ALLEGATO I MODALITA DI APPLICAZIONE Ginocchio a comando elettronico C-LEG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ALLEGATO I MODALITA DI APPLICAZIONE Ginocchio a comando elettronico C-LEG"

Transcript

1 ALLEGATO I MODALITA DI APPLICAZIONE Ginocchio a comando elettronico C-LEG PRESENTAZIONE AZIENDA La Ns. Azienda Ortopedia Meridionale di Zungri S. & C. S.a.S., presente sul mercato dal 1981, opera nel settore della costruzione e commercializzazione di apparecchi ortopedici ed è registrata presso il Ministero Della Sanità, Dipartimento delle Innovazioni Direzione Generale dei Dispositivi Medici al N. ITCA e nell elenco regionale delle aziende autorizzate alla fornitura di presidi protesici a carico del SSN BURC N. 10 del FORNITURA Lo scrivente è convenzionato con il Ministero della Salute, con tutte le ASL d Italia e con l INAIL. MODALITA DI PRENOTAZIONE La prova e l applicazione del ginocchio devono essere autorizzate dalla Sede di appartenenza, con tutte le lavorazioni accessorie necessarie (rifacimento della cosmesi, eventuale invasatura. ecc..). Il ginocchio C-LEG può essere applicato solo su prenotazione. Questa deve essere inoltrata al Dr. Salvatore Zungri, presso la ns. Sede di via Costantinopoli n 21 Napoli. L applicazione deve essere preceduta da una visita tecnica necessaria per valutare: - le caratteristiche e le condizioni del moncone, - le caratteristiche della protesi in dotazione. La visita tecnica sarà tenuta dal Dirigente Tecnico Dr. Salvatore Zungri coadiuvato dal tecnico ortopedico Alfredo Pucci. Per le prenotazioni contattare La S.ra Stefanelli Rosaria inviando la richiesta per fax al seguente numero 081/ o E. Mail PROVA DEL GINOCCHIO E SUO COSTO Il ginocchio a comando elettronico ha una funzionalità estremamente diversa rispetto ai più sofisticati ginocchi polifuzionali meccanici attualmente disponibili. Pertanto, per apprendere e apprezzare a pieno le sue grandi potenzialità è tassativamente necessario far precedere la sua fornitura da un periodo di prove della durata di una settimana (5 giorni lavorativi). La prova viene effettuata presso il Ns Centro Addestramento Protesi. Il costo della prova del ginocchio è comprensivo : - della sua installazione; - del suo allineamento; - della sua regolazione nelle situazioni di cammino in piano e su terreno accidentato, discesa di scalo, salita-discesa di piani inclinati; - dell addestramento al suo utilizzo nelle diverse situazioni di impiego; 1

2 - di eventuali limitati adattamenti dell invasatura. Il costo della prova del ginocchio non è comprensivo dell eventuale: - rifacimento dell invasatura; - applicazione del piede o di altri componenti protesici. A tutti i richiedenti verrà fissata una data di prova. Durante la prova, il ginocchio elettronico non potrà essere lasciato montato per ulteriori prove da condurre a casa del paziente, o comunque, al di fuori del1a Ns. Azienda. APPLICAZIONE DEL SOLO GINOCCHIO E SUO COSTO Il ginocchio C-Leg non viene mai applicato nel caso di prima protesizzazione. La sua applicazione comporta: - sempre, la realizzazione della cosmesi; - in alcuni casi, la laminazione esterna dell invasatura conseguente allo spostamento del modulo dell attacco di collegamento della stessa, necessario per il corretto allineamento del ginocchio Il costo dell applicazione del ginocchio comprende: - il suo costo (extratariffario); - una garanzia di due anni che può essere estesa per altri tre anni, alle condizioni di seguito indicate; - la regolazione del ginocchio successivamente all applicazione della cosmesi; - tutte le spese da sostenere nell eventualità di spedizione (e di assicurazione per questa) del ginocchio nel caso di sua avaria in garanzia. Il costo dell applicazione del ginocchio non comprende quello: - della sua prova (vedi sopra): - l eventuale laminazione esterna dell invasatura; - del necessario rifacimento della cosmesi; - dell eventuale rifacimento dell invasatura (che deve essere già efficiente al momento della prova); - dell eventuale applicazione del piede protesico o di altri componenti: - dei tagliandi relativi agli ulteriori tre anni di estensione della garanzia. Il costo dell applicazione è di ,00. I prezzi sopra indicati sono al netto dell IVA (4%) e sono validi per l applicazione effettuata entro l anno corrente (2004). In ogni caso, il costo dell applicazione è quello relativo all anno di fornitura e non a quello di prenotazione. COSTO TOTALE DELL APPLICAZIONE DEL GINOCCHIO Il costo totale della applicazione del ginocchio sarà, pertanto, di: PROVA GINOCCHIO 1.650,00 APPLICAZIONE DEL GINOCCHIO ,00 TOTALE ,00 I prezzi sopra indicati sono al netto dell IVA (4%) e sono validi se l applicazione viene effettuata nell anno corrente (2004). LIVELLI DI AMPUTAZIONE UTILI PER L APPLICAZIONE Il ginocchio in oggetto potrà essere applicato alle protesi per i seguenti livelli di amputazione: 2

3 - disarticolazione di ginocchio (con ovvi problemi di dismetria rispetto al ginocchio controlaterale): - amputazione transfemorale; - disarticolazione d anca. E, inoltre, possibile l applicazione ad amputati bilaterali transfemorale da un lato e transtibiale dall altro. GARANZIA Il ginocchio C-LEG viene fornito con una garanzia di 2 anni. Questa comprende 2 tagliandi di controllo gratuiti, effettuati: il primo al 12 mese ed il secondo al 24 mese dalla consegna. La garanzia può essere estesa fino a 5 anni effettuando nei 3 anni successivi un tagliando annuo a pagamento. Il suo costo è per il 2004 di 1.000,00.11 carica batteria ha una garanzia di 2 anni. Nel caso di avarie del ginocchio in garanzia, gli eventuali costi di spedizione saranno a carico del Centro. INFORMAZIONI Sono autorizzati a fornire informazioni sul ginocchio in oggetto esclusivamente: - Dr. Salvatore ZUNGRI - T. O. Alfredo PUCCI - Sig.ra Rosaria STEFANELLI NUMERI UTILI TELEFONO FAX Dr Zungri 081/ / T. O. M. Pucci 081/ / R. A. R. Stefanelli 081/ / ALLEGATO 2 CARATTERISTICHE TECNICHE C-LEG NUOVO GINOCCHIO A COMPLETO CONTROLLO ELETTRONICO DELLA FLESSO-ESTENSIONE LA NOVITA Com è noto ai portatori di protesi, con tutti i ginocchi meccanici, anche i più sofisticati, la fase più critica del passo rimane sempre quella dell appoggio calcaneare col piede protesico. Infatti, se l articolazione meccanica non si trova in completa estensione, il paziente può rischiare di cadere a causa della sua accidentale e non controllabile flessione. Di conseguenza, i pazienti, soprattutto se devono camminare su terreni sconnessi o in discesa, ad ogni appoggio calcaneare devono prestare attenzione ad ottenere la condizione dì sicurezza, cioè 3

4 l estensione del ginocchio protesico. Pertanto essi si trovano sempre in una situazione di tensione più o meno accentuata. Un altro limite dei ginocchi meccanici, anche di quelli tecnologicamente più avanzati, risiede nella specializzazione delle loro funzioni. Essi, infatti, possono garantire un elevato grado di sicurezza a scapito della velocità (ginocchio policentrico con controllo idraulico o pneumatico), oppure il contrario (ginocchio a frizione con controllo idraulico o pneumatico). Inoltre, sempre con i ginocchi meccanici, non è possibile variare rapidamente la frequenza del passo passando da un andatura lenta ad una veloce o viceversa. Le problematiche sopra esposte potevano essere risolte solo disponendo di un sistema capace di misurare e controllare, in ogni istante, il grado di flessione del ginocchio in funzione delle sollecitazioni (reazioni del suolo) esterne. Questo obiettivo è stato raggiunto nel 1996 grazie all introduzione di un nuovo rivoluzionano ginocchio idraulico a comando elettronico, il C-LEG della ditta Otto Bock, capace di comandare automaticamente l articolazione, in modo da garantire contemporaneamente, elevata sicurezza e frequenza del passo rapidamente variabile, anche su terreni disagevoli (sconnessi, in discesa) Il ginocchio C-Leg è, attualmente, il primo ed il solo ginocchio in grado di comandare completamente ed automaticamente. tramite un sistema elettronico a microprocessori, sia il movimento di flessione, sia quello di estensione dell articolazione in tutte le sue possibili condizioni d impiego. L ELETTRONICA ED IL CONTROLLO DEL GINOCCHIO Le prestazioni elevate e, soprattutto, l estrema sicurezza fornite dal C-LEG sono dovute ad un software intelligente, programmato in modo da riconoscere sempre la fase del passo in cui si trova la persona. Il ginocchio risponde alle informazioni esterne, adattandosi immediatamente a qualsiasi situazione, in base ai parametri individuali impostati nel software. Pertanto, ogni ginocchio viene personalizzato. Un ciclo completo (due appoggi successivi dello stesso calcagno) del passo ha una durata di ca. 1,2 secondi. Durante questo brevissimo periodo il C-LEG esegue 60 misurazioni che sono elaborate per conoscere in ogni momento lo stato della deambulazione. Queste informazioni, in ogni istante, sono rilevate da: un sensore di posizione che misura l angolo di flessione del ginocchio e la sua velocità fornendo, in dipendenza della lunghezza e dalla frequenza individuale del passo, le informazioni per il comando nella fase (dinamica) di lancio della protesi; altri sensori di tensione, inseriti nel tubo tibiale (in lega d alluminio ad elevata resistenza), che misurano continuamente le sollecitazioni originate per tutta la durata delle fasi di contatto col suolo del tallone e dell avampiede (del piede protesico). Grazie a questo sofisticatissimo sistema di controllo, l amputato si può muovere tranquillamente, sempre in sicurezza, riuscendo a: scendere le scale alternando piede destro e sinistro, camminare su rampe scoscese, camminare su terreni sconnessi (ad es. nei prati, nei boschi). Il ginocchio si adatta automaticamente ed istantaneamente a tutte le situazioni e l arto controlaterale non viene sovraccaricato. 4

5 LA VELOCITA I1 sistema elettronico a microprocessori comanda un cilindro idraulico in grado di dare gradualità al movimento dell articolazione, consentendo, inoltre, di ottenere una rapida e continua variazione della frequenza del passo (velocità). E quindi possibile camminare lentamente o rapidamente con estrema semplicità e sicurezza. Queste prestazioni sono notevolmente superiori a quelle dei ginocchi meccanici, anche i più sofisticati (rnultifunzionali), attualmente disponibili. LA SICUREZZA Sicurezza in tutte le fasi della deambulazione: questa è la caratteristica che rende unico il ginocchio C-LEG. Infatti, grazie ad esso, camminare con la protesi diventa un processo automatico e sicuro in quanto non è necessaria la continua attenzione e concentrazione dell amputato: a tutto pensa il microprocessore, tanto che si può tranquillamente affermare che è praticamente impossibile cadere. Con il C-LEG il passo si avvicina sempre più a quello fisiologico. Per quanto sopra esposto, il C-Leg è l articolazione ideale per le protesi di amputati, anche anziani: disarticolati d anca; che hanno anche un amputazione transtibiale all arto controlaterale; che abitano in collina o in montagna, quindi in luoghi che presentano frequenti salite e discese; che richiedono una protesi che fornisca loro un buon livello di sicurezza in tutte le condizioni d impiego, anche lavorative; che hanno l arto controlaterale affetto da una patologia o situazione (artroprotesi d anca o di ginocchio) che ne limita la funzionalità e/o la stabilità. Il C-Leg: non viene mai applicato in prima protesizzazione; essendo alquanto voluminoso, la sua applicazione agli amputati di sesso femminile risulta problematica per le difficoltà di realizzare una buona cosmesi al livello dei ginocchio. CARATTERISTICHE TECNICHE DESCRIZIONE DEL PRODOTTO Il C-LEG è un ginocchio idraulico di tipo monoasse a microprocessori che regolano l idraulica in fase sia statica {appoggio al suolo) che dinamica (lancio della protesi); la regolazione delle valvole del sistema idraulico è attuata da servomotori. SENSORI 1. Un sensore misura l angolo di flessione del ginocchio e la sua velocità. 2. Nel tubo tibiale, sono presenti dei sensori che misurano il valore della reazione agente sul tallone e sull avampiede (del piede protesico). I dati necessari (ca. 60) sono rilevati ogni 1,2 secondi ca., corrispondenti ad un ciclo del passo. PESO Il ginocchio pesa ca g.; il tubo: ca. 200g. ANGOLO DI FLESSIONE L angolo massimo di flessione è di ca. 125 APPLICAZIONE I1 ginocchio può essere applicato a pazienti aventi un peso non superiore a 95 Kg ed esigenze di funzionalità anche medio-alte. ALIMENTAZIONE Il ginocchio è alimentato da un accumulatore a ioni di litio (3,6 V ; 1,350 ma) della durata di ore corrispondenti a circa 40 Km; tempo di ricarica (con carica batterie 757L16) è di ca. 2 ore. 5

6 TAGLIANDO Ogni anno direttamente presso la ns. Sede. GARANZIA Se impiegato secondo le indicazioni dell azienda fornitrice, il ginocchio ha una garanzia di 2 anni estendibile fino a 5 (a pagamento). ALLEGATO AVVERTENZE (SI PREGA DI OSSERVARE SCRUPOLOSAMENTE LE INDICAZIONI DI SEGUITO RIPORTATE). La loro mancata osservanza, se porta a danneggiamenti del ginocchio, comporterà la decadenza della garanzia. Quando vi trovate su una rampa di scale utilizzate sempre il corrimano. Non appena avvertite un segnalo acustico (beep) interrompete immediatamente la discesa delle scale e verificate se la sicurezza della fase statica è attiva Non sostate in prossimità di forti campi magnetici ed elettrici (come trasformatori e trasmettitori). Non esponete le parti del sistema a fumo intenso, polvere, vibrazioni meccaniche o colpi. Evitate che all interno del ginocchio penetrino parti solide o liquidi. Se il ginocchio dovesse bagnarsi, togliete il rivestimento cosmetico e lasciate asciugare i componenti, quindi contattate i ns. Tecnici. Se il C-LEG viene a contatto con acqua salata, pulitelo immediatamente con un panno immerso in acqua dolce e lasciatelo asciugare. In seguito fatelo revisionare dal servizio di assistenza autorizzato. Non sostate in ambienti con temperature estreme (da 10 a + 60 ). Inoltre si consiglia di attenersi alle seguenti indicazioni: Alla manutenzione ed alle riparazioni del C-LEG è autorizzato solo il ns. personale. Nel caso di un lungo periodo di inutilizzo del C-LEG è possibile che la batteria si scarichi. Per precauzione, prima dell utilizzo, ricaricatela. Inserite sempre sullo spinotto l apposito cappuccio di protezione. Fate attenzione alle vibrazioni ed ai segnali acustici (beep) del C-LEG. Affrontando lunghe discese l unità idraulica si surriscalda. Questo può causare una riduzione allo resistenze. Non toccate le parti surriscaldate, perché potreste scottarvi! 3.2 ACCUMULATORE Un accumulatore integrato agli ioni di litio provvede all alimentazione del ginocchio. L accumulatore ha una capacità tale da sopperire al fabbisogno giornaliero e deve essere ricaricato quotidianamente, magari alla sera, quando ci si toglie la protesi, in modo che durante la notte si ricarichi. 3.3 RICARICA DELL ACCUMULATORE 6

7 Il carica batteria funziona con tensione V e campo di frequenza Hz. Per ricaricare il C-LEG procedete come segue: a) Verificate che la temperatura sia superiore a 0 C. A temperature inferiori il procedimento di carica si interrompe per evitare danni nell accumulatore (brevi beep segnalano l interruzione e la spia gialla rimane spenta): b) Inserite la spina del carica batteria nella presa di corrente. Nell uso quotidiano potete eventualmente lasciare anche la spina permanentemente inserita; il carica batteria non ne risente. Il LED verde (in funzione) si deve accendere. c) Scoprite la presa del C-LEG. d) Togliete il cappuccio di protezione dalla presa di caricamento del C-LEG. Inserite lo spinotto del carica batteria con la tacca rivolta in avanti nell apposita presa di carica del C-LEG. Agite delicatamente! Tre segnali (beep e vibrazioni) segnalano inizio della carica della batteria. I LED verde e giallo del carica batteria (in funzione e batteria in ricarica) si accendono. e) Quando il LED giallo si spegne, l accumulatore è carico. Disinserendo lo spinotto di carica, avvertirete due brevi beep acustici e due vibrazioni, che indicano che l accumulatore è completamente carico (verifica della funzione del C-LEG). Una volta ricaricato l accumulatore, infilate nuovamente il cappuccio di protezione sulla presa del ginocchio. Il C-LEG può rimanere collegato al carica batteria anche quando il LED giallo è spento. Non sussiste pericolo alcuno di sovraccaricare o danneggiare l accumulatore. Nemmeno le ricariche parziali influiscono sulla durata dell accumulatore. Abituatevi a ricaricare regolarmente l accumulatore durante la notte. A richiesta è disponibile l adattatore per ricaricare il C-LEG con l accendisigari a 12V dell auto. 3.4 TEMPO DI RICARICA ED AUTONOMIA DELLA BATTERIA Tempo di ricarica Autonomia 2,5 ore 25 ore (accumulatore completamente carico) 1 ora ca. 15 ore 15 min. ca. 5 ore Dopo 2 anni l autonomia dell accumulatore si riduce a ca. 20 ore(per sostituirla rivolgetevi al ns. Centro Assistenza). 3.5 SPIE LUMINOSE Spie luminose LED verde acceso LED giallo acceso Funzioni Carica batteria pronto per l uso C-LEG in ricarica LED giallo lampeggiante Carica batteria carico al 70% LED giallo spento Ricarica completata, accumulatore completamente 7

8 carico 3.6 AVVISI E SEGNALAZIONI DEL C-LEG Il C-LEG dispone di 2 segnalatori di situazione di pericolo, uno acustico che emette un beep ed uno a vibrazioni. Quest ultimo emette delle vibrazioni che vengono avvertite solamente dall amputato sul moncone, senza che qualcun altro se ne accorga. 3.7 STATO DI CARICA DELL ACCUMULATORE Il segnalatore a vibrazioni fornisce indicazioni sullo stato di carica dell accumulatore del C-LEG. La tabella seguente esemplifìca il significato del segnale: Stato di carica dell accumulatore ca. 1 ora prima che il C-LEG si spenga ca. 30 min. prima che si spenga Immediatamente prima che si spenga No. Vibrazioni 3 vibrazioni 5 vibrazioni 10 vibrazioni, poi si spegne Quando l accumulatore è scarico il C-LEG cessa immediatamente di funzionare, per evitare malfunzionamenti. Il C-LEG è regolato al massimo della sicurezza (modus di emergenza). 3.8 SCARICA DELL ACCUMULATORE Nel modus di emergenza l idraulica è quasi completamente bloccata anche se permette all amputato di continuare a camminare, ma in maniera assolutamente scomoda,con la gamba praticamente rigida. Tale regolazione estrema in caso di batteria scarica è stata scelta perché fondamentale la sicurezza della persona. Nel modus di emergenza muovetevi con estrema cautela caricando il meno possibile sul ginocchio C-LEG ed aiutandovi con un bastone o una stampella. Pertanto, occorre utilizzare il ginocchio con la massima cautela. 3.9 GUASTI DEL GINOCCHIO Segnale acustico e vibrazione sì attivano contemporaneamente per segnalare la presenza di un problema grave nel C-LEG. Un corto circuito ad es. attiva i due allarmi contemporaneamente. Si attiva immediatamente il modus di emergenza. Il C-LEG si disattiva, ma i due segnali continuano a dare l allarme per alcuni minuti Non appena avvertite beep e vibrazione contemporaneamente, interrompete immediatamente l attività che state svolgendo con la protesi. Dopo una decina di secondi mettevi in piedi in posizione 8

9 sicura e, flettendo più volte leggermente il C-LEG sotto carico controllato, verificate se l unità di comando del C-LEG sia riuscita ad attivare il modus di emergenza ed il ginocchio si trovi effettivamente in massima sicurezza. Muovetevi con estrema cautela caricando il meno possibile sul ginocchio C-LEG ed aiutandovi con un bastone o una stampella. Pertanto occorre utilizzare il ginocchio con la massima cautela ATTENZIONE: MODUS DI EMERGENZA NON ATTIVO! Nel caso in cui il C-LEG non sia regolato nel modus dl funzionamento di emergenza, sarete voi stessi a dover garantire la sicurezza del C-LEG al momento di contatto del tallone col suolo, agendo con i muscoli dei moncone, in attesa di portare il ginocchio al ns. Centro Assistenza, che provvederà a revisionarlo TRASPORTO E CUSTODIA Dopo periodi prolungati di inutilizzo, in particolare se durante tali periodi il ginocchio non viene custodito in posizione vertica1e, è possibile che nell idraulica penetri dell aria. La presenza dell aria si avverte durante i primi passi perché l ammortizzazione e la frenata sono irregolari e si avvertono rumori di risciacquo. Dopo circa ca passi l idraulica si svuota automaticamente dall aria grazie ad un particolare sistema e le funzioni dell idraulica risultano completamente ripristinate RESPONSABILITA La ns. Azienda non risponde dei danni causati da cadute derivanti dall inosservanza delle indicazioni sopra riportate nelle situazioni di avaria del ginocchio. 9

Informazioni per i portatori di C Leg

Informazioni per i portatori di C Leg Informazioni per i portatori di C Leg C-Leg : il ginocchio elettronico Otto Bock comandato da microprocessore per una nuova dimensione del passo. Gentile Utente, nella Sua protesi è implementato un sofisticato

Dettagli

GINOCCHIO ELETTRONICO

GINOCCHIO ELETTRONICO GINOCCHIO ELETTRONICO Il primo ginocchio elettronico èstato il C-Leg, presentato dalla ditta tedesca Otto Bock Orthopedic Industry introduced the C-Leg durante ilworld Congress on Orthopedicstenutosia

Dettagli

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah POWER BANK Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED mah 2800 CON TORCIA LED Batteria Supplementare Universale per ricaricare tutti i dispositivi portatili di utlima generazione Manuale d uso SPE006-MCAL

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta MASTERSOUND 300 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended Congratulazioni per la Vostra scelta Il modello 300 B S.E. che Voi avete scelto è un amplificatore integrato stereo in pura

Dettagli

ATTENZIONE ATTENZIONE AVVERTENZE AVVERTENZE. Italiano

ATTENZIONE ATTENZIONE AVVERTENZE AVVERTENZE. Italiano ITALIANO ATTENZIONE Non utilizzare questo orologio per immersioni, se non dopo essere stati adeguatamente addestrati alle immersioni subacquee. Per ovvi motivi di sicurezza attenersi a tutte le regole

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO - PRECAUZIONI DI SICUREZZA - LEGGERE ATTENTAMENTE PRIMA DELL

Dettagli

TOASTER. Istruzioni per l uso

TOASTER. Istruzioni per l uso TOASTER Istruzioni per l uso 5 4 3 1 6 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO 1) Manopola temporizzatore 2) Tasto Stop 3) Leva di accensione 4) Bocche di caricamento 5) Pinze per toast 6) Raccoglibriciole estraibile

Dettagli

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule 1 ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO Ing. Guido Saule Valori delle tensioni nominali di esercizio delle macchine ed impianti elettrici 2 - sistemi di Categoria 0 (zero), chiamati anche a bassissima tensione,

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA DAI 5 AI 7 ANNI LO SCOPO FONDAMENTALE DELL ALLENAMENTO E CREARE SOLIDE BASI PER UN GIUSTO ORIENTAMENTO VERSO LE DISCIPLINE SPORTIVE DELLA GINNASTICA. LA PREPARAZIONE

Dettagli

Concetti di base sulla CORRENTE ELETTRICA

Concetti di base sulla CORRENTE ELETTRICA Concetti di base sulla CORRENTE ELETTRICA Argomenti principali Concetti fondamentali sull'atomo, conduttori elettrici, campo elettrico, generatore elettrico Concetto di circuito elettrico (generatore-carico)

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore.

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. L ASCENSORE Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. Cosa fare? Cosa non fare? Questo pieghevole è offerto dal vostro ascensorista

Dettagli

Occhio alle giunture La migliore prevenzione

Occhio alle giunture La migliore prevenzione Occhio alle giunture La migliore prevenzione 1 Suva Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Telefono 041

Dettagli

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A 443 00 49960 443 00 49961 443 00 49366 443 00 49630 443 00 49963 443 00 49964 443 00 49965 976-12 V 2250 A AVVIATORE 976 C-CARICATORE AUTOM. 220V/RICAMBIO 918 BATT-BATTERIA 12 V 2250 A/RICAMBIO 955 CAVO

Dettagli

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp Erkopress 300 Tp-ci Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Apparecchio di termostampaggio con compressore integrato e riserva di

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

Forerunner. 10 Manuale Utente. Luglio 2013 190-01472-31_0C Stampato a Taiwan

Forerunner. 10 Manuale Utente. Luglio 2013 190-01472-31_0C Stampato a Taiwan Forerunner 10 Manuale Utente Luglio 2013 190-01472-31_0C Stampato a Taiwan Tutti i diritti riservati. Ai sensi delle norme sul copyright, non è consentito copiare integralmente o parzialmente il presente

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag.

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag. DEM8.5/10 Istruzioni per l uso............pag. 2 Use and maintenance manual....pag. 11 Mode d emploi et d entretien.....pag. 20 Betriebsanleitung.............pag. 29 Gebruiksaanwijzing..............pag.

Dettagli

OGGI IL PRATO SI TAGLIA COSÌ

OGGI IL PRATO SI TAGLIA COSÌ ROBOT RASAERBA GARDENA R40Li OGGI IL PRATO SI TAGLIA COSÌ In completo relax! LASCIATE CHE LAVORI AL VOSTRO POSTO Il 98 % di chi ha comprato il Robot Rasaerba GARDENA lo raccomanderebbe.* Non dovrete più

Dettagli

Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE

Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE Sommario Premessa Movimentazione Installazione Manutenzione Avvertenze 2 Premessa 3

Dettagli

Manuale dell'operatore

Manuale dell'operatore Manuale dell'operatore con informazioni sulla manutenzione Second Edition Fifth Printing Part No. 82785IT CE Models Manuale dell operatore Seconda edizione Quinta ristampa Importante Leggere, comprendere

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

Manuale ProVari. www.provape.com 1

Manuale ProVari. www.provape.com 1 Manuale ProVari Grazie per l'acquisto della sigaretta elettronica ProVari! Si prega di leggere questo manuale prima di utilizzare la sigaretta elettronica. www.provape.com 1 La sigaretta elettronica, nota

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

C Leg Product Line. Informazione per i Tecnici Ortopedici

C Leg Product Line. Informazione per i Tecnici Ortopedici C Leg Product Line Informazione per i Tecnici Ortopedici Indice C Leg Product Line 4 Tecnologia C Leg 6 Il nuovo C Leg 9 C Leg compact 11 Indicazioni 12 Gradi di mobilità e scopo terapeutico 13 Accessori

Dettagli

Batterie per recinti. Batteria alcalina a secco 9 V. Batteria a secco 9 V zinco-carbonio

Batterie per recinti. Batteria alcalina a secco 9 V. Batteria a secco 9 V zinco-carbonio Batterie per recinti Batteria alcalina a secco 9 V Le batterie alcaline AKO 9 V mantengo un alto voltaggio costante per tutta la loro durata. Questo permette al recinto di mantenere un andamento costante

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

Moto sul piano inclinato (senza attrito)

Moto sul piano inclinato (senza attrito) Moto sul piano inclinato (senza attrito) Per studiare il moto di un oggetto (assimilabile a punto materiale) lungo un piano inclinato bisogna innanzitutto analizzare le forze che agiscono sull oggetto

Dettagli

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT BOATRONIC M-2, M-420 BOATRONIC M-2 BOATRONIC M-420 Indice Pagina 1 Generalità... 2 2 Sicurezza... 2 2.1 Contrassegni delle indicazioni nel manuale... 2 2.2 Qualifica

Dettagli

DEOS DEOS 11 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual

DEOS DEOS 11 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual DEOS Manuale d uso User manual DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER DEOS 11 Egregio Signore, desideriamo ringraziarla per aver preferito nel suo acquisto un nostro deumidificatore. Siamo certi di averle fornito

Dettagli

Richiesta ai Clienti

Richiesta ai Clienti Richiesta ai Clienti Tutte le riparazioni eseguite su questo orologio, escludendo le riparazioni riguardanti il cinturino, devono essere effettuate dalla CITIZEN. Quando si desidera avere il vostro orologio

Dettagli

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche F12 MANUALE UTENTE 1. F12 Caratteristiche Progettato per sopravvivere in condizioni difficili, fornendo regolari ed accurate registrazioni di posizione sfruttando un GPS all avanguardia sulla rete cellulare,

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

.. QUANDO?.. DOVE?... COME?

.. QUANDO?.. DOVE?... COME? S.S.V.D. ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESCA CHI?.. QUANDO?.. DOVE?... COME? Rag. Coll. Amm. Rita Papagna Dott.ssa Laura Signorotti PRESIDI EROGABILI DAL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE D.M. n.332 del 27 agosto

Dettagli

Indice. Regolazione manuale dell ora e del calendario... 34 Calendario perpetuo... 37

Indice. Regolazione manuale dell ora e del calendario... 34 Calendario perpetuo... 37 Grazie per avere acquistato questo orologio Citizen. Prima di usarlo si raccomanda di leggere con attenzione questo manuale d uso in modo da procedere nel modo corretto. Dopo la lettura del manuale è raccomandabile

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE PIANI A INDUZIONE. cod. 7372 241

MANUALE D ISTRUZIONE PIANI A INDUZIONE. cod. 7372 241 MANUALE D ISTRUZIONE PIANI A INDUZIONE cod. 7372 241 Gentile cliente Il piano cottura induzione ad incasso è destinato all uso domestico. Per l imballaggio dei nostri prodotti usiamo materiali che rispettano

Dettagli

OGGETTO: PAROS GREEN. Vi indichiamo le principali caratteristiche tecniche:

OGGETTO: PAROS GREEN. Vi indichiamo le principali caratteristiche tecniche: OGGETTO: Egregi, a breve verrà commercializzata una nuova gamma di caldaie a condensazione, chiamata Paros Green, che andranno a integrare il catalogo listino attualmente in vigore. Viene fornita in tre

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

V-ZUG SA. Cappa aspirante DW-SE/DI-SE. Istruzioni per l uso

V-ZUG SA. Cappa aspirante DW-SE/DI-SE. Istruzioni per l uso V-ZUG SA Cappa aspirante DW-SE/DI-SE Istruzioni per l uso Grazie per aver scelto uno dei nostri prodotti. Il vostro apparecchio soddisfa elevate esigenze, e il suo uso è molto semplice. E tuttavia necessario

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Gentili Pazienti, desideriamo fornirvi alcune informazioni utili per affrontare in modo

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

VAV-EasySet per VARYCONTROL

VAV-EasySet per VARYCONTROL 5/3.6/I/3 per VARYCONTROL Per la sanificazione di regolatori di portata TROX Italia S.p.A. Telefono 2-98 29 741 Telefax 2-98 29 74 6 Via Piemonte 23 C e-mail trox@trox.it 298 San Giuliano Milanese (MI)

Dettagli

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI Appunti a cura dell Ing. Emanuela Pazzola Tutore del corso di Elettrotecnica per meccanici, chimici e biomedici A.A. 2005/2006 Facoltà d Ingegneria dell Università

Dettagli

«Top 10» per l inverno

«Top 10» per l inverno «Top 10» per l inverno Suva Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Tel. 041 419 51 11 Ordinazioni www.suva.ch/waswo-i Fax 041 419 59 17 Tel. 041 419 58 51 Autori dott. Hans

Dettagli

La manovra manuale di ritorno al piano. Ing. Raffaele Sabatino 1

La manovra manuale di ritorno al piano. Ing. Raffaele Sabatino 1 La manovra manuale di ritorno al piano Ing. Raffaele Sabatino 1 La manovra manuale di ritorno al piano D.P.R. 30 aprile 1999, n. 162 (Regolamento recante norme per l'attuazione della direttiva 95/16/CE

Dettagli

Ricevitore con fascia pettorale per la misurazione della frequenza cardiaca con gli smartphone ISTRUZIONI PER L USO

Ricevitore con fascia pettorale per la misurazione della frequenza cardiaca con gli smartphone ISTRUZIONI PER L USO Ricevitore con fascia pettorale per la misurazione della frequenza cardiaca con gli smartphone ISTRUZIONI PER L USO VOLUME DI FORNITURA 1 ricevitore (n. art. RUNDC1, modello: 92-1103800-01) incluse batterie

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

Unità 12. La corrente elettrica

Unità 12. La corrente elettrica Unità 12 La corrente elettrica L elettricità risiede nell atomo Modello dell atomo: al centro c è il nucleo formato da protoni e neutroni ben legati tra di loro; in orbita intorno al nucleo si trovano

Dettagli

I LAVORI IN QUOTA. Expo Edilizia - Roma, 14 novembre 2008. I Dispositivi di Protezione Individuale. Problematiche e soluzioni

I LAVORI IN QUOTA. Expo Edilizia - Roma, 14 novembre 2008. I Dispositivi di Protezione Individuale. Problematiche e soluzioni Expo Edilizia - Roma, 14 novembre 2008 I LAVORI IN QUOTA I Dispositivi di Protezione Individuale Problematiche e soluzioni Luigi Cortis via di Fontana Candida 1, 00040 Monte Porzio Catone (Roma) telefono

Dettagli

Indice. 4 C Leg Product Line. 6 La tecnologia C Leg. 10 C Leg. 20 C Leg compact. 22 I nostri testimonial. 30 Protesizzazione.

Indice. 4 C Leg Product Line. 6 La tecnologia C Leg. 10 C Leg. 20 C Leg compact. 22 I nostri testimonial. 30 Protesizzazione. C Leg Product-Line Indice 4 C Leg Product Line 6 La tecnologia C Leg 10 C Leg 12 I nostri testimonial 20 C Leg compact 22 I nostri testimonial 30 Protesizzazione 36 Sistema C Leg 42 Garanzia e Service

Dettagli

Mobile Locator. Guida rapida

Mobile Locator. Guida rapida Mobile Locator Guida rapida 4 6 7 8 8 8 9 10 10 10 11 11 11 3 Grazie per avere scelto Tracker.com! Qui di seguito troverete le informazioni essenziali per utilizzare il vostro Mobile Locator. Il Mobile

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

GRUPPO DI CONTINUITA' 12 V - BATTERIA BACKUP

GRUPPO DI CONTINUITA' 12 V - BATTERIA BACKUP GRUPPO DI CONTINUITA' 12 V - BATTERIA BACKUP Salve, questo circuito nasce dall'esigenza pratica di garantire continuità di funzionamento in caso di blackout (accidentale o provocato da malintenzionati)

Dettagli

4.03 Stato al 1 gennaio 2013

4.03 Stato al 1 gennaio 2013 4.03 Stato al 1 gennaio 2013 Mezzi ausiliari dell AI Professione e vita quotidiana 1 Gli assicurati dell AI hanno diritto, nei limiti fissati in un elenco allestito dal Consiglio federale, ai mezzi ausiliari

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

Manuale d istruzioni Termometro PCE-TH 5

Manuale d istruzioni Termometro PCE-TH 5 PCE Italia s.r.l. Via Pesciatina 878 / B-Interno 6 55010 LOC. GRAGNANO - CAPANNORI (LUCCA) Italia Telefono: +39 0583 975 114 Fax: +39 0583 974 824 info@pce-italia.it www.pce-instruments.com/italiano Manuale

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI VOLT

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI VOLT EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI LUGLIO 2012 LISTINO PREZZI Volt CHIAVI IN MANO CON IVA MESSA SU STRADA PREZZO DI LISTINO CON IVA PREZZO LISTINO (IVA ESCLUSA) 44.350 ALLESTIMENTI 1.400,00 42.950,00 35.495,87 SPECIFICHE

Dettagli

Un'analogia con il circuito idraulico

Un'analogia con il circuito idraulico Pompa Generatore di tensione (pila) Flusso d acqua PUNTI DI DOMANDA Differenza di potenziale Rubinetto Mulinello Lampadina Corrente elettrica 1. Che cos è l energia elettrica? E la corrente elettrica?

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Flauto Polmonare/Lung Flute

Flauto Polmonare/Lung Flute Flauto Polmonare/Lung Flute Modello per TERAPIA, DOMICILIO, IGIENE BRONCHIALE Manuale di istruzioni per il paziente: Il Flauto Polmonare è generalmente indicato per una terapia a pressione respiratoria

Dettagli

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-F GPC Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-P GPC - GPE GPC Sicurezza conforme alle ultime normative CE; valvole di sicurezza; riempi botte antinquinante; miscelatore nel coperchio

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Facoltà di Architettura Corso di Fisica Tecnica Ambientale Prof. F. Sciurpi - Prof. S. Secchi A.A. A 2011-20122012 IMPIANTI ELETTRICI CIVILI Per. Ind. Luca Baglioni Dott.

Dettagli

una saldatura ad arco

una saldatura ad arco UTENSILERIA Realizzare una saldatura ad arco 0 1 Il tipo di saldatura Saldatrice ad arco La saldatura ad arco si realizza con un altissima temperatura (almeno 3000 c) e permette la saldatura con metallo

Dettagli

LAVORO, ENERGIA E POTENZA

LAVORO, ENERGIA E POTENZA LAVORO, ENERGIA E POTENZA Nel linguaggio comune, la parola lavoro è applicata a qualsiasi forma di attività, fisica o mentale, che sia in grado di produrre un risultato. In fisica la parola lavoro ha un

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

Sostituzione del contatore di energia elettrica

Sostituzione del contatore di energia elettrica Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Sostituzione del contatore di energia elettrica per Vitotwin 300-W, tipo C3HA, C3HB e C3HC e Vitovalor 300-P, tipo C3TA Avvertenze sulla

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

Consigli per una guida in sicurezza

Consigli per una guida in sicurezza Consigli per una guida in sicurezza cosa fare prima di mettersi in viaggio cosa fare durante il viaggio Stagione invernale 2014-2015 In caso di neve INDICE Prima di mettersi in viaggio 1 2 3 4 5 PAG 4-

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

Performance Line Dai tutto. Per ricevere ancora di più. Bosch ebike Systems 2015

Performance Line Dai tutto. Per ricevere ancora di più. Bosch ebike Systems 2015 Performance Line Dai tutto. Per ricevere ancora di più. Bosch ebike Systems 2015 mi lascio l autobus alle spalle Performance Line Dare tutto. Per ricevere ancora di più. puntuale all appuntamento 45 km/h

Dettagli

Esempio di posizione dell incisione

Esempio di posizione dell incisione Grazie per avere acquistato questo orologio Citizen. Prima di usarlo le raccomandiamo di leggere con attenzione questo manuale d uso in modo da procedere nel modo corretto. Dopo la lettura del manuale

Dettagli

Analogia tra il circuito elettrico e il circuito idraulico

Analogia tra il circuito elettrico e il circuito idraulico UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DELL AQUILA Scuola di Specializzazione per la Formazione degli Insegnanti nella Scuola Secondaria Analogia tra il circuito elettrico e il circuito idraulico Prof. Umberto Buontempo

Dettagli

DEOS DEOS 16 DEOS 20 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual

DEOS DEOS 16 DEOS 20 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual DEOS Manuale d uso User manual DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER DEOS 16 DEOS 20 Egregio Signore, desideriamo ringraziarla per aver preferito nel suo acquisto un nostro deumidificatore. Siamo certi di averle

Dettagli

ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH

ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH Manuale DA-10287 Grazie per aver acquistato l'altoparlante portatile Super Bass Bluetooth DIGITUS DA-10287! Questo manuale d'istruzioni vi aiuterà ad iniziare

Dettagli

Legga attentamente questo manuale prima di utilizzare o installare il prodotto!

Legga attentamente questo manuale prima di utilizzare o installare il prodotto! MANUALE GENERALE Gentile cliente, benvenuto nella famiglia NewTec e grazie per la fiducia dimostrata con l acquisto di questi altoparlanti. Optando per un sistema audio di altissimo design ha dimostrato

Dettagli

Classe 3 D Bucci Arianna Evangelista Andrea Palombo Leonardo Ricci Alessia Progetto di Scienze a.s. 2013/2014. Prof.ssa Piacentini Veronica

Classe 3 D Bucci Arianna Evangelista Andrea Palombo Leonardo Ricci Alessia Progetto di Scienze a.s. 2013/2014. Prof.ssa Piacentini Veronica Classe 3 D Bucci Arianna Evangelista Andrea Palombo Leonardo Ricci Alessia Progetto di Scienze a.s. 2013/2014 Prof.ssa Piacentini Veronica La corrente elettrica La corrente elettrica è un flusso di elettroni

Dettagli

Alimentatore tuttofare da 10 A

Alimentatore tuttofare da 10 A IK0RKS - Francesco Silvi, v. Col di Lana, 88 00043 - Ciampino (RM) E_Mail : francescosilvi@libero.it Alimentatore tuttofare da 10 A E questa la costruzione di un alimentatore portatile che accompagna i

Dettagli

LUNA for MEN MANUALE UTENTE COMPLETO PREPARA IL TUO VISO PER UNA RASATURA MIGLIORE, PULISCE A FONDO E RIDUCE I SEGNI DELL INVECCHIAMENTO

LUNA for MEN MANUALE UTENTE COMPLETO PREPARA IL TUO VISO PER UNA RASATURA MIGLIORE, PULISCE A FONDO E RIDUCE I SEGNI DELL INVECCHIAMENTO LUNA for MEN MANUALE UTENTE COMPLETO PREPARA IL TUO VISO PER UNA RASATURA MIGLIORE, PULISCE A FONDO E RIDUCE I SEGNI DELL INVECCHIAMENTO Congratulazioni per aver acquistato LUNA for MEN, il dispositivo

Dettagli

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di Rivelazione Incendio FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Per il collegamento a centrali di rivelazione incendio

Dettagli

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO GUIDA CFIGURAZIE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO Sommario: Download ed aggiornamento firmware GPS SAFE... 3 Track Manager, download ed installazione.... 4 Configurazione GPS SAFE ed utilizzo

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA 1 ATTREZZI MATERIALI 2 Tavoletta compensato Misure: 30cmx20-30 cm spellafili punteruolo cacciavite Nastro isolante Metro da falegname e matita Lampadine da 4,5V o 1,5V pinza

Dettagli

pasquale natuzzi Presidente e stilista Gruppo Natuzzi

pasquale natuzzi Presidente e stilista Gruppo Natuzzi DOLCE FAR NIENTE IN NATUZZI SOGNIAMO UN MONDO PIÙ CONFORTEVOLE. CHIAMATELA PASSIONE, MA È IL NOSTRO IMPEGNO PER DONARVI BENESSERE. PER NOI, UNA POLTRONA NON È UN SEMPLICE OGGETTO, ESSA HA UNA PRESENZA

Dettagli

Ergonomia in uffi cio. Per il bene della vostra salute

Ergonomia in uffi cio. Per il bene della vostra salute Ergonomia in uffi cio Per il bene della vostra salute Ogni persona è unica, anche per quanto riguarda la struttura corporea. Una postazione di lavoro organizzata in modo ergonomico si adatta a questa individualità.

Dettagli

A. 5 m / s 2. B. 3 m / s 2. C. 9 m / s 2. D. 2 m / s 2. E. 1 m / s 2. Soluzione: equazione oraria: s = s0 + v0

A. 5 m / s 2. B. 3 m / s 2. C. 9 m / s 2. D. 2 m / s 2. E. 1 m / s 2. Soluzione: equazione oraria: s = s0 + v0 1 ) Un veicolo che viaggia inizialmente alla velocità di 1 Km / h frena con decelerazione costante sino a fermarsi nello spazio di m. La sua decelerazione è di circa: A. 5 m / s. B. 3 m / s. C. 9 m / s.

Dettagli

COORDINAMENTO PROVINCIALE FP-CGIL VIGILI DEL FUOCO LA SPEZIA

COORDINAMENTO PROVINCIALE FP-CGIL VIGILI DEL FUOCO LA SPEZIA COORDINAMENTO PROVINCIALE FP-CGIL VIGILI DEL FUOCO LA SPEZIA Al comando prov.le VV.F.La Spezia Ai funzionari responsabili Ai responsabili gestione tecnica E p.c. alle altre OO.SS. Oggetto: problematiche

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli