UNA LEGGE DI STABILITÀ PER LA CRESCITA. Abbiamo risanato le finanze ridotto la spesa improduttiva tagliato le tasse

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNA LEGGE DI STABILITÀ PER LA CRESCITA. Abbiamo risanato le finanze ridotto la spesa improduttiva tagliato le tasse"

Transcript

1 UNA LEGGE DI STABILITÀ PER LA CRESCITA Abbiamo risanato le finanze ridotto la spesa improduttiva tagliato le tasse

2 OBIETTIVI 1. Sostegno alla crescita 2. Riduzione della pressione fiscale 3. Ripresa dei consumi 2

3 DESTINATARI Imprese Lavoratori Famiglie 3

4 RISULTATI PREVISTI Taglio del deficit Il rapporto deficit/pil scenderà nel 2016 al 2,4%, ben al di sotto del limite del 3% e che ci attesta comunque tra i Paesi più virtuosi dell'area euro Nel 2016, dopo quasi 10 anni, si ridurrà anche il rapporto debito/pil 4

5 È una legge di stabilità che ci piace perché prevede: 5

6 MENO TASSE Soppressione della Tasi e dell Imu sulla prima casa Esenzione Imu (50%) per la casa concessa in comodato d uso ai figli Taglio dell Imu e dell Irap agricola Cancellazione dell aumento di Iva e accise (clausole di salvaguardia) Eliminata la supertassa sulle barche Innalzato il tetto per la detassazione del salario di produttività

7 MENO VINCOLI UNA MANOVRA LIBERALE Aumento del tetto per l uso del contante fino a 3mila euro Agevolazioni fiscali per imprese, partite Iva, famiglie Allentamento del Patto di stabilità per i Comuni Incentivi ai contratti di lavoro di secondo livello, aziendale e territoriale 7

8 PIÙ SUD Introduzione del credito d'imposta sugli investimenti per le imprese del Sud Quota di riserva del 20% degli incentivi statali per le imprese del Sud Decontribuzione totale per le assunzioni a tempo indeterminato fino al 2017 per le regioni del Mezzogiorno Proroga degli adempimenti tributari per Lampedusa 300 milioni di euro per interventi nella Terra dei fuochi

9 PIÙ FAMIGLIA Raddoppia il bonus mobili: è stato potenziato per le giovani coppie, portandolo a euro Leasing immobiliare per l acquisto della prima casa Estensione del voucher per babysitter alle madri lavoratrici autonome e alle imprenditrici

10 PIÙ SICUREZZA 1 miliardo di euro per combattere l'emergenza terrorismo 150 milioni di euro per contrastare il cybercrime 50 milioni per gli equipaggiamenti delle forze dell'ordine 35 milioni di euro per le assunzioni di polizia, carabinieri e guardia di finanza 300 milioni per il bonus da 80 euro al mese per le forze dell'ordine Credito d'imposta (15 milioni) per favorire l'acquisto da parte dei cittadini di impianti di videosorveglianza elettronica

11 PIÙ SANITÀ Fondo sanitario superiore di 1,3 miliardi rispetto all anno scorso I nuovi Livelli assistenziali in vigore entro febbraio, vincolati 800 milioni di euro dal Fondo sanitario 329 milioni per 6mila assunzioni di medici e infermieri Ospedali in regola entro tre anni o management decade Risparmi grazie al decreto sulle cure appropriate, centrali uniche di acquisto, piani di rientro delle Asl in deficit

12 PIÙ CULTURA Bonus di 500 euro per i diciottenni da usare per iniziative culturali, tra cui l acquisto di libri e l ingresso in musei, cinema, mostre Incremento del Fondo per il finanziamento delle università Incremento del Fondo per il funzionamento delle istituzioni scolastiche Proroga di due anni dei benefici fiscali (detassazione Irpef del reddito da lavoro) per i lavoratori che dall estero rientrano in Italia euro una tantum per l acquisto di strumenti musicali per gli studenti iscritti ai conservatori

13 PIÙ SCUOLA Prosegue il sostegno alla parità scolastica. Viene portato a 500 milioni di euro lo stanziamento previsto per le scuole paritarie Estensione dei finanziamenti per gli interventi di edilizia scolastica sostenute da province e città metropolitane 9 milioni di euro ai collegi universitari di merito

14 PIÙ IMPRESA E INVESTIMENTI Super ammortamenti per le imprese per l'acquisto di beni materiali strumentali nuovi 10 milioni di euro per il sostegno alle PMI in crisi 500 milioni di euro alle città metropolitane per progetti di intervento nelle periferie 50 milioni di euro per la promozione del Made in italy 14

15 PIÙ WELFARE Prorogata al 2016 la nuova disciplina del congedo di paternità, elevando da uno a due giorni quello obbligatorio Prorogata la cosiddetta opzione donna, che permette alle lavoratrici l'accesso al trattamento anticipato di pensione con calcolo esclusivamente contributivo 15

16 PIÙ TURISMO Sgravi fiscali sull Irap per le assunzioni estesi anche ai lavoratori stagionali Credito d imposta per la ristrutturazione di alberghi che consente anche aumento di cubatura Iva al 10% resa permanente per i Marina resort 16

17 PIÙ ATTENZIONE AI DEBOLI 90 milioni di euro per il progetto Dopo di Noi a favore dei disabili Incremento di 150 milioni di euro del Fondo per le non autosufficienze 5 milioni di euro per progetti sull autosufficienza delle persone con disabilità grave 1 milione di euro all Ente nazionale per la protezione e assistenza dei sordi 600 milioni di euro al Fondo per la lotta alla povertà e all esclusione sociale 17

col segno più legge di Stabilità 2016 / #italiacolsegnopiù

col segno più legge di Stabilità 2016 / #italiacolsegnopiù l italia col segno più / più forte più semplice più orgogliosa più giusta / Via le tasse sulla prima casa. Dopo gli 80 euro e l IRAP, un altro segno di fiducia per gli italiani. Intervento straordinario

Dettagli

i dossier ADESSO VI SPIEGO COME IL POPOLO DELLA LIBERTÀ STA RISCRIVENDO LA LEGGE DI STABILITÀ PER IL 2013 DEL GOVERNO MONTI

i dossier ADESSO VI SPIEGO COME IL POPOLO DELLA LIBERTÀ STA RISCRIVENDO LA LEGGE DI STABILITÀ PER IL 2013 DEL GOVERNO MONTI 195 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com ADESSO VI SPIEGO COME IL POPOLO DELLA LIBERTÀ STA RISCRIVENDO LA LEGGE DI STABILITÀ PER IL 2013 DEL GOVERNO MONTI 14 novembre 2012 a cura di Renato

Dettagli

Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (disegno di legge)

Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (disegno di legge) Com. stampa n. 87 del 15 Ottobre 2015 Consiglio dei Ministri Legge di stabilità 2016 Il Consiglio dei ministri si è riunito oggi, giovedì 15 ottobre 2015, alle ore 13.15 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza

Dettagli

Le nuove opportunità per la Famiglia. Le principali novità della Legge di Stabilità 2016

Le nuove opportunità per la Famiglia. Le principali novità della Legge di Stabilità 2016 2016 Le nuove opportunità per la Famiglia Le principali novità della Legge di Stabilità 2016 INDICE CASA Pag. 3 LAVORO Pag. 4 INFANZIA Pag. 5 SCUOLA Pag. 6 FISCO Pag. 7 CASA Ristrutturazioni edilizie Risparmio

Dettagli

GEST CONT SRL Elaborazione dati contabili

GEST CONT SRL Elaborazione dati contabili CIRCOLARE N. 1 LEGGE STABILITA 2016 Comma 5/7 aliquota IVA dal 2017: dal 10% passerà al 13%, IVA ordinaria dal 22% al 24% e nel 2018 al 25%. Comma 10 comodato a figli o genitori : IMU e TASI sono ridotte

Dettagli

Legge di bilancio 2017: le prime indiscrezioni sul DDL

Legge di bilancio 2017: le prime indiscrezioni sul DDL del 19 Ottobre 2016 Legge di bilancio 2017: le prime indiscrezioni sul DDL In data 15.10.2016 il Consiglio dei Ministri ha approvato il disegno di Legge di Bilancio per l anno 2017. Il provvedimento, in

Dettagli

Approvata la Legge di Stabilità 2016: novità per famiglie, professionisti ed imprese

Approvata la Legge di Stabilità 2016: novità per famiglie, professionisti ed imprese Approvata la Legge di Stabilità 2016: novità per famiglie, professionisti ed imprese Via libera del Senato alla fiducia sulla legge di Stabilità. La manovra ha così incassato l ok definitivo del Parlamento.

Dettagli

IL GOVERNO PRESENTA LA LEGGE DI STABILITÀ 2016

IL GOVERNO PRESENTA LA LEGGE DI STABILITÀ 2016 Dossier n. 108 Ufficio Documentazione e Studi 16 ottobre 2015 IL GOVERNO PRESENTA LA LEGGE DI STABILITÀ 2016 Il Presidente del Consiglio Renzi e il Ministro dell Economia Padoan hanno presentato, nel corso

Dettagli

TUTTI I TRUCCHI DELLA LEGGE DI STABILITÀ DI RENZI

TUTTI I TRUCCHI DELLA LEGGE DI STABILITÀ DI RENZI a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 807 TUTTI I TRUCCHI DELLA LEGGE DI STABILITÀ DI RENZI 20 ottobre 2014 EXECUTIVE SUMMARY

Dettagli

Contenuti e valutazioni sulla bozza di DDL Stabilità 2016 disponibile al 22 ottobre 2016

Contenuti e valutazioni sulla bozza di DDL Stabilità 2016 disponibile al 22 ottobre 2016 Contenuti e valutazioni sulla bozza di DDL Stabilità 2016 disponibile al 22 ottobre 2016 Il disegno di legge di Stabilita per il 2016, approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 15 ottobre, fa seguito

Dettagli

Indice. Indice. 1. LE NOVITÀ IN SINTESI 1.1. Premessa Le novità in sintesi 2. CONTRIBUTI ALLE RTI E RETI D'IMPRESE

Indice. Indice. 1. LE NOVITÀ IN SINTESI 1.1. Premessa Le novità in sintesi 2. CONTRIBUTI ALLE RTI E RETI D'IMPRESE Indice 1. LE NOVITÀ IN SINTESI 1.1. Premessa 1.2. Le novità in sintesi 2. CONTRIBUTI ALLE RTI E RETI D'IMPRESE 3. STABILIZZAZIONE BONUS 80 EURO 3.1. Premessa 3.2. Campo di applicazione 3.3. Importo del

Dettagli

Post-it 18 ottobre 2016

Post-it 18 ottobre 2016 Post-it 18 ottobre 2016 Legge di Bilancio: i punti salienti per il nostro settore Iniziato l iter della Legge di Bilancio Con l approvazione del Consiglio dei Ministri del disegno di Legge di Bilancio

Dettagli

gennaio 2016 Legge di stabilità: le novità su pensioni e famiglia

gennaio 2016 Legge di stabilità: le novità su pensioni e famiglia www.inas.it gennaio 2016 Legge di stabilità: le novità su pensioni e famiglia LEGGE DI S LE NOVITÀ SU PEN La legge di stabilità è entrata in vigore dal 1 gennaio 2016 e prevede una serie di importanti

Dettagli

Le disposizioni in materia di lavoro nello schema di legge di stabilità 2016

Le disposizioni in materia di lavoro nello schema di legge di stabilità 2016 Le disposizioni in materia di lavoro nello schema di legge di stabilità 2016 DISEGNO DI LEGGE n. 2111 "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilità

Dettagli

D.L. IRPEF: CHI CI GUADAGNA E CHI CI PERDE

D.L. IRPEF: CHI CI GUADAGNA E CHI CI PERDE a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente Forza Italia 660 D.L. IRPEF: CHI CI GUADAGNA E 22 aprile 2014 2 A partire dal prossimo mese di maggio

Dettagli

Nota tecnico - illustrativa

Nota tecnico - illustrativa Nota tecnico - illustrativa al disegno di Legge di Stabilità 2015 Aggiornamento con emendamenti approvati in seconda lettura dal Senato della Repubblica Presentata dal Ministro dell Economia e delle Finanze

Dettagli

LA LEGGE DI STABILITA 2015

LA LEGGE DI STABILITA 2015 LA LEGGE DI STABILITA 2015 Ecco le principali novità della Manovra varata dal Governo SLIDE ILLUSTRATIVE salvo modifiche al testo finale. La manovra quest anno vale 29,6 miliardi di euro. LE RISORSE -14,6

Dettagli

Gruppo BPM. Gruppo BPM. Piazza Meda

Gruppo BPM. Gruppo BPM.  Piazza Meda ZOOM - FOGLIO INFORMATIVO della Segreteria FIRST CISL G ruppo BPM 1 BONUS BEBE Con la legge di Stabilità 2015 sono stati approvati alcuni provvedimenti che intervengono sul reddito di molti lavoratori

Dettagli

il tuo corretto GUIDA ALLE NOVITÀ FISCALI 2017 Prenota subito! cafcisl.it EMILIA ROMAGNA Numero verde

il tuo corretto GUIDA ALLE NOVITÀ FISCALI 2017 Prenota subito! cafcisl.it EMILIA ROMAGNA Numero verde il tuo 730... corretto seguici su #losaichelodetrai Prenota subito! cafcisl.it Numero verde 800 800 730 EMILIA ROMAGNA GUIDA ALLE NOVITÀ FISCALI 2017 2 - CON IL CAF CISL SI È PIÙ SICURI E TUTELATI Se hai

Dettagli

Il sistema delle prestazioni a sostegno del reddito con la riforma della Legge n. 92 del 2012

Il sistema delle prestazioni a sostegno del reddito con la riforma della Legge n. 92 del 2012 Progetto Servizi innovativi per l incontro tra domanda e offerta di lavoro 2 PON Governance e Azioni di Sistema - Obiettivo Convergenza 2007-2013 (FSE) Il sistema delle prestazioni a sostegno del reddito

Dettagli

La legge di stabilità 2015 (Legge 190/2014) Presentazione. ANTONIO MISIANI Deputato PD Commissione bilancio Camera 8 gennaio 2015

La legge di stabilità 2015 (Legge 190/2014) Presentazione. ANTONIO MISIANI Deputato PD Commissione bilancio Camera 8 gennaio 2015 La legge di stabilità 2015 (Legge 190/2014) Presentazione ANTONIO MISIANI Deputato PD Commissione bilancio Camera 8 gennaio 2015 Una congiuntura peggiore delle attese Economia: rallentamento nell Eurozona

Dettagli

Le agevolazioni per assunzioni: altre categorie di lavoratori

Le agevolazioni per assunzioni: altre categorie di lavoratori Le agevolazioni per assunzioni: altre categorie di lavoratori AGEVOLAZIONI E RIFERIMENTO NORMATIVO REQUISITI LAVORATORI AZIENDE DESTINATARIE DETTAGLI BENEFICI PREVISTI PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI RACCOMANDAZIONE

Dettagli

Elezioni ANNI DI SECONDA REPUBBLICA. Documenti programmatici

Elezioni ANNI DI SECONDA REPUBBLICA. Documenti programmatici Elezioni 2013 20 ANNI DI SECONDA REPUBBLICA Documenti programmatici 2 20 ANNI DI SECONDA REPUBBLICA 9 ANNI DI GOVERNO DI CENTRODESTRA 3 Dal 1994 al 2011 abbiamo governato il Paese per 9 anni (3361 giorni),

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE BILANCIO 2017: LE PRINCIPALI MISURE FISCALI

DISEGNO DI LEGGE BILANCIO 2017: LE PRINCIPALI MISURE FISCALI DISEGNO DI LEGGE BILANCIO 2017: LE PRINCIPALI MISURE FISCALI LE MISURE IN SINTESI Proroga «bonus ristrutturazioni» al 50% e «bonus mobili» PER L EDILIZIA Proroga e rimodulazione «Ecobonus» Proroga e rimodulazione

Dettagli

RENZI: SULLE TASSE HA DIMENTICATO LE PARTITE IVA CHE CONTINUANO A SUBIRE UNA PRESSIONE FISCALE DEL 51 %

RENZI: SULLE TASSE HA DIMENTICATO LE PARTITE IVA CHE CONTINUANO A SUBIRE UNA PRESSIONE FISCALE DEL 51 % Ufficio Studi CGIa News dell 1 aprile 2017 RENZI: SULLE TASSE HA DIMENTICATO LE PARTITE IVA CHE CONTINUANO A SUBIRE UNA PRESSIONE FISCALE DEL 51 % Matteo Renzi, secondo i calcoli effettuati dall Ufficio

Dettagli

LEGGE DI STABILITÀ 2016: DISPOSIZIONI PER LE PERSONE FISICHE. Gianluca Odetto

LEGGE DI STABILITÀ 2016: DISPOSIZIONI PER LE PERSONE FISICHE. Gianluca Odetto LEGGE DI STABILITÀ 2016: DISPOSIZIONI PER LE PERSONE FISICHE Gianluca Odetto DETRAZIONI PER INTERVENTI SU IMMOBILI DETRAZIONE 50% PER RECUPERO EDILIZIO L art. 1 co. 74 della L. 208/2015 proroga al 31.12.2016

Dettagli

FISCO. Superammortamento; Ristrutturazione Edilizia; Bonus mobili; Riqualificazione energetica; Allentamento patto di stabilità

FISCO. Superammortamento; Ristrutturazione Edilizia; Bonus mobili; Riqualificazione energetica; Allentamento patto di stabilità FISCO Blocco aliquota contributiva; Incentivo assunzioni; Ammortizzatori sociali; altro Superammortamento; Ristrutturazione Edilizia; Bonus mobili; Riqualificazione energetica; Allentamento patto di stabilità

Dettagli

SOMMARIO 1 - LE NOVITÀ IN SINTESI

SOMMARIO 1 - LE NOVITÀ IN SINTESI SOMMARIO Capitolo 1 - LE NOVITÀ IN SINTESI 1.1. Introduzione... 3 1.2. Principali novità... 3 Capitolo 2 - FISCALITÀ IMMOBILIARE 2.1. Introduzione... 41 2.2. Le novità in pillole... 42 2.3. Abrogazione

Dettagli

DL 35 SALVA IMPRESE PAGAMENTO DEBITI PREGRESSI

DL 35 SALVA IMPRESE PAGAMENTO DEBITI PREGRESSI DL 35 SALVA IMPRESE PAGAMENTO DEBITI PREGRESSI E in arrivo un miliardo e mezzo circa per pagare i debiti arretrati della Regione dal 1988 ad oggi. Dopo diversi mesi di incontri tecnici, sono stati assegnati

Dettagli

SCHEDA STAMPA a cura dell ufficio Comunicazione e Stampa FRENA LA CRISI MA PER CRESCERE SERVE L ACCELERATORE

SCHEDA STAMPA a cura dell ufficio Comunicazione e Stampa FRENA LA CRISI MA PER CRESCERE SERVE L ACCELERATORE SCHEDA STAMPA a cura dell ufficio Comunicazione e Stampa FRENA LA CRISI MA PER CRESCERE SERVE L ACCELERATORE EDILIZIA: 2015, SI ATTENUA LA CADUTA MA IL SETTORE NON E ANCORA FUORI DALLA CRISI La crisi continua

Dettagli

La scommessa. Sensitività alla crescita e alla spesa per interessi (valori percentuali)

La scommessa. Sensitività alla crescita e alla spesa per interessi (valori percentuali) Regione Lombardia, 1 aprile 2016 La scommessa Sensitività alla crescita e alla spesa per interessi (valori percentuali) Fonte: documento programmatico di bilancio 2016 La scommessa Stimolo domanda interna

Dettagli

OGGETTO: SCHOOL BONUS DETRAZIONE PER SPESE SCOLASTICHE 2 CREDITO D IMPOSTA PER LE EROGAZIONI LIBERALI AGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE

OGGETTO: SCHOOL BONUS DETRAZIONE PER SPESE SCOLASTICHE 2 CREDITO D IMPOSTA PER LE EROGAZIONI LIBERALI AGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE OGGETTO: SCHOOL BONUS DETRAZIONE PER SPESE SCOLASTICHE 1 PREMESSA Con la L. 13.7.2015 n. 107, entrata in vigore il 16.7.2015, è stato riformato il sistema nazionale di istruzione e formazione (c.d. buona

Dettagli

La legge di stabilità 2016

La legge di stabilità 2016 La legge di stabilità 2016 Fonte: lectio magistralis Prof. Leonardi, Istat, altre a integrazione Per render chiari motivi, obbiettivi e strategia della legge che determina la vita economica del Paese,

Dettagli

L ITALIA MERITA ANCORA DI ESSERE UN SORVEGLIATO SPECIALE

L ITALIA MERITA ANCORA DI ESSERE UN SORVEGLIATO SPECIALE OSSERVATORIO CONGIUNTURALE SULL INDUSTRIA DELLE COSTRUZIONI L ITALIA MERITA ANCORA DI ESSERE UN SORVEGLIATO SPECIALE Siamo usciti dalla procedura di infrazione riportando il rapporto deficit/pil al 3%

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO - RENDICONTO FINANZIARIO GESTIONALE - ENTRATE

CONTO DEL BILANCIO - RENDICONTO FINANZIARIO GESTIONALE - ENTRATE CONTO DEL BILANCIO - RENDICONTO FINANZIARIO GESTIONALE - ENTRATE Accertato SOMME ACCERTATE Incassato Da Incassare 1 TITOLO I - ENTRATE CORRENTI 1.1 ENTRATE CONTRIBUTIVE A CARICO DEGLI ISCRITTI 1.1.1 Contributi

Dettagli

TRENTINO E ITALIA: LE PREVISIONI DEL PIL ALCUNI INDICATORI EUROPA Trentino Italia Europa Germania Austria Svezia 71,4 60,5 70,0 78,0 74,3 80,5

TRENTINO E ITALIA: LE PREVISIONI DEL PIL ALCUNI INDICATORI EUROPA Trentino Italia Europa Germania Austria Svezia 71,4 60,5 70,0 78,0 74,3 80,5 1 TRENTINO E ITALIA: LE PREVISIONI DEL PIL Per il Trentino il 2015 è stimato attraverso la stima anticipata, a cura di Ispat; per il periodo 2016-2018 le previsioni di Pil sono state elaborate con il MEMT

Dettagli

Studio Di Leone C O M M E R C I A L I S T A CIRCOLARE INFORMATIVA: GENNAIO 2016

Studio Di Leone C O M M E R C I A L I S T A CIRCOLARE INFORMATIVA: GENNAIO 2016 CIRCOLARE INFORMATIVA: GENNAIO 2016 MAXI AMMORTAMENTI A favore delle imprese e dei lavoratori autonomi che effettuano acquisti di beni strumentali nuovi nel periodo 15.10.2015 31.12.2016, al solo fine

Dettagli

OGGETTO: Circolare 7a.2017 Seregno, 5 aprile 2017

OGGETTO: Circolare 7a.2017 Seregno, 5 aprile 2017 OGGETTO: Circolare 7a.2017 Seregno, 5 aprile 2017 PROMEMORIA ONERI DETRAIBILI MOD 730 UNICO 2017 PER ANNO 2016 Dichiarazione dei redditi anno 2017 per anno 2016 Cognome Nome Oneri detraibili Oneri per

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2014

BILANCIO DI PREVISIONE 2014 BILANCIO DI PREVISIONE 2014 1 Entrate correnti Titoli I II III Tributarie 1.285.065,00 Contributi e trasferimenti correnti 97.700,00 Extratributarie 582.100,00 2 Entrate correnti Titoli I II III ENTRATE

Dettagli

LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI

LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI DECRETO-LEGGE 16 dicembre 2014, n. 185. Disposizioni urgenti in materia di proroga dei termini di pagamento IMU per i terreni agricoli montani e di interventi di regolazione

Dettagli

13/12/2008. Oltre 18 mila infortuni sul lavoro in Sardegna all anno, di cui almeno 30 mortali (dati Inail triennio ).

13/12/2008. Oltre 18 mila infortuni sul lavoro in Sardegna all anno, di cui almeno 30 mortali (dati Inail triennio ). 1. Diritti 1.1. Lavorare in sicurezza Un problema ancora irrisolto Oltre 18 mila infortuni sul lavoro in Sardegna all anno, di cui almeno 30 mortali (dati Inail triennio 2004-2006). 4 milioni di euro stanziati

Dettagli

FONDO MICROCREDITO FSE

FONDO MICROCREDITO FSE La Regione Campania ha previsto la realizzazione di interventi di Microcredito istituendo un FONDO MICROCREDITO FSE che prevede la concessione di prestiti fino a 25 mila Euro, da restituire a tasso zero.

Dettagli

Linee essenziali del bilancio di previsione Comune di Bologna. 22 ottobre 2015

Linee essenziali del bilancio di previsione Comune di Bologna. 22 ottobre 2015 Linee essenziali del bilancio di previsione 2016-2018 Comune di Bologna 22 ottobre 2015 Alcune buone notizie: 1. Bilancio entro dicembre Ci sono, per la prima volta dall inizio del mandato, le condizioni

Dettagli

LEGGE DI STABILITÀ (L. 23 Dicembre 2014 n. 190) Pubblicata in G.U. 29 Dicembre 2014 n. 300

LEGGE DI STABILITÀ (L. 23 Dicembre 2014 n. 190) Pubblicata in G.U. 29 Dicembre 2014 n. 300 Newsletter 01/2015 LEGGE DI STABILITÀ 2015 (L. 23 Dicembre 2014 n. 190) Pubblicata in G.U. 29 Dicembre 2014 n. 300 La Legge di Stabilità 2015 (L. n. 190/2014) PRINCIPALI NOVITA PER LE IMPRESE 1. RIDUZIONE

Dettagli

LEGGE DI STABILITA 2016: FOCUS PERSONE FISICHE

LEGGE DI STABILITA 2016: FOCUS PERSONE FISICHE Milano, 12 gennaio 2016 CIRCOLARE N. 2/2016 LEGGE DI STABILITA 2016: FOCUS PERSONE FISICHE La Legge di Stabilità 2016 - Legge n. 208 del 28 dicembre 2015 Disposizioni per la formazione del bilancio annuale

Dettagli

Produttività e welfare contrattuale

Produttività e welfare contrattuale #merito&bisogno Produttività e welfare contrattuale Team Economico @ Palazzo Chigi 3 novembre 2016 Produttività e welfare contrattuale Aumenta la detassazione del salario di produttività: potranno avvalersene

Dettagli

CODICE APPALTI Emendamento Manovra, cambio appalti senza tassa di licenziamento anche nel 2017

CODICE APPALTI Emendamento Manovra, cambio appalti senza tassa di licenziamento anche nel 2017 giovedì 10 novembre 2016 PERITI INDUSTRIALI Ingegneria, in calo brevetti e tecnici. Cnpi: formazione fondamentale per invertire la tendenza occupazionale www.ediliziaeterritorio.ilsole24ore.com del 10/11/2016

Dettagli

COLLEGIO DEI PERITI AGRARI E DEI PERITI AGRARI LAUREATI DELLA PROVINCIA DI SALERNO

COLLEGIO DEI PERITI AGRARI E DEI PERITI AGRARI LAUREATI DELLA PROVINCIA DI SALERNO Prot. 1297 Salerno, lì 23 Dicembre 2015 A tutti gli iscritti all Albo e nell Elenco Speciale LORO SEDI OGGETTO: Circolare n 195/2015. Libera professione. Legge di Stabilità 2016: il testo approvato definitivamente

Dettagli

MEF: LEGGE DI BILANCIO 2017

MEF: LEGGE DI BILANCIO 2017 MEF: LEGGE DI BILANCIO 2017 La manovra per il 2017 approvata dal Parlamento ha l obiettivo di favorire lo sviluppo e l occupazione mantenendo la finanza pubblica sotto controllo. La nuova legge di bilancio,

Dettagli

ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO

ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO NUOVE IMPRESE E INVESTIMENTI PRODUTTIVI TITOLO IMPRESE BENEFICIARIE AGEVOLAZIONE PREVISTA TERMINI DI Finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto Nuove imprese con

Dettagli

Alcuni importanti cambiamenti fiscali del 2016

Alcuni importanti cambiamenti fiscali del 2016 Dott. Mauro Tozzi Avv. Giorgio Smerilli Dott. Domenico Orlando Dott.ssa Aiello Luisa Rag. Pascucci Silvia Dott.ssa Francesca Di Blasio Dott. Salvatore Francone Dott. Daniele Merante 00193 Roma - via Terenzio

Dettagli

EMILIA-ROMAGNA UNA REGIONE PER

EMILIA-ROMAGNA UNA REGIONE PER EMILIA-ROMAGNA UNA REGIONE PER le persone e la comunità la crescita e il lavoro i saperi la sostenibilità Pil 2016: +1,1% (stima più alta fra le Regioni italiane) Tasso di occupazione: 67,8% (secondo in

Dettagli

RIDUZIONE DEL CUNEO CONTRIBUTIVO DEL COSTO DEL LAVORO A TEMPO INDETERMINATO: DA 960 A EURO MEDI IN MENO L ANNO A SECONDA DELLE IPOTESI

RIDUZIONE DEL CUNEO CONTRIBUTIVO DEL COSTO DEL LAVORO A TEMPO INDETERMINATO: DA 960 A EURO MEDI IN MENO L ANNO A SECONDA DELLE IPOTESI RIDUZIONE DEL CUNEO CONTRIBUTIVO DEL COSTO DEL LAVORO A TEMPO INDETERMINATO: DA 960 A 2.400 EURO MEDI IN MENO L ANNO A SECONDA DELLE IPOTESI PER LE IMPRESE POSSIBILI RISPARMI DA 480 EURO AI 2.400 EURO

Dettagli

ASSUNZIONI 2017: GUIDA AGLI INCENTIVI

ASSUNZIONI 2017: GUIDA AGLI INCENTIVI ASSUNZIONI 2017: GUIDA AGLI INCENTIVI La Legge di Stabilità 2017 e l Anpal Agenzia Nazionale Politiche Attive per il Lavoro hanno aggiornato le agevolazioni sulle assunzioni, volte a contrastare la disoccupazione.

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO DI ACCOMPAGNAMENTO AL BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO DELLA REGIONE CALABRIA PER GLI ANNI

DOCUMENTO TECNICO DI ACCOMPAGNAMENTO AL BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO DELLA REGIONE CALABRIA PER GLI ANNI Regione Calabria DOCUMENTO TECNICO DI ACCOMPAGNAMENTO AL BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO DELLA REGIONE CALABRIA PER GLI ANNI 2016-2018 (Artt. 11 e 39, comma 10, decreto legislativo 23 giugno 2011, n.

Dettagli

COMUNE DI LICODIA EUBEA Prov. ALLEGATO AL PEG DEGLI ENTI LOCALI ENTRATE PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE PREVISIONI DI COMPETENZA

COMUNE DI LICODIA EUBEA Prov. ALLEGATO AL PEG DEGLI ENTI LOCALI ENTRATE PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE PREVISIONI DI COMPETENZA Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 1010100 Tipologia 101: Imposte, tasse e proventi assimilati 1.096.617,71 10.000,00 1.087.617,71 10.000,00 1.090.617,71 10.000,00 1010103

Dettagli

COMUNE DI NURECI Prov. ALLEGATO AL PEG DEGLI ENTI LOCALI ENTRATE PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE PREVISIONI DI COMPETENZA

COMUNE DI NURECI Prov. ALLEGATO AL PEG DEGLI ENTI LOCALI ENTRATE PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE PREVISIONI DI COMPETENZA Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 1010100 Tipologia 101: Imposte, tasse e proventi assimilati 53.700,00 1.000,00 53.700,00 1.000,00 53.700,00 1.000,00 1010103 Imposta sostitutiva

Dettagli

COMUNE DI SERRACAPRIOLA Prov. FG ALLEGATO AL PEG DEGLI ENTI LOCALI ENTRATE PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE PREVISIONI DI COMPETENZA

COMUNE DI SERRACAPRIOLA Prov. FG ALLEGATO AL PEG DEGLI ENTI LOCALI ENTRATE PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE PREVISIONI DI COMPETENZA Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 1010100 Tipologia 101: Imposte, tasse e proventi assimilati 2.094.518,44 0,00 2.075.262,44 0,00 2.097.473,65 0,00 1010103 Imposta sostitutiva

Dettagli

Circolare n. 31/2012 del 19 Ottobre 2012 Ai gentili Clienti Loro sedi

Circolare n. 31/2012 del 19 Ottobre 2012 Ai gentili Clienti Loro sedi Circolare n. 31/2012 del 19 Ottobre 2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Legge di Stabilità Come cambiano detrazioni e deduzioni Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo

Dettagli

PROSPETTO DELLE ENTRATE DI BILANCIO PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE ENTI LOCALI ACCERTAMENTI

PROSPETTO DELLE ENTRATE DI BILANCIO PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE ENTI LOCALI ACCERTAMENTI Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 1010100 Tipologia 101: Imposte, tasse e proventi assimilati 29.901.459,03 1010103 Imposta sostitutiva dell'irpef e dell'imposta di registro

Dettagli

Le principali novità contenute nella Legge di Stabilità 2016

Le principali novità contenute nella Legge di Stabilità 2016 Paola Costa Le principali novità contenute nella Legge di Stabilità 2016 Abstract: Sulla Gazzetta Ufficiale del 30.12.2015 è stata pubblicata la Legge di Stabilità per il 2016. In questo articolo vengono

Dettagli

Consuntivo Documenti allegati

Consuntivo Documenti allegati Consuntivo 2012 Consuntivo 2012 Documenti allegati Relazione dei revisori dei conti Elenco dei residui attivi e passivi distinti per anno di provenienza Conto del Bilancio Conto economico Conto Patrimoniale

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per le Marche

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per le Marche MIUR.AOODRMA.REGISTRO UFFICIALE(U).0001413.23-01-2017 Allegati: n. 2 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per le Marche Ufficio II Direzione Generale

Dettagli

RIDUZIONE DEL CUNEO CONTRIBUTIVO DEL COSTO DEL LAVORO A TEMPO INDETERMINATO: EURO MEDI IN MENO L ANNO

RIDUZIONE DEL CUNEO CONTRIBUTIVO DEL COSTO DEL LAVORO A TEMPO INDETERMINATO: EURO MEDI IN MENO L ANNO RIDUZIONE DEL CUNEO CONTRIBUTIVO DEL COSTO DEL LAVORO A TEMPO INDETERMINATO: 1.440 EURO MEDI IN MENO L ANNO PER LE IMPRESE POSSIBILI RISPARMI DA 720 EURO A 960 EURO MEDI ANNUI A DIPENDENTE PER I LAVORATORI

Dettagli

ENTRATE PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE PREVISIONI DI COMPETENZA

ENTRATE PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE PREVISIONI DI COMPETENZA Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 1010100 Tipologia 101: Imposte, tasse e proventi assimilati 26.560.833,00 2.194.071,00 25.346.762,00 980.00 25.307.978,00 941.216,00 1010106

Dettagli

LEGGE DI BILANCIO 2017 CNA Risultati raggiunti. A cura degli Uffici Legislativo e Relazioni Istituzionali CNA Nazionale

LEGGE DI BILANCIO 2017 CNA Risultati raggiunti. A cura degli Uffici Legislativo e Relazioni Istituzionali CNA Nazionale LEGGE DI BILANCIO 2017 CNA Risultati raggiunti A cura degli Uffici Legislativo e Relazioni Istituzionali CNA Nazionale Le imprese e la legge di bilancio 2017 IVA E ACCISE NO TAX AREA PENSIONATI BLOCCO

Dettagli

FINANZIARIA Salute

FINANZIARIA Salute FINANZIARIA 2007 Salute 1 Sanità e diritto alla salute Più risorse per il Ssn Più investimenti per i servizi Più fondi per la ricerca scientifica La spesa sanitaria sotto controllo Lotta alla malasanità

Dettagli

ENTRATE PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE PREVISIONI DI COMPETENZA

ENTRATE PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE PREVISIONI DI COMPETENZA Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 1010100 Tipologia 101: Imposte, tasse e proventi assimilati 23.720.39 2.170.282,00 22.107.783,00 557.675,00 22.016.211,00 466.103,00 1010106

Dettagli

Verso il Reddito di inclusione: il Piano povertà Roma, 20 settembre 2016

Verso il Reddito di inclusione: il Piano povertà Roma, 20 settembre 2016 Verso il Reddito di inclusione: il Piano povertà 2016 Roma, 20 settembre 2016 Verso il Reddito di inclusione La Camera ha approvato il 14 luglio scorso il disegno di legge delega sulla lottaalla povertà.

Dettagli

Legge di Stabilità 2016: tutte le novità su lavoro e pensione

Legge di Stabilità 2016: tutte le novità su lavoro e pensione Legge di Stabilità 2016: tutte le novità su lavoro e pensione Cosa cambia dal 2016 per il settore del lavoro e quello previdenziale? La legge di Stabilità 2016, dopo il via libero definitivo giunto ieri

Dettagli

Scienza delle Finanze

Scienza delle Finanze Scienza delle Finanze LEZIONE 3 Federico Biagi federico.biagi@unipd.it Evoluzione della Finanza Pubblica in Italia Dimensioni e composizione dell intervento pubblico in Italia 1. DEFINIZIONE DELL OPERATORE

Dettagli

Legge stabilità 2015: le principali novità in materia fiscale e del lavoro

Legge stabilità 2015: le principali novità in materia fiscale e del lavoro Legge stabilità 2015: le principali novità in materia fiscale e del lavoro di Celste Vivenzi Premessa generale Come noto Lunedì 22 dicembre 2014 la Camera dei deputati ha approvato con 307 voti favorevoli

Dettagli

Legge di Stabilità, Ance: "detrazioni Iva su acquisto case efficienti"

Legge di Stabilità, Ance: detrazioni Iva su acquisto case efficienti Legge di Stabilità, Ance: "detrazioni Iva su acquisto case efficienti" L'associazione dei costruttori propone una detrazione del 50% dell Iva pagata sugli acquisti di case nuove in classe energetica A

Dettagli

ALLEGATO AL PEG DEGLI ENTI LOCALI ENTRATE PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE PREVISIONI DI COMPETENZA

ALLEGATO AL PEG DEGLI ENTI LOCALI ENTRATE PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE PREVISIONI DI COMPETENZA Entrate correnti di natura tributaria, contributiva o perequativa 1010100 Tipologia 101: Imposte, tasse e proventi assimilati 10.426.698,00 10.162.798,00 10.108.698,00 1010103 Imposta sostitutiva dell'irpef

Dettagli

ENTRATE PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE PREVISIONI DI COMPETENZA

ENTRATE PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE PREVISIONI DI COMPETENZA Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 1010100 Tipologia 101: Imposte, tasse e proventi assimilati 24.524.00 24.224.00 24.524.00 1010106 Imposta municipale propria 1010108 Imposta

Dettagli

lo Scadenzario Tributario del proprietario di casa e del condominio

lo Scadenzario Tributario del proprietario di casa e del condominio lo Scadenzario Tributario del proprietario di casa e del condominio a cura di CONFEDILIZIA MARZO 2017 L M M G V S D 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Promemoria

Dettagli

Legge di Stabilità 2017 Incentivi fiscali su nuovi investimenti per le Imprese. Materiale uso esterno

Legge di Stabilità 2017 Incentivi fiscali su nuovi investimenti per le Imprese. Materiale uso esterno Legge di Stabilità 2017 Incentivi fiscali su nuovi investimenti per le Imprese Materiale uso esterno Torino, Febbraio 2017 Contesto economico e produttivo Il mancato rinnovamento tecnologico dei macchinari

Dettagli

PREVISIONI DI COMPETENZA

PREVISIONI DI COMPETENZA Pag. 1 ENTRATE PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE EMENDATO Previsioni 2015 Previsioni 2016 Previsioni 2017 ENTRATE CORRENTI DI NATURA TRIBUTARIA, CONTRIBUTIVA E PEREQUATIVA 1010100 Tipologia 101: IMPOSTE,

Dettagli

La presenza di Intesa Sanpaolo sul territorio. Alberto Cester Direttore Area Imprese Padova e Rovigo Cassa di Risparmio del Veneto

La presenza di Intesa Sanpaolo sul territorio. Alberto Cester Direttore Area Imprese Padova e Rovigo Cassa di Risparmio del Veneto La presenza di Intesa Sanpaolo sul territorio Alberto Cester Direttore Area Imprese Padova e Rovigo Cassa di Risparmio del Veneto La storia di Intesa Sanpaolo Il Gruppo in sintesi: Risultati Leadership

Dettagli

11 LUGLIO 2013 VII RAPPORTO SULL ECONOMIA ITALIANA Analisi e Prospettive

11 LUGLIO 2013 VII RAPPORTO SULL ECONOMIA ITALIANA Analisi e Prospettive 11 LUGLIO 2013 VII RAPPORTO SULL ECONOMIA ITALIANA Analisi e Prospettive 2014-2018 Parte Prima - Tre Premesse Due Crisi (Europa ed Italia) ed un Mistero Parte Seconda Il Mistero della Finanza Pubblica

Dettagli

Investimenti e sviluppo del sistema paese. Il Presidente di Inarcassa, Arch. Giuseppe Santoro

Investimenti e sviluppo del sistema paese. Il Presidente di Inarcassa, Arch. Giuseppe Santoro Investimenti e sviluppo del sistema paese Tavola rotonda Investimenti per il sostegno al lavoro. Buone pratiche delle Casse AdEPP Il Presidente di Inarcassa, Arch. Giuseppe Santoro AdEPP - Valore VENEZIA,

Dettagli

LO STATO NEL SISTEMA ECONOMICO

LO STATO NEL SISTEMA ECONOMICO LO STATO NEL SISTEMA ECONOMICO Lo Stato nel sistema economico L intervento dello Stato nasce dalla necessità di soddisfare i bisogni collettivi che nascono dalla vita in una società. I bisogni collettivi

Dettagli

RELAZIONE TECNICA AL BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2014

RELAZIONE TECNICA AL BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2014 RELAZIONE TECNICA AL BILANCIO DI PREVISIONE 2014 COMUNE DI BEDONIA Pag. 1 Indice SEZIONE 1 - IL BILANCIO 2014 IN SINTESI 1.1 - Il vincolo del patto di stabilità 1.2 - Le componenti del bilancio SEZIONE

Dettagli

L AUTONOMIA FINANZIARIA LE ENTRATE SECONDO LA PROVENIENZA LE ENTRATE TRIBUTARIE RIPARTIZIONE DELLA SPESA PER FUNZIONI LE ENTRATE DA TRASFERIMENTI

L AUTONOMIA FINANZIARIA LE ENTRATE SECONDO LA PROVENIENZA LE ENTRATE TRIBUTARIE RIPARTIZIONE DELLA SPESA PER FUNZIONI LE ENTRATE DA TRASFERIMENTI 2006 L AUTONOMIA FINANZIARIA LE ENTRATE SECONDO LA PROVENIENZA LE ENTRATE TRIBUTARIE LE ENTRATE DA TRASFERIMENTI DESTINAZIONE ECONOMICA DELLA SPESA RIPARTIZIONE DELLA SPESA PER FUNZIONI AUTONOMIA FINANZIARIA

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE 2 ALLEGATO A MODULO DI RICHIESTA WELFARE DELLO STUDENTE CONTRIBUTO PER L ANNO SCOLASTICO 2013/2014 Ai sensi dell art. 1, della Legge 8 novembre 2013 n. 128 e del Decreto Interministeriale Miur-Mef prot.

Dettagli

LA LEGGE DI STABILITA

LA LEGGE DI STABILITA 662 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com LA LEGGE DI STABILITA 2014-2016* * Testo provvisorio 16 ottobre 2013 a cura di Renato Brunetta EXECUTIVE SUMMARY 2 In data 15 ottobre 2013 il

Dettagli

n Lavoro n Immigrati, una risorsa n Dignità ed eguaglianza sociale n Crescita economica

n Lavoro n Immigrati, una risorsa n Dignità ed eguaglianza sociale n Crescita economica Il Partito Rivoluzione Cristiana fonda il suo programma di governo su quattro proposte da cui nasce n Lavoro n Immigrati, una risorsa n Dignità ed eguaglianza sociale n Crescita economica n LavoRo Un diritto

Dettagli

IL BILANCIO DEL SISTEMA PREVIDENZIALE ITALIANO

IL BILANCIO DEL SISTEMA PREVIDENZIALE ITALIANO PRESENTAZIONE DEL RAPPORTO N.4 ANNO 2017 IL BILANCIO DEL SISTEMA PREVIDENZIALE ITALIANO Andamenti finanziari e demografici delle pensioni e dell assistenza per l anno 2015 Mercoledì 15 febbraio 2017 Sala

Dettagli

ENTRATE PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE PREVISIONI DI COMPETENZA

ENTRATE PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE PREVISIONI DI COMPETENZA Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 1010100 Tipologia 101: Imposte, tasse e proventi assimilati 44.948.50 44.848.50 45.448.50 1010106 Imposta municipale propria 18.160.00

Dettagli

Allegato L ELENCO DEI TITOLI, TIPOGIE E CATEGORIE DI ENTRATA

Allegato L ELENCO DEI TITOLI, TIPOGIE E CATEGORIE DI ENTRATA Allegato L Allegato 13/1 al D.Lgs 118/2011 (previsto dell art. 15, comma 2) ELENCO DEI TITOLI, TIPOGIE E CATEGORIE DI ENTRATA Il prospetto sotto descritto riguarda l elenco delle entrate di bilancio per

Dettagli

Start-up, PMI innovative, Industria 4.0. Gli strumenti normativi a supporto dell innovazione. La Legge di Stabilità 2017

Start-up, PMI innovative, Industria 4.0. Gli strumenti normativi a supporto dell innovazione. La Legge di Stabilità 2017 Start-up, PMI innovative, Industria 4.0 Gli strumenti normativi a supporto dell innovazione. La Legge di Stabilità 2017 Luca Scarani Dottore Commercialista CBA Studio Legale e Tributario Bergamo, 19 October

Dettagli

PROSPETTO DEGLI ACCERTAMENTI PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE

PROSPETTO DEGLI ACCERTAMENTI PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE Pag. 1 ENTRATE CORRENTI DI NATURA TRIBUTARIA, CONTRIBUTIVA E PEREQUATIVA 1010100 Tipologia 101: IMPOSTE, TASSE E PROVENTI ASSIMILATI 6.543.016,06 3.593.300,17 1010103 IMPOSTA SOSTITUTIVA DELL'IRPEF E DELL'IMPOSTA

Dettagli

Comune di GOLFO ARANCI Prov.OT ALLEGATO AL PEG DEGLI ENTI LOCALI ENTRATE PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE PREVISIONI DI COMPETENZA

Comune di GOLFO ARANCI Prov.OT ALLEGATO AL PEG DEGLI ENTI LOCALI ENTRATE PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE PREVISIONI DI COMPETENZA Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 1010100 Tipologia 101: Imposte, tasse e proventi assimilati 4.788.848,00 749.00 4.446.30 400.00 4.246.30 150.00 1010103 Imposta sostitutiva

Dettagli

TOP SERVICES HEALTH OGGETTO: ASSUNZIONI AGEVOLATE: GUIDA AI NUOVI INCENTIVI

TOP SERVICES HEALTH OGGETTO: ASSUNZIONI AGEVOLATE: GUIDA AI NUOVI INCENTIVI Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: ASSUNZIONI AGEVOLATE: GUIDA AI NUOVI INCENTIVI Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza delle possibilità

Dettagli

#italiaconilsegnopiu. Sintesi della legge di stabilità 2016. sen. Giorgio Santini

#italiaconilsegnopiu. Sintesi della legge di stabilità 2016. sen. Giorgio Santini #italiaconilsegnopiu Sintesi della legge di stabilità 2016 sen. Giorgio Santini giorgio.santini@senato.it www.giorgiosantini.it Padova, 1 febbraio 2016 I tratti salienti un carattere espansivo volto a

Dettagli

Limitazione a per la circolazione del contante

Limitazione a per la circolazione del contante CIRCOLARE INFORMATIVA N. 1 GENNAIO 2012 DECRETO SALVA ITALIA MANOVRA MONTI Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza che domenica 4 dicembre 2011

Dettagli

Legge di stabilità 2017* Le misure di Welfare, Immigrazione, Sanità IMMIGRAZIONE

Legge di stabilità 2017* Le misure di Welfare, Immigrazione, Sanità IMMIGRAZIONE Legge di stabilità 2017* Le misure di Welfare, Immigrazione, Sanità IMMIGRAZIONE Le previsioni di spesa a legislazione vigente per la missione n. 27 "Immigrazione, accoglienza e garanzia dei diritti" ammontano

Dettagli

Bilancio di previsione Comune di Albano Sant'Alessandro

Bilancio di previsione Comune di Albano Sant'Alessandro Bilancio di previsione 2015-2017 1 Bilancio di previsione 2015-2017 Dal primo gennaio 2015 è entrata in vigore per gli enti locali la nuova contabilità armonizzata - D. L. 118/2011 2 Principale novità

Dettagli

Iniziative di Sostegno alle Imprese della PROVINCIA di SIENA. Siena

Iniziative di Sostegno alle Imprese della PROVINCIA di SIENA. Siena Iniziative di Sostegno alle Imprese della PROVINCIA di SIENA Siena 1 Presupposti dell Iniziativa Congiuntura internazionale negativa Fragilità patrimoniale del sistema imprenditoriale della Provincia di

Dettagli

Informativa per la clientela di studio

Informativa per la clientela di studio Informativa per la clientela di studio del 18.01.2017 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Legge di Bilancio 2017: bonus strumenti musicali Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo

Dettagli