ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE COMUNI DI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE COMUNI DI"

Transcript

1 ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE COMUNI DI ARZENE SAN MARTINO AL TAGLIAMENTO VALVASONE CONVENZIONE ATTUATIVA PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEI SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI DI COMPETENZA COMUNALE : SOGGIORNI ESTIVI MARINI E MONTANI PER ANZIANI PREMESSO CHE i Comuni di Valvasone, Arzene e San Martino al Tagliamento fanno parte dell Ambito per i Servizi Socio Assistenziali con Comune capofila San Vito al Tagliamento; gli stessi Comuni fanno parte dell Ambito Territoriale Ottimale del Sanvitese; gli stessi, considerata la contiguità dei territori ed omogeneità della popolazione, operano congiuntamente nella sfera assistenziale ed in particolare per quanto riguarda i soggiorni estivi marini e montani per anziani è stata costituita, ai sensi dell'art. 22 della L.R. 1 del , l'associazione Intercomunale dei Comuni Arzene, San Martino al Tagliamento e Valvasone e sottoscritta in data 25 maggio 2006 la relativa convenzione quadro, avente scadenza 31 dicembre 2012; con deliberazioni giuntali n. 79 del del Comune di Arzene, n. 121 del del Comune di San Martino al Tagliamento e n. 69 del del Comune di Valvasone, i tre Enti hanno determinato di approvare la presente convenzione attuativa, per la gestione amministrativa del servizio socio assistenziale di competenza comunale denominato soggiorni estivi marini e montani per anziani TUTTO CIO PREMESSO si addiviene alla stipula del seguente atto convenzionale: ART. 1

2 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO La presente convenzione ha per oggetto la gestione amministrativa del servizio socio assistenziale di competenza comunale denominato soggiorni estivi marini e montani per anziani a favore delle persone anziane e residenti nel territorio dei tre Comuni, nel rispetto dei principi di efficienza, efficacia ed economicità; Il servizio consiste nella pianificazione, organizzazione e gestione di tutte le attività connesse all organizzazione di soggiorni estivi marini e montani per anziani (prenotazione soggiorno ed eventuali cure termali, trasporto, animazione ecc.) particolarmente indicate per la terza età e concordate con l Ambito per i Servizi Socio Assistenziali del Sanvitese; ART. 2 SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO E COMPETENZE DEL COMUNE CAPOFILA Il servizio sarà svolto dal personale (assistente sociale, animatrici e collaboratrici) individuato dall Ambito per i Servizi Socio Assistenziali del Sanvitese, sentita la Conferenza dei Sindaci. Il Comune capofila provvederà : a mantenere ed assicurare i normali rapporti di collaborazione con la responsabile dei Servizi Socio Assistenziali del Sanvitese; sentita la Conferenza dei Sindaci ed in base ai costi del servizio stesso, alla fissazione delle tariffe per l'utilizzo del servizio; all organizzazione del trasporto per e dalle località di soggiorno alla prenotazione del soggiorno all'invio delle dovute informazioni agli utenti; alla raccolta e registrazione delle iscrizioni; alla riscossione delle quote dovute dagli utenti; Al pagamento di tutti i costi ed oneri connessi all intero svolgimento del servizio; a fornire all Ufficio Ragioneria del comune di Valvasone, capofila dell Associazione Intercomunale dei Comuni di Arzene, San Martino al Tagliamento e Valvasone, tutti i dati contabili e gestionali evidenziati nella Convenzione quadro dell Associazione e, comunque, ogni altro dato ritenuto utile alla buona conduzione dell Associazione. ART. 3 INDIVIDUAZIONE DELL'UFFICIO COMUNE E DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Capofila per la gestione tecnica, amministrativa ed organizzativa del servizio socio assistenziale di competenza comunale denominato soggiorni estivi marini e montani per

3 anziani da svolgere in forma convenzionata, è il comune di Valvasone, che si avvarrà del proprio Ufficio Assistenza ubicato presso la Sede Municipale. Il responsabile della gestione convenzionata è il titolare di posizione organizzativa preposto al Servizio assistenza dello stesso comune. ART. 4 RIPARTO, RENDICONTO E LIQUIDAZIONE DELLE SPESE Le spese di gestione ordinaria, aumentate del 5% per spese generali sostenute dal Comune di Valvasone (personale, cancelleria, telefono, ecc.) saranno ripartite in proporzione al numero di utenti residenti in ogni comune e partecipanti al soggiorno. Il Comune di Valvasone provvederà ad inviare agli altri enti convenzionati: entro il 15 novembre di ogni anno, un prospetto riepilogativo contenente tutti i dati utili affinché possano predisporre il bilancio preventivo per l esercizio finanziario successivo; entro il 31 marzo di ogni anno, un prospetto riepilogativo contenente i dati relativi alle spese impegnate ed alle entrate accertate, affinché possano definire il bilancio consuntivo per l esercizio finanziario passato; entro il 31 ottobre di ogni anno, il rendiconto gestionale dettagliato e definitivo del servizio, con indicato il riparto delle spese. Gli enti convenzionati rimborseranno al Comune capofila le spese da questo sostenute entro 60 giorni dalla ricezione del rendiconto gestionale dettagliato del servizio indicato al punto precedente. In caso di mancato pagamento delle eventuali quote dovute dagli utenti del servizio, ciascun Comune assumerà a proprio carico il rimborso delle quote dovute dai propri residenti, rilevati alla data del 1 gennaio di ogni anno. ART. 5 COORDINAMENTO Ai fini del miglior coordinamento nella gestione della presente convenzione, è istituita una Commissione alla quale partecipano i Sindaci o loro delegati ed eventualmente l assistente sociale o altra figura tecnico professionale individuata di volta in volta in base ai temi in discussione. ART. 6 DURATA DELLA CONVENZIONE La presente convenzione ha durata fino al 31 dicembre 2012.

4 ART. 7 MODIFICHE ALLA CONVENZIONE Le proposte di modifica alla presente convenzione sono deliberate dalla Conferenza dei Sindaci a maggioranza assoluta dei componenti. Le deliberazioni della Conferenza dei Sindaci sono sottoposte alle Giunte Comunali dei comuni aderenti e divengono efficaci qualora approvate da tutte le stesse. ART. 8 RECESSO E SCIOGLIMENTO Lo scioglimento della Convenzione è sempre possibile ed immediatamente efficace se deliberata dall unanimità della Conferenza dei Sindaci. Lo scioglimento dell Associazione Intercomunale dei Comuni di Arzene, San Martino al Tagliamento e Valvasone comporta il contestuale scioglimento della presente convenzione. Non è consentito il recesso dalla convenzione, di uno o più Enti, prima della data del 31 dicembre Il recesso, se comunicato al Presidente della Conferenza dei Sindaci entro il 30 giugno, decorre dal primo gennaio dell anno successivo alla comunicazione; qualora sia comunicato in data successiva, il recesso avrà effetto dal primo gennaio del secondo anno successivo a quello dell avvenuta comunicazione. Letto, approvato e sottoscritto. Valvasone, lì 28 luglio 2006 Per il Comune di ARZENE SCODELLARO Luciano Per il Comune di SAN MARTINO AL TAGLIAMENTO D AGNOLO Giampaolo Per il Comune di Valvasone BELLOT Maurizio Claudio

5

CONVENZIONE TRA I COMUNI DI CESENATICO (FC), CASTEL BOLOGNESE (RA), E CASOLA VALSENIO (RA), PER LA CONDUZIONE IN FORMA TRA

CONVENZIONE TRA I COMUNI DI CESENATICO (FC), CASTEL BOLOGNESE (RA), E CASOLA VALSENIO (RA), PER LA CONDUZIONE IN FORMA TRA CONVENZIONE TRA I COMUNI DI CESENATICO (FC), CASTEL BOLOGNESE (RA), E CASOLA VALSENIO (RA), PER LA CONDUZIONE IN FORMA ASSOCIATA DEL SERVIZIO DI SEGRETERIA. TRA Il Comune di Cesenatico (FC), rappresentato

Dettagli

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE Numero: 2016/DD/01972 Del: 07/04/2016 Esecutivo da: 07/04/2016 Proponente: Direzione Servizi Sociali,Posizione Organizzativa (P.O.) Organizzazione Amministrativa Territoriale

Dettagli

C O M U N E D I O P E R A REGOLAMENTO COMUNALE SOGGIORNI PER ANZIANI E DISABILI

C O M U N E D I O P E R A REGOLAMENTO COMUNALE SOGGIORNI PER ANZIANI E DISABILI C O M U N E D I O P E R A P R O V I N C I A D I M I L A N O REGOLAMENTO COMUNALE SOGGIORNI PER ANZIANI E DISABILI APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 16 DEL 27 FEBBRAIO 1996 MODIFICATO CON

Dettagli

CONVENZIONE TRA L UNIONE VALLE SAVIO ED IL COMUNE DI. 31 marzo 2015 SCRITTURA PRIVATA IN MODALITA ELETTRONICA TRA

CONVENZIONE TRA L UNIONE VALLE SAVIO ED IL COMUNE DI. 31 marzo 2015 SCRITTURA PRIVATA IN MODALITA ELETTRONICA TRA CONVENZIONE TRA L UNIONE VALLE SAVIO ED IL COMUNE DI CESENA PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEL SERVIZIO DI POLIZIA MUNICIPALE NEI COMUNI DI CESENA E MONTIANO. L'anno duemilaquindici, il giorno trentuno del

Dettagli

CONVENZIONE. Convenzione Unione Comuni del Cusio Catasto 1

CONVENZIONE. Convenzione Unione Comuni del Cusio Catasto 1 CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DELLA FUNZIONE CATASTO, AD ECCEZIONE DELLE FUNZIONI MANTENUTE ALLO STATO DALLA NORMATIVA VIGENTE, TRA L UNIONE COMUNI DEL CUSIO ED IL COMUNE DI MADONNA DEL SASSO Convenzione

Dettagli

ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE FAEIT TRA I COMUNI DI ARTEGNA E MAGNANO IN RIVIERA

ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE FAEIT TRA I COMUNI DI ARTEGNA E MAGNANO IN RIVIERA Registro scritture private Artegna n. 338/2007 ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE FAEIT TRA I COMUNI DI ARTEGNA E MAGNANO IN RIVIERA CONVENZIONE ATTUATIVA PER LO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO COMMERCIO MEDIANTE UFFICIO

Dettagli

A relazione dell'assessore Saitta:

A relazione dell'assessore Saitta: REGIONE PIEMONTE BU15 13/04/2017 Deliberazione della Giunta Regionale 27 marzo 2017, n. 16-4816 Approvazione del Piano di attivita', per l'anno 2017, del Dipartimento funzionale interaziendale ed interregionale

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE CITTÁ DEI PRESEPI ( approvato con delibera C.C.n. 54 del )

REGOLAMENTO DELL ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE CITTÁ DEI PRESEPI ( approvato con delibera C.C.n. 54 del ) REGOLAMENTO DELL ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE CITTÁ DEI PRESEPI ( approvato con delibera C.C.n. 54 del 26.11.2008) Indice Capo I ELEMENTI COSTITUTIVI Art. 1 Oggetto del regolamento Art. 2 - Finalità dell

Dettagli

CONVENZIONE Per la Gestione in forma associata della SCUOLA CIVICA INTERCOMUNALE DI MUSICA Tra i Comuni di Carbonia e Calasetta

CONVENZIONE Per la Gestione in forma associata della SCUOLA CIVICA INTERCOMUNALE DI MUSICA Tra i Comuni di Carbonia e Calasetta COMUNE DI CALASETTA COMUNE DI CARBONIA Prov. di Carbonia - Iglesias CONVENZIONE Per la Gestione in forma associata della SCUOLA CIVICA INTERCOMUNALE DI MUSICA Tra i Comuni di Carbonia e Calasetta L'anno

Dettagli

CONVENZIONE TRA I COMUNI DI RIVAROLO MANTOVANO,RIVAROLO DEL RE ED UNITI, CASTELDIDONE E SPINEDA PER IL SERVIZIO IN

CONVENZIONE TRA I COMUNI DI RIVAROLO MANTOVANO,RIVAROLO DEL RE ED UNITI, CASTELDIDONE E SPINEDA PER IL SERVIZIO IN CONVENZIONE TRA I COMUNI DI RIVAROLO MANTOVANO,RIVAROLO DEL RE ED UNITI, CASTELDIDONE E SPINEDA PER IL SERVIZIO IN FORMA ASSOCIATA DELLA SEGRETERIA COMUNALE. PERIODO:01-01 Rep. L'anno DUEMILAQUATTRODICI

Dettagli

Comune di Corno di Rosazzo

Comune di Corno di Rosazzo Comune di Corno di Rosazzo Provincia di Udine ORIGINALE Deliberazione n 111 Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: SOGGIORNO ANZIANI ANNO 2008. ATTO DI INDIRIZZO. L anno 2008 il giorno

Dettagli

Disciplina generale sulla tutela ed uso del territorio

Disciplina generale sulla tutela ed uso del territorio CONVENZIONE TRA I COMUNI DI BONDENO, MIRABELLO, POGGIO RENATICO, VIGARANO MAINARDA, SANT AGOSTINO E CENTO PER LA COSTITUZIONE DELL UFFICIO DI PIANO EX ART. 15 L.R. 20/2000. Disciplina generale sulla tutela

Dettagli

COMUNITÀ della PAGANELLA VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 38 dell Organo esecutivo della Comunità

COMUNITÀ della PAGANELLA VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 38 dell Organo esecutivo della Comunità COMUNITÀ della PAGANELLA VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 38 dell Organo esecutivo della Comunità OGGETTO: APPROVAZIONE ATTI DI CONTABILITÀ E PROSPETTO RIEPILOGATIVO DELLA SPESA DELLE OPERE DI SOSTITUZIONE

Dettagli

CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEL MATTATOIO

CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEL MATTATOIO CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEL MATTATOIO L anno il giorno del mese di presso la sede della Comunità Montana Montagna Fiorentina, via XXV Aprile 10 - Rufina viene sottoscritta la presente Convenzione

Dettagli

COMUNITA' MONTANA DELL'APPENNINO FAENTINO UNIONE DI COMUNI BRISIGHELLA con sede a Fognano in Via Saffi n. 2 **************************

COMUNITA' MONTANA DELL'APPENNINO FAENTINO UNIONE DI COMUNI BRISIGHELLA con sede a Fognano in Via Saffi n. 2 ************************** COMUNITA' MONTANA DELL'APPENNINO FAENTINO UNIONE DI COMUNI BRISIGHELLA con sede a Fognano in Via Saffi n. 2 ************************** REP. N. ACCORDO DI PROGRAMMA TRA I COMUNI DI BRISIGHELLA, CASOLA VALSENIO

Dettagli

Gestione Associata Comuni della Val di Pecora Comuni di Follonica - Gavorrano - Scarlino

Gestione Associata Comuni della Val di Pecora Comuni di Follonica - Gavorrano - Scarlino Gestione Associata Comuni della Val di Pecora Comuni di Follonica - Gavorrano - Scarlino CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA IN MATERIA DI CONTRIBUTI REGIONALI PER L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

Dettagli

COMUNE DI SANT AGATA FELTRIA. Provincia di Rimini CONVENZIONE TRA I COMUNI DI SANT AGATA FELTRIA (RN),

COMUNE DI SANT AGATA FELTRIA. Provincia di Rimini CONVENZIONE TRA I COMUNI DI SANT AGATA FELTRIA (RN), COMUNE DI SANT AGATA FELTRIA Provincia di Rimini Rep. N. 683 CONVENZIONE TRA I COMUNI DI SANT AGATA FELTRIA (RN), VERGHERETO (FC), e SARSINA (FC) PER LA CONDUZIONE IN FORMA ASSOCIATA DEL SERVIZIO DI SEGRETERIA.

Dettagli

REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO DEL COMITATO CONTROLLO E RISCHI. DI ENEL S.p.A.

REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO DEL COMITATO CONTROLLO E RISCHI. DI ENEL S.p.A. REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO DEL COMITATO CONTROLLO E RISCHI DI ENEL S.p.A. Documento approvato dal Consiglio di Amministrazione di Enel S.p.A. nella riunione del 19 dicembre 2006 e successivamente modificato

Dettagli

Associazione Forestale Valle del Chiese e Ledro

Associazione Forestale Valle del Chiese e Ledro Allegato e parte integrante e sostanziale alla delibera di giunta n. 10 del 10.03.2016. Associazione Forestale Valle del Chiese e Ledro tra i Comuni di Borgo Chiese, Bondone, Castel Condino, Ledro e Storo

Dettagli

COMUNE DI MONCLASSICO PROVINCIA DI TRENTO. OGGETTO: Schema di convenzione tra il Comune di Monclassico

COMUNE DI MONCLASSICO PROVINCIA DI TRENTO. OGGETTO: Schema di convenzione tra il Comune di Monclassico COMUNE DI MONCLASSICO PROVINCIA DI TRENTO Registro n. / Atti Privati OGGETTO: Schema di convenzione tra il Comune di Monclassico ed il Comune di Caldes per l utenza del nido d infanzia comunale di Monclassico.

Dettagli

CONVENZIONE TRA I COMUNI DI CERVIGNANO DEL FRIULI E TERZO DI AQUILEIA PER IL SERVIZIO IN FORMA ASSOCIATA DELLA SEGRETERIA COMUNALE

CONVENZIONE TRA I COMUNI DI CERVIGNANO DEL FRIULI E TERZO DI AQUILEIA PER IL SERVIZIO IN FORMA ASSOCIATA DELLA SEGRETERIA COMUNALE CONVENZIONE TRA I COMUNI DI CERVIGNANO DEL FRIULI E TERZO DI AQUILEIA PER IL SERVIZIO IN FORMA ASSOCIATA DELLA SEGRETERIA COMUNALE L'anno 2014 il giorno 3 (tre) del mese di Ottobre, tra il Comune di Cervignano

Dettagli

CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEL CATASTO DEI BOSCHI PERCORSI DAL FUOCO E DEI PASCOLI SITUATI ENTRO 50 METRI DAI BOSCHI PERCORSI DAL FUOCO

CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEL CATASTO DEI BOSCHI PERCORSI DAL FUOCO E DEI PASCOLI SITUATI ENTRO 50 METRI DAI BOSCHI PERCORSI DAL FUOCO CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEL CATASTO DEI BOSCHI PERCORSI DAL FUOCO E DEI PASCOLI SITUATI ENTRO 50 METRI DAI BOSCHI PERCORSI DAL FUOCO L anno ( ) il giorno del mese di presso la sede della

Dettagli

(articoli 30 e 98 del Decreto Legislativo , n. 267) Art. 1. Oggetto. 1. I Comuni di Villasimius (Prov. di Cagliari) e Villasalto (Prov.

(articoli 30 e 98 del Decreto Legislativo , n. 267) Art. 1. Oggetto. 1. I Comuni di Villasimius (Prov. di Cagliari) e Villasalto (Prov. COMUNE DI VILLASIMIUS Provincia di Cagliari COMUNE DI VILLASALTO Provincia di Cagliari CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO IN FORMA ASSOCIATA DELL UFFICIO DI SEGRETERIA COMUNALE (articoli 30 e 98 del Decreto

Dettagli

CONVENZIONE TRA I COMUNI DI RIVAROLO MANTOVANO,RIVAROLO DEL RE ED UNITI, CASTELDIDONE, SPINEDA E BOZZOLO PER IL SERVIZIO IN FORMA ASSOCIATA DELLA

CONVENZIONE TRA I COMUNI DI RIVAROLO MANTOVANO,RIVAROLO DEL RE ED UNITI, CASTELDIDONE, SPINEDA E BOZZOLO PER IL SERVIZIO IN FORMA ASSOCIATA DELLA CONVENZIONE TRA I COMUNI DI RIVAROLO MANTOVANO,RIVAROLO DEL RE ED UNITI, CASTELDIDONE, SPINEDA E BOZZOLO PER IL SERVIZIO IN FORMA ASSOCIATA DELLA SEGRETERIA COMUNALE. PERIODO:01-0 1 1 1 1 1 0 1 Rep. L'anno

Dettagli

CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI. L anno 2017 (duemiladiciassette) il giorno del medi di

CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI. L anno 2017 (duemiladiciassette) il giorno del medi di CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TELESOCCORSO L anno 2017 (duemiladiciassette) il giorno del medi di in Pontassieve (FI) presso la sede operativa dell Area Sociale UniSAS dell Unione dei Comuni

Dettagli

COMUNITA' TERRITORIALE DELLA VAL DI FIEMME Provincia di Trento

COMUNITA' TERRITORIALE DELLA VAL DI FIEMME Provincia di Trento ALLEGATO A) ALLA DELIBERAZIONE C.C. NR. 13 DD. 06.07.2016. IL SINDACO fto Andrea Varesco IL SEGRETARIO COMUNALE fto dr. Alessandro Visintainer COMUNITA' TERRITORIALE DELLA VAL DI FIEMME Provincia di Trento

Dettagli

COMUNE DI COLORNO. Provincia di Parma PROGETTO HOME CARE PREMIUM ELENCHI BENEFICIARI E RELATIVI PROVVEDIMENTI.

COMUNE DI COLORNO. Provincia di Parma PROGETTO HOME CARE PREMIUM ELENCHI BENEFICIARI E RELATIVI PROVVEDIMENTI. COMUNE DI COLORNO Provincia di Parma DETERMINAZIONE N. 64 Data di Registrazione 24/02/ OGGETTO: PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2012. ELENCHI BENEFICIARI E RELATIVI PROVVEDIMENTI. IL RESPONSABILE DEL IV SETTORE

Dettagli

CONVENZIONE INDICE. Convenzione Unione Comuni del Cusio Catasto 1

CONVENZIONE INDICE. Convenzione Unione Comuni del Cusio Catasto 1 CONVENZIONE PER IL TRASFERIMENTO ALL UNIONE COMUNI DEL CUSIO DELLA FUNZIONE CATASTO, AD ECCEZIONE DELLE FUNZIONI MANTENUTE ALLO STATO DALLA NORMATIVA VIGENTE INDICE Convenzione Unione Comuni del Cusio

Dettagli

COMUNITA ROTALIANA-KÖNIGSBERG Provincia di Trento

COMUNITA ROTALIANA-KÖNIGSBERG Provincia di Trento Rep. N. /2017 Atti Privati COMUNITA ROTALIANA-KÖNIGSBERG Provincia di Trento Oggetto: CONVENZIONE PER IL TRASFERIMENTO DELL'ESERCIZIO DELLE FUNZIONI COMUNALI IN MATERIA DI SERVIZI EDUCATIVI DELLA PRIMA

Dettagli

Convenzione per la gestione associata dell'ufficio di Segreteria dei Comuni di Roccabianca e Colorno

Convenzione per la gestione associata dell'ufficio di Segreteria dei Comuni di Roccabianca e Colorno All. A atto di C.C. n. 40 del 23.10.2014 Convenzione per la gestione associata dell'ufficio di Segreteria dei Comuni di Roccabianca e Colorno (art. 98, comma 3 del testo unico delle leggi sull ordinamento

Dettagli

COMUNE DI QUARRATA Provincia di Pistoia Servizi Sociali

COMUNE DI QUARRATA Provincia di Pistoia Servizi Sociali Regolamento soggiorni estivi anziani ed adulti diversamente abili Titolo I Titolo II NORME GENERALI Art. 1. Finalità del regolamento Art. 2. Istituzione del Servizio Art. 3. Finalità del Servizio Art.

Dettagli

CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEL CATASTO DEI BOSCHI PERCORSI DAL FUOCO E DEI PASCOLI SITUATI ENTRO 50 METRI DAI BOSCHI PERCORSI DAL FUOCO

CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEL CATASTO DEI BOSCHI PERCORSI DAL FUOCO E DEI PASCOLI SITUATI ENTRO 50 METRI DAI BOSCHI PERCORSI DAL FUOCO CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEL CATASTO DEI BOSCHI PERCORSI DAL FUOCO E DEI PASCOLI SITUATI ENTRO 50 METRI DAI BOSCHI PERCORSI DAL FUOCO L anno - il giorno del mese di presso la sede della Comunità

Dettagli

ACCORDO PER LA REALIZZAZIONE IN CO-PROGETTAZIONE DEL PROGETTO DENOMINATO PRESENTE! EDUCAZIONE A SCUOLA IN FAVORE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI PROVINCIALI

ACCORDO PER LA REALIZZAZIONE IN CO-PROGETTAZIONE DEL PROGETTO DENOMINATO PRESENTE! EDUCAZIONE A SCUOLA IN FAVORE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI PROVINCIALI ALLEGATO ALLA DETERMINA DIRIGENZIALE N DEL ACCORDO PER LA REALIZZAZIONE IN CO-PROGETTAZIONE DEL PROGETTO DENOMINATO PRESENTE! EDUCAZIONE A SCUOLA IN FAVORE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI PROVINCIALI L anno

Dettagli

CONVENZIONE TRA I COMUNI DI CASTROCARO TERME E TERRA DEL SOLE E DI MELDOLA PER LA CONDUZIONE IN

CONVENZIONE TRA I COMUNI DI CASTROCARO TERME E TERRA DEL SOLE E DI MELDOLA PER LA CONDUZIONE IN Allegato A) delibera C.C. n. 8 del 1/03/2010 IL FUNZIONARIO INCARICATO F.to Dr. Ricci Marco CONVENZIONE TRA I COMUNI DI CASTROCARO TERME E TERRA DEL SOLE E DI MELDOLA PER LA CONDUZIONE IN FORMA ASSOCIATA

Dettagli

COMUNE DI SANTA GIUSTINA BELLUNO CIRCOLO ELISA ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE STATUTO. ART. 1 (Denominazione e sede)

COMUNE DI SANTA GIUSTINA BELLUNO CIRCOLO ELISA ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE STATUTO. ART. 1 (Denominazione e sede) COMUNE DI SANTA GIUSTINA BELLUNO CIRCOLO ELISA ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE STATUTO ART. 1 (Denominazione e sede) 1. E costituita, nel rispetto del Codice Civile, della Legge 383/2000 e della normativa

Dettagli

CONVENZIONE TRA I COMUNI DI MINORI e RAVELLO PER L UFFICIO DI SEGRETARIO COMUNALE

CONVENZIONE TRA I COMUNI DI MINORI e RAVELLO PER L UFFICIO DI SEGRETARIO COMUNALE CONVENZIONE TRA I COMUNI DI MINORI e RAVELLO PER L UFFICIO DI SEGRETARIO COMUNALE L anno duemilaquattordici il giorno 14 (quattordici) del mese di novembre con la presente da valere ad ogni effetto di

Dettagli

COMUNE DI OCCHIOBELLO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Deliberazione n. 112 del 26/06/2015

COMUNE DI OCCHIOBELLO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Deliberazione n. 112 del 26/06/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione n. 112 del 26/06/2015 OGGETTO: ATTO DI INDIRIZZO INERENTE L'ATTIVAZIONE DI UN SERVIZIO DI TRASPORTO PER FINALITÀ TERAPEUTICHE L anno duemilaquindici

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Comunicazione Prefettura ex art. 135 D.Lgs. 267/2000 COPIA WEB Deliberazione N. 43 in data 04/04/2017 Prot. N. 5164 COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione

Dettagli

COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA RISORSE DEL TERRITORIO GESTIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE

COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA RISORSE DEL TERRITORIO GESTIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE Settore: RT Proponente: 38.A Proposta: 2016/250 Classifica: del 17/02/2016 COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA R.U.A.D. 260 del 23/02/2016 RISORSE DEL TERRITORIO GESTIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE Dirigente:

Dettagli

UFFICIO DEL COORDINATORE DELLA GESTIONE ASSOCIATA DEL PERSONALE E DELL ORGANIZZAZIONE

UFFICIO DEL COORDINATORE DELLA GESTIONE ASSOCIATA DEL PERSONALE E DELL ORGANIZZAZIONE Premio 2001 INSIEME PER CRESCERE UFFICIO DEL COORDINATORE DELLA GESTIONE ASSOCIATA DEL PERSONALE E DELL ORGANIZZAZIONE REGOLAMENTO PER L ATTRIBUZIONE DELLA MAGGIORAZIONE DELL INDENNITA DI POSIZIONE AI

Dettagli

STATUTO. Associazione di promozione sociale Il Gufo Bubo. ART. 1 (Denominazione e sede)

STATUTO. Associazione di promozione sociale Il Gufo Bubo. ART. 1 (Denominazione e sede) STATUTO Associazione di promozione sociale Il Gufo Bubo ART. 1 (Denominazione e sede) 1. E costituita, nel rispetto del Codice Civile e della normativa in materia, l associazione di promozione sociale

Dettagli

CONVENZIONE TRA L UNIONE VALLE SAVIO ED IL COMUNE DI. 31 marzo 2015 SCRITTURA PRIVATA IN MODALITA ELETTRONICA TRA

CONVENZIONE TRA L UNIONE VALLE SAVIO ED IL COMUNE DI. 31 marzo 2015 SCRITTURA PRIVATA IN MODALITA ELETTRONICA TRA CONVENZIONE TRA L UNIONE VALLE SAVIO ED IL COMUNE DI CESENA PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DEL COMUNE DI MONTIANO. L'anno duemilaquindici, il giorno trentuno del mese di marzo, 31 marzo 2015

Dettagli

FRA. L AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE n 6 ALESSANDRINO E LE COMUNITA MONTANE

FRA. L AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE n 6 ALESSANDRINO E LE COMUNITA MONTANE Schema di INTEGRAZIONE E MODIFICAZIONE ACCORDO DI PROGRAMMA PER IL COORDINAMENTO DELLE ATTIVITA DI DIFESA E TUTELA DELL ASSETTO IDROGEOLOGICO DEL TERRITORIO MONTANO. II ACCORDO DI PROGRAMMA FRA L AUTORITA

Dettagli

COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 90 L anno duemilasei, addì otto del mese di Marzo alle ore 10:00 in Rivoli, in una sala del Palazzo Comunale, regolarmente convocata si è riunita la Giunta

Dettagli

Deliberazione dell'assemblea Consortile n.ro 01 del 24/03/2014

Deliberazione dell'assemblea Consortile n.ro 01 del 24/03/2014 Consorzio Ambiente Territorio e Servizi Via S.M. Assunta, 5 24040 Filago BG Tel.: 035-992250 FAX: 035-993620 E-mail: consorzioats@consorzioats.it www.consorzioats.it P.IVA: 01848280168 Provincia di Bergamo

Dettagli

CONVENZIONE FRA COMUNI PER LA GESTIONE ASSOCIATA E COORDINATA DEL CEAS INTERCOMUNALE DENOMINATO G.I.A.P.P. per il periodo

CONVENZIONE FRA COMUNI PER LA GESTIONE ASSOCIATA E COORDINATA DEL CEAS INTERCOMUNALE DENOMINATO G.I.A.P.P. per il periodo CONVENZIONE FRA COMUNI PER LA GESTIONE ASSOCIATA E COORDINATA DEL CEAS INTERCOMUNALE DENOMINATO G.I.A.P.P. per il periodo 2015-2017. L anno, il giorno del mese di, presso la sede municipale di, Tra i Comuni

Dettagli

COMUNE DI CASTELFIDARDO Provincia di ANCONA

COMUNE DI CASTELFIDARDO Provincia di ANCONA SETTORE 07: SERVIZI SOCIALI COMUNE DI CASTELFIDARDO RACC. UFFICIALE N. 000326/2017 ATTO DETERMINA S n. 07/62 del 03/04/2017 OGGETTO: SOGGIORNO ANZIANI - AFFIDAMENTO INCARICO ALL'ASSOCIAZIONE PRO LOCO -

Dettagli

COMUNE di ALBISSOLA MARINA Provincia di Savona

COMUNE di ALBISSOLA MARINA Provincia di Savona Num. 94 del Registro COMUNE di ALBISSOLA MARINA Provincia di Savona DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: SOGGIORNO CLIMATICO ANZIANI ESTATE 2010. L'anno DUEMILADIECI, addì SEI del mese di MAGGIO

Dettagli

CITTÀ DI MODUGNO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO REG. GEN. N. 93 / Copia

CITTÀ DI MODUGNO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO REG. GEN. N. 93 / Copia CITTÀ DI MODUGNO PROVINCIA DI BARI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO REG. GEN. N. 93 / 2016 Copia RIFERIMENTI PROPONENTE ufficio Piano di zona OGGETTO: MISURE SOSTEGNO ECONOMICO PER FAMIGLIE

Dettagli

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA)

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) Settore Servizi alla Persona Sezione Servizi Sociali proposta n. 548 / 2017 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 409 / 2017 OGGETTO: INSERIMENTO UTENTE CODICE ID. N. 247, RESIDENTE IN BRUGHERIO, PRESSO STRUTTURA

Dettagli

Comune di Cimolais. Provincia di Pordenone VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Comune di Cimolais. Provincia di Pordenone VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Comune di Cimolais Provincia di Pordenone VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA ANNO 2014 N. 60 del Reg. Delibere OGGETTO: APPROVAZIONE NUOVI PROFILI PROFESSIONALI. L'anno 2014, il giorno

Dettagli

SERVIZIO FINANZIARIO

SERVIZIO FINANZIARIO COMUNE DI GIAVE PROVINCIA DI SASSARI SERVIZIO FINANZIARIO PROPOSTA DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 09 Oggetto: Richieste di rimborso del Sindaco pro tempore Giuseppe Deiana, non residente

Dettagli

SCHEMA DI ATTO CONVENZIONALE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DELLE FUNZIONI DI POLIZIA LOCALE

SCHEMA DI ATTO CONVENZIONALE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DELLE FUNZIONI DI POLIZIA LOCALE SCHEMA DI ATTO CONVENZIONALE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DELLE FUNZIONI DI POLIZIA LOCALE Le Amministrazioni comunali di Lonate Ceppino e di Tradate, sono entrambe ubicate nella Provincia di Varese. VISTE

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DELL UFFICIO DEL GIUDICE DI PACE DI SORRENTO

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DELL UFFICIO DEL GIUDICE DI PACE DI SORRENTO SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DELL UFFICIO DEL GIUDICE DI PACE DI SORRENTO L anno i il giorno del mese di. nella sede del Comune di Sorrento, fra il Comune Capofila di Sorrento, rappresentato

Dettagli

COMUNE DI SAVIGNANO SUL PANARO. Provincia di Modena CONVENZIONE FRA I COMUNI DI SAVIGNANO S.P., VIGNOLA,

COMUNE DI SAVIGNANO SUL PANARO. Provincia di Modena CONVENZIONE FRA I COMUNI DI SAVIGNANO S.P., VIGNOLA, COMUNE DI SAVIGNANO SUL PANARO Provincia di Modena CONVENZIONE FRA I COMUNI DI SAVIGNANO S.P., VIGNOLA, CASTELVETRO DI MODENA, MARANO S.P., GUIGLIA, ZOCCA E MONTESE, PER LA GESTIONE IN FORMA ASSOCIATA

Dettagli

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie /019 Servizio Anziani e Tutele CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie /019 Servizio Anziani e Tutele CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2016 03183/019 Servizio Anziani e Tutele CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 163 approvata il 29 giugno 2016 DETERMINAZIONE:

Dettagli

13A2.2016/D /8/2016

13A2.2016/D /8/2016 DIPARTIMENTO POLITICHE DELLA PERSONA DIR. GEN. DIP. POLITICHE DELLA PERSONA 13A2 13A2.2016/D.00358 30/8/2016 DDGGRR n.1261 del 30.9.2015 e n.241 del 16/03/2016: Approvazione Avviso Pubblico per la formazione

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 260 /2016

DELIBERAZIONE N. 260 /2016 Comune di Tione di Trento Provincia di Trento DELIBERAZIONE N. 260 /2016 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Concessione assegnazione finanziaria e liquidazione acconti al Consorzio per il Turismo Giudicarie

Dettagli

ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE. Centro Studi Ugo Cerletti STATUTO ASSOCIATIVO. Pagina 1 di 5

ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE. Centro Studi Ugo Cerletti STATUTO ASSOCIATIVO. Pagina 1 di 5 ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE Centro Studi Ugo Cerletti STATUTO ASSOCIATIVO Pagina 1 di 5 Art. 1 (Denominazione e sede) È costituita, nel rispetto del Codice Civile, della Legge 383/2000 e della normativa

Dettagli

Convenzione per la promozione della legalità fiscale abitativa degli studenti dell Università di Ferrara

Convenzione per la promozione della legalità fiscale abitativa degli studenti dell Università di Ferrara Direzione Regionale Emilia-Romagna Convenzione per la promozione della legalità fiscale abitativa degli studenti dell Università di Ferrara Tra L Agenzia delle Entrate - Direzione Regionale dell Emilia-Romagna

Dettagli

CONVENZIONE PER LA GESTIONE IN FORMA ASSOCIATA DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA' PRODUTTIVE

CONVENZIONE PER LA GESTIONE IN FORMA ASSOCIATA DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA' PRODUTTIVE Allegato A) alla deliberazione C.C. n. 31 del 27 Agosto 2008 CONVENZIONE PER LA GESTIONE IN FORMA ASSOCIATA DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA' PRODUTTIVE L anno duemilaotto, il giorno del mese di sono

Dettagli

COMUNE DI PIANEZZA PROVINCIA DI TORINO

COMUNE DI PIANEZZA PROVINCIA DI TORINO ESTRATTO COMUNE DI PIANEZZA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 95 OGGETTO: OGGETTO: L.R. 22.12.2008 N. 34 - ISTITUZIONE CANTIERE DI LAVORO PER N. 15 DISOCCUPATI - APPROVAZIONE

Dettagli

Comune di Volta Mantovana Provincia di Mantova

Comune di Volta Mantovana Provincia di Mantova Comune di Volta Mantovana Provincia di Mantova COPIA DELIBERAZIONE N. 67 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: UTILIZZO DI PERSONALE AI SENSI DELL'ART. 14 DEL C.C.N.L. 22/01/2004 - APPROVAZIONE

Dettagli

CONVENZIONE PER LA GESTIONE IN FORMA ASSOCIATA DEL SERVIZIO DI ASILO NIDO

CONVENZIONE PER LA GESTIONE IN FORMA ASSOCIATA DEL SERVIZIO DI ASILO NIDO COMUNITA MONTANA VALLE SUSA e VAL SANGONE CONVENZIONE PER LA GESTIONE IN FORMA ASSOCIATA DEL SERVIZIO DI ASILO NIDO Dall anno educativo 2014 / 2015 All anno educativo 2015 / 2016 L anno duemilaquattordici

Dettagli

COMUNE DI NARBOLIA PROVINCIA DI ORISTANO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI NARBOLIA PROVINCIA DI ORISTANO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI NARBOLIA PROVINCIA DI ORISTANO Originale N. 24 Reg. Del 21.05.2007 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: Attività intercomunale di animazione estiva per minori. Anno 2007- Programmazione

Dettagli

CONVENZIONE TRA L UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL SAVIO E IL COMUNE DI CESENA PER LA GESTIONE ASSOCIATA DELLE FUNZIONI

CONVENZIONE TRA L UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL SAVIO E IL COMUNE DI CESENA PER LA GESTIONE ASSOCIATA DELLE FUNZIONI CONVENZIONE TRA L UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL SAVIO E IL COMUNE DI CESENA PER LA GESTIONE ASSOCIATA DELLE FUNZIONI IN MATERIA URBANISTICA ED EDILIZIA RIGUARDANTI IL COMUNE DI MONTIANO. L'anno duemilasedici,

Dettagli

REGOLAMENTO INTERCOMUNALE DI PIANIFICAZIONE E D'INTERVENTO DEL SERVIZIO DI PROTEZIONE CIVILE

REGOLAMENTO INTERCOMUNALE DI PIANIFICAZIONE E D'INTERVENTO DEL SERVIZIO DI PROTEZIONE CIVILE BOZZA vers. del 15 marzo 2013 - Revisione Baglivo REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO COMUNI DI Bairo, Baldissero Canavese, Meugliano, Rueglio, Torre Canavese, Traversella e Vidracco GESTIONE IN FORMA

Dettagli

Convenzione per l utilizzo congiunto di un dipendente per la gestione. associata del servizio amministrativo.

Convenzione per l utilizzo congiunto di un dipendente per la gestione. associata del servizio amministrativo. Repertorio n. _ da registrare in caso d'uso. Comune di Mogoro Provincia di Oristano Convenzione per l utilizzo congiunto di un dipendente per la gestione associata del servizio amministrativo. Il giorno

Dettagli

UNIONE COMUNI DELLA VALLE DEL TORBIDO

UNIONE COMUNI DELLA VALLE DEL TORBIDO UNIONE COMUNI DELLA VALLE DEL TORBIDO PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA DELLA UNIONE ORIGINALE COPIA N. 12/2016 Data 23/02/2016 OGGETTO: Modalità di riparto delle spese Generali tra

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE ISTRUTTORI DEL CENTRO VELICO CAPRERA

STATUTO ASSOCIAZIONE ISTRUTTORI DEL CENTRO VELICO CAPRERA STATUTO ASSOCIAZIONE ISTRUTTORI DEL CENTRO VELICO CAPRERA ART. 1 Denominazione e sede 1. E costituita, nel rispetto dell art. 36 e segg. del Codice Civile l associazione denominata: Associazione Istruttori

Dettagli

CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO IN FORMA ASSOCIATA DEL SERVIZIO DI SEGRETERIA COMUNALE TRA I COMUNI DI PONTASSIEVE E RIGNANO SULL ARNO

CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO IN FORMA ASSOCIATA DEL SERVIZIO DI SEGRETERIA COMUNALE TRA I COMUNI DI PONTASSIEVE E RIGNANO SULL ARNO CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO IN FORMA ASSOCIATA DEL SERVIZIO DI SEGRETERIA COMUNALE TRA I COMUNI DI PONTASSIEVE E RIGNANO SULL ARNO L anno 2015, addì 17 del mese di dicembre, in Pontassieve e nella residenza

Dettagli

COMUNE DI GENONI,PROVINCIA DI ORISTANO!

COMUNE DI GENONI,PROVINCIA DI ORISTANO! \I COMUNE DI GENONI,PROVINCIA DI ORISTANO! Decreti del Sindaco no. 4 del 20-06-2014 Oggetto: CONFERMA SEGRETARIO COMuNALE - DETERMINAZIONE RETRIBUZIONE DI POZIONE E DI RISULTATO Premesso che in data 25

Dettagli

Regolamento per l introduzione del bilancio unico e dei sistemi di contabilità economico-patrimoniale e analitica

Regolamento per l introduzione del bilancio unico e dei sistemi di contabilità economico-patrimoniale e analitica Regolamento per l introduzione del bilancio unico e dei sistemi di contabilità economico-patrimoniale e analitica Art. 1 Ambito di applicazione 1. Il presente Regolamento è adottato ai sensi della normativa

Dettagli

Provincia di Ferrara ****** AREA WELFARE E SERVIZI ALLA PERSONA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 231 / 2016

Provincia di Ferrara ****** AREA WELFARE E SERVIZI ALLA PERSONA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 231 / 2016 Provincia di Ferrara ****** AREA WELFARE E SERVIZI ALLA PERSONA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 231 / 2016 OGGETTO: APPROVAZIONE PRIMA GRADUATORIA E.R.P. MESE DI SETTEMBRE 2016 DELL'UNIONE DEI COMUNI TERRE

Dettagli

1. Il Comune di Colfelice ha autonomia finanziaria fondata su risorse proprie e risorse trasferite, nell'ambito delle leggi sulla finanza pubblica

1. Il Comune di Colfelice ha autonomia finanziaria fondata su risorse proprie e risorse trasferite, nell'ambito delle leggi sulla finanza pubblica TITOLO VI ORDINAMENTO FINANZIARIO E CONTABILE Capo I Finanza comunale Articolo 50 (Autonomia finanziaria) 1. Il Comune di Colfelice ha autonomia finanziaria fondata su risorse proprie e risorse trasferite,

Dettagli

CONVENZIONE TRA L UNIONE VALLE SAVIO ED IL COMUNE DI PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEI SERVIZI EDUCATIVI, 31 marzo 2015

CONVENZIONE TRA L UNIONE VALLE SAVIO ED IL COMUNE DI PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEI SERVIZI EDUCATIVI, 31 marzo 2015 CONVENZIONE TRA L UNIONE VALLE SAVIO ED IL COMUNE DI CESENA PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEI SERVIZI EDUCATIVI, SCOLASTICI E RIFERITI ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE PER QUANTO DI COMPETENZA COMUNALE CON RIFERIMENTO

Dettagli

CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DI SERVIZI DI INFORMAZIONE, COMUNICAZIONE E RELAZIONI CON IL PUBBLICO

CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DI SERVIZI DI INFORMAZIONE, COMUNICAZIONE E RELAZIONI CON IL PUBBLICO Repertorio N. 11 CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DI SERVIZI DI INFORMAZIONE, COMUNICAZIONE E RELAZIONI CON IL PUBBLICO L anno duemilanove il giorno ventitre del mese di dicembre presso la sede del

Dettagli

CONVENZIONE TRA I COMUNI DI FONDO E L UNIONE DEI COMUNI DELL ALTA ANAUNIA PER CONTO DEL COMUNE DI MALOSCO PER

CONVENZIONE TRA I COMUNI DI FONDO E L UNIONE DEI COMUNI DELL ALTA ANAUNIA PER CONTO DEL COMUNE DI MALOSCO PER COMUNE DI FONDO Provincia di Trento CONVENZIONE TRA I COMUNI DI FONDO E L UNIONE DEI COMUNI DELL ALTA ANAUNIA PER CONTO DEL COMUNE DI MALOSCO PER ATTIVAZIONE PROGRAMMA INTERVENTO 19 ABBELLIMENTO UR- BANO

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE. VISTO l art. 30 del Decreto Legislativo 267/ ;

IL CONSIGLIO COMUNALE. VISTO l art. 30 del Decreto Legislativo 267/ ; IL CONSIGLIO COMUNALE VISTO l art. 30 del Decreto Legislativo 267/18.08.2000; Richiamata la legge n. 6 del 9 gennaio 2004 con la quale è stata istituita la figura dell Amministratore di Sostegno, che ha

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 115 /2017

DELIBERAZIONE N. 115 /2017 Comune di Tione di Trento Provincia di Trento DELIBERAZIONE N. 115 /2017 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Esame ed approvazione schema di convenzione tra il Comune di Tione di Trento e l'associazione per

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA PERMANENTE TRA CONAF E FEDERAZIONI REGIONALI (Approvato dal Conaf il 30 novembre 2006)

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA PERMANENTE TRA CONAF E FEDERAZIONI REGIONALI (Approvato dal Conaf il 30 novembre 2006) REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA PERMANENTE TRA CONAF E FEDERAZIONI REGIONALI (Approvato dal Conaf il 30 novembre 2006) Premessa Articolo 1 (Conferenza Permanente tra il CONAF e le Federazioni Regionali) Articolo

Dettagli

COMUNE DI CERNUSCO LOMBARDONE PROVINCIA DI LECCO

COMUNE DI CERNUSCO LOMBARDONE PROVINCIA DI LECCO COMUNE DI CERNUSCO LOMBARDONE PROVINCIA DI LECCO COPIA N. 139 DEL 17/11/2009 Codice Comune 10522 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COORDINAMENTO PERMANENTE IN MATERIA DI PROTEZIONE CIVILE

Dettagli

COMUNE DI FERENTILLO Provincia di Terni

COMUNE DI FERENTILLO Provincia di Terni COMUNE DI FERENTILLO Provincia di Terni SERVIZIO FINANZIARIO DETERMINAZIONE N. 47 Del 16/12/2013 OGGETTO: PROGETTI DI TRASFORMAZIONE ORGANIZZATIVA PER L'ATTIVAZIONE DEI SERVIZI DEL SUAPE. IMPEGNO DI SPESA

Dettagli

Comune di San Cipriano d Aversa (Prov. di Caserta)

Comune di San Cipriano d Aversa (Prov. di Caserta) Comune di San Cipriano d Aversa (Prov. di Caserta) Verbale di deliberazione della Giunta Comunale COPIA N 76 del 15.10.2015 OGGETTO: Riorganizzazione uffici comunali. Atto di indirizzo ai Responsabili

Dettagli

DECRETO DEL COMMISSARIO. n. 04 del giorno 05/06/2015

DECRETO DEL COMMISSARIO. n. 04 del giorno 05/06/2015 DECRETO DEL COMMISSARIO n. 04 del giorno 05/06/2015 OGGETTO: OGGETTO: COMMISSIONE DI VALUTAZIONE DI INCIDENZA GESTIONE IN FORMA ASSOCIATA - NOMINA DEI COMPONENTI ESPERTI IL COMMISSARIO PREMESSO CHE: La

Dettagli

ALLEANZA CONTRO IL CANCRO. Regolamento dei progetti di ricerca condivisi dagli associati

ALLEANZA CONTRO IL CANCRO. Regolamento dei progetti di ricerca condivisi dagli associati ALLEANZA CONTRO IL CANCRO Regolamento dei progetti di ricerca condivisi dagli associati Art. 1 PROPOSTA DEI PROGETTI Ogni istituto associato può proporre uno o più progetti di ricerca nell ambito dei quali

Dettagli

COMUNE DI AMENO PROVINCIA DI NOVARA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL SINDACO N. 78

COMUNE DI AMENO PROVINCIA DI NOVARA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL SINDACO N. 78 Copia COMUNE DI AMENO PROVINCIA DI NOVARA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL SINDACO N. 78 Oggetto: Rendiconto Cantieri di lavoro esercizio 2012 L anno duemilaquattordici il giorno ventuno del mese di ottobre,

Dettagli

Comune di ERACLEA ( VE) Comune di CAVALLINO-TREPORTI (VE) Comune di SCORZE (VE) CONVENZIONE

Comune di ERACLEA ( VE) Comune di CAVALLINO-TREPORTI (VE) Comune di SCORZE (VE) CONVENZIONE Comune di ERACLEA ( VE) Comune di CAVALLINO-TREPORTI (VE) Comune di SCORZE (VE) CONVENZIONE PER LA CONDUZIONE IN FORMA ASSOCIATA DELL UFFICIO DI SEGRETERIA GENERALE DI CLASSE SC2 NEI COMUNI DI ERACLEA,

Dettagli

art. 1 (denominazione sede) 1. E costituita l Associazione di volontariato denominata Amici dell Africa Onlus.

art. 1 (denominazione sede) 1. E costituita l Associazione di volontariato denominata Amici dell Africa Onlus. STATUTO DELL ASSOCIAZIONE AMICI DELL AFRICA ONLUS art. 1 (denominazione sede) 1. E costituita l Associazione di volontariato denominata Amici dell Africa Onlus. 2. L Associazione ha sede in provincia di

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE TRA COMUNI PER IL SERVIZIO SCUOLA CIVICA DI MUSICA ALESSANDRA SABA

SCHEMA DI CONVENZIONE TRA COMUNI PER IL SERVIZIO SCUOLA CIVICA DI MUSICA ALESSANDRA SABA APPROVATA CON DELIBERAZIONE DEL C.C. N. 32 del 17/06/2011 MODIFICATA CON DELIBERAZIONI DEL C.C. N. 26 del 30/05/2013 E C.C. N. 14 DEL 10/03/2016 SCHEMA DI CONVENZIONE TRA COMUNI PER IL SERVIZIO SCUOLA

Dettagli

COMUNE DI RIVA DEL GARDA

COMUNE DI RIVA DEL GARDA ALLEGATO DETERMINA Prot. n. 2010 /ASOLSA9201001 COMUNE DI RIVA DEL GARDA (Provincia di Trento) PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE PROGETTO DI INSERIMENTO LAVORATIVO DI SOGGETTI SVANTAGGIATI RESIDENTI

Dettagli

COMUNE DI CONFIENZA PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI CONFIENZA PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI CONFIENZA PROVINCIA DI PAVIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Copia N 8 del 09-03-2016 OGGETTO: ATTO DI INDIRIZZO - ACQUISTO AUTOVETTURA PER UTILIZZO SERVIZIO SOCIALE. L anno duemilasedici,

Dettagli

GESTIONE ASSOCIATA AUTOMEZZI COMUNALI SERVIZI MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE INTERNE ED AGRICOLE, SEVIZIO ANTINCENDIO, SERVIZIO SCULABUS.

GESTIONE ASSOCIATA AUTOMEZZI COMUNALI SERVIZI MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE INTERNE ED AGRICOLE, SEVIZIO ANTINCENDIO, SERVIZIO SCULABUS. 1) GESTIONE ASSOCIATA AUTOMEZZI COMUNALI SERVIZI MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE INTERNE ED AGRICOLE, SEVIZIO ANTINCENDIO, SERVIZIO SCULABUS. Comuni di Pagliara, Furci Siculo, Mandanici e Roccalumera

Dettagli

CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEI SERVIZI SOCIALI AMBITO TERRITORIALE DISTRETTO VT4 REP n del

CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEI SERVIZI SOCIALI AMBITO TERRITORIALE DISTRETTO VT4 REP n del CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEI SERVIZI SOCIALI AMBITO TERRITORIALE DISTRETTO VT4 REP n. 5372 del 29-06-2016 Angela Bettucci nata il 28/01/1964 a Bracciano (RM), in qualità di Sindaco pro tempore

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/ DEL 01/03/2012. Comune di Parma

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/ DEL 01/03/2012. Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/2012-131 DEL 01/03/2012 Comune di Parma Centro di Responsabilità: 61700 - SERVIZIO PER I DISABILI Centro di Costo: F0400.- Interventi a favore dei disabili Centro di Costo

Dettagli

GESTIONE ASSOCIATA DEL SERVIZIO ASILO NIDO TRA I COMUNI DI : BREMBIO SECUGNAGO TURANO LODIGIANO MAIRAGO

GESTIONE ASSOCIATA DEL SERVIZIO ASILO NIDO TRA I COMUNI DI : BREMBIO SECUGNAGO TURANO LODIGIANO MAIRAGO Allegato alla delibera C.C. n. 4 del 26/03/2015 GESTIONE ASSOCIATA DEL SERVIZIO ASILO NIDO TRA I COMUNI DI : BREMBIO SECUGNAGO TURANO LODIGIANO MAIRAGO Convenzione Approvata con delibera C.C. n. 4 del

Dettagli

CONVENZIONE TRA I COMUNI DI PAULARO, LIGOSULLO E MOGGIO UDINESE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DELLA SEGRETERIA COMUNALE

CONVENZIONE TRA I COMUNI DI PAULARO, LIGOSULLO E MOGGIO UDINESE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DELLA SEGRETERIA COMUNALE REP. CONVENZIONE TRA I COMUNI DI PAULARO, LIGOSULLO E MOGGIO UDINESE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DELLA SEGRETERIA COMUNALE Nell anno duemilaquattordici il giorno.... del mese di.. fra i Comuni di Paularo

Dettagli

DELIBERAZIONI CONSIGLIO DIRETTIVO Delibere Data approvazione Oggetto Descrizione Spesa

DELIBERAZIONI CONSIGLIO DIRETTIVO Delibere Data approvazione Oggetto Descrizione Spesa DELIBERAZIONI CONSIGLIO DIRETTIVO Delibere Data approvazione Oggetto Descrizione Spesa Delibera n.01 27 gennaio 2016 Provvedimenti organizzativi per l'avvio delle attività di adeguamento del Cisis ai nuovi

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SETTORE TECNICO

REGOLAMENTO DEL SETTORE TECNICO REGOLAMENTO DEL SETTORE TECNICO Parte I Attribuzioni, struttura e organizzazione del Settore Tecnico Art. 1 Attribuzioni e funzioni 1. Il Settore Tecnico della F.I.G.C., tenuto anche conto delle esperienze

Dettagli

CONVENZIONE TRA I COMUNI DI STORO, BONDONE, CASTEL CONDI NO, BORGO CHIESE, VALDAONE, PIEVE DI BONO-PREZZO, SELLA GIU

CONVENZIONE TRA I COMUNI DI STORO, BONDONE, CASTEL CONDI NO, BORGO CHIESE, VALDAONE, PIEVE DI BONO-PREZZO, SELLA GIU In esenzione da bollo ai sensi dell'art. 16 Tab. allegato B al DPR 26 ottobre 1972 n. 642 COMUNE DI STORO PROVINCIA DI TRENTO CONVENZIONE TRA I COMUNI DI STORO, BONDONE, CASTEL CONDI NO, BORGO CHIESE,

Dettagli