CAMBIAMONETE. Specifica i prodotto : rel 1.2 INDICE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAMBIAMONETE. Specifica i prodotto : rel 1.2 INDICE"

Transcript

1 CAMBIAMONETE Specifica i prodotto : rel 1.2 INDICE 1. OBIETTIVO 2. LAYOUT FISICO 3. ARCHITETTURA DEL SISTEMA 4. MODO DI FUNZONAMENTO 5. SETUP 6. PULSANTI FUNZIONAMENTO MANUALE 7. DIAGNOSTICA 8. SPECIFICHE TECNICHE

2 1. OBIETTIVO Questo documento descrive il progetto di un sistema a microprocessore per il CAMBIAMONETE CAMBIABANCONOTE versione CCTALK. Il progetto è stato realizzato per i seguenti scopi: ridurre gli ingombri e semplificare i cablaggi prodotto ottimizzato per applicazioni gaming configurazione via SETUP operabilità semplificata predisposizione controllo remoto display lcd 2x16 retroilluminato a leds 2utilizzo di tecnologie elettroniche up to date 2. LAYOUT FISICO La realizzazione è costituita da 2 schede CPU e DISPLAY interconnesse da un unico connettore a 16 pins ; le periferiche e l alimentazione sono collegate alla scheda CPU dall apposito dispositivo di interconnessione. Scheda DISPLAY - LCD 2x16 retroilluminato a LEDS - Connettore strip maschio passo 2.54 Scheda CPU - Supporta il sistema a miccrocontrollore i dispositivi di interfaccia 4 tasti per il SETUP ed i connettori per il collegamento delle periferiche. Periferiche - Validatori di banconote standard CCTALK L83 ICT NV10 INNOVATIVE TECH. F30 EDUE ITALIA - Validatori di banconote banalizzati ad impulsi - Gettoniera RM5 e separatore 4 vie 2 hoppers cassa generale e rifiuto. 2

3 - Hoppers CCTALK moneta singola o discriminatori Discriminatore Moneta singola AZKOYEN AZKOYEN OTR - DISPENSATORE DI BANCONOTE interfaccia parallelo. MK300 ICT 3. ARCHITETTURA DEL SISTEMA GND GND AC\ DC CONVERTER 12VDC 24VDC DISPLAY 24VDC DATA HOPPER DISCRIMIN. GND OR BILL DISPENSER 12VDC CONTR. CPU HOPPER 1 HOPPER 2 GND GND COINS VALIDATOR 12VDC DATA 12VDC DATA BILL VALIDATOR CONTR. LINEAL SORTER PULSE BILL VALIDATOR OR 3

4 4. MODO DI FUNZIONAMENTO Il cambiamonete \ cambiabanconote ha diversi modi di funzionamento dal più semplice con validatore di banconote ed un solo hopper alla versione completa con gettoniera separatore due hoppers validatore di banconote ad impulsi o CCTALK e dispensatore di banconote. Versione con un solo hopper - Dopo aver riconosciuto le banconote ed averne accreditato il valore sul display le monete vengono erogate automaticamente. Se per hopper guasto o vuoto l operazione non è terminata Il credito residuo viene segnalato sul display, spegnendo e riaccendendo la macchina vengono emesse le monete residue. Con hopper vuoto o guasto il lettore di banconote è disabilitato. Versione con due hoppers - Se il valore del conio assegnato a ciascun hopper è identico le monete vengono emesse alternativamente dai due hopper. L erogazione è automatica se l apposito comando è attivato, se no, premere uno dei 2 pulsanti per avere l erogazione delle monete. Nel caso in cui uno dei 2 hopper fosse vuoto o guasto l operazione viene terminata con l hopper funzionante. - Con hoppers con valore di monete diverso se durante il pagamento si svuotasse lo hopper con valore più alto l operazione termina con l erogazione delle monete da quello di valore più basso. - Con hopper vuoti o guasti il sistema segnala sul display hoppers vuoti o guasti e va in FUORI SERVIZIO, il validatore di banconote è disabilitato. Versione con hopper discriminatore - L hopper discriminatore AZKOYEN deve essere abilitato. Il discriminatore può contenere monete da e 2 Euro, vengono emesse se abilitate nei registri valore hoppers o monete 1,2,3 del discriminatore. Se il credito supera il valore della moneta, la differenza rimane in memoria e sarà emesso al raggiungimento del valore minimo della moneta da distribuire. Con lo hopper discriminatore l emissione delle monete è automatica. Se durante la fase di emissione il discriminatore non 4

5 trovasse più monete il sistema si blocca visualizzando sul display la quantità di pezzi mancanti alla successiva accensione la macchina emetterà le monete mancanti previo riempimento dello hopper stesso. Abilitando il controllo VUOTO a livello impostato dipswitch 6 banco 1 e impostando l apposito registro il sistema al raggiungimento del valore impostato segnala hopper vuoto e va in FUORI SERVIZIO. Disabilitando questo comando il VUOTO HOPPER si ottiene per mancanza monete. Con il comando attivo CONTROLLO VUOTO DI- SCRIMINATORE dip switch 3 banco 2 viene controllato il livello di vuoto per mezzo del sensore ottico con monete sotto il livello la macchina segnala l anomalia e come nel caso precedente va in FUORI SERVIZIO. Se è installato il discriminatore è possibile programmare su tre monete, 2 monete, programmando il valore della moneta tre a a zero.se il credito supera il valore della moneta, la differenza rimane in memoria e sarà pagata aggiungendo altro credito sino al valore minimo delle monete da distribuire. Versione cambiabanconote - In questa versione sono presenti sulla macchina oltre ai 2 hoppers od al discriminatore, al validatore di banconote anche la gettoniera, il separatore ed il dispensatore di banconote. - La gettoniera è gestita in funzione dell abilitazione del comando CANALI GETTONIERA dip 6 banco 2. Se attivo la macchina accettate monete da 0.50, 1 e 2 Euro, se disattivo le monete accettate sono in funzione dei valori impostati nei registri relativi ai parametri di impostazione degli hoppers. Con dispensatore di banconote guasto o vuoto la gettoniera è inibita. - Il separatore deve essere montato con il canale di scarto a destra rispetto al punto di introduzione delle monete. La moneta identificata con lo hopper 1 utilizza il canale di sinistra mentre quella identificata con lo hopper 2 viene smistata nel canale destro l eventuale terza moneta nel canale centrale. Se i valori degli hopper 1 e 2 sono gli stessi le monete del valore impostato vengono indirizzate alternativamente sia nel canale sinistro che destro, le altre monete utilizzano il canale centrale. 5

6 - Il dispensatore di banconote è utilizzato in modo parallelo. Scambia con l unità centrale il comando di emissione banconota, il segnale di banconota emessa, il segnale di vuoto e fuori servizio. La banconota viene emessa automaticamente quando le monete introdotte raggiungono il valore della banconota impostata. Se la somma delle monete introdotte è maggiore del valore della banconota la differenza verrà resa. Con emissione banconota non terminata ( banconota bloccata) viene restituito quanto introdotto. Se le monete introdotte non raggiungono il valore della banconota dopo il time-out vengono restituite. 5. SETUP Sulla scheda controllo sono presenti 4 pulsanti,per la visualizzazione dei registri per l impostazione dei parametri e per lo svuotamento degli hoppers. Inoltre ci sono 2 banchi di dip switch utilizzati per il modo di operare del cambiamonete \ cambiabanconote. Pulsanti 1, 2, 3, 4 - Premendo il pulsante 1 a macchina accesa si svuota lo hopper 1 o il discriminatore. Lo svuotamento è totale per il discriminatore mentre è di 50 pezzi alla volta per gli hoppers normali. - Se tenuto premuto durante l accensione permette di entrare nel menù registri e di accedere ai registri successivi. - Premendo il pulsante 2 si svuota lo hopper 2, con l uscita di 50 pezzi alla volta - Nel menù registri il pulsante 2 cambia il valore del parametro del registro visualizzato. - Se tenuto premuto durante l accensione visualizza il dei contatori della macchina. - Premendo il pulsante 3 si svuota lo hopper 3, con l uscita di 50 pezzi alla volta. 6

7 - Nel menù registri è utilizzato come shift per i registri dal 4 al 9. - Se premuti contemporaneamente i tasti 3,4 in fase di lettura si azzerano tutti i contatori. - Il pulsante 4 in combinazione con il dip switch 8 del banco 2 permette il reset della memoria dati. Registri - Registro 1 = Valore in Euro moneta hop 1 o prima moneta discriminatore - Registro 2 = Valore in Euro moneta hop 2 o seconda moneta discriminatore - Registro 3 = Valore in Euro moneta hop 3 o terza moneta discriminatore - Registro 4 = Q.tà monete iniziali hop1 o prima moneta del discriminatore - Registro 5 = Q.ta monete iniziali hop2 o seconda moneta del discriminatore - Registro 6 = Q.tà monete iniziali hop 3 o terza Moneta del discriminatore - Registro 7 = Q.tà di monete soglia di minimo hop1 o prima moneta del discrim. - Registro 8 = Qtà di monete soglia di minimo hop2 o seconda moneta del discrim. - Registro 9 = Qtà di monete soglia di minimo hop 3 o terza moneta del discrim. - Registro 10 =funzionamento autom/manual 7

8 Contatori - Contatore 1 = N pezzi out hop 1 = N pezzi out 1 mon. discr. - Contatore 2 = N pezzi out hop 2 N pezzi out 2 mon. discr. - Contatore 3 = N pezzi out hop 3 N pezzi out 3 mon. discr. - Contatore 4 = N pezzi rimasti hop 1 N pezzi rim 1 mon.discr. - Contatore 5 = N pezzi rimasti hop 2 N pezzi rim 2 mon.discr. - Contatore 6 = N pezzi rimasti hop 3 N pezzi rim 3 mon. discr. - Contatore 7 = Valore in Euro Coin in - Contatore 8 = Qtà banc. 5 Euro in - Contatore 9 = Qtà banc. 10 Euro in - Contatore 10 = Qtà banc. 20 Euro in - Contatore 11 = Qtà banc. 50 Euro in Se premuti i tasti 3,4 contemporaneamente in fase di visualizzazione si azzerano tutti i contatori 8

9 Dip Switch Banco 1-1 Validatore Banconote Cctalk = On Impulsi = Off - 2 Hopper Discrim. = On Cctalk = Off - 3 Hopper 1 Presente = On Assente = Off - 4 Hopper 2 Presente = On Assente = Off - 5 Hopper 3 Presente = On Assente = Off - 6 Gettoniera Presente = On Assente = Off - 7 Controllo Vuoto Valore imp. = On Manc. Mon. = Off - 8 Validatore Banconote Disab dur pag = On Enabl dur pag = Off Note - Valore imp. Valore impostato in Memoria - Manc. Mon. Mancanza monete - Disabl dur pag Disabilitato durante il pagamento - Enabl dur pag Abilitato durante il Pagamento Dip Switch Banco 2-1 Banconota 5 Euro Disabilitata = On Abilitata = Off - 2 Banconota 50 Euro Disabilitata = On Abilitata = Off - 3 Contr Vuoto Discr Sensore Ott = On Manc. Mon. = Off - 4 Impulso Valid Banc 1 imp 5 Euro = On 1 imp 1 Euro = Off - 5 Dispensatore Banconote Presente = On Assente = Off - 6 Monete 0.5, 1, 2 Euro Sempre Abil. = On Abilitate Aut = Off - 7 Erog Autom con 2 Hopper Abilitata = On Manuale = Off - 8 Reset con tasto 4 premuto Test = On Normale = Off 9

10 Note - Sempre Abil Monete da 0.5, 1 e 2 Euro sempre abilitate - Abilitate Aut Le monete sono abilitate In funzione del valore Degli hopper 6. PULSANTI FUNZIONAMENTO MANUALE Il cambiamonete in configurazione 2 o 3 hoppers funziona in manuale se è attivato il Erogazione Manuale dip 7 banco 2 off. comando Pulsante1 - Comanda l erogazione monete dallo hopper 1 (addr. 3 Cctalk). Se i parametri di configurazione dei 2 hoppers sono uguali (es. hop 1 = 1Euro e hop 2 = 1 Euro) le monete da erogare verranno suddivise tra i 2 hoppers. Pulsante 2 - Comanda l erogazione monete dallo hopper 2 (addr. 4 Cctalk). Pulsante 3 - Comanda l erogazione monete dallo hopper 3 (addr. 5 Cctalk). Note - Se il cambiamonete si trova in configurazione di erogazione automatica i 3 pulsanti non sono attivi. 10

11 7. DIAGNOSTICA Al power-on l unità di controllo esegue una verifica delle periferiche installate e in caso di anomalie la macchina si blocca visualizzando sul display l indirizzo del dispositivo che ha causato il guasto. Durante il funzionamento le periferiche sono sempre monitorate verificandone la presenza e lo stato di efficienza.se durante un erogazione un hopper si ferma con canale monete ostruito la moneta che blocca il sensore ottico dello hopper viene contabilizzata ed il sistema va in FUORI SERVIZIO. Alla successiva accensione le monete mancanti per terminare l operazione vengono erogate automaticamente. 8. SPECIFICHE TECNICHE Alimentazione - 220VAC 50Hz 150W Power Supply (Alimentatore) Dimensione - AC \ DC Converter - 5V 15A - 12V 4A - 24V 4A - Altezza - Larghezza - Profondità - Peso Certificazione CE e Sicurezza Elettrica - EN EMISSIONI CONDOTTE - EN EMISSIONI IRRADIATE - EN IMMUNITA SCARICHE ELETTROSTATICHE - EN IMMUNITA ALLA RADIO FREQUENZA IRRADIATA - EN IMMUNITA AI TRANSIENTI VELOCI - EN IMMUNITA AI SURGE - EN IMMUNITA AI BUCHI DI RETE - EN NORME GENERALI APPARECCHI USO DOMESTICO E SIMILARI - EN MACCHINE PER SERVIZIO E DIVERTIMENTO 11

12 Descrizione Connettori - J1 Connettore di Alimentazione - 1 = +24V - 2 = +12V - 3 = Gnd - J2 Connettore Hoppers - 1 = Data Cctalk - 4 = Gnd - 7 = +24V - 8 = Gnd - 10 = +24V - J3 Connettore NV10-2 = Data Cctalk - 15 = Gnd - 16 = +12V - J8 Connettore Gettoniera Cctalk o Lettore Lumina Cctalk - 1 = Data Cctalk - 7 = +12V - 8 = Gnd - J5 Connettore Dispensatore Banconote MK300-1 = Gnd Marrone - 2 = Start Erogazione Arancio - 3 = Gnd Viola - 4 = Gnd Rosa - 5 = +12V Giallo - 6 = +12V Rosso - 7 = Gnd Nero - 8 = +12V Grigio - 9 = Cdo Led Rosso blu - 10 = +12V Rosso - 11 = Cdo Led Verde Verde - 12 = Non Usato 12

13 13

14 - J6 Connettore Lettore Ict Impulsi - 1 = Abilitazione + Giallo - 2 = Abilitazione - Verde - 3 = +12V Rosso - 4 = Impulso Blu - 5 = Gnd Viola - 6 = Gnd Arancio Nota - I colori indicati per i connettori J5 e J6 si riferiscono ai cavi forniti da ICT GROUP nel cablaggio della macchina i colori dei cavi possono essere diversi. Per la funzione del pin riferirsi sempre alla descrizione e MAI AL COLORE. - J7 Connettore Lettore ad Impulsi - 1 = Impulso - 2 = Non Usato - 3 = Non Usato - 4 = Non Usato - 5 = Abilitazione canale 1-6 = Abilitazione canale 2-7 = Abilitazione canale 3-8 = Abilitazione canale 4-9 = Non Usato - 10 = Non Usato - 11 = +12V - 12 = Gnd - J9 Connettore Led Dispensatore di Banconote - 1 = Catodo Led Fuori Servizioù - 2 = Non Usato - 3 = Anodo Comune (Gnd) All 1 All 2 Layout Connettori Descrizione Cavi Cablaggio 14

15 15

16 16

SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE

SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE Scheda ASD234A - rev. 1.40 Manuale di installazione ed uso SPECIAL GAME s.r.l. Via L. Volpicella, 223 80147 Barra (NA) Tel +39 081 572 68 54 Fax +39 081 572 15 19 www.specialgame.it

Dettagli

Mondo Giochi s.r.l. Zona Industriale ASI Nord 81025 Marcianise CE Tel./Fax 0823821761 mondogiochi@imc.it CHAMPIONS CORNER MG 860

Mondo Giochi s.r.l. Zona Industriale ASI Nord 81025 Marcianise CE Tel./Fax 0823821761 mondogiochi@imc.it CHAMPIONS CORNER MG 860 CHAMPIONS CORNER MG 860 Modalità d uso Quando il distributore è in modalità stand by e sul display visualizza la scritta in servizio Costo prodotto.. significa che il giocatore può inserire monete o banconote

Dettagli

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 ART.48BFA000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il terminale 48BFA000 permette di

Dettagli

Indice. Istruzioni per un utilizzo sicuro. 1. Prima dell utilizzo

Indice. Istruzioni per un utilizzo sicuro. 1. Prima dell utilizzo 2 Indice Istruzioni per un utilizzo sicuro 1. Prima dell utilizzo 1.1 Componenti 1.2 Struttura 1.3 Metodi per l inserimento delle impronte 1.4 Procedure d installazione 1.4.1 Registrazione dell amministratore

Dettagli

Manuale operativo applicazione mobile ios.

Manuale operativo applicazione mobile ios. Manuale operativo applicazione mobile ios. Leggere attentamente prima di utilizzare il sensore e l applicazione. iosappmanual - 09/04/15 1 Introduzione - Il presente manuale si riferisce all applicazione

Dettagli

OPERA Specifiche tecniche per moduli telegestione Hardware, Quadri di campo e di rete FV

OPERA Specifiche tecniche per moduli telegestione Hardware, Quadri di campo e di rete FV SPECIFICHE TECNICHE OPERA Specifiche tecniche per moduli telegestione Hardware, Quadri di campo e di rete FV RSST04I00 rev. 0 0113 SPECIFICA SIGLA TIPO DI PRODOTTO A DIM/F TELEGESTIONE QUADRI DI CAMPO

Dettagli

EASY CHANGE Descrizione: MANUALE USO Versione: rev. 1 del 4.03.2013 1

EASY CHANGE Descrizione: MANUALE USO Versione: rev. 1 del 4.03.2013 1 EASY CHANGE Descrizione: MANUALE USO Versione: rev. 1 del 4.03.2013 1 2 1 MENU OPERATORE L operatore è munito di una tessera, che viene abilitata dal gestore, e una volta inserita deve essere riconosciuta

Dettagli

Vending BLUE Lavazza. Sistemi per la programmazione delle schede elettroniche e aggiornamento SW distributori

Vending BLUE Lavazza. Sistemi per la programmazione delle schede elettroniche e aggiornamento SW distributori 1/9 Con la seguente Vi segnaliamo gli strumenti informatici indispensabili per la programmazione e l aggiornamento del software dei Distributori Automatici di seguito riportati: COLIBRI Il distributore

Dettagli

Aggiornato dettaglio per il calcolo degli imp./wh per i contatori Azur Energia.

Aggiornato dettaglio per il calcolo degli imp./wh per i contatori Azur Energia. LISTA CONTATORI Rev. Data Titolo Revisione 00 01/2013 Prima emissione. 01 15/04/13 Aggiornato dettaglio per il calcolo degli imp./wh per i contatori Azur Energia. 1. CABLAGGIO E PROGRAMMAZIONE CONTATORI...

Dettagli

Scheda Dondolante ASD121 & ASD219

Scheda Dondolante ASD121 & ASD219 Scheda Dondolante ASD121 & ASD219 Cablaggio e configurazione Rev. Auth. Date 01.00.00 s.nardone 28/03/2004 01.01.00 s.nardone 01/05/2005 01.02.00 s.nardone 10/05/2006 01.03.00 g.tortoriello 28/08/2006

Dettagli

Il Kit può essere configurato anche in RGB mediante l impiego del cavo SCART / RGB opzionale.

Il Kit può essere configurato anche in RGB mediante l impiego del cavo SCART / RGB opzionale. P-COM 1.0 Questo dispositivo consente un ampia gamma di impostazioni. Il menù è semplice e intuitivo e oltre alla possibilità di gestire i tempi e i valori dei crediti, consente la gestione di video in

Dettagli

Antenna di ricezione WTT16... WTX16... Siemens Building Technologies HVAC Products. Siemeca

Antenna di ricezione WTT16... WTX16... Siemens Building Technologies HVAC Products. Siemeca 2 874 Siemeca Antenna di ricezione WTT16... WTX16... L antenna di ricezione riceve e memorizza via radio i dati di consumo provenienti dai componenti del sistema Siemeca AM. L antenna è alimentata a batteria

Dettagli

Tester di impianto HOTEL ROOM MANAGEMENT RMAS1380 A B C D

Tester di impianto HOTEL ROOM MANAGEMENT RMAS1380 A B C D Tester di impianto Descrizione Il tester di impianto è un dispositivo portatile indipendente, dotato di un pratico display LCD retroilluminato e di tasti facili da individuare. Consente di configurare

Dettagli

H/LN4710-0 672 05-64171. Energy display. Manuale Installatore. www.homesystems-legrandgroup.com

H/LN4710-0 672 05-64171. Energy display. Manuale Installatore. www.homesystems-legrandgroup.com H/LN4710-0 672 05-64171 Energy display www.homesystems-legrandgroup.com Indice Descrizione generale 4 Icone e tasti 4 Configurazione 5 Messa in funzione 6 Indicazioni del display 6 Segnalazioni di errore

Dettagli

TASTIERA DI COMANDO E CONTROLLO PER INVERTERS EL.-5000

TASTIERA DI COMANDO E CONTROLLO PER INVERTERS EL.-5000 ELCOM S.R.L. TASTIERA DI COMANDO E CONTROLLO PER INVERTERS EL.-5000 ( Rev. 0.3s ) MANUALE USO TASTIERA EL.-5000 I pulsanti hanno le seguenti funzioni: Comando di START abilitazione alla marcia con accensione

Dettagli

24Vdc in (rosso e nero) K-P2C-000001 o K-P2C-000003

24Vdc in (rosso e nero) K-P2C-000001 o K-P2C-000003 Aggiornamento Hopper Manuale d uso Rev. 1.02 OPERAZIONI PRELIMINARI: 1. Prima di installare il software, verificare che il PC deve contenere il Framework 3.5 di Microsoft. In caso contrario, scaricarlo

Dettagli

Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Montaggio dei SENSORI DI GAS nel sistema D2NA e NNA

Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Montaggio dei SENSORI DI GAS nel sistema D2NA e NNA Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Il gas detector è un dispositivo che segnala la presenza di un certo tipo di gas con l ausilio di un allarme acustico e visivo locale. Il dispositivo può funzionare

Dettagli

Nuovo Sekurvox GSM Manuale Tecnico di programmazione

Nuovo Sekurvox GSM Manuale Tecnico di programmazione Nuovo Sekurvox GSM Manuale Tecnico di programmazione Combinatore telefonico su linea GSM 2 SOMMARIO 10 Introduzione 4 20 Procedura di programmazione4 21 GESTIONE USCITE4 22 PROGRAMMA5 221 - NUMERI DI TELEFONO5

Dettagli

La telegestione del nuovo contatore gas

La telegestione del nuovo contatore gas Gelsia Reti, prima società di distribuzione gas in Italia ad attivare il sistema di telegestione dei contatori, previsto dalla delibera Autorità per l Energia Elettrica ed il Gas n. ARG/gas 155/08, adegua

Dettagli

Controllore di accesso con password. Manuale utente.

Controllore di accesso con password. Manuale utente. Controllore di accesso con password Manuale utente. Prima di installare il prodotto leggere I seguenti passi: 1. Introduzione: 1.Questo modello di dispositivo di controllo accesso può funzionare solo con

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

Componenti e funzioni:

Componenti e funzioni: Introduzione: La sistema Clever Energy Manager dedicato alla misura e monitoraggio degl impianti fotovoltaici incontra l Easy Line rivolta alla gestione domotica dell abitazione. Da questo sodalizio nasce

Dettagli

MP500/4 - MP500/8 MP500/16 Centrali di allarme telegestibili

MP500/4 - MP500/8 MP500/16 Centrali di allarme telegestibili I MP500/4 - MP500/8 MP500/16 Centrali di allarme telegestibili Sul sito www.elkron.com potrebbero essere disponibili eventuali aggiornamenti della documentazione fornita a corredo del prodotto. Manuale

Dettagli

MANUALE INSTALLATORE CAR WASH SENTINEL

MANUALE INSTALLATORE CAR WASH SENTINEL MANUALE INSTALLATORE CAR WASH SENTINEL MANUALE INSTALLATORE CAR WASH GENIO ITALIA si riserva il diritto di apportare modifiche o miglioramenti ai propri prodotti in qualsiasi momento senza alcun preavviso.

Dettagli

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 Sistemi di installazione intelligente INDICE 1 GENERALE... 4 2 CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 2.1 DATI TECNICI... 5 3 MESSA IN SERVIZIO...

Dettagli

FUNZIONAMENTO E DATI TECNICI

FUNZIONAMENTO E DATI TECNICI FUNZIONAMENTO E DATI TECNICI SEGNALAZIONI I simboli visualizzati sul display a 7 segmenti e i led presenti su emettitore e ricevitore, vengono visualizzati a seconda della fase di funzionamento del sistema.

Dettagli

TRBOPLUS CRI Radio digitali Mototrbo TM con funzioni avanzate per la Croce Rossa Italiana. Manuale d uso

TRBOPLUS CRI Radio digitali Mototrbo TM con funzioni avanzate per la Croce Rossa Italiana. Manuale d uso TRBOPLUS CRI Radio digitali Mototrbo TM con funzioni avanzate per la Croce Rossa Italiana Manuale d uso INDICE IMPORTANTE...5 INFORMAZIONI GENERALI...6 FUNZIONALITA SUPPORTATE...6 SCHEDA OPZIONI...6 COMANDI

Dettagli

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T.

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. BOX A3 TEST 3 20-07-2012 REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. INDICE 1 - PREMESSA...Pag. 3 2 - BOX A3 TEST PER ASCENSORI IDRAULICI...Pag. 3 2.1 FUNZIONAMENTO GENERALE...Pag. 3 2.2 MODALITA DI ESECUZIONE

Dettagli

4MODEM-ADSL. Guida. Rapida. 1 Trasmettitore Radio 2 Gateway Ethernet 3 Interfacce Ottiche e/o Trasformatore Amperometrico 4 Trasformatore per Gateway

4MODEM-ADSL. Guida. Rapida. 1 Trasmettitore Radio 2 Gateway Ethernet 3 Interfacce Ottiche e/o Trasformatore Amperometrico 4 Trasformatore per Gateway Guida MODEM-ADSL Rapida Trasmettitore Radio Gateway Ethernet Interfacce Ottiche e/o Trasformatore Amperometrico Trasformatore per Gateway -MODEM ADSL SCHEMA DI MONTAGGIO MODEM-ADSL CABLAGGIO DISPOSITIVI

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Sicurezza degli impianti di utenza a gas - Postcontatore

Manuale d uso per la raccolta: Sicurezza degli impianti di utenza a gas - Postcontatore Manuale d uso per la raccolta: Sicurezza degli impianti di utenza a gas - Postcontatore 1. Obbligo di comunicazione dei dati... 2 2. Accesso alla raccolta... 2 3. Compilazione... 6 2.1 Dati generali Sicurezza

Dettagli

FrerEnergy: PROGRAMMA PER LA SUPERVISIONE DEI CONSUMI DI ENERGIA ELETTRICA

FrerEnergy: PROGRAMMA PER LA SUPERVISIONE DEI CONSUMI DI ENERGIA ELETTRICA FrerEnergy: PROGRAMMA PER LA SUPERVISIONE DEI CONSUMI DI ENERGIA ELETTRICA Descrizione Generale E un programma di supervisione in grado di comunicare, visualizzare, memorizzare e stampare i consumi dell

Dettagli

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno per vari

Dettagli

QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) Serie GBW

QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) Serie GBW QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO () Generalità Quadro di comando e controllo manuale/automatico () fornito a bordo macchina, integrato e connesso al gruppo elettrogeno. Il quadro utilizza un compatto

Dettagli

CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS485 / USB

CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS485 / USB CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS485 / USB DESCRIZIONE GENERALE Il prodotti RS485 / USB CONVERTER costituisce un'interfaccia in grado di realizzare una seriale asincrona di tipo RS485, utilizzando una

Dettagli

Gamma E 210 Spie luminose multiple E219 System pro M compact. Power and productivity for a better world TM ABB

Gamma E 210 Spie luminose multiple E219 System pro M compact. Power and productivity for a better world TM ABB Gamma E 210 Spie luminose multiple E219 System pro M compact Power and productivity for a better world TM ABB 0/2 Applicazioni Catalogo tecnico Indice Applicazioni Caratteristiche/Panoramica Spie luminose

Dettagli

Manuale semplificato

Manuale semplificato Dispositivo per l aggiornamento dei lettori di banconote FLASHER Manuale semplificato PAYMAN2-0012 REV. 0 08/09/2014 PAYPRINT S.r.l. Via Monti, 115 41123 MODENA Italy Tel.: +39 059 826627 Fax: +39 059

Dettagli

NV10P K1 K1 K3 K4 K5 L5 ARF PLC. 59Uavg 59V2

NV10P K1 K1 K3 K4 K5 L5 ARF PLC. 59Uavg 59V2 RICHIUSUR UTOMTIC PER SISTEM DI PROTEZIONE DI INTERFCCI (SPI) PER UTENTI TTIVI CONFORME LL NORM ED.III Trip - U, f, df>, Uavg> Trip IN1-52B: finecorsa interruttore aperto

Dettagli

SISPA Sicurezza Incendio S. r. l.

SISPA Sicurezza Incendio S. r. l. CARATTERISTICHE DI ESERCIZIO 1.1 Normale Esercizio di Analisi Fumi. Il pannello di centrale si presenta con la spia power accesa in colore verde, simbolo della corretta alimentazione di centrale. La scritta

Dettagli

Istruzioni per configurazione SmartComm (in passività) Ultimo Aggiornamento: 22 settembre 2011

Istruzioni per configurazione SmartComm (in passività) Ultimo Aggiornamento: 22 settembre 2011 Istruzioni per configurazione SmartComm (in passività) Ultimo Aggiornamento: 22 settembre 2011 Istruzioni per configurazione SmartComm (in passività)... 1 1. INSTALLAZIONE SMART3COMM Vers 099... 1 2. CONFIGURAZIONI

Dettagli

C O L L E G A M E N T I IN G R E S S I E U S C IT E S U S C H E D A C E N T R A L E A B C 5 6

C O L L E G A M E N T I IN G R E S S I E U S C IT E S U S C H E D A C E N T R A L E A B C 5 6 Applicazione per monitoraggio SILO con Centrale di Comando ABC5-6 Pag. 1 di 8 APPLICAZIONE SU SILO PER MONITORAGGIO TEMPERATURA E CONTROLLO DEL LIVELLO SEGATURA DA REMOTO TRAMITE RETE CON CENTRALE WEBCRS5-6

Dettagli

Nuovo sistema di regolazione wireless per ventilconvettori. FreeSabiana IL COMFORT AMBIENTALE

Nuovo sistema di regolazione wireless per ventilconvettori. FreeSabiana IL COMFORT AMBIENTALE Nuovo sistema di regolazione wireless per ventilconvettori FreeSabiana IL COMFORT AMBIENTALE FreeSabiana Free Sabiana è un innovativo sistema elettronico di comando e controllo di ventilconvettori idronici

Dettagli

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE PORTATILE Modello FDR108USB

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE PORTATILE Modello FDR108USB VIDEOREGISTRATORE DIGITALE PORTATILE Modello FDR108USB MANUALE D ISTRUZIONI Consigliamo di leggere attentamente il presente manuale d istruzioni prima di procedere nell utilizzo dell apparecchio e di conservare

Dettagli

CGLMS. Sistema di controllo e allarme per edifici. Caccialanza & C., SpA Via Pacinotti 10 I-20090 Segrate / Milano (Italy)

CGLMS. Sistema di controllo e allarme per edifici. Caccialanza & C., SpA Via Pacinotti 10 I-20090 Segrate / Milano (Italy) CGLMS Sistema di controllo e allarme per edifici Caccialanza & C., SpA Via Pacinotti 10 I-20090 Segrate / Milano (Italy) CGLMS-presentazione sh/05.02.2009/16:57 I_CGLMS.doc, 1 CGLMS il sistema Il sistema

Dettagli

IT Manuale istruzioni

IT Manuale istruzioni Manuale istruzioni Istruzioni installazione: Istruzioni estrazione filtro antigrasso. Vetro asportabile superiore Vetro asportabile inferiore 1) Fasi per estrazione vetro superiore: NB: Procedere analogamente

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 5 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 5 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led 1 giallo : se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

INDICE. A.E.B. S.r.l. - Cavriago (RE) Italy

INDICE. A.E.B. S.r.l. - Cavriago (RE) Italy INDICE Procedura di aggiornamento... Pag. 3 Collegamento per riprogrammazione... Pag. 3 Aggiornamento software... Pag. 4 Tipi di connessione attualmente disponibili... Pag. 4 Descrizione Generale del Tester...

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

COM ID. Comunicatore telefonico Contact-ID. Manuale installazione ed uso. versione 1.0

COM ID. Comunicatore telefonico Contact-ID. Manuale installazione ed uso. versione 1.0 COM ID Comunicatore telefonico Contact-ID Manuale installazione ed uso versione 1.0 Questo apparecchio elettronico è conforme ai requisiti delle direttive R&TTE (Unione Europea) SCHEDA ELETTRICA LED3 Errore

Dettagli

Lettore doppia tecnologia Prossimità/Digicode Wiegand. Gamma : controllo accesso Integrato MANUALE D INSTALLAZIONE

Lettore doppia tecnologia Prossimità/Digicode Wiegand. Gamma : controllo accesso Integrato MANUALE D INSTALLAZIONE IT EN FR Gamma : controllo accesso Integrato MANUALE D INSTALLAZIONE 1] Presentazione prodotto Doppia tecnologia Lettore di prossimità, Tastiera Digicode. Formati di uscita Wiegand, CDVI Formato, ISO Track

Dettagli

Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari. norma di riferimento CEI-EN50194. Descrizione : Tipo :

Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari. norma di riferimento CEI-EN50194. Descrizione : Tipo : s 7 604 ITEIGAS Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari norma di riferimento CEI-E50194 YA16.. Rivelatori elettronici di fughe gas ad una soglia per ambienti domestici. Alimentazione

Dettagli

1 Menu utente. Fratelli La Cava Sas Manuale Programmazione Stufe Pag 1

1 Menu utente. Fratelli La Cava Sas Manuale Programmazione Stufe Pag 1 Fratelli La Cava Sas Manuale Programmazione Stufe Pag 1 IL MENU Con pressione sul tasto P3 (MENU) si accede al menu. Questo è suddiviso in varie voci e livelli che permettono di accedere alle impostazioni

Dettagli

ACE SL7000 Lettura remota con interfaccia Ethernet Nota Applicativa

ACE SL7000 Lettura remota con interfaccia Ethernet Nota Applicativa ACE SL7000 Lettura remota con interfaccia Ethernet Nota Applicativa Questo documento illustra la modalità di lettura remota del contatore SL7000 utilizzando un server di porta seriale collegato ad una

Dettagli

(Versione Gas 4) Manuale d istruzione

(Versione Gas 4) Manuale d istruzione (Versione Gas 4) Manuale d istruzione GAS MEASUREMENT INSTRUMENTS LTD. PRIMA DELL USO 1.Verificare che lo strumento non abbia dei guasti. 2.Verificare gli accessori. 3.Leggere il manuale d uso. 4.Accendere

Dettagli

PIC X Lettore con contabilizzazione del credito energetico pre pagato. Funzionamento con split INVERTER

PIC X Lettore con contabilizzazione del credito energetico pre pagato. Funzionamento con split INVERTER Manuale Lettore con contabilizzazione del credito energetico pre pagato. Funzionamento con split INVERTER rev. 0.3 IT Doc: MAN_PIC-X_INVERTER_0_3-IT Pag 1 di 7 26/05/2014 INTRODUZIONE è un lettore di tessere

Dettagli

Cod. DQHSF00001.0IT Rev. 1.0 11-09-2014

Cod. DQHSF00001.0IT Rev. 1.0 11-09-2014 Flow Hopper GUIDA ALLA CORRETTA ALIMENTAZIONE E CONNESSIONE DELL EROGATORE DI MONETE FLOW HOPPER Cod. DQHSF00001.0 Rev. 1.0 11-09-2014 INFORMAZIONI DI SICUREZZA Nel caso in cui sia assolutamente necessario

Dettagli

QUADRO ELETTRICO AUTOMATICO DI COMANDO E CONTROLLO PER GRUPPI ELETTROGENI

QUADRO ELETTRICO AUTOMATICO DI COMANDO E CONTROLLO PER GRUPPI ELETTROGENI QUADRO ELETTRICO AUTOMATICO DI COMANDO E CONTROLLO PER GRUPPI ELETTROGENI GENERALITA': Il quadro elettrico oggetto della presente specifica è destinato al comando e al controllo di gruppo elettrogeni automatici

Dettagli

Manuale d uso. Regolatore di carica REGDUO. per camper, caravan, barche, bus e altri mezzi in movimento ITALIANO

Manuale d uso. Regolatore di carica REGDUO. per camper, caravan, barche, bus e altri mezzi in movimento ITALIANO Manuale d uso Regolatore di carica REGDUO per camper, caravan, barche, bus e altri mezzi in movimento ITALIANO INSTALLAZIONE È consigliabile utilizzare cavi di lunghezza più corta possibile, per ridurre

Dettagli

Guida Rapida all Installazione Gamma Aqua PC Versione AquaPro2

Guida Rapida all Installazione Gamma Aqua PC Versione AquaPro2 Guida Rapida all Installazione Gamma Aqua PC Versione AquaPro2 GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE AQUAPRO2 VR2.00 1. Introduzione Complimenti per aver effettuato l acquisto di AquaPro2 PC. Raccomandiamo che

Dettagli

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS Le centrali di allarme G-Quattro plus (4 zone) e G-Otto plus (8 zone) nascono con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di impianti di allarme di

Dettagli

BICI 2000 - Versione 1.9

BICI 2000 - Versione 1.9 Pagina 1/8 BICI 2000 - Versione 1.9 Il controllo BICI 2000 nasce per il pilotaggio di piccoli motori a magnete permanente in alta frequenza per veicoli unidirezionali alimentati da batteria. La sua applicazione

Dettagli

Programmatore per telaio scheller

Programmatore per telaio scheller Divo Di Lupo Sistemi per telai Cotton Bentley Monk Textima Scheller Closa Boehringer http://www.divodilupo.191.it/ Programmatore per telaio scheller Attuatore USB semplificato Numero totale di pagine =

Dettagli

Gestione della vendita al banco

Gestione della vendita al banco Indice degli argomenti Introduzione Operazioni preliminari Inserimento operazioni di vendita al banco Riepiloghi generali Contabilizzazione scontrini Assistenza tecnica Gestionale 1 0371 / 594.2705 loges1@zucchetti.it

Dettagli

Ricevitore Supervisionato RX-24 Dati tecnici

Ricevitore Supervisionato RX-24 Dati tecnici Ricevitore Supervisionato RX-24 Dati tecnici Gestione a microprocessore 24 sensori memorizzabili 8 uscite allarme uno per canale 8 canali con 3 sensori per ogni canale 10 telecomandi programmabili 1 uscita

Dettagli

Messa in servizio Inverter

Messa in servizio Inverter Messa in servizio Inverter Per una corretta messa in servizio delle macchine Growatt consultare: 1. Video al link : http://www.omnisun.it/growatt/faq-frequently-asked-question/ 2. Documentazione.pdf al

Dettagli

MANUALE D USO ED INSTALLAZIONE

MANUALE D USO ED INSTALLAZIONE 0bcT[ electronics and industrial automation o b_^acp]sa028=6 SL-P1 SHIFT LIGHT LIMITATORE/ATTIVATORE DIGITALE MANUALE D USO ED INSTALLAZIONE Ver 1.1 01/07/02 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato

Dettagli

MANUALE D USO STAZIONI DI RICARICA VEICOLI ELETTRICI

MANUALE D USO STAZIONI DI RICARICA VEICOLI ELETTRICI MANUALE D USO STAZIONI DI RICARICA VEICOLI ELETTRICI 204.CAxxx 204.CBxxx 204.UBxxx 204.WBxxx MP36289 1 ZP90856-I-6 INDICE 1 DESCRIZIONE DEL SISTEMA... 4 1.1 MODALITA DI FUNZIONAMENTO... 4 2 INTERFACCIA

Dettagli

CORSO RADIO EVOLUTE IL SISTEMA RADIO MICOM MOBILE VER. 1.0

CORSO RADIO EVOLUTE IL SISTEMA RADIO MICOM MOBILE VER. 1.0 CORSO RADIO EVOLUTE IL SISTEMA RADIO MICOM MOBILE VER. 1.0 ARTICOLAZIONE AZIENDALE TERRITORIALE VARESE ASPETTI GENERALI DEL SISTEMA COPERTURA RETE RADIO / GPRS RIDUZIONE DEGLI ERRORI INDICAZIONI DIRETTE

Dettagli

Shine Vision Manuale utente

Shine Vision Manuale utente Shine Vision Manuale utente 1 Descrizione del prodotto Il sistema di monitoraggio Shine Vision è composto da un trasmettitore e da un ricevitore (schermo LCD) che permette la visualizzazione dei dati di

Dettagli

TVQ504A. Processore QUAD base b/n 4 canali MANUALE PER L'UTENTE

TVQ504A. Processore QUAD base b/n 4 canali MANUALE PER L'UTENTE ITALIANO ITALIANO TVQ504A Processore QUAD base b/n 4 canali MANUALE PER L'UTENTE TVQ504A - Manuale per l'utente Introduzione Gentile cliente, desideriamo ringraziarla per aver acquistato un prodotto CIA.

Dettagli

Istruzioni di servizio per gruppi costruttivi SMX Istruzioni di servizio (versione 1-20.12.2007)

Istruzioni di servizio per gruppi costruttivi SMX Istruzioni di servizio (versione 1-20.12.2007) Istruzioni di servizio per gruppi costruttivi SMX Istruzioni di servizio (versione 1-20.12.2007) TD-37350-810-02-01F- Istruzioni di servizio 04.01.2008 Pag. 1 von 6 Avvertenze importanti Gruppi target

Dettagli

Gestione delle Presenze WorkFlow Manuale Operativo

Gestione delle Presenze WorkFlow Manuale Operativo Sistemi di Gestione per l Area del Personale Gestione delle Presenze Work Flow Modulo Presenze Manuale Operativo Guida Utente: Pag. 1 Work Flow Procedura di gestione delle presenze La procedura Work Flow

Dettagli

Introduzione delle nuove banconote Europa da 10

Introduzione delle nuove banconote Europa da 10 Introduzione delle nuove banconote Europa da 10 Il 23 settembre sarà introdotta la nuova versione della banconota da 10. CPI ha perciò il piacere di annunciare che i prodotti delle serie MEI Cashflow 2000

Dettagli

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 www.sistel-elettronica.it info@sistel-elettronica.it support@sistel-elettronica.it ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE Modulare, semplice

Dettagli

Manuale tecnico generale CRPRO2

Manuale tecnico generale CRPRO2 Manuale tecnico generale CRPRO2 Il CRPRO2 è una centralina aggiuntiva professionale gestita da microprocessore, in grado di fornire elevate prestazioni su motori diesel con impianto di iniezione Common-Rail

Dettagli

AVS ELECTRONICS. LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE

AVS ELECTRONICS. LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE AVS ELECTRONICS www.avselectronics.com AZIENDA CON SISTEMA QUALITA CERTIFICATO ISO9001 LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE IST0418V3/1-1 - Sommario 4 Accensione rapida 4 Spegnimento rapido 5 Accensione

Dettagli

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox Manuale di Installazione ed Uso - Versione 1.0 - Indice INTRODUZIONE 3 SCHEDA E COLLEGAMENTI 3 LED DI SEGNALAZIONE DELLO STATO OPERATIVO 4 DEFAULT RESET 4 PROGRAMMAZIONE 4 wizard tecnico 5 FUNZIONE INGRESSI

Dettagli

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME ( MANUALE PROVVISORIO DI FUNZIONAMENTO ED USO CARATTERISTICHE TECNICHE) 1.0 DESCRIZIONE GENERALE DI FUNZIONAMENTO Il ricevitore AR-32 Plus,

Dettagli

Manuale d Istruzione. Pinza amperometrica AC/DC True RMS. Modello 380940

Manuale d Istruzione. Pinza amperometrica AC/DC True RMS. Modello 380940 Manuale d Istruzione Pinza amperometrica AC/DC True RMS Modello 380940 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato la Pinza Amperometrica / Multimetro Watt True RMS Extech 380940. Questo strumento

Dettagli

MOD.452-01-SMS_1.1 2010-11 www.electrum.it pag. 1

MOD.452-01-SMS_1.1 2010-11 www.electrum.it pag. 1 Manuale utilizzo della MPP Multi Presa Professionale SMS Inserire la SIM all interno della MPP SMS Nota 1: queste operazioni devono essere eseguite con il cavo d alimentazione staccato dalla presa di corrente

Dettagli

INTERFACCIA SERIALE RS232PC

INTERFACCIA SERIALE RS232PC PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it STARLIGHT INTERFACCIA SERIALE RS232PC STARLIGHT

Dettagli

COMBINATORE TELEFONICOMOD. KIM10GSM Istruzioni Base

COMBINATORE TELEFONICOMOD. KIM10GSM Istruzioni Base TechnologicalSupport S.N.C. di Francesco Pepe & C. Via Alto Adige, 23 04100 LATINA (ITALY) Tel +39.0773621392 www.tsupport1.com Fax +39.07731762095 info@tsupport1.com P. I.V.A. 02302440595 COMBINATORE

Dettagli

Aggiornamento software della macchina

Aggiornamento software della macchina Aggiornamento software della macchina Introduzione... 2 Come riconoscere le macchine con Pcb 2007... 3 Software forniti... 4 Operazioni preliminari... 5 1. Verifica compatibilità FDU 2 5 2. Svuotare la

Dettagli

PORTALE CLIENTI Manuale utente

PORTALE CLIENTI Manuale utente PORTALE CLIENTI Manuale utente Sommario 1. Accesso al portale 2. Home Page e login 3. Area riservata 4. Pagina dettaglio procedura 5. Pagina dettaglio programma 6. Installazione dei programmi Sistema operativo

Dettagli

ENI. In generale I GdM sono costituiti moduli funzionali schematizzati nella figura 1. Telelettura contatori gas

ENI. In generale I GdM sono costituiti moduli funzionali schematizzati nella figura 1. Telelettura contatori gas Con la delibera 155/2008, l Autorità per l Energia Elettrica ed il Gas (ora Autorità per l Energia Elettrica ed il Gas ed il Sistema Idrico) ha stabilito i criteri tecnici e temporali per l introduzione

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE BILANCIA PESO-PREZZO MOD. ASEP- ASEP-P 1. INSTALLAZIONE

MANUALE D ISTRUZIONE BILANCIA PESO-PREZZO MOD. ASEP- ASEP-P 1. INSTALLAZIONE MANUALE D ISTRUZIONE BILANCIA PESO-PREZZO MOD. ASEP- ASEP-P 1. INSTALLAZIONE Per usare al meglio la bilancia leggere attentamente le seguenti avvertenze: 1. La bilancia deve essere tenuta pulita.se si

Dettagli

inetworx Guida alla programmazione ed utilizzo

inetworx Guida alla programmazione ed utilizzo inetworx Guida alla programmazione ed utilizzo 2014 Matteo Girardi. Tutti i diritti riservati. Descrizione inetworx consente di gestire in modo semplice ed intuitivo in qualsiasi posto ci si trovi il proprio

Dettagli

Kit Discriminatore. KIT CMS + AH4 II + BillyOne per Cambiamonete. Manuale d uso. Manuale d uso. Rev. 1.09

Kit Discriminatore. KIT CMS + AH4 II + BillyOne per Cambiamonete. Manuale d uso. Manuale d uso. Rev. 1.09 Kit Discriminatore Manuale d uso Rev. 1.09 KIT CMS + AH4 II + BillyOne per Cambiamonete Manuale d uso 1 NOTA Ogni possibile cura è stata posta nella redazione del presente manuale. Ciò nonostante, non

Dettagli

Combinatore telefonico

Combinatore telefonico SISTEMA ANTINTRUSIONE Manuale utente Combinatore telefonico Microfono 16877 INDICE COMBINATORE TELEFONICO Indice 1. CARATTERISTICHE TECNICHE... 3 2. PROGRAMMAZIONE... 4 3. COMANDI PARTICOLARI... 6 4.

Dettagli

EuroKey Plus MDB. Il sistema di pagamento per effettuare acquisti senza contante nelle macchine MDB. Sistemi cashless.

EuroKey Plus MDB. Il sistema di pagamento per effettuare acquisti senza contante nelle macchine MDB. Sistemi cashless. 56 Sistemi cashless EuroKey Plus MDB Il sistema di pagamento per effettuare acquisti senza contante nelle macchine MDB Tipicamente utilizzato nella distribuzione automatica, si installa su dispositivi

Dettagli

CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA. TH540 - Pannello di Controllo

CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA. TH540 - Pannello di Controllo CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA TH540 - Pannello di Controllo MANUALE PER L OPERATORE Maggio 2005 Rev. BI Versione Software: 1.1 SOMMARIO 1) INTRODUZIONE..... 03 1.1) Introduzione...03 1.2) Pannello

Dettagli

Manuale d uso SmarTach D-Box 2

Manuale d uso SmarTach D-Box 2 Copyright Actia 1 www.actiatachographs.com traduzione Frenocar Spa SmarTach D-Box 2 Prodotto D-Box 2 Versione V02.01 Data Luglio 2011 Manuale d uso SmarTach D-Box 2 SmarTach D-Box 2 SOMMARIO 1. Introduzione...2

Dettagli

Centralina per oggettivazione cicli avvitatura SOS-E Manuale d uso

Centralina per oggettivazione cicli avvitatura SOS-E Manuale d uso Via Simioli 70 10098 Rivoli (TO) Italia 011-9574607 Fax 011-9574617 www.sirioautomazione.it sirio@sirioautomazione.it Centralina per oggettivazione cicli avvitatura SOS-E Manuale d uso Manuale di impiego

Dettagli

Alimentatore PoE, UPS, LAN, GSM. Alimentatore PoE con linee protette, UPS, comandabile tramite interfaccia Web e da rete GSM.

Alimentatore PoE, UPS, LAN, GSM. Alimentatore PoE con linee protette, UPS, comandabile tramite interfaccia Web e da rete GSM. Alimentatore PoE, UPS, LAN, GSM Alimentatore PoE con linee protette, UPS, comandabile tramite interfaccia Web e da rete GSM. model POE M40 GSM code P311040 SOLUZIONI IP www.stab-italia.it 1 Info Questo

Dettagli

MA 433 MODULO ALLARMI PER TELAIO DSLAM

MA 433 MODULO ALLARMI PER TELAIO DSLAM MA 433 MODULO ALLARMI PER TELAIO DSLAM MONOGRAFIA DESCRITTIVA EDIZIONE Settembre 2006 MON. 211 REV. 2.1 1 di 11 INDICE 1.0 GENERALITÁ 03 2.0 INTERFACCE 03 3.0 CARATTERISTICHE TECNICHE 07 3.1 CARATTERISTICHE

Dettagli

TELEMONITORAGGIO IMPIANTI FOTOVOLTAICI

TELEMONITORAGGIO IMPIANTI FOTOVOLTAICI TELEMONITORAGGIO IMPIANTI FOTOVOLTAICI ES-3000 COMBO GUIDA ALL INSTALLAZIONE RAPIDA (MANUALE INSTALLATORE) Versione 2.0 Solarbook è un marchio registrato. Tutti i diritti riservati 2013 Info@Solarbook.it

Dettagli

Bytronic s.r.l. Via Como, 55 21050 Cairate (VA) Tel. 0331/312523 Fax. 0331/313077 - WEB: www.bytronic.it - e-mail: bytronic@bytronic.

Bytronic s.r.l. Via Como, 55 21050 Cairate (VA) Tel. 0331/312523 Fax. 0331/313077 - WEB: www.bytronic.it - e-mail: bytronic@bytronic. AGSC - 05 SCHEDA A MICROPROCESSORE PER IL CONTROLLO DI UN GRUPPO ELETTROGENO AD INTERVENTO AUTOMATICO REV 03 La presente documentazione è di proprietà esclusiva di Bytronic S.r.l. Via Como 55 21050 Cairate

Dettagli

MANUALE - PROFIBUS DP

MANUALE - PROFIBUS DP MANUALE - PROFIBUS DP Le valvole Heavy Duty Multimach - Profibus DP consentono il collegamento di isole HDM ad una rete Profibus. Conformi alle specifiche Profibus DP DIN E 19245, offrono funzioni di diagnostica

Dettagli

CTF-20/B COMMUTATORE AUTOMATICO FAX - TELEFONO

CTF-20/B COMMUTATORE AUTOMATICO FAX - TELEFONO CTF-20/B COMMUTATORE AUTOMATICO FAX - TELEFONO Installazione ed Uso 7IS-80037 V 2.0 09.12.96 INTRODUZIONE.2 MODALITÀ DI INSTALLAZIONE 2 MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO.3 MODALITÀ AUTOMATICA:....3 MODALITÀ TELEFONO:.

Dettagli

L UFFICIO WEB. Modulo online per la gestione del personale. Manuale di utilizzo. Versione 1.0.75.0. Pagina 1 di 33

L UFFICIO WEB. Modulo online per la gestione del personale. Manuale di utilizzo. Versione 1.0.75.0. Pagina 1 di 33 L UFFICIO WEB Modulo online per la gestione del personale Manuale di utilizzo Versione 1.0.75.0 Pagina 1 di 33 1. INTRODUZIONE L applicazione Ufficio Web permette una gestione semplificata e automatizzata

Dettagli

MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X

MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X MANUALE D INSTALLAZIONE LEGGERE ATTENTAMENTE IL PRESENTE MANUALE PRIMA DI METTERE IN FUNZIONE L'APPARECCHIATURA. INDICE Caratteristiche

Dettagli