STRUTTURE FIPE CNUG / CRUG / Team

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STRUTTURE FIPE CNUG / CRUG / Team"

Transcript

1 Fiumicino (RM), Leonardo Da Vinci Rome Airport Hotel - Via Portuense gennaio 31 gennaio MEETING NAZIONALE CNUG&CRUG 2016 // gennaio 2016 STRUTTURE FIPE CNUG / CRUG / Team

2 CNUG nel 2016 Commissione Nazionale degli Ufficiali di Gara Campionati italiani Assoluti di PO Cervignano del Friuli (UD) Da sn. Angelo Dalla Silvestra, Paola Tripodi, Fabiano Blasutig, Chiara Cifarelli e Luciano Toffolet Fiumicino (RM), Leonardo Da Vinci Rome Airport Hotel - Via Portuense gennaio 31 gennaio 2016

3 CRUG nel 2016 Coordinatori Regionali degli Ufficiali di Gara ABR BAS CAL CAM EMR FVG LAZ LIG LOM MAR PIE PUG SAR SIC A SIC B TOS VDA VEN Fiumicino (RM), Leonardo Da Vinci Rome Airport Hotel - Via Portuense gennaio 31 gennaio 2016

4 La Costituzione e i Che-e-come-fare della FIPE Altri Regolamenti emanati dalla FIPE (PAAF, RGS, RAF, Comunicati FIPE, ecc.)

5 PAAF - Programma attività Agonistica Federale

6 T&CR&R

7 IPC Powerlifting Rules & Regulations 2014_vers_2

8

9 CHI SONO? FIPE Roma FIPE Roma Regione SEGRETERIA Generale FIPE Ufficio Attività Nazionali CNUG Team CNUG (Verifica Record, ecc.) CRUG Team CRUG

10 COSA FANNO? SEGRETERIA Generale FIPE Attività tecnico-amministrative e gestionali complesse ed articolate CNUG Attività tecniche e consultive complesse CRUG R Attività tecniche

11 ROF

12 ROF Art. 21 Il/La Coordinatore/trice Regionale Ufficiali di Gara 1) Il Coordinatore Regionale Ufficiali di Gara (CRUG) è nominato/a dal Consiglio Regionale e può essere invitato/a, senza diritto di voto, alle riunioni del Consiglio Regionale; 2) Il CRUG non può essere nominato/a tra i componenti eletti del Consiglio Regionale e, in via preferenziale, deve essere in possesso della qualifica di Arbitro nazionale, Internazionale o Benemerito.

13 ROF Art Il Coordinatore Regionale Ufficiali di Gara 3) I compiti del/della CRUG sono: a) attuare, in ambito regionale, le disposizioni della Commissione Nazionale Ufficiali di Gara (CNUG); b) proporre, entro il mese di settembre di ogni anno, al Presidente del Comitato Regionale per l approvazione del Consiglio Regionale: i) il calendario dei Corsi Regionali di aggiornamento; ii) il calendario dei Corsi e degli Esami Regionali per l acquisizione della qualifica di Arbitro Regionale;

14 ROF Art Il Coordinatore Regionale Ufficiali di Gara 3) c) designare gli Ufficiali di Gara per le gare regionali e provinciali; d) proporre alla CNUG, per il tramite della Segreteria Federale, i nominativi degli Arbitri Regionali idonei a sostenere gli Esami per la promozione alla qualifica nazionale; e) inviare alla CNUG e al Comitato Regionale una relazione annuale sul lavoro svolto da ciascun Ufficiale di Gara della Regione; f) svolgere ogni altro compito che gli venga affidato dal Consiglio Regionale o dalla CNUG.

15 Fiumicino (RM), Leonardo Da Vinci Rome Airport Hotel - Via Portuense gennaio 31 gennaio MEETING NAZIONALE CNUG&CRUG 2016 // gennaio 2016 Principali relazioni e compiti tra CNUG e CRUG

16 Organizzazione di base della CRUG 1. DataBase degli Arbitri in Regione 2. Rilevazione statistica delle gare R / N / I 3. Rilevazione statistica dei Corsi di formazione R / N 4. Rilevazione statistica dei Corsi di aggiornamento R / N / I 5. Verifica del grado di preparazione e competenza arbitrale 6. Flusso delle segnalazioni alla CNUG 7. Flusso delle segnalazioni alla Segreteria FIPE 8. Relazioni tra le CRUG

17 Vantaggi immediati: CRUG Governance del processo Amministrativo base in Regione Governance del processo Tecnico-arbitrale base in Regione Vantaggi immediati: CNUG Governance del processo Amministrativo generale Governance del processo di preparazione e competenza Tecnico-arbitrale generale

18 Vantaggi nel tempo per le due Strutture: CRUG CNUG Maggiori sicurezze e migliori relazioni Amministrative tra la FIPE e i Tesserati (Arbitri); Maggiore preparazione e competenza Tecnico-arbitrale; Stabilizzazione delle due Strutture e del flusso di informazioni.

Regolamento Organico Federale approvato dalla GN CONI il 29/9/2011 Proposta di modifica al Consiglio Federale del 1 marzo 2013

Regolamento Organico Federale approvato dalla GN CONI il 29/9/2011 Proposta di modifica al Consiglio Federale del 1 marzo 2013 Articolo 22 La Scuola Nazionale 1. La Scuola Nazionale FIJLKAM ha lo scopo di offrire agli Affiliati ed ai Tesserati un servizio, concreto e continuativo, per la realizzazione di progetti didattici e di

Dettagli

REGOLAMENTO ARBITRALE FEDERALE

REGOLAMENTO ARBITRALE FEDERALE INDICE 1. NORME GENERALI 2. AMMISSIONE 3. INCOMPATIBILITÁ 4. COMPETENZE 5. COMMISSIONE NAZIONALE UFFICIALI DI GARA (CNUG) 6. COORDINATORE/TRICE REGIONALE UFFICIALI DI GARA (CRUG) 7. LIVELLI E MODALITÀ

Dettagli

REGOLAMENTO ARBITRALE FEDERALE 2016

REGOLAMENTO ARBITRALE FEDERALE 2016 INDICE 1. NORME GENERALI 2. AMMISSIONE 3. INCOMPATIBILITÁ 4. COMPETENZE 5. COMMISSIONE NAZIONALE UFFICIALI DI GARA (CNUG) 6. COORDINATORE/TRICE REGIONALE UFFICIALI DI GARA (CRUG) 7. LIVELLI E MODALITÀ

Dettagli

25 anni di ricerca e formazione al servizio della salute dei cittadini

25 anni di ricerca e formazione al servizio della salute dei cittadini CERGAS Centro di Ricerche sulla Gestione dell Assistenza Sanitaria e Sociale 25 anni di ricerca e formazione al servizio della salute dei cittadini 22-23 aprile 2004 Milano Università Bocconi I diversi

Dettagli

Con la presente, Ti invio il nuovo Organigramma del Settore Liu-Bo. Seguono le firme, per accettazione, di tutti i componenti nominati.

Con la presente, Ti invio il nuovo Organigramma del Settore Liu-Bo. Seguono le firme, per accettazione, di tutti i componenti nominati. M Letterio Tomarchio - Fondatore del Liu-Bo Via Pietro Mascagni, 27/29-95014 - Giarre (CT). liotomarchio@tiscali.it Al M Giuliano Clinori Coordinatore Nazionale Arti Marziali CSEN e.p.c. Al Dott. Francesco

Dettagli

via F. Lippi 11-25134 Brescia (Italia) tel +39 030 2306904 r.a. - fax +39 030 2306930 www.gruppoimpresa.it - gruppoimpresa@gruppoimpresa.

via F. Lippi 11-25134 Brescia (Italia) tel +39 030 2306904 r.a. - fax +39 030 2306930 www.gruppoimpresa.it - gruppoimpresa@gruppoimpresa. 1 Universo monitorato Interventi regionali attivati nel periodo 21/213 che prevedono tra i soggetti beneficiari anche le imprese aggregate sotto forma di contratto di rete Metodo di indagine utilizzato

Dettagli

Debito pubblico ed effetti delle manovre finanziarie sulle Amministrazioni locali Gian Angelo Bellati Segretario Generale Unioncamere Veneto

Debito pubblico ed effetti delle manovre finanziarie sulle Amministrazioni locali Gian Angelo Bellati Segretario Generale Unioncamere Veneto Debito pubblico ed effetti delle manovre finanziarie sulle Amministrazioni locali Gian Angelo Bellati Segretario Generale Unioncamere Veneto Venezia, 19 marzo 2014 Il debito pubblico e l economia sommersa

Dettagli

STRALCI DI REGOLAMENTO e STRUTTURA TECNICA Art Ufficiali di Gara: nozione 1. Sono Ufficiali di Gara gli aderenti alla FIPAV tesserati in

STRALCI DI REGOLAMENTO e STRUTTURA TECNICA Art Ufficiali di Gara: nozione 1. Sono Ufficiali di Gara gli aderenti alla FIPAV tesserati in STRALCI DI REGOLAMENTO e STRUTTURA TECNICA Art. 35 - Ufficiali di Gara: nozione 1. Sono Ufficiali di Gara gli aderenti alla FIPAV tesserati in qualità di: a) Segnapunti; b) Arbitro; c) Osservatore; d)

Dettagli

via F. Lippi 11-25134 Brescia (Italia) tel +39 030 2306904 r.a. - fax +39 030 2306930 www.gruppoimpresa.it - gruppoimpresa@gruppoimpresa.

via F. Lippi 11-25134 Brescia (Italia) tel +39 030 2306904 r.a. - fax +39 030 2306930 www.gruppoimpresa.it - gruppoimpresa@gruppoimpresa. 1 Universo monitorato Interventi regionali attivati nel periodo 2010/2013 che prevedono esplicitamente tra i soggetti beneficiari anche le imprese aggregate sotto forma di contratto di rete. Metodo di

Dettagli

LA FOTOGRAFIA DEI CAMPIONATI

LA FOTOGRAFIA DEI CAMPIONATI CAMPIONATI ITALIANI MASTER DI NUOTO RICCIONE 21-26 GIUGNO A cura del settore Master della Federazione Italiana Nuoto I PRINCIPALI INDICATORI ü 3.166 ATLETI (1.053 DONNE E 2.113 UOMINI) IN RAPPRESENTANZA

Dettagli

Regione PSN - POSTI DISPONIBILI SU INFANZIA DOPO MOBILITA' Ambiti Posti Comuni su ambito Docenti traferiti su ambito Posti comuni liberi su ambito dopo chiamata diretta Posti Sostegno su ambito Docenti

Dettagli

Consistenza del Pubblico Impiego

Consistenza del Pubblico Impiego Consistenza del Pubblico Impiego Lorenzo Birindelli UNIVERSO DI RIFERIMENTO DEL CONTO ANNUALE RGS: le amministrazioni dello Stato; le aziende autonome; le Regioni, le Province, i Comuni, le Comunità montane

Dettagli

REGOLAMENTO ARBITRALE FEDERALE

REGOLAMENTO ARBITRALE FEDERALE INDICE 1. NORME GENERALI 2. AMMISSIONE 3. INCOMPATIBILITÁ ED ECCEZIONI 4. COMPETENZE 5. COMMISSIONE NAZIONALE UFFICIALI DI GARA (CNUG) 6. COORDINATORE REGIONALE UFFICIALI DÌ GARA (CRUG) 7. LIVELLI E MODALITA

Dettagli

Osservatorio sull assistenza sanitaria privata in Italia

Osservatorio sull assistenza sanitaria privata in Italia CERGAS Centro di Ricerche sulla Gestione dell Assistenza Sanitaria e Sociale Osservatorio sull assistenza sanitaria privata in Italia Rapporto di ricerca 2013 SC 15 Aprile 2013 0 Osservatorio Sanità Privata

Dettagli

BANCA D ITALIA. Normativa nazionale e politiche regionali

BANCA D ITALIA. Normativa nazionale e politiche regionali BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A Normativa nazionale e politiche regionali Le donne e l economia italiana Roma, 7 marzo 2012 I lavori Le normative di genere in Italia e in Europa. Luci e ombre di un

Dettagli

Ricerca per il Gruppo Merceologico Sanità di Assolombarda

Ricerca per il Gruppo Merceologico Sanità di Assolombarda CERGAS Centro di Ricerche sulla Gestione dell Assistenza Sanitaria e Sociale Ricerca per il Gruppo Merceologico Sanità di Assolombarda anno 2007-2008 APPROFONDIMENTO SU SISTEMI TARIFFARI E. Cantù e C.

Dettagli

Il settore agricolo della Sardegna sotto la lente del Censimento

Il settore agricolo della Sardegna sotto la lente del Censimento Il settore agricolo della Sardegna Convegno L agricoltura in Sardegna Pietro Pulina Università degli Studi di Sassari Dipartimento di Scienze della Natura e del Territorio Di cosa si parla ammodernamento

Dettagli

TABELLA 1 - QUADRO NAZIONALE

TABELLA 1 - QUADRO NAZIONALE ITALIA TABELLA 1 Illeciti contro la Fauna - QUADRO NAZIONALE Azione repressiva Forze di Polizia (Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Corpo Forestale dello Stato, Capitaneria di Porto, Corpi

Dettagli

MESSAGGI di SALUTO. Presidente FIPE Nuovo Coordinatore CNIT&AGPO. 1 kg 1 kg MEETING NAZIONALE PER UFFICIALI DI GARA 2014

MESSAGGI di SALUTO. Presidente FIPE Nuovo Coordinatore CNIT&AGPO. 1 kg 1 kg MEETING NAZIONALE PER UFFICIALI DI GARA 2014 MESSAGGI di SALUTO Presidente FIPE Nuovo Coordinatore CNIT&AGPO 1 kg 1 kg Fabiano Blasutig Care Amiche e cari Amici, è con vero piacere, dopo l espressione di volontà del Consiglio Federale, che questa

Dettagli

REGOLAMENTO ORGANICO FEDERALE. (Deliberato dal Consiglio Federale il 28 aprile 2006 ed approvato dalla Giunta Nazionale del CONI il 24 ottobre 2006)

REGOLAMENTO ORGANICO FEDERALE. (Deliberato dal Consiglio Federale il 28 aprile 2006 ed approvato dalla Giunta Nazionale del CONI il 24 ottobre 2006) REGOLAMENTO ORGANICO FEDERALE (Deliberato dal Consiglio Federale il 28 aprile 2006 ed approvato dalla Giunta Nazionale del CONI il 24 ottobre 2006) F.I.PE. Federazione Italiana Pesistica FIPCF REGOLAMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO ARBITRALE FEDERALE

REGOLAMENTO ARBITRALE FEDERALE INDICE 1. NORME GENERALI 2. AMMISSIONE 3. INCOMPATIBILITÁ 4. COMPETENZE 5. COMMISSIONE NAZIONALE UFFICIALI DI GARA (CNUG) 6. COORDINATORE REGIONALE UFFICIALI DÌ GARA (CRUG) 7. LIVELLI E MODALITA DÌ INQUADRAMENTO

Dettagli

Il governo della sanità

Il governo della sanità Università di Torino Facoltà di Economia Master Economia e Politica Sanitaria Attualità in tema di programmazione sanitaria e percorsi clinici Il governo della sanità Nerina Dirindin Il disavanzo complessivo

Dettagli

REGOLAMENTO ORGANICO FEDERALE

REGOLAMENTO ORGANICO FEDERALE REGOLAMENTO ORGANICO FEDERALE Deliberato dal Consiglio Federale il 30 marzo 2014 Approvato dalla Giunta Nazionale del CONI il 13 gennaio 2015 TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI FIPE REGOLAMENTO ORGANICO FEDERALE

Dettagli

CERGAS Centro di Ricerche sulla Gestione dell Assistenza Sanitaria e Sociale

CERGAS Centro di Ricerche sulla Gestione dell Assistenza Sanitaria e Sociale CERGAS Centro di Ricerche sulla Gestione dell Assistenza Sanitaria e Sociale OSSERVATORIO SULLA SANITÀ PRIVATA IN ITALIA E IN LOMBARDIA Ricerca del CERGAS Bocconi per il Gruppo Sanità di Assolombarda Francesco

Dettagli

Indizione corsi Arbitri Associati e Segnapunti Associati Stagione sportiva Corso per Arbitri Associati

Indizione corsi Arbitri Associati e Segnapunti Associati Stagione sportiva Corso per Arbitri Associati Indizione corsi Arbitri Associati e Segnapunti Associati Stagione sportiva 2017-2018 Corso per Arbitri Associati Il corso, riservato ai tesserati di società (atleti, allenatori e dirigenti) di età superiore

Dettagli

CALENDARIO ATTIVITA' (Campionati FIDAL/IAAF/EA) aggiornato al 5 ottobre 2017

CALENDARIO ATTIVITA' (Campionati FIDAL/IAAF/EA) aggiornato al 5 ottobre 2017 CALENDARIO ATTIVITA' 2018 - (Campionati FIDAL/IAAF/EA) aggiornato al 5 ottobre 2017 Data gg/sett Città Tipo Livello Denominazione GENNAIO 27/28-gen-18 sab/dom INDOOR NAZ.LE CAMPIONATI ITALIANI DI PROVE

Dettagli

2. Esperienze Paralimpiche

2. Esperienze Paralimpiche 2. Esperienze Paralimpiche IPC Powerlifting Competition venue IPC Powerlifting Referee Course in Eger (HUN) Fiumicino (RM), Leonardo Da Vinci Rome Airport Hotel - Via Portuense 2470 30 gennaio 31 gennaio

Dettagli

1. Esperienze Paralimpiche

1. Esperienze Paralimpiche 1. Esperienze Paralimpiche IPC Powerlifting Competition processes IPC Powerlifting Referee Course in Eger (HUN) Fiumicino (RM), Leonardo Da Vinci Rome Airport Hotel - Via Portuense 2470 30 gennaio 31 gennaio

Dettagli

Assolombarda Istituto Bruno Leoni. Milano 16 novembre Daniele Franco. Tavola rotonda su: Federalismo fiscale e debito.

Assolombarda Istituto Bruno Leoni. Milano 16 novembre Daniele Franco. Tavola rotonda su: Federalismo fiscale e debito. Assolombarda Istituto Bruno Leoni Milano 16 novembre 2010 Daniele Franco Tavola rotonda su: Federalismo fiscale e debito pubblico La riduzione del debito pubblico: un sentiero difficile Il rapporto debito/pil

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO. 2) Esso può essere modificato con deliberazione del Consiglio Federale. Titolo II -GLI ORGANI FEDERALI TECNICI

REGOLAMENTO TECNICO. 2) Esso può essere modificato con deliberazione del Consiglio Federale. Titolo II -GLI ORGANI FEDERALI TECNICI REGOLAMENTO TECNICO Titolo I - Disposizioni Generali Art 1. - Emanazioni e Modifiche 1) Il presente Regolamento Tecnico è stato approvato dal 55 Consiglio Federale nella riunione del.31/05/1997 in attuazione

Dettagli

NOVITA STAGIONE SPORTIVA

NOVITA STAGIONE SPORTIVA NOVITA STAGIONE SPORTIVA 2011-2012 Il 1 luglio è entrato in vigore il nuovo regolamento della Struttura Tecnica emanato dal Consiglio Federale. Come già anticipato sono state istituite le figure di Arbitro

Dettagli

I GIOVANI CHE ABBANDONANO PREMATURAMENTE LA SCUOLA Uno sguardo ad Europa, Italia e Liguria

I GIOVANI CHE ABBANDONANO PREMATURAMENTE LA SCUOLA Uno sguardo ad Europa, Italia e Liguria I GIOVANI CHE ABBANDONANO PREMATURAMENTE LA SCUOLA Uno sguardo ad Europa, Italia e Liguria Anni 2008-2015 OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Maggio 2016 A cura di Dott.ssa Adriana Rossato, Dott.ssa Valeria

Dettagli

IL SSN: finanziamento e strategia. Francesco Longo Direttore CERGAS-Bocconi francesco.longo@unibocconi.it

IL SSN: finanziamento e strategia. Francesco Longo Direttore CERGAS-Bocconi francesco.longo@unibocconi.it IL SSN: finanziamento e strategia Francesco Longo Direttore CERGAS-Bocconi francesco.longo@unibocconi.it INDICE Le aziende del SSN I direttori generali Evoluzione infrastrutturale Il finanziamento e i

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO Comitato Regionale Veneto REPORT INFORMATIVO STAGIONE AGONISTICA 2013/2014 SETTORE MASTER

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO Comitato Regionale Veneto REPORT INFORMATIVO STAGIONE AGONISTICA 2013/2014 SETTORE MASTER FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO Comitato Regionale Veneto REPORT INFORMATIVO STAGIONE AGONISTICA 213/214 SETTORE MASTER 2 Comitato Regionale Veneto SOMMARIO Tesserati Nuoto MASTER 213/214... 4 Programma Circuito

Dettagli

INDICE. Art Emanazioni e modifiche... pag. 37 TITOLO II SOCIETA' SPORTIVE

INDICE. Art Emanazioni e modifiche... pag. 37 TITOLO II SOCIETA' SPORTIVE INDICE Art. 1. - Emanazioni e modifiche................................. pag. 37 TITOLO II SOCIETA' SPORTIVE Art. 2. - Le Società e le Associazioni Sportive....................... pag. 37 Art. 3. - Adempimenti..........................................»

Dettagli

Indizione corsi Arbitri Associati e Segnapunti Associati Stagione sportiva Corso Arbitri Associati

Indizione corsi Arbitri Associati e Segnapunti Associati Stagione sportiva Corso Arbitri Associati Indizione corsi Arbitri Associati e Segnapunti Associati Stagione sportiva 2016-2017 Corso Arbitri Associati Il corso, riservato ai tesserati di società (atleti, allenatori e dirigenti) di età superiore

Dettagli

OBIETTIVI DI SERVIZIO NELLA GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI. Oriana Cuccu Francesca Matalucci Unità di Valutazione degli investimenti pubblici

OBIETTIVI DI SERVIZIO NELLA GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI. Oriana Cuccu Francesca Matalucci Unità di Valutazione degli investimenti pubblici OBIETTIVI DI SERVIZIO NELLA GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI Oriana Cuccu Francesca Matalucci Unità di Valutazione degli investimenti pubblici Rapporto Rifiuti Urbani 2009 Roma, 28 aprile 2010 COSA SONO GLI

Dettagli

REGOLAMENTO del GRUPPO UFFICIALI GARA della FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO

REGOLAMENTO del GRUPPO UFFICIALI GARA della FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO Pag. 1 di 1 REGOLAMENTO del GRUPPO UFFICIALI GARA della FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO NOME FUNZIONE DATA Redazione Roberto Petronilli Presidente G.U.G. 10/2/2017 Verifica Antonello Panza Segretario FIN 13/2/2017

Dettagli

REGOLAMENTO A.I.A. Art. 6 - Organi associativi, tecnici, disciplinari, amministrativi e consultivi.

REGOLAMENTO A.I.A. Art. 6 - Organi associativi, tecnici, disciplinari, amministrativi e consultivi. REGOLAMENTO A.I.A. Art. 6 - Organi associativi, tecnici, disciplinari, amministrativi e consultivi. 4. Gli Organi direttivi e tecnici periferici sono: a) la Commissione arbitri per il campionato nazionale

Dettagli

STAGIONE AGONISTICA 2016/2017 GUIDA PRATICA CIRCOLARE DI ATTUAZIONE DEI REGOLAMENTI FEDERALI

STAGIONE AGONISTICA 2016/2017 GUIDA PRATICA CIRCOLARE DI ATTUAZIONE DEI REGOLAMENTI FEDERALI STAGIONE AGONISTICA 2016/2017 GUIDA PRATICA CIRCOLARE DI ATTUAZIONE DEI REGOLAMENTI FEDERALI Tutte le disposizioni riportate devono essere intese come norme di attuazione dei Regolamenti Federali e per

Dettagli

Grafico 1 distribuzione degli iscritti per Facoltà e per genere, a.a. 2006/ dati al 29 marzo 2007

Grafico 1 distribuzione degli iscritti per Facoltà e per genere, a.a. 2006/ dati al 29 marzo 2007 Università Telematica Internazionale Uninettuno Studenti iscritti al 29 marzo 2007: dati salienti Le analisi seguenti si riferiscono ai dati relativi alla totalità degli iscritti all Università Telematica

Dettagli

Il nuovo Titolo V tra riaccentramento nazionale e rivendicazioni autonomistiche: quale prospettiva per l economia dei territori?

Il nuovo Titolo V tra riaccentramento nazionale e rivendicazioni autonomistiche: quale prospettiva per l economia dei territori? Il nuovo Titolo V tra riaccentramento nazionale e rivendicazioni autonomistiche: quale prospettiva per l economia dei territori? Gian Angelo Bellati Segretario Generale Unioncamere Veneto Riforma costituzionale

Dettagli

CAMPIONATI ITALIANI di DISTENSIONE su PANCA e PESISTICA PARALIMPICA. Vedano Olona (VA), 23 novembre 2013 INFO LOGISTICHE

CAMPIONATI ITALIANI di DISTENSIONE su PANCA e PESISTICA PARALIMPICA. Vedano Olona (VA), 23 novembre 2013 INFO LOGISTICHE CAMPIONATI ITALIANI di DISTENSIONE su PANCA e PESISTICA PARALIMPICA Vedano Olona (VA), 23 novembre 2013 INFO LOGISTICHE Organizzazione Comitato Regionale Lombardia FIPE - ASD Gymnic Club Malnate E-mail:

Dettagli

ANALISI DEI DISAVANZI SANITARI E DELLA LORO RELAZIONE CON LE CARATTERISTICHE DEI SERVIZI SANITARI REGIONALI

ANALISI DEI DISAVANZI SANITARI E DELLA LORO RELAZIONE CON LE CARATTERISTICHE DEI SERVIZI SANITARI REGIONALI ANALISI DEI DISAVANZI SANITARI E DELLA LORO RELAZIONE CON LE CARATTERISTICHE DEI SERVIZI SANITARI REGIONALI Convegno Fondazione Farmafactoring 9 Maggio 2007 0 Obiettivi del progetto di ricerca La copertura

Dettagli

Regolamento Tecnico Internazionale Estratto

Regolamento Tecnico Internazionale Estratto Regolamento Tecnico Internazionale Estratto Norma 3.1.1 Norma per 3.3.2 PEDANA 3.1.1.2 3.1.2 3.1.2.1 3.1.2.2 Ostia Lido (RM) - Aran Blu Hotel - Lungomare degli Abruzzi 66/70, 28 febbraio 1 marzo 2015 Archivio

Dettagli

Modelli organizzativi per la governance dei programmi di prevenzione in Italia

Modelli organizzativi per la governance dei programmi di prevenzione in Italia Modelli organizzativi per la governance dei programmi di prevenzione in Italia Roberta Siliquini -Università di Torino PRINCIPI DELLO SCREENING (WHO)..omissis Il test deve essere bene accetto dalla popolazione.

Dettagli

IMPATTO EFFETTIVO E POTENZIALE DEI CONSUMI TURISTICI SULL ECONOMIA DELLE REGIONI ITALIANE

IMPATTO EFFETTIVO E POTENZIALE DEI CONSUMI TURISTICI SULL ECONOMIA DELLE REGIONI ITALIANE AISRe Associazione Italiana di Scienze Regionali IRPET Istituto Regionale Programmazione Economica XXX Conferenza Scientifica Federalismo, integrazione europea e crescita regionale 9-11 settembre 2009

Dettagli

PRESENTAZIONE DI UGO COSENTINO 6^ FORUM MERIDIANO SANITÀ. Villa d Este - Cernobbio

PRESENTAZIONE DI UGO COSENTINO 6^ FORUM MERIDIANO SANITÀ. Villa d Este - Cernobbio Un iniziativa sostenuta da Pfizer, Eli Lilly Italia, PhRMA/IAPG PRESENTAZIONE DI UGO COSENTINO AL 6^ FORUM MERIDIANO SANITÀ Villa d Este - Cernobbio 7 novembre 2011 Riprodotta da The European House-Ambrosetti

Dettagli

IV UNA TIPOLOGIA DI APPROCCI NELLA RICERCA EMPIRICA

IV UNA TIPOLOGIA DI APPROCCI NELLA RICERCA EMPIRICA IV UNA TIPOLOGIA DI APPROCCI NELLA RICERCA EMPIRICA P. Montesperelli AIP IV / Tipologia ricerca empirica 1 RICERCA QUANTITATIVA / QUALITATIVA? Un esempio: analisi di articoli per inferire il loro orientamento

Dettagli

Regolamento Arbitrale

Regolamento Arbitrale Regolamento Arbitrale C.F.A. COMMISSIONE FEDERALE ARBITRALE 1 REGOLAMENTO ARBITRALE Natura e Funzioni Il Settore Arbitrale della Federazione Italiana Bocce (di seguito F.I.B.) ha lo scopo di reclutare,

Dettagli

versione WEB il Comunicato Ufficiale del CP FIPAV di Como è affisso all albo della sede

versione WEB il Comunicato Ufficiale del CP FIPAV di Como è affisso all albo della sede FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO ------------------------------------------------ Comitato Territoriale di COMO Tel. 031570495 Fax. 031570743 Viale Masia, 42 COMO www.fipav.como.it versione WEB il Comunicato

Dettagli

CAMPIONATO INDIVIDUALE SILVER 4^ DIVISIONE GAM - QUALIFICAZIONI ALLIEVI 1 ORDINI DI LAVORO

CAMPIONATO INDIVIDUALE SILVER 4^ DIVISIONE GAM - QUALIFICAZIONI ALLIEVI 1 ORDINI DI LAVORO ALLIEVI MARTEDÌ 7 GIUGNO 07 MARTEDÌ 7 GIUGNO 07 ORA REG COD SOCIETA' NUM 8:0 0-LAZ 65 A.S.D. FREE SPORT LIBERTAS 8:0 0-LAZ 770 A.S.D. GINNASTICA GENZANO 8:0 0-LOM 8 SOCIETÀ GINNASTICA PAVESE A.S.D. 4 8:0

Dettagli

8.1. Categorie di tesseramento Federazione Pugilistica Italiana I NUMERI DELLO SPORT. Roma, 2003

8.1. Categorie di tesseramento Federazione Pugilistica Italiana I NUMERI DELLO SPORT. Roma, 2003 Comitato Olimpico Nazionale Italiano Ufficio Documentazione e Informazione Censis Servizi I NUMERI 2001 DELLO SPORT Categorie di tesseramento Federazione Pugilistica Italiana 8.1 Roma, 2003 Categoria:

Dettagli

Norme Attività 2010 NORME ATTIVITA' PROMOZIONALE

Norme Attività 2010 NORME ATTIVITA' PROMOZIONALE NORME ATTIVITA' PROMOZIONALE ESORDIENTI M/F (6-11 anni) NORME GENERALI Gli Esordienti sono suddivisi in tre fasce d età secondo il seguente schema: Esordienti C 6-7 anni (nati negli anni 2003-2004) Esordienti

Dettagli

ECONOMIA TURISTICA REGIONALE NEL 2005

ECONOMIA TURISTICA REGIONALE NEL 2005 L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL 2005 Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 ECONOMIA TURISTICA REGIONALE NEL 2005 Mara Manente CISET - Università Ca Foscari LE PRINCIPALI

Dettagli

Campionâts taliâns ASSOLÛTS di pês Çarvignan dal Friûl, di dicembar 2015

Campionâts taliâns ASSOLÛTS di pês Çarvignan dal Friûl, di dicembar 2015 Campionâts taliâns ASSOLÛTS di pês Çarvignan dal Friûl, 19-20 di dicembar 2015 BENVENUTI a Cervignano del Friuli e ai Campionati italiani ASSOLUTI di Pesistica Olimpica 2015 BENVIGNUS a Çarvignan dal Friûl

Dettagli

STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 GUIDA PRATICA CIRCOLARE DI ATTUAZIONE DEI REGOLAMENTI FEDERALI

STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 GUIDA PRATICA CIRCOLARE DI ATTUAZIONE DEI REGOLAMENTI FEDERALI STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 GUIDA PRATICA CIRCOLARE DI ATTUAZIONE DEI REGOLAMENTI FEDERALI Tutte le disposizioni riportate devono essere intese come norme di attuazione dei Regolamenti Federali e per

Dettagli

Corso ed esame di qualificazione per arbitri e presidenti di giuria regionali di Ju Jitsu

Corso ed esame di qualificazione per arbitri e presidenti di giuria regionali di Ju Jitsu Corso ed esame di qualificazione per arbitri e presidenti di giuria regionali di In relazione all indetto corso con esami regionali per l acquisizione delle qualifiche di arbitri e presidenti di giuria

Dettagli

COPPA CITTA DI VICENZA 2016 PARTNER

COPPA CITTA DI VICENZA 2016 PARTNER COPPA CITTA DI VICENZA 2016 PARTNER SPORT QUOTIDIANO promotore e coordinatore manifestazione VICENZA CALCIO Settore Giovanile Regolamento ed aspetti tecnici COMUNE di VICENZA Disponibilità impianti sportivi

Dettagli

SINTESI DELLE CARTE FEDERALI DELLA F.I.G.C.

SINTESI DELLE CARTE FEDERALI DELLA F.I.G.C. FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE ABRUZZO SINTESI DELLE CARTE FEDERALI DELLA F.I.G.C. STRUTTURA DELLA F.I.G.C. IN GENERALE IL SETTORE TECNICO DELLA F.I.G.C.:

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SU PISTA ALLIEVE / I 1^ PROVA REGIONALE BERGAMO - Campo Comunale Via delle Valli

CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SU PISTA ALLIEVE / I 1^ PROVA REGIONALE BERGAMO - Campo Comunale Via delle Valli FEDERA Z I O N E I T A L I A N A D I A T L E T I C A L E G G E R A Comitato Regionale LOMBARDIA CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SU PISTA ALLIEVE / I 1^ PROVA REGIONALE BERGAMO - Campo Comunale Via delle

Dettagli

La riduzione della spesa pubblica: Veneto ed Europa un esempio per l Italia

La riduzione della spesa pubblica: Veneto ed Europa un esempio per l Italia La riduzione della spesa pubblica: Veneto ed Europa un esempio per l Italia Come ridurre spesa pubblica e tasse per una nuova fase di sviluppo? Gian Angelo Bellati Segretario Generale Unioncamere del Veneto

Dettagli

Comitato Olimpico Nazionale Italiano Ufficio Documentazione e Informazione. Categorie di tesseramento Federazione Italiana Sport Invernali 8.

Comitato Olimpico Nazionale Italiano Ufficio Documentazione e Informazione. Categorie di tesseramento Federazione Italiana Sport Invernali 8. Comitato Olimpico Nazionale Italiano Ufficio Documentazione e Informazione Censis Servizi I NUMERI 2001 DELLO SPORT Categorie di tesseramento Federazione Italiana Sport Invernali 8.1 Roma, 2003 Categoria:

Dettagli

Seminari di Economia Pubblica. Primo Workshop sulle Fondazioni

Seminari di Economia Pubblica. Primo Workshop sulle Fondazioni Seminari di Economia Pubblica 10 maggio 2007 Facoltà di Economia Università di Torino Primo Workshop sulle Fondazioni Intervento di Marco Demarie (Fondazione Giovanni Agnelli) Perché prima no (fino agli

Dettagli

I NEET in Liguria Anni OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO

I NEET in Liguria Anni OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO I NEET in Liguria Anni 2004-2016 OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO maggio 2017 A cura di Dott.ssa Adriana Rossato, Dott.ssa Valeria Pastore Servizio Osservatorio Mercato Lavoro 0102491322-0102491246 E-Mail:

Dettagli

GUIDA ALL ATTIVITA DIDATTICA

GUIDA ALL ATTIVITA DIDATTICA GUIDA DIDATTICA pag. 1 GUIDA ALL ATTIVITA DIDATTICA Pagina 1 di 11 GUIDA DIDATTICA pag. 2 REGOLAMENTO CORSI DI FORMAZIONE PER L ACQUISIZIONE DELLE QUALIFICHE DI 1 ; 2 ; 3 ; 4 LIVELLO Pagina 2 di 11 GUIDA

Dettagli

SICUREZZA E SALUTE DEI LAVORATORI: CONFRONTI INTERNAZIONALI E IL CASO ITALIANO

SICUREZZA E SALUTE DEI LAVORATORI: CONFRONTI INTERNAZIONALI E IL CASO ITALIANO SICUREZZA E SALUTE DEI LAVORATORI: CONFRONTI INTERNAZIONALI E IL CASO ITALIANO Paolo Pinotti Fondazione Rodolfo Debenedetti e Università Bocconi Il confronto internazionale Infortuni sul lavoro per 1000

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA SPORT GHIACCIO REGOLAMENTO COMITATO NAZIONALE ALLENATORI CURLING C.N.A. C.

FEDERAZIONE ITALIANA SPORT GHIACCIO REGOLAMENTO COMITATO NAZIONALE ALLENATORI CURLING C.N.A. C. FEDERAZIONE ITALIANA SPORT GHIACCIO REGOLAMENTO COMITATO NAZIONALE ALLENATORI CURLING C.N.A. C. Approvato con Delibera del Consiglio Federale N. 190 del 29 Aprile 2011 La formazione dei tecnici è fondamentale

Dettagli

Comitato Olimpico Nazionale Italiano Ufficio Documentazione e Informazione. Categorie di tesseramento Federazione Italiana Tennis Tavolo 8.

Comitato Olimpico Nazionale Italiano Ufficio Documentazione e Informazione. Categorie di tesseramento Federazione Italiana Tennis Tavolo 8. Comitato Olimpico Nazionale Italiano Ufficio Documentazione e Informazione Censis Servizi I NUMERI 2001 DELLO SPORT Categorie di tesseramento Federazione Italiana Tennis Tavolo 8.1 Roma, 2003 Categoria:

Dettagli

Iter di formazione Arbitri Pony Games

Iter di formazione Arbitri Pony Games Regolamento Club Ufficiali di Gara Ed. 2015 Iter di formazione Arbitri Pony Games Premessa: L obiettivo di questo percorso di formazione è quello di sensibilizzare ed informare correttamente coloro che

Dettagli

Il federalismo contro la crisi: a che punto siamo?

Il federalismo contro la crisi: a che punto siamo? Il federalismo contro la crisi: a che punto siamo? Federalismo contro la crisi: soluzioni per salvare l Italia Convegno Confcommercio Verona Gian Angelo Bellati - Segretario Generale Unioncamere del Veneto

Dettagli

Corso di formazione per Arbitri Regionali e. Esame per il conseguimento della qualifica di Arbitro Regionale

Corso di formazione per Arbitri Regionali e. Esame per il conseguimento della qualifica di Arbitro Regionale Corso di formazione per Arbitri Regionali e Esame per il conseguimento della qualifica di Arbitro Regionale La partecipazione al corso è consentita a tutti i tesserati FSI per il 2011, che abbiano compiuto

Dettagli

REGOLAMENTO GRUPPO UFFICIALI GARA FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO

REGOLAMENTO GRUPPO UFFICIALI GARA FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO REGOLAMENTO del GRUPPO UFFICIALI GARA della FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO Con modifica apportata all art 12 (prot. n 2010/GUG8532 DEL 16/10/2010) Capitolo I COSTITUZIONE - SCOPI - SEDE Art. 01: COSTITUZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO E FORMULE FINALI NAZIONALI CAMPIONATI DI CATEGORIA 2015/2016

REGOLAMENTO E FORMULE FINALI NAZIONALI CAMPIONATI DI CATEGORIA 2015/2016 STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 REGOLAMENTO E FORMULE FINALI NAZIONALI CAMPIONATI DI CATEGORIA 2015/2016 Per quanto non esplicitamente contemplato nel presente documento, valgono le norme previste nella

Dettagli

FIPAV Federazione Italiana Pallavolo Tesseramento Arbitri - Osservatori - Delegati Tecnici 2010/2011

FIPAV Federazione Italiana Pallavolo Tesseramento Arbitri - Osservatori - Delegati Tecnici 2010/2011 FIPAV Federazione Italiana Pallavolo Tesseramento Arbitri - Osservatori - Delegati Tecnici 2010/2011 Per quanto non contemplato nelle presenti circolari, valgono integralmente le norme previste dai Regolamenti

Dettagli

FIJLKAM REGOLAMENTO ORGANICO FEDERALE

FIJLKAM REGOLAMENTO ORGANICO FEDERALE FIJLKAM REGOLAMENTO ORGANICO FEDERALE Deliberato dal Consiglio Federale in data 5 dicembre 2014 Approvato dalla Giunta Nazionale CONI in data 13 gennaio 2015 0 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI.....

Dettagli

SINCROGYM 2^ FASCIA SENZA ATTREZZI

SINCROGYM 2^ FASCIA SENZA ATTREZZI Pagina 1 di 11 CL SOCIETA' CR COD PUNTI COLLETTIVO COMBINATO 1 A,SD ARTERITMICA PARABIAGO 02LOM 2278 75,100 37,800 19,300 18,000 37,300 2 GAL GYM TEAM LIXONUM 02LOM 2122 72,600 37,300 17,700 17,600 35,300

Dettagli

CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI UNDER 13 FEMMINILI 2010

CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI UNDER 13 FEMMINILI 2010 CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI UNDER 13 FEMMINILI 2010 TC FINALE LIGURE VIA LUNGOSCIUSA, 12-17024 FINALE LIGURE (SV) Tel.: 019/601870 FAX: 019/601870 23 29 agosto 2010 E-mail: tennisclubfinale@gmail.com

Dettagli

CONFIDI FONDI ANNO 2011

CONFIDI FONDI ANNO 2011 CONFIDI FONDI ANNO 2011 Id Denominazione Prov. Importo assegnato ABR - 10 GARANZIA CITTA' DI AVEZZANO E PROVINCIA AQ 79.460,88 Soc.Coop. ABR - 15 INTERCREDIT - Confidi Imprese e Lavoro Autonomo TE 95.643,48

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO PROVINCIALE MESSINA

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO PROVINCIALE MESSINA FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO PROVINCIALE MESSINA COMUNICATO UFFICIALE N. 3 DEL 4 NOVEMBRE 2009 UFFICIO GARE N. 3 Campionato Regionale Under 19 Maschile Calendario Ufficiale Gare Girone:

Dettagli

Finali Nazionali Campionati Italiani Seniores Pesistica Olimpica. Lido di Ostia (RM), febbraio 2017 INFO LOGISTICHE

Finali Nazionali Campionati Italiani Seniores Pesistica Olimpica. Lido di Ostia (RM), febbraio 2017 INFO LOGISTICHE Finali Nazionali Campionati Italiani Seniores Pesistica Olimpica Lido di Ostia (RM), 25 26 febbraio 2017 INFO LOGISTICHE SEDE di GARA PalaPellicone - Via della Stazione di Castelfusano - Lido di Ostia

Dettagli

Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi

Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi Calabria e Crotone maglia nera per il lavoro irregolare Primato positivo per Emilia Romagna e Bolzano L economia sommersa arruola un

Dettagli

INTEGRAZIONE NORME CAMPIONATI DI CATEGORIA 2015/2016

INTEGRAZIONE NORME CAMPIONATI DI CATEGORIA 2015/2016 STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 GUIDA PRATICA INTEGRAZIONE NORME CAMPIONATI DI CATEGORIA 2015/2016 Approvate dal Consiglio Federale del 30 ottobre 2015 Per quanto non esplicitamente contemplato nel presente

Dettagli

REGOLAMENTO STRUTTURA TECNICA

REGOLAMENTO STRUTTURA TECNICA REGOLAMENTO STRUTTURA TECNICA Aggiornamento Libro Secondo: SETTORE UFFICIALI DI GARA In vigore dal 1 luglio 2014 2015 Approvato con delibera consiliare n.096/11 del 2 giugno 2011, modificato con delibere

Dettagli

Oggetto: Seminario di studio e aggiornamento per Maestri di Canoa da Mare - Argentario - Castel Gandolfo e 25 ottobre 2009

Oggetto: Seminario di studio e aggiornamento per Maestri di Canoa da Mare - Argentario - Castel Gandolfo e 25 ottobre 2009 Centro Studi Roma, 22 settembre 2009 Prot. 2692 /ml Ai Maestri di Canoa Alle Scuole di Canoa Alle Società affiliate Ai Comitati/Delegati Regionali Al Consiglio Federale Ai Componenti del CFSpT CIRCOLARE

Dettagli

REGOLAMENTO E FORMULE FINALI NAZIONALI CAMPIONATI DI CATEGORIA 2016/2017

REGOLAMENTO E FORMULE FINALI NAZIONALI CAMPIONATI DI CATEGORIA 2016/2017 STAGIONE AGONISTICA 2016/2017 REGOLAMENTO E FORMULE FINALI NAZIONALI CAMPIONATI DI CATEGORIA 2016/2017 Per quanto non esplicitamente contemplato nel presente documento, valgono le norme previste nella

Dettagli

Ai Presidenti dei Sodalizi Ai Presidenti e ai Delegati Regionali Ai Delegati Provinciali Alle Commissioni Federali

Ai Presidenti dei Sodalizi Ai Presidenti e ai Delegati Regionali Ai Delegati Provinciali Alle Commissioni Federali Roma, 7 marzo 2014 Circolare prot. n. 0392/2014 Ai Presidenti dei Sodalizi Ai Presidenti e ai Delegati Regionali Ai Delegati Provinciali Alle Commissioni Federali Ai Consiglieri federali Loro indirizzi

Dettagli

8.1. Categorie di tesseramento Federazione Italiana Canoa Kayak I NUMERI DELLO SPORT. Roma, 2003

8.1. Categorie di tesseramento Federazione Italiana Canoa Kayak I NUMERI DELLO SPORT. Roma, 2003 Comitato Olimpico Nazionale Italiano Ufficio Documentazione e Informazione Censis Servizi I NUMERI 2001 DELLO SPORT Categorie di tesseramento Federazione Italiana Canoa Kayak 8.1 Roma, 2003 Categoria:

Dettagli

11. ARBITRI CIRCOLARE INFORMATIVA s.s. 2017/

11. ARBITRI CIRCOLARE INFORMATIVA s.s. 2017/ 11. ARBITRI 92 11. ARBITRI AUSILIARI DI GARA Ex Arbitro Derogato Al fine di promuovere l esercizio dell attività arbitrale, il Consiglio Federale, su proposta del Consiglio della C.N.Ar., potrà attribuire

Dettagli

CALENDARIO ATTIVITA' (Campionati FIDAL/IAAF/EA) aggiornato al 31 ottobre 2017

CALENDARIO ATTIVITA' (Campionati FIDAL/IAAF/EA) aggiornato al 31 ottobre 2017 CALENDARIO ATTIVITA' 2018 - (Campionati FIDAL/IAAF/EA) aggiornato al 31 ottobre 2017 Data gg/sett Città Tipo Livello Denominazione GENNAIO 27/28-gen-18 sab/dom PADOVA INDOOR NAZ.LE CAMPIONATI ITALIANI

Dettagli

Iter di formazione Arbitri Pony Games

Iter di formazione Arbitri Pony Games Regolamento Club Ufficiali di Gara Ed. 2013 Approvato dal Consiglio Federale del 17 aprile 2013 Iter di formazione Arbitri Pony Games Premessa: L obiettivo di questo percorso di formazione è quello di

Dettagli

Il Delegato Tecnico nelle manifestazioni nazionali valutazioni e prospettive

Il Delegato Tecnico nelle manifestazioni nazionali valutazioni e prospettive GRUPPO GIUDICI GARE Prot. 11679 LV/mcs Roma, 21 Ottobre 2013 - Ai Giudici invitati (elenco allegato) - Al Vice Fiduciario Nazionale Pier Luigi Dei E p.c. - Al Segretario Generale - Al Settore Tecnico -

Dettagli

MARIELLA VOLPE. Responsabile Sistema CPT Unità di Valutazione degli Investimenti Pubblici (UVAL) DPS - MISE

MARIELLA VOLPE. Responsabile Sistema CPT Unità di Valutazione degli Investimenti Pubblici (UVAL) DPS - MISE I CONTI PUBBLICI TERRITORIALI A SUPPORTO DELLA VALUTAZIONE E DELLA PROGRAMMAZIONE REGIONALE Il caso del Servizio Idrico Integrato e della Gestione dei Rifiuti Urbani MARIELLA VOLPE Responsabile Sistema

Dettagli

REGOLAMENTO SETTORE GIOVANILE MINIBASKET SCUOLA (SGMS)

REGOLAMENTO SETTORE GIOVANILE MINIBASKET SCUOLA (SGMS) REGOLAMENTO SETTORE GIOVANILE MINIBASKET SCUOLA (SGMS) Con il presente Regolamento si vuole proporre una completa ed organica disciplina del Settore Giovanile Minibasket Scuola (SGMS). Il settore Giovanile

Dettagli

REGOLAMENTO COMITATO ITALIANO ARBITRI

REGOLAMENTO COMITATO ITALIANO ARBITRI Federazione Italiana Hockey REGOLAMENTO COMITATO ITALIANO ARBITRI Approvato dal Consiglio Federale del 28 settembre 2013, Bologna con deliberazione n. 146.7/2013 Edizione 2014 REGOLAMENTO DEL COMITATO

Dettagli

A tutte le A.S.D. FIJLKAM Alto Adige Ai V. Presidenti FIJLKAM Alto Adige. e, p.c. Al Presidente FIJLKAM Alto Adige Sig. Vincenzo Stacchetti

A tutte le A.S.D. FIJLKAM Alto Adige Ai V. Presidenti FIJLKAM Alto Adige. e, p.c. Al Presidente FIJLKAM Alto Adige Sig. Vincenzo Stacchetti Arti Marziali /Ju Jitsu Prot. n 01 / 2013 / fd Bolzano, 28 marzo 2013 A tutte le A.S.D. FIJLKAM Alto Adige Ai V. Presidenti FIJLKAM Alto Adige e, p.c. Al Presidente FIJLKAM Alto Adige Sig. Vincenzo Stacchetti

Dettagli

La Manifestazione è inserita nel calendario internazionale di World Para Athletics come gara approvata.

La Manifestazione è inserita nel calendario internazionale di World Para Athletics come gara approvata. Roma lì, 725 Prot. n. 27/07/2017 A Tutte le Società Interessate Allo Staff Tecnico di Disciplina Ai Delegati Regionali b E,p.c. All Ufficio di Preparazione Paralimpica CIP A NADO Italia Al Referente Medico

Dettagli

6.22. Federazione Italiana Nuoto RAPPORTO STATISTICO. FIN Nuoto I NUMERI DELLO SPORT. Roma, 2003

6.22. Federazione Italiana Nuoto RAPPORTO STATISTICO. FIN Nuoto I NUMERI DELLO SPORT. Roma, 2003 Comitato Olimpico Nazionale Italiano Ufficio Documentazione e Informazione Censis Servizi I NUMERI 2001 DELLO SPORT RAPPORTO STATISTICO Federazione Italiana Nuoto 6.22 FIN Nuoto Roma, 2003 INDICE - Note

Dettagli

Oggetto: FINALE GIOVANILE CRAI UNDER 16 MASCHILE 2016/2017

Oggetto: FINALE GIOVANILE CRAI UNDER 16 MASCHILE 2016/2017 Roma, 15 maggio 2017 Alle società interessate CR FIPAV interessati CT FIPAV interessati Leghe Nazionali Pallavolo TRASMISSIONE VIA E-MAIL Oggetto: FINALE GIOVANILE CRAI UNDER 16 MASCHILE 2016/2017 Si comunica

Dettagli