Data la seguente tabella :

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Data la seguente tabella :"

Transcript

1 Data la seguente tabella : Generato il: 13 Mar, 2013 at 04:35 PM query SQL: SELECT * FROM `b_clienti` LIMIT 0, 30 ; Righe: 7 Cod cli Cognome Nome Città Salario Età 1 Bianchi Mario Rimini Bianchi Ettore Milano Casadei Mario Rimini Bianchi Ettore Rimini Rossi Mario Bologna Rossi Fabio Firenze Neri Fabio Arezzo Eseguire le seguenti query : 1( Scrivere la query che restituisce nome, cognome, età di chi guadagna meno di 1500 ; Proiezione di nome, cognome, età su b_clienti dove salario < di 1500 Generato il: 13 Mar, 2013 at 04:45 PM query SQL: select nome, cognome, eta from b_clienti where salario < "1500" LIMIT 0, 30 ; Righe: 2 nome cognome eta Mario Bianchi 20

2 nome cognome eta Ettore Bianchi 15 2( Scrivere la query che restituisce cognome e nome dei clienti che abitano a Rimini Proiezione di nome, cognome su b_clienti dove citta = Rimini Generato il: 13 Mar, 2013 at 04:49 PM query SQL: select nome, cognome from b_clienti where citta ="Rimini" LIMIT 0, 30 ; Righe: 3 nome cognome Mario Bianchi Mario Casadei Ettore Bianchi 3( Scrivere la query che restituisce la città dei clienti con salario compreso tra 3000 e 5000; Proiezione di citta Su b_clienti dove salario compreso tra 3000 e 5000

3 Generato il: 13 Mar, 2013 at 04:55 PM query SQL: select citta from b_clienti where salario between "3000" and "5000" LIMIT 0, 30 ; Righe: 3 citta Rimini Rimini Arezzo 4( Scrivere la query che visualizzi tutti i campi dei clienti che hanno età compresa fra 25 e 40 anni (estremi compresi) e che abita ad Arezzo Seleziona * da b_clienti Dove eta compresa tra 25 e 40 e citta = Arezzo Generato il: 13 Mar, 2013 at 04:59 PM query SQL: SELECT * FROM `b_clienti` where eta between "25" and "40" and citta ="Arezzo" LIMIT 0, 30 ; codcli cognome nome citta salario eta 7 Neri Fabio Arezzo

4 5( Scrivere la query che restituisce cognome, nome e salario dei clienti che risiedono a Rimini e hanno più di 20 anni e un salario maggiore di 4000 Proiezione di cognome, nome, salario Su b_clienti dove citta = Rimini e salario > 4000 Generato il: 13 Mar, 2013 at 05:02 PM query SQL: SELECT cognome, nome, salario from b_clienti where citta ="Rimini" and Salario > "4000" LIMIT 0, 30 ; cognome nome salario Bianchi Ettore ( Scrivere la query che restiusca tutti i dati dei clienti con salario compreso tra 3000 e 5000, con età maggiore compresa tra 35 e 50 (estremi compresi) e residenti a Rimini Selezione di * su b_clienti dove salario compreso tra 3000 e 5000 e eta compresa tra 35 e 50 e citta = Rimini Generato il: 13 Mar, 2013 at 05:08 PM query SQL: SELECT * FROM `b_clienti` WHERE salario between "3000" and "5000" and eta between "35" and "50" and citta ="Rimini" LIMIT 0, 30 ; codcli cognome nome citta salario eta 3 Casadei Mario Rimini

5 7( Scrivere la query che restiusca nome, cognome ed età di tutti i clienti con salario maggiore di 2000, che risiedano a Firenze e con età compresa tra 40 e 50 (estremi compresi) Proiezione di nome, cognome, eta su b_clienti dove salario > 2000 e citta = Firenze e eta compresa tra 40 e 50 Generato il: 13 Mar, 2013 at 05:13 PM query SQL: SELECT nome, cognome, eta from b_clienti where salario >"2000" and citta ="Firenze" and eta between "40" and "50" LIMIT 0, 30 ; nome cognome eta Fabio Rossi 40 8( Scrivere la query che restiuisca cognome, nome, ed età di tutti i clienti con età compresa tra 40 e 55 (estremi compresi), residenza a Firenze o Rimini e salario superiore a Proiezione di cognome, nome, eta da b_clienti dove eta compresa tra 40 e 55 e citta = Firenze o Rimini e salario > di 1000

6 Generato il: 13 Mar, 2013 at 05:19 PM query SQL: SELECT cognome, nome, eta from b_clienti where eta between "40" and "55" and citta ="Firenze" or "Rimini" and salario > "1000" LIMIT 0, 30 ; cognome nome eta Rossi Fabio 40 9( Scrivere la query che restituisca cognome e nome di tutti i clienti con età maggiore o uguale a 30, residenti a Bologna o Arezzo e con salario maggiore o uguale a Prioezione di cognome, nome su b_clienti dove eta compresa tra 30 e 50 e citta = Bologna or Arezzo e salario compreso tra 3500 e 8000 Generato il: 13 Mar, 2013 at 05:33 PM query SQL: select nome, cognome from b_clienti where eta between "30"and "50" and citta = "Bologna" or "Arezzo" and salario between "3500" and "8000" LIMIT 0, 30 ; nome cognome Mario Rossi

7 10( Scrivere la query che restituisca cognome, nome ed età di tutti i clienti con età uguale a 50 o minore di 30, residenti a Rimini o Bologna e con salario maggiore o uguale a Proiezione di cognome, nome,eta su b_clienti dove eta = 50 o < 30 e citta = Rimini o Bologna e salario compreso tra 1000 e 8000 Generato il: 13 Mar, 2013 at 05:38 PM query SQL: select cognome, nome, eta from b_clienti where eta ="50" or eta <"30" and citta ="Rimini" or "Bologna" and salario between "1000" and "8000" LIMIT 0, 30 ; Righe: 3 cognome nome eta Bianchi Mario 20 Bianchi Ettore 25 Rossi Mario 50

Gli operatori relazionali

Gli operatori relazionali Gli operatori relazionali Agiscono su una o più relazioni per ottenere una nuova relazione (servono a realizzare le interrogazioni sul database) Ci sono tre operazioni fondamentali per i database relazionali:

Dettagli

ESEMPI DI QUERY SQL. Esempi di Query SQL Michele Batocchi AS 2012/2013 Pagina 1 di 7

ESEMPI DI QUERY SQL. Esempi di Query SQL Michele Batocchi AS 2012/2013 Pagina 1 di 7 ESEMPI DI QUERY SQL Dati di esempio... 2 Query su una sola tabella... 2 Esempio 1 (Ordinamento)... 2 Esempio 2 (Scelta di alcune colonne)... 3 Esempio 3 (Condizioni sui dati)... 3 Esempio 4 (Condizioni

Dettagli

Esercizi SQL. Dato il seguente schema di una base di dati dove gli attributi che compongono la chiave sono scritti in grassetto

Esercizi SQL. Dato il seguente schema di una base di dati dove gli attributi che compongono la chiave sono scritti in grassetto Dato il seguente schema di una base di dati dove gli attributi che compongono la chiave sono scritti in grassetto Studenti data matricola nomeesame voto 12/09/2005 78 Analisi 30 23/12/2004 8 Statistica

Dettagli

Uso delle variabili di alias. SQL slide aggiuntive. Interrogazione 25. Interrogazione 26

Uso delle variabili di alias. SQL slide aggiuntive. Interrogazione 25. Interrogazione 26 Uso delle variabili di alias SQL slide aggiuntive Laurea magistrale in Scienze della mente Laurea magistrale in Psicologia dello sviluppo e dell'educazione educazione Non solo per disambiguare la notazione

Dettagli

Esercizi di SQL 1- SELEZIONI SEMPLICI 1 2- SELEZIONI CON PROIEZIONI 1 3- FUNZIONI DI INSIEME 2 4- FUNZIONI DI AGGREGAZIONE 2 5- HAVING 3

Esercizi di SQL 1- SELEZIONI SEMPLICI 1 2- SELEZIONI CON PROIEZIONI 1 3- FUNZIONI DI INSIEME 2 4- FUNZIONI DI AGGREGAZIONE 2 5- HAVING 3 Esercizi di SQL 1- SELEZIONI SEMPLICI 1 2- SELEZIONI CON PROIEZIONI 1 3- FUNZIONI DI INSIEME 2 4- FUNZIONI DI AGGREGAZIONE 2 5- HAVING 3 6- QUERY MULTIPLE 3 7- JOIN 4 1- Selezioni semplici Data la tabella:

Dettagli

SQL. Linguaggio di interrogazione per basi di dati relazionali. Relazione = tabella con attributi (a 1, a 2,, a n ): Funzionalità principali di SQL:

SQL. Linguaggio di interrogazione per basi di dati relazionali. Relazione = tabella con attributi (a 1, a 2,, a n ): Funzionalità principali di SQL: SQL Linguaggio di interrogazione per basi di dati relazionali Relazione = tabella con attributi (a 1, a 2,, a n ): Funzionalità principali di SQL: Creazione delle tabelle Interrogazione della base di dati

Dettagli

Corso di Basi di Dati

Corso di Basi di Dati Corso di Basi di Dati Esercitazione: L algebra relazionale Home page del corso: http://www.cs.unibo.it/~difelice/dbsi/ Esercizio 1 Ø Dato il seguente schema: POETA(Nome, Cognome, AnnoNascita, LuogoNascita)

Dettagli

Il numero di studentesse

Il numero di studentesse STUDENTI (Matricola, Nome, Cognome, Sesso, Diploma, Età) PROFESSORI (CodiceProf, Nome, Dipartimento, OrarioRicevimento) CORSI (Nome, Periodo, Aula, CodiceProf PROFESSORI ) PIANI_DI_STUDIO (Matricola STUDENTI,

Dettagli

Esercizi di SQL. 3) cognome e nome dei clienti che abitano a Rimini e guadagnano più di 3000;

Esercizi di SQL. 3) cognome e nome dei clienti che abitano a Rimini e guadagnano più di 3000; Esercizi di SQL 1- Selezioni semplici Data la tabella: Clienti Cognome Nome Citta Salario Eta Bianchi Mario Rimini 1000 20 Bianchi Ettore Milano 0 15 Casadei Mario Rimini 3000 35 Rossi Mario Bologna 1500

Dettagli

Esercitazione query in SQL L esercitazione viene effettuata sul database viaggi e vacanze che prevede il seguente modello E/R:

Esercitazione query in SQL L esercitazione viene effettuata sul database viaggi e vacanze che prevede il seguente modello E/R: Esercitazione query in SQL L esercitazione viene effettuata sul database viaggi e vacanze che prevede il seguente modello E/R: Si consiglia di creare il data base, inserire i dati nelle tabelle, provare

Dettagli

Basi di Dati. Esercitazione SQL. Ing. Paolo Cappellari

Basi di Dati. Esercitazione SQL. Ing. Paolo Cappellari Basi di Dati Esercitazione SQL Ing. Paolo Cappellari Esercitazione Considerando la seguente base di dati: Fornitori (CodiceFornitore, Nome, Indirizzo, Città) Prodotti (CodiceProdotto, Nome, Marca, Modello)

Dettagli

Politecnico di Milano - Facoltà di Ingegneria INFORMATICA A - Corso per allievi GESTIONALI - Prof. C. SILVANO A. A. 2001/2002-5 febbraio 2003 -A

Politecnico di Milano - Facoltà di Ingegneria INFORMATICA A - Corso per allievi GESTIONALI - Prof. C. SILVANO A. A. 2001/2002-5 febbraio 2003 -A Politecnico di Milano - Facoltà di Ingegneria INFORMATICA A - Corso per allievi GESTIONALI - Prof. C. SILVANO A. A. 2001/2002-5 febbraio 2003 -A COGNOME: NOME: MATRICOLA: Istruzioni: Scrivere solo sui

Dettagli

Vogliamo creare una anagrafe e poi creare delle query che rispondono a delle domandi. Utilizzando Microsoft Access

Vogliamo creare una anagrafe e poi creare delle query che rispondono a delle domandi. Utilizzando Microsoft Access Vogliamo creare una anagrafe e poi creare delle query che rispondono a delle domandi Utilizzando Microsoft Access Si crea la tabella Anagrafica degli alunni e si mettono alcuni campi Si creano via via

Dettagli

Istruzioni SQL 1. Query di selezione 2 Istruzione SELECT 2 Istruzione SELECT DISTINCT 2 ORDER BY 3 WHERE 3 La condizione LIKE 4 BETWEEN AND 5

Istruzioni SQL 1. Query di selezione 2 Istruzione SELECT 2 Istruzione SELECT DISTINCT 2 ORDER BY 3 WHERE 3 La condizione LIKE 4 BETWEEN AND 5 Istruzioni SQL Istruzioni SQL 1 Query di selezione 2 Istruzione SELECT 2 Istruzione SELECT DISTINCT 2 ORDER BY 3 WHERE 3 La condizione LIKE 4 BETWEEN AND 5 Query di inserimento 5 INSERT INTO 5 Query di

Dettagli

ESEMPIO DI. Referto del genotest. nutrigenetico

ESEMPIO DI. Referto del genotest. nutrigenetico ESEMPIO DI Referto del genotest nutrigenetico Pagina 1 Dati personali: Nome Mario Cognome Rossi Data di nascita 16 giugno 1978 Test eseguito il 14 febbraio 2013 Pagina 2 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina

Dettagli

Data management a.a. 2009-2010. Il linguaggio SQL

Data management a.a. 2009-2010. Il linguaggio SQL Data management a.a. 2009-2010 Il linguaggio SQL 1 Modello di database E' un database generico con anagrafica e movimenti di uso molto frequente: per esempio, clienti e fatture, studenti ed esami sostenuti,

Dettagli

Il linguaggio SQL: query innestate

Il linguaggio SQL: query innestate Il linguaggio SQL: query innestate Sistemi Informativi L-A Home Page del corso: http://www-db.deis.unibo.it/courses/sil-a/ Versione elettronica: SQLc-subquery.pdf Sistemi Informativi L-A DB di riferimento

Dettagli

Query. Query (Interrogazioni) SQL SQL. Significato dell interrogazione. Sintassi

Query. Query (Interrogazioni) SQL SQL. Significato dell interrogazione. Sintassi Query (Interrogazioni) Ultima modifica: 5/4/2012 SQL Materiale aggiuntivo per il corso di laurea in Lingue e Culture per il Turismo classe L-15! È necessario un modo per interrogare le basi di dati, cioè

Dettagli

4 SQL : Interrogazioni nidificate

4 SQL : Interrogazioni nidificate Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale SAPIENZA Università di Roma Esercitazioni del corso di Basi di Dati Prof.ssa Catarci e Prof.ssa Scannapieco Anno Accademico 2010/2011 Andrea Marrella Ultimo aggiornamento

Dettagli

SQL: definizione schema

SQL: definizione schema Si Clienti(codice,nome,indirizzo,p_iva) scriva il SQL che definisce il seguente schema relazionale Prodotti(codice,nome,descrizione,prezzo) SQL: definizione schema Fatture(codice,cliente,data) RigheFattura(codice,fattura,prodotto,quantità,prezzo)

Dettagli

Basi di Dati Corso di Laura in Informatica Umanistica

Basi di Dati Corso di Laura in Informatica Umanistica Basi di Dati Corso di Laura in Informatica Umanistica Appello del 10/09/2010 Parte 1: Algebra Relazionale e linguaggio SQL Docente: Giuseppe Amato Sia dato il seguente schema di base di dati per la gestione

Dettagli

Sistemi per la gestione di database: MySQL ( )

Sistemi per la gestione di database: MySQL ( ) Sistemi per la gestione di database: MySQL ( ) Relational Database e Relational Database Management System Un database è una raccolta di dati organizzata in modo da consentire l accesso, il reperimento

Dettagli

SQL seconda parte D O C E N T E P R O F. A L B E R T O B E L U S S I. Anno accademico 2012/13

SQL seconda parte D O C E N T E P R O F. A L B E R T O B E L U S S I. Anno accademico 2012/13 SQL seconda parte D O C E N T E P R O F. A L B E R T O B E L U S S I Anno accademico 2012/13 Interrogazioni nidificate Interrogazioni nidificate 2 Si ottiene una interrogazione nidificata quando un interrogazione

Dettagli

Data Management Software. Il linguaggio SQL. Raggruppamenti. Paolo Avallone Sr Consulting IT Specialist DB2, Data Management Marzo 2004

Data Management Software. Il linguaggio SQL. Raggruppamenti. Paolo Avallone Sr Consulting IT Specialist DB2, Data Management Marzo 2004 DB2 Data Management Software Il linguaggio SQL Raggruppamenti Paolo Avallone Sr Consulting IT Specialist DB2, Data Management Marzo 2004 LEGGERE LE SEGUENTI ATTENZIONI Le informazioni contenute in questa

Dettagli

COGNOME MATRICOLA. Con vincoli di integrita referenziale: INTERVENTO.CodTecnico à TECNICO.Codice INTERVENTO.MatCaldaia à CALDAIA.

COGNOME MATRICOLA. Con vincoli di integrita referenziale: INTERVENTO.CodTecnico à TECNICO.Codice INTERVENTO.MatCaldaia à CALDAIA. NOME COGNOME MATRICOLA ESERCIZIO 1 (15 punti) Dato il seguente schema relazionale, che modella le informazioni relative ad un azienda che fornisce assistenza caldaie a domicilio: TECNICO(Codice, Nome,

Dettagli

Il linguaggio SQL: le basi

Il linguaggio SQL: le basi Il linguaggio SQL: le basi Sistemi Informativi L-A Home Page del corso: http://www-db.deis.unibo.it/courses/sil-a/ Versione elettronica: SQLa-basi.pdf Sistemi Informativi L-A SQL: caratteristiche generali

Dettagli

I comandi del linguaggio DDL (Data Definition Language): CREATE E ALTER

I comandi del linguaggio DDL (Data Definition Language): CREATE E ALTER Caratteristiche generali del linguaggio SQL Il linguaggio SQL è il linguaggio usato per la gestione dei database relazionali, cioè dei database creati con un DBMS di tipo relazionale. Esso nacque nella

Dettagli

Il linguaggio SQL. è di fatto lo standard tra i linguaggi per la gestione di data base relazionali.

Il linguaggio SQL. è di fatto lo standard tra i linguaggi per la gestione di data base relazionali. (Structured Query Language) : Il linguaggio è di fatto lo standard tra i linguaggi per la gestione di data base relazionali. prima versione IBM alla fine degli anni '70 per un prototipo di ricerca (System

Dettagli

Dispensa di database Access

Dispensa di database Access Dispensa di database Access Indice: Database come tabelle; fogli di lavoro e tabelle...2 Database con più tabelle; relazioni tra tabelle...2 Motore di database, complessità di un database; concetto di

Dettagli

Basi di dati. L Algebra Relazionale. K. Donno - L Algebra Relazionale

Basi di dati. L Algebra Relazionale. K. Donno - L Algebra Relazionale Basi di dati L Algebra Relazionale Introduzione all Algebra Relazionale Una volta definito lo schema logico di un database, partendo da un Diagramma E-R, e dopo aver inserito le tabelle nel database, eventualmente

Dettagli

Compito Basi di Dati. Tempo concesso: 90 minuti 18 Gennaio 2007 Nome: Cognome: Matricola:

Compito Basi di Dati. Tempo concesso: 90 minuti 18 Gennaio 2007 Nome: Cognome: Matricola: 18 Gennaio 2007 Nome: Cognome: Matricola: Esercizio 1 Si considerino le seguenti specifiche relative alla realizzazione di un sistema informativo per la gestione delle lezioni di una scuola guida e si

Dettagli

Introduzione all Algebra Relazionale

Introduzione all Algebra Relazionale Basi di dati L Algebra Relazionale Introduzione all Algebra Relazionale Una volta definito lo schema logico di un database, partendo da un Diagramma E-R, e dopo aver inserito le tabelle nel database, eventualmente

Dettagli

INFORMATICA PER L IMPRESA (Docente Prof. Alfredo Garro) ESERCIZIO 3

INFORMATICA PER L IMPRESA (Docente Prof. Alfredo Garro) ESERCIZIO 3 INFORMATICA PER L IMPRESA (Docente Prof. Alfredo Garro) ESERCIZIO 3 L azienda Plastic S.p.A, operante nel settore materie plastiche, ha deciso di dotarsi di un Sistema Informativo per la gestione del suo

Dettagli

Il linguaggio SQL: le basi. Versione elettronica: SQLa-basi.pdf

Il linguaggio SQL: le basi. Versione elettronica: SQLa-basi.pdf Il linguaggio SQL: le basi Versione elettronica: SQLa-basi.pdf SQL: caratteristiche generali SQL (Structured Query Language) è il linguaggio standard de facto per DBMS relazionali, che riunisce in sé funzionalità

Dettagli

Structured Query Language parte 1

Structured Query Language parte 1 Consorzio per la formazione e la ricerca in Ingegneria dell'informazione Structured Query Language parte 1 Come interrogare una base di dati relazionale ed avere la risposta esatta Docente: Gennaro Pepe

Dettagli

Compito Basi di Dati. Tempo concesso: 90 minuti 08 Giugno 2006 Nome: Cognome: Matricola:

Compito Basi di Dati. Tempo concesso: 90 minuti 08 Giugno 2006 Nome: Cognome: Matricola: Compito Basi di Dati. Tempo concesso: 90 minuti 08 Giugno 2006 Nome: Cognome: Matricola: Esercizio 1 Si considerino le seguenti specifiche relative alla realizzazione di un sistema di gestione di uno studio

Dettagli

(a) Trovare le informazioni dei viaggi di durata inferiore ai 15 giorni select * from Viaggio where Durata <15

(a) Trovare le informazioni dei viaggi di durata inferiore ai 15 giorni select * from Viaggio where Durata <15 Esercizi SQL 1. Dato il seguente schema di base di dati relazionale: TURISTA(CF, Nome, Cognome, DataNascita, Telefono) VIAGGIO(Codice, NomeLocalità, Durata, Costo, DataPartenza) PRENOTAZIONE(Turista, Viaggio,

Dettagli

INFORMATICA GENERALE Prof. Alberto Postiglione. Scienze della Comunicazione Università di Salerno. INFORMATICA GENERALE Prof. Alberto Postiglione

INFORMATICA GENERALE Prof. Alberto Postiglione. Scienze della Comunicazione Università di Salerno. INFORMATICA GENERALE Prof. Alberto Postiglione INFORMATICA GENERALE Prof. Alberto Postiglione Scienze della Comunicazione Università degli Studi di Salerno : (1) Interrogazioni semplici INFORMATICA GENERALE Prof. Alberto Postiglione Scienze della Comunicazione

Dettagli

Eliminare i contatti duplicati in MS Outlook

Eliminare i contatti duplicati in MS Outlook MDaemon GroupWare Eliminare i contatti duplicati in MS Outlook Abstract... 2 Il problema... 2 La soluzione... 2 Esportazione dei dati da MS Outlook... 3 Eliminazione con MS Access dei duplicati... 6 Importazione

Dettagli

MAX, SUM, AVG, COUNT)

MAX, SUM, AVG, COUNT) INTRODUZIONE A SQL Definizione di tabelle e domini Alcuni vincoli di integrità Struttura base SELECT FROM WHERE Funzioni di aggregazione (MIN, MAX, SUM, AVG, COUNT) Query da più tabelle (FROM R1, Rk) Join

Dettagli

Suggerimenti per lo Sviluppo delle Applicazioni con PL/SQL. Simona Rotolo

Suggerimenti per lo Sviluppo delle Applicazioni con PL/SQL. Simona Rotolo Suggerimenti per lo Sviluppo delle Applicazioni con PL/SQL Simona Rotolo 2 Questo documento, rivolto a chi sviluppa codice in PL/Sql, è stato redatto al fine di fornire degli standard di sviluppo che aiuteranno

Dettagli

Utilizzando Microsoft Access. Si crea la tabella Anagrafica degli alunni,le Materie e i voti si mettono alcuni campi

Utilizzando Microsoft Access. Si crea la tabella Anagrafica degli alunni,le Materie e i voti si mettono alcuni campi Vogliamo creare una struttura per permettere di memorizzari i voti della classe in tutte le materie Utilizzando Microsoft Access Si crea la tabella Anagrafica degli alunni,le Materie e i voti si mettono

Dettagli

Interrogazioni nidificate, commenti

Interrogazioni nidificate, commenti Interrogazioni nidificate, commenti La forma nidificata è meno dichiarativa, ma talvolta più leggibile (richiede meno variabili) La forma piana e quella nidificata possono essere combinate Le sottointerrogazioni

Dettagli

Basi di Dati. Programmazione e gestione di sistemi telematici

Basi di Dati. Programmazione e gestione di sistemi telematici Basi di Dati. Programmazione e gestione di sistemi telematici Coordinatore: Prof. Paolo Nesi Docenti: Prof. Paolo Nesi Dr.sa Michela Paolucci Dr. Emanuele Bellini SQL SQL = Structured Query Language Linguaggio

Dettagli

Basi di Dati. Esercizi di SQL (2) - Soluzioni

Basi di Dati. Esercizi di SQL (2) - Soluzioni Basi di Dati Esercizi di SQL (2) - Soluzioni 1. 15 febbraio 2001. CORSO (CodCorso, NomeC, Anno, Semestre) ORARIO-LEZIONI (CodCorso, GiornoSettimana, OraInizio, OraFine, Aula) (a) Trovare le aule in cui

Dettagli

Compito Sistemi Informativi LA. Tempo concesso : 90 minuti 25 Marzo 03 Nome: Cognome: Matricola: Esercizio 1

Compito Sistemi Informativi LA. Tempo concesso : 90 minuti 25 Marzo 03 Nome: Cognome: Matricola: Esercizio 1 Compito Sistemi Informativi LA. Tempo concesso : 90 minuti 25 Marzo 03 Nome: Cognome: Matricola: Esercizio 1 Si considerino le seguenti specifiche relative alla realizzazione della base di dati di un circolo

Dettagli

Il linguaggio SQL: viste e tabelle derivate

Il linguaggio SQL: viste e tabelle derivate Il linguaggio SQL: viste e tabelle derivate Sistemi Informativi L-A Home Page del corso: http://www-db.deis.unibo.it/courses/sil-a/ Versione elettronica: SQLd-viste.pdf Sistemi Informativi L-A DB di riferimento

Dettagli

Interrogazione 1 Trovare nomi e cognomi dei contatti dei clienti di nazionalità italiana.

Interrogazione 1 Trovare nomi e cognomi dei contatti dei clienti di nazionalità italiana. SOLUZIONI INTERROGAZIONI SQL LABORATORIO Interrogazione 1 Trovare nomi e cognomi dei contatti dei clienti di nazionalità italiana. SELECT contactfirstname, contactlastname WHERE country='italy' Risultato:

Dettagli

SQL e ACCESS. Modello relazionale PROBLEMA ENTITA STUDENTE

SQL e ACCESS. Modello relazionale PROBLEMA ENTITA STUDENTE SQL e ACCESS Prof. Salvatore Multazzu (salvatoremultazzu@tiscali.it) Applicazioni Informatiche nella comunicazione Modello relazionale Entità Record o Ennuple Attributi o Campi Tipi Chiavi Primarie (PK)

Dettagli

Il linguaggio SQL: viste e tabelle derivate. Versione elettronica: SQLd-viste.pdf

Il linguaggio SQL: viste e tabelle derivate. Versione elettronica: SQLd-viste.pdf Il linguaggio SQL: viste e tabelle derivate Versione elettronica: SQLd-viste.pdf DB di riferimento per gli esempi Imp Sedi CodImp Nome Sede Ruolo Stipendio Sede Responsabile Citta E001 Rossi S01 Analista

Dettagli

Dati relazionali e XML

Dati relazionali e XML Dati relazionali e Introduzione (1) Memorizzazione dei dati Utilizzo dei dati Applicazione DBMS relazionale Applicazione Applicazione 2 Introduzione (2) Memorizzazione dei dati Utilizzo dei dati Applicazione

Dettagli

SQL/OLAP. Estensioni OLAP in SQL

SQL/OLAP. Estensioni OLAP in SQL SQL/OLAP Estensioni OLAP in SQL 1 Definizione e calcolo delle misure Definire una misura significa specificare gli operatori di aggregazione rispetto a tutte le dimensioni del fatto Ipotesi: per ogni misura,

Dettagli

SQL (STRUCTURED QUERY LANGUAGE)

SQL (STRUCTURED QUERY LANGUAGE) SQL (STRUCTURED QUERY LANGUAGE) Prof. Nicoletta D Alpaos & Prof. Andrea Borghesan SQL DDL Data Definition Language DML Data Manipulation Language DCL Data Control Language DDL Obiettivo: Definire la struttura

Dettagli

Esercitazione Simulazione Compito

Esercitazione Simulazione Compito Esercitazione Simulazione Compito 05/12/2014 Compito del 26/05/2014 1.1 Il comando DELETE FROM UtenE WHERE alias = gino dove alias è una primary key: (a) elimina zero o una riga (b) elimina un numero imprecisato

Dettagli

Definizione di domini

Definizione di domini Definizione di domini Come nei linguaggi ad alto livello (es. C) è possibile definire nuovi domini (tipi di dati) a partire da quelli predefiniti, anche se il costruttore è più limitato. create domain

Dettagli

Istruzioni DML di SQL

Istruzioni DML di SQL Istruzioni DML di SQL Pag. 99 par.4 1 Sintassi: Costrutto: INSERT INTO (Inserimento di dati in tabelle) INSERT INTO [(, ,, )] VALUES (, ,

Dettagli

BO XI - Introduzione. Funzioni @ Business Objects Enterprise XI - Release 2 - Designer

BO XI - Introduzione. Funzioni @ Business Objects Enterprise XI - Release 2 - Designer abaroni@yahoo.com Funzioni @ Business Objects Enterprise XI - Release 2 - Designer Definizione funzioni @ 1. Sono funzioni speciali che permettono di usare metodi più flessibili per specificare l SQL per

Dettagli

Esercitazione su SQL

Esercitazione su SQL Esercizio 1. Esercitazione su SQL Si consideri la base di dati relazionale composta dalle seguenti relazioni: impiegato Matricola Cognome Stipendio Dipartimento 101 Sili 60 NO 102 Rossi 40 NO 103 Neri

Dettagli

Database Lezione 1. Sommario. - Introduzione - Tabelle e chiave primaria - Query - Calcoli ed alias - Ordinamento

Database Lezione 1. Sommario. - Introduzione - Tabelle e chiave primaria - Query - Calcoli ed alias - Ordinamento Sommario - Introduzione - Tabelle e chiave primaria - Query - Calcoli ed alias - Ordinamento Introduzione - Un database è un archivio strutturato di dati che può essere manipolato con dei comandi nel linguaggio

Dettagli

Eserciziario SQL. Costantino, Luca, Santoro, Marchese. 29 aprile 2010. Utilizzando le relazioni Comune e Terremoto, risolvete le seguenti query SQL

Eserciziario SQL. Costantino, Luca, Santoro, Marchese. 29 aprile 2010. Utilizzando le relazioni Comune e Terremoto, risolvete le seguenti query SQL Eserciziario SQL Costantino, Luca, Santoro, Marchese 29 aprile 2010 Indice Testi Esercizio Esame Terremoto Utilizzando le relazioni Comune e Terremoto, risolvete le seguenti query SQL Comune(Nome,Abitanti,Regione)

Dettagli

1. Per ogni film in cui appaiono solo attori nati prima del 1970 restituire il titolo del film.

1. Per ogni film in cui appaiono solo attori nati prima del 1970 restituire il titolo del film. Esercizio 1. Siano dati i seguenti schemi di relazione: Attori(CodiceAtt, Nome, AnnoNascita) PK(CodiceAtt) AttoriFilm(CodiceAtt*, CodiceFilm*) PK(CodiceAtt, CodiceFilm) CodiceAtt FK(Attori), CodiceFilm

Dettagli

Informatica per le discipline umanistiche 2 lezione 10

Informatica per le discipline umanistiche 2 lezione 10 Informatica per le discipline umanistiche 2 lezione 10 Parte III: il computer come strumento per l interazione e la comunicazione Si è parlato di identità Parte III: il computer come strumento per l interazione

Dettagli

Capitolo 13. Interrogare una base di dati

Capitolo 13. Interrogare una base di dati Capitolo 13 Interrogare una base di dati Il database fisico La ridondanza è una cosa molto, molto, molto brutta Non si devono mai replicare informazioni scrivendole in più posti diversi nel database Per

Dettagli

Introduzione ai database relazionali

Introduzione ai database relazionali Introduzione ai database relazionali Tabelle Un database (DB) è costituito da un insieme di file che memorizzano dati opportunamente organizzati Nei database relazionale tale organizzazione è costituita

Dettagli

L architettura di un DBMS

L architettura di un DBMS L architettura di un DBMS sources: Lucidi del corso di Lucidi del corso di Laboratorio di Basi di dati e sistemi informativi, Montesi, Magnani, Corso di laurea in Informatica per il management, Scienze

Dettagli

Le query. Lezione 6 a cura di Maria Novella Mosciatti

Le query. Lezione 6 a cura di Maria Novella Mosciatti Lezione 6 a cura di Maria Novella Mosciatti Le query Le query sono oggetti del DB che consentono di visualizzare, modificare e analizzare i dati in modi diversi. Si possono utilizzare query come origine

Dettagli

BASI DI DATI e SISTEMI INFORMATIVI LABORATORIO Esercizi di SQL (esercizi raccolti dalla rete e rivisti) D.Gubiani ESERCIZIO 1 Consideriamo la base di dati di un agenzia che organizza banchetti e contiene

Dettagli

Alessandra Raffaetà. Esercizio

Alessandra Raffaetà. Esercizio Lezione 9 S.I.T. PER LA VALUTAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO Corso di Laurea Magistrale in Scienze Ambientali Alessandra Raffaetà Dipartimento di Informatica Università Ca Foscari Venezia Esercizio Dentisti(Codice,

Dettagli

Esame di Stato Istituto Tecnico Industriale Soluzione della Seconda Prova Indirizzo: INFORMATICA Tema: INFORMATICA Anno Scolastico: 2002-2003

Esame di Stato Istituto Tecnico Industriale Soluzione della Seconda Prova Indirizzo: INFORMATICA Tema: INFORMATICA Anno Scolastico: 2002-2003 Esame di Stato Istituto Tecnico Industriale Soluzione della Seconda Prova Indirizzo: INFORMATICA Tema: INFORMATICA Anno Scolastico: 2002-2003 Il primo punto richiede l analisi e lo sviluppo del progetto

Dettagli

Basi di dati Il linguaggio SQL

Basi di dati Il linguaggio SQL Basi di dati Il linguaggio SQL teoria e pratica con Microsoft Access Riepilogando Nelle basi di dati esiste 1. una parte invariante nel tempo, lo schema, costituita dalle caratteristiche dei dati (nomi

Dettagli

Basi di dati Il linguaggio SQL

Basi di dati Il linguaggio SQL Riepilogando Basi di dati Il linguaggio SQL Nelle basi di dati esiste 1. una parte invariante nel tempo, lo schema, costituita dalle caratteristiche dei dati (nomi degli attributi, domini, 2. una parte

Dettagli

SQL come linguaggio di interrogazione. Basi di dati. Interrogazioni SQL. Interpretazione algebrica delle query SQL

SQL come linguaggio di interrogazione. Basi di dati. Interrogazioni SQL. Interpretazione algebrica delle query SQL SQL come linguaggio di interrogazione Basi di dati Linguaggi di Interrogazione: SQL Prof.Angela Bonifati Le interrogazioni SQL sono dichiarative l utente specifica quale informazione è di suo interesse,

Dettagli

Informatica B. Contenuti. Introduzione alle Basi di Dati e ai DBMS. Introduzione a dati e basi dati DBMS Modello dei dati

Informatica B. Contenuti. Introduzione alle Basi di Dati e ai DBMS. Introduzione a dati e basi dati DBMS Modello dei dati Informatica B Introduzione alle Basi di Dati e ai DBMS Contenuti Introduzione a dati e basi dati DBMS Modello dei dati Informazioni e dati Dato: elemento semanticamente significativo (data, codice, ecc.),

Dettagli

Linguaggi per basi di dati

Linguaggi per basi di dati ALGEBRA RELAZIONALE Linguaggi per basi di dati operazioni sullo schema DDL: data definition language operazioni sui dati DML: data manipulation language interrogazione ("query") aggiornamento 2 Linguaggi

Dettagli

DDL DML. Tipi di linguaggi per basi di dati. Si distinguono due categorie:

DDL DML. Tipi di linguaggi per basi di dati. Si distinguono due categorie: Tipi di linguaggi per basi di dati Si distinguono due categorie: DDL DML Linguaggi di definizione dei dati o data definition languages: utilizzati per definire gli schemi logici, esterni e fisici e le

Dettagli

Lezioni di Laboratorio sui Data Base

Lezioni di Laboratorio sui Data Base Lezioni di Laboratorio sui Data Base Docente Tutor: Dott. Gianluigi Roveda Informatica per l'impresa Prima Parte: Open Office - Base PREMESSA Questo lavoro è stato realizzato a partire dalle slides del

Dettagli

Eprogram ITIS V anno Unità 6 - PHP e MySQL

Eprogram ITIS V anno Unità 6 - PHP e MySQL Eprogram ITIS V anno Unità 6 - PHP e MySQL Compito in classe proposto Un grande magazzino utilizza un database per gestire le vendite dei prodotti. La tabella PRODOTTI contiene le informazioni relative

Dettagli

Affitto 500 500 500 Vitto 350 400 350 Vestiario 230 170 120 Telefono 60 Enel 90 Metano 240 Abbonamento tram 25 25 25 Rata mutuo 1.

Affitto 500 500 500 Vitto 350 400 350 Vestiario 230 170 120 Telefono 60 Enel 90 Metano 240 Abbonamento tram 25 25 25 Rata mutuo 1. Istituto di Istruzione Secondaria Superiore J. M. Keynes TECNOLOGIE INFORMATICHE COMPITI PER LE VACANZE CLASSE 1^ TG - CAT A.S. 2013-2014 Prof.ssa Brunetti Elena Lisa TEMA 7: FOGLIO ELETTRONICO (CALC)

Dettagli

MySQL Command Line Client: operazioni fondamentali

MySQL Command Line Client: operazioni fondamentali MySQL Command Line Client: operazioni fondamentali INTRODUZIONE Il RDBMS MySQL, oltre a fornire un applicazione che abbia un interfaccia user-friendly, ha a disposizione anche un altro client, che svolge

Dettagli

Metodi per la Gestione dei Dati (lezioni di laboratorio)

Metodi per la Gestione dei Dati (lezioni di laboratorio) Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Scienze della Comunicazione e dell Economia Corso di Laurea in Comunicazione e Marketing Anno Accademico 2005/06 Metodi per la Gestione dei Dati

Dettagli

Esame Basi di Dati. 21 Gennaio 2013

Esame Basi di Dati. 21 Gennaio 2013 Esame Basi di Dati 21 Gennaio 2013 Matricola Prog. (Sì/No) Cognome Nome Istruzioni I voti verranno resi disponibili su AlmaEsami. Chi vorrà rifiutare il voto dovrà comunicarlo tassativamente 5 giorni dalla

Dettagli

Sicurezza Informatica: Tecniche di SQL INJECTION

Sicurezza Informatica: Tecniche di SQL INJECTION Sicurezza Informatica: Tecniche di SQL INJECTION Pietro Bongli Aprile 2004 N.B. L'informazione contenuta in queste pagine è divulgata per scopi puramente didattici e non per ni illegali. Structured Query

Dettagli

Lavorare con MySQL Parte Seconda.

Lavorare con MySQL Parte Seconda. Lavorare con MySQL Parte Seconda. PHP, dalla versione 4.0, usufruisce difunzioni native per colloquiare con MySQL, senza appoggiarsi ad alcuna libreria o modulo esterno. In questa lezione verranno esaminate

Dettagli

Consegno relazione su testimonianza aziendale a cui ho partecipato: Poker S.p.A. Gruppo Gnosys

Consegno relazione su testimonianza aziendale a cui ho partecipato: Poker S.p.A. Gruppo Gnosys Nome Cognome Matricola Consegno relazione su testimonianza aziendale a cui ho partecipato: Poker S.p.A. Gruppo Gnosys Corso di Information and Communication Technology II esame scritto del 20 febbraio

Dettagli

Utilizzando Microsoft Access. Si crea la tabella Anagrafica degli alunni,le Materie e i voti si mettono alcuni campi

Utilizzando Microsoft Access. Si crea la tabella Anagrafica degli alunni,le Materie e i voti si mettono alcuni campi Vogliamo creare una struttura per permettere di memorizzari i voti della classe in tutte le materie Per fare questo untilizziamo tre tabelle Alunni,materie,voti Alunni Materie Voti Creo un record per ogni

Dettagli

SQL Server Integration Services. Integration Services Project

SQL Server Integration Services. Integration Services Project SQL Server Business Intelligence Development Studio: Integration Services Dutto Riccardo riccardo.dutto@polito.it IPSI - tel.7991 http://dbdmg.polito.it/ Integration Services Project Creare un nuovo progetto

Dettagli

Algebra Relazionale e Calcolo Relazionale. L. Vigliano

Algebra Relazionale e Calcolo Relazionale. L. Vigliano Algebra Relazionale e Calcolo Relazionale Operazioni associate al modello relazionale Notazione algebrica Algebra relazionale Linguaggio procedurale interrogazioni espresse applicando operatori alle relazioni

Dettagli

Introduzione ai Sistemi di Gestione di Basi di Dati XML

Introduzione ai Sistemi di Gestione di Basi di Dati XML Introduzione ai Sistemi di Gestione di Basi di Dati Introduzione ai Sistemi di Gestione di Basi di Dati Obiettivi Memorizzare ed estrarre documenti da RDBMS. Trasformare dati tabellari in dati e viceversa.

Dettagli

DATABASE. Progettare una base di dati. Database fisico e database logico

DATABASE. Progettare una base di dati. Database fisico e database logico DATABASE Progettare una base di dati Database fisico e database logico Un DB è una collezione di tabelle, le cui proprietà sono specificate dai metadati Attraverso le operazioni sulle tabelle è possibile

Dettagli

1 Database universitario 1.1 Elenco tabelle PERSONA (ID, is_studente, is_docente, nome, cognome) STUDENTE (matricola, persona references persona(id))

1 Database universitario 1.1 Elenco tabelle PERSONA (ID, is_studente, is_docente, nome, cognome) STUDENTE (matricola, persona references persona(id)) 1 Database universitario 1.1 Elenco tabelle PERSONA (ID, is_studente, is_docente, nome, cognome) STUDENTE (matricola, persona references persona(id)) DOCENTE (codice, persona references persona(id)) CORSO

Dettagli

Linguaggio SQL. Structured Query Language

Linguaggio SQL. Structured Query Language Linguaggio SQL Structured Query Language Creato negli anni 70 presso IBM Inizialmente solo linguaggio di interrogazione Ora linguaggio di riferimento per DB relazionali Standardizzato grazie al lavoro

Dettagli

CONCETTO DI ANNIDAMENTO

CONCETTO DI ANNIDAMENTO LEZIONE14 SQL ANNIDAMENTI PAG. 1 / 5 PROF. ANDREA ZOCCHEDDU LEZIONE14 SQL ANNIDAMENTI CONCETTO DI ANNIDAMENTO LINGUAGGIO SQL QUERY ANNIDATE Per annidamento si intende la possibilità che, all interno di

Dettagli

Le Basi di Dati. Le Basi di Dati

Le Basi di Dati. Le Basi di Dati Le Basi di Dati 20/05/02 Prof. Carlo Blundo 1 Le Basi di Dati Le Base di Dati (database) sono un insieme di tabelle di dati strutturate in maniera da favorire la ricerca di informazioni specializzate per

Dettagli

PHP e MySQL. Scripting server-side per accesso a DB MySQL

PHP e MySQL. Scripting server-side per accesso a DB MySQL PHP e MySQL Scripting server-side per accesso a DB MySQL Connessione a un DB MySQL Prima di accedere ai dati è necessario creare una connessione con il DB In PHP si utilizza la funzione mysql_connect,

Dettagli

MySQL Database Management System

MySQL Database Management System MySQL Database Management System II parte Progetto gestione booking prenotazioni on-line 1. Progettazione e creazione struttura database che chiameremo booking. 2. Progettazione e creazione di un form

Dettagli

Passo 2: avviare Access e creare una tabella per ogni tipo di entità Costruire la tabella per l entità cliente.

Passo 2: avviare Access e creare una tabella per ogni tipo di entità Costruire la tabella per l entità cliente. Realizzare un database con Access Di Antonio Bernardo e Mario Bochicchio Esercizio Una catena di supermercati vuole tener traccia dei prodotti acquistati dai clienti. Di ogni cliente si vuole conoscere

Dettagli

Modello Relazionale dei DBMS - Vincoli Tradizionalmente, esistono quattro modelli logici: Gerarchico Reticolare Relazionale A oggetti XML I modelli

Modello Relazionale dei DBMS - Vincoli Tradizionalmente, esistono quattro modelli logici: Gerarchico Reticolare Relazionale A oggetti XML I modelli Modello Relazionale dei DBMS - Vincoli Tradizionalmente, esistono quattro modelli logici: Gerarchico Reticolare Relazionale A oggetti XML I modelli gerarchico e reticolare sono più vicini alle strutture

Dettagli

Esercitazione SQL. Università degli Studi del Sannio Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica

Esercitazione SQL. Università degli Studi del Sannio Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Esercitazione SQL Università degli Studi del Sannio Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica CorsodiBasidiDati Anno Accademico 2005/2006 docente: ing. Corrado Aaron Visaggio email:

Dettagli

Informatica. Sintassi. Interrogazioni in SQL. Significato dell interrogazione. Tabella Impiegato. Basi di dati parte 4 SQL

Informatica. Sintassi. Interrogazioni in SQL. Significato dell interrogazione. Tabella Impiegato. Basi di dati parte 4 SQL Informatica Basi di dati parte 4 SQL Lezione 13 Laurea magistrale in Scienze della mente Laurea magistrale in Psicologia dello sviluppo e dell'educazione Anno accademico: 2012 2013 1 Interrogazioni in

Dettagli