CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE"

Transcript

1 CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE tra FLO-CERT GMBH E RAGIONE SOCIALE DEL CLIENTE PARTI (1) FLO-CERT GmbH, società legalmente costituita e registrata a Bonn, Germania con il numero 12937, con sede legale in Bonner Talweg 177, Bonn, Germania. FLO-CERT (2) Ragione sociale del Cliente, con sede legale in [INDIRIZZO DELLA SEDE LEGALE]. Cliente TERMINI DELL ACCORDO 1. DEFINIZIONI Le parti convengono che i termini qui di seguito riportati avranno il seguente significato. Audit: processo di raccolta di evidenze atto a valutare la conformità del Cliente e/o del prodotto a specifici standard. Gli audit possono essere condotti in sede o fuori sede, e possono essere annunciati o non annunciati. Auditor: persona qualificata per la conduzione di audit per conto di FLO-CERT. L auditor può essere una figura interna a FLO-CERT oppure un consulente esterno, persona fisica o giuridica. Certificato: documento emesso da FLO-CERT in cui sono delineati l ambito e la durata della certificazione del Cliente da parte di FLO-CERT. Il possesso di un certificato valido vale come autorizzazione a commercializzare prodotti Fairtrade. Certificazione: processo con cui FLO-CERT determina la conformità del Cliente agli standard Fairtrade, inclusi i criteri di conformità. Tariffa di certificazione: importo che il cliente è tenuto a versare a FLO-CERT secondo quanto stabilito nell Appendice 1. Cliente: qualsiasi entità certificata da FLO-CERT che abbia stipulato un contratto di certificazione. Informazioni confidenziali: qualsiasi informazione da ritenersi confidenziale secondo la normale diligenza professionale in relazione a: Y:\8. QM\8.5 Forms\Approved Contracts\Approved Certification Contracts Page 1/9

2 (i) (ii) attività, affari, clienti, fornitori, progetti della parte rivelante (o di qualsiasi socio del gruppo di imprese cui appartiene la parte rivelante); operazioni, processi, informazioni sui prodotti, know-how, disegni, segreti industriali o software della parte rivelante (o di qualsiasi altro socio del gruppo di imprese cui appartiene la parte rivelante). Prodotto convenzionale: qualsiasi prodotto diverso da un prodotto Fairtrade. Data di efficacia: la data di stipula del contratto da parte del Cliente e di FLO-CERT. Fairtrade: Il termine Fairtrade fa riferimento in tutto o in parte alle attività di FLO, di FLO- CERT, delle reti di produttori Fairtrade, delle Fairtrade Labelling Initiatives e delle organizzazioni di marketing Fairtrade. Il termine Fairtrade viene usato per designare il sistema di certificazione di prodotto gestito da Fairtrade International (FLO). Marchio di certificazione Fairtrade: marchio registrato di proprietà di FLO e concesso in licenza alle singole Labelling Initiatives (LI). Il marchio di certificazione Fairtrade è utilizzabile esclusivamente sui prodotti al consumo conformiagli standard Fairtradee ai fini della promozione di tali prodotti da parte di licenziatari, operatori certificati e soggetti terzi. Fairtrade International (FLO): organizzazione multilaterale non profit tesa alla crescita e all autonomia dei produttori e dei lavoratori nei paesi in via di sviluppo tramite il commercio. FLO mette a disposizione la propria leadership nonché strumenti e servizi utili per avvicinare produttori e consumatori, promuovere condizioni di commercio più eque e la sostenibilità dei mezzi di sostentamento. La ragione sociale registrata di Fairtrade International è Fairtrade Labelling Organizations International e.v. Prodotti Fairtrade: prodotti realizzati, trasformati e commercializzati in conformità agli standard Fairtrade applicabili nell ambito di un certificato valido. Standard Fairtrade: Gli standard Fairtrade e gli standard Fairtrade specifici di prodotto costituiscono i requisiti che produttori e trader sono tenuti a soddisfare per conseguire la certificazione di prodotto Fairtrade. Tali standard vengono stabiliti da Fairtrade International. L elenco aggiornato degli standard Fairtrade è reperibile a questo link: Labelling Initiative: Le cosiddette Labelling Initiative (LI) sono soci ordinari di FLO, come stabilito dalla costituzione di FLO. Ogni LI è responsabile dell emissione delle licenze e delle attività di marketing, sviluppo commerciale e sensibilizzazione in una determinata area geografica. Ogni LI ha il diritto di concedere in licenza il marchio di certificazione Fairtrade a licenziatari e soggetti terzi nella rispettiva area di competenza. L elenco delle attuali organizzazioni iscritte è reperibile al seguente indirizzo: Produttore: qualsiasi Cliente certificato in base agli standard Fairtrade specifici per la produzione e a eventuali standard di prodotto applicabili. Trader: qualsiasi Cliente certificato in base agli standard Fairtrade generici per il commercio e a eventuali standard di prodotto applicabili. 2. SCOPO DEL CONTRATTO 2.1 Il presente contratto costituisce un accordo per il rilascio della certificazione a favore del Cliente da parte di FLO-CERT e per il versamento della tariffa di certificazione da parte del Cliente a favore di FLO-CERT. 2.2 Lo scopo del presente contratto è di consentire a FLO-CERT di certificare il Cliente rispetto agli standard Fairtrade applicabili e ai criteri di conformità FLO-CERT. 3. OBBLIGHI A CARICO DEL CLIENTE 3.1 Il Cliente è tenuto a compiere tutte le azioni necessarie per il conferimento e il mantenimento della certificazione, ivi compreso il rispetto degli standard Fairtrade applicabili e dei criteri di conformità FLO-CERT elencati integralmente in Appendice 2. Y:\8. QM\8.5 Forms\Approved Contracts\Approved Certification Contracts Page 2/9

3 In caso di violazione degli standard Fairtrade, dei criteri di conformità o delle politiche FLO-CERT da parte del Cliente, FLO-CERT è autorizzata ad applicare sanzioni commisurate allo stato della certificazione del Cliente. Le sanzioni applicabili sono riportate nella procedura operativa standard (SOP) di certificazione, di cui all'appendice 2. Il Cliente riconosce esplicitamente la validità di tale elenco sanzioni. 3.2 Il Cliente concede a FLO-CERT e ai suoi auditor libero e incondizionato accesso a ogni area, documento (compresi i report degli audit interni) e personale necessario ai fini della concessione della certificazione. 3.3 Il Cliente accetta che FLO-CERT possa incaricare eventuali collaboratori esterni per la conduzione degli audit. 3.4 Il Cliente si asterrà dall utilizzare la certificazione in maniera tale da arrecare danno alla reputazione di FLO-CERT e dal rilasciare dichiarazioni fuorvianti o non autorizzate inerenti la certificazione. 3.5 Il Cliente si asterrà dal rilasciare dichiarazioni inerenti la certificazione al di fuori dell'ambito delineato nel proprio certificato. 3.6 In caso di commercializzazione di prodotti Fairtrade, il Cliente commercializzerà esclusivamente i prodotti Fairtrade elencati nel proprio certificato. 3.7 Il Cliente utilizza la certificazione esclusivamente per indicare che i propri prodotti sono stati certificati in quanto conformi agli standard Fairtrade. 3.8 Il Cliente cita la certificazione di prodotto unicamente negli strumenti di comunicazione quali documenti, cataloghi o altro materiale pubblicitario, in conformità ai requisiti di FLO- CERT. 3.9 Il Cliente ha il dovere di mantenere aggiornata FLO-CERT tramite l invio periodico e continuativo di: (c) (d) (e) (f) (g) (h) L elenco aggiornato dei membri del gruppo di produttori; L elenco aggiornato dei siti di produzione; L elenco aggiornato dei siti di eventuali contoterzisti o subfornitori; Report periodici degli acquisti, delle vendite e della trasformazione dei prodotti Fairtrade, la conferma di ricezione dei premi Fairtrade e altri report come previsto dalle politiche FLO-CERT e dai criteri di conformità FLO-CERT; Informazioni su eventuali modifiche che incidano in maniera significativa sull aspetto o sulle specifiche dei prodotti Fairtrade, così come la segnalazione che un prodotto Fairtrade non è più conforme ai requisiti di certificazione stabiliti da FLO-CERT. Informazioni su eventuali modifiche all organizzazione del Cliente, come il passaggio da piantagione a multiproprietà, oppure il passaggio da produttore di primo livello a secondo o terzo livello. Qualsiasi informazione relativa all esistenza di un presunto o effettivo conflitto di interesse tra il Cliente e un auditor o addetto FLO-CERT in diretto contatto con il Cliente. Qualsiasi informazione che determini modifiche alle tariffe applicate da FLO- CERT Il Cliente terrà agli atti tutti i reclami di cui sia a conoscenza relativi alla conformità dei prodotti Fairtrade agli standard applicabili. Il Cliente attuerà le azioni opportune nei confronti di reclami ed eventuali difetti riscontrati nei prodotti o servizi che incidano sulla conformità ai requisiti della certificazione, producendo la relativa documentazione. Se necessario, il Cliente metterà tali documenti a disposizione di FLO-CERT. Y:\8. QM\8.5 Forms\Approved Contracts\Approved Certification Contracts Page 3/9

4 4. TARIFFE DI CERTIFICAZIONE E PAGAMENTO 4.1 Il Cliente è tenuto a versare le tariffe di certificazione. Tali quote non sono rimborsabili. Il mancato pagamento delle tariffe è condizione per la risoluzione immediata del presente contratto e per il ritiro del certificato. 4.2 FLO-CERT ha la facoltà di modificare le tariffe di certificazione con preavviso scritto di tre mesi, come specificato al comma 8.2. Il Cliente ha la facoltà di recedere dal contratto a seguito della modifica delle tariffe di certificazione, come specificato al comma Le tariffe di certificazione vanno versate entro la data di scadenza indicata sulla fattura trasmessa annualmente al Cliente da FLO-CERT. 5. OBBLIGHI A CARICO DI FLO-CERT 5.1 FLO-CERT procede tramite audit alla valutazione di tutti i Clienti rispetto agli standard Fairtrade e ai criteri di conformità e alle politiche FLO-CERT. 5.2 FLO-CERT mette a disposizione dei Clienti una descrizione aggiornata e dettagliata delle procedure di valutazione e certificazione, nonché i documenti contenenti i requisiti di certificazione, i diritti e i doveri dei richiedenti e le tariffe di certificazione. 5.3 La certificazione verrà rilasciata da FLO-CERT ai Clienti che abbiano superato positivamente il processo di certificazione. 5.4 FLO-CERT dispone di procedure per la gestione di allegazioni, reclami, appelli e contenziosi ricevuti da Clienti o terzi su questioni legate alla certificazione. Le attuali procedure sono descritte nei rispettivi documenti elencati nell Appendice Per la conduzione degli audit FLO-CERT si avvale esclusivamente di auditor addestrati e qualificati. 5.6 FLO-CERT pubblica l'elenco dei Clienti certificati sul proprio sito web, specificando nome e funzione del Cliente. 6. INFORMAZIONI CONFIDENZIALI E INFORMAZIONI DI DOMINIO PUBBLICO 6.1 Entrambe le parti convengono di mantenere riservate le informazioni confidenziali della controparte. 6.2 Le seguenti informazioni non sono da intendersi come informazioni confidenziali e possono essere divulgate da entrambe le parti: (c) (d) (e) (f) (g) (h) Informazioni di dominio pubblico; Informazioni legalmente possedute da una delle parti prima della stipula del presente contratto; Informazioni legalmente comunicate a una delle parti da terzi senza restrizioni relative alla loro divulgazione; Informazioni elaborate in maniera indipendente da una delle parti, quali elenchi di trader e produttori contenenti nome e indirizzo del Cliente, ambito e stato della certificazione; Informazioni che le parti convengono per iscritto di non ritenere confidenziali o di poter divulgare; Informazioni di cui venga richiesta la divulgazione per legge oppure da qualsiasi foro competente o ente regolamentare o amministrativo. Tutti i dati in forma aggregata la cui origine non sia attribuibile a uno specifico ente. Dati del produttore: dati indispensabili per elaborare le informazioni per la promozione e il marketing, quali i profili dei produttori per i consumatori, ivi compresi i dati sul numero di soci/lavoratori e la loro suddivisione per sesso, la capacità di produzione totale di prodotti Fairtrade e il rapporto tra prodotto Y:\8. QM\8.5 Forms\Approved Contracts\Approved Certification Contracts Page 4/9

5 biologico/convenzionale, le aree coltivate con prodotti Fairtrade, esempi sull utilizzo dei premi Fairtrade e altri dati analoghi. 6.3 Una parte può divulgare le informazioni confidenziali relative alla controparte a propri rappresentanti e partner che abbiano necessità di conoscere tali informazioni riservate ai fini dell adempimento degli obblighi previsti dal presente contratto, ovvero per sostenere l impegno di Fairtrade a supporto di produttori e trader, consentire la verifica del flusso di merci e di dati relativi alla filiera produttiva, ovvero per facilitare le vendite transfrontaliere, purché: informi tali rappresentanti e partner della natura confidenziale di tali informazioni prima della loro divulgazione; in ogni momento sia responsabile del rispetto degli obblighi di confidenzialità esposti in questo comma da parte di detti partner o rappresentanti. 6.4 FLO-CERT garantisce al Cliente il mantenimento di accordi con tutti i propri partner cui abbia fornito informazioni confidenziali, al fine di assicurare che tali informazioni confidenziali non vengano rese di dominio pubblico o comunicate ai concorrenti del Cliente. 7. DURATA E RISOLUZIONE DEL CONTRATTO 7.1 Il presente accordo entra in vigore alla data di decorrenza e lo resterà fino alla sua risoluzione ai sensi del presente articolo, sostituendo eventuali accordi di certificazione stipulati anteriormente dalle parti. 7.2 Ognuna delle due parti può recedere dal contratto per qualsivoglia ragione con preavviso scritto di almeno 3 mesi solari inviato alla controparte. 7.3 FLO-CERT può recedere dal presente accordo con effetto immediato nel caso in cui: (c) Il Cliente cita in maniera errata il sistema di certificazione, utilizza le licenze, i certificati o il marchio di certificazione Fairtrade in maniera fuorviante o impropria. Le regole sull utilizzo del logo Fairtrade sono soggette ad accordi di licenza stipulati con le Labelling Initiatives e ottenuti presso questi organismi; Il Cliente è anche licenziatario di Fairtrade International e l accordo di licenza viene risolto per qualsivoglia ragione; Il Cliente ha omesso di versare la quota di certificazione; (d) La certificazione del Cliente viene revocata (decertificazione) ; (e) (f) (g) Per violazione di qualsiasi disposizione di questo contratto da parte del Cliente in cui, in caso di violazione rimediabile, il cliente abbia omesso di porre rimedio alla violazione entro 15 giorni dalla ricezione della notifica di violazione inviata da FLO-CERT. Questa disposizione comprende il mancato pagamento delle tariffe di certificazione. In caso di bancarotta o messa in liquidazione del Cliente; In caso di acquisto del Cliente e/o del suo patrimonio da parte di altro ente. 7.4 Alla risoluzione del contratto, FLO-CERT è tenuta a pubblicare la modifica dello stato della certificazione avvenuta a seguito della risoluzione del presente contratto. 7.5 La risoluzione del presente contratto non solleva il Cliente dall obbligo di versare la tariffa di certificazione esigibile. 7.6 La risoluzione del presente contratto comporta per il Cliente la perdita dello stato di produttore o trader Fairtrade, con le seguenti conseguenze: Il Cliente interrompe l utilizzo di tutti i materiali pubblicitari e le confezioni in cui sia citata la certificazione FLO-CERT. Il Cliente informerà fornitori e clienti dell'avvenuta modifica al proprio stato di certificazione. Y:\8. QM\8.5 Forms\Approved Contracts\Approved Certification Contracts Page 5/9

6 (c) (d) Il Cliente ha la facoltà di vendere le scorte di prodotti Fairtrade presenti al momento della notifica di risoluzione del contratto per un periodo di 3 mesi solari dalla notifica di risoluzione, come disposto dal comma 7.2. Eventuali contratti di vendita entrati in vigore prima della notifica di risoluzione possono essere mantenuti per lo stesso periodo. Alla risoluzione del contratto ai sensi del comma 7.3, il Cliente cesserà di vendere tutti i prodotti Fairtrade presenti al momento della notifica di risoluzione. 8. EMENDAMENTI 8.1 Qualsiasi modifica al presente contratto deve essere concordata da entrambe le parti, generalmente per iscritto. 8.2 Per motivi di ordine pratico, FLO-CERT può decidere di modificare il presente contratto mediante preavviso scritto di tre mesi rispetto all'entrata in vigore prevista della modifica. La prosecuzione del pagamento delle tariffe di certificazione ai sensi dell articolo 4 è da intendersi come approvazione da parte del Cliente. 8.3 Nell eventualità in cui il Cliente non accetti la modifica prevista, ha la facoltà di recedere dal contratto per iscritto entro 30 giorni dalla ricezione del preavviso scritto da parte di FLO-CERT e con efficacia sulla risoluzione del contratto a decorrere dalla data della modifica. 9. GARANZIA E LIMITI DI RESPONSABILITÀ 9.1 Salvo in caso di danno intenzionale o grave negligenza, ciascuna parte e i relativi agenti o assistenti declinano ogni responsabilità quanto all esecuzione del contratto. Tuttavia, la presente disposizione non si applica in caso di violazione di obblighi contrattuali sostanziali o nell eventualità di lesioni mortali, fisiche o alla salute. Gli obblighi contrattuali sostanziali costituiscono obblighi essenziali ai fini contrattuali, il cui adempimento rende possibile la regolare attuazione del contratto e sul rispetto dei quali le parti fanno e possono fare regolare affidamento. La responsabilità per danni arrecati si limita al tipico danno prevedibile. 9.2 Il Cliente mantiene indenne FLO-CERT da qualsiasi richiesta di risarcimento danni presentata a FLO-CERT da terzi per morte, lesione personale o danno a cose derivante o in relazione a merci difettose, nella misura in cui il difetto della merce è attribuibile ad atti od omissioni del Cliente, dei suoi dipendenti, agenti o subfornitori; 9.3 Nessun elemento di questa clausola restringe o limita l obbligo per legge di ciascuna parte di mitigare l'eventuale perdita sofferta o incorsa derivante da un evento che determini una richiesta di risarcimento danni ai sensi della presente garanzia. 10. FORZA MAGGIORE 10.1 Nessuna delle due parti sarà ritenuta responsabile dei danni occorsi per eventuale ritardo o inadempienza qualora le cause di tale ritardo o inadempienza siano al di fuori del proprio ragionevole controllo quali, a titolo indicativo e non esaustivo, disastri naturali, restrizioni governative (ivi comprese la negazione o la cancellazione delle esportazioni o di altre licenze obbligatorie), guerre, sommosse e/o altre cause al di fuori del ragionevole controllo della parte in causa. Il diritto di recesso non verrà toccato In caso di inadempienza o ritardo nell esecuzione degli obblighi contrattuali, la parte in causa informerà la controparte dell evento, dell impegno contrattuale influenzato da tale evento e della durata prevista dello stesso Nel caso in cui un evento di forza maggiore renda impossibile o ritardi l esecuzione di un impegno contrattuale per un periodo superiore a sessanta giorni, la controparte ha la facoltà di recedere dal presente contratto con il dovuto preavviso. Y:\8. QM\8.5 Forms\Approved Contracts\Approved Certification Contracts Page 6/9

7 11. ASSEGNAZIONE 11.1 Le parti non possono assegnare, trasferire o in qualsiasi altra maniera consegnare a terzi i diritti o gli obblighi connessi al presente contratto, salvo diversamente concordato per iscritto dalla controparte. 12. FORMA SCRITTA 12.1 L obbligo della forma scritta si applica anche ad accordi supplementari, assicurazioni o modifiche apportate successivamente, ivi compreso l annullamento del contratto; gli eventuali accordi supplementari formulati oralmente non sono efficaci, essendo validi solo per iscritto Oltre agli obblighi di legge previsti dalla Repubblica Federale di Germania sulla forma scritta, tale obbligo sarà ritenuto soddisfatto in caso di invio tramite della copia scansionata in formato PDF del documento originale; oppure in caso di invio del documento originale tramite posta o fax. 13. LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE 13.1 Il solo foro competente per eventuali controversie derivanti dal presente contratto sarà ove applicabile il foro di Bonn, Repubblica Federale di Germania, per entrambe le parti. FLO- CERT si riserva il diritto di istituire un eventuale procedimento legale nel luogo in cui il Cliente svolge le proprie attività Nell eventualità di una controversia derivante dal presente contratto, le parti possono decidere di ricorrere alla procedura di arbitrato. L arbitro sarà concordato da entrambe le parti e ogni decisione presa dall arbitro sarà vincolante per le parti. Le spese di arbitrato saranno a carico delle parti in quote proporzionali stabilite dall'arbitro Il presente contratto e tutte le questioni relative alla sua esecuzione, validità e interpretazione sono soggette al diritto della Repubblica Federale di Germania. Il presente contratto non comprende, incorpora e non è soggetto alle disposizioni della Convenzione delle Nazioni Unite sulla vendita internazionale di merci. 14. CLAUSOLA SALVATORIA 14.1 Qualora singole disposizioni del presente contratto dovessero risultare o venire invalidate in parte o in tutto, o nel caso in cui dovessero riscontrarsi omissioni nel presente contratto, le restanti disposizioni manterranno la loro validità. Accettato e firmato in data [Data]. FLO-CERT Cliente Y:\8. QM\8.5 Forms\Approved Contracts\Approved Certification Contracts Page 7/9

8 Appendix 1 (Appendice 1) Elenco delle tariffe di certificazione In questa appendice è riportato l elenco delle tariffe di certificazione valido al momento della stipula del contratto. FLO-CERT ha la facoltà di modificare le tariffe di certificazione, con preavviso di 3 mesi dalla data prevista di aumento della quota. Il Cliente può recedere dal contratto, come specificato al comma 8.3, a seguito della modifica delle tariffe di certificazione. L aumento della tariffa sarà da ritenersi accettato dal Cliente se la notifica scritta di recesso non viene ricevuta entro 30 giorni dalla ricezione da parte del Cliente della notifica scritta inviata da FLO-CERT, ovvero se il Cliente continua a versare la tariffa di certificazione. L elenco delle tariffe aggiornato alla versione più recente è reperibile al seguente link: Y:\8. QM\8.5 Forms\Approved Contracts\Approved Certification Contracts Page 8/9

9 Appendix 2 (Appendice 2) Elenco degli standard Fairtrade e dei criteri e delle procedure di conformità FLO-CERT Fairtrade International (FLO) si riserva il diritto di modificare gli standard Fairtrade in accordo con le procedure operative standard di FLO (http://www.fairtrade.net/setting_the_standards.html ). I requisiti stabiliti dagli standard Fairtrade possono essere integrati, eliminati oppure altrimenti modificati. I soggetti che abbiano soddisfatto gli standard Fairtrade sono tenuti a monitorare le revisioni in attesa di conferma e quelle definitive sul sito web di FLO. La certificazione Fairtrade garantisce la conformità agli standard Fairtrade. La revisione degli standard Fairtrade può determinare una modifica nei requisiti di certificazione Fairtrade. I soggetti intenzionati a certificarsi o già certificati sono tenuti a monitorare i criteri di conformità FLO-CERT e la documentazione integrativa sul sito in quanto essi entreranno in vigore tramite pubblicazione sul sito. Secondo quanto sopra esposto, si accludono i seguenti documenti tramite riferimento dinamico e ove applicabile nella loro versione più recente in base alla funzione del cliente: Standard Fairtrade adottati da FLO Standard Fairtrade generici e specifici di prodotto, resi disponibili tramite pubblicazione su: Criteri di conformità FLO-CERT e documentazione integrativa La specifica versione dell elenco dei criteri di conformità, essendo soggetta a modifiche, e la relativa documentazione integrativa citata in alcuni particolari requisiti è disponibile sul sito web di FLO-CERT: Documentazione procedurale FLO-CERT Tutta la documentazione procedurale regolarmente adottata dall'organismo di certificazione è pubblicata sul sito web FLO-CERT: in particolare: Procedura operativa standard FLO-CERT per gli appelli e le revisioni Procedura operativa standard FLO-CERT per le asserzioni Procedura operativa standard FLO-CERT per i reclami Procedura operativa standard FLO-CERT per la certificazione, comprensiva dell elenco sanzioni Y:\8. QM\8.5 Forms\Approved Contracts\Approved Certification Contracts Page 9/9

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Campo di applicazione Qualsiasi contratto stipulato tra Nossa Elettronica s.a.s (d ora in poi Nossa) per la fornitura dei propri Prodotti/Servizi (d ora in poi Prodotto)

Dettagli

Condizioni generali di vendita Soap

Condizioni generali di vendita Soap Condizioni generali di vendita Soap A. Definizioni Soap si intende Soap di Marco Borsani, con sede in Corso Roma 122, Cesano Maderno MB, tel. +39 347 5087246, P.Iva 07815570960, società proprietaria del

Dettagli

Condizioni generali di Noleggio

Condizioni generali di Noleggio Condizioni generali di Noleggio 1. Oggetto del contratto Il Contratto ha per oggetto la fornitura del servizio di noleggio di articoli di puericultura e relativi accessori (di seguito Bene o Beni ) tra

Dettagli

Contratto tra Euroricambi Bus S.r.L., con sede legale in via Ugo Foscolo, 28/30, Vigonza (PD) ITALIA partita IVA e codice fiscale 04253170288

Contratto tra Euroricambi Bus S.r.L., con sede legale in via Ugo Foscolo, 28/30, Vigonza (PD) ITALIA partita IVA e codice fiscale 04253170288 Contratto tra Euroricambi Bus S.r.L., con sede legale in via Ugo Foscolo, 28/30, Vigonza (PD) ITALIA partita IVA e codice fiscale 04253170288 e il cliente che usufruisce del servizio e-commerce. Premesse

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini avranno il significato di seguito

Dettagli

Spazi pubblicitari - condizioni generali di vendita 1

Spazi pubblicitari - condizioni generali di vendita 1 1 2 Introduzione Conclusione del contratto pubblicitario Oggetto delle presenti Condizioni generali di vendita applicabili agli investimenti pubblicitari (da ora in poi CG) è ogni ordine di pubblicità

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA DI PRODOTTI ACQUISTI MEZZI & SERVIZI DI PIAGGIO & C. SPA

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA DI PRODOTTI ACQUISTI MEZZI & SERVIZI DI PIAGGIO & C. SPA CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA DI PRODOTTI ACQUISTI MEZZI & SERVIZI DI PIAGGIO & C. SPA Le presenti condizioni generali di fornitura regoleranno i rapporti intercorrenti tra: Piaggio & C. S.p.A., con

Dettagli

Domanda di Certificazione Fairtrade

Domanda di Certificazione Fairtrade Domanda di Certificazione Fairtrade Procedura operativa standard Valida dal: 17.09.2013 Distribuzione: pubblica Indice 1. Scopo... 4 2. Campo di applicazione... 4 2.1 Chi deve presentare domanda di certificazione

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SATI S.r.l.

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SATI S.r.l. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SATI S.r.l. 1. OGGETTO Le presenti condizioni generali di vendita regolano e disciplinano in via esclusiva i rapporti commerciali di compravendita tra SATI S.r.l. e i propri

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Gentile cliente, le seguenti condizioni generali di vendita indicano, nel rispetto delle normative vigenti in materia a tutela del consumatore, condizioni e modalità

Dettagli

Condizioni Generali. GARANZIA LIMITATA PER IL KOBO AURA ereader REGNO UNITO

Condizioni Generali. GARANZIA LIMITATA PER IL KOBO AURA ereader REGNO UNITO Condizioni Generali GARANZIA LIMITATA PER IL KOBO AURA ereader REGNO UNITO La presente Garanzia Limitata viene concessa da Kobo Inc. ("Kobo") e conferisce diritti specifici in relazione al Kobo ereader

Dettagli

CCAS 013 IT - TERMINI E CONDIZIONI PER LA CERTIFICAZIONE

CCAS 013 IT - TERMINI E CONDIZIONI PER LA CERTIFICAZIONE CCAS 013 IT - TERMINI E CONDIZIONI PER LA CERTIFICAZIONE Questi Termini e condizioni costituiscono l'accordo tra ACSQ/CCAS e la Società/Cliente richiedente 1. INTRODUZIONE ACSQ/CCAS segue i criteri specificati

Dettagli

Pagina 1 di 5. Codice fiscale 04334860485 > Partita IVA 02926170230 > C.C.I.A.A. VR-1999-04334860485 > R.E.A. 296199 > Cap. Soc. 10.

Pagina 1 di 5. Codice fiscale 04334860485 > Partita IVA 02926170230 > C.C.I.A.A. VR-1999-04334860485 > R.E.A. 296199 > Cap. Soc. 10. CONTRATTO DI LICENZA D USO DI SOFTWARE ddaattaa Hyphen-Italia srl sede legale ed amministrativa: Verona > Via Marconi, 14 > 37010 Affi > Tel. +39 045.62.03.200 > Fax +39 045 62.03.250 Codice fiscale 04334860485

Dettagli

Contratto di Assistenza e manutenzione del software applicativo e di fornitura di assistenza sistemistica della PANTAREI INFORMATICA S.r.l.

Contratto di Assistenza e manutenzione del software applicativo e di fornitura di assistenza sistemistica della PANTAREI INFORMATICA S.r.l. Contratto di Assistenza e manutenzione del software applicativo e di fornitura di assistenza sistemistica della PANTAREI INFORMATICA S.r.l. N del Tra la PANTAREI INFORMATICA S.r.l. - Via degli Innocenti,

Dettagli

REGOLAMENTO D USO DEL MARCHIO COLLETTIVO SAPORE DI CAMPANIA

REGOLAMENTO D USO DEL MARCHIO COLLETTIVO SAPORE DI CAMPANIA REGOLAMENTO D USO DEL MARCHIO COLLETTIVO SAPORE DI CAMPANIA Articolo 1 La Regione Campania istituisce e gestisce il marchio collettivo di qualità denominato Sapore di Campania, con le seguenti finalità:

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO Il presente capitolato ha per oggetto l appalto del servizio professionale

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE

REGOLAMENTO GENERALE PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE REGOLAMENTO GENERALE PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE Approvato dalla Direzione Generale in data 04.11.2014 INDICE Articolo 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO... 2 Articolo 2 - CONDIZIONI GENERALI... 2 Articolo

Dettagli

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER FORNITURE DI GAS NATURALE NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 Premessa: Brescia Trasporti S.p.A. intende istituire un proprio sistema di qualificazione al fine di selezionare operatori

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

CLAUSOLE CONTRATTUALI PER L APPROVVIGIONAMENTO DI BENI E SERVIZI NELL AMBITO DI ATTIVITÀ SOGGETTE AD UNBUNDLING REV.

CLAUSOLE CONTRATTUALI PER L APPROVVIGIONAMENTO DI BENI E SERVIZI NELL AMBITO DI ATTIVITÀ SOGGETTE AD UNBUNDLING REV. CLAUSOLE CONTRATTUALI PER L APPROVVIGIONAMENTO DI BENI E SERVIZI NELL AMBITO DI ATTIVITÀ SOGGETTE AD UNBUNDLING REV. 00 FEBBRAIO 2010 Il presente documento è pubblicato sul sito: www.edison.it - Area Fornitori

Dettagli

Con il presente atto: - SOCIETÀ AEROPORTO TOSCANO S.p.A. (inde cit. SAT ), con sede in Pisa, Aeroporto Galileo Galilei, iscritta al n.

Con il presente atto: - SOCIETÀ AEROPORTO TOSCANO S.p.A. (inde cit. SAT ), con sede in Pisa, Aeroporto Galileo Galilei, iscritta al n. Con il presente atto: - SOCIETÀ AEROPORTO TOSCANO S.p.A. (inde cit. SAT ), con sede in Pisa, Aeroporto Galileo Galilei, iscritta al n. 5422 del Registro Società presso il Tribunale di Pisa, capitale sociale

Dettagli

Regolamento per lo svolgimento di attività di ispezione in qualità di Organismo di Ispezione di Tipo A.

Regolamento per lo svolgimento di attività di ispezione in qualità di Organismo di Ispezione di Tipo A. Regolamento per lo svolgimento di attività di ispezione in qualità di Organismo di Ispezione di Tipo A. In vigore dal 06. 07. 2011 RINA Via Corsica 12 16128 Genova - Italia tel +39 010 53851 fax +39 010

Dettagli

3D SYSTEMS, INC. TERMINI E CONDIZIONI STANDARD SUL SOFTWARE

3D SYSTEMS, INC. TERMINI E CONDIZIONI STANDARD SUL SOFTWARE I presenti Termini e Condizioni sono validi per qualsiasi proposta e accordo e/o ordine di acquisto relativo alla concessione in licenza del software ( Software ) o alla fornitura della manutenzione relativa

Dettagli

Federmobili FEDERAZIONE NAZIONALE COMMERCIANTI MOBILI E ARREDAMENTO. Unioncamere Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria Artigianato

Federmobili FEDERAZIONE NAZIONALE COMMERCIANTI MOBILI E ARREDAMENTO. Unioncamere Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria Artigianato Federmobili FEDERAZIONE NAZIONALE COMMERCIANTI MOBILI E ARREDAMENTO in collaborazione con e con l adesione di Unioncamere Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura SCHEMA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTESTAZIONE EX REGOLAMENTO (UE) N. 333/2011

REGOLAMENTO PER L ATTESTAZIONE EX REGOLAMENTO (UE) N. 333/2011 REGOLAMENTO (UE) N. PROCEDURA GENERALE GP01 333 REGOLAMENTO PER L ATTESTAZIONE EX 0 15/09/2011 LTM CSI 1 di 8 INDICE 1. SCOPO... 3 2. GENERALITA... 3 2.1. REQUISITI AGGIUNTIVI PER... 3 3. RIFERIMENTI...

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA VERSIONE 1.3 DEL 22/11/2012

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA VERSIONE 1.3 DEL 22/11/2012 CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA VERSIONE 1.3 DEL 22/11/2012 Articolo 1 - Definizioni Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita, i seguenti termini avranno il significato di seguito ad essi attribuito:

Dettagli

Domanda di Certificazione Fairtrade

Domanda di Certificazione Fairtrade 15 it Domanda di Certificazione Fairtrade Procedura operativa Valida dal: 16/01/2015 Distribuzione: pubblica Indice 1 Scopo... 4 2 Campo di applicazione... 4 2.1 Chi deve presentare domanda di certificazione

Dettagli

LETTERA D INCARICO D AGENZIA. in persona del suo legale rappresentante pro-tempore con sede in. (di seguito denominata PREPONENTE) o

LETTERA D INCARICO D AGENZIA. in persona del suo legale rappresentante pro-tempore con sede in. (di seguito denominata PREPONENTE) o LETTERA D INCARICO D AGENZIA Tra le seguenti parti: in persona del suo legale rappresentante pro-tempore con sede in (di seguito denominata PREPONENTE) o E P.IVA: (di seguito denominato AGENTE) l agente

Dettagli

Termini e condizioni generali del servizio di assistenza tecnica

Termini e condizioni generali del servizio di assistenza tecnica Termini e condizioni generali del servizio di assistenza tecnica I Termini e condizioni generali del servizio di assistenza tecnica per i prodotti Marcato disciplinano il conferimento a Marcato S.p.A.,

Dettagli

CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA DI UFFICIO DI REGISTRAZIONE E RILASCIO DI SERVIZI DI CERTIFICAZIONE DIGITALE TRA

CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA DI UFFICIO DI REGISTRAZIONE E RILASCIO DI SERVIZI DI CERTIFICAZIONE DIGITALE TRA CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA DI UFFICIO DI REGISTRAZIONE E RILASCIO DI SERVIZI DI CERTIFICAZIONE DIGITALE TRA InfoCert S.p.A., con sede legale in Roma, Piazza Sallustio n. 9, in persona del

Dettagli

ALLEGATO B CAPITOLATO TECNICO. relativo alla

ALLEGATO B CAPITOLATO TECNICO. relativo alla ALLEGATO B CAPITOLATO TECNICO relativo alla Procedura selettiva n. 238/2014 ai sensi dell art. 125 comma 11 del D.Lgs. n.163/2006 per l affidamento del servizio di consulenza ed assistenza di carattere

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DEL MARCHIO COLLETTIVO E-COMMERCE CERTIFICATO O.P.P.I.C.

REGOLAMENTO PER L USO DEL MARCHIO COLLETTIVO E-COMMERCE CERTIFICATO O.P.P.I.C. REGOLAMENTO PER L USO DEL MARCHIO COLLETTIVO E-COMMERCE CERTIFICATO O.P.P.I.C. Art. 1 Premessa ed obiettivi 1.1. L Osservatorio pugliese della proprietà intellettuale concorrenza e consumo digitale- associazione

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE PER LA CERTIFICAZIONE AUTOMOTIVE ISO TS 16949 I & F BUREAU VERITAS ITALIA REGOLAMENTO PARTICOLARE

REGOLAMENTO PARTICOLARE PER LA CERTIFICAZIONE AUTOMOTIVE ISO TS 16949 I & F BUREAU VERITAS ITALIA REGOLAMENTO PARTICOLARE Emesso da Ufficio: REGOLAMENTO PARTICOLARE INDICE 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 2 2. GENERALITA... 2 3. RIFERIMENTI... 2 4. TERMINI E DEFINIZIONI... 2 5. ITER DI CERTIFICAZIONE... 2 5.1 RICHIESTA

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA TRENTOFRUTTA S.p.A.

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA TRENTOFRUTTA S.p.A. Ai sensi e per gli effetti degli artt.1469 bis e segg. c.c. le parti dichiarano che l'intero contratto ed ogni sua clausola è stato tra le stesse trattato e negoziato. 1. Ambito di validità - Natura del

Dettagli

Lettera di Incarico d Agenzia

Lettera di Incarico d Agenzia La seguente lettera di incarico si conclude tra: OnyxNail S.r.l. - Via L. Montegani 7/a 20141 Milano P.IVA e C.F. IT 07706750960 Email amministrazione@onyxnail.it ed Lettera di Incarico d Agenzia il Sig./Sig.ra,

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTAL ALLEGATO 4 CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO PER ANNI 3 DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI E TERMINI DI UTILIZZO. Art.1 Oggetto dell accordo

CONDIZIONI GENERALI E TERMINI DI UTILIZZO. Art.1 Oggetto dell accordo CONDIZIONI GENERALI E TERMINI DI UTILIZZO Art.1 Oggetto dell accordo a- Le parti stipulano alle condizioni descritte un contratto della durata di un anno per i servizi espressamente scelti dal CLIENTE,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CERTIFICAZIONE ESAME CE DEL TIPO

REGOLAMENTO PER LA CERTIFICAZIONE ESAME CE DEL TIPO REGOLAMENTO PER LA CERTIFICAZIONE ESAME CE DEL TIPO (Direttiva 2006/42/CE Allegato IX punto 16 e 17) INDICE 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE 2. RIFERIMENTI LEGISLATIVI 3. NORME TECNICHE 4. GENERALITÀ 5.

Dettagli

I presenti termini e condizioni ("Termini e condizioni di vendita") hanno validità in caso di

I presenti termini e condizioni (Termini e condizioni di vendita) hanno validità in caso di Termini e condizioni generali di vendita e utilizzo del sito Riding School CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA A) TERMINI E CONDIZIONI DI VENDITA I presenti termini e condizioni ("Termini e condizioni di vendita")

Dettagli

Contratto tipo di Agenzia

Contratto tipo di Agenzia Contratto tipo di Agenzia LETTERA D INCARICO D AGENZIA 1 In relazione alle intese intercorse, vi confermiamo, con la presente, l incarico di promuovere stabilmente, per nostro conto, la vendita dei prodotti

Dettagli

Clausole Contrattuali per l Approvvigionamento di Beni e Servizi nell Ambito di Attività Soggette ad Unbundling

Clausole Contrattuali per l Approvvigionamento di Beni e Servizi nell Ambito di Attività Soggette ad Unbundling Pag.: 1 di 7 Clausole Contrattuali per Il presente documento è pubblicato sul sito www.edison.it e www.infrastrutturedg.it REV. DESCRIZIONE DATA 1 Aggiornamento conseguente al cambio denominazione sociale

Dettagli

CONDIZIONI DI VENDITA

CONDIZIONI DI VENDITA CONDIZIONI DI VENDITA 1. DEFINIZIONE E OGGETTO DEL CONTRATTO 1.1. Il presente contratto ("Contratto") è un contratto a distanza ai sensi degli artt. 45 e ss. del D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206 ("Codice

Dettagli

cooperativa sociale... per la fornitura dei servizi culturali (distribuzione, prestito e assistenza al pubblico) per le sedi del Servizio;

cooperativa sociale... per la fornitura dei servizi culturali (distribuzione, prestito e assistenza al pubblico) per le sedi del Servizio; ALLEGATO A SCHEMA DI CONVENZIONE OGGETTO: Convenzione tra Il Comune di Trieste Servizio Biblioteche Civiche e la cooperativa sociale.... per la fornitura dei servizi culturali (distribuzione, prestito

Dettagli

PREMESSO. A) che con delibera del 6 aprile 2000 l' Autorità per l'informatica nella Pubblica

PREMESSO. A) che con delibera del 6 aprile 2000 l' Autorità per l'informatica nella Pubblica CONVENZIONE TRA INFOCAMERE SCpA E CIRCUITO DI GARANZIA NAZIONALE PROFESSIONISTI E IMPRESE SRL PER LO SVOLGIMENTO DI ATTlVITA' DI UFFICIO DI REGISTRAZIONE E RILASCIO DI CERTIFICATI DIGITALI DI SOTTOSCRIZIONE

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO OGGETTO Con la sottoscrizione del presente contratto Lei richiede di essere abilitato all utilizzo dei servizi di prenotazione alberghiera resi dalla 2B4 S.r.l. (d ora

Dettagli

http://www.studiodicarlo.org

http://www.studiodicarlo.org Contratto di affiliazione commerciale Tra le Parti: A s.p.a. , con sede in (provincia di ) in via al civico numero (), capitale sociale deliberato euro (/00),

Dettagli

CONTRATTO DI AFFILIAZIONE COMMERCIALE STUDIO ASSOCIATO G.S.& L. esperti d azienda

CONTRATTO DI AFFILIAZIONE COMMERCIALE STUDIO ASSOCIATO G.S.& L. esperti d azienda CONTRATTO DI AFFILIAZIONE COMMERCIALE STUDIO ASSOCIATO G.S.& L. esperti d azienda Con il presente contratto la ditta Studio Associato G.S.& L. con sede in Ferrara via Modena 167, P.I. 01603440387 da una

Dettagli

REGOLAMENTO ISTITUTIVO

REGOLAMENTO ISTITUTIVO REGOLAMENTO ISTITUTIVO Art. 1 lstituzione del Sistema di qualificazione dei Cataloghi formativi 1.1 Il presente Regolamento disciplina il procedimento di qualificazione e di aggiornamento dei Cataloghi

Dettagli

Convenzione Operativa ANCI CDCNPA in forma di contratto per adesione

Convenzione Operativa ANCI CDCNPA in forma di contratto per adesione Convenzione Operativa ANCI CDCNPA in forma di contratto per adesione per il ritiro di rifiuti di pile e accumulatori industriali e per veicoli dai Centri di Raccolta comunali Tra Il Centro di Coordinamento

Dettagli

CONTRATTO DI FORNITURA

CONTRATTO DI FORNITURA VIA DEL GAVARDELLO, 29 25018 MONTICHIARI (BS) TEL. 030 9962701 FAX. 030 9962564 info@furgokit.it www.furgokit.it CONTRATTO DI FORNITURA Tra la società Furgokit srl, con sede in Via del Gavardello n. 29,

Dettagli

Aree di impatto per considerazioni da parte del cliente Tratte dalle Regole per ottenere il riconoscimento IATF

Aree di impatto per considerazioni da parte del cliente Tratte dalle Regole per ottenere il riconoscimento IATF Regole 3 Edizione Aree di impatto per considerazioni da parte del cliente Aree di impatto per considerazioni da parte del cliente Tratte dalle Regole per ottenere il riconoscimento IATF 3 Edizione per

Dettagli

Contratto internazionale di Agenzia

Contratto internazionale di Agenzia Contratto internazionale di Agenzia Tra:.... con sede in (in seguito denominato "il Fabbricante") e: con sede in (in seguito denominato "l'agente") SI CONVIENE QUANTO SEGUE: Art. 1: Territorio e Prodotti

Dettagli

REGOLAMENTO SIA/CERSOI

REGOLAMENTO SIA/CERSOI REGOLAMENTO SIA/CERSOI per l Attestazione degli Studi Medici di Andrologia I N D I C E Articolo 1) - Oggetto Articolo 2) - Condizioni generali Articolo 3) - Attivazione iter certificativo, istruzione della

Dettagli

2. I prezzi sono intesi al netto dell IVA in vigore il giorno della fatturazione.

2. I prezzi sono intesi al netto dell IVA in vigore il giorno della fatturazione. Condizioni generali di vendita (versione data 01.10.2010) 1 Ambito di validità Oggetto del contratto 1. Le nostre CGV valgono per la fornitura di cose mobili, conformemente alle disposizioni del contratto

Dettagli

1. REQUISITI PER L AVVIO DELLA COLLABORAZIONE

1. REQUISITI PER L AVVIO DELLA COLLABORAZIONE CONTRATTO Tra La GDE Edizioni Musicali di Farina Vincenzo con sede legale 00139 Roma, via Monviso, 3 Codice Fiscale FRNVCN62C16G315Y Partita Iva: 09505521006, (di seguito denominata GDE Edizioni ) e, con

Dettagli

Scheda progetto Redazione di una Sintesi ragionata del Sesto Rapporto di coesione economica, sociale e territoriale dell Unione Europea.

Scheda progetto Redazione di una Sintesi ragionata del Sesto Rapporto di coesione economica, sociale e territoriale dell Unione Europea. Allegato 1) Scheda progetto Redazione di una Sintesi ragionata del Sesto Rapporto di coesione economica, sociale e territoriale dell Unione Europea. PREMESSA Ogni tre anni l'unione Europea pubblica una

Dettagli

COMMISSIONE DI CERTIFICAZIONE Viale Jacopo Berengario, 51 41121 Modena tel. +39 059.2056745/2 - fax. +39 059.2056743

COMMISSIONE DI CERTIFICAZIONE Viale Jacopo Berengario, 51 41121 Modena tel. +39 059.2056745/2 - fax. +39 059.2056743 CONTRATTO DI PRESTAZIONE D OPERA EX ARTT. 2222 E SS. C.C. La..., in persona del suo legale rappresentante, sig.., nato a.. ( ) il / /, con sede legale in. ( ), Via.., C.F. e P.IVA:.., di seguito denominata

Dettagli

CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTO DI RETE COMUNE PER LA CONNESSIONE. l sig. o la società.,sede legale, persona del legale

CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTO DI RETE COMUNE PER LA CONNESSIONE. l sig. o la società.,sede legale, persona del legale CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTO DI RETE COMUNE PER LA CONNESSIONE Tra: l sig. o la società.,sede legale, persona del legale rappresentante pro-tempore, in proprio nonché quale procuratore di.,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA E VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA E VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA E VENDITA PREMESSE Le presenti condizioni generali di fornitura e vendita si applicano integralmente a tutte le offerte di vendita emesse e a tutte le vendite effettuate

Dettagli

Quando saranno indicate congiuntamente verranno denominate Le Parti PREMESSO CHE SI STIPULA E SI CONVIENE QUANTO SEGUE

Quando saranno indicate congiuntamente verranno denominate Le Parti PREMESSO CHE SI STIPULA E SI CONVIENE QUANTO SEGUE CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEL SOCIAL NETWORK WWW.LETS DONATION.COM A FINI PROMOZIONALI E DI RACCOLTA FONDI, CREATO E GESTITO DA LET S DONATION S.R.L. Le presenti condizioni generali di contratto

Dettagli

AGE.AGEDC001.REGISTRO UFFICIALE.0185690.28-12-2012-U

AGE.AGEDC001.REGISTRO UFFICIALE.0185690.28-12-2012-U CONVENZIONE SULLE MODALITA DI SVOLGIMENTO DA PARTE DEGLI INTERMEDIARI DI CUI ALL ART. 3, COMMA 3, DEL D.P.R. N. 322 DEL 1998 DEL SERVIZIO DI PAGAMENTO CON MODALITA TELEMATICHE, IN NOME E PER CONTO DEL

Dettagli

Autorità per l energia elettrica e il gas

Autorità per l energia elettrica e il gas Il Codice di condotta commerciale per la vendita di gas naturale Cosa riguarda Quando si applica Con la liberalizzazione del mercato del gas naturale, tutti i clienti del servizio gas hanno la possibilità

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO COMEC-BINDER S.r.l.

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO COMEC-BINDER S.r.l. CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO COMEC-BINDER S.r.l. 1. Oggetto del contratto Le forniture di materiali, semilavorati e prodotti finiti a COMEC-BINDER S.r.l. (nel seguito per brevità COMEC ) sono regolate

Dettagli

RICHIESTA DI REGISTRAZIONE DEL SOFTWARE DI TELEASSISTENZA

RICHIESTA DI REGISTRAZIONE DEL SOFTWARE DI TELEASSISTENZA RICHIESTA DI REGISTRAZIONE DEL SOFTWARE DI TELEASSISTENZA OGGETTO DEL SERVIZIO E FINALITA La registrazione al software BrowserOne consente all installatore di effettuare la teleassistenza su impianti antintrusione

Dettagli

COMUNE DI ALTOPASCIO

COMUNE DI ALTOPASCIO COMUNE DI ALTOPASCIO PROVINCIA DI LUCCA C.A.P. 55011 tel. 0583 / 216455 c.f. 00197110463 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO per affidamento incarico del servizio di brokeraggio assicurativo 1 INDICE ART.1 Oggetto

Dettagli

2.2 Qualsiasi stima orale o scritta non verrà considerata contrattualmente vincolante, ma verrà fornita solamente come guida o informazione.

2.2 Qualsiasi stima orale o scritta non verrà considerata contrattualmente vincolante, ma verrà fornita solamente come guida o informazione. Termini e condizioni Nell invio di un testo per la traduzione, un individuo o azienda (a cui da qui in poi si fa riferimento come Cliente ) stipula un contratto vincolante con Giorgia Garavini (a cui da

Dettagli

RACCOLTA DI PRESTITO SOCIALE REGOLAMENTO 1 SCOPI E FUNZIONAMENTO

RACCOLTA DI PRESTITO SOCIALE REGOLAMENTO 1 SCOPI E FUNZIONAMENTO RACCOLTA DI PRESTITO SOCIALE REGOLAMENTO 1 SCOPI E FUNZIONAMENTO ARTICOLO 1 In attuazione dell art. 4 dello Statuto Sociale ed ai sensi di quanto prescritto dalle leggi, dalle deliberazioni del Comitato

Dettagli

P R O V I N C I A D I U D I N E P R O V I N C I E DI U D I N

P R O V I N C I A D I U D I N E P R O V I N C I E DI U D I N ALLEGATO (A) P R O V I N C I A D I U D I N E P R O V I N C I E DI U D I N SCHEMA DI DISCIPLINARE PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO PER L ATTIVITA DI COORDINAMENTO, CURATELA SCIENTIFICA E COORDINAMENTO

Dettagli

CONTRATTO DI VENDITA (CON RISERVA DELLA PROPRIETA') DI APPARECCHIATURE PER L ELABORAZIONE ELETTRONICA DEI DATI

CONTRATTO DI VENDITA (CON RISERVA DELLA PROPRIETA') DI APPARECCHIATURE PER L ELABORAZIONE ELETTRONICA DEI DATI Ent 1 CONTRATTO DI VENDITA (CON RISERVA DELLA PROPRIETA') DI APPARECCHIATURE PER L ELABORAZIONE ELETTRONICA DEI DATI... (Ragione Sociale dell Azienda) 1) Compravendita. La... (qui di seguito denominata

Dettagli

C O N V E N Z I O N E

C O N V E N Z I O N E C O N V E N Z I O N E Il Comune di PONTECAGNANO FAIANO (SA), Capofila dell Ambito Territoriale S4, sito in via M.A. Alfani, Legalmente Rappresentato dalla dott.ssa Giovanna Martucciello, nata a Pontecagnano

Dettagli

Informativa Privacy ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. 196/2003

Informativa Privacy ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. 196/2003 Informativa Privacy ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. 196/2003 Desideriamo informarla che il D.lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 (codice in materia di protezione dei dati personali) prevede la tutela delle

Dettagli

SCHEMA PER LA CONCESSIONE DELLA LICENZA PER L EMISSIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITA DI UN PRODOTTO APPROVATA DA ACAE

SCHEMA PER LA CONCESSIONE DELLA LICENZA PER L EMISSIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITA DI UN PRODOTTO APPROVATA DA ACAE SCHEMA PER LA CONCESSIONE DELLA LICENZA PER L EMISSIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITA DI UN PRODOTTO APPROVATA DA ACAE 1. SCOPO La presente procedura descrive le fasi del processo per la concessione

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-5-2007 al 31-12-2008

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-5-2007 al 31-12-2008 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA Dal 1-5-2007 al 31-12-2008 INDICE ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO ART. 2 CONDIZIONI DI ESECUZIONE ART.

Dettagli

NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA INTERO CONTRATTO Le presenti Condizioni Generali di vendita ed i termini e le obbligazioni in esse contenute sono le uniche e sole obbligazioni vincolanti

Dettagli

Condizioni generali di vendita Art. 1 Oggetto del contratto Art. 2 Ricevimento dell ordine Art. 3 Esecuzione del contratto e tempi di consegna

Condizioni generali di vendita Art. 1 Oggetto del contratto Art. 2 Ricevimento dell ordine Art. 3 Esecuzione del contratto e tempi di consegna Condizioni generali di vendita Art. 1 Oggetto del contratto Le presenti condizioni generali di vendita si applicano a tutti i contratti stipulati dalla società Ghibli Design srl (d ora innanzi Ghibli)

Dettagli

Condizioni di vendita coupon Groupon Italia s.r.l

Condizioni di vendita coupon Groupon Italia s.r.l Condizioni di vendita coupon Groupon Italia s.r.l 1. Informazioni generali 1.1 Queste Condizioni di Vendita si applicano per ogni Coupon che acquistate da Groupon. 1.2 Groupon significa Groupon S.r.l.,

Dettagli

ACCORDO TIPO DI SEGRETEZZA 1. Con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, tra

ACCORDO TIPO DI SEGRETEZZA 1. Con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, tra ACCORDO TIPO DI SEGRETEZZA 1 Con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, tra XY, società di diritto italiano, con sede in via n iscritta al Registro delle Imprese di n Partita

Dettagli

Comune di Forlì Servizio ENTRATE TRIBUTARIE BILANCIO INVESTIMENTI

Comune di Forlì Servizio ENTRATE TRIBUTARIE BILANCIO INVESTIMENTI Racc. Contr / BOLLO ALLEGATO C Comune di Forlì Servizio ENTRATE TRIBUTARIE BILANCIO INVESTIMENTI Schema di A: c.f. p.iva LETTERA CONTRATTO PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA CONTABILE/FISCALE E

Dettagli

Regole aggiuntive ADR della Corte arbitrale presso la Camera Economica della Repubblica Ceca e la Camera Agraria della Repubblica Ceca

Regole aggiuntive ADR della Corte arbitrale presso la Camera Economica della Repubblica Ceca e la Camera Agraria della Repubblica Ceca Economica della e la Camera Agraria della A GENERALITÀ... 2 1 Ambito di applicazione...2 2 Definizioni...2 3 Tariffe e pagamento...2 4 Istruzioni per le comunicazioni...2 5 Firma elettronica...2 6 Scadenze...3

Dettagli

S T U D I O M I S U R A C A, A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i S t u d i o l e g a l e / L a w F i r m

S T U D I O M I S U R A C A, A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i S t u d i o l e g a l e / L a w F i r m . REPUBBLICA CECA TUTELA DEL CONSUMATORE IN REPUBBLICA CECA di Avv. Francesco Misuraca www.smaf-legal.com Premessa La Repubblica Ceca adotta ogni 5 anni una Consumer Policy (l ultima è quella decorrente

Dettagli

VALUTARE, QUALIFICARE E MONITORARE I FORNITORI

VALUTARE, QUALIFICARE E MONITORARE I FORNITORI VALUTARE, QUALIFICARE E MONITORARE I FORNITORI Rev. Data Causale Redazione Verifica Approvazione 00 Xx/xx/xxxx Prima emissione INDICE SCOPO DELLA PROCEDURA RESPONSABILITÀ CAMPO DI APPLICAZIONE MODALITÀ

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER LA SOCIETA ASCOLI SERVIZI COMUNALI S.u.r.l.

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER LA SOCIETA ASCOLI SERVIZI COMUNALI S.u.r.l. CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER LA SOCIETA ASCOLI SERVIZI COMUNALI S.u.r.l. ART. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO 1. Il servizio, qualificabile come

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Disposizioni generali Le presenti Condizioni, oggetto di discussione e negoziazione tra le Parti riguardo ciascuna clausola, ove non derogate da condizioni particolari

Dettagli

L IMPRESA/ENTE/ASSOCIAZIONE/COOPERATIVA

L IMPRESA/ENTE/ASSOCIAZIONE/COOPERATIVA CONVENZIONE TRA : L AZIENDA SPECIALE CASA DI RIPOSO GALLAZZI-VISMARA E L IMPRESA/ENTE/ASSOCIAZIONE/COOPERATIVA PER IL TRASPORTO SANITARIO SEMPLICE RESO AGLI ASSISTITI DELL AZIENDA SPECIALE CASA DI RIPOSO

Dettagli

Condizioni di Vendita

Condizioni di Vendita Condizioni di Vendita Le presenti Condizioni di Vendita vanno lette con attenzione dal Cliente prima di procedere ad effettuare ogni acquisto. Con l avvertenza che il Cliente sarà soggetto alle Condizioni

Dettagli

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE 1 aprile 2014 1 PREMESSA Il Consorzio camerale per il credito e la finanza, in accordo con Unioncamere Lombardia, intende individuare professionalità da

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CROWD FUNDING / SPONSORIZZAZIONE

CONDIZIONI GENERALI DI CROWD FUNDING / SPONSORIZZAZIONE CONDIZIONI GENERALI DI CROWD FUNDING / SPONSORIZZAZIONE ARTICOLO 1 DEFINIZIONI 1.1. Ai fini del presente accordo, i termini qui di seguito riportati avranno il significato qui di seguito indicato: Accordo

Dettagli

UNI CEI EN ISO/IEC 17025 Sez. 4 e requisiti SINAL per l accreditamento dei laboratori

UNI CEI EN ISO/IEC 17025 Sez. 4 e requisiti SINAL per l accreditamento dei laboratori UNI CEI EN ISO/IEC 17025 Sez. 4 e requisiti SINAL per l accreditamento dei laboratori Struttura della norma ISO/IEC 17025 1. Scopo 2. Riferimenti normativi 3. Termini e definizioni 4. Requisiti gestionali

Dettagli

CONTRATTO DI SVILUPPO SOFTWARE (MODELLO CONTRATTUALE SUGGERITO DALL ANASIN) Azienda ) si obbliga a fornire al Cliente ai termini e

CONTRATTO DI SVILUPPO SOFTWARE (MODELLO CONTRATTUALE SUGGERITO DALL ANASIN) Azienda ) si obbliga a fornire al Cliente ai termini e CONTRATTO DI SVILUPPO SOFTWARE (MODELLO CONTRATTUALE SUGGERITO DALL ANASIN)... (Ragione sociale dell Azienda) Nominativo del Cliente Indirizzo 1) Fornitura. La... (qui di seguito denominata Azienda ) si

Dettagli

ENTE DI CERTIFICAZIONE DI QUALITA S.O.I. S.r.l. con socio unico REGOLAMENTO CERSOI

ENTE DI CERTIFICAZIONE DI QUALITA S.O.I. S.r.l. con socio unico REGOLAMENTO CERSOI REGOLAMENTO CERSOI per la Certificazione delle strutture di medicina e chirurgia oculistica secondo le norme ISO 9001/2008 I N D I C E Articolo 1) - Oggetto Articolo 2) - Condizioni generali Articolo 3)

Dettagli

LEGAL DISCLAIMER AREA RISERVATA FORNITORI QUALIFICATI

LEGAL DISCLAIMER AREA RISERVATA FORNITORI QUALIFICATI LEGAL DISCLAIMER AREA RISERVATA FORNITORI QUALIFICATI Con l accesso all Area Riservata Fornitori Qualificati (l Area ), l Utente accetta integralmente i seguenti termini e condizioni di utilizzo (le Condizioni

Dettagli

Capitolato per il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell Università degli Studi di Camerino. Codice CIG: 03477181F8

Capitolato per il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell Università degli Studi di Camerino. Codice CIG: 03477181F8 ALLEGATO 2 Capitolato per il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell Università degli Studi di Camerino Codice CIG: 03477181F8 ART. 1 - OGGETTO DELL APPALTO E CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO

Dettagli

MARCHIO COLLETTIVO madeincolours REGOLAMENTO D USO

MARCHIO COLLETTIVO madeincolours REGOLAMENTO D USO MARCHIO COLLETTIVO madeincolours REGOLAMENTO D USO Articolo 1 - Titolarità e finalità del marchio 1. MADEINCOLOURS srl è titolare del marchio collettivo denominato madeincolours (il MARCHIO). 2. Mediante

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-7-2005 al 31-12-2006

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-7-2005 al 31-12-2006 COMUNE DI CREMONA Settore Economato CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA Dal 1-7-2005 al 31-12-2006 INDICE 1 ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO

Dettagli

CONTRATTO PER L'UTILIZZO DEL SISTEMA PER SCAMBI/CESSIONI DI GAS AL PUNTO DI SCAMBIO VIRTUALE

CONTRATTO PER L'UTILIZZO DEL SISTEMA PER SCAMBI/CESSIONI DI GAS AL PUNTO DI SCAMBIO VIRTUALE CONTRATTO PER L'UTILIZZO DEL SISTEMA PER SCAMBI/CESSIONI DI GAS AL PUNTO DI SCAMBIO VIRTUALE Anno termico 2005-2006 Contratto per l utilizzo del sistema per scambi/cessioni di gas al Punto di Scambio Virtuale

Dettagli

CONVENZIONE DI SERVIZIO DELLA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI INFORMATICI RELATIVI AI SERVIZI DI tra

CONVENZIONE DI SERVIZIO DELLA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI INFORMATICI RELATIVI AI SERVIZI DI tra COMUNE DI CUNEO SETTORE ELABORAZIONE DATI ED ATTIVITA PRODUTTIVE Via Roma 28, 12100 CUNEO CONVENZIONE DI SERVIZIO DELLA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI INFORMATICI RELATIVI AI SERVIZI DI tra Il Comune di Cuneo,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CERTIFICAZIONE ESAME CE DEL TIPO

REGOLAMENTO PER LA CERTIFICAZIONE ESAME CE DEL TIPO REGOLAMENTO PER LA CERTIFICAZIONE ESAME CE DEL TIPO (Direttiva 95/16/CE Allegato V lettera B e Direttiva 2006/42/CE Allegato IX punto 16 e 17) INDICE 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE 2. RIFERIMENTI LEGISLATIVI

Dettagli

Tutto ciò premesso, le associazioni dei consumatori sopra elencate ed UniAcque Spa, di seguito

Tutto ciò premesso, le associazioni dei consumatori sopra elencate ed UniAcque Spa, di seguito PROTOCOLLO DI INTESA TRA UNIACQUE SPA E FEDERCONSUMATORI BERGAMO, FEDERCONSUMATORI SEBINO, ADICONSUM BERGAMO SEBINO, ADOC PER ATTIVITÀ DI PROMOZIONE DELLA CONCILIAZIONE E DI ATTIVAZIONE DI UNA PROCEDURA

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO Art.1 Prescrizioni Generali Le Condizioni Generali d Acquisto costituiscono parte integrante dell ordine d acquisto e vengono applicate come clausole essenziali dello stesso.

Dettagli