EDUCAZIONE CONTINUA IN MEDICINA > FORMAZIONE A DISTANZA > FORMAZIONE RESIDENZIALE > FORMAZIONE BLENDED

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "EDUCAZIONE CONTINUA IN MEDICINA > FORMAZIONE A DISTANZA > FORMAZIONE RESIDENZIALE > FORMAZIONE BLENDED"

Transcript

1 E.C.M. EDUCAZIONE CONTINUA IN MEDICINA > FORMAZIONE A DISTANZA > FORMAZIONE RESIDENZIALE > FORMAZIONE BLENDED

2 L EFEI, Ente Paritetico Bilaterale Nazionale per la Formazione, viene riconosciuto dal Ministero della Sanità quale Provider a carattere nazionale per la realizzazione, somministrazione, progettazione, formazione e per il rilascio dei crediti ECM nel settore sanitario sia tramite eventi residenziali, ovvero corsi in aula sia tramite corsi in modalità F.A.D. che blended. L EFEI, con Accreditamento n 675 del 24/02/11, è autorizzata a rilasciare crediti ECM nel settore della Sanità nelle seguenti tipologie di formazione: > FORMAZIONE A DISTANZA > FORMAZIONE RESIDENZIALE > FORMAZIONE BLENDED

3

4 Corsi E.C.M. L'ECM ("Educazione Continua in Medicina") è un programma nazionale di attività formative attivo ed obbligatorio in Italia dal 2002, grazie al quale il Professionista Sanitario si aggiorna per rispondere ai bisogni dei pazienti, alle esigenze organizzative e operative del Servizio sanitario e del proprio sviluppo professionale. Gli operatori della salute hanno l'obbligo Deontologico di mettere in pratica le nuove conoscenze e competenze per offrire un'assistenza qualitativamente utile. Dal 1 gennaio 2008, con l entrata in vigore della Legge 24 dicembre 2007, n. 244, la gestione amministrativa del programma di ECM ed il supporto alla Commissione Nazionale per la Formazione Continua fino ad oggi competenze del Ministero della Salute, sono stati trasferiti all Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas). Crediti Formativi per il triennio 2011/2013 La Commissione Nazionale per la formazione continua ha stabilito che ogni Operatore Sanitario deve acquisire 150 crediti formativi utili per il triennio 2011/2013 (50 crediti/anno - minimo 25 e massimo 75), con uno sconto di 10 crediti formativi l anno in favore dei virtuosi. Cioè di coloro che negli ultimi tre anni (triennio 2008/2010) accumulano almeno 90 crediti formativi. Il programma nazionale di ECM riguarda tutto il personale sanitario, medico e non medico, dipendente o libero professionista, operante nella sanità, sia privata che pubblica.

5 L EFEI, Ente Paritetico Bilaterale Nazionale per la Formazione, viene riconosciuto dal Ministero della Sanità quale Provider a carattere nazionale per la realizzazione, somministrazione, progettazione, formazione e per il rilascio dei crediti ECM nel settore sanitario sia tramite eventi residenziali, ovvero corsi in aula sia tramite corsi in modalità F.A.D. che blended. L EFEI, con Accreditamento n 675 del 24/02/11, è autorizzata a rilasciare crediti ECM nel settore della Sanità nelle seguenti tipologie di formazione: > FORMAZIONE A DISTANZA > FORMAZIONE RESIDENZIALE > FORMAZIONE BLENDED

6 Corsi E.C.M. FAD (ON-LINE) * I crediti erogati da EFEI sono validi in tutta Italia? Sì, i crediti ECM erogati dai corsi residenziali e FAD di EFEI sono validi su tutto il territorio Nazionale. * I corsi erogati da EFEI prevedono tutoraggio(assistenza entro 48 ore)? Attualmente tutti i corsi in calendario prevedono il tutoraggio. Ciascuna attività formativa è supportata da un tutor che risponderà alle domande degli utenti. * Cosa vuol dire che un corso FAD ha una durata indicativa di X ore? La durata indicativa è il tempo medio stimato per acquisire le conoscenze/competenze/comportamenti da parte dell utente medio. * Posso sospendere il corso e riprenderlo in qualsiasi momento? E possibile sospendere la lettura di ogni lezione anche senza averla conclusa per e riprenderla dal punto esatto in cui si era lasciata in un secondo momento. * Cosa fare in caso di problemi? In ogni momento è possibile chiedere un'assistenza personalizzata scrivendo via mail al tutor. E' garantita una risposta personalizzata entro le 48 ore lavorative successive al giorno della richiesta. * Quando è possibile affrontare l'esame finale? E' possibile accedere al test finale del corso solamente se sono state visitate e quindi lette tutte le pagine del corso FAD. * A cosa serve la scheda di valutazione dell evento? La scheda di valutazione dell evento, da compilare prima di poter accedere all'esame finale, è un adempimento obbligatorio per legge.l utente può inoltre rispondere ad alcune domande relative al proprio fabbisogno formativo. * Come è strutturato l'esame finale? L'esame finale é un test composto da circa 30 domande. L'ordine di presentazione delle domande e delle risposte è randomizzato sistematicamente. Ogni domanda ha una sola risposta corretta. Tutte le domande hanno lo stesso peso. E' possibile abbandonare l'esame anche non completando le domande senza incorrere in penalità. Al tentativo successivo il discente dovrà rispondere nuovamente a tutte le domande che gli vengono presentate. L'esame è superato solo se si é risposto correttamente almeno al 75% delle domande. * Come si svolge l'esame finale? L'utente accede a una domanda alla volta, e deve obbligatoriamente fornire una risposta per passare a quella seguente. Per conoscere l'esito del test, é necessario rispondere a tutte le domande. * Che cosa si deve fare se non si supera l'esame finale? In caso di esito negativo, il test può essere ripetuto per un numero illimitato di volte, finché non si raggiunge il risultato desiderato. * Come si scarica l'attestato dei crediti ECM? Una volta superato il test finale, si potrà autonomamente scaricare l'attestato PDF di avvenuta formazione dall'area CERTIFICATI. * Accesso a un corso con Codice L' iscrizione al corso FAD con codice identificativo è riservata a coloro che hanno ricevuto il relativo codice di accesso.

7 Corsi Residenziali I corsi residenziali di EFEI, si rivolgono a tutti i professionisti della salute. I corsi si svolgono in tutte le province nelle sedi dei convenzionati EFEI, aule dotate dei più moderni sussidi per la didattica, in grado di accogliere una vasta ed eterogenea utenza e di supportare un servizio di qualità.

8 Le professioni sanitarie e le arti ausiliarie riconosciute dal Ministero della salute PROFESSIONI SANITARIE Farmacista D. Lgs , n. 258 (G.U , n. 191) Medico chirurgo D. Lgs , n. 368 (G.U , n. 250, S.O.) Odontoiatra L , n. 409 (G.U , n. 190, S.O.) Veterinario L , n. 750 (G.U , n. 310) Psicologo - Psicoterapeuta L , n. 56 (G.U , n.46) PROFESSIONI SANITARIE INFERMIERISTICHE E PROF. SANITARIA OSTETRICA Infermiere D.M , n. 739 (G.U , n. 6) Direttive comunitarie 77/452/CEE e 77/453/CEE L , n. 905 (G.U , n. 356) Ostetrica /o D.M , n. 740 (G.U , n. 6) Direttive comunitarie 80/154/CEE e 80/155/CEE L , n. 296 (G.U , n. 146) Infermiere Pediatrico D.M , n. 70 (G.U , n. 72) PROFESSIONI SANITARIE RIABILITATIVE Podologo D.M , n. 666 (G.U , n. 283) Fisioterapista D.M , n. 741 (G.U , n. 6) Logopedista D.M , n. 742 (G.U , n. 6) Ortottista Assistente di Oftalmologia D.M , n. 743 (G.U , n. 6) Terapista della Neuro e Psicomotricità dell'età Evolutiva D.M , n. 56 (G.U , n. 61) Tecnico Riabilitazione Psichiatrica D.M , n.182 (G.U , n.115) Terapista Occupazionale D.M , n. 136 (G.U , n. 119) Educatore Professionale D.M , n.520 (G.U , N. 98) PROFESSIONI TECNICO SANITARIE > Area Tecnico - diagnostica Tecnico Audiometrista D.M , n. 667 (G.U , n. 283) Tecnico Sanitario di Laboratorio Biomedico D.M , n. 745 (G.U , n. 6) Tecnico Sanitario di Radiologia Medica D.M , n. 746 (G.U , n. 6) Tecnico di Neurofisiopatologia D.M , n. 183 (G.U , n. 116) PROFESSIONI TECNICO SANITARIE > Area Tecnico assistenziale Tecnico Ortopedico D.M , n. 665 (G.U , n. 283) Tecnico Audioprotesista D.M , n. 668 (G.U , n. 283) Tecnico della Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare D.M , n. 316 (G.U , n. 203) Igienista Dentale D.M , n. 137 (G.U , n. 114) Dietista D.M , n. 744 (G.U , n. 6) PROFESSIONI TECNICHE DELLA PREVENZIONE Tecnico della Prevenzione nell'ambiente e nei Luoghi di Lavoro D.M , n. 58 (G.U , n. 61) Assistente Sanitario D.M , n. 69 (G.U , n. 72) ARTI AUSILIARIE DELLE PROFESSIONI SANITARIE Massaggiatore capo bagnino stabilimenti idroterapici R.D , n. 1334, art. 1. Ottico R.D , n. 1334, art. 12. Odontotecnico R.D , n. 1334, art. 11. Puericultrice L. 19 luglio 1940, n ALTRE FIGURE Operatore socio-sanitario Acc. Stato Regioni G.U , n. 91

Le figure coinvolte nei servizi socio-sanitari

Le figure coinvolte nei servizi socio-sanitari Le figure coinvolte nei servizi socio-sanitari 1 Le figure coinvolte nei servizi socio-sanitari: il profilo professionale di psicologi, neurologo, geriatri, psichiatri, neuropsichiatri dell infanzia e

Dettagli

PROFESSIONI SANITARIE

PROFESSIONI SANITARIE PROFESSIONI SANITARIE Le Professioni Sanitarie e le Arti Ausiliarie riconosciute dal Ministero della Salute. Farmacista Medico chirurgo Odontoiatra Veterinario Altri riferimenti normativi: D. Lgs. 08.08.1991,

Dettagli

SCHEDA CON L INDICAZIONE DELLE CATEGORIE PROFESSIONALI INTERESSATE ALLA LINEA GUIDA/INDIRIZZO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO IDT PERCORSI RIABILITATIVI

SCHEDA CON L INDICAZIONE DELLE CATEGORIE PROFESSIONALI INTERESSATE ALLA LINEA GUIDA/INDIRIZZO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO IDT PERCORSI RIABILITATIVI SCHEDA CON L INDICAZIONE DELLE CATEGORIE PROFESSIONALI INTERESSATE ALLA LINEA GUIDA/INDIRIZZO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO IDT PERCORSI RIABILITATIVI Premessa Il materiale documentale relativo alla presente

Dettagli

Personale laureato del ruolo sanitario

Personale laureato del ruolo sanitario TABELLA DI SUPPORTO per la compilazione della Sezione 3: Professionalità e Tipologia di rapporto della Scheda anagrafica Personale laureato del ruolo sanitario 1. MEDICI 1.01. Odontoiatria 1.02. Allergologia

Dettagli

Mediterraneo in Sanità

Mediterraneo in Sanità Forum 2012 Mediterraneo in Sanità SOSTENIBILITÀ E DIRITTO ALLA SALUTE SICUREZZA EQUITÀ APPROPRIATEZZA 6 7 8 giugno Palermo - Teatro Politeama Piazza Ruggero Settimo, 15 LA PIAZZA DELLA SALUTE Modalità

Dettagli

EVOLUZIONE STORICA E TENDENZE DEI PROFESSIONALISMI SANITARI

EVOLUZIONE STORICA E TENDENZE DEI PROFESSIONALISMI SANITARI EVOLUZIONE STORICA E TENDENZE DEI PROFESSIONALISMI SANITARI LUCA BENCI FIRENZE http:// Il sistema di abilitazione all esercizio professionale Per i medici: non esistono di fatto norme di carattere generale

Dettagli

Professioni sanitarie della prevenzione

Professioni sanitarie della prevenzione Professioni sanitarie della prevenzione Bergamo, 14 aprile 2014 Mario Poloni mpoloni@asl.bergamo.it Monica Brembilla, Antonia Crippa, Lucia Fontana L evoluzione delle Professioni Sanitarie Legge 42/99

Dettagli

Azienda/Ente Uff./Dip. Nome Cognome. Via N CAP. Comune Provincia. Email* Tel. Cell. Fax

Azienda/Ente Uff./Dip. Nome Cognome. Via N CAP. Comune Provincia. Email* Tel. Cell. Fax Iscrizione Generale Azienda/Ente Uff./Dip. Nome Cognome Via N CAP Comune Provincia Email Tel. Cell. Fax Desidero partecipare alle giornate del 25 26 27 28 Novembre 2014 Iscrizione ECM (L iscrizione è obbligatoria

Dettagli

32 Chirurgia pediatrica Medico chirurgo 33 Chirurgia plastica e ricostruttiva Medico chirurgo 34 Chirurgia toracica Medico chirurgo 35 Chirurgia

32 Chirurgia pediatrica Medico chirurgo 33 Chirurgia plastica e ricostruttiva Medico chirurgo 34 Chirurgia toracica Medico chirurgo 35 Chirurgia ALLEGATO F Codice DA UTILIZZARE Professione 1 Medico chirurgo si 2 Odontoiatra si 3 Farmacista 4 Veterinario 5 Psicologo si 6 Biologo si 7 Chimico si 8 Fisico 9 Assistente sanitario 10 Dietista 11 Educatore

Dettagli

Opis On-Line Questionari compilati e soddisfazione complessiva

Opis On-Line Questionari compilati e soddisfazione complessiva Facoltà di Medicina e Odontoiatria a.a. 2011-2012 Annarita Vestri Presidente NVF Consiglio di Facoltà di Medicina e Odontoiatria 17 luglio 2012 La rilevazione delle opinioni degli studenti frequentanti...

Dettagli

Allegato E. Allegato F. Allegato G. Ruolo del partecipante Partecipante Relatore

Allegato E. Allegato F. Allegato G. Ruolo del partecipante Partecipante Relatore Allegato E Ruolo del partecipante Partecipante Relatore Codice P R Allegato F Professione Codice Medico chirurgo 1 Odontoiatra 2 Farmacista 3 Veterinario 4 Psicologo 5 Biologo 6 Chimico 7 Fisico 8 Assistente

Dettagli

Iscrizione partecipante (ECM)

Iscrizione partecipante (ECM) Promosso da Iscrizione partecipante (ECM) AUDITORIUM SALA TESTORI palazzo lombardia MILANO 1-3 LUGLIO 2015 Dati Generali Azienda/Ente Uff./Dip. Nome* Cognome* Via* N * CAP* Comune* Provincia* Email* Tel.*

Dettagli

La Qualità nell Assistenza Medica ed Infermieristica. Ospedale Evangelico Internazionale 4 10 Giugno 2013

La Qualità nell Assistenza Medica ed Infermieristica. Ospedale Evangelico Internazionale 4 10 Giugno 2013 La Qualità nell Assistenza Medica ed Infermieristica Ospedale Evangelico Internazionale 4 10 Giugno 2013 Aspetti Etici del Miglioramento Continuo della Qualità Vittoria De Astis EVOLUZIONE di: Quadro epidemiologico

Dettagli

E.C.M. Facile A Distanza.. Convenzione Infermieri Attivi

E.C.M. Facile A Distanza.. Convenzione Infermieri Attivi Quando vuoi Dove vuoi F.A.D. Formazione A Distanza Se desideri acquisire i tuoi crediti, senza vincoli di giorni ed orari, scopri i vantaggi della Convenzione, Visita www.gruppofipes.it Richiedila subito!!

Dettagli

Il Ruolo delle Professioni Sanitarie

Il Ruolo delle Professioni Sanitarie Il Ruolo delle Professioni Sanitarie Brescia 31 MAGGIO 2011 Aula MONTINI Azienda Ospedaliera SPEDALI RIUNITI di Brescia Fulvia Pasi 1 Il Processo di riforma delle Professioni Sanitarie: dalla legge 42/99

Dettagli

IL RETTORE DECRETA ART. 1

IL RETTORE DECRETA ART. 1 IL RETTORE n. 1/11187 del 10/07/2007 VISTO lo Statuto dell Università di Pisa, emanato con DR 1196/94 e successive modifiche; VISTO il Regolamento Didattico d'ateneo emanato con DR 951/98 e successive

Dettagli

Statistica Iscrizioni alle Prove di Ammissione

Statistica Iscrizioni alle Prove di Ammissione Divisione Sistemi Informativi Statistica Iscrizioni alle Prove di Ammissione Domande presentate: 28.582 Report eseguito in Data: Monday 12 October 2015 Ore: 15:14 Corsi di Studio AXX GIURISPRUDENZA/SCIENZE

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (ROMA)

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (ROMA) REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (ROMA) Art. 1 Istituzione del Master di primo livello per le funzioni di coordinamento

Dettagli

18ª EDIZIONE Sede di Castellanza

18ª EDIZIONE Sede di Castellanza REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI INFERMIERISTICHE/DELLA PROFESSIONE OSTETRICA/DELLE PROFESSIONI RIABILITATIVE/DELLE PROFESSIONI

Dettagli

La formazione di base

La formazione di base Formazione La formazione di base LA FORMAZIONE DI BASE PROFESSIONALIZZANTE Per formazione di base si intende la formazione scolastica, professionale, accademica e di riqualificazione che, attuandosi secondo

Dettagli

Attualità sul sistema di registrazione crediti ECM I compiti del Provider pubblico

Attualità sul sistema di registrazione crediti ECM I compiti del Provider pubblico IL PERCORSO FORMATIVO INDIVIDUALE DEI MEDICI: RUOLO E COMPITI DEL CO.GE.A.P.S. Attualità sul sistema di registrazione crediti ECM I compiti del Provider pubblico Lucia Livatino Settore di Staff Formazione

Dettagli

Determinazione del numero dei posti disponibili per l'accesso ai corsi di laurea delle professioni sanitarie afferenti alla classe SNT/1

Determinazione del numero dei posti disponibili per l'accesso ai corsi di laurea delle professioni sanitarie afferenti alla classe SNT/1 Determinazione del numero dei posti disponibili per l'accesso ai corsi di laurea delle professioni sanitarie afferenti alla classe SNT/1 Professioni sanitarie Infermieristiche e professione sanitaria Ostetrica

Dettagli

Rilevazione posti vacanti ed eccedenze ASP Agrigento. Disciplina di inquadramento / Profilo gestionale 1/16. Posti previsti in Dotazione Organica

Rilevazione posti vacanti ed eccedenze ASP Agrigento. Disciplina di inquadramento / Profilo gestionale 1/16. Posti previsti in Dotazione Organica Rilevazione posti vacanti ed eccedenze ASP Agrigento 201 3.667 771 - Medico 940 313 I003 Cardiologia 65 33 I005 Ematologia 4 3 I012 Malattie infettive 6 6 I013 Medicina e Chirurgia di accettazione e di

Dettagli

Determinazione del numero dei posti disponibili per l'accesso ai corsi di laurea delle professioni sanitarie afferenti alla classe SNT/1

Determinazione del numero dei posti disponibili per l'accesso ai corsi di laurea delle professioni sanitarie afferenti alla classe SNT/1 Determinazione del numero dei posti disponibili per l'accesso ai corsi di laurea delle professioni sanitarie afferenti alla classe SNT/1 Professioni sanitarie Infermieristiche e professione sanitaria Ostetrica

Dettagli

REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA. Report Co.Ge.A.P.S. Statistiche e informazioni delle partecipazioni a eventi regionali e nazionali

REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA. Report Co.Ge.A.P.S. Statistiche e informazioni delle partecipazioni a eventi regionali e nazionali REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA Report Co.Ge.A.P.S. Statistiche e informazioni delle partecipazioni a eventi regionali e nazionali Friuli Venezia Giulia I dati di seguito presentati sono estrapolati da quelli

Dettagli

ATENEI. Determinazione del numero dei posti disponibili per l'accesso ai corsi di laurea delle professioni sanitarie afferenti alla classe SNT/1

ATENEI. Determinazione del numero dei posti disponibili per l'accesso ai corsi di laurea delle professioni sanitarie afferenti alla classe SNT/1 Determinazione del numero dei posti disponibili per l'accesso ai corsi di laurea delle professioni sanitarie afferenti alla classe SNT/1 Professioni sanitarie Infermieristiche e professione sanitaria Ostetrica

Dettagli

IL SOCCORSO SULLA SCENA DEL CRIMINE

IL SOCCORSO SULLA SCENA DEL CRIMINE INFORMAZIONI GENERALI CONVEGNO NAZIONALE IL SOCCORSO SULLA SCENA DEL CRIMINE Modena 28 Maggio 2016 Con il Patrocinio di: SEDE DEL CONVEGNO Camera di Commercio di Modena Via Ganaceto, 134-41121 Modena http://www.mo.camcom.it/

Dettagli

TABELLA 2. Equiparazioni tra Diplomi Universitari L. 341/90, Lauree delle classi DM 509/99 e Lauree delle classi DM 270/04

TABELLA 2. Equiparazioni tra Diplomi Universitari L. 341/90, Lauree delle classi DM 509/99 e Lauree delle classi DM 270/04 TABELLA 2 Equiparazioni tra Diplomi Universitari L. 341/90, Lauree delle classi DM 509/99 e Lauree delle classi DM 270/04 DIPLOMI UNIVERSITARI (L. 341/90) LAUREE DELLA CLASSE (DM 509/99) LAUREE DELLA CLASSE

Dettagli

CLASSIFICA DEL RAPPORTO TRA DOMANDE PRESENTATE E POSTI DISPONIBILI a.a. 2010/2011 (elaborazione del 23.08.2010)

CLASSIFICA DEL RAPPORTO TRA DOMANDE PRESENTATE E POSTI DISPONIBILI a.a. 2010/2011 (elaborazione del 23.08.2010) Facoltà Descrizione del concorso CLASSIFICA DEL RAPPORTO TRA DOMANDE PRESENTATE E POSTI DISPONIBILI a.a. 2010/2011 N posti totali di cui n di posti non CEE Totale domande presentate N di domande presentate

Dettagli

BANDO. Master Universitario di primo livello. in Management e Funzioni di Coordinamento per le Professioni Sanitarie - MaPS 2 EDIZIONE.

BANDO. Master Universitario di primo livello. in Management e Funzioni di Coordinamento per le Professioni Sanitarie - MaPS 2 EDIZIONE. BANDO Master Universitario di primo livello in Management e Funzioni di Coordinamento per le Professioni Sanitarie - MaPS 2 EDIZIONE Sede di Nuoro Con il patrocinio di: Pag. 1 di 11 1. Il Master L Università

Dettagli

E composta da Ordini, Collegi ed Associazioni Professionali operanti nel settore sanitario (per

E composta da Ordini, Collegi ed Associazioni Professionali operanti nel settore sanitario (per CONSULTA DELLE PROFESSIONI SANITARIE REGIONE del VENETO REGOLAMENTO Premessa La Consulta delle Professioni Sanitarie del Veneto è nata dall esigenza di rappresentare le professioni operanti nell ambito

Dettagli

L evoluzione normativa delle Professioni Sanitarie

L evoluzione normativa delle Professioni Sanitarie L evoluzione normativa delle Professioni Sanitarie III Corso Regionale Mario Nironi 24 ottobre 2008 Lorenzo Broccoli 1 Le Professioni Sanitarie: Fonti normative (1) Art. 99 R.D. n. 1265/1934 (Testo unico

Dettagli

Direttiva 2005/36/CE recepita con D. Lgs. 206/2007

Direttiva 2005/36/CE recepita con D. Lgs. 206/2007 Allegato 6 - Elenco delle principali professioni regolamentate Direttiva 2005/36/CE recepita con D. Lgs. 206/2007 PROFESSIONE ACCONCIATORE ACCOMPAGNATORE TURISTICO Presidenza del Consiglio dei Ministri

Dettagli

D I C H I A R A. Di aver svolto attività di ricerca non pianificate da un Provider ma che hanno dato esito a pubblicazione scientifica.

D I C H I A R A. Di aver svolto attività di ricerca non pianificate da un Provider ma che hanno dato esito a pubblicazione scientifica. DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (ai sensi dell art. 47 D.P.R. 28/12/2000, n. 445) Per il riconoscimento dei crediti ECM per attività formative individuali per Pubblicazioni Scientifiche

Dettagli

Struttura Complessa AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE. Progetto formativo N

Struttura Complessa AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE. Progetto formativo N Struttura Complessa AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE Sistema Qualità Certificata ISO 9001:2000 per i campi di attività elencati nel certificato RINA N. 10813/04/S Progetto formativo N REFERENTE PER LA S.C. AGGIORNAMENTO

Dettagli

A relazione del Vicepresidente Pichetto Fratin:

A relazione del Vicepresidente Pichetto Fratin: REGIONE PIEMONTE BU15 10/04/2014 Deliberazione della Giunta Regionale 10 marzo 2014, n. 20-7210 Approvazione Fabbisogni Formativi delle Professioni Sanitarie e dei Laureati magistrali delle Professioni

Dettagli

Aree contribuzione corsi di studio anno accademico 2015/2016

Aree contribuzione corsi di studio anno accademico 2015/2016 Aree contribuzione corsi di studio anno accademico 2015/2016 AREA A Giurisprudenza SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI PER CONSULENTI D'IMPRESA SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI PER

Dettagli

Gli effetti decorrono dal giorno della sottoscrizione, salvo diversa prescrizione contenuta nel contratto in esame.

Gli effetti decorrono dal giorno della sottoscrizione, salvo diversa prescrizione contenuta nel contratto in esame. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Direzione Centrale Previdenza Ufficio I Normativo Roma, 02/02/2009 Ai Direttori delle Sedi Provinciali e Territoriali Alle

Dettagli

medicina e chirurgia odontoiatria e protesi dentaria

medicina e chirurgia odontoiatria e protesi dentaria Art. 2 La prova di ammissione ai corsi di laurea magistrale in medicina e chirurgia e in odontoiatria e protesi dentaria è unica per entrambi i corsi ed è di contenuto identico sul territorio nazionale.

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO NONA LEGISLATURA INTERROGAZIONE A RISPOSTA IMMEDIATA N. 105 ANCORA DISCRIMINAZIONI ANTI VENETE NEI POSTI DISPONIBILI PER LE PROFESSIONI SANITARIE. PADOVA E VERONA UNIVERSITÀ

Dettagli

MASTER DI I LIVELLO Funzioni di coordinamento delle professioni sanitarie

MASTER DI I LIVELLO Funzioni di coordinamento delle professioni sanitarie http://www.lumsa.it/ http://www.istitutoempateia.it/ APERTE LE ISCRIZIONI AL MASTER DI I LIVELLO Funzioni di coordinamento delle professioni sanitarie Anno Accademico 2011-2012 UNIVERSITA` LUMSA I Edizione

Dettagli

DEFINIZIONI DELLE SCADENZE SUL CALENDARIO TESI ONLINE

DEFINIZIONI DELLE SCADENZE SUL CALENDARIO TESI ONLINE CALENDARIO DELLE SESSIONI DI LAUREA PER I CORSI DI: LAUREE TRIENNALI LAUREA TRIENNALI DELL AREA SANITARIA (ABILITANTI ALLA PROFESSIONE) Limitatamente ai corsi dell area sanitaria "Ai sensi dell'art 53

Dettagli

Scegliere la tipologia dell'evento formativo da inserire

Scegliere la tipologia dell'evento formativo da inserire Inserimento eventi Scegliere la professione cui è rivolto l'evento Medico chirurgo Odontoiatra Farmacista Veterinario Psicologo Biologo Chimico Fisico Assistente sanitario Dietista Educatore professionale

Dettagli

SOLO per il profilo IF Infermiere

SOLO per il profilo IF Infermiere Valutazione del punteggio del titolo di accesso SOLO per il profilo IF Infermiere Il titolo di studio richiesto per l accesso è: Laurea in scienze infermieristiche o altro titolo ritenuto valido dalla

Dettagli

TEST PROFESSIONI SANITARIE 2014/2015. POSTI DISPONIBILI RIPARTITI PER CLASSI ED ATENEI

TEST PROFESSIONI SANITARIE 2014/2015. POSTI DISPONIBILI RIPARTITI PER CLASSI ED ATENEI TEST PROFESSIONI SANITARIE 2014/2015. POSTI DISPONIBILI RIPARTITI PER CLASSI ED ATENEI POSTI DISPONIBILI RIPARTITI PER CLASSI: CLASSE CORSO DI LAUREA NUMERO POSTI SNT/1 Infermieristica 241 Ostetricia 926

Dettagli

Innovazioni legislative, autonomia e status giuridico delle professioni sanitarie. Relatore Luca Benci

Innovazioni legislative, autonomia e status giuridico delle professioni sanitarie. Relatore Luca Benci Innovazioni legislative, autonomia e status giuridico delle professioni sanitarie Relatore Luca Benci Le professioni sanitarie nel XX secolo Medico Speziale Levatrice La dominanza medica: gli elementi

Dettagli

Regioni / Atenei INFERMIERISTICA OSTETRICIA

Regioni / Atenei INFERMIERISTICA OSTETRICIA Professioni sanitarie Infermieristiche e Prefessioni sanitaria Ostetrica afferenti alla classe SNT/1 Regioni / Atenei INFERMIERISTICA OSTETRICIA INFERMIERISTICA PEDIATRICA Chieti 243 10 L'Aquila 300 10

Dettagli

Elenco delle professioni regolamentate

Elenco delle professioni regolamentate Elenco delle professioni regolamentate Direttiva 2005/36/CE recepita con D.Lgs. 206/2007 PROFESSIONE ACCOMPAGNATORE TURISTICO AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERICIO AGROTECNICO AGRONOMO FORESTALE JUNIOR

Dettagli

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI MINISTERO DELLISTRUZIONE, DELLUNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 2 luglio 2013. De nizione dei posti disponibili

Dettagli

scaricato da www.sunhope.it Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia Seconda Università degli Studi di Napoli

scaricato da www.sunhope.it Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia Seconda Università degli Studi di Napoli Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia Seconda Università degli Studi di Napoli Attività di Interazioni con le Professioni Sanitarie a.a. 2008-2009 LAUREA IN.. SAPERE SAPER FARE SAPER ESSERE SAPER DIVENIRE

Dettagli

CORSO DI ADDESTRAMENTO ALLA COMUNICAZIONE ASSERTIVA

CORSO DI ADDESTRAMENTO ALLA COMUNICAZIONE ASSERTIVA CORSO DI ADDESTRAMENTO ALLA COMUNICAZIONE ASSERTIVA del dott. Gianni Lanari ROMA sala C.R.D.D.M.M. - COMANDO MARINA MILITARE sabato 13/12/2008 ventitreesima edizione ecm (per apprendere a gestire i conflitti

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO UNIVERSITÀ A PORTE APERTE calendario aggiornato a marzo 2014 SCUOLA DI AGRARIA E MEDICINA VETERINARIA (SAMEV) CORSO DI STUDIO IN MEDICINA VETERINARIA Incontro già svolto in data 24/02/2014 Per tutti gli

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Numero posti disponibili per studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia di cui al decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286,

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Numero posti disponibili per studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia di cui al decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286,

Dettagli

INFERMIERISTICA PEDIATRICA

INFERMIERISTICA PEDIATRICA Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Numero posti disponibili per studenti comuninitari e non comunitari residenti in Italia di cui alla legge 30.07.2002 n. 189, art.26 Professioni

Dettagli

PROFESSIONI SANITARIE. Dott.ssa Elena Tuvinelli

PROFESSIONI SANITARIE. Dott.ssa Elena Tuvinelli PROFESSIONI SANITARIE Dott.ssa Elena Tuvinelli La normativa italiana prevede che l esercizio delle professioni sanitarie e delle arti ausiliarie delle professioni sanitarie sia subordinato al conseguimento

Dettagli

L evoluzione formativa: le prospettive occupazionali. Dr Maurilio BESSONE Torino, 9 Maggio 2009

L evoluzione formativa: le prospettive occupazionali. Dr Maurilio BESSONE Torino, 9 Maggio 2009 L evoluzione formativa: le prospettive occupazionali Dr Maurilio BESSONE Torino, 9 Maggio 2009 Nei momenti di crisi, la formazione è il fulcro della ripresa. Formare significa potenziare le risorse umane

Dettagli

Provvedimento della Giunta regionale della Regione Autonoma della Sardegna: DELIBERAZIONE n. del

Provvedimento della Giunta regionale della Regione Autonoma della Sardegna: DELIBERAZIONE n. del + AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI RICONOSCIMENTO DELL EQUIVALENZA DEI TITOLI DEL PREGRESSO ORDINAMENTO, AI TITOLI UNIVERSITARI DELL AREA SANITARIA, di cui all art. 6, comma 3, del

Dettagli

CATALOGO CORSI ECM EDUCAZIONE CONTINUA IN MEDICINA PER TUTTE LE PROFESSIONI. http://adim.in-fad.it

CATALOGO CORSI ECM EDUCAZIONE CONTINUA IN MEDICINA PER TUTTE LE PROFESSIONI. http://adim.in-fad.it CATALOGO EDUCAZIONE CONTINUA IN MEDICINA PER TUTTE LE PROFESSIONI http://adim.in-fad.it Ente AdIM Dati anagrafici Denominazione: AdIM Agenzia d'informazione Mediterranea Forma Giuridica: Società a responsabilità

Dettagli

ELENCO PROFESSIONI REGOLAMENTATE -Direttiva 2005/36/CE recepita con D.Lgs. 206/2007 ACCOMPAGNATORE TURISTICO AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERCIO

ELENCO PROFESSIONI REGOLAMENTATE -Direttiva 2005/36/CE recepita con D.Lgs. 206/2007 ACCOMPAGNATORE TURISTICO AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERCIO ELENCO PROFESSIONI REGOLAMENTATE -Direttiva 2005/36/CE recepita con D.Lgs. 206/2007 ACCOMPAGNATORE TURISTICO AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERCIO AGROTECNICO AGRONOMO FORESTALE JUNIOR ALLERGOLOGIA E IMMUNOLOGIA

Dettagli

Articolo 1 Effetti e modalità di riconoscimento dell equivalenza

Articolo 1 Effetti e modalità di riconoscimento dell equivalenza AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI RICONOSCIMENTO DELL EQUIVALENZA DEI TITOLI DEL PREGRESSO ORDINAMENTO, AI TITOLI UNIVERSITARI DELL AREA SANITARIA, di cui all art. 6, comma 3, del D.lgs

Dettagli

IL REGIME FISCALE DELLE OPERAZIONI SANITARIE

IL REGIME FISCALE DELLE OPERAZIONI SANITARIE IL REGIME FISCALE DELLE OPERAZIONI SANITARIE La classificazione delle operazioni sanitarie La posizione della Corte di giustizia dell Unione europea Viene stabilito il principio fondamentale secondo cui

Dettagli

DOTAZIONE ORGANICA ASL AL

DOTAZIONE ORGANICA ASL AL DOTAZIONE ORGANICA ASL AL DIRIGENZA DIRIGENTE MEDICO CON INCARICO S.C. MEDICO S.C. ANATOMIA PATOLOGICA 1 MEDICO S.C. ANESTESIA E RIANIMAZIONE 2 MEDICO S.C. CARDIOLOGIA 2 MEDICO S.C. CHIRURGIA GENERALE

Dettagli

www.lacrisalide.it 1

www.lacrisalide.it 1 www.lacrisalide.it 1 CHI SIAMO La Crisalide srl si occupa di formazione in ambito sanitario secondo il progetto ECM (Educazione Continua in Medicina) promosso e reso obbligatorio per tutti gli operatori

Dettagli

CODE EXAMS COURSE SCHOOL

CODE EXAMS COURSE SCHOOL CODE EXAMS COURSE SCHOOL 467 464 463 ECONOMIA DEI BENI CULTURALI E DELLA COMUNICAZIONE ECONOMIA DEI SERVIZI,AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE E REGOLAMENTAZIONE 466 ECONOMIA E MANAGEMENT 444 ECONOMIA EUROPEA 465

Dettagli

Corsi di laurea triennale dell area sanitaria Anno accademico 2013-2014

Corsi di laurea triennale dell area sanitaria Anno accademico 2013-2014 Corsi di laurea triennale dell area sanitaria Anno accademico 2013-2014 Lauree sanitarie triennali POSTI DISPONIBILI E SEGRETERIE DI SCUOLA/FACOLTA Bologna Ferrara Modena e Parma Reggio-Emilia Posti per

Dettagli

Professione Ministero Indirizzo Indirizzo Mail Telefono / Fax ACCOMPAGNATORE. Via della Ferratella, 51 00184 ROMA. Via Molise, 2 00187 - ROMA

Professione Ministero Indirizzo Indirizzo Mail Telefono / Fax ACCOMPAGNATORE. Via della Ferratella, 51 00184 ROMA. Via Molise, 2 00187 - ROMA AUTORITÀ COMPETENTE AL RICONOSCIMENTO DELLE QUALIFICHE PROFESSIONALI Professione Ministero Indirizzo Indirizzo Mail Telefono / ACCOMPAGNATORE Cons. Rossella Franchini TURISTICO r.franchini@governo.it AGENTE

Dettagli

Sanità Privata - 2 Biennio economico 2000-2001 VERBALE

Sanità Privata - 2 Biennio economico 2000-2001 VERBALE Sanità Privata - 2 Biennio economico 2000-2001 VERBALE Il giorno 21 dicembre 2001, in Roma, tra: l A.R.I.S. nella persona del Vice Presidente, Fr. Mario Bonora, assistito dal Capo-delegazione Giovanni

Dettagli

segue tabella equiparazioni

segue tabella equiparazioni Equiparazione Diplomi Tabellati 9 giugno 2011. Osservazioni Si segnala che per i seguenti D.U. non è ancora stata trovata l equiparazione Consulenza grafologica Tabella XIII bis - D.M. 8.8.96, G.U. 12.11.96,

Dettagli

AREE ERASMUS DI RIFERIMENTO PER I BANDI 2015/16. cds cod CORSI DI STUDIO AFFERENTI ERASMUS/MOBILITA' INTERNAZIONALE

AREE ERASMUS DI RIFERIMENTO PER I BANDI 2015/16. cds cod CORSI DI STUDIO AFFERENTI ERASMUS/MOBILITA' INTERNAZIONALE Studi umanistici - Bando Erasmus 2015/16 area Studi umanistici 05300 ANTICHITA' CLASSICHE E ORIENTALI 05301 FILOLOGIA MEDIEVALE E MODERNA (ARTE, LETTERATURA, SPETTACOLO) 05302 STORIA, CULTURA, SOCIETA'

Dettagli

IL RETTORE. gli artt. 2 e 19 del vigente Regolamento Didattico di Ateneo;

IL RETTORE. gli artt. 2 e 19 del vigente Regolamento Didattico di Ateneo; U.S.R. DECRETO N. 4032 VISTI VISTO gli artt. 2 e 19 del vigente Regolamento Didattico di Ateneo; il Regolamento di funzionamento dei Corsi di Perfezionamento, emanato con D.R. n. 2869 dell'11.09.2001;

Dettagli

Programmazione Dotazione Organica Tetto di spesa - 273 Unità Applicazione dei Criteri delle Linee Guida

Programmazione Dotazione Organica Tetto di spesa - 273 Unità Applicazione dei Criteri delle Linee Guida Programmazione Dotazione Organica Tetto di spesa - 273 Unità Applicazione dei Criteri delle Linee Guida IRCCS CENTRO NEUROLESI BONINO PULEJO 190960 Dotazione Organica TETTO DI SPESA Note alla compilazione

Dettagli

SCHEDA RACCOLTA DATI PER ACCREDITAMENTO EVENTI

SCHEDA RACCOLTA DATI PER ACCREDITAMENTO EVENTI Obiettivi formativi: Abstract/Razionale del corso/convegno: in conformità all obiettivo generale (da individuare un obiettivo tra quelli contenuti nella tabella allegata (allegato 1)) individuato nell

Dettagli

I Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie: LO STATO ATTUALE E LE PROSPETTIVE FUTURE

I Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie: LO STATO ATTUALE E LE PROSPETTIVE FUTURE Conferenza Permanente delle Classi di Laurea delle Professioni Sanitarie ALGHERO 20 e 21 APRILE 2007 I Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie: LO STATO ATTUALE E LE PROSPETTIVE FUTURE Antonio Boccia

Dettagli

ALLEGATO AL REGOLAMENTO DIDATTICO D ATENEO TABELLE DEGLI ORDINAMENTI DEGLI STUDI TABELLA - A - CORSI DI DIPLOMA UNIVERSITARI E DI LAUREA

ALLEGATO AL REGOLAMENTO DIDATTICO D ATENEO TABELLE DEGLI ORDINAMENTI DEGLI STUDI TABELLA - A - CORSI DI DIPLOMA UNIVERSITARI E DI LAUREA ALLEGATO AL REGOLAMENTO DIDATTICO D ATENEO TABELLE DEGLI ORDINAMENTI DEGLI STUDI TABELLA - A - CORSI DI DIPLOMA UNIVERSITARI E DI LAUREA TABELLA I Facoltà di Architettura Diploma universitario in Disegno

Dettagli

Santolo COZZOLINO Referente Nazionale ECM SIFO

Santolo COZZOLINO Referente Nazionale ECM SIFO Santolo COZZOLINO Referente Nazionale ECM SIFO 1 L ECM è il processo attraverso il quale il professionista della salute si mantiene aggiornato per rispondere ai bisogni dei pazienti, alle esigenze del

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA All. F al bando di ammissione del 8 settembre 2011 - I gruppo Art. 1 - Tipologia L Università degli studi di Pavia attiva, per l a.a. 2011/2012, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia, Dipartimento

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE - REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO TABELLA "A" TABELLA "A" 1

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE - REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO TABELLA A TABELLA A 1 TABELLA "A" TABELLA "A" 1 a) FACOLTÀ 1) Corsi di laurea e di diploma universitario determinati dai precedenti ordinamenti didattici GIURISPRUDENZA - Corso di laurea in Giurisprudenza SCIENZE POLITICHE

Dettagli

Commissione Nazionale Formazione Continua Home (../Home.aspx) Organi Istituzionali Professionisti Sanitari Provider Accreditamento Eventi

Commissione Nazionale Formazione Continua Home (../Home.aspx) Organi Istituzionali Professionisti Sanitari Provider Accreditamento Eventi 1 di 6 11/02/2015 09:06 (http://www.agenas.it) Commissione Nazionale Formazione Continua Home (../Home.aspx) Organi Istituzionali sti Sanitari Provider Accreditamento Eventi FAQ Ricerca Eventi E.C.M. la

Dettagli

E PREVISTA LA PREIMMATRICOLAZIONE AL CORSO DI STUDIO SCELTO? Dipende:

E PREVISTA LA PREIMMATRICOLAZIONE AL CORSO DI STUDIO SCELTO? Dipende: Elenco dei corsi di studio approvati e accreditati dall Università degli Studi di Padova, con modalità di accesso e indicazione della corrispondenza con le Classi della Scuola Galileiana. Come indicato

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA Disegno di legge 1142 XVI Legislatura

SENATO DELLA REPUBBLICA Disegno di legge 1142 XVI Legislatura SENATO DELLA REPUBBLICA Disegno di legge 1142 XVI Legislatura Istituzione degli ordini e albi delle professioni sanitarie infermieristiche, ostetrica, riabilitative, tecnico - sanitarie e della prevenzione

Dettagli

DIPARTIMENTO DI BIOTECNOLOGIE MOLECOLARI E SCIENZE PER LA SALUTE CORSI DI STUDIO EX D.M. 270/2004

DIPARTIMENTO DI BIOTECNOLOGIE MOLECOLARI E SCIENZE PER LA SALUTE CORSI DI STUDIO EX D.M. 270/2004 ELENCO CORSI ATTIVATI A.A. 2015-2016 DIPARTIMENTO DI BIOTECNOLOGIE MOLECOLARI E SCIENZE PER LA SALUTE 1. 056701 Biotecnologie (Classe L-2) Dipartimenti: Biotecnologie molecolari e scienze per la salute,

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITA DIREZIONE GENERALE DELLE RISORSE UMANE E DELLE PROFESSIONI SANITARIE Agli Assessori alla Sanità delle Regioni e delle Province Autonome LL.SS. Oggetto:

Dettagli

DA SERVENTE A INFERMIERE

DA SERVENTE A INFERMIERE DA SERVENTE A INFERMIERE Dalla Scuola convitto per Infermiere 1925 Alla laurea in Scienze Infermieristiche 2001 1 Legislazione professionale Sistema formativo Le innovazioni: Formazione universitaria D.M.

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DI CONCERTO CON IL MINISTRO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DI CONCERTO CON IL MINISTRO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE Testo aggiornato al 10 ottobre 2012 Decreto ministeriale 11 novembre 2011 Gazzetta Ufficiale 22 febbraio 2012, n. 44 Equiparazione dei diplomi delle scuole dirette a fini speciali, istituite ai sensi del

Dettagli

DISCIPLINA DELL ORGANIZZAZIONE E DEGLI ASPETTI OPERATIVI DEL SERVIZIO DELLE PROFESSIONI SANITARIE

DISCIPLINA DELL ORGANIZZAZIONE E DEGLI ASPETTI OPERATIVI DEL SERVIZIO DELLE PROFESSIONI SANITARIE DISCIPLINA DELL ORGANIZZAZIONE E DEGLI ASPETTI OPERATIVI DEL SERVIZIO DELLE PROFESSIONI SANITARIE Indice 1. Denominazione pag 2 2. Natura istituzionale e finalità pag 2 3. Personale afferente al Servizio

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA "AGOSTINO GEMELLI"

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA AGOSTINO GEMELLI Corso di Laurea in Fisioterapia (abilitante alla professione sanitaria di fisioterapista) Gemelli per l a.a. 2014/2015 per il Corso di laurea in Fisioterapia - Fondazione di ricerca e cura Giovanni Paolo

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 120000 (1053) Anno 2015

Il Rettore. Decreto n. 120000 (1053) Anno 2015 Pubblicato sull'albo Ufficiale (n. 5765) dal 21 settembre 2015 al 13 novembre 2015 Il Rettore Decreto n. 120000 (1053) Anno 2015 VISTI gli articoli 16 e 17 del decreto del Presidente della Repubblica n.

Dettagli

La figura professionale del Tecnico Sanitario di Laboratorio Biomedico

La figura professionale del Tecnico Sanitario di Laboratorio Biomedico Laurea in Tecniche di Laboratorio Biomedico - Corso integrato Biologia generale e Chimica biologica Modulo didattico: Organizzazione di laboratorio e Sicurezza La figura professionale del Tecnico Sanitario

Dettagli

Sistema di accreditamento dei provider in Educazione Continua in Medicina (ECM)

Sistema di accreditamento dei provider in Educazione Continua in Medicina (ECM) SPECIFICHE FUNZIONALI DEL TRACCIATO CONTENENTE I CREDITI ATTRIBUITI AI PARTECIPANTI DI ATTIVITA FORMATIVE ECM Sistema di accreditamento dei provider in Educazione Continua in Medicina (ECM) Gennaio 2012

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata OFFERTA FORMATIVA A.A. 2012/ 2013. www.uniroma2.it

Università degli Studi di Roma Tor Vergata OFFERTA FORMATIVA A.A. 2012/ 2013. www.uniroma2.it Università degli Studi di Roma Tor Vergata OFFERTA FORMATIVA A.A. 2012/ 2013 www.uniroma2.it Macroaree: ECONOMIA GIURISPRUDENZA INGEGNERIA LETTERE E FILOSOFIA MEDICINA E CHIRURGIA SCIENZE MATEMATICHE FISICHE

Dettagli

CORSI AICIP 2016: MILANO-ROMA-BOLZANO-NAPOLI

CORSI AICIP 2016: MILANO-ROMA-BOLZANO-NAPOLI CORSI AICIP 2016: MILANO-ROMA-BOLZANO-NAPOLI 26 GENNAIO 2016 IL PIANTO DEL NEONATO E DEL LATTANTE, COME POSSIAMO ACCOMPAGNARE I GENITORI IN QUESTA FASE Neonatologia; Pediatria; Pediatria (pediatri di libera

Dettagli

EDUCAZIONE DI GENERE E PREVENZIONE DELL'OMOFOBIA

EDUCAZIONE DI GENERE E PREVENZIONE DELL'OMOFOBIA EDUCAZIONE DI GENERE E PREVENZIONE DELL'OMOFOBIA Codice interno E1 Psicologo. professionale, Farmacista, Fisico, Fisioterapista, Igienista dentale, Infermiere, Infermiere pediatrico, Logopedista, Ortottista/Assistente

Dettagli

Elaborato Pianta Organica A.S.P. Messina

Elaborato Pianta Organica A.S.P. Messina Elaborato Elaborato Pianta Organica A.S.P. Messina Ospedale Territorio Tot. Previsti Occupati Vacanti DIRIGENTE MEDICO S.C. 64 29 93 73 20 DIGENTE MEDICO 625 419 1044 957 87 DIRIGENTE INDIST. S.C. 1 1

Dettagli

Decreto Interministeriale 11 novembre 2011. Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 22 febbraio 2012 n. 44

Decreto Interministeriale 11 novembre 2011. Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 22 febbraio 2012 n. 44 Decreto Interministeriale 11 novembre 2011 Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 22 febbraio 2012 n. 44 Equiparazione dei diplomi delle scuole dirette a fini speciali, istituite ai sensi del DPR n. 162/1982,

Dettagli

La determinazione dei fabbisogni di professionisti sanitari nel futuro un progetto europeo.

La determinazione dei fabbisogni di professionisti sanitari nel futuro un progetto europeo. ALLEGATO A La determinazione dei fabbisogni di professionisti sanitari nel futuro un progetto europeo. Il progetto europeo La Joint Action on Health Workforce Planning and Forecasting, è l iniziativa promossa

Dettagli

L'evoluzione della professione infermieristica

L'evoluzione della professione infermieristica L'evoluzione della professione infermieristica Corso Tutor 27/11/ 2013 Sr Anna Maria Derossi Elementi che differenziano le professioni intellettuali dalle altre occupazioni: un corpo di conoscenze teoriche

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Bollettino Ufficiale n. 2/IV del 09/01/2012 / Amtsblatt Nr. 2/IV vom 09/01/2012 22 16908 Concorsi - Anno 2012 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE DI TRENTO del 30 dicembre

Dettagli

RICONOSCIMENTO DEI TITOLI PROFESSIONALI IN EUROPA

RICONOSCIMENTO DEI TITOLI PROFESSIONALI IN EUROPA RICONOSCIMENTO DEI TITOLI PROFESSIONALI IN EUROPA Sommario: - 1. Normativa di riferimento. 2. Informazioni di base sul diritto comunitario. 2.1. Norme di carattere generale. 2.2. Meccanismo di riconoscimento.

Dettagli

CORSI AICIP 2015: MILANO-ROMA-BOLZANO-NAPOLI

CORSI AICIP 2015: MILANO-ROMA-BOLZANO-NAPOLI CORSI AICIP 2015: MILANO-ROMA-BOLZANO-NAPOLI 9-10 FEBBRAIO 2015 IL PIANTO E IL SONNO DEL NEONATO E DEL BAMBINO: CAUSE,CONSEGUENZE E SOLUZIONI docenti: Monika Stablum, Arturo Giustardi, Claudia Giustardi

Dettagli