1. CORRENTE CONTINUA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1. CORRENTE CONTINUA"

Transcript

1 . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi sn gli elettrni. Se un atm perde un elettrne diventa un ine psitiv; se acquista un elettrne diventa un ine negativ. Tutti gli atmi tendn ad assumere l ttett cmplet, ssia ad avere tt elettrni sull rbita più esterna. Se sull rbita più esterna vi sn da a elettrni, ha la tendenza a perdere elettrni, ssia ha bassa energia di estrazine e alta energia di cattura. Tali elementi sn detti cnduttri metallici; a temperatura ambiente il metall ha energia sufficiente a svinclare un elettrne dall rbita più esternategli atmi, elettrni che sn liberi di muversi all intern del cnduttre: permettn la cnduzine della crrente. Se sull rbita più esterna vi sn quattr elettrni, la tendenza a perdere acquisire elettrni è uguale. Tali elementi vengn detti semicnduttri. Se sull rbita più esterna vi sn da 5 a 7 elettrni l atm ha la tendenza ad acquistare elettrni, ssia ha bassa energia di cattura e alta energia di estrazine. Tali elementi sn detti islanti; nn vi sn al lr intern cariche libere; pertant, nn permettn la cnduzine della crrente elettrica. Se ad un cnduttre si applica una differenza di ptenziale, tramite un generatre elettric, gli elettrni fluirann dal ptenziale più alt a quell più bass, prducend un fluss cntinu di cariche attravers il cnduttre, dett crrente elettrica. e G

2 Si definisce crrente elettrica la quantità di carica che attraversa la sezine del cnduttre nell unità di temp e viene misurata in Ampère (A), in frmula: Q ulmb ; Ampère ; A t sec nd s.. Generatre elettric. Utilizzatre. ircuit elementare Si definisce generatre elettric un dispsitiv in grad di mantenere ai sui estremi una differenza di ptenziale ed ergare crrente. G La differenza di ptenziale viene prdtta spstand gli elettrni da un mrsett all altr. n breve, ad un mrsett si ha un accumul di cariche psitive (ptenziale psitiv) e all altr un accumul di cariche negative (ptenziale negativ): agli estremi del generatre si avrà una differenza di ptenziale e l spstament di carica termina allrché il valre della differenza di ptenziale ha raggiunt il valre nminale del generatre (il valre massim pssibile). Per prdurre l spstament di carica tra i mrsetti è necessari cmpiere un lavr pari a L Q dve Q è la quantità di carica spstata stt la differenza di ptenziale. Per utilizzatre si intende un qualunque dispsitiv in grad di trasfrmare energia elettrica in altra frma di energia (resistenza, frn elettric, radi, televisine, lampadina, ecc.). Se si cllega un utilizzatre ad un generatre, stt l azine della differenza di ptenziale, le cariche fluirann da un mrsett all altr attravers l utilizzatre, che trasfrma l energia Q in altra frma (calre, luce, sun, immagini, ecc.). G utilizzatre l generatre, a sua vlta, cmpie un lavr sulle cariche che hann attraversat l utilizzatre trasprtandle, al su intern, da un mrsett all altr. l generatre, pertant, frnisce energia; l utilizzatre assrbe energia. La ptenza è l energia ergata (generatre) assrbita (utilizzatre) nell unità di temp:

3 P L t Q t La ptenza, in qualunque cas, si calcla cme prdtt di ed (tensine per crrente) e si misura in Watt (W). l circuit appena vist viene dett circuit elementare... Definizini sui circuiti. principi di Kirchhff. Bipli in serie e in parallel Si definisce bipl un element circuitale a due terminali. Un bipl può essere attiv passiv. Un bipl si definisce attiv se è in grad di ergare ptenza, ssia energia (generatre). Un bipl si definisce passiv se assrbe energia (resistenza, cndensatre, induttanza). llegand più bipli assieme si ttiene un circuit elettric. A B D F - Nd: si definisce nd un punt del circuit in cui cnvergn tre più elementi circuitali. Nel circuit di figura ci sn ndi: A; B e ; D e e F. punti B, e i punti D,, F sn tra lr direttamente cllegati, ssia sn indistinguibili e cstituiscn un unic e sl nd. Di particlare interesse è il numer dei ndi indipendenti. Se n è il numer dei ndi, il numer dei ndi indipendenti e (n ). Nel circuit di figura vi sn ndi indipendenti. - am: si definisce ram un tratt di circuit che unisce due ndi. Nel circuit di figura vi sn 6 rami: r ram AD (,,); r ram AD (, 5); r ram AB (6); r ram B (7); r 5 ram F (8); r 6 ram F (9, 0). l numer delle crrenti in un circuit e uguale al numer dei rami. - Maglia: si definisce maglia un tratt di circuit che parte da un nd e si chiude sull stess nd. Ad esempi AA (,,,, 5); AA (, 5, 6, 7); AA (,,, 6, 9, 0); BB (7, 8); BB (7, 9, 0); BB (6,,,, 7, ); ecc.. Quell che interessa cnscere è il numer delle maglie indipendenti, che si calcla cme m r (n ), dve m numer dei rami; n numer dei ndi indipendenti. n gni ram vi può essere una ed una sla crrente, tante cariche entran da un estrem, altrettante cariche escn dall altr estrem. principi di Kirchhff n un nd, la smma delle crrenti entranti è uguale alla smma delle crrenti uscenti:

4 e u Altra dicitura: in un nd, la smma algebrica delle crrenti è uguale a zer: 0 Si parla di smma algebrica quand le quantità da smmare hann il segn. nvenzinalmente si prendn psitive le crrenti entranti, negative quelle uscenti. Ad esempi, nel circuit di figura si ha: nd A: ppure nd B,: ppure nd D,, F: ppure Bipli in serie: due più bipli si dicn in serie se stann sull stess ram. Bipli in parallel: due più bipli si dicn in parallel se sn cllegati agli stessi due ndi. ami in parallel: due più rami sn in parallel se sn cllegati agli stessi due ndi. Ad esempi, nel circuit di figura Sn in serie i bipli,, ;, 5; 9, 0. Sn in parallel i bipli 7, 8. Sn in parallel i rami (,, ) e (, 5); 7 e 8 e (9, 0). bipli 6 e 7; 8 e 0; 8 e 9 nn sn né in serie né in parallel. Bipli in serie, piché stann sull stess ram, sn attraversati dalla stessa crrente. Bipli in parallel, piché sn cllegati agli stessi ndi, hann ai lr capi la stessa differenza di ptenziale... Legge di Ohm e resistenza La legge di Ohm lega, matematicamente, la differenza di ptenziale tra due punti, la crrente che entra da un dei punti ed esce dall altr e la resistenza che c è cmplessivamente tra i due punti. n frmula: Tale legge, nte due delle grandezze, cnsente di calclare la terza in funzine delle altre due.

5 l valre di resistenza dà la misura dell ppsizine del bipl al passaggi della crrente; un piccl valre implica scarsa ppsizine al passaggi della crrente, un alt valre grande ppsizine al passaggi della crrente. L unità di misura della resistenza è l Ω (hm).... esistenze in serie Due più resistenze sn in serie se stann sull stess ram. Piché in gni ram può circlare una sla crrente, le resistenze in serie sn attraversate dalla stessa crrente. La differenza di ptenziale ai capi di gni resistenza si calcla applicand la legge di Ohm ad gni resistenza: ; ; ; Prprietà delle resistenze in serie - esistenze in serie sn attraversate dalla stessa crrente; - esistenze in serie si ripartiscn la tensine applicata in md direttamente prprzinale al valre di resistenza. Se si applica la legge di Ohm ai capi della serie, si ha: eq l intera serie equivale, vista dal generatre, ad una sla resistenza detta resistenza equivalente. Per esplicitare il legame esistente tra,,, si utilizza l equazine in eq cui al pst delle tensini,, si sstituisce il lr equivalente secnd la legge di Ohm: eq eq La resistenza equivalente di due più resistenze in serie è uguale alla smma delle resistenze. 5

6 sempi 0 ; KΩ ; 5KΩ ; KΩ islvere un circuit significa calclare tutte le differenze di ptenziale e tutte le crrenti. Per rislvere il circuit si deve utilizzare la legge di Ohm. Gli unici due punti del circuit dei quali pssiam cnscere due delle grandezze tra,, sn gli estremi della serie: è nta la differenza di ptenziale e si può calclare la resistenza cmplessiva tra tali punti. eq Ω 0KΩ Si può, quindi, calclare la crrente che entra da un estrem della serie ed esce dall altr: eq A ma È ra pssibile calclare le differenze di ptenziale,, : l rapprt Ω può essere riguardat nn sl cme crrente, ma cme numer di vlt che vann a cadere su gni hm di resistenza, ssia cme un rapprt di partizine tra i vlt applicati alla serie e il valre dell intera serie. Nel cas dell esempi, si ha: Ω Su gni hm di resistenza si ripartirà 0 di tensine. Nt il rapprt di partizine, per calclare le differenze di ptenziale sulle resistenze della serie è sufficiente mltiplicare il valre del rapprt di partizine per il valre di resistenza che vi è tra i punti di cui si vule cnscere la differenza di ptenziale. 6

7 AB A B BD D D AB La regla di partizine cnsente di calclare le differenze di ptenziale in una serie direttamente senza dvere calclare preventivamente la crrente.... esistenze in parallel Due più resistenze si dicn in parallel quand sn cllegate agli stessi due ndi. La crrente entrante nella serie si ripartisce nelle tre resistenze nelle crrenti,, e, per il principi di Kirchhff, si ha: Piché le resistenze sn cllegate agli stessi punti, ai lr estremi vi è la stessa differenza di ptenziale. applicand la legge di Ohm ai lr estremi, si calclan le tre crrenti: ; ; Prprietà delle resistenze in parallel - esistenze in parallel hann ai lr capi la stessa differenza di ptenziale; - esistenze in parallel si ripartiscn la crrente entrante nel parallel in md inversamente prprzinale al valre di resistenza. Se si applica la legge di Ohm ai capi dell inter parallel, si ha: eq 7

8 L inter parallel equivale ad una sla resistenza detta resistenza equivalente. Per esplicitare il legame tra,,, si utilizza l equazine in cui al pst eq delle crrenti si sstituisce il lr equivalente secnd la legge di Ohm: eq eq eq La resistenza equivalente di due più resistenze in parallel è uguale all invers della smma degli inversi le resistenze. Nel cas in cui le resistenze in parallel sn sl due, si può usare, per calclare la resistenza equivalente, una frmula più cmda: eq Nel cas di N resistenze uguali in parallel, si ha: eq N... N sempi eq ; KΩ ; KΩ ; KΩ 0 0 KΩ 0,9KΩ eq 0 0 A ma 6 0 A 6mA 0 0 A ma 0 0 A ma A ma 8

9 .5. isluzine di circuiti resistivi cn un sl generatre islvere un circuit significa calclare tutte le tensini e le crrenti del circuit. Dat il circuit di figura, si esegun i n successine i seguenti punti: ; KΩ ; KΩ. Si segnan le crrenti e si nta che gli unici due punti tra i quali si può applicare la legge di Ohm sn quelli agli estremi del generatre, dei quali cnsciam il valre della tensine e pssiam calclare il valre della resistenza equivalente.. si disegnan i circuiti ridtti, calcland, di vlta in vlta, la resistenza equivalente delle resistenze che sn in serie in parallel, sstituendla alla serie al parallel nel circuit ridtt. a. Prim circuit ridtt e sn in serie 0 0 6KΩ 6 e 7 sn in serie KΩ 6 7 Si disegna il circuit ridtt e le crrenti. Al pst delle serie - e 6-7 si sstituiscn, rispettivamente, le resistenze e 67. 9

10 b. Secnd circuit ridtt 5 e 67 sn in parallel ,KΩ Si disegna il circuit ridtt e le crrenti. Al pst del parallel si sstituisce la resistenza c. Terz circuit ridtt e 57 sn in serie 7 0, 0,KΩ Si disegna il circuit ridtt e le crrenti. Al pst della serie - si sstituisce la resistenza 7. d. Quart circuit ridtt 0

11 e sn in parallel , 0,5KΩ 6 0, Si disegna il circuit ridtt e le crrenti. Al pst del parallel 7. e. Quint circuit ridtt - 7 si sstituisce la resistenza, 7 e 8 sn in serie eq 0, ,5KΩ Si disegna il circuit ridtt e le crrenti. Al pst della serie si sstituisce la resistenza. eq 8 f. Si inizia dall ultim circuit ridtt: di tale circuit si calclan tutte le crrenti e le tensini incgnite. Si passa, pi, al precedente e, di nuv, si calclan le crrenti e le tensini incgnite. Si passa al precedente e si ripete fin ad arrivare al circuit riginari g. ircuit ridtt 5: È incgnita la crrente :,5 0 8 h. ircuit ridtt : Sn incgnite le tensini,,05ma 7 7, : 8 0,05 0, ,05 0 5, ,5 0,05 0,57 i. ircuit ridtt : Sn incgnite le crrenti e :

12 ,57 7,57 0,595mA 0,8mA 6 0, 0 j. ircuit ridtt : Sn incgnite le tensini e : 0 0,8 0, , 0 0,8 0,9 k. ircuit ridtt : Sn incgnite le crrenti 5 e 6 : 5,9 67,9,57 0,86mA 6 0,mA l. ircuit riginale: Sn incgnite le tensini. :, 6 e7 : ,595 0, , 0 0,68 0 0,595 0, , 0,96 m. iassumend,05ma ; 0,595mA ; 0,8mA ; 5 0,86mA ; 6 0,mA ;,8;,9;,6; 5,9; 6 0,68; 7,96; 8 l circuit è rislt: sn nte tutte le tensini e le crrenti.,8 5,6.6. islvere i seguenti circuiti resistivi cn un generatre.6.. sercizi quasi svlt ; KΩ ; KΩ

13 - Si segnan le crrenti - Si disegnan i circuiti equivalenti ircuit ridtt ircuit ridtt ircuit ridtt ircuit ridtt ircuit ridtt 5 - alcl delle resistenze equivalenti ; ; ; eq ircuit ridtt ircuit ridtt ; ; 8 8

14 - ircuit ridtt ; ircuit ridtt ; ; ircuit ridtt 5 ; ircuit iniziale ; 5 5 ispste 8,6KΩ ;,95mA ; 0,908mA ; 0,8mA ; 8 0,6mA ;,79 ;,6 ; 0,968 ; 0, ; 5 6 0,76 ; 7,96 ; 8 6 5,58 0,mA 0,0,8.6.. sercizi facilitat ircuiti equivalenti ; KΩ ; KΩ

15 ispste 6,9KΩ ;,6mA ; 0,58mA ;,65mA ; 0,8mA ; 5 8 0,7mA ; 8,79mA ;, ;,7 ; sercizi 0,7 ; 7,88 ; 8 6 6,95 0,mA 0,96 ispste ; KΩ ; KΩ,6KΩ ; ma ;,ma ; 0,67mA ; 6 0,67mA ; ; 8,57 ;, ; 5,68 ; 6, ; 7,68 ; 8 5, 8 5

16 .7. rt circuit e circuit apert Si cnsideri il circuit di figura. Figura ; KΩ ; KΩ isluzine del circuit KΩ ;,5KΩ 0 6 0, ,6mA 0,6 0, ;,5 0,6 0, 5 5 0,6 0 6,, ;,ma 0, 0,mA ; 0 0, 0, , 0 0,8 Se viene mdificata la dispsizine delle resistenze il valre anche di una sla resistenza, cambian i valri delle tensini e delle crrenti. 6

17 rt circuit Se nel circuit di Figura diminuiam il valre della resistenza aumenta la crrente e diminuisce la tensine. Si può diminuire il valre della resistenza fin a raggiungere il valre zer; in tale cas, i punti A e B risulterann direttamente cllegati tra lr, ssia tra i due punti di ha un crt circuit. l circuit di fig. si trasfrma nel seguente. Figura La crrente (crrente di crt circuit) che circla tra i punti A e B è il massim valre di crrente ttenibile tra tali punti; la differenza di ptenziale tra i punti A e B è uguale a zer, essend i due punti direttamente cllegati tra lr (la legge di Ohm applicata tra tali punti dà AB 0 0 ). isulta uguale a zer anche la differenza di ptenziale di tutti i rami del circuit direttamente cllegati ai punti A e B, ssia in parallel a tali punti; pertant, per la legge di Ohm, sarà nulla, in tali rami, anche la crrente. Se in un ram è nulla sia la crrente sia la tensine, tale ram diventa ininfluente per il circuit e può essere cnsiderat elettricamente scllegat (ssia cme se nn fsse presente nel circuit). Si dice che tra due punti di un circuit vi è un crt circuit quand i due punti sn direttamente cllegati tra lr. Le caratteristiche di un crt circuit sn: a. rrente massima: b. Tensine nulla: AB 0 c. Tutti i rami in parallel al crt circuit risultan elettricamente scllegati (ssia cme se nn ci fsser) Tenend presenti queste prprietà, il circuit di Figura si riduce al seguente: 7

18 0 0 5 ma ma è il massim valre di crrente ttenibile tra i punti A e B. nfrntare cl valre del circuit di fig. (,ma ). ircuit apert Se, nel circuit di fig., si fa aumentare il valre della resistenza, diminuisce il valre della crrente e aumenta il valre della tensine. Si può aumentare il valre della resistenza fin a valri infinitamente grandi, per i quali la crrente risulterà infinitamente piccla, ssia uguale a zer. Tale cndizine equivale a tgliere la resistenza dal circuit lasciand i punti e D scllegati. Se due punti di un circuit, che stann sull stess ram, sn tra lr scllegati, si dice che tra tali punti si ha un circuit apert. l circuit di fig. si trasfrma nel seguente: Figura n un circuit apert nn può circlare crrente; di cnseguenza, nella resistenza si ha crrente nulla e (per la legge di Ohm 0 0 ) tensine nulla. n tali cndizini, la resistenza risulta elettricamente scllegata (ssia cme se nn fsse presente nel circuit). Osservand la fig., il punt è equiptenziale all estrem superire della resistenza ; il punt D, essend nulla la differenza di ptenziale ai capi della resistenza, è equiptenziale all estrem inferire della resistenza. La differenza di ptenziale tra i punti e D cincide, pertant, cn la differenza di ptenziale che si ha agli estremi della resistenza di ptenziale che si può avere tra i punti e D. ca ed è la massima differenza Si dice che tra due punti di un circuit (che stann sull stess ram) vi è un circuit apert quand i due punti sn fra lr scllegati. Le caratteristiche di un circuit apert sn: a. Tensine massima: ca b. rrente nulla: 0 c. Tutti i bipli che stann sull stess ram del circuit apert risultan elettricamente scllegati. 8

19 l circuit di fig. si riduce al seguente: 0 ca he è il massim valre di tensine ttenibile tra i punti e D. cnfrntare cl valre circuit di fig. (,6 ). del.8. Generatri ideali l generatre reale è un dispsitiv in grad di mantenere una differenza di ptenziale ai sui mrsetti ed ergare crrente, ssia frnire energia. Generatre ideale di tensine: si definisce generatre ideale di tensine un generatre in grad di mantenere ai sui estremi la stessa differenza di ptenziale qualunque sia la crrente ergata. Simbl elettric del generatre ideale di tensine Generatre ideale di crrente: si definisce generatre ideale di crrente un generatre in grad di ergare la stessa crrente qualunque sia la differenza di ptenziale ai cui capi. Simbl elettric del generatre ideale di crrente 9

20 .9. Schematizzazine di un generatre reale cme generatre di tensine e cme generatre di crrente. Principi del generatre equivalente in un generatre reale, all aumentare della crrente ergata diminuisce la differenza di ptenziale ai sui mrsetti. Tale cmprtament può essere schematizzat utilizzand i generatri ideali, tenend cnt delle variazini della sua frza elettrmtrice al variare della crrente mediante un pprtun valre di resistenza. Si può schematizzare un generatre reale cme generatre di tensine generatre di crrente. G.T. f.e.m L G f.e.m L G.. f.e.m L Un generatre reale si cmprta cme un generatre ideale di tensine sl quand i sui mrsetti sn aperti; cme un generatre ideale di crrente sl quand i sui mrsetti sn in crt circuit. Tenend cnt di ciò, pssiam definire e calclare la f.e.m. del generatre ideale di tensine 0 cme la tensine a vut tra i mrsetti del generatre reale; pssiam definire la crrente ergata dal generatre ideale di crrente 0 cme crrente di crt circuit tra i mrsetti del generatre reale. G G Per definire la resistenza 0 tensine deve circlare la crrente di crt circuit basta ntare che se si crtcircuitan i mrsetti del generatre di 0. G O O O La resistenza si calcla cme rapprt tra la tensine a vut e la crrente di crt circuit del generatre reale. Analgamente, se si aprn i mrsetti del generatre di crrente, tra tali mrsetti dvrà esserci la tensine a vut 0. 0

21 G O O O Le due schematizzazini sn esattamente equivalenti e si può passare dall una all altra utilizzand la relazine. O O O iassumend Un generatre reale è schematizzabile cme generatre di tensine cme generatre di crrente. La f.e.m. del generatre ideale di tensine è la tensine a vut del generatre reale; la crrente ergata dal generatre ideale di crrente 0 0 è la crrente di crt circuit del generatre reale; la resistenza, psta in serie al generatre ideale di tensine e in parallel al generatre ideale di crrente 0, si calcla cme rapprt tra la tensine a vut 0 e la crrente di crt circuit del generatre reale. Si è definit un generatre reale cme dispsitiv in grad di mantenere ai sui mrsetti una differenza di ptenziale ed ergare crrente, ssia ergare ptenza. Se, in un circuit, si cnsideran i puntici è cllegat un utilizzatre (resistenza) un ram, tali punti, piché tra essi vi è una differenza di ptenziale e viene ergata crrente (ssia viene ergata ptenza all utilizzatre al ram), si cmprtan cme mrsetti di un generatre reale. Pertant, l inter circuit, vist dai capi di un utilizzatre di un ram, può essere schematizzat cme generatre di tensine generatre di crrente. A L L L A G.T. circuit L L L B A B G.. L L L si calcla cme rapprt tra la tensine a vut 0 e la crrente di crt circuit 0 è la tensine a vut tra i due punti A e B, è la crrente di crt circuit tra i punti A e B, B. A A circuit circuit O O O B B

22 iassumend l circuit vist dai capi di un utilizzatre di un ram è equivalente ad un generatre di tensine ad un generatre di crrente. La f.e.m. del generatre ideale di tensine è la tensine a vut tra i due punti cnsiderati; la crrente 0 0 del generatre ideale di crrente è la crrente di crt circuit tra i due punti; si calcla cme rapprt tra la tensine a vut e la crrente di crt circuit Quant su dett viene definit principi del generatre equivalente sempi Dp avere rislt il circuit di figura, applicare tra i punti A e B il principi del generatre equivalente. isluzine del circuit 5 ;,KΩ ;,KΩ, 0, 0, 0, 0,KΩ ; Ω,K, 0, 0, 0, 0, 0, 0, , 0,8 0,7,8mA

23 5, 0,8 0, , 0,8 0 5,6,7,7,9mA ; 0,99mA, 0, 0,7,7,9mA ; 0,99mA, 0, 0 Si applica il principi del generatre equivalente tra i punti A e B alcl di 0 alcl di 0, 0 5,8, 0, 0, 0 5, 0, 0 5,mA alcl di 0 5,8,7KΩ, 0

24 Si calcla, per i due circuiti equivalenti ttenuti, la tensine e la crrente e si cnfrntan i valri cn quelli già calclati. 5,8, 7 0, 0,9mA, 0,9 0,8 0,7 0,7 0, 0, 0 0,96KΩ 0, 96 0, 0,7 0,7,9mA, 0 valri cincidn cn quelli già calclati. L utilità di questa rappresentazine si apprezza in tutti quei casi in cui un circuit cambia, ripetitivamente, il valre di una sla resistenza e quell che interessa cnscere è la tensine e la crrente in tale resistenza.

25 sercizi da svlgere Dp avere rislt il circuit, applicare il principi del generatre equivalente tra i punti A e B, e D, e F. dei circuiti equivalenti ttenuti, calclare la crrente e la tensine per, rispettivamente, le resistenze,,. 5 ; KΩ 5 KΩ ; KΩ ispste,5ma ; 0,6mA ;,ma ; 0,7mA ; 5,86mA, ;, ; 5 7,5 punti AB :,7 ;,5mA ;,5KΩ punti D :, ;,ma ;,KΩ punti F : ;,7mA ;,5KΩ.0. Terema di Thèvenin e terema di Nrtn teremi di Thèvenin e di Nrtn sn analghi al principi del generatre equivalente. l terema di Thèvenin schematizza il circuit, vist da un utilizzatre da un ram, cme generatre di tensine: il terema di Nrtn l schematizza cme generatre di crrente. A L A Thèvenin L L circuit L L L B A B Nrtn L L L B 5

26 Terema di Thèvenin Dat un circuit cmunque cmpless, purché lineare, vist dai capi di un utilizzatre di un ram, può essere schematizzat cme generatre di tensine. La f.e.m. del generatre ideale di tensine è la tensine a vut tra i due punti cnsiderati. La resistenza equivalente 0, psta in serie al generatre ideale di tensine, è la resistenza vista tra i due punti a vut una vlta crtcircuitati i generatri di tensine e aperti quelli di crrente. Terema di Nrtn Dat un circuit cmunque cmpless, purché lineare, vist dai capi di un utilizzatre di un ram, può essere schematizzat cme generatre di crrente. La crrente del generatre ideale di crrente è la crrente di crt circuit tra i due punti cnsiderati. La resistenza equivalente 0, psta in serie al generatre ideale di tensine, è la resistenza vista tra i due punti a vut una vlta crtcircuitati i generatri di tensine e aperti quelli di crrente sempi 0 0 alcl di 0 dell esempi precedente secnd Thèvenin e Nrtn. 5 ;,KΩ ;,KΩ Si ridisegna il circuit mettend la resistenza, lasciand i due punti A e B aperti, e crtcircuitand il generatre di tensine (ssia sstituendgli un crt circuit). ist dai punti A e B si può ridisegnare il circuit nel seguente md: 6

27 Da tale circuit risulta evidente che il parallel di e è in serie cn, e tale ram è in parallel ad. 5, 0, 0,KΩ ; 5 5, 0, 0,5KΩ, 0, 0 5, 0,5 0,7KΩ valre identic al precedente., 0, sercizi da svlgere Trvare la resistenza equivalente, secnd Thèvenin e Nrtn dell esercizi di paragraf ; KΩ ; KΩ ; KΩ ispste punti AB :,5KΩ ; punti D :,KΩ ; punti F :,5KΩ 7

28 . SOLUZON D UT LNA ON PÙ GNATO.. principi di Kirchhff l secnd principi di Kirchhff si applica alle maglie. n una maglia, una vlta scelt il vers di percrrenza, la smma algebrica delle frze elettrmtrici (f.e.m.) è uguale alla smma algebrica delle cadute di tensine (c.d.t.). Si prendn psitive le f.e.m. se il vers di percrrenza le attraversa dal mrsett negativ a quell psitiv, negative se viceversa (se le attraversa dal al ). Si prendn psitive le c.d.t. se il vers della crrente è cncrde cn quell di percrrenza, negative se viceversa. Ad esempi : ; : ; :.. isluzine di un circuit cn più generatri Un qualunque circuit lineare può essere rislt applicand i due principi di Kirchhff. Se in un circuit sn nte le crrenti, le differenze di ptenziale si calclan applicand la legge di Ohm ai capi di gni resistenza. n un circuit vi sn tante crrenti quanti sn i rami r. per ptere determinare il valre delle crrenti ccrrn, quindi, r equazini linearmente indipendenti, che espriman dei legami tra le crrenti incgnite. Tali equazini si ttengn applicand i principi di Kirchhff. n un circuit si pssn scrivere n equazini linearmente indipendenti ai ndi (infatti, se n è il numer dei ndi, i ndi indipendenti sn n ) ed m r (n ) equazini linearmente indipendenti alle maglie (infatti, se r è il numer dei rami ed n il numer dei ndi, m r (n ) è il numer delle maglie indipendenti). n ttale, applicand i principi di Kirchhff, si pssn scrivere n m n r (n ) r equazini linearmente indipendenti: 8

29 - n equazini ai ndi - m r (n ) equazini alle maglie mettend a sistema tali equazini, si ttiene un sistema di r equazini in r incgnite, la cui sluzine sn i valri delle crrenti. Nel circuit, i versi delle crrenti pssn essere scelti arbitrariamente. Se, rislvend il sistema, una delle crrenti risulta negativa significa che il vers scelt per essa nn è quell effettiv ma quell ppst. Dp la risluzine è sufficiente cambiare vers e segn alle crrenti negative sempi A B Ω Ω K ; K ; ; 8 Nel circuit vi sn n ndi e r 5 rami; quindi, 5 crrenti incgnite. ndi indipendenti sn n ; le maglie indipendenti sn m r (n ) 5. Si scrivn equazini ai ndi e equazini alle maglie. Si scelgn i ndi A e B e le maglie AA, ABA, BB: B : : A : AA : ABA : BB Si mettn a sistema queste 5 equazini: ( ) ( ) 9

30 Si sstituiscn i valri delle resistenze e delle frze elettrmtrici e si rislve il sistema cstituit dalle ultime equazini ( ) Si smman membr a membr le prime due equazini: Si sstituisce al pst di nella terza equazine, la si mette a sistema cn la secnda e si smma membr a membr: ,mA,mA il segn men sta ad indicare che il vers scelt per è ppst a quell effettiv dall equazine ( ) si calcla : (, 0 ) 0,mA anche il vers scelt per Si calclan e : è ppst a quell effettiv. (, 0 ) ( 0, 0 ) ma 0, 0,mA iassumend ma ;,ma ; 0,mA ;,ma ; Si calclan le cadute di tensine:,ma 0

31 0, 0,67 0, 0,67 ; 0 0, 0, ; 0, 0 9,... sercizi da svlgere islvere i seguenti circuiti applicand i principi di Kirchhff. sercizi parzialmente rislt 8 ; ; KΩ ; KΩ i sn 5 rami, ndi indipendenti e maglie indipendenti. Si scrivn equazini ai ndi A e B e equazini alle maglie AA, ABA, BB: A : B : 5 AA : ABA : 0 55 BB : 55 ispste ma ;,5mA ; 0,5mA ;,5mA

32 sercizi facilitat 8 ; ; ; KΩ ; KΩ Nel circuit vi sn rami, nd indipendente e maglie indipendenti. Si scelgn i versi delle crrenti, i versi di percrrenza e si scrive equazine ai ndi e equazini alle maglie. ispste 0,mA ;,8mA ;,ma sercizi 8 ; ; KΩ ; KΩ ispste,ma ;,8mA ; 0,mA

33 .. Principi di svrappsizine degli effetti Se in un circuit lineare agiscn più cause (generatri) è pssibile calclare di differenza di ptenziale tra due punti la crrente in un ram cme svrappsizine degli effetti di gni causa agente singlarmente. Per fare agire un generatre per vlta si devn disattivare gli altri: si crtcircuitan quelli di tensine e si aprn quelli di crrente. La smma degli effetti è una smma algebrica. Si sceglie un vers cme psitiv per le tensini e le crrenti e, nella smma degli effetti, si prendn psitive le grandezze (tensine crrente) cn tale vers, negative quelle cn vers ppst.... sempi Del circuit di figura, calclare la crrente. Si assume quale vers psitiv della crrente 8 ; ; KΩ ; KΩ quell vers il bass. è la smma algebrica dei cntributi di ed. Si crtcircuita e si calcla il cntribut dvut ad : 0 0, 0,KΩ ; 8, 0 0 0, 0, 0 0,8mA

34 Si crtcircuita e si calcla il cntribut dvut ad : 0 0, 0,KΩ ;, , 0,6 0 0,mA Si smman i due cntributi, cn segn psitiv e cn segn negativ: 0,8 0 0, 0 0,mA l principi di svrappsizine degli effetti e particlarmente utile quand in un circuit agiscn generatri di diversa natura. Ad esempi, generatri di crrente cntinua e di crrente alternata.... sercizi da assegnare Del circuit di figura calclare la crrente. 8 ; ; ; KΩ ; KΩ Si assume quale vers psitiv della crrente quell vers il bass. ispsta,8ma

35 .. Terema di Millman Se in un circuit lineare vi sn due punti rispett ai quali tutti i rami sn in parallel, è pssibile calclare la differenza di ptenziale tra tali punti cme rapprt tra la smma algebrica delle crrenti di crt circuit, dei rami cntenenti generatri, e la smma delle cnduttanze di tutti i rami. ndicati cn A e B i due punti e assumend il punt A a ptenziale maggi del punti B, si prendn psitive le crrenti di crt circuit il cui vers è tale da passare da A a B esternamente al ram, negative se viceversa. La cnduttanza è definita cme l invers della resistenza G e si misura in siemens S (Ω - ). AB...- sempi 8 ; ; ; 5 6 ma KΩ ; KΩ ; 6KΩ ispett ai punti A e B tutti i rami sn in parallel. Al fine di determinare la crrente di crt circuit, bisgna crtcircuitare, mentalmente, il ram e determinare segn e valre della crrente. Si applica in dettagli tale metdlgia. Si cnsiderin, in successine, i rami cn i generatri e li si crtcircuiti. l segn della crrente, piché va da A a B esternamente al ram, è psitiva; il su valre si determina applicand la legge di Ohm ai capi del generatre: ; 6 G 6 5

36 l segn della crrente, piché va da A a B esternamente al ram, è psitiva ; G l segn della crrente, piché va da B a A esternamente al ram, è negativa; il su valre si determina applicand la legge di Ohm ai capi del generatre: ; G l segn della crrente, piché va da A a B esternamente al ram, è psitiva; il su valre si determina applicand la legge di Ohm ai capi del generatre: ; 5 G 5 Si calcla AB : AB ,8 Per rislvere il circuit bisgna calclare le crrenti nei rami. Se il ram nn cntiene generatri, cme il ram cn, è sufficiente applicare la legge di Ohm:,8 0 AB,mA 6

Appendice 1 Elementi di elettrotecnica

Appendice 1 Elementi di elettrotecnica Appendice Elementi di elettrtecnica ntrduzine Questa appendice ha l scp di richiamare alcuni cncetti fndamentali di elettrtecnica, necessari per un adeguat sstegn al crs di elettrnica. prerequisiti indispensabili

Dettagli

I TRASDUTTORI. Trasduttori Primari. Trasduttori Secondari

I TRASDUTTORI. Trasduttori Primari. Trasduttori Secondari I TRASDUTTORI Un trasduttre ( sensre) è un dispsitiv in grad di rilevare una grandezza fisica di tip qualsiasi (termic, lumins, magnetic, meccanic, chimic, eccetera) e di trasfrmarla in una grandezza di

Dettagli

REALTÀ E MODELLI SCHEDA DI LAVORO

REALTÀ E MODELLI SCHEDA DI LAVORO REALTÀ E MDELLI SCHEDA DI LAVR 1 Luci sul palc La ptenza elettrica P assrbita da ciascuna lampada utilizzata per illuminare un palcscenic segue la seguente legge: Pr () V R = R Rr r dve V indica la tensine

Dettagli

Gruppi di Continuità (UPS)

Gruppi di Continuità (UPS) Gruppi di Cntinuità (UPS) Generalità Il grupp di cntinuità frnisce una alimentazine di riserva che supplisce alla mancanza dell alimentazine nrmale, senza alcuna interruzine (n break). Si dicn gruppi rtanti

Dettagli

Relazione sulle Fuel Cells Robin%Dallimore%Mallaby% %Giuseppina%De%Bona% %Andrea%De%Nigris% %Fabio%Fabbris% Aldo %Tommaso%Grimaldi

Relazione sulle Fuel Cells Robin%Dallimore%Mallaby% %Giuseppina%De%Bona% %Andrea%De%Nigris% %Fabio%Fabbris% Aldo %Tommaso%Grimaldi Crs%di%Labratri%di%Energetica,%Ann%accademic%2012/13 Relazine sulle Fuel Cells Rbin%Dallimre%Mallaby% %Giuseppina%De%Bna% %Andrea%De%Nigris% %Fabi%Fabbris% Ald %Tmmas%Grimaldi Intrduzine Scp dell esperiment

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

Nelle ipotesi fatte (popolazione di dimensione infinita), il numero di chiamate offerte assume una distribuzione di Poisson.

Nelle ipotesi fatte (popolazione di dimensione infinita), il numero di chiamate offerte assume una distribuzione di Poisson. Esercizi n 1 Una centralina telefnica per piccl uffici (PBX) sddisfa le richieste di chiamata mediante l impieg di circuiti. Si assuma che le richieste di chiamata arrivin da una pplazine di utenti di

Dettagli

REALTÀ E MODELLI SCHEDA DI LAVORO

REALTÀ E MODELLI SCHEDA DI LAVORO REALTÀ E MDELLI SCHEDA DI LAVR 1 La siepe Sul retr di una villetta deve essere realizzat un piccl giardin rettanglare di m riparat da una siepe psta lung il brd Dat che un lat del giardin è ccupat dalla

Dettagli

E.C.M. Educazione Continua in Medicina. Servizi web. Manuale utente

E.C.M. Educazione Continua in Medicina. Servizi web. Manuale utente E.C.M. Educazine Cntinua in Medicina Servizi web Manuale utente Versine 1.0 maggi 2015 E.C.M. Servizi web: invi autmatic Indice 2 eventi e pian frmativ Indice Revisini 3 1. Intrduzine 4 2. 5 2.1 Verifica

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA I.S.I.S.S. ANTONIO SANT'ELIA

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA I.S.I.S.S. ANTONIO SANT'ELIA Psta Elettrnica Certificata isissantnisantelia@pec.cm.it Cdice Meccangrafic: COIS003007 - Cdice Fiscale: 81004210134 Cd. Mecc. COTL00301X COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO (Ist. Tecnic settre tecnlgic)

Dettagli

IL SECONDO PRINCIPIO DELLA TERMODINAMICA

IL SECONDO PRINCIPIO DELLA TERMODINAMICA IL SECONDO PRINCIPIO DELLA TERMODINAMICA Osservazini preliminari il prim principi della termdinamica e (è) il principi di cnservazine dell energia: Il prim principi della termdinamica afferma che quella

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

L impianto elettrico rappresenta l esempio classico di un impianto di servizio; diamone una definizione più dettagliata:

L impianto elettrico rappresenta l esempio classico di un impianto di servizio; diamone una definizione più dettagliata: mpianti elettrici L impiant elettric rappresenta l esempi classic di un impiant di servizi; diamne una definizine più dettagliata: È un cmpless di macchine, apparecchiature, linee di distribuzine, etc

Dettagli

Nota di rilascio protocollo client / server. Vers. 5.02.02

Nota di rilascio protocollo client / server. Vers. 5.02.02 30 gennai 2013 Nta di rilasci prtcll client / server. Vers. 5.02.02 referente Marc Stanisci Stefan Cciancich rivlt a biettiv autrizzat IAQ-AQ-MD-01-bis Pag.1 di 16 30 gennai 2013 SOMMARIO 1. TABELLA ANAGRAFICA...

Dettagli

Lo scopo di Gladiator è ottenere una combinazione vincente di simboli dopo la rotazione dei rulli.

Lo scopo di Gladiator è ottenere una combinazione vincente di simboli dopo la rotazione dei rulli. Gladiatr Slt machine a 5 rulli e 25 linee L scp di Gladiatr è ttenere una cmbinazine vincente di simbli dp la rtazine dei rulli. Per gicare: Una denminazine di scmmessa (Valre della mneta) può essere scelta

Dettagli

TRASDUTTORI (cenni) La classificazione più utile dei trasduttori è quella che li distingue in primari e secondari.

TRASDUTTORI (cenni) La classificazione più utile dei trasduttori è quella che li distingue in primari e secondari. TRASDUTTORI (cenni) definizine Un trasduttre ( sensre) è un dispsitiv in grad di rilevare una grandezza fisica di tip qualsiasi (termic, lumins, magnetic, meccanic, chimic, eccetera) e di trasfrmarla in

Dettagli

Mon Ami 3000. Gestione della packing list

Mon Ami 3000. Gestione della packing list Prerequisiti Mn Ami 3000 Packing list Gestine della packing list L pzine Packing list è dispnibile per le versini Azienda Light e Azienda Pr. Intrduzine L'pzine Packing list cnsente di velcizzare la gestine

Dettagli

PANEM Panificazione automatizzata rev. 1.0

PANEM Panificazione automatizzata rev. 1.0 PANEM Panificazine autmatizzata rev. 1.0 Premessa Il sftware PANEM è un gestinale att ad autmatizzare le prcedure lgistiche di gestine della panificazine. Il sftware PANEM è cmpletamente integrat cn Mitic:

Dettagli

110111 2 = 55 10 CAPITOLO I SISTEMI DI NUMERAZIONE E CODICI

110111 2 = 55 10 CAPITOLO I SISTEMI DI NUMERAZIONE E CODICI CAPITOLO I SISTEMI DI NUMERAZIONE E CODICI 1.1) Sistema di numerazine decimale. E dett sistema di numerazine l insieme di un numer finit di simbli e delle regle che assegnan un e un sl valre numeric ad

Dettagli

Banca Popolare FriulAdria Spa

Banca Popolare FriulAdria Spa INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Pplare FriulAdria S.p.A. Sede legale: Piazza XX settembre 2, 33170 Prdenne Iscritta all Alb delle Banche al n. 5391 - Scietà sggetta all attività di direzine e crdinament

Dettagli

TEMPERATURA SCALE TERMOMETRICHE MISURA DELLA TEMPERATURA C F. cambiamenti di scala

TEMPERATURA SCALE TERMOMETRICHE MISURA DELLA TEMPERATURA C F. cambiamenti di scala TEMPERATURA Il crp uman percepisce le variazini di temperatura cn le sensazini di cald e fredd Mlte grandezze fisiche varian al variare della temperatura vlume dei crpi pressine di un gas viscsità di un

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE P.ALDI - GROSSETO SEZIONE LICEO SCIENTIFICO

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE P.ALDI - GROSSETO SEZIONE LICEO SCIENTIFICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE P.ALDI - GROSSETO SEZIONE LICEO SCIENTIFICO PROGRAMMAZIONE CLASSI PRIME ANNO SCOLASTICO 2013/2014 MATERIA: MATEMATICA ED INFORMATICA Test: MATEMATICA.BLU vl.1 Autri :BERGAMINI-TRIFONE-BAROZZI

Dettagli

L'obiettivo di Rocky è quello di ottenere simboli di combinazioni vincenti girando i rulli.

L'obiettivo di Rocky è quello di ottenere simboli di combinazioni vincenti girando i rulli. Rcky 5-Reel 25-line Slts L'biettiv di Rcky è quell di ttenere simbli di cmbinazini vincenti girand i rulli. Per gicare: Una denminazine di scmmessa (Valre della mneta) può essere scelta cliccand sul Clicca

Dettagli

un aiuto concreto www.cashaid.org

un aiuto concreto www.cashaid.org CASH AID Fundatin un aiut cncret www.cashaid.rg DESCRIPTION Csa è... 2 Gli biettivi... 2 Cme funzina... 2 Benefici per chi spende... 2 Benefici per chi vende... 3 Cme funzina il demurrage cllegat ai Bnus...3

Dettagli

Test ingresso FIN 19-09-2013

Test ingresso FIN 19-09-2013 Test ingress FIN 19-09-2013 1. Determinare quale punt appartiene alla curva di equazine (a) (2, 2) (b) (1, 3) (c) (4, 0) (d) Nessuna delle precedenti rispste è crretta (e) Nn rispnd 2. Gli ecnmisti sstengn

Dettagli

IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE E SICUREZZA DI GALLERIE STRADALI

IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE E SICUREZZA DI GALLERIE STRADALI Illuminazine e sicurezza gallerie Ultim aggirnament: 1 nv. 2006 IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE E SICUREZZA DI GALLERIE STRADALI Sistema di alimentazine: TT, TN Nrme di riferiment: Nrma CEI 64-8 "Impianti

Dettagli

CURRICOLO DI MATEMATICA della scuola primaria

CURRICOLO DI MATEMATICA della scuola primaria ISTITUTO COMPRENSIVO CASALPUSTERLENGO (Ldi) CURRICOLO DI MATEMATICA della scula primaria CURRICOLO DI MATEMATICA al termine della classe prima della scula primaria...2 CURRICOLO DI MATEMATICA al termine

Dettagli

1) Finalità: 2) Obbiettivi di apprendimento:

1) Finalità: 2) Obbiettivi di apprendimento: ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ASPRONI FERMI MATERIA: FISICA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA CLASSE 5A LICEO ANNO SCOLASTICO 2015-2016 Dcente: Figus Pierluigi 1) Finalità: Nel crs del secnd quint ann l'insegnament

Dettagli

COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA

COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA Istitut Cmprensiv Enric Fermi Scula Secndaria di prim grad G.B. Rubini Rman di Lmbardia Rman di Lmbardia - BG! COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA LE INDICAZIONI DELLA SCUOLA PER

Dettagli

Guida per la compilazione on-line delle domande di partecipazione al concorso

Guida per la compilazione on-line delle domande di partecipazione al concorso Cnferiment degli incarichi di funzini didattiche a persnale dell Azienda Ospedaliera Universitaria Federic II Guida per la cmpilazine n-line delle dmande di partecipazine al cncrs Intrduzine La prcedura

Dettagli

Obiettivo. Dal problema al risultato Algoritmo. Imparare a PROGRAMMARE

Obiettivo. Dal problema al risultato Algoritmo. Imparare a PROGRAMMARE Obiettiv Imparare a PROGRAMMARE LA PROGRAMMAZIONE: Algritmi e prgrammi Imparare a cstruire PROGRAMMI che permettan, tramite l us di cmputer, di rislvere prblemi di divers tip. Prblema Dal prblema al risultat

Dettagli

ESERCITAZIONE RETI IDRAULICHE

ESERCITAZIONE RETI IDRAULICHE ESERCITAZIONE RETI IDRAULICHE. Una azienda ha un fabbisgn di acqua per us tecnlgic pari a 300 m 3 /h medi. A tale scp, a seguit di indagini gelgiche decide di ttenere tale prtata dal preliev in falda freatica

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

MAU.00203.04 - C.4 Rendicontazione on-line domande di rimborso beneficiario - Aiuti.docx MANUALE UTENTE

MAU.00203.04 - C.4 Rendicontazione on-line domande di rimborso beneficiario - Aiuti.docx MANUALE UTENTE 1 INFORMAZIONI GENERALI MANUALE UTENTE Prgett Mdul del Pian di Lavr Unità funzinale del Pian di Lavr Descrizine SIGFRIDO Mdul C Rendicntazine C.4 Rendicntazine n-line dmande di rimbrs Manuale utente relativ

Dettagli

Unità Didattica 2. e l atomo di idrogeno

Unità Didattica 2. e l atomo di idrogeno Diapsitiva 1 Unità Didattica La natura duale della luce e l atm di idrgen Questa unità descrive la natura duale (nda-particella) della luce attravers la descrizine e spiegazine di alcuni fenmeni, quali

Dettagli

Test ingress FIN 19-09-2013

Test ingress FIN 19-09-2013 13-09-19_Test ingress lauree magistrali_fin Test ingress FIN 19-09-2013 Prgettista Didatticanline 1. Determinare quale punt appartiene alla curva di equazine (a) (2, 2) (b) (1, 3) (c) (4, 0) (d) Nessuna

Dettagli

Novità relative all assessment tool

Novità relative all assessment tool Nvità relative all assessment tl La dcumentazine e gli strumenti di supprt di Friendly Wrk Space sn sttpsti a cntinui interventi di rielabrazine, aggirnament e perfezinament. Nel 2014 è stata ripetutamente

Dettagli

SCADENZE A CHI SI RIVOLGE DESCRIZIONE Febbraio- Aprile

SCADENZE A CHI SI RIVOLGE DESCRIZIONE Febbraio- Aprile 1. Che cs è AROF? AROF, che letteralmente significa Anagrafe Reginale Obblig Frmativ, è un sistema infrmatic, nat nel 2004, per far frnte alla legge sull bblig frmativ (Legge 9 del gennai 1999). Le due

Dettagli

Via F. Lana, 1-25020 FLERO (BS) Tel. 0303582748 Fax 03072131184 www.themissoluzioni.it info@themissoluzioni.it. gruppo axelera.

Via F. Lana, 1-25020 FLERO (BS) Tel. 0303582748 Fax 03072131184 www.themissoluzioni.it info@themissoluzioni.it. gruppo axelera. Via F. Lana, 1-25020 FLERO (BS) Tel. 0303582748 Fax 03072131184 www.sluzini.it inf@sluzini.it grupp axelera sluzini Obiettiv Scp del presente dcument è descrivere il prdtt Nprinting, il più evlut add-in

Dettagli

La notevole precisione raggiunta dal sistema non dipende solo misura delle varie tipologie di sensori ed aiutare nella futura

La notevole precisione raggiunta dal sistema non dipende solo misura delle varie tipologie di sensori ed aiutare nella futura TechNte T001 pagina 1 Sensri di precisine di spstament nnacntatt Intrduzine La richiesta di sensri per la misura dell spstament nei sui diversi aspetti (psizine, mviment, altezza, spessre, larghezza, diametr)

Dettagli

ESAME DI FONDAMENTI DI INFORMATICA T-2 del 27/06/2011 Proff. E. Denti G. Zannoni Tempo a disposizione: 4 ore MAX

ESAME DI FONDAMENTI DI INFORMATICA T-2 del 27/06/2011 Proff. E. Denti G. Zannoni Tempo a disposizione: 4 ore MAX ESAME DI FONDAMENTI DI INFORMATICA T-2 del 27/06/2011 Prff. E. Denti G. Zannni Temp a dispsizine: 4 re MAX NB: il candidat trverà nell archivi ZIP scaricat da Esamix anche il sftware Start Kit NOME PROGETTO

Dettagli

DataCubex Business Intelligence. Soluzioni del futuro

DataCubex Business Intelligence. Soluzioni del futuro DataCubex Business Intelligence Sluzini del futur pagina 2 Intrduzine L analisi OLAP (On Line Analytical Prcessing) è un insieme di tecniche sftware utilizzate per analizzare velcemente grandi quantità

Dettagli

Impianti per l applicazione delle vernici inpolvere

Impianti per l applicazione delle vernici inpolvere Impianti per l applicazine delle vernici inplvere Gianluigi Barni Gema Eurpa Lay ut tipic dell impiant Lay ut tipic dell impiant Per la prduzine di piccle serie spess è sufficiente una cabina per l applicazine

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA TRASFORMATA DISCRETA DI FOURIER (DFT)

INTRODUZIONE ALLA TRASFORMATA DISCRETA DI FOURIER (DFT) ITRODUZIOE ALLA TRASFORMATA DISCRETA DI FOURIER (DFT) Esempi di DFT La trasfrmata discreta di Furier, cmunemente nta in letteratura cn l acrnim DFT (Digital Furier Transfrm) rispnde all esigenza di implementare

Dettagli

RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE. Manuale Operativo STUDENTI

RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE. Manuale Operativo STUDENTI RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE Manuale Operativ STUDENTI Intrduzine: A partire dall A.A. 2013/14 l Università degli studi di Siena ha attivat una prcedura di rilevazine

Dettagli

BREVE STORIA DELLA MISURA DELLA TEMPERATURA

BREVE STORIA DELLA MISURA DELLA TEMPERATURA BREVE SORIA DELLA MISURA DELLA EMPERAURA -termmetr a tub rvesciat di Galile (1592) sensibile alle variazini della pressine atmsferica senza scala (mancavan temperature di riferiment) - termmetr a mercuri

Dettagli

Manuale del Stroboscopio PCE-OM 15

Manuale del Stroboscopio PCE-OM 15 www.pce-italia.it Manuale del Strbscpi PCE-OM 15 Via Pesciatina 878 Interir 6 55010 Gragnan Capannri Lucca - Italia Tel.: +39 0583 975 114 Fax: +39 0583 974 824 inf@pce-italia.it www.pce-italia.it Cntenut

Dettagli

Analisi della sopravvivenza

Analisi della sopravvivenza Analisi della spravvivenza Grazia Vurr Ann Accademic 200-20 Indice Intrduzine 2 Sperimentazine clinica 2 3 Imprtanza di un analisi time-t-event 3 4 Stima della funzine di spravvivenza 6 4. Metd di Kaplan-Meier.....................

Dettagli

ONIRIM 1-2 giocatori Gioco base. Ci sono quattro tipi di carte:

ONIRIM 1-2 giocatori Gioco base. Ci sono quattro tipi di carte: ONIRIM 1-2 gicatri Gic base Ci sn quattr tipi di carte: Le carte Prta Sn gli ggetti della tua ricerca (avere le 8 carte Prta sul tavl è la cndizine di vittria del gic). Ci sn 2 Carte Prta per gni clre

Dettagli

LABORATORI DI INFORMATICA 1 MANUALE STUDENTE

LABORATORI DI INFORMATICA 1 MANUALE STUDENTE LABORATORI DI INFORMATICA 1 MANUALE STUDENTE Indice 1. Gestine Sessine di lavr 1.1. Lgin al sistema 1.2. Strumenti a dispsizine dell studente 1.3. Chiusura della sessine 2. Cmandi Linux Principali 2.1.

Dettagli

web Grazie per aver scelto un telecomando Meliconi.

web Grazie per aver scelto un telecomando Meliconi. IT I web Grazie per aver scelt un telecmand Melicni. Cnservare il presente librett per future cnsultazini. Il telecmand Facile 3 web è ideale per sstituire fin a 3 telecmandi per TV - SAT (decder satellitare)

Dettagli

Grazie per aver scelto un telecomando Meliconi.

Grazie per aver scelto un telecomando Meliconi. Grazie per aver scelt un telecmand Melicni. Cnservare il presente librett per future cnsultazini. Il telecmand Pratic 2 è ideale per sstituire fin a 2 telecmandi per TV - STB (decder satellitare Digitale

Dettagli

IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE STRADALE

IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE STRADALE Illuminazine stradale Ultim aggirnament: 1 apr. 2009 IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE STRADALE Sistema di alimentazine: TT, TN Nrme di riferiment: Nrma CEI 64-8 "Impianti elettrici utilizzatri a tensine

Dettagli

ALLEGATO A SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA

ALLEGATO A SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA ALLEGATO A SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE DI POTENZA NOMINALE COMPRESA TRA 20 E 50 kw p SCOPO L scp della presente specifica è quell di

Dettagli

Note Legali - Modalità e condizioni di utilizzo del sito web

Note Legali - Modalità e condizioni di utilizzo del sito web Nte Legali - Mdalità e cndizini di utilizz del sit web Chiunque acceda utilizzi quest sit web accetta senza restrizini di essere vinclat dalle cndizini qui specificate. Se nn le accetta nn intende essere

Dettagli

FAQ MIUR ESEMPI DI DETERMINAZIONE DELL INTERVENTO FINANZIARIO

FAQ MIUR ESEMPI DI DETERMINAZIONE DELL INTERVENTO FINANZIARIO FAQ MIUR ESEMPI DI DETERMINAZIONE DELL INTERVENTO FINANZIARIO L articl 11.1 del Band di invit a presentare Prgetti di Ricerca Industriale e Svilupp Sperimentale nei settri strategici di Regine Lmbardia

Dettagli

L'obiettivo di Pink Panther è ottenere combinazioni vincenti di simboli facendo girare le ruote.

L'obiettivo di Pink Panther è ottenere combinazioni vincenti di simboli facendo girare le ruote. Pink Panther Slt a 5 rute e 40 linee vincenti L'biettiv di Pink Panther è ttenere cmbinazini vincenti di simbli facend girare le rute. Per gicare: Una denminazine di scmmessa (Valre della mneta) può essere

Dettagli

Capitolo 14. Preparazione dei file di stampa e stampa degli elaborati. Copyright 1991-2007 A.D.M. srl Tutti i diritti riservati

Capitolo 14. Preparazione dei file di stampa e stampa degli elaborati. Copyright 1991-2007 A.D.M. srl Tutti i diritti riservati Capitl 14 Preparazine dei file di stampa e stampa degli elabrati Cpyright 1991-2007 A.D.M. srl Tutti i diritti riservati Preparazine dei file di stampa e stampa degli elabrati Le pzini Preparazine dei

Dettagli

11. Resistenza all'urto

11. Resistenza all'urto 11. Resistenza all'urt 11.1. Generalità Sllecitazini dinamiche ed urt si verifican facilmente in mlte applicazini ingegneristiche dei materiali strutturali. Secnd una definizine classica si parla di urt

Dettagli

Igrometro e termoigrometro (capacitivo) per applicazioni nel campo della climatizzazione

Igrometro e termoigrometro (capacitivo) per applicazioni nel campo della climatizzazione M. K. JUCHHEIM GmbH & C M. K. JUCHHEIM GmbH & C JUMO Italia s.r.l. Mltkestrasse 13-31 Via Carducci, 125 36039 Fulda, Germany 20099 Sest San Givanni (MI) Tel.: 06 61-60 03-7-25 Tel.: 02-24.13.55.1 Bllettin

Dettagli

3.2.6 Modifica ordine di visualizzazione delle aree... 12 3.2.7 Griglia... 12 4 Modelli... 12 5 Prerequisiti... 13

3.2.6 Modifica ordine di visualizzazione delle aree... 12 3.2.7 Griglia... 12 4 Modelli... 12 5 Prerequisiti... 13 Manuale utente Smmari 1 Libreria... 5 1.1 Elenc libri... 5 1.2 Nuv libr... 5 1.3 Apri libr... 5 1.4 Dettagli Libr... 5 1.5 Leggi libr... 5 1.6 Elimina libr... 6 1.7 Pubblica/Cndividi libr... 6 1.8 Imprta

Dettagli

A. Relazione illustrativa

A. Relazione illustrativa Cntrattintegrativecnmicperl utilizzazinedelfnddelpersnalenn dirigenzialeann2012sttscrittil24settembre2012.relazineillustrativae tecnicfinanziaria(articl 40, cmma 3 sexies, Decret Legislativ n.165/2001;

Dettagli

La tecnica FMEA di prodotto

La tecnica FMEA di prodotto ISI MANUALE PER CORSI QUALITÀ dispensa data mdifica del livell Q-052 01.01.1996 0 01.01.1996 BLU La tecnica FMEA di prdtt MANUALE DI UTILIZZO ISI La tecnica FMEA di prdtt pagina 2 di 10 1.0 Intrduzine

Dettagli

Vi ringraziamo per aver scelto un telecomando Meliconi.

Vi ringraziamo per aver scelto un telecomando Meliconi. IT DIGITAL 2 SMART Vi ringraziam per aver scelt un telecmand Melicni. Il telecmand Digital 2 Smart grazie alla sua ampia banca dati e multifunzinalità è ideale per sstituire fin a 2 telecmandi della quasi

Dettagli

Il Segretario Generale Enzo Solaro

Il Segretario Generale Enzo Solaro Rma, 03 agst 2015 Al Cmitat di Presidenza Al Cnsigli Direttiv Alla Cmmissine Legale Alla Cmmissine Sindacale Alle Assciazini Territriali Circlare n. 108/2015 Oggett: Verifica della reglarità delle imprese

Dettagli

e/fiscali - Rel. 04.01.01

e/fiscali - Rel. 04.01.01 e/fiscali - Rel. 04.01.01 Mntebelluna, 17 ttbre 2013 e/fiscali - Fix 04.01.01 Dcumentazine di rilasci 24 ORE Sftware S.p.A. 14/10/2013 Pag. 1 di 14 INDICE 1 FIX 04.01.01 DI E/FISCALI... 3 2 NOTE DI INSTALLAZIONE...

Dettagli

LIMITATORI DI SOVRATENSIONE (SPD)

LIMITATORI DI SOVRATENSIONE (SPD) LIMITATORI DI SOVRATENSIONE (SPD) SCARICATORE DI CORRENTE DA FULMINE classe I (B) SCARICATORE cn circuit cmpst da spintermetr autestinguente nn sffiante, per la prtezine da svratensine di utenze in B.T.,

Dettagli

RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE

RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE Manuale Operativ STUDENTI Intrduzine: La rilevazine delle pinini degli studenti in merit alla didattica ergata press l Università degli studi

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Fnd Pensine Nazinale per il Persnale delle Banche di Credit Cperativ / Casse Rurali ed Artigiane Iscritt all Alb tenut dalla Cvip cn il n. 1386 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE PREMESSA Le infrmazini cntenute

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

La propagazione elle onde

La propagazione elle onde 7 La prpagazine elle nde Quand un crp si. mue, la sua energia meccanica si spsta da un punt all'altr dell spazi. Ma l'energia meccanica può anche prpagarsi senza che i sia spstament di materia. L'energia

Dettagli

Editing Tools Manuale Utente

Editing Tools Manuale Utente ESTENSIONE DI ARCVIEW Elabrazine grafica di dati G.I.S. Editing Tls Manuale Utente ELABORAZIONE GRAFICA DI DATI G.I.S. Manuale di Editing Tls Realizzat da: SISTEMI TERRITORIALI S.r.l. per la PROVINCIA

Dettagli

MATEMATICA - CLASSE I. Obiettivi minimi di apprendimento matematica I. Competenze

MATEMATICA - CLASSE I. Obiettivi minimi di apprendimento matematica I. Competenze - CLASSE I Cmpetenze MATEMATICA Nucle tematic: il numer Utilizzare le tecniche e le prcedure del calcl aritmetic in N, rappresentandle anche in frma grafica. Rislvere i prblemi facend us delle perazini

Dettagli

ASCENSORI E MONTACARICHI

ASCENSORI E MONTACARICHI Ascensri e mntacarichi Ultim aggirnament: 1 apr. 2008 ASCENSORI E MONTACARICHI Sistema di alimentazine: TT, TN Nrme di riferiment: Nrma CEI 64-8 "Impianti elettrici utilizzatri a tensine nminale nn superire

Dettagli

Modo d impiego CONTROL 5-500 PLUS. Vi ringraziamo per aver scelto un telecomando Meliconi. UTILIZZO TASTI E FUNZIONI

Modo d impiego CONTROL 5-500 PLUS. Vi ringraziamo per aver scelto un telecomando Meliconi. UTILIZZO TASTI E FUNZIONI I Md d impieg CONTROL 5-500 PLUS Vi ringraziam per aver scelt un telecmand Melicni. Il telecmand CONTROL 5-500 PLUS grazie alla sua ampia banca dati e multifunzinalità è ideale per sstituire fin a 5 telecmandi

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE 1. PRIMO BIENNIO ANNO SCOLASTICO 2011-2012 DISCIPLINA MATEMATICA DOCENTI ZANINI- FATTORELLI Cmpetenze

Dettagli

SenTaClAus Sentiment Tagging & Clustering Analysis on web & social contents

SenTaClAus Sentiment Tagging & Clustering Analysis on web & social contents Via Marche 10 56123 Pisa Phne +39.050.552574 Fax +39.1782239361 inf@netseven.it - www.netseven.it P.IVA 01577590506 REGIONE TOSCANA POR CReO FESR 2007 2013 LINEA D INTERVENTO 1.5.a - 1.6 BANDO UNICO R&S

Dettagli

e/fiscali - Rel. 04.01.03

e/fiscali - Rel. 04.01.03 e/fiscali - Rel. 04.01.03 Mntebelluna, 07 nvembre 2013 e/fiscali - Fix 04.01.03 Dcumentazine di rilasci 24 ORE Sftware S.p.A. 07/11/2013 Pag. 1 di 13 INDICE 1 FIX 04.01.03 DI E/FISCALI... 3 2 NOTE DI INSTALLAZIONE...

Dettagli

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA ann sclastic 2007-2008 PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA Scula Media classi Prime, Secnde e Terze (applicazine del Metd FEUERSTEIN) 1 MOTIVAZIONE E BISOGNI Il Cllegi dei Dcenti,

Dettagli

Appunti delle lezioni di Modellistica del moto ondoso PRIMIELEMENTI Eugenio Pugliese Carratelli Fabio Dentale

Appunti delle lezioni di Modellistica del moto ondoso PRIMIELEMENTI Eugenio Pugliese Carratelli Fabio Dentale Mdellistica del mt nds PRIMI ELEMENTI Le parti marcate in blu NON sn cmprese nel prgramma del Master e servn per rassicurare gli studenti più precisi -però male nn fann Le parti in crsiv sn da svlgere

Dettagli

Guida descrittiva del programma Gestione Magazzino

Guida descrittiva del programma Gestione Magazzino Guida descrittiva del prgramma Gestine Magazzin Per accedere al prgramma l utenza impstata di default è Amministratre senza passwrd dp il lgin se è il prim access il prgramma vi richiederà l inseriment

Dettagli

QUANDO WINDOWS XP NON SI AVVIA

QUANDO WINDOWS XP NON SI AVVIA Tecnlgie infrmatiche QUANDO WINDOWS XP NON SI AVVIA In quest articl viene descritta la prcedura per ripristinare un sistema cn Windws XP che nn è più pssibile avviare a causa di un errre nel Registr di

Dettagli

Procedura Internet per la trasmissione delle domande relative agli sgravi contrattazione di II livello per l anno 2014.

Procedura Internet per la trasmissione delle domande relative agli sgravi contrattazione di II livello per l anno 2014. Istitut Nazinale Previdenza Sciale Direzine Centrale Sistemi Infrmativi e Tecnlgici Prcedura Internet per la trasmissine delle dmande relative agli sgravi cntrattazine di II livell per l ann 2014 Manuale

Dettagli

Ecco le rendite che puo scegliere:

Ecco le rendite che puo scegliere: QUALE PENSIONE E MEGLIO PER TE? COSA SUCCEDE QUANDO VADO IN PENSIONE? All att del pensinament nel regime bbligatri (INPS), l iscritt matura anche il diritt alle prestazini pensinistiche di (purché abbia

Dettagli

Macchine Elettriche. Esercitazione sul trasformatore trifase

Macchine Elettriche. Esercitazione sul trasformatore trifase Macchine Elettriche Esercitazine sul trasfrmatre trifase Dipartiment di Sistemi Elettrici e Autmazine Università di Pisa tel. 050 2217364 email luca.sani@dsea.unipi.it Oggett della prva Prva a vut e in

Dettagli

3. Economia e società

3. Economia e società Guida mdell Prfil B Catalg degli biettivi di frmazine 3. Ecnmia e scietà Cmpetenze chiave 3.1 Capire i presuppsti dell ecnmia mndiale e cnscere le interazini fra aziende e mnd circstante 3.2 Avere un quadr

Dettagli

Una Promozione è costituita dalla definizione di una proposta di vendita di uno o più Articoli ad un prezzo diverso da quello normale di vendita.

Una Promozione è costituita dalla definizione di una proposta di vendita di uno o più Articoli ad un prezzo diverso da quello normale di vendita. Scnti, Buni e Prmzini Shp_Net è dtat di un sistema di gestine dei Buni e delle Prmzini cmplet e flessibile, in grad di generare autmaticamente Buni di Acquist destinati ai Clienti secnd specifiche definite

Dettagli

Griglia di valutazione della scuola secondaria

Griglia di valutazione della scuola secondaria Griglia di valutazine della scula secndaria Criteri CONOSCENZE COMPETENZE e indicatri desunti dal frmat SAPERE F. Cmunicare G. Individuare cllegamenti e relazini Cnsce i cntenuti in riferiment alle discipline

Dettagli

CITTA DI SAN SALVATORE MONFERRATO

CITTA DI SAN SALVATORE MONFERRATO CITTA DI SAN SALVATORE MONFERRATO PROVINCIA DI ALESSANDRIA R EGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA E L'ACCESSO AGLI INCENTIVI PER I LAVORI DI RIMOZIONE DEI MANUFATTI IN AMIANTO ANCORA PRESENTI NEL TERRITORIO DI

Dettagli

Corso di CONTABILITA E BILANCIO

Corso di CONTABILITA E BILANCIO CONTABILITA E BILANCIO Lezine 1 Crs di CONTABILITA E BILANCIO Dcente: dtt. Riccard Russ Lezine 1 www.lezine-nline.it 1 LEZIONE 1- IL BILANCIO CONTABILITA E BILANCIO Lezine 1 Il bilanci di esercizi è l

Dettagli

Ascensori e montacarichi (Prescrizioni particolari e verifiche)

Ascensori e montacarichi (Prescrizioni particolari e verifiche) Ascensri e mntacarichi (Prescrizini particlari e verifiche) Ultim aggirnament: 1 apr. 2008 Prescrizini particlari Cmand di emergenza (vedi scheda "Cmand di emergenza"): In base al DM 8/3/85 il cmand di

Dettagli

CENTRALE TERMICA A GAS METANO O GPL (riscaldamento, produzione acqua calda, grandi cucine, forni da pane, etc.)

CENTRALE TERMICA A GAS METANO O GPL (riscaldamento, produzione acqua calda, grandi cucine, forni da pane, etc.) CENTRALE TERMICA A GAS METANO O (riscaldament, prduzine acqua calda, grandi cucine, frni da pane, etc.) Sistema di alimentazine: TT Nrme di riferiment: Nrma CEI 64-8 "Impianti elettrici utilizzatri a tensine

Dettagli

EQUIPOLLENZA DEI TITOLI DI STUDIO

EQUIPOLLENZA DEI TITOLI DI STUDIO EQUIPOLLENZA DEI TITOLI DI STUDIO Cs è l equipllenza dei titli di studi esteri? L'equipllenza dei titli di studi esteri, sclastici accademici, è l'esit della prcedura mediante la quale l'autrità cmpetente

Dettagli

Le soluzioni MBI a supporto del cinema digitale

Le soluzioni MBI a supporto del cinema digitale Le sluzini MBI a supprt del cinema digitale Intrduzine MBI, scietà pisana che pera nel settre ICT nel trattament di cntenuti multimediali su reti etergenee, ha cncepit e realizzat una sluzine in grad di

Dettagli

ALTA VELOCITA SIMMETRICA

ALTA VELOCITA SIMMETRICA ALTA VELOCITA SIMMETRICA Il servizi ffre un cllegament a Internet dedicat, flessibile, ad elevate velcità e prestazini. La cnnessine permanente ad Internet è realizzabile su gran parte del territri nazinale

Dettagli

Regolamento della negoziazione delle azioni, dei diritti d'opzione, delle obbligazioni convertibili e cum warrant di BPAA

Regolamento della negoziazione delle azioni, dei diritti d'opzione, delle obbligazioni convertibili e cum warrant di BPAA Reglament della negziazine delle azini, dei diritti d'pzine, delle bbligazini cnvertibili e cum warrant di BPAA Apprvat dal Cnsigli di amministrazine del 19 settembre 2014 1 Dcument apprvat, nella sua

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

Kleos per ipad. Guida rapida. Ver 1.0.0. Help Desk: 080.3492828 - hd.avvocati@wki.it

Kleos per ipad. Guida rapida. Ver 1.0.0. Help Desk: 080.3492828 - hd.avvocati@wki.it Kles per ipad Guida rapida Ver 1.0.0 Help Desk: 080.3492828 - hd.avvcati@wki.it Smmari Installazine... 3 Lgin... 3 Menù principale... 3 Hme page... 4 Ricerca Pratiche... 4 Dettagli della pratica... 5 Sggetti

Dettagli

4 C. Prati. Il teorema del campionamento

4 C. Prati. Il teorema del campionamento 4 C. Prati Il terema del campinament Esercizi di verifica degli argmenti svlti nel quart capitl del test Segnali e Sistemi per le Telecmunicazini McGraw-Hill. ESERCIZIO Sia dat il seguente segnale temp

Dettagli