HCINQUE. Descrizione sintetica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "HCINQUE. Descrizione sintetica"

Transcript

1

2 HCINQUE Descrizione sintetica La Consulenza Finanziaria Indipendente è stata finalmente accettata anche in Italia così come negli Stati Uniti, dove esiste da 30 anni, e come in molti altri Paesi dove la cultura finanziaria è più matura. Tutti hanno accettato la necessità di rivolgersi ad un commercialista per meglio affrontare le problematiche amministrative, ad un fiscalista per gestire al meglio la fiscalità, ad un avvocato per le questioni legali e nessuno si meraviglia di pagare a questi professionisti una parcella per il loro lavoro. Per quale ragione allora la gestione del proprio patrimonio dovrebbe essere affidata al fai da te seguendo i suggerimenti di chi vende gli strumenti finanziari? Non è una buona soluzione farsi consigliare su come costruire e gestire un portafoglio di prodotti finanziari rivolgendosi a chi li vende, inoltre dovrebbe far pensare il fatto che la consulenza offerta dagli intermediari sia apparentemente gratuita, ma certo non disinteressata. HCinque aiuta a costruire e mantenere un portafoglio di prodotti finanziari adatti per ogni singolo investitore garantendo un accurato controllo sulla selezione dei prodotti, degli intermediari utilizzati e dei costi, a volte invisibili, pagati dal cliente. Nella complicazione del mondo della finanza sono infatti annidate voci di spesa, commissioni ed altri costi che un buon consulente è in grado di identificare, evidenziare e spesso rinegoziare, ecco perché la parcella pagata ad HCinque rappresenta un costo, se non completamente, in parte alternativo e non addizionale. Dopo la stagione del 2008 il focus si è spostato dalla performance, che pure rimane importante, alla sicurezza ed alla trasparenza. Gli investitori vogliono sapere cosa c è nel loro portafoglio e quali rischi corrono e, l unico modo per fare ciò, è avere un aiuto esterno veramente indipendente. Il denaro ed i titoli rimangono depositati presso gli intermediari, meglio se più di uno. HCinque intercettando il flusso di dati intermediario/cliente riesce ad offrire una visione globale dove il patrimonio del cliente è visto nella sua interezza, azioni, obbligazioni, fondi, ma anche immobili, mutui o partecipazioni. Grazie al servizio di controllo e consulenza offerto da HCinque, il cliente potrà avere suggerimenti professionali ed una visione più chiara di un mondo molto complesso.

3 LA SOCIETÀ HCINQUE Presentazione La Consulenza Finanziaria indipendente, cosiddetta fee only, è stata di recente introdotta in Italia grazie all applicazione della direttiva 2004/39 del Parlamento Europeo Markets in Financial Instruments Directive, nota con il nome di MIFID. Si tratta di un servizio di consulenza finanziaria trasparente perché, non celando parcelle occulte derivanti dalle commissioni inglobate nei prodotti sottoscritti dal cliente, garantisce investimenti finanziari scelti con maggiore autonomia. È una consulenza indipendente, svincolata da banche e compagnie assicurative, in cui il professionista analizza le esigenze del cliente, gli propone i prodotti più adatti e viene remunerato esclusivamente per il servizio prestato. Mentre negli Stati Uniti, già da tempo, la consulenza fee only è prediletta dalla maggioranza degli investitori, solo ora in Italia si stanno registrando gli effetti della direttiva MIFID e dell istituzione della figura del Consulente Indipendente. Il consulente, a differenza del promotore, non vende nulla, ma si limita a consigliare e suggerire al cliente gli investimenti migliori su cui fare affidamento. Al cliente poco esperto di investimenti il prodotto consigliato dal promotore potrebbe sembrare simile a quello consigliato dal consulente, ma non è così. Il ventaglio di proposte del primo riguarda l intermediario per cui lavora, mentre le proposte o meglio, i consigli del secondo, riguardano diversi prodotti finanziari, con differenti caratteristiche e diversi margini di redditività. Ad attirare gli investitori verso i servizi di consulenza finanziaria indipendente, è proprio l autonomia di cui godono i suoi operatori che, non dipendendo da nessuna banca, non rischiano di incappare nel famigerato conflitto di interessi, cioè di proporre i prodotti della banca al solo scopo di guadagnare la provvigione. Anche se i promotori devono attenersi a precise regole deontologiche, nel rispetto del cliente e della banca mandante, i clienti che scelgono la via della consulenza indipendente preferiscono pagare di tasca propria un consulente indipendente che lavora per loro, piuttosto che scegliere, gratis, un promotore che lavora in esclusiva per un istituto bancario. In questo contesto, la società HCinque, costituita nel 2008 e già attiva nel ruolo di advisor istituzionale per la SGR di un importante gruppo bancario e assicurativo, ha iniziato ad proporre i propri servizi anche agli investitori privati, siano essi singoli individui o gruppi familiari, cercando di offrire un ampio ventaglio di proposte, veramente personalizzate, ed un assistenza a trecentosessanta gradi su tutte le problematiche finanziarie del cliente. Caratteristica fondamentale dei servizi offerti da HCinque è il mantenimento dei rapporti preesistenti tra il cliente e gli intermediari utilizzati (Banche Sim Sgr etc). Il servizio di consulenza infatti non prevede in nessun caso la detenzione degli strumenti finanziari o del denaro del cliente presso il consulente, così come non prevede in nessun caso la delega per la gestione diretta del patrimonio del cliente. La struttura del software in uso ad HCinque, permette infatti di monitorare qualsiasi conto o investimento detenuto presso qualsiasi intermediario italiano o estero ed in qualsiasi valuta. Al fine di poter gestire nel migliore dei modi il flusso di informazioni proveniente sia dai Clienti che dai Mercati, HCinque si è dotata di tecnologie all avanguardia per il monitoraggio degli investimenti e per la selezione dinamica dei prodotti finanziari. La flessibilità di questi strumenti ha consentito ad HCinque di essere una delle prime società ad offrire una visione aggregata del patrimonio dei clienti in cui appaiano tutte le classi di investimento, sia i portafogli mobiliari che gli investimenti immobiliari o di private equity.

4 Schema di Gestione dei Rapporti

5 Monitoraggio Patrimonio Mobiliare Il servizio di monitoraggio del patrimonio mobiliare prevede l iniziale acquisizione, da parte del consulente, dei dati relativi ai rapporti in essere tra il cliente e gli intermediari finanziari da lui utilizzati, e la conseguente determinazione della consistenza degli investimenti di natura finanziaria esistenti. Il consulente successivamente si adopererà per ricevere dagli intermediari, opportunamente autorizzati dal cliente, la documentazione relativa a tutte le operazioni di compravendita che verranno effettuate durante il periodo in cui verrà erogata la consulenza, così come di tutte le operazioni che generino variazioni di natura economica sul conto del cliente (versamenti, prelievi, addebito spese, tasse etc). Tutti i dati raccolti verranno elaborati su una apposita piattaforma informatica, totalmente autonoma da quelle eventualmente utilizzate dagli intermediari e consolidati, anche nel caso di più intermediari, in un unico documento riepilogativo. L analisi effettuata dal consulente dovrà verificare l adeguatezza degli investimenti effettuati a quelle che sono le effettive necessità del cliente, evidenziare la presenza di rischi e verificare la adeguatezza dei costi applicati. Il consulente verificherà quindi che il portafoglio complessivo del cliente sia appropriato per quella che è la sua situazione patrimoniale, familiare, lavorativa e anagrafica che dovrà essere dal cliente resa nota prima dell attivazione del servizio di consulenza. I rischi che possano influenzare il valore degli investimenti presenti in portafoglio che verranno valutati da parte del consulente sono, a titolo esemplificativo: Rischio Strutturale Rischio Paese Rischio Valuta Rischio Settore Rischio Controparte Rischio Concentrazione Rischio Trasparenza Rischio Liquidità Rischio Prodotto Valutazione dei rischi determinati dalle possibili mutazioni delle condizioni politico economiche globali. Valutazione dei rischi legati ai singoli paesi. Valutazione dei rischi legati al mutare dei rapporti di cambio. Valutazione dei rischi legati a determinati settori economici. Valutazione della qualità dell intermediario. Valutazione del rischio generato da una eccessiva concentrazione. Valutazione di situazioni dove il flusso delle informazioni non è adeguatamente trasparente. Valutazione di eventuali investimenti con liquidabilità limitata Valutazione della rischiosità di ogni singolo investimento in base all utilizzo di rating e di analisi indipendenti. I costi applicati dagli intermediari verranno valutati e comparati con costi minimi e medi applicati sul mercato sia per quanto riguarda i tassi attivi e passivi che le commissioni bancarie, nonché le commissioni di gestione sottoscrizione e collocamento dei vari strumenti utilizzati. Tutte le operazioni effettuate verranno tempestivamente inserite nel sistema informatico del consulente non appena ricevutane comunicazione da parte dell intermediario, appositamente istruito dal cliente, o dal cliente stesso. Gli estratti conto periodici degli intermediari verranno inoltre utilizzati per la riconciliazione periodica. Al fine di tutelare la privacy, il sistema informatico per mezzo del quale viene analizzata la situazione patrimoniale del cliente non conterrà alcun riferimento all identità del titolare dei conti, tutta la documentazione da cui si possa evincere l identità del cliente verrà invece conservata separatamente presso l archivio del consulente. Il consulente organizzerà con il cliente degli incontri periodici, normalmente ogni tre mesi presso gli uffici del consulente, durante i quali consegnerà al cliente una relazione delle attività svolte unitamente alla documentazione relativa all analisi del portafoglio. Nel caso in cui il consulente dovesse ravvisare particolari elementi di rischio o particolari anomalie solleciterà il cliente al fine di effettuare un incontro straordinario o cercherà comunque di informare tempestivamente il cliente della anomalia rilevata. Le comunicazioni e la consegna dei documenti potranno avvenire anche per mezzo di sistemi di comunicazione come telefono, posta elettronica, internet, fax, videoconferenza, etc. Il consulente non sarà responsabile della incompletezza della sua analisi in caso di mancato o tardivo ricevimento delle informazioni relative all operatività avvenuta presso gli intermediari, ed il cliente si impegna a far si che queste informazioni siano tempestive ed accurate. Nel servizio di solo monitoraggio del patrimonio il consulente si limiterà ad analizzare la situazione esistente e la sua evoluzione nel tempo, ma non avrà alcun ruolo propositivo nella selezione di nuovi investimenti e nella scelta di intermediari diversi da quelli utilizzati dal cliente.

6 Servizio di Consulenza Finanziaria Il servizio di consulenza finanziaria potrà essere erogato solo unitamente al servizio di monitoraggio. Una volta preso atto della consistenza patrimoniale e delle caratteristiche familiari, lavorative e anagrafiche del cliente, il consulente svilupperà una proposta nella quale vengano individuate le asset class utilizzabili. Con queste verrà quindi costruito un portafoglio che risulti essere efficiente in presenza di vari scenari di mercato sulla base della tolleranza al rischio e dell orizzonte temporale che caratterizza ogni singolo cliente. Infine verranno individuati dal consulente i prodotti con cui costruire materialmente il portafoglio basando la selezione su caratteristiche di qualità, trasparenza e risultati attesi al fine di creare il mix ottimale per le necessità del cliente. Una volta discussa con il cliente la proposta qui descritta, il consulente si occuperà di individuare la strada migliore per l implementazione degli investimenti, cercherà quindi: nel caso di sottoscrizione di fondi, di definire le migliori classi di azioni disponibili e di selezionare conseguentemente l intermediario migliore per effettuarne la sottoscrizione. nel caso di sottoscrizione di prodotti quotati come azioni ed obbligazioni, di individuare l intermediario che dia le migliori garanzie per la custodia e la più efficiente struttura per l esecuzione al costo più basso. nel caso di rapporti gestiti attraverso società fiduciarie o polizze assicurative, di selezionare la fiduciaria o la compagnia di assicurazione più adatta alle necessità specifiche. nel caso di operazioni in strumenti complessi, come derivati ed opzioni, di trovare un intermediario specializzato che sia in grado di offrire il necessario servizio al giusto costo. Il consulente, inoltre, assisterà il cliente nella predisposizione e nella compilazione della documentazione richiesta di volta in volta dall intermediario e ne conserverà su richiesta le necessarie copie. Gli strumenti presenti nel portafoglio del cliente verranno monitorati di continuo al fine di individuare tempestivamente i segnali di una possibile variazione dei presupposti che ne avevano consentito la selezione, così come verranno di continuo analizzati nuovi prodotti nel tentativo di ottimizzare la composizione del portafoglio dinamicamente. Allo stesso tempo il consulente seguirà l evoluzione e gli sviluppi delle economie e dei mercati per valutare i necessari correttivi al fine di mantenere il portafoglio del cliente sempre al miglior livello di efficienza possibile minimizzandone al contempo i rischi.

7 Servizi di Consulenza alle aziende per la gestione della tesoreria e del debito I servizi ora descritti di monitoraggio e consulenza finanziaria sono offerti alle aziende che hanno la necessità di gestire dinamicamente ed in maniera efficiente le eccedenze anche temporanee di liquidità, parallelamente a situazioni di indebitamento strutturale o occasionale. I criteri in precedenza definiti per la creazione ed il mantenimento di un portafoglio efficiente vengono di fatto replicati, considerate le caratteristiche dell azienda e le sue necessità, al fine di ottimizzare il ritorno derivante dalla gestione della liquidità minimizzandone i rischi e garantendo l accesso alle risorse nei tempi ritenuti adeguati dalle scelte aziendali. Il servizio di monitoraggio verrà inoltre predisposto al fine di produrre la adeguata reportistica necessaria ai reparti di amministrazione e finanza per ottimizzare il loro lavoro. Il consulente analizzerà inoltre la situazione debitoria al fine di determinarne la correttezza del costo, e se giudicato utile dagli organi aziendali, predisporrà una relazione indicando le possibilità alternative di ristrutturazione.

8 Monitoraggio Patrimonio Immobiliare Il servizio di monitoraggio del patrimonio immobiliare prevede l iniziale individuazione di tutti i dati catastali relativi ad ogni singolo immobile. Successivamente verrà affidato ad un professionista esterno l incarico di effettuare una ricognizione dell immobile per verificarne lo stato di conservazione e determinarne una valutazione di mercato in termini di valore di realizzo, valore di mercato e valore di locazione. Il consulente dovrà inoltre ricevere dal cliente tutta la documentazione relativa ad eventuali mutui o altri finanziamenti legati all immobile e tutta la documentazione relativa ad eventuali contratti di locazione. Terminata la fase iniziale ricognitiva il consulente fornirà al cliente un documento riepilogativo nel quale si darà evidenza della situazione reddituale generata dall immobile comparata con quella ottenibile alle attuali condizioni di mercato e delle possibili alternative per ottimizzarne il reddito generato fatte anche tutte le debite considerazioni di natura fiscale. In caso di immobili legati a situazioni debitorie come mutui o finanziamenti, il consulente analizzerà inoltre le possibili alternative per ristrutturare tali finanziamenti in ragione delle necessità del cliente. Una volta individuate tutte le caratteristiche dell immobile (valore redditualità fiscalità e costi), questo, inserito nel sistema di analisi e monitoraggio del portafoglio alla stregua di uno strumento finanziario, verrà pertanto a costituire una parte del patrimonio complessivo utile ad effettuare le opportune valutazioni nel processo di selezione degli altri strumenti di investimento. Il consulente si occuperà, una volta ricevute le opportune informazioni dal cliente di verificare che gli incassi relativi ai canoni di locazione avvengano correttamente e con puntualità e li registrerà all interno del documento riepilogativo di analisi e valutazione del portafoglio. Grazie al monitoraggio del patrimonio immobiliare l analisi degli investimenti finanziari potrà essere fatta tenendo in considerazione anche questo importante elemento. Differente è infatti la costruzione di un portafoglio di un individuo che dispone soltanto di risorse di natura finanziaria da quello di chi ha anche a disposizione degli immobili, fonte di reddito e di potenziali rivalutazioni in conto capitale.

9 Remunerazione dei servizi Il servizio di Monitoraggio Investimenti e Consulenza avrà durata annuale e verrà remunerato con una percentuale del valore medio dell intero portafoglio, detta remunerazione non dovrà comunque essere inferiore ad un livello minimo predeterminato e sarà soggetta ad IVA. Il valore medio verrà calcolato trimestralmente ed il pagamento verrà effettuato al ricevimento del documento fiscale, anch esso emesso su base trimestrale posticipata. Da questi costi certi, il cliente dovrà però dedurre le riduzioni delle commissioni pagate agli intermediari finanziari che spesso il consulente riesce ad ottenere. Il risultato della negoziazione dei costi sopportati dal cliente, porta in alcuni casi ad una serie di risparmi equivalenti o quasi alla parcella del consulente, che rappresenta quindi un costo in tutto o in parte alternativo e non addizionale.

La Finanza PROTEGGITI DAL CONFLITTO D INTERESSE INDIPENDENTE N. 16 ANNO IV

La Finanza PROTEGGITI DAL CONFLITTO D INTERESSE INDIPENDENTE N. 16 ANNO IV INSERTO Speciale Risparmiatori La Finanza INDIPENDENTE N. 16 ANNO IV PROTEGGITI DAL CONFLITTO D INTERESSE Che cos è il conflitto di interesse Se ne sente parlare ogni giorno ma quali rischi comporta per

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO INDICE Art. 1 Ambito di applicazione TITOLO I PRINCIPI GENERALI Art. 2 Finalità del processo di gestione del patrimonio Art. 3 Fondo stabilizzazione erogazioni

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO MOBILIARE

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO MOBILIARE REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO MOBILIARE INDICE Art. 1 - Ambito di applicazione Ambito di applicazione 1 TITOLO I PRINCIPI GENERALI Art. 2 - Finalità del processo di gestione del patrimonio

Dettagli

Politica di Valutazione Adeguatezza e Appropriatezza INDICE

Politica di Valutazione Adeguatezza e Appropriatezza INDICE Politica di Valutazione Adeguatezza e Appropriatezza Modalità, Organizzazione e Procedure Valutazione Adeguatezza e Appropriatezza INDICE A PREMESSA...2 1. Normativa di riferimento...2 D APPROPRIATEZZA...4

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO Approvato dal Consiglio di Indirizzo nella seduta del 14 febbraio 2014 1 SOMMARIO AMBITO DI APPLICAZIONE Pag. 3 1. PRINCIPI GENERALI Pag. 3 1.1. Finalità del

Dettagli

LA VOLUNTARY DISCLOSURE: IL RUOLO DELL INTERMEDIARIO FINANZIARIO E IL RUOLO DELLA FIDUCIARIA

LA VOLUNTARY DISCLOSURE: IL RUOLO DELL INTERMEDIARIO FINANZIARIO E IL RUOLO DELLA FIDUCIARIA LA VOLUNTARY DISCLOSURE: IL RUOLO DELL INTERMEDIARIO FINANZIARIO E IL RUOLO DELLA FIDUCIARIA 1 Intermediari interessati dalla normativa Le banche Poste Italiane Spa Cassa depositi e prestiti Spa Le società

Dettagli

studi professionali finanziari indipendenti

studi professionali finanziari indipendenti studi professionali finanziari indipendenti SERVIZI dedicati www.consultique.com CHI SIAMO Consultique è leader in Italia nell analisi e consulenza finanziaria indipendenti fee only. La società è remunerata

Dettagli

Guida agli investimenti

Guida agli investimenti 19 Ottobre 2012 Guida agli investimenti Cos è l ESMA? L ESMA è l Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati. È un autorità di regolamentazione indipendente dell Unione europea, con sede

Dettagli

Relatori. Dott. Paolo Pepe Analisi & Mercati Fee Only Tel 06.45.48.10.63. Dott. Enrico Ales Analisi & Mercati Fee Only Tel 06.45.48.10.

Relatori. Dott. Paolo Pepe Analisi & Mercati Fee Only Tel 06.45.48.10.63. Dott. Enrico Ales Analisi & Mercati Fee Only Tel 06.45.48.10. Relatori Dott. Paolo Pepe Analisi & Mercati Fee Only Tel 06.45.48.10.63 Dott. Enrico Ales Analisi & Mercati Fee Only Tel 06.45.48.10.63 1 Analisi & Mercati Fee Only s.r.l. è una società di consulenza finanziaria

Dettagli

Diventare Consulente Indipendente

Diventare Consulente Indipendente Master in Fee Only Financial Planning (13 giornate) Diventare Consulente Indipendente Tutto il know how per prestare il servizio di Consulenza in Materia di Investimenti www.consultique.com info@consultique.com

Dettagli

Indipendenza, Innovazione e Trasparenza a servizio dei nostri clienti. E-mail: info@finanza-indipendente.com Sito: www.finanza-indipendente.

Indipendenza, Innovazione e Trasparenza a servizio dei nostri clienti. E-mail: info@finanza-indipendente.com Sito: www.finanza-indipendente. Studio Consulting Indipendenza, Innovazione e Trasparenza a servizio dei nostri clienti. E-mail: info@finanza-indipendente.com Sito: www.finanza-indipendente.com Obiettivi Studio di L obiettivo: Lo studio

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO DELLA FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO IN BOLOGNA

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO DELLA FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO IN BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO DELLA FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO IN BOLOGNA Approvato dal Collegio di Indirizzo In data 21 dicembre 2015 AMBITO DI APPLICAZIONE TITOLO I PRINCIPI GENERALI

Dettagli

Estratto della Procedura di Best Execution

Estratto della Procedura di Best Execution Estratto della Procedura di Best Execution 1 La RREEF FONDIMMOBILIARI, al fine di ottenere il miglior risultato possibile per i fondi gestiti (di seguito, i Fondi ), procede, ai sensi degli artt. 68, 69

Dettagli

MIFID Markets in Financial Instruments Directive

MIFID Markets in Financial Instruments Directive MIFID Markets in Financial Instruments Directive Il 1 1 Novembre 2007 è stata recepita anche in Italia, attraverso il Decreto Legislativo del 17 Settembre 2007 n.164n.164,, la Direttiva Comunitaria denominata

Dettagli

INFORMATIVA SINTETICA SULLA POLITICA SEGUITA DALLA BANCA IN MATERIA DI CONFLITTI DI INTERESSE

INFORMATIVA SINTETICA SULLA POLITICA SEGUITA DALLA BANCA IN MATERIA DI CONFLITTI DI INTERESSE INFORMATIVA SINTETICA SULLA POLITICA SEGUITA DALLA BANCA IN MATERIA DI CONFLITTI DI INTERESSE 1. PREMESSA Il presente documento ha lo scopo di descrivere sinteticamente la politica che il Gruppo bancario

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO DELLA FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI VERCELLI

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO DELLA FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI VERCELLI REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO DELLA FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI VERCELLI Approvato dall Organo di indirizzo in data 17 dicembre 2015 2 SOMMARIO TITOLO I - PREMESSE Art. 1 (Ambito di applicazione)

Dettagli

Versione in vigore per le seguenti banche del Gruppo Intesa Sanpaolo

Versione in vigore per le seguenti banche del Gruppo Intesa Sanpaolo Versione in vigore per le seguenti banche del Gruppo Intesa Sanpaolo Intesa Sanpaolo S.p.A. Banco di Napoli S.p.A. Cassa di Risparmio del Veneto S.p.A. Banca CR Firenze S.p.A. Cassa di Risparmio in Bologna

Dettagli

Chi è il Consulente Finanziario Indipendente Fee-Only associato NAFOP?

Chi è il Consulente Finanziario Indipendente Fee-Only associato NAFOP? CONSULENZA FINANZIARIA INDIPENDENTE FEE-ONLY: UN SERVIZIO ETICO PER TUTTI GLI INVESTITORI CHE VOGLIANO RISPARMIARE COSTI INUTILI INVESTENDO SU PRODOTTI FINANZIARI EFFICIENTI Chi è il Consulente Finanziario

Dettagli

Appunti sul libro Economia della banca I SERVIZI DI INVESTIMENTO

Appunti sul libro Economia della banca I SERVIZI DI INVESTIMENTO Appunti sul libro Economia della banca I SERVIZI DI INVESTIMENTO I SERVIZI DI INVESTIMENTO Tali investimenti danno origine alla raccolta bancaria indiretta, termine con il quale si identificano alcuni

Dettagli

SERVIZI DI WEALTH MANAGEMENT

SERVIZI DI WEALTH MANAGEMENT SERVIZI DI WEALTH MANAGEMENT 1 L approccio al wealth management di FinLABO SIM Analisi esigenze del cliente Definizione struttura operativa e politica investimento Attuazione struttura e politica di investimento

Dettagli

Consulenza Finanziaria Indipendente Fee-Only. Dott. Massimiliano Siviero Analisi e Consulenza Finanziaria Indipendente

Consulenza Finanziaria Indipendente Fee-Only. Dott. Massimiliano Siviero Analisi e Consulenza Finanziaria Indipendente Consulenza Finanziaria Indipendente Fee-Only 1 Gli Gli interlocutori attori sul sul mercato Dipendenti Bancari e Postali Promotori Finanziari Assicuratori Traders Consulenti Finanziari Indipendenti Fee-Only

Dettagli

DOCUMENTO SUL MULTICOMPARTO

DOCUMENTO SUL MULTICOMPARTO DOCUMENTO SUL MULTICOMPARTO Aggiornamento: giugno 2013 1 Dalla sua origine nel 1987 e fino al 31 dicembre 2008 il Fondo ha adottato un modello di gestione basato su una convenzione assicurativa, gestita

Dettagli

Fee Only Corporate Finance

Fee Only Corporate Finance Master Fee Only Corporate Finance DALL ANALISI DEGLI EQUILIBRI FINANZIARI DELL IMPRESA ALLA DETERMINAZIONE DEL RATING Nuove opportunità nella consulenza finanziaria d impresa Basilea 2: miglioramento e

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO DELLA FONDAZIONE PESCARABRUZZO

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO DELLA FONDAZIONE PESCARABRUZZO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO DELLA FONDAZIONE PESCARABRUZZO Approvato dal Comitato di Indirizzo nella seduta del 20 marzo 2015 Sommario TITOLO I - PREMESSE... 3 1. Ambito di applicazione...

Dettagli

info Prodotto Eurizon GP Unica Facile A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon GP Unica Facile A chi si rivolge Eurizon Eurizon è il Servizio di Gestione di Portafogli di Eurizon Capital SGR dove l investitore può scegliere tra due Componenti differenziate su tre dimensioni: classi di attività finanziarie (azioni,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO Approvato dal Consiglio Generale nella seduta del 9 giugno 2014 e modificato dal Consiglio Generale nelle sedute del 13 luglio e del 28 settembre 2015 Regolamento

Dettagli

Relatori. Dott.ssa Donatella Cajano. Dott. Paolo Pepe. Dott. Enrico Ales. Tel 06.45.48.10.63

Relatori. Dott.ssa Donatella Cajano. Dott. Paolo Pepe. Dott. Enrico Ales. Tel 06.45.48.10.63 Relatori Dott.ssa Donatella Cajano Dott. Paolo Pepe Dott. Enrico Ales Analisi & Mercati Fee Only S.r.l. Tel 06.45.48.10.63 1 Analisi & Mercati Fee Only s.r.l. è una società di consulenza finanziaria indipendente

Dettagli

Sei giorni full time di formazione operativa per fornire nuovi servizi di consulenza alle aziende con il supporto di Consultique

Sei giorni full time di formazione operativa per fornire nuovi servizi di consulenza alle aziende con il supporto di Consultique Master CORPORATE Sei giorni full time di formazione operativa per fornire nuovi servizi di consulenza alle aziende con il supporto di Consultique Verona - 4, 5 e 6 dicembre / 15, 16 e 17 gennaio CHI SIAMO

Dettagli

ALLEGATO N. 3 C.T.U. CONTABILE ESTIMATIVA NEI GIUDIZI DI FAMIGLIA

ALLEGATO N. 3 C.T.U. CONTABILE ESTIMATIVA NEI GIUDIZI DI FAMIGLIA ALLEGATO N. 3 C.T.U. CONTABILE ESTIMATIVA NEI GIUDIZI DI FAMIGLIA 1. Per la redazione dell elaborato peritale dovrà essere rispettato quanto previsto all art. 195, 3 comma c.p.c. Pertanto all udienza di

Dettagli

SERVIZI PER I CONSULENTI FINANZIARI INDIPENDENTI

SERVIZI PER I CONSULENTI FINANZIARI INDIPENDENTI CHI SIAMO Consultique SIM è una società di analisi e consulenza finanziaria indipendente sotto il controllo di Consob e Banca d Italia, che eroga servizi a investitori privati (family office), aziende,

Dettagli

La Consulenza Finanziaria in Italia attori e metodologia operativa

La Consulenza Finanziaria in Italia attori e metodologia operativa La Consulenza Finanziaria in Italia attori e metodologia operativa Se pensate che la cultura sia costosa, provate l ignoranza (Derek Book, già presidente dell Università di Harvard) La Consulenza Finanziaria

Dettagli

MEDIAZIONE TRA PARI PRESENTA. www.mediazionetrapari.wordpress.com

MEDIAZIONE TRA PARI PRESENTA. www.mediazionetrapari.wordpress.com MEDIAZIONE TRA PARI PRESENTA LE CONTROVERSIE IN MATERIA DI CONTRATTI BANCARI E FINANZIARI GRAZIE PER AVER SCARICATO LA MIA GUIDA ALLA GESTIONE DELLE CONTROVERSIE IN MATERIA DI CONTRATTI BANCARI E FINANZIARI

Dettagli

Documento di sintesi della

Documento di sintesi della Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del settembre 2015 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata

Dettagli

La ricchezza Private in Italia

La ricchezza Private in Italia La ricchezza Private in Italia Il contesto attuale, lo scenario futuro, le prossime sfide: una leva per la sostenibilità del sistema e la solidità del paese 14 giugno 2011 Indice 1. La ricchezza Private

Dettagli

POLICY SINTETICA ADOTTATA DA BANCA LEONARDO S.P.A

POLICY SINTETICA ADOTTATA DA BANCA LEONARDO S.P.A POLICY SINTETICA ADOTTATA DA BANCA LEONARDO S.P.A. PER L INDIVIDUAZIONE E LA GESTIONE DEI CONFLITTI DI INTERESSE NELLA PRESTAZIONE DEI SERVIZI E DELLE ATTIVITA DI INVESTIMENTO E DEI SERVIZI ACCESSORI 1.

Dettagli

III Assemblea ANDIGEL Genova, 21 Novembre 2003 FINANZA INNOVATIVA PER LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DI ENTI TERRITORIALI

III Assemblea ANDIGEL Genova, 21 Novembre 2003 FINANZA INNOVATIVA PER LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DI ENTI TERRITORIALI III Assemblea ANDIGEL Genova, 21 Novembre 2003 FINANZA INNOVATIVA PER LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DI ENTI TERRITORIALI 1 Sommario Introduzione 1.1 La valorizzazione del patrimonio immobiliare

Dettagli

Verso il multicomparto

Verso il multicomparto Verso il multicomparto Guida alla scelta della linea di investimento più adatta Il Fondo Pensione per il personale della Deutsche Bank Spa è prossimo al passaggio al multicomparto. I risparmi saranno immessi

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

IL MODELLO DI LAVORO UNICABROKER INSURANCE SOLUTION

IL MODELLO DI LAVORO UNICABROKER INSURANCE SOLUTION IL MODELLO DI LAVORO Consulente e Indipendente Ci sono ottimi motivi per parlare delle vostre polizze con un Insurance Advisor Unicabroker Un Insurance Advisor Unicabroker permette di scegliere A differenza

Dettagli

La nostra indipendenza vi garantisce scelte di gestione perfettamente obiettive

La nostra indipendenza vi garantisce scelte di gestione perfettamente obiettive AL VOSTRO SERVIZO Forte di oltre 50 anni di esperienza, PKB ha acquisito una profonda conoscenza delle esigenze di privati e famiglie, imprenditori, liberi professionisti e dirigenti. È quindi in grado

Dettagli

Processo che consente di identificare la ripartizione ottimale di medio-lungo periodo delle risorse finanziarie tra le diverse classi di attività.

Processo che consente di identificare la ripartizione ottimale di medio-lungo periodo delle risorse finanziarie tra le diverse classi di attività. Glossario finanziario Asset Allocation Consiste nell'individuare classi di attività da inserire in portafoglio al fine di allocare in maniera ottimale le risorse finanziarie, dati l'orizzonte temporale

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA 1. Denominazione Viene attuata una speciale forma di gestione degli investimenti, distinta dagli altri attivi detenuti dall impresa di assicurazione, denominata

Dettagli

FONDO PENSIONE BANCO POPOLARE

FONDO PENSIONE BANCO POPOLARE FONDO PENSIONE BANCO POPOLARE Entro il 30 aprile verrà convocata l Assemblea ordinaria del nostro Fondo Pensione che dovrà anche eleggere i componenti della Commissione Amministratrice e del Collegio Sindacale

Dettagli

Rischi in Finanza. Rischi finanziari. Rischi puri. Rischi sistematici. Rischi non sistematici

Rischi in Finanza. Rischi finanziari. Rischi puri. Rischi sistematici. Rischi non sistematici Rischi in Finanza Rischi puri Rischi finanziari Rischi sistematici Rischi non sistematici Rischi non sistematici I rischi non sistematici sono rischi specifici Tipologie di rischi specifico più frequenti:

Dettagli

Chi è Cassa Forense?

Chi è Cassa Forense? Chi è Cassa Forense? Una fondazione di diritto privato che cura la previdenza e l assistenza degli Avvocati 10 0 % altri investimenti 415 e che gestisce un patrimonio a valori di mercato al 31.12.2011

Dettagli

OBBLIGAZIONE 209 CODICE ISIN IT0003819247 EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI STEP-UP 2005-2015 BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CAMBIANO Soc. Coop. A Resp. Lim.

OBBLIGAZIONE 209 CODICE ISIN IT0003819247 EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI STEP-UP 2005-2015 BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CAMBIANO Soc. Coop. A Resp. Lim. OGLIO INFORMATIVO ANALITICO PER LA RACCOLTA IN TITOLI DELLE BANCHE (REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI) OBBLIGAZIONE 209 CODICE ISIN IT0003819247

Dettagli

info Prodotto Eurizon GP Unica A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon GP Unica A chi si rivolge Eurizon Eurizon è il Servizio di Gestione di Portafogli di Eurizon Capital SGR che permette di definire personalmente, pur nel rispetto dei limiti e criteri indicati nel Contratto, la composizione del

Dettagli

La nostra società. I nostri campi di specializzazione sono:

La nostra società. I nostri campi di specializzazione sono: ap equity asset allocation interest rate options risk management alth management dcf advisory etc value at risk commodities rrencies hedging covered bond benchmark fed funds fair value igation alternative

Dettagli

Cassa Padana 11/05/2009 11/11/2011 Tasso Fisso 2,50% ISIN IT0004490352

Cassa Padana 11/05/2009 11/11/2011 Tasso Fisso 2,50% ISIN IT0004490352 ALLEGATO 2 - MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede Sociale: Via Garibaldi 25, Leno Brescia Iscritta all Albo delle Banche al n. 8340.2 Iscritta

Dettagli

FORTINVESTIMENTI SIM S.P.A. BASILEA 2 III PILASTRO - INFORMATIVA AL PUBBLICO. In ottemperanza al Regolamento Banca d Italia del 24 ottobre 2007

FORTINVESTIMENTI SIM S.P.A. BASILEA 2 III PILASTRO - INFORMATIVA AL PUBBLICO. In ottemperanza al Regolamento Banca d Italia del 24 ottobre 2007 FORTINVESTIMENTI SIM S.P.A. BASILEA 2 III PILASTRO - INFORMATIVA AL PUBBLICO In ottemperanza al Regolamento Banca d Italia del 24 ottobre 2007 Al 31 dicembre 2008 INTRODUZIONE 3 TAVOLA 1 - REQUISITO INFORMATIVO

Dettagli

Gruppo Deutsche Bank Finanza & Futuro. Finanza & Futuro A tu per tu con le soluzioni ideali per il tuo patrimonio.

Gruppo Deutsche Bank Finanza & Futuro. Finanza & Futuro A tu per tu con le soluzioni ideali per il tuo patrimonio. Gruppo Deutsche Bank Finanza & Futuro Finanza & Futuro A tu per tu con le soluzioni ideali per il tuo patrimonio. Una realtà solida e affidabile con oltre 25 anni di esperienza. A tu per tu, personalmente.

Dettagli

I servizi di consulenza BSI BSI ACTIVA E BSI ADVISOR

I servizi di consulenza BSI BSI ACTIVA E BSI ADVISOR I servizi di consulenza BSI BSI ACTIVA E BSI ADVISOR Vivere i mercati con serenità. 3 I servizi di consulenza BSI Affrontare i mercati con sagacia e dinamismo. I servizi di consulenza BSI si rivolgono

Dettagli

BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA

BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA BANCA DI CESENA OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA DI CESENA 09/03/2009 09/03/2012

Dettagli

Istituzionali. Consulenza Finanziaria Indipendente

Istituzionali. Consulenza Finanziaria Indipendente Istituzionali Consulenza Finanziaria Indipendente Chi siamo Consultique SIM S.p.A. è stata fondata nel 2001 da Cesare Armellini, responsabile della finanza del Gruppo Armellini, componente di una importante

Dettagli

SOLUZIONI ESERCIZI CAPITOLO 15

SOLUZIONI ESERCIZI CAPITOLO 15 987-88-386-6873-9 Saunders, Cornett, Anolli, Alemanni, Economia degli intermediari finanziari 4e 2015 McGraw-Hill Education (Italy) S.r.l. SOLUZIONI ESERCIZI CAPITOLO 15 1. Le società di intermediazione

Dettagli

rb vita QUALITY LIFE 2.0 SUPPLEMENTO AI FASCICOLI INFORMATIVI QUALITY LIFE 2.0 (Tariffe 38UR05_RBV e38ur07_rbv)

rb vita QUALITY LIFE 2.0 SUPPLEMENTO AI FASCICOLI INFORMATIVI QUALITY LIFE 2.0 (Tariffe 38UR05_RBV e38ur07_rbv) rb vita QUALITY LIFE 2.0 SUPPLEMENTO AI FASCICOLI INFORMATIVI QUALITY LIFE 2.0 (Tariffe 38UR05_RBV e38ur07_rbv) Il presente Supplemento forma parte integrante e necessaria dei Fascicoli informativi QUALITY

Dettagli

STRUMENTO DESCRIZIONE ASPETTI BANCARI ASPETTI FISCALI

STRUMENTO DESCRIZIONE ASPETTI BANCARI ASPETTI FISCALI Mutuo ( a medio/lungo termine, utilizzato per gli investimenti di immobilizzazioni) È un per immobilizzazioni, come l acquisto, la costruzione o la ristrutturazione di immobili, impianti e macchinari.

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita 1. Denominazione Viene attuata una speciale forma di gestione degli investimenti, distinta dagli altri attivi detenuti dall impresa di assicurazione,

Dettagli

Documento sulla politica di gestione dei conflitti di interesse e informativa ai clienti sui conflitti di interesse non eliminabili

Documento sulla politica di gestione dei conflitti di interesse e informativa ai clienti sui conflitti di interesse non eliminabili BANCA POPOLARE DEL LAZIO Soc. Coop. per azioni Sede sociale e Direzione Generale Via Martiri delle Fosse Ardeatine, 9 00049 VELLETRI (Roma) Iscr. Registro Imprese di Roma al n. 04781291002 Iscritta al

Dettagli

CONTRATTO DI ADESIONE AL NETWORK WWW.CONSULENTIAZIENDALIDITALIA.IT CONSULENZA AZIENDALE A 360

CONTRATTO DI ADESIONE AL NETWORK WWW.CONSULENTIAZIENDALIDITALIA.IT CONSULENZA AZIENDALE A 360 ALLEGATO 2 ACCORDO DI CONSULENZA E ASSISTENZA AZIENDALE PER PROGETTO RISTRUTTURAZIONE AZIENDALE E INDEBITAMENTO A BREVE E MEDIO TERMINE TRA La Ditta/Società (RAGIONE SOCIALE CLIENTE), con sede in ( ) alla

Dettagli

INVESTMENT ADVISORY. Consulenza personalizzata per Investitori Privati

INVESTMENT ADVISORY. Consulenza personalizzata per Investitori Privati INVESTMENT ADVISORY Consulenza personalizzata per Investitori Privati Novembre 2015 ADB Analisi Dati Borsa SpA ADB - Analisi Dati Borsa SpA è una società di Consulenza in materia di Investimenti, fondata

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a: CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI

FOGLIO INFORMATIVO relativo a: CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

La serenità si ottiene con una vera consapevolezza delle proprie scelte.

La serenità si ottiene con una vera consapevolezza delle proprie scelte. La serenità si ottiene con una vera consapevolezza delle proprie scelte. Dott. Roberto D Addario Dott.ssa Ida Pagnottella Per arrivare alla meta, serve una mappa Se la vostra vita finanziaria sembra essere

Dettagli

I Family Office: cosa sono e a cosa servono. Treviso 6 novembre 2009. Paolo Roversi S&O Multi Family Office

I Family Office: cosa sono e a cosa servono. Treviso 6 novembre 2009. Paolo Roversi S&O Multi Family Office I Family Office: cosa sono e a cosa servono Treviso 6 novembre 2009 Paolo Roversi S&O Multi Family Office Via Malpertuso,, 1 Bologna www.multifamilyoffice.it t. 051 6446909 f. 051 580990 info@ multifamilyoffice.it

Dettagli

MODULO DI DENUNCIA SINISTRO SEZIONE I FURTO DI DENARO CONTANTE (da compilarsi da parte del denunciante Titolare della Carta)

MODULO DI DENUNCIA SINISTRO SEZIONE I FURTO DI DENARO CONTANTE (da compilarsi da parte del denunciante Titolare della Carta) MODULO DI DENUNCIA SINISTRO SEZIONE I FURTO DI DENARO CONTANTE (da compilarsi da parte del denunciante Titolare della Carta) DATI PERSONALI DEL TITOLARE: ME LUOGO DI NASCITA COGME DATA DI NASCITA (giorno/mese/anno):

Dettagli

ADDETTA E ADDETTO AL FRONT OFFICE BANCARIO

ADDETTA E ADDETTO AL FRONT OFFICE BANCARIO Aggiornato il 31 gennaio 2009 ADDETTA E ADDETTO AL FRONT OFFICE BANCARIO 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze

Dettagli

Scopri il Rent to Buy, il metodo più moderno per acquistare casa...

Scopri il Rent to Buy, il metodo più moderno per acquistare casa... Hai riscontrato che accendere un mutuo oggi è piuttosto complicato e non sempre conveniente? Scopri il Rent to Buy, il metodo più moderno per acquistare casa... Immagina di poter: entrare subito nella

Dettagli

MiFID. Roma, 21 gennaio 2008 22/01/2008. CNS_Commerciale Retail_Prodotti Finanziari

MiFID. Roma, 21 gennaio 2008 22/01/2008. CNS_Commerciale Retail_Prodotti Finanziari 1 MiFID Roma, 21 gennaio 2008 2 Contenuti del documento: - cenni sulla normativa; - disposizioni operative; - iniziative di formazione / addestramento. MiFID: Definizione ed obiettivi 3 MiFID (Market in

Dettagli

SPACE S.P.A. - POLITICA DI INVESTIMENTO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A.

SPACE S.P.A. - POLITICA DI INVESTIMENTO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A. SPACE S.P.A. - POLITICA DI INVESTIMENTO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A. 1. PREMESSE La presente politica di investimento è stata approvata dall assemblea

Dettagli

Policy. Sulla classificazione della clientela. Compilato da : Banca Popolare Valconca Soc.Coop. per azioni La Direzione Visto

Policy. Sulla classificazione della clientela. Compilato da : Banca Popolare Valconca Soc.Coop. per azioni La Direzione Visto Policy Sulla classificazione della clientela Data ultima modifica 29/03/2016 Compilato da : Banca Popolare Valconca Soc.Coop. per azioni La Direzione Visto Approvato da : Consiglio di Amministrazione Massimo

Dettagli

ANCI - LOMBARDIA 22 gennaio 2003

ANCI - LOMBARDIA 22 gennaio 2003 ANCI - LOMBARDIA 22 gennaio 2003 POL1S Dalla seconda metà degli anni 90 le pubbliche amministrazioni hanno avviato una gestione delle proprie attività e passività attraverso operazioni finanziarie sempre

Dettagli

PontePetrar. Società di intermediazione finanziaria

PontePetrar. Società di intermediazione finanziaria PontePetrar Società di intermediazione finanziaria PontePetra: il ponte tra un problema e le sue soluzioni Chi siamo CIV S.p.A., con il marchio PontePetra, è una società con sede a Verona, che opera nell

Dettagli

Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Documento sintetico relativo alla SGR e ai servizi dalla stessa prestati

Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Documento sintetico relativo alla SGR e ai servizi dalla stessa prestati Documento sintetico relativo alla SGR e ai servizi dalla stessa prestati Premessa La Direttiva dell'unione Europea MiFID (2004/39/CE), acronimo di Markets in Financial Instruments Directive, ha modificato,

Dettagli

Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito

Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito Cosa si intende per sistema finanziario Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito Il sistema finanziario E la struttura attraverso cui si svolge l attività finanziaria; L attività finanziaria è la

Dettagli

CREDITO DI ROMAGNA S.p.A.

CREDITO DI ROMAGNA S.p.A. CREDITO DI ROMAGNA S.p.A. CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA CREDITO DI ROMAGNA OBBLIGAZIONI A STEP UP STEP DOWN CREDITO DI ROMAGNA S.p.A. STEP UP 02/02/2010 02/02/2013 SERIE 85 IT0004571151

Dettagli

Innovazione e asset allocation comportamentale: la segmentazione del cliente private

Innovazione e asset allocation comportamentale: la segmentazione del cliente private Innovazione e asset allocation comportamentale: la segmentazione del cliente private L incrocio tra clusterizzazione e approccio di finanza comportamentale Il delegatore impegnato Informato di finanza

Dettagli

fondi attivi, private equity, asset illiquidi, strategie flessibili, hedge fund, infrastrutture, private debt.. è sempre più difficile (investire)?!?!

fondi attivi, private equity, asset illiquidi, strategie flessibili, hedge fund, infrastrutture, private debt.. è sempre più difficile (investire)?!?! Authorized and regulated by the Financial Conduct Authority fondi attivi, private equity, asset illiquidi, strategie flessibili, hedge fund, infrastrutture, private debt.. è sempre più difficile (investire)?!?!

Dettagli

Detrazioni fiscali per il risparmio energetico e le Ristrutturazioni Edilizie -aspetti tecnici,giuridico-fiscali e accesso al credito-

Detrazioni fiscali per il risparmio energetico e le Ristrutturazioni Edilizie -aspetti tecnici,giuridico-fiscali e accesso al credito- Detrazioni fiscali per il risparmio energetico e le Ristrutturazioni Edilizie -aspetti tecnici,giuridico-fiscali e accesso al credito- Guglielmo Bernardi Financial Advisor Chi può accedere al credito?

Dettagli

CONOSCERE L ASSICURAZIONE

CONOSCERE L ASSICURAZIONE CONOSCERE L ASSICURAZIONE VIDEO N.8 Investire i propri risparmi RISPARMIARE CON LE RIVALUTABILI Sono le polizze vita più tradizionali, adatte a chi cerca un rendimento costante nel tempo, e non vuole correre

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

I FATTORI CRITICI DI SUCCESSO NEGLI ACCORDI TRA BANCHE E RETI DISTRIBUTIVE DI MUTUI IMMOBILIARI

I FATTORI CRITICI DI SUCCESSO NEGLI ACCORDI TRA BANCHE E RETI DISTRIBUTIVE DI MUTUI IMMOBILIARI I FATTORI CRITICI DI SUCCESSO NEGLI ACCORDI TRA BANCHE E RETI DISTRIBUTIVE DI MUTUI IMMOBILIARI Roma, 22 novembre 2011 Direzione Retail Funzione C.A.E. L EVOLUZIONE DEL SETTORE Gli ultimi cinque anni hanno

Dettagli

IL FINANZIAMENTO DEGLI ENTI PUBBLICI

IL FINANZIAMENTO DEGLI ENTI PUBBLICI IL FINANZIAMENTO DEGLI ENTI PUBBLICI A cura di Gian Nereo Mazzocco Verona, 11 febbraio 2006 Le anticipazioni di tesoreria (art. 222 Tuel) Controparte: istituto tesoriere Limiti: 3/12 delle entrate correnti

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla

CONDIZIONI DEFINITIVE alla Società per azioni con unico Socio Sede sociale in Vignola, viale Mazzini n.1 Numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Modena e Codice Fiscale/Partita I.V.A. 02073160364 Capitale sociale al 31

Dettagli

Loro sedi. Ritenendo di fare cosa gradita nell allegato prospetto si riepilogano i principali oneri detraibili e deducibili.

Loro sedi. Ritenendo di fare cosa gradita nell allegato prospetto si riepilogano i principali oneri detraibili e deducibili. Studio Associato di Consulenza Aziendale Dottori Commercialisti Dott. Gianpiero Perissinotto Dott.ssa Monica Lacedelli Via degli Agricoltori n. 11 32100 Belluno tel: 0437/932080 fax: 0437/932095 E-mail:

Dettagli

Risparmio, investimenti e sistema finanziario

Risparmio, investimenti e sistema finanziario Risparmio, investimenti e sistema finanziario Una relazione fondamentale per la crescita economica è quella tra risparmio e investimenti. In un economia di mercato occorre individuare meccanismi capaci

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1. INTRODUZIONE Come previsto dalla disciplina in materia di best execution della direttiva MiFID 2004/39/CE e della direttiva 2010/43/UE (recante modalità

Dettagli

OBBLIGAZIONE 144 CODICE ISIN IT0003445431 EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI STEP-UP 2003-2011 BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CAMBIANO Soc. Coop. A Resp. Lim.

OBBLIGAZIONE 144 CODICE ISIN IT0003445431 EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI STEP-UP 2003-2011 BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CAMBIANO Soc. Coop. A Resp. Lim. FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO PER LA RACCOLTA IN TITOLI DELLE BANCHE (REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI) OBBLIGAZIONE 144 CODICE ISIN IT0003445431

Dettagli

Iscritta all albo delle banche Art.13 D.Lgs. 385/93 al n.3556.8 Albo delle cooperative a mutualità prevalente

Iscritta all albo delle banche Art.13 D.Lgs. 385/93 al n.3556.8 Albo delle cooperative a mutualità prevalente FOGLIO INFORMATIVO PER LA RACCOLTA IN TITOLI DELLE BANCHE (REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI) OBBLIGAZIONE 235 CODICE ISIN IT0003935365

Dettagli

consulenza finanziaria per gli investitori istituzionali: a che punto siamo? giuseppe patriossi 4 ottobre 2011 itinerari previdenziali

consulenza finanziaria per gli investitori istituzionali: a che punto siamo? giuseppe patriossi 4 ottobre 2011 itinerari previdenziali 4 ottobre 2011 consulenza finanziaria per gli investitori istituzionali: itinerari previdenziali le esigenze degli investitori istituzionali e le proposte del mercato: un connubio possibile? a che punto

Dettagli

Ti guidiamo verso grandi obiettivi. Investimenti

Ti guidiamo verso grandi obiettivi. Investimenti Ti guidiamo verso grandi obiettivi Investimenti Barclays Bank PLC, Sede Legale:1, Churchill Place London E14 5HP (UK) - Sede in Italia: Via della Moscova 18-20121 Milano - Tel: 800 205 205 - Codice ABI:

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI NEGOZIAZIONE INTERNO DELLE AZIONI EMESSE DALLA BANCA POPOLARE DI BARI S.C.P.A. E UTILIZZO DEL FONDO ACQUISTO AZIONI PROPRIE

REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI NEGOZIAZIONE INTERNO DELLE AZIONI EMESSE DALLA BANCA POPOLARE DI BARI S.C.P.A. E UTILIZZO DEL FONDO ACQUISTO AZIONI PROPRIE REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI NEGOZIAZIONE INTERNO DELLE AZIONI EMESSE DALLA BANCA POPOLARE DI BARI S.C.P.A. E UTILIZZO DEL FONDO ACQUISTO AZIONI PROPRIE TITOLO I- DISPOSIZIONI GENERALI INDICE Art. 1 - Oggetto

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Novembre 2010 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è

Dettagli

ESTRATTO DELLA POLITICA PER LA GESTIONE DELLE SITUAZIONI DI CONFLITTO DI INTERESSE GENERALI Investments Europe S.p.A. SGR

ESTRATTO DELLA POLITICA PER LA GESTIONE DELLE SITUAZIONI DI CONFLITTO DI INTERESSE GENERALI Investments Europe S.p.A. SGR ESTRATTO DELLA POLITICA PER LA GESTIONE DELLE SITUAZIONI DI CONFLITTO DI INTERESSE GENERALI Investments Europe S.p.A. SGR Politica per la gestione dei conflitti d interesse di GENERALI INVESTMENTS EUROPE

Dettagli

Presentazione della Società

Presentazione della Società Presentazione della Società Chi siamo PEP&CFC appartiene al Gruppo Dafisa Holdings Capital Finance Group Limited, ed è stata istituita quale società specializzata nella consulenza in materia finanziaria

Dettagli

Un team di professionisti esperti a fianco dell imprenditore nelle molteplici sfide dei mercati

Un team di professionisti esperti a fianco dell imprenditore nelle molteplici sfide dei mercati Un team di professionisti esperti a fianco dell imprenditore nelle molteplici sfide dei mercati MECCANICA FINANZIARIA è una società ben strutturata, composta da un team altamente qualificato e dalla pluriennale

Dettagli

Analisi & Mercati Fee Only S.r.l.

Analisi & Mercati Fee Only S.r.l. Analisi & Mercati Fee Only S.r.l. Presentazione della società Settore aziende Chi siamo Analisi & Mercati fee only s.r.l. è una società di consulenza finanziaria indipendente fee only; Indipendente perché

Dettagli

Fondi aperti Caratteri

Fondi aperti Caratteri Fondi aperti Caratteri Patrimonio variabile Quota valorizzata giornalmente in base al net asset value (Nav) Investimento in valori mobiliari prevalentemente quotati Divieti e limiti all attività d investimento

Dettagli

COS È UN MULTI FAMILY OFFICE

COS È UN MULTI FAMILY OFFICE Cos è un multi family office Il multi family office è la frontiera più avanzata del wealth management. Il suo compito è quello di coordinare ed integrare in unico centro organizzativo tutte le attività

Dettagli

FINANCING CHECK FAMILY GRATUITO

FINANCING CHECK FAMILY GRATUITO FINANCING CHECK FAMILY GRATUITO Il Check Up gratuito permette di analizzare e migliorare la situazione finanziaria del nucleo familiare o del singolo membro della Famiglia. Attraverso l analisi a 360 gradi

Dettagli

M U L T I F A M I L Y O F F I C E

M U L T I F A M I L Y O F F I C E MULTI FAMILY OFFICE Un obiettivo senza pianificazione è solamente un desiderio (Antoine de Saint-Exupéry) CHI SIAMO MVC & Partners è una società che offre servizi di Multi Family Office a Clienti dalle

Dettagli