SICUREZZA DOMESTICA RAPPRESENTAZIONI PERICOLOSE ESEGUITE DALLA CLASSE 1E SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO NORBERTO BOBBIO -TORINO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SICUREZZA DOMESTICA RAPPRESENTAZIONI PERICOLOSE ESEGUITE DALLA CLASSE 1E SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO NORBERTO BOBBIO -TORINO"

Transcript

1 SICUREZZA DOMESTICA RAPPRESENTAZIONI PERICOLOSE ESEGUITE DALLA CLASSE 1E SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO NORBERTO BOBBIO -TORINO

2 PAVIMENTI E TAPPETI ATTENZIONE:Possono causare cadute Evitare di incerare il pavimento Preferire sempre le scarpe con la suola in gomma: consentono una maggiore aderenza al pavimento Non usare i pattini in tessuto: favoriscono le cadute Dotare i tappeti di retina in gomma Quando in casa vi sono persone anziane è meglio non avere tappeti

3 Evitare pavimenti incerati

4 SCALE ATTENZIONE:Possono causare cadute Illuminare bene le scale per non avere zone d ombra Non incerare scale e pianerottoli Usare il mancorrente Evitare, quando possibile, l uso di scale portatili, sistemando gli oggetti di uso frequente a portata di mano Controllare che la scala sia aperta correttamente Usare scarpe comode e con una buona aderenza Usare gli appositi bastoni a pinza per raggiungere gli oggetti sistemati più in alto Lavare la parte esterna dei vetri servendosi dell apposito bastone

5 Non incerare le scale,è pericoloso

6 Le scale sono causa di cadute

7 ARREDI ATTENZIONE :possono causare contusioni e fratture di mettere oggetti con spigoli nelle zone di passaggio. Privilegiare arredi con angoli smussati Controllare la stabilità di sedie e poltrone Non salire in piedi su sedie, poltrone ed altri mobili

8 Non salire in piedi su sedie o poltrone

9 I mobili non si scalano, possono rovesciarsi oppure si può cadere

10 ALIMENTI ATTENZIONE:possono causare avvelenamenti e intossicazioni Controllare la scadenza degli alimenti prima di consumarli Non consumare alimenti che presentino muffe Non consumare alimenti che presentino alterazione dell odore Non consumare alimenti che presentino alterazione del gusto

11 Non consumare alimenti scaduti o che presentano muffe o sono maleodoranti

12 COLTELLI ATTENZIONE:possono causare ferite Non lasciare mai coltelli ed altri oggetti da taglio a portata dei bambini Utilizzare come appoggio un tagliere Maneggiare i coltelli con molta cautela riporli con la lama protetta e fuori portata dei bambini

13 Non usare coltelli,sono molto pericolosi

14 IL PIANO COTTURA ATTENZIONE:Possono causare ustioni,incendi ed esplosioni gas è comodo e pratico: il suo uso corretto, come ogni combustibile garantisce la massima sicurezza Non lasciare pentole in ebollizione incustodite: il liquido potrebbe traboccare, spegnere la fiamma e consentire al gas di disperdersi nell'ambiente Quando si cucina, avvicinarsi con cautela ai fornelli, specie quando si indossano capi svolazzanti o indumenti sintetici facilmente infiammabili Assicurarsi che il locale cucina abbia una presa d aria permanente che dia all'esterno Una pulizia periodica delle piastre, con un comune spazzolino metallico, consente di mantenere i bruciatori in piena efficienza Esistono piani di cottura dotati di valvole di sicurezza che, in caso di accidentale spegnimento della fiamma, bloccano automaticamente il flusso del gas. Tali dispositivi sono obbligatori per i forni domestici a gas Per l installazione, la manutenzione e le modifiche degli impianti a gas, interpellare esclusivamente installatori abilitati ai sensi della legge 46/90

15 Non toccare le piastre della cucina,possono essere incandescenti.

16 TUBO DEL GAS e CALDAIA ATTENZIONE:Possono causare incendi,esplosioni ed intossicazioni Periodicamente il tubo di gomma che collega la cucina al rubinetto del gas e, se presenta tagli, bruciature o screpolature, occorre farlo cambiare Sul tubo di gomma è stampata la data di scadenza entro la quale è obbligatorio sostituirlo Per le cucine ad incasso è obbligatorio il tubo metallico flessibile con attacchi filettati Per l installazione, la manutenzione e le modifiche degli impianti a gas interpellare esclusivamente installatori abilitati ai sensi l installazione, la manutenzione e le modifiche degli impianti a gas interpellare esclusivamente installatori abilitati ai sensi della legge 46/90 Gli apparecchi a gas devono essere contraddistinti dal marchio CE I locali nei quali sono installati apparecchi a gas, devono essere dotati di prese d'aria

17 Fare attenzione a caldaie e tubi del gas.

18 Il gas fuoriuscito può causare esplosioni

19 IMPIANTO ELETTRICO ATTENZIONE:Può causare folgorazioni e incendi E necessario dotare le case di impianto di terra efficiente e di interruttore adeguato per proteggere le persone dalle dispersioni accidentali di corrente elettrica Il marchio di qualità dei componenti dell impianto elettrico è un fattore di sicurezza sia per la durata che per gli utilizzatori dell impianto Accertarsi che i materiali abbiano il marchio di qualità Assicurarsi che la casa sia munita di un adeguata messa a terra Installare in casa un interruttore differenziale, comunemente detto salvavita : interrompe l energia elettrica in caso di scossa

20

21 LAMPADE E LAMPADINE(1) ATTENZIONE :Possono causare folgorazioni ed ustioni Prima di cambiare la lampadina, staccare sempre l interruttore generale. Anche se la lampadina è spenta almeno uno dei due fili che alimentano il portalampade potrebbe essere in tensione. Prima di togliere una lampadina, aspettare che si raffreddi. Sostituire subito quella fulminata con una lampada nuova: il portalampada vuoto è pericoloso perché può essere in tensione Non collocare mai una lampadina nuova con una potenza (WATT) superiore a quella massima indicata sull apparecchio Non toccare mai le lampadine alogene con le dita ma utilizzare sempre un panno Tenere in casa delle luci d emergenza: quando va via la luce si accendono da sole

22 Non toccare mai fili elettrici scoperti

23 LAMPADE E LAMPADINE(2) ATTENZIONE:Possono causare folgorazioni La progettazione e la realizzazione di un impianto elettrico vanno sempre affidate agli esperti L utilizzo di lampade elettriche a filo portatili non a norma è fonte di rischio Non tentare mai di arrangiarsi con impianti fai da te Utilizzare lampade elettriche portatili provviste dei sistemi di sicurezza e protezione Sistemare la lampada in modo che si eviti di inciampare nel cavo rimasto a terra e di scottarsi contro le parti calde

24 Non cambiare lampadine, fatelo fare ai grandi

25 SPINE ELETTRICHE A PRESE DI CORRENTE ATTENZIONE:Possono causare folgorazioni e incendi e togliere le spine afferrandole per il corpo e non per il cavo, evitando di toccare gli spinotti Non togliere mai le spine con mani umide Non usare prese multiple inserite una nell'altra per evitare corto circuiti ed incendi Con bambini in casa è meglio inserire i tappi isolanti sulle prese di corrente

26 Non toccare mai, ma proprio mai, le spine elettriche

27 PROLUNGHE ATTENZIONE :Possono causare folgorazioni e cadute Acquistare prolunghe a norma e contraddistinte dal marchio di sicurezza Usare prolunghe a tre fili per garantire il collegamento a terra tra spina e presa mobile Evitare di lasciare prolunghe nei luoghi di passaggio. Si può inciampare

28 Non toccare mai fili elettrici

29 LAMPADE ALOGENE ATTENZIONE:Possono causare intossicazioni Leggere attentamente le istruzioni d uso Sistemare le lampade alogene lontano dai tendaggi o da altro materiale infiammabile A volte una luce soffusa è piacevole. E' importante però non ottenerla con panni o giornali appoggiati sull'abatjour. Preferire le lampadine a bassa potenza o i dispositivi chiamati varialuce! Attenzione! A contatto con fonti di calore, le stoffe possono causare incendi!

30 PICCOLI ELETTRODOMESTICI (1) ATTENZIONE:Possono causare ustioni,folgorazioni,ferite da taglio,scottature. Togliere la spina prima della pulizia. Usare uno strofinaccio appena umido. Non immergere mai la parte contenente il motore nell'acqua, neppure con la spina staccata Staccare la spina quando si finisce di adoperarli: potrebbero diventare un giocattolo in mano ai bambini! Prima di acquistare apparecchi elettrici verificare che abbiano il contrassegno marchio di qualità italiano o estero: garantisce la rispondenza alle norme di sicurezza Riparazioni su parti elettriche mal eseguite possono essere fonti di gravi pericoli: fatele fare dal tecnico Non pulire internamente forni o altri elettrodomestici senza avere staccato la spina di alimentazione

31 Non distrarsi quando si lavora con oggetti incandescenti

32 PICCOLI ELETTRODOMESTICI(2) ATTENZIONE:Possono causare ustioni,folgorazioni,ferite da taglio Quando si usa il fornetto: Attenzione al vetro che scotta! Può superare i 100 Quando si usa il tostapane: Staccare la spina prima di pulirlo Non usare mai una lama di coltello per raschiare lo sporco all interno Quando si usa la macchina per il caffè espresso: Controllare sempre il livello dell acqua nel serbatoio per evitare surriscaldamenti Pulire periodicamente il calcare depositato dall acqua

33 Fare attenzione agli strumenti di lavoro

34 Quando si usano i robot da cucina o il frullatore: Non premere mai il cibo con le mani dentro l apparecchio ma usare gli attrezzi appositi PICCOLI ELETTRODOMESTICI (3) ATTENZIONE:Possono causare ustioni,folgorazioni,ferite da taglio. Ricordare che i macinacaffè e i frullatori hanno lame che continuano a girare ancora qualche instante dopo essere stati spenti Togliere la spina prima di sostituire le trafile dalle macchine per la pasta o dal tritacarne Togliere la spina prima della pulizia. Usare uno strofinaccio appena umido.

35 Attenti ai piccoli elettrodomestici

36 LAVATRICE ATTENZIONE:Può causare folgorazioni Controllare che abbia il marchio di qualità che garantisca la sicurezza dell'apparecchio secondo le norme previste Togliere sempre la spina prima di pulirla Mantenere puliti il filtro e il cestello. Assicurano il buon funzionamento dell'apparecchio Evitare che si formi la ruggine. È un'ottima conduttrice di elettricità Non usare troppo detersivo: non serve, costa ed inquina

37 Non giocare con la lavatrice,non è un giocattolo.

38 DETERSIVI E PRODOTTI PER LA PULIZIA ATTENZIONE:Possono causare avvelenamenti e intossicazioni Non travasare liquidi tossici in contenitori diversi da quelli dell acquisto Leggere attentamente le istruzioni d uso Tenerli lontano dalla portata dei bambini Non mescolare tra loro liquidi tossici: potrebbero sprigionare vapori nocivi

39 Non bere sostanze di cui non conosci la provenienza

40 ATTREZZI FAI DA TE ATTENZIONE: possono causare ferite e folgorazioni Utilizzare solo apparecchi con marchio CE Staccare la spina prima di pulire lame o altre parti mobili degli apparecchi Evitare cavi di alimentazione troppo lunghi ed ingarbugliati Non immergere in acqua la parte elettrica dell apparecchio Proteggere gli occhi dalla polvere, dalle schegge e da piccoli frammenti Porre estrema cautela anche nell utilizzo di attrezzi non elettrici quali martelli, seghetti, ecc.

41 Non usare attrezzi che non sai usare

42

Apri le porte della tua casa

Apri le porte della tua casa Apri le porte alla della sicurezza! tua casa Pavimenti e tappeti possono causare cadute! Evita di incerare il pavimento. Preferisci sempre le scarpe con la suola in gomma: consentono una maggiore aderenza

Dettagli

due LA SICUREZZA DEGLI APPARECCHI DOMESTICI CASA sicura GUIDA ALLA SICUREZZA NELL AMBIENTE DOMESTICO

due LA SICUREZZA DEGLI APPARECCHI DOMESTICI CASA sicura GUIDA ALLA SICUREZZA NELL AMBIENTE DOMESTICO due GUIDA ALLA SICUREZZA NELL AMBIENTE DOMESTICO CASA sicura LA SICUREZZA DEGLI APPARECCHI DOMESTICI Ministero delle Attività Produttive Direzione Generale Armonizzazione Mercati e Tutela Consumatori www.casasicura.info

Dettagli

Sicurimpariamo Comportamenti di sicurezza e gestione delle attività

Sicurimpariamo Comportamenti di sicurezza e gestione delle attività Sicurimpariamo Comportamenti di sicurezza e gestione delle attività a cura di Emanuele Azzarelli Ispettore tecnico della Direzione Territoriale del Lavoro di Torino Marzo 2012 Le sostanze chimiche Detergenti

Dettagli

IL RISCHIO ELETTRICO NELLE ABITAZIONI CIVILI. L impianto elettrico è a norma? La scossa elettrica

IL RISCHIO ELETTRICO NELLE ABITAZIONI CIVILI. L impianto elettrico è a norma? La scossa elettrica a cura di: IL RISCHIO ELETTRICO NELLE ABITAZIONI CIVILI L impianto elettrico è a norma? Impianti elettrici non a norma possono comportare il rischio di folgorazioni, corto circuito, incendio. Per evitare

Dettagli

2. I mobili e gli arredi devono essere disposti in modo da consentire agevoli spostamenti, lasciando libero l accesso ai locali.

2. I mobili e gli arredi devono essere disposti in modo da consentire agevoli spostamenti, lasciando libero l accesso ai locali. DISPOSIZIONI IN MATERIA DI SICUREZZA PERSONALE DOCENTE E ATA: istruzioni sull uso di mobili ed arredi, attrezzature e macchine, apparecchiature elettriche. Si evidenziano di seguito le istruzioni sull

Dettagli

LE SOSTANZE PERICOLOSE

LE SOSTANZE PERICOLOSE SICUREZZA NELLA CASE Incontro informativo a cura dei vigili del fuoco L INCENDIO LE SOSTANZE PERICOLOSE IL RISCHIO ELETTRICO IL GAS COMBUSTIBILE ALTRI RISCHI DOMESTICI COSA FARE IN CASO DI LE SOSTANZE

Dettagli

Le lampade da terra: anche questi elementi di arredo vanno posizionati con attenzione, mai vicino a tende o stoffe, poiché il calore che emanano

Le lampade da terra: anche questi elementi di arredo vanno posizionati con attenzione, mai vicino a tende o stoffe, poiché il calore che emanano Le lampade da terra: anche questi elementi di arredo vanno posizionati con attenzione, mai vicino a tende o stoffe, poiché il calore che emanano potrebbe provocare incendi; I mobili: le librerie e gli

Dettagli

LIBRETTO ISTRUZIONI MIXER FISSO MULTIFUNZIONE. Contenuto. 13 Coperchio parapolvere 2 Tubo Trita-carne. 14 Lama. 8 Bicchiere frullatore

LIBRETTO ISTRUZIONI MIXER FISSO MULTIFUNZIONE. Contenuto. 13 Coperchio parapolvere 2 Tubo Trita-carne. 14 Lama. 8 Bicchiere frullatore 1 7 8 9 LIBRETTO ISTRUZIONI MIXER FISSO MULTIFUNZIONE 2 10 ⑾ ⑿ 3 4 ⒀ 5 6 ⒁ ⒂ ⒃ ⒄ ⒅ Contenuto 1 Vaschetta carne 7 Interruttore I/R 13 Coperchio parapolvere 2 Tubo Trita-carne 8 Bicchiere frullatore 14 Lama

Dettagli

uno LA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI DOMESTICI CASA sicura GUIDA ALLA SICUREZZA NELL AMBIENTE DOMESTICO

uno LA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI DOMESTICI CASA sicura GUIDA ALLA SICUREZZA NELL AMBIENTE DOMESTICO uno GUIDA ALLA SICUREZZA NELL AMBIENTE DOMESTICO CASA sicura LA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI DOMESTICI Direzione Generale Armonizzazione Mercati www.casasicura.info Il rischio gas in casa COSA SI RISCHIA L

Dettagli

LA CASA SICURA prevenzione degli incidenti domestici

LA CASA SICURA prevenzione degli incidenti domestici LA CASA SICURA prevenzione degli incidenti domestici Corso di formazione Pari opportunità e conciliazione tra tempi del lavoro professionale e tempi del lavoro di cura familiare e personale Varese, 21

Dettagli

SVEP. Prov.Piacenza. In collaborazione Ist.Com. G.Parini -Podenzano-S.giorgio. Ist.Com: Bobbio -scuole-travo,coli,bobbio,corte Brugnatella Ottone.

SVEP. Prov.Piacenza. In collaborazione Ist.Com. G.Parini -Podenzano-S.giorgio. Ist.Com: Bobbio -scuole-travo,coli,bobbio,corte Brugnatella Ottone. SVEP Prov.Piacenza In collaborazione Ist.Com. G.Parini -Podenzano-S.giorgio Ist.Com: Bobbio -scuole-travo,coli,bobbio,corte Brugnatella Ottone. La casa e i suoi pericoli Ogni anno in Italia ci sono oltre

Dettagli

Regolamento di pasticceria

Regolamento di pasticceria Regolamento di pasticceria Norme igieniche Della persona Non si possono portare orecchini, bracciali, collane e anelli in laboratorio. Avere sempre le mani pulite con unghie corte e senza smalto. Non mettere

Dettagli

Scaldameglio. Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL

Scaldameglio. Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL Scaldameglio Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL Scaldameglio Bagno (cod. ordine 8497) 1. Ingresso aria 2. Uscita aria 3. Indicatore di presenza alimentazione 3 1 2 4. Selettore della temperatura (termostato)

Dettagli

Utilizzo in sicurezza dell elettricità

Utilizzo in sicurezza dell elettricità Pag. 1/8 Utilizzo in sicurezza dell tà Pag. 2/8 1. SCOPO DELLA PROCEDURA Prevenire i rischi principali connessi all impiego dell tà, che corrispondono all azione delle correnti elettriche sulle due più

Dettagli

Forno elettrico ventilato HFV3412. European standard quality

Forno elettrico ventilato HFV3412. European standard quality Forno elettrico ventilato HFV3412 European standard quality IMPORTANTI NORME DI SICUREZZA Quando si utilizza un apparecchio elettrico vanno rispettate alcune note di sicurezza, comprese le seguenti: 1.

Dettagli

RISCHI DERIVANTI DALL USO DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE

RISCHI DERIVANTI DALL USO DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE Pagina 1 di 5 INDICE Scopo Riferimenti normativi Campo di applicazione Responsabilità ed aggiornamento Rischi derivanti dall uso di apparecchiature a funzionamento elettrico Cautele e misure di prevenzione

Dettagli

Istruzioni per l uso e l installazione Cappa. Instructions for use and installation Cooker Hood. Mode d emploi et installation Hotte de Cuisine

Istruzioni per l uso e l installazione Cappa. Instructions for use and installation Cooker Hood. Mode d emploi et installation Hotte de Cuisine IT GB FR DE TR Istruzioni per l uso e l installazione Cappa Instructions for use and installation Cooker Hood Mode d emploi et installation Hotte de Cuisine Bedienungsanleitung und Einrichtung Dunstabzugshaube

Dettagli

Scienze laboratorio: I RISCHI

Scienze laboratorio: I RISCHI Queste note pratiche presentano i rischi che si incontrano durante le esercitazioni di laboratorio e i comportamenti corretti da tenere. Seguire queste indicazioni servirà non solo a ridurre il rischio

Dettagli

CAMPAGNA PROMOZIONALE PER L UTILIZZO IN SICUREZZA DEL GAS METANO

CAMPAGNA PROMOZIONALE PER L UTILIZZO IN SICUREZZA DEL GAS METANO CAMPAGNA PROMOZIONALE PER L UTILIZZO IN SICUREZZA DEL GAS METANO 1 IMPIANTI GAS: LE REGOLE GENERALI A chi mi devo rivolgere? Quando fate realizzare, revisionare o riparare i vostri impianti dovete rivolgervi,

Dettagli

ASL CITTA DI MILANO SERVIZIO DI MEDICINA PREVENTIVA NELLE COMUNITA E DELLO SPORT ANCHE A CASA CI SONO DEI PERICOLI... CERCHIAMOLI INSIEME

ASL CITTA DI MILANO SERVIZIO DI MEDICINA PREVENTIVA NELLE COMUNITA E DELLO SPORT ANCHE A CASA CI SONO DEI PERICOLI... CERCHIAMOLI INSIEME ASL CITTA DI MILANO SERVIZIO DI MEDICINA PREVENTIVA NELLE COMUNITA E DELLO SPORT ANCHE A CASA CI SONO DEI PERICOLI... CERCHIAMOLI INSIEME PROGETTO DI PREVENZIONE DEGLI INCIDENTI DOMESTICI PER LE SCUOLE

Dettagli

UTILIZZO IN SICUREZZA DEL FAX

UTILIZZO IN SICUREZZA DEL FAX Pagina 1 di 6 SOMMARIO Generalita... 2 Scopo... 2 Riferimenti normativi... 2 Responsabilità ed aggiornamento... 2 Campo di applicazione... 3 Procedure operative e di sicurezza... 3 Scelta della posizione...

Dettagli

STUFA CERAMICA 2000 Watt. mod. SQ 134

STUFA CERAMICA 2000 Watt. mod. SQ 134 STUFA CERAMICA 2000 Watt mod. SQ 134 manuale d istruzioni European Standard Quality Consigliamo di leggere attentamente il presente manuale d istruzioni prima di procedere nell utilizzo dell apparecchio

Dettagli

CALDUS. Heating Pad. Manuale di istruzioni MACOM. Art. 909

CALDUS. Heating Pad. Manuale di istruzioni MACOM. Art. 909 CALDUS Heating Pad Manuale di istruzioni MACOM Art. 909 Prima di utilizzare questo apparecchio leggere attentamente questo manuale, in particolare le avvertenze sulla sicurezza, e conservarlo per consultazioni

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI CONTA MONETE ELETTRONICO

LIBRETTO D ISTRUZIONI CONTA MONETE ELETTRONICO LIBRETTO D ISTRUZIONI CONTA MONETE ELETTRONICO Precauzioni non aprire la macchina senza l intervento di un tecnico specializzato; inserire la spina fino infondo nella presa accertarsi che l impianto elettrico

Dettagli

La sicurezza personale e altrui è estremamente importante.

La sicurezza personale e altrui è estremamente importante. ISTRUZIONI DEL BOLLITORE ELETTRICO Sommario SICUREZZA DEL BOLLITORE ELETTRICO Precauzioni importanti... 5 Requisiti elettrici... 7 Smaltimento dell apparecchiatura elettrica... 7 COMPONENTI E FUNZIONI

Dettagli

La sicurezza in casa

La sicurezza in casa La sicurezza in casa Impianto a gas Il gas metano è ormai familiare in molte delle nostre case: lo usiamo per cucinare, per scaldare l acqua, per il riscaldamento e, con le più recenti tecnologie, anche

Dettagli

A CURA DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DELLA SCUOLA

A CURA DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DELLA SCUOLA MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO BRUNO MUNARI Via Costantino Perazzi, 46 00139 Roma Cod. M.P.I. RMIC8B400C C.F. 97567140583

Dettagli

Sicurezza gas. Ecco i 10 buoni consigli: prova a seguirli, non te ne pentirai.

Sicurezza gas. Ecco i 10 buoni consigli: prova a seguirli, non te ne pentirai. Sicurezza gas. Ecco i 10 buoni consigli: prova a seguirli, non te ne pentirai. 1 No fai da te Il fai da te sull impianto del gas combustibile è vietato. Tutte le operazioni di manutenzione, ordinaria e

Dettagli

Custodire questo manuale con cura per successive consultazioni. Sarà la vostra guida per un utilizzo sicuro ed efficiente.

Custodire questo manuale con cura per successive consultazioni. Sarà la vostra guida per un utilizzo sicuro ed efficiente. OS-3308 upapa Hug Grazie per aver acquistato il massaggiatore upapa Hug della OSIM. Prima di utilizzare questo nuovo apparecchio, siete pregati di leggere attentamente il libretto delle istruzioni, prestando

Dettagli

Istituto Comprensivo ABBA-ALIGHIERI

Istituto Comprensivo ABBA-ALIGHIERI Mobili ed arredi, attrezzature e macchine, apparecchiature elettriche. Istituto Comprensivo ABBA-ALIGHIERI Via Ruggero Marturano, 77/79 90142 Palermo Circolare n. 20/d Palermo, 25/09/2013 A tutto il Personale

Dettagli

MANUALE D USO E MANUTENZIONE STIRATRICE EASY IRON

MANUALE D USO E MANUTENZIONE STIRATRICE EASY IRON MANUALE D USO E MANUTENZIONE STIRATRICE EASY IRON IMESA S.p.A. Via degli Olmi 22 31040 Cessalto (TV), Italia tel. +39.0421.468011 fax +39.0421.468000 www.imesa.it Indice AVVERTENZE 3 1. Descrizione dell'apparecchio

Dettagli

mini hair dryer LOVELY ISTRUZIONI PER L USO MACOM Art.: 221

mini hair dryer LOVELY ISTRUZIONI PER L USO MACOM Art.: 221 LOVELY mini hair dryer MACOM ISTRUZIONI PER L USO Art.: 221 Prima di utilizzare questo apparecchio leggere attentamente le istruzioni e conservarle per consultazioni future. Assicurarsi che il voltaggio

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione

Manuale d uso e manutenzione Manuale d uso e manutenzione cantinetta da 12/27 bottiglie Leggete attentamente tutte le avvertenze prima dell utilizzo Importanti istruzioni di sicurezza ATTENZIONE: Per ridurre il pericolo di incendi,

Dettagli

IMPORTANTI ISTRUZIONI DI SICUREZZA Quando utilizzate un apparecchio elettrico, le precauzioni basi devono sempre essere eseguite, incluse le seguenti:

IMPORTANTI ISTRUZIONI DI SICUREZZA Quando utilizzate un apparecchio elettrico, le precauzioni basi devono sempre essere eseguite, incluse le seguenti: OS-225 uhug Grazie per aver acquistato il massaggiatore uhug della OSIM. Prima di utilizzare uhug, siete pregati di leggere attentamente il libretto delle istruzioni per un suo corretto utilizzo, prestando

Dettagli

PROCEDURA DI SICUREZZA UTILIZZO DELLE APPARECCHIATURE ELETTRICHE NEGLI UFFICI

PROCEDURA DI SICUREZZA UTILIZZO DELLE APPARECCHIATURE ELETTRICHE NEGLI UFFICI SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI Pagina 1 di 6 PROCEDURA DI SICUREZZA 1. UTILIZZO DELLE APPARECCHIATURE ELETTRICHE NEGLI UFFICI 2. Revisione numero Data emissione e/o ultima modifica Approvata

Dettagli

Istruzioni per l uso Macchina caffè all americana. n art. 7174.101 19. 90

Istruzioni per l uso Macchina caffè all americana. n art. 7174.101 19. 90 Istruzioni per l uso Macchina caffè all americana n art. 7174.101 19. 90 Congratulazioni Acquistando questo apparecchio vi siete garantiti un prodotto di qualità, fabbricato con estrema cura. Con una manutenzione

Dettagli

ITALIANO Espresso 2000

ITALIANO Espresso 2000 9 2 3 6 4 5 12 7 8 11 13 10 1 15 16 17 14 ITALIANO Espresso 2000 1) Interruttore generale 2) Spia ON: macchina accesa 3) Spia mancanza acqua 4) Interruttore erogazione caffè 5) Interruttore preparazione

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione forno

Manuale d uso e manutenzione forno Manuale d uso e manutenzione forno Grazie per aver scelto uno dei nostri prodotti di qualità. Per garantire il funzionamento ottimale e regolare dell apparecchio, la preghiamo di leggere attentamente questo

Dettagli

PROCEDURA DI SICUREZZA UTILIZZO DELLA FOTOCOPIATRICE

PROCEDURA DI SICUREZZA UTILIZZO DELLA FOTOCOPIATRICE SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI Pagina 1 di 6 PROCEDURA DI SICUREZZA 1. UTILIZZO DELLA FOTOCOPIATRICE 2. Revisione numero Data emissione e/o ultima modifica Approvata da Emessa da S.P.P.R.

Dettagli

L uso di apparecchi elettrici comporta il rispetto di alcune regole fondamentali per prevenire rischi di scariche elettriche.

L uso di apparecchi elettrici comporta il rispetto di alcune regole fondamentali per prevenire rischi di scariche elettriche. EUROPEAN STANDARD QUALITY L uso di apparecchi elettrici comporta il rispetto di alcune regole fondamentali per prevenire rischi di scariche elettriche. LEGGERE ATTENTAMENTE TUTTE LE ISTRUZIONI 1. Non toccare

Dettagli

Asta motorizzata con testa rotativa di preparazione tubo. MANUALE D USO vers. 10/12/2013

Asta motorizzata con testa rotativa di preparazione tubo. MANUALE D USO vers. 10/12/2013 Asta motorizzata con testa rotativa di preparazione tubo MANUALE D USO vers. 10/12/2013 AVVERTENZE DI SICUREZZA GENERALI PER IL TRAPANO Leggere tutti gli avvisi di sicurezza e tutte le istruzioni. Se

Dettagli

IMPIANTO ELETTRICO EDIFICIO AD USO RESIDENZIALE PER 14 ALLOGGI VIA MONTE SABOTINO - LECCO (LC)

IMPIANTO ELETTRICO EDIFICIO AD USO RESIDENZIALE PER 14 ALLOGGI VIA MONTE SABOTINO - LECCO (LC) Via Capolino, 29-23900 LECCO (LC) TEL. 0341/255032 FAX 0341/255591 Reg.Impr. LC-1997-12062 - P.IVA 02296990134 Lecco, 18 aprile 2012 ALER Azienda Lombarda Per L Edilizia Residenziale Via Caduti Lecchesi

Dettagli

1. CONSIDERAZIONI GENERALI SUL GRUPPO 2. DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE (DPI) ELETTROGENO PORTATILE

1. CONSIDERAZIONI GENERALI SUL GRUPPO 2. DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE (DPI) ELETTROGENO PORTATILE Unione 1. CONSIDERAZIONI GENERALI SUL GRUPPO ELETTROGENO PORTATILE La seguente scheda mostra le norme di sicurezza che deve seguire l operatore di un GRUPPO ELETTROGENO PORTATILE. Le norme qui di seguito

Dettagli

LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE. Vasca IDROMASSAGGIO. Note importanti: Manuale uso e manutenzione box doccia

LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE. Vasca IDROMASSAGGIO. Note importanti: Manuale uso e manutenzione box doccia LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE Vasca IDROMASSAGGIO Note importanti: L installazione deve eseguita da personale qualificato, la ditta importatrice declina ogni responsabilità in merito alla

Dettagli

MANUALE D USO E MANUTENZIONE

MANUALE D USO E MANUTENZIONE MANUALE D USO E MANUTENZIONE NEGATIVOSCOPIO A LED PER RADIOLOGIA INDUSTRIALE Cod. M-CB-22 DIM. CM 10 x 48 Sommario 1 Introduzione...2 2 Simboli...2 3 Utilizzo previsto...3 4 Precauzioni...3 5 Caratteristiche

Dettagli

Cod. 252.270.00 FRY TOP ELETTRICO SERIE 900A. Mod. 92 FTE-L 92 FTE-R 92 FTE-LC 92 FTE-RC 94 FTE-L 94 FTE-LR 94 FTE-R 94 FTE-LC 94 FTE-LRC 94 FTE-RC

Cod. 252.270.00 FRY TOP ELETTRICO SERIE 900A. Mod. 92 FTE-L 92 FTE-R 92 FTE-LC 92 FTE-RC 94 FTE-L 94 FTE-LR 94 FTE-R 94 FTE-LC 94 FTE-LRC 94 FTE-RC Cod. 252.270.00 FRY TOP ELETTRICO SERIE 900A Mod. 92 FTE-L 92 FTE-R 92 FTE-LC 92 FTE-RC 94 FTE-L 94 FTE-LR 94 FTE-R 94 FTE-LC 94 FTE-LRC 94 FTE-RC INDICE Paragrafo Istruzioni per l'installazione 1 Rispondenza

Dettagli

Il Pericolo Elettrico (corso base) Normativa e documenti di riferimento. Generalità e Prevenzione

Il Pericolo Elettrico (corso base) Normativa e documenti di riferimento. Generalità e Prevenzione Il Pericolo Elettrico (corso base) Rev. 0 del 02/01/2012 Ravenna/Lugo/Faenza Marzo 2015 Normativa e documenti di riferimento D.Lgs. 81/08: Attuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123,

Dettagli

rischi di natura infortunistica e correlati all igiene del lavoro per il personale di cucina

rischi di natura infortunistica e correlati all igiene del lavoro per il personale di cucina rischi di natura infortunistica e correlati all igiene del lavoro per il personale di cucina Corso CUOCO Centro Studi La Base Via dei Pucci, 11 -Firenze Relatore: Geom. Enrico Clarelli www.geoclarelli.it

Dettagli

UNI CIG INDICE IMPARIAMO A CONOSCERE IL GAS COMPORTAMENTI DA SEGUIRE DOMANDE E RISPOSTE COME COMPORTARSI SE SI SENTE ODORE DI GAS

UNI CIG INDICE IMPARIAMO A CONOSCERE IL GAS COMPORTAMENTI DA SEGUIRE DOMANDE E RISPOSTE COME COMPORTARSI SE SI SENTE ODORE DI GAS INDICE IMPARIAMO A CONOSCERE IL GAS 1 COMPORTAMENTI DA SEGUIRE 4 DOMANDE E RISPOSTE 20 COME COMPORTARSI SE SI SENTE ODORE DI GAS 28 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÁ DELL'IMPIANTO ALLA REGOLA D'ARTE 32 COSA

Dettagli

PROVINCIA DI LECCO COMITATO DI COORDINAMENTO DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE DELLA PROVINCIA DI LECCO POMPE

PROVINCIA DI LECCO COMITATO DI COORDINAMENTO DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE DELLA PROVINCIA DI LECCO POMPE PROVINCIA DI LECCO COMITATO DI COORDINAMENTO DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE DELLA PROVINCIA DI LECCO POMPE Per il sollevamento di notevoli quantità di acqua si usano le pompe.

Dettagli

AROMA 1500 DIGIT O R Q P T S B D E J. Fig.1 Fig.2 Fig.3. Fig.4 Fig.5 Fig.6. Fig.7 ITALIANO

AROMA 1500 DIGIT O R Q P T S B D E J. Fig.1 Fig.2 Fig.3. Fig.4 Fig.5 Fig.6. Fig.7 ITALIANO AROMA 1500 DIGIT K B D E J L J1 M A O R Q N U V P T S C F G I Fig.1 Fig.2 Fig.3 6 3 Fig.4 Fig.5 Fig.6 Fig.7 LEGENDA A) Coperchio raccoglitore B) Raccoglitore C) Caldaia D) Filtro a disco E) Guarnizione

Dettagli

LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE SAUNA INFRAROSSI

LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE SAUNA INFRAROSSI LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE SAUNA INFRAROSSI Introduzione Grazie per aver acquistato la nostra sauna ad infrarossi. La sauna ad infrarossi ti aiuta a bruciare le calorie, ridurre le tossine

Dettagli

CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI 1.IM 300

CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI 1.IM 300 CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI.IM 300 INTRODUZIONE CON QUESTA PICCOLA MA ESAURIENTE GUIDA SI VUOLE METTERE A DISPOSIZIONE DELL UTENTE UNO STRUMENTO

Dettagli

LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE BOX DOCCIA IDROMASSAGGIO

LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE BOX DOCCIA IDROMASSAGGIO LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE BOX DOCCIA IDROMASSAGGIO Note importanti: L installazione deve eseguita da personale qualificato, la ditta importatrice declina ogni responsabilità in merito

Dettagli

ISTRUZIONI PREVENTIVE ANTINCENDIO A TUTTO IL PERSONALE

ISTRUZIONI PREVENTIVE ANTINCENDIO A TUTTO IL PERSONALE ISTRUZIONI PREVENTIVE ANTINCENDIO A TUTTO IL PERSONALE MISURE PREVENTIVE PER TUTTI I LAVORATORI E vietato depositare e manipolare sostanze infiammabili in quantità superiori alla normale dotazione prevista.

Dettagli

C K H G. V.lla 4800 R - M0S05372 - Edizione 1H03

C K H G. V.lla 4800 R - M0S05372 - Edizione 1H03 M L E A C K B J D H G F I V.lla 4800 R - M0S05372 - Edizione 1H03 ITALIANO Vaporella 4800 R A) Tappo brevettato di sicurezza B) Interruttore luminoso caldaia C) Interuttore luminoso generale ferro D) Cavo

Dettagli

Come ottengo la CORRENTE ELETTRICA

Come ottengo la CORRENTE ELETTRICA COS È L ELETTRICITÀ Come ottengo la CORRENTE ELETTRICA si produce con i generatori di corrente che possono essere chimici, meccanici oppure utilizzare l'energia del sole Generatori meccanici che producono

Dettagli

Casa efficiente e sicura? Fate il vostro check-up

Casa efficiente e sicura? Fate il vostro check-up Casa efficiente e sicura? Fate il vostro check-up Opuscolo realizzato a cura di: Casa dell Energia AEM Piazza Po, 3-20144 Milano Tel 0277203838 - Fax 0277203894 e-mail: casaenergia@aem.it - web: casaenergia.aem.it

Dettagli

GRATTUGIA RICARICABILE

GRATTUGIA RICARICABILE Istruzioni per l uso GRATTUGIA RICARICABILE GRATTUGIA RICARICABILE IT pagina 1 [A] 1 2 11 3 10 4 5 6 7 8 9 I [B] [C] [D] [E] [F] [G] [H] [I] [L] II III TYPE E0401 2.4 V IT MANUALE DI ISTRUZIONI PER L USO

Dettagli

PRECAUZIONI E SUGGERIMENTI GENERALI

PRECAUZIONI E SUGGERIMENTI GENERALI ISTRUZIONI PER L USO PRIMA DI USARE LA CAPPA CONSIGLI PER LA SALVAGUARDIA DELL AMBIENTE PRECAUZIONI E SUGGERIMENTI GENERALI COME USARE LA CAPPA MANUTENZIONE E PULIZIA GUIDA RICERCA GUASTI SERVIZIO ASSISTENZA

Dettagli

Espresso 3000 - Cod. M0S04159 - Edizione 1H10

Espresso 3000 - Cod. M0S04159 - Edizione 1H10 10 2 3 6 4 5 15 8 7 9 14 16 11 12 1 13 18 17 19 20 Espresso 3000 - Cod. M0S04159 - Edizione 1H10 ITALIANO Espresso 3000 1) Interruttore generale 2) Spia ON: macchina accesa 3) Spia mancanza acqua 4) Interruttore

Dettagli

Documento di Valutazione dei Rischi ai sensi del D.Lgs. 81 del 9 aprile 2008

Documento di Valutazione dei Rischi ai sensi del D.Lgs. 81 del 9 aprile 2008 INTRODUZIONE Pagina 1 In applicazione del D.lgs. 81/08 e s.m.i. Titolo III, art. 69 che definisce le attrezzature di lavoro: 1. Agli effetti delle disposizioni di cui al presente titolo si intende per:

Dettagli

DINAMICHE INFORTUNIO ELETTRICO

DINAMICHE INFORTUNIO ELETTRICO DINAMICHE INFORTUNIO ELETTRICO LEGISLAZIONE E NORMATIVA DATI STATISTICI EFFETTI DELLA CORRENTE ELETTRICA PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI PROTEZIONE DAI CONTATTI INDIRETTI PROTEZIONI DA SOVRACORRENTI COMPONENTI

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE

MANUALE D ISTRUZIONE FERRO DA STIRO A VAPORE HFX405PLUS MANUALE D ISTRUZIONE Leggere attentamente il presente manuale e conservarlo come riferimento futuro, assieme al nr. di serie che trovate sulla targhetta dell apparecchio.

Dettagli

BOX DOCCIA IDROMASSAGGIO

BOX DOCCIA IDROMASSAGGIO LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE BOX DOCCIA IDROMASSAGGIO Note importanti: L installazione deve eseguita da personale qualificato, la ditta importatrice declina ogni responsabilità in merito

Dettagli

Istruzioni per l uso Ferro da stiro a vapore. n art. 7177.198 19. 80

Istruzioni per l uso Ferro da stiro a vapore. n art. 7177.198 19. 80 Istruzioni per l uso Ferro da stiro a vapore n art. 7177.198 19. 80 Gentile cliente, Legga attentamente le presenti istruzioni d uso prima di allacciare l apparecchio alla corrente elettrica. Eviterà così

Dettagli

PRESENZA DI GAS NELL ABITAZIONE?

PRESENZA DI GAS NELL ABITAZIONE? a cura di: PRESENZA DI GAS NELL ABITAZIONE? I gas che possiamo trovare all interno delle nostre abitazioni, a causa di guasti, mancata manutenzione, malfunzionamenti, errata installazione, errato utilizzo,

Dettagli

4.5 IMPIANTI ED APPARECCHIATURE ELETTRICHE

4.5 IMPIANTI ED APPARECCHIATURE ELETTRICHE 4.5 IMPIANTI ED APPARECCHIATURE ELETTRICHE Con il termine impianto elettrico si intende l insieme di apparecchiature elettriche, meccaniche e fisiche atte alla trasmissione e all'utilizzo di energia elettrica.

Dettagli

Manuale d installazione. Warmset. Warmset srl. Wall Heating Panel

Manuale d installazione. Warmset. Warmset srl. Wall Heating Panel Manuale d installazione Warmset Warmset srl Wall Heating Panel Il pannello radiante Warmset è un apparecchio elettrico. E perciò necessario leggere attentamente queste istruzioni prima dell uso. Per qualsiasi

Dettagli

INFORMAZIONI UTILI PER LA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI A GAS 1

INFORMAZIONI UTILI PER LA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI A GAS 1 PARTE E INFORMAZIONI UTILI PER LA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI A GAS 1 PREMESSA Cucinare, lavarsi o riscaldarsi: tanti piccoli gesti quotidiani, semplici e sicuri anche grazie al metano Proprio perché si tratta

Dettagli

Premere debolmente il tasto Power per verificare il livello di batteria rimanente. Indicatore 1 (lampeggiante) 1 (fisso) 2 (fisso) 3 (fisso) 4 (fisso)

Premere debolmente il tasto Power per verificare il livello di batteria rimanente. Indicatore 1 (lampeggiante) 1 (fisso) 2 (fisso) 3 (fisso) 4 (fisso) Grazie per avere acquistato JumpsPower. Prima di utilizzare l apparecchio, si prega di leggere attentamente le istruzioni. Questo manuale vi informerà delle caratteristiche e delle modalità d uso di JumpsPower,

Dettagli

La sicurezza negli uffici. Conoscere i rischi -- Programma LEONARDO

La sicurezza negli uffici. Conoscere i rischi -- Programma LEONARDO I lavori di ufficio non sono esenti da rischi (cadute, scivolate, tagli, elettrocuzioni, scottature, ecc.) Per la propria ed altrui sicurezza attenersi alle più elementari norme di prudenza Il fenomeno

Dettagli

INDICE SIMBOLI E CLASSI DI PROTEZIONE... 2 AVVERTENZE GENERALI... 2 AVVERTENZE D USO... 3 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO... 4 PRIMO UTILIZZO...

INDICE SIMBOLI E CLASSI DI PROTEZIONE... 2 AVVERTENZE GENERALI... 2 AVVERTENZE D USO... 3 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO... 4 PRIMO UTILIZZO... INDICE SIMBOLI E CLASSI DI PROTEZIONE... 2 AVVERTENZE GENERALI... 2 AVVERTENZE D USO... 3 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO... 4 PRIMO UTILIZZO... 5 FUNZIONAMENTO... 5 PREPARARE PIU CARAFFE DI CAFFE... 5 TRATTAMENTO

Dettagli

Igiene orale tradizionale

Igiene orale tradizionale www. wa t er pi k. c om. hk 58 BENVENUTO Igiene orale tradizionale Complimenti, scegliendo l idropulsore dentale Waterpik Ultra siete sulla strada giusta per ottenere una migliore salute gengivale e un

Dettagli

Sicurezza impianti elettrici

Sicurezza impianti elettrici Dott. Sergio Biagini Tecnico della Prevenzione Capo III Impianti e apparecchiature elettriche Obblighi del datore di lavoro Il datore di lavoro prende le misure necessarie affinché i materiali, le apparecchiature

Dettagli

RADIATORE AD OLIO 1500 Watt. mod. TMO711. manuale d uso

RADIATORE AD OLIO 1500 Watt. mod. TMO711. manuale d uso RADIATORE AD OLIO 1500 Watt mod. TMO711 manuale d uso European Standard Quality precauzioni & avvertenze L uso di apparecchi elettrici comporta il rispetto di alcune regole fondamentali per prevenire rischi

Dettagli

Seat Plus. sedile per massaggio shiatsu. Manuale di istruzioni. Art.: 842

Seat Plus. sedile per massaggio shiatsu. Manuale di istruzioni. Art.: 842 ENJOY RELAX Seat Plus sedile per massaggio shiatsu Manuale di istruzioni Art.: 842 Sicurezza Quando si usano apparecchi elettrici, in particolar modo in presenza di bambini, è necessario osservare fondamentali

Dettagli

Istruzioni per l installazione. combinazione frigo-congelatore Pagina 18 7081 401-00. CNes 62 608

Istruzioni per l installazione. combinazione frigo-congelatore Pagina 18 7081 401-00. CNes 62 608 struzioni per l installazione combinazione frigo-congelatore Pagina 18 I 7081 401-00 CNes 62 608 Posizionamento Evitare la posizionatura dell'apparecchio in aree direttamente esposte ai raggi del sole,

Dettagli

TOASTER. Istruzioni per l uso

TOASTER. Istruzioni per l uso TOASTER Istruzioni per l uso 5 4 3 1 6 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO 1) Manopola temporizzatore 2) Tasto Stop 3) Leva di accensione 4) Bocche di caricamento 5) Pinze per toast 6) Raccoglibriciole estraibile

Dettagli

Istruzioni per l uso PIASTRA PER CAPELLI. PIASTRA PER CAPELLI IT pagina M1501 M1502 M1503 M1504. Type

Istruzioni per l uso PIASTRA PER CAPELLI. PIASTRA PER CAPELLI IT pagina M1501 M1502 M1503 M1504. Type Istruzioni per l uso PIASTRA PER CAPELLI PIASTRA PER CAPELLI IT pagina 1 Type M1501 M1502 M1503 M1504 140 C 230 C GUIDA ILLUSTRATIVA 1 2 3 4 5 7 6 8 9 DATI TECNICI TYPE M1501 M1502 M1503 M1504 100-240V

Dettagli

Quando accendi il riscaldamento. Quando avvii lavastoviglie e lavatrice.

Quando accendi il riscaldamento. Quando avvii lavastoviglie e lavatrice. CLICK! E la prima cosa che si fa rientrando a casa: si accende la luce. La luce accesa anima la casa e la rende viva. Che magnifica idea la lampadina! È la prima e la più diffusa delle applicazioni elettriche

Dettagli

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule 1 ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO Ing. Guido Saule Valori delle tensioni nominali di esercizio delle macchine ed impianti elettrici 2 - sistemi di Categoria 0 (zero), chiamati anche a bassissima tensione,

Dettagli

IMPIANTI VADEMECUM SULLA CORRETTA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI

IMPIANTI VADEMECUM SULLA CORRETTA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI IMPIANTI VADEMECUM SULLA CORRETTA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI Via S. Giovanni in Laterano, 152-00184 Roma www.confartigianato.it/fedimpianti - impianti@mail.confartigianato.it - raffaele.cerminara@confartigianato.it

Dettagli

COMUNE DI CAMPOFORMIDO DISTRETTO DEL CORMOR

COMUNE DI CAMPOFORMIDO DISTRETTO DEL CORMOR COMUNE DI CAMPOFORMIDO DISTRETTO DEL CORMOR 1 COSA FARE IN CASO DI: FRANA ALLUVIONE TROMBA D ARIA TEMPORALE CON FULMINI TERREMOTO 2 SE TI TROVI IN UN LUOGO CHIUSO: 1. mantieni la calma; COSA FARE IN CASO

Dettagli

Unità di misura della corrente elettrica.

Unità di misura della corrente elettrica. Ampere Unità di misura della corrente elettrica. Cavo Centralino È un elemento fondamentale di un circuito elettrico: ha il compito di trasportare la corrente dal generatore fino all utilizzatore. (vedi

Dettagli

Manuale d uso Macinacaffè. Kaffeemühle CM 80-Serie

Manuale d uso Macinacaffè. Kaffeemühle CM 80-Serie IT Manuale d uso Macinacaffè Kaffeemühle CM 80-Serie Indice Avvertenze di sicurezza... 3 Prima del primo utilizzo... 4 Apertura dell imballaggio... 4 Criteri per il collocamento dell apparecchio... 5 Impostazione

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Nucleo di Prevenzione e Protezione PERICOLI DI ORIGINE ELETTRICA NEGLI UFFICI e informazione di base per il corretto utilizzo delle apparecchiature elettriche. Opuscolo ad

Dettagli

Superior. sedile per massaggio shiatsu. Manuale di istruzioni MACOM. Art.: 843

Superior. sedile per massaggio shiatsu. Manuale di istruzioni MACOM. Art.: 843 ENJOY RELAX Superior sedile per massaggio shiatsu Manuale di istruzioni Art.: 843 MACOM Sicurezza Quando si usano apparecchi elettrici, in particolar modo in presenza di bambini, è necessario osservare

Dettagli

leaflet risparmio in casa OK.ind1 1 21/02/2011 15.11.06

leaflet risparmio in casa OK.ind1 1 21/02/2011 15.11.06 leaflet risparmio in casa OK.ind1 1 21/02/2011 15.11.06 leaflet risparmio in casa OK.ind2 2 21/02/2011 15.11.06 IL RISPARMIO ENERGETICO IN CASA piccoli gesti, grandi vantaggi Il risparmio energetico è

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

LEGGERE ATTENTAMENTE E CONSERVARE QUESTO MANUALE PER LA VOSTRA SICUREZZA E PER UN CORRETTO USO DELL APPARECCHIO

LEGGERE ATTENTAMENTE E CONSERVARE QUESTO MANUALE PER LA VOSTRA SICUREZZA E PER UN CORRETTO USO DELL APPARECCHIO LEGGERE ATTENTAMENTE E CONSERVARE QUESTO MANUALE PER LA VOSTRA SICUREZZA E PER UN CORRETTO USO DELL APPARECCHIO MADE IN CHINA Questo prodotto è conforme alla Direttiva EU 2002/96/EC. Ai sensi dell art.

Dettagli

IN COLLABORAZIONE CON ASEAMAC

IN COLLABORAZIONE CON ASEAMAC 1. CONSIDERAZIONI GENERALI SUL MARTELLO PNEUMATICO La seguente scheda mostra le norme di sicurezza che deve seguire l operatore di un MARTELLO PNEUMATICO (demolitore, perforatore, picconiere). L operatore

Dettagli

Manuale d Uso. HabaNero. Forno Elettrico Ventilato

Manuale d Uso. HabaNero. Forno Elettrico Ventilato Manuale d Uso HabaNero Forno Elettrico Ventilato AVVERTENZE IMPORTANTI Quando si utilizza il fornetto elettrico è necessario osservare tutte le seguenti precauzioni: Leggere attentamente tutte le istruzioni

Dettagli

Vogliamo ringraziarla per la fiducia accordataci, preferendo un prodotto Polti.

Vogliamo ringraziarla per la fiducia accordataci, preferendo un prodotto Polti. R Gentile Cliente, Vogliamo ringraziarla per la fiducia accordataci, preferendo un prodotto Polti. Il tavolo da stiro da Lei scelto costituisce un perfetto complemento al vapore prodotto dal Suo ferro.

Dettagli

CADUTE. In sicurezza ad ogni passo. upi Ufficio prevenzione infortuni

CADUTE. In sicurezza ad ogni passo. upi Ufficio prevenzione infortuni CADUTE In sicurezza ad ogni passo upi Ufficio prevenzione infortuni Andare a fare la spesa, montare una lampadina stando su una scala portatile, fare le scale: sono attività che svolgiamo comunemente ogni

Dettagli

POLTRONA MASSAGGIANTE LEGGERE LE ISTRUZIONI PRIMA DI UTILIZZARE IL PRODOTTO

POLTRONA MASSAGGIANTE LEGGERE LE ISTRUZIONI PRIMA DI UTILIZZARE IL PRODOTTO POLTRONA MASSAGGIANTE LEGGERE LE ISTRUZIONI PRIMA DI UTILIZZARE IL PRODOTTO CARATTERISTICHE 4 motori vibranti 8 modalità di massaggio Intensità regolabile Tre zone di massaggio, ciascuna delle quali è

Dettagli

COMUNE DI GENOVA. Direzione Territorio Mobilità e Ambiente. Ufficio Terza Età Sicura

COMUNE DI GENOVA. Direzione Territorio Mobilità e Ambiente. Ufficio Terza Età Sicura COMUNE DI GENOVA Direzione Territorio Mobilità e Ambiente Ufficio Terza Età Sicura Carla Costanzi Ufficio Terza Età Sicura Comune di Genova 1 La casa tra prevenzione e terapia per le famiglie con malati

Dettagli

NORME GENERALI DI COMPORTAMENTO

NORME GENERALI DI COMPORTAMENTO NORME GENERALI DI COMPORTAMENTO Il comportamento corretto e prudente di ognuno è il miglior modo di prevenzione contro ogni genere di infortunio - Non correre nei corridoi, scale, laboratori, ecc. - Non

Dettagli

MINI TRITATUTTO CODICE ART.:112749.01 230-240V~50Hz, 160W MANUALE D USO

MINI TRITATUTTO CODICE ART.:112749.01 230-240V~50Hz, 160W MANUALE D USO MINI TRITATUTTO CODICE ART.:112749.01 230-240V~50Hz, 160W MANUALE D USO ULTERIORI PRECAUZONI DI SICUREZZA - AVVERTENZE 1. Non mettere oggetti pesanti sui cavi o fonti di calore vicini ad essi. I cavi potrebbero

Dettagli

GESTIONE IN SICUREZZA: PREVENZIONE DAL RISCHIO ELETTRICO

GESTIONE IN SICUREZZA: PREVENZIONE DAL RISCHIO ELETTRICO SIC13 Pag. 1/5 SOMMARIO 1. OGGETTO E SCOPO... 2 2. CAMPO E LUOGO DI APPLICAZIONE... 2 3. RESPONSABILITÀ... 2 3.1. Responsabilità di applicazione... 2 3.2. Responsabilità di redazione... 2 3.3. Responsabilità

Dettagli