RIF FI 006 ABS /54 60 A (!) OBD 15/54. pin 11. Stop RR LR RF LF

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RIF FI 006 ABS /54 60 A (!) OBD 15/54. pin 11. Stop RR LR RF LF"

Transcript

1 FI 006 B 0 0 5/5 60 F E B 6 (!) /5 K L OBD pin 5 top 6 LR LF 5 RR RF 6 B M C RR LR RF LF D

2 LEGEND RIF FI 006 B ) Gruppo elettroidraulico con centralina B ( 6 pin ) ( vano motore lato sinistro ) ) ensore giri ruota anteriore destra ) ensore giri ruota anteriore sinistra ) Lampade stop 5) Interruttore luci stop 6) pia segnalazione avaria impianto freni ) Dispositivo lampade spia attiva B ) Centralina di derivazione ) Commutatore accensione avviamento 0) Batteria ) pina diagnosi ) ensore giri ruota posteriore sinistra ) ensore giri ruota posteriore destra ) N rele' impianto B su gruppo elettroidralico B) Motorino pompa recupero C) Elettrovalvole ( n ) D) Collegamento uscita tubi idraulici freni E) Interruttore freno a mano F) Interruttore liquido freni PRTE IDRULIC RR Posteriore destra LR Posteriore sinistra RF nteriore destra LF nteriore sinistra ( su cuscinetto mozzi ruota ) } ( Nell'abitacolo a sinistra del piantone sterzo ) ( su cuscinetto mozzi ruota ) } FUIBILI IMPINTO B Fusibile centralina B 0: Nella cassetta portafusibili davanti o a sinistra del gruppo idraulico Fusibile centralina B 60: Nella cassetta fusibili a sinistra in basso nella plancia portastrumenti In alcuni quadri di bordo é stato installato un led spia. ll'inserimento della chiave dopo sec. se il sistema B é in ordine la spia si spegne. In caso di errore del sistema la spia rimane accesa. In caso di stacco cavo centralina la spia rimarrà accesa ma con intensità luminosa più debole. Morsettiera centralina elettronica B da 6 pin Presa diagnosi OBD a 6 pin

3 FI 006 B Pag. PROV MIUR CHIVE PIN CONNETTORE OPERZIONI D EEGUIRE e/o VERIFICHE VLORI D RILEVRE CON CHIVE DIINERIT COLLEGRE L CENTRLIN gruppo idraulico Ohm top Controllo circuito masse tra Max Ω carrozzeria 6 Ohm top Controllo circuito masse Max Ω Volt top 6 Controllo tensione permanente 0 5 Volt Volt Mar 6 5 Controllo tensione a chiave inserita 0 5 Volt 5 Volt Mar 6 Riposo egnale comando interruttore stop ( pedale freno ) Premuto a fondo O Volt 0 5 Volt 6 Mar 0 a Controllo spia B Controllo spia avaria freni ( collegare a massa il pin indicato ) pina scollegata pina collegata ( Illuminazione spia ) ( spia spenta ) ( Illuminazione spia ) Ohm top Resistenza motorino pompa ( scollegare la spina, terminali e ),5 Ω CON CHIVE DIINERIT RICOLLEGRE L CENTRLIN Volt limentazione sensori (cavo scollegato) Volt egnale sensori 6 nteriore sinistro V Osc. Movimento 5 nteriore destro Posteriore sinistro Posteriore destro 0 Hz Rotazione a mano ruota da 0, a, V top = Commutatore non inserito; Mar = Commutatore inserito; Moto = Motore avviato

4 FI 006 B N.B. Il nuovo sistema.b.. Bosch 5. adottato in tutta la gamma, utilizza per la rilevazione della velocita' delle ruote, dei sensori di nuova concezione, denominati "attivi". Il loro funzionamento si basa sul variare della resistenza elettrica interna in funzione dell'intensita' di un campo magnetico variabile in frequenza proporzionale alla velocita' della ruota, ma costante in ampiezza. L'anello multipolare puo'essere installato nella tenuta del cuscinetto ruota o piantato sul mozzo (ruota). Il sensore viene alimentato dalla centralina elettronica.b.. La capacità di questo sensore è quella di poter misurare la velocità della ruota fino al momento in cui essa si ferma cioè a 0 Km/h anzichè fino a,5 Km/h del sensore passivo. Pag.! B! B ulle vetture con B dotate di EBD e'presente un indicatore ottico di avaria specifico. L'avaria della funzione EBD viene segnalata dall'accensione contemporanea sul quadro strumenti della spia avaria impianto frenante e della spia di avaria del sistema B. e l'accensione della spia avaria impianto frenante non e' accompagnata dall'accensione dell'altra, implica invece un anomalia non della funzione EBD ma bensi' uno o piu' degli altri inconvenienti possibilmente richiamabili dalla spia, ovvero (basso livello liquido freni, freno a mano inserito). Viceversa l'accensione della singola spia dell'b, implica soltanto un avaria dell'impianto medesimo, non compromettendo in alcun modo il sistema EBD. In caso di avaria della funzione EBD viene a mancare la ripartizione della frenata tra asse posteriore e asse anteriore con conseguente rischio di bloccaggio. Il circuito di sicurezza con chiave di accensione inserita e per un tempo di secondi controlla il funzionamento della centralina,aziona le elettrovalvole la pompa di recupero e segnali sensori attivi. Il circuito di sicurezza se nel controllo riscontra qualche anomalia disinserisce il sistema.b.. garantendo comunque l'efficenza dell'impianto frenante convenzionale e segnala la condizione di anomalia al conducente con l'accensione della spia sul quadro di bordo. Inoltre in questo impianto e' presente il sistema di sicurezza BD, che garantisce un bloccaggio automatico del differenziale freno. La spia multipla di cablaggio della centralina elettronica B, è provvista di una funzione di commutazione che provoca l'accensione della spia ( o delle spie ) quando la spina viene scollegata

5 FI 006 B Pag. Centralina gruppo elettroidraulico B LEGEND ) pina centralina elettronica / ) Centralina elettronica / ) Gruppo idraulico 5) Tubazioni freni Cuscinetto ruota con sensore attivo incorporato egnale sensore "attivo" V LEGEND t ) Mozzo ruota ) Connettore sensore B N.B. lla sostituzione del cuscinetto verificare che la parte attiva (protezione di plastica) sia rivolta verso il sensore.

RIF FI 005 ABS + - 15/54 (!) K 11 15/54. Stop - 1 RR LR RF LF

RIF FI 005 ABS + - 15/54 (!) K 11 15/54. Stop - 1 RR LR RF LF FI 00 B 0 30 / 0 0 F E B (!) 0 K / top LR 3 3 3 LF RR 0 RF B M C RR LR RF LF D FI 00 B ) Gruppo elettroidraulico con centralina B ( pin ) ( vano motore lato sinistro ) ) ensore giri ruota anteriore destra

Dettagli

Document Name: RIF + - I.A.W. 08F.6B 156 L K - AC BD 20 A 15/54 B C A

Document Name: RIF + - I.A.W. 08F.6B 156 L K - AC BD 20 A 15/54 B C A I..W. 8F.6B 56 9 3 4 3 5/54 3 85 86 87 87 3 85 86 87 87 2 8 C 35 4 23 22 5 7 L K 5 6 8 6 C B 32 4 5 B C 3 9 6 4 3 3 3 29 7 2 28 7 34 B 27 8 24 3 2 2 2 C BD 8 LEGGEND Document Name: I..W. 8F.6B 56 ) Centralina

Dettagli

PE 019 RIF F2 34. Condensatore antidisturbo. Al term 2 del relè principale Presa diagnosi

PE 019 RIF F2 34. Condensatore antidisturbo. Al term 2 del relè principale Presa diagnosi PE F 7 6 F 6 ondensatore antidisturbo 7 7 6 7 6 + 7 6 L l term del relè principale B D Presa diagnosi 7 7 6 6 K 7 Spina elettron. centr. carroz. ( gialla da 6 poli ) 6 6 6 al term del relè principale Spina

Dettagli

Circuito relè riscald. supplem. candelet. liquido raffred. motore

Circuito relè riscald. supplem. candelet. liquido raffred. motore Circuito relè riscald. supplem. candelet. liquido raffred. motore AU D b A al relè principale ( term 87 ) A 8 8 87 8 8 87 DM8 ) Connettore centralina / ) Relè candelette preriscaldamento ) Candelette preriscaldamento

Dettagli

RIF RE 008. Quadro strumenti 15 / 54 52/ / 54. Centralina Code ( antifurto ) 58 CODE. Segnale climatizzatore.

RIF RE 008. Quadro strumenti 15 / 54 52/ / 54. Centralina Code ( antifurto ) 58 CODE. Segnale climatizzatore. 9 6 7. Quadro strumenti Indicat. velocità vettura 9 7 Km/h 7 9 Indicat. livello carb. / 7 Spia temp. max motore Spia avaria 9 6 9 7 6 / a b b 66 9 / 9 9 7 7 7 9 77 / D 6 6 9 6 ODE Luci stop entralina ode

Dettagli

CAMBIO AUTOMATICO

CAMBIO AUTOMATICO Page 1 of 8 CAMBIO AUTOMATICO 136-166 Page 2 of 8 CAMBIO AUTOMATICO - Descrizione Un sistema di controllo elettronico sovrintende e regola il funzionamento del cambio automatico AISIN. Una centralina elettronica

Dettagli

RIF RE 005D +15 / 54. Strumento temperatura +15 / 54. Al collettore di aspirazione C D 7,5 D3 D1 D2 D5 D3

RIF RE 005D +15 / 54. Strumento temperatura +15 / 54. Al collettore di aspirazione C D 7,5 D3 D1 D2 D5 D3 , RE D B C C D D D D D + / B B C E L K F G E F B C D D C G B + / Strumento temperatura l collettore di aspirazione LEGEND ) Centralina gestione motore Lucas EPIC pin ) Interruttore luci stop su pedale

Dettagli

2 EGR RIF RE / 47. Lunotto termico Centralina ABS ( vedi prova sensore velocità ) 15 / 54. Quadro strumenti 26/ 36 6/ 42. Segnale climatizzatore

2 EGR RIF RE / 47. Lunotto termico Centralina ABS ( vedi prova sensore velocità ) 15 / 54. Quadro strumenti 26/ 36 6/ 42. Segnale climatizzatore 7. RE 7 9 7 / 7 9 / term Lunotto termico entralina S ( vedi prova sensore velocità ) Spia Indicat. avaria contagiri RPM 7 x 9 7 Km/h 7 9 Indicatore velocità vettura a b b Quadro strumenti - - / Hall /

Dettagli

RIF RE 013. Quadro strumenti 15 / 54. Centralina Code ( antifurto ) Segnale climatizzatore. Presa diagnosi. Raffreddam. motore

RIF RE 013. Quadro strumenti 15 / 54. Centralina Code ( antifurto ) Segnale climatizzatore. Presa diagnosi. Raffreddam. motore Indicat. velocità vettura 9 7 Km/h 7 9 Quadro strumenti Indicat. contagiri RPM 6 7 x Spia avaria 7 9 66 9 6 9 RE 6 / a b b 9 7 7 7 9 77 9 9 6 7 OE entralina ode ( antifurto ) 9 6 7 7 6 9 climatizzatore

Dettagli

B13 C46 A1 C43 C20 C25 B17 C37 C50 E2 E8 C6 C22 C17 E4 E7 D36 D27 C35 C48 D22 D35 D33 D17 D15 D18 C23 C10 D25 C31 C45 D21 D31 C49

B13 C46 A1 C43 C20 C25 B17 C37 C50 E2 E8 C6 C22 C17 E4 E7 D36 D27 C35 C48 D22 D35 D33 D17 D15 D18 C23 C10 D25 C31 C45 D21 D31 C49 A MB D G GGGG DL 7 7 Centralina Air-bag C C C B7 B C A A7 7. A Riscaldam. spurgo basamento A EGR C7 C C C C7 A E9 E E E + 9 7 re disinserimento condotto aspirazione Hall M B D D7 D D D7 D D C C C9 C C

Dettagli

RIF RE 007. Quadro strumenti 15 / 54. Alla centralina cambio automatico 17 8/ 54. Centralina Code ( antifurto ) Raffreddam. Segnale climatizzatore

RIF RE 007. Quadro strumenti 15 / 54. Alla centralina cambio automatico 17 8/ 54. Centralina Code ( antifurto ) Raffreddam. Segnale climatizzatore 7 9 7 6 7. Quadro strumenti Spia Indicatore temp. velocità max vettura motore 9 7 Km/h 7 9 Spia avaria 7 9 6 / a b b 7 UTO lla centralina cambio automatico ( se presente ) 6 9 6 7 / entralina ode ( antifurto

Dettagli

GESTIONE ELETTRONICA MOTORI DIESEL

GESTIONE ELETTRONICA MOTORI DIESEL Page 1 of 9 GESTIONE ELETTRONICA MOTORI DIESEL 116-156 Page 2 of 9 GESTIONE ELETTRONICA MOTORI DIESEL - DESCRIZIONE Un sistema di controllo elettronico sovrintende e regola tutti i parametri del motore,

Dettagli

elearn - Stampa funzione elettrica file://c:\program Files\eLearn\Web\tempschprint.html LUCI FENDINEBBIA

elearn - Stampa funzione elettrica file://c:\program Files\eLearn\Web\tempschprint.html LUCI FENDINEBBIA Page 1 of 7 LUCI FENDINEBBIA 156 Page 2 of 7 LUCI FENDINEBBIA - Descrizione La vettura è dotata di due proiettori supplementari di profondità "fendinebbia", utilizzabili in tutti i casi di scarsa visibilità.

Dettagli

Gruppo A Apparecchiature non menzionate in altri gruppi Tavola n.

Gruppo A Apparecchiature non menzionate in altri gruppi Tavola n. Gruppo A Apparecchiature non menzionate in altri gruppi Tavola n. A1 Presa collegamento rimorchio a 7 poli (opt.) 08-12-14 A2 Specchio retrovisore esterno dx 11 A3 Specchio retrovisore esterno sx 11 A4

Dettagli

C52 C30 B13 C46 C38 C51 C48 D2 D3 D12 D36 C43 D27 C24 C49 C1 C28 D13 D24 D34 E9 E2 E3 E7 E4 E5 D14 D1 D4 D11 D23 C26 C37 C50 C8 C21 C9 C40 D8 D7 D6

C52 C30 B13 C46 C38 C51 C48 D2 D3 D12 D36 C43 D27 C24 C49 C1 C28 D13 D24 D34 E9 E2 E3 E7 E4 E5 D14 D1 D4 D11 D23 C26 C37 C50 C8 C21 C9 C40 D8 D7 D6 0 0 0 0 0 0 FI 00D 7 6 0 0 6 7 + C B 7, C0 B C6 0 9 7 6 H K B B C D D D D6 D7 C C C D D D D D D D D 7 C C B C C9 E9 E E E7 E E C6 C7 C0 + + 7, KM/h C D E 6 7 6 C C C9 C C C0 C0 D D7 D6 0 0 0 0 0 x 00 0

Dettagli

ALZACRISTALLI ANTERIORI - Descrizione

ALZACRISTALLI ANTERIORI - Descrizione Pagina 1 di 6 ALZACRISTALLI ANTERIORI - Descrizione Gli alzacristalli delle porte anteriori vengono azionati tramite i relativi interruttori posti nelle maniglie anteriori della porta lato guida (entrambi

Dettagli

DB X35 - SHORT MANUAL - Questo non è un manuale d uso ma solo un richiamo per facilitare l operatore a ricordare le funzioni più frequenti. REV.

DB X35 - SHORT MANUAL - Questo non è un manuale d uso ma solo un richiamo per facilitare l operatore a ricordare le funzioni più frequenti. REV. DB X35 - SHORT MANUAL - Questo non è un manuale d uso ma solo un richiamo per facilitare l operatore a ricordare le funzioni più frequenti. REV. 00 AVVIAMENTO B A D C NON SI AVVIA IL MOTORE - Selettore

Dettagli

FRENO DI STAZIONAMENTO

FRENO DI STAZIONAMENTO Manuale di assistenza tecnica2007 Matiz-Spark FRENO DI STAZIONAMENTO Pagina 1 di 11 SEZIONE 4G FRENO DI STAZIONAMENTO SPECIFICHE Specifiche generali Applicazione Numero punzonato sulla leva del freno di

Dettagli

ALZACRISTALLI ANTERIORI - Descrizione

ALZACRISTALLI ANTERIORI - Descrizione Pagina 1 di 6 ALZACRISTALLI ANTERIORI - Descrizione Gli alzacristalli delle porte anteriori vengono azionati tramite i relativi interruttori posti nelle maniglie anteriori della porta lato guida (entrambi

Dettagli

DB 460 SL - SHORT MANUAL

DB 460 SL - SHORT MANUAL DB 460 SL - SHORT MANUAL - Questo non è un manuale d uso ma solo un richiamo per facilitare l operatore a ricordare le funzioni più frequenti. REV. 03 AVVIAMENTO B C A D NON SI AVVIA IL MOTORE - Selettore

Dettagli

RIF FI 004D 30 A 30 A. KM/h EGR. x

RIF FI 004D 30 A 30 A. KM/h EGR. x x 6 7 FI D 7 9 7 9 6 69 9 B 6 67 7 6 EGR C D G H F 7 KM/h E L K 9 6 6 66 7 6 6 6 7 6 7 6 I 9-7 7 7 6 O 9 M N L 9 7 LEGEND ) Centralina EDC - C pin ( vano motore lato destro ) FI D ) Sensore di fase Hall

Dettagli

Freno di stazionamento elettroassistito BMW X6

Freno di stazionamento elettroassistito BMW X6 Freno di stazionamento elettroassistito BMW X6 Vediamo oggi un particolare componente che ha subito negli ultimi tempi un notevole sviluppo. Quindi focalizzeremo l attenzione sul freno di stazionamento

Dettagli

PLAFONIERE

PLAFONIERE Page 1 of 7 PLAFONIERE 116-156 Page 2 of 7 PLAFONIERE - DESCRIZIONE La plafoniera anteriore comprende due luci di cortesia con due commutatori di comando. Con il commutatore di sinistra è' possibile selezionare

Dettagli

DB 260 CBV - SHORT MANUAL

DB 260 CBV - SHORT MANUAL DB 260 CBV - SHORT MANUAL - Questo non è un manuale d uso ma solo un richiamo per facilitare l operatore a ricordare le funzioni più frequenti. REV. 02 AVVIAMENTO B C A D NON SI AVVIA IL MOTORE - Selettore

Dettagli

il freno di stazionamento

il freno di stazionamento www.tecnicafuturo.it support@tecnicafuturo.it FOCALIZZIAMO L ATTENZIONE SUL FRENO DI STAZIONAMENTO ELETTRO ASSISTITO DELLA BMW X6 (E71) E SULLE SUE PARTICOLARITA, COSI DA SAPERE COME PROCEDERE IN CASO

Dettagli

SBRINAMENTO LUNOTTO E SPECCHI RETROVISORI

SBRINAMENTO LUNOTTO E SPECCHI RETROVISORI Pagina 1 di 7 SBRINAMENTO LUNOTTO E SPECCHI RETROVISORI 156 Pagina 2 di 7 SBRINAMENTO LUNOTTO E SPECCHI RETROVISORI - Descrizione Il lunotto termico e le resistenze di sbrinamento degli specchi retrovisori

Dettagli

SM 35 SMT 35 SM 55 SMT 55. Schema elettrico. Cod. EG rev.00 del 04/04

SM 35 SMT 35 SM 55 SMT 55. Schema elettrico. Cod. EG rev.00 del 04/04 SM 35 SMT 35 SM 55 SMT 55 Schema elettrico Cod. EG.016.00.27 rev.00 del 04/04 Tabella di identificazione veicolo VEICOLO N. SERIE MACCHINA - Cod. AFAM Rif. SCAM EG.016.00.27 - DATA Rev. del 16/02/2004

Dettagli

La vettura ha, di serie, i più sofisticati sistemi elettronici di ausilio alla frenata e alla dinamica del veicolo:

La vettura ha, di serie, i più sofisticati sistemi elettronici di ausilio alla frenata e alla dinamica del veicolo: IMPIANTO FRENANTE L impianto frenante è stato dimensionato per raggiungere prestazioni eccellenti in termini di spazi di frenata, resistenza all utilizzo sportivo, progressività e prontezza. CARATTERISTICHE

Dettagli

Kit ruttore differenziale frontale per veicoli polifunzionali Workman HDX/HDX-D a quattro ruote

Kit ruttore differenziale frontale per veicoli polifunzionali Workman HDX/HDX-D a quattro ruote Form No. 3378-787 Rev B Kit ruttore differenziale frontale per veicoli polifunzionali Workman HDX/HDX-D a quattro ruote Nº del modello 121-6337 Istruzioni di installazione AVVERTENZA CALIFORNIA Avvertenza

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.6i 16V (Station wagon)

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.6i 16V (Station wagon) MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET NUBIRA.6i 6V (Station wagon) Anno: dal 2005 kw: 80 Sigla Motore: F6D3 Iniezione: elettronica multipoint (Ecu 2 connettori) Accensione: elettronica

Dettagli

Frizione Haldex della II generazione (Golf 2004 e Passat 2006 ): smontaggio nelle singole parti e rimontaggio (vista d'insieme)

Frizione Haldex della II generazione (Golf 2004 e Passat 2006 ): smontaggio nelle singole parti e rimontaggio (vista d'insieme) Frizione Haldex della II generazione (Golf 2004 e Passat 2006 ): smontaggio nelle singole parti e rimontaggio (... Frizione Haldex della II generazione (Golf 2004 e Passat 2006 ): smontaggio nelle singole

Dettagli

AEB 3000 DIRECT INJECTION CONTROL UNIT CILINDRATA POTENZA ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO

AEB 3000 DIRECT INJECTION CONTROL UNIT CILINDRATA POTENZA ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO DIRECT INJECTION CONTROL UNIT AEB 3000 COSTRUTTORE MODELLO CILINDRATA POTENZA ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO CENTRALINA BENZINA CODICE CENTRALINA BENZINA ALFA ROMEO

Dettagli

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI CITROËN INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI LEXIA PROXIA CD 31 DIREZIONE POST- VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA FILIALI / CONCESSIONARI VN CITROËN - Preparatore VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI

Dettagli

AEB 3000 DIRECT INJECTION CONTROL UNIT CILINDRATA 1598 ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO

AEB 3000 DIRECT INJECTION CONTROL UNIT CILINDRATA 1598 ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO DIRECT INJECTION CONTROL UNIT AEB 3000 COSTRUTTORE VOLKSWAGEN MODELLO GOLF 1.6 FSI CILINDRATA 1598 POTENZA 85 KW ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO CENTRALINA BENZINA

Dettagli

REGOLAZIONE SPECCHI ESTERNI - Descrizione

REGOLAZIONE SPECCHI ESTERNI - Descrizione Pagina 1 di 6 REGOLAZIONE SPECCHI ESTERNI - Descrizione La regolazione dei due specchi retrovisori esterni è realizzata attraverso l'apposito dispositivo di comando accanto alla plafoniera anteriore, illuminato

Dettagli

Lancia Delta HF 4WD. 03. DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA! Incollare le foto richieste in formato 10x15cm

Lancia Delta HF 4WD. 03. DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA! Incollare le foto richieste in formato 10x15cm 01. GENERALITA 01.1. NOME AUTOVEICOLO 01.2. TIPO CARROZZERIA Berlina Chiusa 5 porte. 01.3. PREFISSO E No TELAIO ZLA831AB0 01.4. PREFISSO E No MOTORE 831B5.000 01.5. ANNO DI COSTRUZIONE! Indicare l anno

Dettagli

BREL GAMMA EURO 75E15 440E35 EUROTRAKKER STRALIS EUROTRAKKER GAMMA EURO CITYCLASS 60E10 440E52 EUROTECH EUROTRAKKER STRALIS

BREL GAMMA EURO 75E15 440E35 EUROTRAKKER STRALIS EUROTRAKKER GAMMA EURO CITYCLASS 60E10 440E52 EUROTECH EUROTRAKKER STRALIS 500375023 BRM5023 INTERRUTTORE A PEDALE BREL5023 99446866 GAMMA EURO 75E15 440E35 41211006 BRF1006 POMPA FRIZIONE 41285356 500369986 BREL9986 RELÈ 99476425 4859914 BREL9914 INTERRUTTORE PRESSIONE OLIO

Dettagli

Lancia Delta HF integrale (evoluzione)

Lancia Delta HF integrale (evoluzione) 01. GENERALITA 01.1. NOME AUTOVEICOLO Lancia Delta HF integrale 01.2. TIPO CARROZZERIA Berlina Chiusa 5 porte. 01.3. PREFISSO E No TELAIO ZLA831AB0 01.4. PREFISSO E No MOTORE 831E5.000 01.5. ANNO DI COSTRUZIONE!

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET MATIZ 1.0i

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET MATIZ 1.0i Anno: dal 2005 kw: 46 Sigla Motore: ---- Iniezione: elettronica multipoint (Ecu 2 connettori) Accensione: elettronica MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET MATIZ 1.0i I kit sono sprovvisti

Dettagli

INDICE 11.1 LISTA DEGLI SCHEMI ALLEGATI... 2

INDICE 11.1 LISTA DEGLI SCHEMI ALLEGATI... 2 11 - SCHEMISTICA CENTAURO Rev.04 IT INDICE 11.1 LISTA DEGLI SCHEMI ALLEGATI... 2 11.1.1 Schema idraulico... 3 11.1.2 Schema elettrico bassa tensione... 4 11.1.3 Schema elettrico alta tensione... 5 11.2

Dettagli

Strumentazione PANORAMICA DEL GRUPPO STRUMENTI. Gruppo strumenti

Strumentazione PANORAMICA DEL GRUPPO STRUMENTI. Gruppo strumenti Strumentazione PANORAMICA DEL GRUPPO STRUMENTI Gruppo strumenti 1 2 3 4 E85173 6 5 1. Contagiri. 2. Indicatore della temperatura. 3. Indicatore del livello del carburante. 4. Tachimetro. 5. Contachilometri

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.6i 16V SW e LACETTI 1.4i 16V

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.6i 16V SW e LACETTI 1.4i 16V MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.6i 16V SW e LACETTI 1.4i 16V Lacetti 1.4i 16V Anno: dal 2005 kw: 70 Sigla Motore: F14D3 EURO 4 Iniezione: elettronica multipoint

Dettagli

FI 034/a RIF B.C. Bobine A.T., elettroiniettori. Elett. vapori benzina. ( a valle ) CONNETTORE LATO VEICOLO ( grigio ) ( a monte ) 30 A 50 A 4 7.

FI 034/a RIF B.C. Bobine A.T., elettroiniettori. Elett. vapori benzina. ( a valle ) CONNETTORE LATO VEICOLO ( grigio ) ( a monte ) 30 A 50 A 4 7. 0 FI 0/a 0 R 0 0 0 7. 7. 0 0 0 D 9 F 8 F F F F F F F 7 0 8 9 8 C F C obine.t., elettroiniettori MN Z C C R H V R Elett. vapori benzina M H 6 SN NZ V G ( a valle ) 8 6 7 8 8 M CONNETTORE LTO VEICOLO ( grigio

Dettagli

Dove viene costruita la GOLF?

Dove viene costruita la GOLF? Dove viene costruita la GOLF? Basta guardare il codice identificativo sul parabrezza in fondo a destra. Troverete una serie di numeri tipo: WVW2221K45B909032 La settultima lettera da destra (nel nostro

Dettagli

Predisposizione per sponda montacarichi. Informazioni generali sulla predisposizione. Veicoli fabbricati a partire da settembre 2015

Predisposizione per sponda montacarichi. Informazioni generali sulla predisposizione. Veicoli fabbricati a partire da settembre 2015 Informazioni generali sulla predisposizione Informazioni generali sulla predisposizione Al fine di agevolare il collegamento elettrico di una sponda montacarichi, è possibile ordinare l'equipaggiamento

Dettagli

Fusibili UBICAZIONE DELLE SCATOLE DEI FUSIBILI

Fusibili UBICAZIONE DELLE SCATOLE DEI FUSIBILI Fusibili UBICAZIONE DELLE SCATOLE DEI FUSIBILI Quando si toglie il coperchio di una scatola fusibili, prestare attenzione a proteggere la scatola dall umidità e rimontare il coperchio il prima possibile.

Dettagli

Descrizione dei componenti. Tipo 221. Centralina di comando unità di comando sul tetto. Comando. Funzione

Descrizione dei componenti. Tipo 221. Centralina di comando unità di comando sul tetto. Comando. Funzione Tipo 221 Centralina di comando unità di comando sul tetto N70 Centralina di comando unità di comando sul tetto N70e1 Plafoniera lato anteriore N70s1 Interruttore sistema tetto (codice 414 o tipo 221.1

Dettagli

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI CITROËN INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI LEXIA PROXIA CD 31 DIREZIONE POST- VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA FILIALI / CONCESSIONARI VN CITROËN - Preparatore VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.8i 16V (berlina e station wagon)

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.8i 16V (berlina e station wagon) MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET NUBIRA.8i 6V (berlina e station wagon) Anno: dal 2005 kw: 90 Sigla Motore: T8SED Iniezione: elettronica multipoint (Ecu 2 connettori) Accensione:

Dettagli

I.T.I. Modesto PANETTI B A R I. Area di progetto III ETB Anno scolastico INNAFFIATORE AUTOMATICO

I.T.I. Modesto PANETTI B A R I. Area di progetto III ETB Anno scolastico INNAFFIATORE AUTOMATICO I.T.I. Modesto PANETTI B A R I Via Re David, 186-70125 BARI 080-542.54.12 - Fax 080-542.64.32 Intranet http://10.0.0.222 - Internet http://www.itispanetti.it email : BATF05000C@istruzione.it Area di progetto

Dettagli

Fusibili UBICAZIONE DELLE SCATOLE DEI FUSIBILI

Fusibili UBICAZIONE DELLE SCATOLE DEI FUSIBILI UBICAZIONE DELLE SCATOLE DEI FUSIBILI 319 Quando si toglie il coperchio di una scatola fusibili, prestare attenzione a proteggere la scatola dall umidità e rimontare il coperchio il prima possibile. È

Dettagli

Impianto elettrico. Rete di bordo/alimentazione di corrente. Generalità. Motorino d'avviamento

Impianto elettrico. Rete di bordo/alimentazione di corrente. Generalità. Motorino d'avviamento Impianto elettrico Rete di bordo/alimentazione di corrente Generalità La rete di bordo assicura per tutti gli utilizzatori elettrici e i componenti della vettura un'alimentazione adatta al fabbisogno e

Dettagli

AIRBAG -> SMONTAGGIO - RIMONTAGGIO. Dati Procedura. Dati Veicolo. Dettagli Procedura

AIRBAG -> SMONTAGGIO - RIMONTAGGIO. Dati Procedura. Dati Veicolo. Dettagli Procedura AIRBAG -> SMONTAGGIO - RIMONTAGGIO Dati Procedura Descrizione: SMONTAGGIO/RIMONTAGGIO CRUSCOTTO Mese/Anno: dal 7/2007 al 0/0 Dati Veicolo Veicolo: FIAT - NUOVA 500 (150) - 1.2 Ber 3p/b/1242cc Mese/Anno:

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO, TARATURA E CALIBRAZIONE

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO, TARATURA E CALIBRAZIONE 5. CABLAGGIO Pagina di 5 Un unico e semplice cablaggio collega tutti i componenti dell impianto. Le connessioni tra il cablaggio ed i vari componenti avvengono in maniera rapida e semplice poiché tutti

Dettagli

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI CITROËN INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI LEXIA PROXIA CD 31 DIREZIONE POST- VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA FILIALI / CONCESSIONARI VN CITROËN - Preparatore VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI

Dettagli

Motore a iniezione da 1,8 l 110kW / 132kW / 165 kw, motronic, 4 cilindri, sigle motore AUM / AUQ, ARY / BAM

Motore a iniezione da 1,8 l 110kW / 132kW / 165 kw, motronic, 4 cilindri, sigle motore AUM / AUQ, ARY / BAM N. 8/ Motore a iniezione da,8 l 0kW / kw / 65 kw, motnic, cilindri, sigle motore AUM / AUQ, ARY / BAM a partire dall anno modello 00 Portafusibili Portarelè a posti 8 6 0 5 9 7 6 0 8 7 5 9 5 6 7 8 5 8

Dettagli

MALAGUTI - F12 MAX 125 cc

MALAGUTI - F12 MAX 125 cc MALAGUTI - F12 MAX 125 cc IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO 1 05/03 La ditta Malaguti si riserva il diritto di apportare modifiche di ogni natura ai propri motoveicoli, in qualunque momento, senza

Dettagli

Dati tecnici. Fresa a freddo elettrica W 350 E

Dati tecnici. Fresa a freddo elettrica W 350 E Dati tecnici Fresa a freddo elettrica W 350 E Dati tecnici Larghezza di fresatura max. Profondità di fresatura* 1 Rullo di fresatura Interlinea 350 mm 0 100 mm 12 mm Numero denti di fresatura 38 Diametro

Dettagli

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234 MonoMotronic MA.0 6 7 8 9 / 0 8 7 6 0 9 A B A L K 7 8 6 9 0 8 0 A 0 0 C E D 6 7 7 M - 6 0 9 7-9 LEGENDA Document Name: MonoMotronic MA.0 ) Centralina ( nel vano motore ) ) Sensore di giri e P.M.S. ) Attuatore

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET CAPTIVA 2.4i 16V LS (Euro 4)

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET CAPTIVA 2.4i 16V LS (Euro 4) MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET CAPTIVA 2.4i 16V LS (Euro 4) Anno: dal 2006 kw: 100 Sigla Motore: Z24SED Iniezione: elettronica multipoint (Ecu 2 connettori) Accensione:

Dettagli

Attivazione della presa di forza EK tramite BWS. Informazioni generali. Requisiti di sicurezza. Requisiti di sicurezza permanenti

Attivazione della presa di forza EK tramite BWS. Informazioni generali. Requisiti di sicurezza. Requisiti di sicurezza permanenti Informazioni generali Informazioni generali La funzione di attivazione della presa di forza EK consente di attivare la presa di forza azionata dal volano dal posto guida e/o dall esterno della cabina,

Dettagli

Controlli e Diagnostica V651 & V652

Controlli e Diagnostica V651 & V652 FAEP 2000 srl file: 0032.wpd, Rev. 04 del 23 luglio 2005 pag. 1 Controlli e Diagnostica V651 & V652 1 Condizioni di alimentazione dell aria a monte della macchina: Verificare che il compressore a monte

Dettagli

Fusibili UBICAZIONE DELLE SCATOLE DEI FUSIBILI

Fusibili UBICAZIONE DELLE SCATOLE DEI FUSIBILI R Fusibili UBICAZIONE DELLE SCATOLE DEI FUSIBILI 299 Fusibili Quando si toglie il coperchio di una scatola fusibili, prestare attenzione a proteggere la scatola dall umidità e rimontare il coperchio il

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FAST A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.6i 16V SW e LACETTI 1.4i 16V

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FAST A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.6i 16V SW e LACETTI 1.4i 16V MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FAST A GPL SU CHEVROLET NUBIRA 1.6i 16V SW e LACETTI 1.4i 16V Lacetti 1.4i 16V Anno: dal 2005 kw: 70 Sigla Motore: F14D3 EURO 4 Iniezione: elettronica multipoint

Dettagli

INSTALLAZIONE CIVILE Protezione

INSTALLAZIONE CIVILE Protezione Protezione Limitatore di sovratensione (SPD) Campo di applicazione L apparecchio fornisce la protezione delle prese di alimentazione di tutti i tipi di elettrodomestici ed in particolare di quelli contenenti

Dettagli

Document Name: RIF. Marelli G - 6 / 11 304 15/54 10 A 10 A. 12a. 12b. 12c C B E 23

Document Name: RIF. Marelli G - 6 / 11 304 15/54 10 A 10 A. 12a. 12b. 12c C B E 23 Marelli G 6 / 0 6 8 9 / 0 0 9 8 6 0 9 8 0 0 0 6 9 a D 0 8 c b 9 6 D L K 8 6 0 E LEGEND Document Name: Marelli G 6 / 0 ) entralina ( vano motore lato guida ) ) Sensore di giri / P.M.S. ) Motorino passo

Dettagli

C1000N - C2000N CIRCOLATORI SINGOLI E GEMELLARI Riscaldamento e Condizionamento Collettivo

C1000N - C2000N CIRCOLATORI SINGOLI E GEMELLARI Riscaldamento e Condizionamento Collettivo CAMPO DI IMPIEGO Portata fino a: 75 m 3 /h* Prevalenza fino a: 7,5 m c.a. Pressione di esercizio max: 10 bar Temperatura d esercizio: da -20 a +130 C Temperatura max. dell ambiente:+50 C DN attacchi: da

Dettagli

CORSO PPFR 027 TECNOLOGIA MERCEDES-BENZ PROPERTY 2012 GROUPAUTO

CORSO PPFR 027 TECNOLOGIA MERCEDES-BENZ PROPERTY 2012 GROUPAUTO CORSO PPFR 027 TECNOLOGIA MERCEDES-BENZ TECNOLOGIA MERCEDES-BENZ INTRODUZIONE Finalità del corso è di favorire l'approccio alla diagnosi e riparazione delle vetture a marchio MB attraverso una maggior

Dettagli

Manuale d istruzione. Rilevatore di tensione AC a batteria. Modello RT32

Manuale d istruzione. Rilevatore di tensione AC a batteria. Modello RT32 Manuale d istruzione Rilevatore di tensione AC a batteria Modello RT32 Introduzione Ci congratuliamo con Voi per l acquisto del Rilevatore di tensione AC a batteria Modello RT30 (914Mhz) o RT32 (869MHz)

Dettagli

X700. Manuale di installazione. sistema GPS/GPRS per il monitoraggio delle flotte. Valido per il modello: X700

X700. Manuale di installazione. sistema GPS/GPRS per il monitoraggio delle flotte. Valido per il modello: X700 Manuale di installazione Valido per il modello: numero / data documento:.3.1.3 / 2014-02-28.3.1 1. Componenti di sistema Fig. 1 - Contenuto kit di installazione (variante full optional) Componenti dotazione

Dettagli

6 Scheda elettronica ITALIANO

6 Scheda elettronica ITALIANO 6 Scheda elettronica 1 2 4 8 6.1 Descrizione tecnica scheda La scheda elettronica va alimentata a 230V A.C. sui morsetti L-N, con frequenza max 50/60Hz. I dispositivi di comando e gli accessori sono a

Dettagli

1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-Rom 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 2 Striscia di Velcro 1 Salvietta con Alcool

1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-Rom 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 2 Striscia di Velcro 1 Salvietta con Alcool Lista delle Parti Ducati Multistrada 1200 2010-2011 Istruzioni di Installazione 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-Rom 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 2 Striscia di Velcro

Dettagli

Istruzioni originali. CX-T Liftrunner CX IT

Istruzioni originali. CX-T Liftrunner CX IT Istruzioni originali CX-T Liftrunner CX-40 1050 51048070303 IT - 10.2010 1 Uso Funzionamento Funzionamento ATTENZIONE Seguire scrupolosamente le istruzioni fornite dal costruttore del rimorchio. Comandi

Dettagli

Prese serie Unika 88 Prese serie Unika con trasformatore SELV 90 Accessori prese serie Unika 91 Prese serie Compact 92 Prese serie Isoblock 93 Prese

Prese serie Unika 88 Prese serie Unika con trasformatore SELV 90 Accessori prese serie Unika 91 Prese serie Compact 92 Prese serie Isoblock 93 Prese Prese serie Unika 88 Prese serie Unika con trasformatore SELV 90 Accessori prese serie Unika 91 Prese serie Compact 92 Prese serie Isoblock 93 Prese serie Isoblock con trasformatore SELV 96 Accessori prese

Dettagli

Giulia > impianto elettrico > cablaggio

Giulia > impianto elettrico > cablaggio Giulia > impianto elettrico > cablaggio 1 14 193 0 0 coperchio quadro fusibili fino al 1967 tutti i modelli 105 29.90 EUR 1 14 211 0 0 Scatola dei fusibili 105S MK1 GT / GTA (8 fusibili) 139.00 EUR 1 14

Dettagli

INDICE P R E M E S S A

INDICE P R E M E S S A P R E M E S S A INDICE Pag. Premessa 3 Aggiornamento della pubblicazione 3 Note di consultazione 4 Configurazione delle pagine 4 Pagine modificate 4 Pagine aggiuntive 4 Simbologia di redazione 4 Abbreviazioni

Dettagli

CIAK ELECTRIC POWER INDICE TAVOLE TELAIO INDICE TAVOLE MOTORE TAV. A TAV. C TAV. D TAV. E TAV. F TAV. G TAV. H TAV. L TAV. M TAV. N TAV. OO TAV.

CIAK ELECTRIC POWER INDICE TAVOLE TELAIO INDICE TAVOLE MOTORE TAV. A TAV. C TAV. D TAV. E TAV. F TAV. G TAV. H TAV. L TAV. M TAV. N TAV. OO TAV. CIAK ELECTRIC POWER INDICE TAVOLE TELAIO TAV. A TAV. C TAV. D TAV. E TAV. F TAV. G TAV. H TAV. L TAV. M TAV. N TAV. OO TAV. O INDICE TAVOLE MOTORE TAV. R - TAV. A - Telaio 1 156.088.99 1 Telaio completo

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE Modello SCALER Firmware ver. 1.0.0 MANUALE DI INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE BENVENUTI Grazie per aver acquistato una centralina luci RAPTOR! Questo controller unisce le sue ridotte dimensioni a una versatilità

Dettagli

Collegamento di luci di posizione laterali. Descrizione. Attivazione

Collegamento di luci di posizione laterali. Descrizione. Attivazione Descrizione Descrizione Le luci di posizione laterali possono essere collegati in diversi modi, a seconda se il veicolo è stato predisposto o meno dalla fabbrica: Tutti i veicoli possono essere forniti

Dettagli

HARVIA GRIFFIN INFRA. Centralina di controllo

HARVIA GRIFFIN INFRA. Centralina di controllo HARVIA GRIFFIN INFRA Centralina di controllo 31032009 Le presenti istruzioni per l installazione e l utilizzo sono dirette ai proprietari e agli incaricati della gestione di cabine a infrarossi, radiatori

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU HYUNDAI GETZ 1.4i (EURO 4)

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU HYUNDAI GETZ 1.4i (EURO 4) Anno: dal 2006 kw: 71 Sigla Motore: XJ34 Iniezione: elettronica multipoint Accensione: elettronica MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU HYUNDAI GETZ 1.4i (EURO 4) PRIMA DI PROCEDERE

Dettagli

PIATTAFORME AEREE A PANTOGRAFO AIRO MICRA

PIATTAFORME AEREE A PANTOGRAFO AIRO MICRA PIATTAFORME AEREE A PANTOGRAFO AIRO MICRA 600 Rif. mm. A 8.000 B 6.000 C 2.000 D 1.650 E 1.000 F 1.320 G 1.650 H 740 I 1.150 L 1.045 M 2.195 N 765 O 1.805 P 1.800 Q 2.150 Portata totale kg 250 Portata

Dettagli

ELEC SISTEMA DI ACCENSIONE

ELEC SISTEMA DI ACCENSIONE SISTEMA DI ACCENSIONE EAS00754 2. Cablaggio Controllare il cablaggio dell intero sistema dell accensione. Vedere la sezione SCHEMA DEL CIRCUI- TO. Le connessioni del cablaggio del sistema dell accensione

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET KALOS 1.2i 8V (EURO 4)

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET KALOS 1.2i 8V (EURO 4) MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET KALOS 1.2i 8V (EURO 4) Anno: dal 2005 kw: 53 Sigla Motore: B12S1 Iniezione: elettronica multipoint Accensione: elettronica PRIMA DI

Dettagli

Apparecchi. Protezione - CARATTERISTICHE TECNICHE. Portafusibili. Conformità normativa Direttiva BT

Apparecchi. Protezione - CARATTERISTICHE TECNICHE. Portafusibili. Conformità normativa Direttiva BT Apparecchi Protezione - CARATTERISTICHE TECNICHE Portafusibili Sostituzione del fusibile Scudo Campo di applicazione Protezione delle prese di alimentazione di tutti i tipi di elettrodomestici ed in particolare

Dettagli

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI CITROËN INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI LEXIA PROXIA CD 31 DIREZIONE POST- VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA FILIALI / CONCESSIONARI VN CITROËN - Preparatore VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI

Dettagli

Page 1 of 6 SISTEMA DI CONTROLLO DEL MOTORE 1ND-TV > SISTEMA ECD > P1120 Guasto al circuito sensore di posizione pedale acceleratore ATTENZIONE / AVVERTENZA / SUGGERIMENTO Questa è la procedura di riparazione

Dettagli

Manuale d installazione TARTARINI AUTO

Manuale d installazione TARTARINI AUTO Manuale d installazione TARTARINI AUTO NISSAN QASHQAI 1.600cc 16v Gpl Tartarini Auto S.p.a Via Bonazzi 43 40013 Castel Maggiore (Bo) Italy Tel.:+39 051 632 24 11 Fax: 051 632 24 00 E-mail: info@tartariniauto.it

Dettagli

Commutatori motorizzati 3KA71

Commutatori motorizzati 3KA71 Descrizione Impiego I commutatori motorizzati della serie 3KA71, permettono di realizzare con comando a distanza il sezionamento, l interruzione e la commutazione di linee in bassa tensione. I commutatori

Dettagli

Luci di profondità supplementari. Descrizione. Opzioni di collegamento

Luci di profondità supplementari. Descrizione. Opzioni di collegamento Descrizione Descrizione Sono disponibili due diverse opzioni di collegamento, in funzione della centralina utilizzata per regolare le funzioni di vista e visibilità di cui il veicolo è dotato. Nel documento,

Dettagli

OCS 1500 Caratteristiche tecniche: Alimentazione: Sistema di controllo: Sistema di regolazione: Normative:

OCS 1500 Caratteristiche tecniche: Alimentazione: Sistema di controllo: Sistema di regolazione: Normative: OCS 1500 Voce di capitolato: regolatori manuali con sensore di sovraccarico, limitatore di corrente e dispositivo che garantisce l avviamento del ventilatore Caratteristiche tecniche: Alimentazione: 230

Dettagli

DATI TECNICI ŠKODA SUPERB MOTORI BENZINA

DATI TECNICI ŠKODA SUPERB MOTORI BENZINA DATI TECNICI ŠKODA SUPERB MOTORI BENZINA Dati tecnici 1.4 TSI/92 kw 2,0 TSI/147 kw (A) Motore motorizzazione benzina con turbocompressore, in linea, sistema di Tipo di motorizzazione raffreddamento ad

Dettagli

Modello 7. Calcolo costi sostituzione parti principali

Modello 7. Calcolo costi sostituzione parti principali Ottobre 013 Pagina 1 7 PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 9 AUTOBUS classe I, per servizio tipo urbano, a due assi, lunghezza mt. 1,00, alimentati a gas metano con emissioni inquinanti rispondenti

Dettagli

SPARE PARTS CATALOGUE

SPARE PARTS CATALOGUE SPARE PARTS CATALOGUE Bici elettrica 'Enjoy' 01 ENJOY 5751 Index Products...3 Part reference...4 TELAIO...6 Drawing 28.01 - Telaio - Forcella... 6 Drawing 28.02 - Cambio - Pedali... 7 Drawing 28.03 - Manubrio

Dettagli

Istruzioni di Installazione. Lista delle Parti. Harley Davidson modelli V-Rod L iniezione DEVE essere. all installazione

Istruzioni di Installazione. Lista delle Parti. Harley Davidson modelli V-Rod L iniezione DEVE essere. all installazione Lista delle Parti Harley Davidson modelli V-Rod 08-11 Istruzioni di Installazione 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-Rom 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 2 Striscia di Velcro

Dettagli

Istruzioni di Installazione. Lista delle Parti KTM SMR SMT L iniezione DEVE essere. all installazione.

Istruzioni di Installazione. Lista delle Parti KTM SMR SMT L iniezione DEVE essere. all installazione. Lista delle Parti KTM SMR SMT 990 2009-2011 Istruzioni di Installazione 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-Rom 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 2 Striscia di Velcro 1 Salvietta

Dettagli

F44800 Power Commander III per Mv Agusta 750 F4 e Brutale Per Modelli Italiani

F44800 Power Commander III per Mv Agusta 750 F4 e Brutale Per Modelli Italiani www.dynojet.com È distribuito per l Italia da: www.ferracci.it F44800 Power Commander III per Mv Agusta 750 F4 e Brutale 1999-2003 Per Modelli Italiani È possibile scaricare il software del Power Commander

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE Modello DRIFT Firmware ver. 1.0.0 MANUALE DI INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE BENVENUTI Grazie per aver acquistato una centralina luci RAPTOR! Questo controller unisce le sue ridotte dimensioni a una versatilità

Dettagli

1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-Rom 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 2 Striscia di Velcro 1 Salvietta con Alcool

1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-Rom 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 2 Striscia di Velcro 1 Salvietta con Alcool Lista delle Parti Buell 1125 08-09 Istruzioni di Installazione 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-Rom 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 2 Striscia di Velcro 1 Salvietta con

Dettagli

REGOLAMENTO SULLE MODALITÀ DI UTILIZZO E DI RILEVAMENTO DEI DATI DEL SISTEMA BLACK BOX

REGOLAMENTO SULLE MODALITÀ DI UTILIZZO E DI RILEVAMENTO DEI DATI DEL SISTEMA BLACK BOX REGOLAMENTO SULLE MODALITÀ DI UTILIZZO E DI RILEVAMENTO DEI DATI DEL SISTEMA BLACK BOX PosteComunicazioneLogistica RegolamentoSistemaBlackBox REGOLAMENTO SULLE MODALITÀ DI UTILIZZO E DI RILEVAMENTO DEI

Dettagli