INFORMAZIONE TECNICA FONDAMENTI DEL SISTEMA, TUBO E TECNICA DI COLLEGAMENTO PROGETTAZIONE E MONTAGGIO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INFORMAZIONE TECNICA 850624 FONDAMENTI DEL SISTEMA, TUBO E TECNICA DI COLLEGAMENTO PROGETTAZIONE E MONTAGGIO"

Transcript

1 INFORMAZIONE TECNICA FONDAMENTI DEL SISTEMA, TUBO E TECNICA DI COLLEGAMENTO PROGETTAZIONE E MONTAGGIO Valido a partire da Gennaio 2013 Salvo modifiche tecniche Edilizia Automotive Industria

2 106

3 INDICE Informazioni e norme di sicurezza Panoramica dei componenti Test sui materiali eseguiti presso REHAU Trasporto e stoccaggio Modalità di manipolazione del tubo e dei componenti del sistema Tubi Polietilene reticolato Panoramica materiale-tubo Campi di applicazione dei tubi Campi di applicazione dei tubi nel riscaldamento / raffrescamento radiante Tubo universale RAUTITAN stabil Tubo universale RAUTITAN flex Tubo per riscaldamento RAUTITAN pink Tubo per acqua potabile RAUTITAN his Tubo per riscaldamento RAUTHERM S Caratteristiche tecniche dei tubi Raccordi e manicotti autobloccanti Distinzione di raccordi e manicotti Raccordi e manicotti del sistema per installazioni domestiche RAUTITAN Raccordi Manicotti autobloccanti Raccordi e manicotti per il tubo per riscaldamento RAUTHERM S Raccordi per il tubo per riscaldamento RAUTHERM S Manicotti autobloccanti per il tubo per riscaldamento RAUTHERM S Passaggio ad altri materiali Collegamento per rubinetteria e valvolame

4 Attrezzi di montaggio RAUTOOL RAUTOOL M RAUTOOL H RAUTOOL A RAUTOOL A-light RAUTOOL E RAUTOOL G RAUTOOL M-light RAUTOOL K10 x 1, RAUTOOL K14 x 1, RAUTOOL Xpand Cesoie per tubi Cesoia per tubi 16/20 RAUTITAN Cesoia per tubi Cesoia per tubi 40 stabil Cesoia per tubi Espansori Espansori e punte di espansione per tubi Punte per espansione Norme di sicurezza relative agli espansori Realizzazione del collegamento a manicotto autobloccante Accorciamento del tubo Inserimento del manicotto autobloccante sul tubo Allargamento del tubo con la pinza apposita Inserimento del raccordo nel tubo allargato Inserimento del collegamento nell'utensile di compressione Inserimento del manicotto autobloccante fino al collare del raccordo Separazione del collegamento a manicotto autobloccante Estrazione del collegamento Riutilizzo dei collegamenti rimossi Separazione del collegamento di installazioni per acqua potabile e riscaldamento Smontaggio del collegamento mediante riscaldamento Estrazione dei manicotti autobloccanti Curvatura dei tubi Curvatura del tubo universale RAUTITAN stabil Curvatura del tubo universale RAUTITAN flex, del tubo per riscaldamento RAUTITAN pink e del tubo per acqua potabile RAUTITAN his Curvatura del tubo per riscaldamento RAUTHERM S Curvatura a caldo del tubo per acqua potabile RAUTITAN his

5 Canalina semicilindrica ad incastro Vantaggi dell utilizzo della canalina semicilindrica ad incastro Modalità di funzionamento Montaggio della canalina semicilindrica ad incastro Fissaggio tubazioni Staffe reggi-tubo Montaggio punto fisso Distanze tra staffe reggi-tubo Posa a vista Dilatazione termica Principi fondamentali Vantaggi Calcolo della dilatazione termica Montante flesso Calcolo della lunghezza del montante flesso Esempi di calcolo Indicazioni per la posa dei tubi Posa su pavimento grezzo Aumento della temperatura nelle tubazioni Posa all'esterno Posa in tratti esposti ai raggi UV Permeabilità alla luce Posa su strisce di bitume Riscaldamento ausiliario Posa sotto strati continui di asfalto caldo Compensazione del potenziale Indicazioni sui componenti del sistema (prima del 2005) RAUTHERM SL Indicazioni sui componenti di sistema distribuiti prima del Norme, prescrizioni e direttive Sintesi dei componenti Componenti per tubo universale RAUTITAN stabil Componenti per tubi in RAU-PE-Xa Componenti per tubo per riscaldamento RAUTHERM S

6 110

7 1 INFORMAZIONI E NORME DI SICUREZZA Indicazioni sul presente fascicolo di informazioni tecniche Validità Le presenti informazioni tecniche sono valide per l'italia. Consultazioni All inizio del presente fascicolo è riportato un indice dettagliato contenente la gerarchia dei titoli e il numero di pagina corrispondente. Definizioni Tubazioni o tubi comprendono i tubi e i loro collegamenti (manicotti autobloccanti, raccordi). Questo vale per i tubi per acqua potabile, per il riscaldamento e per tutti i tubi descritti in questa Informazione Tecnica. Impianti e installazioni comprendono le tubazioni e i necessari supporti Componenti di collegamento comprendono i raccordi con i relativi manicotti autobloccanti, i relativi tubi così come guarnizioni e collegamenti a vite. Simboli Istruzione relativa alla sicurezza Istruzione di carattere giuridico-legale Informazione importante Informazione in Internet Vantaggi Validità dell Informazione Tecnica Ai fini della Vostra sicurezza e dell'uso corretto dei nostri prodotti si raccomanda di verificare periodicamente l'eventuale disponibilità di un'edizione aggiornata delle Informazioni Tecniche in Vostro possesso. La versione aggiornata è reperibile presso la Filiale REHAU competente per la Vostra zona e presso i grossisti specializzati. Norme di sicurezza e istruzioni d uso Per la sicurezza Vostra e di altre persone, prima dell'inizio delle operazioni di montaggio si raccomanda di leggere attentamente le prescrizioni di sicurezza e il presente fascicolo di istruzioni per l'uso in genere. Conservare accuratamente il presente fascicolo, tenendolo sempre a portata di mano. Qualora eventuali prescrizioni di sicurezza o istruzioni di comando Vi fossero poco chiare o addirittura incomprensibili, contattate immediatamente la Filiale REHAU competente per la Vostra zona. La mancata osservanza delle norme di sicurezza può causare danni alle cose e alle persone. Destinazione d'uso Il sistema per installazioni domestiche RAUTITAN può essere progettato, installato ed utilizzato solo ed esclusivamente secondo le modalità descritte nelle presenti informazioni tecniche. Ogni eventuale destinazione d'uso del prodotto differente da quella/e specificata/e nel presente fascicolo verrà intesa come uso improprio, e quindi non è ammessa. 111

8 Osservare tutte le norme di posa, installazione, antinfortunistiche e di sicurezza nazionali e internazionali vigenti in materia di installazioni di tubazioni e le istruzioni contenute nel presente fascicolo di informazioni tecniche. Osservare le leggi, norme, disposizioni in vigore (ad esempio DIN, EN, UNI, ISO, DVG, TRGI, VDE e VDI) così come le prescrizioni relative alla salvaguardia dell ambiente, le disposizioni delle associazioni dei lavoratori e delle aziende di distribuzione locali. Eventuali destinazioni a campi di applicazione non specificati nel presente fascicolo di informazioni tecniche (applicazioni speciali) vanno concordate preventivamente con la nostra divisione responsabile per la tecnica delle applicazioni. Contattate la Filiale REHAU a Voi più vicina. Le istruzioni di progettazione e montaggio sono direttamente correlate con il prodotto REHAU in questione. Si rimanda per estratti a norme e regolamenti differenti ufficialmente riconosciuti. Direttive, norme e regolamenti vanno seguiti sempre nella versione redatta per ultima. Vanno inoltre osservati eventuali altri regolamenti, norme e direttive riguardanti la progettazione, l'installazione e il funzionamento degli impianti per acqua potabile, riscaldamento o in generale correlati con la tecnica applicata agli edifici che non costituiscono parte integrante del presente fascicolo di informazioni tecniche. Presupposti relativi al personale Le operazioni di montaggio, messa in funzione e manutenzione dei nostri sistemi vanno affidate solo ed esclusivamente ad imprese specializzate riconosciute e da personale opportunamente addestrato. Gli interventi su impianti elettrici e/o elementi conduttori vanno fatti eseguire da periti elettrotecnici qualificati e autorizzati. Norme di sicurezza di carattere generale Presso la postazione di lavoro si raccomanda di mantenere la massima pulizia e di non lasciare mai oggetti intralcianti. Provvedere ad un'illuminazione sufficiente presso la postazione di lavoro. Tenere bambini, animali e non addetti ai lavori lontano da attrezzi e dalle postazioni di montaggio, in particolare in caso di esecuzione di lavori di risanamento in aree abitate. Utilizzare esclusivamente i componenti previsti per il sistema di tubazioni REHAU in questione. L'uso di elementi strutturali differenti e/o l'impiego di attrezzi inadeguati potrebbe essere causa di incidenti o dare origine a pericoli d'altra natura. Abbigliamento da lavoro Munirsi di occhiali protettivi, indossare indumenti da lavoro idonei, scarpe antinfortunistiche, casco, e proteggere i capelli lunghi sotto un retino apposito. Indossare indumenti piuttosto aderenti e togliere eventuali orologi o gioielli facilmente agganciabili dalle parti in movimento. Si raccomanda di indossare un casco soprattutto durante l'esecuzione di lavori all'altezza del capo o al di sopra di quest'ultimo. Norme da osservare durante le operazioni di montaggio Prima di iniziare le operazioni di montaggio leggere attentamente le istruzioni per l'uso allegate all'attrezzo REHAU da utilizzare. Le cesoie per tubo e gli utensili spelatubo REHAU vanno conservati e maneggiati in modo tale da evitare ogni possibilità di ferimento per contatto con le loro lame affilate. Durante le operazioni di accorciamento dei tubi o d'altro tipo eseguite sugli stessi, rispettare sempre la distanza di sicurezza prescritta tra l'attrezzo e la mano che lo regge. Durante le operazioni di taglio non inserire mai le mani nella zona interessata dal raggio d'azione dell'utensile tagliente o delle parti in movimento. Dopo l'allargamento l'estremità del tubo allargata tende a ritornare nella sua posizione originale (effetto "memory"). Non inserire corpi estranei nella porzione allargata. Durante le operazioni di compressione non inserire mai le mani nel punto in cui preme l'utensile o nelle parti in movimento. Fin quando il processo di compressione non si sarà concluso, vi è un alto potenziale di rischio di ferimento in seguito alla possibile caduta del raccordo dal tubo. Prima di iniziare i lavori di manutenzione, riparazione o ripreparazione e in caso di spostamento presso un altro luogo di montaggio estrarre la spina di collegamento alla rete di impianti elettrici e utensili, o comunque bloccarli contro un eventuale avviamento accidentale. Parametri di funzionamento Il superamento dei parametri operativi non è ammesso, in quanto comporterebbe un eccessivo sforzo per tubi e collegamenti. Assicurare il rispetto dei parametri di funzionamento attraverso i dispositivi di sicurezza (es. valvola di sicurezza e simili). 112

9 2 PANORAMICA DEI COMPONENTI FONDAMENTI RAUTITAN LA NUOVA GENERAZIONE Dimensione Dimensione Attrezzo Installazioni per acqua potabile e riscaldamento con il sistema universale RAUTITAN Tubo Tubo universale RAUTITAN stabil Tubo universale RAUTITAN flex Tubo per riscaldamento RAUTITAN pink Tubo per acqua potabile RAUTITAN his Manicotto autobloccante RAUTITAN PX PVDF RAUTITAN LX ottone Raccorderia RAUTITAN LX ottone RAUTITAN PX PPSU RAUTITAN LX ottone RAUTITAN RX bronzo RAUTITAN LX ottone RAUTOOL RAUTITAN SX acciaio inox RAUTITAN RX bronzo Sistema REHAU per riscaldamento/raffrescamento radiante Dimensione Attrezzo Riscaldamento/raffrescamento radiante Tubo per riscaldamento RAUTHERM S Manicotto autobloccante Raccordo Manicotto per tubo per riscaldamento RAUTHERM S ottone con superficie tinta argento Raccordo per tubo per riscaldamento RAUTHERM S ottone con superficie tinta argento RAUTOOL 113

10 3 TEST SUI MATERIALI ESEGUITI PRESSO REHAU REHAU sottopone tutti i tipi di tubo prodotti ad un continuo controllo qualità, che consiste in una serie di test e prove di durata, mirati a garantire un alto livello qualitativo. Qui di seguito verranno presentate alcune delle prove standard eseguite di routine presso i laboratori REHAU. Sui materiali polimerizzati per tubi destinati a sollecitazioni di carico di natura meccanica e termica, occorre tenere presente che la deformazione e la resistenza dipendono dalla temperatura e dalla durata della sollecitazione. Per poter ricavare il livello di compressione ammissibile per queste sollecitazioni a lungo termine è necessario analizzare la reazione meccanica per un tempo prolungato e a temperature differenti. Ciò vale anche per i tubi esposti a pressione interna. Prova di trazione In un dispositivo per prove di trazione i tubi vengono tirati in senso longitudinale a determinate condizioni accuratamente controllate con una forza molto elevata, fino a quando non si fendono. I tubi in polietilene reticolato presentano una tendenza all'allungamento decisamente maggiore rispetto ai tubi in metallo. La lunghezza del tubo così dilatato può essere parecchie volte maggiore rispetto a quella originale di partenza. Il collegamento a manicotto autobloccante è sicuro contro la fuoriuscita alle normali condizioni di esercizio: il tubo non viene estratto dal collegamento. Prova della pressione di scoppio Nella prova della pressione di scoppio i tubi vengono sistemati in un'attrezzatura apposita e sottoposti ad una pressione in costante aumento fino allo scoppio del tubo. La pressione di scoppio è pari all'incirca a sette volte la pressione massima di esercizio. Fig. 3-3 Modalità di svolgimento di una prova di trazione Fig. 3-1 Risultato di una prova della pressione di scoppio di un tubo Prova di resilienza In un apparecchio per prove di resilienza viene controllata la resistenza dei tubi agli urti. Una sorta di martello oscillante assesta colpi a determinate condizioni accuratamente controllate al tubo da analizzare. I tubi in polietilene reticolato mostrano una resistenza molto alta agli effetti meccanici di tale violenza. L'esempio di prova rappresentato (Fig. 3-2) mostra una resilienza del tubo senza rottura ad una temperatura del tubo di -30 C. Prova di durata I tubi destinati all'impiego nelle installazioni domestiche devono avere una vita media di almeno 50 anni. Per poter individuare anche gli effetti subiti nel tempo, ad esempio per effetto delle fluttuazioni della temperatura, pressione e sollecitazioni meccaniche, i tubi vengono sottoposti a prove di durata, che prevedono un'esposizione prolungata a condizioni di temperature e pressioni estreme e controllati secondo i metodi descritti. Al termine i tubi vengono sottoposti ad un controllo ottico-luminoso. Fig. 3-4 Tubi sottoposti a prova di durata (sotto pressione in bacino d'acqua) Fig Tubo universale RAUTITAN sull'apparecchio per prove di resilienza I parametri necessari sono stati elaborati sulla scorta di un'esperienza di oltre 25 anni di prove di laboratorio ed empiriche nell'ambito di parecchi test e ampi controlli su tubo in polietilene reticolato ad alta pressione. I tubi in primo piano con la superficie brunita (Fig. 3-4) vengono testati dall'inizio della produzione presso REHAU in bacini di prova a 95 C e 10 bar. Vengono inoltre eseguiti controlli secondo le norme e direttive vigenti, per definire ad esempio il grado di reticolazione, il ritiro, l'invecchiamento, la resistenza alle variazioni di temperatura, la pressione a impulsi, ecc.

11 4 TRASPORTO E STOCCAGGIO 4.1 Modalità di manipolazione del tubo e dei componenti del sistema Fig. 4-1 Protezione del tubo dall'impatto diretto dei raggi del sole Tubi e componenti del sistema vanno trasportati e conservati adeguatamente protetti dall impatto dei raggi UV. Evitare danni ai tubi e agli altri componenti del sistema: effettuando correttamente le operazioni di carico e scarico; effettuando il trasporto secondo modalità adeguate ai materiali trasportati; non facendoli strisciare a diretto contatto con il pavimento o eventuali superfici in cemento; sistemandoli su una base di appoggio piana, assolutamente non affilata; proteggendoli contro possibili danni meccanici; proteggendoli contro un eventuale contatto con impurità, segatura, malta, oli, grassi, vernici, ecc; proteggendoli contro l'impatto diretto dei raggi del sole, coprendoli ad esempio con una pellicola non trasparente alla luce; proteggendoli contro un'esposizione prolungata ai raggi del sole durante la fase di costruzione; estraendoli dalla confezione soltanto al momento dell'uso; osservando le norme igieniche. TUBI Fig 4-2 Sistemazione del tubo su una base d'appoggio non affilata 115

12 5 TUBI 5.1 Polietilene reticolato RAUTITAN stabil Inliner L'Inliner, ovvero il tubo presente all'interno del tubo universale RAUTITAN stabil, quello cioè destinato al contatto con il mezzo, è realizzato in polietilene reticolato (PE-X). 5.2 Panoramica materiale-tubo Fig. 5-1 Etilene Fig. 5-2 Etilene, doppio legame ascendente Struttura / materiale - PE-X-Inliner autoportante, pressurizzato e reticolato - Strato in alluminio - Rivestimento esterno in polietilene Tubo Tubo universale RAUTITAN stabil Tubo universale RAUTITAN flex Fig. 5-3 Polietilene (PE) Fig. 5-4 Polietilene reticolato (PE-X) -RAU-PE-Xa - Strato intermedio - Strato contro la diffusione dell ossigeno Tubo per riscaldamento RAUTITAN pink Tubo per riscaldamento RAUTHERM S RAUTHERM S Massima resistenza alla corrosione: nessuna corrosione profonda Nessuna tendenza a sedimentazioni o incrostazioni Il materiale polimerico attutisce la trasmissione del rumore lungo il tubo Buona resistenza all'abrasione Nessuna controindicazione sotto gli aspetti tossicologico e fisiologico Tutti i tubi RAUTITAN registrati DVGW sono conformi alle direttive KTW dell Ufficio Federale Tedesco per la Tutela dell Ambiente (polimeri per acqua potabile) Tubo per acqua potabile RAUTITAN his -RAU-PE-Xa Tab. 5-1 Struttura del tubo / materiale (dall interno all esterno) Polietilene reticolato al perossido Il polietilene reticolato in modo perossidico viene definito PE-Xa. Questo tipo di reticolazione si ottiene ad alta temperatura e alta pressione con l'aiuto di perossidi. Per effetto di questo procedimento la singola molecola del polietilene si lega in un reticolo tridimensionale. La caratteristica identificativa di questa reticolazione ad alta pressione è il fatto che la reticolazione avviene nella massa fusa al di fuori del punto di fusione del cristallite. La reazione di reticolazione avviene durante la formazione del tubo all'interno dell estrusore. Questo procedimento garantisce una reticolazione uniforme e molto elevata sull'intera sezione, anche sui tubi con pareti molto spesse. Polietilene reticolato a raggi elettronici Il polietilene reticolato a raggi elettronici viene chiamato PE-Xc. La reticolazione avviene dopo la produzione vera e propria del tubo per effetto di raggi ad alto contenuto di energia. 116

13 5.3 Campi di applicazione dei tubi Il sistema per installazioni domestiche RAUTITAN può essere applicato universalmente nella realizzazione di: installazioni per acqua potabile installazioni per riscaldamento collegamento di elementi riscaldanti dalla parete collegamento di elementi riscaldanti dal pavimento collegamento di elementi riscaldanti al battiscopa (solo con il tubo universale RAUTITAN stabil) riscaldamento / raffrescamento radiante Per il riscaldamento e il raffrescamento a pannelli si consiglia di usare i sistemi REHAU con il tubo per riscaldamento RAUTHERM S di colore rosso. Diametro interno tubo maggiore Sistemi di posa molteplici Spessore della parete ottimale per una posa flessibile TUBI Tubo Dimensione Materiale tubo Installazione per acqua potabile Installazione per riscaldamento Campi di applicazione Collegamento di elementi riscaldanti al battiscopa Riscaldamento/ raffrescamento radiante Tubo universale Compound RAUTITAN stabil Metallo polimero Tubo universale RAUTITAN flex PE-Xa con barriera anti ossigeno Tubo per acqua potabile RAUTITAN his PE-Xa ++ Tubo per riscaldamento RAUTITAN pink PE-Xa con barriera anti ossigeno ++ + Tubo per riscaldamento RAUTHERM S RAUTHERM S PE-Xa con barriera anti ossigeno Uso particolarmente consigliato + Uso possibile con qualche limitazione Uso non ammesso 117

14 5.4 Campi di applicazione dei tubi nel riscaldamento / raffrescamento radiante Tipo di posa Pannello sagomato Varionova con isolamento 30-2 e Varionova Total Black Pannello sagomato Varionova senza isolamento Sistema Tacker e Sistema Tacker Linea Grafite Pannello Preformato Basic Pannello Sagomato Basic Pannello Sagomato Binario RAUFIX Tubo universale RAUTITAN stabil Tubo Tubo universale RAUTITAN flex 16,2 x 2,6 mm 16,2 x 2,2 mm 16,2 x 2,6 mm 16,2 x 2,6 mm 16,2 x 2,6 mm per 12/14 - per 16/17/20 16,2 x 2,6 mm Rete metallica - 16,2 x 2,2 mm 20 x 2,8 mm 16 x 2,2 mm 16,2 x 2,2 mm Tubo per risc. RAUTITAN pink 16 x 2,2 mm 16 x 2,2 mm 16 x 2,2 mm 16,2 x 2,6 mm 16 x 2,2 mm 16 x 2,2 mm - Tubo per risc. RAUTHERM S 14 x 1,5 mm 16 x 2,0 mm 17 x 2,0 mm 14 x 1,5 mm 16 x 2,0 mm 17 x 2,0 mm 14 x 1,5 mm 16 x 2,0 mm 17 x 2,0 mm 20 x 2,0 mm 17 x 2,0 mm 20 x 2,0 mm 17 x 2,0 mm 20 x 2,0 mm Sistema a secco 16,2 x 2,6 mm 16,2 x 2,2 mm 16 x 2,2 mm 16 x 2,0 mm Pannello di posa TS x 1,5mm Sistema di risc./raffr. a soffitto ,1 x 1,1 mm Sistema di risc./raffr. a parete costruito a secco ,1 x 1,1 mm Sistema di risc./raffr. a parete costruito a umido ,1 x 1,1 mm Sistema di ristrutturazione per il pavimento ,1 x 1,1 mm x 2,8 mm 16 x 2,0 mm 17 x 2,0 mm 14 x 1,5 mm 16 x 2,0 mm 17 x 2,0 mm - 14 x 1,5 mm 16 x 2,2 mm 14 x 1,5 mm 16 x 2,2 mm 20 x 2,8 mm 16 x 2,2 mm 20 x 2,8 mm 16 x 2,0 mm 17 x 2,0 mm 20 x 2,0 mm 118

15 5.5 Tubo universale RAUTITAN stabil Fornitura d s Capacità [mm] [mm] [l/m] Confezione 16,2 2,6 0,095 Barra / Rotolo 20 2,9 0,158 Barra / Rotolo 25 3,7 0,243 Barra / Rotolo 32 4,7 0,401 Barra / Rotolo 40 6,0 0,616 Barra Tab. 5-2 Modalità di fornitura tubo universale RAUTITAN stabil TUBI Fig. 5-5 Tubo universale RAUTITAN stabil Tubo multistrato metallo-polimero con la seguente struttura dall'interno verso l'esterno: Inliner autoportante (tubo interno resistente alle alte pressioni) in polietilene reticolato (PE-X) secondo le norme DIN EN ISO e DIN strato in alluminio con funzione di barriera per l'ossigeno strato esterno in polietilene Campo di applicazione Installazioni per acqua potabile: consultare l informazione tecnica RAUTITAN - LA NUOVA GENERAZIONE Installazioni per riscaldamento: consultare l informazione tecnica RAUTITAN - LA NUOVA GENERAZIONE consultare l informazione tecnica Sistemi di riscaldamento/raffrescamento radiante Fig. 5-6 Diametro/spessore parete Omologazioni in Germania e garanzie di qualità Registrazione DVGW per il tubo universale RAUTITAN stabil e il collegamento a manicotto autobloccante REHAU con raccordi RAUTITAN Numero di registro DVGW (omologazione del sistema) per le misure da 16 a 40: DVGW DW-8501AU2346 Inliner autoportante (tubo interno resistente alle alte pressioni) in polietilene reticolato conforme alle norme DIN EN ISO e DIN Omologazioni fuori Germania Le omologazioni vigenti in altri Paesi possono presentare qualche difformità rispetto a quelle valide in territorio tedesco. Per i dettagli sull'uso del sistema per installazioni domestiche RAUTITAN in altri Paesi contattate la Filiale REHAU competente per la Vostra zona. 119

16 5.6 Tubo universale RAUTITAN flex Fornitura d s Capacità DN [mm] [mm] [l/m] Confezione 16 2,2 12 0,106 Barra / Rotolo 20 2,8 15 0,163 Barra / Rotolo 25 3,5 20 0,254 Barra / Rotolo 32 4,4 25 0,423 Barra / Rotolo 40 5,5 32 0,661 Barra 50 6,9 40 1,029 Barra 63 8,6 50 1,633 Barra Tab. 5-3 Modalità di fornitura tubo universale RAUTITAN flex Fig. 5-7 Tubo universale RAUTITAN flex Tubo in polietilene reticolato RAU-PE-Xa polietilene reticolato al perossido (PE-Xa) con barriera antiossigeno stagno all'ossigeno secondo la norma DIN 4726 conforme alla norma UNI EN ISO Campo di applicazione Installazioni per acqua potabile: consultare l informazione tecnica RAUTITAN - LA NUOVA GENERAZIONE Installazioni per riscaldamento: consultare l informazione tecnica RAUTITAN - LA NUOVA GENERAZIONE consultare l informazione tecnica Sistemi di riscaldamento/raffrescamento radiante Fig. 5-8 Diametro/spessore parete Omologazioni in Germania e garanzie di qualità Registrazione DVGW per il tubo universale RAUTITAN flex e RAUTITAN stabil e il collegamento a manicotto autobloccante REHAU con raccordi RAUTITAN Numero di registro DVGW (omologazione del sistema) per le misure da 16 a 63: DVGW DW-8501AU2200 IL tubo universale RAUTITAN flex è conforme alla normativa UNI EN ISO La registrazione DIN CERTCO conferma l'utilizzabilità dei tubi nelle installazione per riscaldamento secondo la norma DIN 4726/ UNI EN ISO classe di applicazione 5 e la tenuta stagna contro l'ossigeno per essi necessaria Omologazioni fuori Germania Le omologazioni vigenti in altri Paesi possono presentare qualche difformità rispetto a quelle valide in territorio tedesco. Per i dettagli sull'uso del sistema per installazioni domestiche RAUTITAN in altri Paesi contattate la Filiale REHAU competente per la Vostra zona. 120

17 5.7 Tubo per riscaldamento RAUTITAN pink Fornitura d s Capacità DN [mm] [mm] [l/m] Confezione 16 2,2 12 0,106 Barra / Rotolo 20 2,8 15 0,163 Barra / Rotolo 25 3,5 20 0,254 Barra / Rotolo 32 4,4 25 0,423 Barra / Rotolo 40 5,5 32 0,661 Barra 50 6,9 40 1,029 Barra 63 8,6 50 1,633 Barra Tab. 5-4 Modalità di fornitura del tubo per riscaldamento RAUTITAN pink TUBI Fig. 5-9 Tubo per riscaldamento RAUTITAN pink Tubo in polietilene reticolato RAU-PE-Xa polietilene reticolato al perossido (PE-Xa) con barriera antiossigeno stagno all'ossigeno secondo la norma DIN 4726 conforme alla norma UNI EN ISO Campo di applicazione Installazioni per riscaldamento: consultare l informazione tecnica RAUTITAN - LA NUOVA GENERAZIONE consultare l informazione tecnica Sistemi di riscaldamento/raffrescamento radiante Fig Diametro/spessore parete Il tubo per riscaldamento RAUTITAN pink non va assolutamente utilizzato nelle installazioni per acqua potabile! Omologazioni in Germania e garanzie di qualità Il tubo per riscaldamento RAUTITAN pink è conforme alla norma UNI EN ISO La registrazione DIN CERTCO conferma l'utilizzabilità dei tubi nelle installazione per riscaldamento secondo la norma DIN 4726/ UNI EN ISO classe di applicazione 5 e la tenuta stagna contro l'ossigeno per essi necessaria Omologazioni fuori Germania Le omologazioni vigenti in altri Paesi possono presentare qualche difformità rispetto a quelle valide in territorio tedesco. Per i dettagli sull'uso del sistema per installazioni domestiche RAUTITAN in altri Paesi contattate la Filiale REHAU competente per la Vostra zona. 121

18 5.8 Tubo per acqua potabile RAUTITAN his Fornitura d s Capacità DN [mm] [mm] [l/m] Confezione 16 2,2 12 0,106 Barra / Rotolo 20 2,8 15 0,163 Barra / Rotolo 25 3,5 20 0,254 Barra / Rotolo 32 4,4 25 0,423 Barra / Rotolo 40 5,5 32 0,661 Barra 50 6,9 40 1,029 Barra 63 8,6 50 1,633 Barra Tab. 5-5 Modalità di fornitura del tubo per acqua potabile RAUTITAN his Fig Tubo per acqua potabile RAUTITAN his Tubo in RAU-PE-Xa Polietilene reticolato con perossidi (PE-Xa) Conforme alle norme DIN 16892, DIN e UNI EN ISO Campo di applicazione Installazioni per acqua potabile: consultare l informazione tecnica RAUTITAN - LA NUOVA GENERAZIONE Fig Diametro/spessore parete Il tubo per acqua potabile RAUTITAN his non va assolutamente utilizzato nelle installazioni per riscaldamento! Omologazioni in Germania e garanzie di qualità Registrazione DVGW per tubi per acqua potabile RAUTITAN his e il collegamento a manicotto autobloccante REHAU con raccordi RAUTITAN Numero di registro DVGW (omologazione del sistema) per le misure da 16 a 63: DVGW DW-8511AP3133 Registrazione DVGW per tubi per acqua potabile RAUTITAN his conforme alle norme DIN 16892, DIN e UNI EN ISO Omologazioni fuori Germania Le omologazioni vigenti in altri Paesi possono presentare qualche difformità rispetto a quelle valide in territorio tedesco. Per i dettagli sull'uso del sistema per installazioni domestiche RAUTITAN in altri Paesi contattate la Filiale REHAU competente per la Vostra zona. 122

19 5.9 Tubo per riscaldamento RAUTHERM S Fornitura d s Capacità [mm] [mm] [l/m] Confezione 10,1 1,1 0,049 Rotolo 14 1,5 0,095 Rotolo 16 2,0 0,113 Rotolo 17 2,0 0,133 Barra / Rotolo 20 2,0 0,201 Barra / Rotolo 25 2,3 0,327 Barra / Rotolo 32 2,9 0,539 Barra TUBI Tab. 5-6 Tubo per riscaldamento RAUTHERM S Fig Tubo per riscaldamento RAUTHERM S Tubo in RAU-PE-Xa Polietilene reticolato con perossidi (PE-Xa) con barriera antiossigeno stagno all'ossigeno secondo la norma DIN 4726 conforme alle norme UNI EN ISO e DIN Campo di applicazione Riscaldamento/raffrescamento radiante: consultare l informazione tecnica Sistemi di riscaldamento/raffrescamento radiante consultare l informazione tecnica RAUTITAN - LA NUOVA GENERAZIONE Installazioni per riscaldamento all'interno di edifici. L'equipaggiamento tecnico di sicurezza del generatore di calore deve essere conforme alla norma UNI EN Fig Diametro/spessore parete Il tubo per riscaldamento RAUTHERM S non va assolutamente utilizzato nelle installazioni per acqua potabile! Omologazioni in Germania e garanzie di qualità Il tubo per riscaldamento RAUTHERM S è conforme alle norme DIN e DIN 4726 La registrazione DIN CERTCO per le misure 10,1 / 14 / 17 / 20 e 25 (n. reg. 3V226 PE-Xa o 3V227 PE-Xa) conferma l'utilizzabilità dei tubi e il collegamento a manicotto autobloccante relativo nelle installazioni per riscaldamento secondo la norma DIN 4726/UNI EN ISO classe di applicazione 5 e la tenuta stagna contro l'ossigeno per essi necessaria. Omologazioni fuori Germania Le omologazioni vigenti in altri Paesi possono presentare qualche difformità rispetto a quelle valide in territorio tedesco. Per i dettagli sull'uso del sistema per installazioni domestiche RAUTITAN in altri Paesi contattate la Filiale REHAU competente per la Vostra zona. 123

20 5.10 Caratteristiche tecniche dei tubi Durante il funzionamento non è lecito esporre i prodotti contemporaneamente ai valori limite di pressione e temperatura (es. 95 C con pressione a 10 bar in funzionamento continuato). Dati Tecnici U.M. Tubo Tubo universale RAUTITAN stabil Tubo universale RAUTITAN flex Materiale PE-X/Al/PE PE-Xa rivestimento EVAL Colore (superficie) argento argento Resilienza a 20 C senza rottura senza rottura Resilienza a 20 C senza rottura senza rottura Coefficiente di dilatazione medio 0,026 0,15 Posa con canalina semicilindrica ad incastro: misura misura 50 e 63 [mm/(m K)] Conduttività termica [W/(m K)] 0,43 0,35 Rugosità tubo [mm] 0,007 0,007 Pressione d esercizio (massima) [bar] Temperatura d esercizio massima [ C] minima Temperatura max. per breve tempo (disturbo) [ C] Diffusione ossigeno (secondola norma DIN 4726) stagno all ossigeno stagno all ossigeno Costante del materiale C Baustoffklasse nach DIN B2 B2 Classe di materiali da costruzione secondo - UNI EN E E Temperatura di lavorazione massima/minima [ C] +50/ / 10 Raggio di curvatura min. senza sussidi d = diametro tubo 5 x d 8 x d Raggio di curvatura min. con molla di curvatura / attrezzo d = diametro tubo 3 x d Raggio di curvatura min. con curva guida tubo d = diametro tubo 0,04 0,1 3 4 x d sanitario 5 x d sanitario/riscaldamento Dimensioni disponibili [mm] Tab. 5-7 Dati tecnici tubi / valori indicativi 124

INFORMAZIONE TECNICA INSTALLAZIONI PER ACQUA POTABILE E RISCALDAMENTO CON IL SISTEMA UNIVERSALE RAUTITAN

INFORMAZIONE TECNICA INSTALLAZIONI PER ACQUA POTABILE E RISCALDAMENTO CON IL SISTEMA UNIVERSALE RAUTITAN INFORMAZIONE TECNICA INSTALLAZIONI PER ACQUA POTABILE E RISCALDAMENTO CON IL SISTEMA UNIVERSALE RAUTITAN Valido a partire da Gennaio 2013 Salvo modifiche tecniche www.rehau.com Edilizia Automotive Industria

Dettagli

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili Sistema Multistrato per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili LISTINO 05/2012 INDICE Pag. Tubo Multistrato in Rotolo (PEX/AL/PEX) 4065 04 Tubo Multistrato in Barre (PEX/AL/PEX)

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

la nuova generazione

la nuova generazione O - D - Giugno - 20 Sistemi di adduzione idrica e riscaldamento in Polibutilene la nuova generazione Push-fit del sistema in polibutilene Sistema Battuta dentellata La nuova tecnologia in4sure è alla base

Dettagli

Sistema a soffitto. Leonardo. Il rivoluzionario sistema a soffitto. Sistema radiante selezionato: INTERGAZIONE ENERGIA - ARCHITETTURA

Sistema a soffitto. Leonardo. Il rivoluzionario sistema a soffitto. Sistema radiante selezionato: INTERGAZIONE ENERGIA - ARCHITETTURA IT Sistema a soffitto Il rivoluzionario sistema a soffitto Sistema radiante selezionato: INTERGAZIONE ENERGIA - ARCHITETTURA Il rivoluzionario sistema a soffitto Resa certificata Adduzione inserita nella

Dettagli

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit Sifoni per vasca da bagno Geberit. Sistema.............................................. 4.. Introduzione............................................. 4.. Descrizione del sistema.................................

Dettagli

Cuscinetti SKF con Solid Oil

Cuscinetti SKF con Solid Oil Cuscinetti SKF con Solid Oil La terza alternativa per la lubrificazione The Power of Knowledge Engineering Cuscinetti SKF con Solid Oil la terza alternativa di lubrificazione Esistono tre metodi per erogare

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

sistema raugeo per lo sfruttamento del calore terrestre

sistema raugeo per lo sfruttamento del calore terrestre sistema raugeo per lo sfruttamento del calore terrestre Informazione tecnica 827600 Valido da marzo 2008 Salvo modifiche tecniche www.rehau.com Edilizia Automotive Industria INDICE Pag. 1......Campo di

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

REOXTHENE TECHNOLOGY

REOXTHENE TECHNOLOGY REOXTHENE Patented REOXTHENE TECHNOLOGY MEMBRANE IMPERMEABILIZZANTI DALLA TECNOLOGIA RIVOLUZIONARIA INNOVATIVO COMPOUND BITUME POLIMERO INCREDIBILE LEGGEREZZA (fino a 4 mm = 38 kg) MAGGIORI PRESTAZIONI

Dettagli

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista CAMPI DI APPLICAZIONE Impermeabilizzazione di: coperture piane; balconi e terrazzi;

Dettagli

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico La riparazione dell asfalto ha fatto strada. Sistemi MAPEI per la realizzazione di pavime I pannelli radianti sono

Dettagli

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco Ing. Marco Patruno Forum Prevenzione Incendi Milano : 1 ottobre 2014

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

Sistemi di protezione dal gelo Per installazioni residenziali e non

Sistemi di protezione dal gelo Per installazioni residenziali e non Sistemi di protezione dal gelo Per installazioni residenziali e non 2 Soluzioni Antigelo Ensto, niente ghiaccio anche in caso di temperature molto basse. I sistemi elettrici Ensto per la protezione dal

Dettagli

Tecnologia della fermentazione

Tecnologia della fermentazione Effettivo riscaldamento del fermentatore BIOFLEX - BRUGG: tubo flessibile inox per fermentazione dalla famiglia NIROFLEX. Il sistema a pacchetto per aumentare l efficienza dei fermentatori BIOFLEX- tubazione

Dettagli

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Istruzioni per l'installazione TempsensorAmb-IIT110610 98-0042610 Versione 1.0 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze su queste istruzioni.....................

Dettagli

/ * " 6 7 -" 1< " *,Ê ½, /, "6, /, Ê, 9Ê -" 1/ " - ÜÜÜ Ìi «V Ì

/ *  6 7 - 1<  *,Ê ½, /, 6, /, Ê, 9Ê - 1/  - ÜÜÜ Ìi «V Ì LA TRASMISSIONE DEL CALORE GENERALITÀ 16a Allorché si abbiano due corpi a differenti temperature, la temperatura del corpo più caldo diminuisce, mentre la temperatura di quello più freddo aumenta. La progressiva

Dettagli

Calettatori per attrito SIT-LOCK

Calettatori per attrito SIT-LOCK Calettatori per attrito INDICE Calettatori per attrito Pag. Vantaggi e prestazioni dei 107 Procedura di calcolo dei calettatori 107 Gamma disponibile dei calettatori Calettatori 1 - Non autocentranti 108-109

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

Sikadur -31CF Normal Adesivoepossidicoperincollaggistrutturali

Sikadur -31CF Normal Adesivoepossidicoperincollaggistrutturali Scheda Tecnica Edizione14.10.11 Sikadur -31CFNormal Sikadur -31CF Normal Adesivoepossidicoperincollaggistrutturali Indicazioni generali Descrizione Sikadur -31CFNormalèunamaltaepossidicabicomponente,contenenteaggregatispeciali,perincollaggieriparazionistrutturali,tolleral

Dettagli

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO (PARTE 1) FOCUS TECNICO Gli impianti di riscaldamento sono spesso soggetti a inconvenienti quali depositi e incrostazioni, perdita di efficienza nello

Dettagli

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità.

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. 1200 W Riscaldamento elettrico 1 model Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. Applicazioni ELIR offre un riscaldamento

Dettagli

Tasselli Pneumatici. Istruzioni per la sicurezza sul lavoro

Tasselli Pneumatici. Istruzioni per la sicurezza sul lavoro Tasselli Pneumatici Istruzioni per la sicurezza sul lavoro IL NON RISPETTO DELLE ISTRUZIONI E DELLE AVVERTENZE PER UN LAVORO SICURO CON I TASSELLI PNEUMATICI, PUÒ CAUSARE GRAVI DANNI FISICI E PERICOLO

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

PONTE SU RUOTE A TORRE (trabattelli)

PONTE SU RUOTE A TORRE (trabattelli) SCHEDA TECNICA N 25 PONTE SU RUOTE A TORRE (trabattelli) SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE V I A M A S S A R E N T I, 9-4 0 1 3 8 B O L O G N A 0 5 1. 6 3. 6 1 4. 5 8 5 - FA X 0 5 1. 6 3. 6 4. 5 8 7 E-mail:

Dettagli

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI OPERE SPECIALI PREFABBRICATI (Circ. Min. 13/82) ISTRUZIONI SCRITTE (Articolo 21) Il fornitore dei prefabbricati e della ditta di montaggio, ciascuno per i settori di loro specifica competenza, sono tenuti

Dettagli

Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché?

Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché? Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché? Klaus Pfitscher Relazione 09/11/2013 Marchio CE UNI EN 14351-1 Per finestre e porte pedonali Marchio CE UNI EN 14351-1

Dettagli

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso QUANDO ISOLARE DALL INTERNO L isolamento dall interno delle pareti perimetrali e dei soffitti rappresenta, in alcuni contesti edilizi e soprattutto nel caso di ristrutturazioni, l unica soluzione perseguibile

Dettagli

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Diagramma di selezione VF KEYF VF KEYF1 VF KEYF2 VF KEYF3 VF KEYF7 VF KEYF AZIONATORI UNITA DI CONTATTO 1 2 21 22 2NO+1NC FD FP

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

E.P. VIT s.r.l. 004 02 048 025 ZB FINITURA LUNGHEZZA DIAMETRO MATERIALE TIPOLOGIA PRODOTTO

E.P. VIT s.r.l. 004 02 048 025 ZB FINITURA LUNGHEZZA DIAMETRO MATERIALE TIPOLOGIA PRODOTTO LISTINO PREZZI E.P. VIT s.r.l. opera da oltre un decennio nel mercato della commercializzazione di VITERIA, BULLONERIA E SISTEMI DI FISSAGGIO MECCANICI. L azienda si pone quale obiettivo l offerta di prodotti

Dettagli

- Seminario tecnico -

- Seminario tecnico - Con il contributo di Presentano: - Seminario tecnico - prevenzione delle cadute dall alto con dispositivi di ancoraggio «linee vita» Orario: dalle 16,00 alle 18,00 presso GENIOMECCANICA SA, Via Essagra

Dettagli

Sistema FS Uno Istruzione di montaggio. 1 Generalità 2. 2 Palificazione 3. 3 Montaggio dei singoli gruppi dei componenti 4. 4 Elenco dei componenti 6

Sistema FS Uno Istruzione di montaggio. 1 Generalità 2. 2 Palificazione 3. 3 Montaggio dei singoli gruppi dei componenti 4. 4 Elenco dei componenti 6 Sistema FS Uno Istruzione di montaggio CONTENUTO Pagina 1 Generalità 2 2 Palificazione 3 3 Montaggio dei singoli gruppi dei componenti 4 4 Elenco dei componenti 6 5 Rappresentazione esplosa del sistema

Dettagli

Manuale di installazione, uso e manutenzione

Manuale di installazione, uso e manutenzione Industrial Process Manuale di installazione, uso e manutenzione Valvole azionato con volantino (903, 913, 963) Sommario Sommario Introduzione e sicurezza...2 Livelli dei messaggi di sicurezza...2 Salute

Dettagli

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO L innovativo sistema per la ristrutturazione delle pareti dall interno LEADER MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO Costi energetici elevati e livello di comfort basso: un problema in crescita La maggior

Dettagli

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO kio-polieco.com Group ha recentemente brevettato un innovativo processo di produzione industriale per l impiego di uno speciale materiale composito. CHIUSINO KIO EN 124

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli

Guide a sfere su rotaia

Guide a sfere su rotaia Guide a sfere su rotaia RI 82 202/2003-04 The Drive & Control Company Rexroth Tecnica del movimento lineare Guide a sfere su rotaia Guide a rulli su rotaia Guide lineari con manicotti a sfere Guide a sfere

Dettagli

Cos è uno scaricatore di condensa?

Cos è uno scaricatore di condensa? Cos è uno scaricatore di condensa? Una valvola automatica di controllo dello scarico di condensa usata in un sistema a vapore Perchè si usa uno scaricatore di condensa? Per eliminare la condensa ed i gas

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO GUIDA AL CONFEZIONAMENTO 1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO Si devono rispettare i limiti massimi di dimensioni e peso indicati nella tabella: prodotto limite massimo di peso dimensioni massime Pacco ordinario

Dettagli

: acciaio (flangia in lega d alluminio)

: acciaio (flangia in lega d alluminio) FILTRI OLEODINAMICI Filtri in linea per media pressione, con cartuccia avvitabile Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio (secondo NFPA T 3.1.17): FA-4-1x: 34,5 bar (5 psi) FA-4-21: 24 bar (348

Dettagli

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche CEMENTO ARMATO METODO AGLI STATI LIMITE Il calcestruzzo cementizio, o cemento armato come normalmente viene definito in modo improprio, è un materiale artificiale eterogeneo costituito da conglomerato

Dettagli

SERIE TK20 MANUALE DI ASSEMBLAGGIO Italiano

SERIE TK20 MANUALE DI ASSEMBLAGGIO Italiano SERIE MANUALE DI ASSEMBLAGGIO Italiano PAG. 1 ESPLOSO ANTA MOBILE VISTA LATO AUTOMATISMO PAG. 2 MONTAGGIO GUARNIZIONE SU VETRO (ANTA MOBILE E ANTA FISSA) Attrezzi e materiali da utilizzare per il montaggio:

Dettagli

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T 02F051 571T 560T 561T 566T 565T 531T 580T Caratteristiche principali: Comando funzionamento manuale/automatico esterno Microinterruttore

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

Solo il meglio sotto ogni profilo!

Solo il meglio sotto ogni profilo! Solo il meglio sotto ogni profilo! Perfetto isolamento termico per finestre in alluminio, porte e facciate continue Approfittate degli esperti delle materie plastiche Voi siete specialisti nella produzione

Dettagli

codice descrizione un. mis. pr. unit.

codice descrizione un. mis. pr. unit. 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore con benna rovescia compreso manovratore, carburante, lubrificante, trasporto in loco ed ogni onere connesso per il tempo di effettivo impiego, della capacita' di m³ 0.500

Dettagli

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla.

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla. Il lavoro di posa dei rivestimenti murali, è oggi, estremamente semplificato ed è una soluzione di ricambio interessante, in quanto applicare carta da parati non è più difficile che verniciare. Le spiegazioni

Dettagli

CB 1 CB 2. Manuale di istruzioni 810737-00 Valvola di non ritorno a clapet 1..., CB 2...

CB 1 CB 2. Manuale di istruzioni 810737-00 Valvola di non ritorno a clapet 1..., CB 2... CB 1 CB 2 Manuale di istruzioni 810737-00 Valvola di non ritorno a clapet 1..., CB 2... 1 Indice Note importanti Pagina Corretto impiego...8 Note di sicurezza...8 Pericolo...8 Applicabilità secondo articolo

Dettagli

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari Profilati in alluminio a disegno/standard/speciali Dissipatori di calore in barre Dissipatori di calore ad ALTO RENDIMENTO Dissipatori di calore per LED Dissipatori di calore lavorati a disegno e anodizzati

Dettagli

Risanamento delle tubazioni dall interno

Risanamento delle tubazioni dall interno La soluzione di oggi per le tubazioni di ieri: Risanamento delle tubazioni dall interno Costi inferiori fino al 50% niente demolizioni, niente sporco, niente macerie nessuna interruzione nella gestione

Dettagli

una saldatura ad arco

una saldatura ad arco UTENSILERIA Realizzare una saldatura ad arco 0 1 Il tipo di saldatura Saldatrice ad arco La saldatura ad arco si realizza con un altissima temperatura (almeno 3000 c) e permette la saldatura con metallo

Dettagli

Quando un pavimento è ben fatto: Un brevetto esclusivo ne preserva il valore e garantisce l igiene dell aria interna all edificio

Quando un pavimento è ben fatto: Un brevetto esclusivo ne preserva il valore e garantisce l igiene dell aria interna all edificio Costruire, ristrutturare e risanare Quando un pavimento è ben fatto: Un brevetto esclusivo ne preserva il valore e garantisce l igiene dell aria interna all edificio GEV spiega gli aspetti da considerare

Dettagli

Costruzioni in legno: nuove prospettive

Costruzioni in legno: nuove prospettive Costruzioni in legno: nuove prospettive STRUZION Il legno come materiale da costruzione: origini e declino Il legno, grazie alla sua diffusione e alle sue proprietà, ha rappresentato per millenni il materiale

Dettagli

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale CIRCOLAZIONE NATURALE NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale 1964 2014 Immergas. Una lunga storia alle spalle, insegna a guardare in avanti. Il 5 febbraio del 1964, Immergas nasceva dal

Dettagli

EDIL-SERV via Ciantro Marrocco n 13; C.A.P.: 93100 Caltanissetta; Fax: 36.338.8233126; Cell. 338.8233126 388.1832953 Web:

EDIL-SERV via Ciantro Marrocco n 13; C.A.P.: 93100 Caltanissetta; Fax: 36.338.8233126; Cell. 338.8233126 388.1832953 Web: Via C. Marrocco, 13 93100 Caltanissetta (CL) Tel.: 338.8233126 388.1832953 Fax: 36.338.8233126 E-mail:edil-serv@alice.it Web: www.webalice.it/edil-serv Alla cortese attenzione del Titolare di codesta Spett.le

Dettagli

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI A) Vite di regolazione del minimo. B) Getto MAX C) Getto MIN D) Vite corta coperchio camera del galleggiante E) Vite lunga coperchio camera del galleggiante

Dettagli

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Trasmissioni a cinghia dentata CLASSICA INDICE Trasmissione a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Pag. Cinghie dentate CLASSICE

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare CHE COS'È L'HACCP? Hazard Analysis and Critical Control Points è il sistema di analisi dei rischi e di controllo dei punti critici di contaminazione per le aziende alimentari. Al fine di garantire la completa

Dettagli

Elettrovalvole a comando diretto Serie 300

Elettrovalvole a comando diretto Serie 300 Elettrovalvole a comando diretto Serie 00 Minielettrovalvole 0 mm Microelettrovalvole 5 mm Microelettrovalvole mm Microelettrovalvole mm Modulari Microelettrovalvole mm Bistabili Elettropilota CNOMO 0

Dettagli

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri Acciai per la realizzazione di strutture metalliche e di strutture composte (laminati, tubi senza saldatura, tubi

Dettagli

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Misure precise e affidabili in applicazioni ad alta temperatura, come il trattamento termico e i processi di combustione Materiali ceramici

Dettagli

Il sistema più avanzato per un'esatta misurazione del calore

Il sistema più avanzato per un'esatta misurazione del calore Il sistema più avanzato per un'esatta misurazione del calore sensonic II Contatori di calore 2 Indice sensonic II Tecnologia innovativa orientata al futuro 4 Scelta del contatore versione orizzontale 6

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata

Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata IT www.ditecentrematic.com Automazioni progettate per ambienti specialistici. Ditec Valor H, nella sua ampia gamma, offre

Dettagli

OWNER S MANUAL WHEELS PART 1

OWNER S MANUAL WHEELS PART 1 OWNER S MANUAL WHEELS PART 1 Leggete attentamente le istruzioni riportate nel presente manuale. Questo manuale è parte integrante del prodotto e deve essere conservato in un luogo sicuro per future consultazioni.

Dettagli

Rexroth Pneumatics. Cilindro senz asta Cilindri senza stelo. Pressione di esercizio min/max Temperatura ambiente min./max.

Rexroth Pneumatics. Cilindro senz asta Cilindri senza stelo. Pressione di esercizio min/max Temperatura ambiente min./max. Rexroth Pneumatics 1 Pressione di esercizio min/max 2 bar / 8 bar Temperatura ambiente min./max. -10 C / +60 C Fluido Aria compressa Dimensione max. particella 5 µm contenuto di olio dell aria compressa

Dettagli

SEZIONE 22 PAGINA 01

SEZIONE 22 PAGINA 01 TUBO ARIA COMPRESSA GOMMA 20 BAR 22 100 102 Tubo per aria compressa 8x17 22 100 104 Tubo per aria compressa 10x19 22 100 106 Tubo per aria compressa 13x23 22 100 110 Tubo per aria compressa 19x30 Tubo

Dettagli

Sistema con compluvio integrato

Sistema con compluvio integrato Sistema con compluvio integrato NUOVO! Compluvio standard 1.5 % Ancora più semplice. Ancora più conveniente. La forza naturale della roccia Isolamento termico e compluvio in un unico sistema 2 I sistemi

Dettagli

TOASTER. Istruzioni per l uso

TOASTER. Istruzioni per l uso TOASTER Istruzioni per l uso 5 4 3 1 6 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO 1) Manopola temporizzatore 2) Tasto Stop 3) Leva di accensione 4) Bocche di caricamento 5) Pinze per toast 6) Raccoglibriciole estraibile

Dettagli

Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE

Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE Sommario Premessa Movimentazione Installazione Manutenzione Avvertenze 2 Premessa 3

Dettagli

LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali

LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali MANUALE TECNICO APPLICATIVO A CURA DI ASSOCOPERTURE PERCHÈ PROTEGGERE I VUOTI Riteniamo necessario parlare ai tecnici del settore

Dettagli

1.1 Descrizione e collocazione dell intervento...3 1.2 Modalità di uso corretto...3

1.1 Descrizione e collocazione dell intervento...3 1.2 Modalità di uso corretto...3 Piano di manutenzione della parte strutturale dell opera Pag. 1 SOMMARIO 1 MANUALE D USO...3 1.1 Descrizione e collocazione dell intervento...3 1.2 Modalità di uso corretto...3 2 MANUALE DI MANUTENZIONE...3

Dettagli

Catalogo General Industry Tecnologie per l incollaggio, la sigillatura e il trattamento delle superfici

Catalogo General Industry Tecnologie per l incollaggio, la sigillatura e il trattamento delle superfici Catalogo General Industry Tecnologie per l incollaggio, la sigillatura e il trattamento delle superfici Henkel Al giorno d oggi se si desidera creare valore aggiunto, non basta un eccellente portafoglio

Dettagli

Manuale di installazione, manutenzione ed assistenza dei freni a disco idraulici

Manuale di installazione, manutenzione ed assistenza dei freni a disco idraulici Manuale di installazione, manutenzione ed assistenza dei freni a disco idraulici HFX-Mag HFX-Mag Plus HFX-9 HFX-9 HD Informazioni sulla sicurezza Questo tipo di freno è stato progettato per l uso su mountain

Dettagli

John Ruskin (1819-1900) 20050 MACHERIO (Milano) Via Vittorio Veneto 37 - Tel. (039) 20.12.730/1/2 Fax. (039) 20.13.042. A1foro.

John Ruskin (1819-1900) 20050 MACHERIO (Milano) Via Vittorio Veneto 37 - Tel. (039) 20.12.730/1/2 Fax. (039) 20.13.042. A1foro. 20050 MACHERIO (Milano) Via Vittorio Veneto 37 - Tel. (039) 20.12.730/1/2 Fax. (039) 20.13.042 TRASPORTATORI LEGGERI Non è saggio pagare troppo. Ma pagare troppo poco è peggio. Quando si paga troppo si

Dettagli

Serie RTC. Prospetto del catalogo

Serie RTC. Prospetto del catalogo Serie RTC Prospetto del catalogo Bosch Rexroth AG Pneumatics Serie RTC Cilindro senza stelo, Serie RTC-BV Ø 16-80 mm; a doppio effetto; con pistone magnetico; guida integrata; Basic Version; Ammortizzamento:

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N GasMultiBloc Combinato per regolazione e sicurezza Servoregolatore di pressione MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-10-SE MBC-300-N MBC-700-N 7.01 Max. pressione di esercizio 3 mbar (36 kpa) forma compatta grande

Dettagli

Il miglior investimento che tu possa fare. Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente

Il miglior investimento che tu possa fare. Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente Il miglior investimento che tu possa fare Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente Il miglior investimento che tu possa fare Se progettate di rinnovare o costruire un nuovo bagno, una cucina o un

Dettagli

CALEFFI. Valvola di scarico termico con reintegro incorporato. serie 544 01058/09. sostituisce dp 01058/07. Funzione

CALEFFI. Valvola di scarico termico con reintegro incorporato. serie 544 01058/09. sostituisce dp 01058/07. Funzione Valvola di scarico termico con reintegro incorporato serie 544 R EGI STERED BS EN ISO 9001:2000 Cert. n FM 21654 UNI EN ISO 9001:2000 Cert. n 0003 CALEFFI 01058/09 sostituisce dp 01058/07 Funzione La valvola

Dettagli

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w www.metra.it SISTEMI PER BALCONI. THEATRON METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA sono stati

Dettagli

www.mpmsrl.com pavimentazioni sine materiali protettivi milano

www.mpmsrl.com pavimentazioni sine materiali protettivi milano www.mpmsrl.com pavimentazioni re sine materiali protettivi milano Tradizione, esperienza, innovazione tecnologica. Da oltre 50 anni MPM materiali protettivi milano s.r.l opera nel settore dell edilizia

Dettagli

Sensore da scarpa Polar S1 Manuale d uso

Sensore da scarpa Polar S1 Manuale d uso Sensore da scarpa Polar S1 Manuale d uso 1. 2. 3. 4. 5. 6. Congratulazioni! Il footpod Polar S1 rappresenta la scelta migliore per misurare la velocità/andatura e la distanza durante la corsa. L'apparecchio

Dettagli

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA 1 ATTREZZI MATERIALI 2 Tavoletta compensato Misure: 30cmx20-30 cm spellafili punteruolo cacciavite Nastro isolante Metro da falegname e matita Lampadine da 4,5V o 1,5V pinza

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C. Informazione tecnica

Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C. Informazione tecnica Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C Informazione tecnica Indice Caratteristiche 2 Vantaggi dei cuscinetti FAG radiali rigidi a sfere Generation C 2 Tenuta e lubrificazione 2 Temperatura

Dettagli

Serrature a 3 punti di chiusura. a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro

Serrature a 3 punti di chiusura. a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro Serrature a 3 punti di chiusura a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro Serrature a 3 punti di chiusura a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro ElEvata sicurezza - Catenaccio laterale

Dettagli

ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.)

ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.) Foglio n 1 di 6 ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.) Intervento su impianto gas portata termica (Q n )= 34,10. kw tot Impresa/Ditta: DATI INSTALLATORE Resp. Tecnico/Titolare:

Dettagli

Guida agli Oblo e Osteriggi

Guida agli Oblo e Osteriggi Guida agli Oblo e Osteriggi www.lewmar.com Introduzione L installazione o la sostituzione di un boccaporto o oblò può rivelarsi una procedura semplice e gratificante. Seguendo queste chiare istruzioni,

Dettagli

MAPEPLAST LA POLVERE ADDITIVO PER RIEMPIMENTI FLUIDI E MALTE E CALCESTRUZZI LEGGERI NOVITÀ: SACCO IDROSOLUBILE 778/3.2000 CARATTERISTICHE TECNICHE

MAPEPLAST LA POLVERE ADDITIVO PER RIEMPIMENTI FLUIDI E MALTE E CALCESTRUZZI LEGGERI NOVITÀ: SACCO IDROSOLUBILE 778/3.2000 CARATTERISTICHE TECNICHE N NOVITÀ: SACCO IDROSOLUBILE 778/3.2000 MAPEPLAST LA POLVERE ADDITIVO PER RIEMPIMENTI FLUIDI E MALTE E CALCESTRUZZI LEGGERI elastico e resistenza a trazione, per il riempimento degli scavi effettuati nel

Dettagli

Fonterra Base. Progettazione. Fonterra Base Progettazione. Descrizione del sistema

Fonterra Base. Progettazione. Fonterra Base Progettazione. Descrizione del sistema Fonterra Base Progettazione Fonterra Base Progettazione Descrizione del sistema Fonterra Base è il sistema che consente la realizzazione di un riscaldamento efficiente delle superfici in edifici nuovi

Dettagli

MANUALE PER LA PROTEZIONE DAGLI AGENTI ATMOSFERICI NELL EDILIZIA

MANUALE PER LA PROTEZIONE DAGLI AGENTI ATMOSFERICI NELL EDILIZIA MANUALE PER LA PROTEZIONE DAGLI AGENTI ATMOSFERICI NELL EDILIZIA INFORMAZIONI SULLA GARANZIA LIMITATA - LEGGERE CON ATTENZIONE Le informazioni qui riportate vengono fornite in buona fede e sono il più

Dettagli

Guida alla manutenzione. Soluzioni per qualsiasi esigenza di incollaggio, sigillatura, pulizia e lubrificazione

Guida alla manutenzione. Soluzioni per qualsiasi esigenza di incollaggio, sigillatura, pulizia e lubrificazione Guida alla manutenzione Soluzioni per qualsiasi esigenza di incollaggio, sigillatura, pulizia e lubrificazione Soluzioni per esperti di manutenzione In Henkel, siamo consapevoli delle difficoltà che si

Dettagli

Diffusore a pavimento modello SOL. per convezione libera

Diffusore a pavimento modello SOL. per convezione libera Diffusore a pavimento modello SOL per convezione libera Indice Campo di impiego... 5 Panoramica sui prodotti.... 6 Descrizione dei prodotti Modello SOL96... 8 Modello SOL... 9 Modello SOL...10 Modello

Dettagli