Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali"

Transcript

1 Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali S.C. Fisica Sanitaria S.C. Medicina Nucleare Pietra Ligure S.C. Neuroradiologia Diagnostica ed Interventistica S.C. Radiologia Diagnostica ed Interventistica Pietra Ligure -Albenga S.C. Radiologia Diagnostica ed Interventistica Savona Cairo Montenotte S.C. Radioterapia Savona S.S.D. Angiografia e Radiologia Interventistica 141

2 Responsabili dati Dipartimento Immagini S.C. Fisica Sanitaria Savona Dr. Giovanni Ghiso S.C. Medicina Nucleare Pietra Ligure Dr. Luigi Bertolazzi S.C. Neuroradiologia Diagnostica ed Interventistica Dr. Riccardo Padolecchia S.C. Radiologia Diagnostica ed Interventistica PL-Al Dr. Giovanni Serafini S.C. Radiologia Diagnostica ed Interventistica SV-C M tte Dr. ssa Luigia Angelina Cavallo S.C. Radioterapia Savona Dr. Corrado Marziano S.S.D. Angiografia e Radiologia Interventistica Dr. Paolo Gazzo 142

3 S.C. Fisica Sanitaria : piano terra pad. Vigiola presso l ospedale San Paolo Via Genova, 30 Savona piano terzo pad. 4 presso l Ospedale Santa Corona Via v Aprile 128 Pietra Ligure Descrizione dei compiti istituzionali: 1)Supporto alle pratiche di radioterapia - elaborazione lo studio fisico dosimetrico, 2)Collaborazione con le SS.CC. di Radioterapia, Radiologia Diagnostica, Medicina Nucleare per la radioprotezione dei pazienti (D.L. vo 187/00); 3)Stesura di specifiche tecniche per l acquisizione di apparecchiature di radiodiagnostica, radioterapia e medicina nucleare; 4 )Stesura di specifiche tecniche, verifiche e collaudo di sistemi informatici utilizzati dalle SS.CC. Radiologiche Dipartimento di Immagini; 5) effettuazione controllo di qualità di apparecchiature di imaging non radiologico (ecografi); 6 )Effettuazione dei controlli di sicurezza le apparecchiature laser; 7) Sicurezza e controllo di qualità in materia di radiazioni non ionizzanti in genere; 8) Consulenze alle SS.CC aziendali in materia di fisica applicata alla medicina e biostatistica; 9) Attivita didattica nel campo la Fisica Medica e la Radioprotezione, 10) Compiti accessori Radioprotezione personale. NB: solo i compiti indicati ai punti 1, 2 e 10 implicano la gestione di dati personali Trattamenti dati effettuati: 1) gestione banca dati pazienti avviati alla radioterapia 2)gestione banca dati pazienti che hanno effettuato esami r e per cui e necessario conoscere la dose assorbita 3)gestione banca dati dipendenti esposti a radiazioni 4)banca dati letture dosimetriche 5) pazienti in terapia metabolica Natura dei dati Descrizione sintetica trattati Attività svolta Categorie di interessati Sens. Giud. Int. Est. FIS SV 001 gest.banca dati pazienti radioterapia pazienti e utenti FIS SV 002 gest banca dati pazienti/utenti per dose assorbita degenti e utenti FIS SV 003 gest. banca dati dipendenti esposti dipendenti FIS SV 004 banca dati letture dosimetriche FIS SV 005 banca dati terapia metabolica Pazienti Procedure Utilizzate Interconnessione FIS SV 001A Fisica San SV FIS SV 001B Nas di rete Masterplan theraplan- ergo FIS SV 002A Fisica San.SV e PL FIS SV 002B Nas di rete Word ecell FIS SV 003A Fisica San. SV e PL FIS SV 003B Nas di rete Access ormawin FIS SV 004A Fisica San.SV e PL FIS SV 004B sede Tecnorad software dedicato FIS SV 005A X Fisica San.PL FIS SV 005B hardware Word ecell Impatto sulla sicurezza dei dati e gravità stimata: a) Sottrazione di credenziali di autenticazione b) Carenza di consapevolezza, disattenzione o incuria c) sleali o fraudolenti d) Errore materiale e) Altro: a) Azione di virus informatici o di programmi suscettibili di recare danno b) Spamming o tecniche di sabotaggio c) Malfunzionamento, indisponibilità o degrado degli strumenti d) Accessi esterni non autorizzati e) Intercettazione di informazioni in rete a) Accessi non autorizzati a locali e/o reparti ad accesso ristretto b) Asportazione e furto di strumenti contenenti dati c) Eventi distruttivi, naturali o artificiali (sismi, scariche atmosferiche, incendi, allagamenti, condiz. ambientali ecc.), dolosi, accidentali o dovuti ad incuria d) Guasto ai sistemi complementari (imp. elettrico, climatizz) e) Errori umani nella gestione fisica la sicurezza 143

4 Rischi individuati da FIS SV 001A a FIS SV 005A 1d; 3a,3b,3c 1d; 2a,2c da FIS SV 001B a FIS SV 005B 3a 3b, 3c 3d Misure esistenti controllo correttezza dei dati restrizioni all ingresso controllo correttezza dei dati, antivirus, backup, password, restrizioni all ingresso firewoll hardware log degli accessi e le operazioni Tipologia di misure che si propongono videosorveglianza locali Procedure per il salvataggio dati TABELLA 7 Trattamento dati affidato all esterno Luogo di custodia le copie Incaricato salvataggio Società esterna Tempi di ripristino dati da FIS SV 001A a FIS SV personale Parziale 1 g copia 005A s.c. totale 3 mesi da FIS SV 001B Backup/die Tempo reale personale da FIS SV 002B FIS SV 005B backup X hardware (dischi) 30 min s.c. periodico FIS SV 004B Tempo reale Soggetto esterno Titolare Responsabile FIS SV 004 B Tecnorad-Verona Ammistratore di sistema ASL2 Legale Rappresentante la soc. Tecnorad Impegno contrattuale all adozione le misure di sicurezza SI NO 144

5 S.C. Medicina Nucleare : primo pad. chirurgico piano terra. ospedale Santa Corona Via v Aprile, 128 Pietra Ligure Descrizione dei compiti istituzionali: prestazioni di diagnostica ambulatoriale, ricovero, terapia radiometabolica e diagnostica in laboratorio R.I.A. Trattamenti dati effettuati: 1) gestione cartelle cliniche, 2) gestione referti Descrizione sintetica Natura dei dati trattati Attività svolta Categorie di interessati Sens. Giud. Int. Est. MEN PL 001 gestione cartelle cliniche degenti MEN PL 002 gestione referti degenti /utenti Procedure Utilizzate Interconnessione MEN PL 001 A reparto MEN PL 001 B server software dedicato MEN PL 002 A reparto MEN PL 002 B server software dedicato Impatto sulla sicurezza dei dati e gravità stimata: a) Sottrazione di credenziali di autenticazione b) Carenza di consapevolezza, disattenzione o incuria c) sleali o fraudolenti d) Errore materiale e) Altro: a) Azione di virus informatici o di programmi suscettibili di recare danno b) Spamming o tecniche di sabotaggio c) Malfunzionamento, indisponibilità o degrado degli strumenti d) Accessi esterni non autorizzati e) Intercettazione di informazioni in rete a) Accessi non autorizzati a locali e/o reparti ad accesso ristretto b) Asportazione e furto di strumenti contenenti dati Eventi distruttivi, naturali o artificiali (sismi, scariche atmosferiche, c) incendi, allagamenti, condiz. ambientali ecc.), dolosi, accidentali o dovuti ad incuria d) Guasto ai sistemi complementari (imp. elettrico, climatizzazione) e) Errori umani nella gestione fisica la sicurezza Rischi individuati Misure esistenti MEN PL 001 A MEN PL 002 A 1 b attività di formazione continua MEN PL 001 B MEN PL 002 B 2 c piattaforma di back.up, software di gestione app. rete, software di gestione remota, piano disaster/recovery Procedure per il salvataggio dati Luogo di custodia le copie MEN PL 001 A archiviazione X MEN PL 001B back-up su hardware X MEN PL 002B esterni Incaricato salvataggio Società Esterna incaricato Tipologia di misure che si propongono Tempi di ripristino dati 1 giono 145

6 S.C. Neuroradiologia Diagnostica ed Interventistica : piano terra Pad. Piastra dei Servizi ospedale Santa Corona Via v Aprile,128 Pietra Ligure Descrizione dei compiti istituzionali: diagnostica e terapia cranio e la colonna vertebrale Trattamenti dati effettuati: 1)refertazione, 2)gestione banche dati degenti ed utenti 3)gestione dati a fini statistici ed amministrativi Descrizione sintetica Natura dei dati trattati Attività svolta Categorie di interessati Sens. Giud. Int. Est. NER PL 001 refertazione utenti/degenti NER PL 002 gest. banche dati degenti ed utenti utenti/degenti Procedure Utilizzate Interconnessione NER PL 001A reparto NER PL 001B server software dedicato NER PL 002 A reparto NER PL 002B server software dedicato Impatto sulla sicurezza dei dati e gravità stimata: a) Sottrazione di credenziali di autenticazione b) Carenza di consapevolezza, disattenzione o incuria c) sleali o fraudolenti d) Errore materiale e) Altro: a) Azione di virus informatici o di programmi suscettibili di recare danno b) Spamming o tecniche di sabotaggio c) Malfunzionamento, indisponibilità o degrado degli strumenti d) Accessi esterni non autorizzati e) Intercettazione di informazioni in rete a) Accessi non autorizzati a locali e/o reparti ad accesso ristretto b) Asportazione e furto di strumenti contenenti dati Eventi distruttivi, naturali o artificiali (sismi, scariche atmosferiche, c) incendi, allagamenti, condiz. ambientali ecc.), dolosi, accidentali o dovuti ad incuria d) Guasto ai sistemi complementari (imp. elettrico, climatizzazione) e) Errori umani nella gestione fisica la sicurezza Rischi individuati Misure esistenti Tipologia di misure che si propongono NER PL 001A NER PL 002A 1 d Sensibilizzazione personale aggiornamenti,linee guida e protocolli operativi NER PL 001B NER PL 002B 2c Password personale antivirus Procedure per il salvataggio dati Luogo di custodia le copie Incaricato salvataggio NER PL 001B NER PL 002B back-up automatico back-up su supporto NER PL 001B NER PL 002B magnetico Societ à Estern a Amministratore di sistema Tempi di ripristino dati Tempo reale 146

7 S.C. Radiologia Diagnostica ed Interventistica Pietra Ligure- Albenga : piano terra pad. Piastra dei Servizi ospedale Santa Corona Via v Aprile,128 Pietra Ligure piano terra, lato ovest ospedale Santa Maria la Misericordia Viale Martiri la Foce 40, Albenga Descrizione dei compiti istituzionali: Esecuzione di tutte le tipologie di indagini digitali con IMAGING, sia con Raggi X che Risonanza Magnetica, Tomografia Computerizzata. Trattamenti dati effettuati: 1) gestione cartelle cliniche, refertazione, 2) gestione banche dati degenti ed utenti, 3)gestione banche dati a fini statistici e amministrativi. Descrizione sintetica Impatto sulla sicurezza dei dati e gravità stimata: a) Sottrazione di credenziali di autenticazione b) Carenza di consapevolezza, disattenzione o incuria c) sleali o fraudolenti d) Errore materiale e) Altro: a) Azione di virus informatici o di programmi suscettibili di recare danno b) Spamming o tecniche di sabotaggio c) Malfunzionamento, indisponibilità o degrado degli strumenti d) Accessi esterni non autorizzati e) Intercettazione di informazioni in rete a) Accessi non autorizzati a locali e/o reparti ad accesso ristretto b) Asportazione e furto di strumenti contenenti dati Eventi distruttivi, naturali o artificiali (sismi, scariche c) atmosferiche, incendi, allagamenti, Fondii. ambientali ecc.), dolosi, accidentali o dovuti ad incuria d) Guasto ai sistemi complementari (imp. elettrico, climatizzazione) e) Errori umani nella gestione fisica la sicurezza Natura dei dati trattati Attività svolta Categorie di interessati Sens. Giud. Int. Est. RAD PL 001 gestione cartelle cliniche degenti RAD PL 002 refertazione utenti/degenti RAD PL 003 gest. banche dati degenti ed utenti utenti/degenti Procedure Utilizzate Interconnessione RAD PL 001 RAD PL 002A RAD reparto PL 003A RAD PL 002B RAD PL 003B server centrale software dedicato Rischi individuati Misure esistenti RAD PL 001 RAD PL 002A RAD PL 003A 1 d sensibilizzazione personale RAD PL 002B RAD PL 003B 2c password personale antivirus Tipologia di misure che si propongono aggiornamenti, linee guida e protocolli operativi RAD PL 002B RAD PL 003B Procedure per il salvataggio dati back-up automatico e su supporto magnetico Luogo di custodia le copie Incaricato salvataggio Società Esterna Tempi di ripristino dati tempo reale 147

8 S.C. Radiologia Diagnostica ed Interventistica Savona- Cairo : piano terra ospedale San Paolo, Via Genova 30 Savona e piano sub-uno ospedale S. Giuseppe Cairo Montenotte Descrizione dei compiti istituzionali: Attività di diagnostica tramite immagini digitali (IMAGING), Raggi X, Risonanza Magnetica, Tomografia Assiale Computerizzata e Ultra Suoni. Trattamenti dati effettuati 1) consultazione e gestione banche dati degenti ed utenti per esami di diagnostica 2) gestione banche dati esami di diagnostica 3) gestione refertazioni, 4) gestione banche dati degenti ed utenti a fini amministrativi, 5) gestione personale di reparto. Descrizione sintetica Attività svolta Categorie di interessati Natura dei dati trattati Sens. Giud. Int. Est. RAD SV 001 consultazione e gest. banche dati degenti ed utenti per esami di diagnostica utenti/degenti RAD SV 002 gestione banche dati esami di diagnostica utenti/degenti RAD SV 003 gestione refertazioni utenti/degenti RAD SV 004 gest. banche dati degenti- utenti a fini amministrativi, utenti/degenti RAD SV 005 gestione personale di reparto dipendenti Procedure Utilizzate Interconnessione da RAD SV 001A a RAD SV 005A segreteria da RAD SV 001B a RAD SV 004B server dedicato POLARIS RAD SV 005B segreteria Software dedicato Impatto sulla sicurezza dei dati e gravità stimata: a) Sottrazione di credenziali di autenticazione b) Carenza di consapevolezza, disattenzione o incuria c) sleali o fraudolenti d) Errore materiale e) Altro: a) Azione di virus informatici o di programmi suscettibili di recare danno b) Spamming o tecniche di sabotaggio c) Malfunzionamento, indisponibilità o degrado degli strumenti d) Accessi esterni non autorizzati e) Intercettazione di informazioni in rete a) Accessi non autorizzati a locali e/o reparti ad accesso ristretto b) Asportazione e furto di strumenti contenenti dati Eventi distruttivi, naturali o artificiali (sismi, scariche c) atmosferiche, incendi, allagamenti, condizioni ambientali ecc.), dolosi, accidentali o dovuti ad incuria d) Guasto ai sistemi complementari (impianto elettrico, climatizzazione) e) Errori umani nella gestione fisica la sicurezza 148

9 Rischi individuati Misure esistenti Tipologia di misure che si propongono da RAD SV 001A a RAD SV 005A 1 d. 3a sensibilizzazione personale locali ad accesso ristretto e contenitori chiusi a chiave aggiornamento periodico da RAD SV 001B a RAD SV 005B 2a. 3d password personale antivirus e antispam aziendale potenziamento antivirus e antispam, limitazione i accessi ai dati dei soli pazienti in cura applicazione diispositivi informatici previsti per i dati supersensibili,, informatizzazione di informativa e consenso al dati una tantum utilizzo sistematico di password riservate e personali da aggiornarsi ogni tre/sei mesi (in relazione ai dati trattati) Procedure per il salvataggio dati Luogo di custodia le copie da RAD SV 001A a RAD SV 005A fotoriproduzione da RAD SV 001B a RAD SV 004B da RAD SV 001B a RAD SV 005B backup automatico backup mensile su supporto magnetico Incaricato salvataggio Società Esterna personale di struttura amministratore di sistema Tempi di ripristino dati 1 g tempo reale 30 minuti 149

10 D.P.S S.C. Radioterapia Savona : piano primo monoblocco ospedale San Paolo Via Genova 30, Savona Descrizione dei compiti istituzionali: applicazione di programmi di cura radioterapica al fine di eradicare patologie tumorali, in regime ambulatoriale, in degenti ricoverati o utenti esterni. Trattamenti dati effettuati:1) gestione banche dati degenti ed utenti2)gestione cartelle cliniche radioterapiche Descrizione sintetica Impatto sulla sicurezza dei dati e gravità stimata: a) Sottrazione di credenziali di autenticazione b) Carenza di consapevolezza, disattenzione o incuria c) sleali o fraudolenti d) Errore materiale e) Altro: a) Azione di virus informatici o di programmi suscettibili di recare danno b) Spamming o tecniche di sabotaggio c) Malfunzionamento, indisponibilità o degrado degli strumenti d) Accessi esterni non autorizzati e) Intercettazione di informazioni in rete a) Accessi non autorizzati a locali e/o reparti ad accesso ristretto b) Asportazione e furto di strumenti contenenti dati c) Eventi distruttivi, naturali o artificiali (sismi, scariche atmosferiche, incendi, allagamenti, condiz. ambientali ecc.), dolosi, accidentali o dovuti ad incuria d) Guasto ai sistemi complementari (imp. elettrico, climatizz) e) Errori umani nella gestione fisica la sicurezza Natura dei dati trattati Attività svolta Categorie di interessati RAO SV 001 gest. banche dati degenti ed utenti degenti/utenti RAO SV 002 gest. cartelle cliniche radioterapiche degenti/utenti Sens. Giud. Int. Est. Procedure Utilizzate Interconnessione RAO SV 001A reparto RAO SV 001B programma dedicato RAO SV 002A reparto RAO SV 002B SERVER CEE RAO SV 001A RAO SV 002A RAO SV 001B RAO SV 002B Rischi individuati Misure esistenti Tipologia di misure che si propongono archivi antivirus, password, RAO SV 001A RAO SV 002A RAO SV 001B RAO SV 002B Procedure per il salvataggio dati Luogo di custodia le copie Incaricato salvataggio Società esterna Tempi di ripristino dati duplicazione cartaceo tempo reale backup magnetico 150

11 D.P.S S.S.D. Angiografia e Radiologia Interventistica : piano terra pad. Piastra dei Servizi ospedale Santa Corona Via v Aprile,128 Pietra Ligure Descrizione dei compiti istituzionali: esecuzione di esami radiologici invasivi condotti per via percutanea attraverso strutture canalicolari a fini diagnostici e terapeutici. Trattamenti dati effettuati: 1) gestione cartelle cliniche, 2)refertazione, 3) gestione banche dati degenti ed utenti, 4)gestione banche dati a fini statistici e amministrativi. Descrizione sintetica Impatto sulla sicurezza dei dati e gravità stimata: a) Sottrazione di credenziali di autenticazione b) Carenza di consapevolezza, disattenzione o incuria c) sleali o fraudolenti d) Errore materiale e) Altro: a) Azione di virus informatici o di programmi suscettibili di recare danno b) Spamming o tecniche di sabotaggio c) Malfunzionamento, indisponibilità o degrado degli strumenti d) Accessi esterni non autorizzati e) Intercettazione di informazioni in rete a) Accessi non autorizzati a locali e/o reparti ad accesso ristretto b) Asportazione e furto di strumenti contenenti dati Eventi distruttivi, naturali o artificiali (sismi, scariche c) atmosferiche, incendi, allagamenti, Fondii. ambientali ecc.), dolosi, accidentali o dovuti ad incuria d) Guasto ai sistemi complementari (imp. elettrico, climatizzazione) e) Errori umani nella gestione fisica la sicurezza Natura dei dati trattati Attività svolta Categorie di interessati Sens. Giud. Int. Est. ARI PL 001 gestione cartelle cliniche degenti ARI PL 002 refertazione utenti/degenti ARI PL 003 gest. banche dati degenti ed utenti utenti/degenti Procedure Utilizzate Interconnessione ARI PL 001 ARI PL 002A ARI PL 003A reparto ARI PL 002B ARI PL 003B server centrale software dedicato Rischi individuati Misure esistenti ARI PL 001 ARI PL 002A ARI PL 003A 1 d sensibilizzazione personale ARI PL 002B ARI PL 003B 2c password personale antivirus Tipologia di misure che si propongono aggiornamenti, linee guida e protocolli operativi ARI PL 002B ARI PL 003B Procedure per il salvataggio dati back-up automatico e su supporto magnetico Luogo di custodia le copie Incaricato salvataggio Società Esterna Tempi di ripristino dati tempo reale 151

12 D.P.S

S.C. Dermatologia Albenga

S.C. Dermatologia Albenga Dipartimento di Specialità Mediche Strutture Complesse S.C. Dermatologia Albenga S.C. Dermatologia Savona S.C. Malattie Infettive Pietra Ligure S.C. Malattie Infettive Savona S.C. Nefrologia e Dialisi

Dettagli

Dipartimento di Emergenza Levante Strutture Complesse

Dipartimento di Emergenza Levante Strutture Complesse Dipartimento di Emergenza Levante Strutture Complesse S.C. 118 S.C. Anestesia e Rianimazione Savona S.C. Cardiologia Savona S.C. Pronto Soccorso Savona 101 102 S.C. 118 - Savona Soccorso Ubicazione: Centrale

Dettagli

DIREZIONE GENERALE DIREZIONE AMMINISTRATIVA DIREZIONE SANITARIA. Dipartimento di Staff Aziendale. S.C. Organizzazione dei Presidi Ospedalieri

DIREZIONE GENERALE DIREZIONE AMMINISTRATIVA DIREZIONE SANITARIA. Dipartimento di Staff Aziendale. S.C. Organizzazione dei Presidi Ospedalieri DIREZIONE GENERALE DIREZIONE AMMINISTRATIVA DIREZIONE SANITARIA Dipartimento di Staff Aziendale S.C. Centro Controllo Direzionale S.C. Organizzazione dei Presidi Ospedalieri S.S.D. Controllo di Gestione

Dettagli

DIREZIONE GENERALE DIREZIONE AMMINISTRATIVA DIREZIONE SANITARIA. Dipartimento di Staff Aziendale. S.C. Centro Controllo Direzionale

DIREZIONE GENERALE DIREZIONE AMMINISTRATIVA DIREZIONE SANITARIA. Dipartimento di Staff Aziendale. S.C. Centro Controllo Direzionale DIREZIONE GENERALE DIREZIONE AMMINISTRATIVA DIREZIONE SANITARIA Dipartimento di Staff Aziendale S.C. Centro Controllo Direzionale S.C. Organizzazione dei Presidi Ospedalieri S.C. Comunicazione Sanitaria

Dettagli

DIREZIONE GENERALE DIREZIONE SANITARIA DIREZIONE AMMINISTRATIVA. Servizio Prevenzione e Protezione. Dipartimento di Staff Aziendale

DIREZIONE GENERALE DIREZIONE SANITARIA DIREZIONE AMMINISTRATIVA. Servizio Prevenzione e Protezione. Dipartimento di Staff Aziendale DIREZIONE GENERALE DIREZIONE AMMINISTRATIVA DIREZIONE SANITARIA Servizio Prevenzione e Protezione Dipartimento di Staff Aziendale S.C. Centro Controllo Direzionale S.C. Sistemi Informativi S.S.D. Controllo

Dettagli

S.S.D. Gestone Riabilitativa del Paziente dalla fase acuta al reinserimento socio/ambientale Pietra Ligure

S.S.D. Gestone Riabilitativa del Paziente dalla fase acuta al reinserimento socio/ambientale Pietra Ligure Dipartimento di Riabilitazione Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali S.C. Terapie Dolore e Cure Palliative Pietra Ligure S.C. Recupero e Rieducazione Funzionale Pietra Ligure S.C. Recupero e Rieducazione

Dettagli

Dipartimento Immagini Strutture Complesse S.C. Fisica Sanitaria S.C. Medicina Nucleare Pietra Ligure S.C. Neuroradiologia Diagnostica ed Interventistica Pietra Ligure S.C. Radiologia Diagnostica Albenga

Dettagli

DIREZIONE SANITARIA STAFF DIREZIONE SANITARIA DIPARTIMENTI SANITARI D.P.S. 2010. Chirurgie. Cure Primarie ed Attività Distrettuali.

DIREZIONE SANITARIA STAFF DIREZIONE SANITARIA DIPARTIMENTI SANITARI D.P.S. 2010. Chirurgie. Cure Primarie ed Attività Distrettuali. DIREZIONE SANITARIA DIPARTIMENTI SANITARI STAFF DIREZIONE SANITARIA Chirurgie Cure Primarie ed Attività Distrettuali Emergenza Levante Emergenza Ponente Immagini Medicina Materno Infantile Patologia Clinica

Dettagli

S.C. Igiene degli Alimenti di Origine Animale

S.C. Igiene degli Alimenti di Origine Animale Dipartimento di Prevenzione Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali S.C. Igiene degli Alimenti e la Nutrizione S.C. Igiene Alimenti di Origine Animale S.C. Sanità Animale e Igiene degli Allevamenti

Dettagli

S.C. Anatomia Patologica Pietra Ligure

S.C. Anatomia Patologica Pietra Ligure Dipartimento di Patologia Clinica Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali S.C. Anatomia Patologica Pietra Ligure S.C. Anatomia Patologica Savona S.C. Laboratorio di Patologia Clinica Pietra Ligure

Dettagli

DIREZIONE AMMINISTRATIVA

DIREZIONE AMMINISTRATIVA DIREZIONE AMMINISTRATIVA Dipartimenti Amministrativi Dipartimento Economico Finanziario Dipartimento Giuridico e Risorse Umane Dipartimento Tecnologico 23 24 Dipartimento Economico Finanziario Strutture

Dettagli

DIREZIONE GENERALE DIREZIONE SANITARIA DIREZIONE AMMINISTRATIVA. Servizio Prevenzione e Protezione. Responsabili del trattamento dati

DIREZIONE GENERALE DIREZIONE SANITARIA DIREZIONE AMMINISTRATIVA. Servizio Prevenzione e Protezione. Responsabili del trattamento dati DIREZIONE GENERALE DIREZIONE AMMINISTRATIVA DIREZIONE SANITARIA Servizio Prevenzione e Protezione Responsabili dati Servizio Prevenzione e Protezione Dott. ssa Nadia Michelotti Servizio Prevenzione e Protezione

Dettagli

SOMMARIO. L organizzazione sul documento programmatico sulla sicurezza dei dati

SOMMARIO. L organizzazione sul documento programmatico sulla sicurezza dei dati DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA 2009 2 SOMMARIO 1. L azienda pag. 7 1.1 L organizzazione sul documento programmatico sulla sicurezza dei dati pag. 8 1.2 Metodologia per la redazione documento pag.

Dettagli

Guida operativa per redigere il Documento programmatico sulla sicurezza (DPS)

Guida operativa per redigere il Documento programmatico sulla sicurezza (DPS) Guida operativa per redigere il Documento programmatico sulla sicurezza (DPS) (Codice in materia di protezione dei dati personali art. 34 e Allegato B, regola 19, del d.lg. 30 giugno 2003, n. 196) Premessa

Dettagli

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DATI A.S. 2014/2015

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DATI A.S. 2014/2015 DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DATI A.S. 2014/2015 Scuola Ipsia Dalmazio Birago Sede legale e operativa Corso Novara 65 10154 Torino Data redazione: 2.10.2012 Versione 1 Rev. 05 anno 2014/2015

Dettagli

COMUNE DI TERNI DIREZIONE SICUREZZA E POLIZIA LOCALE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE GRUPPO OPERATIVO AFFARI GENERALI

COMUNE DI TERNI DIREZIONE SICUREZZA E POLIZIA LOCALE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE GRUPPO OPERATIVO AFFARI GENERALI COMUNE DI TERNI DIREZIONE SICUREZZA E POLIZIA LOCALE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE GRUPPO OPERATIVO AFFARI GENERALI Ufficio di Segreteria Cod. Fisc./Part. I.V.A. 00175660554 DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA

Dettagli

Documento programmatico sulle misure di sicurezza adottate per il trattamento dei dati personali con strumenti elettronici e supporti cartacei

Documento programmatico sulle misure di sicurezza adottate per il trattamento dei dati personali con strumenti elettronici e supporti cartacei Documento programmatico sulle misure di sicurezza adottate per il trattamento dei dati personali con strumenti elettronici e supporti cartacei In base al disciplinare tecnico in materia di misure di sicurezza

Dettagli

BOZZA D.P.S. Documento Programmatico sulla Sicurezza. Intestazione documento: Ragione sociale o denominazione del titolare Indirizzo Comune P.

BOZZA D.P.S. Documento Programmatico sulla Sicurezza. Intestazione documento: Ragione sociale o denominazione del titolare Indirizzo Comune P. BOZZA D.P.S. Intestazione documento: Ragione sociale o denominazione del titolare Indirizzo Comune P.iva Documento Programmatico sulla Sicurezza Indice finalità del documento inventario dei beni in dotazione

Dettagli

A.1.1 Elenco dei trattamenti dei dati personali (Regola 19.1) Struttura di riferimento. 2 Repertorio decreti informatico Area Affari Generali SI 3

A.1.1 Elenco dei trattamenti dei dati personali (Regola 19.1) Struttura di riferimento. 2 Repertorio decreti informatico Area Affari Generali SI 3 Sezione A Dipartimento regionale del, dei Servizi Generali, di Quiescenza, Previdenza ed Assistenza del e uffici di diretta collaborazione dell Assessore ubicati in viale della Regione Siciliana n. 2226

Dettagli

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA NEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA NEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA NEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Questo documento illustra il quadro delle misure di sicurezza, organizzative, fisiche e logiche, adottate per il trattamento dei

Dettagli

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI INDICE 1 OGGETTO... 2 2 DEFINIZIONI... 2 3 ORGANIZZAZIONE, COMPITI E RESPONSABILITA... 3 4 TRATTAMENTI EFFETTUATI... 4 4.1 TRATTAMENTI INTERNI... 4 4.2

Dettagli

Applicazione dei principi e delle metodologie della Fisica alla medicina. F. Paolo Gentile FISICA MEDICA. Canale Monterano (RM)

Applicazione dei principi e delle metodologie della Fisica alla medicina. F. Paolo Gentile FISICA MEDICA. Canale Monterano (RM) F. Paolo Gentile Canale Monterano (RM) FISICA MEDICA Applicazione dei principi e delle metodologie della Fisica alla medicina 1 Chi è il Fisico medico? Il Fisico medico è una figura professionale che applica

Dettagli

Allegato 2. Scheda classificazione delle minacce e vulnerabilità

Allegato 2. Scheda classificazione delle minacce e vulnerabilità Allegato 2 Scheda classificazione delle minacce e vulnerabilità LEGENDA In questa tabella si classificano le minacce per tipologia e si indica l impatto di esse sulle seguenti tre caratteristiche delle

Dettagli

Corso di Laurea in Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia TRMIR

Corso di Laurea in Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia TRMIR Corso di Laurea in Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia TRMIR Prof. Paolo Randaccio Dott.ssa Antonella Fais Dott. Giovanni Angelo Porcu Corso di Laurea in Tecniche di Radiologia Medica,

Dettagli

G E N O V A -- P A R C H E G G I Documento di sintesi sulla protezione dei dati personali

G E N O V A -- P A R C H E G G I Documento di sintesi sulla protezione dei dati personali TITOLARE DEL TRATTAMENTO: Dott. Giovan Battista Seccacini RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO: Sig. Persico Ermanno G E N O V A -- P A R C H E G G I Documento di sintesi sulla protezione dei dati personali Scopo

Dettagli

Struttura Complessa Fisica Sanitaria

Struttura Complessa Fisica Sanitaria Struttura Complessa Fisica Sanitaria DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA DI DIAGNOSTICA PER IMMAGINI Direttore: prof.ssa Maria Assunta Cova STRUTTURA COMPLESSA DI FISICA SANITARIA Direttore: dott. Mario

Dettagli

Documento Programmatico sulla Sicurezza ai sensi dell'art. 34, c.1, lett. g), D.Lgs. n. 196/2003

Documento Programmatico sulla Sicurezza ai sensi dell'art. 34, c.1, lett. g), D.Lgs. n. 196/2003 52028 Terranuova B.ni (AR) Documento Programmatico sulla Sicurezza ai sensi dell'art. 34, c.1, lett. g), D.Lgs. n. 196/2003 Anno di riferimento: 2010 Data redazione: Martedì, 30-03-2010 Il presente Documento

Dettagli

Documento Programmatico sulla Sicurezza Parte generale

Documento Programmatico sulla Sicurezza Parte generale Documento Programmatico sulla Sicurezza Parte generale SEZIONE A TRATTAMENTO DI DATI CON L AUSILIO DI STRUMENTI INFORMATICI Al fine di garantire la riservatezza e l integrità dei dati personali, sensibili

Dettagli

Documento programmatico sulla sicurezza (ai sensi D.L.vo 196 del 30/06/03)

Documento programmatico sulla sicurezza (ai sensi D.L.vo 196 del 30/06/03) Documento programmatico sulla sicurezza (ai sensi D.L.vo 196 del 30/06/03) DISPOSIZIONI MINIME SULLA SICUREZZA E DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA Il presente documento si compone di n. 13 pagine

Dettagli

Il Documento Programmatico Sulla Sicurezza

Il Documento Programmatico Sulla Sicurezza Il Documento Programmatico Sulla Sicurezza L art. 34 del Codice prevede tra le misure minime l adozione del c.d. Documento Programmatico sulla Sicurezza (DPS). La stesura di un documento sulla sicurezza

Dettagli

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca 2 Circolo Didattico Via Firenze Via Firenze, 12-70014 CONVERSANO (BA) c. f. 80028050724 Tel. 080/4954450 fax 080/4090805 e-mail baee09500c@istruzione.it

Dettagli

ORDINE DEGLI PSICOLOGI DELLA TOSCANA DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA. (ai sensi dell allegato B, 19, d. lgs. 196/2003 e successive modifiche)

ORDINE DEGLI PSICOLOGI DELLA TOSCANA DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA. (ai sensi dell allegato B, 19, d. lgs. 196/2003 e successive modifiche) ORDINE DEGLI PSICOLOGI DELLA TOSCANA DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA (ai sensi dell allegato B, 19, d. lgs. 196/2003 e successive modifiche) approvato dal Consiglio dell Ordine degli Psicologi

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE T. CROCI Via Chopin 9 20037 - PADERNO DUGNANO cod. fisc. 97667170159 cod. mecc. MIIC8FJ00V

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE T. CROCI Via Chopin 9 20037 - PADERNO DUGNANO cod. fisc. 97667170159 cod. mecc. MIIC8FJ00V ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE T. CROCI Via Chopin 9 20037 - PADERNO DUGNANO cod. fisc. 97667170159 cod. mecc. MIIC8FJ00V Documento Programmatico sulla Sicurezza PROT. N 153/A23 DEL 21/01/2015 Codice in

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE STATALE ANGELA VERONESE Viale Della Vittoria, 34 31044 Montebelluna (TV)

ISTITUTO SUPERIORE STATALE ANGELA VERONESE Viale Della Vittoria, 34 31044 Montebelluna (TV) redatto ai sensi e per gli effetti dell articolo 34, comma 1, lettera g) del decreto legislativo 196/2003, e alla Legge n 155 del 31/07/2005 (Legge Pisanu) e del disciplinare tecnico allegato al medesimo

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA STATALE DI CASELLE TORINESE VIA GUIBERT 3-10072 - Caselle (TO) Tel: 0119961339 - Fax: 0119914628 C.F.

DIREZIONE DIDATTICA STATALE DI CASELLE TORINESE VIA GUIBERT 3-10072 - Caselle (TO) Tel: 0119961339 - Fax: 0119914628 C.F. DIREZIONE DIDATTICA STATALE DI CASELLE TORINESE VIA GUIBERT 3-10072 - Caselle (TO) Tel: 0119961339 - Fax: 0119914628 C.F. 83003770019 ANALISI DI RISCHIO E MISURE ADOTTATE: 3 / 3 Scopo di questo documento

Dettagli

S.C. Neuroradiologia Struttura Certificata secondo norma UNI-EN ISO 9001/2008 Direttore: Dott. Riccardo PADOLECCHIA

S.C. Neuroradiologia Struttura Certificata secondo norma UNI-EN ISO 9001/2008 Direttore: Dott. Riccardo PADOLECCHIA Pagina 1 di 12 Ospedale Santa Corona Struttura Certificata secondo norma UNI-EN ISO 9001/2008 Direttore: Dott. Riccardo PADOLECCHIA Pietra Ligure (SV) Pagina 2 di 12 Indice 1. CHI SIAMO 2. I SERVIZI EROGATI

Dettagli

Allegato 4. Trattamento del rischio

Allegato 4. Trattamento del rischio Allegato 4 Trattamento del rischio Appropriazione indebita di informazioni Classificazione e controllo delle risorse protette Codice dannoso Distruzione intenzionale dei e delle strutture Accesso non consentito

Dettagli

BUDGET 2013 Approvato

BUDGET 2013 Approvato A-PDF PageMaster Demo. Purchase from www.a-pdf.com to remove the watermark BUDGET 2013 Approvato Dipartimento Oncologico Elenco strutture S.C. ANATOMIA ED ISTOLOGIA PATOLOGICA S.C. FISICA SANITARIA S.C.

Dettagli

Organizzazione e modalità di funzionamento del Registro Tumori della Regione Piemonte, istituito con Legge Regionale 4/2012

Organizzazione e modalità di funzionamento del Registro Tumori della Regione Piemonte, istituito con Legge Regionale 4/2012 Organizzazione e modalità di funzionamento del Registro Tumori della Regione Piemonte, istituito con Legge Regionale 4/2012 Il Registro Tumori Piemonte (RTP) raccoglie i casi di neoplasia maligna insorti

Dettagli

Documento Programmatico sulla sicurezza

Documento Programmatico sulla sicurezza SNAMI Sindacato Nazionale Autonomo Medici Italiani Documento Programmatico sulla sicurezza Redatto ai sensi dell articolo 34, comma 1, lettera g) e Allegato B - Disciplinare Tecnico, Regola 19 del Decreto

Dettagli

ORDINAMENTO DIDATTICO

ORDINAMENTO DIDATTICO ORDINAMENTO DIDATTICO Corso di laurea in tecniche di radiologia medica per immagini e radioterapia (abilitante alla professione di tecnico sanitario di radiologia medica) Università Classe Nome del corso

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Telefono(i) 010 5636616 Marco Antonio CICCONE Fax 010 384242 E-mail marcociccone@ospedale-gaslini.ge.it Cittadinanza Italiana Data

Dettagli

La radioprotezione nel Dipartimento di Prevenzione:

La radioprotezione nel Dipartimento di Prevenzione: La radioprotezione nel Dipartimento di Prevenzione: esperienza di Trento Monica Marani Dipartimento di Prevenzione - APSS Trento In Trentino un unica azienda sanitaria APSS Dipartimento di Prevenzione

Dettagli

OSPEDALE CLASSIFICATO VILLA SALUS

OSPEDALE CLASSIFICATO VILLA SALUS CARTA DEI SERVIZI DEL SERVIZIO DI RADIOLOGIA Revisione Revisione 00 del 01/06/2010 Revisione 01 del 16/07/2012 Revisione 02 del 08/10/2013 Revisione 03 del 27/02/2015 Revisione 04 del 23/09/2015 Modifiche

Dettagli

Risposte Azienda USL 4 Prato

Risposte Azienda USL 4 Prato CHIARIMENTI E APPROFONDIMENTI RICHIESTI Il documento Linee guida per la progettazione approvato nelle Delibere dei D.G. delle Aziende Usl di Prato, Pistoia, Lucca e Massa-Carrara in data 12/03/03 dichiara

Dettagli

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA Prot. N. 1226 A/23 Santeramo, 30/03/2007 DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA Redatto ai sensi e per gli effetti dell articolo 34, comma 1, lettera g del D. Lgs. 196/2003 e del disciplinare tecnico

Dettagli

Documento programmatico sulla sicurezza

Documento programmatico sulla sicurezza Documento programmatico sulla sicurezza 1.1 Elenco dei trattamenti (regola 19.1 allegato B D.Lgs 196/2003) 1.1.1 Tabella trattamenti Identificativo Servizio/ufficio Denominazione del Strumenti utilizzati

Dettagli

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE. Requisiti specifici dei Servizi di Diagnostica per immagini

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE. Requisiti specifici dei Servizi di Diagnostica per immagini Requisiti specifici dei Servizi di Diagnostica per immagini Requisiti specifici dei Servizi di Diagnostica per immagini 1 Premessa ATTIVITA' DI DIAGNOSTICA PER IMMAGINI L attività di diagnostica per immagini

Dettagli

IL PROGETTO NIGUARDAONLINE

IL PROGETTO NIGUARDAONLINE IL PROGETTO NIGUARDAONLINE A CURA DI : Luciana Bevilacqua Responsabile Ufficio M.C.Q. Gianni Origgi Responsabile Sistemi Informativi Aziendali Azienda Ospedaliera Niguarda Cà Granda di Milano Da oggi i

Dettagli

Manuale di Gestione Documentale (art. 5 DPCM 3/12/2013) Piano di Sicurezza

Manuale di Gestione Documentale (art. 5 DPCM 3/12/2013) Piano di Sicurezza Manuale di Gestione Documentale (art. 5 DPCM 3/12/2013) Piano di Sicurezza Cod. MANGEDOC Rev. 1.0 Data: 17-11-2015 Sommario: In questo allegato viene riportato il Piano di sicurezza dei documenti informatici

Dettagli

La ricerca di standard

La ricerca di standard Pisa Odontoiatrica Roberto Trivelli Consigliere CAO Pisa - Presidente ANDI Pisa Radiologia e odontoiatria: raccomandazioni La ricerca di standard qualitativi sempre più alti nella diagnosi e nel trattamento

Dettagli

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI PERSONALI

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI PERSONALI DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI PERSONALI (D. Lgs. n 196/2003 e s.m.e i.) Adottato con Determinazione n 50 del 29/03/2006 Via Aurra 1 89050 Gabarie di S Stefa i Asprte te 0965743060 fax"

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 360. Istituzione del diploma di specializzazione in neuroradiologia

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 360. Istituzione del diploma di specializzazione in neuroradiologia Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 360 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa della senatrice BIANCHI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 6 MAGGIO 2008 Istituzione del diploma di specializzazione in neuroradiologia

Dettagli

(AA 2007/2008) 180 CFU

(AA 2007/2008) 180 CFU (AA 007/008) Corso di Laurea in Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia (abilitante alla professione sanitaria di tecnico di radiologia medica) Classe delle lauree in professioni sanitarie

Dettagli

Documento unico. composto da numero di pagine. Si richiede l apposizione del timbro postale per la data certa. Data. Firma del Presidente

Documento unico. composto da numero di pagine. Si richiede l apposizione del timbro postale per la data certa. Data. Firma del Presidente Documento unico composto da numero di pagine Si richiede l apposizione del timbro postale per la data certa. Data Firma del Presidente PROCEDURA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI E DOCUMENTO PROGRAMMATICO

Dettagli

Sbocchi Occupazionali: Obiettivi Formativi:

Sbocchi Occupazionali: Obiettivi Formativi: Sbocchi Occupazionali: I laureati Tecnici Sanitari di Radiologia Medica possono svolgere la loro attività professionale presso strutture pubbliche, private o Istituti di Ricerca in Diagnostica per immagini,

Dettagli

PIANO PER LA SICUREZZA INFORMATICA, DISASTER RECOVERY E CONTINUITÀ OPERATIVA

PIANO PER LA SICUREZZA INFORMATICA, DISASTER RECOVERY E CONTINUITÀ OPERATIVA I.S.I.S. Vincenzo Manzini San Daniele Friuli CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI (D. L.vo 30 giugno 2003, n. 196 e successive modifiche) DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA REV. 1 DATA:

Dettagli

suite Sistema Ris Pacs

suite Sistema Ris Pacs 3D suite 2D 4D Sistema Ris Pacs Sistema Ris Pacs per l archiviazione di immagini diagnostiche digitali I sistemi informativi sono il pilastro sul quale si basa l organizzazione delle strutture che operano

Dettagli

Allegato 5. Definizione delle procedure operative

Allegato 5. Definizione delle procedure operative Allegato 5 Definizione delle procedure operative 1 Procedura di controllo degli accessi Procedura Descrizione sintetica Politiche di sicurezza di riferimento Descrizione Ruoli e Competenze Ruolo Responsabili

Dettagli

PROCEDURA DI SELEZIONE ESPERTO QUALIFICATO IN RADIOPROTEZIONE/ ESPERTO RESPONSABILE DELLA SICUREZZA IN RISONANZA MAGNETICA

PROCEDURA DI SELEZIONE ESPERTO QUALIFICATO IN RADIOPROTEZIONE/ ESPERTO RESPONSABILE DELLA SICUREZZA IN RISONANZA MAGNETICA PROCEDURA DI SELEZIONE ESPERTO QUALIFICATO IN RADIOPROTEZIONE/ ESPERTO RESPONSABILE DELLA SICUREZZA IN RISONANZA MAGNETICA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II ALLEGATO TECNICO 1 A) OGGETTO DELLE

Dettagli

Liceo Statale Erasmo da Rotterdam LINGUISTICO - SCIENZE SOCIALI SCIENZE UMANE SCIENZE UMANE OPZIONE ECONOMICO SOCIALE

Liceo Statale Erasmo da Rotterdam LINGUISTICO - SCIENZE SOCIALI SCIENZE UMANE SCIENZE UMANE OPZIONE ECONOMICO SOCIALE Liceo Statale Erasmo da Rotterdam LINGUISTICO - SCIENZE SOCIALI SCIENZE UMANE SCIENZE UMANE OPZIONE ECONOMICO SOCIALE Viale Italia, 409 20099 Sesto San Giovanni (MI) tel. 022428129 - fax 0226224369 - sito

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R

F O R M A T O E U R O P E O P E R F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Angelamaria Silvestri Indirizzo Piazza G. Galilei n. 32 Cagliari Telefono 070 6096618 Fax 070 6096348 E-mail

Dettagli

la radioprotezione del paziente, compiti e responsabilità alla luce del recente D.Lgs 167/00, attuazione direttiva 97/43/Euratom

la radioprotezione del paziente, compiti e responsabilità alla luce del recente D.Lgs 167/00, attuazione direttiva 97/43/Euratom la radioprotezione del paziente, compiti e responsabilità alla luce del recente D.Lgs 167/00, attuazione direttiva 97/43/Euratom pubblicato su La Radiologia Medica Radiol Med 100: 484-486, 2000 Ciancia

Dettagli

Dipartimento Unico Area Diagnostica ASL AL SOC Radiologia Istruzioni Organizzazione del Servizio

Dipartimento Unico Area Diagnostica ASL AL SOC Radiologia Istruzioni Organizzazione del Servizio Pagina 1 di 8 Contenuti: 1. Titolo pag.2 2. Modifiche pag.2 3. Ambito di applicazione pag.2 4. Descrizione delle attività pag.2 4.1. Settori di specialità pag.2 4.2. Organigramma pag.4 4.3. Organizzazione

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE E. FERMI Corso Vittorio Emanuele II, 50 35123 PADOVA Tel. 0498803444 fax 0498803510

LICEO SCIENTIFICO STATALE E. FERMI Corso Vittorio Emanuele II, 50 35123 PADOVA Tel. 0498803444 fax 0498803510 Prot. 1419 /a35 del 30/03/2012 LICEO SCIENTIFICO STATALE E. FERMI Corso Vittorio Emanuele II, 50 35123 PADOVA Tel. 0498803444 fax 0498803510 Il Dirigente dell istituzione Scolastica PROF. MAURIZIO GALEAZZO

Dettagli

Emergenza / Urgenza in Radiologia

Emergenza / Urgenza in Radiologia UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA CORSO DI LAUREA IN TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA Emergenza / Urgenza in Radiologia ANNO ACCADEMICO 2010/2011

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI FI FIRENZE SCUOLA DI SCIENZE DELLA SALUTE UMANA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN FISICA MEDICA REGOLAMENTO DIDATTICO

UNIVERSITA DEGLI STUDI FI FIRENZE SCUOLA DI SCIENZE DELLA SALUTE UMANA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN FISICA MEDICA REGOLAMENTO DIDATTICO UNIVERSITA DEGLI STUDI FI FIRENZE SCUOLA DI SCIENZE DELLA SALUTE UMANA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN FISICA MEDICA REGOLAMENTO DIDATTICO 1 DEFINIZIONE La scuola di specializzazione in Fisica Medica, Area

Dettagli

suite suite Piattaforma di Gestione della Diagnostica per Immagini

suite suite Piattaforma di Gestione della Diagnostica per Immagini suite 3D 2D 4D suite Piattaforma di Gestione della Diagnostica per Immagini suite Piattaforma di Gestione della Diagnostica per Immagini Piattaforma integrata basata su tecnologia web, ideata per ottimizzare

Dettagli

Allegato A DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA

Allegato A DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA Allegato A DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA Aggiornato con Deliberazione n. 65 del 07 aprile 2014 INDICE Premessa 3 1. Elenco dei trattamenti dei dati personali 3 1.1 Tipologie di dati trattati

Dettagli

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasd fghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzx

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasd fghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzx qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasd fghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzx DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA (DPS) cvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyui

Dettagli

SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA

SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA HSR RIS/PACS: stato attuale, architettura e prospettive Patrizia Signorotto Direzione Sistemi Informativi Fisica Sanitaria IRCCS Ospedale San Raffaele Milano, 18

Dettagli

Controlli di Qualità ICRP Ruolo del responsabile sanitario

Controlli di Qualità ICRP Ruolo del responsabile sanitario Sez. Radioprotezione e Radiobiologia Controlli di Qualità ICRP Ruolo del responsabile sanitario Dario Visconti Direttore U.O. Radiologia Ospedale Cavalese Dipartimento Strutturale di Radiodiagnostica APSS

Dettagli

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI PERSONALI

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI PERSONALI Modello 4.2.6 Rev. 0 del 26 marzo 2014 DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI PERSONALI TITOLARE DEL TRATTAMENTO: Venturini Chris DELEGATI AL TRATTAMENTO: Giulia Cobelli Sara Lucchini - Anita

Dettagli

Comune di Civitavecchia

Comune di Civitavecchia Comune di Civitavecchia Corpo di Polizia Locale REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL TERRITORIO Approvato con deliberazione di CC n. 97 del 22/12/2011 SOMMARIO

Dettagli

direzione didattica 3 circolo Via Boccaccio,25 ingresso Via Bra - 10042 - Nichelino (TO) Tel: 011621097 - Fax: 011621097 C.F.

direzione didattica 3 circolo Via Boccaccio,25 ingresso Via Bra - 10042 - Nichelino (TO) Tel: 011621097 - Fax: 011621097 C.F. direzione didattica 3 circolo Via Boccaccio,25 ingresso Via Bra - 10042 - Nichelino (TO) Tel: 011621097 - Fax: 011621097 C.F. 84509830018 ANALISI DI RISCHIO E MISURE ADOTTATE: 1 / 3 Scopo di questo documento

Dettagli

E evidente che il sistema di protezione sarà diverso a seconda del tipo di esposizione. Non vi è alcun beneficio diretto dell individuo

E evidente che il sistema di protezione sarà diverso a seconda del tipo di esposizione. Non vi è alcun beneficio diretto dell individuo RISCHIO DA ESPOSIZIONE L attenzione, la valutazione e la conseguente gestione del rischio va posta con la moderna pratica clinica anche al di fuori dei reparti solitamente ritenuti a rischio di Radiazioni

Dettagli

La radioprotezione del paziente: il punto di vista del Responsabile dell Impianto

La radioprotezione del paziente: il punto di vista del Responsabile dell Impianto La radioprotezione del paziente: il punto di vista del Responsabile dell Impianto Dott. Alessandro Falzone Direttore U.O.C. Radiologia P.O. S. Elia ASP 2 Caltanissetta D.Lgs. 187/00 Protezione nelle esposizioni

Dettagli

M4 P1 4*1 = 4 Armadi chiusi a chiave Custodia in cassaforte. Sistema di allarme

M4 P1 4*1 = 4 Armadi chiusi a chiave Custodia in cassaforte. Sistema di allarme Verifica M P R Misure Idonee Misure Adottate Misure da Adottare Adottare entro Accesso archivi dati comuni M3 P1 3*1 = 3 Chiusura a chiave Procedura gestione chiavi Assegnazione incarico Cartelli Segnaletici

Dettagli

Privacy. D. Lgs. 196/03 e regolamentazione interna. Dr. Mauro Vitacca

Privacy. D. Lgs. 196/03 e regolamentazione interna. Dr. Mauro Vitacca Privacy D. Lgs. 196/03 e regolamentazione interna Dr. Mauro Vitacca Disposizioni interne Regolamento aziendale di applicazione della normativa di cui al Decreto Legislativo 196/03 (normativa Privacy) e

Dettagli

Villa Serena Lonigo Servizi Sociali e Socio Sanitari alla Persona 1

Villa Serena Lonigo Servizi Sociali e Socio Sanitari alla Persona 1 !"#$%&'$(&"$")#$%)&%$)* Villa Serena Lonigo Servizi Sociali e Socio Sanitari alla Persona 1 Regola 19.1 allegato B del D. Lgs. 196/2003 - elenco dei trattamenti di dati personali In questa sezione è inserito

Dettagli

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI Prot. DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (art. 34, comma 1, lettera g) e disciplinare tecnico allegato B ) IL DIRIGENTE SCOLASTICO Visto il Decreto

Dettagli

A. Utilizzo di radio-farmaci a scopo diagnostico e in vitro

A. Utilizzo di radio-farmaci a scopo diagnostico e in vitro E una disciplina la cui specificità risiede nell impiego regolamentato di radionuclidi artificiali in forma non sigillata per attività sia di tipo diagnostico che terapeutico. E strutturata in due settori

Dettagli

AREA VETERINARIA Competenze avanzate da possedere e/o acquisire Scopo della Posizione Competenze Tecnico- Professionali Formazione TSRM SPECIALISTA IN RADIOLOGIA VETERINARIA organizzazione, monitoraggio

Dettagli

REGOLAMENTO ATTIVITA FORMATIVA PROFESSIONALIZZANTE (TIROCINIO PRATICO e LABORATORIO PROFESSIONALE)

REGOLAMENTO ATTIVITA FORMATIVA PROFESSIONALIZZANTE (TIROCINIO PRATICO e LABORATORIO PROFESSIONALE) REGOLAMENTO ATTIVITA FORMATIVA PROFESSIONALIZZANTE (TIROCINIO PRATICO e LABORATORIO PROFESSIONALE) TIROCINIO PRATICO: INTRODUZIONE Così come disposto dall art.10 del Regolamento Didattico dei Corsi di

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE Allegato 8.22 8.22. Requisiti specifici per l accreditamento delle Strutture Radiologiche

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE Allegato 8.22 8.22. Requisiti specifici per l accreditamento delle Strutture Radiologiche 8.22 Requisiti specifici per l accreditamento delle Strutture Radiologiche 1 Premessa L attività di diagnostica per immagini è finalizzata alla esecuzione di procedure appartenenti ad una o più delle categorie

Dettagli

DELLA FIGURA E DEL RELATIVO PROFILO PROFESSIONALE DEL TECNICO SANITARIO DI RADIOLOGIA MEDICA.

DELLA FIGURA E DEL RELATIVO PROFILO PROFESSIONALE DEL TECNICO SANITARIO DI RADIOLOGIA MEDICA. Decreto 26 settembre 1994, n. 746. REGOLAMENTO CONCERNENTE l' INDIVIDUAZIONE DELLA FIGURA E DEL RELATIVO PROFILO PROFESSIONALE DEL TECNICO SANITARIO DI RADIOLOGIA MEDICA. IL MINISTRO DELLA SANITA' Visto

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO POLO 2 Via Moretto, 1 Squinzano (Le) Tel. e Fax 0832.785213 DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA

ISTITUTO COMPRENSIVO POLO 2 Via Moretto, 1 Squinzano (Le) Tel. e Fax 0832.785213 DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA ISTITUTO COMPRENSIVO POLO 2 (Scuola Infanzia, Primaria, Second.di 1 grado) Via Moretto, 1 Squinzano (Le) - Tel. e Fax 0832.785213 Codice Fiscale 93058220752 DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEL

Dettagli

Il Modello Organizzativo per la Radiologia Interventistica

Il Modello Organizzativo per la Radiologia Interventistica Il Modello Organizzativo per la Radiologia Interventistica Prof. Antonio Raffaele Cotroneo Università G. D Annunzio - Chieti Dipartimento di Neuroscienze e Imaging Sezione di Imaging Integrato e Terapie

Dettagli

Documento Programmatico sulla Sicurezza

Documento Programmatico sulla Sicurezza (Unione degli Avvocati Europei) Studio Legale Avv..... Documento Programmatico sulla Sicurezza Ex art. 34, lett. g) e punto 19 allegato B del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, Codice in materia di protezione

Dettagli

rmatica, Aprile 2009 SAXOS Infor Soluzioni software per la Sanità

rmatica, Aprile 2009 SAXOS Infor Soluzioni software per la Sanità L ANALISI DEL RISCHIO VIOLAZIONE DELLA PRIVACY, ALLA LUCE DELLE NUOVE ACQUISIZIONI TECNOLOGICHE E DEGLI AVANZAMENTI DELLA TECNOLOGIA. Ing. Antonio Lancia Un po di storia 2001 Saxos Informatica fornisce

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Telefono(i) E-mail Cittadinanza Marzia Muzi c/o. U.O.S.D. Radiologia Senologica - P.O. G.Bernabeo, C.da Santa Liberata

Dettagli

Istituto Comprensivo Massa Martana

Istituto Comprensivo Massa Martana Istituto Comprensivo Massa Martana Viale Europa, 10 06056 Massa Martana (PG) Tel. 075889141 Fa: 0758951126 www.scuolamartana.it E-mail: scuolamartana@scuolamartana.it Prot. n. 1779/A23 del 30/11/2011 DOCUMENTO

Dettagli

Infostar S.r.l. S.S.13 Pontebbana 54/e - 33017 - TARCENTO (UD) Tel: 0432783940 - Fax: 0432794695 p.iva 02125890307

Infostar S.r.l. S.S.13 Pontebbana 54/e - 33017 - TARCENTO (UD) Tel: 0432783940 - Fax: 0432794695 p.iva 02125890307 Data ultima modifica : 14/06/2006 10:49 DPSS Cod.Doc. 2140.20.0.168818 DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA Valido fino al 31 Marzo 2007. Documento riassuntivo delle misure di sicurezza per la Privacy

Dettagli

Offerta formativa Master di primo e secondo livello, corsi di Perfezionamento A.A. 2014/2015

Offerta formativa Master di primo e secondo livello, corsi di Perfezionamento A.A. 2014/2015 Federazione ISTITUITA AI SENSI DELLE LEGGI: Nazionale 4.8.1965 N. 1103 E 31.1.1983 N. 25 Collegi C.F. 01682270580 Professionali Tecnici Sanitari di Radiologia Medica Offerta formativa di primo e secondo

Dettagli

INTRODUZIONE 3 1. ELENCO DEI TRATTAMENTI DI DATI 4 2. RUOLI, COMPITI E RESPONSABILITÁ 16 3. ANALISI DEI RISCHI CHE INCOMBONO SUI DATI 24

INTRODUZIONE 3 1. ELENCO DEI TRATTAMENTI DI DATI 4 2. RUOLI, COMPITI E RESPONSABILITÁ 16 3. ANALISI DEI RISCHI CHE INCOMBONO SUI DATI 24 Prot.n. 4180 del 05.12.2013 INDICE INTRODUZIONE 3 1. ELENCO DEI TRATTAMENTI DI DATI 4 1.1 Dati del personale docente 1.2 Dati del personale ATA 1.3 Dati degli allievi 1.4 Dati dei fornitori di beni e/o

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli