Decreto-legge del 24 gennaio 2015 n. 4 -

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Decreto-legge del 24 gennaio 2015 n. 4 -"

Transcript

1 Decreto-legge del 24 gennaio 2015 n. 4 - Misure urgenti in materia di esenzione IMU. Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 19 del 24 gennaio 2015 Preambolo Preambolo Articolo 1 Articolo 2 Articolo 3 Allegato 1 Allegato A Allegato 2 Allegato 3 Art. 1. Esenzione dall'imu dei terreni montani e parzialmente montani. Art. 2. Disposizioni finanziarie. Art. 3. Entrata in vigore. Allegato B Articolo C Pagina 1

2 Preambolo - Preambolo In vigore dal 24 gennaio 2015 IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione; Ritenuta la straordinaria necessita' e urgenza di provvedere in materia di esenzione dall'imposta municipale propria (IMU) sui terreni agricoli ricadenti in particolari aree, al fine di modificare i criteri di individuazione dei comuni esenti, anche alla luce dei provvedimenti cautelari resi dalla magistratura amministrativa, cosi' da assicurare un gettito necessario per il bilancio dello Stato; Vista la deliberazione del Consiglio dei ministri, adottata nella riunione del 23 gennaio 2015; Sulla proposta del Presidente del Consiglio dei ministri, del Ministro dell'economia e delle finanze e del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali; EMANA il seguente decreto-legge: Torna al sommario Articolo 1 - Art. 1. Esenzione dall'imu dei terreni montani e parzialmente montani. In vigore dal 24 gennaio A decorrere dall'anno 2015, l'esenzione dall'imposta municipale propria (IMU) prevista dalla lettera h) del comma 1 dell'articolo 7 del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504, si applica: a) ai terreni agricoli, nonche' a quelli non coltivati, ubicati nei comuni classificati totalmente montani di cui all'elenco dei comuni italiani predisposto dall'istituto nazionale di statistica (ISTAT); b) ai terreni agricoli, nonche' a quelli non coltivati, posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali di cui all' articolo 1 del decreto legislativo 29 marzo 2004, n. 99, iscritti nella previdenza agricola, ubicati nei comuni classificati parzialmente montani di cui allo stesso elenco ISTAT. 2. L'esenzione si applica anche ai terreni di cui al comma 1 lettera b), nel caso di concessione degli stessi in comodato o in affitto a coltivatori diretti e a imprenditori agricoli professionali di cui all'articolo 1 del decreto legislativo n. 99 del 2004, iscritti nella previdenza agricola. 3. I criteri di cui ai commi 1 e 2 si applicano anche all'anno di imposta Per l'anno 2014, non e', comunque, dovuta l'imu per i terreni esenti in virtu' del decreto del Ministro dell'economia e delle finanze, di concerto con i Ministri delle politiche agricole alimentari e forestali e dell'interno, del 28 novembre 2014, pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 284 del 6 dicembre 2014 e che, invece, risultano imponibili per effetto dell'applicazione dei criteri di cui ai commi precedenti. Per il medesimo anno 2014, resta ferma l'esenzione per i terreni a immutabile destinazione agro-silvo-pastorale a proprieta' collettiva indivisibile e inusucapibile che, in base al predetto decreto, non ricadano in zone montane o di collina. Con decreto del Ministero dell'interno, di concerto con il Ministero dell'economia e delle finanze, sono stabilite le modalita' per la compensazione del minor gettito in favore dei comuni nei quali ricadono i terreni di cui al precedente periodo del presente comma. A tal fine, e' autorizzato l'utilizzo dello stanziamento previsto per la compensazione di cui all' ultimo periodo del comma 5-bis, dell'articolo 4 del decreto-legge 2 marzo 2012, n. 16, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 aprile 2012, n I contribuenti versano l'imposta complessivamente dovuta per l'anno 2014, determinata secondo i criteri di cui ai commi precedenti, entro il 10 febbraio E' abrogato il comma 5-bis, dell'articolo 4 del decreto-legge n. 16 del A decorrere dall'anno 2015, le variazioni compensative di risorse conseguenti dall'attuazione delle disposizioni di cui ai commi 1 e 2, sono operate, nelle misure riportate nell'allegato A al presente provvedimento, per i comuni delle Regioni a statuto ordinario e delle Regioni Siciliana e Sardegna, nell'ambito del fondo di solidarieta' comunale Pagina 2

3 e con la procedura prevista dai commi 128 e 129 dell' articolo 1 della legge 24 dicembre 2012, n. 228, e, per i comuni delle regioni Friuli-Venezia Giulia e Valle d'aosta e delle province autonome di Trento e di Bolzano, in sede di attuazione del comma 17 dell'articolo 13 del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n Per l'anno 2014, le variazioni compensative di risorse nei confronti dei comuni conseguenti dall'attuazione delle disposizioni di cui ai commi 3 e 4, sono confermate nella misura di cui all'allegato B al presente provvedimento. 9. I rimborsi ai comuni sono indicati nell'allegato C al presente provvedimento e tali comuni sono autorizzati, sulla base del medesimo allegato, a rettificare gli accertamenti, a titolo di fondo di solidarieta' comunale e di gettito IMU, del bilancio Torna al sommario Decreto-legge del 24 gennaio 2015 n. 4 - Articolo 2 - Art. 2. Disposizioni finanziarie. In vigore dal 24 gennaio A decorrere dalla data di entrata in vigore del presente decreto: a) i commi 13 e 14 dell' articolo 5 del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 91, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 agosto 2014, n. 116 sono abrogati; b) il comma 25 dell'articolo 1 della legge 23 dicembre 2014, n. 190 e' abrogato e l' ultimo periodo del comma 4-octies dell'articolo 11 del decreto legislativo 15 dicembre 1997, n. 446 e' soppresso. 2. Agli oneri derivanti dall'articolo 1, valutati in 219,8 milioni di euro per l'anno 2015 e in 91 milioni di euro annui a decorrere dal 2016, si provvede: a) quanto a 45,2 milioni di euro per l'anno 2015 e a 31,9 milioni di euro a decorrere dall'anno 2016, mediante corrispondente utilizzo delle risorse derivanti dal comma 1; b) quanto a 126,6 milioni di euro per l'anno 2015, 47,9 milioni di euro per l'anno 2016 e a 53,1 milioni di euro a decorrere dall'anno 2017, mediante corrispondente riduzione del Fondo per interventi strutturali di politica economica, di cui all' articolo 10, comma 5, del decreto-legge 29 novembre 2004, n. 282, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 dicembre 2004, n. 307; c) quanto a 3 milioni di euro per l'anno 2015, a 11,2 milioni di euro per l'anno 2016 e a 6 milioni di euro a decorrere dall'anno 2017, mediante corrispondente riduzione dello stanziamento del fondo speciale di parte corrente iscritto, ai fini del bilancio triennale , nell'ambito del programma «Fondi di riserva e speciali» della missione «Fondi da ripartire» dello stato di previsione del Ministero dell'economia e delle finanze per l'anno 2015, allo scopo parzialmente utilizzando l'accantonamento relativo al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali; d) quanto a 45 milioni di euro per l'anno 2015, mediante il versamento all'entrata delle risorse disponibili sul fondo iscritto nello stato di previsione del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ai sensi dell'articolo 49, comma 2, lettera d), del decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 giugno 2014, n Il Ministro dell'economia e delle finanze e' autorizzato ad apportare, con propri decreti, le occorrenti variazioni di bilancio. Torna al sommario Articolo 3 - Art. 3. Entrata in vigore. In vigore dal 24 gennaio Il presente decreto entra in vigore il giorno stesso della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e sara' presentato alle Camere per la conversione in legge. Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sara' inserito nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare. Pagina 3

4 Torna al sommario Allegato 1 - Allegato A In vigore dal 24 gennaio > Per visualizzare il testo, consultare il documento in formato pdf. <---- Torna al sommario Allegato 2 - Allegato B In vigore dal 24 gennaio > Per visualizzare il testo, consultare il documento in formato pdf. <---- Torna al sommario Allegato 3 - Articolo C In vigore dal 24 gennaio > Per visualizzare il testo, consultare il documento in formato pdf. <---- Torna al sommario Pagina 4

5 8 Pagina 5

6 9 Pagina 6

7 10 Pagina 7

8 11 Pagina 8

9 12 Pagina 9

10 13 Pagina 10

11 14 Pagina 11

12 15 Pagina 12

13 16 Pagina 13

14 17 Pagina 14

15 18 Pagina 15

16 19 Pagina 16

17 20 Pagina 17

18 21 Pagina 18

19 22 Pagina 19

20 23 Pagina 20

21 24 Pagina 21

22 25 Pagina 22

23 26 Pagina 23

24 27 Pagina 24

25 28 Pagina 25

26 29 Pagina 26

27 30 Pagina 27

28 31 Pagina 28

29 32 Pagina 29

30 33 Pagina 30

31 34 Pagina 31

32 35 Pagina 32

33 36 Pagina 33

34 37 Pagina 34

35 38 Pagina 35

36 39 Pagina 36

37 40 Pagina 37

38 41 Pagina 38

39 42 Pagina 39

40 43 Pagina 40

41 44 Pagina 41

42 45 Pagina 42

43 46 Pagina 43

44 47 Pagina 44

45 48 Pagina 45

46 49 Pagina 46

47 50 Pagina 47

48 51 Pagina 48

49 52 Pagina 49

50 53 Pagina 50

51 54 Pagina 51

52 55 Pagina 52

53 56 Pagina 53

54 57 Pagina 54

55 58 Pagina 55

56 59 Pagina 56

57 60 Pagina 57

58 61 Pagina 58

59 62 Pagina 59

60 63 Pagina 60

61 64 Pagina 61

62 65 Pagina 62

63 66 Pagina 63

64 67 Pagina 64

65 68 Pagina 65

66 69 Pagina 66

67 70 Pagina 67

68 71 Pagina 68

69 72 Pagina 69

70 73 Pagina 70

71 74 Pagina 71

72 75 Pagina 72

73 76 Pagina 73

74 77 Pagina 74

75 78 Pagina 75

76 79 Pagina 76

77 80 Pagina 77

78 81 Pagina 78

79 82 Pagina 79

80 83 Pagina 80

81 84 Pagina 81

82 85 Pagina 82

83 86 Pagina 83

84 87 Pagina 84

85 88 Pagina 85

86 89 Pagina 86

87 90 Pagina 87

88 91 Pagina 88

89 92 Pagina 89

90 93 Pagina 90

91 94 Pagina 91

92 95 Pagina 92

93 96 Pagina 93

94 97 Pagina 94

95 98 Pagina 95

96 99 Pagina 96

97 100 Pagina 97

98 101 Pagina 98

99 102 Pagina 99

100 103 Pagina 100

101 104 Pagina 101

102 105 Pagina 102

103 106 Pagina 103

104 107 Pagina 104

105 108 Pagina 105

106 109 Pagina 106

107 110 Pagina 107

108 111 Pagina 108

109 112 Pagina 109

110 113 Pagina 110

111 114 Pagina 111

112 115 Pagina 112

113 116 Pagina 113

114 117 Pagina 114

115 118 Pagina 115

116 119 Pagina 116

117 120 Pagina 117

118 121 Pagina 118

119 122 Pagina 119

120 123 Pagina 120

121 124 Pagina 121

122 125 Pagina 122

123 126 Pagina 123

124 127 Pagina 124

125 128 Pagina 125

126 129 Pagina 126

127 130 Pagina 127

128 131 Pagina 128

129 132 Pagina 129

130 133 Pagina 130

131 134 Pagina 131

132 135 Pagina 132

133 136 Pagina 133

134 137 Pagina 134

135 138 Pagina 135

136 15G00015 DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI MINISTERO DELLA SALUTE DECRETO 8 gennaio Ripristino della validità del decreto di riconoscimento dell acqua minerale «Fonte Diana», in comune di Castrocielo, al fine dell imbottigliamento e della vendita e variazione del nome della sorgente e della denominazione dell acqua da Fonte Diana a Naturae. IL DIRETTORE GENERALE DELLA PREVENZIONE SANITARIA Visto il decreto legislativo 8 ottobre 2011, n. 176, di attuazione della direttiva 2009/54/CE sulla utilizzazione e la commercializzazione delle acque minerali naturali; Visto il decreto ministeriale 12 novembre 1992, n. 542, come modificato dal decreto ministeriale 29 dicembre 2003; Visto il decreto dirigenziale 1 febbraio 2007, n. 3733, con il quale è stata sospesa la validità del decreto di riconoscimento dell acqua minerale naturale Diana di Castrocielo (Frosinone) in quanto la Società titolare non ha trasmesso, entro i termini, la documentazione prevista dall art. 17, comma 3, del decreto ministeriale 12 novembre 1992, n. 542, come modificato dal decreto ministeriale 29 dicembre 2003; Considerato che la società San Pellegrino S.p.A. titolare del permesso di ricerca Fonte Diana ha provveduto a trasmettere le certificazioni relative alle analisi chimiche e microbiologiche effettuate su campioni di acqua pre- 139 Pagina 136

DECRETO-LEGGE 24 gennaio 2015, n. 4

DECRETO-LEGGE 24 gennaio 2015, n. 4 DECRETO-LEGGE 24 gennaio 2015, n. 4 Misure urgenti in materia di esenzione IMU. (GU n.19 del 24-1-2015) IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione; Ritenuta la straordinaria

Dettagli

DECRETO-LEGGE 24 gennaio 2015, n. 4. (GU n.19 del ) Misure urgenti in materia di esenzione IMU. (15G00015) Vigente al:

DECRETO-LEGGE 24 gennaio 2015, n. 4. (GU n.19 del ) Misure urgenti in materia di esenzione IMU. (15G00015) Vigente al: DECRETO-LEGGE 24 gennaio 2015, n. 4 Misure urgenti in materia di esenzione IMU. (15G00015) (GU n.19 del 24-1-2015) Vigente al: 24-1-2015 IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visti gli articoli 77 e 87 della

Dettagli

Decreto-legge del 24 gennaio 2015 n. 4 -

Decreto-legge del 24 gennaio 2015 n. 4 - Decreto-legge del 24 gennaio 2015 n. 4 - Misure urgenti in materia di esenzione IMU. Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 19 del 24 gennaio 2015 - Nota: Convertito, con modificazioni, dalla legge 24 marzo

Dettagli

La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Promulga la seguente legge:

La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Promulga la seguente legge: LEGGE 24 marzo 2015, n. 34: Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 24 gennaio 2015, n. 4, recante misure urgenti in materia di esenzione IMU. Proroga di termini concernenti l'esercizio

Dettagli

TESTO COORDINATO DEL DECRETO-LEGGE 24 gennaio 2015, n. 4

TESTO COORDINATO DEL DECRETO-LEGGE 24 gennaio 2015, n. 4 TESTO COORDINATO DEL DECRETO-LEGGE 24 gennaio 2015, n. 4 Testo del decreto-legge 24 gennaio 2015, n. 4 (in Gazzetta Ufficiale - serie generale - n. 19 del 24 gennaio 2015), coordinato con la legge di conversione

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE. DECRETO 28 novembre Esenzione dall'imu, prevista per i terreni agricoli, ai sensi

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE. DECRETO 28 novembre Esenzione dall'imu, prevista per i terreni agricoli, ai sensi MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 28 novembre 2014 Esenzione dall'imu, prevista per i terreni agricoli, ai sensi dell'articolo 7, comma 1, lettera h), del decreto legislativo 30 dicembre

Dettagli

DECRETO 28 novembre (GU n.284 del Suppl. Ordinario n. 93)

DECRETO 28 novembre (GU n.284 del Suppl. Ordinario n. 93) DECRETO 28 novembre 2014 Esenzione dall'imu, prevista per i terreni agricoli, ai sensi dell'articolo 7, comma 1, lettera h), del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504. (14A09372) (GU n.284 del 6-12-2014

Dettagli

MINISTERO DELL'INTERNO

MINISTERO DELL'INTERNO 10/10/2015 *** ATTO COMPLETO *** MINISTERO DELL'INTERNO DECRETO 29 settembre 2015 Compensazione dei minori gettiti IMU in favore dei comuni nei quali ricadono terreni ad immutabile destinazione agro silvo

Dettagli

~~a:vn. Visti gli articoli 8 e 9 del decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23 e l'articolo 13 del

~~a:vn. Visti gli articoli 8 e 9 del decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23 e l'articolo 13 del ~~a:vn J7~~g~~ ~'eff~ Visti gli articoli 8 e 9 del decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23 e l'articolo 13 del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, che

Dettagli

Approvato in via definitiva il D.L. n. 4/2015

Approvato in via definitiva il D.L. n. 4/2015 Fiscal Flash La notizia in breve N. 64 20.03.2015 IMU terreni ex montani : piccole isole esenti e sanzioni sospese fino al 31.03 Approvato in via definitiva il D.L. n. 4/2015 Categoria: Imposte locali

Dettagli

Nota di lettura sulle norme di interesse dei Comuni

Nota di lettura sulle norme di interesse dei Comuni Dipartimento Finanza Locale AC 2915 di conversione del Decreto legge n.4 del 24 gennaio 2015 Misure urgenti in materia di esenzione IMU. Proroga dei termini concernenti l esercizio della delega in materia

Dettagli

DECRETO-LEGGE 29 marzo 2016, n. 42

DECRETO-LEGGE 29 marzo 2016, n. 42 DECRETO-LEGGE 29 marzo 2016, n. 42 Disposizioni urgenti in materia di funzionalita' del sistema scolastico e della ricerca. IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione;

Dettagli

LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI

LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI DECRETO-LEGGE 16 dicembre 2014, n. 185. Disposizioni urgenti in materia di proroga dei termini di pagamento IMU per i terreni agricoli montani e di interventi di regolazione

Dettagli

Imposta Unica Comunale IUC principali novità IMU 2014-2015

Imposta Unica Comunale IUC principali novità IMU 2014-2015 IMU IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA IMU confermata ed eliminata la disposizione che prevedeva l imu sperimentale e l entrata in vigore a regime nel 2015 IMU SU ABITAZIONE PRINCIPALE E PERTINENZE Eliminata dal

Dettagli

Risoluzione del 03/02/2015 n. 2 - Dipartimento delle Finanze - Direzione legislazione

Risoluzione del 03/02/2015 n. 2 - Dipartimento delle Finanze - Direzione legislazione Risoluzione del 03/02/2015 n. 2 - Dipartimento delle Finanze - Direzione legislazione tributaria e federalismo fiscale IMU - Esenzione per i terreni agricoli - D.L. 24 gennaio 2015, n. 4 - Quesito. Testo:

Dettagli

Per l'anno 2014, l'aliquota da impiegare nel calcolo dell'imu dovuta per i terreni è pari all'aliquo ta ordinaria : 7,60

Per l'anno 2014, l'aliquota da impiegare nel calcolo dell'imu dovuta per i terreni è pari all'aliquo ta ordinaria : 7,60 Aliquota da usare per il calcolo Per l'anno 2014, l'aliquota da impiegare nel calcolo dell'imu dovuta per i terreni è pari all'aliquo ta ordinaria : 7,60 L'imposta nel dettaglio valida per il 2015 e 2014

Dettagli

Per l'anno 2014, l'aliquota da impiegare nel calcolo dell'imu dovuta per i terreni è pari all'aliquo ta ordinaria : 7,60

Per l'anno 2014, l'aliquota da impiegare nel calcolo dell'imu dovuta per i terreni è pari all'aliquo ta ordinaria : 7,60 Proroga versamento Il Consiglio dei Ministri del 12/12/2014, su proposta del Presidente e dei Ministri dell Economia e delle Finanze, Pietro Carlo Padoan, delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali,

Dettagli

DECRETO-LEGGE 21 maggio 2015, n. 65 IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

DECRETO-LEGGE 21 maggio 2015, n. 65 IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DECRETO-LEGGE 21 maggio 2015, n. 65 Disposizioni urgenti in materia di pensioni, di ammortizzatori sociali e di garanzie TFR. (15G00081) Vigente al: 29-5-2015 Capo I Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione;

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA BOZZA SENATO DELLA REPUBBLICA XIII LEGISLATURA N. 5048 DISEGNO DI LEGGE presentato dal Presidente del Consiglio dei ministri (AMATO) e dal Ministro della sanitaá (VERONESI) di concerto col Ministro del

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Vigente al: 21-5-2015 DECRETO-LEGGE 21 maggio 2015, n. 65 Disposizioni urgenti in materia di pensioni, di ammortizzatori sociali e di garanzie TFR. (15G00081) (GU n.116 del 21 maggio 2015) Capo I IL PRESIDENTE

Dettagli

COMUNE DI ROCCA S. MARIA - Prov. di Teramo VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI ROCCA S. MARIA - Prov. di Teramo VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI ROCCA S. MARIA - Prov. di Teramo VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 24 Del 05-09-2014 Oggetto: IMU - IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA - VARIAZIONE ALIQUOTE 2014. Adunanza Straord.urgenza

Dettagli

Documento di Legautonomie

Documento di Legautonomie AUDIZIONE INFORMALE Nell ambito dell esame del disegno di legge n. 1749 (D.L. 4/15 Misure urgenti in materia di esenzione IMU) 6 Commissione Finanze e Tesoro - Senato della Repubblica Roma, 10 febbraio

Dettagli

LEGGE 24 marzo 2015, n. 34

LEGGE 24 marzo 2015, n. 34 LEGGE 24 marzo 2015, n. 34 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 24 gennaio 2015, n. 4, recante misure urgenti in materia di esenzione IMU. Proroga di termini concernenti l'esercizio

Dettagli

Testo coordinato del decreto-legge 30 giugno 2016, n. 117; G.U. del 23 agosto 2016, n. 196

Testo coordinato del decreto-legge 30 giugno 2016, n. 117; G.U. del 23 agosto 2016, n. 196 Testo coordinato del decreto-legge 30 giugno 2016, n. 117; G.U. del 23 agosto 2016, n. 196 Testo del decreto-legge 30 giugno 2016, n. 117 (in Gazzetta Ufficiale - Serie generale - n. 151 del 30 giugno

Dettagli

Legge del 23 ottobre 2009 n. 159

Legge del 23 ottobre 2009 n. 159 Legge del 23 ottobre 2009 n. 159 Ratifica ed esecuzione della Convenzione tra il Governo della Repubblica italiana ed il Governo del Regno dell'arabia Saudita per evitare le doppie imposizioni in materia

Dettagli

Vista la preliminare deliberazione del Consiglio dei Ministri adottata nella riunione del 18 febbraio 2000;

Vista la preliminare deliberazione del Consiglio dei Ministri adottata nella riunione del 18 febbraio 2000; Attuazione della direttiva 96/29/EURATOM in materia di protezione sanitaria della popolazione e dei lavoratori contro i rischi derivanti dalle radiazioni ionizzanti. TESTO IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Dettagli

(2) Comma sostituito dall'articolo 1, comma 1, della Legge 17 luglio 2015, n. 109, in sede di conversione.

(2) Comma sostituito dall'articolo 1, comma 1, della Legge 17 luglio 2015, n. 109, in sede di conversione. DECRETO-LEGGE 21 maggio 2015 n.65 (in Gazz. Uff., 21 maggio 2015, n. 116). - Decreto convertito, con modificazioni, dalla Legge 17 luglio 2015, n. 109. - Disposizioni urgenti in materia di pensioni, di

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 10 marzo 2017

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 10 marzo 2017 DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 10 marzo 2017 Disposizioni per l'attuazione dell'articolo 1, comma 439, della legge 11 dicembre 2016, n. 232. (Legge di bilancio 2017). (17A03409) (GU

Dettagli

COMUNE DI CARAVATE PROVINCIA DI VARESE

COMUNE DI CARAVATE PROVINCIA DI VARESE COMUNE DI CARAVATE PROVINCIA DI VARESE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE N 28 del 30/07/2014 OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE

Dettagli

Fiscal Flash N IMU terreni agricoli collinari/montani: nuove regole dal Comunicato MEF del DM La notizia in breve

Fiscal Flash N IMU terreni agricoli collinari/montani: nuove regole dal Comunicato MEF del DM La notizia in breve Fiscal Flash La notizia in breve N. 189 02.12.2014 IMU terreni agricoli collinari/montani: nuove regole dal 2014 Comunicato MEF del 01.12.2014 DM 28.11.2014 Categoria: IMPOSTE LOCALI Sottocategoria: IMU

Dettagli

(Testo aggiornato in seguito all entrata in vigore della legge 6 agosto 2015 n. 125)

(Testo aggiornato in seguito all entrata in vigore della legge 6 agosto 2015 n. 125) LEGGI E DECRETI NAZIONALI ANNO 2004 LEGGE 27 dicembre 2004, n. 307 Testo del decreto-legge 29 novembre 2004, n. 282, coordinato con la legge di conversione 27 dicembre 2004, n. 307, recante: Disposizioni

Dettagli

1 di 5 22/07/ :08

1 di 5 22/07/ :08 1 di 5 22/07/2015 10:08 DECRETO-LEGGE 21 maggio 2015, n. 65 Disposizioni urgenti in materia di pensioni, di ammortizzatori sociali e di garanzie TFR. (15G00081) Vigente al: 22-7-2015 Capo I IL PRESIDENTE

Dettagli

COM O - VI A R OVELLI, 40 - TEL F AX INFORMATIVA N. 16/2015

COM O - VI A R OVELLI, 40 - TEL F AX INFORMATIVA N. 16/2015 Como, 26.3.2015 INFORMATIVA N. 16/2015 Terreni agricoli montani Esenzione da IMU Novità del DL 24.1.2015 n. 4 convertito INDICE 1 Premessa... pag. 2 2 Criteri stabiliti dal DL 24.1.2015 n. 4 convertito...

Dettagli

(2) Si ritiene opportuno riportare anche la premessa del presente decretolegge.

(2) Si ritiene opportuno riportare anche la premessa del presente decretolegge. Pagina 1 di 6 Leggi d'italia D.L. 27-12-1989 n. 413 Disposizioni urgenti in materia di trattamento economico dei dirigenti dello Stato e delle categorie ad essi equiparate, nonché in materia di pubblico

Dettagli

XIII LEGISLATURA DISEGNO DI LEGGE. presentato dal Presidente del Consiglio dei ministri (D'ALEMA) dal Ministro della sanità (BINDI)

XIII LEGISLATURA DISEGNO DI LEGGE. presentato dal Presidente del Consiglio dei ministri (D'ALEMA) dal Ministro della sanità (BINDI) SENATO DELLA XIII LEGISLATURA REPUBBLICA N. 4403 DISEGNO DI LEGGE presentato dal Presidente del Consiglio dei ministri (D'ALEMA) dal Ministro della sanità (BINDI) di concerto col Ministro del tesoro, del

Dettagli

Dettaglio atto. salta al contenuto salta al menù footer. torna al menù principale. Decreto-legge 28 dicembre 1998, n. 450

Dettaglio atto. salta al contenuto salta al menù footer. torna al menù principale. Decreto-legge 28 dicembre 1998, n. 450 salta al contenuto salta al menù footer Dettaglio atto torna al menù principale Decreto-legge 28 dicembre 1998, n. 450 Disposizioni per assicurare interventi urgenti di attuazione del Piano sanitario nazionale

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO 22 gennaio 2016, n. 10

DECRETO LEGISLATIVO 22 gennaio 2016, n. 10 DECRETO LEGISLATIVO 22 gennaio 2016, n. 10 Modifica e abrogazione di disposizioni di legge che prevedono l'adozione di provvedimenti non legislativi di attuazione, a norma dell'articolo 21 della legge

Dettagli

Il testo non riveste carattere di ufficialità ed è fornito gratuitamente

Il testo non riveste carattere di ufficialità ed è fornito gratuitamente Da: Sito del Poligrafico dello Stato Il testo non riveste carattere di ufficialità ed è fornito gratuitamente L unico testo definitivo è quello pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale a mezzo stampa, che prevale

Dettagli

D.L n. 210

D.L n. 210 D.L. 25-9-2002 n. 210 Disposizioni urgenti in materia di emersione del lavoro sommerso e di rapporti di lavoro a tempo parziale. Pubblicato nella Gazzetta Uff. 25 settembre 2002, n. 225 e convertito in

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 700 DISEGNO DI LEGGE presentato dal Presidente del Consiglio dei ministri (PRODI) e dal Ministro dell economia e delle finanze (PADOA SCHIOPPA) (V. Stampato Camera

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI FRONTINO PROVINCIA DI PESARO URBINO C O P I A Numero 31 Del 25-09-2014 IUC - Conferma aliquote IMU 2014. Adunanza Seduta convocazione in data 25-09-2014 alle

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 2715

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 2715 Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 2715 DISEGNO DI LEGGE presentato dal Presidente del Consiglio dei ministri (BERLUSCONI) e dal Ministro dell economia e delle finanze (TREMONTI) (V. Stampato Camera

Dettagli

CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE. Il sottoscritto Segretario Generale certifica che la presente deliberazione è pubblicata all Albo

CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE. Il sottoscritto Segretario Generale certifica che la presente deliberazione è pubblicata all Albo Il presente, verbale letto ed approvato, viene sottoscritto dal Sindaco e dal Segretario Generale. IL SINDACO Dott. Pasquale Di Bari IL SEGRETARIO GENERALE Dott. Pasquale Greco CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE

Dettagli

Esenzione IMU terreni montani e collinari Nota illustrativa. 1 - Normativa ICI

Esenzione IMU terreni montani e collinari Nota illustrativa. 1 - Normativa ICI Di seguito riporto la nota inviata dal MEF dopo aver accolto le istanze rappresentate dalla lettera inviata da 107 parlamentari di cui sono firmatario al Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ed al Ministro

Dettagli

COM O - VI A R OVELLI, 40 - TEL F AX INFORMATIVA N. 4/2015

COM O - VI A R OVELLI, 40 - TEL F AX INFORMATIVA N. 4/2015 Como, 9.2.2015 INFORMATIVA N. 4/2015 Terreni agricoli montani Esenzione da IMU Novità del DL 24.1.2015 n. 4 Versamento entro il 10.2.2015 INDICE 1 PREMESSA... pag. 2 2 CRITERI STABILITI DAL DL 24.1.2015

Dettagli

(2) Titolo così corretto con Comunicato 29 agosto 2006 (Gazz. Uff. 29 agosto 2006, n. 200).

(2) Titolo così corretto con Comunicato 29 agosto 2006 (Gazz. Uff. 29 agosto 2006, n. 200). D.L. 28 agosto 2006, n. 253 (1). Disposizioni concernenti l'intervento di cooperazione allo sviluppo in Libano e il rafforzamento del contingente militare italiano nella missione UNIFIL ridefinita dalla

Dettagli

IMU terreni montani: nuova scadenza al 10 febbraio 2015

IMU terreni montani: nuova scadenza al 10 febbraio 2015 Fiscal Flash La notizia in breve N. 16 24.01.2015 IMU terreni montani: nuova scadenza al 10 febbraio 2015 Il D.L. del 23 gennaio 2015 definisce nuovi parametri e fa slittare la vecchia scadenza del 26.01.2015

Dettagli

730, Unico 2015 e Studi di settore

730, Unico 2015 e Studi di settore 730, Unico 2015 e Studi di settore Pillole di aggiornamento N. 14 10.04.2015 Effetto sostitutivo IMU-IRPEF Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: 730 Ai sensi dell articolo 8, comma 1, D.Lgs. n. 23/2011,

Dettagli

D.L , n. 383 (convertito) [1]

D.L , n. 383 (convertito) [1] D.L. 29-10-1999, n. 383 (convertito) [1] Disposizioni urgenti in materia di accise sui prodotti petroliferi e di accelerazione del processo di liberalizzazione del relativo settore (G.U. 30-10-1999, n.

Dettagli

Art.1. Missione di monitoraggio della Comunità europea ECMM.

Art.1. Missione di monitoraggio della Comunità europea ECMM. Legge 26 maggio 2000, n.147, Proroga dell efficacia di talune disposizioni connesse ad impegni internazionali e misure riguardanti l organizzazione del Ministero degli affari esteri. Art.1. Missione di

Dettagli

DECRETO-LEGGE 6 dicembre 2011, n. 201

DECRETO-LEGGE 6 dicembre 2011, n. 201 DECRETO-LEGGE 6 dicembre 2011, n. 201 Art. 13 Anticipazione sperimentale dell'imposta municipale propria 1. L'istituzione dell'imposta municipale propria è anticipata, in via sperimentale, a decorrere

Dettagli

Disposizioni in materia di federalismo Fiscale Municipale. Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 23 marzo 2011, n. 67.

Disposizioni in materia di federalismo Fiscale Municipale. Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 23 marzo 2011, n. 67. D. Lgs. 14-3-2011 n. 23 Disposizioni in materia di federalismo Fiscale Municipale. Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 23 marzo 2011, n. 67. Art. 7 Federalismo fiscale municipale 1. In attuazione della

Dettagli

Comune di Castellazzo Bormida

Comune di Castellazzo Bormida Comune di Castellazzo Bormida Provincia di Alessandria REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA E L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) COMPONENTE IMPOSTA UNICA COMUNALE (I.U.C.) INDICE: Art. 1 - OGGETTO

Dettagli

STUDIO LAMBERTO RAG. DANIELA T.F. 011/ Informativa per la clientela di studio

STUDIO LAMBERTO RAG. DANIELA T.F. 011/ Informativa per la clientela di studio Informativa per la clientela di studio N. 88 del 17.06.2015 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Recenti chiarimenti dal Ministero su IMU AGRICOLA Lo scorso 28 maggio 2015 il MEF (Ministero dell Economia

Dettagli

Note di rilascio. Aggiornamento disponibile tramite Live Update a partire dal. Il supporto per Windows XP e Office 2003 è terminato

Note di rilascio. Aggiornamento disponibile tramite Live Update a partire dal. Il supporto per Windows XP e Office 2003 è terminato Note di rilascio Aggiornamento disponibile tramite Live Update a partire dal Dichiarazioni Fiscali Mod.730 4.4 29 / 01 / 2015 SINTESI DEI CONTENUTI Le principali implementazioni riguardano: Esenzione dall

Dettagli

Omissis. Spesa farmaceutica ed altre misure in materia di spesa sanitaria

Omissis. Spesa farmaceutica ed altre misure in materia di spesa sanitaria Omissis Art. 13. Spesa farmaceutica ed altre misure in materia di spesa sanitaria 1) Al fine di conseguire una razionalizzazione della spesa farmaceutica territoriale: a) il prezzo al pubblico dei medicinali

Dettagli

Servizio di documentazione tributaria

Servizio di documentazione tributaria Titolo del provvedimento: Disposizioni correttive di leggi tributarie vigenti, a norma dell'articolo 16 della legge 27 luglio 2000, n. 212, concernente lo statuto dei diritti del contribuente. (Pubblicato

Dettagli

eventualmente non coperti con la predetta graduatoria, si provvede mediante l'assunzione degli idonei della graduatoria del concorso per titoli a cent

eventualmente non coperti con la predetta graduatoria, si provvede mediante l'assunzione degli idonei della graduatoria del concorso per titoli a cent D.L. 30 gennaio 2004, n.24. Disposizioni urgenti concernenti il personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco e della carriera prefettizia, nonché in materia di accise sui tabacchi lavorati (Gazzetta

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 30 settembre 2015 Modalita' di individuazione del maggior gettito da riservare all'erario ai sensi dell'articolo 1, comma 508, della legge 27 dicembre 2013,

Dettagli

CITTA DI PARABITA C.A.P PROVINCIA DI LECCE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

CITTA DI PARABITA C.A.P PROVINCIA DI LECCE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE ORIGINALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 6300 della Deliberazione DEL 00 30/08/2014 OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI PER L APPLICAZIONE

Dettagli

(Pubblicato nella Gazz. Uff. 28 maggio 2008, n. 124) IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

(Pubblicato nella Gazz. Uff. 28 maggio 2008, n. 124) IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Decreto del Presidente della Repubblica 24 aprile 2008 n. 94 Recepimento dell'accordo sindacale per il personale della carriera diplomatica, relativamente al servizio prestato in Italia (biennio 2006-2007).

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE MODIFICA E ABROGAZIONE DI DISPOSIZIONI DI LEGGE CHE PREVEDONO L'ADOZIONE DI PROVVEDIMENTI NON LEGISLATIVI DI ATTUAZIONE, A NORMA DELL'ARTICOLO 21 DELLA LEGGE 7 AGOSTO

Dettagli

LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI

LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI LEGGE 24 marzo 2015, n. 34. Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 24 gennaio 2015, n. 4, recante misure urgenti in materia di esenzione IMU. Proroga di

Dettagli

DELIBERA DELLA CONFERENZA DEI SINDACI DEI COMUNI DI :

DELIBERA DELLA CONFERENZA DEI SINDACI DEI COMUNI DI : DELIBERA DELLA CONFERENZA DEI SINDACI DEI COMUNI DI : ACQUALAGNA APECCHIO CAGLI CANTIANO FRONTONE SERRA SANT ABBONDIO PIOBBICO OGGETTO : IMU TERRENI AGRICOLI 2014 DETERMINAZIONI La Conferenza dei Sindaci

Dettagli

Comune di Ragogna Provincia di Udine

Comune di Ragogna Provincia di Udine Comune di Ragogna Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ANNO 2015 N 00017 del Reg. Delibere OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA SUI TERRENI AGRICOLI IN COMUNE DI RAGOGNA - ADOZIONE

Dettagli

Prot. 9 Torino, 4 febbraio 2015

Prot. 9 Torino, 4 febbraio 2015 Prot. 9 Torino, 4 febbraio 2015 Ai Sindaci Ai Responsabili Ufficio Tributi Ai Responsabili Ufficio Ragioneria 1. Premessa Il Dl 24 gennaio 2015, n. 4 ha nuovamente modificato i criteri per l individuazione

Dettagli

progettazione e la costruzione del Deposito nazionale di cui al comma 1 e le attività di supporto di cui all'articolo 3 sono finanziate dalla SOGIN S.

progettazione e la costruzione del Deposito nazionale di cui al comma 1 e le attività di supporto di cui all'articolo 3 sono finanziate dalla SOGIN S. D.L. 14 novembre 2003, n. 314 Disposizioni urgenti per la raccolta, lo smaltimento e lo stoccaggio, in condizioni di massima sicurezza, dei rifiuti radioattivi (Gazzetta Ufficiale Serie gen. - n. 268 del

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI DISEGNO DI LEGGE APPROVATO DAL SENATO DELLA REPUBBLICA. il 17 ottobre 2013 (v. stampato Senato n. 884)

CAMERA DEI DEPUTATI DISEGNO DI LEGGE APPROVATO DAL SENATO DELLA REPUBBLICA. il 17 ottobre 2013 (v. stampato Senato n. 884) Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI CAMERA DEI DEPUTATI N. 1710 DISEGNO DI LEGGE APPROVATO DAL SENATO DELLA REPUBBLICA il 17 ottobre 2013 (v.

Dettagli

DECRETO-LEGGE 21 maggio 2013, n. 54. (GU n.117 del )

DECRETO-LEGGE 21 maggio 2013, n. 54. (GU n.117 del ) DECRETO-LEGGE 21 maggio 2013, n. 54 Interventi urgenti in tema di sospensione dell'imposta municipale propria, di rifinanziamento di ammortizzatori sociali in deroga, di proroga in materia di lavoro a

Dettagli

COMUNE DI BARZANÒ Provincia di Lecco

COMUNE DI BARZANÒ Provincia di Lecco COMUNE DI BARZANÒ Provincia di Lecco ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 19 del 31/07/2014 OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) - DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI L'anno

Dettagli

76/211/CEE. (10G0026)

76/211/CEE. (10G0026) DECRETO LEGISLATIVO 25 gennaio 2010, n. 12 Attuazione della direttiva 2007/45/CE che reca disposizioni sulle quantita' nominali dei prodotti preconfezionati, abroga le direttive 75/106/CEE e 80/232/CEE

Dettagli

D.L. 23 ottobre 1996, n. 543 (1).

D.L. 23 ottobre 1996, n. 543 (1). Pagina 1 di 5 D.L. 23 ottobre 1996, n. 543 (1). Disposizioni urgenti in materia di ordinamento della Corte dei conti (1/circ). IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione;

Dettagli

MINISTERO DELL INTERNO

MINISTERO DELL INTERNO MINISTERO DELL INTERNO Vigente al: 21-12-2013 DECRETO 3 dicembre 2013, n. 144 Regolamento recante modifica al decreto 1 agosto 2002, n. 199, concernente il «Regolamento recante modalità di accesso alla

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero dell Economia e delle Finanze Prot. 7749 Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 117 del 21/5/2010 Ministero dell Economia e delle Finanze DIPARTIMENTO DELLE FINANZE. IL DIRETTORE GENERALE DELLE FINANZE DI CONCERTO CON IL CAPO DEL DIPARTIMENTO

Dettagli

DPR 14 Maggio 2007, n. 78 1

DPR 14 Maggio 2007, n. 78 1 DPR 14 Maggio 2007, n. 78 1 Regolamento per il riordino degli organismi operanti presso il Ministero dello sviluppo economico, a norma dell'articolo 29 del decreto-legge 4 luglio 2006, n. 223, convertito,

Dettagli

Oggetto: Ai Sindaci Ai Responsabili Ufficio Tributi Ai Responsabili Ufficio Ragioneria. Bologna 02 febbraio 2015 Prot. n. 22

Oggetto: Ai Sindaci Ai Responsabili Ufficio Tributi Ai Responsabili Ufficio Ragioneria. Bologna 02 febbraio 2015 Prot. n. 22 Ai Sindaci Ai Responsabili Ufficio Tributi Ai Responsabili Ufficio Ragioneria Bologna 02 febbraio 2015 Prot. n. 22 Oggetto: Imu montani in scadenza il 10.02.2015 Chiarimenti 1. Premessa Il Dl 24 gennaio

Dettagli

Legge del 29 maggio 2009 n. 76

Legge del 29 maggio 2009 n. 76 Legge del 29 maggio 2009 n. 76 Ratifica ed esecuzione della Convenzione tra il Governo della Repubblica italiana e il Governo della Repubblica di Slovenia per evitare le doppie imposizioni in materia di

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA D.Lgs. 195 del 23/06/2003 Modifiche ed integrazioni al decreto legislativo 19 settembre 1994, n. 626, per l'individuazione delle capacita' e dei requisiti professionali richiesti agli addetti ed ai responsabili

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 18 maggio 2016

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 18 maggio 2016 DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 18 maggio 2016 Fondo di solidarieta' comunale. Definizione e ripartizione delle risorse spettanti per l'anno 2016. (16A04164) (GU n.134 del 10-6-2016 -

Dettagli

COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO)

COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO) COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 23 OGGETTO: Determinazione aliquote e detrazioni componente IMU anno 2016 L anno duemilasedici addì diciassette del

Dettagli

Gazzetta Ufficiale N. 223 del 24 Settembre 2005

Gazzetta Ufficiale N. 223 del 24 Settembre 2005 Gazzetta Ufficiale N. 223 del 24 Settembre 2005 MINISTERO DELLA SALUTE DECRETO 9 agosto 2005, n.199 Regolamento recante recepimento della direttiva 2003/115/CE che modifica la direttiva 94/35/CE sugli

Dettagli

LEGGE REGIONALE 29 luglio 2015, n. 11

LEGGE REGIONALE 29 luglio 2015, n. 11 LEGGE REGIONALE 29 luglio 2015, n. 11 (1) (1) In B.U.R.L. 30 luglio 2015, n. 61 Disposizioni in materia di tributi regionali Epigrafe Premessa Art. 1 Disposizioni in materia di addizionale regionale all'irpef.

Dettagli

LEGGE DI ASSESTAMENTO DI BILANCIO 2014 PROGRESSIONI ECONOMICHE AGGIORNAMENTO DELLA PARTITA STIPENDIALE E AVVIO ALLA CORRESPONSIONE DEGLI ARRETRATI.

LEGGE DI ASSESTAMENTO DI BILANCIO 2014 PROGRESSIONI ECONOMICHE AGGIORNAMENTO DELLA PARTITA STIPENDIALE E AVVIO ALLA CORRESPONSIONE DEGLI ARRETRATI. FEDERAZIONE CONFSAL-UNSA COORDINAMENTO NAZIONALE BENI CULTURALI c/o Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Via del Collegio Romano, 27-00186 Roma Tel. 06.67232889 - Tel./Fax 0667232348

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO 3 luglio 2017, n. 111

DECRETO LEGISLATIVO 3 luglio 2017, n. 111 DECRETO LEGISLATIVO 3 luglio 2017, n. 111 Disciplina dell'istituto del cinque per mille dell'imposta sul reddito delle persone fisiche a norma dell'articolo 9, comma 1, lettere c) e d), della legge 6 giugno

Dettagli

Art. 8 Violazioni riguardanti la configurazione, la costruzione e l'attrezzatura dei macelli

Art. 8 Violazioni riguardanti la configurazione, la costruzione e l'attrezzatura dei macelli D.Lgs. 6-11-2013 n. 131 Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni di cui al Regolamento (CE) n. 1099/2009 relativo alle cautele da adottare durante la macellazione o l'abbattimento

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI DISEGNO DI LEGGE PRESENTATO DAL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI (RENZI)

CAMERA DEI DEPUTATI DISEGNO DI LEGGE PRESENTATO DAL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI (RENZI) Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI CAMERA DEI DEPUTATI N. 3954 DISEGNO DI LEGGE PRESENTATO DAL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI (RENZI)

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica N. 1254

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica N. 1254 Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA N. 1254 DISEGNO DI LEGGE presentato dal Presidente del Consiglio dei ministri (LETTA) dal Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca (CARROZZA) dal

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO 17 febbraio 2017, n. 41

DECRETO LEGISLATIVO 17 febbraio 2017, n. 41 DECRETO LEGISLATIVO 17 febbraio 2017, n. 41 Disposizioni per l'armonizzazione della normativa nazionale in materia di inquinamento acustico con la direttiva 2000/14/CE e con il regolamento (CE) n. 765/2008,

Dettagli

LEGGE 20 gennaio 1992, n. 57. Istituzione della scuola di restauro presso l'opificio delle pietre. dure di Firenze.

LEGGE 20 gennaio 1992, n. 57. Istituzione della scuola di restauro presso l'opificio delle pietre. dure di Firenze. LEGGE 20 gennaio 1992, n. 57 Istituzione della scuola di restauro presso l'opificio delle pietre dure di Firenze. La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato; IL PRESIDENTE DELLA

Dettagli

Il Sindaco introduce il punto all o.d.g. illustrando la proposta di seguito riportata.

Il Sindaco introduce il punto all o.d.g. illustrando la proposta di seguito riportata. Il Sindaco introduce il punto all o.d.g. illustrando la proposta di seguito riportata. Al termine dell illustrazione, constatato che non vi sono interventi o richieste di chiarimenti pone ai voti la proposta.

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Comune di San Pietro al Natisone Provincia di Udine C O P I A N. 05 Reg. Delib. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Art. 22, co.2, D.L. n.66/2014 e D.M. 28/11/2014 Sospensione del versamento

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA N. 3356 DISEGNO DI LEGGE presentato dal Presidente del Consiglio dei ministri (BERLUSCONI) e dal Ministro dell ambiente e della tutela del territorio (MATTEOLI)

Dettagli

DECRETA Articolo 1 (Definizioni) Ai fini del presente decreto si intende per:

DECRETA Articolo 1 (Definizioni) Ai fini del presente decreto si intende per: VISTO l articolo 1, commi da 1180 a 1185 della legge 27 dicembre 2006, n.296 Legge Finanziaria 2007 ; VISTO l articolo 17, comma 3 del decreto legislativo 10 settembre 2003, n. 276; VISTO il decreto legislativo

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA XIII LEGISLATURA N. 4911 DISEGNO DI LEGGE presentato dal Presidente del Consiglio dei ministri (AMATO) e dal Ministro delle finanze (DEL TURCO) (V. Stampato Camera n. 7403) approvato

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO 13 febbraio 2014, n. 12. Attuazione della direttiva 2011/51/UE, che modifica la direttiva

DECRETO LEGISLATIVO 13 febbraio 2014, n. 12. Attuazione della direttiva 2011/51/UE, che modifica la direttiva DECRETO LEGISLATIVO 13 febbraio 2014, n. 12 Attuazione della direttiva 2011/51/UE, che modifica la direttiva 2003/109/CE del Consiglio per estenderne l'ambito di applicazione ai beneficiari di protezione

Dettagli

Page 1 of 5 DECRETO LEGISLATIVO 17 febbraio 2017, n. 41 Disposizioni per l'armonizzazione della normativa nazionale in materia di inquinamento acustico con la direttiva 2000/14/CE e con il regolamento

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DECRETO-LEGGE 13 novembre 2015, n. 179 Disposizioni urgenti in materia di contabilita' e di concorso all'equilibrio della finanza pubblica delle Regioni. (15G00193) (GU n.266 del 14-11-2015) Vigente al:

Dettagli