Che cos è la LIM? L utilizzo didattico della LIM La LIM consente di andare incontro a diversi stili

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Che cos è la LIM? L utilizzo didattico della LIM La LIM consente di andare incontro a diversi stili"

Transcript

1 Che cos è la LIM? La LIM, Lavagna Interattiva Multimediale, è una lavagna arricchita da potenzialità digitali e multimediali. Si tratta di una periferica collegata al computer, che rende possibile visualizzare a tutta la classe i contenuti presenti sul PC. Le tre componenti necessarie per far funzionare una LIM sono: computer, videoproiettore e lavagna. Il videoproiettore è collegato al PC tramite un cavo VGA, mentre la lavagna è collegata al computer per mezzo di un cavo USB. In relazione alla struttura usata per realizzare la base interattiva è possibile distinguere due tipologie diverse di LIM: dispositivi dotati di superficie dedicata (un pannello rettangolare bianco, di dimensioni paragonabili a una lavagna tradizionale), che contiene nella sua struttura il sistema di rilevamento e tracciamento del movimento (sistema touch); dispositivi funzionanti con qualsiasi superficie: in questo caso la LIM è costituita da un sistema esterno di rilevamento che, posizionato adeguatamente, trasforma in un sistema touch una parete, uno schermo di proiezione o un qualsiasi altro piano, sul quale è possibile proiettare l immagine del computer. Per quanto riguarda le modalità di interazione con la LIM, vi sono due possibili opzioni: lavagne touchscreen, che rispondono al tocco del dito; lavagne che si possono utilizzare solo con apposite penne ottiche. L utilizzo didattico della LIM La LIM consente di andare incontro a diversi stili cognitivi; ogni studente può trovare la propria chiave per apprendere: l ascolto, la visualizzazione, gli schemi, le mappe, gli esercizi con verifica immediata. Anche i disturbi dell apprendimento, quali la dislessia e la disgrafia, trovano un efficace supporto nella LIM, grazie alla molteplicità degli approcci offerti, alla proposta di strumenti di comunicazione alternativi alla semplice lettura, alla possibilità di ingrandire immagini e porzioni di testo e di svolgere esercizi in modalità diversa da quella tradizionale. Come sostiene Beeland 1, la LIM offre la possibilità di un uso sincretico di canali diversi, integrando tre modalità di accesso alle conoscenze: visiva, con la visualizzazione di immagini statiche o animate; uditiva, con l ascolto di parole o di suoni; tattile, attraverso l interazione fisica con oggetti multimediali, come nelle simulazioni. 1 Beeland W.D. (2002) Student Engagement, visual learning and tecnlogy: Can interactive whiteboards help?, Annual conference of the association of Information Technology for teaching education, Dublino, Trinity College. 1

2 La LIM: una storia di successo La LIM ha fatto le sue prime apparizioni nella scuola alla fine degli anni Novanta e si è diffusa rapidamente. I paesi in cui è più diffusa sono gli Stati Uniti, il Canada e il Regno Unito, seguiti dal Messico. In ambito europeo Francia, Spagna e Italia ne stanno avviando la diffusione. L introduzione della lavagna interattiva multimediale nella scuola italiana fu annunciata nel 2006 dal Ministro della pubblica istruzione, Giuseppe Fioroni. L iniziativa fu poi ripresa, nell ottobre 2008, dal Ministro Maria Stella Gelmini, con l obiettivo di dotare le scuole italiane di lavagne. Con l azione LIM si è avviato un processo strategico di innovazione digitale a partire dalla scuola secondaria di primo grado, destinato ad essere poi esteso anche alla scuola primaria e alla scuola secondaria di secondo grado. L innovazione digitale rappresenta per la scuola l opportunità di superare il concetto tradizionale di classe, per creare uno spazio d apprendimento aperto sul mondo, nel quale costruire il senso di cittadinanza e realizzare una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva : le tre priorità di Europa L innovazione delle pratiche educative è un processo di profonda trasformazione, per cui i docenti delle diverse discipline necessitano di essere sostenuti attraverso un piano di formazione mirato, volto a costruire una pratica di utilizzo dello strumento e a offrire un supporto per la progettazione e la conduzione di attività didattiche con la LIM. I vantaggi della LIM nella scuola di oggi I ragazzi di oggi, in quanto nativi digitali, usano internet e le altre tecnologie in modo diverso dagli adulti. Essi acquisiscono a scuola solo una parte del loro patrimonio culturale, mentre apprendono il resto in altri contesti e attraverso altri mezzi (blog, YouTube, chat, social network ecc.). I nativi digitali sono alla ricerca di concetti brevi e diversificati, sono sensibili prevalentemente agli stimoli visivi e sono incapaci di mantenere la concentrazione su un singolo task per più di minuti. In compenso sono capaci di utilizzare più strumenti tecnologici contemporaneamente senza nessuna esitazione, con una spiccata tendenza al multitasking. In conseguenza di queste caratteristiche, mostrano comportamenti di apprendimento differenti da quelli delle generazioni precedenti: attuano una sorta di «zapping consapevole tra le diverse fonti d apprendimento e comunicazione» e «apprendono attraverso schemi, icone, suoni, giochi, navigazioni virtuali» 2. 2 Paolo Maria Ferri, Come cambia la formazione nell epoca del web 2.0 in Lang Mag n. 2, settembre

3 Diventa necessario per chi insegna colmare questo scarto, affiancando al libro strumenti tecnologicamente vicini agli adolescenti, per cercare di parlare la stessa lingua 3. Le nuove tecnologie devono entrare nella scuola per colmare questo generation gap. Non si tratta di fare scuola solo attraverso le tecnologie digitali, ma di gettare un ponte tra il mondo della scuola e il mondo degli adolescenti, tenendo conto delle risorse e delle tempistiche a disposizione dell insegnante e dell ambiente scolastico. Numerosi studi del mondo anglosassone hanno evidenziato le principali potenzialità dello strumento LIM. I vantaggi riguardano soprattutto: la visualizzazione dei concetti e la loro semplificazione, l interattività, l aggregazione di risorse multimediali. La visualizzazione è la più riconosciuta tra le potenzialità della LIM. Essa permette di presentare una molteplicità di contenuti utilizzando non più solo l ascolto o la lettura individuale, ma la forza comunicativa dell immagine. Un altra potenzialità è l interattività, che è data dalla possibilità di intervenire, personalizzandoli, su tutti i file presentati durante la lezione, dalla possibilità fisica di agire sulla lavagna con appunti e sottolineature e infine, dove è presente il collegamento web, dalla possibilità di accedere alle risorse di internet. La costruzione collaborativa dei percorsi di studio fanno della LIM uno strumento particolarmente efficace per la realizzazione di attività di gruppo in classe; lo schermo interattivo diventa così il computer di classe, visibile a tutti contemporaneamente. Non dobbiamo quindi stravolgere il modo di fare lezione, ma pensare di innovarlo dal punto di vista del canale comunicativo, attraverso l utilizzo delle tecnologie e dei libri digitali. In sintesi Le nuove tecnologie: non possono e non devono sostituirsi ai libri né alle persone che le utilizzano; sono uno strumento e non un fine; devono incoraggiare il coinvolgimento degli studenti, arricchirne l esperienza e costituire un valido aiuto per studenti diversamente abili o con difficoltà di apprendimento; per il docente non devono essere un ostacolo o un nemico, ma un valido alleato nel lavoro quotidiano: il loro uso deve essere semplice, agevole e alla portata di coloro che hanno poca dimestichezza con gli strumenti informatici. Tutti i diritti riservati Pearson Italia S.p.A. Materiali a cura di Francesca Rodella 3 Cfr. M. Prensky, Digital natives, Digital immigrants, in 3

4 Il software della LIM Sul computer è necessario installare un software specifico per poter utilizzare la LIM, in modo da creare contenuti didatticamente validi, che possano essere digitalizzati, salvati e utilizzati durante le lezioni. Con la LIM si possono svolgere numerose In sintesi operazioni: I software della LIM più utilizzati quelle che siamo abituati ad eseguire con una lavagna nelle scuole italiane sono i seguenti: tradizionale (scrivere, disegnare e cancellare); Notebook per le LIM Smart Board proiettare i libri digitali, sottolinearli ed evidenziarli; Activinspire per le LIM Promethean inserire immagini, ingrandirle e spostarle; Panaboard per le LIM svolgere esercizi interattivi; Panasonic Oliboard per le LIM Olivetti mostrare presentazioni in PowerPoint, relazioni di Word Starboard per le LIM Hitachi o fogli di calcolo di Excel; vedere e ascoltare file multimediali, audio, video e animazioni; navigare su internet, se disponibile il collegamento alla rete; salvare la lezione per poterla riutilizzare in classe o per mandarla via mail agli studenti. È anche possibile creare un file con la funzione di vero e proprio quaderno di classe, che conserva il percorso della lezione svolta, la sua sequenza pedagogica con tutti gli interventi, le integrazioni, le osservazioni fatte dagli insegnanti e dagli allievi. L installazione del software per la LIM 1. Collegare il computer e la lavagna con cavo USB. 2. Inserire il CD in dotazione (dato dal produttore della LIM nel momento dell acquisto) e fare click sull icona di installazione del software. 3. Scegliere la lingua. 4. Seguire la procedura guidata. 5. Selezionare il tasto Avanti per installare il software. 6. Completare l installazione, cliccando il tasto Fine. Alcune case produttrici di LIM permettono di scaricare il software di installazione della lavagna direttamente da internet, all interno del loro sito. 1

5 La calibrazione della LIM La calibrazione della LIM, cioè la sincronizzazione del dispositivo touch screen con la risoluzione dello schermo del PC, è indispensabile la prima volta che si utilizza la lavagna e ogni volta che la LIM o il videoproiettore vengono spostati, in quanto ciò fa venir meno la corrispondenza tra il punto su cui si agisce rispetto a quello che appare sullo schermo. Cliccando sull icona della calibrazione, presente nella barra degli strumenti della LIM, si accede all applicazione che permette di definire la posizione della lavagna, prima del suo utilizzo. In seguito compare una schermata con alcune crocette posizionate lungo la cornice dello schermo. È necessario cliccare con la penna o con il dito (nelle lavagne touch) sulle crocette per definire la posizione della LIM in modo preciso. Il mouse o quasi Agendo sulla LIM è necessario sostituire il mouse cliccando con la penna o con il dito sullo schermo interattivo. Agendo normalmente con questi due strumenti si opera come se si utilizzasse il tasto sinistro del mouse. Per fare il doppio clic, toccare la lavagna due volte. La funziona tasto destro del mouse può essere attivata nei due modi seguenti: 1. cliccando il pulsante relativo al tasto destro posizionato vicino agli alloggiamenti delle penne; 2. tenendo premuta la penna sullo schermo per circa 3 secondi; in automatico apparirà il menu contestuale. Dopo il clic con il tasto destro, la pressione successiva sullo schermo interattivo viene interpretata di nuovo come tasto sinistro. L interfaccia del programma Per attivare il programma è possibile fare doppio clic sull icona del software presente sul desktop oppure cliccare il pulsante Start e ricercare il programma nell elenco dell applicazioni installate. Il software della LIM si presenta con un interfaccia molto simile ai programmi del Pacchetto Office, nella versione

6 La barra laterale può essere posizionata a destra o a sinistra e serve per le seguenti funzioni: 1. Sequenza pagine (permette di vedere contemporaneamente tutte le pagine presenti nel file, come miniature) 2. Raccolta di clipart, sfondi, contenuti multimediali e risorse online 3. Allegati (è possibile allegare copie dei file, collegamenti a file o link pagine web) 4. Proprietà dell oggetto selezionato La barra degli strumenti permette di utilizzare le seguenti funzioni su tutti i documenti presenti nel computer: 1. Selezione (imposta il cursore in modalità mouse) 2. Penna 3. Evidenziatore 4. Gomma 5. Linee e frecce 6. Forme 7. Tasto destro del mouse 8. Tastiera 9. Apertura programma notebook 10. Annulla 11. Ombreggiatura schermo 12. Riflettore 13. Penna magica 14. Puntatore 15. Personalizzazione della barra Quando il docente o lo studente aggiunge annotazioni con gli strumenti penna o evidenziatore su un documento è possibile salvare le modifiche effettuate, in modo da tenere in memoria sia il testo sia gli appunti o le note digitate durante la lezione. Tutti i diritti riservati Pearson Italia S.p.A. Materiali a cura di Francesca Rodella 3

7 I comandi principali Gli strumenti principali per l utilizzo della LIM permettono di creare i contenuti di una lezione e di operare aggiunte o sottolineature su testo o immagini importate da internet, da altri applicativi o da un libro digitale. I comandi principali, presenti n ogni software della LIM sono i seguenti: 1. Penna 2. Evidenziatore 3. Casella di testo 4. Gomma 5. Linee 6. Forme Lo strumento Penna Questo strumento apre un menu nel quale è possibile scegliere lo stile, lo spessore e il colore della penna. Effettuata la scelta, si può scrivere sulla lavagna con il dito o con la penna. Completata la digitazione, è possibile attivare il puntatore Selezione e fare un clic sul testo, in modo tale da far apparire un riquadro che permette di spostare il testo, modificarne le dimensioni e ruotarlo. In alcuni software è inoltre attiva la funzione di Riconoscimento del testo, presente nella tendina del riquadro di Selezione. Scegliendo questo comando, il testo scritto a mano si trasforma in testo digitato. Lo strumento Evidenziatore Questo strumento permette di evidenziare le parole scritte a mano libera o tramite casella di testo, aiutando così a catturare l attenzione degli studenti. Lo strumento Evidenziatore è attivabile cliccando il pulsante Penna ed è possibile modificare il colore e lo spessore. 1

8 La casella di testo È uno strumento molto utile per preparare i contenuti di una lezione senza l utilizzo della lavagna, ma semplicemente utilizzando il software della LIM. A casa, non avendo a disposizione la penna, diventa molto difficile utilizzare il mouse per scrivere del testo ed è quindi molto più funzionale avvalersi dello strumento Casella di testo. Questo comando apre una barra degli strumenti mobile, che permette di scegliere il tipo di carattere, la dimensione, grassetto, corsivo, sottolineato, colore, allineamento, orientamento, elenchi puntanti, pedice, apice, controllo ortografico. Barra degli strumenti di formattazione del testo Lo strumento Gomma Questo strumento permette di utilizzare tre dimensioni diverse di cancellini: piccolo, medio e grande. Serve per cancellare le linee e il testo tracciato a mano libera. Non è utilizzabile per cancellare forme, immagini o testo digitato con la tastiera. Lo strumento Linee Questo strumento serve per tracciare segmenti rettilinei. È possibile impostare lo spessore, il colore, lo stile e la tipologia di estremità nella categoria Freccia. Lo strumento Forme Questo strumento permette di disegnare figure geometriche di vario tipo. La proporzione tra larghezza e altezza della forma è libera. Tutti i diritti riservati Pearson Italia S.p.A. Materiali a cura di Francesca Rodella 2

9 Gli strumenti di cattura La funzione di cattura schermata permette di fotografare le videate di programmi esterni al software della LIM, di tenerli in memoria e di salvarli in una cartella del computer. Questa operazione permette al docente e agli studenti di catturare pagine di libri digitali, videate di internet, testi Word, diapositive di PowerPoint o file di Excel. La procedura 1. Fare clic sull'icona Cattura schermate (simbolo della macchina fotografica) 2. In automatico si apre il pannello contenente gli strumenti di cattura 3. Attivare l applicazione da cui si vuole catturare la schermata 4. Selezionare una delle seguenti 4 icone, a seconda del tipo di selezione che si desidera effettuare Cattura un area rettangolare che deve essere delimitata, trascinando il mouse Cattura l intera videata Cattura una finestra che deve essere selezionata con il clic del mouse Cattura un area che viene disegnata liberamente 5. Tornare alla pagina del software della LIM, dove si troverà l'immagine catturata, che non può più essere modificata 6. Chiudere la finestra di cattura schermate Tutti i diritti riservati Pearson Italia S.p.A. Materiali a cura di Francesca Rodella 1

10 Il salvataggio I l salvataggio di un file è un operazione fondamentale nella creazione di una lezione di riepilogo, in quanto permette di mantenere nella memoria del computer il percorso della lezione svolta, la sua sequenza pedagogica e tutti gli interventi, le integrazioni, le osservazioni fatte dall insegnante e dagli allievi. La procedura di salvataggio 1. Attivare il menu File, presente nella barra; 2. Cliccare il comando Salva con nome a. Selezionare la cartella di destinazione; b. Digitare il nome del file; c. Premere il pulsante Salva. Seguendo questa procedura il file viene salvato con l estensione specifica del software e quindi non si può aprire con altri programmi. Con il software della LIM Olivetti Oliboard è anche possibile salvare i file anche con estensioni differenti:.doc -.pdf -.ppt. Questi documenti possono quindi essere condivisi anche con coloro che non hanno installato il software della LIM. La procedura di esportazione Per poter condividere i file realizzati con il software della lavagna con gli utenti che non lo hanno installato sul proprio PC è necessario esportare i file stessi: 1. Attivare il menu File, presente nella barra 2. Cliccare il comando Esporta e scegliere l estensione desiderata: a..ppt (il file può essere aperto e modificato in PowerPoint); b..pdf (il file può essere solo aperto, ma non modificato); c..jpg (ogni pagina del file viene salvata separatamente come immagine e non può essere modificata). 1

11 Nel software Activinspire della Promethean, si possono esportare i file seguendo il seguente procedimento: 1. Fare clic con il pulsante destro del mouse in un'area vuota della pagina che si desidera esportare 2. Attivare il menu di scelta rapida con il tasto destro del mouse e scegliere Esporta pagina 3. Selezionare la cartella in cui si desidera salvare il file 4. Selezionare l estensione del file (.bmp,.jpg,.png o.tif) 5. Digitare il nome del file 6. Cliccare il pulsante Salva La procedura d importazione L operazione di importazione del file permette di aprire i documenti realizzati in PowerPoint o con il software Activinspire della LIM Promethean e di convertirlo nel formato Notebook, per essere successivamente utilizzato o rielaborato. Seguire il seguente procedimento: 1. Attivare il menu File, presente nella barra; 2. Cliccare il comando Importa: a. è possibile importare solo file con estensione.ppt, pptx (PowerPoint) o.flp (Promethean); b. Cliccare il pulsante Apri. La durata dell importazione dipende dal numero di slide da importare e dal loro contenuto. Al termine dell operazione sarà presente una serie di pagine, corrispondenti al file importato. Tutti i diritti riservati Pearson Italia S.p.A. Materiali a cura di Francesca Rodella 2

12 I comandi di formattazione Gli strumenti di formattazione sono presenti sia nella barra dei menu sia nella barra degli strumenti del software della LIM e servono per modificare il testo selezionato o per attivare comandi di arricchimento del testo. La formattazione tramite barra dei menu 1. Selezionare il testo che si desidera modificare. 2. Attivare il menu Formato, che contiene le seguenti opzioni di formattazione del testo: a. grassetto, sottolineato, corsivo; b. blocco, che serve a bloccare l oggetto in una determinata posizione; c. clonatore infinito, che permette di duplicare un numero indefinito di volte l oggetto selezionato, con un semplice trascinamento; d. sfondo, che apre una tendina che permette di scegliere le caratteristiche dello sfondo; e. temi, che attiva una tendina che permette di scegliere il tema desiderato. Nel menu Disegna sono presenti due utili funzioni di formattazione: Raggruppa e Ordina. 1. Selezionare più oggetti con il tasto Maiusc. 2. Attivare il menu Disegna: a. Raggruppa/Separa permette di raggruppare diversi oggetti, in modo da poterli manipolare insieme: ad esempio, per spostarli e ridimensionarli. È una funzione molto utile negli schemi che contengono molte caselle di testo o nei diagrammi che includono testi, forme e connettori; b. Ordina è utile per spostare un oggetto in primo piano o in secondo piano rispetto a un altro, sovrapponendoli reciprocamente. 1

13 La formattazione tramite barra degli strumenti All interno di questa barra sono contenuti diversi utili strumenti di formattazione: Penna creativa, che attiva una tendina nella quale è possibile scegliere un tratto particolare per la penna. Penna di riconoscimento forme, che permette di trasformare una forma fatta a mano in una forma perfetta, ad esempio una circonferenza, un quadrato o un rettangolo. Penna magica, che permette di svolgere le seguenti funzioni: - scrivere un testo che scompare dopo 10 secondi; - focalizzare l attenzione solo su un oggetto (per ottenere questo risultato è necessario inscrivere l oggetto all interno un ellisse); - ingrandire o zoomare un oggetto (per realizzare questo effetto è necessario disegnare un rettangolo o un quadrato attorno all oggetto). Riempimento, per colorare un area definita, ad esempio una forma; è possibile scegliere vari effetti di riempimento: a tinta unita, sfumato, a motivo o a immagine. Tutti i diritti riservati Pearson Italia S.p.A. Materiali a cura di Francesca Rodella 2

14 Gli strumenti di gestione della presentazione G li strumenti di gestione di una presentazione servono per attivare le diverse visualizzazioni (ad esempio la sequenza pagine), per gestire la stampa delle singole pagine o dell intero documento, per aggiungere intestazioni e piè pagina, per attivare il comando di ombreggiatura dello schermo o la funzione di riflettore. Sequenza pagine La sequenza pagine permette di avere una panoramica completa del file, in quanto visualizza tutte le pagine come miniature. La procedura per attivare la visualizzazione della sequenza è la seguente: 1. Attivare la barra laterale. 2. Cliccare l icona Sequenza pagine. 3. Scegliere la miniatura della pagina. Attivando la tendina del menu contestuale è possibile aggiungere una nuova pagina vuota, cancellarne il contenuto (tutti gli oggetti presenti nella pagina), eliminarla, duplicarla, rinominarla (attribuendo un nome specifico, riferito al contenuto) e aggiungerla alla raccolta, in modo da tenerla in memoria all interno del programma. Inoltre si può modificare l ordine delle pagine in un file, trascinando la miniatura lungo il bordo blu in una nuova posizione. La stampa del file La procedura per attivare la stampa è la seguente: 1. Attivare il menu File. 2. Scegliere il comando Stampa. 3. Nella finestra di dialogo è possibile selezionare tre tipologie di stampa: a. Anteprime: visualizza e stampa tutte le miniature delle pagine; b. Materiali: visualizza e stampa tutte le miniature delle pagine, tre per pagina con acconto a ciascuna alcune righe per poter scrivere eventuali note dopo la stampa; c. Pagina intera: visualizza e stampa la pagina intera. 1

15 Intestazione e Piè di pagina Per personalizzare la stampa, si possono aggiungere i campi Intestazione, Piè di pagina, Data, Numero di pagina. La procedura per attivare l intestazione e il piè di pagina è la seguente: 1. Attivare il menu File. 2. Scegliere il comando Stampa. 3. Posizionare il cursore nella scheda Layout di pagina: a. Digitare l intestazione; b. Digitare il piè di pagina; c. Inserire la data; d. Selezionare la casella di controllo Mostra numeri di pagina. Ombreggiatura schermo Quando si desidera coprire il testo o le immagini presenti nella pagina, per svelare pian piano il contenuto, è possibile attivare il pulsante Ombreggiatura schermo, posizionato nella barra degli strumenti. Sono presenti ai lati dello schermo dei quadratini di ridimensionamento, che permettono di scegliere le dimensioni della tendina. Per togliere l ombreggiatura schermo da una pagina premere il pulsante Esci, posizionato nell angolo in alto a destro. Riflettore Quando si desidera focalizzare l attenzione su un determinato punto di un oggetto o di un immagine, è possibile attivare il pulsante Riflettore, posizionato nella barra degli strumenti. Sono disponibili due forme di riflettore: ovale e rettangolare. L utente può decidere le dimensioni per la zona illuminata e l intensità dello sfondo. Tutti i diritti riservati Pearson Italia S.p.A. Materiali a cura di Francesca Rodella 2

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

IN BASSO NELLA FINESTRA C È LA BARRA DI DISEGNO. SE NON È VISIBILE, FARE CLIC SUL MENU IN ALTO: VISUALIZZA / BARRE DEGLI STRUMENTI / DISEGNO

IN BASSO NELLA FINESTRA C È LA BARRA DI DISEGNO. SE NON È VISIBILE, FARE CLIC SUL MENU IN ALTO: VISUALIZZA / BARRE DEGLI STRUMENTI / DISEGNO FARE UNA MAPPA CON OPENOFFICE IMPRESS START/PROGRAMMI APRIRE IMPRESS SCEGLIERE PRESENTAZIONE VUOTA. POI CLIC SU AVANTI E DI NUOVO SU AVANTI. QUANDO AVANTI NON COMPARE PIÙ, FARE CLIC SU CREA CHIUDERE LE

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole Guida rapida Cos è GeoGebra? Un pacchetto completo di software di matematica dinamica Dedicato all apprendimento e all insegnamento a qualsiasi livello scolastico Riunisce geometria, algebra, tabelle,

Dettagli

Cos è. un programma di presentazione. Strumenti di presentazione. Che cos è. una presentazione. Diapositive

Cos è. un programma di presentazione. Strumenti di presentazione. Che cos è. una presentazione. Diapositive Cos è un programma di presentazione Strumenti di presentazione Impostare e creare una presentazione Le applicazioni software per organizzare e presentare in pubblico informazioni multimediali Organizzazione

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD WORD SOMMARIO 1. Muoversi nel testo... 1 2. Taglia, copia e incolla... 2 3. Aprire, salvare e chiudere... 3 4. Trovare e sostituire... 4 5. Visualizzare in modi diversi... 6 6. Formattare e incolonnare...

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC Barra di Formattazione Barra Standard Barra del Menu Intestazione di colonna Barra di Calcolo Contenuto della cella attiva Indirizzo della cella attiva Cella attiva Intestazione

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1

con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1 con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1 Indice generale GUIDA A CALC 3.5... 3 1 Utilizzo dell'applicazione... 3 1.1 LAVORARE CON IL FOGLIO ELETTRONICO...3 1.2 MIGLIORARE LA

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Nitro Reader 3 Guida per l' utente

Nitro Reader 3 Guida per l' utente Nitro Reader 3 Guida per l' utente In questa Guida per l'utente Benvenuti in Nitro Reader 3 1 Come usare questa guida 1 Trovare rapidamente le informazioni giuste 1 Per eseguire una ricerca basata su parole

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

Non tutto, ma un po di tutto

Non tutto, ma un po di tutto ALFREDO MANGIA Non tutto, ma un po di tutto Nozioni fondamentali per conoscere e usare un foglio di calcolo. Corso di alfabetizzazione all informatica Settembre 2004 SCUOLA MEDIA GARIBALDI Genzano di Roma

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno La Vista CAS L ambiente di lavoro Le celle Assegnazione di una variabile o di una funzione / visualizzazione

Dettagli

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO Con questa esercitazione guidata imparerai a realizzare una macro. Una macro è costituita da una serie di istruzioni pre-registrate che possono essere

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta Web Conferencing and Collaboration tools Passo 1: registrazione presso il sito Accedere al sito www.meetecho.com e registrarsi tramite l apposito form presente nella sezione Reserved Area. In fase di registrazione

Dettagli

Presentazioni efficaci: come si usa prezi?

Presentazioni efficaci: come si usa prezi? Presentazioni efficaci: come si usa prezi? a cura di Lorenzo Amadei (amadei@iol.it) versione 5 febbraio 2013 Cos è prezi Prezi (http://prezi.com/) è un applicazione online per creare presentazioni. In

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL Inserire una funzione dalla barra dei menu Clicca sulla scheda "Formule" e clicca su "Fx" (Inserisci Funzione). Dalla finestra di dialogo "Inserisci Funzione" clicca sulla categoria

Dettagli

Guida alla gestione dei File in Aulaweb 2.0

Guida alla gestione dei File in Aulaweb 2.0 Guida alla gestione dei File in Aulaweb 2.0 Università degli Studi di Genova Versione 1 Come gestire i file in Moodle 2 Nella precedente versione di Aulaweb, basata sul software Moodle 1.9, tutti i file

Dettagli

Laboratorio Database. Docente Prof. Giuseppe Landolfi

Laboratorio Database. Docente Prof. Giuseppe Landolfi Laboratorio Database Docente Prof. Giuseppe Landolfi Manuale Laboratorio Database Scritto dal Prof.Giuseppe Landolfi per S.M.S Pietramelara Access 2000 Introduzione Che cos'è un Database Il modo migliore

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000 SIATIC F 351 Getting Started Edizione 02/2000 Le presenti informazioni guidano l utente, sulla base di un esempio concreto articolato in cinque fasi, nell esecuzione della messa in servizio fino ad ottenere

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

La finestra di Avvio di Excel

La finestra di Avvio di Excel Con Excel si possono fare molte cose, ma alla base di tutto c è il foglio di lavoro. Lavorare con Excel significa essenzialmente immettere numeri in un foglio di lavoro ed eseguire calcoli sui numeri immessi.

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning.

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. Per collegare un iphone con connettore Lightning ad SPH-DA100 AppRadio e

Dettagli

Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW

Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW Hugo Hansen L'autore L'autore Hugo Hansen vive appena fuori dalla splendida città di Copenhagen. Esperto professionista nell'ambito del design grafico,

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli