AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA"

Transcript

1 COPIA CONFORME ALL ORIGINALE AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera Consiglio di Amministrazione ATTO n. 2 OGGETTO: Approvazione della componente vincolata della tariffa del servizio idrico integrato di cui al comma 1, art. 8 sexies, della legge n. 13 del Anno L anno Duemiladodici addì ventinove del mese di febbraio alle ore in Macerata, presso la sede dell AATO 3, sita in Galleria Scipione n. 6, previo esaurimento delle formalità prescritte dalla vigente normativa, vennero convocati i componenti di questo Consiglio di Amministrazione. Interviene: PRESENZA SECCHIARI Antonio Presidente Consiglio di Amministrazione X ed i signori Consiglieri: PRESENZE CORVARO Sergio (Vicepresidente) X BACCI Gianfilippo X CASONI Giovanni Assente MARTELLI Roberto X MESCHINI Giorgio X PALAZZESI Massimo X RUFFINI Luciano X Presiede il Presidente del Consiglio di Amministrazione Geom. Antonio Secchiari E presente il Direttore Generale Dott. Massimo Principi Assiste con funzioni di Segretario il Dott. Mauro Giustozzi

2 Il Direttore dell Autorità sottopone al Consiglio il seguente Visti: DOCUMENTO ISTRUTTORIO la sentenza della Corte Costituzionale n. 335/2008 (esecutiva dal ) con la quale si dichiara l incostituzionalità dell art. 155, comma 1, primo periodo del D. Lgs. n. 152/2006 (Norme in materia ambientale) nella parte in cui prevede che la quota di tariffa riferita al servizio di depurazione è dovuta dagli utenti «anche nel caso in cui manchino impianti di depurazione o questi siano temporaneamente inattivi», sancendo quindi che i canoni di depurazione debbano invece essere pagati dagli utenti del servizio idrico solo come corrispettivo dell effettiva esistenza del servizio di depurazione; l art. 8-sexies della L. 13/2009, che al primo comma prevede che Gli oneri relativi alle attività di progettazione e di realizzazione o completamento degli impianti di depurazione, nonché quelli relativi ai connessi investimenti, come espressamente individuati e programmati dai piani d'ambito, costituiscono una componente vincolata della tariffa del servizio idrico integrato che concorre alla determinazione del corrispettivo dovuto dall'utente. Detta componente è pertanto dovuta al gestore dell'utenza, nei casi in cui manchino gli impianti di depurazione o questi siano temporaneamente inattivi, a decorrere dall'avvio delle procedure di affidamento delle prestazioni di progettazione o di completamento delle opere necessarie alla attivazione del servizio di depurazione, purché alle stesse si proceda nel rispetto dei tempi programmati ; il Decreto del Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio del , attuativo della Legge n. 13/2009, pubblicato in Gazzetta Ufficiale (n. 31/2010) in data , attraverso il quale si determinano i criteri e le modalità per la quantificazione dei rimborsi e la successiva restituzione agli utenti; Viste inoltre le seguenti norme di riferimento e atti deliberativi dell Ente: - D. Lgs. n. 152 del 3 aprile 2006, Norme in materia ambientale, pubblicato nella G.U. del 14 aprile 2006 n. 88, S.O.; - D.M. 1 agosto 1996 Metodo normalizzato per definire le componenti di costo e determinare la tariffa di riferimento ; - Delibera CA dell A.A.T.O. n. 3 Macerata n. 54/2010 Approvazione della componente vincolata di tariffa e integrazione degli elenchi di cui all art. 4, Decreto MATT (rimborso tariffa di depurazione non dovuta) ; Considerato che: l Ente preposto alla quantificazione della componente vincolata della tariffa di cui all art. 8-sexies della L. 13/2009 è l Autorità di Ambito; al fine del calcolo della componente vincolata di tariffa di cui al primo comma del citato art. 8-sexies della Legge n. 13/2009, negli oneri connessi con le attività di progettazione e di realizzazione o completamento degli impianti di depurazione si ritiene di dover considerare gli investimenti relativi ai nuovi collettori finalizzati al collettamento a depurazione di utenze non servite, come già fatto per la componente vincolata di tariffa dell anno 2009; Visto che: l Autorità di Ambito ha provveduto a richiedere informazioni in merito agli interventi di cui all art. 8-sexies della L. 13/2009 da doversi considerare ai fini della determinazione della componente vincolata di tariffa tra quelli consuntivati per il 2010 alle varie gestioni operative del servizio idrico, le quali hanno prontamente risposto. In particolare le società A.S.S.M. S.p.A. di Tolentino, ASSEM

3 S.p.A. di San Severino Marche e ATAC S.p.A. di Civitanova Marche hanno espressamente indicato di non aver avviato alcun intervento inerente l applicazione del servizio di depurazione ad utenze non servite; in seguito, l Autorità di Ambito ha richiesto ai gestori per cui erano stati individuati gli interventi di cui sopra, gli elenchi degli utenti interessati da detti interventi; successivamente la struttura operativa dell Autorità di Ambito ha provveduto a verificare la correttezza e veridicità delle informazioni ricevute, richiedendo in taluni casi, un integrazione; Visto inoltre che: dall analisi del consuntivo degli investimenti dei Comuni affidati alla gestione di Unidra S.c.r.l. relativamente all anno 2010 è stato verificato l avvio di interventi inerenti l applicazione del servizio di depurazione ad utenze non servite nei Comuni di Apiro e di Pieve Torina. A questi Comuni sono stati richiesti i dati circa gli utenti interessati, al fine di procedere alla determinazione della componente vincolata di tariffa; nonostante i ripetuti solleciti, il Comune di Pieve Torina non ha fornito le informazioni necessarie, di conseguenza non è stato possibile per gli uffici procedere alla determinazione della componente vincolata di tariffa per lo stesso Comune; la componente vincolata di tariffa è stata quantificata detraendo dagli importi spesi a consuntivo per gli investimenti tutti i contributi di cui gli stessi hanno beneficiato, ivi compreso il contributo perequativo del 3% in favore degli investimenti nei Comuni montani; Tenuto conto che: sempre al fine del calcolo della componente vincolata di tariffa, si ritiene opportuno mantenere l impostazione assunta per la determinazione della componente vincolata di tariffa relativa all anno 2009 in relazione alle gestioni S.I. Marche S.c.r.l. e Centro Marche Acque S.c.r.l. e considerare una tariffa unica; in relazione al Comune di Apiro, che ha fornito dati relativi a due annualità, 2009 e 2010, si ritiene opportuno determinare due tariffe, l una per il 2009 e l altra per il 2010, valide limitatamente al solo Comune che gestisce in economia il servizio nelle more dell avvio operativo di Unidra S.c.r.l.; la verifica degli interventi conteggiati nella determinazione della componente vincolata di tariffa ha anche preso in considerazione le tempistiche di esecuzione, prendendo atto degli impedimenti oggettivi segnalati dai gestori per alcuni interventi che hanno subito dei ritardi; Considerato infine che: l iter di verifica ed analisi dei dati relativi alla determinazione della componente vincolata di tariffa può ritenersi concluso; sulla base dei riscontri degli investimenti inerenti l applicazione del servizio di depurazione ad utenze non servite da parte delle società operative di S.I. Marche S.c.r.l. e Centro Marche Acque S.c.r.l. nell anno 2010 (Allegato 1 della presente delibera) questi ammontano, al netto dei contributi, a ; sulla base dei volumi fatturati agli utenti interessati scaturisce la componente vincolata di tariffa che ammonta a /mc 0,12371 e che dovrà essere corrisposta dagli utenti di cui all Allegato n. 2 alla presente delibera (su supporto CD-Rom), secondo i quantitativi fatturati a ciascuno nell anno 2010; sulla base dei riscontri degli investimenti inerenti l applicazione del servizio di depurazione ad utenze non servite da parte del Comune di Apiro, (Allegato 1 della presente delibera) questi ammontano, al netto dei contributi, a per l anno 2009 e a per l anno 2010, da cui scaturisce che la componente vincolata di tariffa è come da schema seguente ed essa dovrà essere corrisposta dagli utenti di cui all Allegato n. 3 (su supporto CD-Rom) alla presente delibera, secondo i quantitativi fatturati a ciascuno rispettivamente negli anni 2009 e 2010;

4 Componente vincolata di tariffa Comune di Apiro Quota fissa Quota variabile Anno ,67 /mc 0,00935 Anno ,78 /mc 0,03125 Tutto ciò premesso, IL DIRETTORE Rilasciato il prescritto parere di regolarità tecnica: PARERE DI REGOLARITA TECNICA EX ART. 49 D. LGS. 267/2000 Si esprime parere favorevole, per quanto di propria competenza, in ordine alla proposta oggetto della presente decisione: Dott. Massimo Principi firma all originale: Massimo Principi Non essendo necessario il Parere di regolarità contabile ex art. 49 D. Lgs. 267/2000 in quanto il presente atto non genera impegni di spesa; PROPONE 1. di approvare l elenco degli investimenti di cui all Allegato 1 della presente delibera, prendendo atto, per alcuni di essi, delle difficoltà oggettive che hanno posticipato la conclusione dell intervento oltre la data programmata, come comunicato dalle società di gestione e indicato nell allegato stesso; 2. di approvare la componente vincolata di tariffa per i gestori S.I. Marche S.c.r.l. e Centro Marche Acque S.c.r.l., ex art. 8 sexies della L. 13/2009, per l anno 2010 che ammonta a /mc 0,12371 e che dovrà essere corrisposta dagli utenti di cui all Allegato n. 2 (su supporto CD-Rom) alla presente delibera, secondo i quantitativi fatturati a ciascuno nell anno 2010; 3. di approvare la componente vincolata di tariffa per il Comune di Apiro, ex art. 8 sexies della L. 13/2009, per gli anni 2009 e 2010 secondo lo schema seguente: Quota fissa Quota variabile Anno ,67 /mc 0,00935 Anno ,78 /mc 0,03125 che dovrà essere corrisposta dagli utenti di cui all Allegato n. 3 (su supporto CD-Rom) alla presente delibera, secondo i quantitativi fatturati a ciascuno negli anni 2009 e 2010; 4. di inviare la presente delibera ai soggetti gestori S.I. Marche S.c.r.l. e Centro Marche Acque S.c.r.l. ed al Comune di Apiro;

5 5. di considerare i ricavi derivanti dall applicazione della componente vincolata di tariffa ai fini della predisposizione dell articolazione tariffaria per l anno 2012; 6. di dichiarare la presente decisione immediatamente eseguibile, a norma dell art. 134 comma 4 D. Lgs. n. 267/2000. Macerata, 29 febbraio 2012 Il Direttore (Dott. Massimo Principi)

6 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Vista la propria competenza; Condivise le ragioni a sostegno della proposta; Con la seguente votazione: All unanimità DELIBERA 1. di approvare l elenco degli investimenti di cui all Allegato 1 della presente delibera, prendendo atto, per alcuni di essi, delle difficoltà oggettive che hanno posticipato la conclusione dell intervento oltre la data programmata, come comunicato dalle società di gestione e indicato nell allegato stesso; 2. di approvare la componente vincolata di tariffa per i gestori S.I. Marche S.c.r.l. e Centro Marche Acque S.c.r.l., ex art. 8 sexies della L. 13/2009, per l anno 2010 che ammonta a /mc 0,12371 e che dovrà essere corrisposta dagli utenti di cui all Allegato n. 2 (su supporto CD-Rom) alla presente delibera, secondo i quantitativi fatturati a ciascuno nell anno 2010; 3. di approvare la componente vincolata di tariffa per il Comune di Apiro, ex art. 8 sexies della L. 13/2009, per gli anni 2009 e 2010 secondo lo schema seguente: Quota fissa Quota variabile Anno ,67 /mc 0,00935 Anno ,78 /mc 0,03125 che dovrà essere corrisposta dagli utenti di cui all Allegato n. 3 (su supporto CD-Rom) alla presente delibera, secondo i quantitativi fatturati a ciascuno negli anni 2009 e 2010; 4. di inviare la presente delibera ai soggetti gestori S.I. Marche S.c.r.l. e Centro Marche Acque S.c.r.l. ed al Comune di Apiro; 5. di considerare i ricavi derivanti dall applicazione della componente vincolata di tariffa ai fini della predisposizione dell articolazione tariffaria per l anno 2012; 6. di dichiarare la presente decisione immediatamente eseguibile, a norma dell art. 134 comma 4 D. Lgs. n. 267/2000. Allegati: 1. Elenco degli investimenti considerati al fine della determinazione della CVT 2010; 2. Elenchi degli utenti su supporto CD Rom dai quali sarà corrisposta la componente vincolata di tariffa di cui all 8-sexies della Legge n. 13/2009 Gestori S.I. Marche S.c.r.l. e Centro Marche acque S.c.r.l.; 3. Elenchi degli utenti su supporto CD Rom dai quali sarà corrisposta la componente vincolata di tariffa di cui all 8-sexies della Legge n. 13/2009 Gestore Unidra (Comune di Apiro).

7

8 Il presente atto è stato dichiarato immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134 comma 4 del D. Lgs. 267/2000. IL PRESIDENTE _ firma all originale: Antonio Secchiari IL SEGRETARIO firma all originale: Mauro Giustozzi Il presente provvedimento è stato affisso all Albo Pretorio dal per 15 giorni consecutivi. Macerata, li IL SEGRETARIO firma all originale: Mauro Giustozzi Visto di esecutività La presente copia, composta di n. OTTO fogli e n. TRE allegati, è conforme all originale esistente presso questo Ufficio. IL FUNZIONARIO

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera Consiglio di Amministrazione ATTO n. 7 OGGETTO: Decreto M.A.T.T. 30 settembre 2009 Individuazione dei criteri e dei parametri

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA COPIA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera del Consiglio di Amministrazione ATTO n. 42 OGGETTO: Approvazione della componente vincolata della tariffa del servizio

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera Consiglio di Amministrazione ATTO n. 18 OGGETTO: Annullamento convenzione con la Società per l Acquedotto del Nera rep. n. 069/2009

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Deliberazione del Consiglio di Amministrazione ATTO n. 9 OGGETTO: Incarico servizio assistenza Associazione Culturale Nova di Civitanova

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera Consiglio di Amministrazione ATTO n. 6 OGGETTO: Polizza assicurativa LLOYD S per la copertura dei rischi a carico del Consorzio

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera del Consiglio di Amministrazione ATTO n. 36 OGGETTO: Modifiche alla delibera CA n. 9 del 7 aprile 2010 nella parte relativa

Dettagli

IL COMMISSARIO STRAORDINARIO. Decreto n. 13 dell 11 aprile 2013

IL COMMISSARIO STRAORDINARIO. Decreto n. 13 dell 11 aprile 2013 IL COMMISSARIO STRAORDINARIO Decreto n. 13 dell 11 aprile 2013 Oggetto: Restituzione agli utenti del servizio idrico integrato dell AATO Veronese della quota di tariffa non dovuta riferita al servizio

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera del Consiglio di Amministrazione ATTO n. 32 OGGETTO: Prelievo dal Fondo di Riserva per finanziamento spese per sostituzione

Dettagli

COMUNE DI CASALINO Provincia di Novara

COMUNE DI CASALINO Provincia di Novara COMUNE DI CASALINO Provincia di Novara ORIGINALE DELIBERAZIONE N. 08 DEL 24.02.2010 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: Decreto 30 settembre 2009 del Ministero dell Ambiente. Individuazione

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA COPIA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera Consiglio di Amministrazione ATTO n. 12 OGGETTO: Incarico per servizio di aggiornamento sito internet www.ato3marche.it,

Dettagli

IL COMMISSARIO STRAORDINARIO. Decreto n. 20 del 15 maggio 2013

IL COMMISSARIO STRAORDINARIO. Decreto n. 20 del 15 maggio 2013 IL COMMISSARIO STRAORDINARIO Decreto n. 20 del 15 maggio 2013 Oggetto: Restituzione agli utenti del servizio idrico integrato dell AATO Veronese della quota di tariffa non dovuta riferita al servizio di

Dettagli

Sen e t n e t n e z n a a C or o t r e t e C os o ti t tu t z u ion o a n l a e e n. 335/2008 1

Sen e t n e t n e z n a a C or o t r e t e C os o ti t tu t z u ion o a n l a e e n. 335/2008 1 Sentenza Corte Costituzionale n. 335/2008 1 La sentenza della Corte Costituzionale n. 335/2008 ha riconosciuto l illegittimità costituzionale parziale: dell art. 14, c. 1, della L. 36/1994: La quota di

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA COPIA CONFORME ALL ORIGINALE AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera Consiglio di Amministrazione ATTO n. 9 OGGETTO: Polizza assicurativa LLOYD S per la copertura dei

Dettagli

N. 9 data

N. 9 data DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE N. 9 data 20-11-2014 Oggetto: Regolarizzazione posizione utenti inseriti negli elenchi dei potenziali aventi diritto al rimborso della tariffa di depurazione

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 33 del Reg. Delib. N. 3633 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto IL PRESIDENTE f.to Liliana Monchelato f.to Livio Bertoia VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera del Consiglio di Amministrazione ATTO n. 50 OGGETTO: Approvazione Accordo di Programma tra la Provincia di Macerata e l Autorità

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale COMUNE di SAN VITTORE OLONA Provincia di Milano Codice Ente - 11089 ORIGINALE DELIBERA N. 27 DEL 25-02-2015 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE ALL IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE - CONFERMA DELL ALIQUOTA

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS

COMUNE DI MARACALAGONIS COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. DEL 155 OGGETTO: D.LGS. 12-04-2006, N. 163, ART. 128, E D.M. DEL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

Dettagli

COPIA. C O M U N E D I T R E M E Z Z I N A Provincia di Como DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Fatto, letto e sottoscritto

COPIA. C O M U N E D I T R E M E Z Z I N A Provincia di Como DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Fatto, letto e sottoscritto Fatto, letto e sottoscritto Il Sindaco F.to Mauro Guerra Il Segretario Comunale F.to Laura Avitabile COPIA C O M U N E D I T R E M E Z Z I N A Provincia di Como sede legale località LENNO Via Santo Stefano

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO

UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO Sede : PAVULLO NEL FRIGNANO Provincia di Modena DELIBERAZIONE DI GIUNTA N 42 DEL 26/10/2016 C O P I A OGGETTO : APPROVAZIONE DEL DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE (DUP) 2017/2019

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 130 del 19/06/2014 OGGETTO: INDENNITA' DI FUNZIONE PER IL SINDACO E GLI ASSESSORI COMUNALI - INVARIANZA DELLA SPESA - ART. 1 COMMA 136 D.L. N. 56/2014

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 6 del

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 6 del DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 6 del 18-01-2016 Oggetto: SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE GESTITI DIRETTAMENTE DAL COMUNE - ANNO 2016 - CONFERMA DELLE TARIFFE - DEFINIZIONE DEL TASSO COMPLESSIVO DI

Dettagli

COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI

COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI Sede : Piazza Roma, 1 47855 GEMMANO (RN) - Tel (0541) 854060-854080 - fax 854012 Partita I.V.A. n. 01188110405 - Codice Fiscale n. 82005670409 COPIA di deliberazione

Dettagli

COMUNE DI BALZOLA. Provincia di Alessandria

COMUNE DI BALZOLA. Provincia di Alessandria COPIA COMUNE DI BALZOLA Provincia di Alessandria VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 41 ***************************************************** OGGETTO: RIPASSATURA COPERTURA EDIFICIO VIA MONTEBELLO

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE SEDUTA DEL GIORNO 29/08/2013

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE SEDUTA DEL GIORNO 29/08/2013 COMUNE DI MONTOGGIO Provincia di Genova Via IV Novembre, 18 - c.a.p. 16026 - C.F. 80007310107-01093.79.31 - fax (010) 93.82.48 Deliberazione n. 049/2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE SEDUTA

Dettagli

COMUNE DI OLCENENGO. Provincia di Vercelli. DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 15 del 14/07/2015

COMUNE DI OLCENENGO. Provincia di Vercelli. DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 15 del 14/07/2015 COMUNE DI OLCENENGO Provincia di Vercelli DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 15 del 14/07/2015 COPIA OGGETTO: SERVIZI PUBBLICI A DOMANDA INDIVIDUALE - DETERMINAZIONE DEL TASSO DI COPERTURA FINANZIARIA

Dettagli

Comune di Golasecca GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.24 DEL 10/03/2014

Comune di Golasecca GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.24 DEL 10/03/2014 Copia Comune di Golasecca PROVINCIA DI VARESE GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.24 DEL 10/03/2014 OGGETTO: CONTRIBUTO STRAORDINARIO INTEGRAZIONE RETTA DI RICOVERO IN RSA L anno duemilaquattordici

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO VERBALE N. 35 DEL 06.03.2012 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE VISITA GUIDATA ALLA MOSTRA 'TIZIANO E L'IDEA DEL PAESAGGIO

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera Consiglio di Amministrazione ATTO n. 20 OGGETTO: Direttiva n. 2/2005. Procedura per la presentazione della domanda di variazione

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MOZZECANE PROVINCIA DI VERONA REG. DEL. N 100 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: COFINANZIAMENTO FONDO SOSTEGNO AFFITTO ANNO 2015 (SPESE SOSTENUTE NELL'ANNO 2014) -

Dettagli

Comune di Cambiago Provincia di Milano

Comune di Cambiago Provincia di Milano Comune di Cambiago Provincia di Milano VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE N 76 del 22/07/2015 OGGETTO: DETERMINAZIONE QUOTA SANZIONI AMMINISTRATIVE PECUNIARIE DEL CODICE DELLA STRADA

Dettagli

COMUNE DI SESTO CAMPANO

COMUNE DI SESTO CAMPANO Pubblicata all Albo Pretorio Comunicata ai Capigruppo Deliberazione il...14.11.2013... il.14.11.2013..... Reg. pub. N...... Numero 101 COMUNE DI SESTO CAMPANO PROVINCIA DI ISERNIA COPIA DI DELIBERAZIONE

Dettagli

Collesalvetti PROVINCIA DI LIVORNO

Collesalvetti PROVINCIA DI LIVORNO Comune di Collesalvetti PROVINCIA DI LIVORNO C O P I A DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 120 Del 15-10-2014 Oggetto: Adozione Programma Triennale delle opere pubbliche 2015-2017, elenco annuale

Dettagli

COMUNE di LURANO. Provincia di Bergamo. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale. Numero 56 in data

COMUNE di LURANO. Provincia di Bergamo. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale. Numero 56 in data COMUNE di LURANO Provincia di Bergamo Originale Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Numero 56 in data 12-09-2011 Oggetto: APPROVAZIONE DELLE TARIFFE DELL'ASILO NIDO PER L'ANNO EDUCATIVO 2011/2012.

Dettagli

COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza

COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza Cod. 10980 N. 25 DEL 7.05.2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE L anno duemilaquindici il giorno 7 del mese di MAGGIO alle ore 18,00 nella

Dettagli

COMUNE DI LACCHIARELLA

COMUNE DI LACCHIARELLA COMUNE DI LACCHIARELLA PROVINCIA DI MILANO CODICE COMUNE 16017 ORIGINALE GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N 141 DATA 04/08/2016 OGGETTO: ATTO DI INDIRIZZO PER LA PROSECUZIONE DEL PROGETTO INTEGRATO DI INTERVENTO

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERA N. 17 DEL 29/09/2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERA N. 17 DEL 29/09/2014 C O M U N E D I M A N Z I A N A Provincia di Roma L.go G.Fara, 1-00066 Manziana (Roma) Tel. 0699674024 Fax 0699674021 Email : info@comune.manziana.rm.it PROT. NUM. ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL

Dettagli

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli)

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) COPIA DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO (Nominato con decreto del Presidente della Repubblica del 22.08.2014) N. 59 del 30.04.2015 (adottata

Dettagli

Verbale di Deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 001 del 18 gennaio 2012

Verbale di Deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 001 del 18 gennaio 2012 C.S.A. Centro Servizi Anziani Adria C.d.A. Numero 1 del 18-01-12 Verbale di Deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 001 del 18 gennaio 2012 Il giorno 18 (diciotto ) del mese di gennaio dell'anno

Dettagli

COMUNE DI ALAGNA Provincia di Pavia VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL SINDACO

COMUNE DI ALAGNA Provincia di Pavia VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL SINDACO COMUNE DI ALAGNA Provincia di Pavia C.A.P. 27020 Tel. 0382/818105 Fax 0382/818141 N. 24 Reg. Del. COPIA del 29/01/2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL SINDACO OGGETTO : RETRIBUZIONE DI RISULTATO AI RESPONSABILI

Dettagli

COMUNE DI OTTOBIANO PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI OTTOBIANO PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI OTTOBIANO PROVINCIA DI PAVIA COPIA DELIBERAZIONE N. 29 in data: 05.07.2012 Soggetta invio capigruppo VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS

Dettagli

AUTORITÀ DI AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO - MACERATA

AUTORITÀ DI AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO - MACERATA AUTORITÀ DI AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO - MACERATA Delibera Assemblea ATTO N. 7 OGGETTO: Variazione di assestamento generale al bilancio 2010 L anno 2010 (duemiladieci) addì ventidue

Dettagli

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli)

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) COPIA DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO (Nominato con decreto del Presidente della Repubblica del 07.02.2014) N. 16 del 20.02.2014 (adottata

Dettagli

COMUNE DI SAN PIETRO IN AMANTEA

COMUNE DI SAN PIETRO IN AMANTEA COMUNE DI SAN PIETRO IN AMANTEA (Provincia di Cosenza) C.A.P. 8703O - Tel.= 0982/425703; Fax = 0982/427947 - Cod. Fisc. 86000590785 - P.I. 00403220783 ORIGINALE COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE DELIBERA

LA GIUNTA COMUNALE DELIBERA G.C n 39 del 20/10/2011 Oggetto: Approvazione nuovo schema di convenzione con la ditta CAVENORD SRL di Grumello del Monte (BG) per la regolamentazione dell attività di smaltimento rifiuti non pericolosi

Dettagli

Comune di Golasecca GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.36 DEL 09/04/2015

Comune di Golasecca GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.36 DEL 09/04/2015 Copia Comune di Golasecca PROVINCIA DI VARESE GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.36 DEL 09/04/2015 OGGETTO: Approvazione partecipazione al Bando Regionale di cui alla D.G.R. X/3293 del 16 marzo

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera Consiglio di Amministrazione ATTO n. 9 OGGETTO: Direttiva n. 2/2005. Procedura per la presentazione della domanda di variazione

Dettagli

COMUNE DI FILANDARI. Provincia di Vibo Valentia. Numero 54 del

COMUNE DI FILANDARI. Provincia di Vibo Valentia. Numero 54 del COMUNE DI FILANDARI Provincia di Vibo Valentia COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 54 del 13-11-2013 Oggetto: Approvazione servizio idrico integrato esercizio 2013.- L'anno duemilatredici

Dettagli

SEDUTA DEL 08/02/2016

SEDUTA DEL 08/02/2016 ESTRATTO DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Dell'Istituzione Servizi Educativi Scolastici Culturali e Sportivi del Comune di Correggio SEDUTA DEL 08/02/2016 Delibera n. 3 OGGETTO: PROPOSTA

Dettagli

VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE n. 69 / 2014

VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE n. 69 / 2014 Copia VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE n. 69 / 2014 30/10/2014 OGGETTO: Richiesta anticipazione di tesoreria per l'anno 2015. Riapprovazione. L anno 2014 addì trenta del mese di ottobre alle

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 46 del Reg. Delib. N. 4756 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto IL PRESIDENTE f.to Liliana Monchelato f.to Livio Bertoia N. 253 REP. REFERTO

Dettagli

MINISTERO DELL AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

MINISTERO DELL AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE 8-2-2010 DECRETO 30 settembre 2009. MINISTERO DELL AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE Individuazione dei criteri e dei parametri per la restituzione agli utenti della quota di tariffa non

Dettagli

COMUNE DI CASALINO Provincia di Novara

COMUNE DI CASALINO Provincia di Novara COMUNE DI CASALINO Provincia di Novara COPIA DELIBERAZIONE N. 84 DEL 28.05.2012 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: DISPOSIZIONI PER LA REALIZZAZIONE DEL TELERISCALDAMENTO IN CASALINO

Dettagli

PROVINCIA DEL V.C.O. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.35

PROVINCIA DEL V.C.O. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.35 Copia Albo Comune di Baceno PROVINCIA DEL V.C.O. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.35 OGGETTO: Indennità di funzione al Sindaco, al Vice Sindaco ed agli Assessori Comunali - Determinazione

Dettagli

COMUNE DI BRICHERASIO

COMUNE DI BRICHERASIO Copia COMUNE DI BRICHERASIO PROVINCIA DI TO C.A.P. 10060 - TEL. (0121) 59.105 - FAX (0121) 59.80.42 Reg. generale n. 86 DATA 22/03/2016 DETERMINAZIONE N 14 DEL 10/03/2016 IMPEGNO DI SPESA SI ( X ) NO (

Dettagli

Comune di Tornaco. Provincia di Novara. Comunicato ai Capigruppo. Il 20/5/2014 N. prot VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.

Comune di Tornaco. Provincia di Novara. Comunicato ai Capigruppo. Il 20/5/2014 N. prot VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. Comune di Tornaco Provincia di Novara Comunicato ai Capigruppo Il 20/5/2014 N. prot. 1305 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 33 OGGETTO: ISTITUZIONE ORGANO TECNICO E UFFICIO DEPOSITO AI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FRASSINO PROVINCIA DI CUNEO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: PROROGA CONTRATTO SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE N. 63 L anno duemilatredici addì undici del mese di novembre

Dettagli

COMUNE DI CASALE CORTE CERRO Provincia del Verbano Cusio Ossola

COMUNE DI CASALE CORTE CERRO Provincia del Verbano Cusio Ossola COMUNE DI CASALE CORTE CERRO Provincia del Verbano Cusio Ossola COPIA N. Reg. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 44 del 19/11/2012 OGGETTO: CONVENZIONE DI COOPERAZIONE REGOLANTE I RAPPORTI

Dettagli

COMUNE DI LAMA MOCOGNO Provincia di Modena ATTI DELLA GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELIBERA N. 11 PROT. N.

COMUNE DI LAMA MOCOGNO Provincia di Modena ATTI DELLA GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELIBERA N. 11 PROT. N. COMUNE DI LAMA MOCOGNO Provincia di Modena ATTI DELLA GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELIBERA N. 11 PROT. N. L anno duemiladieci addì diciotto del mese di Febbraio alle ore 18:50 nella Residenza

Dettagli

COMUNE DI MEZZAGO Provincia di Monza e della Brianza

COMUNE DI MEZZAGO Provincia di Monza e della Brianza COMUNE DI MEZZAGO Provincia di Monza e della Brianza ---------------------- COPIA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale NR. 24 DEL 06-03-2013 OGGETTO: FONDO AREE VERDI: DETERMINAZIONE MAGGIORAZIONE

Dettagli

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 108/12 D ORD.

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 108/12 D ORD. AUTORITA D AMBITO ATO CENTRALE FRIULI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 07.11.2012 VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 108/12 D ORD. Oggetto: Realizzazione Casa dell acqua Concessione contributo al Comune di Chiusaforte

Dettagli

COMUNE di PARONA (Prov. di Pavia)

COMUNE di PARONA (Prov. di Pavia) COPIA COMUNE di PARONA (Prov. di Pavia) DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO POLIZIA LOCALE N.25 Data 18-05-2016 OGGETTO: PROVENTI DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PECUNIARIE PER VIOLAZIONI AL CODICE DELLA STRADA

Dettagli

COMUNE DI TARQUINIA Provincia di Viterbo D e l i b e r a z i o n e d e l l a

COMUNE DI TARQUINIA Provincia di Viterbo D e l i b e r a z i o n e d e l l a Copia COMUNE DI TARQUINIA Provincia di Viterbo - - - - - - D e l i b e r a z i o n e d e l l a G i u n t a n 423 del 16-12-2010 Oggetto: Realizzazione parcheggio di scambio intermodale Tarquinia Lido -

Dettagli

COMUNE DI RUINO PROVINCIA DI PAVIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.7 DEL 28/01/2015

COMUNE DI RUINO PROVINCIA DI PAVIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.7 DEL 28/01/2015 COPIA COMUNE DI RUINO PROVINCIA DI PAVIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.7 DEL 28/01/2015 OGGETTO: CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO A TEMPO PIENO E DETERMINATO

Dettagli

C O M U N E D I O S I N I Provincia Ogliastra

C O M U N E D I O S I N I Provincia Ogliastra COPIA C O M U N E D I O S I N I Provincia Ogliastra DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DEL 23-03-2011 n 15 Oggetto: Costituzione del fondo per le politiche di sviluppo delle risorse umane e per la produttivita'

Dettagli

PARCO DEI COLLI DI BERGAMO ( E N T E D I D I R I T T O P U B B L I C O )

PARCO DEI COLLI DI BERGAMO ( E N T E D I D I R I T T O P U B B L I C O ) Deliberazione Numero 23 Del 04-04-2012 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI GESTIONE Oggetto: Approvazione dello schema di bilancio di previsione relativo all'esercizio finanziario 2012, Bilancio

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI CARUGO Provincia di Como Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Copia N. 21 del 28/03/2011 OGGETTO : PROPOSTA DELLA SOCIETÀ VALBE SERVIZI S.P.A. PER LA COSTITUZIONE DI UN SOGGETTO UNICO

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Seduta in data : 28/07/2015 Oggetto: Bilancio di previsione 2015. Valore ai fini IMU delle aree edificabili. Atto n. 315 L'anno duemilaquindici, addì ventotto del mese

Dettagli

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA)

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) *** COPIA *** N. 105 DEL 26/07/2012 Codice Comune 10922 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO (GIUNTA COMUNALE) OGGETTO: ADEGUAMENTO NORMATIVO

Dettagli

Comune di Romagnano Sesia

Comune di Romagnano Sesia Copia Comune di Romagnano Sesia PROVINCIA DI NO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 80 OGGETTO: INCARICHI POSIZIONI ORGANIZZATIVE - DETERMINAZIONI. L anno DUEMILAQUINDICI addì VENTISEI del

Dettagli

COMUNE DI TROFARELLO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 5 DEL 31/01/2012

COMUNE DI TROFARELLO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 5 DEL 31/01/2012 Copia Albo COMUNE DI TROFARELLO PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 5 DEL 31/01/2012 OGGETTO: LEGGE N. 431/98, ART. 11. FONDO NAZIONALE PER IL SOSTEGNO ALL'ACCESSO ALLE

Dettagli

COMUNE DI CODOGNE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO

COMUNE DI CODOGNE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO ORIGINALE N. 56 Reg. Delib. COMUNE DI CODOGNE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO APPROVAZIONE PROGETTO PRELIMINARE 06_B (SCUOLA MEDIA) DI IMPIANTO FOTOVOLTAICO FINO A 200 KWP L anno

Dettagli

COMUNE DI MAROSTICA Provincia di Vicenza

COMUNE DI MAROSTICA Provincia di Vicenza Reg. Delibera N 218 Prot. N. Seduta del 22/10/2009 Originale COMUNE DI MAROSTICA Provincia di Vicenza VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO DI POTENZIAMENTO E INCREMENTO

Dettagli

COMUNE DI SANT ILARIO D ENZA

COMUNE DI SANT ILARIO D ENZA COMUNE DI SANT ILARIO D ENZA Provincia di Reggio Emilia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NUM. 10 DEL 21-01-10 O R I G I N A L E Oggetto: APPROVAZIONE DELLA PROPOSTA DI ADEGUAMENTO STRUTTURALE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N. 30 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE VALORI DI RIFERIMENTO AI FINI I.M.U. PER LE AREE EDIFICABILI ANNO 2016. L anno duemilasedici addì cinque del

Dettagli

COMUNE DI CASORATE SEMPIONE Provincia Varese DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI CASORATE SEMPIONE Provincia Varese DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA COMUNE DI CASORATE SEMPIONE Provincia Varese DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 85 DEL 18/06/2015 Oggetto : INDENNITA' DI FUNZIONE E GETTONI DI PRESENZA PER GLI AMMINISTRATORI L'anno duemilaquindici,

Dettagli

C O M U N E DI T R I G O L O

C O M U N E DI T R I G O L O C O M U N E DI T R I G O L O Provincia di Cremona DELIBERAZIONE N. 26. Codice Ente : 10813 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO : APPROVAZIONE PROGETTO PRELIMINARE LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE

Dettagli

COMUNE DI SARMATO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI SARMATO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI SARMATO PROVINCIA DI PIACENZA Codice Ente 33042 ORIGINALE DELIBERAZIONE N. 120 in data: 22.11.2007 Trasmessa al Co.Re.Co. Il = = prot. n. = = VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI OTTOBIANO PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI OTTOBIANO PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI OTTOBIANO PROVINCIA DI PAVIA ORIGINALE DELIBERAZIONE N. 29 in data: 31.10.2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE - SEDUTA PUBBLICA OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI BRIGA ALTA PROVINCIA DI CUNEO

COMUNE DI BRIGA ALTA PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI BRIGA ALTA PROVINCIA DI CUNEO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 50 OGGETTO: Autorizzazione distacco temporaneo del dipendente Ferraris Paolo presso la società A.C.D.A Spa. L anno

Dettagli

COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI CERIANO LAGHETTO Provincia di Monza e della Brianza Via Roma 18 20020 Ceriano Laghetto www.ceriano-laghetto.org Codice Fiscale 01617320153 Partita IVA 00719540965 CODICE ENTE 10957 COPIA DELIBERAZIONE

Dettagli

COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI

COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI deliberazione della Giunta Comunale su proposta del Delibera n. 23 del 21/03/2014 Sindaco elaborata dall Area Affari Generali OGGETTO: Atto di indirizzo ai Responsabili

Dettagli

L anno 2015 addì 01 del mese di luglio alle ore nella Residenza Municipale si è riunita la Giunta Comunale.

L anno 2015 addì 01 del mese di luglio alle ore nella Residenza Municipale si è riunita la Giunta Comunale. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 79/2015 Seduta del 01.07.2015 OGGETTO APPROVAZIONE DEL MANUALE PER LA GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO, DEI FLUSSI DOCUMENTALI E DELL ARCHIVIO L anno 2015 addì

Dettagli

COMUNE DI STEFANACONI

COMUNE DI STEFANACONI COMUNE DI STEFANACONI (Provincia di Vibo Valentia) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 18 Oggetto: APPROVAZIONE ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF ANNO 2015. Del 19.08.2015 L anno duemilaquindici il giorno

Dettagli

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA San Valentino Città di Levico Terme LEVICO TERME PROVINCIA DI TRENTO

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA San Valentino Città di Levico Terme LEVICO TERME PROVINCIA DI TRENTO Prot. n. 4644/16 (1)... AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA San Valentino Città di Levico Terme LEVICO TERME PROVINCIA DI TRENTO Verbale di deliberazione N. 24 OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BILANCIO PLURIENNALE

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera Consiglio di Amministrazione ATTO n. 12 OGGETTO: Direttiva n. 2/2005. Procedura per la presentazione della domanda di variazione

Dettagli

COMUNE DI OLTRONA DI SAN MAMETTE PROVINCIA DI COMO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI OLTRONA DI SAN MAMETTE PROVINCIA DI COMO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI OLTRONA DI SAN MAMETTE PROVINCIA DI COMO Deliberazione n. : 18 Data : 8 Marzo 2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE SCHEMA BILANCIO DI PREVISIONE 2016-2018

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N. 3 DEL 12/01/2013

VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N. 3 DEL 12/01/2013 ORIGINALE COMUNE PONTE DI PIAVE Provincia di Treviso VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N. 3 DEL 12/01/2013 Oggetto: ORGANIZZAZIONE SOGGIORNI CLIMATICI ESTIVI PER ANZIANI - ANNO 2013. al CO.RE.CO.

Dettagli

COMUNE DI MONTELABBATE Provincia di Pesaro e Urbino

COMUNE DI MONTELABBATE Provincia di Pesaro e Urbino COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE NUMERO 75 DEL 30-09-13 OGGETTO: NOMINA RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO AI FINI DELLA PROGRAMMAZIONE TRIENNALE/ANNUALE DEI LAVORI PUBBLICI ED ADEMPIMENTI

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO Sede : PAVULLO NEL FRIGNANO Provincia di Modena

UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO Sede : PAVULLO NEL FRIGNANO Provincia di Modena UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO Sede : PAVULLO NEL FRIGNANO Provincia di Modena DELIBERAZIONE DI GIUNTA N 14 DEL 06/04/2016 C O P I A OGGETTO : FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI MODENA - CONCESSIONE CONTRIBUTO

Dettagli

CITTA DI SPINEA Provincia di Venezia

CITTA DI SPINEA Provincia di Venezia ORIGINALE CITTA DI SPINEA Provincia di Venezia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 9 DEL 04/02/2016 OGGETTO: APPROVAZIONE PARAMETRI PER L'EROGAZIONE DEI SERVIZI SOCIALI. L'anno duemilasedici, il giorno

Dettagli

COMUNE DI SAN DONATO MILANESE

COMUNE DI SAN DONATO MILANESE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 262 del 16/12/2014 Oggetto: DISABILITA'- TRASPORTI SOCIALI - ATTO DI INDIRIZZO L anno duemilaquattordici addì 16 del mese di dicembre alle ore 15:00, nella

Dettagli

Settore Finanze e Risorse

Settore Finanze e Risorse SETTORE Settore Finanze e Risorse PROPOSTA di deliberazione del CONSIGLIO COMUNALE n 19 del 10/07/2014 Oggetto: APPROVAZIONE DEL PIANO ECONOMICO FINANZIARIO E DELLE TARIFFE DELLA TASSA SUI RIFIUTI - TARI

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Comunicazione Prefettura ex art. 135 D.Lgs. 267/2000 COPIA WEB Deliberazione N. 157 in data 13/11/2015 Prot. N. 16726 COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione

Dettagli

COMUNE DI PRATO SESIA Provincia di Novara

COMUNE DI PRATO SESIA Provincia di Novara COMUNE DI PRATO SESIA Provincia di Novara ORIGINALE COPIA DELIBERAZIONE N. 20 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Organizzazione Mostra Mamma ritornerò La Grande Guerra cent anni dopo

Dettagli

C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO n. 86 del 17/06/2010 OGGETTO: APPROVAZIONE DEL PROGETTO DEFINITIVO DEI LAVORI URGENTI DI MANUTENZIONE

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA COMUNE DI GRAGNANO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 270 del 18-12-2015 OGGETTO: Legge n. 431/98 - Art. 11 - Contributo fitti anno 2014. Presa d atto della graduatoria definitiva.- L anno DUEMILAQUINDICI,

Dettagli

COMUNE DI PIENZA Provincia di Siena

COMUNE DI PIENZA Provincia di Siena COMUNE DI PIENZA Provincia di Siena VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 55 del Reg. Data 21-04-2016 Oggetto: IMPOSTA DI SOGGIORNO - APPROVAZIONE TARIFFE ANNO 2016 L anno Duemilasedici, addì

Dettagli

COMUNE DI ALBANO S.ALESSANDRO PROVINCIA DI BERGAMO CODICE Comune 10003

COMUNE DI ALBANO S.ALESSANDRO PROVINCIA DI BERGAMO CODICE Comune 10003 Copia conforme all ORIGINALE Deliberazione n. 131 Trasmessa ai capigruppo in data 11/12/2014 COMUNE DI ALBANO S.ALESSANDRO PROVINCIA DI BERGAMO CODICE Comune 10003 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA

Dettagli

COMUNE DI TAVERNOLA BERGAMASCA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TAVERNOLA BERGAMASCA PROVINCIA DI BERGAMO COPIA COMUNE DI TAVERNOLA BERGAMASCA PROVINCIA DI BERGAMO Codice Ente 10215 DELIBERAZIONE N. 31 in data: 04.11.2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ADUNANZA straordinaria DI PRIMA CONVOCAZIONE

Dettagli