La nuova piattaforma di trading per il mercato IDEM

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La nuova piattaforma di trading per il mercato IDEM"

Transcript

1 La nuova piattaforma di trading per il mercato IDEM Milano, 3 giugno 2010 IDEM Capital Markets

2 Agenda 1. Overview dei mercati di LSEG e introduzione alla nuova piattaforma di trading per il mercato IDEM 2. Principali benefici introdotti con SOLA Trading per gli operatori di mercato: nuove funzionalità e cambiamenti 3. Protocolli di accesso e note tecniche 4. Migrazione: ambiente di test, front-end, documentazione e tempistica 2

3 1. Overview dei mercati di LSEG e introduzione alla nuova piattaforma di trading per il mercato IDEM Author: Nicolas Bertrand Head of Equity Markets and IDEM, ED

4 La crescita dei mercati LSEG # 1 Mercato azionario in Europa # 1 Mercato ETF/ETC in Europa per volumi scambiati # 3 Mercato dei derivati in Europa # 1 Mercato elettronico dei bond per la clientela retail in Europa # 1 Mercato elettronico del fixed income in Europa # 1 Mercato globale per listing internazionale 4

5 183mld raccolti dalle società quotate su LSE negli ultimi due anni 30,000 28,000 26,000 24,000 22,000 20,000 18,000 New issues Further issues VI (Million) 16,000 14,000 12,000 10,000 8,000 6,000 4,000 2, VI (USD) 0 Q1 Q2 Q3 Q4 Q1 Q2 Q3 Q4 Q1 Q2 Q3 Q4 Q1 Q2 Q3 Q4 Q1 Q2 Q3 Q4 Q1 Q2 Q3 Q4 Q1 Q2 Q3 Q4 Q1 Q2 Q3 Q4 Q1 Q2 Q3 Q4 Q1 Q2 Q3 Q

6 Espansione dei mercati derivati del gruppo Single stocks: Italia (nuovo record mensile Maggio 2010) Indice FTSE MIB (nuovo record giornaliero su MiniFIB Maggio 2010) Indice FTSE MIB DIV (lancio 19 Aprile 2010) IDE (nuovo record mensile, Maggio 2010) Single stocks: Norvegia, Svezia, Danimarca, Finlanda DRs FTSE RIOB: Russia, Kazakhstan, India, Egypt, South Korea IDEM - Volume and Open Interest ADV Open Interest ED - Volume and Open Interest ADV Open Interest Volume 210, , , ,000 90,000 60,000 30,000 7,000,000 6,000,000 5,000,000 4,000,000 3,000,000 2,000,000 1,000,000 Open Interest Volume 180, , , , ,000 80,000 60,000 40,000 20, ,000,000 16,000,000 14,000,000 12,000,000 10,000,000 8,000,000 6,000,000 4,000,000 2,000,000 0 Open Interest 0 0 H H H H H H H

7 ED Derivati Russi Incremento della liquidità on-screen Prodotti basati sull indice RIOB e su sottostanti quotati sul mercato IOB (International Orderbook) di Londra Crescita consolidata: 180% incremento del valore nozionale scambiato rispetto al primo trimestre del 2009 Sviluppo dell attuale offerta con lancio di nuovi prodotti su paesi emergenti Millions 9,000 8,000 7,000 IOB Russian DR options Total notional value and contracts traded Number of contracts Notional value (US$) 6 5 6,000 5,000 4,000 3,000 2,000 1,000 0 Dec-06 Feb-07 Apr-07 Jun-07 Aug-07 Oct-07 Dec-07 Feb-08 Apl-08 Jun-08 Aug-08 Oct-08 Dec-08 Feb-09 Apr-09 Jun-09 Aug-09 Millions Oct-09 Dec-09 Feb-10 Notional Value (US$) Apr Contracts % 7

8 IDEM: scambi complessivi Contratti standard Media giornaliera Futures su indice minifutures su indice Opzioni su indice Futures su azioni Opzioni su azioni Futures su energia Fonte: LSEG - MA - aggiornamento al 31 maggio

9 La migrazione a SOLA per offrire la migliore piattaforma di trading di derivati in termini di efficienza e velocità La nuova tecnologia consente di sostenere la crescita strutturale dei volumi Facilita l introduzione di nuovi prodotti e nuove funzionalità Consente l armonizzazione degli attuali mercati attraverso l accesso a una sola piattaforma di trading con riduzione di rischi operativi Con la migrazione, IDEM e ED offriranno la medesima piattaforma tecnologica favorendo sinergie tra i due mercati, consentendo la condivisione dei prodotti, incrementando immediatamente l offerta a tutta la clientela I tempi di risposta ( latency ) vengono notevolmente ridotti la nuova tecnologia è 10 volte più veloce dell attuale sistema 9

10 2. Principali benefici introdotti con SOLA Trading per gli operatori di mercato Author: Viviana Dell Eva Equity Markets and IDEM, ED 10

11 Nuove funzionalità: i vantaggi della nuova piattaforma Asta di apertura su Futures e mini-futures su FTSE MIB L inserimento dell asta di apertura ha come obiettivo migliorare l efficienza e la trasparenza del mercato al fine di garantire maggiore liquidità. I vantaggi: Allineamento con gli altri mercati: su tutti i principali indici future è presente l asta di apertura Il calcolo del prezzo teorico di apertura consente di avere un prezzo unico di riferimento per tutti gli ordini eseguiti in apertura Minimizza il rischio di innescare il meccanismo di circuit breaker nei primi minuti di negoziazione 11

12 Nuove funzionalità: i vantaggi della nuova piattaforma Funzionamento dell asta di apertura su Futures e mini-futures su FTSE MIB Il calcolo del prezzo teorico di apertura (TOP) viene determinato durante la fase di pre-asta sulla base dei seguenti criteri: Criterio 1 Massimizzazione della quantità negoziabile: il prezzo teorico d asta è il prezzo al quale è negoziabile il maggiore quantitativo di strumenti Criterio 2 Minimizzazione del surplus: qualora il quantitativo sia scambiabile a più prezzi dopo la fase 1, il prezzo teorico di asta è pari a quello che produce il minor quantitativo non negoziabile relativamente alle proposte in acquisto o in vendita, aventi prezzi uguali o migliori rispetto al prezzo considerato Criterio 3 Minimizzazione della variazione rispetto all ultimo prezzo negoziato/prezzo di riferimento: qualora rispetto a più prezzi risulti di pari entità anche il quantitativo di strumenti non negoziabili dopo la fase 2, il criterio 3 definisce un range di prezzi negoziabili e determinerà il TOP all interno di tale range, minimizzando la variazione rispetto al prezzo dell ultimo contratto o, se questo non è disponibile, rispetto al prezzo di riferimento Al termine della fase di pre asta l ultimo prezzo teorico viene confrontato con il prezzo di controllo e qualora la percentuale di scostamento tra i due prezzi rientri nella percentuale determinata da Borsa Italiana, tale prezzo diviene il prezzo di apertura; diversamente si reitera la fase d asta (asta di volatilità) 12

13 Nuove funzionalità: i vantaggi della nuova piattaforma Funzionamento dell asta di apertura su Futures e mini-futures su FTSE MIB CRITERIO 3: minimizzazione della variazione rispetto all ultimo prezzo negoziato/prezzo di riferimento Prezzo di Riferimento 1,25 Order book durante la fase di preapertura Buy Sell Ordine # Quantità Prezzo Prezzo Quantità Ordine # MKT 1, ,00 Il range di prezzi iniziale va da 1.05 (1 ordine in vendita) a infinito (ordine al meglio in acquisto) Il sistema conferma se il prezzo di riferimento è compreso nel range di prezzi Il prezzo di riferimento è pari a 1.25, di conseguenza il prezzo di apertura è pari a 1.25 La quantità rimanente dell ordine al meglio verrà eseguita a

14 Nuove funzionalità: i vantaggi della nuova piattaforma Funzionamento dell asta di apertura su Futures e mini-futures su FTSE MIB L asta di apertura si compone della fase di pre-asta e della la fase di validazione e apertura Durante la fase di negoziazione continua, è possibile che si reiteri la fase d asta (asta di volatilità) Asta di apertura pre-asta validazione e apertura Negoziazione continua Ha inizio al termine della fase di asta di apertura e si conclude alle Asta di volatilità La durata di questa fase è pari a 3 minuti, più un intervallo variabile della durata massima di 30 secondi, determinato automaticamente dal sistema di negoziazione in modo casuale. Tale fase di asta può essere reiterata 14

15 Nuove funzionalità: i vantaggi della nuova piattaforma Ordini Iceberg L ordine iceberg consente di configurare le proposte di negoziazione con modalità di visualizzazione parziale della quantità. Le caratteristiche: Attivi nella fase di negoziazione continua, non partecipano all asta di apertura Il quantitativo parziale visualizzato non può essere inferiore al valore determinato da Borsa Italiana (da definirsi) L esecuzione dell intera quantità visualizzata genera automaticamente una nuova proposta visualizzata con la medesima quantità parziale o residua rispetto al quantitativo totale In caso di asta giornaliera tali ordini partecipano alla formazione del prezzo per l intera quantità Non possono essere inseriti con modalità valido sino alla data specificata 15

16 Nuovi parametri per le proposte singole Parametri Oggi Domani Nuovi parametri di negoziazione Proposte con limite di prezzo e modalità valido per la seduta Con le nuove modalità è possibile specificare che in caso di disconnessione dal sistema la proposta sia automaticamente cancellata (modalità while connected ) Proposte con limite di prezzo con modalità valide sino alla scadenza - Proposte con limite di prezzo e modalità valide sino alla data specificata - Proposte con limite di prezzo e modalità esegui e cancella - Proposte senza limite di prezzo e modalità esegui e cancella L esecuzione parziale della proposta determina l immediata cancellazione della quantità ineseguita, salvo che sia specificata la modalità top order Proposte con limite di prezzo e modalità esegui tutto o cancella La proposta viene eseguita per l'intera quantità oppure cancellata automaticamente; deve essere specificata una quantità minima da eseguire; la quantità specificata deve essere uguale alla quantità minima negoziabile Proposte senza limite di prezzo e modalità esegui tutto o cancella NO Non disponibile Proposte di negoziazione con limite di prezzo con modalità di visualizzazione parziale della quantità da eseguire (ordini iceberg) NO Il quantitativo parziale visualizzato non può essere inferiore al valore determinato da Borsa Italiana nelle Istruzioni. Tali proposte non possono essere inserite con la modalità valide sino alla data specificata Proposte di tipo mass quotation - 16

17 Nuovi parametri per le proposte combinate Parametri Attuali modalità di negoziazione Nuove modalità di negoziazione Nuovi parametri di negoziazione Proposta combinata standard con limite o senza di prezzo e modalità esegui e cancella La proposta viene eseguita, anche parzialmente, per le quantità disponibili sul lato opposto del book e l'eventuale saldo residuo viene cancellato automaticamente Proposta combinata standard con o senza limite di prezzo e modalità esegui tutto o cancella La proposta viene eseguita per l'intera quantità oppure cancellata automaticamente Proposta combinata non standard con o senza limite di prezzo NO Non disponibile Proposta combinata flessibile (FLECO) con o senza limite di prezzo con modalità esegui e cancella La proposta viene eseguita, anche parzialmente, per le quantità disponibili sul lato opposto del book e l'eventuale saldo residuo viene cancellato automaticamente Proposta combinata flessibile (FLECO) con o senza limite di prezzo con modalità esegui tutto o cancella La proposta viene eseguita per l'intera quantità oppure cancellata automaticamente Quotazioni Le quotazioni possono essere immesse esclusivamente con limite di prezzo e senza che siano specificate modalità di esecuzione e sono valide per la seduta Proposte stop: possono avere ad oggetto strumenti diversi da quello a cui si riferisce il trigger price, a condizione che siano compresi nel medesimo segmento. Le proposte stop hanno ad oggetto solo lo strumento cui si riferisce il trigger price 17

18 Cambiamenti funzionali Cambiamento di codici identificativi Le serie sono identificate da un nuovo codice alfanumerico (RIC Code), la cui struttura corrisponde al modello americano. La struttura del nuovo codice: [root][year][month][strike][corporate action flag] Root symbol = fino a 6 caratteri Year = l ultima cifra dell anno di scadenza Month = il mese di scadenza (A-L per le opzioni call e future, M-Z per le opzioni put) Strike = strike price Corporate Action Flag =, Y, Z Prodotti Scadenza Oggi Domani 2011/03/18 09:05: FIBC1 FIB1C INDE 2011/03/18 09:05: MIBOC1CAL21500 MIBO1C /03/18 09:05: MIBOC1PUT21500 MIBO1O /03/18 09:05: GC1 G1C STOCK 18/03/2011 GC1CAL21,500 G1C /03/2011 GC1PUT21,500 G1O /03/2011 IDEBMC1 IDEBM1C ENERGY 31/03/2011 IDEBQC1 IDEBQ11 31/12/2011 IDEBYL1 IDEBY11 18

19 Cambiamenti funzionali Configurazione attuale Opzione su FTSE MIB: Per ciascuna scadenza sino a 12 mesi (mensili e trimestrali) vengono negoziati almeno 15 prezzi di esercizio sulle serie call e put, con intervalli di 500 punti indice per la prima scadenza e di 500 punti indice per le scadenze successive Block trades: lo scostamento del prezzo del contratto rispetto ai migliori prezzi presenti sul book di negoziazione oggi non supera il limite del 5% L aggiornamento delle serie at-the-money e degli obblighi di quotazione avviene 2 volte al giorno Opzione su FTSE MIB: Per ciascuna scadenza sino a 12 mesi (mensili e trimestrali) vengono negoziati almeno 15 prezzi di esercizio sulle serie call e put, con intervalli di 250 punti indice per la prima scadenza e di 500 punti indice per le scadenze successive Block trades: il limite dello scostamento dei prezzi si allinea a quello previsto per le opzioni su azioni, pari al 10% Ogni 30 minuti (da valutare) Nuova configurazione I contratti conclusi mediante abbinamento delle proposte di negoziazione immesse dal medesimo operatore in conto proprio sono automaticamente cancellati Cancellazione automatica delle serie di opzioni con open interest uguale a zero Denominazione attuale: Interbank Internal Proposte combinate tailor made (TMC) Prezzo ufficiale I contratti conclusi mediante abbinamento delle proposte di negoziazione immesse dal medesimo operatore in conto proprio sono valide Le serie di opzioni con open interest uguale a zero saranno negoziabili Nuova denominazione: Committed Cross Proposta combinata flessibile (FLEO) Prezzo di riferimento 19

20 Nuove funzionalità: i vantaggi della nuova piattaforma Profili Utente La modularità dell offerta dei nuovi profili utenti consente di scegliere la capacità transazionale in linea con l attività svolta sul mercato. Basic API da 2 tps Non disponibile Profili utenti Market Makers: 2 tps con mass quotation High Frequency Traders Proprietary Trading Program (PTP): 14 tps (solo FIB) Basic API da 10 tps Nuovi profili utenti Advanced API da 30 tps Market Makers: 4 tps con mass quotation High Frequency Traders Proprietary Trading Program (PTP): 50 tps (solo FIB) 20

21 3. Aspetti tecnici: front-end e protocolli di accesso Author: Barbara Muscetti Head of Derivatives, Information Access Services 21

22 Protocolli di accesso L accesso al sistema di negoziazione è garantito tramite: I protocolli SAIL e Fix 4.2 per la gestione delle transazioni dispositive Il protocollo HSVF SOLA Native Market Data Dissemination Feed, per la gestione del flusso di informativa pubblica L informativa pubblica è resa disponibile anche tramite il servizio DDMPlus/MDF che permette ai clienti di sottoscrivere l orderbook changes e il book a 5/10 e 20 livelli (snapshot) 22

23 Nuove funzionalità: note tecniche Il numero di transazioni al secondo è definito a livello di connessione; esistono le seguenti tipologie di connessione: OR (gestione ordini e RFQ), BQ (Bulk Quote, Global Cancellation e RFQ), PQ (Global Cancellation), DC (Drop Copy) La connessione di tipo Drop Copy permette di ricevere lo stato degli ordini immessi da user della stessa company. Da questa connessione non è possibile inserire ordini/quotazioni. La connessione viene eseguita verso uno specifico SAIL front end Il sistema implementa la cancellazione automatica degli ordini e delle quotazioni nei seguenti casi: gli ordini inseriti con il parametro while connected sono automaticamente cancellati dal sistema in caso di disconnessione le quotazioni sono cancellate automaticamente dal sistema se viene opportunamente compilato il campo disconnection instructions del relativo messaggio La Bulk Quote permette l invio di 280 quotazioni sullo stesso instrument group Le serie negoziabili il venerdì precedente alla data di migrazione dei sistemi in produzione, saranno migrate al sistema SOLA seguendo la nuova naming convention In fase di asta di apertura, il Theoretical Opening Price (quando esiste) è diffuso dal messaggio market depth (con i valori bid = ask al primo livello) 23

24 Nuove funzionalità: note tecniche Sul sistema saranno configurate 3 partizioni di cui una dedicata al mercato IDE, una al mercato degli indici e l altra al mercato stock. Sarà quindi possibile immettere FLECO combinando strumenti derivati su tutti i sottostanti (sarà ancora valida la limitazione dell uguaglianza del contract size) Esecuzione dei contratti: Il contratto eseguito sul sistema di trading è inviato immediatamente ai sistemi di clearing Le funzioni di clearing sono rese disponibili tramite il servizio BCS (GUI e API) che sarà opportunamente adeguato per recepire le modifiche derivanti dalla migrazione del mercato sulla piattaforma SOLA I contratti p->p sono considerati validi dal sistema Il servizio BTS rende disponibile l informativa del sottostante Il sistema non implementa la procedura di delisting serale 24

25 Order Entry (OE) Tipi di ordine e parametri PRICE PRICE TYPE DURATION TERM QUANTI TY TERM SPECIAL PRICE TERM QUANTITY QUANTITY ADDITIONAL- L O M W C J D F E W M D S DAY $ GTD $ GTC $ DAY $ DAY pzo ape GTD pzo ape GTC pzo ape DAY pzo ape FAK 0 FAK $ FOK 0 quantity = additional quantity FOK $ quantity = additional quantity MINIMUM QTY ORDER quantity quantity >additional ICEBERG quantity quantity >additional STOP $ STOP pzo ape COMMITTED CROSS 25

26 4. Migrazione: ambiente di test, front-end, documentazione e tempistica Author: Simona Cervi Head of Clients Services 26

27 Attività concluse ed in corso 16 Aprile 2010: disponibilità dell ambiente di test IDEM early CDS per ISVs e intermediari che utilizzano software proprietari; il software e il market model configurati sull erly CDS sono quelli utilizzati attualmente da ED e da Oslo Borse Sempre a partire da tale data abbiamo iniziato l attività di configurazione degli accessi (connettività e utenze) e il supporto ai clienti Nel frattempo abbiamo iniziato a fornire supporto sulle nuove funzionalità e sui nuovi protocolli SOLA SAIL (trading) e HSVF (informativa) Per i clienti che si collegano al mercato tramite la rete BIt Net stiamo valutando l upgrade di banda da 2 a 10/40Mb. Lo studio di fattibilità con i carrier è in fase di definzione Stiamo inoltre completando le attività propedeutiche al rilascio dell ambiente finale CDS IDEM previsto per lunedì 7 giugno

28 Nuovo ambiente CDS per IDEM (1) L ambiente di test SOLA CDS per IDEM sarà raggiungibile tramite gli stessi indirizzi IP e porte utilizzate per collegarsi all ambiente early CDS che sono: IDEM SAIL:» IP Address: » tcp port: IDEM FI:» IP Address: » tcp port:51360 IDEM HSVF:» IP Address: » tcp port:

29 Nuovo ambiente CDS per IDEM (2) Il nuovo software che verrà rilasciato in CDS includerà anche le nuove funzionalità del mercato IDEM (ad esempio: l asta di apertura, gli iceberg order, etc.) Sarà inoltre disponibile il market model del mercato IDEM ivi incluse le instruments series attualmente negoziate Eventuali richieste di configurazione (users e connettività) devono essere inoltrate all indirizzo I conformance tests sulla piattaforma SOLA verranno programmati a partire dalla fine di giugno 29

30 Nuovo ambiente CDS per IDEM (3) Le nuove utenze IDEM verranno denominate nel seguente modo: - OR+ + codice ced (OR = order routing) - BQ + + codice ced (BQ = Bulk Quote) - PQ + + codice ced (PQ = Panic Quote) - DC + + codice ced (DC = Drop Copy) - F + + codice ced (F = FI) Dove = numero progressivo (per tipologia di utenza), ad esempio: 01, 02, etc. 30

31 MDF/DDM Plus ambiente di test La nuova versione di software del servizio MDF-DDM Plus collegato all ambiente di test SOLA CDS sarà disponibile a partire dall inizio di luglio I conformance tests del servizio MDF-DDM Plus saranno obbligatori per coloro che sottoscriveranno anche i dati del mercato IDEM. Per tutti gli altri clienti verrà richiesto di eseguire una check list. I conformance tests e le check list verranno pianificate a partire dalla metà di luglio 31

32 Nuovo front-end per il mercato IDEM L attuale OM Click Trading Station fornita da Borsa Italiana verrà sostituita dalla BTS Graphical User Interface La BTS sarà disponibile in due versioni: BTS Base (funzionalità standard con care orders, position keeping e quoting manuale) BTS Advanced (quoting automatico, algo trading, integrazione con moduli esterni per la ricezione dei prezzi) In entrambe le versioni è disponibile la funzionalità di company supervisor; è inoltre possibile filtrare l operatività e creare dei profili ad hoc per cliente nonchè l integrazione con sistemi di risk management e back-office dell intermediario Una postazione BTS sarà inclusa nel package di accesso al mercato 32

33 Documentazione IDEM to SOLA Message Modifications: descrive le differenze tra la versione di software disponibile in early CDS e la nuova versione, che verrà rilasciata lunedì 7 giugno Sola SAIL Business Design Guide Sola SAIL Specifications Guide Sola Fix Business Design Guide Sola Fix Specifications Guide Sola HSVF Guide DDM Plus Sola Integration guideline (EMAPI changes guidelines, V ) A breve verrà pubblicato inoltre il nuovo Manuale del Servizio IDEM La documentazione è disponibile sul sito di Borsa Italiana agli indirizzi: 33

34 Piano di migrazione (1) Nella seconda metà di settembre verranno eseguite le sessioni pubbliche di collaudo obbligatorie in ambiente di produzione La data ufficiale di avvio in produzione del nuovo servizio verrà fissata successivamente tenendo comunque conto della client readiness e degli esiti delle sessioni pubbliche di collaudo e comunicata a tutti gli operatori con congruo anticipo

35 Piano di Migrazione (2) Early CDS Achieved On going 35

36 Contatti Clients Technology Services Italy Borsa Italiana Clients Services Team Tel: Clients Technology Services Italy Borsa Italiana Service Desk Italy Toll free:

Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business. Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010

Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business. Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010 Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010 2 Agenda 17.00 17.15 Introduzione Matteo Carcano Orc Software 17.15 17.30 Le opportunità di

Dettagli

Un ordine su misura per ogni taglia

Un ordine su misura per ogni taglia Un ordine su misura per ogni taglia Le funzionalità Cross Order e Block Trade Facilities sui mercati cash Cross Order e BTF Introduzione I Cross Order e la Block Trade Facilities (BTF) sono due nuove tipologie

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

Condizioni Generali Parte II - Servizi di Borsa Italiana

Condizioni Generali Parte II - Servizi di Borsa Italiana Condizioni Generali Parte II - Servizi di Borsa Italiana 1. Definizioni 1.1 I termini con la lettera iniziale maiuscola impiegati nelle presenti Condizioni Generali Parte II si intendono usati salvo diversa

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante Le Caratteristiche delle opzioni...1 I fattori che influenzano il prezzo di un opzione...4 Strategie di investimento con le opzioni...5 Scadenza delle opzioni...6 Future Style...7 Schede prodotto...8 Mercato

Dettagli

REGOLE DI ESECUZIONE DELLE ISTRUZIONI

REGOLE DI ESECUZIONE DELLE ISTRUZIONI REGOLE DI ESECUZIONE DELLE ISTRUZIONI I. Disposizioni generali 1. Le presenti Regole di esecuzione delle istruzioni dei clienti riguardanti i contratti di compensazione delle differenze (CFD) e gli strumenti

Dettagli

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla IDEMDJD]LQH 1XPHUR 'LFHPEUH %52 (56 21/,1( 68//,'(0 nel 2002, il numero di brokers che offrono la negoziazione online sul minifib è raddoppiato, passando da 7 nel 2001 a 14. A novembre due nuovi brokers

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

Conoscere la Borsa e gli strumenti finanziari. Una breve guida al ruolo di Borsa Italiana e alle caratteristiche dei principali strumenti finanziari

Conoscere la Borsa e gli strumenti finanziari. Una breve guida al ruolo di Borsa Italiana e alle caratteristiche dei principali strumenti finanziari Conoscere la Borsa e gli strumenti finanziari Una breve guida al ruolo di Borsa Italiana e alle caratteristiche dei principali strumenti finanziari ALETTI VIEW CERTIFICATE Prima dell'adesione leggere il

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del prezzo... 4 1.2.2

Dettagli

UNIVERSITA DI URBINO Mercati regolamentati, sistemi multilaterali di negoziazione, internalizzatori sistematici, Best Execution dinamica

UNIVERSITA DI URBINO Mercati regolamentati, sistemi multilaterali di negoziazione, internalizzatori sistematici, Best Execution dinamica UNIVERSITA DI URBINO Mercati regolamentati, sistemi multilaterali di negoziazione, internalizzatori sistematici, Best Execution dinamica 17 Ottobre 2011 Indice Pag Sedi di esecuzione MiFID 2 Impatto della

Dettagli

I regolamenti europei EMIR e REMIT

I regolamenti europei EMIR e REMIT I regolamenti europei EMIR e REMIT Implementazione pratica per un azienda NFC- Sommario I. L EMIR ed i suoi obblighi II. REMIT e i suoi obblighi III. EMIR: l implementazione pratica in azienda Che cos

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 SERVIZIO SULLE OPZIONI SU AZIONI (ISOALPHA) 1. INTRODUZIONE Con la piattaforma T3 di Webank possono essere negoziate le Opzioni su Azioni (Isoalpha), contratti di opzione

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

Doti di leadership con forti capacità di coordinamento e motivazione dei team gestiti.

Doti di leadership con forti capacità di coordinamento e motivazione dei team gestiti. Sintesi Professionale Consolidata esperienza nella gestione di progetti complessi volti all introduzione di nuove attività e simmetricamente alla razionalizzazione ed efficientamento di strutture e reti

Dettagli

Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI"

Documento di sintesi STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI" Documento del 1 aprile 2011 1 1 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Fornite ai sensi degli

Dettagli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli 4. Introduzione ai prodotti derivati Metodi Statistici per il Credito e la Finanza Stefano Di Colli Che cos è un derivato? I derivati sono strumenti il cui valore dipende dal valore di altre più fondamentali

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A.

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A. Decorrenza 3 Gennaio 2011 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A. 1. Obiettivo Nel rispetto della direttiva 2004/39/CE

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

V1pc Internet Banking

V1pc Internet Banking 2.6 Area Portafoglio In questa area è possibile ottenere informazioni sull'andamento del portafoglio titoli relativa al dossier selezionato tenendo così costantemente aggiornati l utente sul valore degli

Dettagli

Università degli studi di Roma Tor Vergata. Facoltà di Economia. Corso di laurea in Economia delle Istituzioni e dei Mercati finanziari

Università degli studi di Roma Tor Vergata. Facoltà di Economia. Corso di laurea in Economia delle Istituzioni e dei Mercati finanziari Università degli studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Economia Corso di laurea in Economia delle Istituzioni e dei Mercati finanziari Tesi in Economia degli Intermediari Finanziari Il ruolo dell ICT nello

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

Il tuo partner ideale per le soluzioni applicative e l informativa finanziaria

Il tuo partner ideale per le soluzioni applicative e l informativa finanziaria Il tuo partner ideale per le soluzioni applicative e l informativa finanziaria Il nostro gruppo in sintesi vwd group è da oltre 60 anni uno dei più importanti provider in Europa per la fornitura di soluzioni

Dettagli

J+... J+3 J+2 J+1 K+1 K+2 K+3 K+...

J+... J+3 J+2 J+1 K+1 K+2 K+3 K+... Setup delle ConnessioniTCP Una connessione TCP viene instaurata con le seguenti fasi, che formano il Three-Way Handshake (perchè formato da almeno 3 pacchetti trasmessi): 1) il server si predispone ad

Dettagli

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni OPZIONI FORMAZIONE INDICE Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni 3 5 6 8 9 10 16 ATTENZIONE AI RISCHI: Prima di

Dettagli

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY)

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) 15.11.2013 La presente politica intende definire la strategia di esecuzione degli ordini di negoziazione inerenti a strumenti finanziari

Dettagli

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Versione 9.0 del 09/03/2015 Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 1 INDICE PREMESSA... 3 1. Significato di Best Execution... 3 2. I Fattori di

Dettagli

MetaTrader 4/5 per Android. Guida per l utente

MetaTrader 4/5 per Android. Guida per l utente 1 MetaTrader 4/5 per Android Guida per l utente 2 Contenuto Come ottenere il MT4/5 App per Android... 3 Come accedere al vostro Conto Esistente oppure creare un nuovo conto Demo... 3 1. Scheda Quotes...

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano (Ultimo aggiornamento:10.04.2013) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi -

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi - Direttiva 2004/39/CE "MIFID" (Markets in Financial Instruments Directive) Direttiva 2006/73/CE - Regolamento (CE) n. 1287/2006 Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI INFORMAZIONI GENERALI Nel rispetto della nuova disciplina comunitaria introdotta dalla direttiva 2004/39/CE

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

POLICY DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

POLICY DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI POLICY DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI INDICE 1. PREMESSA.3 2. RELAZIONI CON ALTRE NORME E DOCUMENTI 5 3. PRINCIPI GUIDA PER L ESECUZIONE E LA TRASMISSIONE DEGLI ORDINI..7 4. FATTORI DI ESECUZIONE

Dettagli

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ********** Banca del Valdarno Credito Cooperativo 1 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID)

Dettagli

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online!

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online! un All interno intervista esclusiva a Pietro Poletto di Borsa Italiana 44 GENNAIO 12 GENNAIO 12 CERTIFICATES BNP PARIBAS Investire con un click Innovative soluzioni di investimento per cogliere le opportunità

Dettagli

STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini SpA Sede Legale : Piazza Ferrari n. 15 47921 RIMINI ITALY Tel.: 0541-701111 Fax 0541-701337 Indirizzo Internet: www.bancacarim.it Capitale Sociale 246.145.545,00

Dettagli

Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu

Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu 1 Benvenuti dagli ideatori e sviluppatori del Chart Risk Manager Tool per MetaTrader 4. Raccomandiamo

Dettagli

SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso

SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

PRESENTAZIONE DI UN SMS AL GATEWAY

PRESENTAZIONE DI UN SMS AL GATEWAY Interfaccia Full Ascii Con questa interfaccia è possibile inviare i dati al Server utilizzando solo caratteri Ascii rappresentabili e solo i valori che cambiano tra un sms e l altro, mantenendo la connessione

Dettagli

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Deliberato dal CdA della BCC di Buccino nella seduta del 07/08/2009 Versione n 3 Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera

Dettagli

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it SMS API Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it INDICE DEI CONTENUTI Introduzione... 2 Autenticazione & Sicurezza... 2 Username e Password... 2 Connessione

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

Transazioni in derivati OTC Obblighi di clearing e di trading Derivati su merci Requisiti di trasparenza

Transazioni in derivati OTC Obblighi di clearing e di trading Derivati su merci Requisiti di trasparenza Transazioni in derivati OTC Obblighi di clearing e di trading Derivati su merci Requisiti di trasparenza Martina Tambucci Consob, Divisione Mercati Le opinioni espresse sono a titolo personale e non impegnano

Dettagli

Master Regolazione dell attività e dei mercati finanziari. Operativitàin derivati. Marialaura Napoli

Master Regolazione dell attività e dei mercati finanziari. Operativitàin derivati. Marialaura Napoli Master Regolazione dell attività e dei mercati finanziari Operativitàin derivati Marialaura Napoli 2 Agenda I contratti derivati nell attuale quadro normativo Novità introdotte dalla Dir. 2004/39 Le sedi

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Novembre 2010 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è

Dettagli

Slide con esempi di prezzi di Futures e opzioni quotate su Borsa Italiana sulle azioni di Unicredit.

Slide con esempi di prezzi di Futures e opzioni quotate su Borsa Italiana sulle azioni di Unicredit. Slide con esempi di prezzi di Futures e opzioni quotate su Borsa Italiana sulle azioni di Unicredit. http://www.borsaitaliana.it/borsa/azioni/scheda.html?isin=it0004781412&lang=en http://www.borsaitaliana.it/borsa/derivati/idem-stock-futures/lista.html?underlyingid=ucg&lang=en

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

INFORMAZIONI SULLE STRATEGIE DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELL ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE S.p.A.

INFORMAZIONI SULLE STRATEGIE DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELL ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE S.p.A. INFORMAZIONI SULLE STRATEGIE DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELL ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE S.p.A. EXECUTION POLICY Data decorrenza 09 dicembre 2013 Sede Sociale e Direzione

Dettagli

INFORMATIVA SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI CLIENTI PROFESSIONALI

INFORMATIVA SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI CLIENTI PROFESSIONALI INFORMATIVA SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI CLIENTI PROFESSIONALI Banca Akros ha predisposto una politica di esecuzione e di gestione degli ordini (di seguito: politica di esecuzione degli ordini)

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

LA QUOTAZIONE IN BORSA

LA QUOTAZIONE IN BORSA LA QUOTAZIONE IN BORSA Facoltà di Economia dell'università di Parma 20 febbraio 2012 Martino De Ambroggi L attività del broker Equity Sales & Trading Equity Research Francesco Perilli (CEO) Investment

Dettagli

con il patrocinio di in collaborazione con

con il patrocinio di in collaborazione con con il patrocinio di in collaborazione con La Traders Cup, organizzata dalla rivista TRADERS Magazine Italia punto di riferimento per il mondo del trading e dell investimento professionale, è l unica competizione

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Un sistema integrato di Business Intelligence consente all azienda customer oriented una gestione efficace ed efficiente della conoscenza del

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari Documento di Sintesi Documento redatto ai sensi dell art. 48, comma 3, del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Dettagli

L impatto della frammentazione degli scambi azionari sui mercati regolamentati europei

L impatto della frammentazione degli scambi azionari sui mercati regolamentati europei L impatto della frammentazione degli scambi azionari sui mercati regolamentati europei S.F. Fioravanti, M. Gentile L attività di ricerca e analisi della Consob intende promuovere la riflessione e stimolare

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Execution-Transmission policy

Execution-Transmission policy Execution-Transmission policy Versione Delibera 1 Delibera del Consiglio di Amministrazione del 13/10/2007 2 Aggiornamento con delibera CdA del 23/02/2008 3 Aggiornamento con delibera CdA del 21/03/2008

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING Integrazione Webank-WeTrade NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING La fusione tra Webank e WeTrade, avvenuta lo scorso 18 dicembre, ha comportato alcune novità nella tua operatività di trading. Te li riassumiamo

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Introduzione alle applicazioni di rete

Introduzione alle applicazioni di rete Introduzione alle applicazioni di rete Definizioni base Modelli client-server e peer-to-peer Socket API Scelta del tipo di servizio Indirizzamento dei processi Identificazione di un servizio Concorrenza

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

CONSOB QUADERNI DI FINANZA BEST EXECUTION, MULTIPLE TRADING VENUES E SISTEMI DI STUDI E RICERCHE COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

CONSOB QUADERNI DI FINANZA BEST EXECUTION, MULTIPLE TRADING VENUES E SISTEMI DI STUDI E RICERCHE COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA CONSOB COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA QUADERNI DI FINANZA STUDI E RICERCHE BEST EXECUTION, MULTIPLE TRADING VENUES E SISTEMI DI SCAMBI ORGANIZZATI: ALCUNE CONSIDERAZIONI GENERALI ED UN

Dettagli

QUIPAGO - MODALITÀ PAYMENT

QUIPAGO - MODALITÀ PAYMENT E-Commerce Qui Pago è l offerta di Key Client per il Commercio Elettronico: un Pos virtuale altamente affidabile ed efficiente che prevede diverse modalità d utilizzo: Payment (integrazione col sito del

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

PowerDesk: manuale operativo

PowerDesk: manuale operativo Indice PowerDesk: manuale operativo 1. Introduzione (pagina 2) Presentazione generale, Caratteristiche principali, Attivazione e Costi, Scheda tecnica 2. Funzionalità (pagina 8) Comandi di gestione, Preferenze,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI SCIENZE STATISTICHE CORSO DI LAUREA IN STATISTICA ECONOMIA E FINANZA IL TRADING DI STRUMENTI DERIVATI. RELAZIONE DI STAGE PRESSO LA T4T. RELATORE: CH.MO PROF.

Dettagli

Estensione di un servizo di messaggistica per telefonia mobile (per una società di agenti TuCSoN)

Estensione di un servizo di messaggistica per telefonia mobile (per una società di agenti TuCSoN) Estensione di un servizo di messaggistica per telefonia mobile (per una società di agenti TuCSoN) System Overview di Mattia Bargellini 1 CAPITOLO 1 1.1 Introduzione Il seguente progetto intende estendere

Dettagli

MiFID - Markets in Financial Instruments Directive

MiFID - Markets in Financial Instruments Directive MiFID - Markets in Financial Instruments Directive STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI (EXECUTION & TRANSMISSION POLICY) (documento redatto ai sensi del Regolamento

Dettagli

Execution & transmission policy

Execution & transmission policy Banca Popolare dell Alto Adige società cooperativa per azioni Sede Legale in Bolzano, Via Siemens 18 Codice Fiscale - Partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Bolzano 00129730214

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo

I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo Luca Cappellina GRETA, Venezia Che cosa sono i futures. Il futures è un contratto che impegna ad acquistare o vendere, ad una data futura,

Dettagli

Oggetto: Reporting Solvency II Fase preparatoria. Istruzioni sulla trasmissione di informazioni all IVASS.

Oggetto: Reporting Solvency II Fase preparatoria. Istruzioni sulla trasmissione di informazioni all IVASS. Roma, 4 dicembre 2014 Prot. n. 51-14-001771 All.ti n. Alle Imprese di assicurazione e riassicurazione con sede legale in Italia LORO SEDI Alle Imprese capogruppo LORO SEDI Alle Rappresentanze per l Italia

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE / TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ALLE CONDIZIONI PIU FAVOREVOLI PER IL CLIENTE EDIZIONE GENNAIO 2015

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE / TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ALLE CONDIZIONI PIU FAVOREVOLI PER IL CLIENTE EDIZIONE GENNAIO 2015 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE / TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ALLE CONDIZIONI PIU FAVOREVOLI PER IL CLIENTE EDIZIONE GENNAIO 2015 CODICE DOCUMENTO REG044/I/BIM (Allegato 1) SOCIETA BANCA INTERMOBILIARE

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

INFORMAZIONE SULLE STRATEGIE DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELLA BANCA CAPASSO ANTONIO SPA

INFORMAZIONE SULLE STRATEGIE DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELLA BANCA CAPASSO ANTONIO SPA 1 INFORMAZIONE SULLE STRATEGIE DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELLA BANCA CAPASSO ANTONIO SPA Revisione del 01/08/2013 2 INDICE PREMESSA 1.RELAZIONI CON ALTRE NORME E DOCUMENTI 2.PRINCIPI GUIDA

Dettagli