NUOVO ACCORDO TRA CARIPARMA CRÉDIT AGRICOLE E CONFINDUSTRIA UMBRIA INSIEME PER LA CRESCITA DELLE IMPRESE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NUOVO ACCORDO TRA CARIPARMA CRÉDIT AGRICOLE E CONFINDUSTRIA UMBRIA INSIEME PER LA CRESCITA DELLE IMPRESE"

Transcript

1 NOTIZIA N. 89/2014 FINANZIAMENTI NUOVO ACCORDO TRA CARIPARMA CRÉDIT AGRICOLE E CONFINDUSTRIA UMBRIA INSIEME PER LA CRESCITA DELLE IMPRESE Confindustria Umbria ha siglato un accordo con Cariparma Crédit Agricole al fine di assistere al meglio le PMI ad affrontare la ripresa attraverso servizi finanziari specifici. Vengono messi a disposizione delle imprese associate, una serie di prodotti che variano dall operatività ordinaria ad ambiti legati al rilancio ed alla competitività delle aziende umbre quali l internazionalizzazione, con finanziamenti specifici per le aziende che esportano o che intendono espandersi sui mercati esteri e l innovazione, con soluzioni mirate ad agevolare l ammodernamento degli impianti, la crescita dimensionale e gli investimenti in Green Energy. Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole, grazie alle sinergie attivabili attraverso la rete estera della Capogruppo Francese Crédit Agricole, alle competenze delle società prodotto (Leasing, Factoring, Investment Banking, Assicurazioni) e alla presenza di team interni specializzati di Finanza d Impresa e Internazionalizzazione, è in grado di affiancare le aziende aderenti a Confindustria Umbria per le loro esigenze finanziarie. Si riportano di seguito le schede dei prodotti oggetto dell accordo. Riferimenti: Confindustria Umbria Servizio Economico Tel / / Allegato disponibile su: Pag. 187 NOTIZIARIO n. 19 del 9 maggio 2014 Confindustria Umbria - Tel. 075/ Fax 075/

2 SCHEDE PRODOTTO CONFINDUSTRIA UMBRIA

3 Apertura di Credito in conto corrente * Scoperto di conto per elasticità di cassa * Massimo : euro * Apercredito * Massimo 12 mesi rinnovabile * eventuali altre garanzie da valutare in sede di istruttoria fidi * Tasso variabile collegato all'euribor 3 mesi mmp + spread Forma Tecnica + 3,750 classe A + 4,750 classe B + 5,250 classe C * aggiornamento mensile * Apertura di credito in c/c * diritti di liquidazione: 15 trimestrale 09/05/2014

4 ANTICIPO IVA * Tasso variabile collegato all'euribor 3 mesi mmp + spread * Anticipo su rimborso IVA * Massimo : euro * 12 mesi rinnovabile * eventuali altre garanzie da valutare in sede di istruttoria fidi + 2,950 classe A + 3,200 classe B + 3,600 classe C * aggiornamento mensile

5 ANTICIPO IMPORT * Tasso variabile collegato all'euribor 3 mesi mmp + spread * Finanziamento finalizzato al pagamento di fornitori esteri * Massimo : euro * Anticipo import * 12 mesi rinnovabile * eventuali altre garanzie da valutare in sede di istruttoria fidi + 3,250 classe A + 3,500 classe B + 3,750 classe C * aggiornamento mensile

6 ANTICIPO SBF * anticipo Riba - scadenza max riba:120gg * max euro * Anticipo SBF * 12 mesi rinnovabile * eventuali altre garanzie da valutare in sede di istruttoria fidi * Tasso variabile, collegato all Euribor 3 mesi mmp + spread: + 1,750 classe A + 2,000 classe B + 2,250 classe C * aggiornamenti mensili 09/05/2014

7 ANTICIPO FATTURE * anticipo fatture all'80% - scadenza max. del credito: 120gg * max euro * anticipo fatture * 12 mesi rinnovabile * eventuali altre garanzie da valutare in sede di istruttoria fidi * Tasso variabile, collegato all Euribor 3 mesi mmp + spread: + 2,900 classe A + 3,200 classe B + 3,600 classe C * aggiornamenti mensili * diritti di liquidazione: 15,50 trimestrali

8 ANTICIPO EXPORT * anticipo CREDITI EXPORT all'80% - scadenza max crediti:120gg * max euro * 12 mesi rinnovabile * eventuali altre garanzie da valutare in sede di istruttoria fidi * Tasso variabile, collegato all Euribor 3 mesi mmp + spread: + 1,900 classe A + 2,250 classe B + 2,500 classe C * aggiornamento mensile 09/05/2014

9 ANTICIPO CONTRATTI * anticipo crediti giustificati da contratti al 50% - scadenza max del credito: 180 gg * max euro * 12 mesi rinnovabile * eventuali altre garanzie da valutare in sede di istruttoria fidi * Tasso variabile, collegato all Euribor 3 mesi mmp + spread: + 2,950 classe A + 3,250 classe B + 3,800 classe C * aggiornamento mensile

10 INTERNAZIONALIZZAZIONE * sono ammissibili le seguenti spese: - partecipazione a fiere e mostre - interventi di promozione e pubblicità - consulenze per la realizzazione di studi di fattibilità finalizzati e successivi investimenti all'estero in strutture stabili; analisi di mercato - traduzione e interpretariato e altre consulenze tecniche - costi del personale * max euro * medioprestito chirografario * minimo 19 mesi - massimo 60 mesi * personali ove richiesto- obbligatorie per Classe deliberativa C Tasso variabile collegato all Euribor 3 mesi mmp + spread * aggiornamento: di ogni anno Codici parametro tasso Mora Documentazione da produrre Fino a 36 mesi: + 2,300 pt - classe deliberativa A + 2,500 pt - classe deliberativa B + 2,700 pt - classe deliberativa C Tra 37 e 60 mesi: + 2,500 pt - classe deliberativa A + 2,900 pt - classe deliberativa B + 3,000 pt - classe deliberativa C Euribor 3 mesi mmp: codice parametro 27 * periodicita: mensile/trimestrale/semestrale * tipo rata per sviluppo piano di ammortamento: 08 * incasso rata: esente * di istruttoria a favore della Banca: 0,75% (min 250 max 2.500) - derogabili ZERO * Esente * chirografari: tasso di piano maggiorato di 3 punti * documentazione di spesa

11 LIQUIDITA'/CONSOLIDAMENTO PASSIVITA' A BREVE * riequilibrio della struttura patrimoniale dell'impresa attraverso lo spostamento a medio termine di passività a breve * max euro * medioprestito * minimo 19 mesi - massimo 84 mesi * eventuali altre garanzie da valutare in sede di istruttoria fidi Tasso variabile collegato all Euribor 3 mesi mmp + spread * aggiornamento: di ogni anno Mora Documentazione da produrre Fino a 36 mesi: + 3,000 pt - classe deliberativa A + 3,250 pt - classe deliberativa B + 3,575 pt - classe deliberativa C Tra 37 e 60 mesi: + 3,200 pt - classe deliberativa A + 3,575 pt - classe deliberativa B + 4,000 pt - classe deliberativa C Oltre 60 mesi le operazioni saranno valutate singolarmente * periodicita: mensile/trimestrale/semestrale * incasso rata: esente * di istruttoria a favore della Banca: 0,75% (min 250 max 2.500) - derogabili ZERO * Esente * chirografari: tasso di piano maggiorato di 3 punti * documentazione di spesa

12 CARIPARMA ESPOSITORI Circolare di riferimento * 08/341 * spese per la partecipazione a manifestazioni presso gli Enti Fiere nazionali Tasso ammortamento * massimo euro (fino al 100% delle spese sostenute Iva esclusa) * Medioprestito chirografario mesi (solo per manifestazioni a cadenza biennale) * garanzie personali ove richiesto - obbligatoria per Classe deliberativa C * variabile, collegato all Euribor 3 mesi mmp + spread: fino a 12 mesi + 1,800 da 12 a 24 mesi + 2,100 * aggiornamento: di ogni anno Codici parametro tasso Mora Documentazione da produrre Euribor 3 mesi mmp: codice parametro 27 * periodicita : mensile/trimestrale/semestrale * tipo rata per sviluppo piano di ammortamento: 08 * incasso rata: esente * di istruttoria a favore della Banca: 50 euro ZERO * Esente * chirografari: tasso di piano maggiorato di 3 punti * Documentazione di spesa

13 FINANZIAMENTO IMPOSTE - 13a e 14a MENSILITA' % Ente * pagamento imposte, tasse contributi, tredicesime e quattordicesime * Massimo : euro * Medioprestito * max 6 mesi * eventuali altre garanzie da valutare in sede di istruttoria fidi variabile, collegato all Euribor 3 mesi mmp + spread: a carico del cliente Mora Documentazione da produrre + 2,500 classe A + 2,650 classe B + 2,900 classe C * aggiornamento: di ogni anno * mensili * incasso rata: esente * di istruttoria a favore della Banca: 0,25% (min 125 max 500) * ZERO * ZERO * chirografari: tasso di piano maggiorato di 3 punti * giustificativi di spesa 09/05/2014

14 Finanziamenti a Breve Termine * Tasso variabile collegato all'euribor 3 mesi mmp + spread Forma Tecnica * Liquidità aziendale * Massimo : euro * Finanziamento a breve termine * Massimo 18 mesi - rollover trimestrale * eventuali altre garanzie da valutare in sede di istruttoria fidi + 3,300 classe A + 3,500 classe B + 3,700 classe C * aggiornamento mensile * Apertura di credito in c/c * Zero

15 FINANZIAMENTO SCORTE % Ente * acquisto materie prime e semilavorati * max euro - fatture d'acquisto al netto IVA * Medioprestito * max 18 mesi * eventuali altre garanzie da valutare in sede di istruttoria fidi variabile, collegato all Euribor 3 mesi mmp + spread: a carico del cliente Mora Documentazione da produrre + 2,850 classe A + 3,325 classe B + 3,750 classe C * aggiornamento: di ogni anno * mensili * incasso rata: esente * di istruttoria a favore della Banca: 0,50% (min 125 max 500) * ZERO * ZERO * chirografari: tasso di piano maggiorato di 3 punti * giustificativi di spesa 09/05/2014

16 FINANZIAMENTO INNOVAZIONE Circolare di riferimento * 08/197 e 09/055 * Innovazione strumentale di base hardware informatico, hardware per telecomunicazioni, software di base ed evoluti, investimenti in e-business, spese accessorie in campo ICT, etc. * Innovazione finale legata a specifici prodotti e processi progettazione e realizzazione di impianti pilota, innovazione di processi produttivi, acquisto di macchine o linee di produzione innovative, sistemi di controllo, innovazione di servizi, inserimento in azienda di nuove tecnologie, etc. * min max euro * medioprestito chirografario * max 96 mesi comprensivo di eventuale periodo di somministrazione e preammortamento a discrezione, solo personali - obbligatoria fideiussione solidale dei soci per Classe deliberativa C Preammortamento * preammortamento massimo 12 mesi Periodo di Utilizzo * periodo di somministrazione massimo 24 mesi Tasso * uguale a quello di ammortamento Tasso variabile collegato all Euribor 3 mesi mmp + spread * aggiornamento: di ogni anno Codici parametro tasso Mora Documentazione da produrre Fino a 36 mesi: + 2,350 pt - classe deliberativa A + 2,500 pt - classe deliberativa B + 2,700 pt - classe deliberativa C Tra 37 e 60 mesi: + 2,550 pt - classe deliberativa A + 2,800 pt - classe deliberativa B + 3,100 pt - classe deliberativa C oltre 60 mesi: le operazioni saranno valutate singolarmente Euribor 3 mesi mmp: codice parametro 27 * periodicita del periodo di somministrazione: UNICAMENTE 30/06 e 31/12 di ogni anno * periodicita periodo di preammortamento e ammortamento: mensile/trimestrale/semestrale * tipo rata per sviluppo piano di ammortamento: 08 * incasso rata: esente * di istruttoria a favore della Banca: 0,75% (min 250 max 5.000) - derogabili ZERO * Esente * chirografari: tasso di piano maggiorato di 3 punti * documentazione di spesa 09/05/2014

17 ENERGICAMENTE BUSINESS - SCHEDA PRODOTTO "A1" Finanziamento fotovoltaico chirografario Circolare di riferimento Modalità di erogazione Tasso variabile o tasso Fisso Periodo di somministrazioni Esclusivamente tasso variabile Periodo di preammortamento Tasso variabile o tasso Fisso % Garanzia Ente Tasso variabile collegato all'euribor 1/3/6 mesi mmp base spread Codici parametro tasso * 10/329 * Costruzione, potenziamento e riattivazione di impianti per la produzione di energia da pannelli fotovoltaici fino al 100% dell'investimento (netto IVA) min euro - max * medioprestito chirografario E' prevista la possibilità di effettuare erogazioni a SAL, nel seguente modo: - sino a un max del 60% del finanziamento dietro presentazione fatture -sino a un max del 30% del finanziamento alla presentazione della ricevuta di ritorno di avvenuta notifica al GSE - il restante 10% ad avvenuta cessione del credito pro solvendo da parte del GSE * minimo: 19 mesi * massimo: 240 mesi * massimo 12 mesi, compresi nella durata max del finanziamento nei quali sono possibili somministrazioni a S.A.L. Nel periodo di somministrazione il finanziamento è necessariamente trattato a tasso variabile (con aggiornamento mensile del parametro) * massimo 6 mesi compresi nella durata max dei finanziamenti. Può essere previsto solo per erogazioni uniche e verrà trattato allo stesso tasso dell'ammortamento * cessione del credito notificata ed accettata da parte del GSE a valere sull'assegnazione della tariffa incentivante * polizza assicurativa vincolata a favore Cariparma * per le aziende agricole, garanzia SGFA per finanziamenti con durata superiore a 84 mesi: * altre eventuali garanzie - costituzione di patrimoni dedicati ex art bis - altre garanzie di legge (es. privilegio sull'impianto) Fino a 60 mesi: + 2,500 pt - classe deliberativa A + 2,600 pt - classe deliberativa B + 2,950 pt - classe deliberativa C oltre 60 mesi: le operazioni saranno valutate singolarmente in base alla durata e classe deliberativa del cliente Euribor 1 mese mmp: codice parametro 35 Euribor 3 mesi mmp: codice parametro 27 Euribor 6 mesi mmp: codice parametro 28

18 ENERGICAMENTE BUSINESS - SCHEDA PRODOTTO "A1" Finanziamento fotovoltaico chirografario Tasso Fisso collegato all'irs di periodo + spread Codici parametro tasso Mora Documentazione da produrre Fino a 60 mesi: + 2,550 pt - classe deliberativa A + 2,650 pt - classe deliberativa B + 3,350 pt - classe deliberativa C oltre 60 mesi: le operazioni saranno valutate singolarmente in base alla durata e classe deliberativa del cliente IRS A 5 anni: codice parametro 31 IRS A 10 anni: codice parametro 41 IRS A 15 anni: codice parametro 42 IRS A 20 anni: codice parametro 43 * periodicita del periodo di somministrazione: UNICAMENTE 30/06 e 31/12 di ogni anno * periodicità periodo di preammortamento e ammortamento: mensile/trimestrale/semestrale * tipo rata per sviluppo piano di ammortamento: 08 * incasso rata: esente * istruttoria: 0,50% dell'erogato (Min 150 e max 3.000) * ZERO per il tasso variabile * 1% per il tasso fisso * 0,25% calcolato sull'importo erogato a carico del beneficiario * chirografari: tasso di piano maggiorato di 3 punti Per la concessione: per classe deliberativa A, importi fino a 1 mil., durata max 5 anni - preventivo di spesa - progetto d'investimento - parere di fattibilità Ufficio B.U. Energia in tutti gli altri casi, per tutte le altre classi deliberative, oltre ai documenti di cui sopra: - business plan triennale - per importi fino a parere tecnico Ufficio B.U. Energia - per importi superiori a certificazione tecnica che comprovi qualità e potenzialità dell'impianto, rilasciata da società specializzata e di fiducia dell'istituto. Per l'erogazione: - fatture relative alla realizzazione dell'impianto per le erogazioni a SAL (max 60%) - ricevuta di ritorno di avvenuta notifica al GSE (max 30%) - polizza assicurativa vincolata a favore di Cariparma contro i rischi diretti e indiretti e cessione del credito pro solvendo per l'erogazione finale (10%) - certificazione di conformità e produttività da produrre post collaudo impianto

19 ENERGICAMENTE BUSINESS - SCHEDA PRODOTTO "A2" Finanziamento fotovoltaico ipotecario Circolare di riferimento Modalità di erogazione Tasso variabile o tasso Fisso Periodo di somministrazioni Esclusivamente tasso variabile Periodo di preammortamento Tasso variabile o tasso Fisso % Garanzia Ente * 10/329 * Costruzione, potenziamento e riattivazione di impianti per la produzione di energia da pannelli fotovoltaici fino al 100% dell'investimento (netto IVA) min euro - max * mutuo ipotecario E' prevista la possibilità di effettuare erogazioni a SAL, nel seguente modo: - sino a un max del 60% del finanziamento dietro presentazione fatture -sino a un max del 30% del finanziamento alla presentazione della ricevuta di ritorno di avvenuta notifica al GSE - il restante 10% ad avvenuta cessione del credito pro solvendo da parte del GSE * minimo: 19 mesi * massimo: 240 mesi * massimo 12 mesi, compresi nella durata max del finanziamento nei quali sono possibili somministrazioni a S.A.L. Nel periodo di somministrazione il finanziamento è necessariamente trattato a tasso variabile (con aggiornamento mensile del parametro) * massimo 6 mesi compresi nella durata max dei finanziamenti. Può essere previsto solo per erogazioni uniche e verrà trattato allo stesso tasso dell'ammortamento * garanzie reali * cessione del credito notificata ed accettata da parte del GSE a valere sull'assegnazione della tariffa incentivante * polizza assicurativa vincolata a favore Cariparma * per le aziende agricole, garanzia SGFA per finanziamenti con durata superiore a 84 mesi: * altre eventuali garanzie - costituzione di patrimoni dedicati ex art bis - altre garanzie di legge (es. privilegio sull'impianto) Tasso variabile collegato all'euribor 1/3/6 mesi mmp base spread * aggiornamento: di ogni anno Codici parametro tasso Fino a 60 mesi: + 2,500 pt - classe deliberativa A + 2,600 pt - classe deliberativa B + 2,950 pt - classe deliberativa C oltre 60 mesi: le operazioni saranno valutate singolarmente in base alla durata e classe deliberativa del cliente Euribor 1 mese mmp: codice parametro 35 Euribor 3 mesi mmp: codice parametro 27 Euribor 6 mesi mmp: codice parametro 28 Tasso Fisso collegato all'irs di periodo + spread Codici parametro tasso Fino a 60 mesi: + 2,550 pt - classe deliberativa A + 2,650 pt - classe deliberativa B + 3,350 pt - classe deliberativa C oltre 60 mesi: le operazioni saranno valutate singolarmente in base alla durata e classe deliberativa del cliente IRS A 5 anni: codice parametro 31 IRS A 10 anni: codice parametro 41 IRS A 15 anni: codice parametro 42 IRS A 20 anni: codice parametro 43

20 Mora Documentazione da produrre CASSA DI RISPARMIO DI PARMA E PIACENZA SPA ENERGICAMENTE BUSINESS - SCHEDA PRODOTTO "A2" Finanziamento fotovoltaico ipotecario * periodicita del periodo di somministrazione: UNICAMENTE 30/06 e 31/12 di ogni anno * periodicità periodo di preammortamento e ammortamento: mensile/trimestrale/semestrale * tipo rata per sviluppo piano di ammortamento: 08 * incasso rata: esente * istruttoria: 0,50% dell'erogato (Min 150 e max 3.000) * ZERO per il tasso variabile * 1% per il tasso fisso * 0,25% calcolato sull'importo erogato a carico del beneficiario * standard dei mutui ipotecari Per la concessione: per classe deliberativa A, importi fino a 1 mil., durata max 5 anni - preventivo di spesa - progetto d'investimento - parere di fattibilità Ufficio B.U. Energia in tutti gli altri casi, per tutte le altre classi deliberative, oltre ai documenti di cui sopra: - business plan triennale - per importi fino a parere tecnico Ufficio B.U. Energia - per importi superiori a certificazione tecnica che comprovi qualità e potenzialità dell'impianto, rilasciata da società specializzata e di fiducia dell'istituto. Per l'erogazione: - fatture relative alla realizzazione dell'impianto per le erogazioni a SAL (max 60%) - ricevuta di ritorno di avvenuta notifica al GSE (max 30%) - polizza assicurativa vincolata a favore di Cariparma contro i rischi diretti e indiretti e cessione del credito pro solvendo per l'erogazione finale (10%) - certificazione di conformità e produttività da produrre post collaudo impianto

21 ENERGICAMENTE BUSINESS - SCHEDA PRODOTTO "B1" Finanziamento chirografario per le altre energie rinnovabili, assimilabili, spese R & S Circolare di riferimento Modalità di erogazione Tasso variabile o tasso Fisso Periodo di somministrazioni Esclusivamente tasso variabile Periodo di preammortamento Tasso variabile o tasso Fisso % Garanzia Ente * 10/329 * costruzione, potenziamento e riattivazione di impianti per la produzione di energia da: - fonti rinnovabili - escluso fotovoltaico (idroelettrico, eolico, biomasse, etc) - fonti assimilabili (cogenerazione) * spese R & S per la produzione di energia con impianti di nuova tecnologia fino al 100% dell'investimento (netto IVA) min euro - max * medioprestito chirografario E' prevista la possibilità di effettuare erogazioni a SAL, nel seguente modo: - sino a un max del 60% del finanziamento dietro presentazione fatture -sino a un max del 30% del finanziamento alla presentazione della ricevuta di ritorno di avvenuta notifica al GSE - il restante 10% ad avvenuta cessione del credito pro solvendo da parte del GSE * minimo: 19 mesi * massimo: 240 mesi * massimo 18 mesi, compresi nella durata max del finanziamento nei quali sono possibili somministrazioni a S.A.L. Nel periodo di somministrazione il finanziamento è necessariamente trattato a tasso variabile (con aggiornamento mensile del parametro) * massimo 6 mesi compresi nella durata max dei finanziamenti. Può essere previsto solo per erogazioni uniche e verrà trattato allo stesso tasso dell'ammortamento * cessione del credito notificata ed accettata da parte del GSE a valere sull'assegnazione della tariffa incentivante * polizza assicurativa vincolata a favore Cariparma * per le aziende agricole, garanzia SGFA per finanziamenti con durata superiore a 84 mesi: * altre eventuali garanzie - costituzione di patrimoni dedicati ex art bis - altre garanzie di legge (es. privilegio sull'impianto) Tasso variabile collegato all'euribor 1/3/6 mesi mmp base spread * aggiornamento: di ogni anno Codici parametro tasso Fino a 60 mesi: + 2,500 pt - classe deliberativa A + 2,600 pt - classe deliberativa B + 2,950 pt - classe deliberativa C oltre 60 mesi: le operazioni saranno valutate singolarmente in base alla durata e classe deliberativa del cliente Euribor 1 mese mmp: codice parametro 35 Euribor 3 mesi mmp: codice parametro 27 Euribor 6 mesi mmp: codice parametro 28 Tasso Fisso collegato all'irs di periodo + spread Fino a 60 mesi: + 2,550 pt - classe deliberativa A + 2,650 pt - classe deliberativa B + 3,350 pt - classe deliberativa C oltre 60 mesi: le operazioni saranno valutate singolarmente in base alla durata e classe deliberativa del cliente Codici parametro tasso IRS A 5 anni: codice parametro 31 IRS A 10 anni: codice parametro 41 IRS A 15 anni: codice parametro 42 IRS A 20 anni: codice parametro 43

22 ENERGICAMENTE BUSINESS - SCHEDA PRODOTTO "B1" Finanziamento chirografario per le altre energie rinnovabili, assimilabili, spese R & S * periodicita del periodo di somministrazione: UNICAMENTE 30/06 e 31/12 di ogni anno * periodicità periodo di preammortamento e ammortamento: mensile/trimestrale/semestrale * tipo rata per sviluppo piano di ammortamento: 08 * incasso rata: esente * istruttoria: 0,50% dell'erogato (Min 150 e max 3.000) * ZERO per il tasso variabile * 1% per il tasso fisso * 0,25% calcolato sull'importo erogato a carico del beneficiario Mora * chirografari: tasso di piano maggiorato di 3 punti Documentazione da produrre Per la concessione: per classe deliberativa A, importi fino a 1 mil., durata max 5 anni - preventivo di spesa - progetto d'investimento - parere di fattibilità Ufficio B.U. Energia in tutti gli altri casi, per tutte le altre classi deliberative, oltre ai documenti di cui sopra: - business plan triennale - per importi fino a parere tecnico Ufficio B.U. Energia - per importi superiori a certificazione tecnica che comprovi qualità e potenzialità dell'impianto, rilasciata da società specializzata e di fiducia dell'istituto. Per l'erogazione: - fatture relative alla realizzazione dell'impianto per le erogazioni a SAL (max 60%) - ricevuta di ritorno di avvenuta notifica al GSE (max 30%) - polizza assicurativa vincolata a favore di Cariparma contro i rischi diretti e indiretti e cessione del credito pro solvendo per l'erogazione finale (10%) - certificazione di conformità e produttività da produrre post collaudo impianto

23 ENERGICAMENTE BUSINESS - SCHEDA PRODOTTO "B2" Finanziamento ipotecario per le altre energie rinnovabili, assimilabili, spese R & S Circolare di riferimento Modalità di erogazione Tasso variabile o tasso Fisso Periodo di somministrazioni Esclusivamente tasso variabile Periodo di preammortamento Tasso variabile o tasso Fisso % Garanzia Ente * 10/329 * costruzione, potenziamento e riattivazione di impianti per la produzione di energia da: - fonti rinnovabili - escluso fotovoltaico (idroelettrico, eolico, biomasse, etc) - fonti assimilabili (cogenerazione) * spese R & S per la produzione di energia con impianti di nuova tecnologia fino al 100% dell'investimento (netto IVA) min euro - max * mutuo ipotecario E' prevista la possibilità di effettuare erogazioni a SAL, nel seguente modo: - sino a un max del 60% del finanziamento dietro presentazione fatture -sino a un max del 30% del finanziamento alla presentazione della ricevuta di ritorno di avvenuta notifica al GSE - il restante 10% ad avvenuta cessione del credito pro solvendo da parte del GSE * minimo: 19 mesi * massimo: 240 mesi * massimo 18 mesi, compresi nella durata max del finanziamento nei quali sono possibili somministrazioni a S.A.L. Nel periodo di somministrazione il finanziamento è necessariamente trattato a tasso variabile (con aggiornamento mensile del parametro) * massimo 6 mesi compresi nella durata max dei finanziamenti. Può essere previsto solo per erogazioni uniche e verrà trattato allo stesso tasso dell'ammortamento * garanzie ipotecarie * cessione del credito notificata ed accettata da parte del GSE a valere sull'assegnazione della tariffa incentivante * polizza assicurativa vincolata a favore Cariparma * per le aziende agricole, garanzia SGFA per finanziamenti con durata superiore a 84 mesi: * altre eventuali garanzie - costituzione di patrimoni dedicati ex art bis - altre garanzie di legge (es. privilegio sull'impianto) Tasso variabile collegato all'euribor 1/3/6 mesi mmp base spread * aggiornamento: di ogni anno Codici parametro tasso Fino a 60 mesi: + 2,500 pt - classe deliberativa A + 2,600 pt - classe deliberativa B + 2,950 pt - classe deliberativa C oltre 60 mesi: le operazioni saranno valutate singolarmente in base alla durata e classe deliberativa del cliente Euribor 1 mese mmp: codice parametro 35 Euribor 3 mesi mmp: codice parametro 27 Euribor 6 mesi mmp: codice parametro 28 Tasso Fisso collegato all'irs di periodo + spread Codici parametro tasso Fino a 60 mesi: + 2,550 pt - classe deliberativa A + 2,650 pt - classe deliberativa B + 3,350 pt - classe deliberativa C oltre 60 mesi: le operazioni saranno valutate singolarmente in base alla durata e classe deliberativa del cliente IRS A 5 anni: codice parametro 31 IRS A 10 anni: codice parametro 41 IRS A 15 anni: codice parametro 42 IRS A 20 anni: codice parametro 43

24 ENERGICAMENTE BUSINESS - SCHEDA PRODOTTO "B2" Finanziamento ipotecario per le altre energie rinnovabili, assimilabili, spese R & S * periodicita del periodo di somministrazione: UNICAMENTE 30/06 e 31/12 di ogni anno * periodicità periodo di preammortamento e ammortamento: mensile/trimestrale/semestrale * tipo rata per sviluppo piano di ammortamento: 08 * incasso rata: esente * istruttoria: 0,50% dell'erogato (Min 150 e max 3.000) * ZERO per il tasso variabile * 1% per il tasso fisso * 0,25% calcolato sull'importo erogato a carico del beneficiario Mora * standard dei mutui ipotecari Documentazione da produrre Per la concessione: per classe deliberativa A, importi fino a 1 mil., durata max 5 anni - preventivo di spesa - progetto d'investimento - parere di fattibilità Ufficio B.U. Energia in tutti gli altri casi, per tutte le altre classi deliberative, oltre ai documenti di cui sopra: - business plan triennale - per importi fino a parere tecnico Ufficio B.U. Energia - per importi superiori a certificazione tecnica che comprovi qualità e potenzialità dell'impianto, rilasciata da società specializzata e di fiducia dell'istituto. Per l'erogazione: - fatture relative alla realizzazione dell'impianto per le erogazioni a SAL (max 60%) - ricevuta di ritorno di avvenuta notifica al GSE (max 30%) - polizza assicurativa vincolata a favore di Cariparma contro i rischi diretti e indiretti e cessione del credito pro solvendo per l'erogazione finale (10%) - certificazione di conformità e produttività da produrre post collaudo impianto

25 MUTUO IPOTECARIO * acquisto/ampliamento immobili * minimo euro - massimo euro * Mutuo ipotecario * Minimo 19 mesi - Massimo 180 mesi * ipotecarie Tasso variabile collegato all Euribor 3 mesi mmp + spread * aggiornamento: di ogni anno Mora Documentazione da produrre * fino a 60 mesi: + 3,150 classe A + 3,450 classe B + 4,100 classe C * Oltre 60 mesi Le operazioni saranno valutate singolarmente * periodicita : mensile / trimestrale / semestrale * tipo rata per sviluppo piano di ammortamento: 08 * incasso rata: esente * di istruttoria a fav.banca: 0,75% importo erogato (min 250 max 5.000) ZERO * 0,25% calcolato sull'importo erogato a carico del beneficiario * ipotecari: stabilito trimestralmente (1/1-1/4-1/7-1/10) aumentando del 50% e arrotondando il risultato ai 5 centesimi inferiori, il tasso effettivo globale medio degli interessi corrispettivi pubblicato dal Ministero del Tesoro; in caso di pubblicazione del tasso medio degli interessi di mora, verrà applicato detto tasso medio * Documentazione di spesa

26 PRESTITO PER INVESTIMENTI PRODUTTIVI * investimenti generici legati all'attività produttiva * minimo euro - massimo euro * Medioprestito chirografario * Minimo 19 mesi - Massimo 60 mesi * personali ove richiesto - obbligatoria per Classe deliberativa C Tasso variabile collegato all Euribor 3 mesi mmp + spread * fino a 36 mesi: + 2,850 classe A + 3,100 classe B + 3,600 classe C * compresa fra 36 e 60 mesi: + 3,050 classe A + 3,300 classe B * aggiornamento: di ogni anno + 3,900 classe C Codici parametro tasso Euribor 3 mesi mmp: codice parametro 27 Mora Documentazione da produrre * periodicita : mensile / trimestrale / semestrale * tipo rata per sviluppo piano di ammortamento: 08 * incasso rata: esente * di istruttoria a fav.banca: 0,75% importo erogato min (250 max 1.500) ZERO * Esente * chirografari: tasso di piano maggiorato di 3 punti * Documentazione di spesa

27 Circolare di riferimento * 09/376 - Soci di società di persone o di capitali in regime di contabilità ordinaria che abbiano deliberato un aumento di capitale. - Le società dovranno classificarsi PMI, come da definizione comunitaria (fino a 250 addetti e fatturato annuo Descrizione Finanziamento Finanziamento destinato ai soci di società di capitali o di persone finalizzato all aumento di capitale della società. Finalità Finanziare il socio per conferimento capitale sociale Minimo ,00 - Massimo ,00 per un max dell aumento di capitale sociale deliberato di competenza del socio, differenziato per la Classe Deliberativa della società: max euro ,00 per Soci di aziende con Classe Deliberativa A e B max euro ,00 per Soci aziende con Classe Deliberativa C max euro ,00 per Soci di aziende con Classe con Classe Deliberativa D * Medioprestito chirografario Tasso debitore * aggiornamento di ogni anno Vincoli CASSA DI RISPARMIO DI PARMA E PIACENZA SPA Pacchetto Impresa Forte Prodotto 1 "Finanziamento ai soci che intendono apportare nuovo capitale in azienda" min 24 mesi - max 60 mesi reali o personali, nonché vincoli o specifiche cautele, in funzione del merito creditizio e della durata, a insindacabile giudizio della Banca *+ 3,25 variabile, collegato all Euribor 3 mesi mmp base 365 * periodicita decurtazioni : mensile/trimestrale/semestrale * incasso rata: ZERO * di istruttoria a favore della Banca: 0,50% dell'importo erogato ZERO * 0,25% calcolato sull'importo erogato a carico del beneficiario - Finanziamento rivolto solo a soci di imprese già clienti affidate da Cariparma - Friuladria; - L erogazione del finanziamento è subordinato alla presentazione da parte del socio di delibera societaria di aumento capitale; - Statuto sociale da cui si evinca la quota di partecipazione del socio; - L ammontare del finanziamento è correlato all aumento del capitale, al netto delle eventuali perdite contabilizzate nell ultimo esercizio precedente la domanda; 09/05/2014

28 Circolare di riferimento * 09/376 * PMI associate, come da definizione comunitaria (fino a 250 addetti e fatturato annuo < 50 ml/ totale attivo di bilancio <= 43 ml) di tutti i settori con sede in Italia. Descrizione Finanziamento Finalità variabile, collegato all Euribor 3 mesi mmp base spread: CASSA DI RISPARMIO DI PARMA E PIACENZA SPA Pacchetto Impresa Forte Prodotto 2 "Finanziamento alle imprese che hanno effettuato aumenti di capitale" Intervento creditizio diretto a sostenere le imprese che hanno intrapreso processi di rafforzamento patrimoniale, ed hanno a tal fine già deliberato ed effettuato aumenti del capitale sociale. -Finanziare un piano di investimenti -Rafforzare l'assetto patrimoniale Da 1 fino a 4 volte l importo del capitale effettivamente versato con un massimo di , con i seguenti massimali (fatte salvo le valutazioni sul merito creditizio ad insindacabile giudizio della Banca): fino a 4 volte (max euro 3 ml) per aziende con Classe Deliberativa A e B fino a 2 volte (max euro 2 ml) per aziende con Classe Deliberativa C pari all aumento di capitale effettuato (max euro 1 ml) per aziende con Classe Deliberativa D * Medioprestito chirografario min 24 mesi - max 84 mesi reali o personali, nonché vincoli o specifiche cautele, in funzione del merito creditizio e della durata, a insindacabile giudizio della Banca Eventuale Garanzia Confidi Eventuale impegno dei Soci a non modificare la compagine societaria, distribuzione utili e a non effettuare operazioni di finanza straordinaria senza preventivo consenso della Banca fino a 36 mesi + 2,500 classe deliberativa A o B + 2,900 classe deliberativa C + 3,500 classe deliberaitiva D compresa fra 36 e 60 mesi + 2,600 classe deliberativa A o B + 3,000 classe deliberativa C + 3,600 classe deliberaitiva D oltre 60 mesi: le operazioni saranno valutate singolarmente * aggiornamento di ogni anno Vincoli * periodicita decurtazioni : mensile/trimestrale/semestrale * incasso rata: ZERO * di istruttoria a favore della Banca: 0,50% dell'importo erogato (min 250 max 5.000) ZERO * 0,25% calcolato sull'importo erogato a carico del beneficiario - Il finanziamento è riservato ad aziende che presentino caratteristiche di continuità aziendale e con adeguato merito creditizio - L erogazione del finanziamento è subordinato alla presentazione da parte dell impresa della documentazione comprovante l aumento e l effettivo versamento per cassa del capitale sociale - L ammontare del finanziamento è correlato all aumento del capitale, al netto delle eventuali perdite contabilizzate nell ultimo esercizio precedente la domanda - In sede di erogazione del finanziamento si raccomanda di concordare con il cliente adeguata canalizzazione di flussi commerciali sul Gruppo Cariparma Friuladria 09/05/2014

29 * Pmi associate Circolare di riferimento * 09/376 * PMI associate, come da definizione comunitaria (fino a 250 addetti e fatturato annuo < 50 ml/ totale attivo di bilancio <= 43 ml) di tutti i settori con sede in Italia. Descrizione Finanziamento Intervento creditizio diretto a sostenere le imprese che hanno intrapreso processi di rafforzamento patrimoniale, ed hanno a tal fine deliberato ma non ancora effettuato aumenti del capitale sociale Finalità -Finanziare un piano di investimenti -Rafforzare l'assetto patrimoniale Da 1 fino a 3 volte l importo dell aumento di capitale previsto con un massimo di , con i seguenti massimali (fatte salvo le valutazioni sul merito creditizio ad insindacabile giudizio della Banca): fino a 3 volte (max euro 3 ml) per aziende con Classe Deliberativa A e B fino a 2 volte (max euro 2 ml) per aziende con Classe Deliberativa C pari all aumento di capitale previsto (max euro 1 ml) per aziende con Classe Deliberativa D CASSA DI RISPARMIO DI PARMA E PIACENZA SPA Pacchetto Impresa Forte Prodotto 3 "Finanziamento alle imprese che hanno deliberato aumenti di capitale" Apertura di credito in c/c a rientro programmato con le caratteristiche previste dal prestito partecipativo min 24 mesi - max 60 mesi - Per l importo pari all aumento di capitale previsto e sottoscritto dai Soci, in funzione del merito creditizio e della durata, a insindacabile giudizio della Banca, pegno su depositi intestati ai Soci o all azienda. - A copertura dell ammontare del finanziamento eccedente l aumento di capitale sottoscritto dai Soci, in funzione del merito creditizio e della durata, a insindacabile giudizio della Banca, garanzie reali o personali, nonché vincoli o specifiche cautele (es. fideiussione pro quota dei Soci). - Eventuale Garanzia Confidi fino a 36 mesi variabile, collegato all Euribor 3 mesi mmp base spread: * aggiornamento di ogni anno Vincoli + 2,750 classe deliberativa A o B + 3,150 classe deliberativa C + 3,750 classe deliberativa D compresa fra 36 e 60 mesi + 2,900 classe deliberativa A o B + 3,300 classe deliberativa C + 3,850 classe deliberativa D * periodicita decurtazioni : trim/sem/annuale * tenuta conto: ZERO * di istruttoria a favore della Banca: 0,50% dell'importo erogato (min 250 max 5.000) * diritti di liquidazione: ZERO ZERO * 0,25% calcolato sull'importo erogato a carico del beneficiario - L'unico soggetto impegnato con la banca è l'impresa - I soci si impegnano verso la Banca, attraverso specifiche delibere tra Società e Socio e con i rilascio di fideiussione specifica a favore della Banca stessa, a rimborsare per ciascuna rata di ammortamento la quota capitale di propria competenza - L'impresa porrà quindi a proprio carico la sola quota interessi del finanziamento, fermo restando, peraltro, la sua integrale obbligazione in caso di insolvenza dei soci

30 PRESTITO PARTECIPATIVO Ricapitalizzazione aziendale tramite il finanziamento di investimenti eseguiti o da eseguire, vincolati all'aumento di mezzi propri * max euro Apertura di credito in c/c a rientro programmato min 24 mesi - max 60 mesi Fideiussione pro quota dei soci - obbligatoria fideiussione pro quota solidale dei soci per classe C Tasso variabile collegato all Euribor 3 mesi mmp + spread fino a 36 mesi + 2,610 classe A + 2,750 classe B + 2,950 classe C compresa fra 36 e 60 mesi + 2,800 classe A + 2,950 classe B * aggiornamento: di ogni anno + 3,250 classe C * periodicita decurtazioni : trim/sem * tenuta conto: ZERO * di istruttoria a favore della Banca: 250 euro * diritti di liquidazione: ZERO ZERO * 0,25% calcolato sull'importo erogato a carico del beneficiario Vincoli Documentazione da produrre - L'unico soggetto impegnato con la banca è l'impresa - I soci si impegnano verso la Banca, attraverso specifiche delibere tra Società e Socio e con i rilascio di fideiussione specifica a favore della Banca stessa, a rimborsare per ciascuna rata di ammortamento la quota capitale di propria competenza - L'impresa porrà quindi a proprio carico la sola quota interessi del finanziamento, fermo restando, peraltro, la sua integrale obbligazione in caso di insolvenza dei soci * Documentazione di spesa 09/05/2014

31 Garanzia SACE Pre-ammortamento Tasso ammortamento CASSA DI RISPARMIO DI PARMA E PIACENZA SPA FINANZIAMENTO CARIPARMA NUOVI MERCATI * Pmi associate società di capitali qualificabili come PMI che: - abbiano fatturato complessivo non superiore a 250 mil. - svolgano una rilevante attività con l'estero (il rapporto tra il fatturato export ed il fatturato complessivo dovrà essere superiore al 10%) - abbiano sede legale, le proprie attività di ricerca, sviluppo, direzione commerciale e una parte sostanziale delle attività produttive in Italia * Investimenti aziendali propedeutici all'internazionalizzazione della azienda: - costi di impianto e di ampliamento - costi promozionali e pubblicitari - costi di ricerca e sviluppo capitalizzati in bilancio - diritti di brevetto industriale e diritti di utilizzazione delle opere d'ingegno - spese per tutelare il Made in Italy, quindi per marchi e brevetti e per l'applicazione della denominazione di origine sui prodotti - concessioni, licenze, marchi e diritti similari - acquisto e ristrutturazione di beni immobili (anche ad uso ufficio) - costi relativi all'acquisto di terreni - costi relativi all'acquisto, alla riqualificazione,o al rinnovo degli impianti - costi relativi all'acquisto, alla riqualificazione,o al rinnovo delle attrezature industriali e commerciali - spese per partecipare a fiere internazionali tenute in Italia - spese per partecipare a fiere e mostre all'estero - spese per investimenti e acquisizione di partecipazioni non finanziarie in imprese estere - spese relative a consulenze specialistiche per la predisposizione di accordi di cooperazione e di joint-ventures con imprese estere, con particolare riferimento alla valutazione fiscale, legale contrattuale, economico finanziaria di progettazione ed engineering - spese relative all'approntamento di beni e/o servizi o l'esecuzione di lavori commissionati da committenti esteri (Capitale circolante - fino ad un max del 20% dell'importo totale del finanziamento) minimo euro ,00 - massimo euro ,00 * medioprestito chirografario * anni * eventuali garanzie personali * 70% di quanto dovuto per capitale ed interessi tecnico max 3 mesi, necessario ad allineare la scadenza delle rate al primo trimestre solare successivo alla data di erogazione * variabile, collegato all Euribor 3 mesi mmp base spread: Rating 3 anni 5 anni 6 anni 7 anni 8 anni Spread Spread Spread Spread Spread A*/A 2,60 2,70 2,80 2,90 3,00 B+ 2,70 2,80 2,90 3,00 3,20 B 2,80 2,90 3,00 3,10 3,30 C+ 2,85 3,00 3,10 3,20 3,40 C 3,00 3,10 3,30 3,50 3,90 C- 3,50 3,60 3,80 4,00 4,50 D+ 3,70 3,80 4,00 4,50 5,00 aggiornamento: di ogni anno * periodicita : trimestrali con scadenze fisse ( /06-30/09-31/12) * incasso rata: euro 2,40 * di istruttoria a favore della Banca 0,75% (min max ) Mora * 1% sul capitale residuo * 0,25% calcolato sull'importo erogato a carico del beneficiario * tasso di piano maggiorato di 3 punti

SCHEDE PRODOTTO API MANTOVA

SCHEDE PRODOTTO API MANTOVA SCHEDE PRODOTTO API MANTOVA Ufficio di riferimento ANTICIPO SBF * Servizio Filiere Produttive e Credito Agevolato * anticipo Riba - scadenza max riba:120gg * max 250.000 euro * Anticipo SBF * 12 mesi rinnovabile

Dettagli

CASSA DI RISPARMIO DI PARMA E PIACENZA

CASSA DI RISPARMIO DI PARMA E PIACENZA CASSA DI RISPARMIO DI PARMA E PIACENZA Decorrenza: 17.11.2011 Linee di credito di breve termine Finanziamento a Breve termine Liquidità aziendale Apertura di credito in c/c Importo Max 200.000 Max 18 mesi

Dettagli

Spett.le CONFINDUSTRIA PIEMONTE Via Morosini, 19 10128 TORINO TO

Spett.le CONFINDUSTRIA PIEMONTE Via Morosini, 19 10128 TORINO TO Spett.le CONFINDUSTRIA PIEMONTE Via Morosini, 19 10128 TORINO TO Parma, 22 febbraio 2011 OGGETTO: Accordo di collaborazione. A seguito di recente incontri presso la Vostra Associazione è scaturita la comune

Dettagli

I PRODOTTI Finanziamento per liquidità aziendale 10

I PRODOTTI Finanziamento per liquidità aziendale 10 AGGIORNATO AL 30 NOVEMBRE 2011 I SERVIZI ACCORDO ASSOLOMBARDA CARIIPARMA IINSIIEME VERSO LE IIMPRESE Pagina 1 di 32 pag. Finanza Straordinaria 4 Sistema Estero 5 On Line 7 Cash management internazionale

Dettagli

PACCHETTO CAPITALIZZAZIONE Prodotti per Capitalizzazione aziendale

PACCHETTO CAPITALIZZAZIONE Prodotti per Capitalizzazione aziendale AGGIORNATO AL 1 AGOSTO 2011 PACCHETTO CAPITALIZZAZIONE Prodotti per Capitalizzazione aziendale Alcune soluzioni potrebbero non essere disponibili causa aggiornamento delle convenzioni. Si consiglia di

Dettagli

I PRODOTTI Finanziamento per liquidità aziendale 10

I PRODOTTI Finanziamento per liquidità aziendale 10 AGGIORNATO AL 9 NOVEMBRE 2010 ACCORDO ASSOLOMBARDA CARIIPARMA IINSIIEME VERSO LE IIMPRESE I SERVIZI pag. Finanza Straordinaria 4 Sistema Estero 5 On Line 7 Cash management internazionale 8 Settore Agroalimentare

Dettagli

IMPRESA ITALIA CATALOGO PRODOTTI - ASSOCIAZIONI

IMPRESA ITALIA CATALOGO PRODOTTI - ASSOCIAZIONI Prodotti a Medio Lungo Termine Prodotto Destinazioni Caratteristiche Prestito Partecipativo (Mutuo Ricapitalizzazione Aziendale) Ricapitalizzazione aziendale con delibera di capitale già sottoscritta dai

Dettagli

PACCHETTO INTERNAZIONALIZZAZIONE

PACCHETTO INTERNAZIONALIZZAZIONE AGGIORNATO AL 21 DICMEBRE 2010 PACCHETTO INTERNAZIONALIZZAZIONE Pag. 1. Internazionalizzazione Credit enhancement Finanziamento con garanzia Sace per spese connesse a progetti di espansione sui mercati

Dettagli

UNICREDIT SPA (*) CONVENZIONE CON GARANZIA CONFIDI LAZIO AREA RETAIL E CORPORATE (DECORRENZA 30/01/2012) Condizioni economiche Garanzia sussidiaria

UNICREDIT SPA (*) CONVENZIONE CON GARANZIA CONFIDI LAZIO AREA RETAIL E CORPORATE (DECORRENZA 30/01/2012) Condizioni economiche Garanzia sussidiaria UNICREDIT SPA (*) CONVENZIONE CON GARANZIA CONFIDI LAZIO AREA RETAIL E CORPORATE (DECORRENZA 30/01/2012) Condizioni economiche Garanzia sussidiaria Mutuo Chirografario a 5 anni Prestito Partecipativo,

Dettagli

PACCHETTO RIEQUILIBRIO FINANZIARIO

PACCHETTO RIEQUILIBRIO FINANZIARIO AGGIORNATO AL 16 NOVEMBRE 2010 PACCHETTO RIEQUILIBRIO FINANZIARIO Prodotti e servizi per il consolidamento delle passività a breve Pag. 1. Credimpresa BNL per associati Assolombarda Finanziamento per aziende

Dettagli

BANCA POPOLARE DI ANCONA

BANCA POPOLARE DI ANCONA TASSI MESE DI MAGGIO 2012 DI RIFERIMENTO 2,67% BANCA POPOLARE DI ANCONA LINEA SVILUPPO COMPETITIVO, RIEQUILIBRIO FINANZIARIO E NECESSITA' AZIENDALI 200% RAFFORZAMENTO DELLA STRUTTURA PATRIMONIALE (36/84

Dettagli

Confidi Abruzzo Banca dell Adriatico FINANZIAMENTO PER INVESTIMENTI BUSINESS

Confidi Abruzzo Banca dell Adriatico FINANZIAMENTO PER INVESTIMENTI BUSINESS FINANZIAMENTO PER INVESTIMENTI BUSINESS Finanziamento a medio lungo termine finalizzato a sostenere ogni tipologia di investimento correlato all attività economica professionale della azienda Small Business.

Dettagli

BANCA POPOLARE DI ANCONA

BANCA POPOLARE DI ANCONA TASSI MESE DI MARZO 2012 DI RIFERIMENTO 3,07% BANCA POPOLARE DI ANCONA LINEA SVILUPPO COMPETITIVO, RIEQUILIBRIO FINANZIARIO E NECESSITA' AZIENDALI 200% RAFFORZAMENTO DELLA STRUTTURA PATRIMONIALE (36/84

Dettagli

Anticipo export. 80% del valore della fattura al netto IVA. Può essere in euro o in moneta estera. Fascia A (RT 1-3) 1,50%

Anticipo export. 80% del valore della fattura al netto IVA. Può essere in euro o in moneta estera. Fascia A (RT 1-3) 1,50% Anticipo export L anticipo all esportazione rende disponibili all azienda i mezzi finanziari necessari per la predisposizione della fornitura da vendere all estero, oppure reintegrare i mezzi finanziari

Dettagli

Tasso variabile: da 19 a 60 mesi Tasso fisso: 3 anni - 47 mesi - 5 anni

Tasso variabile: da 19 a 60 mesi Tasso fisso: 3 anni - 47 mesi - 5 anni Linea: Prodotto: Deutsche Bank PMI investimenti CHIROGRAFARIO Tipologia di intervento Beneficiari Importo Acquisto di macchine, attrezzature ed autoveicoli nuovi ovvero usati, posti al servizio dell'attività

Dettagli

BNL GRUPPO BNP PARIBAS

BNL GRUPPO BNP PARIBAS BNL GRUPPO BNP PARIBAS Condizioni valide fino al 31 dicembre 2014 SEGMENTO RETAIL (PMI con fatturato < 5 mln e/o aziende prospect di nuova acquisizione BNL fino a 7,5 mln) Linee di credito di breve termine

Dettagli

BANCA NAZIONALE DEL LAVORO

BANCA NAZIONALE DEL LAVORO BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Segmento Corporate : condizioni indicativamente praticabili per il mese di Novembre 2011 Segmento Retail : condizioni valide dal 01.04.2012 sino al 30.06.2012 SEGMENTO CORPORATE

Dettagli

Fascia Merito creditizio Spread Fascia A (RT 1-3) 3,00% Fascia B (RT 4-5) 3,65% Fascia C (RT 6-7) 4,30%

Fascia Merito creditizio Spread Fascia A (RT 1-3) 3,00% Fascia B (RT 4-5) 3,65% Fascia C (RT 6-7) 4,30% Si riporta, di seguito, l offerta commerciale dedicata alle aziende associate ad Ipe Coop Confidi a valere sull operatività con la CCIAA di Roma. Le condizioni riportate nel presente documento sono valide

Dettagli

ALLEGATO A ALLA CONVENZIONE CNA ARTIGIANCASSA SINTESI PRODOTTI

ALLEGATO A ALLA CONVENZIONE CNA ARTIGIANCASSA SINTESI PRODOTTI ALLEGATO A ALLA CONVENZIONE CNA ARTIGIANCASSA SINTESI PRODOTTI 1 1.1 Elenco prodotti e livelli di servizio I prodotti oggetto della convenzione e di seguito descritti sono i seguenti: Prodotto Finanziamenti

Dettagli

Confidi Abruzzo Banca dell Adriatico FINANZIAMENTO PER INVESTIMENTI BUSINESS

Confidi Abruzzo Banca dell Adriatico FINANZIAMENTO PER INVESTIMENTI BUSINESS FINANZIAMENTO PER INVESTIMENTI BUSINESS Finanziamento a medio lungo termine finalizzato a sostenere ogni tipologia di investimento correlato all attività economica professionale della azienda Small Business.

Dettagli

BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO FVG Liberi Professionisti

BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO FVG Liberi Professionisti BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO FVG Liberi Professionisti OPERATIVITA A BREVE TERMINE I finanziamenti a breve termine sono regolati a tasso variabile, pari all Euribor maggiorato dei seguenti spread: Spread

Dettagli

TASSI MESE DI MARZO 2011

TASSI MESE DI MARZO 2011 TASSI MESE DI MARZO 2011 TASSO DI RIFERIMENTO 2,49% EURIBOR 3 MESI 365 BANCA POPOLARE DI ANCONA LINEA INTERVENTI SPECIALI E/O AGEVOLATI NECESSITA' AZIENDALI (19-60 mesi) Min. Max IRS 3 ANNI EURIBOR + 1,80

Dettagli

1. FINANZIAMENTI A LUNGO TERMINE E LEASING IMMOBILIARE (finito o costruendo)

1. FINANZIAMENTI A LUNGO TERMINE E LEASING IMMOBILIARE (finito o costruendo) CREDITO EMILIANO SPA Capogruppo del Gruppo bancario Credito Emiliano - Credem - Capitale versato euro 332.392.107 - Codice Fiscale e Registro Imprese di Reggio Emilia 01806740153 - P. IVA 00766790356 -

Dettagli

Offerta per gli associati Ville Venete

Offerta per gli associati Ville Venete FriulAdria in Villa Offerta per gli associati Ville Venete Servizi per tutti gli associati: - Conto Corrente dedicato Associati Ville Venete - Mutui a Tasso Fisso e Variabile per ristrutturazioni edilizie

Dettagli

Convenzione Confidi Lazio - Banca Popolare del Lazio ALLEGATO FIDI E CONDIZIONI

Convenzione Confidi Lazio - Banca Popolare del Lazio ALLEGATO FIDI E CONDIZIONI Convenzione Confidi Lazio - Banca Popolare del Lazio ALLEGATO FIDI E CONDIZIONI AFFIDAMENTI A REVOCA IMPORT MAX TASSO DI INTERESSE INDICIZZATO Apertura di credito in c/c 100.000,00 Euribor 3 mesi + 5,75

Dettagli

Investimenti necessari all acquisto di impianti, macchinari, arredi, beni e servizi necessari all attività corrente dell impresa.

Investimenti necessari all acquisto di impianti, macchinari, arredi, beni e servizi necessari all attività corrente dell impresa. -Idea Credito- FORMA TECNICA - Apertura di credito in c/c, con piano di rimborso programmato: o Per durate fino a 18 mesi: tipo rapporto CC261 IDEA CREDITO BT o Per durate oltre 18 mesi: tipo rapporto

Dettagli

Breve termine. Da un minimo di > 0,00 Da un minimo di > 200.000,00 Da un minimo di > 700.000,00. Costi Rilascio Garanzia Garanzia prestata 50,00%

Breve termine. Da un minimo di > 0,00 Da un minimo di > 200.000,00 Da un minimo di > 700.000,00. Costi Rilascio Garanzia Garanzia prestata 50,00% Breve termine APERTURA DI CREDITO IN C/C Caratteristiche tecniche a revoca Fido di cassa per gestire in modo flessibile le esigenze di liquidità Importo Max 25.000,00 del costo della provvista definita

Dettagli

FORMA TECNICA RATING SPREAD*

FORMA TECNICA RATING SPREAD* LINEE A BREVE TERMINE FORMA TECNICA RATING SPREAD* Utilizzi di cassa Anticipi contratti Anticipi fatture Anticipi export** Finanziamenti all import** Utilizzi SBF A 5,00 B 6,50 C 8,00 A 5,00 B 6,50 C 8,00

Dettagli

I FINANZIAMENTI AGEVOLATI PER LE PMI VENETE

I FINANZIAMENTI AGEVOLATI PER LE PMI VENETE I FINANZIAMENTI AGEVOLATI PER LE PMI VENETE A cura di Leopoldo Noventa 1 Che cosa sono? I finanziamenti agevolati per le piccole e medie imprese operanti nella Regione Veneto sono finanziamenti erogati

Dettagli

CONVENZIONE CONFESERCENTI/BNL SCHEDE PRODOTTO E CONDIZIONI

CONVENZIONE CONFESERCENTI/BNL SCHEDE PRODOTTO E CONDIZIONI CONVENZIONE CONFESERCENTI/BNL SCHEDE PRODOTTO E CONDIZIONI Si riportano di seguito le schede prodotto con le relative condizioni economiche dedicate a tutte le Aziende associate a Confesercenti con fatturato

Dettagli

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE DI FINALE EMILIA

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE DI FINALE EMILIA FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE DI FINALE EMILIA Questo finanziamento è ancora disponibili grazie ad un nuovo intervento del Comune di Finale Emilia a sostegno del rafforzamento e dello sviluppo dell imprenditoria

Dettagli

CAGLIARI, 8 FEBBRAIO 2012

CAGLIARI, 8 FEBBRAIO 2012 CAGLIARI, 8 FEBBRAIO 2012 1 LA SOCIETA Fondosviluppo SpA è una società senza scopo di lucro che gestisce il Fondo mutualistico promosso da Confcooperative per la promozione e lo sviluppo della cooperazione,

Dettagli

BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO

BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO OPERATIVITÀ A MEDIO/LUNGO TERMINE FINANZIAMENTI PER CONSOLIDAMENTO DI PASSIVITÀ A BREVE TERMINE Finalità: favorire il rafforzamento della struttura finanziaria aziendale attraverso la concessione di finanziamenti

Dettagli

Finanziamento BNL Ciclo Produttivo Retail

Finanziamento BNL Ciclo Produttivo Retail Finanziamento BNL Ciclo Produttivo Retail Impegni commerciali Penali Condizioni Banca dalle norme regolamentari del Fondo Centrale di Garanzia Finanziamento a BT, con piano di ammortamento e covenant commerciali

Dettagli

IMPOSTE, TASSE E TREDICESIMA MENSILITA

IMPOSTE, TASSE E TREDICESIMA MENSILITA IMPOSTE, TASSE E TREDICESIMA MENSILITA Con l avvicinarsi della fine d anno, il Cofim, in collaborazione con le Banche convenzionate, mette come sempre a disposizione delle imprese linee di credito a breve

Dettagli

FABBISOGNO FINANZIARIO DI GESTIONE Finanziamento BNL Ciclo Produttivo

FABBISOGNO FINANZIARIO DI GESTIONE Finanziamento BNL Ciclo Produttivo FABBISOGNO FINANZIARIO DI GESTIONE Finanziamento BNL Ciclo Produttivo esclusione del settore armamenti, con fatturato annuo fino a 10 Finanziamento a breve termine, con piano di ammortamento e covenant

Dettagli

MARZO 2010 SCHEDE PRODOTTO

MARZO 2010 SCHEDE PRODOTTO Accordo tra Intesa Sanpaolo e Confesercenti per il sostegno e lo sviluppo delle imprese di commercio, turismo e servizi. MARZO 2010 SCHEDE PRODOTTO Sommario. 1. Rafforzamento patrimoniale Ricap Business

Dettagli

TASSI MESE DI FEBBRAIO 2011

TASSI MESE DI FEBBRAIO 2011 TASSI MESE DI FEBBRAIO 2011 TASSO DI RIFERIMENTO 2,49% EURIBOR 3 MESI 365 BANCA POPOLARE DI ANCONA LINEA INTERVENTI SPECIALI E/O AGEVOLATI NECESSITA' AZIENDALI (19-60 mesi) Min. Max IRS 3 ANNI EURIBOR

Dettagli

MISURE DI SOSTEGNO ALLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE. Banca Monte dei Paschi di Siena. Direzione Corporate Banking & Capital Markets

MISURE DI SOSTEGNO ALLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE. Banca Monte dei Paschi di Siena. Direzione Corporate Banking & Capital Markets MISURE DI SOSTEGNO ALLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Banca Monte dei Paschi di Siena Direzione Corporate Banking & Capital Markets LE SINGOLE MISURE DI SOSTEGNO ALLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Di seguito i singoli

Dettagli

Per finanziamenti 50.000,00 durata da 2 a 10 anni (più periodo di preammortamento)

Per finanziamenti 50.000,00 durata da 2 a 10 anni (più periodo di preammortamento) Artigiancassa chirografario INVESTIMENTI Prodotto di finanziamento a tasso fisso o variabile destinato alla realizzazione di investimenti avnti come scopo la costruzione di laboratori, acquisto macchinari,

Dettagli

Misura C SVILUPPO AZIENDALE

Misura C SVILUPPO AZIENDALE Oggetto Misura C SVILUPPO AZIENDALE Beneficiari Imprese artigiane singole o associate, anche di nuova costituzione, regolarmente iscritte al Registro delle imprese ed all Albo delle Imprese Artigiane,

Dettagli

SCATTO. il prestito partecipativo di Fidi Toscana

SCATTO. il prestito partecipativo di Fidi Toscana SCATTO il prestito partecipativo di Fidi Toscana FINALITA BENEFICIARI SETTORI AMMISSIBILI PROGRAMMA D ATTIVITA Anticipare all impresa, alle migliori condizioni del mercato e sulla base di un programma

Dettagli

Garanzia Internazionalizzazione PMI SACE

Garanzia Internazionalizzazione PMI SACE Garanzia Internazionalizzazione PMI SACE Struttura del prodotto Soggetti finanziabili Caratteristiche e benefici della garanzia Struttura dei finanziamenti Attività finanziabili Frequently Asked Questions

Dettagli

FABBISOGNO FINANZIARIO DI GESTIONE Finanziamento BNL Ciclo Produttivo

FABBISOGNO FINANZIARIO DI GESTIONE Finanziamento BNL Ciclo Produttivo FABBISOGNO FINANZIARIO DI GESTIONE Finanziamento BNL Ciclo Produttivo Limiti di importo Impegni commerciali esclusione del settore armamenti, con fatturato annuo fino a 10 Finanziamento a breve termine,

Dettagli

Fascia di merito creditizio FASCIA A ( RT 1-3) FASCIA B ( RT 4-5) FASCIA C ( RT 6-7) Spread 3,10% 3,75% 4,40%

Fascia di merito creditizio FASCIA A ( RT 1-3) FASCIA B ( RT 4-5) FASCIA C ( RT 6-7) Spread 3,10% 3,75% 4,40% milioni di Euro Finanziamento a breve termine, con piano di ammortamento e covenant commerciali contrattualizzati Necessità finanziarie dell'azienda connesse al ciclo produttivo, senza vincoli specifici

Dettagli

Da un minimo di > 0,00 Da un minimo di > 200.000,00 Da un minimo di > 700.000,00

Da un minimo di > 0,00 Da un minimo di > 200.000,00 Da un minimo di > 700.000,00 Artigiancassa chirografario INVESTIMENTI Prodotto di finanziamento a tasso fisso o variabile destinato alla realizzazione di investimenti avnti come scopo la costruzione di laboratori, acquisto macchinari,

Dettagli

PORDENONE. 07 / 2014 - VALIDITA FINO AL 31/12/2014 Ufficio Marketing Imprese e Filiere

PORDENONE. 07 / 2014 - VALIDITA FINO AL 31/12/2014 Ufficio Marketing Imprese e Filiere & PORDENONE 07 / 2014 - VALIDITA FINO AL 31/12/2014 Ufficio Marketing Imprese e Filiere IL CONTENUTO E LE INFORMAZIONI DI QUESTO DOCUMENTO SONO STRETTAMENTE RISERVATE E PERTANTO NE E VIETATA LA DIFFUSIONE

Dettagli

Investire in energia da fonti rinnovabili : l offerta commerciale del Gruppo UBI >< Banca Forza sole e Nuova Energia-Fotovoltaico

Investire in energia da fonti rinnovabili : l offerta commerciale del Gruppo UBI >< Banca Forza sole e Nuova Energia-Fotovoltaico Investire in energia da fonti rinnovabili : l offerta commerciale del Gruppo UBI >< Banca Forza sole e Nuova Energia-Fotovoltaico Bergamo, 9 Novembre 2009 Agenda Incentivi allo sviluppo degli impianti

Dettagli

SVILUPPO DELLA NUOVA IMPRESA FEMMINILE

SVILUPPO DELLA NUOVA IMPRESA FEMMINILE SVILUPPO DELLA NUOVA IMPRESA FEMMINILE Fra le nuove linee di prodotto proposte dal Cofim per il 2003, sono ancora disponibili i finanziamenti per lo sviluppo della nuova impresa femminile: un iniziativa

Dettagli

MONTE DEI PASCHI DI SIENA

MONTE DEI PASCHI DI SIENA MONTE DEI PASCHI DI SIENA LINEE DI CREDITO * Breve termine * Medio Lungo Termine * Finanziamento Cassa Depositi e Prestiti (CDP) condizioni con decorrenza 01 / 3 / 2015 TASSI EURIBOR MARZO Euribor 1 mese

Dettagli

FINANZIAMENTI FONTI RINNOVABILI & RISPARMIO ENERGETICO

FINANZIAMENTI FONTI RINNOVABILI & RISPARMIO ENERGETICO FINANZIAMENTI FONTI RINNOVABILI & RISPARMIO ENERGETICO Banca Popolare di Milano per l ambiente Direzione Mercato Coordinamento Centrale Aziende Milano 23 Aprile 2015 Carta d Identità Banca Popolare di

Dettagli

Per lo sviluppo, diamo fiducia alle imprese.

Per lo sviluppo, diamo fiducia alle imprese. Per lo sviluppo, diamo fiducia alle imprese. QUADRO DELLE CONDIZIONI FINANZIARIE PER I FINANZIAMENTI GARANTITI DA COFIDI PUGLIA > Indice Alfabetico delle Convenzioni > Pagina 01 BNL > Pagina 01-02 Banca

Dettagli

Prodotto riservato alle imprese cooperative e/o consorzi cooperativi

Prodotto riservato alle imprese cooperative e/o consorzi cooperativi Prodotto riservato alle imprese cooperative e/o consorzi cooperativi Beneficiari Imprese cooperative e/o consorzi cooperativi che rispettano i requisiti di PMI, socie di Cooperfidi Italia. Cooperfidi Italia

Dettagli

NUOVA FINANZA PER PMI. Pafinberg S.r.l Via Taramelli, 50 24121 Bergamo Tel: 035 271974 Fax: 035 224607 www.pafinberg.com info@pafinberg.

NUOVA FINANZA PER PMI. Pafinberg S.r.l Via Taramelli, 50 24121 Bergamo Tel: 035 271974 Fax: 035 224607 www.pafinberg.com info@pafinberg. NUOVA FINANZA PER PMI Credito Adesso La migliore soluzione per anticipare i contratti e finanziare il fabbisogno di capitale circolante CREDITO ADESSO Caratteristiche dell intervento A chi si rivolge?

Dettagli

TASSI MESE DI GENNAIO 2011

TASSI MESE DI GENNAIO 2011 TASSI MESE DI GENNAIO 2011 TASSO DI RIFERIMENTO 2,49% EURIBOR 3 MESI 365 BANCA POPOLARE DI ANCONA ULTIMO GIORNO L. LIQUIDITA' Min. Max IRS 3 ANNI EURIBOR + 0,90 a 1,30% x Clienti di classe I II 1,92% 2,32%

Dettagli

BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO

BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO OPERATIVITÀ A MEDIO/LUNGO TERMINE FINANZIAMENTI PER CONSOLIDAMENTO DI PASSIVITÀ A BREVE TERMINE Finalità: favorire il rafforzamento della struttura finanziaria aziendale attraverso la concessione di finanziamenti

Dettagli

Veneto: L. R. 5/2001 Fondo di Rotazione per i finanziamenti agevolati alle piccole e medie imprese (PMI) Sezione A, Sezione B

Veneto: L. R. 5/2001 Fondo di Rotazione per i finanziamenti agevolati alle piccole e medie imprese (PMI) Sezione A, Sezione B Veneto: L. R. 5/2001 Fondo di Rotazione per i finanziamenti agevolati alle piccole e medie imprese (PMI) Sezione A, Sezione B Scadenze Fino ad esaurimento fondi. In breve La SEZIONE A del Fondo di rotazione

Dettagli

GRUPPO CARIPARMA CREDIT AGRICOLE ANTICIPO CONTRIBUTI PAC 2015 I PRODOTTI FINANZIARI DEDICATI ANNUALE BIENNALE - TRIENNALE

GRUPPO CARIPARMA CREDIT AGRICOLE ANTICIPO CONTRIBUTI PAC 2015 I PRODOTTI FINANZIARI DEDICATI ANNUALE BIENNALE - TRIENNALE GRUPPO CARIPARMA CREDIT AGRICOLE ANTICIPO CONTRIBUTI PAC 2015 I PRODOTTI FINANZIARI DEDICATI ANNUALE BIENNALE - TRIENNALE 1 SCHEDA PRODOTTO PAC - GRUPPO CARIPARMA INFORMAZIONI GENERALI SUL PRODOTTO CAMPAGNA

Dettagli

IMPORTO: fino ad Euro 500.000 per tutti gli investimenti, compresi gli acquisti di terreni.

IMPORTO: fino ad Euro 500.000 per tutti gli investimenti, compresi gli acquisti di terreni. INVESTIMENTI AZIENDALI A MEDIO-LUNGO TERMINE BENEFICIARI: imprese agricole di produzione FINALITA : investimenti di dotazione e miglioramento tra cui costruzione, ristrutturazione fabbricati strumentali,

Dettagli

Assolombarda e Mediocredito Italiano

Assolombarda e Mediocredito Italiano AGGIORNATO AL 8 LUGLIO 2010 Assolombarda e Mediocredito Italiano Pag. 1. Riequilibrio Finanziario Finanziamento a medio termine finalizzato al sostegno di programmi di riequilibrio finanziario delle imprese,

Dettagli

CASSA DI RISPARMIO DI FABRIANO E CUPRAMONTANA

CASSA DI RISPARMIO DI FABRIANO E CUPRAMONTANA CASSA DI RISPARMIO DI FABRIANO E CUPRAMONTANA LINEE DI CREDITO * CONTI CORRENTI * PORTAFOGLIO E CONTO ANTICIPI * MUTUO CHIROGRAFARIO * MUTUO FONDIARIO - IPOTECARIO condizioni con decorrenza 01 / 3 / 2015

Dettagli

5,87% Variabile EURIBOR + 1,50% "LIQUIDITA'' = 6,12% Variabile

5,87% Variabile EURIBOR + 1,50% LIQUIDITA'' = 6,12% Variabile TASSI MESE DI APRILE 2008 EURIBOR 3 MESI 360 ULTIMO GIORNO L. IRS 2 ANNI lettera TASSO DI RIFERIMENTO 5,19% IRS 3 ANNI IRS 4 ANNI IRS 5 ANNI IRS 6 ANNI BANCA POPOLARE DELL'EMILIA ROMAGNA - BANCA POPOLARE

Dettagli

servizi finanziari schede di prodotto

servizi finanziari schede di prodotto servizi finanziari schede di prodotto aumento di capitale sociale p. 03 socio sovventore p. 05 consolidamento indebitamento a breve termine p. 07 liquidità p. 09 sostegno agli investimenti p. 15 finanziamento

Dettagli

CONCESSIONI A BREVE TERMINE PARAMETRO SPREAD Forme tecniche Scoperto di c/c per elasticità di cassa a

CONCESSIONI A BREVE TERMINE PARAMETRO SPREAD Forme tecniche Scoperto di c/c per elasticità di cassa a CONDIZIONI: le condizioni sotto riportate non sono tutte e sole quelle applicate ai rapporti della specie. Per l individuazione delle altre condizioni applicate si fa riferimento a quelle indicate dai

Dettagli

VENETO SVILUPPO S.P.A. La finanziaria che fa crescere il Veneto

VENETO SVILUPPO S.P.A. La finanziaria che fa crescere il Veneto VENETO SVILUPPO S.P.A. La finanziaria che fa crescere il Veneto 2 Veneto Sviluppo: la Finanziaria della Regione del LA MISSION: Veneto Istituita con Legge Regionale n. 47 del 1975 FAVORIRE CRESCITA SISTEMA

Dettagli

Medio/lungo termine. Da un minimo di > 0,00 Da un minimo di > 200.000,00 Da un minimo di > 700.000,00. Rilascio Garanzia. Garanzia prestata.

Medio/lungo termine. Da un minimo di > 0,00 Da un minimo di > 200.000,00 Da un minimo di > 700.000,00. Rilascio Garanzia. Garanzia prestata. MUTUO CHIROGRAFARIO (tasso variabile) Caratteristiche tecniche Ristrutturazione/Ampliamento immobili o acquisto macchinari, impianti, beni strumentali, scorte. Importo max 250.000 60 mesi Tasso Variabile

Dettagli

BANCA POPOLARE DI MILANO Convenzione con garanzia a prima richiesta

BANCA POPOLARE DI MILANO Convenzione con garanzia a prima richiesta BANCA POPOLARE DI MILANO Convenzione con garanzia a prima richiesta Decorrenza: 05.05.2014 Linee di credito di breve termine Le linee sono temporanee garantite al 50% da Confidi, con durata massima di

Dettagli

CONVENZIONI BANCARIE

CONVENZIONI BANCARIE CONVENZIONI BANCARIE gafisudscpa@legalmail.it Uffici Area Campania: Avellino Benevento Caserta Napoli Salerno Uffici Area Puglia: Bari Foggia di 3 UNICREDIT Finanziamenti a Breve Termine con controgaranzia

Dettagli

Offerta commerciale riservata agli AGROTECNICI

Offerta commerciale riservata agli AGROTECNICI Offerta commerciale riservata agli AGROTECNICI 2010 Nota metodologica Le condizioni economiche indicate nel presente documento sono riservate agli iscritti al Collegio degli Agrotecnici e Agrotecnici laureati

Dettagli

consulenza alle Imprese a 360

consulenza alle Imprese a 360 consulenza alle Imprese a 360 Ai gentili clienti Loro sedi Circolare del 15 gennaio 2010 Oggetto: ULTIMI CHIARIMENTI MORATORIA BANCHE L ABI ha di recente fornito importanti chiarimenti in tema di moratoria

Dettagli

DIREZIONE CORPORATE CATALOGO PRODOTTI E SERVIZI

DIREZIONE CORPORATE CATALOGO PRODOTTI E SERVIZI DIREZIONE CORPORATE CATALOGO PRODOTTI E SERVIZI 1 CREDITAGRI ITALIA AGENDA Presentazione di CreditAgri Italia scpa I Settori d Intervento; La carta dei servizi dedicati; La carta dei prodotti; Gli interventi

Dettagli

NOTA PER LA STAMPA. Banche: ABI, siglato accordo Nuove misure per il credito alle pmi

NOTA PER LA STAMPA. Banche: ABI, siglato accordo Nuove misure per il credito alle pmi NOTA PER LA STAMPA Banche: ABI, siglato accordo Nuove misure per il credito alle pmi Hanno firmato la nuova moratoria il Ministro Corrado Passera, il Vice Ministro Vittorio Grilli, l ABI e le altre associazioni

Dettagli

NOTA PER LA STAMPA. Banche: ABI, siglato accordo Nuove misure per il credito alle pmi

NOTA PER LA STAMPA. Banche: ABI, siglato accordo Nuove misure per il credito alle pmi NOTA PER LA STAMPA Banche: ABI, siglato accordo Nuove misure per il credito alle pmi Hanno firmato la nuova moratoria il Ministro Corrado Passera, il Vice Ministro Vittorio Grilli, l ABI e le altre associazioni

Dettagli

I J del codice di classificazione ISTAT con le esclusioni previste dalle regole di eligibilità BEI; - Il finanziamento deve essere destinato

I J del codice di classificazione ISTAT con le esclusioni previste dalle regole di eligibilità BEI; - Il finanziamento deve essere destinato Allegato 1 Invito alle banche a presentare manifestazione di interesse per la gestione di un plafond di 130 milioni di euro di provvista BEI da destinare a finanziamenti alle PMI della Regione Emilia-Romagna

Dettagli

BANCA POPOLARE DI VICENZA

BANCA POPOLARE DI VICENZA Finanziamenti per l investimento Finanziamento utilizzabile per operazioni immobiliari aziendali, acquisto macchinari, attrezzature in genere e mezzi di trasporto strumentali all attività dell impresa.

Dettagli

AVVISO COMUNE. Tutto quello che è utile sapere

AVVISO COMUNE. Tutto quello che è utile sapere AVVISO COMUNE Tutto quello che è utile sapere Per aiutare le piccole e medie imprese del paese a contrastare le difficoltà finanziarie collegate alla crisi, arrivando al momento della ripresa nelle migliori

Dettagli

VALORE CONFIDI LA NUOVA OFFERTA COMMERCIALE DI UNICREDIT BANCA

VALORE CONFIDI LA NUOVA OFFERTA COMMERCIALE DI UNICREDIT BANCA VALORE CONFIDI LA NUOVA OFFERTA COMMERCIALE DI UNICREDIT BANCA Nel corso del convegno tenutosi a Berlino lo scorso 31 marzo, UNICREDIT BANCA ha presentato ai Dirigenti dei Consorzi Fidi invitati (in rappresentanza

Dettagli

Small Business. Il credito per gli investimenti in efficienza energetica. Convegno FIRE Sirmione, 19.11.2009

Small Business. Il credito per gli investimenti in efficienza energetica. Convegno FIRE Sirmione, 19.11.2009 Small Business Il credito per gli investimenti in efficienza energetica Convegno FIRE Sirmione, 19.11.2009 1 Indice. Intesa Sanpaolo per gli investimenti energetici Il credito alle Esco Prossimi passi

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO In conformità alle Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari L.R.

FOGLIO INFORMATIVO In conformità alle Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari L.R. FOGLIO INFORMATIVO In conformità alle Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari L.R. 34/04 PROGRAMMA DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE 2011-2015 Misura 1.3 Innovazione

Dettagli

db PMI Investimenti - Convenzione Confidimprese FVG

db PMI Investimenti - Convenzione Confidimprese FVG db PMI Investimenti - Convenzione Confidimprese FVG OBIETTIVO Accesso agevolato al credito da parte delle imprese associate. La linea di credito è finalizzata al finanziamento delle spese per investimenti

Dettagli

FOTOVOLTAICO INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO

FOTOVOLTAICO INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO Pag. 1 / 5 INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO BIVERBANCA S.p.A. Via Carso 15-13900 Biella Numero verde 800.06.63.45 (e-mail biverbk@biverbanca.it. / sito internet www.biverbanca.it) N. iscrizione Albo

Dettagli

Il giorno 9 luglio dell anno 2013 tra:

Il giorno 9 luglio dell anno 2013 tra: Oggetto: Convenzione tra il Comune di Capannori e la Banca del Monte di Lucca S.p.a. finalizzata alla concessione di finanziamenti agevolati sotto forma di contributo alle imprese Il giorno 9 luglio dell

Dettagli

PARTE VI CRITERI DI VALUTAZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA DELLE IMPRESE PER L AMMISSIONE DELLE OPERAZIONI

PARTE VI CRITERI DI VALUTAZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA DELLE IMPRESE PER L AMMISSIONE DELLE OPERAZIONI ALLEGATO PARTE VI ECONOMICO-FINANZIARIA DELLE IMPRESE PER L AMMISSIONE DELLE OPERAZIONI Si esplicitano i criteri adottati, in via generale, dal Gestore per la presentazione delle proposte di delibera al

Dettagli

FONDO DI ROTAZIONE PER IL POLESINE - Sezione PMI Artigiane - DGR n. 362 del 20 febbraio 2007 (ex Misura 5.2 Obiettivo 2 1997-1999)

FONDO DI ROTAZIONE PER IL POLESINE - Sezione PMI Artigiane - DGR n. 362 del 20 febbraio 2007 (ex Misura 5.2 Obiettivo 2 1997-1999) FONDO DI ROTAZIONE PER IL POLESINE - Sezione PMI Artigiane - DGR n. 362 del 20 febbraio 2007 (ex Misura 5.2 Obiettivo 2 1997-1999) Disciplina di riferimento DGR 3985 del 16 dicembre 2008 (BUR n. 106 del

Dettagli

FINANZIAMENTI AGEVOLATI REGIONE LOMBARDIA

FINANZIAMENTI AGEVOLATI REGIONE LOMBARDIA FINANZIAMENTI AGEVOLATI REGIONE LOMBARDIA LINEE D INTERVENTO: 1. SVILUPPO AZIENDALE; 2. INNOVAZIONE DI PRODOTTO E DI PROCESSO; 3. APPLICAZIONE INDUSTRIALE DI RISULTATI DELLA RICERCA; 4. CRESCITA DIMENSIONALE

Dettagli

DIREZIONE CORPORATE CATALOGO PRODOTTI E SERVIZI

DIREZIONE CORPORATE CATALOGO PRODOTTI E SERVIZI DIREZIONE CORPORATE CATALOGO PRODOTTI E SERVIZI 1 CREDITAGRI ITALIA AGENDA Presentazione di CreditAgri Italia scpa I Settori d Intervento La carta dei servizi dedicati La carta dei prodotti Gli interventi

Dettagli

CARIFERMO LINEE DI CREDITO * CONTO CORRENTE * CASTELLETTO * MUTUO CHIROGRAFARIO PER INVESTIMENTI * PRESTITO AGRARIO DI CONDUZIONE

CARIFERMO LINEE DI CREDITO * CONTO CORRENTE * CASTELLETTO * MUTUO CHIROGRAFARIO PER INVESTIMENTI * PRESTITO AGRARIO DI CONDUZIONE CARIFERMO LINEE DI CREDITO * CONTO CORRENTE * CASTELLETTO * MUTUO CHIROGRAFARIO PER INVESTIMENTI * PRESTITO AGRARIO DI CONDUZIONE * FINANZIAMENTO PER LIQUIDITA' AZIENDALE * MUTUO CHIROGRAFARIO "VIGNETO"

Dettagli

LE INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI MILANESI EDIZIONE 2011. 15 giugno 2011

LE INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI MILANESI EDIZIONE 2011. 15 giugno 2011 LE INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI MILANESI EDIZIONE 2011 15 giugno 2011 FINALITA E STANZIAMENTO 2011 Finalità: Agevolare l accesso al credito delle pmi milanesi attraverso l erogazione

Dettagli

OFFERTA DEDICATA AI PARTECIPANTI RESIDENTI IN ITALIA AI MASTER PRESSO FONDAZIONE BOLOGNA UNIVERSITY BUSINESS SCHOOL

OFFERTA DEDICATA AI PARTECIPANTI RESIDENTI IN ITALIA AI MASTER PRESSO FONDAZIONE BOLOGNA UNIVERSITY BUSINESS SCHOOL OFFERTA DEDICATA AI PARTECIPANTI RESIDENTI IN ITALIA AI MASTER PRESSO FONDAZIONE BOLOGNA UNIVERSITY BUSINESS SCHOOL L OFFERTA IN SINTESI A chi è rivolta Come funziona Agli studenti ammessi e iscritti (

Dettagli

Banca Antonveneta al fianco delle Imprese Friulane, associate a Confindustria Udine per superare la congiuntura in atto. Udine, 22 giugno 2010

Banca Antonveneta al fianco delle Imprese Friulane, associate a Confindustria Udine per superare la congiuntura in atto. Udine, 22 giugno 2010 Banca Antonveneta al fianco delle Imprese Friulane, associate a Confindustria Udine per superare la congiuntura in atto Udine, 22 giugno 2010 Si informano i destinatari di queste schede che il presente

Dettagli

La pianificazione dell equilibrio finanziario

La pianificazione dell equilibrio finanziario La pianificazione dell equilibrio finanziario Sebastiano Di Diego - Fabrizio Micozzi 1 L ottimizzazione della gestione delle fonti di finanziamento richiede l analisi di una metodologia di calcolo del

Dettagli

IL MERCATO FOTOVOLTAICO IN ITALIA GIORNATA ENERGIA PULITA FIERA DEL LEVANTE BARI 18 SETTEMBRE 2008 + 117%! PRIMA.

IL MERCATO FOTOVOLTAICO IN ITALIA GIORNATA ENERGIA PULITA FIERA DEL LEVANTE BARI 18 SETTEMBRE 2008 + 117%! PRIMA. IL MERCATO FOTOVOLTAICO IN ITALIA Il mercato fotovoltaico italiano, rimasto per molto tempo al palo rispetto ad altri Paesi (come Germania, Giappone, Stati Uniti e Spagna), sta oggi finalmente emergendo

Dettagli

STRUMENTO DESCRIZIONE ASPETTI BANCARI ASPETTI FISCALI

STRUMENTO DESCRIZIONE ASPETTI BANCARI ASPETTI FISCALI Mutuo ( a medio/lungo termine, utilizzato per gli investimenti di immobilizzazioni) È un per immobilizzazioni, come l acquisto, la costruzione o la ristrutturazione di immobili, impianti e macchinari.

Dettagli

Le proposte del Banco Popolare

Le proposte del Banco Popolare Efficienza energetica, finanza agevolata e una nuova forma di alleanza. Per innovare le imprese del settore siderurgico e favorirne la crescita. Le proposte del Banco Popolare Banco Popolare e innovazione

Dettagli

GLI STRUMENTI FINANZIARI PER IL MERCATO DOMESTICO

GLI STRUMENTI FINANZIARI PER IL MERCATO DOMESTICO GLI STRUMENTI FINANZIARI PER IL MERCATO DOMESTICO Pag. 2 Mutuo Impresa MULTIFASCE Pag. 3 Definizione e Beneficiari MULTIFASCE è la nuova linea di credito destinata alle aziende Corporate e Small business

Dettagli

BANCA POPOLARE DI VICENZA

BANCA POPOLARE DI VICENZA Finanziamenti per l investimento Finanziamento utilizzabile per operazioni immobiliari aziendali, acquisto macchinari, attrezzature in genere e mezzi di trasporto strumentali all attività dell impresa.

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE TRA ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA DELLA PROFESSIONE. - ENPAPI (di seguito anche Ente) E......

SCHEMA DI CONVENZIONE TRA ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA DELLA PROFESSIONE. - ENPAPI (di seguito anche Ente) E...... SCHEMA DI CONVENZIONE TRA ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA DELLA PROFESSIONE INFERMIERISTICA - ENPAPI (di seguito anche Ente) E...... (di seguito Istituto bancario) PER IL FINANZIAMENTO DELL AVVIO

Dettagli

Le soluzioni del Gruppo Intesa Sanpaolo a sostegno delle imprese che investono in energia pulita

Le soluzioni del Gruppo Intesa Sanpaolo a sostegno delle imprese che investono in energia pulita Le soluzioni del Gruppo Intesa Sanpaolo a sostegno delle imprese che investono in energia pulita Francesco Fioretto, Responsabile Succursale Emilia Romagna Parma, 25 marzo 2010 Agenda Il contesto di riferimento

Dettagli