L'OPERATIVITÀ DEL SUAP

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L'OPERATIVITÀ DEL SUAP"

Transcript

1 L'OPERATIVITÀ DEL SUAP Comunità Montana di Valle Sabbia Vestone, 19 novembre 2013 Liviana Ventura Claudia Berandi

2 Legge di stabilità 2012 (art. 15 legge 12/11/2011 n. 183) Ha stabilito il principio della decertificazione nei rapporti tra Pubblica Amministrazione e privati, quindi... le certificazioni rilasciate dalla Pubblica Amministrazione sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati. 2

3 Legge di stabilità 2012 (art. 15 legge 12/11/2011 n. 183) Nei rapporti con le pubbliche amministrazioni il cittadino/imprenditore non presenta più alcuna certificazione, ma rilascia autocertificazioni o dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorietà. Le pubbliche amministrazioni sono tenute ad acquisire d'ufficio le informazioni oggetto delle autocertificazioni o delle dichiarazioni sostitutive. 3

4 Codice dell'amministrazione Digitale (CAD) art. 5-bis (e D.P.C.M. 22 luglio 2011) Ha stabilito che, a decorrere dal 1 luglio 2013, la presentazione di istanze, dichiarazioni, dati e lo scambio di informazioni e documenti tra le imprese e le amministrazioni pubbliche avvengono esclusivamente in via telematica. 4

5 Accesso alle informazioni del registro delle imprese tramite VerifichePA Per far fronte a quanto previsto dalla recente normativa, InfoCamere, per conto delle Camere di Commercio, ha realizzato il portale VerifichePA. 5

6 VerifichePA E' un nuovo punto di accesso, gratuito, ai dati del registro delle imprese. E' riservato alle Pubbliche Amministrazioni. 6

7 VerifichePA : cosa consente? Consente di controllare la veridicità delle dichiarazioni sostitutive di atto notorio relativamente ai dati contenuti nel patrimonio informativo del registro delle imprese ovvero fornisce TUTTI i dati contenuti nelle visure del registro delle imprese e del repertorio economico amministrativo. 7

8 VerifichePA : cosa consente? Permette di acquisire elenchi di caselle p.e.c. delle società con qualsiasi forma giuridica (art. 16, L. 28 gennaio 2009, n. 2) e delle imprese individuali (art. 5, comma 1 e 2, D.L. 18 ottobre 2012, n. 179, convertito con legge 17 dicembre 2012, n. 221). 8

9 VerifichePA: requisiti per la registrazione Requisiti che la pubblica amministrazione deve possedere per potersi registrare nel portale: iscrizione all'ipa (indice pubbliche amministrazioni) possesso di indirizzo di PEC istituzionale individuazione di un funzionario che effettui la registrazione in VerifichePA per conto della pubblica amministrazione. 9

10 VerifichePA: come si accede? la pubblica amministrazione si collega al sito https://verifichepa.infocamere.it/vepa/ e si accredita registrandosi... 10

11 11

12 12

13 13

14 14

15 15

16 16

17 VerifichePA Dopo la conferma della registrazione e l'invio (tramite fax) del modulo di richiesta di accesso all'area riservata, InfoCamere trasmette una comunicazione all'indirizzo PEC indicato dalla pubblica amministrazione confermando l'avvenuta registrazione fornendo user-id e codice di accesso (password) invitando ad entrare in VerifichePA sottoscrivendo (on line) la convenzione per accedere ai servizi. 17

18 VerifichePA Dopo la sottoscrizione (on-line) della convenzione per accedere ai servizi, Infocamere trasmette un'ulteriore comunicazione all'indirizzo PEC confermando l'attivazione del servizio. 18

19 VerifichePA A questo punto la pubblica amministrazione può effettuare le ricerche necessarie per l'istruttoria delle proprie istanze ed estrarre elenchi p.e.c. 19

20 20

21 21

22 VerifichePA ricerca per società... 22

23

24 24

25

26

27

28

29

30 VerifichePA ricerca per impresa individuale... 30

31 31

32

33

34

35

36 VerifichePA estrazione elenco p.e.c

37

38

39

40

41

42

43

44 Accesso alle informazioni del registro delle imprese tramite SU.RI. Il responsabile del Suap accreditandosi al portale impresainungiorno.gov.it accede a SU.RI. Utilizzando l'applicativo SU.RI.: 1) consulta gratuitamente la posizione dell'impresa (visura camerale), 2) visualizza il dettaglio dell'istanza, 3) inserisce gli esiti dell'istruttoria che implementano il fascicolo informatico di impresa, 4) crea un archivio dei documenti all'impresa conservato a norma. relativi 44

45 45

46 46

47 47

48 48

49 49

50 50

51 51

52 52

53 R.I. SU.RI. Il Suap, ricevendo direttamente una istanza non transitata dal registro delle imprese, con la funzione inserisci una nuova istanza apre contestualmente il fascicolo informatico d'impresa. Questa apertura gli consente di visualizzare i dati dell'impresa e di accedere ai documenti già depositati nel fascicolo d'impresa. 53

54 54

55 55

56 56

57 57

58 58

59 59

60 Accesso alle informazioni del registro delle imprese tramite registroimprese.it Il Suap ha necessità di esaminare un atto iscritto/depositato nel registro delle imprese, come si comporta? Come reperire le informazioni indispensabili al Suap e che non sono desumibili da VerifichePA? 60

61 accede al Servizio Telemaco (a pagamento)...

62 Che cosa è? Servizio web di accesso al patrimonio informativo delle Camere di Commercio (tra cui il Registro delle imprese, fonte ufficiale, attendibile e garantita dalla legge) 62

63 10 milioni di persone nel registro: imprenditori, soci, amministratori, sindaci 6 milioni di imprese registrate BILANCI depositati ogni anno 63

64 Cosa posso estrarre? il bilancio dell'impresa l'atto costitutivo o di cessione quote o di trasferimento di azienda 64

65 oppure cosa posso cercare? ricerche puntuali su dati e informazioni dell'azienda e delle persone che non sono reperibili gratuitamente con VerifichePA 65

66 e altro ancora: elenchi di imprese protesti marchi e brevetti 66

67 Attenzione: effettuare ricerche puntuali chiedendo SEMPRE all'utente numero REA, codice fiscale e numero di protocollo dell'istanza con cui è stato depositato l'atto 67

68 68

69 69

70

71

72

73

74

75

76

77

78

79

80

81

82

83

84

85 Il documento si può: - salvare - stampare - e resta disponibile per la consultazione per 5 giorni

86 COME OPERA UN UTENTE? 1) punto di partenza: 86

87 87

88 88

89 89

90

91

92

93

94

95

96 COME OPERA UN UTENTE? 2) predisposizione dell'istanza l'applicativo scelto dal Suap con 96

97 COME OPERA UN UTENTE? 3) dopo la compilazione della Scia, l'istanza viene trasmessa al registro delle imprese con modalità telematica ComUnica, utilizzando l'applicativo informatico StarWeb... vediamo come... 97

98 98

99

100

101 e, dopo la compilazione dell'istanza diretta al registro delle imprese, prima dell'apposizione della firma digitale...

102

103

104

105

106 LA SOTTOSCRIZIONE DELLE ISTANZE DIRETTE AL REGISTRO DELLE IMPRESE (e Suap) La sottoscrizione delle istanze presentate al registro delle imprese deve essere effettuata utilizzando un dispositivo di firma digitale che contenga il certificato di sottoscrizione. 106

107 Carta Nazionale dei Servizi e firma digitale

108 SOTTOSCRIZIONE DELLE ISTANZE Art.1 comma 1 d.lgs 82/2005 (Codice amministrazione digitale) Definizioni - carta di identità elettronica: consente l'identificazione del suo titolare - carta nazionale dei servizi: consente l'identificazione del suo titolare e l'accesso per via telematica ai servizi erogati dalla PA - firma digitale: consente la sottoscrizione di un documento garantendo l'identificazione del firmatario - firma elettronica qualificata: consente la sottoscrizione di un documento e di identificare il ruolo (es.: notaio) del firmatario 108

109 PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE dirette alla PA Art. 65 d.lgs 82/2005 (Codice amministrazione digitale) Istanze e dichiarazioni presentate alla PA Le istanze e le dichiarazioni presentate alla pubblica amministrazione sono valide - se sottoscritte mediante firma digitale o firma elettronica qualificata - ovvero se il richiedente è identificato con l'uso della carta di identità elettronica o della carta nazionale dei servizi (o CRS) - ovvero se trasmesse dal richiedente tramite propria casella PEC (con rilascio di credenziali previa identificazione del titolare) 109

110 PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE dirette al REGISTRO DELLE IMPRESE Le istanze dirette al registro delle imprese debbono essere sottoscritte dal richiedente - art. 11, d.p.r. 7 dicembre 1995, n. 581 (regolamento di attuazione del registro delle imprese). Prima di procedere all'iscrizione l'ufficio del registro delle imprese deve procedere ad accertare l'autenticità della sottoscrizione (art codice civile (modalità di iscrizione nel registro delle imprese). 110

111 SOTTOSCRIZIONE DELLE ISTANZE Le istanze dirette al Suap necessitano del riconoscimento del richiedente. Le istanze dirette al registro delle imprese necessitano della sottoscrizione che consenta di accertarne l'autenticità. 111

112 certificato di sottoscrizione e certificato di autenticazione quali differenze? 112

113 IL CERTIFICATO DI SOTTOSCRIZIONE è l'equivalente autografa informatico della firma 113

114 IL CERTIFICATO DI SOTTOSCRIZIONE è contenuto nella SMART CARD (dispositivo di firma digitale simile ad una carta di credito con microchip e si utilizza mediante apposito lettore collegato al computer) nel TOKEN USB (dispositivo di firma digitale simile alla chiavetta usb) 114

115 IL CERTIFICATO DI SOTTOSCRIZIONE è contenuto nella SMART CARD (dispositivo di firma digitale simile ad una carta di credito con microchip e si utilizza mediante apposito lettore collegato al computer) nel TOKEN USB (dispositivo di firma digitale simile alla chiavetta usb) 115

116 IL CERTIFICATO DI SOTTOSCRIZIONE è rilasciato da certificatori accreditati autorizzati dall Agenzia per l Italia Digitale (ex DigitPA) che garantiscono l'identità dei soggetti che utilizzano la firma digitale (es: Aruba, Infocert) il mero dispositivo di firma digitale (certificato di sottoscrizione) NON è rilasciato dalla Camera di Commercio di Brescia 116

117 IL CERTIFICATO DI SOTTOSCRIZIONE GARANTISCE: L'AUTENTICITÀ del firmatario L'INTEGRITÀ del documento LA VALIDITÀ del contenuto il destinatario è certo dell'identità del sottoscrittore, dell'integrità del documento, e può verificare anche la data e l'ora in cui è stato sottoscritto 117

118 IL CERTIFICATO DI AUTENTICAZIONE è l'equivalente elettronico di un documento d'identità, pertanto, definisce con certezza l'identità del mittente 118

119 IL CERTIFICATO DI AUTENTICAZIONE è contenuto nella Carta Nazionale dei Servizi (CNS) è rilasciato solo dalla pubblica amministrazione (es: Camera di Commercio o uffici convenzionati sul territorio) 119

120 IL CERTIFICATO DI AUTENTICAZIONE il CERTIFICATO DI AUTENTICAZIONE, come il mero CERTIFICATO DI SOTTOSCRIZIONE, può essere contenuto nella SMART CARD oppure nel TOKEN USB sul dispositivo deve essere indicato l'ente che lo ha rilasciato e la scritta Carta Nazionale dei Servizi 120

121 LA CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI (CERTIFICATO DI AUTENTICAZIONE) PERMETTE: l'accesso per via telematica ai servizi erogati dalle pubbliche amministrazioni, ovvero, permette il riconoscimento in rete per accedere ai siti della pubblica amministrazione (es. dominio gov.it) è utilizzato, anche, per firmare messaggi di posta elettronica 121

122 LA CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI RILASCIATA DALLA CAMERA DI COMMERCIO la Camera di Commercio di Brescia rilascia, in base alla scelta dell'imprenditore, la CNS mediante smart card o mediante token usb sul dispositivo rilasciato è contenuto sia il certificato di sottoscrizione sia il certificato di autenticazione 122

123 Contestualità

124 Contestualità D.P.R. n. 160 /2010 art. 5 - comma 2 Per garantire l'impresa in un giorno : la Scia, nei casi in cui sia contestuale alla comunicazione unica, è presentata presso il registro imprese, che la trasmette immediatamente al Suap, il quale rilascia la ricevuta. A seguito di tale rilascio, il richiedente può avviare immediatamente l'attività.

125 Contestualità Quindi, ogni volta che un'impresa deve presentare la Scia al Suap per comunicare una notizia che è da iscrivere anche nel registro delle imprese: la Scia deve essere presentata al registro delle imprese utilizzando ComUnica il registro delle imprese immediatamente al Suap la trasmette

126 Contestualità la Scia presentata direttamente al Suap non è ricevibile poiché illegittima e carente dal punto di vista formale. Questo prevede un rifiuto/archiviazione con invito all'impresa a ripresentare la Scia con ComUnica. Motivazioni: non è stata presentata all'organo competente (registro delle imprese) non è stata trasmessa con la Comunicazione Unica (con probabile omissione di denuncia al registro delle imprese della notizia, obbligatoria per legge) violazione della normativa (d.lgs 59/10 e dpr 160/10)

127 Contestualità la data di avvio dell'attività coincide con la data della Scia e corrisponde alla data di presentazione della Comunicazione Unica al registro delle imprese l'attività oggetto della Scia può essere iniziata solo dalla data di presentazione della segnalazione al Suap (art. 19 comma 2, l. 241/90)

128 Contestualità l'imprenditore NON può iniziare l'attività né prima né dopo la presentazione della Scia al Suap: - l'acronimo Scia significa segnalazione certificata di inizio attività, NON segnalazione certificata di INTENZIONE (futura) di inizio attività, ma NEMMENO segnalazione di possesso dei requisiti avendo GIA' iniziato l'attività, - INFATTI, il Suap, al momento della presentazione della Scia rilascia una ricevuta che costituisce titolo autorizzatorio e, pertanto, autorizza DA QUEL MOMENTO, l'inizio dell'attività (art. 38, d.l. 112/08)

129 Contestualità quanto cita la norma, ovvero, che l'imprenditore può iniziare l'attività dalla data di presentazione della Scia, significa che l'imprenditore (dichiarando il possesso dei requisiti) è abilitato a svolgere l'attività anche se l'amministrazione competente ha un periodo (previsto dalla norma) durante il quale effettua i propri controlli e le verifiche, esercitando, se necessario anche i propri poteri di conformazione o di rimozione dell'attività (art. 19 comma 3, L. 241/90)

130 Contestualità il può comunica all'imprenditore che l'attività svolta successivamente alla presentazione della Scia è legittima, anche se la pubblica amministrazione, nel corso dei suoi controlli, verifica la mancanza del possesso dei requisiti e inibisce la prosecuzione alla continuazione dell'attività

131 Contestualità al contrario, il mero possesso dei requisiti non autorizza l'inizio dell'attività perché il possesso dei requisiti deve essere attestato alla pubblica amministrazione nei modi previsti dalla norma, ovvero, con la Scia e, pertanto, è illegittima l'attività svolta da un imprenditore che, pur avendo i requisiti, NON ha effettuato la comunicazione degli stessi alla pubblica amministrazione con la Scia

132 Contestualità per le Scia di competenza camerale, il responsabile di procedimento del registro delle imprese: - trattiene la Scia per l'istruttoria rapportandosi, ove necessario, con il Suap - trasmette l'eventuale richiesta di conformazione dell'attività o il provvedimento di inibizione alla continuazione anche al Suap

133 Contestualità per le Scia indirizzate al Suap NON di competenza camerale, il registro delle imprese: - verifica la presenza della Scia - in carenza, invita l'impresa a presentare la documentazione completa - informa il Suap che, a sua volta, disporrà l'inibizione alla continuazione dell'attività

134 Contestualità la data di avvio del procedimento amministrativo decorre dalla data della ricevuta ComUnica (protocollo camerale automatico) ComUnica ha effetto anche previdenziali, assicurativi e fiscali ai fini

135 Il SUAP: flusso telematico della SCIA contestuale a ComUnica Registro imprese: rilascia ricevuta e immediatamente trasmette la SCIA al SUAP Impresa: trasmette la ComUnica, con allegata la SCIA, al Registro delle imprese PA competente: controllo sostanziale e trasmette esito al SUAP SUAP: controllo formale della SCIA; trasmette SCIA a PA competente SUAP: comunica l'esito all'impresa e al Registro delle imprese (SURI) 135

136 Contestualità Vantaggi: certezza della trasmissione al Suap della Scia e trasmissione immediata della ricevuta (protocollo camerale automatico) congruenza di dati trasmessi contestualmente a tutte le pubbliche amministrazioni coinvolte in ComUnica (registro delle imprese, Inps, Inail, Agenzia delle entrate, Suap)

137 Contestualità Vantaggi: possibilità di richiedere nel termine di 5 giorni certificazione aggiornata al registro delle imprese (a Brescia in una giornata lavorativa) possibilità di recuperare, in qualunque momento, copia della documentazione prodotta (archiviata, a norma, nel registro delle imprese)

138 Contestualità Vantaggi: certezza dei CONTROLLI AUTOMATICI effettuati da ComUnica, ovvero, correttezza del codice fiscale dell'impresa, validità di tutte le firme digitali apposte, funzionalità della PEC certezza dei CONTROLLI EFFETTUATI DAL REGISTRO DELLE IMPRESE, ovvero, validità dei permessi di soggiorno mediante filo diretto con la Questura di Brescia (rinnovi effettuati e tipologia di rilascio che permetta lo svolgimento di lavoro autonomo)

139 Contestualità Vantaggi: possibilità di recuperare, in qualunque momento, copia della documentazione prodotta (archiviata, a norma, nel registro delle imprese), utilizzando l'applicativo SU.RI., anche dopo la conclusione del procedimento amministrativo

140 Normativa di raccordo tra Suap e Registro delle Imprese e normativa di interesse del Suap

141 NORMATIVA di RACCORDO tra Sportello Unico Attività Produttive (Suap) e Registro delle Imprese (RI) - decreto legge 25 giugno 2008, n. 112 articolo 38 Impresa in un giorno - decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59 articolo 25 Sportello unico - decreto del Presidente della Repubblica 7 settembre 2010, n. 160 articolo 4 Funzioni e organizzazione del Suap articolo 5 Presentazione ed effetti delle segnalazioni e delle istanze articolo 6 Funzioni dell'agenzia e avvio immediato dell'attività di impresa

142 NORMATIVA di RACCORDO tra Sportello Unico Attività Produttive (Suap) e Registro delle Imprese (RI) - decreto legge 13 maggio 2011, n. 70 articolo 6 Ulteriori riduzioni e semplificazioni degli adempimenti burocratici - legge 11 novembre 2011, n. 180 articolo 9 Rapporti con la pubblica amministrazione e modifica dell'articolo 2630 del codice civile - decreto ministeriale 10 novembre decreto Presidente Consiglio dei Ministri 22 luglio 2011

143 ma anche - legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modificazioni - decreto Presidente della Repubblica 9 luglio 2010, n decreto Presidente della Repubblica 7 settembre 2010, n decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82 (Codice dell'amministrazione Digitale CAD) - decreto legge 29 novembre 2008, n. 185 articolo 16 Riduzione dei costi amministrativi a carico delle imprese articolo 16 bis Misure di semplificazione per le famiglie e le imprese - legge 12 novembre 2011, n. 183 (legge di stabilità 2012) - decreto Presidente Consiglio dei Ministri 22 febbraio 2013 articolo 61 Soluzioni di firma elettronica avanzata

144 Grazie per l'attenzione!!!! Liviana & Claudia

L'OPERATIVITÀ DEI SUAP. Febbraio 2012

L'OPERATIVITÀ DEI SUAP. Febbraio 2012 L'OPERATIVITÀ DEI SUAP Febbraio 2012 SERVIZIO TELEMACO: www.registroimprese.it 9 milioni di persone nel registro: imprenditori, soci, amministratori, sindaci 6 milioni di imprese registrate SERVIZIO TELEMACO:

Dettagli

Incontro con i SUAP in delega

Incontro con i SUAP in delega Incontro con i SUAP in delega Vercelli, 3 luglio 2012 Cristina Corradino Oneri di gestione SUAP Costi e gli oneri di utilizzo del programma, in termini di canone annuale, sono rapportati alle dimensioni

Dettagli

S.C.I.A. E COMUNICA CONTESTUALI (art. 25, comma 3, d.lgs. 59/2010 e art. 5, comma 2, d.p.r. 160/2010)

S.C.I.A. E COMUNICA CONTESTUALI (art. 25, comma 3, d.lgs. 59/2010 e art. 5, comma 2, d.p.r. 160/2010) 1 S.C.I.A. E COMUNICA CONTESTUALI (art. 25, comma 3, d.lgs. 59/2010 e art. 5, comma 2, d.p.r. 160/2010) P R E M E S S A Come è noto dal 30 settembre 2011 sono operative tutte le disposizioni contenute

Dettagli

Cosa è la Comunicazione Unica?

Cosa è la Comunicazione Unica? Cosa è la Comunicazione Unica? La Comunicazione Unica permette di assolvere tutti gli adempimenti amministrativi, fiscali, previdenziali ed assicurativi necessari all'avvio di un'attività imprenditoriale

Dettagli

Seminario formativo. Firma Digitale

Seminario formativo. Firma Digitale Coordinamento territoriale per l Amministrazione Digitale della provincia di Viterbo Seminario formativo sull utilizzo della Firma Digitale Viterbo 7 febbraio 2011 (Ce.F.A.S.) Viterbo 22 febbraio 2001

Dettagli

Seminario Formativo. La Posta Elettronica Certificata (PEC)

Seminario Formativo. La Posta Elettronica Certificata (PEC) Comune di Viterbo Prefettura di Viterbo Provincia di Viterbo Coordinamento territoriale per l Amministrazione Digitale della provincia di Viterbo Seminario Formativo La Posta Elettronica Certificata: aspetti

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA

REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA COMMUNE DE GRESSAN REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA Approvazione deliberazione del Consiglio comunale n. 10 del 13/01/2012 del Consiglio comunale n. del Art.

Dettagli

La Comunicazione Unica Impresa in un giorno. Verona, 19 aprile 2010

La Comunicazione Unica Impresa in un giorno. Verona, 19 aprile 2010 La Comunicazione Unica Impresa in un giorno Verona, 19 aprile 2010 La Comunicazione Unica Legge n. 40 del 2 aprile 2007 art. 9 Normativa di riferimento Origini: sportello polifunzionale Obiettivo: riduzione

Dettagli

Progetto per la semplificazione amministrativa

Progetto per la semplificazione amministrativa Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura Lecce Città di Lecce Progetto per la semplificazione amministrativa ComUniica lla tua attiiviità commerciialle MODALITA OPERATIVE (VERS. 1.1. DEL

Dettagli

LA FIRMA DIGITALE @PEC

LA FIRMA DIGITALE @PEC LA FIRMA DIGITALE @PEC Che cos è la Firma Digitale concetti La Firma Digitale o firma elettronica qualificata è un particolare tipo di firma elettronica che, nell'ordinamento giuridico italiano, ha lo

Dettagli

Segnalazione certificata di inizio attività - s.c.i.a. Caratteristiche generali

Segnalazione certificata di inizio attività - s.c.i.a. Caratteristiche generali Segnalazione certificata di inizio attività - s.c.i.a. Caratteristiche generali 2 Segnalazione certificata di inizio attività s.c.i.a. Viene presentata solo per attività di impresa 3 Segnalazione certificata

Dettagli

IL MOMENTO LEGALE DI AVVIO DELLE ATTIVITA SOGGETTE A S.C.I.A. La prestazione di un servizio anche di natura intellettuale e/o professionale dietro

IL MOMENTO LEGALE DI AVVIO DELLE ATTIVITA SOGGETTE A S.C.I.A. La prestazione di un servizio anche di natura intellettuale e/o professionale dietro IL MOMENTO LEGALE DI AVVIO DELLE ATTIVITA SOGGETTE A S.C.I.A. La prestazione di un servizio anche di natura intellettuale e/o professionale dietro corrispettivo o remunerazione è disciplinata dalla c.d.

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLE SCIA AL SUAP

PRESENTAZIONE DELLE SCIA AL SUAP PRESENTAZIONE DELLE SCIA AL SUAP Rev. 0 Novembre 2011 SOMMARIO INTRODUZIONE... 2 CHI GESTISCE IL SUAP... 2 SCIA CONTESTUALE / NON CONTESTUALE ALLA COMUNICAZIONE UNICA... 3 INDIVIDUAZIONE DEL SUAP COMPETENTE...

Dettagli

Progetto per la semplificazione amministrativa e la realizzazione del SUAP

Progetto per la semplificazione amministrativa e la realizzazione del SUAP Città di Ariano Irpino Progetto per la semplificazione amministrativa e la realizzazione del SUAP Speriimentaziione delllla SCIA iin ComUniica GUIDA OPERATIVA DESCRIZIONE DEL PROGETTO Progetto per la semplificazione

Dettagli

La Comunicazione Unica Gli strumenti informatici. Marco Bordo Genova, 26 ottobre 2009

La Comunicazione Unica Gli strumenti informatici. Marco Bordo Genova, 26 ottobre 2009 La Comunicazione Unica Gli strumenti informatici Marco Bordo Genova, 26 ottobre 2009 Argomenti Pratica telematica concetti Prerequisiti tecnici per la C.U.: Firma digitale Accesso a registroimprese.it

Dettagli

CONVENZIONE. Progetto per la semplificazione amministrativa. ComUnica la tua attività commerciale COMUNE DI

CONVENZIONE. Progetto per la semplificazione amministrativa. ComUnica la tua attività commerciale COMUNE DI Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura Lecce COMUNE DI Progetto per la semplificazione amministrativa C O N V E N Z I O N E T R A - la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura

Dettagli

Sportello unico attività produttive (SUAP)

Sportello unico attività produttive (SUAP) www.globogis.it Sportello unico attività produttive (SUAP) Modulo base Sessione1 Introduzione alla gestione telematica del SUAP Argomenti Logistica e contenuti del corso Normativa nazionale e regionale

Dettagli

Vademecum SCIA contestuale a Comunica_CCIAA Cosenza. Vademecum SCIA contestuale a Comunica CCIAA Cosenza

Vademecum SCIA contestuale a Comunica_CCIAA Cosenza. Vademecum SCIA contestuale a Comunica CCIAA Cosenza Vademecum SCIA contestuale a Comunica CCIAA Cosenza Avvio della compilazione in StarWeb SUAP Camerali Nelle pagine che seguono sono fornite le indicazioni operative per l'invio delle SCIA tramite ComUnica/StarWeb

Dettagli

DOCUMENTI INFORMATICI E ARCHIVI DIGITALI

DOCUMENTI INFORMATICI E ARCHIVI DIGITALI Prof. Stefano Pigliapoco DOCUMENTI INFORMATICI E ARCHIVI DIGITALI s.pigliapoco@unimc.it Il nuovo codice dell amministrazione digitale (CAD) Il decreto legislativo 30 dicembre 2010, n. 235, adottato a norma

Dettagli

TABELLA A Allegata al Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 17 luglio 2012

TABELLA A Allegata al Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 17 luglio 2012 IMPORTI DIRITTI DI SEGRETERIA PER IL REGISTRO DELLE IMPRESE diritto di segreteria SOCIETÀ ED ENTI COLLETTIVI 1. Iscrizioni, modificazioni e cancellazioni 10 allo sportello telematico diritto di segreteria

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Prot. n. 02/ALBO/CN 11 SETTEMBRE 2013 Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI Deliberazione 11 settembre 2013 Regolamento per la gestione telematica

Dettagli

Posso continuare a presentare le pratiche Suap anche con le tradizionali modalità cartacee?

Posso continuare a presentare le pratiche Suap anche con le tradizionali modalità cartacee? Posso continuare a presentare le pratiche Suap anche con le tradizionali modalità cartacee? Il DPR 160/2010 prescrive che la presentazione delle Segnalazioni o delle Istanze allo Sportello Unico comunale

Dettagli

La Posta Elettronica Certificata

La Posta Elettronica Certificata Contenuti PA digitale La Posta Elettronica Certificata Paola Cantamessa Direzione Enti Locali Cos è la PEC: E un sistema di comunicazione simile alla posta elettronica standard a cui si aggiungono delle

Dettagli

Allegato A: Regole tecniche per la gestione dell identità.

Allegato A: Regole tecniche per la gestione dell identità. Allegato A: Regole tecniche per la gestione dell identità. Allegato A: Regole tecniche per la gestione dell identità. Art. 1. Aventi diritto alle Credenziali-People 1. Per l accesso ai Servizi-People sviluppati

Dettagli

PRIME LINEE GUIDA SULLE MODALITA DI INTEGRAZIONE TRA SCIA E COMUNICA. AI SENSI DELL ART. 5 comma 2 DEL DPR 160/2010

PRIME LINEE GUIDA SULLE MODALITA DI INTEGRAZIONE TRA SCIA E COMUNICA. AI SENSI DELL ART. 5 comma 2 DEL DPR 160/2010 PRIME LINEE GUIDA SULLE MODALITA DI INTEGRAZIONE TRA SCIA E COMUNICA AI SENSI DELL ART. 5 comma 2 DEL DPR 160/2010 A cura del sistema provinciale dei SUAP della provincia di Ravenna in accordo con la CCIAA

Dettagli

CORSO COMUNICA APPLICATIVO STAR WEB

CORSO COMUNICA APPLICATIVO STAR WEB CORSO COMUNICA APPLICATIVO STAR WEB Novembre 2011 SOTTOSCRIZIONE DELLE PRATICHE TELEMATICHE AL REGISTRO IMPRESE E AL REA Soggetto legittimato alla presentazione delle istanze trasmesse per via telematica:

Dettagli

BANDI PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI

BANDI PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI BANDI PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI Istruzioni per l invio telematico delle domande e degli allegati previsti dai Bandi pubblicati dalla CCIAA di Cosenza per la concessione di contributi -Edizione 2015-

Dettagli

TRASMISSIONE TELEMATICA ISTANZE AGEST TELEMATICO

TRASMISSIONE TELEMATICA ISTANZE AGEST TELEMATICO TRASMISSIONE TELEMATICA ISTANZE AGEST TELEMATICO Sezione Albo Gestori Rifiuti Regione Friuli Camera di commercio di Trieste Corso Avanzato Utenti Albo giugno 2013 1 Ecocerved Scarl Sede di Bologna Assistenza

Dettagli

Le normative relative all avvio, trasformazione, trasferimento, gestione e cessazione dell attività d impresa sono state recentemente modificate.

Le normative relative all avvio, trasformazione, trasferimento, gestione e cessazione dell attività d impresa sono state recentemente modificate. Cos'è lo Sportello Unico Attività Produttive Lo Sportello Unico per le Attività Produttive, già nella sua definizione data dal D.P.R. n. 447/1998, ha per oggetto la localizzazione degli impianti produttivi

Dettagli

Posta Elettronica Certificata e Firma Digitale. CST Monterraneo, 9 Febbraio 2011

Posta Elettronica Certificata e Firma Digitale. CST Monterraneo, 9 Febbraio 2011 Posta Elettronica Certificata e Firma Digitale CST Monterraneo, 9 Febbraio 2011 Agenda Posta Elettronica Certificata Cos è Riferimenti normativi Soggetti Flusso dei messaggi Vantaggi PEC nella Pubblica

Dettagli

CAD Codice dell'amministrazione digitale Ultimo aggiornamento: 12/01/2012

CAD Codice dell'amministrazione digitale Ultimo aggiornamento: 12/01/2012 Il sito web della scuola Efficiente strumento del CAD CAD Codice dell'amministrazione digitale Dlgs 7 marzo 2005, n. 82 Dlgs 30 dicembre 2010, n. 235 Testo vigente al 22/12/2011 Testo redatto al solo fine

Dettagli

Documento di presentazione. Posta Elettronica Certificata Firma digitale

Documento di presentazione. Posta Elettronica Certificata Firma digitale Posta Elettronica Certificata Firma digitale LUGLIO 2007 INDICE Introduzione... 3 1 La Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Funzionalità...4 1.2 Benefici...5 1.3 Quando usare la PEC...6 1.4 Requisiti

Dettagli

PREPARAZIONE PRATICA CON STARWEB

PREPARAZIONE PRATICA CON STARWEB ISCRIZIONE AL REGISTRO IMPRESE DI IMPRESA INDIVIDUALE PER ATTIVITA DI AGENTE E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO Nelle comunicazioni di inizio attività la data di inizio attività da indicare deve essere quella

Dettagli

PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI

PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI REGOLAMENTO PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI Approvato con deliberazione n. 463 del 10.08.2015

Dettagli

LA COMUNICAZIONE UNICA

LA COMUNICAZIONE UNICA LA COMUNICAZIONE UNICA Come e quando nasce la Riferimenti normativi Il D.L. 31 gennaio 2007, n. 7 - art. 9 (Convertito, con modificazioni, dalla Legge 2 aprile 2007, n. 40) ha previsto e introdotto nel

Dettagli

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 1 DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 27 settembre 2012 Regole tecniche per l'identificazione, anche in via telematica, del titolare della casella di posta elettronica certificata, ai sensi

Dettagli

COMUNE DI CARPEGNA. Montefeltro Provincia di Pesaro e Urbino. Piano di informatizzazione ai sensi del D.L. 90/2014, art. 24 c.

COMUNE DI CARPEGNA. Montefeltro Provincia di Pesaro e Urbino. Piano di informatizzazione ai sensi del D.L. 90/2014, art. 24 c. COMUNE DI CARPEGNA Montefeltro Provincia di Pesaro e Urbino Piano di informatizzazione ai sensi del D.L. 90/2014, art. 24 c. 3bis Approvato con delibera di Giunta Comunale n. 13 del 16/02/2015 Pag. 2 2.

Dettagli

MANUALE OPERATIVO PRATICA. InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni. versione 02

MANUALE OPERATIVO PRATICA. InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni. versione 02 InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PRATICA versione 02 ottobre 2011 COMPILAZIONE

Dettagli

La Posta Elettronica Certificata - Pec

La Posta Elettronica Certificata - Pec Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Ufficio Scolastico Provinciale di Padova Area della comunicazione e web La Posta Elettronica Certificata - Pec Piccola guida

Dettagli

Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014)

Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014) Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014) La Carta Nazionale dei Servizi (CNS) è lo strumento attraverso il quale

Dettagli

Legge n 40 del 2 Aprile 2007 art. 9. DLG 7/2007 decreto Bersani Convertito in legge 2/04/2007

Legge n 40 del 2 Aprile 2007 art. 9. DLG 7/2007 decreto Bersani Convertito in legge 2/04/2007 COMUNICAZIONE UNICA Legge n 40 del 2 Aprile 2007 art. 9 DLG 7/2007 decreto Bersani Convertito in legge 2/04/2007 Legge n. 40 del 2 Aprile 2007 art. 9 Per via telematica Vale per R.I, Inps, Inail e A.E.

Dettagli

1 Presentazione progetti in modalità completamente digitale... 2 1.1 Descrizione delle modalità di presentazione dei progetti... 2 1.1.

1 Presentazione progetti in modalità completamente digitale... 2 1.1 Descrizione delle modalità di presentazione dei progetti... 2 1.1. 1 Presentazione progetti in modalità completamente digitale... 2 1.1 Descrizione delle modalità di presentazione dei progetti... 2 1.1.1 Compilazione progetto... 2 1.1.2 Firma digitale della scheda di

Dettagli

Il CAD e il Dlgs. 33. Brescia I.I.S. Tartaglia Olivieri 21 gennaio 2014

Il CAD e il Dlgs. 33. Brescia I.I.S. Tartaglia Olivieri 21 gennaio 2014 Il CAD e il Dlgs. 33 gli obblighi delle scuole: trasparenza, dematerializzazione, archiviazione sostitutiva Brescia I.I.S. Tartaglia Olivieri 21 gennaio 2014 Il CAD e le Istituzioni scolastiche: dal documento

Dettagli

Comunicazione unica al via: istruzioni per adempimenti Inail e Inps Francesco Ernandes Consulente del lavoro in Roma

Comunicazione unica al via: istruzioni per adempimenti Inail e Inps Francesco Ernandes Consulente del lavoro in Roma Comunicazione unica al via: istruzioni per adempimenti Inail e Inps Francesco Ernandes Consulente del lavoro in Roma L Inail e l Inps forniscono chiarimenti relativi alla piena operatività, dal 1 ottobre

Dettagli

Allegato. I requisiti tecnici e le regole di loro adozione dello Sportello Unico per le Attività Produttive

Allegato. I requisiti tecnici e le regole di loro adozione dello Sportello Unico per le Attività Produttive I requisiti tecnici e le regole di loro adozione dello Sportello Unico per le Attività Produttive Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO VALLI DEL VERBANO Allegato Sommario

Dettagli

Circolare n. 81. Quadro normativo. Premessa

Circolare n. 81. Quadro normativo. Premessa Direzione generale Direzione centrale organizzazione digitale Direzione centrale prestazioni economiche Direzione centrale prevenzione Direzione centrale rischi Circolare n. 81 Roma, 30 novembre 2015 Al

Dettagli

DECRETO 26 ottobre 2011

DECRETO 26 ottobre 2011 DECRETO 26 ottobre 2011 Modalita' di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA, dei soggetti esercitanti l'attivita' di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio 1989, n. 39, in attuazione degli

Dettagli

La predisposizione delle pratiche telematiche mediante ComUnica e l'accesso ai servizi del registro delle imprese

La predisposizione delle pratiche telematiche mediante ComUnica e l'accesso ai servizi del registro delle imprese La predisposizione delle pratiche telematiche mediante ComUnica e l'accesso ai servizi del registro delle imprese Forlì, 30 novembre 2010 A CURA DI :Maria Giovanna Briganti- Conservatore Registro delle

Dettagli

Manuale operativo per la gestione della procedura digitale di rendicontazione del

Manuale operativo per la gestione della procedura digitale di rendicontazione del Manuale operativo per la gestione della procedura digitale di rendicontazione del OccupaMI 2013: Bando contributi alle pmi per il sostegno all occupazione 1. Finalità delle procedure digitali La nuova

Dettagli

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013 LINEE GUIDA INVIO PRATICA TELEMATICA SPORTELLO CERC - ANNO 2013 1 INDICE 1. FASE PRELIMINARE pag.3 2. PREDISPOSIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE pag.4 3. INVIO DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO pag.4 4. CREA MODELLO

Dettagli

La dematerializzazione dei documenti amministrativi. La formazione del documento digitale. Notaio Gea Arcella garcella@notariato.

La dematerializzazione dei documenti amministrativi. La formazione del documento digitale. Notaio Gea Arcella garcella@notariato. La dematerializzazione dei documenti amministrativi La normativa di riferimento (cenni al DL 179/2012 in vigore dal 20 ottobre 2012) La formazione del documento digitale Notaio Gea Arcella garcella@notariato.it

Dettagli

Disposizioni in materia di rilascio e di uso della casella di posta elettronica certificata assegnata ai cittadini.

Disposizioni in materia di rilascio e di uso della casella di posta elettronica certificata assegnata ai cittadini. D.P.C.M. 6 maggio 2009 1 e 2 Disposizioni in materia di rilascio e di uso della casella di posta elettronica certificata assegnata ai cittadini. IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Visto il decreto

Dettagli

TRA CONSIDERATO CHE VISTO CHE

TRA CONSIDERATO CHE VISTO CHE Protocollo d intesa per l utilizzo della soluzione informatica realizzata dalle Camere di Commercio, Industria e Artigianato per l esercizio delle funzioni assegnate allo Sportello Unico per le Attività

Dettagli

SU@P. Comune di AFRAGOLA Servizio S.U.A.P. Attivazione del S.U.A.P. Telematico Informazioni sulle procedure telematiche

SU@P. Comune di AFRAGOLA Servizio S.U.A.P. Attivazione del S.U.A.P. Telematico Informazioni sulle procedure telematiche SU@P Comune di AFRAGOLA Servizio S.U.A.P. Attivazione del S.U.A.P. Telematico Informazioni sulle procedure telematiche Modalità di presentazione telematica delle istanze e delle SCIA La S.C.I.A. (Segnalazione

Dettagli

R E G O L A M E N T O SUI CONTRATTI IN FORMA ELETTRONICA

R E G O L A M E N T O SUI CONTRATTI IN FORMA ELETTRONICA COMUNE DI BORDIGHERA Provincia di Imperia R E G O L A M E N T O SUI CONTRATTI IN FORMA ELETTRONICA Articolo 11 comma 13 del D.L.gs 163 del 2006 e articolo 15 della Legge 7 Agosto 1990, n. 241, come modificati

Dettagli

Guida per l iscrizione della PEC di società nel Registro Imprese VERS. 1.0 DEL 10 OTTOBRE 2011. registroimprese

Guida per l iscrizione della PEC di società nel Registro Imprese VERS. 1.0 DEL 10 OTTOBRE 2011. registroimprese Guida per l iscrizione della PEC di società nel Registro Imprese registroimprese Indice IL SERVIZIO 3 PREREQUISITI 4 COMPILAZIONE IN MODALITÀ ASSISTITA 5 COMPILA 6 FIRMA 8 INVIA 9 INDICE 2 Il Servizio

Dettagli

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DI PRATICHE EDILIZIE RESIDENZIALI PER VIA TELEMATICA

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DI PRATICHE EDILIZIE RESIDENZIALI PER VIA TELEMATICA GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DI PRATICHE EDILIZIE RESIDENZIALI PER VIA TELEMATICA INTRODUZIONE Sempre di più l evoluzione normativa è rivolta a favorire l'uso dell'informatica come strumento privilegiato nei

Dettagli

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP:

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: CODICE PRATICA Mod. Comunale (Modello 0237 Versione 002-2014) Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) ESERCIZIO di AMBULATORIO - POLIAMBULATORIO MEDICO E/O ODONTOIATRICO SUBINGRESSO (a esclusione

Dettagli

ComUnica - Impresa in un giorno Firma Digitale, PEC, Servizi per lo sviluppo dell impresa, RegistroImprese.it, Servizi on line camerali

ComUnica - Impresa in un giorno Firma Digitale, PEC, Servizi per lo sviluppo dell impresa, RegistroImprese.it, Servizi on line camerali L impresa è on line ComUnica - Impresa in un giorno Firma Digitale, PEC, Servizi per lo sviluppo dell impresa, RegistroImprese.it, Servizi on line camerali imprese, liberi professionisti, studi di consulenza,

Dettagli

AGGIORNAMENTO AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO

AGGIORNAMENTO AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO AGGIORNAMENTO AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO aggiornamento imprese già iscritte al RI: chi deve farlo Devono presentare la richiesta di Aggiornamento dati RI/REA le imprese che al 12 maggio 2012

Dettagli

Il Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale: opportunità per i cittadini, adempimenti per le amministrazioni Napoli, 28 aprile 2011

Il Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale: opportunità per i cittadini, adempimenti per le amministrazioni Napoli, 28 aprile 2011 Il Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale: opportunità per i cittadini, adempimenti per le amministrazioni Napoli, 28 aprile 2011 IL DOCUMENTO INFORMATICO E LA SUA GESTIONE Enrica Massella Ducci Teri

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 6 maggio 2009 Disposizioni in materia di rilascio e di uso della casella di posta elettronica certificata assegnata ai cittadini. (09A05855) IL PRESIDENTE

Dettagli

Guida alla compilazione della pratica di Comunicazione Unica per la dichiarazione della PEC delle società e delle Imprese Individuali

Guida alla compilazione della pratica di Comunicazione Unica per la dichiarazione della PEC delle società e delle Imprese Individuali Guida alla compilazione della pratica di Comunicazione Unica per la dichiarazione della PEC delle società e delle Imprese Individuali Indice 1. Introduzione... 3 2. Come dichiarare la PEC al Registro Imprese...

Dettagli

L INVIO CONTESTUALE DELLE PRATICHE RI/SUAP

L INVIO CONTESTUALE DELLE PRATICHE RI/SUAP L INVIO CONTESTUALE DELLE PRATICHE RI/SUAP La Comunicazione Unica La Segnalazione Certificata di Inizio Attività Il Suap Il coordinamento degli adempimenti Le modalità di predisposizione SCIA Le modalità

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero dell Economia e delle Finanze Prot. 8962/2015/DF/DGT Ministero dell Economia e delle Finanze DIPARTIMENTO DELLE FINANZE IL DIRETTORE GENERALE DELLE FINANZE VISTO il decreto del Ministro dell Economia e delle Finanze in data 23 dicembre

Dettagli

IMPRESA IN UN GIORNO INIZIO DELL ATTIVITÀ 7

IMPRESA IN UN GIORNO INIZIO DELL ATTIVITÀ 7 Impresa in un giorno - 13 IMPRESA IN UN GIORNO INIZIO DELL ATTIVITÀ 7 Le imprese che iniziano l attività di agente o rappresentante di commercio devono presentare la segnalazione certificata di inizio

Dettagli

Firma Digitale per l Ordine degli Ingegneri di Messina

Firma Digitale per l Ordine degli Ingegneri di Messina Firma Digitale per l Ordine degli Ingegneri di Messina 1 :: Firma Digitale :: La Firma Digitale è il risultato di una procedura informatica che garantisce l autenticità e l integrità di messaggi e documenti

Dettagli

Istituto di Pagamento

Istituto di Pagamento Istituto di Pagamento Servizi integrati I titolari di ICONTO hanno il vantaggio di gestire con un unico Conto di Pagamento online gli importi dovuti per l' utilizzo dei servizi di e-gov presenti su www.registroimprese.it

Dettagli

Determina Ufficio Segreteria n 1 del 13.02.2015

Determina Ufficio Segreteria n 1 del 13.02.2015 Determina Ufficio Segreteria n 1 del 13.02.2015 Adozione del Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione di istanze, dichiarazioni e segnalazioni on line. IL SEGRETARIO COMUNALE Visto

Dettagli

PROCEDURA PER LA PREDISPOSIZIONE DI PRATICHE TRAMITE IL PORTALE SUAP DEL COMUNE DI GHEDI

PROCEDURA PER LA PREDISPOSIZIONE DI PRATICHE TRAMITE IL PORTALE SUAP DEL COMUNE DI GHEDI PROCEDURA PER LA PREDISPOSIZIONE DI PRATICHE TRAMITE IL PORTALE SUAP DEL COMUNE DI GHEDI Questa procedura consente di fornire informazioni e modulistica agli operatori ed alle imprese per tutti i procedimenti

Dettagli

L EMAIL: ISTRUZIONI PER L USO Strumenti, metodi e criticità per creare, gestire e conservare la posta elettronica

L EMAIL: ISTRUZIONI PER L USO Strumenti, metodi e criticità per creare, gestire e conservare la posta elettronica Prof. Stefano Pigliapoco L EMAIL: ISTRUZIONI PER L USO Strumenti, metodi e criticità per creare, gestire e conservare la posta elettronica s.pigliapoco@unimc.it Posta Elettronica (PE) [DPCM 31/10/2000]:

Dettagli

PRESENTAZIONE PRATICHE TELEMATICHE SUAP

PRESENTAZIONE PRATICHE TELEMATICHE SUAP PRESENTAZIONE PRATICHE TELEMATICHE SUAP NOVITA NORMATIVA Dal 29 marzo 2011 sono cambiate radicalmente le procedure relative alle attività produttive in quanto, in base al nuovo D.P.R. n. 160/2010 ogni

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 349 DEL 25/05/2015 PAGAMENTO CANONE ANNUALE CASELLA DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA PER SUAP ANNO 2015 (SERVIZIO CAMERALE): ASSUNZIONE

Dettagli

Il Codice dell Amministrazione Digitale LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA. Prefettura di Reggio Calabria 23-25 novembre 2010 www.vincenzocalabro.

Il Codice dell Amministrazione Digitale LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA. Prefettura di Reggio Calabria 23-25 novembre 2010 www.vincenzocalabro. Il Codice dell Amministrazione Digitale LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA Prefettura di Reggio Calabria 23-25 novembre 2010 www.vincenzocalabro.it 1 Il Codice dell Amministrazione Digitale Capo IV - Trasmissione

Dettagli

IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO

IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO Determina del Ragioniere generale dello Stato concernente le modalità di trasmissione e gestione di dati e comunicazioni ai Registri di cui al decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39, concernente la

Dettagli

La firma digitale: a cosa serve

La firma digitale: a cosa serve La firma digitale: a cosa serve La firma digitale si può apporre su qualunque documento informatico: bilanci, atti societari, fatture, notifiche, moduli per l'iscrizione a pubblici registri, comunicazioni

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri DIPARTIMENTO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE TECNOLOGICA Alle amministrazioni pubbliche di cui all art. 1, comma 2, del d.lgs.

Dettagli

DOCUMENTAZIONE - DUI

DOCUMENTAZIONE - DUI DOCUMENTAZIONE - DUI Dopo vari colloqui con il CNO e con Teleconsul, il 13 febbraio scorso abbiamo sottoscritto la convenzione con quest ultima Società per il rilascio, a ciascun iscritto, del DUI. Diciamo,

Dettagli

Decreto Ministero dell Economia e delle Finanze 4 agosto 2015, in GU 10 agosto 2015, n. 184

Decreto Ministero dell Economia e delle Finanze 4 agosto 2015, in GU 10 agosto 2015, n. 184 1 Specifiche tecniche previste dall articolo 3, comma 3, del regolamento recante la disciplina dell uso di strumenti informatici e telematici nel processo tributario in attuazione delle disposizioni contenute

Dettagli

Ministero delle Attività Produttive

Ministero delle Attività Produttive Ministero delle Attività Produttive DIREZIONE GENERALE PER IL COMMERCIO, LE ASSICURAZIONI E I SERVIZI Servizio centrale Camere di commercio Ufficio B4 * * * Roma, 29 novembre 2002 prot. n. 514886 Alle

Dettagli

Guida alla compilazione della pratica di Comunicazione Unica per la dichiarazione della PEC delle società

Guida alla compilazione della pratica di Comunicazione Unica per la dichiarazione della PEC delle società Guida alla compilazione della pratica di Comunicazione Unica per la dichiarazione della PEC delle società versione: 1.0 data: 12.10.2011 Indice 1. Introduzione e norme di carattere generale... 3 2. Come

Dettagli

DIREZIONE GESTIONE TRIBUTI e MONOPOLIO GIOCHI UFFICIO APPARECCHI DA INTRATTENIMENTO LINEE GUIDA INDICE

DIREZIONE GESTIONE TRIBUTI e MONOPOLIO GIOCHI UFFICIO APPARECCHI DA INTRATTENIMENTO LINEE GUIDA INDICE DIREZIONE GESTIONE TRIBUTI e MONOPOLIO GIOCHI UFFICIO APPARECCHI DA INTRATTENIMENTO LINEE GUIDA INDICE - CREDENZIALI DI ACCESSO E REGISTRAZIONE NELL AREA RISERVATA - COMPILAZIONE DOMANDA ISCRIZIONE - FIRMA

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO DI ANCONA. Modifiche e cancellazione dell impresa individuale

CAMERA DI COMMERCIO DI ANCONA. Modifiche e cancellazione dell impresa individuale CAMERA DI COMMERCIO DI ANCONA Modifiche e cancellazione dell impresa individuale Guida a cura del Registro delle Imprese di Ancona Per informazioni registro.imprese@an.camcom.it versione 2 del 10 gennaio

Dettagli

Pina Civitella pina.civitella@comune.bologna.it

Pina Civitella pina.civitella@comune.bologna.it Pina Civitella pina.civitella@comune.bologna.it La timeline del quadro normativo (1) 1998 2000 2004 2005 Protocollo informatico Regole tecniche per il protocollo informatico di cui al decreto del Presidente

Dettagli

Suap il Comune inizia la dematerializzazione dei servizi

Suap il Comune inizia la dematerializzazione dei servizi www.infocamere.it Suap il Comune inizia la dematerializzazione dei servizi ilsuap Con Maurizio Vego Scocco Bassano del Grappa 5 giugno 2013 Consulente INFOCAMERE Camere di Commercio di Pordenone e di Vicenza

Dettagli

Registro Imprese. Guida rapida

Registro Imprese. Guida rapida Registro Imprese Guida rapida Indice La compilazione di Comunica con Starweb...1 Pratiche di Comunicazione Unica Impresa...4 Iscrizione di imprese individuali attive o inattive, di soggetto collettivo

Dettagli

DATI IDENTIFICATIVI DEL SUAP. Tipologia Il Comune esercita le funzioni inerenti il SUAP in associazione con altri Comuni e non e' capofila

DATI IDENTIFICATIVI DEL SUAP. Tipologia Il Comune esercita le funzioni inerenti il SUAP in associazione con altri Comuni e non e' capofila Il sottoscritto Davide Colloca, codice fiscale CLLDVD71C23I968S, in qualità di Responsabile SUAP del Comune di ZERBOLO' (PV) dichiara che il Comune ha instituito lo Sportello Unico per le Attività Produttive

Dettagli

Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA

Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA Belluno 28 gennaio 2014 www.feinar.it PEC: Posta Elettronica Certificata Che cos'è e come funziona la PEC 3 PEC: Posta Elettronica

Dettagli

Il Registro Imprese: l anagrafe delle imprese italiane

Il Registro Imprese: l anagrafe delle imprese italiane Il Registro Imprese: l anagrafe delle imprese italiane Registro Imprese Come confluiscono i dati all interno del Registro Imprese e come si aggiornano? Quando nasce un impresa, come accade per le persone,

Dettagli

LA COMUNICAZIONE UNICA PER LA NASCITA DELL IMPRESA

LA COMUNICAZIONE UNICA PER LA NASCITA DELL IMPRESA LA COMUNICAZIONE UNICA PER LA NASCITA DELL IMPRESA Procedura per l avvio dell attività al Registro delle imprese, all Agenzia delle Entrate, all INPS e all INAIL 1. Riferimenti normativi D.L. 30 settembre

Dettagli

Inoltro telematico delle pratiche SUAP

Inoltro telematico delle pratiche SUAP Pagina 1 di 9 Agg.to 01 febbraio 2016_v.001 Inoltro telematico delle pratiche Come autenticarsi 1- Come cambia l invio delle pratiche Per accedere al sito regionale è necessario autenticarsi con un dispositivo

Dettagli

Il documento informatico: sottoscrizione e conservazione

Il documento informatico: sottoscrizione e conservazione Il documento informatico: sottoscrizione e conservazione Prof. Avv. Giusella Finocchiaro Studio legale Finocchiaro www. studiolegalefinocchiaro.it 1 Il quadro normativo Percorso lungo e complesso: normativa

Dettagli

AWN ArchiWorld Network * * * * * FD Firma Digitale PEC Posta Elettronica Certificata CARATTERISTICHE E FUNZIONALITÀ

AWN ArchiWorld Network * * * * * FD Firma Digitale PEC Posta Elettronica Certificata CARATTERISTICHE E FUNZIONALITÀ Pag. 1 / 9 * * * * * FD Firma Digitale PEC Posta Elettronica Certificata Roma, rev. 1 13 marzo 2008 INDICE 1. FD > Caratteristiche...2 1.1 Note generali...2 1.2 La normativa di riferimento...2 2. FD >

Dettagli

PEC: istruzioni per l uso

PEC: istruzioni per l uso PEC: istruzioni per l uso Dott.ssa Lucia Maffei Responsabile della Divisione Flussi Documentali e Informativi Posta elettronica certificata - PEC Nasce per offrire una valida e più efficace alternativa

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento. PROT. N. 2010/143663 Provvedimento attuativo della comunicazione dell impronta relativa ai documenti informatici rilevanti ai fini tributari, ai sensi dell articolo 5 del decreto 23 gennaio 2004. IL DIRETTORE

Dettagli

Visto Visto Visto Visto Visto Visto Visto Vista

Visto Visto  Visto Visto Visto Visto Visto Vista Approvazione del formato elettronico dei modelli di certificato tipo inerenti il registro delle imprese di cui al decreto ministeriale 13 luglio 2004, come modificato e integrato dal decreto ministeriale

Dettagli

Ulisse-SUAP sottosistema Registrazione e autenticazione Utenti

Ulisse-SUAP sottosistema Registrazione e autenticazione Utenti Pagina 1 di 13 Ulisse-SUAP sottosistema Registrazione e autenticazione Utenti Bozza Data: 17/5/2014 Numero pagine: 13 Pagina 2 di 13 INDICE GESTIONE DEL DOCUMENTO...3 GLOSSARIO...5 ACRONIMI...6 INTRODUZIONE...7

Dettagli

Domande frequenti sulla Posta Elettronica Certificata

Domande frequenti sulla Posta Elettronica Certificata Domande frequenti sulla Posta Elettronica Certificata 1. Cosa è la Posta Elettronica Certificata? La Posta Elettronica Certificata (denominata anche Posta Certificata o PEC) è una tipologia di posta elettronica,

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 IINDIICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE - ASPETTI GENERALI... 4 2.1 COS È E A CHI

Dettagli