1. Il Servizio. 2. Protocollo SMS-Server

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1. Il Servizio. 2. Protocollo SMS-Server"

Transcript

1 1. Il Servizio 2. Protocollo SMS-Server 3. Protocollo HTTP Post e Get 3.1) Invio di SMS di testo 3.2) Invio di SMS con testo in formato UNICODE UCS-2 3.3) Simulazione di un invio 3.4) Possibili risposte dalla pagina ASP 4. Protocollo SMPP 5. Servizio Web.ASMX 6. Utilizzo delle DLL 7. Caratteri Supportati 8. Servizi Aggiuntivi 8.1) Monitoraggio 8.2) Controllo Credito 9. Ricezione delivery report Page 1/19

2 1. Il Servizio Questo servizio permette ai clienti di inviare SMS via web. Per poterlo utilizzare è necessario un collegamento ad Internet. La soluzione per spedire i messaggi può essere tarata sulle specifiche esigenze del cliente. Si offrono infatti le seguenti possibilità per spedire i propri messaggi: Protocollo proprietario SMS-Server su Tcp/IP Protocollo HTTP Post o Get Protocollo SMPP Servizio web ASMX DLL Win32 o DLL.NET I metodi sono complementari. E infatti possibile, con un solo account, usufruire di tutti i metodi. L esempio più indicativo è quello di un azienda che utilizza il protocollo SMS-Server per spedire grandi quantità di SMS (ad esempio per la comunicazione con i clienti), e che vuole aggiungere alla propria home page la possibilità di inviare SMS (utilizzando il metodo POST). Il protocollo SMS-Server è consigliato per gli utenti che hanno conoscenze di sviluppo software e vogliono integrare il servizio SMS nelle proprie applicazioni. L'invio tramite protocollo HTTP Post, HTTP Get sono generalmente utilizzati per invii da siti web. In questo caso non è necessario installare alcun software, poiché il trasferimento dei messaggi avviene utilizzando lo standard HTTP. E una soluzione adeguata per il cliente che ha necessità di spedire discrete quantità di messaggi in modo semplice e veloce. Le DLL e il servizio web ASMX possono essere facilmente integrate ed utilizzate negli ambienti di sviluppo più comuni dando la possibilità di aggiungere con poche righe di codice la funzionalità di invio SMS ai propri software. Page 2/19

3 2. PROTOCOLLO SMS SERVER Il protocollo SMS-Server è un protocollo proprietario basato sullo standard Tcp-IP. Per inviare uno o più sms basta aprire un unica connessione, spedire tutto il pacchetto di messaggi ed eventualmente disconnettersi dal server se non si desiderano spedire altri pacchetti di SMS. Non bisogna quindi aprire una connessione per ogni messaggio da inviare. Per ogni connessione basta un record login. Con questo metodo si possono inviare messaggi in Streaming. E possibile inviare al massimo 120 SMS alla volta con un unica operazione di invio La connessione può essere mantenuta aperta semplicemente inviando ogni 2-3 minuti il segnale di Keep Alive, cioè la stringa di login. Connessione via TCP/IP HOST: smsserver.agiletelecom.com PORT: 26 Protocollo SMSServer Ogni pacchetto DATA da inviare dovrà essere trasmesso nel seguente modo: DA SPEDIRE= 0Bh + DATA + CHECKSUM + 03h Dove 0Bh = 1 byte che indica inizio pacchetto 03h = 1 byte che indica fine pacchetto CHECKSUM = valore ascii (in decimale) delle due cifre meno significative del checksum esadecimale (2 byte) DATA = pacchetto di dati da inviare Page 3/19

4 PRIMA FASE: LOGIN APPENA STABILITA LA CONNESSIONE VIA SOCKET CON IL SERVER DI AGILE INVIARE IL PROPRIO LOGIN: DATA=06h USER 04h PASSWORD 04h DA SPEDIRE= 0Bh + DATA + CHECKSUM + 03h 06h = 1 byte indica RECORD LOGIN 04h = 1 byte SEPARATORE DI CAMPI SI RICEVERA LA RISPOSTA: +OK xxxxx (dove xxxxxx è il credito residuo dell account, espresso in millesimi di Euro millesimi = 1 Euro) SECONDA FASE: INVIO DI MESSAGGI (DA RIPETERE PER OGNI PACCHETTO DI SMS DA INVIARE) Per spedire 1 o più SMS via TCP/IP: DATA=05h + NUMBER + 04h + SENDER + 04h + TEXT + 04h + FLASH + 04h + FILENAME + 04h + GATEWAY + 04h + ParametroRiservato + 04h + ParametroRiservato + 04h + DELIVERYCODE + 04h (+ 09h + DELAYEDDELIVERY** + 09h) **Il valore DELAYEDDELIVERY ed I separatori 09h sono opzionali nel caso non si voglia utilizzare questa funzinalità) dove NUMBER destinatario in formato internazionale (es ) SENDER nome o numero del mittente (es. Rossi ) TEXT testo del messaggio (Max. 160 caratteri, es. Buongiorno a tutti ) FLASH N (messaggio non in formato flash) o F (messaggio in formato flash) FILENAME nome del pacchetto spedito con relativa estensione (specifica il tipo di SMSTEXT esempio.sms,.uni o.flh).sms per un messaggio testuale standard (default).flh per un sms testuale flash.uni per un sms con testo in Unicode GATEWAY 1 byte numerico. Specifica la qualità del messaggio H=qualità alta (default) M=qualità media DELIVERYCODE codice univoco che l utente deve specificare per la ricezione del delivery report (se non specificato non viene richiesto il delivery report) (Alfanumerico, MAX 20 caratteri, es ) è consigliato generare il codice in base al giorno/ora corrente DELAYEDDELIVERY Campo facoltativo utilizzato per specificare l'ora alla quale inviare I messaggi programmati. Il formato della variabile sarà il seguente: DDT + YYYYMMDDHHNNSS dove: DDT è una stringa costante, YYYY=anno, MM=mese, DD=giorno, HH=ore, NN=minuti, SS=secondi tutti I valori fanno riferimento alla data/ora in formato 24h e GMT+1 (orario Italiano). È obbligatorio specificare la cifra 0 nel caso uno dei valori abbia una cifra sola. es.: invio alle ore 15:03:01 del giorno 22/03/ > DDT DA SPEDIRE= 0Bh + DATA + CHECKSUM + 03h SI RICEVERA LA RISPOSTA: +OK xxxxx (dove xxxxxx è il credito residuo dell account, espresso in millesimi di Euro = 1 Euro) 1-a) PER SPEDIRE SMS MULTIPLI CON TESTO E/O MITTENTE DIVERSO (senza richiesta di delivery report): DATA=05h + NUMBER + 04h + SENDER + 04h + TEXT + 04h + FLASH + 04h + FILENAME + 04h + GATEWAY + 04h + 04h + 04h + 04h DATA=DATA + 05h + NUMBER + 04h + SENDER + 04h + TEXT + 04h + FLASH + 04h + FILENAME + 04h + GATEWAY + 04h + 04h + 04h + 04h DATA=DATA + 05h + NUMBER + 04h + SENDER + 04h + TEXT + 04h + FLASH + 04h + FILENAME + 04h + GATEWAY + 04h + 04h + 04h + 04h DA SPEDIRE= 0Bh + DATA + CHECKSUM + 03h SI RICEVERA LA RISPOSTA: +OK xxxxx (dove xxxxxx è il credito residuo dell account, espresso in millesimi di Euro = 1 Euro) Page 4/19

5 1-b) PER SPEDIRE SMS MULTIPLI CON TESTO E/O MITTENTE DIVERSO (con richiesta di delivery report): DATA=05h + NUMBER + 04h + SENDER + 04h + TEXT + 04h + FLASH + 04h + FILENAME + 04h + GATEWAY + 04h + 04h + 04h + DELIVERYCODE + 04h DATA=DATA + 05h + NUMBER + 04h + SENDER + 04h + TEXT + 04h + FLASH + 04h + FILENAME + 04h + GATEWAY + 04h + 04h + 04h + DELIVERYCODE + 04h DATA=DATA + 05h + NUMBER + 04h + SENDER + 04h + TEXT + 04h + FLASH + 04h + FILENAME + 04h + GATEWAY + 04h + 04h + 04h + DELIVERYCODE + 04h DA SPEDIRE= 0Bh + DATA + CHECKSUM + 03h SI RICEVERA LA RISPOSTA: +OK xxxxx (dove xxxxxx è il credito residuo dell account, espresso in millesimi di Euro = 1 Euro) 2-a) PER SPEDIRE SMS MULTIPLI CON LO STESSO TESTO E MITTENTE (senza richiesta di delivery report): DATA=05h + NUMBER + 04h + SENDER + 04h + TEXT + 04h + FLASH + 04h + FILENAME + 04h + GATEWAY + 04h + 04h + 04h + 04h DATA=DATA + 07h + NUMBER DATA=DATA + 07h + NUMBER DA SPEDIRE= 0Bh + DATA + CHECKSUM + 03h SI RICEVERA LA RISPOSTA: +OK xxxxx (dove xxxxxx è il credito residuo dell account, espresso in millesimi di Euro = 1 Euro) 2-b) PER SPEDIRE SMS MULTIPLI CON LO STESSO TESTO E MITTENTE (con richiesta di delivery report): DATA=05h + NUMBER + 04h + SENDER + 04h + TEXT + 04h + FLASH + 04h + FILENAME + 04h + GATEWAY + 04h + 04h + 04h + DELIVERYCODE + 04h DATA=DATA + 07h + NUMBER + 08h + DELIVERYCODE DATA=DATA + 07h + NUMBER + 08h + DELIVERYCODE (ogni delivery code va posto dopo il numero di telefono separandoli con il carattere ascii numero 8 chr(8) ) DA SPEDIRE= 0Bh + DATA + CHECKSUM + 03h SI RICEVERA LA RISPOSTA: +OK xxxxx (dove xxxxxx è il credito residuo dell account, espresso in millesimi di Euro = 1 Euro) N.B.: PER OGNI DATO INVIATO TRAMITE TCP/IP AGGIUNGERE DA SPEDIRE= 0Bh + DATA + CHECKSUM + 03h CHECKSUM= VALORE ASCII (IN DECIMALE) DELLE DUE CIFRE MENO SIGNIFICATIVE DEL CHECKSUM ESADECIMALE (2 byte) EXAMPLE: 06h 31h 43h 57h 63h 31h 31h 31h 31h = 1F8h (somma esadecimale) F in ascii = 70 8 in ascii = 56 CHECKSUM= Esempio di s/w in VB che gestisce il protocollo FUNZIONE CHE SERVE PER INCAPSULARE I DATI Private Function SUPPORTO(ByVal dati As String) As String Dim i As Long Dim SUM As Long CALCOLO CHECKSUM i = 1 SUM = 0 Do While i <= Len(dati) SUM = SUM + Asc(Mid(dati, i, 1)) i = i + 1 Loop SUPPORTO = Chr(11) & dati & Right(Hex(SUM), 2) & Chr(3) End Function Page 5/19

6 FUNZIONE PER IL LOGIN AL SERVER Private Function LOGGAMI(ByVal USER As String, ByVal PSWD As String) As String LOGGAMI = Chr(6) & USER & Chr(4) & PSWD & Chr(4) End Function FUNZIONE CHE CREA UN NUOVO SMS Private Function CREASMS(MOBILENUMBER As String, ByVal MITTENTE As String, ByVal TESTO As String, ByVal FLASH As String, ByVal NOMEFILE As String, ByVal GATEWAY As Integer) As String CREASMS = Chr(5) & MOBILENUMBER & Chr(4) & MITTENTE & Chr(4) & TESTO & Chr(4) & FLASH & Chr(4) & NOMEFILE & Chr(4) & GATEWAY & Chr(4) End Function Private Sub SPEDISCISMS Dim DaSpedire as String DaSpedire = SUPPORTO(CREASMS( , MioMitt, Prova test, N, prova.sms, H )) Ora la stringa DaSpedire deve essere inviata tramite una connessione TCP/IP di un socket End Sub Esempio di listato PHP che gestisce il protocollo <?php $debug = 1; set_time_limit(0); $GATEWAY = H; # Possibili valori: H (default) per qualità alta o M per qualità media $host = "smsserver.agiletelecom.com"; $port = 26; $userid = "test"; //username $passwd = "test"; //password function SendSMS($text,$dest,$sender) global $conn; $str = wrap(msg($text,$dest,$sender,"myfile.sms")); fputs($conn,$str); $str = fgets($conn,128); return $str." - ".$errno." - ".$errstr; function SendSMSDelayed($text,$dest,$sender,$deliverycode,$delaydelivery) global $conn; $str = wrap(msgdelayed($text,$dest,$sender,"myfile.sms",$deliverycode,$delaydelivery)); fputs($conn,$str); $str = fgets($conn,128); return $str." - ".$errno." - ".$errstr; function xconnect() global $host,$port,$conn; $conn = fsockopen ($host, $port, $errno, $errstr, 10); if (!$conn) echo "Error happend on ($host:$port): $errstr ($errno)<br>\n"; return 0; $str = wrap(pwd()); if($debug) print "$str<br>\n"; fputs($conn,$str); if($debug) print "<br>after pwd: ".fgets($conn,128)."<br>\n"; return $conn; function xdisconnect() global $conn; fclose($conn); function wrap($data) Page 6/19

7 $chk = 0; $len = strlen($data); for($i=0;$i<$len;$i++) $chk+=ord(substr($data,$i,1)); $chk = sprintf("%02x",$chk%256); return "\x0b$data$chk\x03"; # $POSSIBILI VALORI: # file.sms # file.uni # file.flh function msg($text,$dest,$sender,$type) global $GATEWAY; return "\x05$dest\x04$sender\x04$text\x04n\x04$type\x04$gateway\x04"; function msgdelayed($text,$dest,$sender,$type,$deliverycode,$delaydelivery) global $GATEWAY; return "\x05$dest\x04$sender\x04$text\x04n\x04$type\x04$gateway\x04\x04\x04$deliverycode\x04\x09$delaydelivery\x09"; function pwd() global $userid,$passwd; return "\x06$userid\x04$passwd\x04";?> <?php //insert the following instruction in the web page where you have to perform the sms sending //array of phone numbers $numbersms=array(" "," "," "," "); //sms text $txt_sms="text of the message"; //sender name $sender="mittente"; //delivery code (only for SendSMSDelayed function) $deliverycode=date("ymdhns").rand(0,99999); //it allows to send delayed sms (only for SendSMSDelayed function) - it's necessary to write always day and month with 2 digits. Example: hour 15:03:01 day 22/03/ > DDT $delaydelivery="ddtyyyymmddhhmmss"; //Example: to be delivered in date 2012/12/31 at 23:59:40 you have to set it to: DDT //Send sms if(xconnect()) //if connected //Send an sms to all numbers of array "numbersms" while(list ($key, $val) = each($numbersms)) $msg = SendSMS($txt_sms,$val,$sender); if (strstr($msg,'+ok')) echo "Sms sent<br>"; else echo "Sms not sended. $msg<br>"; xdisconnect(); else echo "Failed: Could not connect - $errno - $errstr "; //Send delayed sms /*if(xconnect()) //if connected //Send a delayed sms to all numbers of array "numbersms" while(list ($key, $val) = each($numbersms)) $msg = SendSMSDelayed($txt_sms,$val,$sender,$deliverycode,$delaydelivery); Page 7/19

8 xdisconnect(); if (strstr($msg,'+ok')) echo "Sms sent<br>"; else echo "Sms not sended. $msg<br>"; else echo "Failed: Could not connect - $errno - $errstr "; */?> Page 8/19

9 3. PROTOCOLLO HTTP POST E GET Per inviare SMS via post basta spedire una richiesta HTTP POST al seguente indirizzo o una richiesta HTTP GET al seguente indirizzo Per entrambi I metodi è necessario specificare I valori delle seguenti variabili: smstext smsnumber smssender smsgateway smstype smsuser smspassword smsdelivery smsdelayed max 640 char, testo del messaggio (160 caratteri se è un sms singolo; 153 caratteri per ogni sms in caso di long message) max 16 caratteri, numero telefonico dell utenza di destinazione in formato internazionale, E possibile mettere fino a 100 numeri di destinazione in formato internazionale separato da ; max 16 cifre per il numero telefonico del mittente in formato internazionale oppure max 11 caratteri per una stringa di testo alfanumerico Indica il tipo di qualità da utilizzare per l'invio del messaggio (H = qualità alta, M = qualità media) (Campo opzionale, se non specificato sarà usata la qualità alta) tipo del messaggio file.sms per spedire SMS standard di testo file.flh per spedire SMS FLASH di testo file.uni per spedire SMS di testo in formato UNICODE l user del vostro account la password del vostro account campo facoltativo usato per identificare univocamente il messaggio nel caso in cui si voglia richiedere la notifica di ricezione del messaggio Campo facoltativo utilizzato per specificare l'ora alla quale inviare I messaggi programmati. Il formato della variabile sarà il seguente: YYYYMMDDHHNNSS dove: YYYY=anno, MM=mese, DD=giorno, HH=ore, NN=minuti, SS=secondi tutti I valori fanno riferimento alla data/ora in formato 24h e GMT+1 (orario Italiano). È obbligatorio specificare la cifra 0 nel caso uno dei valori abbia una cifra sola. es.: invio alle ore 15:03:01 del giorno 22/03/ > La pagina smshurricane.asp darà conferma dell avvenuto trasferimento del messaggio. 3.1 Invio di SMS di testo I parametri essenziali per l'invio di sms di tipo testo sono: smsuser, smspassword, smsnumber, smstext. Ecco un esempio di richiesta POST: POST /smshurricane3.0.asp HTTP/1.1 Host: post.agiletelecom.com Content-Length: 129 Connection: Keep-Alive Content-type: application/x-www-form-urlencoded Accept-Language: it Cache-Control: no-cache smsuser=user&smspassword=password&smsnumber=%2b &smssender=test&smstext=ciao%20come %20va&smsGATEWAY=H&smsTYPE=file.sms&smsDELIVERY= _A1 Page 9/19

10 Risposta da SMSHurricane3.0.asp ****************************************** HTTP/ Continue Server: SMSDriver POST/1.0 Date: mar, 08 apr :28:41 GMT HTTP/ OK Server: SMSDriver POST/1.0 Date: mar, 08 apr :28:41 GMT Content-Length: 136 Content-Type: text/html Set-Cookie: ASPSESSIONIDACCSTDCT=MDKLNEGAJIIHAMFJIDBLNBIM; path=/ Cache-control: private <html> <head> <title>smsgateway</title> </head> <body bgcolor="#ffffff"> +Ok </body> </html> Ecco un esempio di richiesta GET: GET /smshurricaneget3.0.asp?smsuser=user&smspassword=password&smsnumber=%2b &smssender=test&smstext=ciao %20come%20va&smsGATEWAY=H&smsTYPE=file.sms&smsDELIVERY= _A1 HTTP/1.1 Host: post.agiletelecom.com Content-Length: 0 Connection: Keep-Alive Content-type: application/x-www-form-urlencoded Accept-Language: it Cache-Control: no-cache Risposta da SMSHurricaneGET3.0.asp ****************************************** HTTP/ Continue Server: SMSDriver POST/1.0 Date: ven, 18 apr :06:51 GMT HTTP/ OK Server: SMSDriver POST/1.0 Date: ven, 18 apr :06:51 GMT Content-Length: 113 Content-Type: text/html Set-Cookie: ASPSESSIONIDACCSTDCT=MDKLNEGAJIIHAMFJIDBLNBIM; path=/ Cache-control: private <html> <head> <title>smsgateway</title> </head> <body bgcolor="#ffffff"> +Ok </body> </html> Page 10/19

11 3.2 Invio di SMS con testo in formato UNICODE UCS-2 Unicode è uno standard che attribuisce un numero univoco ad ogni carattere, indipendentemente dalla piattaforma, dall'applicativo, dalla lingua. Costituisce l'implementazione ufficiale dello standard internazionale ISO/IEC UCS-2. Utilizzando questo formato con un sistema di messaggistica via SMS si ha la possibilità di spedire, verso i cellulari compatibili, caratteri diversi da quelli presenti nell alfabeto latino standard. E possibile trovare maggiori informazioni sullo standard Unicode al sito mentre le tabelle dei caratteri Unicode si trovano su Per inviare un messaggio utilizzando caratteri Unicode bisogna spedire i seguenti dati: smsnumber smssender smstext smsuser smspassword smsgateway smstype smsdelivery numero del destinatario (max 16 cifre, numero telefonico dell utenza di destinazione in formato internazionale, ) max 16 cifre per il numero telefonico del mittente in formato internazionale oppure max 11 caratteri per una stringa di testo (NON IN FORMATO UNICODE) esadecimale dei caratteri unicode da spedire (senza spazi tra essi) (max 280 caratteri, 70 visualizzati sul cellulare) il proprio user name la propria password Indica il tipo di qualità da utilizzare per l'invio del messaggio (H = qualità alta, M = qualità media) (Campo opzionale, se non specificato sarà usata la qualità alta) file.uni campo facoltativo usato per identificare univocamente il messaggio nel caso in cui si voglia chiedere la notifica di ricezione. Nel testo unicode 4 caratteri corrispondono a 2 byte in formato esadecimale. Esempio: Per spedire utilizzando caratteri Unicode la parola Ciao si dovrà immettere campo smstesto la seguente stringa: F Seguendo la tabella dei caratteri Unicode (Basic Latin), infatti 0043 = C 0069 = I 0061 = a 006F = o 3.3 Simulazione di un invio Inviando un SMS e ponendo come destinatario " " il messaggio non viene spedito ma viene fatta una simulazione d invio. Il programma in pratica controlla la corretta sintassi del messaggio e comunica all'utente il risultato della simulazione. Le simulazioni non vengono contate come messaggi inviati, quindi non sono addebitate all'utente. Dim SIMULAZIONE as Boolean If SIMULAZIONE = False Then DESTINATARIO = Numero Else DESTINATARIO = " " End If Page 11/19

12 3.4 Possibili risposte dalla pagina ASP Risposta dalla pagina ASP Nessuna risposta +Ok xxxxx -Err 001 -Err 002 -Err 004 -Err 005 -Err 006 -Err 007 -Err 008 -Err 009 -Err 011 -Err 012 -Err 013 -Err 090 Significato Timeout/Indirizzo errato/server Down Messaggio accettato, il credito in millesimi di Euro è xxxxx User e/o password incorretti Crediti esauriti Numero destin. non corretto Parametro smsnumber mancante Parametro smstext mancante Messaggio non abilitato Errore del server nell'accettazione del messaggio Client time-out Parametro smsuser mancante Parametro smspassword mancante Parametro smsnumber mancante Troppe sessioni attive 4. Protocollo SMPP Lo standard SMPP è un protocollo sviluppato appositamente per l'invio di SMS tramite connessioni Tcp-Ip. Per utilizzarlo è necessario sviluppare un software che gestisca una connessione di tipo transmitter in modalità sincrona. I parametri per la connessione sono I seguenti: Host Modalità Porta 7000 System Id Password TON 1 NPI 1 DCS 0 smpp.agiletelecom.com Transmitter modalità sincrona User name della vostra registrazione Password della vostra registrazione Per mantenere apera la connessione inviare un Enquire_Link ogni 60 secondi. Il numero del destinatario va specificato senza il + o lo 00 iniziale (es diventa ) Per ulteriori informazioni sul metodo SMPP fate riferimento alla documentazione disponibile al link Page 12/19

13 5. Servizio Web.ASMX L' ASMX permette di integrare al proprio progetto funzioni di invio SMS attraverso un web service. Utilizzando il servizio web all'indirizzo si potranno includere all'interno del proprio software le seguenti funzioni in modo facile e veloce Ask_Credit Send_Message Send_Message_Unicode Send_Message_on_Gate Ask_Credit: permette di richiedere il credito residuo nel proprio account specificando user e password: Ask_Credit (string User, string Password) Nome Parametro Tipo di Dato Descrizione User Stringa Nome utente del proprio account Password Stringa Password del proprio account Send_Message: è utilizzato per inviare l'sms semplicemente specificando i dati dell'utente e del messaggio da inviare: Send_Message (string User, string Password, string Originator, string Destinations, string Message, boolean HighQualitySMS, string DeliveryCode) Nome Parametro Tipo di Dato Descrizione User Stringa Nome utente del proprio account Password Stringa Password del proprio account Originator Stringa Nome o numero che verrà visualizzato come mittente del messaggio Destinations Stringa Numero di cellulare del destinatatio Message Stringa Testo del messaggio HighQualitySMS Boolean Indica la qualità di spedizione dell'sms. Se il parametro è impostato a true si seleziona l'alta qualità, altrimenti la media qualità. DeliveryRequestCode Stringa Codice che identifica univocamente il messaggio necessario solo se si neccessita della notifica di ricezione. (*) (*) Nota: Per poter ricevere la notifica di ricezione è necessario creare una pagina web in grado di accettare un post dal server Agile Telecom. (Vedere capitolo 9). Page 13/19

14 Send_Message_Unicode: è utilizzato per inviare l'sms in formato Unicode specificando i dati dell'utente e del messaggio da inviare: Send_Message_Unicode (string User, string Password, string Originator, string Destinations, string Message, boolean HighQualitySMS, string DeliveryCode) Nome Parametro Tipo di Dato Descrizione User Stringa Nome utente del proprio account Password Stringa Password del proprio account Originator Stringa Nome o numero che verrà visualizzato come mittente del messaggio Destinations Stringa Numero di cellulare del destinatatio Message Stringa Testo del messaggio HighQualitySMS Boolean Indica la qualità di spedizione dell'sms. Se il parametro è impostato a true si seleziona l'alta qualità, altrimenti la media qualità. DeliveryCode Stringa Codice che identifica univocamente il messaggio necessario solo se si neccessita della notifica di ricezione. (*) (*) Nota: Per poter ricevere la notifica di ricezione è necessario creare una pagina web in grado di accettare un post dal server Agile Telecom. (Vedere capitolo 9). Send_Message_on_Gate: Funzione ad uso esclusivo per chi ha esigenze specifiche, utilizzabile solamente previo accordo con il reparto tecnico di Agile Telecom. string Send_Message_on_Gate (string User, string Password, string Originator, string Destinations, string Message, Gateway, string DeliveryCode) Nome Parametro Tipo di Dato Descrizione User Stringa Nome utente del proprio account Password Stringa Password del proprio account Originator Stringa Nome o numero che verrà visualizzato come mittente del messaggio Destinations Stringa Numero di cellulare del destinatatio Message Stringa Testo del messaggio Gateway Stringa Indica il Gateway da usare per inviare il messaggio DeliveryCode Stringa Codice che identifica univocamente il messaggio necessario solo se si neccessita della notifica di ricezione.(*) (*) Nota: Per poter ricevere la notifica di ricezione è necessario creare una pagina web in grado di accettare un post dal server Agile Telecom. (Vedere capitolo 9). Page 14/19

15 Per le funzioni Send_Message, Send_Message_Unicode e Send_Message_on_Gate il server restituisce le seguenti risposte: Risposta dalla pagina ASP Nessuna risposta +Ok xxxxx -Err 001 -Err 002 -Err 004 -Err 005 -Err 006 -Err 007 -Err 008 -Err 009 -Err 011 -Err 012 -Err 013 -Err 090 Significato Timeout/Indirizzo errato/server Down Messaggio accettato, il credito in millesimi di Euro è xxxxx User e/o password incorretti Crediti esauriti Numero destinatario non corretto Parametro smsnumber mancante Parametro smstext mancante Messaggio non abilitato Errore generico a lato server durante l'invio del messagio Time-out del client User non specificato Password non specificata Numero del destinatario non specificato Troppe sessioni attive Esempio in c# Nota: E' necessario aggiungere all'applicazione un Web Reference contenente l'url File Form.cs using AgileEsempio.com.agiletelecom.www; namespace AgileEsempio public partial class Form1 : Form AgileTelecomSMS SMS = new AgileTelecomSMS(); private void Form_Load(object sender, EventArgs e) private void buttongetcredit_click(object sender, EventArgs e) labelcredit.text = SMS.Ask_Credit(textBoxUser.Text, textboxpassword.text); private void buttonsendsms_click(object sender, EventArgs e) labelresponse.text = SMS.Send_Message(textBoxUser.Text, textboxpassword.text, textboxsender.text, textboxdestination.text, textboxbody.text, true, DeliveryCode); Page 15/19

16 6. Utilizzo delle DLL Tramite la nostra DLL è possibile inviare SMS utilizzanto il metodo Http-Post ad un massimo di 100 numeri di destinazione con una sola richiesta e utilizzando un metodo veloce e semplice. Una volta inclusa la DLL nel progetto basterà dichiarare una variabile di tipo SMSDriverLib come nell esempio di VB: Esempio: Dim POST As New SmsDriverLib Una volta dichiarata la variabile si devono impostare i parametri per l invio: user name, password e indirizzo della pagina ASP. Esempio: POST.smsUSER = txtuser.text POST.smsPASSWORD = txtpassword.text POST.URL = In seguito si devono inserire i numeri di destinazione del messaggio. Questo semplice procedimento va ripetuto per ogni destinatario sino ad un massimo di 100 (N.B.: si possono aggiungere anche numeri di test come ) Esempio: POST.Add_Gsm( ) Ogni volta che si richiama questo metodo esso restituisce un valore di tipo Boolean (vero o falso) a seconda che l inserimento sia andato a buon fine o no. Infine si richiama il metodo Send_SMS che invierà la richiesta post alla pagina ASP. Il metodo restituisce un valore di tipo stringa contenente la risposta della pagina ASP o un eventuale errore della DLL (vedi tabella seguente e tabella delle risposte della pagina ASP al paragrafo 3.7). I parametri di questo metodo sono in ordine -Timeout (in secondi) -Mittente del messaggio -Testo del messaggio -Numero del gateway (H = Qualità alta, M = Qualità media) -Tipo di SMS (smstype) -Network code -Delivery code Ecco un esempio sempre in V.B. di come poter richiamare il metodo: POST.Send_Sms(10, Prova, SMS di prova da DLL, 0, "file.sms", "") Risposta dalla pagina ASP Nessuna risposta +Ok xxxxx -Err 101 -Err 102 -Err 103 -Err 104 -Err 105 -Err 106 Significato Timeout/Indirizzo errato/server Down Messaggio accettato, il credito in millesimi d Euro è xxxxx Nessun destinatario Network code non corretto URL non corretto HOST non corretto Pagina non trovata Errore generico con relativa descrizione Page 16/19

17 7. Caratteri Supportati Di seguito trovate la tabella dei caratteri supportati dal nostro sistema SMS. Non tutti i gateway riescono però a supportare tutti i caratteri della seguente tabella. Si consiglia quindi di testare prima i caratteri diversi dalle lettere e dalle cifre col gateway che si intende utilizzare. Per inviare un sms standard contenente caratteri greci nel testo utilizzando i gateway che li supportano, è necessario sostituire il carattere stesso con un carattere speciale che, al momento dell invio verso il cellulare, verrà convertito nel corrispondente carattere greco. Lettera Greca Nome Lettera Greca Carattere da Spedire Valore Ascii Decimale del carattere da spedire Valore Ascii Esadecimale del carattere da spedire Γ Gamma à 195 0xC3 Λ Lambda Ë 203 0xCB Θ Theta È 200 0xC8 Ξ Xi ï 239 0xEF Π Pi Ð 208 0xD0 Σ Sigma Ó 211 0xD3 Φ Phi (Fi) á 225 0xE1 Ψ Psi â 226 0xE2 Ω Omega Ù 217 0xD9 Δ Delta ã 227 0xE3 Page 17/19

18 8. Servizi Aggiuntivi 8.1) Monitoraggio Il servizio di monitoraggio è uno strumento utile per il controllo dello stato attuale del servizio. E' possibile visualizzare direttamente dalla nostra home page lo stato effettivo dei test. Ogni ora circa viene controllato e verificato l'intero ciclo, dalla spedizione alla effettiva ricezione degli SMS. Questo sistema di monitoraggio permette velocemente di avere un'idea generale dello stato del servizio, oltre che fare risparmiare l'intero costo del messaggio testando il funzionamento di esso da parte dell'utente finale. E' possibile anche verificare lo stato del servizio, senza navigare manualmente nel sito, tramite una semplice chiamata HTTP, che ritornerà un HTML facilmente interpretabile. Per controllare automaticamente bisogna richiamare il seguente link: Lo script accetta parametri come QueryString dove: P = prefisso internazionale C = nome del carrier che appare nella HOME PAGE Ecco alcuni esempi di come poter utilizzare questo servizio: Per controllare lo stato del servizio verso tutti gli operatori Italiani Per controllare lo stato del servizio verso Italia TIM 8.2) Controllo Credito Il servizio di controllo credito permette di richiedere in qualsiasi momento ed in modo gratuito il credito residuo del proprio account tramite una semplice richiesta HTTP-GET al seguente indirizzo: I parametri da passare alla pagina asp sono i seguenti: smsuser = Nome utente del proprio account smspassword = Password del proprio account ad esempio Si riceverà una risposta del tipo Risposta dalla pagina ASP Nessuna risposta +Ok xxxxx -Err 001 Significato Timeout/Indirizzo errato/server Down Messaggio accettato, il credito in millesimi di Euro è xxxxx User e/o password incorretti Page 18/19

PROTOCOLLO HTTP POST/HTTP GET

PROTOCOLLO HTTP POST/HTTP GET PROTOCOLLO HTTP POST/HTTP GET INDICE 1 Protocollo HTTP POST e GET............ pagina 3 1.1 Invio SMS di tipo testo 1.2 Invio SMS con testo in formato Unicode UCS-2 1.3 Simulazione di un invio 1.4 Possibili

Dettagli

Documentazione tecnica

Documentazione tecnica Documentazione tecnica Come spedire via Post 1.1) Invio di Loghi operatore 1.2) Invio delle Suonerie (ringtone) 1.3) Invio di SMS con testo in formato UNICODE UCS-2 1.4) Invio di SMS multipli 1.5) Simulazione

Dettagli

SMS-Bulk Gateway interfaccia HTTP

SMS-Bulk Gateway interfaccia HTTP SMS-Bulk Gateway interfaccia HTTP Versione 2.3.1 2001-2014 SmsItaly.Com 1 1 Introduzione 1.1 Sommario Solo gli utenti autorizzati hanno accesso al nostro SMS Gateway e possono trasmettere messaggi SMS

Dettagli

SMS Gateway interfaccia HTTP

SMS Gateway interfaccia HTTP SMS Gateway interfaccia HTTP Versione 2.3.0 2001, 2002, 2003, 2004 GlobalSms.it www.globalsms.it 1 1 Introduzione 1.1 Sommario Solo gli utenti autorizzati hanno accesso al nostro SMS Gateway e possono

Dettagli

Documentazione tecnica

Documentazione tecnica Documentazione tecnica Come spedire via Post 1.1) Invio di Loghi operatore 1.2) Invio delle Suonerie (ringtone) 1.3) Invio di SMS con testo in formato UNICODE UCS-2 1.4) Invio di SMS multipli 1.5) Simulazione

Dettagli

PRESENTAZIONE DI UN SMS AL GATEWAY

PRESENTAZIONE DI UN SMS AL GATEWAY Interfaccia Full Ascii Con questa interfaccia è possibile inviare i dati al Server utilizzando solo caratteri Ascii rappresentabili e solo i valori che cambiano tra un sms e l altro, mantenendo la connessione

Dettagli

createsession existssession alivesession deletesession deleteallsession getcredit getcreditsubaccount addtransactionsubaccount addsubaccount

createsession existssession alivesession deletesession deleteallsession getcredit getcreditsubaccount addtransactionsubaccount addsubaccount PROTOCOLLO DI INVIO SOAP SOAP è un protocollo per lo scambio di messaggi basato su protocollo HTTP e scambio dei dati in XML, quindi disponibile per qualsiasi piattaforma/linguaggio di programmazione,

Dettagli

Specifiche tecniche per la gestione dei Servizi SMS tramite script HTTP POST/GET Rev. 2012-05-22-3,0

Specifiche tecniche per la gestione dei Servizi SMS tramite script HTTP POST/GET Rev. 2012-05-22-3,0 Specifiche tecniche per la gestione dei Servizi SMS tramite script HTTP POST/GET Rev. 2012-05-22-3,0 Prefazione L'accesso al servizio di invio SMS e gestione back office tramite script è limitato ai soli

Dettagli

Manuale Gateway SMS. (Versione Documento 2.1) pagina 1 di 5

Manuale Gateway SMS. (Versione Documento 2.1) pagina 1 di 5 Manuale Gateway SMS (Versione Documento 2.1) pagina 1 di 5 1. Introduzione Questo documento descrive i diversi metodi e l'uso dell'sms center per trasmettere messaggi SMS con metodo HTTP POST o GET. Il

Dettagli

ProgettoSMS. Manuale Gateway Web Services

ProgettoSMS. Manuale Gateway Web Services ProgettoSMS Manuale Gateway Web Services Indice Indice... 2 Introduzione... 3 http Web Services... 4 Risposta... 4 Descrizione delle costanti... 5 AnswerRecipientType... 5 ErrorID... 5 ProtocolType...

Dettagli

API HTTP/HTTPS/SMPP/FTP RELEASE 16/12/2011

API HTTP/HTTPS/SMPP/FTP RELEASE 16/12/2011 API HTTP/HTTPS/SMPP/FTP RELEASE 16/12/2011 Di seguito riportiamo tutta la documentazione per l utilizzo delle funzioni di messaggistica istantanea. Si fa presente che tutte le funzioni sono accessibili

Dettagli

AdvSelf Italia Srl. Manuale Gateway HTTP. Copyright @ 2015 AdvSelf Italia srl - All Rights Reserved

AdvSelf Italia Srl. Manuale Gateway HTTP. Copyright @ 2015 AdvSelf Italia srl - All Rights Reserved AdvSelf Italia Srl Manuale Gateway HTTP Indice Indice... 2 Introduzione... 3 httpurl (GET/POST)... 4 Risposta... 4 SendMessage... 6 Risposta positiva a SendMessage... 7 Esempi SendMessage... 8 Esempio

Dettagli

ProgettoSMS. Manuale Gateway FTP Text

ProgettoSMS. Manuale Gateway FTP Text ProgettoSMS Manuale Gateway FTP Text Indice Indice 2 Introduzione 3 ftp Text 4 Risposta 4 SendMessage 5 Risposta positiva a SendMessage 5 Esempi SendMessage 6 Esempio 1: 6 Esempio 2: 6 Esempio 3: 7 GetMessageStatus

Dettagli

Ultimo aggiornamento sett13

Ultimo aggiornamento sett13 Ultimo aggiornamento sett13 INDICE 1. Invio singolo SMS tramite richiesta POST/GET HTTP...3 1.1 - Messaggi singoli concatenati...4 2. Invio multiplo SMS tramite richiesta POST/GET HTTP...4 2.1 - Messaggi

Dettagli

SMSPortal. SMS-Gateway interfaccia SMTP. Versione 1.0.0. 2004, 2005, 2006 SMSPortal. Digitel Mobile Srl Via Raffaello, 77 65124 Pescara (Italy)

SMSPortal. SMS-Gateway interfaccia SMTP. Versione 1.0.0. 2004, 2005, 2006 SMSPortal. Digitel Mobile Srl Via Raffaello, 77 65124 Pescara (Italy) SMS-Gateway interfaccia SMTP Versione 1.0.0 2004, 2005, 2006 SMSPortal 1 1 Introduzione 1.1 Sommario Solo gli utenti autorizzati hanno accesso al nostro SMS Gateway e possono trasmettere messaggi SMS attraverso

Dettagli

Principali caratteristiche piattaforma web smsmobile.it

Principali caratteristiche piattaforma web smsmobile.it SmsMobile.it Principali caratteristiche piattaforma web smsmobile.it Istruzioni Backoffice Post get http VERSION 2.1 Smsmobile by Cinevision srl Via Paisiello 15/ a 70015 Noci ( Bari ) tel.080 497 30 66

Dettagli

API RDCOM (HTTP/HTTPS/SMPP/E- MAIL/FTP/XML/WEBSERVICE)

API RDCOM (HTTP/HTTPS/SMPP/E- MAIL/FTP/XML/WEBSERVICE) API RDCOM (HTTP/HTTPS/SMPP/E- MAIL/FTP/XML/WEBSERVICE) RELEASE 24/02/2014 API PER L'INTERFACCIAMENTO DA APPLICATIVI ESTERNI SOMMARIO API RDCOM (HTTP/HTTPS/SMPP/E-MAIL/FTP/XML/WEBSERVICE)... 0 HTTP/HTTPS...

Dettagli

Web e HTTP. path name. host name Realizzato da Roberto Savino. www.someschool.edu/somedept/pic.gif

Web e HTTP. path name. host name Realizzato da Roberto Savino. www.someschool.edu/somedept/pic.gif Web e HTTP Terminologia Una pagina web consiste di oggetti Un oggetto può essere un file HTML, una immagine JPG, ecc. Una pagina web consiste di un file HTML base che fa riferimento a diversi oggetti al

Dettagli

Documento: SMS WEB. infosmsweb.pdf. Data ult. rev.: 23/04/2010 Versione: 1.0. Destinatari: programmatori / sistemisti

Documento: SMS WEB. infosmsweb.pdf. Data ult. rev.: 23/04/2010 Versione: 1.0. Destinatari: programmatori / sistemisti Documento: SMS WEB infosmsweb.pdf Data ult. rev.: 23/04/2010 Versione: 1.0 Destinatari: programmatori / sistemisti Pag. 1 di 12 Indice FUNZIONAMENTO... 3 SPEDIZIONI BATCH... 665 I MESSAGGI MULTI... 8 NOTIFICA

Dettagli

API HTTP VERSIONE 1.0

API HTTP VERSIONE 1.0 API HTTP VERSIONE 1.0 Documento: Mobyt_API_HTTP.pdf Versione: 1.0 Data ult. rev.: 20/04/2015 Mobyt S.p.A. Via Aldighieri, 10 44121 Ferrara Italy Tel. +39 0532 207296 - Fax +39 0532 242952 E-mail: help@mobyt.it

Dettagli

GATEWAY SMS KYRON.IT Documentazione tecnica Versione 1.0 del 21/9/2004

GATEWAY SMS KYRON.IT Documentazione tecnica Versione 1.0 del 21/9/2004 GATEWAY SMS KYRON.IT Documentazione tecnica Versione 1.0 del 21/9/2004 1. INTRODUZIONE Gli utenti autorizzati all utilizzo dei servizi SMS Kyron possono inviare messaggi SMS da applicazioni custom che

Dettagli

Script PHP per Configurare gli Accessi ad Internet di un router CISCO

Script PHP per Configurare gli Accessi ad Internet di un router CISCO Script PHP per Configurare gli Accessi ad Internet di un router CISCO Autore Roberto Bandiera 9 dicembre 2014 Obiettivo: scrivere uno script PHP per poter controllare da remoto la configurazione di un

Dettagli

Specifiche funzionali MMS protocollo XML Gateway MMS Vola.it ver 1.1

Specifiche funzionali MMS protocollo XML Gateway MMS Vola.it ver 1.1 Specifiche funzionali MMS protocollo XML Gateway MMS Vola.it ver 1.1 Indice Indice... 2 1. II gateway MMS... 3 2. Lo script vola_mms_gw.php (HTTP [80] e HTTPS [443])... 3 3. HTTP(S) XML POST per invio

Dettagli

Sommario. 1. Introduzione.2. 2. Pre-requisiti.. 3. 3. Specifiche tecniche...4. 4. Parametri e variabili..5. 5. Tutela della Privacy...

Sommario. 1. Introduzione.2. 2. Pre-requisiti.. 3. 3. Specifiche tecniche...4. 4. Parametri e variabili..5. 5. Tutela della Privacy... Accesso al servizio Sms Gateway Release 1.5.0 (ultimo aggiornamento 12 ottobre 2002) Sommario 1. Introduzione.2 2. Pre-requisiti.. 3 3. Specifiche tecniche......4 4. Parametri e variabili..5 5. Tutela

Dettagli

Specifiche funzionali protocollo HTTP Gateway VolaSMS Plus Ver. 3.0.2

Specifiche funzionali protocollo HTTP Gateway VolaSMS Plus Ver. 3.0.2 Specifiche funzionali protocollo HTTP Gateway VolaSMS Plus Ver. 3.0.2 Aggiornamenti Data Versione Note 01-10-2008 3.0.0 - Nuovi comandi per la gestione dei mittenti con obbligo di autenticazione per i

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

MANUALE DI INTEGRAZIONE API SMSSmart (v 2.2)

MANUALE DI INTEGRAZIONE API SMSSmart (v 2.2) MANUALE DI INTEGRAZIONE API SMSSmart (v 2.2) Questo documento contiene le informazioni necessarie per l interfacciamento con il gateway SMS di SMSSmart. Il suo utilizzo è riservato ai clienti che abbiano

Dettagli

Gli XML Web Service. Prof. Mauro Giacomini. Complementi di Informatica Medica 2008/2009 1

Gli XML Web Service. Prof. Mauro Giacomini. Complementi di Informatica Medica 2008/2009 1 Gli XML Web Service Prof. Mauro Giacomini Medica 2008/2009 1 Definizioni i i i Componente.NET che risponde a richieste HTTP formattate tramite la sintassi SOAP. Gestori HTTP che intercettano richieste

Dettagli

INVIO SMS CON CHIAMATA DIRETTA ALLO SCRIPT

INVIO SMS CON CHIAMATA DIRETTA ALLO SCRIPT INVIO SMS CON CHIAMATA DIRETTA ALLO SCRIPT La chiamata diretta allo script può essere effettuata in modo GET o POST. Il metodo POST è il più sicuro dal punto di vista della sicurezza. Invio sms a un numero

Dettagli

Descrizione e caratteristiche tecniche del servizio

Descrizione e caratteristiche tecniche del servizio Network Iunet Italian Technology Powered by SMS Service Descrizione e caratteristiche tecniche del servizio Novembre 2003 (Ver 11.03) Iunet S.r.l. via Vittime Civili 20 71100 Foggia Italy Linkas Srl, Via

Dettagli

Plus srl :: www.conplus.it :: info@conplus.it :: Via Morgagni, 4/A 37135 Verona :: Tel. +39 045 580 491 :: Fax 045 82 78 722

Plus srl :: www.conplus.it :: info@conplus.it :: Via Morgagni, 4/A 37135 Verona :: Tel. +39 045 580 491 :: Fax 045 82 78 722 PMF Web-Service Quick-Start Guide Guida Introduttiva Cliente Redatto da Francesco Buratto Redatto il 01 gennaio 2011 Riferimento PMF 2011 Introduzione PMFWS è un web-service HTTP che espone un interfaccia

Dettagli

Codici sorgenti di esempio per l'invio di email da pagine WEB per gli spazi hosting ospitati presso ITESYS SRL.

Codici sorgenti di esempio per l'invio di email da pagine WEB per gli spazi hosting ospitati presso ITESYS SRL. Data: 8 Ottobre 2013 Release: 1.0-15 Feb 2013 - Release: 2.0 - Aggiunta procedura per inviare email da Windows con php Release: 2.1-20 Mar 2013 Release: 2.2-8 Ottobre 2013 - Aggiunta procedura per inviare

Dettagli

I Socket in PHP. Introduzione. Gestione degli errori nei socket. Funzioni socket di PHP. (manuale PHP)

I Socket in PHP. Introduzione. Gestione degli errori nei socket. Funzioni socket di PHP. (manuale PHP) I Socket in PHP (manuale PHP) Introduzione Questa estensione implementa una interfaccia a basso livello verso i socket, fornendo la possibilità di agire sia come server sia come client. Per l'utilizzo

Dettagli

Servizio HLR Lookup (Release 1.1.0)

Servizio HLR Lookup (Release 1.1.0) 1. Introduzione 1.1. Sommario Con il presente documento illustriamo il funzionamento del Servizio di HLR Lookup (o Network Query) 1.2. Scopo Le informazioni riportate sono di supporto a tutti coloro (terze

Dettagli

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS HTTP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS HTTP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it SMS API Documentazione Tecnica YouSMS HTTP API YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it INDICE DEI CONTENUTI Introduzione... 2 Autenticazione & Sicurezza... 2 Username e Password... 2 Connessione

Dettagli

AdvSelf Italia Srl. Manuale Gateway FTP XML. Copyright @ 2015 AdvSelf Italia srl - All Rights Reserved

AdvSelf Italia Srl. Manuale Gateway FTP XML. Copyright @ 2015 AdvSelf Italia srl - All Rights Reserved AdvSelf Italia Srl Manuale Gateway FTP XML Indice Indice... 2 Introduzione... 3 ftp XML... 4 Risposta... 5 SendMessage... 5 Risposta positiva a SendMessage... 6 Esempi SendMessage... 6 Esempio 1:... 7

Dettagli

Gateway HTTP. Manuale Utente 21/10/2013

Gateway HTTP. Manuale Utente 21/10/2013 Gateway HTTP Manuale Utente 21/10/2013 TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI - Questo documento é di proprietà esclusiva della SMSit sul quale essa si riserva ogni diritto. Pertanto questo documento non puó essere

Dettagli

Documentazione tecnica Aggiornato al 19/09/2011

Documentazione tecnica Aggiornato al 19/09/2011 (marchio registrato) Documentazione tecnica Aggiornato al 19/09/2011 www.netfunitalia.it - www.smsviainternet.it Tutti i diritti riservati. Nessuna parte del presente documento può essere riprodotto in

Dettagli

Reti di Calcolatori. Master "Bio Info" Reti e Basi di Dati Lezione 2

Reti di Calcolatori. Master Bio Info Reti e Basi di Dati Lezione 2 Reti di Calcolatori Sommario Software di rete TCP/IP Livello Applicazione Http Livello Trasporto (TCP) Livello Rete (IP, Routing, ICMP) Livello di Collegamento (Data-Link) I Protocolli di comunicazione

Dettagli

PROTOCOLLI APPLICATIVI PER INTERNET

PROTOCOLLI APPLICATIVI PER INTERNET PROTOCOLLI APPLICATIVI PER INTERNET IC3N 2000 N. 5 La famiglia dei protocolli TCP/IP Applicazioni e-mail,ftp,ssh,www TCP UDP ICMP IP ARP RARP IEEE 802-Ethernet-X25-Aloha ecc. Collegamento fisico 6 1 Protocolli

Dettagli

Servizi di rete e web. Prof. Maurizio Naldi A.A. 2015/16

Servizi di rete e web. Prof. Maurizio Naldi A.A. 2015/16 Servizi di rete e web Prof. Maurizio Naldi A.A. 2015/16 Applicazione Unità di trasmissione dati a livello applicazione Applicazione Presentazione Unità di trasmissione dati a livello presentazione Presentazione

Dettagli

M.U.T. Modulo Unico Telematico. Specifiche tecniche interfaccia automatica per i Software Gestionali

M.U.T. Modulo Unico Telematico. Specifiche tecniche interfaccia automatica per i Software Gestionali M.U.T. Modulo Unico Telematico Specifiche tecniche interfaccia automatica per i Software Gestionali Data Redazione Documento 28/02/2011 Data Pubblicazione Documento Versione 2.1.0 Responsabile CNCE Giuseppe

Dettagli

Interfaccia HTTP enduser Specifiche tecniche 03.10.2013

Interfaccia HTTP enduser Specifiche tecniche 03.10.2013 i-contact srl via Simonetti 48 32100 Belluno info@i-contact.it tel. 0437 30419 fax 0437 1900 125 p.i./c.f. 0101939025 Interfaccia HTTP enduser Specifiche tecniche 03.10.2013 1. Introduzione Il seguente

Dettagli

Interfaccia HTTP rivenditori Specifiche tecniche 03.10.2013

Interfaccia HTTP rivenditori Specifiche tecniche 03.10.2013 i-contact srl via Simonetti 48 32100 Belluno info@i-contact.it tel. 0437 1835 001 fax 0437 1900 125 p.i./c.f. 0101939025 Interfaccia HTTP rivenditori Specifiche tecniche 03.10.2013 1. Introduzione Il seguente

Dettagli

Protocolli per il Web. Impianti Informatici. Protocolli applicativi

Protocolli per il Web. Impianti Informatici. Protocolli applicativi Protocolli per il Web Protocolli applicativi I protocolli applicativi 2 Applicazioni Socket interface HTTP (WEB) SMTP (E-MAIL) FTP... NFS RPC DNS... Trasporto TCP UDP Rete ICMP RIP OSPF IP ARP RARP Non

Dettagli

INFORMATICA DISTRIBUITA. lez 5 World Wide Web (cont)

INFORMATICA DISTRIBUITA. lez 5 World Wide Web (cont) INFORMATICA DISTRIBUITA prof. lez 5 World Wide Web (cont) Università degli Studi di Milano Scienze e Tecnologie della Comunicazione Musicale a.a. 2009-2010 Protocolli usabili nelle URL http: ftp: : http://www.dico.unimi.it/

Dettagli

Pannello controllo Web www.smsdaweb.com. Il Manuale

Pannello controllo Web www.smsdaweb.com. Il Manuale Pannello controllo Web www.smsdaweb.com Il Manuale Accesso alla piattaforma Accesso all area di spedizione del programma smsdaweb.com avviene tramite ingresso nel sistema via web come se una qualsiasi

Dettagli

MODULO 1 PARTE 3. Programmazione (scripting) server-side con PHP 3.c Cookies e sessioni. Goy - a.a. 2012/2013 Programmazione Web 1

MODULO 1 PARTE 3. Programmazione (scripting) server-side con PHP 3.c Cookies e sessioni. Goy - a.a. 2012/2013 Programmazione Web 1 MODULO 1 PARTE 3 Programmazione (scripting) server-side con PHP 3.c Cookies e sessioni Goy - a.a. 2012/2013 Programmazione Web 1 Cookie - I Cookie = variabili che il server salva (*) sul client come file

Dettagli

Il Protocollo HTTP e la programmazione di estensioni Web

Il Protocollo HTTP e la programmazione di estensioni Web Il Protocollo HTTP e la programmazione di estensioni Web 1 Il protocollo HTTP È il protocollo standard inizialmente ramite il quale i server Web rispondono alle richieste dei client (prevalentemente browser);

Dettagli

Manuale A.P.I. www.smsend.it. application programming interface versione 1. API application programming interface 1

Manuale A.P.I. www.smsend.it. application programming interface versione 1. API application programming interface 1 Manuale A.P.I. application programming interface versione 1 www.smsend.it API application programming interface 1 INVENTA. PROGETTA. SVILUPPA. 3 CREAZIONE CLIENTI IN POST HTTP 4 Parametri autenticazione

Dettagli

Guida SMS. Registrazione servizio sms

Guida SMS. Registrazione servizio sms Registrazione servizio sms Guida SMS Per usufruire del servizio sms bisogna innanzitutto registrarsi nell'area riservata accessibile dall'url http:/// Compilate tutti i campi con i vostri dati e cliccate

Dettagli

Reti di Calcolatori:

Reti di Calcolatori: Reti di Calcolatori: Internet, Intranet e Mobile Computing a.a. 2007/2008 http://www.di.uniba.it/~lisi/courses/reti/reti0708.htm dott.ssa Francesca A. Lisi lisi@di.uniba.it Orario di ricevimento: mercoledì

Dettagli

url uniform resource locator

url uniform resource locator url uniform resource locator m. patrignani nota di copyright questo insieme di slides è protetto dalle leggi sul copyright il titolo ed il copyright relativi alle slides (inclusi, ma non limitatamente,

Dettagli

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Architetture client/server: applicazioni client

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Architetture client/server: applicazioni client Versione 25.4.05 Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori): appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni client 1 Architetture client/server: un esempio World wide web è un

Dettagli

Obiettivi d esame PHP Developer Fundamentals on MySQL Environment

Obiettivi d esame PHP Developer Fundamentals on MySQL Environment Obiettivi d esame PHP Developer Fundamentals on MySQL Environment 1.0 Ambiente di sviluppo 1.1 Web server e database MySQL Comprendere la definizione dei processi che si occupano di fornire i servizi web

Dettagli

PHP 5. PHP ed i database. Database e tabelle. Struttura di un DB relazionale. Accesso a database

PHP 5. PHP ed i database. Database e tabelle. Struttura di un DB relazionale. Accesso a database PHP ed i database PHP 5 Accesso a database PHP funziona con molti database relazionale che includono: Oracle Access Postgres SQL Server MySQL Useremo MySQL poiché è semplice da usare, gratuito e molto

Dettagli

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 7

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 7 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14 Pietro Frasca Parte II: Reti di calcolatori Lezione 7 Martedì 25-03-2014 1 Il protocollo FTP

Dettagli

Posta Elettronica e Web

Posta Elettronica e Web a.a. 2002/03 Posta Elettronica e Web Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Posta Elettronica

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

I file di dati. Unità didattica D1 1

I file di dati. Unità didattica D1 1 I file di dati Unità didattica D1 1 1) I file sequenziali Utili per la memorizzazione di informazioni testuali Si tratta di strutture organizzate per righe e non per record Non sono adatte per grandi quantità

Dettagli

Parametri tecnici per il collegamento al gateway SMS

Parametri tecnici per il collegamento al gateway SMS Documento: smsbatch.pdf Data ult. rev.:01/12/2008 Versione: 2.3 Destinatari: programmatori / sistemisti Indirizzo Gateway FTP : smsftp.titisms.it Porta : 21 Idle Timeout : 15 minuti Parametri tecnici per

Dettagli

Reti di Comunicazione e Internet

Reti di Comunicazione e Internet Politecnico di Milano Dipartimento di Elettronica e Informazione Reti di Comunicazione e Internet Laboratorio 6. Wireshark e Protocolli Applicativi Agenda della lezione Wireshark Protocolli applicativi:

Dettagli

Iniziare con Outlook Express. dott. Andrea Mazzini

Iniziare con Outlook Express. dott. Andrea Mazzini Iniziare con Outlook Express dott. Andrea Mazzini L'indirizzo di Posta Elettronica qui@quiquoqua.it qui: nome dell utente, nicknamer @: chiocciolina @ che si legge presso quiquoqua: nome del server it:

Dettagli

Esercizi (1-2): da: TCP/IP Sockets in C (Donahoo-Calvert)

Esercizi (1-2): da: TCP/IP Sockets in C (Donahoo-Calvert) Esercizi PARTE 1 Esercizi (1-2): da: TCP/IP Sockets in C (Donahoo-Calvert) When you make a phone call, it s usually the callee that answers with hello. What changes to our example client and server would

Dettagli

SMS MANUALE D USO DELLA PIATTAFORMA WEB

SMS MANUALE D USO DELLA PIATTAFORMA WEB SMS MANUALE D USO DELLA PIATTAFORMA WEB INDICE 1. Accesso al sistema 1.1 Barra di controllo 1.2 Configurazione Account 1.3 Prezzi & Copertura 2. Utility & Strumenti 3. Messaggistica 3.1 Quick SMS 3.2 Professional

Dettagli

Livello cinque (Livello application)

Livello cinque (Livello application) Cap. VII Livello Application pag. 1 Livello cinque (Livello application) 7. Generalità: In questo livello viene effettivamente svolto il lavoro utile per l'utente, contiene al suo interno diverse tipologie

Dettagli

PHP 5. Accesso a database

PHP 5. Accesso a database PHP 5 Accesso a database PHP ed i database PHP funziona con molti database relazionali che includono: Oracle Access Postgres SQL Server MySQL Useremo MySQL poiché è semplice da usare, gratuito e molto

Dettagli

www.mtcube.com Manuale di ASP

www.mtcube.com Manuale di ASP Manuale di ASP Sommario degli argomenti Che cosa sono le Active Server Pages... 3 Struttura, creazione ed esecuzione della pagina Asp... 3 Variabili e tipi di dati... 4 Numero Intero... 4 Numeri in virgola

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Stato: Rilasciato Posta Elettronica Certificata elettronica per il servizio PEC di IT Telecom Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 30 Stato: Rilasciato REGISTRO DELLE MODIFICHE REVISIONE DESCRIZIONE EMISSIONE

Dettagli

Laboratorio Progettazione Web PHP e MySQL. Andrea Marchetti IIT-CNR 2013/2014

Laboratorio Progettazione Web PHP e MySQL. Andrea Marchetti IIT-CNR 2013/2014 Laboratorio Progettazione Web PHP e MySQL Andrea Marchetti IIT-CNR 2013/2014 Architettura di una applicazione Web Browser Web HTTP Server Web API Dati Presentation Application Storage PHP e DataBase Quando

Dettagli

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it SMS API Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it INDICE DEI CONTENUTI Introduzione... 2 Autenticazione & Sicurezza... 2 Username e Password... 2 Connessione

Dettagli

Internet Architettura del www

Internet Architettura del www Internet Architettura del www Internet è una rete di computer. Il World Wide Web è l insieme di servizi che si basa sull architettura di internet. In una rete, ogni nodo (detto host) è connesso a tutti

Dettagli

GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS

GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS Page 1 of 6 GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS 1) Impossibile inviare il messaggio. Uno dei destinatari non è stato accettato dal server. L'indirizzo di posta elettronica non accettato è "user@dominio altro

Dettagli

GestPay Specifiche tecniche

GestPay Specifiche tecniche GestPay Specifiche tecniche Progetto: GestPay Pagina 1 di 35 Sommario Informazioni documento...3 Informazioni versione...4 1 Introduzione...5 2 Architettura del sistema...6 3 Descrizione fasi del processo...8

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Guida all amministrazione del servizio MINIMANU.IT.DMPS1400 002 Posta Elettronica Certificata Manuale di amministrazione del servizio PEC di Telecom Italia Trust Technologies

Dettagli

By E.M. note sull'uso di GAMBAS

By E.M. note sull'uso di GAMBAS By E.M. note sull'uso di GAMBAS GAMBAS viene installato sotto Xubuntu nella directory: /usr/share/gambas2 link problema su uso dell'esempio SerialPort http://gambasrad.org/zforum/view_topic?topic_id=1057

Dettagli

OSOR. Applicazioni di Rete

OSOR. Applicazioni di Rete OSOR Applicazioni di Rete 1 Client-Server in Sistemi Distribuiti Host A Host B Client TCP/UDP IP Network Interface Internet Risultati Server TCP/UDP IP Network Interface Richiesta Applicazioni di Rete

Dettagli

Posta Elettronica Certificata elettronica per il servizio PEC di TI Trust Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 Scopo del documento... 3 2 Primo accesso e cambio password... 4

Dettagli

appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni client

appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni client Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori): appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni client 1 Architetture client/server: un esempio World wide web è un esempio particolarmente

Dettagli

Livello Applicazione. Davide Quaglia. Motivazione

Livello Applicazione. Davide Quaglia. Motivazione Livello Applicazione Davide Quaglia 1 Motivazione Nell'architettura ibrida TCP/IP sopra il livello trasporto esiste un unico livello che si occupa di: Gestire il concetto di sessione di lavoro Autenticazione

Dettagli

Lucidi a cura di Andrea Colombari, Carlo Drioli e Barbara Oliboni. Lezione 4

Lucidi a cura di Andrea Colombari, Carlo Drioli e Barbara Oliboni. Lezione 4 Lucidi a cura di Andrea Colombari, Carlo Drioli e Barbara Oliboni Lezione 4 Introduzione alle reti Materiale tratto dai lucidi ufficiali a corredo del testo: D. Sciuto, G. Buonanno e L. Mari Introduzione

Dettagli

Il protocollo HTTP e HTTPS

Il protocollo HTTP e HTTPS Il protocollo HTTP e HTTPS Guida Apache di Openskills Introduzione al protocollo HTTP Il protocollo HTTP (Hyper Text Transfer Protocol) viene usato da tutti i client e server web e gestisce il modo con

Dettagli

KNEWS Messaging system

KNEWS Messaging system KNEWS Messaging system 1. Indice 1. Indice 1 2. Introduzione 2 3. Descrizione generale 2 4. Struttura generale 4.1. 2 4.2 Admin 2 4.3 Client 5 4.4 Conf 7 4.5 Images 7 4.6 Profiles 7 4.7 Sh 8 4.8 Wap 9

Dettagli

Interazione con l utente : i moduli.

Interazione con l utente : i moduli. Interazione con l utente : i moduli. Nelle lezioni fin qui riportate, non abbiamo mai trattato l input di utente. Nelle applicazioni web, l input dell utente si acquisisce tramite i moduli (o FORM) HTML.

Dettagli

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 9

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 9 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15 Parte II: Reti di calcolatori Lezione 9 Giovedì 2-04-2015 1 Come per una pagina Web, anche

Dettagli

Ajax. Introdotta da Microsoft nel 1998 è stata standardizzata e adottata da tutti i browser moderni.

Ajax. Introdotta da Microsoft nel 1998 è stata standardizzata e adottata da tutti i browser moderni. Ajax AJAX (Asynchronous JavaScript And XML) è una tecnica fondamentale per la creazione di siti e applicazioni web ad alta interattività, che consente di evitare di ricaricare intere pagine ad ogni richiesta

Dettagli

INFORMATICA DISTRIBUITA. lez 6 World Wide Web (cont)

INFORMATICA DISTRIBUITA. lez 6 World Wide Web (cont) INFORMATICA DISTRIBUITA prof. lez 6 World Wide Web (cont) Università degli Studi di Milano Scienze e Tecnologie della Comunicazione Musicale a.a. 2009-2010 Scripting Invece di avere un programma esterno,

Dettagli

Specifiche API. Gestione utenti multipli

Specifiche API. Gestione utenti multipli Specifiche API Gestione utenti multipli v1.3.73 Last update: Ludovico 28/12/2009 Sommario Descrizione del servizio... 3 Come diventare partner... 3 Modalità di accesso al servizio con gestione utenti multipli...

Dettagli

Web (1) Internet. Elementi di Sicurezza e Privatezza Lezione 9 Web Security (1) Chiara Braghin. chiara.braghin@unimi.it! 20/11/12. browser.

Web (1) Internet. Elementi di Sicurezza e Privatezza Lezione 9 Web Security (1) Chiara Braghin. chiara.braghin@unimi.it! 20/11/12. browser. Elementi di Sicurezza e Privatezza Lezione 9 Web Security (1) Chiara Braghin chiara.braghin@unimi.it! Web (1) File HTML browser Internet URL Server web server Client il protocollo: HTTP 1 1 Web (2) Server

Dettagli

Interfaccia SOAP del FUSC. Versione 3.10

Interfaccia SOAP del FUSC. Versione 3.10 Interfaccia SOAP del FUSC Versione 3.10 Indice 1 Introduzione... 4 2 Descrizione... 5 2.1 Condizioni per l utilizzo del web service... 5 2.2 Il server SOAP... 5 2.3 Attivazione del web service... 5 2.3.1

Dettagli

POS VIRTUALE INTERNET. SETEFI S.p.A

POS VIRTUALE INTERNET. SETEFI S.p.A POS VIRTUALE INTERNET SETEFI S.p.A 1 Indice 1. SOLUZIONE PROPOSTA...3 1.1 Fase di autorizzazione...3 1.2 Funzioni di cifratura e decifratura...4 1.2.1 La funzione Rij_Client_CifraNew...4 1.2.2 La funzione

Dettagli

Servizi web in LabVIEW

Servizi web in LabVIEW Servizi web in LabVIEW Soluzioni possibili, come si utilizzano. 1 Soluzioni possibili WEB SERVER Dalla versione 5.1 di LabVIEW è possibile implementare un Web server che consente di operare da remoto sul

Dettagli

Visual Basic for Applications (VBA) Francesco Brun Fondamenti di Informatica a.a. 2014/2015

Visual Basic for Applications (VBA) Francesco Brun Fondamenti di Informatica a.a. 2014/2015 Francesco Brun Fondamenti di Informatica a.a. 2014/2015 Scopo di questo approfondimento Lo scopo di questo approfondimento è rispondere alla domanda: e se nella vita mi troverò a dover utilizzare un linguaggio

Dettagli

Infrastrutture e Protocolli per Internet Laboratorio 1

Infrastrutture e Protocolli per Internet Laboratorio 1 Advanced Network Technologies Laboratory Infrastrutture e Protocolli per Internet Laboratorio 1 Stefano Napoli Alberto Pollastro Politecnico di Milano Laboratori Responsabili di Laboratorio: Stefano Napoli

Dettagli