SKY LIGHT SYSTEMS. Progetti, installazioni e referenze. Nabla Quadro srl

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SKY LIGHT SYSTEMS. Progetti, installazioni e referenze. Nabla Quadro srl"

Transcript

1 SKY LIGHT SYSTEMS Progetti, installazioni e referenze Nabla Quadro srl Via G. Peroni 442/ Roma, Italy Tel Fax Settembre 2015

2 2 Sommario 0. Introduzione 3 1. Monitoraggio del traffico - Aree produttive/commerciali Consorzio di Castel Romano Supermercati Tosano Punto vendita di Cassola (VI) 5 2 Monitoraggio del traffico Rete stradale provinciale Provincia dell Aquila (ACI Consult S.p.A.) 5 3 Monitoraggio e classificazione dei veicoli in ingresso alle Z.T.L Comune di Este PD (Ne-T by Telerete) 7 4 Regolazione delle intersezioni semaforiche Via Milano - Genova (Selex Es) Via Nomentana - Roma (Roma Servizi per la Mobilità srl) Via Casilina - Roma (Roma Servizi per la Mobilità srl) Via Aldrovandi - Roma (Roma Servizi per la Mobilità srl) 11 5 Soluzioni integrate traffico e parcheggio per Smart Cities Il test presso il CNR di Bologna (CNR - Smart Service Cooperation Lab) Smart Cities Test Plant Bologna (CNR Smart Service Cooperation Lab) Trento Smart City 14

3 3 0. Introduzione Gli Sky Light Sensor, sensori wireless brevettati da Nabla Quadro, rappresentano una tecnologia versatile ed affidabile per realizzare sistemi per il monitoraggio del traffico e della sosta. In questo documento sono riportati i maggiori progetti ed installazioni dei sistemi Nabla Quadro che vanno sotto il nome di Sky Light Systems.

4 4 1. Monitoraggio del traffico - Aree produttive/commerciali 1.1 Consorzio di Castel Romano Il consorzio di Castel Romano è stato il primo test plant della tecnologia Sky Light System per il monitoraggio del traffico ed ancora oggi continua ad essere un sito d installazione importante. La prima installazione (sperimentale) del sistema Sky Light Monitoring System è avvenuta nel mese di novembre 2008 e prevedeva inizialmente due sezioni di monitoraggio a due corsie per senso di marcia, per un totale di 8 sensori e 2 centraline di ricezione e archiviazione dei dati. Successivamente il Consorzio di Castel Romano, soddisfatto dagli esiti della sperimentazione, ha stipulato un contratto con Nabla Quadro per il monitoraggio dei flussi di traffico nelle strade adiacenti al complesso. Carlo Scarchilli, Presidente del Consorzio di Castel Romano, ha dichiarato: Grazie alla tecnologia di Nabla Quadro siamo costantemente aggiornati sui flussi veicolari circolanti nel Consorzio di Castel Romano. Questo ci permette di pianificare e valutare al meglio le possibili attività di espansione del Consorzio. Infatti, l accesso a queste informazioni permette al Consorzio di fornire dati al Comune sulla viabilità nelle zone di propria competenze ed allo stesso tempo di tenere sotto controllo gli afflussi di clienti ai negozi ed attività commerciali del Consorzio per ottimizzare le politiche di gestione del complesso. Grazie a questo contratto è stato possibile finanziare lo sviluppo delle successive release del sensore, fino ad arrivare alla tecnologia matura della versione attuale dei dispositivi. Attualmente il sistema è composto da 5 sezioni di monitoraggio gestiti da altrettante centraline, ubicate nelle strade che delimitano il consorzio, per un totale di sensori installati pari a 20.

5 5 1.2 Supermercati Tosano Punto vendita di Cassola (VI) Il sistema si compone di 3 sezioni di monitoraggio, ciascuna composta da 4 sensori di rilevamento, per un totale di 12 Sky Light Sensor. Tutti e tre gli impianti sono completamente autonomi dal punto di vista energetico essendo alimentati tramite pannelli fotovoltaici ed disponendo di un sistema di batterie per far fronte ai periodi di tempo in cui l irraggiamento solare è insufficiente. L installazione è stata effettuata nel marzo 2014 ed il sistema è attualmente in funzione. Vengono conteggiati i veicoli in ingresso ed uscita dai parcheggi ed è quindi possibile osservare la distribuzione, spaziale e temporale, dei flussi di traffico nei vari settori di parcheggio. L accesso a queste informazioni permette ai gestori del Supermercato di fornire i dati richiesti dal Comune, in particolare riguardanti l impatto del traffico indotto dal centro commerciale sulla viabilità locale. 2 Monitoraggio del traffico Rete stradale provinciale 2.1 Provincia dell Aquila (ACI Consult S.p.A.) L installazione dello Sky Light Monitoring System per la Provincia dell Aquila sarà realizzata nel mese di giugno 2015 per conto di ACI Consult S.p.A. L installazione si inserisce nell ambito del Progetto SICURPAQ, un iniziativa della Provincia dell Aquila in collaborazione con l Università La Sapienza di Roma e l Automobile Club ACI dell Aquila per affrontare la problematica della sicurezza stradale. L importo complessivo del progetto è di di euro di cui a carico della Regione Abruzzo. Le azioni previste consentiranno di realizzare un centro di monitoraggio a livello provinciale collocato all interno dell Ufficio traffico e sicurezza stradale, che sarà appositamente istituito all interno degli uffici dell amministrazione provinciale. Tra gli obiettivi che l'amministrazione si pone c'è quello di essere costantemente aggiornata sulla situazione stradale e di intervenire nei punti critici per scongiurare eventuali incidenti. Il progetto si compone di 20 sezioni di monitoraggio, per un totale di 80 sensori installati sulla rete stradale. I 20 Access Point che controllano le altrettante sezioni sono alimentati dalla rete di illuminazione pubblica ed inviano i dati di traffico rilevati su un server della Provincia dell Aquila via GPRS. I dati saranno poi elaborati da un team del Dipartimento di Idraulica, Trasporti e Strade dell Università La Sapienza di Roma, grazie ad un software appositamente sviluppato. Il team potrà così realizzare previsioni sull evoluzione della condizione del traffico e fornire informazioni importanti per l attuazione di misure preventive in favore della sicurezza.

6 6

7 7 3 Monitoraggio e classificazione dei veicoli in ingresso alle Z.T.L. 3.1 Comune di Este PD (Ne-T by Telerete) L installazione dello Sky Light Monitoring System per il Comune di Este è stata realizzata in collaborazione con la società Ne-T by Telerete nordest di Padova. In corrispondenza di un varco ZTL già esistente sul territorio, il Comune ha espresso l esigenza di conoscere il numero di mezzi pesanti che entrano nella zona a traffico limitato e la loro percentuale rispetto al totale dei veicoli in ingresso. In assenza del sistema di sensori wireless, l unico modo per l amministrazione di venire a conoscenza di queste informazioni sarebbe quello di registrare tutte le targhe dei veicoli in ingresso tramite le telecamere che controllano la ZTL, effettuando poi un riscontro con il database di ACI per verificare se si tratta di mezzi pesanti o altri veicoli. È chiaro che questo metodo oltre ad essere poco immediato, comportare inevitabili problematiche per la privacy. Sono quindi stati installati 2 Sky Light Monitoring System in corrispondenza di due diversi varchi ZTL. Ogni sezione è composta da due sensori in linea, chiamati master e slave, per poter determinare la velocità e la lunghezza dei singoli veicoli in transito e conoscere quindi in tempo reale se si tratta o meno di un mezzo pesante.

8 8 4 Regolazione delle intersezioni semaforiche 4.1 Via Milano - Genova (Selex Es) Nel mese di maggio del 2012, in via Milano in corrispondenza dell'incrocio con via Milano/via Cantore, sono stati installati, in corrispondenza della presenza di due spire induttive, 6 sensori wireless Sky Light Sensor. La sperimentazione è stata avviata con il partner Selex ES ed il sistema è completamente operativo a partire da novembre Lo scopo è stato quello di testare la tecnologia mettendola direttamente a confronto con rilievi del traffico veicolare effettuati con spire induttive. L esigenza è nata dal fatto che, nella città di Genova, oltre il 50% delle spire che dovrebbero servire ad attuare la regolazione semaforica in base al traffico rilevato risulta danneggiato o malfunzionante. Questa è la fotografia di una situazione comune alla maggior parte delle città che utilizzano impianti semaforici attuati dal traffico, poiché le spire sono estremamente delicate e possono essere facilmente danneggiate dal deterioramento dell asfalto, dalle variazioni di temperatura e dal traffico veicolare stesso. Considerando che l intervento di sostituzione è molto costoso, in molte città italiane la riparazione degli impianti viene talvolta trascurata per motivi economici. Allo scopo di interfacciare il sistema wireless con la centralina PMFU di SELEX-ELSAG è stata messa a punto una opportuna scheda di interfaccia, atta a "tradurre" le informazioni digitali fornite dal sistema Sky Light in contatti analogici "leggibili" dalla centralina PMFU. Al fine di avere la possibilità di paragonare i risultati ottenuti dalle spire con quelli dei sensori wireless, questi ultimi sono stati configurati in maniera tale da simulare due spire nella stessa posizione. Si fa notare

9 9 che questo tipo di configurazione risulta limitativa, in quanto i sensori sono in grado di fornire un maggior dettaglio di informazione. I risultati di seguito esposti dimostrano che i dati forniti dai due sistemi di misura coincidono al punto tale da generare, a parità di condizioni di traffico, lo stesso piano di regolazione semaforica. La tabella seguente, relativa ai dati acquisiti tra le ore 15:00 del 6/11/2012 e le ore 9:20 del 8/11/2012, mostra come le due misure coincidano in maniera praticamente totale. 4.2 Via Nomentana - Roma (Roma Servizi per la Mobilità srl) Si tratta un installazione per Roma Servizi per la Mobilità srl che è avvenuta a giugno L impianto semaforico è stato integrato con Sky Light Sensor, in corrispondenza dell incrocio tra via Nomentana e via Zara. L impianto tecnologico di via Nomentana interessa corsie aperte a tutti i tipi di veicoli e corsie riservate al transito di mezzi pubblici e taxi. Le stazioni di monitoraggio sono composte da 3 sensori wireless per senso di marcia, per un totale di 6 sensori, più un HUB di coordinamento e interfaccia installato all interno dell armadio contenente il regolatore semaforico.

10 Via Casilina - Roma (Roma Servizi per la Mobilità srl) Questo impianto è stato installato l 11 giugno 2015 con Roma Servizi per la Mobilità srl, in occasione del 99 anniversario dell apertura della ferrovia urbana Roma - Giardinetti. L impianto semaforico è stato integrato con Sky Light Sensor in corrispondenza della stazione delle ferrovia urbana Torre Maura. Il sistema è composto dallo stesso numero di dispositivi hardware descritti nel caso precedente, ovvero 6 sensori wireless Sky Light Sensor ed un HUB di coordinamento e interfaccia installato all interno dell armadio contenente il regolatore semaforico. In questo caso, però, la configurazione della sede stradale è composta da corsie in cui transitano i veicoli affiancate dai binari della ferrovia Roma-Giardinetti. Quattro dei sensori Sky Light sono usati per il controllo del traffico veicolare su strada, due per ciascun senso di marcia. I restanti due sensori, invece, sono riservati al monitoraggio dei treni urbani.

11 11 Questa installazione rappresenta una pietra miliare nel monitoraggio delle ferrovie urbane perché si tratta del primo caso in assoluto di utilizzo di sensori wireless dedicato al rilevamento dei treni. I sensori sono stati installati all interno dello spazio delimitato dai binari, uno per ciascun senso di marcia. Il rilevamento dei treni mediante il sistema Sky Light è già stato precedentemente sperimentato da Roma Servizi per la Mobilità srl sulla sede tramviaria di via Aldrovandi, come è descritto nel paragrafo successivo. 4.4 Via Aldrovandi - Roma (Roma Servizi per la Mobilità srl) A novembre 2014 Nabla Quadro, insieme a Roma Servizi per la Mobilità srl, ha avviato la sperimentazione di un sistema wireless per il rilevare il passaggio dei tram in una strada in cui la sede tramviaria è interessata anche dal traffico di altri tipi di veicoli. L obiettivo della sperimentazione è quello di rilevare il passaggio dei tram per poter applicare delle politiche di viabilità preferenziale. L installazione è composta da 4 sensori Sky Light in linea nello spazio tra i binari per discriminare il passaggio di un tram rispetto alle automobili attraverso una classificazione per lunghezza. Infatti, quando un tram è in transito sui binari, il dispositivo rileva l occupazione progressiva dei 4 sensori senza interruzioni, ovvero il primo sensore della fila risulta ancora occupato quando si occupa l ultimo. Ciò indica che il mezzo in transito ha una lunghezza superiore a quella delle automobili, dunque si tratta di un tram. Roma Servizi per la Mobilità aveva precedentemente provato ad ottenere lo stesso risultato sperimentando altri tipi di sensori, ma con scarsi risultati. Questo accadeva perché i sensori magnetici perdono accuratezza in condizioni di traffico congestionato, mentre i sensori brevettati Nabla Quadro lavorano prevalentemente con

12 12 tecnologia di rilievo ottica, per cui si è riuscito a ottenere ottime prestazioni. Inoltre, trattandosi di un sistema wireless, i costi ed i tempi per installazione e manutenzione sono considerevolmente inferiori rispetto ad altri sensori intrusivi e questo è stato un elemento di vantaggio della tecnologia Sky Light rispetto ai più tradizionali rilevatori magnetici. La sperimentazione ha soddisfatto pienamente l Roma Servizi per la Mobilità srl ed è stata il punto di partenza per l avvio di successive installazioni come quella per la regolazione semaforica in via Nomentana e via Casilina a Roma (cfr. par. 3.2 e 3.3). 5 Soluzioni integrate traffico e parcheggio per Smart Cities 5.1 Il test presso il CNR di Bologna (CNR - Smart Service Cooperation Lab) Lo Smart Services Cooperation Lab è nato come centro di eccellenza con sede a Bologna nel dicembre 2009, frutto di un accordo di collaborazione tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l Innovazione, il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e Telecom Italia. Il centro rappresenta un punto di sintesi di una rete cooperativa pubblico-privata per rendere fruibili le più avanzate tecnologie dell'ict trasformandole in servizi innovativi per i cittadini, gli enti pubblici e le imprese. A novembre 2013 è iniziata la sperimentazione presso i laboratori del CNR a Bologna. Nell area di test del laboratorio sono stati installati 6 Sky Light Sensor in versione parcheggio, un repeater ed un Access Point. Il sistema è stato testato per un anno. Al termine del periodo di sperimentazione sono stati osservati ottimi risultati che hanno permesso di avviare la seconda fase del progetto, che consiste nell installazione degli Sky Light Systems per monitoraggio sia del traffico sia dei parcheggi direttamente in ambiente urbano per valutarne le prestazioni effettive in condizioni reali di funzionamento.

13 Smart Cities Test Plant Bologna (CNR Smart Service Cooperation Lab) A febbraio 2015 sono stati eseguiti i lavori di installazione dello Smart Cities Test Plant in via Fioravanti a Bologna, che rappresentano la seconda fase del progetto dello Smart Services Cooperation Lab. Nella stessa area, antistante la sede del Comune di Bologna, sono state installate diverse tecnologie per il rilevamento dei veicoli sia in transito sia in sosta. In particolare, oltre agli Sky Light Systems, sono presenti delle telecamere che rilevano, attraverso processi di analisi video, il passaggio dei veicoli e l occupazione degli stalli di sosta. Inoltre, sullo stesso tratto di strada, erano già presenti spire induttive per il monitoraggio del traffico finalizzato all attuazione dei semafori di un incrocio adiacente. Sono stati installati 16 sensori Sky Light in versione parcheggio ed 8 sensori in versione traffico. Il layout generale dell impianto installato, composto anche da dispositivi diversi dai sistemi Nabla Quadro, è riportato nella pagina che segue. L obiettivo di questa installazione è quello di comparare il funzionamento, la percentuale di rilevamento, il consumo energetico e la qualità dei dati ricevuti tra diversi tipi di dispositivi finalizzati allo stesso scopo. L esito della sperimentazione sarà uno strumento utile per l amministrazione pubblica, per poter scegliere la tecnologia più adatta alle proprie esigenze, non solo in termini economici ma anche di qualità tecnica. Sensore Parcheggio Sensore Traffico

14 Trento Smart City Trento, insieme a Bologna, è una delle prime città italiane ad aver avviato iniziative ad alto contenuto tecnologico all interno di un progetto Smart City per migliorare la qualità della vita dei cittadini. Nell ambito della mobilità intelligente, il Comune di Trento ha deciso di avviare la sperimentazione degli Sky Light Systems Nabla Quadro per il monitoraggio del traffico e della sosta utilizzando sensori wireless a tripla tecnologia brevettata. Il Comune di Trento ha deciso di avviare la sperimentazione degli Sky Light Systems Nabla Quadro per il monitoraggio del traffico e della sosta utilizzando sensori wireless a tripla tecnologia brevettata. Il

15 15 progetto è iniziato ad aprile 2015 e l installazione degli impianti è avvenuta alla fine di luglio Il progetto interessa due diversi siti sul territorio comunale. Il primo sito è collocato in via del Brennero. Qui è stato installato un sistema finalizzato al conteggio dei veicoli in transito. Il secondo sito si trova all altezza di Ponte San Lorenzo ed è composto da un sistema completo per il conteggio dei transiti, la classificazione dei veicoli ed il monitoraggio dell occupazione dei parcheggi a lato strada.

SKY LIGHT SYSTEMS. Progetti, installazioni e referenze. Nabla Quadro srl

SKY LIGHT SYSTEMS. Progetti, installazioni e referenze. Nabla Quadro srl SKY LIGHT SYSTEMS Progetti, installazioni e referenze Nabla Quadro srl Via G. Peroni 106 00131 Roma, Italy Tel. 0691511242 www.nablaquadro.it infomail@nablaquadro.it 2016 2 Sommario 0. Introduzione 3 1.

Dettagli

La Nabla Quadro s.r.l.

La Nabla Quadro s.r.l. La Nabla Quadro s.r.l. Nasce dall iniziativa di ingegneri con esperienza decennale nell ambito dello studio e controllo delle ricadute ambientali dovute alla costruzione e all esercizio di infrastrutture

Dettagli

Ufficio Territoriale del Governo PROGETTO DI VIDEOSORVEGLIANZA DINAMICA TRACCIABILITA TARGHE

Ufficio Territoriale del Governo PROGETTO DI VIDEOSORVEGLIANZA DINAMICA TRACCIABILITA TARGHE Prefettura di Lecco Ufficio Territoriale del Governo PREMESSA PROGETTO DI VIDEOSORVEGLIANZA DINAMICA TRACCIABILITA TARGHE Il progetto attua l art. 2, punto 5 del paragrafo dedicato al Potenziamento del

Dettagli

LE NUOVE FRONTIERE DEL PAGAMENTO ELETTRONICO DEI SERVIZI DI MOBILITÀ

LE NUOVE FRONTIERE DEL PAGAMENTO ELETTRONICO DEI SERVIZI DI MOBILITÀ LE NUOVE FRONTIERE DEL PAGAMENTO ELETTRONICO DEI SERVIZI DI MOBILITÀ Lo sviluppo del sistema Telepass nell ambito dei servizi urbani di mobilità Ing. Mirco Galvan Responsabile Marketing e Vendite Sistemi

Dettagli

Forum PA - Roma, 17/20 Maggio 2010. Direzione Generale dei Trasporti. Servizio delle infrastrutture e della logistica di trasporto

Forum PA - Roma, 17/20 Maggio 2010. Direzione Generale dei Trasporti. Servizio delle infrastrutture e della logistica di trasporto Progetto di Integrazione e Sviluppo Tecnologico dei sistemi di controllo della mobilità nell Area Vasta di Cagliari POR Sardegna 2000-2003 Asse VI Reti e Nodi di Servizio Misura 6.2 Accessibilità e governo

Dettagli

L approccio Elsag Datamat

L approccio Elsag Datamat Le tecnologie innovative per la sicurezza partecipata L approccio Elsag Datamat Carlo Gualdaroni Amministratore Delegato Elsag Datamat Elsag Datamat Elsag Datamat è il centro di eccellenza Finmeccanica

Dettagli

Case study City of Rome

Case study City of Rome Case study City of Rome aggio 2012 OVERVIEW Go-Mobility è una società che si occupa di pianificazione del traffico e indagini di mobilità. È tra le prime società in Italia ad utilizzare il sistema innovativo

Dettagli

Realizzazione di una rete di monitoraggio e controllo del traffico Inizio/Fine Lavori: 2002-2003

Realizzazione di una rete di monitoraggio e controllo del traffico Inizio/Fine Lavori: 2002-2003 LOMBARDIA PROVINCIA DI MILANO Realizzazione di una rete di monitoraggio e controllo del traffico Inizio/Fine Lavori: 2002-2003 Sistema di rilevamento e monitoraggio del traffico sulle strade provinciali

Dettagli

Un unica soluzione per Enti differenti

Un unica soluzione per Enti differenti Un unica soluzione per Enti differenti La soluzione innovativa per il riconoscimento delle targhe automobilistiche e l analisi dei flussi di traffico nelle Smart Cities Cos è Traffic Scanner è una soluzione

Dettagli

La piattaforma I-BUS Autostrade//Tech. Torino 16/11/2011

La piattaforma I-BUS Autostrade//Tech. Torino 16/11/2011 La piattaforma I-BUS Autostrade//Tech Torino 16/11/2011 Agenda Presentazione Autostrade // Tech Autostrade // Tech: Il ruolo nella mobilità I Bus turistici e la mobilità urbana Prospettive a livello nazionale

Dettagli

PTA Azione 6 PTA Azione 6 Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità

PTA Azione 6 PTA Azione 6 Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità PTA Azione 6 PTA Azione 6 Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità Luca Grimaldi e Mauro Prevostini Ente Regionale per i Servizi all Agricoltura e alle Foreste Dipartimento

Dettagli

Le tecnologie ITS per la riduzione dell inquinamento da traffico

Le tecnologie ITS per la riduzione dell inquinamento da traffico XVII CONVEGNO TECNICO ACI LA STRADA PER KYOTO Roma, 16-17 febbraio 2006 SESSIONE C Le strategie di intervento: gli attori del successo Le tecnologie ITS per la riduzione dell inquinamento da traffico Ing.

Dettagli

Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS

Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS Progetto I-Bus Telecontrollo Bus Turistici e pagamento elettronico dei permessi Sintesi Roma Servizi per la mobilità ha messo a punto un sistema di controllo

Dettagli

PLATES. Riconoscimento Targhe

PLATES. Riconoscimento Targhe PLATES Riconoscimento Targhe Plates Che cosa è Plates è un prodotto basato su un algoritmo proprietario di lettura automatica delle targhe che transitano nel campo visivo di una telecamera. Plates A che

Dettagli

STUDI SULLA MOBILITA' E SUL TRAFFICO

STUDI SULLA MOBILITA' E SUL TRAFFICO STUDI SULLA MOBILITA' E SUL TRAFFICO Relazione Tecnica COMUNE DI POGGIBONSI PIANO STRUTTURALE APPROVAZIONE 1 Indice generale 1Premessa... 3 2Indagini conoscitive...4 2.1Rilievi di traffico...4 2.2Rilievi

Dettagli

ITS Intelligent Transport Systems

ITS Intelligent Transport Systems corso di Teoria e Tecnica della Circolazione + Trasporti e Territorio a.a. 2013-2014 ITS Intelligent Transport Systems TRAFFIC ENFORCEMENT SYSTEMS (sistemi di accertamento automatico delle infrazioni)

Dettagli

Il sistema del trasporto privato

Il sistema del trasporto privato Il sistema del trasporto privato 1. Introduzione e inquadramento generale "La Provincia attraverso il PTCP definisce la dotazione di infrastrutture per la mobilità di carattere sovracomunale, ed individua

Dettagli

COMUNE DI ROVIGO Sistema di controllo accessi per Zone a Traffico Limitato. Descrizione tecnico economica del sistema

COMUNE DI ROVIGO Sistema di controllo accessi per Zone a Traffico Limitato. Descrizione tecnico economica del sistema Sistema di controllo accessi per Zone a Traffico Limitato Descrizione tecnico economica del sistema Indice INDICE... 2 1. OBIETTIVI... 3 2. DESCRIZIONE GENERALE DEL SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI... 5 2.1.

Dettagli

DANCOM s.r.l. Soluzioni Video Intelligenti

DANCOM s.r.l. Soluzioni Video Intelligenti Pagina 1 di 7 Soluzioni Video Intelligenti Le soluzioni video intelligenti aggiungono ai sistemi di videosorveglianza la caratteristica di essere attivi, cioè la capacità di elaborare le immagini in tempo-reale

Dettagli

Distribuzione delle Merci : dalle Regole ai Sistemi

Distribuzione delle Merci : dalle Regole ai Sistemi Piano Urbano del Traffico Urbano di Roma Capitale Distribuzione delle Merci : dalle Regole ai Sistemi Alessandro Fuschiotto Citytech, Roma 11 giugno 2014 La ZTL merci di Roma ha un estensione di 6 Km 2

Dettagli

Città di Torino. Una mobilità intelligente e sostenibile per l'area metropolitana

Città di Torino. Una mobilità intelligente e sostenibile per l'area metropolitana Città di Torino Una mobilità intelligente e sostenibile per l'area metropolitana Ottobre 2015 I numeri chiave Circa 900.000 abitanti 130 Km2 di superficie Area metropolitana 1,5 milioni di persone con

Dettagli

ITS Intelligent Transportation Systems

ITS Intelligent Transportation Systems L azienda Elsag Datamat è la nuova azienda Finmeccanica, frutto dell unione delle due grandi realtá italiane Elsag e Datamat, nata per essere il Centro di Eccellenza nella progettazione, realizzazione

Dettagli

Soluzioni avanzate per la mobilità urbana Relatore: Mario PERRETTA

Soluzioni avanzate per la mobilità urbana Relatore: Mario PERRETTA Soluzioni avanzate per la mobilità urbana Relatore: Mario PERRETTA Perché? Perché? Autostrade//Tech nasce per mettere a frutto il Know How tecnologico di Autostrade//per l Italia, relativamente agli ITS,

Dettagli

Progetto G.i.M. Gestione informata della Mobilità

Progetto G.i.M. Gestione informata della Mobilità Progetto G.i.M. Gestione informata della Mobilità 2 Avviso Programma ELISA Enti Locali Innovazione di SistemA 14 ottobre 2010 Provincia di Milano Settore Gestione Rete Stradale e Mobilità Ciclabile Servizio

Dettagli

ELABORATO TECNICO AL CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ALLEGATO 1)

ELABORATO TECNICO AL CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ALLEGATO 1) COMUNE DI MIRA Provincia di Venezia Via Livorno, 4-30034 Mira (Ve) - Tel. 041/56.28.362 - Fax 041/42.47.77 Indirizzo Internet: www.comune.mira.ve.it - PEC: comune.mira.ve@pecveneto.it Settore Servizi al

Dettagli

Soluzione per il riconoscimento automatico delle targhe

Soluzione per il riconoscimento automatico delle targhe Soluzione per il riconoscimento automatico delle targhe COME NASCE LA SOLUZIONE L evoluzione tecnologica, l esperienza nell identifi cazione delle migliori soluzioni e l esigenza sempre più forte di potenziare

Dettagli

Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità

Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità PTA Azione 6 Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità Luca Grimaldi Ente Regionale per i Servizi all Agricoltura e alle Foreste Struttura azioni integrate montagna e ricerca

Dettagli

Documento di sintesi del progetto pubblicato sul sito

Documento di sintesi del progetto pubblicato sul sito ZIGBEEfinder piattaforma per la connessione, raccolta e gestione delle informazioni provenienti da sensori e dispositivi elettronici diffusi sul territorio Documento di sintesi del progetto pubblicato

Dettagli

La distribuzione urbana ed il servizio Taxi Merci in Siena

La distribuzione urbana ed il servizio Taxi Merci in Siena CEDM Project LIFE05 ENV/IT/000870 Conferenza Finale Lucca, 17 Aprile 2008 La distribuzione urbana ed il servizio Taxi Merci in Siena COTAS Logistica Srl Siena Sergio Ciccioni, Presidente La Città di Siena:

Dettagli

Una rete integrata per il monitoraggio del trasporto delle merci pericolose su strada

Una rete integrata per il monitoraggio del trasporto delle merci pericolose su strada TORINO 28 marzo 2012 Convegno Presentazione e stato di avanzamento del progetto DESTINATION Una rete integrata per il monitoraggio del trasporto delle merci pericolose su strada Girolamo Marchese Temi

Dettagli

COMUNE DI VILLABATE. Corpo di Polizia Municipale Via Municipio, 90039 VILLABATE (PA) Tel. 0916141590 Fax 091492036 pm.villabate@tiscali.

COMUNE DI VILLABATE. Corpo di Polizia Municipale Via Municipio, 90039 VILLABATE (PA) Tel. 0916141590 Fax 091492036 pm.villabate@tiscali. COMUNE DI VILLABATE Corpo di Polizia Municipale Via Municipio, 90039 VILLABATE (PA) Tel. 0916141590 Fax 091492036 pm.villabate@tiscali.it Allegato A Elaborato Tecnico relativo alla gara di appalto per

Dettagli

Roma servizi per la mobilità Centrale della Mobilità

Roma servizi per la mobilità Centrale della Mobilità Roma servizi per la mobilità Centrale della Mobilità La Centrale della Mobilità Sistemi Tecnologici La Centrale della Mobilità - evoluzione Centrale del Traffico Centrale della Mobilità 2000 STA spa mobilità

Dettagli

Presentazione Kapsch-Busi S.p.A.

Presentazione Kapsch-Busi S.p.A. 1 Presentazione Kapsch-Busi S.p.A. 2 Il gruppo di Kapsch. Siamo un impresa internazionale con radici austriache e una presenza globale, fondata nel 1892. Kapsch Group è composto da tre principali società

Dettagli

Città di Messina. Assessorato Mobilità, Energia e Innovazione Dipartimento Mobilità urbana e viabilità

Città di Messina. Assessorato Mobilità, Energia e Innovazione Dipartimento Mobilità urbana e viabilità Città di Messina Assessorato Mobilità, Energia e Innovazione Dipartimento Mobilità urbana e viabilità Conferenza stampa di presentazione del sistema Si.D.U.M.Me Indice «Europa 2020» Infomobilità cittadina

Dettagli

Sistema di video conteggio automatico per la rilevazione dei flussi di persone e veicoli. un sistema by 1. 2. 3. Veicoli. Visitatori.

Sistema di video conteggio automatico per la rilevazione dei flussi di persone e veicoli. un sistema by 1. 2. 3. Veicoli. Visitatori. Sistema di video conteggio automatico per la rilevazione dei flussi di persone e veicoli un sistema by 1. 2. 3. Veicoli Visitatori Passeggeri AViCS Artificial Vision Counting System Il sistema di conteggio

Dettagli

VGI-DSS per la gestione delle emergenze e delle manutenzioni in ambito urbano

VGI-DSS per la gestione delle emergenze e delle manutenzioni in ambito urbano VGI-DSS per la gestione delle emergenze e delle manutenzioni in ambito urbano Luigi De Rosa. ENEA, luigi.derosa@enea.it Parole chiave: VGI; Emergenze urbane; smart city; sicurezza ABSTRACT Obiettivo di

Dettagli

Gaia Corbetta Gaia_maria.corbetta@siemens.com Convegno 3E - ATI/ANIMP 11 luglio 2013, Milano

Gaia Corbetta Gaia_maria.corbetta@siemens.com Convegno 3E - ATI/ANIMP 11 luglio 2013, Milano Gaia Corbetta Gaia_maria.corbetta@siemens.com Convegno 3E - ATI/ANIMP 11 luglio 2013, Milano Premesse L illuminazione rappresenta il 19% del consumo di elettricità nel mondo e il 14% nell Unione europea

Dettagli

Workshop «Un nuovo modello di governance per la city logistics: i primi risultati dell Osservatorio Mobilità e Trasporti di Eurispes»

Workshop «Un nuovo modello di governance per la city logistics: i primi risultati dell Osservatorio Mobilità e Trasporti di Eurispes» Workshop «Un nuovo modello di governance per la city logistics: i primi risultati dell Osservatorio Mobilità e Trasporti di Eurispes» Dalla distribuzione urbana alla smart logistics Fulvio Lino Di Blasio

Dettagli

INTRODUZIONE ALL ANALISI DEI SISTEMI DI TRASPORTI

INTRODUZIONE ALL ANALISI DEI SISTEMI DI TRASPORTI INTRODUZIONE ALL ANALISI DEI SISTEMI DI TRASPORTI - Lezione 1 - Prof. Domenico Gattuso domenico.gattuso@unirc.it 0965/875218 Domenico Gattuso 1 CONTENUTI Nomenclatura di base Processo di Pianificazione

Dettagli

WEBDYNSUN LA SOLUZIONE DEDICATA AI SISTEMI DI MONITORAGGIO DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

WEBDYNSUN LA SOLUZIONE DEDICATA AI SISTEMI DI MONITORAGGIO DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI WEBDYNSUN LA SOLUZIONE DEDICATA AI SISTEMI DI MONITORAGGIO DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Secondo i dati forniti dal GSE, il numero degli impianti fotovoltaici installati in Italia ha superato all inizio del

Dettagli

WAVECOMM S.r.l. Partner tecnologico per l'innovazione. Profilo. Mission

WAVECOMM S.r.l. Partner tecnologico per l'innovazione. Profilo. Mission WAVECOMM S.r.l. Partner tecnologico per l'innovazione Profilo Wavecomm S.r.l. è una azienda specializzata nella progettazione e realizzazione di sistemi elettronici avanzati, focalizzata nei settori dell'elettronica

Dettagli

5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino

5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino 5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino Piero Boccardo Presidente Chi siamo 5T è una società a responsabilità limitata a totale partecipazione pubblica che progetta, realizza

Dettagli

Piattaforma ITS per l infomobilità intermodale interregionale

Piattaforma ITS per l infomobilità intermodale interregionale Programma di cooperazione transfrontaliera Italia/Francia "Marittimo" 2007-2013 Programme de coopération transfrontalière Italie/France "Maritime" Piattaforma ITS per l infomobilità intermodale interregionale

Dettagli

con Torino, 30 Settembre 2011 Amedeo Levorato Amministratore Delegato Federico Filira Responsabile R&S

con Torino, 30 Settembre 2011 Amedeo Levorato Amministratore Delegato Federico Filira Responsabile R&S con Torino, 30 Settembre 2011 Amedeo Levorato Amministratore Delegato Federico Filira Responsabile R&S ne-t by Telerete Nordest NE-T: società di servizi per le telecomunicazioni, l information technology

Dettagli

La Provincia di Milano e l infomobilità

La Provincia di Milano e l infomobilità FORUM PA 9 maggio 2006 Settore Mobilità e Sicurezza della Circolazione Stradale La Provincia di Milano e l infomobilità Arch.. Francesco Pierri Direttore del Settore Mobility Manager d Area

Dettagli

AVM TRAM-BUS E INFOMOBILITÀ

AVM TRAM-BUS E INFOMOBILITÀ Organizzato da: AVM TRAM-BUS E INFOMOBILITÀ DI PADOVA Amedeo Levorato Amministratore Delegato ne-t by Telerete Nordest srl ne-t by Telerete Nordest Servizi per le telecomunicazioni, l information technology

Dettagli

Torino, 11 luglio 2011. Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino

Torino, 11 luglio 2011. Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino Torino, 11 luglio 2011 5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino Missione 5T progetta, realizza e gestisce sistemi ITS e di infomobilità, nel campo della mobilità pubblica e privata

Dettagli

Sommario. Introduzione 1

Sommario. Introduzione 1 Sommario Introduzione 1 1 Il Telecontrollo 1.1 Introduzione... 4 1.2 Prestazioni di un sistema di Telecontrollo... 8 1.3 I mercati di riferimento... 10 1.3.1 Il Telecontrollo nella gestione dei processi

Dettagli

Sistema di telegestione per impianti fotovoltaici. L. MIRAGLIOTTA C. LEONE Giuseppe PITTARI CSN APPLICATION NOTE:

Sistema di telegestione per impianti fotovoltaici. L. MIRAGLIOTTA C. LEONE Giuseppe PITTARI CSN APPLICATION NOTE: per impianti fotovoltaici APPLICATION NOTE: SISTEMA DI TELEGESTIONE PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI 200907ANN01 @ MMIX, INGECO WWW.COM2000.IT Pagina 1 di 8 Sommario Introduzione...3 I vantaggi del sistema di

Dettagli

Sistema Integrato di Sicurezza Urbana. Progetto integrato per la Sicurezza dei Beni, dei Cittadini e del Territorio Comunale

Sistema Integrato di Sicurezza Urbana. Progetto integrato per la Sicurezza dei Beni, dei Cittadini e del Territorio Comunale Sistema Integrato di Sicurezza Urbana Progetto integrato per la Sicurezza dei Beni, dei Cittadini e del Territorio Comunale L esigenza di Sicurezza nelle nostre Città Dare sicurezza al Cittadino è ormai

Dettagli

Sviluppo del sistema di rilevamento merci pericolose a Genova Lucca, 25 settembre 2015

Sviluppo del sistema di rilevamento merci pericolose a Genova Lucca, 25 settembre 2015 Sviluppo del sistema di rilevamento merci pericolose a Genova Lucca, 25 settembre 2015 Obiettivi di progetto (1/2) Il Comune di Genova nell ambito del progetto LO.SE, ha perseguito l obiettivo legato all

Dettagli

Programma ELISA - Proposta progettuale

Programma ELISA - Proposta progettuale MACRO DESCRIZIONE DEL PROGETTO In Italia l utilizzo integrato di tecnologie informatiche e telematiche nel mondo dei trasporti ha consentito, nel corso degli ultimi anni, di sviluppare sistemi per il monitoraggio

Dettagli

DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE. Lucia Picardi. Responsabile Marketing Servizi Digitali

DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE. Lucia Picardi. Responsabile Marketing Servizi Digitali DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE Lucia Picardi Responsabile Marketing Servizi Digitali Chi siamo 2 Poste Italiane: da un insieme di asset/infrastrutture

Dettagli

Mobilità e Sistemi di Trasporto nel territorio. Esperienze e prospettive di Mobilità e Trasporto Elettrico nel Comune di Perugia

Mobilità e Sistemi di Trasporto nel territorio. Esperienze e prospettive di Mobilità e Trasporto Elettrico nel Comune di Perugia 104 Convegno Nazionale AEIT Mobilità e Trasporto Elettrico per l'italia di domani - Roma, 13-14 giugno 2012 Mobilità e Sistemi di Trasporto nel territorio Esperienze e prospettive di Mobilità e Trasporto

Dettagli

SISTEMA EB 93 smart dimmy

SISTEMA EB 93 smart dimmy EB 93 smart dimmy INNOVATIVE LIGHTING SYSTEM Un'eccellenza tecnologica italiana: la soluzione innovativa, affidabile, semplice, sicura, brevettata. EBPSOLUTIONS (EBP è l abbreviazione di Enlighten a Better

Dettagli

SINER ACCESS. Sistema per il controllo degli accessi

SINER ACCESS. Sistema per il controllo degli accessi SINER ACCESS Sistema per il controllo degli accessi INTRODUZIONE Sia in ambito civile che industriale, è da anni costantemente più avvertita l esigenza di sviluppare forme evolute di controllo di determinate

Dettagli

TeleControllo dell impianto di Pubblica illuminazione Risultati sperimentazione di Via Ferrari Descrizione progetto complessivo

TeleControllo dell impianto di Pubblica illuminazione Risultati sperimentazione di Via Ferrari Descrizione progetto complessivo Progetto Smart Town Pianezza TeleControllo dell impianto di Pubblica illuminazione Risultati sperimentazione di Via Ferrari Descrizione progetto complessivo Smart Town di Telecom Italia è una suite di

Dettagli

4. PROGETTO DI MASSIMA Intervento singolo 1.2.c Istituzione ZTL e centralizzazione semaforica

4. PROGETTO DI MASSIMA Intervento singolo 1.2.c Istituzione ZTL e centralizzazione semaforica IL PROGRAMMA INTEGRATO TERRITORIALE PROGRAMMA OPERATIVO 2007 2013 ASSE 3 SVILUPPO URBANO Progetto Integrato: Centro città 4. PROGETTO DI MASSIMA Intervento singolo 1.2.c Istituzione ZTL e centralizzazione

Dettagli

SCHEDA TECNICA LA SOLUZIONE

SCHEDA TECNICA LA SOLUZIONE SCHEDA TECNICA LA SOLUZIONE La soluzione è un sistema di gestione dei parcheggi on street che attraverso l installazione di sensori wireless alimentati a batteria, permette un monitoraggio da remoto ed

Dettagli

Comune di MONZA AMBITO DI VIALE LIBERTA TRA VIA BOSISIO E VIALE SANT ANASTASIA

Comune di MONZA AMBITO DI VIALE LIBERTA TRA VIA BOSISIO E VIALE SANT ANASTASIA Comune di MONZA AMBITO DI VIALE LIBERTA TRA VIA BOSISIO E VIALE SANT ANASTASIA PROPOSTE DI RIQUALIFICAZIONE VIABILISTICA rapporto finale luglio 2009 Ing. Ivan Genovese ig@mobiliter.it CONTENUTI A. INQUADRAMENTO

Dettagli

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI PROVINCIA DI TORINO TAVOLO AGENDA 21 Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE

Dettagli

VoiceCMS. DOTVOCAL S.r.l. Via Greto di Cornigliano 6 R, 16152 Genova. Tel. +39 010 65 63 452, Fax +39 010 65 63 552. sito: http://www.dotvocal.

VoiceCMS. DOTVOCAL S.r.l. Via Greto di Cornigliano 6 R, 16152 Genova. Tel. +39 010 65 63 452, Fax +39 010 65 63 552. sito: http://www.dotvocal. VoiceCMS DOTVOCAL S.r.l. Via Greto di Cornigliano 6 R, 16152 Genova Tel. +39 010 65 63 452, Fax +39 010 65 63 552. sito: http://www.dotvocal.com INSTANT S.r.l. Via Sorio 47, 35141 Padova Tel. +39 049 87

Dettagli

Il Centro di controllo del traffico. Fabio Cartolano Comune di Bologna

Il Centro di controllo del traffico. Fabio Cartolano Comune di Bologna Il Centro di controllo del traffico di Bologna Fabio Cartolano Comune di Bologna Veicoli equipaggiati con GPS/GPRS Centro di controllo flotta autobus Telecamere ITS a Bologna Insieme di strumenti per la

Dettagli

6 - Interventi e indicatori di risposta

6 - Interventi e indicatori di risposta 6 - Interventi e indicatori di risposta 6.1 Gli adempimenti previsti dalla legislazione Tra le azioni attuate dal Comune di Padova in risposta a precise disposizioni di legge in materia di inquinamento

Dettagli

2359 Mediegruppen 10/13_IT. Monitoraggio digitale per sistemi di tubazioni preisolate

2359 Mediegruppen 10/13_IT. Monitoraggio digitale per sistemi di tubazioni preisolate 2359 Mediegruppen 10/13_IT Monitoraggio digitale per sistemi di tubazioni preisolate 2359 Detect brochure IT.indd 3 22/10/13 12.02 - monitoraggio e soluzioni intelligenti Monitoraggio centralizzato di

Dettagli

finanziato dal Programma di Cooperazione Transfrontaliera IT-FR Marittimo 2007-2013 nel contesto del trasporto delle merci pericolose

finanziato dal Programma di Cooperazione Transfrontaliera IT-FR Marittimo 2007-2013 nel contesto del trasporto delle merci pericolose Convegno di apertura PTA-DESTINATION: Percorsi Transfrontalieri Condivisi Giovedì 30 ottobre 2014 Il progetto finanziato dal Programma di Cooperazione Transfrontaliera IT-FR Marittimo 2007-2013 nel contesto

Dettagli

L ESPERIENZA ELETTRICA DI REGGIO EMILIA: UN MODELLO DI MOBILITÁ SOSTENIBILE

L ESPERIENZA ELETTRICA DI REGGIO EMILIA: UN MODELLO DI MOBILITÁ SOSTENIBILE L ESPERIENZA ELETTRICA DI REGGIO EMILIA: UN MODELLO DI MILANO, 23 Maggio 2012 PAOLO GANDOLFI ASSESSORE MOBILITA e INFRASTRUTTURE COMUNE DI REGGIO EMILIA IL CONTESTO TERRITORIALE CITTA di REGGIO EMILIA

Dettagli

Tecnologie per una mobilità più sostenibile, sicura e consapevole A cura del Centro Studi Socio-Economici (CSE)

Tecnologie per una mobilità più sostenibile, sicura e consapevole A cura del Centro Studi Socio-Economici (CSE) Tecnologie per una mobilità più sostenibile, sicura e consapevole A cura del Centro Studi Socio-Economici (CSE) INTRODUZIONE In concomitanza con l avvio dei lavori del 17esimo Forum Internazionale sull

Dettagli

BUSINESS IMAGING INTELLIGENCE

BUSINESS IMAGING INTELLIGENCE La nuova soluzione di Video Analisi e Business Intelligence dedicata alle realtà commerciali e agli ambienti pubblici Canon Business Imaging Intelligence COS È è la soluzione di Video Analisi e Business

Dettagli

La piattaforma di lettura targhe intelligente ed innovativa in grado di offrire servizi completi e personalizzati

La piattaforma di lettura targhe intelligente ed innovativa in grado di offrire servizi completi e personalizzati La piattaforma di lettura targhe intelligente ed innovativa in grado di offrire servizi completi e personalizzati Affidabilità nel servizio precisione negli strumenti Chanda LPR Chanda LPR è una piattaforma

Dettagli

TIDE a Milano - Il successo del road pricing con Area C. Linee di sviluppo e tecnologie innovative per il sistema della sosta

TIDE a Milano - Il successo del road pricing con Area C. Linee di sviluppo e tecnologie innovative per il sistema della sosta TIDE National Event Roma, 21 Settembre 2015 TIDE a Milano - Il successo del road pricing con Area C. Linee di sviluppo e tecnologie innovative per il sistema della sosta Maria Berrini, CEO Agenzia Mobilità

Dettagli

Confronto tra i fattori di emissione utilizzati in Copert, Artemis e Progress e delle relative stime di emissioni da flotte circolanti in area urbana

Confronto tra i fattori di emissione utilizzati in Copert, Artemis e Progress e delle relative stime di emissioni da flotte circolanti in area urbana XV Incontro EXPERT PANEL EMISSIONI DA TRASPORTO STRADALE ENEA Roma, 29 aprile 2010 Confronto tra i fattori di emissione utilizzati in Copert, Artemis e Progress e delle relative stime di emissioni da flotte

Dettagli

Nuove soluzioni per la mobilitàurbana

Nuove soluzioni per la mobilitàurbana Nuove soluzioni per la mobilitàurbana I-BUS : Piattaforma di gestione flotte BUS Turistici Firenze 20/04/2012 Agenda Presentazione Autostrade Tech Autostrade Tech: Il ruolo nella mobilità I Bus turistici

Dettagli

SOLUZIONI DI SICUREZZA INTEGRATA

SOLUZIONI DI SICUREZZA INTEGRATA Quando un idea creativa genera progresso, allora si parla di innovazione. Se l innovazione si traduce in un agire concreto capace di portare dei risultati tangibili, allora siamo nel raggio dell, oggetto

Dettagli

UNICO 3 SYSTEM SOLUTION PEOPLE A SMART FOR SMART

UNICO 3 SYSTEM SOLUTION PEOPLE A SMART FOR SMART UNICO 3 SYSTEM A SMART SOLUTION FOR SMART PEOPLE Unicò 3 System La soluzione completa per la tua azienda Unicò 3 System è la soluzione più evoluta e completa per gestire tutti i reparti della tua azienda

Dettagli

Monitoraggio Impianti Fotovoltaici

Monitoraggio Impianti Fotovoltaici Monitoraggio Impianti Fotovoltaici Descrizione del sistema Sistema innovativo per diagnostica e monitoraggio degli impianti fotovoltaici a livello stringa. Due o più schede di misura per stringa: una sul

Dettagli

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business.

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. ACCREDITED PARTNER 2014 Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Gariboldi Alberto Group Srl è una realtà

Dettagli

Gestione della Telelettura dei contatori grandi utenze 18/12/2008

Gestione della Telelettura dei contatori grandi utenze 18/12/2008 Gestione della Telelettura dei contatori grandi utenze 18/12/2008 Gestione della Telelettura dei contatori - Pag 2 / 7 Sommario 1. Introduzione 3 2. Realizzazione del sistema di Telelettura 4 3. Ruolo

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 465 DEL 5/12/2001

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 465 DEL 5/12/2001 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 465 DEL 5/12/2001 Adozione del nuovo Piano Urbano del Traffico contenente riferimenti al Piano Integrato della Mobilità e degli Orari e Programma Urbano dei Parcheggi.

Dettagli

Smart Society Day ICT e Smart Grid

Smart Society Day ICT e Smart Grid Smart Society Day ICT e Smart Grid Politecnico di Torino, 10 giugno 2015 Valeria Cantello New Business Development EnerGrid S.p.A., società italiana con sede a Torino e con filiali a Milano e Roma, opera

Dettagli

LOCALIZZAZIONE E COORDINAMENTO DEI PADRONCINI

LOCALIZZAZIONE E COORDINAMENTO DEI PADRONCINI LOCALIZZAZIONE E COORDINAMENTO DEI PADRONCINI Esigenza Numerose aziende che operano nel settore della logistica e dei trasporti in conto terzi, nonché le aziende di produzione, che hanno la necessità di

Dettagli

Comune di Treviso Assessorato alla Mobilità Servizio Mobilità

Comune di Treviso Assessorato alla Mobilità Servizio Mobilità Comune di Treviso Assessorato alla Mobilità Servizio Mobilità LE CITTA CINTATE AL TEMPO DELLE SMART CITY: MODELLI, STRUMENTI E PROPOSTE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE La mobilità intelligente per la ricongiunzione

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

FORUM P.A. 23/5/2007 INTERVENTO DELL ASSESSORE CARMELO ALBERTO D ADDESE

FORUM P.A. 23/5/2007 INTERVENTO DELL ASSESSORE CARMELO ALBERTO D ADDESE Assessorato Lavori Pubblici e Infrastrutture - Trasporto e Mobilità - Patrimonio - Sport e Benessere - Personale - Polizia Municipale - Onoranze Funebri FORUM P.A. 23/5/2007 INTERVENTO DELL ASSESSORE CARMELO

Dettagli

Monitoraggio: acquisizione dati, supervisione e gestione di una centrale operativa.

Monitoraggio: acquisizione dati, supervisione e gestione di una centrale operativa. Monitoraggio: acquisizione dati, supervisione e gestione di una centrale operativa. Massimo Tribolati, NovaProject, a cura di Comprel CHI SIAMO... NOVAPROJECT S.r.l. NovaProject è una giovane azienda in

Dettagli

Specifiche tecniche per la trasmissione delle ordinanze

Specifiche tecniche per la trasmissione delle ordinanze Specifiche tecniche per la trasmissione delle Ordinanze Versione 1.2 pag.1 Informazioni per la descrizione delle Ordinanze Le ordinanze sono descritte tramite le seguenti entità: Anagrafica L'anagrafica

Dettagli

Il controllo dell efficienza energetica nei Data Center. Valentino Violani, Npo Consulting srl

Il controllo dell efficienza energetica nei Data Center. Valentino Violani, Npo Consulting srl Il controllo dell efficienza energetica nei Data Center Valentino Violani, Npo Consulting srl Profilo del System Integrator Saia PCD Npo Consulting srl è una società di system integration nata nel 2007

Dettagli

Impianti Termici On Line Gestione e Supervisione via Internet degli Impianti Termici della Provincia di Genova

Impianti Termici On Line Gestione e Supervisione via Internet degli Impianti Termici della Provincia di Genova Impianti Termici On Line Gestione e Supervisione via Internet degli Impianti Termici della Provincia di Genova Roma - Forum P.A. 8/12 maggio 2006 Innovazione e integrazione ITOL (Impianti Termici On Line)

Dettagli

IL SERVIZIO STRABUS EFFICIENTAMENTO DELLE DOTAZIONI INFRASTRUTTURALI URBANE E DEI SISTEMI DI TRASPORTO PUBBLICO

IL SERVIZIO STRABUS EFFICIENTAMENTO DELLE DOTAZIONI INFRASTRUTTURALI URBANE E DEI SISTEMI DI TRASPORTO PUBBLICO IL SERVIZIO STRABUS EFFICIENTAMENTO DELLE DOTAZIONI INFRASTRUTTURALI URBANE E DEI SISTEMI DI TRASPORTO PUBBLICO STRABUS Aspetti generali (1) Il servizio STRABUS permette di analizzare e valutare lo stato

Dettagli

Software per il rilievo e la gestione degli incidenti stradali. Software per le Forze di Polizia

Software per il rilievo e la gestione degli incidenti stradali. Software per le Forze di Polizia Software per il rilievo e la gestione degli incidenti stradali GestInc La procedura Gestinc, nasce dall esigenza di rendere agevole il rilievo e la gestione degli incidenti stradali da parte delle Polizie

Dettagli

ishelmet Sistema di rilevamento Presenza Casco

ishelmet Sistema di rilevamento Presenza Casco ishelmet Sistema di rilevamento Presenza Casco Premessa Nelle recenti modifiche al codice della strada stabilite dalla legge 120 del 29 luglio 2010 in vigore dal 13 Agosto 2010, i casi in cui è possibile

Dettagli

INNOVATE YOUR WORLD ADVANCED TRAFFIC SOLUTIONS. Mobility Parking Automation Access Control Consultancy Service WWW.ATSPARCHEGGI.

INNOVATE YOUR WORLD ADVANCED TRAFFIC SOLUTIONS. Mobility Parking Automation Access Control Consultancy Service WWW.ATSPARCHEGGI. INNOVATE YOUR WORLD ADVANCED TRAFFIC SOLUTIONS Mobility Parking Automation Access Control Consultancy Service WWW.ATSPARCHEGGI.COM ATS Progetti per il traffico e la mobilità I problemi legati al traffico

Dettagli

Sviluppo di una piattaforma IoT open per la progettazione, lo sviluppo e l erogazione di servizi Smart nella città di Messina. apuliafito@unime.

Sviluppo di una piattaforma IoT open per la progettazione, lo sviluppo e l erogazione di servizi Smart nella città di Messina. apuliafito@unime. Sviluppo di una piattaforma IoT open per la progettazione, lo sviluppo e l erogazione di servizi Smart nella città di Messina apuliafito@unime.it Obiettivo Il progetto #SmartME si propone di creare una

Dettagli

Strategie urbane. Le automazioni che semplificano l urbanistica

Strategie urbane. Le automazioni che semplificano l urbanistica Strategie urbane Le automazioni che semplificano l urbanistica Gestire e migliorare gli spazi urbani Oggi le città devono confrontarsi con una serie di problematiche e di sollecitazioni che possono essere

Dettagli

enside www.xdatanet.com

enside www.xdatanet.com enside è il software che affianca responsabili aziendali, energy manager e proprietari di edifici per capire come intervenire sui consumi e sui costi, migliorando l efficienza energetica. enside www.xdatanet.com

Dettagli

Soluzioni di telecontrollo

Soluzioni di telecontrollo Soluzioni di telecontrollo FAST si presenta come il partner ideale per soluzioni di telegestione degli impianti distribuiti, proponendo sistemi flessibili, affidabili e dotati della massima capacità di

Dettagli

Livio Gallo - Direttore Infrastrutture e Reti di Enel 13 Settembre 2012

Livio Gallo - Direttore Infrastrutture e Reti di Enel 13 Settembre 2012 Il ruolo delle infrastrutture nelle Smart Cities Livio Gallo - Direttore Infrastrutture e Reti di Enel 13 Settembre 2012 L evoluzione delle Infrastrutture Smart Electricity it Transportation Gas Communication

Dettagli

UNIVERSITA MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA CIVILE CORSO DI INFRASTRUTTURE FERROVIARIE LECTURE 07 - LE STAZIONI

UNIVERSITA MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA CIVILE CORSO DI INFRASTRUTTURE FERROVIARIE LECTURE 07 - LE STAZIONI UNIVERSITA MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA CIVILE CORSO DI INFRASTRUTTURE FERROVIARIE LECTURE 07 - LE STAZIONI Docente: Ing. Marinella Giunta DEFINIZIONI Vengono definite

Dettagli

Sistema di Sorveglianza e Ambient Intelligence per Residenze Sanitarie Assistenziali

Sistema di Sorveglianza e Ambient Intelligence per Residenze Sanitarie Assistenziali Sistema di Sorveglianza e Ambient Intelligence per Residenze Sanitarie Assistenziali Genova Robot s.r.l. www.genovarobot.com info@genovarobot.com Genova Robot s.r.l fornisce un sistema intelligente con

Dettagli

L innovazione differente nel mondo della videosorveglianza e del building intelligente

L innovazione differente nel mondo della videosorveglianza e del building intelligente L innovazione differente nel mondo della videosorveglianza e del building intelligente Maria Beatrice Fasano esurv Responsabile Marketing mariabeatrice.fasano@esurv.it Donatello Carlucci esurv Direttore

Dettagli