Sportello per il consumatore di energia. Risultati I Semestre 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sportello per il consumatore di energia. Risultati I Semestre 2015"

Transcript

1 Sportello per il consumatore di energia Risultati I Semestre 2015

2 Sintesi Volumi Call Center Sportello Chiamate ricevute in orario di servizio Argomenti chiamate ricevute Livelli di Servizio (TIQV Del. 164/08) Sintesi Volumi Unità Reclami Glossario dei termini utilizzati e Modalità di calcolo Livelli di servizio luglio 2015 Sportello per il Consumatore di energia 1

3 Call Center Sportello Chiamate ricevute in orario di servizio (n.) (aperto dal lunedì al venerdì ore 8 18, escluso festivi ) Focus ultimi 3 anni chiamate totali da avvio Sportello (dic. 2009) Argomenti I Semestre 2015 Totale Bonus elettrico-gas Altri Argomenti* Chiamate Media chiamate/gg * es. bollette e fatturazione, contratto, qualità lavori e fornitura, contatore, Cmor luglio 2015 Sportello per il Consumatore di energia 2

4 Call Center Sportello Argomenti delle chiamate ricevute, gennaio - giugno chiamate totali I semestre gen giu 2015 Argomento richiesta informazione n. % vs totale n. % s totale n. % vs totale Reclami allo Sportello % % % Bonus Gas % % % Bonus Elettrico % % % Liberalizzazione mercati dell energia % % % Conciliazioni % % % Prezzi Biorari e Assicurazione gas % % % Reclami consumatori-produttori energia % % % Totale % % % luglio 2015 Sportello per il Consumatore di energia 3

5 Call Center Sportello gennaio - giugno 2015 Livelli di servizio: obiettivi e risultati (1) Livelli di Servizio Obiettivi Risultati raggiunti 1 Disponibilità linee telefoniche >95% 100% 2 Tempo di attesa risposta operatore <200 sec. 149 sec. 3 - Risposta operatore su totale chiamate >80% 90% (1) Obiettivi TIQV (Del. 164/08) per i Call Center dei venditori. Il rispetto dei livelli di servizio è influenzato dagli scostamenti del carico di lavoro a consuntivo rispetto a quanto previsto dal Progetto Sportello ed in base a cui sono stati fissati i target. Rilevazione della Customer Satisfaction (2) Giudizio Clienti Risultati raggiunti Buono 83% 47,8% Sufficiente 13% Negativo 4% (2) Rilevazione effettuata nell'ambito dell'iniziativa "Mettiamoci la faccia" promossa dal Dipartimento Funzione Pubblica per la rilevazione della customer satisfaction dei servizi offerti dalla P.A. Numero Clienti che hanno espresso un giudizio al termine della chiamata luglio 2015 Sportello per il Consumatore di energia 4

6 Sintesi Volumi Call Center Sportello Sintesi Volumi Unità Reclami Trend carico di lavoro Tipologia ed argomenti reclami ricevuti Livelli di Servizio (Del. 323/12) Customer Satisfaction Pratiche chiuse e tipologia lavorazioni Glossario dei termini utilizzati e Modalità di calcolo Livelli di servizio luglio 2015 Sportello per il Consumatore di energia 5

7 Trend carico di lavoro Sportello Focus ultimi 3 anni (n.) Focus ultimi 3 anni Reclami totali dall'avvio Sportello (dic. 2009) Carico di Lavoro Sportello I Semestre 2015 Totale Reclami ricevuti dallo sportello Ritorni (risposte clienti/esercenti a richieste Sportello) Totale Media giornaliera Nuovi Casi Media giornaliera Ritorni Media giornaliera Carico di lavoro luglio 2015 Sportello per il Consumatore di energia 6

8 Tipologia argomenti reclami ricevuti nel I semestre 2015 Argomenti Regolarità e Completezza Reclami Bonus Altri Argomenti I semestre 2015 Tipologia reclami pervenuti N. % Irregolari % Incompleti % Completi e regolari % Totale % Tot % su 2015 Argomenti reclami nuovi casi Tot casi I Trim II Trim Fatturazione % Contratti % Bonus % Mercato liberalizzato % Qualità Tecnica % Non Competenza 625 3% Prosumer 285 1% Totale % Irregolari: reclami non inviati preventivamente all'esercente o per i quali non sono ancora trascorsi i 40 giorni previsti dalla regolazione dell'autorità per l invio della risposta da parte dell esercente. 2 - Incompleti: reclami privi delle informazioni utili allo Sportello per procedere all'analisi del reclamo. luglio 2015 Sportello per il Consumatore di energia 7

9 Livelli di servizio, obiettivi e risultati 1 nel I semestre 2015 Risultati I Trimestre 2015 Risultati II Trimestre 2015 Livelli di Servizio Previsti dal Progetto Tempo obiettivo (in gg lavorativi) Obiettivi % reclami da gestire nei tempi obiettivo Tempo medio di gestione entro e fuori obiettivo (in gg lavorativi) Risultati Raggiunti (2) Tempo medio di gestione entro e fuori obiettivo (gg lavorativi) Risultati Raggiunti (2) Nuovi Casi 1 - Apertura di un nuovo fascicolo (ID) 3 gg 100% 1 gg 100% 1 gg 100% Richieste di Informazione 2 - Risposta al cliente 10 gg 100% 6 gg 99% 6 gg 99% 3 - Primo riscontro al cliente su reclami irregolari/incompleti 10 gg 100% 5 gg 97% 6 gg 97% 4 - Prima richiesta all esercente/i (reclamo regolare) 15 gg 100% 11 gg 94% 11 gg 94% Reclami 5 - Riscontro a risposte esercente/i 10 gg 90% 9 gg 80% 8 gg 81% 6 - Chiusura reclamo semplice (no coinvolgimento operatori) 20 gg 100% 10 gg 94% 8 gg 94% 7 - Chiusura reclamo complesso (coinvolgimento operatori) 60 gg 90% 52 gg 100% 52 gg 99% Procedure Speciali Qualità lettere inviate 8 - Risposta al cliente per Reclami su C MOR - 10 gg 100% 4 gg 97% 7 gg 97% 9 - Risposta a cliente/esercente per Contratti Non Richiesti 10 gg 100% 8 gg 99% 7 gg 99% 10 - Qualità delle comunicazioni (% lettere conformi alla gestione efficace del reclamo/totale lettere inviate) > 95% 95% 96% (1) Il rispetto dei Livelli di Servizio è influenzato da eventuali scostamenti del carico di lavoro rispetto alle stime del Progetto Sportello, in base alle quali sono stati fissati gli obiettivi (2) Le modalità di calcolo dei risultati ottenuti sono riportati in Allegato 2 luglio 2015 Sportello per il Consumatore di energia 8

10 Customer Satisfaction, risultati nel I semestre 2015 Ottimo Buono Suff. Insuff. Non adeg. Non risponde 1 Tempo di Lavorazione 43% 31% 10% 6% 8% 1% 2 Chiarezza Informazioni 67% 13% 6% 3 Risultato Ottenuto 57% 17% 4% 4 Servizio ricevuto 69% 9% 2% 8% 11% - 8% 6% 6% - 15% 1% Consiglierebbe lo Sportello? 18% 2% 80% Si No Non risponde Tipo Utente Canale di Conoscenza 47% 4% 96% 9% 9% 8% 8% 8% 11% Associazione dei Consumatori Privato * È possibile rilasciare risposta multipla luglio 2015 Sportello per il Consumatore di energia 9

11 2013 I semestre 2015 Lavorazioni I semestre 2015 Pratiche chiuse 2013-I semestre % Casi in Giacenza 93% Casi Lavorati 99,8% 98,8% 65,5% Tipologia Carico di lavoro Giacenza % Giacenza /Carico lavoro Prima Lavorazione % I semestre 2015 Seconda Lavorazione su risposte clienti/esercenti % Nuovi Casi Casi chiusi % Pratiche chiuse 99,8% 98,8% 65,5 % Totale % Volume Giacenza Reclami luglio 2015 Sportello per il Consumatore di energia 10

12 Sintesi Volumi Call Center Sportello Sintesi Volumi Unità Reclami Glossario dei termini utilizzati e Modalità di calcolo Livelli di servizio Termini (A-L) Termini (M-P) Termini (Q-Z) Modalità di calcolo dei Livelli di Servizio luglio 2015 Sportello per il Consumatore di energia 11

13 Glossario Termine Significato A B C F G L Accessibilità al servizio Altri Argomenti Bonus Carico di lavoro Consuntivo Contratti Fatturazione Giacenza Livello chiamate con risposta Livelli di servizio Rapporto, nel periodo considerato, tra il tempo in cui almeno una delle linee del Call Center è libera ed il tempo complessivo di apertura del servizio con presenza di operatori, moltiplicato per 100 (delibera 164/08 del 18/11/2008 dell'aeegsi). Reclami o richieste di informazione su tematiche diverse dal bonus sociale, legate ad esempio a problemi di fatturazione elettrica, gas e dual fuel, di contratti, di mercato, di qualità tecnica e commerciale, reclami presentati dai Prosumer. Reclami o richieste di informazione su tematiche legate alla presentazione di una prima domanda per il riconoscimento o il rinnovo del Bonus elettrico e/o gas. Per questa tipologia di reclami, lo Sportello può procedere anche in assenza di un reclamo già presentato all esercente. Volume di attività che lo Sportello deve gestire in termini di nuovi casi aperti e di ritorni pervenuti da clienti ed esercenti nel periodo in esame e che devono essere gestiti entro i tempi e con la qualità prevista dal Progetto approvato dall'autorità. È l'effettivo volume di reclami nuovi, ritorni, lavorazioni che viene rilevato dallo Sportello ogni mese e che può discostarsi dalle previsioni in maniera più o meno marcata. Reclami o richieste di informazione per problematiche legate al mancato rispetto delle condizioni contrattuali da parte degli esercenti, alla morosità, alle eventuali difficoltà per l'esecuzione della voltura, all'applicazione del corrispettivo di morosità (C mor ). Reclami o richieste di informazione per problematiche legate ad esempio alla periodicità di invio delle bollette, ai consumi fatturati, ad eventuali conguagli, al cambio o verifica del misuratore o ai prezzi e/o tariffe applicati in fattura. Volume di casi che non presentano l'invio di una lettera (prima lavorazione) o di risposte esercenti/ clienti che non presentano una lavorazione successiva da parte dello Sportello (seconda lavorazione) Rapporto, nel periodo considerato, tra il numero di chiamate di clienti che hanno effettivamente parlato con un operatore del Call Center ed i numero di chiamate di clienti che hanno richiesto di parlare con un operatore o che sono state reindirizzate dai sistemi Sono gli obiettivi di qualità e tempestività, relativi sia al Call Center, sia alla gestione dei reclami, che lo Sportello si è impegnato a rispettare in base al Progetto. I livelli di servizio sono formulati in base alle previsioni del carico di lavoro. Il rispetto dei livelli di servizio è fortemente influenzato da eventuali scostamenti del carico di lavoro a consuntivo rispetto a quanto previsto dal Progetto. luglio 2015 Sportello per il Consumatore di energia 12

14 Glossario Termine Significato M N Mercato Non competenza Nuovi Casi Nuovo fascicolo (ID) Previsione Reclami o richieste di informazione per problematiche legate ad esempio alla liberalizzazione del mercato elettrico, al rispetto del Codice di condotta commerciale, al cambio fornitore ed alla doppia fatturazione. Si tratta dei reclami e/o richieste di informazioni su tematiche per cui lo Sportello, in base alla normativa, non è competente, ad esempio: servizio idrico, richieste di risarcimento dei danni subiti, problemi inerenti la servitù, gas non distribuito su rete urbane, teleriscaldamento, illuminazione pubblica, Iva e accise. Sono i reclami e richieste informazioni scritti presentati dai clienti domestici/non domestici e Prosumer (consumatori/produttori di energia elettrica da impianti di potenza 10 MW) o da loro delegati per la prima volta allo Sportello. Ciascun caso è identificato da un ID (numero identificativo) al momento della registrazione nei sistemi Sportello (creazione nuovo caso). Lo Sportello registra tutti i nuovi casi, ma gestisce nel merito unicamente nuovi reclami regolari (già inviati all'esercente, una volta trascorso il tempo concesso a quest'ultimo per la risposta) e completi (contenenti tutti i dati e i documenti necessari) di sua competenza. Il fascicolo cliente contiene tutte le informazioni ed i documenti scambiati tra cliente, Sportello e operatori coinvolti nella risoluzione della problematica e viene aperto a fronte della ricezione di ogni reclamo o richiesta informazione presentati dai clienti o da loro delegati. Ciascun fascicolo è identificato da un numero ID. È la previsione contenuta nel Progetto operativo dello Sportello per il consumatore, ai fini della sua organizzazione, relativamente ai carichi di lavoro. Le previsioni sono effettuate sulla base di stime, tenendo conto dei volumi dei precedenti periodi, delle eventuali novità regolatorie, ecc Procedura Speciale - Contratti Non Richiesti Reclami e rigetti di reclami inviati dagli esercenti, relativi alla presunta attivazione di contratti non richiesti e che presentano le caratteristiche previste dalla Delibera AEEGSI 153/12. P Procedura Speciale - C MOR Progetto Prosumer Richieste di informazione relativi al Corrispettivo di Morosità presente in fattura e che presentano le caratteristiche previste nella delibera 99/12 del 22 marzo 2012 dell'aeegsi. È il Progetto operativo dello Sportello per il consumatore, approvato dall'autorità, che contiene le previsioni dei volumi di reclami da gestire, delle chiamate al numero verde e i livelli di servizio relativi alla qualità e ai tempi di gestione, che lo Sportello è tenuto a rispettare, a fronte dei volumi previsti. Il rispetto dei livelli di servizio è fortemente influenzato da eventuali scostamenti del carico di lavoro a consuntivo rispetto a quanto previsto e in base a cui sono stati fissati gli obiettivi. Reclami o richieste di informazione presentati dai consumatori/produttori di energia elettrica da impianti di potenza 10 MW, con problematiche legate ad esempio alla connessione dell'impianto, allo scambio sul posto ed al servizio di misura dell'energia immessa/prelevata. luglio 2015 Sportello per il Consumatore di energia 13

15 Glossario Termine Significato Q Qualità Reclami o richieste di informazione per problematiche legate alle interruzioni nella fornitura di energia elettrica, all'esecuzione di nuovi allacciamenti, spostamento del contatore, aumenti di potenza, o ai tempi di riattivazione della fornitura. Reclami incompleti Sono i reclami non contenenti tutte le informazioni utili allo Sportello per procedere all'analisi del reclamo ed all'attivazione delle azioni necessarie alla soluzione della problematica lamentata dal cliente nei tempi e con la qualità prevista dal Progetto approvato dall'autorità. Per facilitare la presentazione di reclami regolari e completi lo Sportello ha reso disponibile appositi "moduli" per la presentazione dei reclami o richieste informazioni; i moduli sono scaricabili dal sito dell'aeegsi (http://www.autorita.energia.it/callcenter.htm) o dal sito di Acquirente Unico Spa (http://www.acquirenteunico.it/canale/consumatori/dettaglio-sportello-il-consumatore-di-energia). R Reclami irregolari Sono i reclami non inviati preventivamente all'esercente. Lo Sportello, infatti, gestisce i reclami solo in seconda istanza, ovvero solo se, trascorsi 40 giorni dall'invio del reclamo al proprio fornitore, il cliente non riceve risposta o se la stessa non risulti esaustiva. Lo Sportello richiede la regolarizzazione del reclamo qualora lo stesso venga presentato prima del termine dei 40 giorni sopra citato. Per facilitare la presentazione di reclami regolari e completi lo Sportello ha reso disponibile appositi "moduli" per la presentazione dei reclami o richieste informazioni; i moduli sono scaricabili dal sito dell'aeegsi (http://www.autorita.energia.it/callcenter.htm) o dal sito di Acquirente Unico Spa (http://www.acquirenteunico.it/canale/consumatori/dettaglio-sportello-il-consumatore-di-energia). Reclamo complesso Reclamo che richiede l'interlocuzione con uno o più esercenti (venditori, distributore) per la soluzione del disservizio lamentato dal cliente. Reclamo semplice Reclamo che non richiede l'interlocuzione con esercente/i per la soluzione del disservizio lamentato dal cliente. Ritorni Sono le risposte dei clienti alle richieste di regolarizzazione/integrazione dei reclami e le risposte degli esercenti alle richieste che lo Sportello ha avanzato per ottenere tutte le informazioni necessarie all'analisi del reclamo ed all'attivazione delle azioni di sua competenza per la soluzione della problematica lamentata dal cliente nei tempi e con la qualità prevista dal Progetto approvato dall'autorità. S Scostamento È la differenza tra i volumi previsti dal Progetto Sportello e gli effettivi carichi di lavoro che si registrano a consuntivo. luglio 2015 Sportello per il Consumatore di energia 14

16 Modalità di calcolo dei Livelli di Servizio Nuovi Casi Richieste di Informazione Reclami Livelli di Servizio Previsti dal Progetto 1 - Apertura di un nuovo fascicolo (ID) 2 - Risposta al cliente 3 - Primo riscontro al cliente (reclami irregolari/incompleti) 4 - Prima richiesta ad esercente/i (reclamo regolare) 5 - Riscontro a risposte esercente/i Livelli di servizio Sportello - Modalità di calcolo Tempo trascorso in giorni lavorativi tra la data ricezione del primo documento al Protocollo e la data apertura fascicolo (ID) da parte dello Sportello Tempo trascorso in giorni lavorativi tra la data di protocollazione del primo documento in ingresso e la data di protocollazione in uscita della lettera di risposta Sportello alla richiesta di informazione Tempo trascorso in giorni lavorativi tra la data di protocollazione del primo documento in ingresso e la data di protocollazione in uscita della lettera di richiesta di regolarizzazione o completamento del reclamo da parte delle Sportello Tempo trascorso in giorni lavorativi tra la data di protocollazione del primo documento del reclamo regolare e completo e la data di protocollazione in uscita della prima richiesta Sportello al/agli esercente/i Tempo trascorso in giorni lavorativi tra la data protocollazione in ingresso della risposta esercent/ie alle richieste Sportello e la data di protocollazione in uscita della successiva lettera Sportello (chiusura caso o ulteriore richiesta all'esercente) 6 - Chiusura reclamo semplice Tempo trascorso in giorni lavorativi tra la data di protocollazione del primo documento del reclamo regolare e completo e la data di protocollazione in uscita della lettera di chiusura del caso a cliente/esercente 7 - Chiusura reclamo complesso Procedure Speciali Qualità lettere inviate 8 - C MOR : risposta al cliente 9 - Contratti Non Richiesti: risposta a cliente ed esercente 10 - Lettere conformi alla gestione efficace del reclamo sul totale lettere inviate Tempo trascorso in giorni lavorativi tra la data di protocollazione del primo documento in ingresso in ambito C MOR e la data di protocollazione in uscita della lettera di risposta al cliente Tempo trascorso in giorni lavorativi tra la data di protocollazione del primo documento in ingresso in ambito contratti non richiesti e la data di protocollazione in uscita della lettera di risposta al cliente Controlli effettuati sulla qualità di gestione di un campione di lettere estratte casualmente sul totale lettere inviate dallo Sportello; la valutazione è espressa in funzione di 4 parametri di conformità luglio 2015 Sportello per il Consumatore di energia 15

Sportello per il consumatore di energia. Risultati gennaio settembre 2015

Sportello per il consumatore di energia. Risultati gennaio settembre 2015 Sportello per il consumatore di energia Risultati gennaio settembre 2015 Sintesi Volumi Call Center Sportello 800.166.654 Chiamate ricevute in orario di servizio Argomenti chiamate ricevute Livelli di

Dettagli

La tutela del consumatore e la qualità dei servizi di distribuzione e di vendita di energia elettrica e gas naturale

La tutela del consumatore e la qualità dei servizi di distribuzione e di vendita di energia elettrica e gas naturale La tutela del consumatore e la qualità dei servizi di distribuzione e di vendita di energia elettrica e gas naturale Gabriella Utili Responsabile Unità informazione e tutela dei consumatori Direzione Consumatori

Dettagli

Fattura di energia elettrica. Quadro normativo

Fattura di energia elettrica. Quadro normativo Workshop 1 Quadro normativo Con legge n. 481 del 14 novembre 1995 è stata istituita l Autorità per l Energia Elettrica e il Gas (www.autorita.energia.it) che ha il compito di tutelare gli interessi dei

Dettagli

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DEL MODULO WEB RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DELLA PROCEDURA DI CONCILIAZIONE. Versione 2.2

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DEL MODULO WEB RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DELLA PROCEDURA DI CONCILIAZIONE. Versione 2.2 GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DEL MODULO WEB RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DELLA PROCEDURA DI CONCILIAZIONE Versione 2.2 1 Sommario 1. IL PERCORSO DELLA CONCILIAZIONE... 3 2. ISTRUZIONI PER IL CLIENTE... 4 2.1.

Dettagli

Energia: sostenere diritti dei consumatori per sviluppo qualità e convenienza dei servizi

Energia: sostenere diritti dei consumatori per sviluppo qualità e convenienza dei servizi Energia: sostenere diritti dei consumatori per sviluppo qualità e convenienza dei servizi Audizione dell Autorità energia al CNCU Roma, 27 gennaio 2011 - La tutela dei consumatori è una delle missioni

Dettagli

LA QUALITA DEI CONTACT CENTER UN IMPEGNO VERSO GLI UTENTI

LA QUALITA DEI CONTACT CENTER UN IMPEGNO VERSO GLI UTENTI LA QUALITA DEI CONTACT CENTER UN IMPEGNO VERSO GLI UTENTI Antonella Bertazzi Direzione Consumatori e utenti Autorità per l energia elettrica e il gas I CONTACT CENTER DEL SETTORE PUBBLICO: BUONE PRASSI

Dettagli

MODULO RECLAMO ENERGIA (Se compilato a mano, si prega di scrivere in stampatello)

MODULO RECLAMO ENERGIA (Se compilato a mano, si prega di scrivere in stampatello) MODULO RECLAMO ENERGIA (Se compilato a mano, si prega di scrivere in stampatello) DATI DEL CLIENTE (Titolare della fornitura o richiedente la fornitura/prestazione) Nome e cognome/ragione sociale Cod.

Dettagli

Comune di Robecco sul Naviglio. Provincia di Milano RECLAMI GAS

Comune di Robecco sul Naviglio. Provincia di Milano RECLAMI GAS RECLAMI GAS L Amministrazione Comunale di Robecco sul Naviglio ha attivato uno sportello a sostegno di coloro che malauguratamente dovessero incappare in provvedimenti difformi e/o non chiari da parte

Dettagli

www.gala.it/bollettatrasparente

www.gala.it/bollettatrasparente GLOSSARIO BOLLETTA ENERGIA ELETTRICA QUADRO SINTETICO: INFORMAZIONI RELATIVE AL CLIENTE FINALE, AL PUNTO DI PRELIEVO E ALLA TIPOLOGIA CONTRATTUALE Mercato Libero. Dal 1 luglio 2007 il mercato dell'energia

Dettagli

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA Per tutelare i clienti che subiscono interruzioni o disservizi nella fornitura di energia elettrica e gas e per incentivare le società

Dettagli

GLOSSARIO. Elettricità. Quadro sintetico. Informazioni relative al cliente finale, al punto di prelievo e alla tipologia contrattuale

GLOSSARIO. Elettricità. Quadro sintetico. Informazioni relative al cliente finale, al punto di prelievo e alla tipologia contrattuale GLOSSARIO Il Glossario è uno strumento rivolto ai clienti finali di energia elettrica (alimentati in Bassa tensione) e di gas (con consumi annui fino a 200.000 Smc) per rendere più comprensibili i termini

Dettagli

REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DA PARTE DELLO SPORTELLO PER IL CONSUMATORE DI ENERGIA DELLE ATTIVITÀ AFFERENTI AL TRATTAMENTO DEI RECLAMI

REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DA PARTE DELLO SPORTELLO PER IL CONSUMATORE DI ENERGIA DELLE ATTIVITÀ AFFERENTI AL TRATTAMENTO DEI RECLAMI Allegato A In vigore dal 1 gennaio 2015 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DA PARTE DELLO SPORTELLO PER IL CONSUMATORE DI ENERGIA DELLE ATTIVITÀ AFFERENTI AL TRATTAMENTO DEI RECLAMI Articolo 1 Definizioni

Dettagli

Guida alle forniture domestiche di Gas

Guida alle forniture domestiche di Gas Guida alle forniture domestiche di Gas Uno strumento utile per capirne di più. Guida realizzata da Mdc Puglia Via Idomeneo 78 73100 Lecce Tel e Fax: 0832/301587 e-mail:puglia@mdc.it Introduzione Informazioni

Dettagli

LE EMOTICON E LE INDAGINI DI CS A SUPPORTO DELLA CULTURA DELLA VALUTAZIONE

LE EMOTICON E LE INDAGINI DI CS A SUPPORTO DELLA CULTURA DELLA VALUTAZIONE LE EMOTICON E LE INDAGINI DI CS A SUPPORTO DELLA CULTURA DELLA VALUTAZIONE Katia Gallo Direzione Consumatori e utenti Autorità per l energia elettrica e il gas Webinar Mettiamoci la faccia 23 aprile 2012

Dettagli

Corso Conciliatori e Operatori di

Corso Conciliatori e Operatori di PROTOCOLLO CONCILIAZIONE ENI Corso Conciliatori e Operatori di Sportello La liberalizzazione del mercato energetico La tutela del consumatore A CURA DELLE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI 1/26 Struttura della

Dettagli

elettricità il quadro sintetico della bolletta Informazioni relative al cliente finale, al punto di prelievo e alla tipologia contrattuale

elettricità il quadro sintetico della bolletta Informazioni relative al cliente finale, al punto di prelievo e alla tipologia contrattuale IL Glossario della bolletta L Autorità per l energia ha reso disponibile per tutti i clienti finali di energia elettrica, alimentati in bassa tensione, e di gas, con consumi fino a 200.000 standard metro

Dettagli

La nuova bolletta Due Energie. Chiara, semplice e facile da consultare.

La nuova bolletta Due Energie. Chiara, semplice e facile da consultare. La nuova bolletta Due Energie. Chiara, semplice e facile da consultare. Nuova linea grafica, chiarezza nei contenuti e facilità di consultazione sono le caratteristiche principali della nuova bolletta

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA DI GROSSISTI DI ENERGIA E TRADER

ASSOCIAZIONE ITALIANA DI GROSSISTI DI ENERGIA E TRADER Milano, 24 aprile 2014 Spett.le Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico Direzione Consumatori e Utenti Piazza Cavour 5 20121 Milano Oggetto: Osservazioni al DCO 115/2014/E/com "Orientamenti

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 19 GIUGNO 2014 286/2014/E/COM MISURE PER IL MIGLIORAMENTO DELL EFFICACIA DELLE ATTIVITÀ RELATIVE AL TRATTAMENTO DEI RECLAMI DA PARTE DELLO SPORTELLO PER IL CONSUMATORE DI ENERGIA. MODIFICHE

Dettagli

PROCEDURA DI MESSA IN MORA E SOSPENSIONE DELLA FORNITURA:

PROCEDURA DI MESSA IN MORA E SOSPENSIONE DELLA FORNITURA: INFORMATIVA SU TEMPISTICHE E MODALITÀ DI COSTITUZIONE IN MORA SOSPENSIONE DELLA SOMMINISTRAZIONE IN CASO DI RITARDATO PAGAMENTO E INDENNIZZI AUTOMATICI PREVISTI IN CASO DI MANCATO RISPETTO DELLA DISCIPLINA

Dettagli

TABELLA A SERVIZIO IDRICO INTEGRATO - GRIGLIA DEGLI STANDARD Avvio del rapporto contrattuale TIPOLOGIA STANDARD

TABELLA A SERVIZIO IDRICO INTEGRATO - GRIGLIA DEGLI STANDARD Avvio del rapporto contrattuale TIPOLOGIA STANDARD FATTORI DI QUALITA' TABELLA A SERVIZIO IDRICO INTEGRATO - GRIGLIA DEGLI STANDARD Avvio del rapporto contrattuale INDICATORI DI QUALITA' TIPOLOGIA STANDARD STANDARD (valori) NOTE Tempo di preventivazione

Dettagli

Voce presente in bolletta. Elementi minimi obbligatori. Descrizione

Voce presente in bolletta. Elementi minimi obbligatori. Descrizione GLOSSARIO DELLA BOLLETTA PER LA FORNITURA DI GAS NATURALE Bolletta sintetica La bolletta sintetica è il documento di fatturazione, valido ai fini fiscali, che viene reso disponibile periodicamente al cliente

Dettagli

ALLEGATO B - GLOSSARIO PER LA BOLLETTA DELLA FORNITURA DI GAS NATURALE

ALLEGATO B - GLOSSARIO PER LA BOLLETTA DELLA FORNITURA DI GAS NATURALE GLOSSARIO DELLA BOLLETTA PER LA FORNITURA DI GAS NATURALE Bolletta sintetica La bolletta sintetica è il documento di fatturazione, valido ai fini fiscali, che viene reso disponibile periodicamente al cliente

Dettagli

Allegato 4 CAPITOLATO TECNICO

Allegato 4 CAPITOLATO TECNICO Allegato 4 CAPITOLATO TECNICO Indice 1. Oggetto... 3 2. Caratteristiche della fornitura... 4 3. Gestione della fornitura... 5 4. Servizi connessi... 6 4.1 Call Center... 6 4.2 Responsabile della fornitura...

Dettagli

A2A SpA - Regolamentazione di Mercato. 24 gennaio 2008

A2A SpA - Regolamentazione di Mercato. 24 gennaio 2008 A2A SpA - Regolamentazione di Mercato 24 gennaio 2008 Indice del documento Delibera n. 139/07 - Direttiva in tema di qualità dei servizi telefonici dei venditori di energia elettrica e di gas Delibera

Dettagli

GLOSSARIO BOLLETTA ENEL SERVIZIO ELETTRICO

GLOSSARIO BOLLETTA ENEL SERVIZIO ELETTRICO GLOSSARIO BOLLETTA ENEL SERVIZIO ELETTRICO INTRODUZIONE Il Glossario è uno strumento rivolto ai Clienti finali di energia elettrica (alimentati in Bassa tensione) per rendere più comprensibili i termini

Dettagli

FORZA DOPPIA WEB - Medium OFFERTA GAS NATURALE + ENERGIA ELETTRICA

FORZA DOPPIA WEB - Medium OFFERTA GAS NATURALE + ENERGIA ELETTRICA OFFERTA GAS NATURALE + ENERGIA ELETTRICA Validità offerta: fino al 25 Gennaio 2016 Denominazione: FORZA DOPPIA WEB medium Codice: ATFDWM/15 Destinatari offerta La presente offerta è riservata ai Clienti

Dettagli

PROMOZIONE DI PROCEDURE DI RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE NEL SETTORE ENERGETICO

PROMOZIONE DI PROCEDURE DI RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE NEL SETTORE ENERGETICO PROMOZIONE DI PROCEDURE DI RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE NEL SETTORE ENERGETICO Alberto Grossi Direttore Direzione Consumatori e utenti Consumers Forum Roma 1 marzo 2012 (*) Questo non

Dettagli

TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV)

TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV) Allegato A TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV) (Versione integrata con le modifiche apportate con le deliberazioni ARG/com

Dettagli

Motivo del reclamo (barrare la voce che interessa) Descrizione dell accaduto e motivo del reclamo

Motivo del reclamo (barrare la voce che interessa) Descrizione dell accaduto e motivo del reclamo Via Ammiraglio Gravina 2/e 90139 PALERMO Fax 091 7435463 Call Center: 800 773399 Modulo Reclami (da spedire, inoltrare presso i Punti Clienti o via Fax). E possibile anche effettuare telefonicamente il

Dettagli

Bolletta sintetica. Descrizione. Elementi minimi obbligatori 1

Bolletta sintetica. Descrizione. Elementi minimi obbligatori 1 Pag. 1 di 5 Bolletta sintetica La bolletta sintetica è il documento di fatturazione, valido ai fini fiscali, che viene reso disponibile periodicamente al cliente finale e che riporta le informazioni relative

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Deliberazione 7 agosto 2008 VIS 89/08 Adozione di un provvedimento ai sensi dell articolo 2, comma 20, lettere a) e d), della legge 14 novembre 1995, n. 481 nei confronti della società Pandora S.p.A. L

Dettagli

Osservazioni e proposte ANIGAS

Osservazioni e proposte ANIGAS DCO 35/08 APPROFONDIMENTI FINALI SULLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE Osservazioni e proposte ANIGAS Milano, 17 dicembre 2008 Pagina 1 di 12 Premessa

Dettagli

Carta dei Servizi. Servizio vendita Gas Naturale (GN)

Carta dei Servizi. Servizio vendita Gas Naturale (GN) Carta dei Servizi Servizio vendita Gas Naturale (GN) INDICE 1. Scopo e contenuti...3 2. Campo di Applicazione e servizi offerti...3 3. Validità della Carta dei Servizi...3 4. Riferimenti Normativi...3

Dettagli

FORZA DOPPIA WEB - Small OFFERTA GAS NATURALE + ENERGIA ELETTRICA

FORZA DOPPIA WEB - Small OFFERTA GAS NATURALE + ENERGIA ELETTRICA Mercato libero OFFERTA GAS NATURALE + ENERGIA ELETTRICA Validità offerta: fino al 25 ottobre 2015 Denominazione: FORZA DOPPIA WEB small Codice: ATFDWS/15 Destinatari offerta La presente offerta è riservata

Dettagli

INFO PRECONTRATTUALI

INFO PRECONTRATTUALI INFO PRECONTRATTUALI Se sei un cliente Consumatore ecco cosa devi sapere prima di aderire ad un offerta luce e gas con Acea Energia sul Mercato Libero Chi siamo Acea Energia S.p.A Sede Legale in Piazzale

Dettagli

PRESTAZIONI AL PUNTO DI RICONSEGNA - DECORRENZA 01/11/2014. ACCERTAMENTO DOCUMENTALE (Deliberazione n. 40/14 s.m.i. A.E.E.G.S.I.)

PRESTAZIONI AL PUNTO DI RICONSEGNA - DECORRENZA 01/11/2014. ACCERTAMENTO DOCUMENTALE (Deliberazione n. 40/14 s.m.i. A.E.E.G.S.I.) PRESTAZIONI AL PUNTO DI RICONSEGNA - DECORRENZA 01/11/2014 Il presente elenco prezzi disciplina le prestazioni accessorie al servizio principale di distribuzione e misura del gas naturale, nelle reti gestite

Dettagli

- per le imprese distributrici di energia elettrica: file distributori ELETTRICO ;

- per le imprese distributrici di energia elettrica: file distributori ELETTRICO ; Allegato A Allegato A PROCEDURA PER IL RICONOSCIMENTO DELLE COMPENSAZIONI DI CUI AGLI ARTICOLI 6 E 12 E PROCEDURA PER L OTTENIMENTO DELLE ANTICIPAZIONI BIMESTRALI PREVISTE AI COMMI 6.2 E 12.2 DELLA DELIBERAZIONE

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS DELIBERAZIONE 21 FEBBRAIO 2013 67/2013/R/COM DISPOSIZIONI PER IL MERCATO DELLA VENDITA AL DETTAGLIO DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE IN MATERIA DI COSTITUZIONE IN MORA L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA

Dettagli

Il mercato elettrico retail

Il mercato elettrico retail Il mercato elettrico retail Autorità per l energia elettrica e il gas Valeria Contin DIREZIONE MERCATI 10 marzo 2010 Autorità per l Energia Elettrica e il Gas, Direzione Mercati 1 Indice Assetto mercato

Dettagli

Guida Sintetica Portale Clienti Sportello

Guida Sintetica Portale Clienti Sportello Guida Sintetica Portale Clienti Sportello Benvenuto nel Portale Clienti Sportello Scopri come utilizzare il servizio dell Autorità che consente la gestione gratuita totalmente on-line delle richieste allo

Dettagli

GUIDA ALLA LETTURA DELLA BOLLETTA DEL GAS NATURALE

GUIDA ALLA LETTURA DELLA BOLLETTA DEL GAS NATURALE 3 5 4 6 1 2 7 8 9 10 11 Pag. 1 di 9 12 13 14 15 16 18 19 Pag. 2 di 9 20 Pag. 3 di 9 21 Pag. 4 di 9 22 Pag. 5 di 9 RIEPILOGO DATI FATTURA 1 INTESTATARIO DELLA FORNITURA: sono i dati che identificano il

Dettagli

Carta dei Servizi. Servizio gas. Carta dei Servizi rev. 9 del 24/04/2014 1/11

Carta dei Servizi. Servizio gas. Carta dei Servizi rev. 9 del 24/04/2014 1/11 Carta dei Servizi Servizio gas Carta dei Servizi rev. 9 del 24/04/2014 1/11 INDICE 1. Scopo e contenuti...3 2. Campo di Applicazione e servizi offerti...3 3. Validità della Carta dei Servizi...3 4. Riferimenti

Dettagli

FORZA DOPPIA WEB - Small OFFERTA GAS NATURALE + ENERGIA ELETTRICA

FORZA DOPPIA WEB - Small OFFERTA GAS NATURALE + ENERGIA ELETTRICA FORZA DOPPIA WEB Small OFFERTA GAS NATURALE + ENERGIA ELETTRICA Validità offerta: fino al 25 ottobre2015 Denominazione: FORZA DOPPIA WEB small Codice: ATFDWS/15 Destinatari offerta La presente offerta

Dettagli

FORZA DOPPIA WEB Medium OFFERTA GAS NATURALE + ENERGIA ELETTRICA

FORZA DOPPIA WEB Medium OFFERTA GAS NATURALE + ENERGIA ELETTRICA FORZA DOPPIA WEB Medium OFFERTA GAS NATURALE + ENERGIA ELETTRICA Validità offerta: fino al 25 ottobre 2015 Denominazione: FORZA DOPPIA WEB medium Codice: ATFDWM/15 Destinatari offerta La presente offerta

Dettagli

GLOSSARIO BOLLETTA ENEL SERVIZIO ELETTRICO

GLOSSARIO BOLLETTA ENEL SERVIZIO ELETTRICO GLOSSARIO BOLLETTA ENEL SERVIZIO ELETTRICO INTRODUZIONE Il Glossario è uno strumento rivolto ai Clienti finali di energia elettrica (alimentati in Bassa tensione) per rendere più comprensibili i termini

Dettagli

SERVIZIO CLIENTI, RECLAMI E COMUNICAZIONI AUTOLETTURE

SERVIZIO CLIENTI, RECLAMI E COMUNICAZIONI AUTOLETTURE Viale dell Industria 23 - VI pag. 1/6 Codice Cliente: 10398069 Contratto: 2012 / 84724 Numero fattura: 2014/0000450955 Emessa il: 10/11/2014 Periodo Fatturazione: 01/08/2014-31/10/2014 BOLLETTA STIMATA

Dettagli

CARTA DELSERVIZIO PER LA VENDITA DEL GAS

CARTA DELSERVIZIO PER LA VENDITA DEL GAS PREMESSA La carta del servizio per la vendita del gas di Loro F.lli S.p.a. recepisce quanto previsto dall Autorità per l energia Elettrica e il Gas attraverso la deliberazione n. 168/04 ove vengono definiti

Dettagli

GLOSSARIO. Allegato A

GLOSSARIO. Allegato A Allegato A GLOSSARIO Elettricità Quadro sintetico Informazioni relative al cliente finale, al punto di prelievo e alla tipologia contrattuale Mercato libero Dal 1 luglio 2007 il mercato dell energia è

Dettagli

GRUPPO IREN: CHI SIAMO?

GRUPPO IREN: CHI SIAMO? GRUPPO IREN: CHI SIAMO? IREN è nata il 1 luglio 2010 dalla fusione tra IRIDE, la Società che nel 2006 aveva riunito AEM Torino ed AMGA Genova, ed ENÌA, l Azienda nata nel 2005 dall unione tra AGAC Reggio

Dettagli

FORZA DOPPIA WEB - Medium OFFERTA GAS NATURALE + ENERGIA ELETTRICA

FORZA DOPPIA WEB - Medium OFFERTA GAS NATURALE + ENERGIA ELETTRICA FORZA DOPPIA WEB - Medium OFFERTA GAS NATURALE + ENERGIA ELETTRICA Validità offerta: fino al 25 Gennaio 2016 Denominazione: FORZA DOPPIA WEB medium Codice: ATFDWM/15 Destinatari offerta La presente offerta

Dettagli

2. Nella sezione Contatti trovi tutti i riferimenti per comunicare con noi, per ricevere informazioni e assistenza relative alle sue forniture. 4. In quest area trovi il totale da pagare, la data di scadenza

Dettagli

FORZA DOPPIA SEMPLICE FIX OFFERTA ENERGIA ELETTRICA

FORZA DOPPIA SEMPLICE FIX OFFERTA ENERGIA ELETTRICA FORZA DOPPIA SEMPLICE FIX OFFERTA ENERGIA ELETTRICA Validità offerta: fino al 25 Gennaio 2016 Denominazione: FORZA DOPPIA SEMPLICE FIX Codice: ATEFSF/15 Destinatari offerta La presente offerta è riservata

Dettagli

Dati identificativi del cliente (nome/ragione sociale, partita IVA/codice fiscale, indirizzo di fatturazione ecc.)

Dati identificativi del cliente (nome/ragione sociale, partita IVA/codice fiscale, indirizzo di fatturazione ecc.) GLOSSARIO DELLA BOLLETTA PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA Bolletta sintetica La bolletta sintetica è il documento di fatturazione, valido ai fini fiscali, che viene reso disponibile periodicamente

Dettagli

Codice di Condotta Commerciale. per la vendita di energia elettrica ai clienti idonei finali

Codice di Condotta Commerciale. per la vendita di energia elettrica ai clienti idonei finali Codice di Condotta Commerciale per la vendita di energia elettrica ai clienti idonei finali ( Delibera ARG/com 104/10 Versione integrata e modificata dalle deliberazioni ARG/com 196/10 239/10 ) Titolo

Dettagli

PROGETTO A VANTAGGIO DEI CONSUMATORI DI ENERGIA ELETTRICA E GAS E DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO

PROGETTO A VANTAGGIO DEI CONSUMATORI DI ENERGIA ELETTRICA E GAS E DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO PROGETTO A VANTAGGIO DEI CONSUMATORI DI ENERGIA ELETTRICA E GAS E DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO 1. Sintesi della proposta Assicurare continuità, per l anno 2015, alle attività di qualificazione di punti

Dettagli

Allegato A Guida ai Diritti Guida al sito dell Autorità

Allegato A Guida ai Diritti Guida al sito dell Autorità Criteri per la selezione e il finanziamento di progetti da realizzare nell ambito del Protocollo di intesa tra l Autorità per l energia elettrica e il gas e il Consiglio nazionale dei consumatori e degli

Dettagli

FORZA DOPPIA CASA OFFERTA GAS NATURALE + ENERGIA ELETTRICA

FORZA DOPPIA CASA OFFERTA GAS NATURALE + ENERGIA ELETTRICA FORZA DOPPIA CASA OFFERTA GAS NATURALE + ENERGIA ELETTRICA Mercato libero Validità offerta: fino al 25 gennaio 2016 Denominazione: FORZA DOPPIA CASA Codice: ATFDC/2015 Destinatari offerta La presente offerta

Dettagli

Il ruolo di Acquirente Unico nel mercato: attività e prospettive

Il ruolo di Acquirente Unico nel mercato: attività e prospettive Il ruolo di Acquirente Unico nel mercato: attività e prospettive Ing. Nicolò Di Gaetano Responsabile Relazioni Esterne ed Analisi di Mercato Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema

Dettagli

FORZA DOPPIA SEMPLICE OFFERTA ENERGIA ELETTRICA

FORZA DOPPIA SEMPLICE OFFERTA ENERGIA ELETTRICA OFFERTA ENERGIA ELETTRICA Validità offerta: fino al 15 aprile 2014 Denominazione: Codice: ATEE5/2014 Destinatari offerta La presente offerta è riservata ai Clienti che desiderano attivare, nel mercato

Dettagli

Carta del servizio Vendita Gas metano LIRENAS GAS & LUCE

Carta del servizio Vendita Gas metano LIRENAS GAS & LUCE "La Qualità è la nostra miglior assicurazione sulla fidelizzazione dei clienti, la nostra difesa più forte contro la competizione che viene dall'estero e la sola strada che vediamo per una crescita sostenibile

Dettagli

TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV)

TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV) Allegato A TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV) (Versione integrata con le modifiche apportate con le deliberazioni ARG/com

Dettagli

Manuale per la compilazione RACCOLTA DATI QUALITÀ DEI SERVIZI TELEFONICI

Manuale per la compilazione RACCOLTA DATI QUALITÀ DEI SERVIZI TELEFONICI Manuale per la compilazione RACCOLTA DATI QUALITÀ DEI SERVIZI TELEFONICI Comunicazione dei dati relativi al I semestre 2012 Le imprese esercenti l attività di vendita (di seguito: venditori) con più di

Dettagli

FORZA DOPPIA WEB - Medium OFFERTA GAS NATURALE + ENERGIA ELETTRICA

FORZA DOPPIA WEB - Medium OFFERTA GAS NATURALE + ENERGIA ELETTRICA Mercato Libero OFFERTA GAS NATURALE + ENERGIA ELETTRICA Validità offerta: fino al 25 ottobre 2015 Denominazione: FORZA DOPPIA WEB medium Codice: BMFDWM/15 Destinatari offerta La presente offerta è riservata

Dettagli

Come leggere la bolletta del Servizio Idrico Integrato

Come leggere la bolletta del Servizio Idrico Integrato Come leggere la bolletta del Servizio Idrico Integrato La tariffa dell acqua Il D.L. n.201/2011, convertito nella Legge n. 214/2011, ha disposto il passaggio delle competenze relative alla regolazione

Dettagli

TITOLO II REGOLAZIONE DEI SERVIZI DI DISPACCIAMENTO E DI TRASPORTO NEI CASI DI MOROSITA DEI CLIENTI FINALI DISALIMENTABILI...

TITOLO II REGOLAZIONE DEI SERVIZI DI DISPACCIAMENTO E DI TRASPORTO NEI CASI DI MOROSITA DEI CLIENTI FINALI DISALIMENTABILI... REGOLAZIONE DEL SERVIZIO DI DISPACCIAMENTO E DEL SERVIZIO DI TRASPORTO (TRASMISSIONE, DISTRIBUZIONE E MISURA) DELL ENERGIA ELETTRICA NEI CASI DI MOROSITÀ DEI CLIENTI FINALI O DI INADEMPIMENTO DA PARTE

Dettagli

mercato di tutela ADEMPIMENTI DELIBERA 164/08 e s.m.i. qualità VENDITA gas

mercato di tutela ADEMPIMENTI DELIBERA 164/08 e s.m.i. qualità VENDITA gas mercato di tutela ADEMPIMENTI DELIBERA 164/08 e s.m.i. qualità VENDITA gas In adempimento all art. 40.1 del Testo Integrato Qualità Vendita (TIQV), Allegato A alla Delibera 164/08 dell Autorità per l energia

Dettagli

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 20 febbraio 2008

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 20 febbraio 2008 pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 20 febbraio 2008 Delibera ARG/com 15/08 MODIFICHE E INTEGRAZIONI ALLA DELIBERAZIONE DELL AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS 27 GIUGNO 2007, N.

Dettagli

Modalità di trasmissione richieste per l erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche

Modalità di trasmissione richieste per l erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche Modalità di trasmissione richieste per l erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche Servizi Commerciali Distribuzione Energia Elettrica Sommario 1. Ambito di applicazione...

Dettagli

GUIDA DI ORIENTAMENTO

GUIDA DI ORIENTAMENTO WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI ORIENTAMENTO ALLA LETTURA DELLA BOLLETTA A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO 1 DEFINIZIONE DI BOLLETTA... 3 2 LE PRINCIPALI VOCI DI COSTO DELLA BOLLETTA... 3 2.1 Servizi

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA AI CLIENTI FINALI

CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA AI CLIENTI FINALI CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA AI CLIENTI FINALI (Versione integrata con le modifiche apportate con la deliberazione ARG/com 239/10 e con la deliberazione Arg/elt 104/11)

Dettagli

LA TUTELA DEI CONSUMATORI IN MERCATI RETAIL LIBERALIZZATI

LA TUTELA DEI CONSUMATORI IN MERCATI RETAIL LIBERALIZZATI LA TUTELA DEI CONSUMATORI IN MERCATI RETAIL LIBERALIZZATI Alberto Grossi Direttore Consumatori e qualità del servizio Autorità per l energia elettrica e il gas Questa presentazione non è un documento ufficiale

Dettagli

DIRETTIVA PER L ARMONIZZAZIONE E LA TRASPARENZA DEI DOCUMENTI DI FATTURAZIONE DEI CONSUMI DI ELETTRICITÀ E/O DI GAS DISTRIBUITO A MEZZO DI RETI URBANE

DIRETTIVA PER L ARMONIZZAZIONE E LA TRASPARENZA DEI DOCUMENTI DI FATTURAZIONE DEI CONSUMI DI ELETTRICITÀ E/O DI GAS DISTRIBUITO A MEZZO DI RETI URBANE DIRETTIVA PER L ARMONIZZAZIONE E LA TRASPARENZA DEI DOCUMENTI DI FATTURAZIONE DEI CONSUMI DI ELETTRICITÀ E/O DI GAS DISTRIBUITO A MEZZO DI RETI URBANE TITOLO I Definizioni e ambito di applicazione Articolo

Dettagli

GLOSSARIO della bolletta per la fornitura di ENERGIA ELETTRICA

GLOSSARIO della bolletta per la fornitura di ENERGIA ELETTRICA GLOSSARIO della bolletta per la fornitura di ENERGIA ELETTRICA Bolletta SINTETICA La bolletta sintetica è il documento di fatturazione, valido ai fini fiscali, che viene reso disponibile periodicamente

Dettagli

N. 2 DEL 24 GENNAIO 2013 Note e Studi

N. 2 DEL 24 GENNAIO 2013 Note e Studi N. 2 DEL 24 GENNAIO 2013 Note e Studi Il metodo tariffario transitorio per il calcolo delle tariffe idriche e la prima direttiva per la trasparenza della bolletta dell acqua: sintesi delle principali novità

Dettagli

ORARIO DEGLI SPORTELLI APERTI AL PUBBLICO E NR VERDE. L'orario potrà subire variazioni nel tempo previa preventiva informazione

ORARIO DEGLI SPORTELLI APERTI AL PUBBLICO E NR VERDE. L'orario potrà subire variazioni nel tempo previa preventiva informazione ALLEGATO 1 ORARIO DEGLI SPORTELLI APERTI AL PUBBLICO E NR VERDE COMUNE INDIRIZZO lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì TERNI VIA GALVANI N. 12/C 14,30-16,30 14,30-16,30 ORVIETO PIAZZA MONTE ROSA N.

Dettagli

Guida alla lettura EnerCity

Guida alla lettura EnerCity Guida alla lettura EnerCity La tabella seguente si applica alle Offerte EnerCity denominate: Energia Casa Monoraria, Energia Casa Bioraria, Energia Casa PUN per Fasce Energia PUN Monoraria, Energia PUN

Dettagli

Raccolta dati di qualità commerciale dei servizi di vendita e monitoraggio contratti non richiesti

Raccolta dati di qualità commerciale dei servizi di vendita e monitoraggio contratti non richiesti Manuale d uso: Raccolta dati di qualità commerciale dei servizi di vendita e monitoraggio contratti non richiesti Comunicazione dati I semestre 2014 Le imprese esercenti l attività di vendita (di seguito:

Dettagli

Energia Elettrica e Gas Prontuario 2015

Energia Elettrica e Gas Prontuario 2015 Energia Elettrica e Gas Prontuario 2015 BASILICATA ENERGIA Srl Via Enrico De Nicola, 34 - Tito (PZ) CAP 85050 P. IVA 01864080765 PRONTUARIO ENERGIA ELETTRICA & GAS 2015 1 2 PRONTUARIO ENERGIA ELETTRICA

Dettagli

ALLEGATO A - GLOSSARIO PER LA BOLLETTA DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA

ALLEGATO A - GLOSSARIO PER LA BOLLETTA DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA GLOSSARIO DELLA BOLLETTA PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA Bolletta sintetica La bolletta sintetica è il documento di fatturazione, valido ai fini fiscali, che viene reso disponibile periodicamente

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE. Relativo alla fornitura di energia elettrica ai clienti del mercato vincolato

CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE. Relativo alla fornitura di energia elettrica ai clienti del mercato vincolato COMUNE DI A N D A L O PROVINCIA DI TRENTO CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE Relativo alla fornitura di energia elettrica ai clienti del mercato vincolato Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

2013 0000 0000000001025647 107,00

2013 0000 0000000001025647 107,00 VIVIGAS S.p.A. Via Vittorio Emanuele II, 4/28 25030 Roncadelle (BS) Reg. Imprese di Brescia,C. Fiscale e P.IVA 13149000153 R.E.A. di Brescia n. 439186 Capitale Sociale 9.533.414,00 i.v. Soggetta ad attività

Dettagli

LIBERALIZZAZIONE DEL MERCATO E I CONSUMATORI FINALI

LIBERALIZZAZIONE DEL MERCATO E I CONSUMATORI FINALI Cosa vuole dire che il mercato del gas è "libero"? Con chi avrà rapporti contrattuali il cliente finale? Con la liberalizzazione cambierà la qualità del servizio? Cosa fa il distributore? Cosa fa il venditore?

Dettagli

ORDINATIVO DI FORNITURA

ORDINATIVO DI FORNITURA ORDINATIVO DI FORNITURA Spett.le AZIENDA ENERGIA E GAS Società Cooperativa Via dei Cappuccini, 22/A 10015 IVREA (TO) Tel. 0125-48654 - Fax 0125-45563 Inviare esclusivamente in formato elettronico a: ufficiocommerciale@cert.aegcoop.it

Dettagli

Allegato A TESTO INTEGRATO MOROSITÀ GAS (TIMG)

Allegato A TESTO INTEGRATO MOROSITÀ GAS (TIMG) TESTO INTEGRATO MOROSITÀ GAS (TIMG) 1 TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI... 4 Articolo 1 Definizioni... 4 Articolo 2 Ambito oggettivo... 6 TITOLO II REGOLAZIONE DEI SERVIZI DI VENDITA E DISTRIBUZIONE NEI CASI

Dettagli

aggiorna le disposizioni per gli accertamenti documentali sugli impianti di utenza NUOVI (di nuova installazione);

aggiorna le disposizioni per gli accertamenti documentali sugli impianti di utenza NUOVI (di nuova installazione); FEBBRAIO 2014 Il 6 febbraio 2014 l Autorità per l Energia Elettrica e il Gas (AEEG) ha emanato e pubblicato sul proprio sito la Delibera n. 40/2014/R/gas, Disposizioni in materia di accertamenti della

Dettagli

Residente in via/piazza n. Città Provincia DELEGO. Preventivo/fattura intestato a: C.F. Part. IVA tel: Indirizzo di spedizione:

Residente in via/piazza n. Città Provincia DELEGO. Preventivo/fattura intestato a: C.F. Part. IVA tel: Indirizzo di spedizione: Io sottoscritto1 Residente in via/piazza n Città Provincia C.I. n 2 DELEGO La società DUFERCO ENERGIA SPA ad effettuare la/e seguenti operazioni4: Preventivo nuovo impianto Colloca contatore con attivazione

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS ED IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS ED IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 6 FEBBRAIO 2014 28/2014/R/COM INDIVIDUAZIONE DEL SOGGETTO EROGATORE DELLA COMPENSAZIONE DELLA SPESA PER LA FORNITURA DI GAS NATURALE AI CLIENTI DOMESTICI INDIRETTI E DISPOSIZIONI PER L ASSEGNAZIONE

Dettagli

Nome Cognome ID Lyoness Telefono Email Città Provincia

Nome Cognome ID Lyoness Telefono Email Città Provincia in partnership con Nome Cognome ID Lyoness Telefono Email Città Provincia Modulo richiesta contatto BLUENERGY GROUP S.p.A. Sede Legale ed amministrativa Via Roma 39 33030 Campoformido (UD) Tel.: 0432 632911

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS DELIBERAZIONE 27 novembre 2008. ModiÞ cazioni e integrazioni alla deliberazione dell Autorità per l energia elettrica e il gas 6 agosto 2008 ARG/elt 117/08 in materia di modalità applicative del regime

Dettagli

SINTESI DEGLI STANDARD DI QUALITA SOTTOPOSTI A RIMBORSO TIPOLOGIA STANDARD

SINTESI DEGLI STANDARD DI QUALITA SOTTOPOSTI A RIMBORSO TIPOLOGIA STANDARD ALLEGATO 1 ORARIO DEGLI SPORTELLI APERTI AL PUBBLICO E NR VERDE COMUNE INDIRIZZO lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì TERNI VIA GALVANI N. 12/C 14,30-16,30 14,30-16,30 ORVIETO PIAZZA MONTE ROSA N.

Dettagli

FAQ del Progetto Energia: diritti a viva voce

FAQ del Progetto Energia: diritti a viva voce FAQ del Progetto Energia: diritti a viva voce D. Quali sono le imprese che possono vendere l elettricità nel mercato libero? R. L elettricità nel mercato libero NON può essere venduta né dalla società

Dettagli

Contratti non richiesti: misure preventive, ripristinatorie e monitoraggio Delibera 153/2012/R/com

Contratti non richiesti: misure preventive, ripristinatorie e monitoraggio Delibera 153/2012/R/com Contratti non richiesti: misure preventive, ripristinatorie e monitoraggio Delibera 153/2012/R/com Alberto Grossi Direttore Direzione Consumatori e Utenti Autorità per l energia elettrica e il gas Questa

Dettagli

DCO 401/2014/R/com. Osservazioni e proposte ANIGAS. Milano, 6 ottobre 2014

DCO 401/2014/R/com. Osservazioni e proposte ANIGAS. Milano, 6 ottobre 2014 DCO 401/2014/R/com ORIENTAMENTI PER LA DEFINIZIONE DI EVENTUALI ULTERIORI MODIFICHE AL CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E GAS NATURALE, A SEGUITO DELL ENTRATA IN VIGORE

Dettagli

CARTA dei SERVIZI. Gas e Energia Elettrica

CARTA dei SERVIZI. Gas e Energia Elettrica CARTA dei SERVIZI Gas e Energia Elettrica La carta dei servizi fissa principi e criteri per l erogazione dei servizi e costituisce elemento integrativo dei contratti di fornitura. La carta dei servizi

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Autorità per l energia elettrica e il gas Deliberazione n. 224 del 13/12/2000 Disciplina delle condizioni tecnico-economiche del servizio di scambio sul posto dell energia elettrica prodotta da impianti

Dettagli

FORZA DOPPIA WEB - Small OFFERTA GAS NATURALE + ENERGIA ELETTRICA

FORZA DOPPIA WEB - Small OFFERTA GAS NATURALE + ENERGIA ELETTRICA OFFERTA GAS NATURALE + ENERGIA ELETTRICA Validità offerta: fino al 25 Aprile 2016 Denominazione: FORZA DOPPIA WEB small Codice: ATFDWS/16 Destinatari offerta La presente offerta è riservata ai Clienti

Dettagli

Roma, 19/09/2014 Protocollo 611042293906

Roma, 19/09/2014 Protocollo 611042293906 Da restituire al Centro di Verifica di riferimento RACCOMANDATA R h* à 61391728292-2 DIR. DEL GENIO MILITARE PER LA MARINA DI RAMPA L. DA VINCI 1 74100 TARANTO TA Roma, 19/09/2014 Protocollo 611042293906

Dettagli

Erogasmet S.p.A. Carta del Servizio di distribuzione dell acqua tramite rete EROGASMET S.P.A.

Erogasmet S.p.A. Carta del Servizio di distribuzione dell acqua tramite rete EROGASMET S.P.A. EROGASMET S.P.A. CARTA DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DELL ACQUA TRAMITE RETE 1 Indice Indice... 2 PRESENTAZIONE... 3 1 PREMESSA... 3 2 PRINCIPI FONDAMENTALI... 3 2.1 Eguaglianza ed imparzialità di trattamento...

Dettagli