PERSONALIZZAZIONE. Sommario Indietro << >>

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PERSONALIZZAZIONE. Sommario Indietro << >>"

Transcript

1 PERSONALIZZAZIONE Apertura del pannello di controllo Funzioni del pannello di controllo Schede Elenchi del Pannello di controllo Pulsanti del pannello di controllo Personalizzazione degli strumenti Schede della penna e dell'aerografo Schede del mouse a quattro dimensioni e del cursore con lente a crocino Regolazione della sensibilità della punta Regolazione del doppio clic Personalizzazione dei pulsanti degli strumenti Funzioni dei pulsanti Impostazioni dell'aerografo Regolazione della sensibilità della gomma Personalizzazione della sensibilità all'inclinazione Corrispondenza da tavoletta a schermo Modalità di posizionamento Orientamento Rappresentazione Area della tavoletta Area di visualizzazione Personalizzazione del mouse a quattro dimensioni e del cursore con lente a crocino Programmazione del mouse a quattro dimensioni e del cursore con lente a crocino Uso del mouse a quattro dimensioni come mouse a 15 pulsanti Creazione di una Casella tasto Personalizzazione della rotellina del mouse a quattro dimensioni Personalizzazione del menu a tendina Aggiunta di macro Aggiunta di sequenze di tasti Aggiunta di opzioni per la corrispondenza Rimozione delle opzioni dal menu a tendina Personalizzazione dei pulsanti della tavoletta Operazioni con più strumenti Aggiunta di un nuovo strumento Uso di più strumenti Operazioni con impostazioni specifiche delle applicazioni Creazione di impostazioni specifiche delle applicazioni Aggiunta di strumenti all'elenco degli strumenti di un'applicazione Modifica delle impostazioni per un'applicazione e strumento specifici Rimozione di impostazioni specifiche delle applicazioni Controllo della modalità della tavoletta ADB o USB Controllo dei collegamenti della tavoletta seriale Menu a tendina File Modifica Aggiungi Rimuovi Lingua? FUNZIONE AVANZATE Impostazioni avanzate di pressione della punta Regolazione della forza del clic Regolazione della curva di pressione Impostazioni avanzate della gomma Copia delle impostazioni Uso di DualTrack Corrispondenza avanzata

2 APERTURA DEL PANNELLO DI CONTROLLO Aprire il pannello di controllo con lo strumento Intuos che si desidera personalizzare. 1. Utilizzando lo strumento Intuos, aprire il menu Mela e scegliere PANELLI DI CONTROLLO. 2. Fare doppio clic sull'icona della tavoletta. Per aprire il pannello di controllo Wacom, fare doppio clic qui con lo strumento che si desidera personalizzare.

3 FUNZIONI DEL PANNELLO DI CONTROLLO Usare il pannello di controllo Wacom per personalizzare il Sistema tavoletta grafica Intuos. Con i Menu a tendina è possibile accedere a molte delle funzioni del pannello di controllo. Questi pulsanti aggiungono un'applicazione o uno strumento agli elenchi a sinistra. L'Elenco delle applicazioni visualizza le applicazioni con impostazioni personalizzate. L'Elenco degli strumenti visualizza gli strumenti che sono stati personalizzati per l'applicazione sopra selezionata. Schede mostrano le impostazioni per lo strumento e l'applicazione selezionati. Il pulsante? visualizza la Guida in linea. I pulsanti della scheda sono validi solo per la scheda selezionata.

4 SCHEDE Le schede consentono di personalizzare la tavoletta e gli strumenti Intuos. Quando si apre il pannello di controllo con uno strumento Intuos, lo strumento viene automaticamente selezionato nell'elenco DEGLI STRUMENTI e vengono visualizzate le schede appropriate. Se l'elenco DEGLI STRUMENTI presenta più di uno strumento, è possibile selezionare un altro strumento da personalizzare e verranno visualizzate le appropriate schede per quello strumento. Visualizzato se si opera con una tavoletta ADB o USB. Visualizzato se si opera con una tavoletta seriale. Queste schede vengono visualizzate per la Penna o per l'aerografo Intuos. Nota: L'ELENCO DELLE APPLICAZIONI è destinato agli utenti esperti; non è necessario selezionare o aggiungere applicazioni per personalizzare gli strumenti Intuos. L'ELENCO DEGLI STRUMENTI è diretto a utenti che hanno più di uno strumento; se si ha un solo strumento, verranno visualizzate le schede appropriate per quello strumento.

5 I pulsanti della scheda sono validi solo per la scheda selezionata. Per impostare la scheda correntemente aperta sui valori predefiniti, fare clic su. Se le impostazioni sono state modificate su una scheda e si desidera che la scheda ritorni ad avere le stesse impostazioni di quando si è aperto il pannello di controllo, fare clic su. Per copiare le impostazioni da uno strumento o applicazione ad un altro, fare clic su. Viene visualizzata la finestra di dialogo Copia impostazioni in... Quando si esaminano le schede del pannello di controllo, tentare diverse impostazioni per individuare quella più adatta alle proprie necessità. È sempre possibile fare clic su RIPORTA LA SCHEDA SUI VALORI PREDEFINITI per ripristinare le impostazioni predefinite. Oppure, fare clic su RIPRISTINA SCHEDA per riportare la tavoletta alle stesse impostazioni di quando si è aperto il pannello di controllo. Fare riferimento a Personalizzazione degli strumenti per informazioni dettagliate sull'uso delle schede.

6 ELENCHI DEL PANNELLO DI CONTROLLO Posizionati nella parte superiore del pannello di controllo, l'elenco DELLE APPLICAZIONI e l'elenco DEGLI STRUMENTI consentono di creare impostazioni diverse per gli strumenti per le singole applicazioni. Ad esempio, è possibile impostare la punta della penna per un tocco leggero in Painter ed un tocco pesante in tutte le altre applicazioni. L'ELENCO DELLE APPLICAZIONI visualizza le applicazioni che presentano impostazioni personalizzate per gli strumenti associati. Fare clic per aggiungere l'applicazione installata all'elenco DELLE APPLICAZIONI. È possibile personalizzare le impostazioni dello strumento per l'applicazione selezionata. L'ELENCO DEGLI STRUMENTI visualizza gli strumenti che è possibile personalizzare per l'applicazione selezionata in precedenza. Le selezioni correnti vengono evidenziate. Degli indicatori sottolineano la relazione tra le impostazioni della scheda e lo strumento e l'applicazione selezionati. Fare clic per aggiungere uno strumento Intuos all'elenco DEGLI STRUMENTI. È possibile personalizzare lo strumento per l'applicazione selezionata in precedenza.

7 Quando si installa per la prima volta il Sistema tavoletta grafica Intuos, l'elenco DELLE APPLICAZIONI visualizza l'icona TUTTE LE APPLICAZIONI. Questa icona contiene le impostazioni della tavoletta e dello strumento per tutte le applicazioni. L'ELENCO DEGLI STRUMENTI visualizza un'icona per ciascuno strumento Intuos utilizzato sulla tavoletta. Ciascuno strumento Intuos utilizzato sulla tavoletta verrà automaticamente visualizzato nell'elenco degli strumenti. Tuttavia, è necessario salvare le impostazioni del pannello di controllo Wacom perché uno strumento venga aggiunto all'elenco in maniera permanente. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Aggiunta di un nuovo strumento. Quando si è pronti a creare impostazioni personalizzate per le singole applicazioni, fare riferimento a Operazioni con impostazioni specifiche delle applicazioni. PULSANTI DEL PANNELLO DI CONTROLLO I pulsanti del pannello di controllo sono comuni all'intero pannello di controllo. Per chiudere il pannello di controllo fare clic sulla casella di chiusura posizionata sulla barra del titolo oppure scegliere ESCI o CHIUDI dal menu FILE. Per visualizzare la Guida in linea del pannello di controllo, fare clic su Oppure, è possibile scegliere GUIDA... dal menu a tendina?. La guida a fumetto, che fornisce informazioni rapide e suggerimenti utili, è anche disponibile per la maggior parte degli elementi del pannello di controllo. Per accedere alla guida a fumetto, attivarla selezionando MOSTRA AIUTI dal menu?. La guida per le singole finestre di dialogo è disponibile facendo clic sul pulsante nella finestra di dialogo specifica.

8 PERSONALIZZAZIONE DEGLI STRUMENTI Per modificare le impostazioni degli strumenti, aprire il pannello di controllo utilizzando lo strumento che si desidera personalizzare. Lo strumento verrà automaticamente selezionato nell'elenco DEGLI STRUMENTI e verranno visualizzate le schede appropriate. Per personalizzare le impostazioni di uno strumento diverso, selezionarlo dall'elenco DEGLI STRUMENTI facendo clic sulla relativa icona. SCHEDE DELLA PENNA E DELL'AEROGRAFO Se lo strumento selezionato è una Penna o un aerografo Intuos, vengono visualizzate le seguenti schede. Visualizzato se si opera con una tavoletta seriale. Visualizzato se si opera con una tavoletta ADB o USB. Le impostazioni su queste schede non dipendono dallo strumento selezionato.

9 SCHEDE DEL MOUSE A QUATTRO DIMENSIONI E DEL CURSORE CON LENTE A CROCINO Se lo strumento selezionato è un mouse a quattro dimensioni o un cursore con lente a crocino, vengono visualizzate le seguenti schede del pannello di controllo: Visualizzato se si opera con una tavoletta ADB o USB. Visualizzato se si opera con una tavoletta seriale. Le impostazioni su queste schede non dipendono dallo strumento selezionato. Questa scheda è disponibile solo per il mouse a quattro dimensioni.

10 REGOLAZIONE DELLA SENSIBILITÀ DELLA PUNTA Per regolare la sensibilità della punta della Penna o dell'aerografo Intuos, selezionare la scheda SENSIBILITÀ DELLA PUNTA. Per creare ampi tratti o per fare clic con una pressione leggera, utilizzare una impostazione leggera della penna. Per una massima precisione di controllo mentre si disegnano linee sottili, utilizzare un'impostazione pesante della punta. Quando le impostazioni avanzate sono attive, viene visualizzato un segno di spunta. Passa alla visualizzazione delle opzioni avanzate. Trascinare il cursore a scorrimento ad un'impostazione più leggera o più pesante. Per verificare l'impostazione della sensibilità della pressione corrente, eseguire vari tratti con la penna. Per verificare l'impostazione della pressione corrente del clic, premere qui con la punta della penna. Nota: Per tutte le immagini delle schermate delle schede, i pulsanti delle schede vengono omessi per risparmiare spazio.

11 REGOLAZIONE DEL DOPPIO CLIC Il doppio clic con la punta della penna può essere semplificato espandendo l'area in cui è possibile fare clic che accetta un doppio clic (la distanza per il doppio clic) e riducendo la velocità richiesta per eseguire il doppio clic. Questa può essere impostata nella scheda DOPPIO CLIC. Poiché una grossa distanza per il doppio clic può influire negativamente sui tratti del pennello in alcune applicazioni grafiche, Wacom suggerisce di impostare una distanza per il doppio clic piccola e di utilizzare l'interruttore laterale inferiore per fare doppio clic. Se selezionato, vengono utilizzate le impostazioni personalizzate per il doppio clic. Nota: L'ASSISTENZA DOPPIO CLIC può essere abilitata per alcune applicazioni e disabilitata per altre. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Operazioni con impostazioni specifiche delle applicazioni. Inserire un numero di pixel da 1 a 25 oppure fare clic sulle frecce su e giù per aumentare o diminuire la distanza del doppio clic. Trascinare il cursore a scorrimento per modificare la velocità del doppio clic. Una velocità più lenta rende il doppio clic più semplice. Fare doppio clic sulla destinazione per verificare le impostazioni prima di applicarle. Battere due volte su questa icona con la punta della penna per impostare automaticamente la distanza e la velocità del doppio clic, in base al modo in cui si effettua di solito il doppio clic.

12 PERSONALIZZAZIONE DEI PULSANTI DEGLI STRUMENTI Selezionare la scheda PULSANTI DELLO STRUMENTO per modificare le funzioni assegnate alla gomma, all'interruttore laterale e alla punta della Penna o dell'aerografo Intuos. Se si utilizza un aerografo, è possibile personalizzare anche la sensibilità della rotellina. Per ciascun pulsante degli strumenti, un menu a tendina consente di scegliere la funzione che verrà eseguita. Selezionare la funzione da eseguire quando si utilizza la gomma. Selezionare la funzione da eseguire quando si preme l'interruttore laterale superiore. Selezionare la funzione da eseguire quando si preme l'interruttore laterale inferiore. Fare clic in questo punto per modificare la funzione assegnata alla punta della penna. La punta deve essere impostata su Fare clic per consentire il disegno nella maggior parte delle applicazioni grafiche.

13 Funzioni dei pulsanti Ciascun pulsante ha un menu a tendina che consente di scegliere la funzione che verrà eseguita quando viene premuto il pulsante. Il seguente elenco descrive tutte le funzioni disponibili. Tuttavia, alcune opzioni non sono disponibili per tutti i pulsanti. CLIC. Impostazione predefinita per la punta della Penna o dell'aerografo Intuos. Questa opzione simula un clic del pulsante del mouse. Assicurarsi che almeno un pulsante esegua questa funzione in modo da poter sempre navigare e fare clic. FARE DOPPIO CLIC. Impostazione predefinita per la posizione inferiore dell'interruttore laterale. Quando questa opzione è selezionata, premendo l'interruttore si simula un doppio clic del pulsante del mouse. Per fare doppio clic in un modo più semplice, usare questa funzione invece di battere due volte con la punta della penna o dell'aerografo. BLOCCO CLIC. Simula l'azione di tenere premuto il pulsante del mouse. Premere il pulsante dello strumento una volta per attivare il blocco del clic. Premere il pulsante nuovamente per rilasciare il blocco del clic. Il blocco del clic è utile per trascinare gli oggetti o per selezionare blocchi di testo.

14 TASTO... Consente di simulare una combinazione di tasti. Quando viene selezionata questa opzione, viene visualizzata la finestra di dialogo DEFINIZIONE SEQUENZA TASTI. Qui è possibile immettere una sequenza di tasti da eseguire. Le combinazioni di tasti possono includere lettere, numeri, tasti funzione (come F3) e tasti di modifica (come MAIUSC, OPZIONE, COMANDO e CTRL). Dopo la definizione di una sequenza di tasti, fare clic su OK. Importante: Dal momento che il tasto INVIO può essere selezionato come sequenza di tasti definita, non può essere utilizzato per selezionare OK. Per fare clic sul pulsante OK è necessario utilizzare uno strumento.

15 MODIFICATORE... Consente di simulare i tasti di modifica (come MAIUSC, OPZIONE, COMANDO e CTRL). Molte applicazioni utilizzano i tasti di modifica per vincolare la dimensione o il posizionamento degli oggetti. Se viene selezionata questa opzione, viene visualizzata la finestra di dialogo DEFINIZIONE MODIFICATORI. In questa finestra, è possibile selezionare il(i) tasto(i) di modifica da simulare. Per definire la funzione che si desidera che il pulsante dello strumento simuli, è possibile selezionare la casella CLIC insieme ad una o più opzioni del tasto di modifica.

16 MACRO... Consente di eseguire una sequenza macro. Quando viene selezionata questa opzione, viene visualizzata la finestra di dialogo SELEZIONE MACRO, nella quale è possibile selezionare una macro predefinita perché venga eseguita. Dopo aver selezionato una macro, fare clic su OK. Scegliere il tipo di macro. Selezionare la macro che si desidera eseguire. Nota: Per poter aggiungere le macro, è necessario prima crearle con un'applicazione macro di terzi.

17 BLOCCO PRESSIONE. Imposta un pulsante in modo che, quando viene premuto, la pressione viene bloccata al livello della pressione corrente fino a quando il pulsante non viene rilasciato. Ad esempio, è possibile dipingere con sensibilità alla pressione fino a quando non si raggiunge la dimensione del pennello desiderata. È quindi possibile premere il pulsante e continuare a dipingere, il pennello manterrà la stessa dimensione fino a quando non viene rilasciato il pulsante. ALTERNA MODALITÀ. Alterna tra Modalità Penna e Modalità Mouse. MENU A TENDINA. Visualizza un menu a tendina sullo schermo. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Personalizzazione del menu a tendina. CANCELLA. Impostazione predefinita per la gomma. IGNORATO. (solo per la Penna o per l'aerografo Intuos). Disabilita la funzione del pulsante. APPLICAZIONE DEFINITA. (solo mouse a quattro dimensioni o cursore con lente a crocino). Nell'applicazione viene riportato solo il numero del pulsante. Utilizzare questa impostazione quando si usano applicazioni che hanno un supporto interno per i pulsanti dello strumento. Ad esempio, i programmi CAD che supportano le tavolette possono assegnare le proprie funzioni ad un pulsante.

18 Impostazioni dell'aerografo L'aerografo Intuos è dotato di una punta per disegnare, una rotellina, un interruttore laterale ed una gomma. Le funzioni dei pulsanti vengono impostate allo stesso modo di quelle della Penna Intuos. Inoltre, la gamma di sensibilità della rotellina può essere personalizzata in base alle proprie necessità. MASSIMA è l'impostazione predefinita e richiede che la rotellina sposti la gamma completa per il massimo effetto. INTERMEDIA richiede uno spostamento medio della rotellina per il massimo effetto. MINIMA richiede il minimo spostamento della rotellina per il massimo effetto. Nelle applicazioni di supporto, la rotellina può essere usata per controllare il flusso dell'inchiostro, la dimensione del pennello, l'opacità o altre variabili. La riduzione della gamma della rotellina consente di raggiungere lo stesso effetto con un minore movimento del dito. Spostare la ruota in avanti per il minimo effetto e riportarla indietro per il massimo effetto. Visitare il sito Web della Wacom per trovare l'elenco delle applicazioni che attualmente supportano le funzioni dell'aerografo.

19 REGOLAZIONE DELLA SENSIBILITÀ DELLA GOMMA Per regolare la sensibilità della gomma della Penna o dell'aerografo Intuos, selezionare la scheda SENSIBILITÀ GOMMA. Per cancellare con un tratto ampio o per fare clic con una pressione leggera, usare una impostazione leggera della punta. Per una massima precisione di controllo mentre si cancella, usare un'impostazione pesante della punta. Quando le impostazioni avanzate sono attive, viene visualizzato un segno di spunta. Passa alla visualizzazione delle opzioni avanzate. Trascinare il cursore a scorrimento su un'impostazione più leggera o più pesante. Usando la gomma, verificare l'impostazione della sensibilità della pressione corrente della gomma cancellando in questo punto. Cancellare il testo. Usando la gomma, selezionare il testo per verificare l'impostazione della pressione di clic della gomma.

20 PERSONALIZZAZIONE DELLA SENSIBILITÀ ALL'INCLINAZIONE Per regolare la sensibilità all'inclinazione della Penna o dell'aerografo Intuos, selezionare la scheda INCLINAZIONE. La sensibilità all'inclinazione controlla l'inclinazione dello strumento per produrre il massimo effetto di inclinazione nell'applicazione. La penna deve essere inclinata meno ad alta sensibilità e di più a bassa sensibilità per ottenere il valore completo di inclinazione riportato nell'applicazione. Allo stesso modo della sensibilità della pressione, l'inclinazione può essere assegnata per controllare le caratteristiche del pennello. L'impostazione dell'inclinazione è valida sia per la punta che per la gomma della penna o dell'aerografo. Trascinare il cursore a scorrimento per aumentare o diminuire la sensibilità all'inclinazione della penna. L'impostazione predefinita è MINIMA. La visualizzazione dell'inclinazione mostra graficamente l'angolo di inclinazione riportato della penna o dell'aerografo. Posizionare la penna o l'aerografo in verticale sulla tavoletta e inclinarlo da un lato all'altro e in avanti e indietro. La leva grafica si sposta per indicare la quantità e la direzione dell'inclinazione riportata nell'applicazione. Nota: L'inclinazione è sensibile alla direzione e può essere utilizzata in alcune applicazioni per controllare l'orientamento del pennello. Visitare il sito Web della Wacom per trovare l'elenco delle applicazioni che attualmente supportano l'inclinazione.

21 CORRISPONDENZA DA TAVOLETTA A SCHERMO Per modificare la relazione tra il movimento dello strumento sulla tavoletta ed il movimento del cursore sullo schermo, selezionare la scheda CORRISPONDENZA. La MODALITÀ DI POSIZIONAMENTO predefinita per ogni strumento è MODALITÀ PENNA, il che significa che ogni punto sulla tavoletta corrisponde ad un punto sullo schermo. In MODALITÀ PENNA, la scheda CORRISPONDENZA è simile a quella riportata di seguito: Modalità di posizionamento. In Modalità penna, il cursore del video si sposta con posizionamento assoluto. Selezionare l'orientamento della tavoletta. Nota: Tranne che per l'orientamento della tavoletta, tutte le impostazioni della corrispondenza sono valide per uno specifico strumento Intuos. Selezionare l'area della tavoletta per il disegno. Area di visualizzazione. Selezionare un'area del video per la corrispondenza da tavoletta a schermo. Modalità QuickPoint. Divide la tavoletta in due aree indipendenti: un'area più grande per il disegno ed una più piccola per la navigazione rapida. Entrambe le aree vengono mappate sull'area di visualizzazione. Fare clic in questo punto per visualizzare le opzioni della Corrispondenza avanzata. Rappresentazione. Selezionare una relazione di corrispondenza da tavoletta a schermo.

22 Selezionando la MODALITÀ MOUSE, la scheda CORRISPONDENZA è simile alla seguente: Modalità di posizionamento. In Modalità mouse, il cursore del video si sposta con posizionamento relativo. Selezionare l'orientamento della tavoletta. Selezionare una velocità del cursore del video più lenta o più veloce quando ci si trova nella modalità mouse. Modalità di posizionamento La MODALITÀ DI POSIZIONAMENTO controlla in che modo si sposta il cursore del video. Nella Modalità penna, ovunque si posizioni lo strumento Intuos sulla tavoletta, il cursore salta al punto corrispondente del video. Questa è l'impostazione predefinita ed è necessaria per il tracciamento.

23 Nella Modalità mouse, il cursore è posizionato come un mouse che richiede il movimento di sollevamento e rotolamento per scorrere il cursore del video. Se si opera con più strumenti, è possibile impostare la penna o l'aerografo in MODALITÀ PENNA per il disegno ed impostare il mouse a quattro dimensioni su MODALITÀ MOUSE per la navigazione. Nota: È anche possibile passare dalla Modalità penna alla Modalità mouse facendo clic sull'appropriato pulsante della tavoletta o usando la schermata Menu a tendina. Fare riferimento a Personalizzazione dei pulsanti della tavoletta ed a Personalizzazione del menu a tendina per ulteriori informazioni. Orientamento Se si desiderano i pulsanti di menu della tavoletta nella parte laterale o inferiore della tavoletta, oppure se si lavora con un video alto, è possibile ruotare la tavoletta secondo uno dei seguenti orientamenti: ORIZZONTALE. L'orientamento della tavoletta è orizzontale, con i pulsanti della tavoletta nella parte superiore. Questa è l'impostazione predefinita. VERTICALE. Ruotare la tavoletta di 90 gradi in senso orario dall'orientamento orizzontale. L'orientamento della tavoletta sarà verticale, con i pulsanti della tavoletta sul lato destro. ORIZZONTALE CAPOVOLTO. Ruotare la tavoletta di 180 gradi dall'orientamento orizzontale. La tavoletta verrà capovolta, con i pulsanti della tavoletta nella parte inferiore. VERTICALE CAPOVOLTO. Ruotare la tavoletta di 90 gradi in senso antiorario dall'orientamento orizzontale. L'orientamento della tavoletta sarà verticale, con i pulsanti della tavoletta sul lato sinistro. Dopo aver effettuato delle modifiche, verificare di avere la corretta impostazione per l'orientamento della tavoletta. Eseguire questa operazione spostando lo strumento verso l'alto sulla tavoletta; anche il cursore si sposterà verso l'alto. Nota: L'orientamento selezionato è valido per tutti gli strumenti e le applicazioni.

24 Rappresentazione La rappresentazione definisce i vincoli della relazione dalla tavoletta allo schermo. LE OPZIONI DI RAPPRESENTAZIONE includono: UNO A UNO. Imposta una scala 1:1 tra la tavoletta e la visualizzazione. Spostando lo strumento di un pollice sulla tavoletta, il cursore si muove di un pollice sullo schermo. Viene visualizzata un'immagine tracciata delle stesse dimensioni dell'immagine originale. Nei calcoli verrà utilizzata una risoluzione video di 72 DPI. Se il monitor è impostato su una risoluzione video diversa, la scala 1:1 non viene mantenuta. PROPORZIONALE. Mantiene la corretta proporzione verticale ed orizzontale tra la tavoletta ed il video. Un'immagine tracciata verrà visualizzata in modo proporzionalmente corretto sullo schermo ma può essere più piccola o più grande dell'immagine originale. ADATTATO. La scala o le proporzioni corrette non vengono mantenute. L'area della tavoletta selezionata viene fatta corrispondere all'area di visualizzazione selezionata. Un'immagine tracciata può sembrare allungata e può essere più piccola o più grande dell'immagine originale. Questa è l'impostazione predefinita per tutti gli strumenti.

25 Area della tavoletta Queste impostazioni consentono di definire l area della tavoletta che verrà fatta corrispondere all area di visualizzazione. Utilizza un'intera area attiva della tavoletta per visualizzare la corrispondenza per la tavoletta. Questa è l'impostazione predefinita. Visualizza la finestra di dialogo SEZIONE DI TAVOLETTA in cui è possibile selezionare una parte dell area attiva della tavoletta in modo da visualizzare la corrispondenza per la tavoletta. Divide la tavoletta in un'area di disegno ed in un'area QuickPoint per la navigazione rapida. (Per tavolette Intuos A4 regular e più grandi). Imposta l'area QuickPoint nell'angolo inferiore destro della tavoletta. Imposta l'area QuickPoint nell'angolo inferiore sinistro della tavoletta. Nota: Se si hanno più strumenti, è possibile definire aree diverse della tavoletta per ogni strumento. Ad esempio, se si hanno una penna ed un mouse a quattro dimensioni, è possibile selezionare TAVOLETTA INTERA per l'area massima quando si disegna con la penna ed impostare una SEZIONE DI TAVOLETTA più piccola per il puntamento e la navigazione veloci con il mouse a quattro dimensioni.

26 Immettere le coordinate per selezionare l'area della tavoletta. Selezionare l'unità di misura per i valori visualizzati. Un conteggio equivale ad una riga della risoluzione della tabella. Immettere i valori per il limite SUPERIORE, di SINISTRA, INFERIORE e di DESTRA dell'area della tavoletta. I valori vengono misurati dall'angolo superiore sinistro dell'area attiva della tavoletta. Trascinare gli angoli del grafico in primo piano per selezionare l'area della tavoletta. Il grafico di sfondo rappresenta l'area attiva dell'intera tavoletta. I valori nelle caselle di testo IMMETTERE LE COORDINATE verranno modificati di conseguenza. Utilizzare lo strumento sulla tavoletta per selezionare l'area della tavoletta. Selezionare il pulsante FARE CLIC PER DEFINIRE L'AREA DELLA TAVOLETTA. Seguire le istruzioni contenute nei MESSAGGI per impostare la sezione della tavoletta che si desidera utilizzare per la corrispondenza. Nota: Quando si definisce la SEZIONE DI TAVOLETTA, assicurarsi di controllare le istruzioni contenute nei MESSAGGI eventualmente visualizzati.

27 MODALITÀ QUICKPOINT. Questa opzione (disponibile per le tavolette Intuos A4 regular e superiori) divide la tavoletta in due aree indipendenti: un'area più grande per il disegno ed una più piccola per la navigazione rapida. La Modalità QuickPoint può essere selezionata e deselezionata usando i pulsanti della tavoletta o i menu a tendina. Fare riferimento a Personalizzazione dei pulsanti della tavoletta ed a Personalizzazione del menu a tendina per ulteriori informazioni. L'area QuickPoint viene sempre fatta corrispondere all'intera area di visualizzazione (in tutti i monitor in sistemi multipli di monitor). L'area di disegno viene impostata su Modalità penna in base alle impostazioni dell'area DI VISUALIZZAZIONE e di RAPPRESENTAZIONE. Tavoletta A4 regular Tavoletta A4 regular Tavoletta A4 oversize L'area QuickPoint impostata nell'angolo inferiore sinistro della tavoletta. Disegno aree Tavoletta A4 oversize L'area QuickPoint impostata nell'angolo inferiore destro della tavoletta. Tavoletta A3 Tavoletta A3 Nota: L'area QuickPoint e l'area di disegno vengono indicate da contrassegni per il riquadro sulla mascherina della tavoletta. Tutte le aree QuickPoint e di disegno hanno la stessa Rappresentazione del video standard (rapporto rappresentazione di 3:4).

28 Area di visualizzazione Le opzioni dell'area DI VISUALIZZAZIONE consentono di definire a quale sezione dello schermo verrà fatta corrispondere la tavoletta. VISUALIZZAZIONE COMPLETA. Selezionare questa opzione per accedere alla visualizzazione completa. Questa è l'impostazione predefinita. Se vengono utilizzati più video, viene visualizzato un menu a tendina con le opzioni per la selezione di TUTTI I VIDEO o dei singoli video. SEZIONE DELLO SCHERMO... Questa opzione consente di selezionare una parte del video per la corrispondenza della tavoletta sullo schermo. Se si seleziona SEZIONE DELLO SCHERMO... viene visualizzata la finestra di dialogo SEZIONE DELLO SCHERMO. Immettere le coordinate per selezionare l'area dello schermo. Selezionare l UNITÀ di misura per i valori visualizzati. Immettere i valori per il limite SUPERIORE, SINISTRO, INFERIORE e DESTRO dell'area di visualizzazione: del video. I valori vengono misurati dall'angolo superiore sinistro dell'area attiva dello schermo. Trascinare gli angoli del grafico in primo piano per selezionare l'area di visualizzazione. Il grafico di sfondo rappresenta l'area attiva dell'intera area di visualizzazione. I valori nelle caselle di testoimmettere LE COORDINATE verranno modificati di conseguenza. Spostare il cursore del video per selezionare l'area dello schermo. Selezionare il pulsante FARE CLIC PER DEFINIRE L'AREA DELLO SCHERMO. Seguire le istruzioni contenute nei MESSAGGI per impostare la sezione dello schermo che si desidera utilizzare per la corrispondenza. Nota: Quando si definisce la SEZIONE DELLO SCHERMO, assicurarsi di controllare le istruzioni contenute nei MESSAGGI eventualmente visualizzati.

29 PERSONALIZZAZIONE DEL MOUSE A QUATTRO DIMENSIONI E DEL CURSORE CON LENTE A CROCINO Per modificare le impostazioni dei pulsanti del mouse a quattro dimensioni e del cursore con lente a crocino, selezionare la scheda PULSANTI DELLO STRUMENTO. Selezionare la funzione da eseguire quando si preme un pulsante. Se attivati, il mouse a quattro dimensioni o il cursore con lente a crocino assumono funzioni di casella tasto. Vedere Creazione di una Casella tasto. Tali opzioni sono disponibili soltanto quando nella scheda ROTELLINA è stato selezionato il mouse a quattro dimensioni con 15 pulsanti. In tal modo è possibile utilizzare la rotellina per passare da una funzione del pulsante all'altra. Nota: Le configurazioni del pulsante dipendono dalla configurazione dello strumento per l'uso con la mano destra o sinistra. La configurazione del pulsante del cursore con lente a crocino è basata sulle impostazioni selezionate nella finestra di dialogo PREFERENZE (accessibile dal menu a tendina Modifica).

30 Programmazione del mouse a quattro dimensioni e del cursore con lente a crocino Così come accade per la Penna e l'aerografo Intuos, è possibile selezionare una funzione attivata da ciascun pulsante dai menu a tendina del pulsante. I pulsanti del mouse a quattro dimensioni e del cursore con lente a crocino sono abbinabili; è possibile premere due o più pulsanti contemporaneamente per attivare le funzioni. Ad esempio, se un pulsante viene programmato per simulare il tasto CTRL e un altro per simulare il tasto Z, quando vengono premuti entrambi i pulsanti si ottiene la simulazione di un CTRL+Z. Uso del mouse a quattro dimensioni come mouse a 15 pulsanti È possibile trasformare il mouse a quattro dimensioni in un mouse a 15 pulsanti. In tale configurazione, è possibile personalizzare ciascun pulsante perché assolva a tre diverse funzioni, a seconda della posizione della rotellina. Per programmare le impostazioni del pulsante aggiuntive: 1. Selezionare la scheda ROTELLINA e scegliere MOUSE A QUATTRO DIMENSIONI CON 15 PULSANTI. 2. Tornare alla scheda PULSANTI DELLO STRUMENTO; verranno attivate le impostazioni per il mouse a quattro dimensioni con 15 pulsanti. 3. Selezionare AVANTI, CENTRO o INDIETRO per scegliere tra i tre gruppi di funzioni del pulsante. Le opzioni visualizzate nei menu a tendina del pulsante verranno modificate secondo le scelte operate tra i pulsanti di scelta. Per definire le funzioni di ciascuno dei cinque pulsanti, attenersi alla seguente procedura: Selezionare AVANTI, quindi scegliere un'opzione del pulsante dal/i menu a tendina. Selezionare CENTRO, quindi scegliere un'opzione del pulsante dal/i menu a tendina. Selezionare INDIETRO, quindi scegliere un'opzione del pulsante dal/i menu a tendina. Per attivare una funzione alternativa del pulsante, far ruotare la rotellina in avanti o indietro, rispettivamente, prima di premere il pulsante.

31 Per attribuire ad un pulsante una funzione di una particolare applicazione, impostare il pulsante su APPLICAZIONE DEFINITA. Il driver riporterà soltanto il numero di pulsante all'applicazione e sarà possibile assegnare la funzione dall'interno dell'applicazione. Consultare il manuale dell'applicazione per le istruzioni sull'assegnazione di tali funzioni. A seconda della posizione della rotellina, quando un pulsante viene impostato su APPLICAZIONE DEFINITA all'applicazione vengono riportati i seguenti numeri di pulsante: AVANTI CENTRO INDIETRO Mouse a quattro dimensioni per mano sinistra Mouse a quattro dimensioni per mano destra Nota: Nella modalità standard a 5 pulsanti, il mouse a quattro dimensioni e il cursore con lente a crocino riportano i numeri di pulsante relativi alla posizione centrale della rotellina. Per ulteriori informazioni sugli altri utilizzi della rotellina, fare riferimento a Personalizzazione della rotellina del mouse a quattro dimensioni.

32 Creazione di una Casella tasto Se si opera con una tavoletta Intuos A5 o più grande e si ha un mouse a quattro dimensioni o un cursore con lente a crocino, oltre ad almeno un altro strumento (ad esempio, una penna), potrebbe rivelarsi necessario l'uso del mouse a quattro dimensioni come Casella tasto. Tale scelta offre l'opportunità di disegnare con la penna senza la necessità di dover utilizzare la tastiera per l'immissione di un comando da tastiera. Invece, sarà sufficiente premere i pulsanti del mouse a quattro dimensioni o del cursore con lente a crocino per compiere le operazioni da tastiera definite. Se il mouse a quattro dimensioni o il cursore con lente a crocino vengono utilizzati come Casella tasto, è necessario che restino posizionati sull'area attiva della tavoletta perché possano funzionare. Per configurare il mouse a quattro dimensioni o il cursore con lente a crocino come Casella tasto, visualizzare la scheda PULSANTI DELLO STRUMENTO e selezionare USA SOLO PULSANTI. Un messaggio di avviso ricorderà che non sarà più possibile navigare con il mouse a quattro dimensioni o con il cursore con lente a crocino; se si seleziona tale opzione sarà necessario utilizzare un altro dispositivo di immissione per spostare il cursore del video. In questa configurazione, tutte le funzioni dei pulsanti vengono riportate all'applicazione, ma la Casella tasto non sarà in grado di spostare il cursore del video. Programmare la Casella tasto allo stesso modo in cui si è programmato il mouse a quattro dimensioni e il cursore con lente a crocino in Programmazione del mouse a quattro dimensioni e del cursore con lente a crocino.

33 PERSONALIZZAZIONE DELLA ROTELLINA DEL MOUSE A QUATTRO DIMENSIONI Per personalizzare la rotellina del mouse a quattro dimensioni, selezionare la scheda ROTELLINA. Imposta la rotellina del mouse per il passaggio da un'impostazione all'altra di ciascun pulsante. Vedere Uso del mouse a quattro dimensioni come mouse a 15 pulsanti. Fornisce informazioni sulla rotellina ad un'applicazione che la supporta. Simula la pressione. Spostare la rotellina in avanti o all'indietro per aumentare la pressione. Per ottenere il massimo effetto, è necessario che la rotellina si sposti completamente. Ciò consente di avere un controllo più preciso ed è l'impostazione predefinita. Questa operazione richiede uno spostamento medio della rotellina per il massimo effetto. Questa operazione richiede uno spostamento minimo della rotellina per il massimo effetto. Imposta la rotellina in modo che se spostata in avanti simula la funzione del tasto freccia su e se spostata all'indietro simula la freccia giù. Ciò consente lo scorrimento del testo nelle applicazioni di testo e lo spostamento degli oggetti nelle applicazioni grafiche. Per saper quali applicazioni supportano l'uso della rotellina, visitare il sito Web della Wacom. Fare inoltre riferimento ai manuali dell'applicazione per il migliore uso di questa funzione.

34 PERSONALIZZAZIONE DEL MENU A TENDINA Selezionare la scheda MENU A TENDINA per personalizzare le funzioni disponibili nell'elenco del menu a tendina. È possibile inserire nell'elenco del menu a tendina macro predefinite, funzioni da tastiera e opzioni di corrispondenza. Per visualizzare il menu a tendina, impostare uno dei pulsanti dello strumento sulla funzione MENU A TENDINA. Quando tale tasto viene premuto, verrà visualizzato il menu a tendina. Selezionare con un clic le voci del menu a tendina. Per chiudere il menu a tendina senza effettuare una selezione è sufficiente fare clic fuori dall'area del menu. Aggiunge una macro predefinita all'elenco dei menu. Per poter aggiungere le macro, è necessario prima crearle con un'applicazione macro di terzi. Aggiunge una macro di una sequenza di tasti all'elenco del menu. Aggiunge le opzioni MODALITÀ PENNA, MODALITÀ MOUSE e MODALITÀ QUICKPOINT all'elenco del menu. L'opzione di corrispondenza selezionata dal menu a tendina verrà applicata solo allo strumento utilizzato per selezionarla. Rimuove le voci selezionate dall'elenco. Visualizza un elenco di funzioni che verranno visualizzate nel menu a tendina. Per cambiare l'ordine in cui appaiono le voci, trascinare le voci nella loro nuova posizione (le opzioni di corrispondenza vengono spostate in gruppo).

35 AGGIUNTA DI MACRO Per aggiungere una macro al menu a tendina, fare clic sul pulsante AGGIUNGI MACRO... Verrà visualizzata una finestra di dialogo nella quale è possibile selezionare il nome della funzione macro da aggiungere. È inoltre possibile impostare diverse macro per diverse applicazioni. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Operazioni con impostazioni specifiche delle applicazioni. Nota: Per poter aggiungere le macro, è necessario prima crearle con un'applicazione macro di terzi. AGGIUNTA DI SEQUENZE DI TASTI Per aggiungere la definizione di una sequenza di tasti al menu a tendina, fare clic sul pulsante AGGIUNGI SEQUENZA TASTI... Viene visualizzata una finestra di dialogo in cui sarà possibile specificare e nominare la funzione di un tasto. Sarà inoltre possibile impostare diverse funzioni di tasti per applicazioni differenti. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Operazioni con impostazioni specifiche delle applicazioni. AGGIUNTA DI OPZIONI PER LA CORRISPONDENZA Dopo aver fatto clic sul pulsante AGGIUNGI OPZIONI PER LA CORRISPONDENZA, è possibile aggiungere all'elenco del menu a tendina le seguenti opzioni per la corrispondenza: Modalità penna, Modalità mouse e (se si lavora con una tavoletta Intuos A4 regular o più grande) Modalità QuickPoint. RIMOZIONE DELLE OPZIONI DAL MENU A TENDINA Per rimuovere opzioni di corrispondenza, macro o sequenze di tasti dal menu a tendina, selezionare le funzioni che si desidera rimuovere e fare clic sul pulsante RIMUOVI. Le opzioni di corrispondenza dovranno essere aggiunte o rimosse come voci singole.

36 PERSONALIZZAZIONE DEI PULSANTI DELLA TAVOLETTA Per personalizzare i pulsanti della barra dei menu della tavoletta, selezionare la scheda PULSANTI TAVOLETTA. Per impostazione predefinita, i pulsanti della tavoletta con funzioni predefinite presentano tale funzione selezionata nel relativo menu a tendina. Gli altri pulsanti della tavoletta sono impostati su IGNORATO. Per le impostazioni predefinite dei pulsanti della tavoletta. Scegliere la funzione da attivare quando viene selezionato il pulsante della tavoletta. Visualizza la funzione o la sequenza di tasti predefinita. Altrimenti, è lasciato vuoto. Per personalizzare le funzioni dei pulsanti della tavoletta: 1. Selezionare il pulsante che si desidera personalizzare dall'elenco a scorrimento.

37 2. Selezionare una voce dal menu a tendina del pulsante della tavoletta. TASTO. Simula un tasto o una combinazione di tasti. MACRO. Consente di eseguire una sequenza macro predefinita. PRESSIONE LEGGERA. Imposta la sensibilità alla pressione della penna, dell'aerografo o della gomma su leggera. PRESSIONE FORTE. Imposta la sensibilità alla pressione della penna, dell'aerografo o della gomma su forte. PRESSIONE NORMALE. Riporta la curva di pressione dello strumento al valore predefinito. MODALITÀ PENNA. Imposta lo strumento sulla Modalità penna. MODALITÀ MOUSE. Imposta lo strumento sulla Modalità mouse. MODALITÀ QUICKPOINT. Divide la tavoletta in un'area QuickPoint e in un'area di disegno. Quest'opzione è disponibile solo per tavolette Intuos A4 regular o più grandi. IGNORATO. Il pulsante della tavoletta non viene definito. VALORE PREDEFINITO. Riporta un pulsante all'impostazione predefinita. Tale impostazione corrisponde alle funzioni della barra di menu predefinita. È possibile definire funzioni del pulsante della tavoletta differenti per ciascuna applicazione, ma non per i diversi strumenti Intuos. Dopo aver definito una nuova funzione dei pulsanti della tavoletta, potrebbe essere necessario etichettare il relativo pulsante della barra di menu (solo con le tavolette A5 e superiori). Sollevare il bordo sinistro della mascherina della tavoletta e rimuovere la barra di menu. Annotare a matita il nome della funzione sul relativo pulsante e quindi riposizionare la barra di menu. Attenzione a non danneggiare la mascherina o perdere la barra di menu.

38 OPERAZIONI CON PIÙ STRUMENTI Il pannello di controllo Wacom è progettato per aiutare l'utente a personalizzare e tenere traccia delle impostazioni degli strumenti Intuos. Lo strumento utilizzato per aprire il pannello di controllo viene selezionato in maniera automatica e vengono visualizzate le schede relative a tale strumento. Se non sono state aggiunte impostazioni specifiche delle applicazioni, viene visualizzata l'icona TUTTE LE APPLICAZIONI e le impostazioni dello strumento verranno applicate a tutte le applicazioni. L'ELENCO DEGLI STRUMENTI visualizza le icone degli strumenti che sono stati personalizzati per l'applicazione selezionata in precedenza. Le impostazioni della scheda vengono applicate solo allo strumento e all'applicazione selezionati. Le selezioni correnti vengono evidenziate. Degli indicatori sottolineano la relazione tra le impostazioni della scheda e lo strumento e l'applicazione selezionati.

39 AGGIUNTA DI UN NUOVO STRUMENTO Quando sulla tavoletta viene inserito un nuovo strumento, questo verrà automaticamente visualizzato nell'elenco DEGLI STRUMENTI. Tuttavia, è necessario salvare le impostazioni del pannello di controllo Wacom perché lo strumento venga aggiunto all'elenco in maniera permanente. Quando viene utilizzato un nuovo strumento Intuos, questo utilizza sempre le impostazioni predefinite per tale strumento e non le impostazioni personalizzate degli altri strumenti, anche se si tratta di dispositivi identici. È possibile aggiungere dei nuovi strumenti Intuos all'elenco DEGLI STRUMENTI in vari modi. Quando uno strumento Intuos viene utilizzato per la prima volta sulla tavoletta, funzionerà automaticamente secondo le appropriate impostazioni predefinite. È possibile personalizzare tale strumento aprendo il pannello di controllo Wacom e modificando le impostazioni della scheda. Le modifiche vengono salvate in maniera permanente quando si chiude il pannello di controllo. Se sulla tavoletta viene utilizzato un secondo strumento Intuos, viene visualizzata una casella di messaggio che indica la rilevazione di un nuovo strumento. In tal modo viene ricordato all'utente che è necessario aprire il pannello di controllo Wacom e aggiungere in maniera permanente lo strumento all'elenco DEGLI STRUMENTI. Questo messaggio viene visualizzato solo se il pannello di controllo Wacom non è aperto. In caso contrario, lo strumento viene aggiunto automaticamente all'elenco. Per aggiungere manualmente un nuovo strumento, fare clic sul pulsante AGGIUNGI STRUMENTO ALL'ELENCO... oppure selezionare STRUMENTO DA PERSONALIZZARE... dal menu a tendina AGGIUNGI. Nella finestra di dialogo AGGIUNTA STRUMENTO DA PERSONALIZZARE, selezionare AGGIUNGI NUOVO STRUMENTO... e seguire le istruzioni riportate sullo schermo. Quando si seleziona un nuovo strumento che si è aggiunto all'elenco DEGLI STRUMENTI, vengono visualizzate le impostazioni della scheda appropriate per quello strumento. Le eventuali modifiche effettuate alle impostazioni della scheda verranno applicate a quello strumento. Per rimuovere uno strumento dall'elenco DEGLI STRUMENTI, selezionare STRUMENTO PERSONALIZZATO... dal menu RIMUOVI. Nella finestra di dialogo visualizzata selezionare lo strumento che si desidera rimuovere. Selezionare quindi RIMUOVI COMPLETAMENTE e fare clic su OK.

40 USO DI PIÙ STRUMENTI Ciascuno strumento Intuos è provvisto di un ID strumento che rende ciascun dispositivo unico. Le impostazioni eventualmente personalizzate nel pannello di controllo Wacom verranno applicate esclusivamente allo strumento per il quale sono state modificate. Se si hanno due strumenti Intuos identici, questi verranno visualizzati come dispositivi numerati nell'elenco DEGLI STRUMENTI. È possibile attribuire un nome diverso a ciascuno strumento. Ad esempio, è possibile nominare uno penna da disegno e l'altro pennello da pittura. Per modificare il nome di uno strumento, selezionare RINOMINA STRUMENTO... dal menu a tendina MODIFICA. Nota: Se si hanno due o più Penne Intuos, utilizzare le decalcomanie colorate fornite con ciascuna Penna Intuos per distinguere una penna dall'altra. (in caso contrario, le penne sembreranno uguali ma si comporteranno in maniera diversa). Per attribuire le medesime impostazioni personalizzate a due strumenti, fare clic sul pulsante Copia impostazioni in... e scegliere le impostazioni che si desidera copiare. Per strumenti diversi (ad esempio, una penna e un mouse a quattro dimensioni), sarà possibile copiare unicamente quelle impostazioni comuni ad entrambi gli strumenti (quali, ad esempio, le impostazioni di corrispondenza).

41 OPERAZIONI CON IMPOSTAZIONI SPECIFICHE DELLE APPLICAZIONI Potrebbe essere necessario specificare impostazioni dello strumento diverse per una particolare applicazione. L'ELENCO DELLE APPLICAZIONI consente di personalizzare la tavoletta e gli strumenti Intuos per le singole applicazioni. L'ELENCO DELLE APPLICAZIONI visualizza le icone delle applicazioni con impostazioni personalizzate. L'ELENCO DEGLI STRUMENTI visualizza le icone degli strumenti che sono stati personalizzati per l'applicazione sopra selezionata. Le impostazioni della scheda vengono applicate solo allo strumento e all'applicazione selezionati. Le selezioni correnti vengono evidenziate. Degli indicatori sottolineano la relazione tra le impostazioni della scheda e lo strumento e l'applicazione selezionati.

42 Se non sono state create impostazioni specifiche dell'applicazione, viene visualizzata una singola icona con l'etichetta TUTTE LE APPLICAZIONI nell'elenco DELLE APPLICAZIONI e le impostazioni dello strumento visualizzate nelle schede vengono applicate a tutte le applicazioni. Quando all'elenco DELLE APPLICAZIONI viene aggiunta una seconda applicazione, l'icona TUTTE LE APPLICAZIONI viene modificata in TUTTE LE ALTRE APPLICAZIONI mentre viene visualizzata una nuova icona per le impostazioni della nuova applicazione. Se si seleziona l'icona TUTTE LE ALTRE APPLICAZIONI e si modificano le impostazioni della scheda, tali modifiche verranno applicate a tutte le applicazioni fatta eccezione per quelle specificamente aggiunte all'elenco. Se si seleziona l'icona di un'applicazione specifica e si apportano delle modifiche alle impostazioni della scheda, tali modifiche verranno applicate soltanto all'applicazione selezionata. Quando dall'elenco DELLE APPLICAZIONI si seleziona TUTTE LE APPLICAZIONI o TUTTE LE ALTRE APPLICAZIONI, l'elenco DEGLI STRUMENTI visualizzerà le icone di tutti gli strumenti Intuos che sono stati aggiunti all'elenco degli strumenti. Quando dall'elenco DELLE APPLICAZIONI si seleziona un'icona di un'applicazione specifica, l'elenco DEGLI STRUMENTI visualizzerà esclusivamente gli strumenti Intuos aggiunti per l'applicazione selezionata. Quando si crea un'impostazione specifica per un'applicazione, in un certo senso si crea un ELENCO DEGLI STRUMENTI a parte, relativo alla singola applicazione.

43 CREAZIONE DI IMPOSTAZIONI SPECIFICHE DELLE APPLICAZIONI Per creare un'impostazione specifica per un'applicazione, fare clic sul pulsante AGGIUNGI APPLICAZIONE ALL'ELENCO... oppure selezionare APPLICAZIONE PER LE IMPOSTAZIONI PERSONALIZZATE... dal menu a tendina AGGIUNGI. Viene visualizzata la finestra di dialogo AGGIUNTA APPLICAZIONE PER LE IMPOSTAZIONI PERSONALIZZATE. Selezionare l'applicazione da aggiungere all'elenco DELLE APPLICAZIONI. Verranno visualizzate soltanto le applicazioni attualmente in esecuzione e che non siano state aggiunte in precedenza all'elenco DELLE APPLICAZIONI. Se si ha più di una tavoletta, selezionare le tavolette per le quali aggiungere le impostazioni dipendenti dall'applicazione. Fare clic su SFOGLIA per selezionare il file eseguibile delle applicazioni installate sul computer. Visualizza il nome dell'applicazione selezionata. Fare clic su OK per continuare. Nota: Personalizzare prima le impostazioni per una applicazione. Se si troverà comodo l'uso delle impostazioni specifiche dell'applicazione, sarà poi possibile crearne delle nuove.

44 Se si utilizza un singolo strumento, questo viene automaticamente aggiunto all'elenco DEGLI STRUMENTI per l'applicazione aggiunta. Se si utilizzano più strumenti, verrà visualizzata la finestra di dialogo AGGIUNTA STRUMENTO AD APPLICAZIONE. Scegliere uno o più strumenti da aggiungere all'elenco DEGLI STRUMENTI dell'applicazione. Per impostazione predefinita, verrà selezionato lo strumento che si sta utilizzando in quel momento. Fare clic su OK per confermare le selezioni. Elenca tutti gli strumenti personalizzabili. Nota: Tutti gli strumenti non selezionati continueranno a funzionare con le impostazioni specificate per TUTTE LE ALTRE APPLICAZIONI. Dopo aver aggiunto un'applicazione, l'icona relativa verrà visualizzata nell'elenco DELLE APPLICAZIONI. Quando si seleziona l'icona dell'applicazione, nell'elenco DEGLI STRUMENTI vengono visualizzati solo gli strumenti per i quali sono state memorizzate delle impostazioni specifiche dell'applicazione. Gli altri eventuali strumenti che non compaiono nell'elenco DEGLI STRUMENTI dell'applicazione specifica utilizzeranno le impostazioni relative a TUTTE LE ALTRE APPLICAZIONI. Dall'ELENCO DEGLI STRUMENTI è possibile selezionare uno strumento e quindi utilizzare le schede per modificarne le impostazioni.

45 AGGIUNTA DI STRUMENTI ALL'ELENCO DEGLI STRUMENTI DI UN'APPLICAZIONE Per aggiungere un altro strumento all'elenco DEGLI STRUMENTI di un'applicazione, fare clic sul pulsante AGGIUNGI STRUMENTO ALL'ELENCO... oppure selezionare STRUMENTO DA PERSONALIZZARE... dal menu a tendina AGGIUNGI. Viene visualizzata la finestra di dialogo AGGIUNTA STRUMENTO DA PERSONALIZZARE. Selezionare l'applicazione e lo strumento per cui si desidera creare le impostazioni. Fare clic su OK per confermare le selezioni. La finestra di dialogo verrà chiusa e lo strumento verrà incluso nell'elenco DEGLI STRUMENTI dell'applicazione selezionata. Se si ha più di una tavoletta, selezionare le tavolette per le quali aggiungere le impostazioni specifiche dell'applicazione. Selezionare prima AGGIUNGI UNO STRUMENTO ESISTENTE ALL'APPLICAZIONE. Selezionare un'applicazione. Verranno visualizzate soltanto le applicazioni che sono state aggiunte all'elenco DELLE APPLICAZIONI. Selezionare uno strumento. Verranno visualizzati solo gli strumenti che non sono stati aggiunti all'elenco DEGLI STRUMENTI dell'applicazione selezionata.

46 MODIFICA DELLE IMPOSTAZIONI PER UN'APPLICAZIONE E STRUMENTO SPECIFICI Per modificare le impostazioni per una specifica combinazione di strumento e applicazione, selezionare dall'elenco DELLE APPLICAZIONI l'applicazione per la quale si desidera modificare le impostazioni dello strumento. Dall'ELENCO DEGLI STRUMENTI, selezionare lo strumento che si desidera personalizzare. Modificare i parametri della scheda per la combinazione di applicazione e strumento selezionata. RIMOZIONE DI IMPOSTAZIONI SPECIFICHE DELLE APPLICAZIONI Per rimuovere delle impostazioni specifiche delle applicazioni: 1. Dal menu RIMUOVI selezionare IMPOSTAZIONI PERSONALIZZATE PER L'APPLICAZIONE Nella finestra di dialogo RIMOZIONE IMPOSTAZIONI PERSONALIZZATE PER L'APPLICAZIONE, selezionare le applicazioni per le quali si desidera rimuovere le impostazioni personalizzate e fare clic su OK. Per rimuovere le impostazioni specifiche dell'applicazione di uno strumento: 1. Selezionare STRUMENTO PERSONALIZZATO... dal menu a tendina RIMUOVI. 2. Nella finestra di dialogo RIMUOVI STRUMENTO PERSONALIZZATO, selezionare lo strumento da rimuovere. Fare quindi clic sul pulsante di scelta RIMUOVI DA e selezionare l'applicazione da cui si desidera rimuovere lo strumento. 3. Fare clic su OK per confermare le selezioni.

47 CONTROLLO DELLA MODALITÀ DELLA TAVOLETTA ADB O USB Se si utilizza una tavoletta ADB o USB, selezionare la scheda MODALITÀ TAVOLETTA per controllare la modalità operativa della tavoletta. Consente l'uso contemporaneo di due strumenti. Consigliato per le applicazioni grafiche. (Non supportato sulla tavoletta A6). Modalità strumento singolo alla massima velocità di trasferimento dati. Necessario per alcuni software di riconoscimento della scrittura a mano.

48 CONTROLLO DEI COLLEGAMENTI DELLA TAVOLETTA SERIALE Selezionare la scheda COLLEGAMENTO per controllare lo stato del collegamento della tavoletta seriale alla porta di entrata del computer. Quando questa opzione è selezionata, il driver della tavoletta è attivo. Visualizza tutte le porte seriali. La porta utilizzata dalla tavoletta è selezionata. Le porte utilizzate da altri dispositivi sono visualizzate in grigio. Consente l'uso contemporaneo di due strumenti. Consigliato per le applicazioni grafiche. Modalità strumento singolo alla massima velocità di trasferimento dati. Necessario per alcuni software di riconoscimento della scrittura a mano. Visualizza i messaggi relativi alla porta di comunicazione selezionata. COLLEGATO. La tavoletta è collegata e risponde correttamente. NON RISPONDENTE. Non vi è comunicazione tra la tavoletta e il computer. IGNORATO. Un'altra applicazione ha preso il controllo della porta della tavoletta. DRIVER OFF. Il driver Intuos non è attivo.

49 MENU A TENDINA Utilizzare i menu a tendina per accedere alle opzioni aggiuntive delle impostazioni personalizzate, ad un menu di selezione della lingua e alla documentazione in linea. È disponibile una Guida per la maggior parte delle finestre di dialogo visualizzate quando si seleziona una voce del menu; è sufficiente fare clic sul pulsante della finestra di dialogo per ottenere informazioni dettagliate sulle impostazioni e le opzioni. FILE Nel menu File sono presenti le seguenti opzioni: SOMMARIO... Fornisce un sommario delle impostazioni correnti. CHIUDI. Chiude il pannello di controllo e salva le eventuali modifiche. ESCI. Chiude il pannello di controllo e salva le eventuali modifiche. MODIFICA Nel menu MODIFICA sono presenti le seguenti opzioni: COPIA IMPOSTAZIONI IN... Apre una finestra di dialogo tramite la quale è possibile copiare le impostazioni personalizzate ad un altro strumento o ad un'altra applicazione. È inoltre possibile accedere a tale finestra di dialogo facendo clic sul pulsante della scheda COPIA IMPOSTAZIONI IN... RIPRISTINA IMPOSTAZIONI... Apre una finestra di dialogo tramite la quale è possibile ripristinare le impostazioni personalizzate ai valori predefiniti. RINOMINA STRUMENTO... Apre una finestra di dialogo tramite la quale è possibile assegnare dei nomi personalizzati agli strumenti. PREFERENZE... Apre una finestra di dialogo tramite la quale è possibile modificare le preferenze operative Intuos generali, come ad esempio l'uso della mano destra o della sinistra.

50 AGGIUNGI Nel menu AGGIUNGI sono presenti le seguenti opzioni: TAVOLETTA... Apre una finestra di dialogo tramite la quale è possibile aggiungere una o più tavolette. Per ulteriori informazioni sull'aggiunta di ulteriori tavolette, fare riferimento a Installazione di più tavolette. APPLICAZIONE PER LE IMPOSTAZIONI PERSONALIZZATE... Apre una finestra di dialogo tramite la quale è possibile aggiungere un'applicazione all'elenco DELLE APPLICAZIONI. È inoltre possibile accedere a tale finestra di dialogo con un clic sul pulsante AGGIUNGI APPLICAZIONE ALL'ELENCO... STRUMENTO DA PERSONALIZZARE... Apre una finestra di dialogo tramite la quale è possibile aggiungere uno strumento all'elenco DEGLI STRUMENTI del pannello di controllo. È inoltre possibile accedere a tale finestra di dialogo con un clic sul pulsante AGGIUNGI STRUMENTO ALL'ELENCO... Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Aggiunta di un nuovo strumento. RIMUOVI Nel menu RIMUOVI sono presenti le seguenti opzioni: TAVOLETTA... Apre una finestra di dialogo tramite la quale è possibile rimuovere una o più tavolette dal driver del pannello di controllo. IMPOSTAZIONI PERSONALIZZATE PER L'APPLICAZIONE... Apre una finestra di dialogo tramite la quale è possibile rimuovere le impostazioni personalizzate dello strumento da un'applicazione. STRUMENTO PERSONALIZZATO... Apre una finestra di dialogo tramite la quale è possibile rimuovere gli strumenti personalizzati. Nota: Se è disponibile una sola voce per una particolare opzione del menu RIMUOVI, l'opzione verrà visualizzata in grigio. Ad esempio, se si ha un solo strumento, l'opzione STRUMENTO PERSONALIZZATO... verrà visualizzata in grigio.

51 LINGUA Il menu LINGUA consente di passare dalla lingua inglese a tutte le altre lingue eventualmente installate. In genere, quando si installa il driver viene installata la lingua del sistema operativo, ma nel corso di un'installazione personalizzata è possibile indicare altre lingue.? Nel menu? sono presenti le seguenti opzioni:?... Visualizza la Guida in linea. GUIDA PER L'UTENTE... Visualizza la Guida dell'utente Intuos per Macintosh. INTRODUZIONE ALL'USO... Visualizza una panoramica del pannello di controllo. DIAGNOSTICA... Visualizza informazioni di tipo diagnostico relative alla tavoletta e agli strumenti Intuos.

52 IMPOSTAZIONI AVANZATE DI PRESSIONE DELLA PUNTA Per personalizzare le impostazioni avanzate della punta, selezionare ALTRE OPZIONI dalla scheda SENSIBILITÀ DELLA PUNTA. Le opzioni avanzate consentono di modificare separatamente la pressione del clic e le impostazioni della curva di pressione (nella visualizzazione delle opzioni di base, invece, entrambe le impostazioni vengono regolate tramite il cursore a scorrimento PRESSIONE DELLA SENSIBILITÀ DELLA PUNTA). Importante: Il cursore a scorrimento PRESSIONE DELLA SENSIBILITÀ DELLA PUNTA non tiene conto delle impostazioni avanzate relative alla pressione. Se si personalizzano le impostazioni avanzate e poi si trascina il cursore a scorrimento PRESSIONE DELLA SENSIBILITÀ DELLA PUNTA, le impostazioni avanzate verranno cancellate. Utilizzare tali comandi per modificare manualmente la forma della curva di pressione. Passa alla visualizzazione delle opzioni di base. Dopo aver regolato le impostazioni avanzate, verrà visualizzato un segno di spunta. Utilizzare tale area per impostare automaticamente la forza massima da utilizzare durante l'operazione di disegno. È consigliabile provare i risultati di eventuali modifiche prima di applicarle. La curva di pressione visualizza graficamente la relazione tra la forza applicata allo strumento e la pressione riportata ad un'applicazione.

53 REGOLAZIONE DELLA FORZA DEL CLIC L'impostazione della forza del clic regola la forza necessaria per ottenere un clic del pulsante. La barra FORZA DEL CLIC visualizza graficamente l'intensità della forza del clic. Immettere un valore compreso tra 1% e 50% oppure trascinare la barra FORZA DEL CLIC per impostare la forza alla quale si verifica un clic. Nota: Per ottenere una prestazione ottimale in molte applicazioni grafiche, impostare la forza del clic e la forza minima della punta sullo stesso valore.

54 REGOLAZIONE DELLA CURVA DI PRESSIONE Attraverso la modifica della forma della curva di pressione si ottiene la modifica della sensibilità della punta della penna. Una curva di pressione che aumenta rapidamente rende la punta più sensibile alle modifiche della forza esercitata. I punti di controllo posti a ciascuna estremità della curva di pressione impostano la quantità minima e massima di forza a cui risponderanno la penna o l'aerografo. Se la penna ha un tocco leggero e si desidera ottenere una pressione completa senza applicare una forza massima, è sufficiente diminuire il livello di forza massima. È possibile applicare una forza minore alla penna e tuttavia ottenere gli effetti della pressione completa. Il valore predefinito per la forza massima è 100%. Per modificare la forma della curva, trascinare il punto di controllo nella nuova posizione. Per impostare la forza massima a cui risponderà la punta della penna, immettere un valore compreso tra 20 e 100%, oppure trascinare il controllo FORZA MASSIMA DELLA PUNTA. Per impostare la forza minima che registrerà la pressione, immettere un valore compreso tra 0 e 80% oppure trascinare il controllo FORZA MINIMA DELLA PUNTA.

55 Per impostare automaticamente la forza massima da applicare in base al proprio modo di disegnare, fare clic sul pulsante INIZIA DI NUOVO e tracciare vari tratti nell'area di disegno. Durante l'operazione, il controllo FORZA MASSIMA DELLA PUNTA si sposterà e il valore nella casella di modifica varierà in relazione alla pressione massima registrata dai movimenti della mano. Per ricominciare con un nuovo disegno, fare clic sul pulsante INIZIA DI NUOVO. Per impostare automaticamente il valore massimo di forza, tracciare vari tratti applicando una pressione normale sulla punta della penna. Fare clic qui per riportare il valore di forza massima al valore iniziale ed effettuare la prova.

56 IMPOSTAZIONI AVANZATE DELLA GOMMA Per personalizzare le impostazioni avanzate relative alla pressione della gomma, selezionare la scheda SENSIBILITÀ GOMMA e fare clic sul pulsante ALTRE OPZIONI. Il procedimento di impostazione avanzata della gomma è lo stesso di Impostazioni avanzate di pressione della punta. Importante: Il cursore a scorrimento SENSIBILITÀ PRESSIONE GOMMA non tiene conto delle impostazioni avanzate relative alla pressione. Se si personalizzano le impostazioni avanzate e poi si trascina il cursore a scorrimento SENSIBILITÀ PRESSIONE GOMMA, le impostazioni avanzate verranno cancellate.

57 COPIA DELLE IMPOSTAZIONI Per copiare le impostazioni e utilizzarle con un altro strumento o applicazione, scegliere l'opzione COPIA IMPOSTAZIONI IN... dal menu MODIFICA, oppure fare clic sul pulsante COPIA IMPOSTAZIONI IN... Verrà visualizzata una finestra di dialogo in cui sarà possibile copiare le impostazioni da uno strumento all'altro all'interno della stessa applicazione o tra applicazioni diverse. È inoltre possibile copiare le impostazioni tra tipi diversi di strumenti Intuos. Nota: Per strumenti diversi (ad esempio, una penna e un mouse a quattro dimensioni), sarà possibile copiare unicamente quelle impostazioni comuni ad entrambi gli strumenti (quali, ad esempio, le impostazioni di corrispondenza). Tuttavia, se si lavora con strumenti multipli Intuos dello stesso tipo, è possibile copiare da uno strumento all'altro alcune o tutte le impostazioni. Scegliere da dove si desidera copiare le impostazioni. Scegliere dove copiare le impostazioni.

58 USO DI DUALTRACK Tutte le tavolette Intuos (tranne la tavoletta A6) supportano l'uso contemporaneo di due strumenti Intuos su una tavoletta. Tale funzione viene chiamata DualTrack. Il DualTrack funzionerà in relazione al modo in cui un'applicazione implementa il supporto per due strumenti di immissione. In alcune applicazioni, viene utilizzata l'immissione a due mani per ruotare, ridimensionare e posizionare un oggetto controllando contemporaneamente due quadratini sull'oggetto. Nelle applicazioni che non supportano dati di posizionamento provenienti da due strumenti Intuos, il primo dei due strumenti collocati sulla tavoletta controllerà il cursore del video e il secondo avrà la funzione di Casella tasto. Se si sta utilizzando un programma grafico, ad esempio, è possibile impostare uno dei pulsanti del mouse a quattro dimensioni per simulare il tasto MAIUSC e vincolare le linee durante l'operazione di disegno. Utilizzando la penna e posizionando contemporaneamente il mouse a quattro dimensioni nell'area attiva della tavoletta, il mouse a quattro dimensioni non controllerà il cursore del video; sarà possibile utilizzarne soltanto i pulsanti. Disegnando con la Penna Intuos e premendo contemporaneamente il pulsante del mouse a quattro dimensioni rispondente alla funzione MAIUSC, la linea sarà vincolata fintanto che il pulsante del mouse a quattro dimensioni rimarrà premuto. Nota: Per la tavoletta il DualTrack è l'impostazione predefinita. Quando è selezionata la modalità STANDARD nella scheda MODALITÀ TAVOLETTA o COLLEGAMENTO, DualTrack è attivo. Visitare il sito Web della Wacom per trovare l'elenco delle applicazioni che supportano il DualTrack.

59 CORRISPONDENZA AVANZATA Per la maggior parte degli utenti, l'essere in grado di regolare le funzioni di corrispondenza basilari sarà sufficiente. Tuttavia, se il lavoro richiede un alto grado di flessibilità, è possibile ottenere un ulteriore controllo sulla tavoletta per visualizzare le impostazioni facendo clic sul pulsante CORRISPONDENZA AVANZATA... e visualizzando la finestra di dialogo CORRISPONDENZA AVANZATA. In questa finestra è possibile definire diverse corrispondenze tra tavoletta e schermo. Modifica unità, origine e gamma o dimensione visualizzati sulla barra di stato. Crea una nuova corrispondenza. Rimuove la mappa attiva. Assicurarsi di selezionare prima la mappa desiderata. Modifica la posizione relativa delle mappe. Seleziona una mappa esistente. In alternativa, è possibile fare clic sulla mappa. Mostra solo l'area di visualizzazione in relazione alla corrispondenza selezionata. Imposta una scala per le proporzioni dell'aspetto PROPORZIONALE o ADATTATO. Definisce l'area di visualizzazione per ogni corrispondenza della tavoletta. Definisce un'area della tavoletta per ogni corrispondenza.

PERSONALIZZAZIONE FUNZIONE AVANZATE. Sommario Indietro << >>

PERSONALIZZAZIONE FUNZIONE AVANZATE. Sommario Indietro << >> PERSONALIZZAZIONE Apertura del pannello di controllo Funzioni del pannello di controllo Schede Elenchi del Pannello di controllo Pulsanti del pannello di controllo Personalizzazione degli strumenti 9 Schede

Dettagli

Sommario Indietro >> Aggiungi Rimuovi Lingua? Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida

Sommario Indietro >> Aggiungi Rimuovi Lingua? Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida Sommario Indietro >> Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida Personalizzazione Apertura del pannello di controllo Funzioni del pannello di controllo Schede Elenchi del pannello di controllo

Dettagli

PERSONALIZZAZIONE FUNZIONI AVANZATE IN CASO DI PROBLEMI. Sommario Indietro << >> Informazioni su questa Guida... Aggiungi Rimuovi Lingua?

PERSONALIZZAZIONE FUNZIONI AVANZATE IN CASO DI PROBLEMI. Sommario Indietro << >> Informazioni su questa Guida... Aggiungi Rimuovi Lingua? Informazioni su questa Guida... PERSONALIZZAZIONE Apertura del pannello di controllo Funzioni del pannello di controllo Schede Elenchi del pannello di controllo Pulsanti del pannello di controllo Personalizzazione

Dettagli

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR PJ-6/PJ-66 Stampante mobile Versione 0 ITA Introduzione Le stampanti mobili Brother, modelli PJ-6 e PJ-66 (con Bluetooth), sono compatibili con numerose

Dettagli

805 Photo Printer. Guida del driver della stampante

805 Photo Printer. Guida del driver della stampante 805 Photo Printer Guida del driver della stampante Sommario Guida del driver della stampante Informazioni sul driver della stampante Funzioni del driver della stampante Informazioni sulla guida online

Dettagli

Guida per l'utente. Intuos Pro (PTH-451, PTH-651, PTH-851)

Guida per l'utente. Intuos Pro (PTH-451, PTH-651, PTH-851) 1 Guida per l'utente Intuos Pro (PTH-451, PTH-651, PTH-851) Configurazione di Intuos Pro Uso della penna Controlli della tavoletta L'esperienza multi-touch di Intuos Pro Personalizzazione di Intuos Pro

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

Guida per l'utente per Windows e Macintosh

Guida per l'utente per Windows e Macintosh 1 Guida per l'utente per Windows e Macintosh Uso della penna Personalizzazione della penna Risoluzione dei problemi Uso della tavoletta Personalizzazione della tavoletta Inchiostro digitale Uso di un mouse

Dettagli

Sommario. Indice. Sommario. Indice

Sommario. Indice. Sommario. Indice 1 Intuos (CTL-480, CTH-460, CTH-480) Configurazione di Intuos Uso della tavoletta Intuos Uso della penna Uso degli ExpressKey L'esperienza multi-touch di Intuos Personalizzazione di Intuos Uso di Intuos

Dettagli

GUIDA ALL USO DELL E-READER SONY PRS-T1...2

GUIDA ALL USO DELL E-READER SONY PRS-T1...2 GUIDA ALL USO DELL E-READER SONY PRS-T1...2 INFORMAZIONI SUL DISPOSITIVO READER...2 OPERAZIONI DI BASE...2 APPLICAZIONI E SCHERMATA [HOME]...2 Barra di stato...3 Finestra di notifica...4 OPERAZIONI DEL

Dettagli

Guida per l'utente alla pianificazione OrgPublisher per tutti i browser

Guida per l'utente alla pianificazione OrgPublisher per tutti i browser Guida per l'utente alla pianificazione OrgPublisher per tutti i browser Sommario Guida per l'utente alla pianificazione OrgPublisher per tutti i browser Sommario Accesso alla pianificazione per tutti i

Dettagli

SHARP TWAIN AR/DM. Manuale dell'utente

SHARP TWAIN AR/DM. Manuale dell'utente SHARP TWAIN AR/DM Manuale dell'utente Copyright 2001 di Sharp Corporation. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione, l'adattamento o la traduzione senza previa autorizzazione scritta, salvo

Dettagli

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto Applicare bordi e sfondi ai paragrafi Word permette di creare un bordo attorno ad un intera pagina o solo attorno a paragrafi selezionati. Il testo risulta incorniciato in un rettangolo completo dei quattro

Dettagli

GUIDA PER L'UTENTE Display interattivo con penna

GUIDA PER L'UTENTE Display interattivo con penna 1 GUIDA PER L'UTENTE Display interattivo con penna Modello: Display interattivo con penna DTU-1031 e DTU-1031X Installazione Uso della penna Uso e personalizzazione del Menu radiale Personalizzazione dei

Dettagli

Microsoft Paint. Per far partire il programma occorre cliccare su START \ PROGRAMMI \ ACCESSORI \ PAINT

Microsoft Paint. Per far partire il programma occorre cliccare su START \ PROGRAMMI \ ACCESSORI \ PAINT Microsoft Paint Paint è uno strumento di disegno che consente di creare disegni sia semplici che elaborati. È possibile creare disegni in bianco e nero o a colori e salvarli come file bitmap. I disegni

Dettagli

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424 Scansione In questo capitolo sono inclusi i seguenti argomenti: "Nozioni di base sulla scansione" a pagina 4-2 "Installazione del driver di scansione" a pagina 4-4 "Regolazione delle opzioni di scansione"

Dettagli

bla bla Documents Manuale utente

bla bla Documents Manuale utente bla bla Documents Manuale utente Documents Documents: Manuale utente Data di pubblicazione lunedì, 14. settembre 2015 Version 7.8.0 Diritto d'autore 2006-2013 OPEN-XCHANGE Inc., Questo documento è proprietà

Dettagli

Manuale di Palm Reader

Manuale di Palm Reader Manuale di Palm Reader Copyright 2000-2002 Palm, Inc. Tutti i diritti riservati. Graffiti, HotSync, il logo Palm e Palm OS sono marchi registrati di Palm, Inc. Il logo HotSync e Palm sono marchi di Palm,

Dettagli

Dispositivi di puntamento e tastiera

Dispositivi di puntamento e tastiera Dispositivi di puntamento e tastiera Numero di parte del documento: 419467-061 Gennaio 2007 Questa guida descrive i dispositivi di puntamento e la tastiera. Sommario 1 Dispositivi di puntamento Identificazione

Dettagli

IRISPen Air 7. Guida rapida per l uso. (Windows & Mac OS X)

IRISPen Air 7. Guida rapida per l uso. (Windows & Mac OS X) IRISPen Air 7 Guida rapida per l uso (Windows & Mac OS X) La Guida rapida per l'uso viene fornita per aiutarvi a iniziare a usare IRISPen Air TM 7. Leggere la guida prima di utilizzare lo scanner e il

Dettagli

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3 Foglio elettronico OpenOffice.org Calc 1.1.3 PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Aprire il programma Menu Avvio applicazioni Office OpenOffice.org Calc. Chiudere il programma Menu File Esci. Pulsanti

Dettagli

Manuale LIM Hitachi FX77- PARTE 1

Manuale LIM Hitachi FX77- PARTE 1 Manuale LIM Hitachi FX77- PARTE 1 Sommario Che cos'è StarBoard Software?... 2 Elementi dello schermo... 2 Guida rapida all'avvio... 3 Selezione di una modalità... 5 Disegno... 6 Disegno con gli strumenti

Dettagli

GUIDA PER L'UTENTE PER MACINTOSH

GUIDA PER L'UTENTE PER MACINTOSH GUIDA PER L'UTENTE PER MACINTOSH Navigazione Wacom Graphire Guida per l'utente per Macintosh, 14 giugno 1999 Italiano V1.0 per Macintosh Copyright Wacom Company, Limited, 1999 Tutti i diritti riservati.

Dettagli

Istituto Alberghiero De Filippi Laboratorio di informatica Corso ECDL MODULO 6 ECDL. Strumenti di presentazione Microsoft PowerPoint ECDL

Istituto Alberghiero De Filippi Laboratorio di informatica Corso ECDL MODULO 6 ECDL. Strumenti di presentazione Microsoft PowerPoint ECDL Istituto Alberghiero De Filippi Laboratorio di informatica Corso ECDL MODULO 6 ECDL Strumenti di presentazione Microsoft PowerPoint ECDL Gli strumenti di presentazione servono a creare presentazioni informatiche

Dettagli

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a: Lab 2.1 Guida e assistente LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE In questa lezione imparerete a: Descrivere la Guida in linea e l'assistente Office, Descrivere gli strumenti della Guida in linea di Windows XP,Utilizzare

Dettagli

La Guida rapida per l'uso viene fornita per aiutarvi a iniziare a usare IRISPen TM Executive 7.

La Guida rapida per l'uso viene fornita per aiutarvi a iniziare a usare IRISPen TM Executive 7. La Guida rapida per l'uso viene fornita per aiutarvi a iniziare a usare IRISPen TM Executive 7. Le descrizioni contenute nella presente guida si basano sul sistema operativo Windows 7. Prima di utilizzare

Dettagli

Talento LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA L'ELENCO PREFERITI. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA L'ELENCO PREFERITI. In questa lezione imparerete a: Lab 3.1 Preferiti & Cronologia LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA In questa lezione imparerete a: Aprire l'elenco Preferiti, Espandere e comprimere le cartelle dell'elenco Preferiti, Aggiungere una pagina

Dettagli

F-Series Desktop Manuale Dell utente

F-Series Desktop Manuale Dell utente F-Series Desktop Manuale Dell utente F20 it Italiano Indice dei contenuti Legenda di icone e testo...3 Cos'è F-Series Desktop?...4 Come si installa F-Series Desktop sul computer?...4 Come ci si abbona

Dettagli

Manuale dell'applicazione SMS

Manuale dell'applicazione SMS Manuale dell'applicazione SMS Copyright 1998-2002 Palm, Inc. Tutti i diritti riservati. Graffiti, HotSync, il logo Palm e Palm OS sono marchi registrati di Palm, Inc. Il logo HotSync e Palm sono marchi

Dettagli

APPUNTI WORD PER WINDOWS

APPUNTI WORD PER WINDOWS COBASLID Accedemia Ligustica di Belle Arti Laboratorio d informatica a.a 2005/06 prof Spaccini Gianfranco APPUNTI WORD PER WINDOWS 1. COSA È 2. NOZIONI DI BASE 2.1 COME AVVIARE WORD 2.2 LA FINESTRA DI

Dettagli

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività Foglio Elettronico Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti Tasto dx 1 clic sul pulsante

Dettagli

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail. Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.com Indice: La finestra di Word Barra del titolo Barra dei menu Barra degli

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

Guida introduttiva. Visualizzare altre opzioni Fare clic su questa freccia per visualizzare altre opzioni in una finestra di dialogo.

Guida introduttiva. Visualizzare altre opzioni Fare clic su questa freccia per visualizzare altre opzioni in una finestra di dialogo. Guida introduttiva Questa guida è stata creata con lo scopo di ridurre al minimo la curva di apprendimento di Microsoft PowerPoint 2013, che presenta numerose differenze rispetto alle versioni precedenti.

Dettagli

I tracciati sono contorni che potete trasformare in selezioni o a cui potete applicare un riempimento o una traccia di colore. tracciato temporaneo

I tracciati sono contorni che potete trasformare in selezioni o a cui potete applicare un riempimento o una traccia di colore. tracciato temporaneo Disegnare Il disegno (1) Quando si disegna in Adobe Photoshop si creano forme vettoriali e tracciati. Per disegnare potete usare gli strumenti: Forma Penna Penna a mano libera Le opzioni per ogni strumento

Dettagli

Software della stampante

Software della stampante Software della stampante Informazioni sul software della stampante Il software Epson comprende il software del driver per stampanti ed EPSON Status Monitor 3. Il driver per stampanti è un software che

Dettagli

Personalizzazione del PC

Personalizzazione del PC È la prima volta che utilizzi Windows 7? Anche se questa versione di Windows è molto simile a quella precedente, potrebbero tornarti utili alcune informazioni per partire a razzo. Questa Guida contiene

Dettagli

unità di misura usata in informatica

unità di misura usata in informatica APPUNTI PER UTILIZZARE WINDOWS SENZA PROBLEMI a cura del direttore amm.vo dott. Nicola Basile glossario minimo : terminologia significato Bit unità di misura usata in informatica byte Otto bit Kilobyte

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Introduzione a Outlook

Introduzione a Outlook Introduzione a Outlook Outlook è uno strumento potente per la gestione della posta elettronica, dei contatti, del calendario e delle attività. Per utilizzarlo nel modo più efficace, è necessario innanzitutto

Dettagli

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico 1 Finestra principale di Excel 2 Finestra principale di Excel Questi pulsanti servono per ridurre ad icona, ripristinare e chiudere la finestra dell applicazione.

Dettagli

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4 Foglio Elettronico PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File

Dettagli

Il Windows di sempre, semplicemente migliorato. Guida rapida di Windows 8.1 Update

Il Windows di sempre, semplicemente migliorato. Guida rapida di Windows 8.1 Update Il Windows di sempre, semplicemente migliorato. Guida rapida di Windows 8.1 Update Alla scoperta della schermata Start La schermata Start contiene tutte le informazioni più importanti per te. Con i riquadri

Dettagli

Utilizzo dei Servizi Web per la scansione in rete (Windows Vista SP2 o versioni successive, Windows 7 e Windows 8)

Utilizzo dei Servizi Web per la scansione in rete (Windows Vista SP2 o versioni successive, Windows 7 e Windows 8) Utilizzo dei Servizi Web per la scansione in rete (Windows Vista SP2 o versioni successive, Windows 7 e Windows 8) Il protocollo Servizi Web consente agli utenti di Windows Vista (SP2 o versioni successive),

Dettagli

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database Microsoft Access Introduzione alle basi di dati Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale limitato Meccanismi di sicurezza, protezione di dati e gestione

Dettagli

AR-5316E/5320E Manuale Online Inizio

AR-5316E/5320E Manuale Online Inizio AR-56E/50E Manuale Online Inizio Cliccare il tasto "Inizio". Introduzione Questo manuale descrive le funzioni di stampa del sistema multifunzione digitale AR-56E/50E. Per informazioni sui seguenti argomenti,

Dettagli

Avviso per il prodotto

Avviso per il prodotto Inizia qui Copyright 2013 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Windows è un marchio registrato negli Stati Uniti di Microsoft Corporation. Le informazioni contenute in questo documento sono soggette

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

IL SISTEMA OPERATIVO

IL SISTEMA OPERATIVO IL SISTEMA OPERATIVO Windows è il programma che coordina l'utilizzo di tutte le componenti hardware che costituiscono il computer (ad esempio la tastiera e il mouse) e che consente di utilizzare applicazioni

Dettagli

Obiettivo Generare un file.notebook integrato con testo, collegamenti, video, suoni e immagini ed esportarlo in diversi formati: PDF, HTML e JPG.

Obiettivo Generare un file.notebook integrato con testo, collegamenti, video, suoni e immagini ed esportarlo in diversi formati: PDF, HTML e JPG. SMART Board Prerequisiti PC Pentium III - 128Mb di Ram- 110 Mb di spazio su HD - casse acustiche - software Notebook e driver di SMART Board Videoproiettore - LIM Installazione software Smart Board su

Dettagli

Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file

Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file Scopo: Windows, creare cartelle, creare e modificare file di testo, usare il cestino, spostare e copiare file, creare collegamenti. A

Dettagli

IRISPen Air 7. Guida rapida per l uso. (ios)

IRISPen Air 7. Guida rapida per l uso. (ios) IRISPen Air 7 Guida rapida per l uso (ios) La Guida rapida per l'uso viene fornita per aiutarvi a iniziare a usare IRISPen TM Air 7. Leggere la guida prima di utilizzare lo scanner e il relativo software.

Dettagli

Informativa sui cookie secondo la normativa europea

Informativa sui cookie secondo la normativa europea Informativa sui cookie secondo la normativa europea Il sito web che state navigando è conforme alla normativa europea sull'uso dei cookie. Per far funzionare bene questo sito, a volte installiamo sul tuo

Dettagli

TouchPad e tastiera. Numero di parte del documento: 409918-061. Questa guida descrive il TouchPad e la tastiera. Maggio 2006

TouchPad e tastiera. Numero di parte del documento: 409918-061. Questa guida descrive il TouchPad e la tastiera. Maggio 2006 TouchPad e tastiera Numero di parte del documento: 409918-061 Maggio 2006 Questa guida descrive il TouchPad e la tastiera. Sommario 1 TouchPad Uso del TouchPad.............................. 1 1 Uso di

Dettagli

bla bla Documenti Manuale utente

bla bla Documenti Manuale utente bla bla Documenti Manuale utente Documenti Documenti: Manuale utente Data di pubblicazione mercoledì, 25. febbraio 2015 Version 7.6.2 Diritto d'autore 2006-2013 OPEN-XCHANGE Inc., Questo documento è proprietà

Dettagli

www.informarsi.net MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http://www.informarsi.net/ecdl/powerpoint/

www.informarsi.net MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http://www.informarsi.net/ecdl/powerpoint/ MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http:///ecdl/powerpoint/ INTERFACCIA UTENTE TIPICA DI UN SOFTWARE DI PRESENTAZIONE APERTURA E SALVATAGGIO DI UNA PRESENTAZIONE

Dettagli

Manuale dell'applicazione SMS

Manuale dell'applicazione SMS Manuale dell'applicazione SMS Copyright 1998-2002 Palm, Inc. Tutti i diritti riservati. Graffiti, HotSync e Palm OS sono marchi registrati di Palm, Inc.. Il logo HotSync, Palm e il logo Palm sono marchi

Dettagli

GUIDA PER L'UTENTE PER MACINTOSH

GUIDA PER L'UTENTE PER MACINTOSH GUIDA PER L'UTENTE PER MACINTOSH Consultazione Guida per l utente di Wacom Intuos 2 per Macintosh, 08.06.01 Italiano V4.0 per Macintosh Copyright Wacom Company, Limited, 2001 Tutti i diritti riservati.

Dettagli

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1 Microsoft Access - Determinare l input appropriato per il database...2 Determinare l output appropriato per il database...2 Creare un database usando l autocomposizione...2 Creare la struttura di una tabella...4

Dettagli

Navigazione Web e comunicazione Utilizzo del Browser. 7.2.1 Navigazione di base

Navigazione Web e comunicazione Utilizzo del Browser. 7.2.1 Navigazione di base Navigazione Web e comunicazione Utilizzo del Browser 7.2.1 Navigazione di base 7.2.1.1 Aprire, chiudere un programma di navigazione Per aprire Firefox, occorre: selezionare il menu Start / Tutti i programmi

Dettagli

Rilevazione e analisi. Qlik Sense 1.0.3 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati.

Rilevazione e analisi. Qlik Sense 1.0.3 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Rilevazione e analisi Qlik Sense 1.0.3 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik, QlikTech,

Dettagli

Sono uno strumento di composizione efficace per combinare più foto in una sola immagine e per effettuare correzioni locali di colori e toni.

Sono uno strumento di composizione efficace per combinare più foto in una sola immagine e per effettuare correzioni locali di colori e toni. Maschere di Livello Maschere di livello Le maschere di livello sono utili per nascondere porzioni del livello a cui vengono applicate e rivelare i livelli sottostanti. Sono uno strumento di composizione

Dettagli

La Guida rapida per l'uso viene fornita per aiutarvi a iniziare a usare IRIScan TM Mouse 2.

La Guida rapida per l'uso viene fornita per aiutarvi a iniziare a usare IRIScan TM Mouse 2. La Guida rapida per l'uso viene fornita per aiutarvi a iniziare a usare IRIScan TM Mouse 2. Le descrizioni riportate in questa documentazione si basano sui sistemi operativi Windows 7 e Mac OS X Mountain

Dettagli

Per ulteriori informazioni, vedere l'articolo Nozioni fondamentali della progettazione di database.

Per ulteriori informazioni, vedere l'articolo Nozioni fondamentali della progettazione di database. 1 di 13 22/04/2012 250 Supporto / Access / Guida e procedure di Access 2007 / Tabelle Guida alle relazioni tra tabelle Si applica a: Microsoft Office Access 2007 Uno degli obiettivi di una buona strutturazione

Dettagli

Guida all uso di Adobe Acrobat e Adobe Reader in ambito didattico

Guida all uso di Adobe Acrobat e Adobe Reader in ambito didattico Guida all uso di Adobe Acrobat e Adobe Reader in ambito didattico Indice Format PDF e software per la creazione di documenti Che cosa si può fare con Adobe Acrobat Commenti, annotazioni e marcature grafiche

Dettagli

CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT

CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT Una presentazione è un documento multimediale, cioè in grado di integrare immagini, testi, video e audio, che si sviluppa attraverso una serie di pagine chiamate diapositive,

Dettagli

La pagina di Explorer

La pagina di Explorer G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 11 A seconda della configurazione dell accesso alla rete, potrebbe apparire una o più finestre per l autenticazione della connessione remota alla rete. In linea generale

Dettagli

Quick User Guide. You swipe, it scans. J130118-2. for Windows

Quick User Guide. You swipe, it scans. J130118-2. for Windows Quick User Guide You swipe, it scans. J130118-2 for Windows La Guida rapida per l'uso viene fornita per aiutarvi a iniziare a usare IRIScan Mouse. Le descrizioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Pagina 1 di 32 USARE WORD - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu pag.

Dettagli

Gmail: invio, risposte, allegati e stampa

Gmail: invio, risposte, allegati e stampa Gmail: invio, risposte, allegati e stampa Benvenuto in Gmail. Questo documento offre una rapida panoramica di come Gmail collabora con te per semplificarti la vita. Cominciamo! La tua Posta in arrivo Quando

Dettagli

IMPOSTARE LO SFONDO DEL DESKTOP

IMPOSTARE LO SFONDO DEL DESKTOP IMPOSTARE LO SFONDO DEL DESKTOP per Windows 7 (SEVEN) Sei stanco di vedere il solito sfondo quando accendi il computer? Bene, è giunto il momento di cambiare lo sfondo dello schermo iniziale (il desktop).

Dettagli

USARE WORD - non solo per scrivere -

USARE WORD - non solo per scrivere - GUIDA WORD USARE WORD - non solo per scrivere - corso Word Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu

Dettagli

Fiery Driver per Mac OS

Fiery Driver per Mac OS 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 11 novembre 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Il controllo della visualizzazione

Il controllo della visualizzazione Capitolo 3 Il controllo della visualizzazione Per disegnare in modo preciso è necessario regolare continuamente l inquadratura in modo da vedere la parte di disegno che interessa. Saper utilizzare gli

Dettagli

Sfumatura riflessa Sfumature che usano sfumature lineari simmetriche su un lato del punto iniziale.

Sfumatura riflessa Sfumature che usano sfumature lineari simmetriche su un lato del punto iniziale. SESTA LEZIONE STRUMENTO SFUMATURA (G) All apertura del comando Sfumatura la barra delle opzioni diventa come nella figura riportata qui sopra. E possibile regolare: i colori del gradiente, il tipo di sfumatura,

Dettagli

Manuale utente. http://www.lexicool.com/lingo4.asp

Manuale utente. http://www.lexicool.com/lingo4.asp Sistema di gestione della terminologia Per Microsoft Windows 2000, XP, 2003 Server, Vista, 2008 Server, 7 Copyright 1994-2011 lexicool.com Manuale utente Per ulteriori informazioni su Lingo 4.0 visitare

Dettagli

Informativa sui cookie secondo la normativa europea

Informativa sui cookie secondo la normativa europea Informativa sui cookie secondo la normativa europea Il sito web che state navigando è conforme alla normativa europea sull'uso dei cookie. Per far funzionare bene questo sito, a volte installiamo sul tuo

Dettagli

Utilizzo di imac con sistema operativo Leopard. Conoscere imac

Utilizzo di imac con sistema operativo Leopard. Conoscere imac Conoscere imac Come si accede all avvio del computer, comparirà la finestra di login Inserite qui il nome utente e la password, quindi fate clic su Login. Il desktop: La maggior parte del lavoro sul computer

Dettagli

I PROGRAMMI PER L ELABORAZIONE DEL TESTO

I PROGRAMMI PER L ELABORAZIONE DEL TESTO I PROGRAMMI PER L ELABORAZIONE DEL TESTO Modulo 3 dell ECDL Terza Parte pag. 1 di 10 CopyLeft Multazzu Salvatore I programmi per elaborazione del testo: Terza Parte SOMMARIO Stili... 3 Inserire il numero

Dettagli

SCRIVERE TESTO BLOCCO NOTE WORDPAD WORD IL PIU' DIFFUSO APRIRE WORD

SCRIVERE TESTO BLOCCO NOTE WORDPAD WORD IL PIU' DIFFUSO APRIRE WORD SCRIVERE TESTO Per scrivere del semplice testo con il computer, si può tranquillamente usare i programmi che vengono installati insieme al sistema operativo. Su Windows troviamo BLOCCO NOTE e WORDPAD.

Dettagli

Guida introduttiva. Barra di accesso rapido I comandi di questa barra sono sempre visibili. Fare clic su un comando per aggiungerlo.

Guida introduttiva. Barra di accesso rapido I comandi di questa barra sono sempre visibili. Fare clic su un comando per aggiungerlo. Guida introduttiva L'aspetto di Microsoft Word 2013 è molto diverso da quello delle versioni precedenti. Grazie a questa guida appositamente creata è possibile ridurre al minimo la curva di apprendimento.

Dettagli

GUIDA PER L'UTENTE PER MACINTOSH

GUIDA PER L'UTENTE PER MACINTOSH GUIDA PER L'UTENTE PER MACINTOSH Navigazione Wacom Intuos Guida per l'utente per Macintosh, 15 Aprile, 1999 Italiano V2.0 per Macintosh Copyright Wacom Company, Limited, 1999 Tutti i diritti riservati.

Dettagli

Introduzione. Introduzione a NTI Shadow. Panoramica della schermata iniziale

Introduzione. Introduzione a NTI Shadow. Panoramica della schermata iniziale Introduzione Introduzione a NTI Shadow Benvenuti in NTI Shadow! Il nostro software consente agli utenti di pianificare dei processi di backup continui che copiano una o più cartelle ( origine del backup

Dettagli

Organizzazione dei tasti

Organizzazione dei tasti Utilizzare la tastiera La tastiera è lo strumento principale per l'immissione di informazioni nel computer, che si tratti di scrivere una lettera o di calcolare dati numerici. Non tutti sanno però che

Dettagli

Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione

Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione Data la crescente necessità di sicurezza e tutela dei propri dati durante la navigazione in rete, anche gli stessi browser si sono aggiornati,

Dettagli

Scheda 1 Miglioramento della visualizzazione degli elementi del desktop

Scheda 1 Miglioramento della visualizzazione degli elementi del desktop Scheda 1 Miglioramento della visualizzazione degli elementi del desktop 1A - USO DEL PROFILO UTENTI Quando si procede all adattamento di un pc per le esigenze di una persona ipovedente, è utile sfruttare

Dettagli

6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE

6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE 6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE Le funzionalità di Impress permettono di realizzare presentazioni che possono essere arricchite con effetti speciali animando gli oggetti o l entrata delle diapositive.

Dettagli

DeeControl Manuale dell'utente

DeeControl Manuale dell'utente Impostazione, manutenzione e funzionalità del software di taglio DeeControl DeeControl Manuale dell'utente Versione 1.1 - 2 - Contenuto Introduzione... - 4 - Requisiti minimi... - 4 - Installazione...

Dettagli

Impostazione di un processo di stampa

Impostazione di un processo di stampa Dopo aver configurato la stampante e installato i driver, la stampante è pronta per l'uso. Se si desidera stampare una lettera, aggiungere la filigrana "Non copiare" a una presentazione o regolare la tonalità

Dettagli

Quick Start Guide My Surf

Quick Start Guide My Surf Quick Start Guide My Surf Precauzioni di sicurezza Leggere attentamente le presenti precauzioni di sicurezza prima di iniziare ad utilizzare il telefono. Leggere la Guida alle informazioni di sicurezza

Dettagli

Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente

Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente 2 Retrospect 9 Manuale dell'utente Appendice www.retrospect.com 2011 Retrospect, Inc. Tutti i diritti riservati. Manuale per l'utente Retrospect 9,

Dettagli

EasyPrint v4.15. Gadget e calendari. Manuale Utente

EasyPrint v4.15. Gadget e calendari. Manuale Utente EasyPrint v4.15 Gadget e calendari Manuale Utente Lo strumento di impaginazione gadget e calendari consiste in una nuova funzione del software da banco EasyPrint 4 che permette di ordinare in maniera semplice

Dettagli

Università degli studi di Verona. Corso di Informatica di Base. Lezione 4 - Parte 3. Controllo ortografico e stampa

Università degli studi di Verona. Corso di Informatica di Base. Lezione 4 - Parte 3. Controllo ortografico e stampa Università degli studi di Verona Corso di Informatica di Base Lezione 4 - Parte 3 Controllo ortografico e stampa In questa terza vedremo l'uso del vocabolario e le impostazioni di stampa. In particolare:

Dettagli

Guida introduttiva. Gestire i file Aprire, creare, condividere e stampare le note. Qui si possono anche modificare le impostazioni dell'account.

Guida introduttiva. Gestire i file Aprire, creare, condividere e stampare le note. Qui si possono anche modificare le impostazioni dell'account. Guida introduttiva Questa guida è stata creata con lo scopo di ridurre al minimo la curva di apprendimento di Microsoft OneNote 2013, che presenta numerose differenze rispetto alle versioni precedenti.

Dettagli

Nuovo documento Anteprima di stampa Collegamento Zoom. Apri Controllo ortografico Annulla Sorgente dati. Salva Controllo automatico Ripristina Gallery

Nuovo documento Anteprima di stampa Collegamento Zoom. Apri Controllo ortografico Annulla Sorgente dati. Salva Controllo automatico Ripristina Gallery Writer è il programma per l'elaborazione di testi della suite OpenOffice.org che ti consente di creare documenti, lettere, newsletter, brochures, grafici, etc. Gli elementi dello schermo: Di seguito le

Dettagli

FlukeView Forms Documenting Software

FlukeView Forms Documenting Software FlukeView Forms Documenting Software N. 5: Uso di FlukeView Forms con il tester per impianti elettrici Fluke 1653 Introduzione Questa procedura mostra come trasferire i dati dal tester 1653 a FlukeView

Dettagli

Word Libre Office. Barra degli strumenti standard Area di testo Barra di formattazione

Word Libre Office. Barra degli strumenti standard Area di testo Barra di formattazione SK 1 Word Libre Office Se sul video non compare la barra degli strumenti di formattazione o la barra standard Aprite il menu Visualizza Barre degli strumenti e selezionate le barre che volete visualizzare

Dettagli

Aggiunte alla documentazione

Aggiunte alla documentazione Aggiunte alla documentazione Software di sicurezza Zone Alarm versione 7.1 Nel presente documento vengono trattate le nuove funzionalità non incluse nelle versioni localizzate del manuale utente. Fare

Dettagli

Capitolo3. Si apre la seguente finestra. Figura 29. Proprietà immagine di sfondo. - Università degli Studi della Repubblica di San Marino -

Capitolo3. Si apre la seguente finestra. Figura 29. Proprietà immagine di sfondo. - Università degli Studi della Repubblica di San Marino - Capitolo3 LAVORARE CON LE IMMAGINI E certo che l impatto visivo in un sito internet è molto importante ma è bene tenere presente che immagini e fotografie, pur arricchendo la struttura grafica di un web,

Dettagli

User Manual Version 3.6 Manuale dell utente - Versione 2.0.0.0

User Manual Version 3.6 Manuale dell utente - Versione 2.0.0.0 User Manual Version 3.6 Manuale dell utente - Versione 2.0.0.0 User Manuale Manual dell utente I EasyLock Manuale dell utente Sommario 1. Introduzione... 1 2. Requisiti di Sistema... 2 3. Installazione...

Dettagli