CRM Basilea 2 :: :: :: :: PMI Center. -CRM per Basilea 2 - Cedac Software Srl

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CRM Basilea 2 :: :: :: :: PMI Center. -CRM per Basilea 2 - Cedac Software Srl"

Transcript

1 PMI Center -CRM per Basilea 2 - Cedac Software Srl 1

2 La tecnologia ha rimodulato i rapporti fra PMI e sistema Bancario a) anno scambio telematico flussi informativi e dispositivi monobanca b) anno 1996 CBI - scambio telematico flussi informativi e dispositivi multibanca c) anno 2000 INTERNET - dialogo remoto indipendente dalla connessione e dall ambiente d) anno negozio elettronico e trading on line 2

3 ::Anno Basilea 2:: 3

4 A gennaio 2001 il Comitato di Basilea pubblica il documento The new Basel Capital Accord Dal documento emergono: l adozione del sistema di rating per l affidamento delle imprese da parte del Sistema Bancario per ridurre l ammontare del Patrimonio di Vigilanza l estensione di tale metodologia a tutte le aziende (P.M.I.) l obbligo di adottare tale metodologia per qualunque Istituto di Credito Il documento evidenzia: la necessità di disporre di nuove informazioni sull azienda vicine e coerenti alla realtà aziendale il bisogno di predisporsi a fornire supporto alle aziende (P.M.I.) nel rapporto con gli Istituti A Gennaio 2003 Cedac decide di avviare il progetto 4

5 Basilea 2 : il Comitato è un Comitato di Autorità di Vigilanza istituito nel 1975 dai Governatori delle Banche Centrali dei Paesi del Gruppo dei 10; mira a promuovere la cooperazione internazionale nel campo della vigilanza - non legifera, formula linee guida, ma le sue proposte sono accettate come normativa vincolante in oltre 100 paesi Basilea 2 : il nuovo accordo è il nuovo accordo patrimoniale sui requisiti delle Banche, in base al quale le banche aderenti dovranno accantonare quote di capitale proporzionali al rischio derivante dai vari rapporti di credito valutato attraverso lo strumento del rating (metodo di valutazione del rischio di credito, con ponderazioni basate su valutazioni esterne della qualità creditizia). Quali le possibili conseguenze per il mercato: 1 - discriminazione tra banche, ovvero le piccole non potendo adottare metodologie avanzate avranno un onere patrimoniale maggiore 2 - penalizzazione del finanziamento delle PMI (retail = sotto i 2,50 milioni di EURO di fatturato annuo - corporate = sotto i 50 milioni di EURO di fatturato annuo ) indotto dal sistema di rating (il 65% delle PMI attualmente non sarebbero affidabili, se valutate in base ai dati di bilancio) 5

6 Il calendario di basilea 2 Entro il 2003 verrà rilasciato il testo definitivo Entro il 2006 ( fine anno) verrà attivato l accordo Ma le imprese non hanno tre anni per adeguarsi I maggiori gruppi bancari (indicazione Bankitalia) devono adottare il conteggio parallelo fra il nuovo e vecchio accordo a partire dal 2005, ma per fare questo dovranno avere adottato l uso interno di modelli di calcolo da almeno tre anni, ovvero per i grandi gruppi bancari l accordo entrerà in vigore entro il

7 Basilea 2 : da una nuova metodologia di affidamento ad una nuova metodologia di relazione nel rapporto banca - impresa da una prassi consolidata per poche grandi imprese ad un nuovo assetto organizzativo per tutte le P.M.I. 7

8 I principali cambiamenti per la banca il modo di valutare le aziende ed il loro merito di credito il modo di pesare adeguatamente le garanzie concesse (finanziarie, reali, personali, operative) il modo di definire il prezzo del debito bancario, che viene correttamente determinato in funzione del profilo di rischio sottostante e del consumo di capitale I principali cambiamenti per l azienda (PMI) essere in grado di fornire periodicamente informazioni adeguate, tempestive e strutturate sulla propria posizione economica e sulla capacità di generare flussi di liquidità sufficienti a rimborsare i finanziamenti ottenuti essere in grado di redigere business plan, budget economico - finanziari e piani pluriennali per testimoniare la propria solvibilità 8

9 Le nuove esigenze per la banca predisporsi a determinare con periodicità i livelli di affidamento raccogliere rilevanti moli di informazioni dalle aziende gestire rilevanti moli di informazioni in modo dinamico ed in intervalli di tempo ristretti interagire con le aziende e con gli altri interlocutori del processo decisionale in modo tempestivo, preciso e puntuale condividere con le aziende e con gli altri interlocutori del processo decisionale le medesime informazioni fornire risposte alle aziende avvalendosi di dati coerenti e comuni 9

10 Le nuove esigenze per associazioni di categoria /confidi / professionisti raccogliere rilevanti moli di informazioni dalle aziende gestire rilevanti moli di informazioni in modo dinamico ed in intervalli di tempo ristretti elaborare rilevanti moli di dati interagire con le aziende e con gli altri interlocutori del processo decisionale in modo tempestivo, preciso e puntuale condividere con le aziende e con gli altri interlocutori del processo decisionale le medesime informazioni fornire supporto informativo e consulenziale alle aziende 10

11 Le nuove esigenze per l impresa dotarsi di un proprio rating per accedere ai finanziamenti. La capacità di disporre di rating qualificato, consentirà alle aziende di finanziarsi a costi inferiori poter monitorare costantemente il proprio rating ricorrere ad un supporto consulenziale per controllare e migliorare i propri parametri che concorrono alla valutazione avvalersi di strumenti automatici per la raccolta dati e per le attività di valutazione, oggi svolte di norma con l impiego di supporti cartacei che non lasciano memoria del pregresso né permettono una efficace analisi di tendenza 11

12 Perché il progetto Basilea 2 di Cedac perché occorrerà gestire in modo automatico elevate quantità e qualità di informazioni di cui la banca dovrà disporre sull impresa senza il ricorso ad interventi manuali perché occorrerà gestire in modo automatico elevate quantità e qualità di informazioni che l impresa dovrà essere in grado di fornire alla banca per conseguire valori di rating qualificanti perché occorrerà gestire in modo automatico elevate quantità e qualità di informazioni che le associazioni di categoria / confidi / professionisti dovranno condividere con tempismo con le Imprese e con le Banche, per fornire consulenza in forma estesa e dinamica perché lo scambio di informazioni non potrà avvenire in forme tradizionali (cartacee) 12

13 13

14 L applicazione Caratteristiche funzionali: - accedibile via internet, - gestione automatica delle fasi del processo decisionale di gestione ed assegnazione del rating, - riduzione delle attività di predisposizione delle informazioni comuni, - condivisione delle informazioni fra i diversi interlocutori - visibilità modulata in ragione dei diversi profili abilitativi Caratteristiche tecnologiche: - Piattaforma applicativa : WEB - Modalità di connessione: INTERNET - Profilatura: Multi Livello -Sicurezza: HTTPS / FIRMA DIGITALE 14

15 Rapidità Flessibilità Focalizzazione Multicanalità Partnership 4 Rapidità di esecuzione, in risposta alle esigenze del mercato PMI, che nascono e che nasceranno dall accordo di Basilea 2 4 Reversibilità e scalabilità delle soluzioni, in considerazione delle possibili evoluzione e delle integrazioni con i servizi telematici offerti dalla banca 4 Ridotti investimenti iniziali, in considerazione della forte evoluzione dei modelli di business 4 Realizzazione di un nuovo sistema di offerta di servizi bancari e finanziari e aggregazione di partner su altre aree di business 4 Integrazione della nuova offerta via Internet nei processi gestionali ed organizzativi della banca e della associazione 4 Sviluppo in partneship di servizi addizionali 4 definizione delle condizioni di sicurezza e riservatezza delle informazioni Opportunità per la Associazione / Confidi e la Banca di lanciare un iniziativa importante di sviluppo del business con il mercato PMI, attraverso un modello fortemente innovativo e tecnologicamente performante 15

16 Gestione cartacea dei documenti ed inserimento manuale dei dati Confidi Cliente PMI Associazione Confidi Banca Cliente 4 Il cliente attiva la richiesta di finanziamento alla Associazione / Confidi 4 L Associazione / Confidi, esamina la pratica ed esprime il proprio giudizio, invia la richiesta alla Banca 4 La Banca procede alla valutazione dei dati e se esistono i requisiti procede alla delibera 4 L informativa relativa alla concessione del finanziamento viene inoltrata alla Associazione / Confidi che provvedono ad aggiornare il loro monte fidi 4 l informativa viene inoltrata al cliente Il progetto Basilea 2 di Cedac è basato sulla gestione e l inoltro completamente telematica / automatica di tutte le fasi del processo autorizzativo 16

17 OGGI: inserimento manuale dei dati gestione cartacea documenti complessità di archiviazione complessità di reperimento dati - complessità di gestione statistiche CLIENTE CONFIDI BANCA CONFIDI CLIENTE DOMANDA AMMISSIONE ESAME / ACCETTAZIONE RATING PROVVISORIO ISTRUTTORIA DELIBERA DELIBERA COMITATO TECNICO EROGAZIONE CRM BASILEA2 CRM BASILEA 2: ridotta manualità - minima attività di inserimento dati archiviazione dati storici e statistiche 17

18 E V O D DOMANDA DI AMMISSSIONE DELIBERA INOLTRO TELEMATICO PREDISPOSIZIONE DOCUMENTI L U Z I O O P O ARCHIVIAZIONE RATING PROVVISORIO CONSULENZA N E P R O G P R I M DOMANDA AMMISSIONE INOLTRO INFORMAZIONI DELIBERA PREDISPOSIZIONE DOCUMENTI REMOTE BANKING INOLTRO TELEMATICO INFORMAZIONI FINANZIAMENTO E T T A ARCHIVIAZIONE CARTACEA TELEMATICA O MODALITA DI GESTIONE 18

19 Sintesi delle principali funzioni relative a e) Informazioni patrimoniali f) Bilanci, posizioni camerali g) Analisi economico finanziarie h) Rating provvisori e pre-rating i) Consulenza economico finanziaria j) Nuove modalità di pagamento 19

20 Sviluppo di elaborazioni per criteri di assegnazione dei RATING PROVVISORI Criteri oggettivi ::1:: struttura patrimoniale ::2:: qualità dei ricavi ::3:: flussi di cassa ::4:: flessibilità finanziaria ::5:: grado di applicazione della leva finanziaria Criteri ponderali ::6:: capacità storica e futura di generare liquidità ::7:: qualità e tempestività delle informazioni ::8:: grado di capacità del management ::9:: posizione competitiva nel settore ::10:: rischio paese e distretto industriale ::11:: condizioni economiche di mercato ::12:: stime di insolvenze del comparto / settore ::13:: compatibilità con il portafoglio banca 20

21 BANCA Associazioni di categoria / Confidi CEDAC / CRIBIS.IT 4 Arbitro del rating (processo di assegnazione del credito) 4 Detentore della metodologia di rating 4 Gestore della struttura tecnologica 4 Primo interlocutore della piccola impresa 4 Riferimento consulenziale per le operazioni di affidamento 4 Rapporto consolidato di fiducia 4 Ruolo tecnologico 4 Sviluppo applicativo 4 Attività di supporto consulenziale 4 Rating provvisori 4 Prerating 4 Dati per analisi aziendali 21

22 L analisi Partecipanti: associazione / confidi / banca / cedac/ partners Analisi dei dati richiesti, della metodologia e periodicità di raccolta Analisi delle elaborazioni necessarie e dei modelli di calcolo più appropriati Analisi della metodologia organizzativa e consulenziale che si intende adottare Analisi dei modelli e dei format operativi Altro (indici statistici, archiviazione, profili, competenze, etc) 22

23 Lo sviluppo e l attivazione Partecipanti: banca / cedac/ partners Realizzazione moduli funzionali - mesi Test - mesi Installazione in ambiente tecnologico Banca - mesi Individuazione utenti pilota - mesi Periodo di rodaggio - mesi 23

24 Servizi Remote Bnaking Office Net - Banca - Associazione di Categoria - Confidi rating provvisorio indici statisticizzazione Servizi di contact center, help desk e di consulenza Altri servizi PMI Center Remote Banking Consulenza Rating Servizi Contac Center Format per l inserimento da parte del cliente dei dati richiesti per la domanda Servizi a a valore aggiunto, consulenza ricostruzione profilo cliente CRIBIS.IT... Erogazione di prodotti / servizi mirati alla consulenza finanziaria In gestione presso la struttura tecnologica di Banca Toscana 24

25 CLIENTE CONTAC CENTER DELEGAZIONE ASSOCIAZIONE PMICENTER WEB CONTOC CRM BASILEA2 BANCA CRIBIS.IT (Gruppo CRIF) CONFIDI 25

26 Il CBI e Internet formidabile collegamento fra sistema Banche e sistema Imprese - modalità di dialogo standardizzato - processi automatici di trattamento ed inoltro delle informazioni - minori costi e maggiore efficienza le aziende CBI, rappresentano un mercato 26

27 Banca a Banca b Banca c Banca d Banca n C.A. STD C.A. STD Azienda 1 Azienda 2 Azienda 3 Azienda 4 Azienda 27

28 Oltre il CBI PMI Center per cogliere le opportunità della nuova rete fra Banche e Imprese è un portale o una area di un portale gestito dalla Banca collega le imprese alle banche e le imprese alle imprese 28

29 PMI Center è un portale o una area di un portale per offrire soluzioni integrate ai servizi CBI per massimizzare l inoltro delle disposizioni di incasso e pagamento e fornire nuovi servizi al mercato con l obiettivo di fidelizzare il cliente: Basilea 2 Consulenza Contoc Mail Prestiti d Uso Rilevazione Presenze Gestione prima nota contabile CRM per Imprese e Professionisti 29

30 Contoc Mail 1 - A chi è rivolto : piccole e medie imprese / banche 2 - Modalità di impiego: browser 3 - Disponibilità: immediata 4 - Principali funzionalità: - invio e ricezione messaggi di posta elettronica in modalità protetta da crittografia e firma digitale; - funzionale allo scambio di posta fra banca e cliente, cliente e banca, cliente e cliente senza disporre di indirizzi ; - funzionale allo scambio di documenti con ricevuta, riconducibili all inoltro di file, fatture, ordini, etc.. (edifact). 30

31 Prestiti d Uso 1 - A chi è rivolto : aziende del comparto orafo; 2 - Modalità di impiego: browser/internet - client server; 3 - Disponibilità: immediata; 4 - Principali funzionalità: - applicazione per la gestione automatizzata dei finanziamenti in metallo prezioso; - ottimizzazione della movimentazione relativa agli acquisti, rinnovi, estinzioni e variazioni tassi di interessi e prezzi dei metalli; - possibilità di effettuare simulazioni in forma di report e di grafici al variare dei parametri del prestito: quantità iniziale, tasso, data scadenza, cambio della valuta; - valute gestite: euro e dollaro usa; - calcolo scalare ed estratti conto sui singoli finanziamenti accesi; - visibilità periodica dei ratei. 31

32 Rilevazione Presenze 1 - A chi è rivolto : studi professionali ed associazioni di categoria; 2 - Modalità di impiego: browser/internet; 3 - Disponibilità: III Q - 03; 4 - Principali funzionalità: - attività remota di inserimento presenze in azienda, evitando l inoltro sistematico e periodico di documenti cartacei; - disponibilità immediata da parte dello studio per elaborare i cedolini paga; - controllo in real time da parte dell azienda della propria situazione dipendenti, senza ricorrere a supporto telefonico o via fax; - inoltro delle informazioni anche l ultimo giorno utile; - invio della disposizione paghe alla banca a mezzo CBI, utilizzando i flussi già predisposto dallo studio. 32

33 Gestione Prima Nota Contabile 1 - A chi è rivolto : studi professionali e associazioni di categoria; 2 - Modalità di impiego: browser/internet; 3 - Disponibilità: III Q - 03; 4 - Principali funzionalità: - attività remota di inserimento dei documenti,evitando l inoltro sistematico e periodico di documenti cartacei; - disponibilità immediata da parte dello studio per elaborare i dati contabili; - controllo in real time da parte dell azienda della propria situazione contabile, senza ricorrere a supporto telefonico o via fax; - inoltro delle informazioni anche l ultimo giorno utile; - invio delle disposizioni di incasso e pagamento verso i propri clienti e fornitori alla banca a mezzo CBI, utilizzando gli scadenzari telematici clienti fornitori; - consulenza finanziaria da parte dello studio. 33

34 CRM per le Aziende 1 - A chi è rivolto: piccole medie imprese e studi professionali; 2 - Modalità di impiego: browser / internet; 3 - Disponibilità: immediata; 4 - Principali funzionalità: - obiettivo della applicazione è porre a fattor comune la conoscenza del proprio cliente per tutte le aree aziendali coinvolte; - gestione delle FAQ; - gestione delle fasi dei processi organizzativi; - gestione completa ticket e pratiche cliente; - elaborazione dati statistici di customer satisfaction; - elaborazioni dati statistici dei processi di assistenza. 34

FRANCHISING E CATENE DI

FRANCHISING E CATENE DI Passepartout Retail è una soluzione studiata per soddisfare le esigenze gestionali e fiscali delle attività di vendita al dettaglio. Il prodotto, estremamente flessibile, diventa specifico per qualsiasi

Dettagli

partner tecnologico di

partner tecnologico di LAW IL GESTIONALE PER IL RECUPERO CREDITI LA SOLUZIONE CLOUD PER IL RECUPERO CREDITI partner tecnologico di TM Microsoft BizSpark LAW IL GESTIONALE PER IL RECUPERO CREDITI LawRAN è il sistema gestionale

Dettagli

QUOKKY C 2014 Protetto da brevetto. Sezione I: Cos é Quokky

QUOKKY C 2014 Protetto da brevetto. Sezione I: Cos é Quokky QUOKKY Assistant Sezione I: Cos é Quokky Le persone oggi Principali bisogni degli utenti Ho appena ricevuto una fattura di pagamento via email e due bollette via posta ORGANIZZAZIONE Ho pranzato con dei

Dettagli

CBI 2003 - Roma 20 febbraio 2003

CBI 2003 - Roma 20 febbraio 2003 Tecnologie, Prodotti e Servizi per l Electronic Banking Dott.. Fausto Bolognini - Direttore Generale Punti chiave NECESSITÀ del mercato Cosa vogliono le aziende? Cosa offre il mondo web? Limiti dell attuale

Dettagli

la soluzione che dà valore alla tua associazione associazione

la soluzione che dà valore alla tua associazione associazione la soluzione che dà valore alla tua associazione associazione L esperienza e la competenza maturate in oltre trent anni di attività, nonché il continuo confronto con i propri clienti, ha permesso a Zucchetti

Dettagli

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017 PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017 n. elaborato: 7 CRITICITA' NEI SERVIZI AL CONSUMATORE file: data: agg.: marzo 2014 Acea Ato 2 S.p.A. PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 7 Criticità nei servizi al consumatore

Dettagli

Basilea 2: Vincere insieme la sfida del RATING

Basilea 2: Vincere insieme la sfida del RATING Basilea 2: Vincere insieme la sfida del RATING Il Comitato di Basilea viene istituito nel 1974 dai Governatori delle Banche Centrali dei 10 paesi più industrializzati. Il Comitato non legifera, formula

Dettagli

FRANCHISING E DISTRIBUZIONE

FRANCHISING E DISTRIBUZIONE Passepartout Retail è una soluzione studiata per soddisfare le esigenze gestionali e fiscali delle attività di vendita al dettaglio. Il prodotto, estremamente flessibile, diventa specifico per qualsiasi

Dettagli

Verso Basilea 2 Minacce in vista per le PMI?

Verso Basilea 2 Minacce in vista per le PMI? Confederazione Nazionale dell Artigianato e della Piccola e Media Impresa Verso Basilea 2 Minacce in vista per le PMI? relazione di Eugenio Pavarani Dipartimento di Economia Università di Parma Collecchio,

Dettagli

Basilea 2: Assistenza per il Credito e la Finanza. Vincere la sfida del RATING

Basilea 2: Assistenza per il Credito e la Finanza. Vincere la sfida del RATING Basilea 2: Assistenza per il Credito e la Finanza. Vincere la sfida del RATING Il Comitato di Basilea Il Comitato di Basilea viene istituito nel 1974 dai Governatori delle Banche Centrali dei 10 paesi

Dettagli

la soluzione che dà valore alla tua professione

la soluzione che dà valore alla tua professione commercialista consulente del lavoro la soluzione che dà valore alla tua professione L esperienza e la competenza maturate in oltre trent anni di attività, nonché il continuo confronto con i propri clienti,

Dettagli

Retail L organizzazione innovativa del tuo punto vendita

Retail L organizzazione innovativa del tuo punto vendita fare Retail L organizzazione innovativa del tuo punto vendita fareretail è una soluzione di by www.fareretail.it fareretail fareretail è la soluzione definitiva per la Gestione dei Clienti e l Organizzazione

Dettagli

PENSA IN GRANDE, VIVI MICRO!

PENSA IN GRANDE, VIVI MICRO! I N F I N I T Y P R O J E C T PENSA IN GRANDE, VIVI MICRO! L avvento del web 2.0 ha modificato radicalmente il modo di pensare e sviluppare i processi aziendali. Velocità, precisione, aggiornamento continuo

Dettagli

Federazione Industria Artigianato per i Servizi Amministrativi

Federazione Industria Artigianato per i Servizi Amministrativi Federazione Industria Artigianato per i Servizi Amministrativi GRUPPO IMPRESE ARTIGIANE - INDUSTRIALI TERZIARIE Nel 1982 l UNIONE PARMENSE DEGLI INDUSTRIALI FIASA e il GRUPPO IMPRESE ARTIGIANE costituiscono

Dettagli

BUDGET FINANZA E CONTROLLO

BUDGET FINANZA E CONTROLLO CONTROLLO DI GESTIONE AVANZATO IL BILANCIO: APPROFONDIMENTI E STRUMENTI PRATICI PER NON SPECIALISTI IL CREDITO COMMERCIALE: GESTIONE, SOLLECITO, RECUPERO COME AVVIARE LA CONTABILITÀ INDUSTRIALE CALCOLARE

Dettagli

Caro Lettore, Buona lettura!

Caro Lettore, Buona lettura! GUIDA PRATICA Caro Lettore, Semplificare e agevolare l accesso al credito. In questo momento di difficile congiuntura economica, sono queste le parole d ordine che hanno portato governo, banche e imprese

Dettagli

COMPANY PROFILE. www.profiservicesrl.com

COMPANY PROFILE. www.profiservicesrl.com COMPANY PROFILE Chi siamo Pratiche Uffici Pubblici e Enti Profiservice offre attività e servizi a supporto del business di Professionisti, Studi e Aziende. Siamo in continua evoluzione e crescita nel settore

Dettagli

Le valutazioni immobiliari nel processo creditizio delle banche: aspetti operativi e regolamentari

Le valutazioni immobiliari nel processo creditizio delle banche: aspetti operativi e regolamentari Le valutazioni immobiliari nel processo creditizio delle banche: aspetti operativi e regolamentari Modena, 4 ottobre 2008 Michele Campanardi Vice Direttore Divisione Corporate michele.campanardi@bper.it

Dettagli

Software a cura della FinWin S.r.l. www.finwin.it. pag. 1 di 5

Software a cura della FinWin S.r.l. www.finwin.it. pag. 1 di 5 Software a cura della FinWin S.r.l. www.finwin.it pag. 1 di 5 INDICE Introduzione Pag. 3 Erogazioni proprie Pag. 4 Erogazioni plafonate Pag. 4 Vantaggi Pag. 5 pag. 2 di 5 1. INTRODUZIONE La Suite FinWin

Dettagli

L EVOLUZIONE DEL RAPPORTO BANCA - IMPRESA CON BASILEA II E IL RUOLO DEL FACTORING

L EVOLUZIONE DEL RAPPORTO BANCA - IMPRESA CON BASILEA II E IL RUOLO DEL FACTORING L EVOLUZIONE DEL RAPPORTO BANCA - IMPRESA CON BASILEA II E IL RUOLO DEL FACTORING Relatore : Marino Baratti Credemfactor spa Pag. 1/8 Il rapporto tra PMI e Sistema creditizio L applicazione della nuova

Dettagli

COMMERCIALISTI CONSULENTI DEL LAVORO IL PORTALE PER COMUNICARE E COLLABORARE CON I TUOI CLIENTI

COMMERCIALISTI CONSULENTI DEL LAVORO IL PORTALE PER COMUNICARE E COLLABORARE CON I TUOI CLIENTI COMMERCIALISTI CONSULENTI DEL LAVORO IL PORTALE PER COMUNICARE E COLLABORARE CON I TUOI CLIENTI My Infinity Portal è la soluzione web sviluppata da Zucchetti che permette al Commercialista e al Consulente

Dettagli

Rating interni e controllo. del rischio di credito

Rating interni e controllo. del rischio di credito Rating interni e controllo del rischio di credito esperienze, problemi, soluzioni Milano, 31 marzo 2004 DIREZIONE RISK MANAGEMENT Giovanni Parrillo Responsabile Servizio Rischi di Credito 1 Rating interni:

Dettagli

Sistemi informativi aziendali struttura e processi

Sistemi informativi aziendali struttura e processi Sistemi informativi aziendali struttura e processi I sistemi operazionali complementari Copyright 2011 Pearson Italia Sistemi di supporto primario all ERP Le aree tradizionalmente coperte dai sistemi ERP

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali COMUNICATO STAMPA CREDITO, CATANIA: NUOVI STRUMENTI PER L AGRICOLTURA ITALIANA Il nostro Paese sta attraversando una congiuntura difficile ed uno

Dettagli

BtoWeb QS Caratteristiche e funzionalità: BtoWeb QS

BtoWeb QS Caratteristiche e funzionalità: BtoWeb QS www.btoweb.it L unione tra il know-how gestionale e organizzativo maturato in oltre 12 anni di consulenza e l esperienza nell ambito dell informatizzazione dei processi ha consentito a Sinergest lo sviluppo

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Forum Pa 2012. Seminario 17 Maggio 2012 ore 15.30-17.30

Forum Pa 2012. Seminario 17 Maggio 2012 ore 15.30-17.30 Progetto interregionale/transnazionale Diffusione di buone pratiche negli uffici giudiziari italiani Forum Pa 2012 Seminario 17 Maggio 2012 ore 15.30-17.30 Servizi all utenza e sportelli polifunzionali

Dettagli

Le informazioni necessarie per l istruttoria Le informazioni e la documentazione che la banca chiede riguardano principalmente: Soggetto richiedente

Le informazioni necessarie per l istruttoria Le informazioni e la documentazione che la banca chiede riguardano principalmente: Soggetto richiedente La valutazione del merito creditizio dei soggetti richiedenti finanziamenti di Microcredito assistiti dal Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese. Questo documento rappresenta, in modo schematico

Dettagli

Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE

Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE Ministero per la pubblica amministrazione e l innovazione Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE - 1 - PREMESSA Il documento di partecipazione ha come oggetto la progettazione esecutiva

Dettagli

La tua attività a portata di mano CONTABILE

La tua attività a portata di mano CONTABILE La tua attività a portata di mano CONTABILE MOLTO PIÙ DI UN SEMPLICE GESTIONALE AFFIDABILE, FLESSIBILE E MULTIPIATTAFORMA. ACCOMPAGNA IL CLIENTE NELL EVOLUZIONE DELLA SUA IMPRESA. TARGET DEL PRODOTTO TARGET

Dettagli

Forum Pa 2012. Seminario 17 Maggio 2012 ore 15.30-17.30

Forum Pa 2012. Seminario 17 Maggio 2012 ore 15.30-17.30 Tribunale per i Minorenni di Napoli Progetto interregionale/transnazionale Diffusione di buone pratiche negli uffici giudiziari italiani Forum Pa 2012 Seminario 17 Maggio 2012 ore 15.30-17.30 Servizi all

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE La piattaforma SmartPlanner è una piattaforma software multitasking erogata in modalità SaaS,

Dettagli

BASILEA II. Il ruolo del Dottore Commercialista consulente d impresa. Milano, 12 maggio 2004

BASILEA II. Il ruolo del Dottore Commercialista consulente d impresa. Milano, 12 maggio 2004 BASILEA II Il ruolo del Dottore Commercialista consulente d impresa Relatore: Aldo Camagni Presidente commissione finanza, controllo di gestione e contabilità d impresa dell Ordine dei Dottori Commercialisti

Dettagli

DEFINIO REPLY WEALTH MANAGEMENT

DEFINIO REPLY WEALTH MANAGEMENT DEFINIO REPLY WEALTH MANAGEMENT Definio Reply dà una risposta concreta ed efficiente alle richieste sempre più pressanti provenienti dal mercato del risparmio gestito, in termini di strumenti di analisi

Dettagli

IL RATING BANCARIO PUÒ MIGLIORARE

IL RATING BANCARIO PUÒ MIGLIORARE IL RATING BANCARIO PUÒ MIGLIORARE Un decalogo per l impresa ODCEC Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Macerata e Camerino Confidi Macerata Società Cooperativa per Azioni Possiamo

Dettagli

Sfrutta appieno le potenzialità del software SAP in modo semplice e rapido

Sfrutta appieno le potenzialità del software SAP in modo semplice e rapido Starter Package è una versione realizzata su misura per le Piccole Imprese, che garantisce una implementazione più rapida ad un prezzo ridotto. E ideale per le aziende che cercano ben più di un semplice

Dettagli

Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE

Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE Ministero per la pubblica amministrazione e l innovazione Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE - 1 - PREMESSA Il documento di partecipazione ha come oggetto la progettazione esecutiva

Dettagli

Outsourcing. 1. Orienta Direct Software

Outsourcing. 1. Orienta Direct Software Outsourcing La Orienta Direct nasce nel 1994 come società specializzata nella gestione in outsourcing di servizi aziendali e fa parte di un gruppo insieme alla Orienta Agenzia per il Lavoro. Sempre più

Dettagli

TESORERIA D IMPRESA ON LINE LA SOLUZIONE WEB PER LA GESTIONE FINANZIARIA

TESORERIA D IMPRESA ON LINE LA SOLUZIONE WEB PER LA GESTIONE FINANZIARIA TESORERIA D IMPRESA ON LINE LA SOLUZIONE WEB PER LA GESTIONE FINANZIARIA TESORERIA D IMPRESA ON LINE UNA SOLUZIONE INNOVATIVA E COMPLETA Tesoreria on line è l ambiente di lavoro che permette di convogliare

Dettagli

COSTI E CONSUMI SOTTO CONTROLLO

COSTI E CONSUMI SOTTO CONTROLLO Energia Elettrica Traffico Telefonico Carburanti Gas COSTI E CONSUMI SOTTO CONTROLLO COME NASCE ELETTRAWEB è un programma interamente progettato e implementato da Uno Informatica in grado di acquisire

Dettagli

DARE VALORE ALLE IMPRESE

DARE VALORE ALLE IMPRESE DARE VALORE ALLE IMPRESE Estero, crescita, nuova imprenditoria Accordo Intesa Sanpaolo - Confindustria Piccola Industria indice 2 UN IMPEGNO COMUNE PER LA CRESCITA 3 I PUNTI CHIAVE DEL NUOVO ACCORDO 4

Dettagli

RELAZIONE E COMUNICAZIONE. Sviluppare la gestione delle relazioni con i clienti grazie a:

RELAZIONE E COMUNICAZIONE. Sviluppare la gestione delle relazioni con i clienti grazie a: RELAZIONE E COMUNICAZIONE Sviluppare la gestione delle relazioni con i clienti grazie a: Microsoft Office System 2007 Windows Vista Microsoft Exchange Server 2007 è ancora più potente ed efficace, grazie

Dettagli

C.B.I.2:.2: potenzialità di Business nel nuovo dialogo Banca-Impresa

C.B.I.2:.2: potenzialità di Business nel nuovo dialogo Banca-Impresa Roma, 13-14 ottobre 2005 C.B.I.2:.2: potenzialità di Business nel nuovo dialogo Banca-Impresa Guido Gennari Direttore Commerciale Agenda Scenario di riferimento Nuovi modelli di servizio: DESQ::invoice

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO MOBILIARE

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO MOBILIARE REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO MOBILIARE INDICE Art. 1 - Ambito di applicazione Ambito di applicazione 1 TITOLO I PRINCIPI GENERALI Art. 2 - Finalità del processo di gestione del patrimonio

Dettagli

IL RUOLO DEL TESORIERE NEL SUPPORTO ALLA P.A.

IL RUOLO DEL TESORIERE NEL SUPPORTO ALLA P.A. IL RUOLO DEL TESORIERE NEL SUPPORTO ALLA P.A. Claudio Mauro Direttore Centrale Business Genova, 11 Novembre 2010 1 Agenda Scenario Pubblica Amministrazione Locale Ordinativo Informatico Locale Gestione

Dettagli

RIORGANIZZARSI PER CRESCERE CON IL SOFTWARE GESTIONALE

RIORGANIZZARSI PER CRESCERE CON IL SOFTWARE GESTIONALE RIORGANIZZARSI PER CRESCERE CON IL SOFTWARE GESTIONALE Con Passepartout Mexal le aziende possono migliorare in modo significativo l organizzazione e l operatività. Ingest è a fianco delle aziende con servizi

Dettagli

Procedura per la gestione dei Finanziamenti in Pool

Procedura per la gestione dei Finanziamenti in Pool FINPOOL Procedura per la gestione dei Finanziamenti in Pool 1 INTRODUZIONE I finanziamenti in pool o syndicated loans sono finanziamenti in cui le linee di credito o i prestiti vengono concessi da un insieme

Dettagli

Brain Banking Intelligence. Imperium Sistema Decisionale

Brain Banking Intelligence. Imperium Sistema Decisionale Brain Banking Intelligence. Imperium Sistema Decisionale Finanza Aziendale Nella gestione di un impresa poche altre attività sono così delicate e decisive per la sopravvivenza e la capacità di sviluppo

Dettagli

Regolamento Asconfidi Lombardia

Regolamento Asconfidi Lombardia Regolamento Asconfidi Lombardia Il presente Regolamento ha lo scopo di disciplinare i rapporti tra la società Asconfidi Lombardia - in breve Società - ed i Confidi soci in breve Soci - al fine di dare

Dettagli

DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING

DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING Allegato B DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING 1. INTRODUZIONE Il presente allegato ha lo scopo di descrivere gli aspetti del collegamento telematico tra Istituto Cassiere ed Automobile

Dettagli

IL RUOLO DEL DOTTORE COMMERCIALISTA

IL RUOLO DEL DOTTORE COMMERCIALISTA IL RUOLO DEL DOTTORE COMMERCIALISTA IN OTTICA BASILEA 2 DOTT. GABRIELE TROISE - troise@innofin.net 1 PRINCIPI ISPIRATORI DI BASILEA 2 BASILEA 2 E UNA NORMATIVA DIRETTA ALLE BANCHE. FUNZIONE PRECIPUA DELLA

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

-business partner COMPANY PROFILE

-business partner COMPANY PROFILE your -business partner COMPANY PROFILE CHI SIAMO Pc Planet nasce nel 1997 per volontà di un gruppo di professionisti provenienti ognuno da esperienze specifiche nel mondo dell Information Technology. Avvia

Dettagli

I valori distintivi della nostra offerta di BPO:

I valori distintivi della nostra offerta di BPO: Business Process Outsourcing Partner 3M Software è il partner di nuova generazione, per la progettazione e la gestione di attività di Business Process Outsourcing, che offre un servizio completo e professionale.

Dettagli

Servizio. Scambio Documenti Digitali. Alessandro Biasin Evoluzione Ricerca Prodotti alessandro.biasin@constriv.it. 1 Padova 16 Marzo 2006

Servizio. Scambio Documenti Digitali. Alessandro Biasin Evoluzione Ricerca Prodotti alessandro.biasin@constriv.it. 1 Padova 16 Marzo 2006 Servizio 1 Scambio Documenti Digitali Alessandro Biasin Evoluzione Ricerca Prodotti alessandro.biasin@constriv.it 2 EDI (Electronic Data Interchange): È la trasmissione diretta di messaggi commerciali

Dettagli

La strategia di UniCredit nel supporto all Agenda Digitale della PA

La strategia di UniCredit nel supporto all Agenda Digitale della PA La strategia di UniCredit nel supporto all Agenda Digitale della PA I contenuti dell offerta a supporto della Digitalizzazione della PA & Il Pilota con la Regione Veneto Roma, 1 Dicembre 2014 Agenda o

Dettagli

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento DESCRIZIONE PROFILO PROFESSIONALE PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE -IMPIEGATO AMMINISTRATIVO

Dettagli

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni Agenda Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria Consulenza globale Ambiti d intervento Conferma e arricchimento soluzioni 1 Intesa Sanpaolo - Confindustria Piccola Industria Un impegno

Dettagli

Corso di Finanza aziendale

Corso di Finanza aziendale Basilea II Corso di Finanza aziendale Elementi del nuovo accordo di Basilea Basilea II? Si tratta della recente revisione del complesso di norme regolamentari che dal 1988 sono imposte alle banche dalla

Dettagli

Chi siamo. La società. Soluzioni. C-Card è la società del Gruppo Cedacri, costituita per operare nel business delle carte di pagamento.

Chi siamo. La società. Soluzioni. C-Card è la società del Gruppo Cedacri, costituita per operare nel business delle carte di pagamento. Company Profile 3 Chi siamo C-Card è la società del Gruppo Cedacri, costituita per operare nel business delle carte di pagamento. Tramite C-Card il Gruppo Cedacri amplia la sua proposta di servizi per

Dettagli

JOB - Amministrazione del personale. La soluzione Sistemi per il professionista delle paghe.

JOB - Amministrazione del personale. La soluzione Sistemi per il professionista delle paghe. JOB - Amministrazione del personale La soluzione Sistemi per il professionista delle paghe. 1 La soluzione Sistemi per il professionista delle paghe JOB è il risultato delle competenze maturate da Sistemi

Dettagli

Vademecum Accordi di Basilea. Basilea 1 (Accordi in vigore dal 1998)

Vademecum Accordi di Basilea. Basilea 1 (Accordi in vigore dal 1998) Vademecum Accordi di Basilea Basilea 1 (Accordi in vigore dal 1998) Patrimonio di vigilanza per il rischio: 8% dell attivo ponderato [max rischio ponderazione = 100%] Classificazione delle attività rischiose

Dettagli

In momenti di incertezza e di instabilità

In momenti di incertezza e di instabilità LA GESTIONE DELLA TESORERIA ALLA LUCE DELLA CRISI DEI MERCATI FINANZIARI In momenti di incertezza e di instabilità finanziaria il governo dei flussi di tesoreria assume una notevole importanza all interno

Dettagli

Verso il concetto di banca estesa : erogazione del credito ed offerta di servizi alle PMI dopo Basilea 2

Verso il concetto di banca estesa : erogazione del credito ed offerta di servizi alle PMI dopo Basilea 2 IX Convention ABI Basilea 2 e IAS Impresa per la Crescita Roma, 29-30 Novembre Verso il concetto di banca estesa : erogazione del credito ed offerta di servizi alle PMI dopo Basilea 2 Maurizio Bai Financial

Dettagli

Chi siamo 2 Il Noleggio 3 Leasing, Factoring 4 Finanziamenti Finalizzati 5

Chi siamo 2 Il Noleggio 3 Leasing, Factoring 4 Finanziamenti Finalizzati 5 Ser ziari per i rivenditori Westcon Westcon ha costituito una Business Unit nata con l obiettivo di proporre ai propri rivenditori, innovative, così da arricchire vendita. Chi siamo Il Noleggio Leasing,

Dettagli

IFTS Settore Servizi Assicurativi e Finanziari

IFTS Settore Servizi Assicurativi e Finanziari Allegato al documento tecnico IFTS Settore Servizi Assicurativi e Finanziari ELENCO delle FIGURE PROFESSIONALI di RIFERIMENTO N 1 - Tecnico superiore per le operazioni di sportello nel settore dei servizi

Dettagli

C è aria di cambiamento nel mondo dell assistenza sanitaria integrativa!

C è aria di cambiamento nel mondo dell assistenza sanitaria integrativa! C è aria di cambiamento nel mondo dell assistenza sanitaria integrativa! EC CONSULTING Via A. Grandi, 21 20090 Vimodrone (MI) TEL.: 02.27408094 FAX: 02.27409150 e-mail info@ecconsulting.it web www.ecconsulting.it

Dettagli

Nuove soluzioni di Factoring e nuovi rapporti con la Clientela

Nuove soluzioni di Factoring e nuovi rapporti con la Clientela Nuove soluzioni di Factoring e nuovi rapporti con la Clientela Intervento di Antonio De Martini Milano, 16 maggio 2006 Il vantaggio competitivo Principali elementi di soddisfazione: o Velocità e sicurezza

Dettagli

Liliana Fratini Passi Direttore Generale Consorzio CBI

Liliana Fratini Passi Direttore Generale Consorzio CBI Liliana Fratini Passi Direttore Generale Consorzio Il Consorzio - Customer to Business Interaction Infrastruttura di rete Comunità estesa 580 Istituti finanziari Consorziati (compreso Poste e CartaLis)

Dettagli

DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA PRADAC INFORMATICA. L azienda pag. 1. Gli asset strategici pag. 2. L offerta pag. 3

DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA PRADAC INFORMATICA. L azienda pag. 1. Gli asset strategici pag. 2. L offerta pag. 3 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA L azienda pag. 1 Gli asset strategici pag. 2 L offerta pag. 3 Il management Pradac Informatica pag. 5 Scheda di sintesi pag. 6 Contact: Pradac Informatica Via delle

Dettagli

Dario Piovera Responsabile Electronic Banking Direzione Generale Direzione Servizi e Prodotti Transazionali UniCredit Banca d Impresa

Dario Piovera Responsabile Electronic Banking Direzione Generale Direzione Servizi e Prodotti Transazionali UniCredit Banca d Impresa Dario Piovera Responsabile Electronic Banking Direzione Generale Direzione Servizi e Prodotti Transazionali UniCredit Banca d Impresa Milano, 9 febbraio 2005 www.unibanking.it Agenda UniWeb: uno strumento

Dettagli

Progetto FALLCO - MANDATI ELETTRONICI

Progetto FALLCO - MANDATI ELETTRONICI Progetto FALLCO - MANDATI ELETTRONICI Dematerializzazione dell iter autorizzativo ed esecutivo relativo ai mandati di pagamento disposti nell ambito delle procedure concorsuali presso le sezioni fallimentari

Dettagli

La tua attività a portata di mano CONTABILE

La tua attività a portata di mano CONTABILE La tua attività a portata di mano CONTABILE INDICE Target del prodotto Pag. 03 Anagrafica clienti e fornitori Pag. 03 Piano dei conti Pag. 03 Area Contabilità: Pag. 04 Gestione prima nota Pag. 04 Scadenzario

Dettagli

Finanziati e coccolati

Finanziati e coccolati House And Money Il mercato dei finanziamenti Il lungo periodo recessivo ha impattato sul sistema bancario determinando un restringimento delle politiche di credito e quindi una maggiore difficoltà da parte

Dettagli

Consulenza del lavoro. Consulenza aziendale. Consulenza Sindacale. Gestione delle risorse umane. Gestione amministrativa del personale

Consulenza del lavoro. Consulenza aziendale. Consulenza Sindacale. Gestione delle risorse umane. Gestione amministrativa del personale Consulenza del lavoro Consulenza aziendale Consulenza Sindacale Gestione delle risorse umane Gestione amministrativa del personale Pagina 2 di 5 lo studio Fin dalla sua costituzione nel 1979 a Milano,

Dettagli

L utilizzo degli strumenti di e-procurement in sanità nell esperienza dell Agenzia Regionale Centrale Acquisti della Lombardia

L utilizzo degli strumenti di e-procurement in sanità nell esperienza dell Agenzia Regionale Centrale Acquisti della Lombardia L utilizzo degli strumenti di e-procurement in sanità nell esperienza dell Agenzia Regionale Centrale Acquisti della Lombardia A cura di: Andrea Martino, Direttore Generale ARCA Massimiliano Inzerillo,

Dettagli

INSIEME PER L IMPRESA. La forma e la sostanza.

INSIEME PER L IMPRESA. La forma e la sostanza. INSIEME PER L IMPRESA La forma e la sostanza. 2 La cultura d impresa è un patrimonio prezioso come i capitali e le buone consulenze. BANCA D IMPRESA SI NASCE ESPERIENZA, SPECIALIZZAZIONE E ORGANIZZAZIONE

Dettagli

SIGTO - Sistema Informativo Gestione Tour Operator Un software gestionale modulare e integrato. La scelta giusta per fare viaggiare il tuo Business.

SIGTO - Sistema Informativo Gestione Tour Operator Un software gestionale modulare e integrato. La scelta giusta per fare viaggiare il tuo Business. SIGTO - Sistema Informativo Gestione Tour Operator Un software gestionale modulare e integrato. La scelta giusta per fare viaggiare il tuo Business. In un mercato sempre più competitivo e in evoluzione

Dettagli

Fatturazione Elettronica PA Specifiche del Servizio

Fatturazione Elettronica PA Specifiche del Servizio Fatturazione Elettronica PA Specifiche del Servizio Andrea Di Ceglie 25/09/2014 Premessa Data la complessità del processo e la necessità di eseguirlo tramite procedure e canali informatici, il legislatore

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA. La soluzione ad impatto zero per Imprese, PA e Banche

FATTURAZIONE ELETTRONICA. La soluzione ad impatto zero per Imprese, PA e Banche FATTURAZIONE ELETTRONICA La soluzione ad impatto zero per Imprese, PA e Banche FATTURAZIONE ELETTRONICA: LA SOLUZIONE AD IMPATTO ZERO RA Computer propone al mercato la soluzione per la gestione della fattura

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione TECNOLOGIA AL SERVIZIO DELLE IMPRESE Passepartout Mexal è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano

Dettagli

CROSS MARGIN CONTROL Il Presidio della Tecnologia nel Gruppo Borsa Italiana

CROSS MARGIN CONTROL Il Presidio della Tecnologia nel Gruppo Borsa Italiana CROSS MARGIN CONTROL Il Presidio della Tecnologia nel Gruppo Borsa Italiana 2 BIt Systems si inserisce nella catena del valore dei servizi offerti concentrandosi sulle competenze ICT applicate alle esigenze

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO DELLA FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO IN BOLOGNA

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO DELLA FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO IN BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO DELLA FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO IN BOLOGNA Approvato dal Collegio di Indirizzo In data 21 dicembre 2015 AMBITO DI APPLICAZIONE TITOLO I PRINCIPI GENERALI

Dettagli

Versione 2.0. PROGETTO ESECUTIVO Giugno 2011

Versione 2.0. PROGETTO ESECUTIVO Giugno 2011 Versione 2.0 PROGETTO ESECUTIVO Giugno 2011 Qualsiasi ipotesi di crescita e di sviluppo non può prescindere dal considerare il valore del capitale umano. Ormai ogni ricerca in merito, sottolinea che la

Dettagli

CRM per il marketing associativo

CRM per il marketing associativo CRM per il marketing associativo Gestire le relazioni e i servizi per gli associati Premessa Il successo di un associazione di rappresentanza dipende dalla capacità di costituire una rete efficace di servizi

Dettagli

Innovazione e Creazione di Valore nei Servizi Banca Impresa P.A.

Innovazione e Creazione di Valore nei Servizi Banca Impresa P.A. Innovazione e Creazione di Valore nei Servizi Banca Impresa P.A. Arnaldo Cis, Direttore Commerciale Istituto Centrale delle Banche Popolari Roma, 02 dicembre 2010 Il Gruppo ICBPI oggi G O V E R N A N C

Dettagli

ALLEGATO 1 FIGURE PROFESSIONALI DI FILIALE

ALLEGATO 1 FIGURE PROFESSIONALI DI FILIALE ALLEGATO 1 FIGURE PROFESSIONALI DI FILIALE INDICE Direttore di Filiale... 3 Modulo Famiglie... 4 Coordinatore Famiglie... 4 Assistente alla Clientela... 5 Gestore Famiglie... 6 Ausiliario... 7 Modulo Personal

Dettagli

IL PROGETTO PCT PER LE ESECUZIONI E I FALLIMENTI

IL PROGETTO PCT PER LE ESECUZIONI E I FALLIMENTI Direzione Generale Sistemi Informativi Automatizzati PER LE ESECUZIONI E I FALLIMENTI Il piano di e-government della giustizia civile prevede la realizzazione e la diffusione entro il 2010 del Processo

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO INDICE Art. 1 Ambito di applicazione TITOLO I PRINCIPI GENERALI Art. 2 Finalità del processo di gestione del patrimonio Art. 3 Fondo stabilizzazione erogazioni

Dettagli

Attila getting leadership

Attila getting leadership Attila Il gestionale operativo disegnato per le piccole e medie imprese - Vilcor Multimedia srl, tutti i diritti riservati Introduzione Attila è una piattaforma gestionale che integra strumenti di marketing

Dettagli

Finanziamento Immobiliare Finanziamenti strutturati, leasing, mezzanine e NPL

Finanziamento Immobiliare Finanziamenti strutturati, leasing, mezzanine e NPL Finanziamento Immobiliare Finanziamenti strutturati, leasing, mezzanine e NPL Giacomo Morri Antonio Mazza Capitolo 6 GLI ACCORDI DI BASILEA E I FINANZIAMENTI IMMOBILIARI STRUTTURATI Il Nuovo Accordo Obiettivi

Dettagli

Regione Liguria. Vademecum BASILEA 2. In collaborazione con

Regione Liguria. Vademecum BASILEA 2. In collaborazione con Regione Liguria Vademecum BASILEA 2 In collaborazione con BASILEA2: RISCHIO O OPPORTUNITÀ IL NUOVO ACCORDO DI BASILEA SUL CAPITALE A GARANZIA DELLA SOLVIBILITÀ DEL SISTEMA BANCARIO INTERNAZIONALE I TRE

Dettagli

I MINIBOND NUOVI STRUMENTI FINANZIARI PER LO SVILUPPO DELLE PMI

I MINIBOND NUOVI STRUMENTI FINANZIARI PER LO SVILUPPO DELLE PMI I MINIBOND NUOVI STRUMENTI FINANZIARI PER LO SVILUPPO DELLE PMI Indice Premessa situazione del mercato creditizio Contesto Normativo Minibond Cosa sono Vantaggi svantaggi Il mercato dei minibond Processo

Dettagli

RAFFORZATE SOLIDITA PATRIMONIALE E LIQUIDITA ; LA GESTIONE OPERATIVA TRAINA LA REDDITIVITA (+23%): UTILE NETTO 2013: 150 MILIONI

RAFFORZATE SOLIDITA PATRIMONIALE E LIQUIDITA ; LA GESTIONE OPERATIVA TRAINA LA REDDITIVITA (+23%): UTILE NETTO 2013: 150 MILIONI RAFFORZATE SOLIDITA PATRIMONIALE E LIQUIDITA ; LA GESTIONE OPERATIVA TRAINA LA REDDITIVITA (+23%): UTILE NETTO 2013: 150 MILIONI In un contesto ancora debole, il esprime una redditività in crescita continuando

Dettagli

Le Operazioni di Impiego: ISTRUTTORIA DI FIDO E VALUTAZIONE DELLE GARANZIE. Università degli Studi di Teramo - Prof.

Le Operazioni di Impiego: ISTRUTTORIA DI FIDO E VALUTAZIONE DELLE GARANZIE. Università degli Studi di Teramo - Prof. ISTRUTTORIA DI FIDO E VALUTAZIONE DELLE GARANZIE 1 Ogni operazione di prestito concessa dalle banche a favore del soggetto che ne ha fatto richiesta prevede due FASI PRELIMINARI alla stipula del contratto

Dettagli

Soluzione applicativa integrata a: KING STUDIO KING BILANCI Prodotti KING PER LE AZIENDE. www.datalog.it

Soluzione applicativa integrata a: KING STUDIO KING BILANCI Prodotti KING PER LE AZIENDE. www.datalog.it Soluzione applicativa integrata a: KING STUDIO KING BILANCI Prodotti KING PER LE AZIENDE SUITE COMPLETA PER LE DICHIARAZIONI FISCALI IL SISTEMA PER LA GESTIONE, EFFICIENTE ED EFFICACE, DI TUTTE LE DICHIARAZIONI

Dettagli

Il cliente al centro, fai crescere la tua azienda

Il cliente al centro, fai crescere la tua azienda Il cliente al centro, fai crescere la tua azienda GESTIONE CLIENTE Un unico contenitore sempre aggiornato e sempre disponibile: tutte le informazioni sui tuoi clienti sempre a portata di click INTEGRAZIONE

Dettagli

Per informazioni rivolgersi allo Studio:

Per informazioni rivolgersi allo Studio: Lo Studio, notificando direttamente via e-mail o sms l avvenuta pubblicazione di news, circolari, prontuari, scadenzari, dà la possibilità all azienda di visualizzare immediatamente ed in qualsiasi luogo,

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

SOLUZIONE ICT: SOFTWARE GESTIONALE INTRODUZIONE SINTESI DEL CASO AZIENDALE

SOLUZIONE ICT: SOFTWARE GESTIONALE INTRODUZIONE SINTESI DEL CASO AZIENDALE SOLUZIONE ICT: SOFTWARE GESTIONALE INTRODUZIONE Non vi è dubbio che nello scenario economico attuale per incrementare il proprio vantaggio competitivo sia importante focalizzare l attenzione sugli aspetti

Dettagli