Il coordinatore in dialisi: ruolo e gestione delle competenze e dello sviluppo degli operatori

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il coordinatore in dialisi: ruolo e gestione delle competenze e dello sviluppo degli operatori"

Transcript

1 Il coordinatore in dialisi: ruolo e gestione delle competenze e dello sviluppo degli operatori Stella Volpe CPSE ASL 5 Rivoli Lorenzo Bardone CPSE ASL 12 Biella Introduzione In questi ultimi tre anni nelle giornate di studio promosse dalla società italiana di Nefrologia Piemonte e Valle d Aosta, giornate dedicate agli infermieri, si sono affrontati argomenti inerenti le tecniche di dialisi, l educazione del paziente alla sua cura, aspetti etici e deontologici della professione infermieristica, e argomentato sulle diverse figure professionali che partecipano al piano di cura nei servizi dialisi come gli infermieri, i tecnici di dialisi, il personale di supporto, i medici, il paziente e i suoi famigliari in tutto il suo percorso che va dal trattamento sanitario, al trapianto; altre figure importanti quali i dietisti, i fisioterapisti, i mediatori culturali ecc., Abbiamo sentito l esigenza, pertanto di approfondire in questa occasione, il ruolo del coordinatore infermieristico, per meglio far conoscere ai nostri collaboratori quali siano le competenze e le capacità richieste a questo professionista in un organizzazione aziendale sempre più articolata, in particolar modo nella realtà delle strutture complesse di dialisi Abbiamo condotto un indagine tramite somministrazione di questionari inviati ai 25 centri dialisi piemontesi e della Valle d Aosta, la cui stesura è stata curata da due coordinatori piemontesi su richiesta del comitato scientifico del IV convegno degli infermieri di nefrologia dialisi e trapianto. Questo lavoro non vuol essere esaustivo ma semplicemente una fotografia, non sempre nitida, del conteso lavorativo in cui opera questo professionista al quale vengono richieste capacità manageriali svolgendo funzioni di direzione e coordinamento utilizzando in modo ottimale le risorse aziendali (umane e non) affidategli per il raggiungimento degli obiettivi di qualità e salute definiti dall azienda stessa 1. Identificazione del ruolo del coordinatore. Il Collaboratore professionale sanitario esperto, programma, nell ambito dell attività di organizzazione dei servizi sanitari, la migliore utilizzazione delle risorse umane in relazione agli obiettivi assegnati e verifica l espletamento delle attività del personale medesimo. Collabora alla formulazione dei piani operativi e dei sistemi di verifica della qualità ai fini dell ottimizzazione dei servizi sanitari. Coordina le attività didattiche, tecnico pratiche e di tirocinio del personale appartenente ai profili sanitari a lui assegnati. Assume responsabilità diretta per le attività professionali cui è preposto e formula proposte operative per l organizzazione del lavoro nell ambito della attività affidatagli 2 Le Strutture Complesse di Dialisi Descrivere in maniera esauriente l organizzazione di un centro dialisi richiederebbe molto spazio, l obiettivo di questo studio è di sottolineare alcuni aspetti rilevanti e significativi che la figura del professionista coordinatore dirigente infermiere riveste. Innanzitutto è opportuno sottolineare la complessità organizzativa di un centro dialisi, dovuta ai seguenti motivi: Alta tecnologia legata al trattamento; Metodiche dialitiche e apparecchiature diversificate; Centri sempre più grandi con numeri elevati di pazienti anche acuti 1

2 Programmazione e budget con ridimensionamento della spesa sanitaria; Necessità di gestire un consistente quantitativo di materiale monouso necessario al trattamento; Normative sulla sicurezza; Ricerca di un miglioramento della qualità delle prestazioni; Informatizzazione 3 Sviluppo degli operatori Risorse umane 4 : le indicazioni generali sulle risorse sono date dal DPR n. 37/97: Per quanto riguarda il personale infermieristico vi sono parametri molto indicativi, tanto che l organico risulta molto differenziato da regione a regione nel nostro paese. Generalmente presso un Centro in dialisi è a stretto contatto con il paziente, contatto relazionale peculiare caratterizzato da elementi quali l intensità (più di 12 ore settimanali), la continuità: un rapporto può durare anche diversi anni, ultimo ma non per questo meno importante, la vicinanza: operatori e pazienti stanno insieme Dialisi ospedaliero sono ritenuti indispensabili: un infermiere ogni tre trattamenti ordinari in atto e uno ogni due trattamenti contumaciali. Il personale infermieristico nella stessa stanza tre volte alla settimana. Tutti elementi che superano il rapporto istituzionale per sfociare in una relazione di tipo empatico con un forte coinvolgimento emotivo che talora si manifesta con momenti di tensione e conflittualità. Materiali e metodi Il questionario definito è stato distribuito on line, nei mesi di aprile e maggio 2007, ai 25 Centri di nefrologia e dialisi del Piemonte (24 centri) e Valle d Aosta (1 centro) in indirizzo ai Coordinatori Infermieristici. È stato composto da 35 domande a risposta chiusa, 3 a risposta aperta e da una parte anagrafica: età, sesso, anzianità di servizio in dialisi nel ruolo di infermiere, anzianità di servizio nel ruolo di coordinatore e titoli di studio professionali posseduti Utilizzando la Job description coordinatore infermieristico 5, preposto ai sensi D. Lgls. 62/94 e DDL 1645 del 25/01/2006 si sono evidenziati dei compiti di responsabilità del ruolo professionale del caposala per poter così strutturare il questionario Responsabilità dell organizzazione del lavoro e del suo corretto svolgimento mediante processi di management che sono: programmazione organizzazione direzione formazione controllo. Risultati: Sono stati restituiti 20 questionari (80% del totale), di cui uno è risultato incompleto e/o non compilato in tutte le sue voci. Le strutture di appartenenza sono state 15 strutture dialisi ospedaliera (75%) e 5 Centri di assistenza Limita (25%). Dati anagrafici Tre coordinatori sono di sesso maschile (15%) e prevale il sesso femminile 17 (85%), età anagrafica 1 tra 35 e 39 anni, 1 tra 40 e 44 anni, 11 tra 45 e 49 anni pari al 55%, e 6 oltre i 50 anni pari al 30 % e uno non risponde. 2

3 Tutti i coordinatori hanno conseguito il Diploma di infermiere: di cui 3 ( 15%) con anzianità di servizio superiore a 31 anni, 9 (45%) con anzianità di servizio da 26 a 30 anni, 5 (25%) con anzianità di servizio da 21 a 25 anni, 2 (10%) con anzianità di servizio da 16 a 20 anni, e 1 (5%) da 11 a 15 anni. Anzianità di lavoro in dialisi 2 (10%) con anzianità di servizio in dialisi superiore a 31 anni, 7 (35%) con anzianità di servizio in dialisi da 26 a 30 anni, 2 (10%) con anzianità di dialisi da 21 a 25 anni, 2 (10%) con anzianità di servizio in dialisi da 16 a 20 anni, 3 (15%) con anzianità di servizio in dialisi da 11 a 15 anni, 3 (15%) con anzianità di dialisi da 5 a 10 anni, 1 (5%) con anzianità a 1 a 5 anni. Anni di coordinamento in dialisi 1 (5%) ha 29 anni di coordinamento in dialisi, 2 (10%) hanno dai 16 ai 20 anni di attività di coordinamento in dialisi, 2 (10%) hanno dai 11 ai 15 anni di coordinamento in dialisi, 7 (35%) hanno dai 6 ai 10 anni di coordinamento in dialisi, 8 (40%) hanno da 1 a 5 anni di coordinamento in dialisi. Titolo di studio abilitante la professione: 5 (25%) dichiarano di essere in possesso del Diploma di Infermiere, 5 (25%) dichiarano di essere in possesso del certificato Abilitante le funzioni Direttive AFD, 9 (45%) è in possesso del diploma DAI, IID o DDSI, 1 (5%) è in possesso del Master in Management Infermieristico Aspetti professionali organizzativi Alla domanda se gestiscono gruppi di miglioramento, 13 (65%) rispondono SI e 7 (15%) rispondono NO. Alla richiesta di quali viene evidenziata la tabella: tabella n. 1 1 Accreditamento e azioni di miglioramento 2 Accreditamento, tutor clinici, revisione protocolli 3 Stesura protocolli 4 Stesura protocolli e analisi bisogni del persoanle 5 Stesura protocolli, formazione personale, come lavorare in gruppo 6 Stesura protocolli CVC, manuali operativi monitors di dialisi, nuovo operatore 7 Cartella infermieristica 8 Cartella infermieristica formazione 9 Rischio clinico 10 Predialisi, pazienti con insufficienza renale acuta, cronica e pretrapianto di rene 11 Cartella infermieristica 12 Protocollo CVC, accoglienza paziente in dialisi Sistema di rilevazione del rischio clinico 11 (55%) dei coordinatori riferiscono di utilizzare un sistema di rilevazione del rischio clinico, mentre 9 (45%) riferiscono di non avere un sistema di rilevazione del rischio clinico in dialisi. Alla domanda se come coordinatore partecipi in modo attivo alla valutazione del personale 13 (75%) risponde di si, e 5 (25%) risponde di non essere valutatore del personale. Inoltre solo 4 (20%) dichiara che presso la propria azienda la valutazione ha una ricaduta di tipo economico mentre 16 (80%) dichiara l assenza di ricaduta economica aziendale del processo di valutazione. Ala domanda se come coordinatore si fa parte di gruppi referenti il Servizio Infermieristico Tecnico dell azienda, 13 (65%) rispondono di non farne parte e solo 7 (35%) rispondono di farne parte in gruppi quali: 3

4 Tabella 2 1 Qualità, formazione 2 Dipartimento, qualità, formazione, profili di posto 3 Dipartimento, formazione 4 Formazione 5 Dipartimento, qualità, capitolato pulizie arredamento materiale monouso 6 Dipartimento 7 Dipartimento Il numero di persone coordinate risulta 551, 4 (20%) dichiara di coordinare meno di 10 figure professionali, 5 (25%) di coordinare da 11 a 20 persone, 1 (5%) da 21 a 30 persone, 5 (25%) da 31 a 40 persone, 1 (5%) da 41 a 50 persone, 1 (5%) da 51 a 60 persone, 1 (5%) da 61 a 70 persone e 1 (5%) dichiara di coordinare 83 persone. La figura professionale maggiore è data dagli infermieri 400 (72,5%), infermieri studi associati 22 (3,9%), 57 (10,3%) risultano gli operatori di supporto OSS, personale ausiliario 45 (8,2%), 6 (1%) personale OTA, magazzinieri 7 (1,2%), 14 amministrativi (2,5%), 18 tecnici di dialisi (3,3%), un centro dichiara di avere un assistente sanitaria tra il personale in dotazione. Sede Numero iscritti IPASVI 1 Valle d Aosta Alessandria Asti Biella Cuneo Novara/Verbania Torino Vercelli Totale % infermieri dialisi 1,7% Il 55% dei centri (11) dichiara di avere attività lavorativa sulle 16 ore, un centro su 12 ore, uno su 13 ore, uno su ore, uno su 17 ore, 4 attività lavorativa sulle 24 ore e un centro non risponde. 10 (50%) dei coordinatori dichiarano di collaborare con psicologi, 7 (35%) risponde di non collaborare con psicologi, 3 (15%) non risponde; 13 (65%) dei coordinatori dichiara di collaborare con assistenti sociali, 6 (30%) di non collaborare con questa figura professionale e 1 (5%) non risponde. 7 (35%) coordinatori dichiarano di collaborare con i medici di base, 12 (60%) di non collaborare con i medici di base, 1 (5%) non risponde, 17 coordinatori (85%) dichiara di avere tra i collaboratori un/una dietista e 3 (15%) dichiara di non avere questa figura tra i collaboratori. Vengono inoltre evidenziati in tre centri (15%) nuove figure di collaboratori quali i fisioterapisti in un centro, e i mediatori culturali in tre centri. Gestione attività L attività viene svolta presso le strutture ospedaliere delle Aziende Sanitarie, 16 coordinatori dichiarano di occuparsi principalmente dell attività in strutture ospedaliere (80%), e di questi 11 4

5 (55%) del totale dei coordinatori dichiarano di occuparsi anche dei Centri di Assistenza Limitata dislocati sul territorio. I pazienti in emodialisi gestiti risultano al 31 luglio 2007 essere 1384, suddivisi nelle 16 ore lavorative (55%) dei centri, 2 centri superano le 16 ore diurne (10%) e 4 centri svolgono attività sulle 24 ore (20%). Il rapporto infermiere pazienti solo due coordinatori non danno risposta (10%), 8 comunicano di avere rapporto infermiere/paziente 1 a 3.5 (40%), 6 rapporto 1 a 3 (30%), 2 rapporto 1 a 4 (10%) relativo a strutture decentrate (CAL), un coordinatore dichiara di avere solo attività di dialisi peritoneale. I pazienti in dialisi peritoneale risultano 270 e 13 centri (65%) svolgono attività di dialisi peritoneale con infermieri dedicati che variano da 1 operatore con 11 pazienti a 4 operatori dove i pazienti superano il numero di 35. I pazienti portatori di trapianto renale risultano 796 dove 11 centri (55%) hanno a disposizione un ambulatorio post trapianto a cui svolgono attività infermieri dedicati. Sviluppo e creazione turni di lavoro La progettazione e gestione dei turni di servizio del personale è uno dei compiti più tradizionali del capo sala, da questo questionario si evince che 16 coordinatori (80%) dichiarano di occuparsi di questa attività specie per la turnistica degli infermieri (100%) e del personale di supporto (80%). 14 (60%) coordinatori dichiarano di sostituire occasionalmente il personale infermieristico nelle assenze improvvise e 3 (15%) dichiarano che la copertura dei turni avviene in media 20 volte al mese denunciando implicitamente di essere parte attiva del gruppo infermieri nell assistenza diretta svolgendo comunque le attività istituzionali di coordinamento. Gestione del materiale Il materiale di dialisi ricopre un ruolo molto importante nel processo di cura del paziente con insufficienza renale, il materiale inteso come linee, filtri di dialisi possono essere paragonati al piano terapeutico definito dal medico. A questa domanda tutti e 20 i coordinatori hanno risposto e 17 (85%) dichiarano di occuparsi personalmente di questa attività facendosi aiutare da infermieri ( 9 ovvero 45%), da amministrativi ( 2 ovvero 10%), tecnici (2 ovvero 10%) da medici (3 ovvero 15%), e da personale magazziniere ( 8 ovvero 40%), personale di supporto (10 ovvero 50%). Da queste risposte si può comprendere che più persone e con diverse professionalità si occupano della gestione del materiale di dialisi. L esecuzione dei controlli sull acqua di dialisi, controlli previsti da normative nazionali e regionali, continua ad essere un attività importante per 9 coordinatori (45%) mentre i restanti 11 (55%) dichiarano di non occuparsene direttamente utilizzando nel 30% delle risposte (6) personale infermieristico e tecnico 55% (11) Mezzo informatico Tutti i coordinatori che hanno risposto al questionario dichiarano di utilizzare il mezzo informatico come strumento quotidiano di lavoro (100%) Nella gestione del materiale da magazzino 14 coordinatori (70%) utilizzano l informatica a tale scopo, 13 coordinatori (65%) per le richieste di farmacia, 13 coordinatori (65%) per la programmazione turni, 17 coordinatori (85%) utilizzano il mezzo informatico per autoformarsi. 3 (15%) hanno informatizzato la cartella integrata del paziente in cura. 5

6 Formazione 3 coordinatori (15%) dichiarano di essere docenti universitari laurea in infermieristica Ordine Materia 1 Metodologia della ricerca 2 Medicina specialistica 1 3 Rianimazione pediatrica neonatale 8 coordinatori (40%) dichiarano di aver partecipato come docenti a corsi di aggiornamento di cui: 1 coordinatore (5%) dichiara di essere docente corsi di riqualificazione professionali per OSS, docente corsi di aggiornamento, eventi ECM, collaborazione gruppi di studio SIN e EDTNA/ERCA. 1 coordinatore (5%) docente corsi di aggiornamento, eventi ECM, collaborazione gruppi di studio SIN 3 coordinatori (15%) docenti corsi di aggiornamento, eventi ECM 1 coordinatore (5%) docente corsi di aggiornamento, collaborazione gruppi di studio SIN 1 coordinatore (5%) docente corsi di aggiornamento, eventi ECM, collaborazione gruppi di studio SIN 1 coordinatore (5%) docente corsi di aggiornamento,eventi ECM, collaborazione gruppi di studio SIN e EDTNA/ERCA Conclusioni L adesione dei Coordinatori Infermieristici del Piemonte e Valle d Aosta possiamo definirla notevole, e questo non può che indicare disponibilità e curiosità a collaborare alla raccolta di informazioni sulle persone e sull attività che svolgono questi operatori del Sistema Sanitario Nazionale. L argomento di confronto è stato stimolante e non sempre di facile lettura e completo, infatti in corso di elaborazione ci siamo resi conto che ogni domanda poteva diventare motivo di approfondimento e studio. La fotografia dei Coordinatori Infermieristici di Piemonte e Valle d Aosta apre a molte osservazioni, discussioni, pensieri che in questa conclusione vogliamo condividere con i colleghi coordinatori e i colleghi collaboratori infermieri. Nelle strutture complesse di dialisi si trovano coordinatori con diversi tipi di formazione (AFD, DDS, Diploma di infermiere, master in coordinamento..) con acquisite conoscenze e capacità in dialisi (15 professionisti su 20 dichiarano di prestare servizio presso un reparto di dialisi da più di 10 anni), confermando la ricchezza dell esperienza professionale acquisita come infermiere ed in seguito coordinatore (5 ovvero 25% dichiara di essere capo sala in dialisi da più di 10 anni). Si trovano a gestire un utenza complessa data dalla cronicità della malattia, dalla presenza di patologie secondarie ed invalidanti, e dalla diversificazione dei piani di cura (emodialisi, peritoneale, trapianto), e dalle nuove richieste in campo sociale e familiare. Da qui, come valutato dai risultati del questionario, i coordinatori sempre di più interagiscono con più figure professionali, prima fra tutte gli infermieri, ben 422 che se paragonati al totale infermieri piemontesi e valdostani di 25252, risulta che 1.7% del personale infermieristico è gestito dai capo sala di dialisi, dato che non crediamo vada sottovalutato. 6

7 Tecnici, amministrativi, dietisti, mediatori culturali, personale di supporto, psicologi, assistenti sociali queste sono le altre figure con cui ogni giorno il coordinatore in dialisi interagisce, alcune figure sono dipendenti al coordinatore stesso altre collaborano alla cura; certo è che tutte queste entrano a pieno titolo nel contesto organizzativo, e come tale il coordinatore non può che tenerlo presente. La gestione di un numero elevato di operatori proponendosi come leader ship trasformazionista i cui concetti chiave sono negoziazione e condivisione con il proprio gruppo di lavoro per il miglioramento del clima organizzativo supportato da indicatori di controllo quali la valutazione e la gestione del rischio clinico. 8 coordinatori dichiarano di occuparsi di formazione, consolidando nella gestione del cambiamento, la crescita professionale degli operatori, attraverso gruppi di miglioramento (vedi tabella 1), rafforzando i rapporti di condivisione con i Servizi infermieristici aziendali (vedi tabella 2) e mantenendo valide relazioni con gruppi di studio quali SIN, EDTNA/ERCA e la stessa università. Da tutto ciò prescinde la consapevolezza che il successo di una strategia organizzativa dipende dalla convinzione che non si possa fare nulla di importante da soli.. Auguri alle figure infermieristiche che erediteranno stesso ruolo e stesse competenze. 1 E. Maioli, Profilo e competenze del coordinatore: indagine conoscitiva, Management Infermieristico, Ed. Lauri, n.3/2006, pag C. Calamandrei, C. Orlandi, La dirigenza infermieristica manuale per la formazione dell infermiere con funzioni manageriali, Ed. McGraw-Hill, 2002, pag S. Gozzini, M. Bernardi, D. Lotti, G. Mugnai, P. Poggi, P. Proccaccio, emodilaisi e dialisi peritoneale, Ed. McGraw- Hill, 1 ed. 2001, pag S. Gozzini, M. Bernardi, D. Lotti, G. Mugnai, P. Poggi, P. Proccaccio, emodilaisi e dialisi peritoneale, Ed. McGraw- Hill, 1 ed. 2001, pag E. Maioli, Profilo e competenze del coordinatore: indagine conoscitiva, Management Infermieristico, Ed. Lauri, n.3/2006, pag

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA INFORMAZIONI PERSONALI Nome Telefono Lavoro 011.6336797/5799 Fax 0116334990 E-mail dcurci@cittadellasalute.to.it daniele.curci@unito.it Nazionalità ITALIANA Data di nascita 30/08/1976 ESPERIENZA LAVORATIVA

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE COGNOME NOME VENDRAMIN TOSCA Professione : CPSE Coordinatore corso di Laurea Sede lavorativa Tortona Tel.: 0131/1858051 Fax: 0131/1858068 E-mail: tvendramin@aslal.it CURRICULUM F ORMATO EUROPEO PER IL

Dettagli

Il ruolo del coordinatore infermieristico nella formazione continua dei collaboratori

Il ruolo del coordinatore infermieristico nella formazione continua dei collaboratori ARTICOLI ORIGINALI Il ruolo del coordinatore infermieristico nella formazione continua dei collaboratori 38 Tratto dalla propria Tesi di Master La percezione del Coordinatore Infermieristico sulla competenza

Dettagli

Collaboratore Professionale Sanitario Esperto. OFTALMICO DI MILANO Posizione Organizzativa - Corso di Laurea in Infermieristica

Collaboratore Professionale Sanitario Esperto. OFTALMICO DI MILANO Posizione Organizzativa - Corso di Laurea in Infermieristica INFORMAZIONI PERSONALI Nome Fanari Francesco Data di nascita 20/06/1962 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Collaboratore Professionale Sanitario Esperto AZIENDA OSPEDALIERA

Dettagli

CHIARA BOGGIO GILOT STRADA DEL FIOCCARDO, 97 - TORINO

CHIARA BOGGIO GILOT STRADA DEL FIOCCARDO, 97 - TORINO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo CHIARA BOGGIO GILOT STRADA DEL FIOCCARDO, 97 - TORINO Telefono 3389688974 Fax E-mail chiara.boggiogilot@tin.it

Dettagli

CURRICULUM VITÆ DI CARLA REPETTO

CURRICULUM VITÆ DI CARLA REPETTO CURRICULUM VITÆ DI CARLA REPETTO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Carla Repetto Data di nascita 23 luglio 1957 Qualifica CPSE Amministrazione ASL AL Incarico attuale Responsabile SITRO Formazione Numero telefonico

Dettagli

DICHIARA. Dal 1978 al 2001 ha prestato servizio come Infermiera Professionale presso l A.S.L. 12 di Biella:

DICHIARA. Dal 1978 al 2001 ha prestato servizio come Infermiera Professionale presso l A.S.L. 12 di Biella: La sottoscritta MAURIZIA MARCONE Nata il 22/09/1957. E-mail: coordinatore@bellettibona.it ai sensi e per gli effetti delle disposizioni contenute negli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo FUGGETTA LEONARDO Telefono Cell. 335 777 3704 Fax Uff. 011 2402067 E-mail leonardo.fuggetta@unito.it Nazionalità Italiana Data

Dettagli

DOCENZE. Data 2008 Ente organizzatore Istituto clinico Città di Brescia s.p.a.

DOCENZE. Data 2008 Ente organizzatore Istituto clinico Città di Brescia s.p.a. DOCENZE Data 2010 Ente organizzatore Montedomini, centro servizi e formazione Titolo del corso Aggiornamento teorico pratico per personale operante in strutture sanitarie riabilitative Docenza Riprogettazione

Dettagli

www.lacrisalide.it 1

www.lacrisalide.it 1 www.lacrisalide.it 1 CHI SIAMO La Crisalide srl si occupa di formazione in ambito sanitario secondo il progetto ECM (Educazione Continua in Medicina) promosso e reso obbligatorio per tutti gli operatori

Dettagli

MODULO Formazione sul Campo Direzione Professioni Sanitarie

MODULO Formazione sul Campo Direzione Professioni Sanitarie SEZIONE FORMAZIONE E BIBLIOTECA MODULO Formazione sul Campo Direzione Professioni Sanitarie All.2 P2-FORM Titolo: LA RELAZIONE CON IL PAZIENTE E CAREGIVER NELLE TERAPIE INTESIVE APERTE 1^ EDIZIONE TRAINING

Dettagli

Ordinario di Igiene, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di

Ordinario di Igiene, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Nursing avanzato per la sorveglianza epidemiologica e il controllo delle infezioni correlate ai processi assistenziali (ICPA) Livello I Crediti Formativi Universitari 60 Direttore Prof. Gabriele Romano

Dettagli

Curriculum Formativo e Professionale di: Franco Antonucci

Curriculum Formativo e Professionale di: Franco Antonucci Curriculum Formativo e Professionale di: Franco Antonucci INFORMAZIONI PERSONALI Cognome/Nome ANTONUCCI FRANCO Indirizzo Via ;Maglioccoli n 6 - San Potito Sannitico Caserta Telefono 0823/910132 Email franco.antonucci@hotmail.it

Dettagli

MANAGEMENT DELLE CURE PRIMARIE E TERRITORIALI - MACUP

MANAGEMENT DELLE CURE PRIMARIE E TERRITORIALI - MACUP MANAGEMENT DELLE CURE PRIMARIE E TERRITORIALI - MACUP Master di I Livello in distance - IV EDIZIONE - A.A. 2015/2016 Premessa Le ragioni della realizzazione di un percorso formativo per un Master di primo

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA FORMAZIONE. IRCCS CENTRO S. GIOVANNI DI DIO FATEBENEFRATELLI Brescia

REGOLAMENTO DELLA FORMAZIONE. IRCCS CENTRO S. GIOVANNI DI DIO FATEBENEFRATELLI Brescia REGOLAMENTO DELLA FORMAZIONE IRCCS CENTRO S. GIOVANNI DI DIO FATEBENEFRATELLI Brescia PREMESSA Il presente documento regolamenta in tutti i suoi aspetti la formazione dell IRCCS Centro S. Giovanni di Dio

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO-PROFESSIONALE

CURRICULUM FORMATIVO-PROFESSIONALE E.SIGNAROLDI Pagina 1 05/08/2010 CURRICULUM FORMATIVO-PROFESSIONALE SIGNAROLDI Elvira Responsabile Centro Studi Formazione Ricerca Documentazione ASLTO4 di Ivrea e Referente Coordinamento Corso Laurea

Dettagli

RELAZIONE ATTIVITA 2012. Indice

RELAZIONE ATTIVITA 2012. Indice Indice Premessa pag. 2 1. Sistema Gestione Qualità pag. 2 2. Formazione Universitaria pag. 2 3. Corsi di riqualificazione per Operatore Socio Sanitario (O.S.S.) pag. 3 4. Educazione Continua in Medicina

Dettagli

1975 Diploma di maturità scientifica, rilasciato dal Liceo Scientifico Statale A.Avogadro di Biella;

1975 Diploma di maturità scientifica, rilasciato dal Liceo Scientifico Statale A.Avogadro di Biella; COGNOME NOME EULOGIO CATERINA Professione : Infermiera Sede lavorativa A.S.L.BI Tel.: 0158409333 Fax: 0158401931 E-mail: caterina.eulogio@infermieribiella.it CURRICULUM Formazione e studi 1975 Diploma

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome REGONASCHI NADIA E-mail Nazionalità nad.reg@alice.it italiana Data di nascita 26/10/1963 Luogo di nascita

Dettagli

Curriculum vitae Europass

Curriculum vitae Europass Curriculum vitae Europass INFORMAZIONI PERSONALI Nome(i) / Cognome(i) GIROTTO CHIARA ] Indirizzo Telefono casa 0425/27721 Telefono ufficio 0442/622016 Telefono mobile 3472966653 Fax 0442622721 E-mail Viale

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome CENTANARO ROBERTA Indirizzo 2, VIA ANGELO MASINA, 16143 GENOVA (GE) Telefono 010 8315607 Fax 010 555 6649

Dettagli

Diploma di Maturità Dirigente di Comunità Anno Scolastico 2006-07

Diploma di Maturità Dirigente di Comunità Anno Scolastico 2006-07 PIERO LUIGI GIULIANO TITOLI CULTURALI GENERALI Diploma di Maturità Dirigente di Comunità Anno Scolastico 2006-07 TITOLI PROFESSIONALI Diploma di Infermiere Professionale nel 1980 ( Scuola Infermieri Professionali

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome GALEAZZO MARILENA Indirizzo VIA L. PELLIZZO 39 Telefono Fax E-mail marilena.galeazzo@sanita.padova.it Nazionalità

Dettagli

4 Attualità. Martedì 5 febbraio 2013. Il dossier dell Aifa. Il dossier dell Aifa

4 Attualità. Martedì 5 febbraio 2013. Il dossier dell Aifa. Il dossier dell Aifa 4 Attualità Martedì 5 febbraio 2013 CAMPOBASSO. Gli italiani hanno acquistato, nei primi nove mesi del 2012, un totale di 1 miliardo e 368 milioni di confezioni di medicinali, per una media - ha calcolato

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo ASL AL SEDE DI TORTONA - PIAZZA FELICE CAVALLOTTI 7 Telefono 0131 865423 Fax E-mail mderosso@aslal.it

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo MANCINO PAOLA ASL AL VIA RAGGIO 12, 15067 NOVI LIGURE (AL) Telefono 0143/332912 2363-2465 Fax 0143/332919

Dettagli

IL PROGETTO DI SVILUPPO DEL SISTEMA DI GESTIONE DELLA QUALITA MG NASINI, C.SCHELOTTO, P.RUSTIGHI, A.PRATO

IL PROGETTO DI SVILUPPO DEL SISTEMA DI GESTIONE DELLA QUALITA MG NASINI, C.SCHELOTTO, P.RUSTIGHI, A.PRATO IL PROGETTO DI SVILUPPO DEL SISTEMA DI GESTIONE DELLA QUALITA MG NASINI, C.SCHELOTTO, P.RUSTIGHI, A.PRATO Perché un sistema di qualità in Nefrologia? aiutare a valorizzare quello che di logico, valido

Dettagli

LABORATORIO PERMANENTE di NARRAZIONE AUTOBIOGRAFICA NEFROLOGIA E DIALISI PERITONEALE OSPEDALE SAN PAOLO SAVONA ASL2

LABORATORIO PERMANENTE di NARRAZIONE AUTOBIOGRAFICA NEFROLOGIA E DIALISI PERITONEALE OSPEDALE SAN PAOLO SAVONA ASL2 LABORATORIO PERMANENTE di NARRAZIONE AUTOBIOGRAFICA NEFROLOGIA E DIALISI PERITONEALE OSPEDALE SAN PAOLO SAVONA ASL2 La narrazione autobiografica come progetto di cura nei pazienti uremici cronici L idea

Dettagli

MASTER per il Coordinamento

MASTER per il Coordinamento MASTER per il Coordinamento L. Briziarelli con M. Dellai, M. Giontella, A. Mastrillo e il contributo straordinario di L. Saiani Aggiornamento 2006-07 38 Corsi di Master 23 a Roma (7 Sapienza,16 Torvergata)

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome FRANCESCA VACCHINA Indirizzo Telefono 335377281 E-mail VIA POGGIO ALLA CAVALLA, 89/F

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome/ Cognome Indirizzo SERGIO BORRELLI 98, Via Romolo Gigliozzi, 00128, Roma, Italia Telefono +39 06/84483382 Cellulare: +39 3357401464 Fax +39 06/84483381

Dettagli

SCHEDA RACCOLTA DATI PER ACCREDITAMENTO EVENTI

SCHEDA RACCOLTA DATI PER ACCREDITAMENTO EVENTI Obiettivi formativi: Abstract/Razionale del corso/convegno: in conformità all obiettivo generale (da individuare un obiettivo tra quelli contenuti nella tabella allegata (allegato 1)) individuato nell

Dettagli

Dal 1/09/2001 a tutt oggi Azienda Ospedaliera di Desenzano. Università degli Studi di Brescia. Istruzione pubblica Corso di Laurea in Infermieristica

Dal 1/09/2001 a tutt oggi Azienda Ospedaliera di Desenzano. Università degli Studi di Brescia. Istruzione pubblica Corso di Laurea in Infermieristica F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Nazionalità ENRICA PODAVINI Italiana Data di nascita 8/06/1963 Date (da a) Nome e indirizzo del datore di

Dettagli

Il ruolo dell infermiere specializzato nell educazione educazione terapeutica

Il ruolo dell infermiere specializzato nell educazione educazione terapeutica Il ruolo dell infermiere specializzato nell educazione educazione terapeutica Satta Hai Anna SDD A.O. Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi - Varese Nella legge n, 42 del 26/02/ 99 scompare la parola

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome CLAUDIA LEPRATTO Indirizzo ASL AL SEDI DI OVADA E ACQUI TERME Telefono 0143/826402-0144 777374 Fax 0143 /826404-0144

Dettagli

Master Management Infermieristico Università Cattolica Sacro Cuore Il 27/03/2006 con Menzione di merito

Master Management Infermieristico Università Cattolica Sacro Cuore Il 27/03/2006 con Menzione di merito CURRICULUM Dati anagrafici Sciretti Massimiliano Residente a Torino Lavoro Asl TO1 Presidio Ospedale Martini Via Tofane 71 011-70952403 3204323817 Email massimiliano.sciretti@unito.it Titolo di studio

Dettagli

Francesco Fanari. Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail. Data di nascita Milano il 20/06/62 ESPERIENZA LAVORATIVA

Francesco Fanari. Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail. Data di nascita Milano il 20/06/62 ESPERIENZA LAVORATIVA F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail Nazionalità italiana Data di nascita Milano il 20/06/62 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) 1. dal 1/03/07

Dettagli

Esperienza lavorativa Collaboratore Professionale Sanitario Esperto Categoria DS3

Esperienza lavorativa Collaboratore Professionale Sanitario Esperto Categoria DS3 FORMATO EUROPEO CURRICULUM VITAE Informazioni personali Nome Tricanico Cesare Indirizzo Via macchia di mare 14, 87022 Cetraro ( CS) Telefono 3355397819 E-mail tricanico@tiscali.it Nazionalità Italiana

Dettagli

Curriculum Vitae Europeo

Curriculum Vitae Europeo Curriculum Vitae Europeo Cognome(i/)/Nom e(i) Indirizzo(i) Pinna Antonio Maria N 13 Via Carpaccio 18 Oristano Telefono(i) Mobile: +393206635872 Mobile: +393201426960 E-mail okeipinna@gmail.com antonio.m.pinna@asloristano.it

Dettagli

La formazione dell Operatore Socio Sanitario (O.S.S.) Competenze professionali: l integrazione possibile

La formazione dell Operatore Socio Sanitario (O.S.S.) Competenze professionali: l integrazione possibile La formazione dell Operatore Socio Sanitario (O.S.S.) Competenze professionali: l integrazione possibile 1 Il panorama attuale Nelle strutture sanitarie esistono plurime figure professionali: Il coordinatore

Dettagli

Luogo di nascita: Zafferana Etnea (CT) Residenza: Vittorio Emanuele 144 Zafferana Etnea CAP 95019

Luogo di nascita: Zafferana Etnea (CT) Residenza: Vittorio Emanuele 144 Zafferana Etnea CAP 95019 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E Carmelo Russo INFORMAZIONI PERSONALI Stato civile: coniugato Nazionalità: italiana Data di nascita: 25/04/1960 Luogo di nascita: Zafferana

Dettagli

I Facoltà di Medicina e Chirurgia. Master di II Livello in. Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica

I Facoltà di Medicina e Chirurgia. Master di II Livello in. Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica I Facoltà di Medicina e Chirurgia Master di II Livello in Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica (Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

DIREZIONE PROFESSIONI SANITARIE DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE

DIREZIONE PROFESSIONI SANITARIE DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE SEZIONE FORMAZIONE E BIBLIOTECA DIREZIONE PROFESSIONI SANITARIE DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE All.2 P2-FORM MODULO PROGRAMMA FORMAZIONE SUL CAMPO Titolo: L INFERMIERE CARE MANAGER NELL AMBITO DELL ASSISTENZA

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE DI ZENNARO ISABELLA AGGIORNATO AL 2 MARZO 2015 TITOLI CULTURALI GENERALI

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE DI ZENNARO ISABELLA AGGIORNATO AL 2 MARZO 2015 TITOLI CULTURALI GENERALI 1 CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE DI ZENNARO ISABELLA AGGIORNATO AL 2 MARZO 2015 TITOLI CULTURALI GENERALI Diploma di Maturità Tecnica (1988) Istituto Tecnico Margherita di Savoia di Roma TITOLI PROFESSIONALI

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome SANTAPAOLA GIOVANNI Indirizzo (Via Olimpia) cpl. E.N.E.S. pal. I n 4 98168 Messina Telefono 090-356785 cell.

Dettagli

Progetti di Formazione sul campo

Progetti di Formazione sul campo Progetti di Formazione sul campo Pubblicazione curata da Dr.ssa Franca Riva S.S.A. Sviluppo e Promozione Scientifica TITOLO DEL PROGETTO MODALITA CONTESTO IN CUI NASCE LA PROPOSTA MOTIVAZIONE E OBIETTIVI

Dettagli

cosimocorigliano@tiscali.it Dipendente a tempo indeterminato infermieristica strategica di Presidio Unico Ospedaliero

cosimocorigliano@tiscali.it Dipendente a tempo indeterminato infermieristica strategica di Presidio Unico Ospedaliero F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome BUONOFIGLIO COSIMO VINCENZO Indirizzo P.ZZA SAN GASPARE BERTONI, 3, 87065 CORIGLIANO CALABRO COSENZA Telefono 339 7426024 Fax E-mail

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome NAZARIO SILVIA Indirizzo VERCELLI-VIALE ALESSANDRO VOLTA 30 Telefono 3408913842 0161/593800 Fax E-mail Silvia.nazario@aslvc.piemonte.it

Dettagli

Curriculum Professionale

Curriculum Professionale Curriculum Professionale La sottoscritta Simonetta Lo Conte, dichiara di essere consapevole che in caso di dichiarazioni mendaci, ovunque rilasciate nel contesto della presente domanda e nei documenti

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome Destrebecq Anne Lucie Indirizzo Via Dante n.3/13 cap. 20068 Peschiera Borromeo (Milano) Italy Telefono

Dettagli

Terapia Occupazionale (abilitante alla professione sanitaria in Terapista

Terapia Occupazionale (abilitante alla professione sanitaria in Terapista Scheda informativa Università Classe Universita' degli Studi di PADOVA Nome del corso Data del DM di approvazione del ordinamento 04/05/2004 didattico Data del DR di emanazione del ordinamento 05/05/2004

Dettagli

Diploma di Vigilatrice di Infanzia. Professionale ospedale Pediatrico Bambin Gesù Roma-1996. Diploma di Infermiere Professionale

Diploma di Vigilatrice di Infanzia. Professionale ospedale Pediatrico Bambin Gesù Roma-1996. Diploma di Infermiere Professionale F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita ISTRUZIONE E FORMAZIONE Scuola Diploma di Vigilatrice di Infanzia Infermiera

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Provider: Università degli Studi di Torino - (ID 173)

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Provider: Università degli Studi di Torino - (ID 173) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Provider: Università degli Studi di Torino - (ID 173) CONSENSO INFORMATO: DUE ANIME, DUE ATTORI - Dipartimento di Scienze della Sanità Pubblica e Pediatriche - Aula Sezione

Dettagli

CURRICULUM VITAE IN FORMATO EUROPEO

CURRICULUM VITAE IN FORMATO EUROPEO CURRICULUM VITAE IN FORMATO EUROPEO Informazioni personali Nome PIANA TIZIANA Comune di residenza VIGEVANO (Pavia) E-mail sitra@aogallarate.it Nazionalità Italiana Luogo e Data di nascita Vigevano, 02-03-1963

Dettagli

L Infermiere Coordinatore e la Professione Sanitaria di Infermiere

L Infermiere Coordinatore e la Professione Sanitaria di Infermiere . COORDINAMENTO NAZIONALE CAPOSALA Abilitati alle Funzioni Direttive dell'assistenza Infermieristica Regione Sicilia L Infermiere Coordinatore e la Professione Sanitaria di Infermiere A.G. La professione

Dettagli

Progetto per un protocollo di assistenza psicologica ai pazienti nefropatici dall'i.r.c., alla dialisi e al trapianto nella Regione Piemonte

Progetto per un protocollo di assistenza psicologica ai pazienti nefropatici dall'i.r.c., alla dialisi e al trapianto nella Regione Piemonte Gruppo di lavoro PSI-Nefro Piemonte Al Prof Giuseppe Segoloni Direttore S.C.D.U. Nefrologia, Dialisi e Trapianto di Rene A.O.U. San Giovanni Battista di Torino Al Prof Antonio Amoroso Direttore S.C.D.U.

Dettagli

Dirigente Medico dei Presidi Ospedalieri di Fabriano e Sassoferrato

Dirigente Medico dei Presidi Ospedalieri di Fabriano e Sassoferrato Formato europeo per il curriculum vitae Informazioni personali Nome Enrico Bordoni Indirizzo Via Tagliamento N 37, 60124 Ancona Telefono 337640593 Fax 071800 E-mail enrico.bordoni@sanitamarche.it Nazionalità

Dettagli

DOCUMENTO ORGANIZZATIVO e dei PROCESSI del SERVIZIO INFERMIERISTICO CTO

DOCUMENTO ORGANIZZATIVO e dei PROCESSI del SERVIZIO INFERMIERISTICO CTO e dei PROCESSI del SERVIZIO Rev. 1 Pag. 1 di 6 1 Mission e Vision Il presente documento ha lo scopo di definire la struttura organizzativa, funzioni e responsabilità del Servizio Infermieristico del Presidio

Dettagli

Dott.ssa Chiara Maria ANDRISANI INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. pag. 1 FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE. Chiara Maria ANDRISANI

Dott.ssa Chiara Maria ANDRISANI INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. pag. 1 FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE. Chiara Maria ANDRISANI FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE Dott.ssa Chiara Maria ANDRISANI INFORMAZIONI PERSONALI Nome Chiara Maria ANDRISANI Indirizzo Via Lucana, 236 Telefono 0835 253533 FAX 0835 253533 E-mail Nazionalità

Dettagli

CHIODO GIUSEPPE Data di nascita 22 febbraio 1956 Dirigente professioni sanitarie - Infermiere Amministrazione

CHIODO GIUSEPPE Data di nascita 22 febbraio 1956 Dirigente professioni sanitarie - Infermiere Amministrazione Nome CHIODO GIUSEPPE Data di nascita 22 febbraio 1956 Qualifica Dirigente professioni sanitarie - Infermiere Amministrazione ASL FG Incarico attuale Dirigente Infermiere Tel. Ufficio 0881884502 Fax Ufficio

Dettagli

Dal 1971 a tutt oggi in servizio presso la Clinica Ostetrica Ginecologica del Policlinico

Dal 1971 a tutt oggi in servizio presso la Clinica Ostetrica Ginecologica del Policlinico Rita Laccoto CURRICULUM VITAE Nata a Brolo il 28/05/1950 Dal 1971 a tutt oggi in servizio presso la Clinica Ostetrica Ginecologica del Policlinico Universitario di Messina con la qualifica di Coordinatore

Dettagli

Gaetano Biagio Data di nascita 21/04/1959 Collaboratore Professionale Sanitario Esperto - Infermiere Amministrazione ASL CASERTA (EX ASL 1 e 2)

Gaetano Biagio Data di nascita 21/04/1959 Collaboratore Professionale Sanitario Esperto - Infermiere Amministrazione ASL CASERTA (EX ASL 1 e 2) INFORMAZIONI PERSONALI Nome Gaetano Biagio Data di nascita 21/04/1959 Qualifica Collaboratore Professionale Sanitario Esperto - Infermiere Amministrazione ASL CASERTA (EX ASL 1 e 2) Incarico attuale Numero

Dettagli

MASTER IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE - POLO DI BOLZANO A.A. 2010-2011

MASTER IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE - POLO DI BOLZANO A.A. 2010-2011 MASTER IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE - POLO DI BOLZANO A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 Direttore del corso Cognome Nome Qualifica SSD Poli Albino Prof. Ordinario

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Residente in Via Alfieri 22- NICHELINO (TO) 10042

CURRICULUM VITAE. Residente in Via Alfieri 22- NICHELINO (TO) 10042 CURRICULUM VITAE Dati personali COSTAMAGNA Graziella Nata a CARIGNANO (TO) il 01.12.1964 Residente in Via Alfieri 22- NICHELINO (TO) 10042 Telefono: 0116056099 (casa) 3314452967 (cell) Email: graziellacostamagna.virgilio.it

Dettagli

Schema di riferimento per la dotazione di personale minimo per le attività ospedaliere e le case di cura

Schema di riferimento per la dotazione di personale minimo per le attività ospedaliere e le case di cura Allegato 3 requisiti organizzativi di personale minimi per le attività ospedaliere Schema di riferimento per la dotazione di personale minimo per le attività ospedaliere e le case di cura 1 Gli schemi

Dettagli

Nome FAGIANI ANNA Indirizzo ALESSANDRIA, via Mazzini 30 Telefono 3392958783

Nome FAGIANI ANNA Indirizzo ALESSANDRIA, via Mazzini 30 Telefono 3392958783 FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE Aggiornamento Novembre 2015 INFORMAZIONI PERSONALI Nome FAGIANI ANNA Indirizzo ALESSANDRIA, via Mazzini 30 Telefono 3392958783 Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

Dal 3.06.1997 ad oggi. Azienda Ospedaliera: S.I.T.R.A. Infermiere esperto con funzioni di coordinamento

Dal 3.06.1997 ad oggi. Azienda Ospedaliera: S.I.T.R.A. Infermiere esperto con funzioni di coordinamento INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome Ruggeri Marina Luogo e Data di nascita Lonate P.lo VA- il 17 agosto 1962 Nazionalità italiana Qualifica collaboratore professionale sanitario esperto infermiere Cat.

Dettagli

PROGRAMMA FORMATIVO 2016

PROGRAMMA FORMATIVO 2016 PROGRAMMA FORMATIVO 2016 SEGRETERIA ORGANIZZATIVA U.O. POLITICHE PER IL PERSONALE E FORMAZIONE COMUNICAZIONE - URP e-mail: ecm@ospedaliriunitipalermo.it urp@ospedaliriunitipalermo.it U.O. POLITICHE PER

Dettagli

Corso di Counseling Motivazionale in ambito sanitario

Corso di Counseling Motivazionale in ambito sanitario Secondo dati dell Organizzazione Mondiale della Sanità con 9 milioni di decessi ogni anno, le malattie croniche sono la principale causa di morte tra la popolazione sotto i 60 anni di età e, più in generale,

Dettagli

Via Vittorio Veneto, n. 21 Albignasego (PD) C.A.P. 35020 +39 3409867729 ketty.ottolitri@sanita.padova.it

Via Vittorio Veneto, n. 21 Albignasego (PD) C.A.P. 35020 +39 3409867729 ketty.ottolitri@sanita.padova.it KETTI OTTOLITRI INFORMAZIONI PERSONALI KETTI OTTOLITRI Via Vittorio Veneto, n. 21 Albignasego (PD) C.A.P. 35020 +39 3409867729 ketty.ottolitri@sanita.padova.it Sesso F Data di nascita 31/03/1971 Nazionalità

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Annamaria Ferraresi. Redatto ai sensi dell Art 46 DPR 28 Dicembre 2000 n 445

CURRICULUM VITAE. Annamaria Ferraresi. Redatto ai sensi dell Art 46 DPR 28 Dicembre 2000 n 445 CURRICULUM VITAE Annamaria Ferraresi Redatto ai sensi dell Art 46 DPR 28 Dicembre 2000 n 445 LUOGO E DATA DI NASCITA: Ferrara, 25 Agosto 1967 FORMAZIONE 1986 Diploma di Infermiera Professionale, presso

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome VEGLIA ANNA MARIA Data di nascita 16/08/52 Qualifica Operatore Professionale Assistente Sociale Esperto cat.ds Amministrazione Azienda Ospedaliero-Universitaria

Dettagli

A relazione dell'assessore Monferino:

A relazione dell'assessore Monferino: REGIONE PIEMONTE BU3 17/01/2013 Deliberazione della Giunta Regionale 11 dicembre 2012, n. 21-5035 Controllo sugli atti delle AA.SS.RR.- l.r. 31/92 s.m.i. - DGR 18-23906 del 2.2.1998. Sessione istruttoria

Dettagli

ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI VILLANI MIRIAM. Nome

ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI VILLANI MIRIAM. Nome F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome VILLANI MIRIAM ESPERIENZA LAVORATIVA Dal 3 Giugno 2014 RAD DIPARTIMENTO EMERGENZA-URGENZA A.O. LODI Dal 1996 al 3 Giugno 2014 INFERMIERA

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2013/2014

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2013/2014 Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2013/2014 Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Dipartimento di Patologia Umana X MASTER UNIVERSITARIO DI

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome LA MELIA AURELIO Indirizzo VIA COLLE FIORITO 31 GENZANO DI ROMA 00045 Telefono 069398231 3283140797 Fax E-mail aurelio.lamelia@libero.it

Dettagli

COLLEGIO IPASVI TREVISO Via Montello, 31 31100 Treviso Tel 0422 305011 Fax 0422 306034 SEMINARIO

COLLEGIO IPASVI TREVISO Via Montello, 31 31100 Treviso Tel 0422 305011 Fax 0422 306034 SEMINARIO COLLEGIO IPASVI TREVISO Tel 0422 305011 Fax 0422 306034 SEMINARIO IL MORAL DISTRESS (MD) PERCEPITO DAGLI INFERMIERI IN UN OSPEDALE DELLA PROVINCIA DI TREVISO: Presentazione dei Risultati di una Ricerca

Dettagli

Giornata regionale della sicurezza e qualitàdelle cure 2015

Giornata regionale della sicurezza e qualitàdelle cure 2015 Giornata regionale della sicurezza e qualitàdelle cure 2015 AOU Ospedali Riuniti di Trieste Dr.ssa Maila Mislej S.C. Servizio Infermieristico AAS1-TS Dr. Giuliano Boscutti S.C. Nefrologia e Dialisi AOUTS

Dettagli

MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE

MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE Master di I livello Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE Master 84 1 Titolo MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail fernandadiana@asl8cagliari.it CODICE FISCALE DNIFNN53C53G113U Nazionalità italiana

Dettagli

Educazione professionale (abilitante alla professione sanitaria di Educatore professionale) Modifica di Educatore professionale

Educazione professionale (abilitante alla professione sanitaria di Educatore professionale) Modifica di Educatore professionale Scheda informativa Università Classe Nome del corso Universita' degli Studi di PADOVA Educazione professionale (abilitante alla professione sanitaria di Educatore professionale) Modifica di Educatore professionale

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo 57/31, VIA VOLTA, 20049, CONCOREZZO (MI) Telefono 02/64488149 Fax 039/2332576 E-mail stefania.dimauro@unimib.it

Dettagli

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula 1. Soggetto Proponente (Operante in

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail Giuseppe Marmo marmogiuseppe@tiscali.it Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. DE ROSA CRISTINA Data di nascita 20/01/1964

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. DE ROSA CRISTINA Data di nascita 20/01/1964 INFORMAZIONI PERSONALI Nome DE ROSA CRISTINA Data di nascita 20/01/1964 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO ESPERTO - INFERMIERE

Dettagli

1/5 CURRICULUM VITAE. LIBRO PROVVIDENZA Nata a Messina il 06/09/1949 Via N. Panoramica dello Stretto, 1416 Pal 18/5 98168 MESSINA Tel.

1/5 CURRICULUM VITAE. LIBRO PROVVIDENZA Nata a Messina il 06/09/1949 Via N. Panoramica dello Stretto, 1416 Pal 18/5 98168 MESSINA Tel. 1/5 CURRICULUM VITAE LIBRO PROVVIDENZA Nata a il 06/09/1949 Via N. Panoramica dello Stretto, 1416 Pal 18/5 98168 MESSINA Tel. 090 311376 ISTRUZIONE A.S. 1968/69 Diploma di Maturità Classica A.A. 1977/78

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE ISTITUZIONALE DEL FISIOTERAPISTA PERIODO DI PROVA

SCHEDA DI VALUTAZIONE ISTITUZIONALE DEL FISIOTERAPISTA PERIODO DI PROVA SCHEDA DI VALUTAZIONE ISTITUZIONALE DEL FISIOTERAPISTA PERIODO DI PROVA Pagina 2 di 17 DIPARTIMENTO UNITA OPERATIVA..... COGNOME.NOME Periodo di prova dal.. al Valutazione formativa (3 mese) il Valutazione

Dettagli

PROGETTO GIPSE. Presentazione e Piano Esecutivo

PROGETTO GIPSE. Presentazione e Piano Esecutivo PROGETTO GIPSE Presentazione e Piano Esecutivo Prima emissione: Aprile 1999 I N D I C E 1. PRESENTAZIONE GENERALE DEL PROGETTO GIPSE...2 1.1 Obiettivi... 2 1.2 Partner... 2 1.3 Il ruolo dei partner...

Dettagli

QUALITÀ E SICUREZZA PER I NOSTRI PAZIENTI

QUALITÀ E SICUREZZA PER I NOSTRI PAZIENTI QUALITÀ E SICUREZZA PER I NOSTRI PAZIENTI L ACCREDITAMENTO INTERNAZIONALE ALL ECCELLENZA Fondazione Poliambulanza ha ricevuto nel dicembre 2013 l accreditamento internazionale all eccellenza da parte di

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche

CURRICULUM VITAE. Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Luciana Andreis Data di nascita 12.12.1952 Amministrazione ASLCn1 Incarico attuale Coordinatore Risk Management Numero telefonico ufficio 0174676411 Fax dell

Dettagli

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE Informazioni personali Nome Pontello Giuseppina Indirizzo Via Buccella 71/3 Vigevano (PV) Telefono 0381 333464 (lavoro) - 0381 82831 (casa) Fax 0381 88175 E-mail

Dettagli

CRAPELLA STEFANIA. Stefania.crapella@aovv.it

CRAPELLA STEFANIA. Stefania.crapella@aovv.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax e-mail CRAPELLA STEFANIA Stefania.crapella@aovv.it Nazionalità ITALIANA Data di nascita 06-06-1967

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail [PIERO SECRETO psecreto@ molinette.piemonte.it piero.secreto@unito.it Nazionalità

Dettagli

Curriculum vitae di NICOLETTA SCAVINO

Curriculum vitae di NICOLETTA SCAVINO q Curriculum vitae di NICOLETTA SCAVINO D A T I P E R S O N A L I Nome e cognome Data e luogo di nascita Residenza Nicoletta Scavino 6 settembre 1959, Alba (CN) C.so Francia 103/a 10098 RIVOLI Tel. 011-9572601

Dettagli

REGOLAMENTO DELL UFFICIO FORMAZIONE. -----===ooo===-----

REGOLAMENTO DELL UFFICIO FORMAZIONE. -----===ooo===----- REGOLAMENTO DELL UFFICIO FORMAZIONE -----===ooo===----- 1 UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL BELICE REGOLAMENTO DELL UFFICIO FORMAZIONE art. 1- Principi generali 1. L Unione dei Comuni Valle del Belice (che d

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Annamaria Ferraresi

CURRICULUM VITAE. Annamaria Ferraresi CURRICULUM VITAE Annamaria Ferraresi LUOGO E DATA DI NASCITA: Ferrara, 25 Agosto 1967 FORMAZIONE 1986 Diploma di Infermiera Professionale, presso la Scuola per Infermieri Professionali di Ferrara 1994

Dettagli

Flavia Bencivenni Coordinatrice Lungodegenza Ospedale C.Magati Scandiano Azienda USL di RE

Flavia Bencivenni Coordinatrice Lungodegenza Ospedale C.Magati Scandiano Azienda USL di RE Flavia Bencivenni Coordinatrice Lungodegenza Ospedale C.Magati Scandiano Azienda USL di RE Capo I Articolo 2 L'assistenza infermieristica è servizio alla persona, alla famiglia e alla collettività. Si

Dettagli

PIANO FORMATIVO EDUCAZIONE CONTINUA IN MEDICINA (ECM) ANNO 2015

PIANO FORMATIVO EDUCAZIONE CONTINUA IN MEDICINA (ECM) ANNO 2015 PIANO FORMATIVO EDUCAZIONE CONTINUA IN MEDICINA (ECM) ANNO 2015 1 2 INDICE Premessa pag. 3 Piano e Obiettivi formativi pag. 3 Popolazione destinataria pag. 4 Metodologia pag. 5 Valutazione della formazione

Dettagli

Dirigente assistenza inf.stica P.O. di lentini

Dirigente assistenza inf.stica P.O. di lentini Scata Angela Nata a Lentini ( SR) Il 21/121958 Residente a Lentini (SR) Via Riccardo da Lentini n 170 Cap 96016 Codice Fiscale SCTNGL58T61E532 Telefono 095/909505 e-mail:ds.lentini @ asp.sr.it Nazionalita

Dettagli