Palazzo Aperto 2 giugno 2014 organizzazione e impegni di spesa

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Palazzo Aperto 2 giugno 2014 organizzazione e impegni di spesa"

Transcript

1 Tipo atto: Decreto dirigenziale soggetto a controllo contabile e di legittimità n 225 del 28/05/2014 Struttura organizzativa : Segretario generale Dirigente responsabile : SEGRETARIO GENERALE Chellini Alberto Pubblicazione: PBD Pubblicazione integrale banca dati (art. 18, comma 2, l.r. 23/2007) Oggetto: Palazzo Aperto 2 giugno 2014 organizzazione e impegni di spesa Allegati n : 0

2 Il Segretario generale Visto lo Statuto regionale; Vista la legge 6 dicembre 1973, n. 853 (Autonomia contabile e funzionale dei consigli regionali delle regioni a statuto ordinario); Vista la legge regionale 6 agosto 2001, n.36 (Ordinamento contabile regionale) così come modificata dalla legge regionale 27 dicembre 2004, n. 76; Vista la legge regionale 5 febbraio 2008, n. 4 (Autonomia dell Assemblea legislativa regionale) e successive modifiche ed integrazioni; Visto il regolamento interno del Consiglio regionale 22 novembre 2011, n. 16 (Regolamento interno di organizzazione del Consiglio) e successive modifiche; Vista la legge regionale 8 gennaio 2009, n. 1 (Testo unico in materia di organizzazione e ordinamento del personale) ed in particolare le disposizioni organizzative relative al Consiglio regionale (Capo VII); Vista la deliberazione del Consiglio regionale 17 dicembre 2013 n. 98 (Bilancio di previsione del Consiglio regionale per l'esercizio 2014 e bilancio pluriennale per il triennio ); Vista la deliberazione dell ufficio di presidenza n.21 del 6 marzo 2014 Bilancio di previsione del Consiglio regionale per l esercizio 2014 e bilancio pluriennale Anticipo di avanzo e 1^ variazione ; Visti i decreti del Segretario generale n. 2 del 15 gennaio 2014 (Assegnazione risorse finanziarie anno 2014 e pluriennale ) e n. 4 del 17 marzo 2014 (Assegnazione risorse finanziarie anno 2014 e pluriennale modifica del decreto del Segretario generale 15 gennaio 2014, n. 2); Visto il regolamento interno del Consiglio regionale 24 aprile 2013, n. 20 (Regolamento interno di amministrazione e contabilità - RIAC); Vista la deliberazione dell Ufficio di presidenza 28 marzo 2014 n. 35 con la quale il sottoscritto, ai sensi dell art. 15 dello Statuto, è stato nominato Segretario Generale del Consiglio con decorrenza 1 aprile 2014; Richiamata la legge regionale 4 febbraio 2009, n.4 (spese di rappresentanza del Consiglio regionale) ed in particolare l articolo 1, comma 3 bis, nel quale si prevede che non costituiscono spese di rappresentanza le spese inerenti la realizzazione di eventi iniziative e progetti di carattere istituzionale deliberati dall Ufficio di presidenza, direttamente o in compartecipazione con altri soggetti, volti all attuazione dei principi e delle finalità dell ordinamento regionale di cui agli art. 3 e 4 dello Statuto, delle disposizioni della legge regionale 21 giugno 2001, n.26 (Istituzione della festa della Toscana) e delle relazioni istituzionali di cui all art.5 della legge 5 febbraio 2008, n. 4 (Autonomia dell assemblea legislativa regionale); Vista la delibera dell ufficio di presidenza del 23 maggio 2014 n. 46 Organizzazione dell evento Palazzo Aperto in occasione della festa della Repubblica ( 2 giugno 2014);

3 Rilevato che con l apertura delle sedi consiliari si prevede lo svolgimento di iniziative varie (visite guidate, spettacoli, degustazioni di prodotti locali etc.) dirette a favorire la partecipazione ed il coinvolgimento della cittadinanza; Dato atto di aver svolto l indagine tramite CONSIP e che sul MEPA non sono presenti i servizi corrispondenti a quelli necessari per dare attuazione alla delibera UP sopra richiamata; Considerato che le tipologie di spesa e l entità delle stesse consentono di procedere mediante affidamento diretto ai sensi dell art. 125, comma 11, del D.lgs. 163/2006 e dell art. 87 comma 1 lettere n), r), s) del RIAC); Preso atto che per la realizzazione dell iniziativa sono stati richiesti i seguenti preventivi di spesa agli atti dell Ufficio: 1) Associazione Centro guide turismo, via Ghibellina, Firenze (P.I ) che per la realizzazione delle visite guidate in italiano e inglese ai palazzi storici del Consiglio regionale ha inviato un preventivo di Euro 492,00 oltre IVA al 22% (importo totale 600,24); 2) Accademia musicale di Firenze, Via Adriani 27/ Firenze ( P.I ), che ha inviato un preventivo, comprensivo degli oneri SIAE, di euro 2000,00 oltre IVA al 22% (importo totale 2440,00) per l esecuzione dei seguenti concerti: - Concerto dell orchestra giovanile di Firenze, direttore Janet Zadow, pianoforte solista Alessandria di Nardo - Concerto dell Ensemble Opera Polifonica diretto dal maestro Raffele Puccianti - Concerto degli allievi dell arte scenica dell accademia musicale di Firenze prof.ssa Eva Tonietti, pianista Pierpaolo Vincenzi - Performance del chitarrista Osvaldo Balderas Gutierez accompagnato da una band dell Accademia Musicale 3) Cioccolato e Gelato snc di Mugellini F e Vitali V. Via di Ripoli 128/r Firenze (P. I ) che per la degustazione del gelato artigianale ha inviato un preventivo di Euro 800,00 oltre IVA 10% (importo totale 880,00); 4) Associazione Centro Teatro Internazionale Via G. Caccini, Firenze (P.I ) che per lo spettacolo Partiamo - clownerie teatrali per tutte le età- ha presentato un preventivo di Euro 800,00 oltre IVA al 10% (importo totale 880,00); 5) Associazione Culturale Vacanze Musicali, via Bolognese 63, Firenze che per il concerto del pianista Marco Vavolo Europa mon amour ha presentato un preventivo di Euro 1200,00, inclusa SIAE, (fuori campo IVA ai sensi dell art. 5 DPR 633/72); 6) Gastronomia Macelleria Alberto, Via V.Veneto Arezzo (PIVA ) che per la degustazione di prodotti tipici locali ha presentato un preventivo di euro 850,00 oltre IVA al 10% (importo totale 935,00); Dato atto inoltre che sono stati acquisiti i seguenti CIG: a) Associazione Centro Guide Turismo CIG Z970F643F4 b) Accademia Musicale di Firenze CIG ZFA0F6352A c) Cioccolato e Gelato s.n.c. di Mugellini F. e Vitali V. CIG Z6A0F63592

4 d) Associazione Centro di Teatro Internazionale CIG ZAA0F63627 e) Associazione Culturale Vacanze Musicali - CIG ZF70F63651 f) Gastronomia Macelleria Alberto - CIG ZF40F6367D Ritenuto di procedere all affidamento dei servizi e forniture sopra elencati assumendo i corrispondenti impegni di spesa sul cap./art. 12/03 del bilancio 2014, che presenta la necessaria disponibilità: 1) euro 600,24 iva 22% inclusa a favore di Associazione Centro Guide Turismo, Via Ghibellina, Firenze per la realizzazione di visite guidate in Italiano ed Inglese; 2) euro 2.440,00 iva 22% inclusa comprensivo degli oneri SIAE a favore di Accademia Musicale di Firenze, Via Adriani 27/ Firenze, per l esecuzione dei tre spettacoli sopraelencati; 3) euro 880,00 iva 10% inclusa a favore di Cioccolato e Gelato s.nc. di Mugellini F. e Vitali V., Via di Ripoli 128/r Firenze per la degustazione di gelato artigianale; 4) euro 880,00 iva 10% inclusa comprensivo di oneri Siae a favore dell Associazione Centro di Teatro Internazionale Via G.Caccini, Firenze per lo spettacolo Partiamo - clownerie teatrali per tutte le età ; 5) euro (fuori campo IVA ai sensi dell art. 5 DPR 633/72) comprensivo dei contributi SIAE Associazione Culturale Vacanze Musicali, via Bolognese 63, Firenze c per il concerto del pianista Marco Vavolo; 6) euro 935,00 iva al 10% inclusa a favore della Gastronomia Macelleria Alberto, Via V.Veneto Arezzo per la degustazione di prodotti tipici locali; Preso atto che per l Accademia musicale di Firenze, per l Associazione Centro di Teatro Internazionale gli adempimenti ENPALS non sono dovuti, come da documentazione agli atti dell ufficio; Sentito il parere del settore bilancio e finanze per quanto riguarda la corretta imputazione e la sufficiente disponibilità finanziaria; DECRETA 1) di dare attuazione alla deliberazione dell Ufficio di presidenza n. 44 del 23 maggio 2014, nella quale è stata disposta l organizzazione di una edizione di Palazzo Aperto per il 2 giugno, in occasione della Festa della Repubblica; 2) di affidare il servizio di visite guidate in italiano e inglese all Associazione Centro Guide Turismo, Via Ghibellina, Firenze (P.I ) impegnando la somma di 600,24 (IVA 22% inclusa) sul cap/ art. 12/03 del bilancio di previsione 2014; 3) di affidare l esecuzione dei concerti in narrativa individuati all Accademia Musicale di Firenze, Via Adriani 27/ Firenze (P.I ), impegnando la somma di euro 2.440,00 (IVA 22% inclusa) sul cap./art. 12/03 del bilancio di previsione 2014, dando atto che tale importo è comprensivo di oneri SIAE;

5 4) di affidare la fornitura per degustazione di gelato artigianale a Cioccolato e Gelato s.nc. di Mugellini F. e Vitali V., Via di Ripoli 128/r Firenze (P.I ) impegnando la somma di 880,00 (IVA 10% inclusa) sul cap/ art. 12/03 del bilancio di previsione 2014; 5) di affidare all Associazione Centro di Teatro Internazionale Via G.Caccini, Firenze (P.I: ) la realizzazione dello spettacolo Partiamo, impegnando la somma di 880,00 (IVA 10% inclusa) sul cap/ art. 12/03 del bilancio di previsione 2014; 6) di affidare all Associazione Culturale Vacanze Musicali, via Bolognese 63, Firenze la realizzazione del concerto del pianista Marco Vavolo Europa mon amour, impegnando la somma di 1200,00 (fuori campo IVA ai sensi dell art. 5 DPR 633/72) sul cap/ art. 12/03 del bilancio di previsione 2014, dando atto che tale importo è comprensivo di oneri SIAE; 7) di affidare alla Gastronomia Macelleria Alberto, Via V.Veneto Arezzo (PIVA ) la fornitura per degustazione di prodotti tipici locali, impegnando la somma di 935,00 (Iva 10% inclusa) sul cap/art. 12/03 del bilancio di previsione 2014; 8) di dare atto che, con riferimento all Accademia musicale di Firenze e all Associazione Centro di Teatro Internazionale, gli adempimenti ENPALS non sono dovuti, come da documentazione agli atti dell ufficio; 9) di dare atto che la spesa complessiva derivante dal presente provvedimento a valere sul cap./art.12/03 del bilancio di previsione 2104 è di euro 6935,24 (IVA e oneri SIAE inclusi); 10) di provvedere alle liquidazioni di competenza con successivi atti, ai sensi dell articolo 37 del RIAC, in seguito alla presentazione di idonea documentazione, dopo aver verificato l esatto adempimento delle prestazioni previste; 11) di provvedere agli adempimenti di pubblicità previsti dal d.lgs. n. 33/2013. Il presente atto soggetto a pubblicazione, ai sensi dell art. 18, della L.r. 23/2007, è pubblicato integralmente nella banca dati degli atti del Consiglio regionale (PBD). Il Segretario Generale Alberto Chellini

CONSIGLIO REGIONALE DELLA TOSCANA. DECRETO DIRIGENZIALE N 468 del 12/11/2013

CONSIGLIO REGIONALE DELLA TOSCANA. DECRETO DIRIGENZIALE N 468 del 12/11/2013 CONSIGLIO REGIONALE DELLA TOSCANA DECRETO DIRIGENZIALE N 468 del 12/11/2013 OGGETTO: Fornitura beni di rappresentanza (delibera UP n. 95/2013) - impegno di spesa Segretario Generale - Ufficio cerimoniale

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DELLA TOSCANA. DECRETO DIRIGENZIALE N 715 del 27/09/2017

CONSIGLIO REGIONALE DELLA TOSCANA. DECRETO DIRIGENZIALE N 715 del 27/09/2017 CONSIGLIO REGIONALE DELLA TOSCANA DECRETO DIRIGENZIALE N 715 del 27/09/2017 OGGETTO: Servizio d assistenza tecnica e manutenzione periodica del gruppo di continuità-ups. Impegno di spesa per le annualità

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DELLA TOSCANA - DECRETO DIRIGENZIALE

CONSIGLIO REGIONALE DELLA TOSCANA - DECRETO DIRIGENZIALE CONSIGLIO REGIONALE DELLA TOSCANA - DECRETO DIRIGENZIALE OGGETTO: Fornitura di acqua in boccioni per il Consiglio regionale della Toscana (CIG Z4C0A19FAD). Avvio della procedura negoziata in economia mediante

Dettagli

Tipo atto: Decreto dirigenziale soggetto a controllo contabile e di legittimità. n 349 del 24/07/2014. Oggetto:

Tipo atto: Decreto dirigenziale soggetto a controllo contabile e di legittimità. n 349 del 24/07/2014. Oggetto: Tipo atto: Decreto dirigenziale soggetto a controllo contabile e di legittimità n 349 del 24/07/2014 Struttura organizzativa : Settore bilancio e finanze Dirigente responsabile : Dirigente Mascagni Fabrizio

Dettagli

DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO FORMAZIONE, ORIENTAMENTO E LAVORO

DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO FORMAZIONE, ORIENTAMENTO E LAVORO REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO FORMAZIONE, ORIENTAMENTO E LAVORO SETTORE LAVORO Il Dirigente Responsabile: GIOVANI

Dettagli

DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E COESIONE SOCIALE

DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E COESIONE SOCIALE REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E COESIONE SOCIALE AREA DI COORDINAMENTO POLITICHE SOCIALI DI TUTELA, LEGALITA', PRATICA SPORTIVA E SICUREZZA URBANA. PROGETTI INTEGRATI STRATEGICI

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 706 DEL 17-10-2013 - CORPO DI POLIZIA LOCALE - OGGETTO: Servizio di sviluppo e stampa e fornitura materiale fotografico.

Dettagli

COMUNE DI PEROSA ARGENTINA CITTA METROPOLITANA DI TORINO

COMUNE DI PEROSA ARGENTINA CITTA METROPOLITANA DI TORINO Segreteria ed Attività Amministrative Generali COMUNE DI PEROSA ARGENTINA CITTA METROPOLITANA DI TORINO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO n. 563 del 30/11/2017 Assunzione impegno di spesa per

Dettagli

Collesalvetti PROVINCIA DI LIVORNO

Collesalvetti PROVINCIA DI LIVORNO Registro Generale nr. 588 COPIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE Servizi Interni N. 51 DEL 24-10-2013 Ufficio: > SERVIZI INTERNI > POSIZIONE ORGANIZZATIVA Oggetto: 02.Affidamento a Poste Italiane del servizio

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE A7 - CULTURA E POLITICHE GIOVANILI --- TEATRO Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 309 del 19/04/2014 Registro del Settore N. 39 del 17/04/2014 Oggetto: Variazione impegno per corretta

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE A7 - CULTURA E POLITICHE GIOVANILI --- TEATRO Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 924 del 22/12/2014 Registro del Settore N. 118 del 10/12/2014 Oggetto: Acquisto di n. 10 proiettori

Dettagli

REGIONE TOSCANA-GIUNTA REGIONALE DIREZIONE GENERALE PRESIDENZA AREA DI COORDINAMENTO CULTURA SETTORE BENI CULTURALI

REGIONE TOSCANA-GIUNTA REGIONALE DIREZIONE GENERALE PRESIDENZA AREA DI COORDINAMENTO CULTURA SETTORE BENI CULTURALI REGIONE TOSCANA-GIUNTA REGIONALE DIREZIONE GENERALE PRESIDENZA AREA DI COORDINAMENTO CULTURA SETTORE BENI CULTURALI. Il Dirigente Responsabile/ Il Responsabile di P.O. delegato: Sandra Logli Decreto N

Dettagli

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA)

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) Settore Servizi alla Persona Sezione Servizi Sociali proposta n. 1326 / 2015 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1056 / 2015 OGGETTO: PROCEDURA NEGOZIATA PER LA GESTIONE DELLO SPORTELLO LAVORO SERVIZIO DI INFORMAZIONE

Dettagli

Segretario comunale DETERMINAZIONE DEL FUNZIONARIO RESPONSABILE. N. 181 di data

Segretario comunale DETERMINAZIONE DEL FUNZIONARIO RESPONSABILE. N. 181 di data COMUNE DI DIMARO Provincia di Trento Segretario comunale DETERMINAZIONE DEL FUNZIONARIO RESPONSABILE N. 181 di data 17.11.2014 Oggetto: Impegno di spesa per tenuta corsi al personale e adempimenti vari

Dettagli

CITTA DI PARABITA C.A.P PROVINCIA DI LECCE

CITTA DI PARABITA C.A.P PROVINCIA DI LECCE CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE ORIGINALE DETERMINAZIONE SETTORE: SETTORE POLITICHE ECONOMICHE FINANZIARIE E TRIBUTARIE REG. GEN.LE N. 391 0DEL 12/05/2015 REG. SERVIZIO N. 520DEL 11/05/2015

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore I Responsabile: Garau Donatella DETERMINAZIONE N. 449 in data 14/05/2015 OGGETTO: AGGIUDICAZIONE SERVIZIO TRASPORTO ANZIANI ALLE TERME DI SARDARA ANNO 2015 ALLA

Dettagli

OPERE SOCIALI DI N.S. DI MISERICORDIA

OPERE SOCIALI DI N.S. DI MISERICORDIA Azienda Pubblica di Servizi alla Persona OPERE SOCIALI DI N.S. DI MISERICORDIA Via Paleocapa, 4 - Savona Determinazione n 36 del 7 giugno 2017 IL RESPONSABILE OGGETTO: Interventi periodici di pulizia della

Dettagli

Comune di Diano San Pietro PROVINCIA DI IMPERIA

Comune di Diano San Pietro PROVINCIA DI IMPERIA Comune di Diano San Pietro PROVINCIA DI IMPERIA COPIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO N 1 DEL 09/01/2017 OGGETTO: Determina a contrattare per l acquisizione di kit di firma digitale

Dettagli

Repubblica Italiana Città Di Mazara del Vallo DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

Repubblica Italiana Città Di Mazara del Vallo DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Settore : 1 Affari Generali,Sociali e Culturali Servizio : Servizi Generali Ufficio : Organi Istituzionali Repubblica Italiana Città Di Mazara del Vallo DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 125 DEL 02/03/2015

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 937 DEL 23-12-2013 - SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA - OGGETTO: Consiglio Comunale delle ragazze e dei ragazzi anno

Dettagli

UNIONE COMUNI MARMILLA Viale Rinascita, Villamar (Vs) UFFICIO TECNICO

UNIONE COMUNI MARMILLA Viale Rinascita, Villamar (Vs) UFFICIO TECNICO N 255 30/09/2016 REGISTRO GENERALE DETERMINAZIONI 2016 * * * COPIA * * * UNIONE COMUNI MARMILLA Viale Rinascita, 19 09020 Villamar (Vs) UFFICIO TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N 95

Dettagli

COMUNE DI OSTIANO PROVINCIA DI CREMONA DETERMINAZIONE N. 148 DEL 09/12/2014 OGGETTO

COMUNE DI OSTIANO PROVINCIA DI CREMONA DETERMINAZIONE N. 148 DEL 09/12/2014 OGGETTO COMUNE DI OSTIANO PROVINCIA DI CREMONA C O P I A DETERMINAZIONE N. 148 DEL 09/12/2014 Settore: AREA AMMINISTRATIVA Servizio: OGGETTO NUOVO APPLICATIVO INFORMATICO PER GESTIONE PROTOCOLLO, ALBO PRETORIO

Dettagli

OGGETTO: Impegno per l organizzazione di uno spettacolo teatrale (CIG Z670CD04CD). LA GIUNTA COMUNALE

OGGETTO: Impegno per l organizzazione di uno spettacolo teatrale (CIG Z670CD04CD). LA GIUNTA COMUNALE Deliberazione della Giunta Comunale n. 110 dd. 11.12.2013 OGGETTO: Impegno per l organizzazione di uno spettacolo teatrale (CIG Z670CD04CD). LA GIUNTA COMUNALE Udita la proposta presentata dall Assessore

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore Tecnico Responsabile: responsabile settore tecnico Tocco Giovanni DETERMINAZIONE N. 582 in data 23/06/2014 OGGETTO: INTERVENTO DI MANUTENZIONE SCALE IN UTILIZZO

Dettagli

COMUNE DI TRESIGALLO Provincia di Ferrara ****** AREA CONTABILE E FINANZIARIA SERVIZIO ECONOMATO

COMUNE DI TRESIGALLO Provincia di Ferrara ****** AREA CONTABILE E FINANZIARIA SERVIZIO ECONOMATO COMUNE DI TRESIGALLO Provincia di Ferrara ****** AREA CONTABILE E FINANZIARIA SERVIZIO ECONOMATO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 44 / 2016 DEL 23/02/2016 OGGETTO: RINNOVO COMUNALI ANNO 2016 - CIG Z961889A1F

Dettagli

SETTORE COORDINAMENTO PROCESSI E INNOVAZIONE PER LO SVILUPPO DEI MUNICIPI MUNICIPIO LEVANTE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N

SETTORE COORDINAMENTO PROCESSI E INNOVAZIONE PER LO SVILUPPO DEI MUNICIPI MUNICIPIO LEVANTE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N SETTORE COORDINAMENTO PROCESSI E INNOVAZIONE PER LO SVILUPPO DEI MUNICIPI MUNICIPIO LEVANTE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2012-170.9.0.-101 L'anno 2012 il giorno 29 del mese di Novembre, la sottoscritta

Dettagli

Allegati: SOTTOSCRIZIONI. L atto: REG. DET. DIR. N / 2015 adottato il 18/11/ :24:47 esecutivo il 09/12/ :27:10

Allegati: SOTTOSCRIZIONI. L atto: REG. DET. DIR. N / 2015 adottato il 18/11/ :24:47 esecutivo il 09/12/ :27:10 . comune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.comune.trieste.it partita iva 00210240321 AREA EDUCAZIONE UNIVERSITA' RICERCA CULTURA E SPORT PO COORDINAMENTO AMMINISTRATIVO OGGETTO: CIG

Dettagli

SETTORE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE E COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE UFFICIO INFORMAZIONI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 586

SETTORE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE E COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE UFFICIO INFORMAZIONI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 586 (Cat.. Cl. Fasc..) CITTA DI ASTI SETTORE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE E COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE UFFICIO INFORMAZIONI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 586 in data 07/04/2016 Oggetto: CIG ZC0195045B FORNITURA

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI ED EDILIZIA PUBBLICA UFFICIO MANUTENZIONE FABBRICATI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 688

SETTORE LAVORI PUBBLICI ED EDILIZIA PUBBLICA UFFICIO MANUTENZIONE FABBRICATI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 688 (Cat.. Cl. Fasc..) CITTA DI ASTI SETTORE LAVORI PUBBLICI ED EDILIZIA PUBBLICA UFFICIO MANUTENZIONE FABBRICATI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 688 in data 20/05/2015 Oggetto: CIG ZD2139D744 - LAVORI DI MANUTENZIONE

Dettagli

VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE COPIA Determinazione n. 489 del 22/07/2013 N. registro di area 31 VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE Assunta nel giorno 22/07/2013 da Riccardo Pietta Responsabile del Settore SPORT

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO Reg. pubbl. N. ORIGINALE lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 939 DEL 23-12-2013 - SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA - OGGETTO: Iniziative a favore dei giovani. Incarico alla Servire

Dettagli

Unione Lombarda dei comuni Oglio - Ciria

Unione Lombarda dei comuni Oglio - Ciria DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE AMMINISTRATIVO DETERMINAZIONE N. 160 Data 31/12/2015 COPIA Oggetto : AFFIDAMENTO SULLA PIATTAFORMA ARCA SINTEL DELLA FORNITURA DI LIBRI PER LE BIBLIOTECHE DI

Dettagli

COMUNE DI PULA PROVINCIA DI CAGLIARI. Settore Servizi alla persona DETERMINAZIONE N. 293 DEL 15/04/2016

COMUNE DI PULA PROVINCIA DI CAGLIARI. Settore Servizi alla persona DETERMINAZIONE N. 293 DEL 15/04/2016 COMUNE DI PULA PROVINCIA DI CAGLIARI Settore Servizi alla persona Proposta DT1SSP-37-2016 del 13/04/2016 DETERMINAZIONE N. 293 DEL 15/04/2016 OGGETTO: Affidamento alla ditta Publinforma Srl di Barletta

Dettagli

COMUNE DI BIENTINA PROVINCIA DI PISA. Determinazione

COMUNE DI BIENTINA PROVINCIA DI PISA. Determinazione ORIGINALE Determinazione n 223 in data 11/07/2017 COMUNE DI BIENTINA PROVINCIA DI PISA Determinazione Oggetto: PIANO DELLA TELEFONIA MOBILE - IMPEGNO DI SPESA ANNUALITA' 2017 IN FAVORE DELLA DITTA POLAB

Dettagli

Unione di Comuni Terre di Castelli (Provincia di Modena)

Unione di Comuni Terre di Castelli (Provincia di Modena) Determinazione nr. 1204 Del 07/12/2016 Welfare Locale CIG: Z5A1C1E769 CUP: IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO Premesso che l Unione di Comuni Terre di Castelli è stata individuata, dal Comitato di Distretto della

Dettagli

Unità organizzativa: Comune di Castellina in Chianti\\Ufficio Tecnico Lavori Pubblici

Unità organizzativa: Comune di Castellina in Chianti\\Ufficio Tecnico Lavori Pubblici COMUNE DI CASTELLINA IN CHIANTI PROVINCIA DI SIENA ORIGINALE Determinazione n. 523 del 20/11/2015 Unità organizzativa: Comune di Castellina in Chianti\\Ufficio Tecnico Lavori Pubblici N.ro di settore:

Dettagli

CITTA DI ALESSANDRIA

CITTA DI ALESSANDRIA CITTA DI ALESSANDRIA 1607000000 - Direzione Economato, Gare e Acquisti SERVIZIO 1607020000 - SERVIZIO APPROVVIGIONAMENTI DI BENI E SERVIZI N DETERMINAZIONE 367 NUMERO PRATICA OGGETTO: Integrazione determinazione

Dettagli

SETTORE PATRIMONIO CULTURALE, SITI UNESCO, ARTE CONTEMPORANEA, MEMORIA PIANEA ELENA

SETTORE PATRIMONIO CULTURALE, SITI UNESCO, ARTE CONTEMPORANEA, MEMORIA PIANEA ELENA REGIONE TOSCANA DIREZIONE CULTURA E RICERCA SETTORE PATRIMONIO CULTURALE, SITI UNESCO, ARTE CONTEMPORANEA, MEMORIA Il Dirigente Responsabile: PIANEA ELENA Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 772 DEL 29-11-2012 - SETTORE WELFARE, CULTURA, PUBBLICA ISTRUZIONE, SPORT, TURISMO, RAPPORTI ASSOCIATIVI - OGGETTO:

Dettagli

di Argenta n. 185 del PROVINCIA DI FERRARA SETTORE Programmazione e Gestione finanziaria

di Argenta n. 185 del PROVINCIA DI FERRARA SETTORE Programmazione e Gestione finanziaria Comune Determinazione di Argenta n. 185 del 10-06-2016 PROVINCIA DI FERRARA SETTORE Programmazione e Gestione finanziaria OGGETTO: Cig: Z9B1A3AA7B - Acquisto buste intestate - Impegno contabile SETTORE

Dettagli

II SETTORE - BILANCIO E FINANZA

II SETTORE - BILANCIO E FINANZA II SETTORE - BILANCIO E FINANZA DETERMINAZIONE N. 19 DEL 30/08/2013 OGGETTO: AFFIDAMENTO SERVIZI TECNICO-PROFESSIONALI DI ASSISTENZA E FORMAZIONE IN MATERIA FISCALE E TRIBUTARIA ALLA SOCIETA INTERAZIONE

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO Settore: III Servizi: alla Città ed alle Imprese Ufficio: Verde Pubblico DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N.529 DEL 08/07/2015 OGGETTO: Liquidazione fattura n.

Dettagli

FABBRI ILARIA. Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa e contabile ai sensi della D.G.R. n. 548/2012

FABBRI ILARIA. Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa e contabile ai sensi della D.G.R. n. 548/2012 REGIONE TOSCANA DIREZIONE CULTURA E RICERCA SETTORE SPETTACOLO Il Dirigente Responsabile: FABBRI ILARIA Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa e contabile ai sensi della D.G.R. n. 548/2012

Dettagli

Servizio Centrale Gabinetto della Sindaca /001 Relazioni Internazionali e Progetti Europei CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Servizio Centrale Gabinetto della Sindaca /001 Relazioni Internazionali e Progetti Europei CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Servizio Centrale Gabinetto della Sindaca 2017 01634/001 Relazioni Internazionali e Progetti Europei CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 226 approvata il 8 maggio 2017 DETERMINAZIONE:

Dettagli

PROPOSTA DI DETERMINAZIONE

PROPOSTA DI DETERMINAZIONE CITTA DI CASTELLANZA PROVINCIA DI VARESE CAP 21053 TEL. 0331526111 C.F. 00252280128 PROPOSTA DI DETERMINAZIONE OGGETTO: Progetto musicale A scuola d orchestra (Teatro di Via Dante 16 maggio 2014) Associazione

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. N. atto DN-11 / 44 del 10/01/2013 Codice identificativo

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. N. atto DN-11 / 44 del 10/01/2013 Codice identificativo COMUNE DI PISA TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-11 / 44 del 10/01/2013 Codice identificativo 864315 PROPONENTE Servizi istituzionali - Cultura - Turismo OGGETTO ACQUISTO GIORNALI E PERIODI

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore V Responsabile: Fontana Alessandro DETERMINAZIONE N. 519 in data 03/06/2015 OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA PER IL NOLEGGIO DI N.1 TRATTRICE CON TRINCIA BASCULANTE CON

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CITTA DI BARLETTA Medaglia d Oro al Valore Militare e al Merito Civile Città della Disfida SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Proposta n. 2082 del 24/11/2016 Determina

Dettagli

AGENZIA PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE DEL BACINO DI CREMONA E MANTOVA

AGENZIA PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE DEL BACINO DI CREMONA E MANTOVA AGENZIA PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE DEL BACINO DI CREMONA E MANTOVA Deliberazione dell Assemblea dell Agenzia, atto n. 2016/5 Seduta del 15/03/2016, ore 18:00 Presieduta da Alessandro PASTACCI, Presidente

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO Settore : 2 Economico-Finanziari e Tributari Servizio : Sistema di Bilancio e Programmazione Ufficio : Segreteria DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 246 DEL 22/11/2011

Dettagli

Determinazione del Responsabile del Servizio Settore Amministrativo Numero Generale 424 IMPEGNO DI SPESA PER ACQUISTO LIBRI DI TESTO ALUNNI

Determinazione del Responsabile del Servizio Settore Amministrativo Numero Generale 424 IMPEGNO DI SPESA PER ACQUISTO LIBRI DI TESTO ALUNNI ORIGINALE COMUNE DI TORINO DI SANGRO PROVINCIA DI CHIETI Determinazione del Responsabile del Servizio Settore Amministrativo Numero Generale 424 IMPEGNO DI SPESA PER ACQUISTO LIBRI DI TESTO ALUNNI Numero

Dettagli

COMUNITA VALSUGANA E TESINO SETTORE CORPO DI POLIZIA LOCALE

COMUNITA VALSUGANA E TESINO SETTORE CORPO DI POLIZIA LOCALE COMUNITA VALSUGANA E TESINO SETTORE CORPO DI POLIZIA LOCALE DETERMINAZIONE NR. 12 ASSUNTA IN DATA 10/2/2016 OGGETTO : Acquisto boccagli monouso per Etilometro Draeger del Corpo di Polizia Locale. IL RESPONSABILE

Dettagli

COMUNE DI PRATA DI PORDENONE Provincia di Pordenone

COMUNE DI PRATA DI PORDENONE Provincia di Pordenone Determinazione nr. 276 Del 19/09/2014 Area Vigilanza, Demografica, Socio assistenziale, Attività Produttive OGGETTO: PROROGA AFFIDAMENTO SERVIZI SOCIO EDUCATIVO, CENTRO DI AGGREGAZIONE GIOVANILE E CENTRO

Dettagli

IMPEGNO DI SPESA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MEDICINA DEL LAVORO PER L'ANNO 2015 ALLA SOC. BIO DATA S.R.L. DI LAVAGNA (GE).

IMPEGNO DI SPESA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MEDICINA DEL LAVORO PER L'ANNO 2015 ALLA SOC. BIO DATA S.R.L. DI LAVAGNA (GE). COMUNE DI COGORNO Provincia di Genova Piazza A. Moro 1 16040 S. SALVATORE (Ge) C.F. 00412900102 P.IVA 00168110997 Oggetto: IMPEGNO DI SPESA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MEDICINA DEL LAVORO PER L'ANNO

Dettagli

IL DIRETTORE DEL SERVIZIO SPORT, SPETTACOLO E CINEMA

IL DIRETTORE DEL SERVIZIO SPORT, SPETTACOLO E CINEMA Direzione Generale dei Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport C.D.R. 00.11-01-06 DETERMINAZIONE PROT. N. 20499 /1.4.3 REP. N. 1261 30 nov 2016 Oggetto: L.R. 22.01.1990, n. 1. Art. 56 Deliberazione

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore II Responsabile: Porceddu Sabrina DETERMINAZIONE N. 1467 in data 31/12/2015 OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA PER INDIZIONE PROCEDURA RDO ATTRAVERSO IL MERCATO ELETTRONICO

Dettagli

COMUNE DI SPOTORNO. Provincia di Savona AREA URBANISTICA PATRIMONIO DEMANIO. Settore PATRIMONIO/DEMANIO

COMUNE DI SPOTORNO. Provincia di Savona AREA URBANISTICA PATRIMONIO DEMANIO. Settore PATRIMONIO/DEMANIO DETERMINAZIONE N. 14 DETERMINAZIONE GENERALE N 141 DATA 21/04/2011 PUBBLICATA IL 22.06.2011 OGGETTO: SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO PRESSO L SETTORE PATRIMONIO DEMANIO AFFIDAMENTO DELLA

Dettagli

DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E COESIONE SOCIALE

DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E COESIONE SOCIALE REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E COESIONE SOCIALE AREA DI COORDINAMENTO POLITICHE SOCIALI DI TUTELA, LEGALITA', PRATICA SPORTIVA E SICUREZZA URBANA. PROGETTI INTEGRATI STRATEGICI

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/ ****** SERVIZI CIMITERIALI

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/ ****** SERVIZI CIMITERIALI COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** SERVIZI CIMITERIALI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1537 / 2014 OGGETTO: CIG. Z431189A74 - FORNITURA DI DPI (SCARPE)

Dettagli

Comune di Cervignano del Friuli

Comune di Cervignano del Friuli Comune di Cervignano del Friuli Provincia di Udine Proposta nr. 22 del 08/07/2015 Atto di Liquidazione nr. 588 del 08/07/2015 Servizio Appalti Opere Pubbliche ed Espropri OGGETTO: SERVIZIO PER LA GESTIONE

Dettagli

Comune di SAN PANCRAZIO SALENTINO (Provincia di BRINDISI)

Comune di SAN PANCRAZIO SALENTINO (Provincia di BRINDISI) Comune di SAN PANCRAZIO SALENTINO (Provincia di BRINDISI) DETERMINAZIONE N. 465 Data di registrazione 06/06/2017 OGGETTO: fornitura e somministrazione di vaccini per il canile sanitario comunale - affidamento

Dettagli

Determinazione n. 588 del 26/03/2014

Determinazione n. 588 del 26/03/2014 DIPARTIMENTO GOVERNO DEL TERRITORIO SERVIZIO INFRASTRUTTURE E AMBIENTE Determinazione n. 588 del 26/03/2014 Oggetto: LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE VIA NOMENTANA - VIA TURATI, PIAZZA BORGONUOVO - IMPEGNO SPESA

Dettagli

CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO ===================================================================

CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO =================================================================== CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO =================================================================== Provincia di Trapani III Settore SERVIZI ALLA CITTA E ALLE IMPRESE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL III SETTORE

Dettagli

Registro Generale n. 271 del

Registro Generale n. 271 del Comune di San Giorgio delle Pertiche Provincia di Padova Determinazione SETTORE TECNICO - LAVORI PUBBLICI Registro Generale n. 271 del 18-09-2013 Oggetto: Lavori di "adeguamento e completamento fabbricato

Dettagli

SETTORE SISTEMA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE MELARA ANTONINO MARIO

SETTORE SISTEMA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE MELARA ANTONINO MARIO REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE PRESIDENZA SETTORE SISTEMA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE Il Dirigente Responsabile: MELARA ANTONINO MARIO Decreto soggetto a controllo di regolarità contabile ai sensi

Dettagli

COMUNE DI MONTESPERTOLI

COMUNE DI MONTESPERTOLI COMUNE DI MONTESPERTOLI SETTORE : Responsabile: Ufficio: SETTORE V - LAVORI PUBBLICI/SERVIZI TECNICI Antonio Salvadori LAVORI PUBBLICI/SERVIZI TECNICI DETERMINAZIONE N. 779 esecutiva dal 14/12/2015 CLASSIFICAZIONE:

Dettagli

12AL.2015/D /10/2015

12AL.2015/D /10/2015 DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE E FINANZE UFFICIO AMMINISTRAZIONE DIGITALE 12AL 12AL.2015/D.01203 23/10/2015 PO FESR Basilicata 2007-2013 Asse II - L Agenda Digitale nelle scuole di Basilicata. Procedura di

Dettagli

COMUNE DI SABBIONETA

COMUNE DI SABBIONETA COMUNE DI SABBIONETA Provincia di Mantova ***** AREA SERVIZI TURISTICI E ATTIVITA' CULTURALI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE n. 384 / 2016 CONVEGNO SCIENTIFICO INTERNAZIONALE DEDICATO ALLA FIGURA DELL'ARCHITETTO

Dettagli

Comune di Schio SEDE: Via Pasini, Schio (VI) Tel. 0445/ C.F. e P.I

Comune di Schio SEDE: Via Pasini, Schio (VI) Tel. 0445/ C.F. e P.I Comune di Schio SEDE: Via Pasini, 33-3605 Schio (VI) Tel. 0445/69 - C.F. e P.I. 0040250247 e-mail: info@comune.schio.vi.it Oggetto: ASSUNZIONE SPESA PER REVISIONE AUTOVETTURE FIAT PANDA IN DOTAZIONE AL

Dettagli

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA)

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) Settore Gestione del Territorio Sezione Ambienti Esterni proposta n. 84 / 2016 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 157 / 2016 OGGETTO: MANUTENZIONE CASE DELL'ACQUA DI BRUGHERIO: SERVIZIO DI RIEMPIMENTO DEI

Dettagli

CITTA DI AULLA DETERMINAZIONE N 178 DEL 09/02/2015

CITTA DI AULLA DETERMINAZIONE N 178 DEL 09/02/2015 CITTA DI AULLA Medaglia d Oro al Merito Civile Provincia di Massa Carrara 4 SETTORE SERVIZI ALLA CITTÀ DETERMINAZIONE N 178 DEL 09/02/2015 OGGETTO: INIDZIONE PROCEDURA ME.PA. PER FORNITURA BLOCCHETTI RICEVUTE

Dettagli

COMUNE DI FOLIGNO Provincia di Perugia

COMUNE DI FOLIGNO Provincia di Perugia COMUNE DI FOLIGNO Provincia di Perugia Determinazione Dirigenziale n. 637 del 23/05/2017 Proposta di Determinazione Dirigenziale n. 7 del 23/05/2017 2.2 SERVIZIO - SEGRETERIA DEL SINDACO OGGETTO: Visita

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E

D E T E R M I N A Z I O N E AREA AMMINISTRATIVA ED ECONOMICO FINANZIARIA SERVIZIO AFFARI GENERALI D E T E R M I N A Z I O N E DETERMINAZIONE CON IMPEGNO DI SPESA - OGGETTO: ACQUISIZIONE IN ECONOMIA PER LA FORNITURA DI CARTA NATURALE

Dettagli

Città di SPILIMBERGO Provincia di Pordenone

Città di SPILIMBERGO Provincia di Pordenone Città di SPILIMBERGO Provincia di Pordenone Proposta nr. 140 del 17/11/2016 Determinazione nr. 1306 del 17/11/2016 CULTURA - POLITICHE GIOVANILI - ASSOCIAZIONISMO OGGETTO: Rassegna Serate Musicali a Palazzo

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI SERVIZIO GIURIDICO E SERVIZI AL CITTADINO C O P I A DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 60 del 01/02/2014 del registro generale OGGETTO: INTEGRAZIONE

Dettagli

COMUNE DI POCENIA PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI POCENIA PROVINCIA DI UDINE AREA SERVIZIO Servizio Personale Istruttore: Piervittoria Napolitano IL RESPONSABILE DI P.O. VISTO il decreto del Sindaco del Comune di Pocenia n. 3 dd. 16/03/2015 con il quale la sottoscritta è stata

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A Comune di Vicenza Protocollo Generale I COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE DIGITALE Protocollo N.0042862/2016 del 04/04/2016 Firmatario: ALESSANDRA PRETTO INCARICATO ALLA REDAZIONE:

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/ ****** LAVORI PUBBLICI (S) MANUTENZIONI

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/ ****** LAVORI PUBBLICI (S) MANUTENZIONI COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** LAVORI PUBBLICI (S) MANUTENZIONI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1040 / 2014 OGGETTO: CIG Z431027271 ACQUISTO

Dettagli

SETTORE SISTEMA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE MELARA ANTONINO MARIO

SETTORE SISTEMA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE MELARA ANTONINO MARIO REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE PRESIDENZA SETTORE SISTEMA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE Il Dirigente Responsabile: MELARA ANTONINO MARIO Decreto soggetto a controllo di regolarità contabile ai sensi

Dettagli

Proposta di legge regionale di iniziativa dell Ufficio di presidenza approvata nella seduta del 23 gennaio ON. RICCARDO NENCINI - PRESIDENTE

Proposta di legge regionale di iniziativa dell Ufficio di presidenza approvata nella seduta del 23 gennaio ON. RICCARDO NENCINI - PRESIDENTE Consiglio regionale della Toscana Proposta di Legge n. 324 Prot. n. 1081/2.6 del 27.01.2009 Oggetto Spese di rappresentanza del Consiglio regionale. Proposta di legge regionale di iniziativa dell Ufficio

Dettagli

COMUNE DI GAVARDO Provincia di Brescia

COMUNE DI GAVARDO Provincia di Brescia COMUNE DI GAVARDO Provincia di Brescia DETERMINAZIONE N. 31 DATA DI EMISSIONE 04/02/2015 ORIGINALE OGGETTO : AFFIDAMENTO INCARICO PROFESSIONALE DI RESPONSABILE ESTERNO DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE

Dettagli

COMUNE DI PULA PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI PULA PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI PULA PROVINCIA DI CAGLIARI Settore Servizi alla persona Proposta DT1SSP-165-2016 del 30/12/2016 DETERMINAZIONE N. 64 DEL 18/01/2017 OGGETTO: Attivazione n. 4 Linee ADSL per le scuole dell Istituto

Dettagli

Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO

Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO 2 SETTORE GESTIONE DELLE RISORSE SERVIZIO PROVVEDITORATO UFFICIO MEPA/CONSIP DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 51 del 10/03/2015 OGGETTO: Assunzione impegno

Dettagli

COMUNE DI POMPIANO AREA TECNICO-MANUTENTIVA E PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE N. 16/2013

COMUNE DI POMPIANO AREA TECNICO-MANUTENTIVA E PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE N. 16/2013 COMUNE DI POMPIANO Copia DETERMINAZIONE REPERTORIO GENERALE N. 26 AREA TECNICO-MANUTENTIVA E PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE N. 16/2013 OGGETTO: ACQUISTO DI VESTIARIO PER GLI AGENTI DI POLIZIA

Dettagli

SETTORE POLITICHE SOCIALI,ISTRUZIONE, SERVIZI EDUCATIVI UFFICIO ISTRUZIONE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2498

SETTORE POLITICHE SOCIALI,ISTRUZIONE, SERVIZI EDUCATIVI UFFICIO ISTRUZIONE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2498 (Cat.. Cl. Fasc..) CITTA DI ASTI SETTORE POLITICHE SOCIALI,ISTRUZIONE, SERVIZI EDUCATIVI UFFICIO ISTRUZIONE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2498 in data 30/12/2014 Oggetto: CIG Z20126DB26 - FORNITURA DI

Dettagli

COMUNE DI PRATA DI PORDENONE Provincia di Pordenone

COMUNE DI PRATA DI PORDENONE Provincia di Pordenone Determinazione nr. 245 Del 08/08/2014 Area Legale, Amministrativa, Economico Finanziaria e Cultura OGGETTO: L.R. 9/3/1988 N. 10 ART. 28 - INTERVENTI PER L'ASSISTENZA SCOLASTICA E DIRITTO ALLO STUDIO. IMPEGNO

Dettagli

Unione Lombarda dei comuni Oglio - Ciria

Unione Lombarda dei comuni Oglio - Ciria DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE N. 98 Data 29/09/2015 COPIA Oggetto : INTEGRAZIONE IMPEGNO DI SPESA PER I LAVORI DI ADEGUAMENTO CUCINA SCUOLA MATERNA DI GRONTARDO DITTE:

Dettagli

Comune di Cervignano del Friuli

Comune di Cervignano del Friuli Comune di Cervignano del Friuli Provincia di Udine Proposta nr. 25 del 08/07/2015 Atto di Liquidazione nr. 587 del 08/07/2015 Servizio Appalti Opere Pubbliche ed Espropri OGGETTO: FORNITURA DI STAMPATI

Dettagli

REGIONE PIEMONTE ENTE DI GESTIONE DELLE AREE PROTETTE DELLA VALLE SESIA L.R. 29 giugno 2009, n. 19 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

REGIONE PIEMONTE ENTE DI GESTIONE DELLE AREE PROTETTE DELLA VALLE SESIA L.R. 29 giugno 2009, n. 19 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE REGIONE PIEMONTE ENTE DI GESTIONE DELLE AREE PROTETTE DELLA VALLE SESIA L.R. 29 giugno 2009, n. 19 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 71 del 18/04/2016 CON IMPEGNO DI SPESA [ X ] SENZA IMPEGNO DI SPESA [ ]

Dettagli

COMUNE DI MONTESPERTOLI

COMUNE DI MONTESPERTOLI COMUNE DI MONTESPERTOLI SETTORE : Responsabile: Ufficio: SETTORE V - LAVORI PUBBLICI/SERVIZI TECNICI Antonio Salvadori LAVORI PUBBLICI/SERVIZI TECNICI DETERMINAZIONE N. 597 esecutiva dal 10/09/2013 CLASSIFICAZIONE:

Dettagli

COMUNE DI FISCAGLIA Provincia di FERRARA SERVIZIO ACQUISTI

COMUNE DI FISCAGLIA Provincia di FERRARA SERVIZIO ACQUISTI COMUNE DI FISCAGLIA Provincia di FERRARA SERVIZIO ACQUISTI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE N.416 del 02/10/201 Oggetto: Acquisto materiale per pulizia e igiene. Ordine integrativo. D.T. n. 404 del 29.9.2015

Dettagli

COMUNE DI ALTIVOLE. Sito internet PEC SETTORE SERVIZI ALLA CULTURA E ALLA PERSONA

COMUNE DI ALTIVOLE. Sito internet  PEC SETTORE SERVIZI ALLA CULTURA E ALLA PERSONA ORIGINALE DETERMINAZIONE N. 26 DEL 03/02/2016 SETTORE SERVIZI ALLA CULTURA E ALLA PERSONA CIG: X27184AAAD; XFA184AAAE OGGETTO: AFFIDAMENTO RINNOVO DOMINIO E HOSTING DEL SITO INTERNET DELLA BIBLIOTECA COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA. Determinazione n del 06/10/2015

COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA. Determinazione n del 06/10/2015 COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA Via Marcello Provenzali, 15-44042 Cento (FE) www.com une.cento.fe.it - comune.cento@cert.comune.cento.fe.it SETTORE LAVORI PUBBLICI ED ASSETTO DEL TERRITORIO Determinazione

Dettagli

VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE COPIA Determinazione n. 704 del 24/10/2013 N. registro di area 224 VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE Assunta nel giorno 24/10/2013 da Domenico Leo Responsabile del Settore GESTIONE

Dettagli

Regione Siciliana Assessorato dell'istruzione e della formazione professionale Dipartimento dell'istruzione e della formazione professionale

Regione Siciliana Assessorato dell'istruzione e della formazione professionale Dipartimento dell'istruzione e della formazione professionale Il Dirigente Generale Servizio I Programmazione per gli interventi in materia di formazione professionale Oggetto: impegno della somma di euro 3.217.009,61 per l erogazione del saldo, sul capitolo di spesa

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO REGIONE VENETO PROVINCIA DI BELLUNO COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO C. A. P. 3 2 0 4 3 C o r s o I t a l i a n. 3 3 T e l. 0 4 3 6 / 4 2 9 1 f a x 0 4 3 6 / 8 6 8 4 4 5 SERVIZIO ECOLOGIA E AMBIENTE DETERMINAZIONE

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A DETERMINA N. 219 DEL 21/02/2014 PROTOCOLLO GENERALE N. CLASSIFICAZIONE: ECONOMATO INCARICATO ALLA REDAZIONE: PRETTO ALESSANDRA RESPONSABILE DEL SERVIZIO: PRETTO ALESSANDRA

Dettagli

AREA POLIZIA LOCALE. Determinazione n. 10 Del 13/01/2016

AREA POLIZIA LOCALE. Determinazione n. 10 Del 13/01/2016 ORIGINALE AREA POLIZIA LOCALE Determinazione n. 10 Del 13/01/2016 OGGETTO: DETERMINA A CONTRARRE PER LA FORNITURA DELLE SPILLE ACCORDO DI COLLABORAZIONE EXPO BIENNIO 2014-2015 PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA

Dettagli

COMUNE DI ROCCASTRADA (Provincia di Grosseto) GIUNTA MUNICIPALE DELIBERAZIONE N. 28 DEL 29/03/2013

COMUNE DI ROCCASTRADA (Provincia di Grosseto) GIUNTA MUNICIPALE DELIBERAZIONE N. 28 DEL 29/03/2013 COPIA COMUNE DI ROCCASTRADA (Provincia di Grosseto) GIUNTA MUNICIPALE DELIBERAZIONE N. 28 DEL 29/03/2013 L anno duemilatredici, il giorno ventinove del mese di Marzo alle ore 11:30 nel Palazzo Municipale,

Dettagli

COMUNE DI VENEZIA. DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE (Decreto legislativo 18 Agosto 2000, n. 267 Regolamento di contabilità art. 33)

COMUNE DI VENEZIA. DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE (Decreto legislativo 18 Agosto 2000, n. 267 Regolamento di contabilità art. 33) COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE: MUNICIPALITA' FAVARO VENETO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE (Decreto legislativo 18 Agosto 2000, n. 267 Regolamento di contabilità art. 33) OGGETTO: /CIG ZB010F56AA/ Aggiudicazione

Dettagli