Specialisti in cere personalizzate

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Specialisti in cere personalizzate"

Transcript

1 Specialisti in cere personalizzate

2 MISSIONE La SER è produttore europeo di cere industriali formulate in modo personalizzato sulle esigenze del cliente. L esperienza acquisita dal 1988 ha fatto constatare che l uso di cere industriali personalizzate permette al cliente di: Migliorare la produttività Migliorare la qualità Ridurre le anomalie dei prodotti finiti ed i relativi scarti Aumentare il campo di tolleranze del processo produttivo e delle altre materie prime che in esso intervengono Migliorare il rispetto dell'ambiente e la sicurezza sul lavoro Con i clienti viene stabilito un rapporto di collaborazione continua nel tempo, con l obiettivo di offrire sempre il prodotto più idoneo ad ogni esigenza e di adattarlo all eventuale evoluzione tecnologica dei metodi di produzione via via adottati. La SER ha un impianto industriale concepito e progettato in modo specifico per questa missione. Dinamismo, flessibilità, alta professionalità, propensione ad accettare le sfide tecnologiche, velocità d'esecuzione, spirito di collaborazione sono caratteristiche che investono tutti i settori aziendali della SER: dall Organizzazione Commerciale, altamente specializzata in consulenza al cliente; alla Ricerca e Sviluppo, in grado di proporre formulazioni sempre valide e innovative; alla Produzione, con impianti d'avanguardia totalmente computerizzati; sino alla Logistica, in grado di rispondere con tempi inferiori alla media di mercato. La SER è un produttore di cere e paraffine industriali personalizzate ed è in grado, dunque, di operare al meglio sul mercato delle cere grezze e semilavorate, offrendo un prodotto che, oltre ad essere il più adatto ad ogni necessità, è in grado di competere sul piano del prezzo. L'obiettivo finale è il successo del cliente, al quale la SER contribuisce con prodotti ad alto valore aggiunto. La SER infine, tiene in considerazione i valori etici, morali e sociali ed agisce con grande rispetto per: Le persone che collaborano in azienda L'ambiente, considerato un bene comune da preservare La sicurezza, sia nel proprio ambiente di lavoro sia in quello dei clienti Riguardo a quest ultimo punto, la SER raggiunge spesso valori di gran lunga migliori rispetto ai limiti stabiliti dalla vigente legislazione. MISSIONE 1/1

3 GENERALITÀ SULLE CERE Con il termine cera si indica una sostanza organica, naturale o di sintesi, di tipo plastico, che si presenta solida a temperatura ambiente e si trasforma in liquida quando è fusa. É inoltre possibile deformare una cera senza alcuna applicazione di calore, mediante pressione. Caratteristiche comuni a tutte le cere: Stato solido a 20 C (anche se la consistenza può variare da soffice e plastica a dura e friabile) Stato liquido oltre i 40 C (senza che si alteri la composizione chimica) Viscosità relativamente bassa, appena al di sopra del punto di fusione. Capacità di combustione (durante la quale si produce una fiamma gialla) Conduttività termica ed elettrica bassa Impermeabilità ed insolubilità in acqua Capacità di formare sostanze cremose o gelatinose attraverso la dispersione in solventi Catalogazione delle cere esistenti: Con l'evoluzione tecnologica, i prodotti chiamati cera presenti sul mercato si sono moltiplicati, presentando diverse composizioni chimiche e altrettanto variegate proprietà. La catalogazione avviene dunque, in termini generali, in base alla loro origine: Cere naturali: Animali (cera d'api, lanolina, sego) Vegetali (carnauba, candelilla) Fossili o di Miniera (ceresina, montan, ozocherite) Petrolio (paraffina, microcristallina, petrolato) Cere sintetiche: Polimeri etilenici (polietilene e polyol eteri-esteri) Clorati naftalenici Cere Fischer-Tropsch Cere derivate dal petrolio: Il petrolio grezzo estratto dal sottosuolo è una miscela di vari idrocarburi ed è il risultato della decomposizione di sottili piante acquatiche ed animali che vivevano negli oceani milioni di anni fa. Dopo essere stato trasportato alle raffinerie, il petrolio grezzo viene lavorato con metodi complessi al fine di ottenere una varietà di prodotti finiti. Uno di questi derivati è l'olio lubrificante, dalla raffinazione del quale sono ottenute le cere che possiamo dividere in tre categorie: Paraffine Cere microcristalline Petrolati GENERALITÀ SULLE CERE 1/2

4 GENERALITÀ SULLE CERE Paraffine: Ottenute dai distillati leggeri dell'olio lubrificante, sono composte al 90% circa da catene corte di idrocarburi (da 20 a 30 atomi di carbonio). Tra le loro proprietà troviamo: buona impermeabilità atossicità non reattività ad altri componenti combustibilità a fiamma pulita aspetto incolore Cere microcristalline: Ottenute da una miscela dei distillati pesanti degli oli lubrificanti e da residui degli stessi, hanno una struttura cristallina poco definita, un colore più scuro e generalmente presentano un punto di fusione ed una viscosità più elevata delle paraffine. Le caratteristiche fisiche variano moltissimo a seconda delle percentuali dei vari elementi che le compongono: da morbide ed appiccicose a dure e friabili. Petrolati: Ottenuti mediante filtraggio (o centrifugazione) dei residui pesanti degli oli lubrificanti, sono microcristallini in natura e semi-solidi a temperatura ambiente. Infine, un altro metodo normalmente utilizzato per definire le cere derivate dal petrolio è quello che considera la quantità di olio contenuta nel prodotto. Anche in questo caso le cere vengono divise convenzionalmente in tre categorie: Slack wax (con un contenuto di olio variabile dal 3% al 50%) Semirefined paraffin wax (con un contenuto di olio variabile dal 1% al 3%) FRP (fully refined paraffin) (con un contenuto d olio inferiore allo 0,5%) GENERALITÀ SULLE CERE 2/2

5 APPLICAZIONI DELLE CERE In casa, in ufficio, a scuola, per la strada, un po' ovunque siamo circondati da prodotti o manufatti che traggono beneficio diretto o indiretto dall'uso delle cere impiegate nella loro produzione. Se questo è evidente quando parliamo di candele, fiammiferi o lucidanti per varie superfici, meno chiaro diventa invece quando ci riferiamo a matite, prefabbricati in cemento, pneumatici, prodotti farmaceutici, cosmetici, cavi elettrici, imballi, tessuti, carta per alimenti, esplosivi, fuochi artificiali, vernici, plastiche, sinterizzati, gomme da masticare, e così via. Ciascuna azienda inoltre, anche nello stesso settore produttivo, utilizza materie prime ed impianti di produzione che differiscono, in modo lieve o marcato, da quelli dei concorrenti. La conseguenza è che per applicazioni simili si possono trovare varianti nelle cere utilizzate. E possibile riconoscere alle cere tre diverse funzioni nella lavorazione dei prodotti; La cera può essere: Una delle materie prime che compongono il prodotto finito (un esempio ovvio sono le candele) Un aiuto che facilita la realizzazione del prodotto (favoriscono ad esempio la separazione dei pezzi dagli stampi) Un additivo che serve a conferire o migliorare le caratteristiche dei prodotti finiti (ad esempio per fornire ai pneumatici migliore resistenza ad ozono ed ultravioletti). APPLICAZIONI DELLE CERE 1/2

6 APPLICAZIONI DELLE CERE Breve elenco esemplificativo delle varie applicazioni: Poiché è praticamente impossibile enumerare tutte le applicazioni delle cere, diamo qui di seguito, a puro titolo esemplificativo, un certo numero di applicazioni tipiche. APPLICAZIONE ADESIVI E COLLE ASFALTI E BITUMI BARILI E CONTENITORI IN LEGNO CANDELE CARTA PER ALIMENTI CAVI ELETTRICI CEPPI PER IL CAMINETTO COLLE A CALDO (BASTONCINI PER PISTOLE) EDILIZIA E PREFABBRICATI FARMACEUTICI E COSMETICI FERTILIZZANTI E ANTIPARASSITARI FORMAGGI FRUTTA GOMMA DA MASTICARE GUARNIZIONI IMBALLI IN CARTONE IMPRONTE DENTALI INCHIOSTRI PER STAMPA INDUSTRIA DELLA GOMMA LAVORAZIONE DEI METALLI LUBRIFICANTE SECCO LUCIDANTI PER TUTTE LE SUPERFICI MATITE DI GRAFITE, PASTELLI NORMALI O DI CERA PANNELLI IN LEGNO TRUCCIOLARE O FIBRA SINTERIZZATI (METALLO O CERAMICA) TAPPI IN SUGHERO TESSUTI VERNICI E COATINGS VINI FUNZIONE DELLA CERA Regola viscosità, flusso, tempo di incollaggio Regola la densità e aumenta la durata Il rivestimento superficiale interno evita che il legno sia attaccato dal contenuto É il componente base, carburante per combustione controllata Evita la fuoriuscita di liquidi, protegge dal disidratamento Occupa gli interstizi fra guaina e conduttore per arrestare eventuali infiltrazioni di liquidi Legante per le particelle di legno, favorisce una lunga e controllata combustione Regola temperatura di fusione ed incollaggio, dona flessibilità Aumenta impermeabilità ed isolamento termico Protezione esterna, regolatore di densità, componente degli unguenti, regola il rilascio ritardato dei principi attivi Antiagglomerante, regola il rilascio controllato delle sostanze Protezione esterna, evita disidratazione e controlla la stagionatura Lucidante per migliorare l'aspetto Regola la "masticabilità" Favorisce lo scivolamento per montaggio e rimozione, buon sigillante plastico anche per i gas Protegge dall'umidità, dà consistenza, rende le superfici esterne più brillanti Regola i tempi di indurimento Riduce usura, controlla lo slittamento dell'inchiostro, è il veicolo per pigmenti e additivi Protegge dall'attacco di agenti atmosferici Lubrificante, protegge dall ossidazione In sostituzione di oli e grassi in ambienti polverosi Lucida legno, metallo, vernici, pavimenti, vetri etc. Veicolo per i pigmenti, regola la durezza Impermeabilizzante, conferisce flessibilità e consistenza Favorisce la coesione delle particelle Favorisce lo scorrimento, protegge dall'ossidazione Rinforza, fornisce impermeabilità, migliora l'aspetto tattile e ottico Regola la viscosità, la scorrevolezza e migliora l'aspetto esteriore Protegge dall'ossidazione rimanendo in superficie APPLICAZIONI DELLE CERE 2/2

7 C % 100% 80% 60% 40% DATI E STATISTICHE 20% 0% La SER ha realizzato i seguenti risultati: Fatturato Euro +49.0% rispetto al Fatturato Euro Il confronto fra i dati di mercato ed i risultati della SER dimostra che l'azienda sta conquistando nuove quote di mercato, grazie ad una politica commerciale orientata sul rapporto azienda-cliente (business to business) anziché azienda-mercato (business to market). 1. I risultati del 2010 confermano dunque la tendenza storica che ha visto la SER in continua e vigorosa crescita MIGLIAIA DI EURO fore cast DATI E STATISTICHE 1/3

8 C % 100% 80% 60% 40% DATI E STATISTICHE 20% 0% 2. Dal 1992 ad oggi la SER ha incrementato il proprio fatturato considerevolmente ogni tre anni. 130% 120% 100% 80% 60% 40% 20% 0% 1995/ % 1998/ % 2001/ % 2004/ % 2007/ % 3. A fronte dell incremento costante del numero di clienti, è possibile notare un analogo aumento del numero di prodotti attivi (cioè regolarmente consegnati): questo conferma la politica SER di fornire a ciascun cliente la cera più idonea per ogni applicazione prodotti attivi clienti attivi DATI E STATISTICHE 2/3

9 C % 100% 80% 60% 40% DATI E STATISTICHE 20% 0% 4. I volumi prodotti, espressi in Tonnellate Metriche, dimostrano una crescita parallela a quella del fatturato. TONNELLATE METRICHE/ANNO fore cast Produzione (TM/Anno) DATI E STATISTICHE 3/3

10 RICERCA E SVILUPPO Il reparto della Ricerca e Sviluppo della SER rappresenta il cervello ed il cuore dell'azienda. Per questo motivo l R.& D. basa il proprio lavoro su alcuni imprescindibili requisiti: Alta professionalità del personale Grande esperienza acquisita in anni e anni di attività e ricerche nel settore Strumentazione d'avanguardia Totale computerizzazione dell'attività Progettazione e definizione non solo della formulazione per il cliente, ma anche di tutti i parametri relativi alla produzione della cera Responsabilità e attività della Ricerca e Sviluppo Individuazione e definizione, con il cliente, delle esigenze che il prodotto dovrà soddisfare Formulazione della cera e impostazione del suo processo di produzione (a ciò contribuiscono in egual misura esperienza acquisita e memoria, fornita dal Data Base, di tutte le formulazioni già sviluppate) Realizzazione di campioni per effettuare prove presso il cliente Eventuale ripetizione delle fasi precedenti fino al conseguimento di un prodotto che soddisfi appieno il cliente Inserimento dei dati definitivi della cera nella memoria del server: grazie a ciò, ad ogni nuovo ordine del cliente, resterà invariato ogni parametro di processo (temperatura, pressione, velocità, tempi, omogenizzazione etc.) e verranno garantite in automatico la precisa composizione, la produzione e la qualità assolutamente costante del prodotto I vantaggi Grazie al suo modo di operare, la Ser permette al cliente di: Disporre di una cera personalizzata Avere la stessa qualità garantita dalle produzioni di serie altamente automatizzate Comprare a prezzi contenuti, perché non gravati dai costi dovuti ad interventi manuali e fuori linea RICERCA E SVILUPPO 1/1

11 PRODUZIONE La SER produce cere personalizzate, realizzate su misura per le più disparate esigenze di applicazione. Grazie ad impianti produttivi studiati e realizzati appositamente, è possibile produrre quotidianamente decine di cere diverse in modo totalmente automatico e con una qualità sempre costante. Memorizzazione dei prodotti: Per ogni cliente il reparto Ricerca e Sviluppo identifica il prodotto ideale in termini di componenti e di parametri di produzione. Questi dati vengono inseriti nel data base del computer centrale e lì restano in memoria. Così, ogni volta che il cliente chiederà un rifornimento, sarà sufficiente inserire il codice cliente/prodotto, la quantità richiesta e la data di consegna ed in automatico tutto l'impianto di produzione sarà programmato per realizzare quella cera specifica e consegnarla al cliente. Inoltre, l'esecuzione totalmente automatica di tutte le operazioni e l'assenza di un magazzino di prodotti finiti consentono una sensibile riduzione dei costi e permettono di offrire cere personalizzate a prezzi competitivi. Processo produttivo e impianto di produzione: Le materie prime vengono acquistate su indicazione del data base dei prodotti e del loro consumo statistico e/o programmato: è sempre possibile in questo modo rispondere tempestivamente agli ordini dei clienti, anche quando si tratta di richieste urgenti. Lo stoccaggio avviene in 100 serbatoi, controllati in temperatura e livello e sorvegliati da telecamere e dispositivi di sicurezza; la capacità complessiva dei serbatoi è di metri cubi di cere liquide, quella del magazzino di tonnellate di cere solide. I serbatoi ed i fusori (dove vengono fuse le materie prime solide), sono collegati all'impianto produttivo mediante pompe e misuratori automatici del peso pompato. Una specifica stazione permette di introdurre nella miscela gli eventuali additivi previsti. Il computer centrale provvede ad inviare all'impianto tutte le istruzioni per eseguire in modo ottimale la miscelazione. Al termine, viene prelevato un campione del prodotto e inviato al Controllo Qualità per verificarne, in tempo reale, la corrispondenza con le caratteristiche concordate con il cliente. PRODUZIONE 1/2

12 PRODUZIONE Le opzioni del prodotto finito: Ricevuto il benestare dal controllo qualità, la cera liquida viene quindi trasformata nella sua versione finale. E può essere: liquida (messa in serbatoio per essere prelevata con autobotti) in emulsione (messa in serbatoi o fusti) in pastiglie (confezionata in sacchi da 25 kg o in Big Bag da 300 a 2000 kg) in lastre (confezionata in scatole da 5 lastre di 24 kg totali, o messa su pedane) speciale (preventivamente concordata con il cliente) polvere Capacità produttiva e consegne: La SER produce solo al ricevimento di un ordine, e per ogni cliente viene realizzata una cera specifica che è fondamentale per l'attività del cliente stesso. Questo significa che le consegne devono avvenire in tempi molto stretti e gli impianti produttivi devono essere dimensionati per rispondere in modo adeguato a questa richiesta. La SER, attraverso continui ampliamenti del reparto produttivo, mantiene una capacità circa doppia rispetto alla media giornaliera degli ordini ricevuti. In questo modo gli eventuali picchi di richieste vengono soddisfatti con regolarità, garantendo un servizio di prim ordine. La qualità attraverso i dettagli: Il Pig-in Ogni giorno vengono prodotte in successione cere diverse fra loro e destinate a vari clienti. Per evitare che i residui della cera prodotta in precedenza possano inquinare la cera successiva, gli impianti sono dotati del sistema detto Pig-in (letteralmente maialino dentro). Al termine di ogni ciclo produttivo infatti, all'interno delle tubature interessate, un dispositivo immette un ogiva di materiale elastico che viene sospinta con aria compressa lungo tutto il percorso. L'ogiva, aderendo perfettamente alle pareti, si comporta come un proiettile raschiando e pulendo a specchio tutta la tubatura. La cera successiva sarà al riparo da qualsiasi contaminazione. Misuratori di peso Sia a causa del peso specifico diverso delle varie materie prime, sia per le tolleranze di temperatura e pressione, la misurazione del volume non garantisce un adeguata precisione. Gli impianti della SER sono dotati di misuratori di peso del liquido pompato per garantire assoluta precisione e qualità della cera prodotta. PRODUZIONE 2/2

13 PRODOTTI La SER è un produttore indipendente di cere industriali progettate su misura per il tipo di lavorazione, gli impianti industriali, la qualità finale desiderata, l'impatto ambientale e la sicurezza sul lavoro richiesti dal cliente. Non viene dunque presentato un catalogo prodotti sul quale cercare una cera che corrisponda all incirca alle esigenze del cliente, tentando di convincere quest ultimo che è il meglio cui possa aspirare. Viene proposta invece una consulenza specializzata e gratuita per realizzare un prodotto che sia davvero in grado di ottimizzare il ciclo produttivo, facendo ridurre i costi complessivi attraverso una migliore produttività, minori scarti ed una maggiore qualità. E' possibile che tra le quasi 500 formulazioni già progettate e prodotte con regolarità per una o più delle 800 aziende di cui la Ser è fornitrice, un nuovo cliente trovi la propria cera ideale. Ma se così non è, il settore Ricerca e Sviluppo, dotato delle più moderne attrezzature e composto da personale altamente qualificato, è sicuramente in grado di proporre sia soluzioni già sperimentate, sia prodotti di nuova concezione. Con la sua produzione di cere di ogni tipo, naturali o di sintesi, paraffine o microcristalline, Fischer Tropsh o polietileniche, emulsioni o gel, la SER ha servito con successo innumerevoli campi di applicazione. Di seguito sono riportati i più significativi, ma l'azienda affronta continuamente nuovi orizzonti applicativi. SETTORE ALIMENTARE IMBALLAGGI GOMMA CANDELE COSMETICI E FARMACEUTICI CHIMICA E TECNICA TESSILE LEGNO E DERIVATI EDILIZIA APPLICAZIONI formaggi / gomma da masticare / vini flessibili / corrugati e rigidi pneumatici / articoli tecnici tutti i tipi istologia / depilazione / ceresina / ozocherite termostati / cavi elettrici / processo dei polimeri / colle a caldo inchiostri / vernici / coating giubbotti impermeabili / tessitura pannelli trucciolari / mdf e osb cemento / carton-gesso PRODOTTI 1/1

14 QUALITÀ La SER è omologata ISO 9000 (versione VISION 2000) e l'ente certificatore è il TUV tedesco, tra i più qualificati e rigorosi. La certificazione ISO 9000 di un azienda rappresenta un importante garanzia per il cliente. L'omologazione certifica infatti che l'azienda stabilisce gli obiettivi di qualità che vuole raggiungere e che è organizzata e strutturata per tenere costantemente e correttamente sotto controllo la qualità prodotta. Inoltre la SER opera secondo criteri di qualità totale: garantendo che le caratteristiche di una cera formulata per un cliente siano costanti per tutte le forniture misurando ad ogni consegna la qualità richiesta dal compratore e non quella stabilita dall azienda produttrice (la Ser infatti produce per il cliente e non per il proprio magazzino) assicurando che i clienti siano sempre seguiti da uno staff tecnico e commerciale altamente specializzato e responsabilizzato facendo propri e risolvendo anche i problemi di tempi di consegna urgente dei clienti QUALITA' per la SER significa dunque porre la massima cura nell offrire al cliente il miglior insieme di prodotti, servizi e attenzione. QUALITÀ 1/1

15 PREZZI La SER è in grado di offrire prodotti con le stesse caratteristiche funzionali di quelli attualmente in uso, spesso ad un prezzo più competitivo. Ma non è sul terreno della concorrenza dei prezzi che la SER concentra la propria attenzione e le proprie energie. L obbiettivo vero è, invece, produrre la cera migliore per ogni cliente senza lacune o ridondanze. L utilizzo di una cera standard (cioè di un prodotto a catalogo) comporta, con grande probabilità, l accettazione di una serie di compromessi: sul prezzo (una cera che presenta caratteristiche idonee ad un determinato uso può averne altre non necessarie e che si pagano ugualmente) sulla qualità (spesso, con prodotti standard, ci si deve accontentare di una cera il più possibile simile a quella ideale) sul costo finale dei propri prodotti (una cera, scelta come migliore fra quelle disponibili, non è completamente adeguata ad un certo ciclo produttivo, ed ingenera inefficienze nella produzione) I clienti della SER spesso hanno risparmiato direttamente sul costo di acquisto della cera; in altri casi tuttavia, pur decidendo per una cera SER più dispendiosa, hanno poi ottenuto vantaggi economici ancor più evidenti sui costi complessivi di produzione. In conclusione, la SER può vantarsi di fornire ai propri clienti: il miglior rapporto fra prezzo pagato e prestazioni ottenute. PREZZI 1/1

16 STORIA Terminati gli studi in chimica, i fratelli Giuseppe e Piergiorgio Ambroggio entrano a far parte dello staff della Ing. Piacentini e F.lli S.p.A. di Torino. E' il 1982 e la ditta Piacentini è uno dei maggiori operatori italiani nel settore delle cere industriali, nel quale è presente sin dal 1946, con buona penetrazione nel mercato nazionale e internazionale. I fratelli Ambroggio maturano una vasta esperienza ed una conoscenza approfondita delle problematiche legate all'uso delle cere nelle varie applicazioni industriali. Dopo sei anni di collaborazione attiva, preparano e propongono all'azienda un piano per lo sviluppo di nuove attività orientate alla personalizzazione dei prodotti per i clienti. La direzione della Piacentini, pur apprezzando le idee, sceglie di non procedere alla realizzazione del piano. I fratelli Ambroggio nel 1988 decidono dunque, con altri membri della famiglia, di fondare, a Cumiana (To), una nuova azienda: la SINTESI e RICERCA. Il nome già racchiude le intenzioni e lo spirito che caratterizzeranno l'attività degli anni successivi: progettare e produrre prodotti specifici per ciascun cliente, investendo sulla capacità di proporre cere ad alto valore aggiunto per le singole aziende anziché prodotti standard da commercializzare sul mercato. La strategia si dimostra vincente e l'azienda ogni tre anni raddoppia il fatturato. La crescita è costante e gli impianti produttivi di Cumiana iniziano ad essere insufficienti. La Sintesi e Ricerca propone alla Ing. Piacentini e F.lli S.p.A. di acquisirne dapprima il pacchetto di maggioranza e successivamente la totalità delle azioni. Nel 1994 l'operazione è conclusa e dalla fusione delle due aziende nasce l'attuale SER S.p.A. con sede in Santena (TO). Negli anni successivi vengono fatti significativi investimenti per il totale rifacimento di impianti produttivi, aree di stoccaggio, uffici etc. in modo da adeguare la struttura aziendale alla missione che intende perseguire. Nell'estate del 2003 la SER acquisisce la CERERIA SGARBI S.p.A. e la PRICE'S PATENT CANDLES LIMITED, due aziende di prestigio nel mercato europeo delle candele, leader rispettivamente in Italia ed in Inghilterra. L'obiettivo del gruppo è la creazione di un marchio riconosciuto a livello internazionale e caratterizzato da capacità innovativa nel settore delle candele. Oggi la SER S.p.A è una solida realtà industriale che sta attraversando una fase di successo grazie alla strategia scelta e agli impianti che le consentono di realizzarla nel migliore dei modi. STORIA 1/1

17 IL GRUPPO Nell'estate del 2003 la SER ha acquisito la CERERIA SGARBI S.p.A. e la PRICE'S PATENT CANDLES LIMITED, due aziende di prestigio nel mercato europeo delle candele, leader rispettivamente in Italia ed in Inghilterra. L'obiettivo del gruppo è la creazione di un marchio riconosciuto a livello internazionale e caratterizzato da capacità innovativa nel settore delle candele. IL GRUPPO 1/1

18 CONTATTI Posta SER S.p.A. Strada Quaglia, Santena (TO) Italia Telefono Fax Sito internet Aeroporto Torino Caselle Stazione ferroviaria Santena oppure Torino (a 30 Km) Caselle Venaria Almese Alpignano Rivoli S 589 Moncalieri Settimo To. GassinoTo. TORINO S 10 Chieri Chivasso S 590 S 458 MILANO Brusasco Cocconato Gallareto S 458 Orbassano S 23 A 21 - E 70 S 589 Airasca None Carignano Vigone Pancalieri Villafranca Piemonte S 20 S 20 Racconigi Poirino S 29 S 29 Carmagnola Asti S. Damiano d Asti E 74 Costiglione Via Amerigo Vespucci Via Caboto A 55 / E 70 Via Sambuy USCITA Via Asti Via Vecchia A 21 / E 70 Via San Salvà Via Brignole Martiri Libertà Via Tetti Agostino Via Delleani SP 122 Via Circ Strada Quaglia Via Asti Via San Salvà Via Tetti Agostino Tetti Agostino Via San Salvà CONTATTI 1/1

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE?

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE? RISORSE ENERGETICHE ENERGIA 2 AREA 9 FONTI DI ENERGIA E INDISPENSABILE ALLA VITA SULLA TERRA ELEMENTO INDISPENSABILE PER SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO FINO AD ORA: CONTINUO INCREMENTO DI PRODUZIONE E CONSUMO

Dettagli

Determinazione del punto di infiammabi-lità mediante apparecchiatura Abel

Determinazione del punto di infiammabi-lità mediante apparecchiatura Abel Indice Numerico NOM 6-88 Vedi UNI 0009 NOM 9-71 Prova di stabilità degli oli isolanti NOM 15-71 Prova di distillazione dei prodotti petroliferi NOM 5-71 Determinazione dello zolfo nei prodotti petroliferi

Dettagli

Solo il meglio sotto ogni profilo!

Solo il meglio sotto ogni profilo! Solo il meglio sotto ogni profilo! Perfetto isolamento termico per finestre in alluminio, porte e facciate continue Approfittate degli esperti delle materie plastiche Voi siete specialisti nella produzione

Dettagli

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista CAMPI DI APPLICAZIONE Impermeabilizzazione di: coperture piane; balconi e terrazzi;

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO IL SUGHERO CHE COS È Il sughero è un prodotto naturale che si ricava dall estrazione della corteccia della Quercus suber L, la quercia da sughero. Questa pianta è una sempreverde, longeva, che cresce nelle

Dettagli

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico La riparazione dell asfalto ha fatto strada. Sistemi MAPEI per la realizzazione di pavime I pannelli radianti sono

Dettagli

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO kio-polieco.com Group ha recentemente brevettato un innovativo processo di produzione industriale per l impiego di uno speciale materiale composito. CHIUSINO KIO EN 124

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

La movimentazione dei materiali (material handling)

La movimentazione dei materiali (material handling) La movimentazione dei materiali (material handling) Movimentazione e stoccaggio 1 Obiettivo generale La movimentazione e stoccaggio dei materiali (material handling MH) ha lo scopo di rendere disponibile,

Dettagli

Cuscinetti SKF con Solid Oil

Cuscinetti SKF con Solid Oil Cuscinetti SKF con Solid Oil La terza alternativa per la lubrificazione The Power of Knowledge Engineering Cuscinetti SKF con Solid Oil la terza alternativa di lubrificazione Esistono tre metodi per erogare

Dettagli

una boccata d ossigeno

una boccata d ossigeno Offrite al vostro motore una boccata d ossigeno Il vostro Concessionario di zona è un professionista su cui potete fare affidamento! Per la vostra massima tranquillità affidatevi alla manutenzione del

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/5 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati Utilizzazione della

Dettagli

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale I Leader nella Tecnologia dell'agitazione Agitatori ad Entrata Laterale Soluzione completa per Agitatori Laterali Lightnin e' leader mondiale nel campo dell'agitazione. Plenty e' il leader di mercato per

Dettagli

SERBATOI A SINGOLA PARETE

SERBATOI A SINGOLA PARETE SERBATOIO DA INTERRO: serbatoi cilindrici ad asse orizzontale, a singola o doppia parete per il deposito nel sottosuolo di liquidi infiammabili e non. Costruiti con lamiere in acciaio al carbonio tipo

Dettagli

BILANCIO ENERGETICO NAZIONALE 2012

BILANCIO ENERGETICO NAZIONALE 2012 DIPARTIMENTO PER L'ENERGIA Direzione generale per la sicurezza dell'approvvigionamento e le infrastrutture energetiche DIV. VII - Statistiche ed analisi energetiche e minerarie BILANCIO ENERGETICO NAZIONALE

Dettagli

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili Sistema Multistrato per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili LISTINO 05/2012 INDICE Pag. Tubo Multistrato in Rotolo (PEX/AL/PEX) 4065 04 Tubo Multistrato in Barre (PEX/AL/PEX)

Dettagli

EDIL-SERV via Ciantro Marrocco n 13; C.A.P.: 93100 Caltanissetta; Fax: 36.338.8233126; Cell. 338.8233126 388.1832953 Web:

EDIL-SERV via Ciantro Marrocco n 13; C.A.P.: 93100 Caltanissetta; Fax: 36.338.8233126; Cell. 338.8233126 388.1832953 Web: Via C. Marrocco, 13 93100 Caltanissetta (CL) Tel.: 338.8233126 388.1832953 Fax: 36.338.8233126 E-mail:edil-serv@alice.it Web: www.webalice.it/edil-serv Alla cortese attenzione del Titolare di codesta Spett.le

Dettagli

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata)

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) 1 Spruzzo convenzionale (aria nebulizzata) Una pistola a spruzzo convenzionale è uno strumento che utilizza aria compressa per atomizzare ( nebulizzare

Dettagli

www.mpmsrl.com pavimentazioni sine materiali protettivi milano

www.mpmsrl.com pavimentazioni sine materiali protettivi milano www.mpmsrl.com pavimentazioni re sine materiali protettivi milano Tradizione, esperienza, innovazione tecnologica. Da oltre 50 anni MPM materiali protettivi milano s.r.l opera nel settore dell edilizia

Dettagli

L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere ossidante.

L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere ossidante. Ozono (O 3 ) Che cos è Danni causati Evoluzione Metodo di misura Che cos è L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA

Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA Acquistare una zucca fresca o già secca. Nel primo caso sarà opportuno comprarla in un periodo caldo per godere delle giornate

Dettagli

Le applicazioni della Dome Valve originale

Le applicazioni della Dome Valve originale Le applicazioni della Dome Valve originale Valvole d intercettazione per i sistemi di trasporto pneumatico e di trattamento dei prodotti solidi Il Gruppo Schenck Process Tuo partner nel mondo Il Gruppo

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

REOXTHENE TECHNOLOGY

REOXTHENE TECHNOLOGY REOXTHENE Patented REOXTHENE TECHNOLOGY MEMBRANE IMPERMEABILIZZANTI DALLA TECNOLOGIA RIVOLUZIONARIA INNOVATIVO COMPOUND BITUME POLIMERO INCREDIBILE LEGGEREZZA (fino a 4 mm = 38 kg) MAGGIORI PRESTAZIONI

Dettagli

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Come ottenere energia rinnovabile e compost dai rifiuti organici Un percorso di educazione ambientale alla scoperta dell impianto di compostaggio

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità.

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. 1200 W Riscaldamento elettrico 1 model Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. Applicazioni ELIR offre un riscaldamento

Dettagli

"#$%&'()! "*$!$*#+#!,)!$-%#.# Guida ad un impiego sicuro dei solventi sul lavoro

#$%&'()! *$!$*#+#!,)!$-%#.# Guida ad un impiego sicuro dei solventi sul lavoro "#$%&'()! "*$!$*#+#!,)!$-%#.# Guida ad un impiego sicuro dei solventi sul lavoro "#$%&'()!"*$!$*#+#!,)!$-%#.# Cos é un solvente? Molte sostanze chimiche, usate per distruggere o diluire altre sostanze

Dettagli

DIAMO UNA MANO ALLA NATURA

DIAMO UNA MANO ALLA NATURA DIAMO UNA MANO ALLA NATURA ABBATTITORI A RICIRCOLO DI ACQUA (SCRUBBER A TORRE) I sistemi di abbattimento a scrubber rappresentano un ottima alternativa a sistemi di diversa tecnologia (a secco, per assorbimento,

Dettagli

Imballaggio primario. Imballaggio secondario. Imballaggio terziario. Funzioni primarie dell imballaggio

Imballaggio primario. Imballaggio secondario. Imballaggio terziario. Funzioni primarie dell imballaggio ALTO BELICE AMBIENTE S.p.A. Cos'è l'imballaggio L uomo ha sempre fatto uso di contenitori e già 3500 anni fa le popolazioni egizie immagazzinavano e trasportavano unguenti, oli e vino in contenitori di

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

LE FONTI ENERGETICHE.

LE FONTI ENERGETICHE. LE FONTI ENERGETICHE. Il problema La maggior parte dell'energia delle fonti non rinnovabili è costituita dai combustibili fossili quali carbone, petrolio e gas naturale che ricoprono l'80% del fabbisogno

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

Che cos'è il radon? Il gas radon è rilevabile con i sensi?

Che cos'è il radon? Il gas radon è rilevabile con i sensi? Che cos'è il radon? Il Radon è un gas inodore e incolore presente in natura. Il suo isotopo (atomo di uno stesso elemento chimico con numero di protoni fisso e numero di neutroni variabile) 222Rn è radioattivo

Dettagli

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati CATALOGO EXA l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati + pratico + sicuro + economico + ecologico 3 edizione Azienda Certificata ISO 9001 e ISO 14001 IL SISTEMA

Dettagli

Tecnologia della fermentazione

Tecnologia della fermentazione Effettivo riscaldamento del fermentatore BIOFLEX - BRUGG: tubo flessibile inox per fermentazione dalla famiglia NIROFLEX. Il sistema a pacchetto per aumentare l efficienza dei fermentatori BIOFLEX- tubazione

Dettagli

Effetti dell incendio sull uomo

Effetti dell incendio sull uomo Effetti dell incendio sull uomo ANOSSIA (a causa della riduzione del tasso di ossigeno nell aria) AZIONE TOSSICA DEI FUMI RIDUZIONE DELLA VISIBILITÀ AZIONE TERMICA Essi sono determinati dai prodotti della

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione generale per il mercato elettrico, le rinnovabili e l efficienza energetica, il nucleare CIRCOLARE Alla Conferenza delle regioni e delle province autonome All

Dettagli

Solare Pannelli solari termici

Solare Pannelli solari termici Solare Pannelli solari termici Il Sole: fonte inesauribile... e gratuita Il sole, fonte energetica primaria e origine di tutti gli elementi naturali, fonte indiscussa dell energia pulita, libera, eterna,

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche tradizionali. Il principo dell uso è di deviare energie

Dettagli

Cos'è e come funziona una discarica.

Cos'è e come funziona una discarica. Cos'è e come funziona una discarica. La discarica di rifiuti è un luogo dove vengono depositati in modo non differenziato i rifiuti solidi urbani e tutti i rifiuti provenienti dalle attività umane. La

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/06/08 Denominazione commerciale: EFFE 91 ACC-U-SOL ml.

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/06/08 Denominazione commerciale: EFFE 91 ACC-U-SOL ml. Pagina: 1/ 6 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Articolo numero: art.04920 Utilizzazione della Sostanza / del Preparato: Rivelatore fughe gas Produttore/fornitore: FIMI

Dettagli

Scheda tecnica StoColor Puran Satin

Scheda tecnica StoColor Puran Satin Pittura bicomponente poliuretanica ad elevata resistenza, classe 1 resistenza all abrasione umida, classe 2 di potere coprente secondo EN 13300 Caratteristiche Applicazione Caratteristiche interni per

Dettagli

Irradiatori Ceramici ad Infrarossi

Irradiatori Ceramici ad Infrarossi Irradiatori Ceramici ad Infrarossi Caratteristiche e Vantaggi Temperature superficiali fino a 750 C. La lunghezza d'onda degli infrarossi, a banda medio-ampia, fornisce un riscaldamento irradiato uniformemente

Dettagli

FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72. Benessere da vivere. Su misura.

FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72. Benessere da vivere. Su misura. FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72 Benessere da vivere. Su misura. 2 Qualità e varietà per la vostra casa Maggior comfort abitativo costi energetici ridotti cura e manutenzione minime FINSTRAL produce

Dettagli

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi www.metrawindows.it THEATRON Linea GLASS Sistemi per Balconi METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati

Dettagli

Divieto di commercializzazione dei sacchetti non biodegradabili e compostabili

Divieto di commercializzazione dei sacchetti non biodegradabili e compostabili Divieto di commercializzazione dei sacchetti non biodegradabili e compostabili Vademecum operativo Con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale della legge 11 agosto 2014, n. 116 che converte il Dl 91/2014,

Dettagli

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue :

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue : Cos è la graniglia? L utensile della granigliatrice : la graniglia La graniglia è praticamente l utensile della granigliatrice: si presenta come una polvere costituita da un gran numero di particelle aventi

Dettagli

L impatto ambientale degli inchiostri da stampa

L impatto ambientale degli inchiostri da stampa FEDERCHIMICA CONFINDUSTRIA AVISA Gruppo inchiostri da stampa e serigrafici L impatto ambientale degli inchiostri da stampa Marzo 2013 Questa nota informativa è stata preparata da EuPIA basandosi su di

Dettagli

RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA

RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA Nicola Mazzei - Antonella Mazzei Stazione sperimentale per i Combustibili - Viale A. De Gasperi, 3-20097 San Donato Milanese Tel.:

Dettagli

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale CIRCOLAZIONE NATURALE NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale 1964 2014 Immergas. Una lunga storia alle spalle, insegna a guardare in avanti. Il 5 febbraio del 1964, Immergas nasceva dal

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

02. Alta Riflettività. Sistemi autoadesivi ad alta riflettanza ed emissività

02. Alta Riflettività. Sistemi autoadesivi ad alta riflettanza ed emissività 02. Alta Riflettività Sistemi autoadesivi ad alta riflettanza ed emissività Alta riflettanza ed emissività si traducono in un maggior risparmio energetico e di denaro, oltre che in un applicazione sicura

Dettagli

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO GUIDA AL CONFEZIONAMENTO 1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO Si devono rispettare i limiti massimi di dimensioni e peso indicati nella tabella: prodotto limite massimo di peso dimensioni massime Pacco ordinario

Dettagli

ADVANCE Easy Moving. Il pellet diventa facile! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da biomasse

ADVANCE Easy Moving. Il pellet diventa facile! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da biomasse ADVANCE Easy Moving www.advanceeasymoving.com Il pellet diventa facile! Caldaia sempre alimentata... senza pensarci! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da

Dettagli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli www.metrawindows.it PERSIANA SCORREVOLE Sistemi oscuranti METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA

Dettagli

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante trasporto pesante Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante www.brembo.com trasporto pesante L i m p i a n t o f r e n a n t e d i u n v e i c ol o pesante per trasporto d i m e r

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/5 * 1 dentificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 dentificatore del prodotto 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati Non sono

Dettagli

MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE ELASTOMERICA ARMATA AD ALTA CONCENTRAZIONE DI BITUME DISTILLATO E POLIMERI SBS. Membrane impermeabilizzanti

MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE ELASTOMERICA ARMATA AD ALTA CONCENTRAZIONE DI BITUME DISTILLATO E POLIMERI SBS. Membrane impermeabilizzanti MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE ELASTOMERICA ARMATA AD ALTA CONCENTRAZIONE DI BITUME DISTILLATO E POLIMERI SBS Membrane impermeabilizzanti L L ERFLEX HELASTO M INERAL LIGHTERFLEX HELASTO LIGHTERFLEX HPCP SUPER

Dettagli

IL SETTORE INDUSTRIALE & ISTITUZIONALE DI ASSOCASA

IL SETTORE INDUSTRIALE & ISTITUZIONALE DI ASSOCASA IL SETTORE INDUSTRIALE & ISTITUZIONALE DI ASSOCASA Igiene, norme e sostenibilità: profilo di un settore in continua trasformazione assocasa.federchimica.it Indice 1. Introduzione al settore pag. 3 2. Le

Dettagli

Na, C, Cl, H2O, CO2, C2H6O ma che lingua è? ATOMI E MOLECOLE: IMPARIAMO IL LINGUAGGIO LA CHIMICA

Na, C, Cl, H2O, CO2, C2H6O ma che lingua è? ATOMI E MOLECOLE: IMPARIAMO IL LINGUAGGIO LA CHIMICA Na, C, Cl, H2O, CO2, C2H6O ma che lingua è? ATOMI E MOLECOLE: IMPARIAMO IL LINGUAGGIO LA CHIMICA Chimica è una parolaccia? Si direbbe di sì, a giudicare dalle reazioni della opinione pubblica che associa

Dettagli

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-F GPC Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-P GPC - GPE GPC Sicurezza conforme alle ultime normative CE; valvole di sicurezza; riempi botte antinquinante; miscelatore nel coperchio

Dettagli

Costruzioni in legno: nuove prospettive

Costruzioni in legno: nuove prospettive Costruzioni in legno: nuove prospettive STRUZION Il legno come materiale da costruzione: origini e declino Il legno, grazie alla sua diffusione e alle sue proprietà, ha rappresentato per millenni il materiale

Dettagli

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Protezione dal Fuoco Vetri Resistenti al Fuoco Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Chicago Art Istitute, Chicago (USA). Chi siamo Produciamo e trasformiamo vetro dal 1826. Questa

Dettagli

Tecnologia al Plasma delle Superfi ci

Tecnologia al Plasma delle Superfi ci Tecnologia al Plasma delle Superfi ci Ingegneria di precisione Femto Tecnologia dei semiconduttori Plasmabeam Tetra-30-LF-PC Ingegneria elettrica Elastomeri Tecnologia plastica Tecnologia medica Diener

Dettagli

ECOPITTURE E GUAINE DI FINITURA TERMO-RIFLETTENTI A BASE DI LATTE ED ACETO.

ECOPITTURE E GUAINE DI FINITURA TERMO-RIFLETTENTI A BASE DI LATTE ED ACETO. ECOPITTURE E GUAINE DI FINITURA TERMO-RIFLETTENTI A BASE DI LATTE ED ACETO. L efficacia dell ecopitture e guaine a base di latte e aceto si basa su l intelligente impiego dell elettroidrogenesi generata

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

Quando un pavimento è ben fatto: Un brevetto esclusivo ne preserva il valore e garantisce l igiene dell aria interna all edificio

Quando un pavimento è ben fatto: Un brevetto esclusivo ne preserva il valore e garantisce l igiene dell aria interna all edificio Costruire, ristrutturare e risanare Quando un pavimento è ben fatto: Un brevetto esclusivo ne preserva il valore e garantisce l igiene dell aria interna all edificio GEV spiega gli aspetti da considerare

Dettagli

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici RISCALDATORI DI ACQUA IBRIDI LOGITEX LX AC, LX AC/M, LX AC/M+K Gamma di modelli invenzione brevettata Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici Catalogo dei prodotti Riscaldatore dell acqua Logitex

Dettagli

Sistemi di presa a vuoto su superfici FXC/FMC

Sistemi di presa a vuoto su superfici FXC/FMC Sistemi di presa a vuoto su superfici / Massima flessibilità nei processi di movimentazione automatici Applicazione Movimentazione di pezzi con dimensioni molto diverse e/o posizione non definita Movimentazione

Dettagli

Maggiore efficienza per i motori elettrici. Cuscinetti FAG radiali rigidi a sfere Generation C

Maggiore efficienza per i motori elettrici. Cuscinetti FAG radiali rigidi a sfere Generation C Maggiore efficienza per i motori elettrici Cuscinetti FAG radiali rigidi a sfere Generation C E l e v a t i v a n t a g g i p e r i l C l i e n t e I cuscinetti radiali rigidi a sfere Generation C... 35

Dettagli

Sistemi di protezione dal gelo Per installazioni residenziali e non

Sistemi di protezione dal gelo Per installazioni residenziali e non Sistemi di protezione dal gelo Per installazioni residenziali e non 2 Soluzioni Antigelo Ensto, niente ghiaccio anche in caso di temperature molto basse. I sistemi elettrici Ensto per la protezione dal

Dettagli

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Trasmissioni a cinghia dentata CLASSICA INDICE Trasmissione a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Pag. Cinghie dentate CLASSICE

Dettagli

Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti

Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti Gli impianti biogas a rifiuti 2/3 Gli impianti biogas a rifiuti La tecnologia Schmack Biogas per la digestione anaerobica della FORSU La raccolta differenziata delle

Dettagli

Prodotti di cui ti puoi fidare

Prodotti di cui ti puoi fidare Prodotti di cui ti puoi fidare Vogliamo offrirti alimenti di buona qualità a prezzi bassi, prodotti in modo responsabile. Stiamo lavorando in tutte le parti della catena alimentare, dalla fattoria al negozio

Dettagli

L=F x s lavoro motore massimo

L=F x s lavoro motore massimo 1 IL LAVORO Nel linguaggio scientifico la parola lavoro indica una grandezza fisica ben determinata. Un uomo che sposta un libro da uno scaffale basso ad uno più alto è un fenomeno in cui c è una forza

Dettagli

di questi il SECONDO PRINCIPIO ΔU sistema isolato= 0

di questi il SECONDO PRINCIPIO ΔU sistema isolato= 0 L entropia e il secondo principio della termodinamica La maggior parte delle reazioni esotermiche risulta spontanea ma esistono numerose eccezioni. In laboratorio, ad esempio, si osserva come la dissoluzione

Dettagli

S.C. Igiene degli alimenti di origine animale. Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca

S.C. Igiene degli alimenti di origine animale. Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca La Spezia 20 ottobre 2009 Requisiti : Strutturali (Strutture ed attrezzature) Funzionali Requisiti strutturali : n Applicabili a tutte le imbarcazioni

Dettagli

1.3 IMPORTAZIONE/ESPORTAZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI

1.3 IMPORTAZIONE/ESPORTAZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI 1.3 IMPORTAZIONE/ESPORTAZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI L analisi dettagliata del rapporto tra importazione ed esportazione di rifiuti speciali in Veneto è utile per comprendere quali tipologie di rifiuti non

Dettagli

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare CHE COS'È L'HACCP? Hazard Analysis and Critical Control Points è il sistema di analisi dei rischi e di controllo dei punti critici di contaminazione per le aziende alimentari. Al fine di garantire la completa

Dettagli

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA E composta dalla sigla CE e, nel caso un Organismo Notificato debba intervenire nella fase del controllo della produzione, contiene anche il numero d identificazione

Dettagli

Scotchcal serie IJ 20

Scotchcal serie IJ 20 3M Italia, Dicembre 2010 Scotchcal serie IJ 20 Bollettino Tecnico 3M Italia Spa COMMERCIAL GRAPHICS 3M, Controltac, Scotchcal, Comply and MCS sono marchi 3M Via Norberto Bobbio, 21 20096 Pioltello Fax:

Dettagli

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto!

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! Umido Plastica e Lattine Carta e Cartone Secco non riciclabile Vetro (bianco e colorato) Farmaci scaduti Pile Legno Umido I rifiuti umidi vanno conferiti

Dettagli

Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20 mm

Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20 mm CT LISCIATURE C40-F10 A2 fl CONFORME ALLA NORMA EUROPEA Nivorapid EN 13813 Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20

Dettagli

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche istruzioni per l uso Raccolta Differenziata Una soluzione alla portata di tutti La produzione di rifiuti è in continuo aumento e deve essere gestita in modo

Dettagli

COMUNE DI RUFFANO. - Provincia di Lecce - REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DEL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE

COMUNE DI RUFFANO. - Provincia di Lecce - REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DEL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE COMUNE DI RUFFANO - Provincia di Lecce - REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DEL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE approvato con Deliberazione del Commissario Straordinario con i poteri del Consiglio Comunale

Dettagli

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae Benessere olistico del viso 100% natura sulla pelle 100% trattamento olistico 100% benessere del viso La natura restituisce......cio che il tempo sottrae BiO-REVITAL il Benessere Olistico del Viso La Natura

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

Metodologie per la misura, il campionamento delle emissioni di ossidi di azoto prodotte dagli impianti termici civili.

Metodologie per la misura, il campionamento delle emissioni di ossidi di azoto prodotte dagli impianti termici civili. REGIONE PIEMONTE BU12 20/03/2014 Codice DB1013 D.D. 12 marzo 2014, n. 52 Metodologie per la misura, il campionamento delle emissioni di ossidi di azoto prodotte dagli impianti termici civili. Con D.C.R.

Dettagli

Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL

Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL SAP Customer Success Story Prodotti Industriali Raffineria Metalli Capra Raffineria Metalli Capra. Utilizzata con concessione dell autore. Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL Partner

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Chi Siamo Hygeia Lab S.r.l. nasce nel 2011 dalla passione e dal desiderio di giovani laureati di continuare la crescita e la formazione scientifica. E una Start-Up

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA Un impianto solare fotovoltaico consente di trasformare l energia solare in energia elettrica. Non va confuso con un impianto solare termico, che è sostanzialmente

Dettagli

Sistema DI-CLASS Sistema composito per la decorazione di superfici orizzontali interne

Sistema DI-CLASS Sistema composito per la decorazione di superfici orizzontali interne Sistema DI-CLASS Sistema composito per la decorazione di superfici orizzontali interne DESCRIZIONE DI-CLASS è un sistema composito a base resina caratterizzato da elevata flessibilità di intervento ed

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli