TABELLE RECORD E CAMPI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TABELLE RECORD E CAMPI"

Transcript

1 ACCESS

2 TABELLE RECORD E CAMPI TABELLE: COSTITUISCONO L ELEMENTO PRIMARIO DI OGNI DATABASE, OSSIA L ARCHIVIO IN CUI INSERITI I DATI RELATIVI A UNO SPECIFICO ARGOMENTO. QUERY: ÈUN INTERROGAZIONECHEPERMETTEDIESEGUIRERICERCHEEDESTRAPOLAZIONISUI DATI MEMORIZZATI NELLE TABELLE IN BASE A SPECIFICI CRITERI DEFINITI DALL UTENTE. MASCHERE: ATTRAVERSO UN INTERFACCIA GRAFICA, COSENTONO DI AGGIUNGERE, MODIFICARE, ELIMINARE DATI NELLE CORRISPONDENTI TABELLE. REPORT: PERMETTE DI STAMPARE I DATI INSERITI NELLE TABELLE E QUELLI OTTENUTI DALLE INTERROGAZIONI, CON LAYOUT PERSONALIZZATI. NELLA TABELLA I DATI SONO ORGANIZZATI IN CAMPI, VISUALIZZATI IN COLONNE E IN RECORD COSTITUITI DA RIGHE. Campi R e c o r d 2

3 Campo: è ogni singolo dato contenuto in una tabella, ovvero uno specifico elemento di informazione. Record: è un insieme di campi che definisce in modo completo l informazione a cui si riferisce. Alcuni degli utilizzi più comuni di database di grandi dimensioni, quali: Sistemi di prenotazione aerea Pubblica Amministrazione Dati di conti correnti Informazioni di pazienti ricoverati in ospedale 3

4 CONTENUTI DEI CAMPI TIPO DI DATO CARATTERISTICHE E UTILIZZO DEL CONTENUTO Testo Memo Numerico Data/Ora Valuta Contatore Si/No Oggetto OLE (Object Linking Embedded) Collegamento ipertestuale Ricerca guidata Testo (nome, cognome, città ecc.), insieme di testo e numeri (indirizzi, CF), o numeri non suscettibili di calcoli (numeri telefonici, CAP, P.IVA); può contenere fino a 255 caratteri. Testo particolarmente lungo formato anche da numeri (descrizione, note o commenti); può contenere fino a circa caratteri. Dati numerici, che possono essere oggetto di calcolo, la cui rappresentazione può avvenire in diversi modi: byte, intero, intero lungo, precisione singola, precisione doppia, ID replica, decimale. Cifre di data e ora con possibilità di eseguire calcoli. Cifre, precedute dal simbolo della valuta Numero sequenziale univoco, generato da Access, a incremento automatico per ogni record aggiunto nella tabella; non può essere aggiornato. Dato che può assumere uno solo dei due valori previsti (Si/No, Vero/Falso, On/Off). Oggetto collegato o incorporato in una tabella. Indirizzo per collegarsi a un documento Web o di una LAN. Consente di aggiungere dati alla tabella prelevandoli da un altra attraverso una casella di riepilogo combinata. 4

5 PROPRIETÀ Dimensione campo Formato Maschera di input Etichetta Valore predefinito Valido se Messaggio errore Richiesto Consenti lunghezza zero Indicizzato Compressione Unicode IME Mode / IME Sentence Mode ATTRIBUTI DEL CONTENUTO Permette di stabilire il numero di caratteri che si possono inserire nel campo. Stabilisce la modalità di visualizzazione dei dati. Consente di stabilire il formato e l aspetto che dovranno avere i dati inseriti. Permette di inserire un diverso nome che si desidera assegnare al campo nelle maschere e nelle intestazioni di report. Si può digitare il dato che si vuole visualizzare in automatico nel campo, in ogni record. Consente di inserire regole di validazione, ovvero stabilire dei limiti ai dati da immettere. È possibile digitare il testo che il programma farà comparire nel caso di immissione di dati che non rispettino le regole di validazione. Stabilisce se rendere o meno obbligatorio l inserimento di dati nel campo. Permette di considerare valide le immissioni di stringhe di testo a lunghezza zero in campi di tipo Testo, Memo e Collegamenti ipertestuali. Consente di creare un indice rispetto al campo e di ammettere o negare l inserimento di duplicati, ovvero di dati uguali in record diversi. Applicata ai campi di Testo, Memo o Collegamento ipertestuale con qualche limitazione, tale proprietà comprime i dati memorizzati per espanderli al momento del recupero. In elaboratori con versione asiatica di Windows e Input Method Editor (IME) installato, controllano la conversione dei caratteri in set di caratteri di lingue asiatiche. PROPRIETÀ DEI CAMPI 5

6 QUANDO SI CONSULTANO GRANDI ARCHIVI NON È RARO TROVARE SITUAZIONI DI OMONIMIA, CONDIVERSE TIPOLOGIE DI DATI DUPLICATI CHE POSSONO RENDERE DUBBIA L INFORMAZIONE REPERITA. PER EVITARE CHE CIÒ ACCADA, IN FASE DI STRUTTURAZIONE DI UNA TABELLA È NECESSARIO CHE OGNI RECORD INSERITO POSSA ESSERE INDIVIDUATO IN MANIERA UNIVOCA, OVVERO CHE INCLUDA ALMENO UN CAMPO IN CUI INSERIRE VALORI NON REPLICABILI. TALE CAMPO DEVE ESSERE IMPOSTATO COME CHIAVE PRIMARIA PER IDENTIFICARE IN MODO UNIVOCO IL RECORD A CUI È LEGATO. CHIAVE PRIMARIA

7 IL MOTIVO PRINCIPALE PER CREARE RELAZIONI TRA TABELLE DI UN DATABASE È MINIMIZZARE LA DUPLICAZIONE DEI DATI. CREANDO RELAZIONI È POSSIBILE: VISUALIZZARE INFORMAZIONI STRUTTURATE, PERCUIOGNIRECORDDI UNA TABELLA PUÒ MOSTRARE TUTTI QUELLI CORRELATI DELL ALTRA. ESEGUIRE QUERY PRELEVANDO CAMPI DA PIÙ TABELLE, OTTENENDO COME RISPOSTA RECORD LOGICI, OVVERO INSIEME DI DATI APPARTENENTI A TABELLA DIVERSE. LE RELAZIONI SI DISTINGUONO IN: UNO A UNO UNO A MOLTI MOLTI A MOLTI RELAZIONI 7

8 NELLA RELAZIONE UNO A UNO OGNI RECORD DELLA PRIMA TABELLA È CORRELATO A UN SOLO RECORD DELLA SECONDA E VICEVERSA. RELAZIONE UNO-A-UNO 8

9 NELLA RELAZIONE UNO A MOLTI OGNI RECORD DELLA PRIMA TABELLA PUÒ ESSERE CORRELATO A PIÙ RECORD DELLA SECONDA. RELAZIONE UNO-A-MOLTI 9

10 NELLA RELAZIONE MOLTI A MOLTI OGNI RECORD DI UNA TABELLA È CORRELATO A PIÙ RECORD DELL ALTRA E VICEVERSA. RELAZIONE MOLTI-A-MOLTI 10

11 IL REPORT È L OGGETTO DEL DATABASE PREPOSTO ALLA STAMPA DEI DATI E PERMETTE DI PRESENTARE IL CONTENUTO DI TABELLE, OPPURE IL RISULTATO DI QUERY, CON UNA PARTICOLARE VESTE GRAFICA. MEDIANTE IL REPORT È POSSIBILE DECIDERE QUALI CAMPI DI UNA TABELLA O DI UNA QUERY STAMPARE, FORNENDO COSÌ SU CARTA INFORMAZIONI MIRATE, IN GRADO DI SODDISFARE SPECIFICHE ESIGENZE. INOLTRE ESSO CONSENTE DI ESEGUIRE RAGGRUPPAMENTI E ORDINAMENTI DI DATI SUI QUALI È IN GRADO DI EFFETTUARE CALCOLI. REPORT ESPORTAZIONE DI DATI 11

12 CREAZIONE NUOVO DB

13 VISUALIZZAZIONI TABELLA MODALITÀ OPERATIVA STRUTTURA Mostra la struttura della tabella. I campi, distribuiti in righe, costituiranno le intestazioni di colonna nella Visualizzazione Foglio dati. In questa modalità si definiscono: I nomi dei campi; Il tipo di dati che i campi dovranno contenere e un eventuale breve descrizione; Il campo chiave primaria; Le proprietà di ogni campo (Dimensione, Formato, Richiesto, Indicizzato, Valido se ecc.). MODALITÀ DI VISUALIZZAZIONE DI UNA TABELLA, UNA QUERY, UNA MASCHERA, UN REPORT 13

14 VISUALIZZAZIONI TABELLA FOGLIO DATI MODALITÀ OPERATIVA Mostra i record della tabella disposti in campi (in una griglia simile a un foglio di lavoro di Excel), ovvero l archivio. In questa modalità di visualizzazione è possibile: inserire nuovi record; modificare o eliminare record; ordinare i record rispetto a un campo; filtrare i dati; spostare, nascondere, eliminare campi; applicare formattazioni al testo o al layout della tabella (larghezza colonne, altezza righe, spostamento colonne, tipo e colonne del carattere ecc.). MODALITÀ DI VISUALIZZAZIONE DI UNA TABELLA, UNA QUERY, UNA MASCHERA, UN REPORT 14

15 VISUALIZZAZIONI MASCHERA MASCHERA MODALITÀ OPERATIVA Mostra i record della tabella collegata. Questa modalità permette di visualizzare, modificare, inserire, eliminare record, nonché di filtrarli e ordinarli. MODALITÀ DI VISUALIZZAZIONE DI UNA TABELLA, UNA QUERY, UNA MASCHERA, UN REPORT 15

16 VISUALIZZAZIONI MASCHERA MODALITÀ OPERATIVA Mostra la struttura della maschera. Questa modalità consente di modificare, aggiungere o eliminare controlli (rappresentati da caselle di testo) e altri oggetti, cambiare la dimensione la dimensione, la disposizione e le proprietà dei campi, nonché intervenire sul layout. STRUTTURA MODALITÀ DI VISUALIZZAZIONE DI UNA TABELLA, UNA QUERY, UNA MASCHERA, UN REPORT 16

17 VISUALIZZAZIONI QUERY STRUTTURA MODALITÀ OPERATIVA Mostra la struttura della query. La finestra, divisa in due parti, visualizza nell area superiore le tabelle su cui si base l interrogazione e le eventuali relazioni; nella parte inferiore presenta una griglia in cui viene definita la query con i campi (anche di tabelle diverse) inclusi nell interrogazione, per ognuno dei quali è possibile impostare precisi criteri. MODALITÀ DI VISUALIZZAZIONE DI UNA TABELLA, UNA QUERY, UNA MASCHERA, UN REPORT 17

18 VISUALIZZAZIONI REPORT ANTEPRIMA DI STAMPA MODALITÀ OPERATIVA Visualizza il report così come sarà stampato. MODALITÀ DI VISUALIZZAZIONE DI 18 UNA TABELLA, UNA QUERY, UNA MASCHERA, UN REPORT

19 VISUALIZZAZIONI REPORT STRUTTURA MODALITÀ OPERATIVA Mostra la struttura del report. In questa visualizzazione è possibile modificare, aggiungere o eliminare etichette o controlli (rappresentati da caselle di testo), raggruppare i livelli, richiedere l esecuzione di calcoli e altro ancora. Tale visualizzazione permette di distinguere le sezioni in cui è suddiviso il report: Intestazione report, Intestazione pagina, Corpo ecc. MODALITÀ DI VISUALIZZAZIONE DI UNA TABELLA, UNA QUERY, UNA MASCHERA, UN REPORT 19

20 CAMPO TIPO DI DATO PRESENTE NEL CAMPO CRITERIO DA DIGITARE RISULTATO DELLA QUERRY ESTRAPOLA SOLO QUELLI Costo Valuta >273 di importo superiore a 273 euro Costo Valuta >=273 di importo uguale o superiore a 273 euro Costo Valuta <>295 che hanno un importo diverso da 295 euro Libro di testo Si/No Si o Vero in cui è previsto il libro di testo Libro di testo Si/No No o Falso in cui non è previsto il libro di testo Data inizio Data >=01/05/2009 che iniziano dal 01/05/2009 Data fine Data <18/09/2009 che terminano prima del 18/09/2009 CRITERI DI UNA QUERY 20

21 CAMPO TIPO DI DATO PRESENTE NEL CAMPO CRITERIO DA DIGITARE RISULTATO DELLA QUERRY ESTRAPOLA SOLO QUELLI Città Testo Verona Or Vicenza che risiedono a Verona e a Vicenza Data di nascita Data/ora >=01/01/1988 And <=31/12/1988 che sono nati nell anno 1988 ID Corso Testo Not CF02 che non sono iscritti al corso CF02 Data di nascita Data/ora Between 01/01/1989 And 31/12/1989 che sono nati nell anno 1989 CRITERI DI UNA QUERY 21

MS Access: Tutorial Tabelle, Relazioni

MS Access: Tutorial Tabelle, Relazioni Università Magna Graecia di Catanzaro Informatica MS Access: Tutorial Tabelle, Relazioni Docente : Alfredo Cuzzocrea e-mail : cuzzocrea@si.deis.unical.it Tel. : 0984 831730 Microsoft Access Tutorial Tabelle,

Dettagli

ACCESS. Database: archivio elettronico, dotato di un programma di interfaccia che facilita la registrazione e la ricerca dei dati.

ACCESS. Database: archivio elettronico, dotato di un programma di interfaccia che facilita la registrazione e la ricerca dei dati. ACCESS Database: archivio elettronico, dotato di un programma di interfaccia che facilita la registrazione e la ricerca dei dati. Database Relazionale: tipo di database attualmente più diffuso grazie alla

Dettagli

C3 IL DBMS MICROSOFT ACCESS

C3 IL DBMS MICROSOFT ACCESS C3 IL DBMS MICROSOFT ACCESS 1 GERARCHIE OBBLIGATORIE Nella progettazione di una base di dati abbiamo moltissimi gradi di libertà ma anche alcune regole rigide che siamo costretti a rispettare. Il primo

Dettagli

Definire una chiave primaria. Microsoft Access. Definire una chiave primaria. Definire una chiave primaria. Definire una chiave primaria

Definire una chiave primaria. Microsoft Access. Definire una chiave primaria. Definire una chiave primaria. Definire una chiave primaria Microsoft Access Chiavi, struttura delle tabelle 1. Portare la tabella in Visualizzazione struttura Selezionare la tabella sulla quale si desidera intervenire nella finestra del database Poi: Fare clic

Dettagli

Sommario. A proposito di A colpo d occhio 1. Novità di Access Primi passi con Access

Sommario. A proposito di A colpo d occhio 1. Novità di Access Primi passi con Access Sommario 1 2 3 A proposito di A colpo d occhio 1 Niente computerese!... 1 Una veloce panoramica... 2 Alcune osservazioni... 4 Per concludere... 4 Novità di Access 2010 5 Gestire le impostazioni e i file

Dettagli

CORSO ACCESS PARTE IV

CORSO ACCESS PARTE IV Creazione di un database / gestione tabelle Per creare un nuovo database Menu File Selezionare Nuovo Scegliere Database vuoto nella scheda Generale e confermare con Ok Impostare il nome e il percorso nella

Dettagli

PRIMI PASSI CON UN DATABASE

PRIMI PASSI CON UN DATABASE Basi di dati PRIMI PASSI CON UN DATABASE Definizione di database Per database si intende un insieme di informazioni catalogate ed organizzate. Il tipo di database più diffuso è quello relazionale, composto

Dettagli

Corso di Informatica. Access. Struttura tabella. Tabelle - esempi 11/01/2008

Corso di Informatica. Access. Struttura tabella. Tabelle - esempi 11/01/2008 Corso di Informatica Ing. Dario Sguassero Access Accessè un programma specializzato nella gestione dei database Un database è una raccolta di informazioni organizzate Un database di Access è costituito

Dettagli

Relazioni e tabelle. Introduzione alle Basi di Dati Relazionali. Relazioni uno a uno. Esempio

Relazioni e tabelle. Introduzione alle Basi di Dati Relazionali. Relazioni uno a uno. Esempio Relazioni e tabelle Introduzione alle Basi di Dati Relazionali Nelle Basi di Dati relazionali le informazioni sono organizzate in tabelle Le tabelle sono rappresentate mediante griglie suddivise in colonne

Dettagli

INTRODUZIONE ALLE BASI DATI RELAZIONALI

INTRODUZIONE ALLE BASI DATI RELAZIONALI INTRODUZIONE ALLE BASI DATI RELAZIONALI RELAZIONI E TABELLE Nelle BASI DI DATI RELAZIONALI le informazioni sono organizzate in TABELLE; Le tabelle sono rappresentate mediante griglie suddivise in RIGHE

Dettagli

Cosa sono le maschere

Cosa sono le maschere Prof. Emanuele Papotto Cosa sono le maschere La maschera è un oggetto di database che viene realizzato per mostrare, modificare e immettere i record in modo più chiaro rispetto alla visualizzazione foglio

Dettagli

Access 2007 Colonna di ricerca

Access 2007 Colonna di ricerca Pagina 1 di 7 Lezioni on line -> Gestire i dati Access 2007 Colonna di ricerca Quando si riempiono i campi dei record che formano una tabella, può essere utile e comodo poter scegliere, in un elenco dei

Dettagli

Database Modulo 6 CREAZIONE DI MASCHERE

Database Modulo 6 CREAZIONE DI MASCHERE Database Modulo 6 CREAZIONE DI MASCHERE!1 Per la gestione dei dati strutturati è possibile utilizzare diverse modalità di visualizzazione. Si è analizzata sinora una rappresentazione di tabella (foglio

Dettagli

Sommario. A proposito di A colpo d occhio 1. Novità e miglioramenti 5. Introduzione a Excel Ringraziamenti... xi Autore...

Sommario. A proposito di A colpo d occhio 1. Novità e miglioramenti 5. Introduzione a Excel Ringraziamenti... xi Autore... Sommario Ringraziamenti............................................ xi Autore................................................. xiii 1 2 3 A proposito di A colpo d occhio 1 Niente computerese!.....................................

Dettagli

LE MASCHERE CORSO ACCESS PARTE V

LE MASCHERE CORSO ACCESS PARTE V LE MASCHERE Creazione di una maschera Selezionare il pulsante Maschere nella finestra del database; Scegliere creazione guidata (consigliata per le maschere basate su tabelle) oppure creazione (manuale)

Dettagli

LE MASCHERE. Maschera standard. Maschera semplice. Questa maschera però non consente di nascondere alcuni campi e visualizza i record uno ad uno.

LE MASCHERE. Maschera standard. Maschera semplice. Questa maschera però non consente di nascondere alcuni campi e visualizza i record uno ad uno. LE MASCHERE Inserire i dati direttamente in tabella non è agevole. Questa operazione normalmente viene svolta utilizzando le maschere. I vantaggi offerti dalle maschere sono: Aspetto grafico più accattivante

Dettagli

Utilizzo delle Maschere in Microsoft Access

Utilizzo delle Maschere in Microsoft Access Utilizzo delle Maschere in Microsoft Access Uso delle maschere Permettono di definire delle interfacce grafiche per la gestione dei dati del database Permettono di realizzare delle piccole applicazioni

Dettagli

CORSO ACCESS 2000 PARTE VI

CORSO ACCESS 2000 PARTE VI Le Query Le Query selezionano dati, da una o più tabelle in un database, che soddisfano determinati requisiti e visualizzano i risultati in un foglio dati. I dati richiesti vengono visualizzati in un recordset

Dettagli

Inserire record. Microsoft Access. Inserire/modificare record. Inserire record. Cancellare record. Inserire/modificare record

Inserire record. Microsoft Access. Inserire/modificare record. Inserire record. Cancellare record. Inserire/modificare record Inserire record Microsoft Access Maschere (II) Una maschera può essere sfruttata non solo per vedere dati ma anche per immettere nuovi record, per modificarli o per cancellarli (come in visualizzazione

Dettagli

Microsoft Excel. Nozioni di base

Microsoft Excel. Nozioni di base Microsoft Excel Nozioni di base Introduzione Cos è Excel? Excel è uno spreadsheet: Consente di effettuare calcoli e analisi sui dati, e rappresentare graficamente le informazioni in vari tipi di diagrammi.

Dettagli

Access. Apertura di Access. Oggetti Database

Access. Apertura di Access. Oggetti Database Access Database, banca dati o base di dati: un insieme di archivi collegati secondo un modello logico in modo tale da consentire la gestione dei dati stessi (inserimento, ricerca, cancellazione ed aggiornamento).

Dettagli

Bibliografia. INFORMATICA GENERALE Prof. Alberto Postiglione. Scienze della Comunicazione Università di Salerno. Definizione di DB e di DBMS

Bibliografia. INFORMATICA GENERALE Prof. Alberto Postiglione. Scienze della Comunicazione Università di Salerno. Definizione di DB e di DBMS INFORMATICA GENERALE DBMS: Introduzione alla gestione dei dati Bibliografia 4 ott 2011 Dia 2 Curtin, Foley, Sen, Morin Vecchie edizioni: 8.4, 8.5, 8.6, 8.7, 8.8 Edizione dalla IV in poi: 6.5, 21.1, 19.4,

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE SYLLABUS VERSIONE 5.0

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE SYLLABUS VERSIONE 5.0 Pagina I EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE SYLLABUS VERSIONE 5.0 Modulo 4 Foglio elettronico Il seguente Syllabus è relativo al Modulo 4, Foglio elettronico, e fornisce i fondamenti per il test di tipo

Dettagli

Corso di Access. Prerequisiti. Modulo L2A (Access) 2.5 Sottomaschere e Report avanzati

Corso di Access. Prerequisiti. Modulo L2A (Access) 2.5 Sottomaschere e Report avanzati Corso di Access Modulo L2A (Access) 2.5 Sottomaschere e Report avanzati 1 Prerequisiti Creazione ed uso di report Creazione ed uso di maschere Concetto di database relazionale Utilizzo elementare del computer

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara. Docente: Dott. Andrea Silvestri. - Access -

Università degli Studi di Ferrara. Docente: Dott. Andrea Silvestri. - Access - Università degli Studi di Ferrara Corso di Laurea in Tecnologie per i Beni Culturali 1 A.A.2009/2010 Corso di Informatica 2 Docente: Dott. Andrea Silvestri - Access - 2 Creazione di un database Access

Dettagli

Errore. Il segnalibro non è definito.

Errore. Il segnalibro non è definito. Access Access...1 Introduzione... 2 Tabelle... 2 Definizione dello schema... 3 Collegamenti tra tabelle... 4 Inserzione dati in una tabella... 5 Interrogazioni... 5 Maschere... 6 Report...Errore. Il segnalibro

Dettagli

USO DELLE BASI DI DATI (ACCESS) COMPRENDERE I DATABASE UTILIZZO DELL APPLICAZIONE TABELLE CERCARE INFORMAZIONI OGGETTI STAMPE

USO DELLE BASI DI DATI (ACCESS) COMPRENDERE I DATABASE UTILIZZO DELL APPLICAZIONE TABELLE CERCARE INFORMAZIONI OGGETTI STAMPE soluzioni 28-01-2010 19:42 Page 17 1 2 3 4 5 6 7 USO DELLE BASI DI DATI (ACCESS) 5-17 1. In un database i dati e le informazioni: A sono la stessa cosa. sono due cose diverse. C non hanno importanza. D

Dettagli

Utilizzo delle Maschere in Microsoft Access

Utilizzo delle Maschere in Microsoft Access Creazione una nuova (1) Utilizzo Maschere in Microsoft Access Si effettuano le seguenti operazioni corrispondente alla base ti: si seleziona la cartella Maschere nella finestra si preme il tasto Crea una

Dettagli

ACCESS ESERCIZIO CORSI

ACCESS ESERCIZIO CORSI ACCESS ESERCIZIO CORSI 1. CREARE IL DATABASE 1. Dal menu Start, Programmi aprire Microsoft Office Access 2007 2. Nella schermata iniziale, Selezionare Database vuoto 3. Nella parte destra dell interfaccia

Dettagli

Database Modulo 4 RELAZIONI TRA TABELLE

Database Modulo 4 RELAZIONI TRA TABELLE Database Modulo 4 RELAZIONI TRA TABELLE PERCHÉ DEFINIRE LE RELAZIONI Dopo avere definito le tabelle corrispondenti alle entità individuate nel progetto del database, è necessario indicare il modo per ricollegare

Dettagli

ESERCITAZIONI. 1) Creare un nuovo database e salvarlo nella cartella MIAECDL5 con il nome ESERCIZIO1.

ESERCITAZIONI. 1) Creare un nuovo database e salvarlo nella cartella MIAECDL5 con il nome ESERCIZIO1. ESERCITAZIONI Scheda di Lavoro N 1 Lavorare con le tabelle in Access 1) Creare un nuovo database e salvarlo nella cartella MIAECDL5 con il nome ESERCIZIO1. 2) Creare la tabella ANAGRAFICA in visualizzazione

Dettagli

Corso di Access. Modulo L2 A (Access) 1.4 Le maschere

Corso di Access. Modulo L2 A (Access) 1.4 Le maschere Corso di Access Modulo L2 A (Access) 1.4 Le maschere 1 Prerequisiti Concetto di database Interfaccia utente Elementi grafici (etichette, caselle di testo, pulsanti) 2 1 Introduzione Ora che sappiamo usare

Dettagli

MS ACCESS. Obiettivi. Creare e popolare un database. Interrogare un database. Accedere al database tramite input e output grafici

MS ACCESS. Obiettivi. Creare e popolare un database. Interrogare un database. Accedere al database tramite input e output grafici MS ACCESS Obiettivi Creare e popolare un database. Interrogare un database. Accedere al database tramite input e output grafici Beatrice Pasolini - MS Access 2 Apertura di un database Beatrice Pasolini

Dettagli

3.5.1 PREPARAZ1ONE I documenti che si possono creare con la stampa unione sono: lettere, messaggi di posta elettronica, o etichette.

3.5.1 PREPARAZ1ONE I documenti che si possono creare con la stampa unione sono: lettere, messaggi di posta elettronica, o etichette. 3.5 STAMPA UNIONE Le funzioni della stampa unione (o stampa in serie) permettono di collegare un documento principale con un elenco di nominativi e indirizzi, creando così tanti esemplari uguali nel contenuto,

Dettagli

V. Moriggia Modelli di Base Dati. Modelli di Base Dati. a.a. 2001/2002 4.1

V. Moriggia Modelli di Base Dati. Modelli di Base Dati. a.a. 2001/2002 4.1 Modelli di Base Dati 4 Un DBMS: Access a.a. 2001/2002 4.1 DBMS 4.2 DBMS = Data Base Management System Software per la costruzione e la gestione di una base dati Esempi di DBMS: Oracle, MySQL, SQLServer,

Dettagli

9In questa sezione. Ordinare e filtrare i dati. Dopo aver aggiunto dati ai fogli di lavoro, potresti voler

9In questa sezione. Ordinare e filtrare i dati. Dopo aver aggiunto dati ai fogli di lavoro, potresti voler 9In questa sezione Ordinare e filtrare i dati Ordinare i dati del foglio di lavoro Creare un elenco personalizzato Filtrare rapidamente i dati con Filtro automatico Creare un filtro avanzato Convalidare

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA GENERALE. Università degli Studi di Bergamo

CORSO DI INFORMATICA GENERALE. Università degli Studi di Bergamo CORSO DI INFORMATICA GENERALE Università degli Studi di Bergamo Microsoft Excel E un software applicativo per la gestione dei fogli di calcolo. E un programma che consente la gestione e l organizzazione

Dettagli

Ripasso Concetti Pratica in Access Link utili. ECDL - Database. European Computer Driving Licence - Modulo 5 - Database LEZIONE 3

Ripasso Concetti Pratica in Access Link utili. ECDL - Database. European Computer Driving Licence - Modulo 5 - Database LEZIONE 3 ECDL - Database Ripasso European Computer Driving Licence - Modulo 5 - Database LEZIONE 3 Ripasso Cosa sono le relazioni? Come si gestiscono le relazioni in Access? Cosa si intende per query? Come interroghiamo

Dettagli

OFFICE 365 e ACCESS 2016

OFFICE 365 e ACCESS 2016 www.knowk.it OFFICE 365 e ACCESS 2016 Word 365 Base Word 365 Intermedio Word 365 Avanzato PowerPoint 365 Base PowerPoint 365 Avanzato Excel 365 Base Excel 365 Intermedio Excel 365 Avanzato Access Base

Dettagli

Guida rapida a ACCESS XP

Guida rapida a ACCESS XP Adolfo Catelli Guida rapida a ACCESS XP Dicembre 2003 Sommario Sommario... 2 Avvertenza... 4 USARE LE TABELLE... 4 Creare una nuova tabella... 4 Creare un campo con immissione obbligata di dati... 5 Creare

Dettagli

Informatica. Tecnico Superiore per la grafica, la multicanalità, gli strumenti e i sistemi di Comunicazione PROVA DI SELEZIONE

Informatica. Tecnico Superiore per la grafica, la multicanalità, gli strumenti e i sistemi di Comunicazione PROVA DI SELEZIONE Tecnico Superiore per la grafica, la multicanalità, gli strumenti e i sistemi di omunicazione PROV DI SELEZIONE Informatica ognome e nome del candidato: he tipo di barra ha un foglio di calcolo, che un

Dettagli

IMPOSTARE IL TIPO DI DATI "RICERCA GUIDATA" 7 CREARE RELAZIONI TRA TABELLE 10 CREARE QUERY IN VISUALIZZAZIONE STRUTTURA 12

IMPOSTARE IL TIPO DI DATI RICERCA GUIDATA 7 CREARE RELAZIONI TRA TABELLE 10 CREARE QUERY IN VISUALIZZAZIONE STRUTTURA 12 Access 2000 Indice CREARE UNA TABELLA 3 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DEI TIPI DI DATI 5 IMPOSTAZIONE DELLE PROPRIETÀ 5 IMPOSTARE IL TIPO DI DATI "RICERCA GUIDATA" 7 CREARE RELAZIONI TRA TABELLE 10 CREARE QUERY

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA. CL3 - Biotecnologie

CORSO DI INFORMATICA. CL3 - Biotecnologie CORSO DI INFORMATICA CL3 - Biotecnologie Formattazione dei numeri Convertire in numeri i numeri memorizzati come testo Può capitare che occasionalmente i numeri vengano formattati e memorizzati nelle celle

Dettagli

per immagini guida avanzata Modificare numeri e date Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini Excel

per immagini guida avanzata Modificare numeri e date Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini Excel Modificare numeri e date Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini Excel 2000 1 Questi formati applicano l impostazione predefinita per ciascuno dei formati. È importante notare che, indipendentemente

Dettagli

Video Scrittura (MS Word) Lezione 3 Formattazione e Stampa documenti

Video Scrittura (MS Word) Lezione 3 Formattazione e Stampa documenti Video Scrittura (MS Word) Lezione 3 Formattazione e Stampa documenti Formattazione di un documento La formattazione di un documento consente di migliorare l impaginazione del testo e di dare al al documento

Dettagli

Corso di Informatica. Software di produttività personale e database. Ing Pasquale Rota

Corso di Informatica. Software di produttività personale e database. Ing Pasquale Rota Corso di Software di produttività personale e database Ing Pasquale Rota Argomenti I programmi di produttività personale Le basi di dati Fogli elettronici Software di produttività personale e database

Dettagli

LABORATORIO DI BASI DI DATI LEZIONE 3. Tutor: Giacomo Carli

LABORATORIO DI BASI DI DATI LEZIONE 3. Tutor: Giacomo Carli LABORATORIO DI BASI DI DATI LEZIONE 3 Tutor: Giacomo Carli In questa lezione: 2 Maschere Semplici Con sottomaschera Maschere con campi speciali Somme Calendari Altre particolarità Report Maschere con campi

Dettagli

Microsoft Access (parte 5) Query. Query. Query. Query. Creare una query

Microsoft Access (parte 5) Query. Query. Query. Query. Creare una query Microsoft Access (parte 5) Anno accademico: 2008-2009 Per estrarre informazioni da un database si utilizzano delle query : procedure di interrogazione Si può creare più query per ogni tabella Occorre avere

Dettagli

Il Database serve a memorizzare e manipolare informazioni in modo efficace ed efficiente.

Il Database serve a memorizzare e manipolare informazioni in modo efficace ed efficiente. DATABASE Il Database serve a memorizzare e manipolare informazioni in modo efficace ed efficiente. Le informazioni vengono archiviate in modo strutturato. - Inserimento - Aggiornamento - Cancellazione

Dettagli

PRIMA DI PROCEDERE CON L ASCOLTO DELLE LEZIONI E DEGLI ESERCIZI COPIARE LA CARTELLA ESERCIZI SUL DESKTOP

PRIMA DI PROCEDERE CON L ASCOLTO DELLE LEZIONI E DEGLI ESERCIZI COPIARE LA CARTELLA ESERCIZI SUL DESKTOP PRIMA DI PROCEDERE CON L ASCOLTO DELLE LEZIONI E DEGLI ESERCIZI COPIARE LA CARTELLA ESERCIZI SUL DESKTOP SEQUENZA FILMATI ED ESERCIZI: 1. INIZIO 1) IL FOGLIO ELETTRONICO 2) NOZINI DI BASE DI EXCEL 2010

Dettagli

WORD PROCESSING.

WORD PROCESSING. WORD PROCESSING www.diego72.altervista.org CREARE IN SERIE LETTERE ED ETICHETTE La Creazione guidata Stampa unione è presente nella scheda Lettere consente di creare lettere tipo, etichette per indirizzi,

Dettagli

Opzioni contenitore Prodotti

Opzioni contenitore Prodotti Opzioni contenitore Prodotti Clicca il pulsante destro del mouse sul contenitore prodotti per accedere alle opzioni. Clicca il pulsante OPZIONI del menù che appare. Adesso puoi accedere a tutte le opzioni

Dettagli

Introduzione Concetti Generali Pratica su Access Link utili. ECDL - Database. European Computer Driving Licence - Modulo 5 - Database LEZIONE 1

Introduzione Concetti Generali Pratica su Access Link utili. ECDL - Database. European Computer Driving Licence - Modulo 5 - Database LEZIONE 1 ECDL - Database Introduzione European Computer Driving Licence - Modulo 5 - Database LEZIONE 1 Informazioni sul corso orario: Giovedì - 14.30-16.30 materiale: http://www.fotoboni.com/carlo/ docente: webmaster@fotoboni.com

Dettagli

Autocad 2D e 3D avanzato

Autocad 2D e 3D avanzato Autocad 2D e 3D avanzato Il corso offre le competenze utili a tradurre le informazioni di progetto in dettagliate documentazioni tecnico/grafiche nei settori di applicabilità del CAD. Forma inoltre operatori

Dettagli

Manuale Piattaforma Spending Review

Manuale Piattaforma Spending Review Manuale Piattaforma Spending Review Sommario Sommario... 1 1. PREMESSA... 3 2. ACCESSO ALLA PIATTAFORMA... 3 3. INSERIMENTO CONTRATTI... 4 Ricerca Fornitore/Voci di Costo... 5 Ricerca CIG... 6 Selezione

Dettagli

- tabelle oggetti principali del database che definiscono la struttura degli archivi e che contengono i dati che vengono forniti in input

- tabelle oggetti principali del database che definiscono la struttura degli archivi e che contengono i dati che vengono forniti in input 214 ACCESS D. Consoli Esercitazioni di Informatica Generalità Access è un software DBMS (Data Base Management System) per la gestione dei database. Appena si entra in Access viene chiesto il nome che si

Dettagli

Corso sul PACCHETTO OFFICE. Modulo Access

Corso sul PACCHETTO OFFICE. Modulo Access Corso sul PACCHETTO OFFICE Modulo Access Docente: dott. Marco Cardani Lezione 2 Come creare un database 1 2 Come creare un database Impareremo ora come creare un nuovo database in modo da raggiungere un

Dettagli

Microsoft Excel Nozioni di base

Microsoft Excel Nozioni di base Corso di Introduzione all Informatica Microsoft Excel Nozioni di base Esercitatore: Francesco Folino Introduzione Cos è Excel? Excel è uno spreadsheet: Consente di effettuare calcoli e analisi sui dati,

Dettagli

Modulo 1 Information Communication Technology. ICT e computer... Pag. 6 Classificazione dei computer...» 8

Modulo 1 Information Communication Technology. ICT e computer... Pag. 6 Classificazione dei computer...» 8 I Indice generale 1 Introduzione all ICT Modulo 1 Information Communication Technology ICT e computer... Pag. 6 Classificazione dei computer...» 8 2 Come è fatto un computer I componenti di un personal

Dettagli

Capitolo 4: Tabelle. y(x) = x 3 ì 2x. Capitolo 4: Tabelle 67. Nota: le tabelle non sono disponibili nel modo di rappresentazione grafica 3D.

Capitolo 4: Tabelle. y(x) = x 3 ì 2x. Capitolo 4: Tabelle 67. Nota: le tabelle non sono disponibili nel modo di rappresentazione grafica 3D. Capitolo 4: Tabelle 4 Definizione di tabelle...68 Panoramica della procedura per generare una tabella...69 Impostazione dei parametri di tabella...70 Visualizzazione di una tabella in modo automatico...72

Dettagli

Access. P a r t e t e r z a

Access. P a r t e t e r z a Access P a r t e t e r z a 1 Query: Concetti generali (2) Query 1 Tabella Query 2 Le query rappresentano viste differenti sul DB (possono coinvolgere una o più tabelle) 2 Creazione (1) Diverse possibilità,

Dettagli

CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Modulo: Elementi di Informatica

CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Modulo: Elementi di Informatica Facoltà di Medicina Veterinaria Corso di laurea in Tutela e benessere animale CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO Una tabella che contiene parole e numeri che possono essere elaborati applicando formule matematiche

Dettagli

accesso esclusivo casella combinata analisi chiave primaria applicazione di database associato collegamento avviso di protezione

accesso esclusivo casella combinata analisi chiave primaria applicazione di database associato collegamento avviso di protezione Glossario accesso esclusivo Impostazione che permette a una sola persona di tenere un database aperto. In genere si utilizza quando si imposta o si rimuove una password di database. analisi Processo che

Dettagli

DEFINIZIONI SMART E RELATIVE ESERCITAZIONI

DEFINIZIONI SMART E RELATIVE ESERCITAZIONI DEFINIZIONI SMART E RELATIVE ESERCITAZIONI A B C D E 1 2 3 4 5 6 7 8 9 MODULO 3 Creazione e gestione di fogli di calcolo MODULO 3 CREAZIONE E GESTIONE DI FOGLI DI CALCOLO Gli elementi fondamentali del

Dettagli

Funzioni condizionali

Funzioni condizionali Excel Base- Lezione 4 Funzioni condizionali Sono funzioni il cui risultato è dipendente dal verificarsi o meno di una o più condizioni. Esempio: SE CONTA.SE SOMMA.SE E, O 1 Funzione SE La funzione SE serve

Dettagli

Banche dati e pubblica amministrazione

Banche dati e pubblica amministrazione Banche dati e pubblica amministrazione MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MANAGER NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE A.A. 2013-2014 PROF.SSA BICE CAVALLO Introduzione La pubblica amministrazione è uno

Dettagli

Le query di comando e di servizio in Access

Le query di comando e di servizio in Access Le query di comando e di servizio in Access In questa parte sono presentate alcune query di Access che permettono di: creare nuove tabelle, aggiungere o eliminare righe in una tabella, modificare il contenuto

Dettagli

Analisi dei dati con Excel

Analisi dei dati con Excel Analisi dei dati con Excel memo I primi rudimenti Operazioni base Elementi caratteristici di excel sono: la barra delle formule con la casella nome ed il bottone inserisci funzione, nonché righe, colonne

Dettagli

Operazioni di Ordinamento

Operazioni di Ordinamento Operazioni di Ordinamento E possibile ordinare i dati di una tabella, una maschera, una query in ordine crescente decrescente o alfabetico se si tratta di stringhe. Per effettuare queste operazioni di

Dettagli

Creare maschere personalizzate

Creare maschere personalizzate LEZIONE 6 Creare maschere personalizzate In questa lezione impareremo... - A riconoscere ed utilizzare le maschere di Access - A creare maschere e sottomaschere sia in autocomposizione che personalizzate

Dettagli

Access 2007 INTRODUZIONE AI TIPI DI DATI E PROPRIETÀ DEI CAMPI

Access 2007 INTRODUZIONE AI TIPI DI DATI E PROPRIETÀ DEI CAMPI Alberto Soave Corsi per il Comune di Genova Edizione 2016/2017 Access 2007 INTRODUZIONE AI TIPI DI DATI E PROPRIETÀ DEI CAMPI 1/24 INDICE GENERALE Tipi di dati e proprietà dei campi...3 Tipi di dati...4

Dettagli

ACCESS. Prof.Claudio Maccherani [rielaborazione dispense di???]

ACCESS. Prof.Claudio Maccherani [rielaborazione dispense di???] ACCESS Prof.Claudio Maccherani [rielaborazione dispense di???] Access, della Microsoft, è uno dei programmi di gestione dei database (DBMS, Data Base Management System) più diffusi, soprattutto in aziende

Dettagli

Programma del corso Che cosa è Excel. Il comando File \ Impostazione Pagina. Come selezionare le celle con il mouse.

Programma del corso Che cosa è Excel. Il comando File \ Impostazione Pagina. Come selezionare le celle con il mouse. Programma del corso Che cosa è Excel. Il comando File \ Impostazione Pagina. Come selezionare le celle con il mouse. Una riga intera, Una colonna intera, Un intervallo continuo, Intervalli discontinui,

Dettagli

Trenitalia Gruppo Ferrovie dello Stato

Trenitalia Gruppo Ferrovie dello Stato Trenitalia Gruppo Ferrovie dello Stato PICO Piattaforma Integrata Commerciale B2B Sistema di Vendita Manuale Amministratore Pagina 1 of 14 B2B - Ruolo Amministratore PMI Il ruolo Amministratore PMI (o

Dettagli

:33 Pagina V. Indice. Introduzione

:33 Pagina V. Indice. Introduzione 00 20-09-2004 16:33 Pagina V Indice Introduzione XIII Capitolo 1 Gestione dei dati 1 1.1 Gli elenchi 1 Progettazione di un elenco 2 Inserimento dei dati nell elenco 3 1.2 Filtro di elenchi 5 Il filtro

Dettagli

MICROSOFT ACCESS IL MODELLO E/R

MICROSOFT ACCESS IL MODELLO E/R MICROSOFT ACCESS IL MODELLO E/R LE ENTITA Le entità di un database sono le singole tabelle che comporranno la struttura del nostro database. Le tabelle sono formate da attributi (o campi) che ne definiscono

Dettagli

ACCESS FONDAMENTA DEL DATA BASE UN ERRORE A QUESTO LIVELLO SI RIPERCUOTE SU TUTTO IL DATABASE.

ACCESS FONDAMENTA DEL DATA BASE UN ERRORE A QUESTO LIVELLO SI RIPERCUOTE SU TUTTO IL DATABASE. ACCESS 1. AVERE BEN CHIARO COSA VOGLIO FARE 2. SAPERE A COSA SERVONO I VARI ELEMENTI TABELLE: FONDAMENTA DEL DATA BASE UN ERRORE A QUESTO LIVELLO SI RIPERCUOTE SU TUTTO IL DATABASE. QUERY: STRUMENTO DI

Dettagli

10 Creare. collegamenti ipertestuali

10 Creare. collegamenti ipertestuali 13Ac-Cap10.qxd 29-12-2006 14:56 Pagina 189 10 Creare collegamenti ipertestuali Collegamenti ipertestuali Campi di tipo Collegamento ipertestuale Collegamento ipertestuale in una maschera o report Convertire

Dettagli

L ALLOCAZIONE DEI COSTI GENERALI CON MICROSOFT EXCEL

L ALLOCAZIONE DEI COSTI GENERALI CON MICROSOFT EXCEL L ALLOCAZIONE DEI COSTI GENERALI CON MICROSOFT EXCEL PREMESSA L allocazione dei costi ha principalmente lo scopo di: fornire informazioni utili per le decisioni di management: i valori allocati possono

Dettagli

Word Parte III. Fondamenti di informatica. Intestazioni e piè di pagina. Intestazione e piè di pagina, Colonne, Tabulazioni

Word Parte III. Fondamenti di informatica. Intestazioni e piè di pagina. Intestazione e piè di pagina, Colonne, Tabulazioni Fondamenti di informatica Intestazioni e piè di pagina Word Parte III Intestazione e piè di pagina, Colonne, Tabulazioni Utili per visualizzare Loghi Titolo del documento, del capitolo, etc. Autore del

Dettagli

CREAZIONE DI UNA VIDEOTECA

CREAZIONE DI UNA VIDEOTECA Si tratta di una relazione MOLTI-MOLTI: Associazione fra due tabelle in cui un record di una di ess può essere correlato a molti record dell'altra. Per stabilire una relazione molti-a-molti è necessario

Dettagli

La Back Office Console consente di costruire lo scheletro degli schema.

La Back Office Console consente di costruire lo scheletro degli schema. BACK OFFICE CONSOLE 1.1 Introduzione 3 1.2 Creazione di uno Schema 4 1.2.1 Struttura dello Schema 5 1.2.2 Caratteristiche dei campi 6 1.2.3 Traduzioni 8 1.3 Ricerca degli schema 8 1.4 Gestione delle Categorie

Dettagli

Microsoft Excel consente di impostare diversi livelli di protezione per controllare gli utenti che possono accedere ai dati di Excel e modificarli.

Microsoft Excel consente di impostare diversi livelli di protezione per controllare gli utenti che possono accedere ai dati di Excel e modificarli. Microsoft Excel consente di impostare diversi livelli di protezione per controllare gli utenti che possono accedere ai dati di Excel e modificarli. Per una protezione ottimale, si consiglia di impostare

Dettagli

DISPENSA ACCESS (OFFICE 2010 BETA)

DISPENSA ACCESS (OFFICE 2010 BETA) DISPENSA ACCESS (OFFICE 2010 BETA) 2. LE RELAZIONI. Una relazione può essere definita come un legame tra due tabelle basato sul valore di uno o più campi di ciascuna delle due tabelle. Di solito i campi

Dettagli

La struttura e la visualizzazione dei corsi

La struttura e la visualizzazione dei corsi La struttura e la visualizzazione dei corsi Una volta entrati nel corso ci si trova in un ambiente costituito da tre colonne, due laterali contenenti i blocchi e una centrale più ampia che costituisce

Dettagli

Creazione di database, tabelle e associazioni con Access 2003

Creazione di database, tabelle e associazioni con Access 2003 Creazione di database, tabelle e associazioni con Access 2003 Per definire un nuovo database 1. Dal menu di Start scegliere Tutti i programmi e poi fare clic su Microsoft Access. 2. Nella finestra Riquadro

Dettagli

Il foglio elettronico

Il foglio elettronico Istituto Europeo Ricerca Formazione Orientamento Professionale Onlus Il foglio elettronico Docente: Filippo E. Pani I fogli elettronici L organizzazione a celle del foglio

Dettagli

Scritto da SV Salvino Crucitti Sabato 01 Gennaio :00 - Ultimo aggiornamento Giovedì 29 Aprile :36

Scritto da SV Salvino Crucitti Sabato 01 Gennaio :00 - Ultimo aggiornamento Giovedì 29 Aprile :36 Access ha un ampia varietà di controlli che semplificano l utilizzo delle ns. maschere. Due controlli in particolare ci permettono di selezionare un valore piuttosto che digitarlo: la casella di riepilogo

Dettagli

Modulo 6. Strumenti di Presentazione

Modulo 6. Strumenti di Presentazione Modulo 6 Strumenti di Presentazione Concetti generali Aprire un programma di Presaentazioni Start Programmi Microsoft Office Microsoft PowerPoint Mirko Fornai Basi di dati Se il mouse rimane per qualche

Dettagli

Appunti sui Fogli Elettronici. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sui Fogli Elettronici. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sui Elettronici D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 2 3 Un foglio elettronico è un programa che permette di creare tabelle contenenti dati correlati

Dettagli

PROGRAMMA ARGOMENTI CORSO DI INFORMATICA DI BASE (Microsoft Windows)

PROGRAMMA ARGOMENTI CORSO DI INFORMATICA DI BASE (Microsoft Windows) PROGRAMMA ARGOMENTI CORSO DI INFORMATICA DI BASE (Microsoft Windows) 1) CONCETTI DI BASE Concetti generali Comprendere i termini: Hardware, Software, Tecnologia dell Informazione Tipi di computer: Comprendere

Dettagli

Personalizzazione del report

Personalizzazione del report Creare un report In questa lezione ci dedicheremo alla stampa dei dati tramite lo strumento dei report. Access ci permette di progettare stampe organizzando i dati in modo personalizzato. Questa caratteristica

Dettagli

Università degli studi di Verona. Corso di Informatica di Base. Lezione 4 - Parte 2. Rifinitura di un documento

Università degli studi di Verona. Corso di Informatica di Base. Lezione 4 - Parte 2. Rifinitura di un documento Università degli studi di Verona Corso di Informatica di Base Lezione 4 - Parte 2 Rifinitura di un documento In questa seconda parte vedremo le principali rifiniture di un documento. In particolare: 1.

Dettagli

Creare una maschera utilizzando lo strumento Maschera

Creare una maschera utilizzando lo strumento Maschera Pagina 1 di 15 Access > Maschere Creare una maschera Una maschera è un oggetto di database che può essere utilizzato per immettere, modificare o visualizzare i dati di una tabella o di una query. È possibile

Dettagli

3. Le routine evento in Access 2000/2003

3. Le routine evento in Access 2000/2003 LIBRERIA WEB 3. Le routine evento in Access 2000/2003 Le routine evento possono essere associate a un singolo controllo grafico (caselle di testo, pulsanti di comando, ecc.) presente all interno di una

Dettagli

LE PREVISIONI DI CASSA CON MICROSOFT EXCEL

LE PREVISIONI DI CASSA CON MICROSOFT EXCEL LE PREVISIONI DI CASSA CON MICROSOFT EXCEL PREMESSA L applicazione, realizzata con Microsoft Excel, ha lo scopo di agevolare il controllo sugli impegni e sulle disponibilità di cassa, consentendo di distinguere

Dettagli

Tabelle. Verdi A. Bianchi B. Rossi C. 12/02 Trasferta a Milano. Corso in sede. Riunione Ispettori a Milano Riunione in sede.

Tabelle. Verdi A. Bianchi B. Rossi C. 12/02 Trasferta a Milano. Corso in sede. Riunione Ispettori a Milano Riunione in sede. 1 Tabelle Una tabella è una griglia composta da righe e colonne: l intersezione fra una riga e una colonna si chiama cella ed è un elemento di testo indipendente che può avere un proprio formato. Spesso,

Dettagli

Il comando provoca il salvataggio dello stato e la terminazione dell esecuzione.

Il comando provoca il salvataggio dello stato e la terminazione dell esecuzione. Scrivere un programma per la gestione di una videoteca. Il programma deve essere in grado di tenere traccia dello stato corrente (presente/in prestito a x/smarrito da x/danneggiato da x a livello nn) e

Dettagli

Grafici e Pagina web

Grafici e Pagina web Grafici e Pagina web Grafici Un grafico utilizza i valori contenuti in un foglio di lavoro per creare una rappresentazione grafica delle relazioni esistenti tra loro. Quando si crea un grafico ogni riga

Dettagli

Modulo 5 Basi di dati (Microsoft Access 2003) 5.1 Usare l applicazione

Modulo 5 Basi di dati (Microsoft Access 2003) 5.1 Usare l applicazione Modulo 5 Basi di dati (Microsoft Access 2003) 5.1 Usare l applicazione 5.1.1 Concetti fondamentali 5.1.1.1 Sapere cosa è un database. Il termine database significa base di dati. Un database è quindi un

Dettagli