

RENDICONTO DI GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2015 NOTA INTEGRATIVA

RENDICONTO DI GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2015 NOTA INTEGRATIVA Viale Mirabellino 2, 20900 Monza (MB) www.reggiadimonza.it RENDICONTO DI GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2015 NOTA INTEGRATIVA 1 INVENTARIO Il processo di armonizzazione contabile, impone una corretta gestione

Dettagli

LIBRO INVENTARI FINE ESERCIZIO

LIBRO INVENTARI FINE ESERCIZIO LIBRO INVENTARI FINE ESERCIZIO Questa funzione consente di adempiere alla stampa del Libro Inventari, prevista dall articolo 2217 del Codice Civile e dall articolo 15 del DPR 600/73. In tale stampa vengono

Dettagli

U-GOV CONTABILITA CICLO COMPENSI

U-GOV CONTABILITA CICLO COMPENSI U-GOV CONTABILITA CICLO COMPENSI DOCUMENTAZIONE ANAGRAFICA E FISCALE DA INVIARE ALL ABIL Insegnamenti coperti da interni (docenti, ricercatori, lettori, personale tecnico amministrativo es. codici: 034,

Dettagli

FONDAZIONE VIALLI E MAURO PER LA RICERCA E LO SPORT - ONLUS

FONDAZIONE VIALLI E MAURO PER LA RICERCA E LO SPORT - ONLUS FONDAZIONE VIALLI E MAURO PER LA RICERCA E LO SPORT - ONLUS NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO AL 31.12.2007 La Fondazione Vialli e Mauro per la Ricerca e lo Sport Onlus, è un ente che non svolge attività commerciale

Dettagli

GB Software Contabilità Aziende

GB Software Contabilità Aziende In collaborazione con Presenta: GB Software Contabilità Aziende per l'azienda che deve gestire internamente la propria contabilità Con il GB Software Contabilità Aziende potrai gestire: 1. CB101 Contabilità

Dettagli

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO CONSUNTIVO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2013

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO CONSUNTIVO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2013 NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO CONSUNTIVO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2013 Premessa Il bilancio consuntivo dell'esercizio chiuso al 31 dicembre 2013, composto da Stato Patrimoniale, Conto Economico e Nota Integrativa,

Dettagli

Gestione Cespiti. Revisione 04.04.2011. 11/06/2015 pag. 1

Gestione Cespiti. Revisione 04.04.2011. 11/06/2015 pag. 1 Gestione Cespiti SiCia Revisione 04.04.2011 11/06/2015 pag. 1 Sommario Importazione da precedente procedura... 3 Anagrafica ditta... 8 Menù cespiti... 11 Gestione anagrafica cespite... 12 Storico cespiti...

Dettagli

MANIFESTAZIONE NUMERARIA

MANIFESTAZIONE NUMERARIA LA PARTITA DOPPIA Oggetto del corso di contabilità sono le rilevazioni contabili effettuate con il metodo della Partita Doppia applicata al sistema del reddito. I principi su cui si fonda la Partita Doppia

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE PATRIMONIALE, ECONOMICA E FINANZIARIA

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE PATRIMONIALE, ECONOMICA E FINANZIARIA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE PATRIMONIALE, ECONOMICA E FINANZIARIA REGOLAMENTO APPROVATO DALLA GIUNTA DI UNIONCAMERE LAZIO CON DELIBERAZIONE N. 64 DEL 30 SETTEMBRE 2013 Articolo 1 Definizione 1. L Unioncamere

Dettagli

Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale. Gestione contabile spese del personale

Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale. Gestione contabile spese del personale Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale Gestione contabile spese del personale 1. OBIETTIVO...4 2. REFERENTI DELLA PRODURA...4 3. AMBITO DI APPLICAZIONE...4 4. DEFINIZIONI ED ACRONIMI...5

Dettagli

8 ASPETTI PATRIMONIALI ED ECONOMICO-REDDITUALI

8 ASPETTI PATRIMONIALI ED ECONOMICO-REDDITUALI 8 ASPETTI PATRIMONIALI ED ECONOMICO-REDDITUALI 8.1 IL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Il prospetto di conciliazione dimostra l avvenuta trasposizione delle rilevazioni di sintesi della contabilità finanziaria

Dettagli

Casi particolari. ITALSOFT StudioXp manuale utente. Casi particolari. Contabilità semplificate. Registrazione costi e ricavi non iva

Casi particolari. ITALSOFT StudioXp manuale utente. Casi particolari. Contabilità semplificate. Registrazione costi e ricavi non iva Contabilità semplificate 68 Casi particolari Il capitolo espone alcune caratteristiche della procedura e modalità operative in casi particolari di gestione come ad esempio le contabilità semplificate,

Dettagli

SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI:

SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI: SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI: PROCEDURA INTEGRATA GESTIONE CONDOMINIO RENT MANAGER SERVIZIO DI ASSISTENZA CLIENTI GESTIONE DELLA FISCALITA (770,UNICO, CERTIFICAZIONE COMPENSI, F24, DICHIARAZIONI 36/41%,

Dettagli

A.I.S.OS. ONLUS. Nota integrativa abbreviata ex Art. 2435 bis C.C. al bilancio chiuso il 31/12/2013

A.I.S.OS. ONLUS. Nota integrativa abbreviata ex Art. 2435 bis C.C. al bilancio chiuso il 31/12/2013 A.I.S.OS. ONLUS Codice fiscale 08433741009 VIA SANTA CROCE IN GERUSALEMME 97-00185 ROMA RM Nota integrativa abbreviata ex Art. 2435 bis C.C. al bilancio chiuso il 31/12/2013 Gli importi presenti sono espressi

Dettagli

LA GESTIONE DEI RESIDUI

LA GESTIONE DEI RESIDUI LA GESTIONE DEI RESIDUI I residui passivi sono somme impegnate ma non ancora pagate entro il termine dell esercizio: costituiscono un debito del Dipartimento. I residui attivi sono somme accertate ma non

Dettagli

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Indice degli argomenti Premessa 1. Scenari di utilizzo 2. Parametri 3. Archivi Collegamento 4. Import Dati 5. Export Dati 6. Saldi di bilancio

Dettagli

Documenti: magazzino-acquisti-vendita

Documenti: magazzino-acquisti-vendita Documenti: magazzino-acquisti-vendita Indice Premessa 2 Logistica magazzino 3 Documenti 3 Documenti acquisto 8 Ordini 8 Fatture d acquisto 10 Documenti vendita 13 Ordini 13 Fatture vendita 15 Varie 18

Dettagli

SISTEMA INFORMATICO GESTIONALE INTEGRATO

SISTEMA INFORMATICO GESTIONALE INTEGRATO 181818Pagina 1 di 18 SYSINFO SISTEMA INFORMATICO GESTIONALE INTEGRATO SCHEDA INFORMATIVA Realizzato da SYSLOG srl Release: 1.9 Pagina 1 di 18 181818Pagina 2 di 18 PRINCIPALI MODULI DEL SISTEMA 1) Modulo

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2016.1.4 Applicativo: GECOM

Dettagli

RICHIESTA DI ABILITAZIONE AL TRATTAMENTO DEI DATI INFORMATICI. Software applicativo: Oliamm Contabilità Generale. Data:

RICHIESTA DI ABILITAZIONE AL TRATTAMENTO DEI DATI INFORMATICI. Software applicativo: Oliamm Contabilità Generale. Data: RICHIESTA DI ABILITAZIONE AL TRATTAMENTO DEI DATI INFORMATICI Software applicativo: Oliamm Contabilità Generale Data: Per richiedere l accesso è necessario: - compilare questo modulo di richiesta a firma

Dettagli

Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati

Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITA' Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati Nel presente manuale verranno analizzate tutte le stampe contabili, quali ad esempio la stampa del bilancio, quella

Dettagli

LA CONTABILITÀ DI ACTAGEST Versione 5.0 - aprile 2009

LA CONTABILITÀ DI ACTAGEST Versione 5.0 - aprile 2009 LA CONTABILITÀ DI ACTAGEST Versione 5.0 - aprile 2009 Le funzioni contabili sono disponibili nelle soluzioni di ACTAGEST Amministrazione Struttura ISO9000 La contabilità non è disponibile nelle soluzioni

Dettagli

CONTI CORRENTI: FUNZIONI INFORMATIVE

CONTI CORRENTI: FUNZIONI INFORMATIVE Capitolo 3 CONTI CORRENTI: FUNZIONI INFORMATIVE Movimenti e saldi Selezione del C/C - Selezionare il C/C desiderato utilizzando il menu a tendina, in cui compaiono il numero del conto corrente e l intestazione,

Dettagli

FONDAZIONE VIALLI E MAURO PER LA RICERCA E LO SPORT - ONLUS

FONDAZIONE VIALLI E MAURO PER LA RICERCA E LO SPORT - ONLUS FONDAZIONE VIALLI E MAURO PER LA RICERCA E LO SPORT - ONLUS NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO AL 31.12.2006 La Fondazione Vialli e Mauro per la Ricerca e lo Sport Onlus, è un ente che non svolge attività commerciale

Dettagli

Gestionale CIA. -Contabilizzazione movimenti-

Gestionale CIA. -Contabilizzazione movimenti- Gestionale CIA -Contabilizzazione movimenti- 1. Premessa... 2 2. Contabilizzazione verso ELDACON e MICROERP... 4 3. Contabilizzazione VERSO OMNIA... 7 4. Importazione in OMNIA... 11 5. Contabilizzazione

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Agenzia Viaggio. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Agenzia Viaggio. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Agenzia Viaggio Il modulo Agenzie Viaggio consente di gestire la contabilità specifica per le agenzie di viaggio: in questo manuale verranno descritte

Dettagli

Il sistema informativo contabile. Prof.Sartirana

Il sistema informativo contabile. Prof.Sartirana Il sistema informativo contabile Prof.Sartirana I valori aziendali L azienda per gestire la propria attività dispone di un proprio patrimonio Il patrimonio aziendale si compone di un ATTIVO (comprendente

Dettagli

Raccolta, verifica e quadratura dei tributi e degli oneri riflessi a carico dell Ente

Raccolta, verifica e quadratura dei tributi e degli oneri riflessi a carico dell Ente CONTABILITA ATTIVITA /PROCEDIMENTI UFFICIO I - R.E. - CONTABILITA, BILANCIO E SERVIZI A TERZI Area Tipologia Modalità di adempimento Termine iniziale Termine finale Atto conclusivo Responsa bile del procedim

Dettagli

Studio Tributario - Commerciale Fabrizio Masciotti

Studio Tributario - Commerciale Fabrizio Masciotti Roma, 01/12/2015 Spett.le Cliente Studio Tributario - Commerciale Fabrizio Masciotti Dottore Commercialista e Revisore Contabile Piazza Gaspare Ambrosini 25, Cap 00156 Roma Tel 06/41614250 fax 06/41614219

Dettagli

ATTUALMENTE SONO 5 I REGIMI CONTABILI VIGENTI, OGNUNO DEI QUALI SI DISTINGUE PER OBBLIGHI CHE NE DERIVANO E PER I SOGGETTI CHE POSSONO ADERIRVI.

ATTUALMENTE SONO 5 I REGIMI CONTABILI VIGENTI, OGNUNO DEI QUALI SI DISTINGUE PER OBBLIGHI CHE NE DERIVANO E PER I SOGGETTI CHE POSSONO ADERIRVI. REGIMI CONTABILI ATTUALMENTE SONO 5 I REGIMI CONTABILI VIGENTI, OGNUNO DEI QUALI SI DISTINGUE PER OBBLIGHI CHE NE DERIVANO E PER I SOGGETTI CHE POSSONO ADERIRVI. 1 REGIME ORDINARIO 2 REGIME SEMPLIFICATO

Dettagli

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE LE SCRITTURE DI RETTIFICA E ASSESTAMENTO 1 LA COSTRUZIONE DEL BILANCIO DI ESERCIZIO Dalla raccolta delle informazioni contabili alla loro sintesi L esercizio La competenza

Dettagli

Teseo 7 Basic. L ERP Italiano scritto per le aziende italiane. ZUCCHETTI CENTRO SISTEMI SPA www.centrosistemi.it

Teseo 7 Basic. L ERP Italiano scritto per le aziende italiane. ZUCCHETTI CENTRO SISTEMI SPA www.centrosistemi.it Teseo 7 Basic L ERP Italiano scritto per le aziende italiane Z ZUCCHETTI CENTRO SISTEMI SPA www.centrosistemi.it tel. (+39) 055 91971 fax. (+39) 055 9197515 e mail: commerciale@centrosistemi.it Che cos

Dettagli

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Release 5.20 Manuale Operativo CLIENTI PLUS Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Il modulo Clienti Plus è stato studiato per ottimizzare la gestione amministrativa dei clienti, abilitando la gestione

Dettagli

Sistema Ipsoa Professionista

Sistema Ipsoa Professionista Sistema Ipsoa Professionista CONTABILITA RITENUTE CESPITI Competenza e Innovazione al centro del Sistema Un software innovativo Software nativo Windows Interfaccia intuitiva apprendimento immediato Archivi

Dettagli

Per eseguire la stampa ufficiale del libro cespiti è necessario aver prima eseguito il consolidamento degli ammortamenti in modo definitivo.

Per eseguire la stampa ufficiale del libro cespiti è necessario aver prima eseguito il consolidamento degli ammortamenti in modo definitivo. Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7Y3DTD30351 Data ultima modifica 24/11/2009 Prodotto Sistema Professionista Modulo Cespiti Oggetto Stampa ufficiale Libro cespiti Libro Cespiti Per eseguire la

Dettagli