Fig 8 Uso dello spazzolino interprossimale intorno Fig 9 Uso del filo spugnoso intorno ad Un impianto

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Fig 8 Uso dello spazzolino interprossimale intorno Fig 9 Uso del filo spugnoso intorno ad Un impianto"

Transcript

1 FASE TERAPEUTICA MOTIVAZIONE DEL PAZIENTE La collaborazione ed il grado di igiene orale diventano sempre meno efficaci con il passare del tempo ed è proprio per questo motivo che il rinforzo delle istruzioni d igiene orale e della motivazione del paziente devono rappresentare un momento fondamentale nel programma di mantenimento. Quello che l igienista dentale deve ottenere è un elevata compliance (collaborazione) del paziente; proprio per questo è necessario un contatto periodico con il paziente, non solo per rimuovere la placca, ma anche per tenere vivo il desiderio di mantenere una situazione di salute duratura. ISTRUZIONI D IGIENE ORALE DOMICILIARE Le istruzioni d igiene orale domiciliare per i pazienti riabilitati con implantoprotesi non si discostano molto dalle regole d igiene orale e di controllo della placca consigliate ai pazienti con denti naturali o portatori di protesi fissa tradizionale. Il paziente portatore d impianti deve comprendere che, nel suo caso specifico, la detersione riguarda aree e strutture diverse tra loro: la porzione transmucosa dell impianto e la struttura protesica sovrastante (D Angeli e coll. 2005). Sarà compito dell igienista far capire al paziente che è necessario che l igiene sia indirizzata ad ogni singola parte della riabilitazione protesica finale, e istruirlo sulle diverse modalità di pulizia delle singole componenti. Pertanto per la detersione delle aree vestibolari, palatali/linguali e occlusali rimane fondamentale l uso dello spazzolino (manuale o elettrico) che dovrà avere però setole artificiali di tipo morbido e punte arrotondate per non provocare danni ai tessuti molli peri-implantari. Per perfezionare l igiene delle superfici distali o delle zone di più difficile accesso è consigliato lo spazzolino monociuffo che grazie alle ridotte dimensioni è articolarmente indicato anche per le superfici linguali e palatali e si inserisce anche parzialmente al di sotto del manufatto protesico. Mentre, per la detersione delle superfici interprossimali e dei pilastri implantari, aree più difficili da raggiungere e quindi dove l accumulo di placca è maggiore, verranno utilizzati gli spazzolini interprossimali (Fig. 8), forniti di una struttura centrale in metallo rivestita di materiale plastico, e i fili interdentali che sono presenti in commercio in diverse forme: spugnosi, garzati o intrecciati. Il filo interdentale andrà fatto passare intorno al collo dell impianto come una cravatta e dopo aver incrociato le due estremità lo si fa scorrere compiendo un leggero movimento in avanti e indietro (Fig. 9). Per quanto riguarda l uso di paste dentifricie, queste devono avere un abrasività controllata (RDA bassa); le paste dentifricie troppo abrasive devono perciò essere sconsigliate. Fig 8 Uso dello spazzolino interprossimale intorno ad un impianto Fig 9 Uso del filo spugnoso intorno ad Un impianto IGIENE ORALE PROFESSIONALE Gli strumenti utilizzati per la profilassi professionale degli impianti dentali in titanio sono pressoché simili a quelli usati per le procedure igieniche tradizionali, fatta eccezione per il materiale che li costituisce.

2 Gli strumenti metallici, infatti, sono stati sconsigliati da molti autori, anche se fabbricati in titanio o in acciaio inossidabile, perché capaci di determinare considerevoli alterazioni sulla superficie dei materiali implantari (Dmytryk e coll. 1990, Fox e coll. 1990, Meschenmoser e coll. 1996, Rühling e coll. 1994). Questi studi in vitro analizzati al SEM hanno permesso di evidenziare la presenza di rigature di profondità variabile in seguito alla strumentazione con curettes in acciaio, in lega aurea, in titanio o in lega di titanio. Risultati analoghi sono stati ottenuti in seguito all utilizzo di ablatori ad ultrasuoni dotati di punte metalliche. Uno studio ha ulteriormente dimostrato che una contaminazione dello strato di ossido che riveste il titanio può alterare la biocompatibilità del materiale ed aumentare la tendenza alla corrosione, favorendo il rilascio di ioni metallici, che potrebbero avere un azione citotossica nei confronti dei tessuti (Thomson-Neal e coll. 1989). È stato inoltre osservato in vitro un inferiore numero di fibroblasti in contatto con i pilastri implantari a livello delle zone trattate con strumenti metallici (Dmytryk e coll. 1990). Pertanto per la detersione del collo emergente degli impianti sono stati progettati degli strumenti in materiale plastico(fig. 10). Questi non sembrano produrre alterazioni significative sulla superficie implantare, né in termini di rugosità, né in termini di abrasione. Tuttavia sulle superfici implantari sabbiate, plasma-spray e rivestite di idrossiapatite sono stati notati residui di materiale plastico, il cui significato non è stato comunque chiarito (Rühling e coll. 1994). L efficacia nella rimozione dei depositi molli e duri accumulatisi sulle superfici implantari è stata valutata da alcuni studi che hanno dimostrato un adeguata rimozione della placca senza provocare alterazioni delle superfici (Gantes e Nilveus 1991, Speelmann e coll. 1992). Gli strumenti in materiale plastico presentano però una scarsa capacità di taglio e una notevole fragilità; inoltre per poter resistere alle forze a cui vengono sottoposti hanno dimensioni maggiori rispetto agli analoghi metallici: questa caratteristica strutturale può rendere più difficoltosa la pulizia delle zone meno accessibili. Nonostante ciò gli strumenti in materiale plastico sono considerati come strumenti di prima scelta per la rimozione professionale dei depositi molli e duri dalla superficie implantare. Attualmente sono reperibili in commercio vari tipi di curettes che possono essere rivestite o interamente costituite da teflon, fibra di carbonio o plastica; sono autoclavabili, reperibili in varie forme e affilabili con una normale pietra Arkansas. Oltre alle curettes è possibile utilizzare anche strumenti ultrasonici o sonici che dispongono di punte metalliche rivestite da inserti monouso in plastica (Fig. 11). Per la lucidatura degli impianti vengono impiegati appositi spazzolini o coppette in gomma montati su micromotore, che permettono di entrare con facilità fra un pilastro e l altro. È necessario, però, adoperare un manipolo a bassa velocità e avere l accortezza di evitare paste profilattiche abrasive preferendo paste dentifricie o paste ad abrasività controllata (ridotta). Fig 10 Curette in materiale plastico ultrasonici rivestiti in gomma Fig 11 Inserti da strumenti TERAPIA ANTISETTICA Data la natura batterica delle infezioni peri-implantari, sono disponibili vari farmaci antisettici come coadiuvanti al trattamento meccanico di rimozione della placca batterica per il mantenimento degli impianti dentali. Tuttavia in letteratura sono pochi gli studi controllati randomizzati che valutano la loro efficacia. Ciancio e coll. (1995) hanno dimostrato che l uso quotidiano (due volte al giorno) di un collutorio a base di olii

3 essenziali, in aggiunta alle normali procedure d igiene orale, può produrre dei benefici nel mantenimento degli impianti dentali (riduzione dell indice di placca e di sanguinamento). Un altro studio ha comparato gli effetti di irrigazioni sottogengivali (Fig. 12) con clorexidina (tramite un irrigatore orale elettrico) a quelli di sciacqui con collutorio a base di clorexidina. Il trattamento con irrigazioni sottogengivali dimostrava indice di placca e indice di sanguinamento marginale più bassi rispetto agli sciacqui (Felo e coll. 1997). Tuttavia una recente revisione sistematica della letteratura prodotta dall Oral Health Group del Centro Cochrane ha messo in evidenza che il collutorio era stato somministrato ad un dosaggio sub-ottimale e che quindi sono necessari ulteriori studi (Esposito e coll. 2004). Ulteriori ricerche hanno valutato l efficacia della terapia antisettica nel trattamento di mucosite periimplantare. Uno studio clinico ha dimostrato che una singola irrigazione di clorexidina (0,12%) non ha effetti benefici maggiori all applicazione di soluzione salina, o alla non irrigazione per il trattamento delle mucositi periimplantari (Lavigne e coll. 1994). Ciononostante, l aggiunta della terapia antisettica (irrigazioni, gel e collutori con clorexidina) al trattamento meccanico di rimozione della placca batterica in mucositi peri-implantari non ha comunque prodotto benefici maggiori rispetto al solo trattamento meccanico (Porras e coll. 2002, Trejo e coll. 2006). Fig. 12 Irrigazioni subgengivali di clorexidina mediante l uso d siringa ed ago smusso PROTOCOLLI Per intercettare ed arrestare lo sviluppo delle lesioni peri-implantari è stato stilato da esperti autorevoli un protocollo terapeutico noto come cumulative interceptive supportive therapy (CIST), consistente in un sistematico e continuo monitoraggio dei tessuti periimplantari (Lang e coll. 2000). Questo sistema di controllo e terapeutico è di natura cumulativa ed è dettato dalle condizioni della mucosa e dalla profondità di sondaggio. Esso consta di quattro fasi che non dovrebbero essere usate come procedura singola, ma piuttosto come sequenza terapeutica. Le quattro fasi sono (Lang NP & Lindhe J. 2003): Protocollo CIST A: negli impianti con placca e tartaro, circondati da una mucosa positiva al sanguinamento al sondaggio (BOP), in assenza di suppurazione e con una profondità di sondaggio (PPD) 4 mm. Consiste nella rimozione di placca e tartaro. Protocollo CIST A + B: nei siti implantari che sono BOP positivi, che mostrano un aumentata profondità di sondaggio (4-5 mm) con o senza suppurazione. Viene aggiunta la terapia antisettica (sciacqui quotidiani con collutorio con clorexidina digluconato 0,2%, oppure applicazioni locali di gel con clorexidina digluconato 0,2% nei siti infetti). Protocollo CIST A + B + C: in siti implantari con BOP positivo, con tasche profonde (PPD 6 mm) con o senza suppurazione, che frequentemente presentano segni di perdita ossea radiografica. Viene aggiunta la terapia antibiotica. Protocollo CIST A + B + C + D: solo quando l infezione peri-implantare è sotto controllo. Per cui i siti, infetti in precedenza, devono diventare BOP negativi, senza suppurazione e mostrare una riduzione della profondità di sondaggio. Aggiunta di terapia rigenerativa o resettiva.

4 RICHIAMI Uno studio pubblicato da Orton e coll. (1989) suggerisce di controllare il paziente dopo una settimana dall inserimento della protesi e poi a distanza di un mese, dopodiché ogni tre mesi durante il primo anno e, se il paziente dimostra di avere una compliance positiva, i controlli potranno essere dilazionati nel tempo sino a essere semestrali. Tuttavia la frequenza dei richiami non può essere standardizzata ma deve essere stabilita principalmente in base alle necessità individuali, ovvero al livello di collaborazione e d igiene orale domiciliare del paziente, alle condizioni di salute parodontale (nei soggetti con edentulia parziale) ed alla situazione clinica e radiografica dei tessuti peri-implantari. Pertanto i richiami potranno essere anticipati o posticipati. Bibliografia 36. Lang N.P., Joss A., Orsanic T., Gusberti F.A., Siegrist B.E. (1986) Bleeding on probing. A predictor for the progression of periodontal disease? J Clin Periodontol 13, Lang N.P., Wetzel A.C., Stich H., Caffesse R.J. (1994) Histologic probe penetration in healthy and inflamed periimplant tissues. Clin Oral Impl Res 5, Lang N.P., Wilson T.G., Corbet E.F. (2000) Biological complications with dental implants: their prevention, diagnosis and treatment. Clin Oral Impl Res 11 (Suppl.), Lang NP & Lindhe J. Maintenance of the implant patient. In: Clinical Periodontology and Implant Dentistry. 4th Ed. Lindhe J, Karring T, Lang NP eds Blackwell Munksgaard, pg Lavigne S.E., Krust-Bray K.S., Williams K.B., Killoy W.J., Theisen F. (1994) Effects of subgingival irrigation with chlorhexidine on the periodontal status of patients with HAcoated integral dental implants. Int J Oral Maxillofac Implants 9, Leonhardt Å., Berglundh T., Ericsson I., Dahlén G. (1992) Putative periodontal pathogens on titanium implants and teeth in experimental gingivitis and periodontitis in beagle dogs. Clin Oral Impl Res 3, Leonhardt A., Renvert S., Dahlén G. (1999) Microbial findings at failing implants. Clin Oral Impl Res 10, Lindhe J., Berglundh T., Ericsson I., Liljenberg B., Marinello C. (1992) Experimental breakdown of peri-implant and periodontal tissues. A study in the beagle dog. Clin Oral Impl Res 3, Listgarten M.A., Lang N.P., Schroeder H.E. e Schroeder A. (1991) Periodontal tissues and their counterparts around endosseous implants. Clin Oral Impl Res 2, 1-19.

5 45. Luterbacher S., Mayfield L., Brägger U., Lang N.P. (2000) Diagnostic characteristics of clinical and microbiological tests for monitoring periodontal and peri-implant mucosal tissue conditions during supportive periodontal therapy (SPT). Clin Oral Impl Res: 11: Meschenmoser A., D Hoedt B., Meyle J., Elssner G., Korn D., Hammerle H., Schulte W. (1996) Effects of various hygiene procedures on the surface characteristics of titanium abutments. J Periodontol 63, Mombelli A. e Lang N.P. (1994) Clinical paramenters for the evaluation of dental implants. Periodontology , Mombelli A. e Lang N.P. (1998) The diagnosis and treatment of periimplantitis. Periodontol , Mombelli A., Buser D., Lang N.P. (1988) Colonization of osseointegrated titanium implants in edentulous patients. Early results. Oral Microbiol Immunol. 3, Mombelli A., Mühle T., Brägger U., Lang N.P., Bürgin W.B. (1997) Comparison of periodontal and peri-implant probing by depthforce pattern analysis. Clin Oral Impl Res 8, Mombelli A., Van Oosten M.A.C., Schürch E., Lang N.P (1987) The microbiota associated with successful or failing osseointegrated titanium implants. Oral Microbiol Immunol 2, Nevins M., Karimbux N.Y., Weber H.P., Giannobile W.V., Fiorellini J.P. (1998). Wound healing around endosseous implants in experimental diabetes. Int J Oral Maxillofac Impl 13, Orton G.S., Steele D.L., Wolinsky K.E. (1989) The dental professional s role in monitoring and maintenance of tissue-integrated prostheses. Int J Maxillofac Impl 4, Pontoriero R., Tonelli M.P., Carnevale G., Mombelli A., Nyman S.R., Lang N.P. (1994) Experimentally induced peri-implant mucositis. A clinical study in humans. Clin Oral Impl Res 5, Porras R., Anderson G.B., Caffesse R., Narendran S., Trejo P.M. (2002) Clinical response to 2 different therapeutic regimens to treat peri-implant mucositis. J Periodontol 73, Quirynen M., Papaioannou W., Van Steenberghe D. (1996) Intraoral transmission and the colonization of oral hard surfaces. J Periodontol 67, Quirynen M., Van Steenberghe D., Jacobs R., Schötte A., Darius P. (1991) The reliability of pocket probing around screw-type implants. Clin Oral Impl Res 2, Rams T.E., Link C.C. (1983) Microbiology of failing dental implants in humans: electron microscopic observations. J Oral Implantol 11, Rams T.E., Roberts T.W., Tatum H. Jr, Keyes P.H. (1984) The subgingival microbial flora associated with human dental implants. J Prosthet Dent 51, Roos-Jansaker A.M., Renvert H., Lindahl C., Renvert S. (2006) Nine- to fourteenyear follow-up of implant treatment. Part III: factors associated with peri-implant lesions. J Clin Periodontol 33, Rühling A., Kocher T., Kreusch J., Plagmann H.C. (1994) Treatment of subgingival implant surfaces with Teflon coated sonic and ultrasonic scaler tips and various implant curettes. An in vitro study. Clin Oral Impl Res 5, Schou S., Holmstrup P., Stoltze K., Hjørting-Hansen E., Fiehn N.E., Skovgaard L.T. (2002) Probing around implants and teeth with healthy or inflamed peri-implant mucosa/ gingiva. Clin Oral Impl Res 13, Schroeder A., Pohler O., Sutter F. (1976) Gewebereaktion auf ein Titan- Hohlzylinderimplantat mit Titan-Spritzschichtoberfläche. Schweizerische Monatszeitschrift Zahnheilkunde 86, Schroeder A., Sutter F. e Krekeler G. (1988) Orale Implantologie. Allgemeine Grundlagen und ITI-Hohlzylindersystem. Stuttgart: Georg Thieme. 65. Smith D.E. e Zarb G. (1989) Criteria for success of osseointegrated endosseous implants. JProsth Dent 62, Speelmann J.A., Colleart B., Klinge B. (1992) Evaluation of different methods to clean titanium abutments. A SEM study. Clin Oral Impl Res 3, Steinemann S.G. (1985) Corrosion of titanium and Ti-alloys for surgical implants, In: Titanium, Science and Technology. Lütjering G., Zwicker U. e Bunk W. (eds); Proceedings 5th International Conference der Deutschen Gesellschaft für Metallkunde, Oberursel Thomson-Neal D., Evans G.H., Meffert R.M. (1989) Effects of various prophylatctic treatments on titanium, sapphire, and hydroxyapatite-coated implants: a SEM study. Int J Per Rest Dent 9, Trejo P.M., Bonaventura G., Weng D., Caffesse R.G., Bragger U., Lang N.P. (2006) Effect of mechanical and antiseptic therapy on peri-implant mucositis: an experimental study in monkeys. Clin Oral Impl Res 17, Wennstrom J.L., Bengazi F., Lekholm U. (1994) The influence of the masticatory mucosa on the peri-implant soft tissue condition. Clin Oral Impl Res 5, 1-8.

6

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA DOTTORATO DI RICARCA IN SCIENZE ODONSTOMATOLOGICHE (XXVII CICLO) Candidata: Dott.ssa Roberta Matarasso COORDINATORE: PROF. SANDRO

Dettagli

Igiene orale e profilassi

Igiene orale e profilassi Igiene orale e profilassi Per igiene orale si intende la pulizia della cavità orale nella sua interezza, sia nei suoi tessuti duri come i denti sia nei suoi tessuti molli come le mucose. Tali argomenti

Dettagli

L uso della glicina nella terapia delle periimplantiti: primi risultati di uno studio multicentrico. ANDI BIELLA 11 novembre 2013

L uso della glicina nella terapia delle periimplantiti: primi risultati di uno studio multicentrico. ANDI BIELLA 11 novembre 2013 L uso della glicina nella terapia delle periimplantiti: primi risultati di uno studio multicentrico. ANDI BIELLA 11 novembre 2013 Il consensus report della sesta edizione dell European Workshop on Periodontology

Dettagli

VI CONGRESSO NAZIONALE COI-AIOG

VI CONGRESSO NAZIONALE COI-AIOG VI CONGRESSO NAZIONALE COI-AIOG Treviso aprile 2002 ANALISI COMPARATIVA TRA PERNIMONCONI FUSI E PREFORMATI IN TITANIO Enrico Giulio Grappiolo Pernomoncone Implantare Dal 1989 utilizziamo impianti protesizzati

Dettagli

VALUTAZIONE MORFOLOGICA DELLE SUPERFICI IMPLANTARI DOPO TRATTAMENTO CON ER:YAG LASER (2940 NM) E LASER A DIODI (810 NM)

VALUTAZIONE MORFOLOGICA DELLE SUPERFICI IMPLANTARI DOPO TRATTAMENTO CON ER:YAG LASER (2940 NM) E LASER A DIODI (810 NM) Ricerca R sperimentale VALUTAZIONE MORFOLOGICA DELLE SUPERFICI IMPLANTARI DOPO TRATTAMENTO CON ER:YAG LASER (2940 NM) E LASER A DIODI (810 NM) Marina Consuelo Vitale* Maurizio Maggioni** Francesco Scarpelli**

Dettagli

Dott. Maurizio Zilli La diagnosi ed il piano di trattamento

Dott. Maurizio Zilli La diagnosi ed il piano di trattamento Dott. Maurizio Zilli La diagnosi ed il piano di trattamento Il relatore stressa l importanza di una diagnosi corretta, e delinea una flowchart degli approfondimenti diagnostici necessari o utili alla caratterizzazione

Dettagli

Aver cura dei tuoi impianti

Aver cura dei tuoi impianti Guida per il paziente Scovolini TePe Originali 0,4 mm 930410826 0,45 mm 930410840 0,5 mm 930410853 0,6 mm 930410865 0,7 mm 930410877 0,8 mm 930410889 1,1 mm 930410891 1,3 mm 935421305 1,5 mm 930513332

Dettagli

Guida per il paziente. Aver cura dei tuoi impianti

Guida per il paziente. Aver cura dei tuoi impianti Guida per il paziente Aver cura dei tuoi impianti Prenditi cura dei tuoi impianti esattamente come se ti prendessi cura dei tuoi denti naturali. Un approfondita igiene orale è necessaria per prevenire

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara Tesi di Laurea in Igiene Dentale Anno Accademico 2010-2011 APPROCCIO INTEGRATO NELLA GESTIONE DELLA SALUTE ORALE DEI PAZIENTI PROTESICAMENTE RIABILITATI NELLA COMUNITÀ

Dettagli

Gengivite e parodontite. Scovolini TePe. guida per il paziente. Prodotti in Svezia, usati in tutto il mondo. Angle. Originali. TePe Gel Gengivale

Gengivite e parodontite. Scovolini TePe. guida per il paziente. Prodotti in Svezia, usati in tutto il mondo. Angle. Originali. TePe Gel Gengivale Scovolini TePe Originali 0.4 mm 930410826 0.45 mm 930410840 0.5 mm 930410853 0.6 mm 930410865 0.7 mm 930410877 0.8 mm 930410889 1.1 mm 930410891 1.3 mm 935421305 1.5 mm Angle 0.4 mm 931080461 0.45 mm 931080473

Dettagli

Scovolini TePe. Prodotti in Svezia, usati in tutto il mondo. Angle. Originali. TePe Gel Gengivale. Extra soft. Spazzolini Speciali TePe

Scovolini TePe. Prodotti in Svezia, usati in tutto il mondo. Angle. Originali. TePe Gel Gengivale. Extra soft. Spazzolini Speciali TePe Scovolini TePe Originali 0.4 mm 930410826 0.45 mm 930410840 0.5 mm 930410853 0.6 mm 930410865 0.7 mm 930410877 0.8 mm 930410889 1.1 mm 930410891 1.3 mm 935421305 1.5 mm Angle 0.4 mm 931080461 0.45 mm 931080473

Dettagli

IL PROBLEMA DELLA PERI-IMPLANTITE.

IL PROBLEMA DELLA PERI-IMPLANTITE. IL PROBLEMA DELLA PERI-IMPLANTITE. L infezione attorno all impianto è un fenomeno persistente. Che cosa è utile fare? Cosa non lo è? Come si previene? Geistlich News 02 2014 5 Immagine: Büro Haeberli Qual

Dettagli

ISTRUZIONI PER UNA CORRETTA IGIENE ORALE

ISTRUZIONI PER UNA CORRETTA IGIENE ORALE ISTRUZIONI PER UNA CORRETTA IGIENE ORALE Una corretta igiene orale è fondamentale per mantenere nel tempo i propri denti e le proprie gengive sane. I nemici principali della salute orale sono i batteri,

Dettagli

L IMPORTANZA DELLA MUCOSA CHERATINIZZATA PER LA STABILITÀ E LA SALUTE DEI TESSUTI PERI-IMPLANTARI: REVISIONE SISTEMATICA DELLA LETTERATURA.

L IMPORTANZA DELLA MUCOSA CHERATINIZZATA PER LA STABILITÀ E LA SALUTE DEI TESSUTI PERI-IMPLANTARI: REVISIONE SISTEMATICA DELLA LETTERATURA. L IMPORTANZA DELLA MUCOSA CHERATINIZZATA PER LA STABILITÀ E LA SALUTE DEI TESSUTI PERI-IMPLANTARI: REVISIONE SISTEMATICA DELLA LETTERATURA. Società Italiana di Implantologia Osteointegrata (SIO) Responsabile

Dettagli

PREVENZIONE E TRATTAMENTO DELLA PERIMPLANTITE ATTRAVERSO PROTOCOLLI AFFIDABILI MARIO BERETTA PAOLO CASENTINI DENIS CECCHINATO SABATO 7 MAGGIO 2016

PREVENZIONE E TRATTAMENTO DELLA PERIMPLANTITE ATTRAVERSO PROTOCOLLI AFFIDABILI MARIO BERETTA PAOLO CASENTINI DENIS CECCHINATO SABATO 7 MAGGIO 2016 PREVENZIONE E TRATTAMENTO DELLA PERIMPLANTITE ATTRAVERSO PROTOCOLLI AFFIDABILI MARIO BERETTA PAOLO CASENTINI DENIS CECCHINATO SABATO 7 MAGGIO 2016 NOVOTEL FIRENZE NORD PROGRAMMA SCIENTIFICO Moderatore:

Dettagli

COMPLICANZA IN CHIRURGIA PARODONTALE RIGENERATIVA: DEISCENZA DELLA FERITA C. Ghezzi

COMPLICANZA IN CHIRURGIA PARODONTALE RIGENERATIVA: DEISCENZA DELLA FERITA C. Ghezzi COMPLICANZA IN CHIRURGIA PARODONTALE RIGENERATIVA: DEISCENZA DELLA FERITA C. Ghezzi Studio Carlo Ghezzi ~ Settimo Milanese La chirurgia ricostruttiva ha subito notevoli modifiche nelle tecniche e nei materiali

Dettagli

Dottor Fabio Lupi igienista dentale LA NOSTRA BOCCA

Dottor Fabio Lupi igienista dentale LA NOSTRA BOCCA Dottor Fabio Lupi igienista dentale LA NOSTRA BOCCA La bocca Ä una parte molto importante del corpo e non solo per l aspetto estetico. Attraverso la bocca parliamo, comunichiamo con gli altri ma soprattutto

Dettagli

LA TERAPIA CAUSALE (NON CHIRURGICA) DELLA MALATTIA PARODONTALE note esplicative per i pazienti

LA TERAPIA CAUSALE (NON CHIRURGICA) DELLA MALATTIA PARODONTALE note esplicative per i pazienti LA TERAPIA CAUSALE (NON CHIRURGICA) DELLA MALATTIA PARODONTALE note esplicative per i pazienti Gentile paziente, questa breve esposizione si propone di spiegare le caratteristiche della terapia causale,

Dettagli

Protocollo clinico per l igienista dentale nella riabilitazione implantoprotesica a carico immediato computer-assistita

Protocollo clinico per l igienista dentale nella riabilitazione implantoprotesica a carico immediato computer-assistita Protocollo clinico per l igienista dentale nella riabilitazione implantoprotesica a carico immediato computer-assistita ricerca clinica clinical Guidelines for dental hygienists in the immediate load computer-guided

Dettagli

Presentazione CONNESSIONE PROTESICA AD ACCOPPIAMENTO CONICO

Presentazione CONNESSIONE PROTESICA AD ACCOPPIAMENTO CONICO Presentazione CONNESSIONE PROTESICA AD ACCOPPIAMENTO CONICO Concetti chiave I 5 FATTORI CRITICI CHE DETERMINANO LA STABILITA A LUNGO TERMINE DEI TESSUTI DURI E MOLLI Il concetto di preservazione dei tessuti

Dettagli

Capitolo 3. COMPARAZIONE TRA PERIMPiANTO E PERIODONTO. a cura di Vittoria Perrotti

Capitolo 3. COMPARAZIONE TRA PERIMPiANTO E PERIODONTO. a cura di Vittoria Perrotti Capitolo 3 - Comparazione tra PERIMPiANTO E periodonto Capitolo 3 COMPARAZIONE TRA PERIMPiANTO E PERIODONTO a cura di Vittoria Perrotti 33 Implantologia Pratica Introduzione La stabilità a lungo termine

Dettagli

ALESSANDRIA 23 GIUGNO 2009 OSTEONECROSI DEI MASCELLARI (ONJ) PREVENZIONE, DIAGNOSI, TRATTAMENTO UPDATE 2009

ALESSANDRIA 23 GIUGNO 2009 OSTEONECROSI DEI MASCELLARI (ONJ) PREVENZIONE, DIAGNOSI, TRATTAMENTO UPDATE 2009 ALESSANDRIA 23 GIUGNO 2009 OSTEONECROSI DEI MASCELLARI (ONJ) PREVENZIONE, DIAGNOSI, TRATTAMENTO UPDATE 2009 Ruolo dell Igiene Orale nella prevenzione della ONJ. Mario Migliario Andrea Melle Corso di Laurea

Dettagli

La sicurezza che nasce dall esperienza clinica

La sicurezza che nasce dall esperienza clinica OROLOGIO IMPLANTARE Perimplantite: la patologia dell osteointegrazione Evidenza scientifica AGGIORNAMENTO 2O12 La sicurezza che nasce dall esperienza clinica La sicurezza che nasce dall esperienza clinica

Dettagli

Fili interdentali: istruzioni per l uso

Fili interdentali: istruzioni per l uso 4_Leaflet_Fili:Layout 1 21-12-2007 12:29 Pagina 1 Fili interdentali: istruzioni per l uso UN COSTANTE IMPEGNO IN DIFESA DELLA SALUTE Migliorare il benessere e la salute delle persone anche attraverso una

Dettagli

La rivoluzione delle impronte su impianti

La rivoluzione delle impronte su impianti La rivoluzione delle impronte su impianti Encode restorative system Autore_F. Scutellà, Italia _Web Article Questo articolo è presente sul sito www.dental-tribune.com _Introduzione Negli ultimi dieci anni

Dettagli

Guida per il paziente. Gengivite e parodontite

Guida per il paziente. Gengivite e parodontite Guida per il paziente Gengivite e parodontite La parodontite è più comune di quanto tu possa immaginare. Circa il 40% degli adulti soffre di questa patologia - spesso senza esserne a conoscenza. Le condizioni

Dettagli

IGIENE DOMICILIARE PER PAZIENTI CON ORTODONZIA

IGIENE DOMICILIARE PER PAZIENTI CON ORTODONZIA IGIENE DOMICILIARE PER PAZIENTI CON ORTODONZIA Linee guida per l igiene orale in caso di apparecchi ortodontici. Durante il periodo di trattamento con l apparecchiatura ortodontica il paziente deve mantenere

Dettagli

DI IMPLANTOLOGIA 4/11. La rivista per il clinico ANNO 9. Not for Publication. SIO SOCIETà ITALIANA

DI IMPLANTOLOGIA 4/11. La rivista per il clinico ANNO 9. Not for Publication. SIO SOCIETà ITALIANA QUINTESSENZA EDIZIONI S.r.l. - Via Ciro Menotti 65-20017 Rho (Mi) - Sped. in abb. post. D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/04 n. 46) art. 1 comma 1, DCB - Milano IMPLANTOLOGIA La rivista per il clinico ORGANO

Dettagli

Scovolini interdentali:

Scovolini interdentali: Scovolini interdentali: istruzioni per l uso UN COSTANTE IMPEGNO IN DIFESA DELLA SALUTE Migliorare il benessere e la salute delle persone anche attraverso una corretta igiene orale: questa la filosofia

Dettagli

Valutazioni cliniche di un nuovo dispositivo interdentale nel mantenimento dei manufatti implantoprotesici

Valutazioni cliniche di un nuovo dispositivo interdentale nel mantenimento dei manufatti implantoprotesici Odontoiatria Anno XXXIII - N. 1 pp. 11-15, Marzo 2014 Valutazioni cliniche di un nuovo dispositivo interdentale nel mantenimento dei manufatti implantoprotesici Clinical evaluation of a new interdental

Dettagli

Protesi rimovibile su barra a carico immediato

Protesi rimovibile su barra a carico immediato Dr. S. Belcastro, Dr. L. Sciarrone, L. Palazzo, Dr. M. Guerra Servizio di Odontoiatria, Ospedale Civile di Gubbio Responsabile: Dr. Mario Guerra Parole chiave edentulia totale, carico immediato, barra

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Facoltà di medicina e chirurgia. Corso di laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Facoltà di medicina e chirurgia. Corso di laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Facoltà di medicina e chirurgia Corso di laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria MORFOLOGIA DEI TESSUTI MOLLI PERIMPLANTARI NELLE EDENTULIE MULTIPLE LATERO-POSTERIORI

Dettagli

mantenimento degli impianti nei pazienti diabetici

mantenimento degli impianti nei pazienti diabetici IMPLANTOLOGIA E IGIENE introduzione L implantologia, negli ultimi dieci anni, è stata la branca dell odontoiatria alla quale sono state forse dedicate le maggiori attenzioni, coinvolgendo i più svariati

Dettagli

Introduzione allargomento; complicanze Vs. fallimenti in implantoprotesi: aspetti biologici e biomeccanici

Introduzione allargomento; complicanze Vs. fallimenti in implantoprotesi: aspetti biologici e biomeccanici Introduzione allargomento; complicanze Vs. fallimenti in implantoprotesi: aspetti biologici e biomeccanici Apre i lavori del venerdì pomeriggio il Dr. A. Fonzar in sostituzione del Prof. M. Tonetti impossibilitato

Dettagli

La placca è un accumulo fisiologico di sostanza

La placca è un accumulo fisiologico di sostanza Monitoraggio batterico lungo il tragitto transmucoso della vite di guarigione in assenza di carico funzionale in implantologia Implant dentistry: monitoring of bacteria along the transmucosal passage of

Dettagli

Stato dell arte della laser-terapia nella malattia peri-implantare. Relazione Dott. Giuseppe D'Antuono

Stato dell arte della laser-terapia nella malattia peri-implantare. Relazione Dott. Giuseppe D'Antuono Stato dell arte della laser-terapia nella malattia peri-implantare Relazione Dott. Giuseppe D'Antuono I tessuti a sostegno del dente L uso del Laser Sempre più spesso il laser viene utilizzato come strumento

Dettagli

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI CONSERVAZIONE DEL DENTE CON STRAUMANN EMDOGAIN Dal 5 al 15 % della popolazione soffre di gravi forme di parodontite, che possono portare alla caduta dei

Dettagli

EMS EVIDENZA CLINICA } AIR-FLOW PERIO SU DENTI NATURALI E IMPIANTI LETTERATURA SCIENTIFICA DI PARODONTOLOGIA

EMS EVIDENZA CLINICA } AIR-FLOW PERIO SU DENTI NATURALI E IMPIANTI LETTERATURA SCIENTIFICA DI PARODONTOLOGIA EMS EVIDENZA CLINICA } AIR-FLOW PERIO SU DENTI NATURALI E IMPIANTI LETTERATURA SCIENTIFICA DI PARODONTOLOGIA EMS EVIDENZA CLINICA } AIR-FLOW PERIO SU DENTI NATURALI E IMPIANTI LETTERATURA SCIENTIFICA IN

Dettagli

che cos è la paradontologia?

che cos è la paradontologia? che cos è la paradontologia? La parodontologia è una disciplina di area odontoiatrica che promuove la salute dell individuo attraverso la prevenzione, la diagnosi e la terapia delle patologie che colpiscono

Dettagli

NOVITÀ L UNICO SISTEMA COMPLETO CON SOLUZIONI SPECIFICHE PER I PORTATORI DI APPARECCHI ORTODONTICI

NOVITÀ L UNICO SISTEMA COMPLETO CON SOLUZIONI SPECIFICHE PER I PORTATORI DI APPARECCHI ORTODONTICI 2011 McCann Healthcare NOVITÀ L UNICO SISTEMA COMPLETO CON SOLUZIONI SPECIFICHE PER I PORTATORI DI APPARECCHI ORTODONTICI PORTATORI DI APPARECCHI ORTODONTICI: UNA POPOLAZIONE CON SPECIFICHE ESIGENZE DI

Dettagli

Una nuova forma implantare per ottimizzare il risultato estetico

Una nuova forma implantare per ottimizzare il risultato estetico Una nuova forma implantare per ottimizzare il risultato estetico L implantologia dentale osteointegrata è diventata in questo ultimo ventennio discriminante nella formulazione del Piano di Trattamento

Dettagli

Assegnista di Ricerca, Cattedra di Parodontologia, Università di Firenze; 2. Igienista dentale, libero professionista, Firenze

Assegnista di Ricerca, Cattedra di Parodontologia, Università di Firenze; 2. Igienista dentale, libero professionista, Firenze Relazione fra batteri parodontopatogeni e variabili cliniche parodontali. Analisi esplorativa dei dati clinici e microbiologici in un campione di pazienti italiani D. Franceschi 1, F. Cairo 1, M. Nieri

Dettagli

DENTI MERAVIGLIOSI. La qualità della vita con gli impianti dentali 1

DENTI MERAVIGLIOSI. La qualità della vita con gli impianti dentali 1 DENTI MERAVIGLIOSI La qualità della vita con gli impianti dentali 1 1 Qualità della vita con gli impianti dentali si riferisce al miglioramento della qualità della vita con un impianto dentale rispetto

Dettagli

Impianti postestrattivi nei settori latero posteriori

Impianti postestrattivi nei settori latero posteriori 3Tenica chirurgica step-by-step Matteo Deflorian Andrea Parenti Luca Fumagalli Impianti postestrattivi nei settori latero posteriori Matteo Deflorian IRCCS- Istituto Ortopedico Galeazzi. Servizio di Odontostomatologia

Dettagli

Lo spazzolino adeguato per ogni esigenza specifica

Lo spazzolino adeguato per ogni esigenza specifica Lo spazzolino adeguato per ogni esigenza specifica Per una protezione quotidiana dalla carie accurata dei colletti dentali scoperti efficace ma delicata del margine gengivale Balsamo per le gengive Nuovo

Dettagli

Impianti one-piece a carico immediato: valutazione clinica

Impianti one-piece a carico immediato: valutazione clinica MANCA DIRETTORE UO Clinica e ricerca PARODONTOLOGIA TEMPO MEDIO DI LETTURA 10 minuti Impianti one-piece a carico immediato: valutazione clinica A. Forabosco, T. Grandi Università degli Studi di Modena

Dettagli

Prognosi parodontale: metodo di valutazione obiettiva e implicazioni clinico-pratiche

Prognosi parodontale: metodo di valutazione obiettiva e implicazioni clinico-pratiche 12 Prognosi parodontale: metodo di valutazione obiettiva e implicazioni clinico-pratiche Leonardo Trombelli, DDS, PhD, Roberto Farina, DDS, PhD, MSc Centro di Ricerca e Servizi per lo Studio delle Malattie

Dettagli

NEL TRATTAMENTO DELLA MALATTIA PARODONTALE

NEL TRATTAMENTO DELLA MALATTIA PARODONTALE LA TERAPIA NON CHIRURGICA NEL TRATTAMENTO DELLA MALATTIA PARODONTALE La malattia parodontale o parodontite è una malattia infettivo-infiammatoria a carico dei tessuti di supporto dentale, sostenuta da

Dettagli

Chirurgia Conservativa nella terapia parodontale contemporanea. Prof. Filippo Graziani. Sabato 8 Novembre 2014

Chirurgia Conservativa nella terapia parodontale contemporanea. Prof. Filippo Graziani. Sabato 8 Novembre 2014 Prof. Filippo Graziani Chirurgia Conservativa nella terapia parodontale contemporanea Sabato 8 Novembre 2014 Novotel Firenze Nord Via Tevere, 23 Loc. Osmannoro 50019 Sesto Fiorentino (FI) www.aggiornarsiafirenze.it

Dettagli

supportata da uno studio multicentrico e randomizzato con pubblicazione a 5 anni ed osservazione a 7 anni.

supportata da uno studio multicentrico e randomizzato con pubblicazione a 5 anni ed osservazione a 7 anni. AGGIORNAMENTO 2013 4 4 1 OROLOGIO IMPLANTARE 3 superficie OSSEOTITE 2 PERIMPLANTITE La patologia dell osteointegrazione L unica superficie contro il rischio perimplantite con validazione scientifica supportata

Dettagli

Metodo per la valutazione del rischio individuale in Parodontologia

Metodo per la valutazione del rischio individuale in Parodontologia Come può modificare il suo livello di rischio? Dalla corretta attuazione di procedure preventive e terapeutiche atte a diminuire il livello di rischio per la Parodontite deriva una migliore probabilità

Dettagli

Carta Servizi PROTESI DENTALE

Carta Servizi PROTESI DENTALE Dott. Antonio Calabrese Carta Servizi PROTESI DENTALE La Protesi Dentale è quella branca odontoiatrica che si occupa della sostituzione dei denti naturali andati persi. Se uno o più denti sono andati perduti

Dettagli

INCIDENTI E COMPLICANZE IN IMPLANTOLOGIA

INCIDENTI E COMPLICANZE IN IMPLANTOLOGIA INCIDENTI E COMPLICANZE IN IMPLANTOLOGIA Dott. Piermario Palattella RIASSUNTO U.O.Protesi - Ospedale George Eastman - Roma L'autore espone, attraverso una classificazione, le varie possibilità di Incidenti

Dettagli

Banco di prova per l impianto immediato

Banco di prova per l impianto immediato 7 ANNO NUMERO 2, 2014 FOCUS PAGINA 5 JOURNAL CLUB PAGINA 20 FUORI DAGLI SCHEMI PAGINA 25 Il problema della peri-implantite Banco di prova per l impianto immediato Lo squalo: un talento della rigenerazione

Dettagli

che cos è l odontoiatria protesica?

che cos è l odontoiatria protesica? che cos è l odontoiatria protesica? L odontoiatria protesica è quella disciplina che si occupa di ristabilire e mantenere le funzioni orali e l aspetto estetico del paziente attraverso il restauro dei

Dettagli

VALUTAZIONE SPERIMENTALE CLINICO RADIOLOGICA SULL USO DEGLI IMPIANTI A RIPARAZIONE OSSEA PRIMARIA NEL CARICO IMMEDIATO POST ESTRATTIVO

VALUTAZIONE SPERIMENTALE CLINICO RADIOLOGICA SULL USO DEGLI IMPIANTI A RIPARAZIONE OSSEA PRIMARIA NEL CARICO IMMEDIATO POST ESTRATTIVO I FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE ODONTOSTOMATOLOGICHE DIRETTORE: PROF.SSA ANTONELLA POLIMENI DOTTORATO DI RICERCA IN MALATTIE ODONTOSTOMATOLOGICHE XXII CICLO TESI DI DOTTORATO

Dettagli

Gengivite e parodontite

Gengivite e parodontite Gengivite e parodontite Opuscolo informativo per il paziente La malattia parodontale (chiamata anche parodontite, parodontosi, piorrea, parodontopatia) è una infezione batterica che colpisce il parodonto,

Dettagli

della semplicità line IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE micro-macroporous biphasic calcium phosphate 05.2010- ANNO 7-N.10

della semplicità line IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE micro-macroporous biphasic calcium phosphate 05.2010- ANNO 7-N.10 05.2010- ANNO 7-N.10 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE line micro-macroporous biphasic calcium phosphate L efficienza della semplicità Sostituto Osseo Sintetico Dott. Alberto Frezzato Libero professionista

Dettagli

Terapıa. Progetto. Strategie per il controllo dell infezione. Società Italiana di Parodontologia UN BEL SORRISO ALLUNGA LA VITA

Terapıa. Progetto. Strategie per il controllo dell infezione. Società Italiana di Parodontologia UN BEL SORRISO ALLUNGA LA VITA Società Italiana di Parodontologia Progetto Terapıa UN BEL SORRISO ALLUNGA LA VITA Strategie per il controllo dell infezione con il Patrocinio di: Federazione Europea di Parodontologia (EFP) Associazione

Dettagli

Gestione del cavo orale nel soggetto anziano: la malattia parodontale e l osteointegrazione

Gestione del cavo orale nel soggetto anziano: la malattia parodontale e l osteointegrazione G GERONTOL 2004;52:243-249 ODONTOIATRIA GERIATRICA Società Italiana di Gerontologia e Geriatria Gestione del cavo orale nel soggetto anziano: la malattia parodontale e l osteointegrazione Periodontal disease

Dettagli

Curriculum Vitæ. Esercita la libera professione come odontoiatra presso lo Studio Dentistico Abbate di Castiglione Olona (Va).

Curriculum Vitæ. Esercita la libera professione come odontoiatra presso lo Studio Dentistico Abbate di Castiglione Olona (Va). Nome Gian Marco Abbate Curriculum Vitæ Informazioni personali Gian Marco Abbate Nato Ludvika (Svezia) 27/04/1968 Nazionalità Italiana Istruzione 1987 Maturità Scientifica conseguita presso il Liceo Scientifico

Dettagli

PROGRAMMA. Obiettivo del Corso è quello di dare ai partecipanti delle linee guida per:

PROGRAMMA. Obiettivo del Corso è quello di dare ai partecipanti delle linee guida per: Obiettivo del Corso è quello di dare ai partecipanti delle linee guida per: raccogliere i dati clinici e integrarli in modelli prognostici per il paziente e per ogni singolo dente; identificare i problemi

Dettagli

Riabilitazione implanto-protesica di un arcata mascellare mediante tecnologia Atlantis

Riabilitazione implanto-protesica di un arcata mascellare mediante tecnologia Atlantis Riabilitazione implanto-protesica di un arcata mascellare mediante tecnologia Atlantis Andrea Tedesco*, Leonardo Franchini** Introduzione La paziente M. G. di anni 70, fumatrice, senza alcuna patologia

Dettagli

IMPIANTI TRANSMUCOSI ED ESTETICA. CASO CLINICO

IMPIANTI TRANSMUCOSI ED ESTETICA. CASO CLINICO IMPIANTI TRANSMUCOSI ED ESTETICA. CASO CLINICO Dott. Virgilio Masini Libero Professionista, Roma Gli impianti transmucosi offrono una serie di vantaggi rispetto a quelli bifasici; anzitutto la necessità

Dettagli

L UTILIZZO DEL LEMBO AVANZATO IN PATOLOGIA RECESSIVA: ANALISI DI UNA CASISTICA PERSONALE

L UTILIZZO DEL LEMBO AVANZATO IN PATOLOGIA RECESSIVA: ANALISI DI UNA CASISTICA PERSONALE L UTILIZZO DEL LEMBO AVANZATO IN PATOLOGIA RECESSIVA: ANALISI DI UNA CASISTICA PERSONALE Briguglio Roberto, Portelli Marco, Briguglio Enrico, Briguglio Francesco RIASSUNTO Dipartimento di Odontostomatologia

Dettagli

Facoltà di Medicina e Chirurgia RUOLO OPERATIVO

Facoltà di Medicina e Chirurgia RUOLO OPERATIVO UNIVERSITA CATTOLICA DEL SACRO CUORE Facoltà di Medicina e Chirurgia Clinica Odontostomatologica Direttore Prof. Antonio D Addona Odontoiatria per Pazienti con bisogni speciali Pazienti Pediatrici Ematoncologici

Dettagli

Studio Ortodontico Dott. Giovanni Bavaresco

Studio Ortodontico Dott. Giovanni Bavaresco Studio Ortodontico Dott. Giovanni Bavaresco Specialista in Odontostomatologia ed Ortodonzia OPUSCOLO IGIEE Documento informativo per il paziente Pratica esclusiva in Ortodonzia In accordo UNI EN ISO 9001:2008

Dettagli

Lo sbiancamento come terapia cosmetica strumentale

Lo sbiancamento come terapia cosmetica strumentale content _ dentistry Lo sbiancamento come terapia a strumentale Autore_Gianna Maria Nardi, RUC, Italia Ricercatore Universitario Confermato Dipartimento di Scienze Odontostomatologiche e Maxillo Facciali

Dettagli

La Scelta dei Migliori

La Scelta dei Migliori La Scelta dei Migliori I prodotti di riferimento Geistlich Biomaterials * abbinati nel Geistlich Combi-Kit Collagen > Ideale per la preservazione della cresta e per i piccoli incrementi > Ottima biocompatibilità

Dettagli

Guida NobelProcera alla cementazione

Guida NobelProcera alla cementazione Guida NobelProcera alla cementazione Raccomandazioni per le ceramiche NobelProcera Alumina ezirconia Protocollo a cura di: Jonathan Ferencz, Stefan Holst, Markus Blatz, Mathias Kern e Hans Geiselhöringer

Dettagli

AnyRidge e AnyOne nel carico immediato postestrattivo

AnyRidge e AnyOne nel carico immediato postestrattivo AnyRidge e AnyOne nel carico immediato postestrattivo Alessandro Freni* Come dimostrato in Letteratura Internazionale e nella nostra pratica quotidiana, la stabilità primaria ha un ruolo fondamentale nel

Dettagli

Sistema Implantare M.I.D. per la stabilizzazione di protesi mobile: esperienza clinica e risultati

Sistema Implantare M.I.D. per la stabilizzazione di protesi mobile: esperienza clinica e risultati 6 DENTAL TRIBUNE Sistema Implantare M.I.D. per la stabilizzazione di protesi mobile: esperienza clinica e risultati Introduzione A partire dagli anni 90, la stabilizzazione delle protesi totali, soprattutto

Dettagli

PER GENGIVE PIÙ SANE MANUALE DI IGIENE ORALE DOMICILIARE SOLUZIONI COMPLETE PER L IGIENE ORALE

PER GENGIVE PIÙ SANE MANUALE DI IGIENE ORALE DOMICILIARE SOLUZIONI COMPLETE PER L IGIENE ORALE PER GENGIVE PIÙ SANE MANUALE DI IGIENE ORALE DOMICILIARE SOLUZIONI COMPLETE PER L IGIENE ORALE D A L L A P R E V E N Z I O N E A L L A C U R A LA CORRETTA IGIENE ORALE TUTELA LA SALUTE DI TUTTO L ORGANISMO

Dettagli

Manuale Igiene.qxd 24-07-2012 17:10 Pagina 2

Manuale Igiene.qxd 24-07-2012 17:10 Pagina 2 Manuale Igiene.qxd 24-07-2012 17:10 Pagina 2 Sunstar Italiana s.r.l. Corso Italia 13 21047 Saronno (Va) Italia Tel. 02.96319003 - Fax 02.96319008 www.sunstargum.it - info.italy@it.sunstar.com SEGUICI SU

Dettagli

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI NUOVO EMDOGAIN 015 CONCEPITO PER RICOSTRUIRE

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI NUOVO EMDOGAIN 015 CONCEPITO PER RICOSTRUIRE Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI NUOVO EMDOGAIN 015 CONCEPITO PER RICOSTRUIRE Emdogain 015 consente al medico di utilizzare questo materiale più di frequente, poiché sarà meno costoso aggiungerlo

Dettagli

superiore per la presenza di pilastri naturali oramai compromessi. Sottolineiamo che

superiore per la presenza di pilastri naturali oramai compromessi. Sottolineiamo che 80 La radiografia panoramica rappresenta la bocca di una donna di anni 63 portatrice di due ferule complete in oro porcellana, la protesi inferiore su impianti e elementi naturali è stata eseguita nel

Dettagli

PERIOCID. Simit Pharma

PERIOCID. Simit Pharma PERIOCID Soluzione filmogena adesiva a base di Piperacillina Sodica per il trattamento delle tasche Parodontali, delle lesioni post estrattive, delle ferite a seguito di interventi chirurgici. PERIOCID

Dettagli

PARODONTOLOGIA PERFETTA

PARODONTOLOGIA PERFETTA PARODONTOLOGIA PERFETTA Le vostre mani e i pazienti meritano LM La pratica dell igiene dentale ha rivolto l attenzione verso l ergonomia. Al posto degli strumenti con manici in metallo, sempre più dentisti

Dettagli

Guida per il paziente. Consigli utili per un sorriso sano

Guida per il paziente. Consigli utili per un sorriso sano Guida per il paziente Consigli utili per un sorriso sano 2 Denti sani per tutta la vita Hai parecchio da guadagnare dedicando ai tuoi denti qualche minuto di attenzione ogni giorno. Lo sapevi che una bocca

Dettagli

Banco di prova per l impianto immediato

Banco di prova per l impianto immediato 7 ANNo NUMERO 2, 2014 FOCUS PAGINA 5 Journal club PAGINA 20 nuovi Scenari PAGINA 25 Il problema della peri-implantite Banco di prova per l impianto immediato Lo squalo: un talento della rigenerazione Stato

Dettagli

Perimplantite. La patologia dell osteointegrazione. Tecnologia Safe. L unica superficie contro il rischio perimplantite con validazione scientifica

Perimplantite. La patologia dell osteointegrazione. Tecnologia Safe. L unica superficie contro il rischio perimplantite con validazione scientifica Tecnologia Safe Perimplantite La patologia dell osteointegrazione Rugosità di superficie: Valore Medio Complessivo Sa 0,3 μm L unica superficie contro il rischio perimplantite con validazione scientifica

Dettagli

Punte da ultrasuoni per odontoiatria restaurativa

Punte da ultrasuoni per odontoiatria restaurativa L INFORMATORE ENDODONTICO Estratto dal Vol. 6 n 1, 2003 Punte da ultrasuoni per odontoiatria restaurativa CHERILYN G. SHEET, DDS JACINTHE M. PAQUETTE, DDS IL TRIDENTE EDIZIONI ODONTOIATRICHE Punte da ultrasuoni

Dettagli

Gestione dei tessuti molli in seconda fase chirurgica: roll flap

Gestione dei tessuti molli in seconda fase chirurgica: roll flap Gestione dei tessuti molli in seconda fase chirurgica: roll flap Dr. Salvatore Belcastro, Dr. Fulvio Floridi, Dr. Leonardo Palazzo, Dr. Mario Guerra Servizio di Odontoiatria, Ospedale Civile di Gubbio

Dettagli

Estetica elevata ad arte

Estetica elevata ad arte Estetica elevata ad arte L impianto che agisce sui fattori chiave per ottenere il risultato estetico: 1 2 3 mantenimento dei livelli ossei condizionamento efficace dei tessuti molli creazione di una protesi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO. Igiene Implantare. in collaborazione con FONDAZIONE ISTITUTO STOMATOLOGICO TOSCANO

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO. Igiene Implantare. in collaborazione con FONDAZIONE ISTITUTO STOMATOLOGICO TOSCANO MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO in Igiene Implantare in collaborazione con FONDAZIONE ISTITUTO STOMATOLOGICO TOSCANO DIRETTORE SCIENTIFICO: PROF. ANNAMARIA GENOVESI COMITATO SCIENTIFICO E ORGANIZZATIVO

Dettagli

NUOVA TECNOLOGIA CAVITRON AD ULTRASUONI

NUOVA TECNOLOGIA CAVITRON AD ULTRASUONI NUOVA TECNOLOGIA CAVITRON AD ULTRASUONI FACILE ACCESSO ALLE ZONE SOTTOGENGIVALI MAGGIOR COMFORT PER IL PAZIENTE MANIPOLI AUTOCLAVABILI COMANDO A PEDALE A 360 SENZA FILI CAVITRON 50 ANNI DI TECNOLOGIA L

Dettagli

Riabilitazione di un caso complesso con impianti in zirconia

Riabilitazione di un caso complesso con impianti in zirconia Riabilitazione di un caso complesso con impianti in zirconia Autori_A.E. Borgonovo, M. Dolci, R. Censi, O. Arnaboldi, V. Vavassori & C. Maiorana, Italia _Web Article Questo articolo è presente sul sito

Dettagli

Non solo denti meravigliosi. Una nuova vita di qualità con gli impianti dentali. Informazioni sugli impianti dentali ad uso dei pazienti

Non solo denti meravigliosi. Una nuova vita di qualità con gli impianti dentali. Informazioni sugli impianti dentali ad uso dei pazienti Non solo denti meravigliosi. Una nuova vita di qualità con gli impianti dentali. Informazioni sugli impianti dentali ad uso dei pazienti Più che un restauro. II moderno trattamento d elezione. Un impianto

Dettagli

IMPIANTI DENTALI. Informazioni per i pazienti

IMPIANTI DENTALI. Informazioni per i pazienti IMPIANTI DENTALI Informazioni per i pazienti Fondazione Impianti Svizzera Chi siamo? La Fondazione Impianti Svizzera è stata fondata allo scopo di informare correttamente la popolazione svizzera sulle

Dettagli

Case Report Trattamento combinato di una osteonecrosi da bifosfonati peri-implantare

Case Report Trattamento combinato di una osteonecrosi da bifosfonati peri-implantare Case Report Trattamento combinato di una osteonecrosi da bifosfonati peri-implantare Valente N.A. 1, Andreana S. 2 1 Adjunct Assistant Professor, Department of Periodontics and Endodontics, UB 2 Associate

Dettagli

Impianto post-estrattivo in zona estetica

Impianto post-estrattivo in zona estetica Impianto post-estrattivo in zona estetica Le chiavi per un successo predicibile e stabile nel tempo Autori_P. Borelli* & U. Marchesi**, Italia Fig. 1 *Odontoiatra, libero professionista in Torino **Odontoiatra,

Dettagli

PRESENTAZIONE. Marialice Boldi Presidente Associazione Igienisti Dentali Italiani

PRESENTAZIONE. Marialice Boldi Presidente Associazione Igienisti Dentali Italiani PRESENTAZIONE L igiene orale sia domiciliare sia professionale, in special modo da quando si è focalizzata l attenzione sul fatto che la salute generale non può prescindere dalla salute del cavo orale

Dettagli

Corpo implantare conico.

Corpo implantare conico. Un sistema implantare adatto a tutte le necessità NovitÀ Replace Select / NobelReplace Tapered Replace Select PMC con collare macchinato da 0,75 mm nobelbiocare.com/nobelreplace Corpo implantare conico.

Dettagli

Raccomandazione per per la la prevenzione dell osteonecrosi della della mascella/mandibola da da bifosfonati in in ambito ambito oncologico

Raccomandazione per per la la prevenzione dell osteonecrosi della della mascella/mandibola da da bifosfonati in in ambito ambito oncologico Raccomandazione 0, 0, Marzo Marzo 008. 008. Raccomandazione per per la la prevenzione dell osteonecrosi della della. Committenza della Direzione Aziendale/Zonale per la prevenzione della osteonecrosi da

Dettagli

IMPLANTOLOGIA DENTALE TUTTO PER IL TUO SORRISO. Tecnologia / Sicurezza / Evidenza Scientifica

IMPLANTOLOGIA DENTALE TUTTO PER IL TUO SORRISO. Tecnologia / Sicurezza / Evidenza Scientifica IMPLANTOLOGIA DENTALE TUTTO PER IL TUO SORRISO Tecnologia / Sicurezza / Evidenza Scientifica VALORE DI UN SORRISO IL SORRISO È ESPRESSIONE DI VITA E SPECCHIO DEI SENTIMENTI. È IL MEZZO PIÙ SEMPLICE PER

Dettagli

PRODOTTI VARI. Kiss. Me KIT. Kiss. Me Spray IGIENE ORALE - LINEA ENA ORAL CARE. igiene orale. interdental

PRODOTTI VARI. Kiss. Me KIT. Kiss. Me Spray IGIENE ORALE - LINEA ENA ORAL CARE. igiene orale. interdental Kiss Me KIT Il kit che illumina il tuo sorriso...anche fuori di casa. Nell ambiente di lavoro, nel tempo libero, per sentirti sempre sicuro di te, tieni sempre con te il kit KISS ME a portata di mano!

Dettagli

PREZZI OFFER EXPODENTAL. 1-2-3-Handy10, da subito indispensabile. Compreso nel prezzo 1 iphone 6S da 16 GB. Laser a diodi. Handy 10 5.990,00.

PREZZI OFFER EXPODENTAL. 1-2-3-Handy10, da subito indispensabile. Compreso nel prezzo 1 iphone 6S da 16 GB. Laser a diodi. Handy 10 5.990,00. PREZZI OFFER TA Laser a diodi Validità 31 M aggio 2016 Compreso nel prezzo 1 iphone 6S da 16 GB richiedi una prova GRATUITA Bianco COD VAIPHON6SA o Nero COD VAIPHON6SG NOTA SCONTO MERCE CON RIVALSA DELL'IVA

Dettagli

Dr. Monica PENTENERO Università di Torino - Dipartimento di Oncologia Unità di Medicina ed Oncologia Orale

Dr. Monica PENTENERO Università di Torino - Dipartimento di Oncologia Unità di Medicina ed Oncologia Orale Dr. Monica PENTENERO Università di Torino - Dipartimento di Oncologia Unità di Medicina ed Oncologia Orale Clinica Odontostomatologica Scuola di Specializzazione in Chirurgia Orale Master in Medicina Orale

Dettagli

PROFESSIONISTA È PROBLEMI GENGIVALI

PROFESSIONISTA È PROBLEMI GENGIVALI O IL PROFESSIONISTA È LA FONTE PRINCIPALE DI INFORMAZIONE, PER L 8% DEI PAZIENTI CHE SOFFRE DI PROBLEMI GENGIVALI 1 NUOVO colgate total pro-gengive sane riduce i problemi gengivali fino all 88% 2 Colgate_TPgH_AW.indd

Dettagli