AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA"

Transcript

1 COPIA CONFORME ALL ORIGINALE AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera Consiglio di Amministrazione ATTO n. 2 OGGETTO: Approvazione della componente vincolata della tariffa del servizio idrico integrato di cui al comma 1, art. 8 sexies, della legge n. 13 del Anno L anno Duemiladodici addì ventinove del mese di febbraio alle ore in Macerata, presso la sede dell AATO 3, sita in Galleria Scipione n. 6, previo esaurimento delle formalità prescritte dalla vigente normativa, vennero convocati i componenti di questo Consiglio di Amministrazione. Interviene: PRESENZA SECCHIARI Antonio Presidente Consiglio di Amministrazione X ed i signori Consiglieri: PRESENZE CORVARO Sergio (Vicepresidente) X BACCI Gianfilippo X CASONI Giovanni Assente MARTELLI Roberto X MESCHINI Giorgio X PALAZZESI Massimo X RUFFINI Luciano X Presiede il Presidente del Consiglio di Amministrazione Geom. Antonio Secchiari E presente il Direttore Generale Dott. Massimo Principi Assiste con funzioni di Segretario il Dott. Mauro Giustozzi

2 Il Direttore dell Autorità sottopone al Consiglio il seguente Visti: DOCUMENTO ISTRUTTORIO la sentenza della Corte Costituzionale n. 335/2008 (esecutiva dal ) con la quale si dichiara l incostituzionalità dell art. 155, comma 1, primo periodo del D. Lgs. n. 152/2006 (Norme in materia ambientale) nella parte in cui prevede che la quota di tariffa riferita al servizio di depurazione è dovuta dagli utenti «anche nel caso in cui manchino impianti di depurazione o questi siano temporaneamente inattivi», sancendo quindi che i canoni di depurazione debbano invece essere pagati dagli utenti del servizio idrico solo come corrispettivo dell effettiva esistenza del servizio di depurazione; l art. 8-sexies della L. 13/2009, che al primo comma prevede che Gli oneri relativi alle attività di progettazione e di realizzazione o completamento degli impianti di depurazione, nonché quelli relativi ai connessi investimenti, come espressamente individuati e programmati dai piani d'ambito, costituiscono una componente vincolata della tariffa del servizio idrico integrato che concorre alla determinazione del corrispettivo dovuto dall'utente. Detta componente è pertanto dovuta al gestore dell'utenza, nei casi in cui manchino gli impianti di depurazione o questi siano temporaneamente inattivi, a decorrere dall'avvio delle procedure di affidamento delle prestazioni di progettazione o di completamento delle opere necessarie alla attivazione del servizio di depurazione, purché alle stesse si proceda nel rispetto dei tempi programmati ; il Decreto del Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio del , attuativo della Legge n. 13/2009, pubblicato in Gazzetta Ufficiale (n. 31/2010) in data , attraverso il quale si determinano i criteri e le modalità per la quantificazione dei rimborsi e la successiva restituzione agli utenti; Viste inoltre le seguenti norme di riferimento e atti deliberativi dell Ente: - D. Lgs. n. 152 del 3 aprile 2006, Norme in materia ambientale, pubblicato nella G.U. del 14 aprile 2006 n. 88, S.O.; - D.M. 1 agosto 1996 Metodo normalizzato per definire le componenti di costo e determinare la tariffa di riferimento ; - Delibera CA dell A.A.T.O. n. 3 Macerata n. 54/2010 Approvazione della componente vincolata di tariffa e integrazione degli elenchi di cui all art. 4, Decreto MATT (rimborso tariffa di depurazione non dovuta) ; Considerato che: l Ente preposto alla quantificazione della componente vincolata della tariffa di cui all art. 8-sexies della L. 13/2009 è l Autorità di Ambito; al fine del calcolo della componente vincolata di tariffa di cui al primo comma del citato art. 8-sexies della Legge n. 13/2009, negli oneri connessi con le attività di progettazione e di realizzazione o completamento degli impianti di depurazione si ritiene di dover considerare gli investimenti relativi ai nuovi collettori finalizzati al collettamento a depurazione di utenze non servite, come già fatto per la componente vincolata di tariffa dell anno 2009; Visto che: l Autorità di Ambito ha provveduto a richiedere informazioni in merito agli interventi di cui all art. 8-sexies della L. 13/2009 da doversi considerare ai fini della determinazione della componente vincolata di tariffa tra quelli consuntivati per il 2010 alle varie gestioni operative del servizio idrico, le quali hanno prontamente risposto. In particolare le società A.S.S.M. S.p.A. di Tolentino, ASSEM

3 S.p.A. di San Severino Marche e ATAC S.p.A. di Civitanova Marche hanno espressamente indicato di non aver avviato alcun intervento inerente l applicazione del servizio di depurazione ad utenze non servite; in seguito, l Autorità di Ambito ha richiesto ai gestori per cui erano stati individuati gli interventi di cui sopra, gli elenchi degli utenti interessati da detti interventi; successivamente la struttura operativa dell Autorità di Ambito ha provveduto a verificare la correttezza e veridicità delle informazioni ricevute, richiedendo in taluni casi, un integrazione; Visto inoltre che: dall analisi del consuntivo degli investimenti dei Comuni affidati alla gestione di Unidra S.c.r.l. relativamente all anno 2010 è stato verificato l avvio di interventi inerenti l applicazione del servizio di depurazione ad utenze non servite nei Comuni di Apiro e di Pieve Torina. A questi Comuni sono stati richiesti i dati circa gli utenti interessati, al fine di procedere alla determinazione della componente vincolata di tariffa; nonostante i ripetuti solleciti, il Comune di Pieve Torina non ha fornito le informazioni necessarie, di conseguenza non è stato possibile per gli uffici procedere alla determinazione della componente vincolata di tariffa per lo stesso Comune; la componente vincolata di tariffa è stata quantificata detraendo dagli importi spesi a consuntivo per gli investimenti tutti i contributi di cui gli stessi hanno beneficiato, ivi compreso il contributo perequativo del 3% in favore degli investimenti nei Comuni montani; Tenuto conto che: sempre al fine del calcolo della componente vincolata di tariffa, si ritiene opportuno mantenere l impostazione assunta per la determinazione della componente vincolata di tariffa relativa all anno 2009 in relazione alle gestioni S.I. Marche S.c.r.l. e Centro Marche Acque S.c.r.l. e considerare una tariffa unica; in relazione al Comune di Apiro, che ha fornito dati relativi a due annualità, 2009 e 2010, si ritiene opportuno determinare due tariffe, l una per il 2009 e l altra per il 2010, valide limitatamente al solo Comune che gestisce in economia il servizio nelle more dell avvio operativo di Unidra S.c.r.l.; la verifica degli interventi conteggiati nella determinazione della componente vincolata di tariffa ha anche preso in considerazione le tempistiche di esecuzione, prendendo atto degli impedimenti oggettivi segnalati dai gestori per alcuni interventi che hanno subito dei ritardi; Considerato infine che: l iter di verifica ed analisi dei dati relativi alla determinazione della componente vincolata di tariffa può ritenersi concluso; sulla base dei riscontri degli investimenti inerenti l applicazione del servizio di depurazione ad utenze non servite da parte delle società operative di S.I. Marche S.c.r.l. e Centro Marche Acque S.c.r.l. nell anno 2010 (Allegato 1 della presente delibera) questi ammontano, al netto dei contributi, a ; sulla base dei volumi fatturati agli utenti interessati scaturisce la componente vincolata di tariffa che ammonta a /mc 0,12371 e che dovrà essere corrisposta dagli utenti di cui all Allegato n. 2 alla presente delibera (su supporto CD-Rom), secondo i quantitativi fatturati a ciascuno nell anno 2010; sulla base dei riscontri degli investimenti inerenti l applicazione del servizio di depurazione ad utenze non servite da parte del Comune di Apiro, (Allegato 1 della presente delibera) questi ammontano, al netto dei contributi, a per l anno 2009 e a per l anno 2010, da cui scaturisce che la componente vincolata di tariffa è come da schema seguente ed essa dovrà essere corrisposta dagli utenti di cui all Allegato n. 3 (su supporto CD-Rom) alla presente delibera, secondo i quantitativi fatturati a ciascuno rispettivamente negli anni 2009 e 2010;

4 Componente vincolata di tariffa Comune di Apiro Quota fissa Quota variabile Anno ,67 /mc 0,00935 Anno ,78 /mc 0,03125 Tutto ciò premesso, IL DIRETTORE Rilasciato il prescritto parere di regolarità tecnica: PARERE DI REGOLARITA TECNICA EX ART. 49 D. LGS. 267/2000 Si esprime parere favorevole, per quanto di propria competenza, in ordine alla proposta oggetto della presente decisione: Dott. Massimo Principi firma all originale: Massimo Principi Non essendo necessario il Parere di regolarità contabile ex art. 49 D. Lgs. 267/2000 in quanto il presente atto non genera impegni di spesa; PROPONE 1. di approvare l elenco degli investimenti di cui all Allegato 1 della presente delibera, prendendo atto, per alcuni di essi, delle difficoltà oggettive che hanno posticipato la conclusione dell intervento oltre la data programmata, come comunicato dalle società di gestione e indicato nell allegato stesso; 2. di approvare la componente vincolata di tariffa per i gestori S.I. Marche S.c.r.l. e Centro Marche Acque S.c.r.l., ex art. 8 sexies della L. 13/2009, per l anno 2010 che ammonta a /mc 0,12371 e che dovrà essere corrisposta dagli utenti di cui all Allegato n. 2 (su supporto CD-Rom) alla presente delibera, secondo i quantitativi fatturati a ciascuno nell anno 2010; 3. di approvare la componente vincolata di tariffa per il Comune di Apiro, ex art. 8 sexies della L. 13/2009, per gli anni 2009 e 2010 secondo lo schema seguente: Quota fissa Quota variabile Anno ,67 /mc 0,00935 Anno ,78 /mc 0,03125 che dovrà essere corrisposta dagli utenti di cui all Allegato n. 3 (su supporto CD-Rom) alla presente delibera, secondo i quantitativi fatturati a ciascuno negli anni 2009 e 2010; 4. di inviare la presente delibera ai soggetti gestori S.I. Marche S.c.r.l. e Centro Marche Acque S.c.r.l. ed al Comune di Apiro;

5 5. di considerare i ricavi derivanti dall applicazione della componente vincolata di tariffa ai fini della predisposizione dell articolazione tariffaria per l anno 2012; 6. di dichiarare la presente decisione immediatamente eseguibile, a norma dell art. 134 comma 4 D. Lgs. n. 267/2000. Macerata, 29 febbraio 2012 Il Direttore (Dott. Massimo Principi)

6 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Vista la propria competenza; Condivise le ragioni a sostegno della proposta; Con la seguente votazione: All unanimità DELIBERA 1. di approvare l elenco degli investimenti di cui all Allegato 1 della presente delibera, prendendo atto, per alcuni di essi, delle difficoltà oggettive che hanno posticipato la conclusione dell intervento oltre la data programmata, come comunicato dalle società di gestione e indicato nell allegato stesso; 2. di approvare la componente vincolata di tariffa per i gestori S.I. Marche S.c.r.l. e Centro Marche Acque S.c.r.l., ex art. 8 sexies della L. 13/2009, per l anno 2010 che ammonta a /mc 0,12371 e che dovrà essere corrisposta dagli utenti di cui all Allegato n. 2 (su supporto CD-Rom) alla presente delibera, secondo i quantitativi fatturati a ciascuno nell anno 2010; 3. di approvare la componente vincolata di tariffa per il Comune di Apiro, ex art. 8 sexies della L. 13/2009, per gli anni 2009 e 2010 secondo lo schema seguente: Quota fissa Quota variabile Anno ,67 /mc 0,00935 Anno ,78 /mc 0,03125 che dovrà essere corrisposta dagli utenti di cui all Allegato n. 3 (su supporto CD-Rom) alla presente delibera, secondo i quantitativi fatturati a ciascuno negli anni 2009 e 2010; 4. di inviare la presente delibera ai soggetti gestori S.I. Marche S.c.r.l. e Centro Marche Acque S.c.r.l. ed al Comune di Apiro; 5. di considerare i ricavi derivanti dall applicazione della componente vincolata di tariffa ai fini della predisposizione dell articolazione tariffaria per l anno 2012; 6. di dichiarare la presente decisione immediatamente eseguibile, a norma dell art. 134 comma 4 D. Lgs. n. 267/2000. Allegati: 1. Elenco degli investimenti considerati al fine della determinazione della CVT 2010; 2. Elenchi degli utenti su supporto CD Rom dai quali sarà corrisposta la componente vincolata di tariffa di cui all 8-sexies della Legge n. 13/2009 Gestori S.I. Marche S.c.r.l. e Centro Marche acque S.c.r.l.; 3. Elenchi degli utenti su supporto CD Rom dai quali sarà corrisposta la componente vincolata di tariffa di cui all 8-sexies della Legge n. 13/2009 Gestore Unidra (Comune di Apiro).

7

8 Il presente atto è stato dichiarato immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134 comma 4 del D. Lgs. 267/2000. IL PRESIDENTE _ firma all originale: Antonio Secchiari IL SEGRETARIO firma all originale: Mauro Giustozzi Il presente provvedimento è stato affisso all Albo Pretorio dal per 15 giorni consecutivi. Macerata, li IL SEGRETARIO firma all originale: Mauro Giustozzi Visto di esecutività La presente copia, composta di n. OTTO fogli e n. TRE allegati, è conforme all originale esistente presso questo Ufficio. IL FUNZIONARIO

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera Consiglio di Amministrazione ATTO n. 7 OGGETTO: Decreto M.A.T.T. 30 settembre 2009 Individuazione dei criteri e dei parametri

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA COPIA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera del Consiglio di Amministrazione ATTO n. 42 OGGETTO: Approvazione della componente vincolata della tariffa del servizio

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera del Consiglio di Amministrazione ATTO n. 22 OGGETTO: Approvazione degli elenchi di cui all art. 4, Decreto MATT 30.09.2009 (rimborso

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera Consiglio di Amministrazione ATTO n. 18 OGGETTO: Annullamento convenzione con la Società per l Acquedotto del Nera rep. n. 069/2009

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera Consiglio di Amministrazione ATTO n. 36 OGGETTO: Approvazione richiesta di versamento per estinzione anticipata di mutuo da

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA COPIA CONFORME ALL ORIGINALE AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera Consiglio di Amministrazione ATTO n. 39 OGGETTO: Rinegoziazione della convenzione di tesoreria

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera Consiglio di Amministrazione ATTO n. 13 OGGETTO: Convenzione di tirocinio di formazione ed orientamento tra Soggetto promotore

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Deliberazione del Consiglio di Amministrazione ATTO n. 9 OGGETTO: Incarico servizio assistenza Associazione Culturale Nova di Civitanova

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera Consiglio di Amministrazione ATTO n. 6 OGGETTO: Polizza assicurativa LLOYD S per la copertura dei rischi a carico del Consorzio

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera Consiglio di Amministrazione ATTO n. 17 OGGETTO: Rinnovo incarico di collaborazione Rag. Falcioni Responsabile Finanziario dell

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera Consiglio di Amministrazione ATTO n. 15 OGGETTO: Direttiva n. 2/2005. Procedura per la presentazione della domanda di variazione

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera del Consiglio di Amministrazione ATTO n. 49 OGGETTO: Approvazione incarico alla Società AREA S.r.l. di Bologna per l assistenza

Dettagli

IL COMMISSARIO STRAORDINARIO. Decreto n. 13 dell 11 aprile 2013

IL COMMISSARIO STRAORDINARIO. Decreto n. 13 dell 11 aprile 2013 IL COMMISSARIO STRAORDINARIO Decreto n. 13 dell 11 aprile 2013 Oggetto: Restituzione agli utenti del servizio idrico integrato dell AATO Veronese della quota di tariffa non dovuta riferita al servizio

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera del Consiglio di Amministrazione ATTO n. 36 OGGETTO: Modifiche alla delibera CA n. 9 del 7 aprile 2010 nella parte relativa

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera del Consiglio di Amministrazione ATTO n. 32 OGGETTO: Prelievo dal Fondo di Riserva per finanziamento spese per sostituzione

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA COPIA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera Consiglio di Amministrazione ATTO n. 12 OGGETTO: Incarico per servizio di aggiornamento sito internet www.ato3marche.it,

Dettagli

COMUNE DI CASALINO Provincia di Novara

COMUNE DI CASALINO Provincia di Novara COMUNE DI CASALINO Provincia di Novara ORIGINALE DELIBERAZIONE N. 08 DEL 24.02.2010 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: Decreto 30 settembre 2009 del Ministero dell Ambiente. Individuazione

Dettagli

IL COMMISSARIO STRAORDINARIO. Decreto n. 20 del 15 maggio 2013

IL COMMISSARIO STRAORDINARIO. Decreto n. 20 del 15 maggio 2013 IL COMMISSARIO STRAORDINARIO Decreto n. 20 del 15 maggio 2013 Oggetto: Restituzione agli utenti del servizio idrico integrato dell AATO Veronese della quota di tariffa non dovuta riferita al servizio di

Dettagli

Sen e t n e t n e z n a a C or o t r e t e C os o ti t tu t z u ion o a n l a e e n. 335/2008 1

Sen e t n e t n e z n a a C or o t r e t e C os o ti t tu t z u ion o a n l a e e n. 335/2008 1 Sentenza Corte Costituzionale n. 335/2008 1 La sentenza della Corte Costituzionale n. 335/2008 ha riconosciuto l illegittimità costituzionale parziale: dell art. 14, c. 1, della L. 36/1994: La quota di

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA COPIA CONFORME ALL ORIGINALE AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera Consiglio di Amministrazione ATTO n. 9 OGGETTO: Polizza assicurativa LLOYD S per la copertura dei

Dettagli

N. 9 data

N. 9 data DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE N. 9 data 20-11-2014 Oggetto: Regolarizzazione posizione utenti inseriti negli elenchi dei potenziali aventi diritto al rimborso della tariffa di depurazione

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera Consiglio di Amministrazione ATTO N. 8 Oggetto: Approvazione Schema di Convenzione con l Università degli Studi di Macerata

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera del Consiglio di Amministrazione ATTO n. 50 OGGETTO: Approvazione Accordo di Programma tra la Provincia di Macerata e l Autorità

Dettagli

1 Lombardo Aldo X 2 Colosimo Anna Aurora X 3 Gaglio Antonino X 3 0

1 Lombardo Aldo X 2 Colosimo Anna Aurora X 3 Gaglio Antonino X 3 0 ORIGINALE COMUNE DI TAURIANOVA PROVINCIA DI RC Codice Fiscale 82000670800 Piazza Libertà Deliberazione n 33 in data 07/10/2013 Pubblicata il Immediatamente eseguibile SI [ X ] NO [ ] VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 33 del Reg. Delib. N. 3633 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto IL PRESIDENTE f.to Liliana Monchelato f.to Livio Bertoia VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

COMUNE DI TARQUINIA Provincia di Viterbo D e l i b e r a z i o n e d e l l a G i u n t a

COMUNE DI TARQUINIA Provincia di Viterbo D e l i b e r a z i o n e d e l l a G i u n t a Copia COMUNE DI TARQUINIA Provincia di Viterbo - - - - - - D e l i b e r a z i o n e d e l l a G i u n t a n 7 del 24-01-2012 Oggetto: Ex chiesa San Marco: aggiornamento conferimento incarico per progettazione,

Dettagli

COPIA. C O M U N E D I T R E M E Z Z I N A Provincia di Como DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Fatto, letto e sottoscritto

COPIA. C O M U N E D I T R E M E Z Z I N A Provincia di Como DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Fatto, letto e sottoscritto Fatto, letto e sottoscritto Il Sindaco F.to Mauro Guerra Il Segretario Comunale F.to Laura Avitabile COPIA C O M U N E D I T R E M E Z Z I N A Provincia di Como sede legale località LENNO Via Santo Stefano

Dettagli

Deliberazione del Consiglio di Amministrazione

Deliberazione del Consiglio di Amministrazione Autorita di Ambito Territoriale Ottimale del Servizio Idrico Integrato MARCHE SUD ASCOLI PICENO Viale Indipendenza n 42 63100 Ascoli Piceno Deliberazione del Consiglio di Amministrazione DELIBERA N. 57

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera Consiglio di Amministrazione ATTO n. 20 OGGETTO: Direttiva n. 2/2005. Procedura per la presentazione della domanda di variazione

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera Consiglio di Amministrazione ATTO n. 12 OGGETTO: Direttiva n. 2/2005. Procedura per la presentazione della domanda di variazione

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA. Deliberazione del Consiglio di Amministrazione

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA. Deliberazione del Consiglio di Amministrazione AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Deliberazione del Consiglio di Amministrazione ATTO n. 1 OGGETTO: Direttiva n. 2/2005. Procedura per la presentazione della domanda di

Dettagli

La sentenza 335/2008 e i suoi impatti sugli utenti.

La sentenza 335/2008 e i suoi impatti sugli utenti. La sentenza 335/2008 e i suoi impatti sugli utenti RIFERIMENTI La sentenza della Corte Costituzionale n. 335/2008 pubblicata sulla GU del 15 ottobre 2008 Art. 8 sexies della Legge 27 febbraio 2009, n.

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale COMUNE di SAN VITTORE OLONA Provincia di Milano Codice Ente - 11089 ORIGINALE DELIBERA N. 27 DEL 25-02-2015 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE ALL IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE - CONFERMA DELL ALIQUOTA

Dettagli

PARTITE PREGRESSE ANNO SOCIETA ASSM S.P.A.

PARTITE PREGRESSE ANNO SOCIETA ASSM S.P.A. PARTITE PREGRESSE ANNO 2011 - SOCIETA ASSM S.P.A. 1 PREMESSA L art. 31 della Deliberazione AEEGSI 643/2013/R/IDR Quantificazione e riconoscimento delle partite pregresse prevede che gli eventuali conguagli

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA. Deliberazione del Consiglio di Amministrazione

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA. Deliberazione del Consiglio di Amministrazione AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Deliberazione del Consiglio di Amministrazione ATTO N. 7 OGGETTO: Direttiva n. 2/2005. Procedura per la presentazione della domanda di

Dettagli

COMUNE DI OTTOBIANO PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI OTTOBIANO PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI OTTOBIANO PROVINCIA DI PAVIA COPIA DELIBERAZIONE N. 29 in data: 05.07.2012 Soggetta invio capigruppo VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS

Dettagli

CITTA DI BARLETTA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

CITTA DI BARLETTA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE CITTA DI BARLETTA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 22 del 28/02/2017 OGGETTO: DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE E DEI DIRITTI FISSI DEI SERVIZI PUBBLICI A DOMANDA INDIVIDUALE EROGATI DAL COMUNE DI BARLETTA

Dettagli

COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI

COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI Sede : Piazza Roma, 1 47855 GEMMANO (RN) - Tel (0541) 854060-854080 - fax 854012 Partita I.V.A. n. 01188110405 - Codice Fiscale n. 82005670409 COPIA di deliberazione

Dettagli

COMUNE DI FILANDARI. Provincia di Vibo Valentia. Numero 54 del

COMUNE DI FILANDARI. Provincia di Vibo Valentia. Numero 54 del COMUNE DI FILANDARI Provincia di Vibo Valentia COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 54 del 13-11-2013 Oggetto: Approvazione servizio idrico integrato esercizio 2013.- L'anno duemilatredici

Dettagli

COMUNE di LURANO. Provincia di Bergamo. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale. Numero 56 in data

COMUNE di LURANO. Provincia di Bergamo. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale. Numero 56 in data COMUNE di LURANO Provincia di Bergamo Originale Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Numero 56 in data 12-09-2011 Oggetto: APPROVAZIONE DELLE TARIFFE DELL'ASILO NIDO PER L'ANNO EDUCATIVO 2011/2012.

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA Delibera Consiglio di Amministrazione ATTO n. 9 OGGETTO: Direttiva n. 2/2005. Procedura per la presentazione della domanda di variazione

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO

UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO Sede : PAVULLO NEL FRIGNANO Provincia di Modena DELIBERAZIONE DI GIUNTA N 42 DEL 26/10/2016 C O P I A OGGETTO : APPROVAZIONE DEL DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE (DUP) 2017/2019

Dettagli

COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE Deliberazione N.128 in data 02/12/2015 COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto:APPROVAZIONE ACCORDO PER LA GESTIONE DISTRIBUTORE ACQUA

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE SEDUTA DEL GIORNO 29/08/2013

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE SEDUTA DEL GIORNO 29/08/2013 COMUNE DI MONTOGGIO Provincia di Genova Via IV Novembre, 18 - c.a.p. 16026 - C.F. 80007310107-01093.79.31 - fax (010) 93.82.48 Deliberazione n. 049/2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE SEDUTA

Dettagli

COMUNE DI OLCENENGO. Provincia di Vercelli. DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 15 del 14/07/2015

COMUNE DI OLCENENGO. Provincia di Vercelli. DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 15 del 14/07/2015 COMUNE DI OLCENENGO Provincia di Vercelli DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 15 del 14/07/2015 COPIA OGGETTO: SERVIZI PUBBLICI A DOMANDA INDIVIDUALE - DETERMINAZIONE DEL TASSO DI COPERTURA FINANZIARIA

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA PROVINCIA DI ROMA

COMUNE DI CIVITAVECCHIA PROVINCIA DI ROMA ORIGINALE COMUNE DI CIVITAVECCHIA PROVINCIA DI ROMA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE (Deliberazione n. 299 del 15/10/2012) OGGETTO: ADEMPIMENTO AI SENSI DELL ARTICOLO 46 BIS, COMMA 4 DEL

Dettagli

COMUNE di PARONA (Prov. di Pavia)

COMUNE di PARONA (Prov. di Pavia) COPIA COMUNE di PARONA (Prov. di Pavia) DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO POLIZIA LOCALE N.25 Data 18-05-2016 OGGETTO: PROVENTI DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PECUNIARIE PER VIOLAZIONI AL CODICE DELLA STRADA

Dettagli

COMUNE DI ALAGNA Provincia di Pavia VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL SINDACO

COMUNE DI ALAGNA Provincia di Pavia VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL SINDACO COMUNE DI ALAGNA Provincia di Pavia C.A.P. 27020 Tel. 0382/818105 Fax 0382/818141 N. 24 Reg. Del. COPIA del 29/01/2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL SINDACO OGGETTO : RETRIBUZIONE DI RISULTATO AI RESPONSABILI

Dettagli

Verb. N. 66 del Registro COMUNE DI MARCIANISE PROVINCIA DI CASERTA

Verb. N. 66 del Registro COMUNE DI MARCIANISE PROVINCIA DI CASERTA Verb. N. 66 del Registro COMUNE DI MARCIANISE PROVINCIA DI CASERTA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO ( D.P.R. del 24.02.2009 ) (con i poteri di cui all art. 48 del d.lgs. n. 267/00 OGGETTO: Art.

Dettagli

C O M U N E D I O S I N I Provincia Ogliastra

C O M U N E D I O S I N I Provincia Ogliastra COPIA C O M U N E D I O S I N I Provincia Ogliastra DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DEL 23-03-2011 n 15 Oggetto: Costituzione del fondo per le politiche di sviluppo delle risorse umane e per la produttivita'

Dettagli

COMUNE DI SALMOUR P R O V I N C I A D I C U N E O

COMUNE DI SALMOUR P R O V I N C I A D I C U N E O COMUNE DI SALMOUR P R O V I N C I A D I C U N E O VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.16 OGGETTO: Imposta municipale propria (IMU) - approvazione aliquote - anno 2014 1 6 O r i g i n a l

Dettagli

COMUNE DI BRUSCIANO PROVINCIA DI NAPOLI DELIBERA DELLA GIUNTA MUNICIPALE VERBALE N. 268 DEL 27/12/2010

COMUNE DI BRUSCIANO PROVINCIA DI NAPOLI DELIBERA DELLA GIUNTA MUNICIPALE VERBALE N. 268 DEL 27/12/2010 ORIGINALE COMUNE DI BRUSCIANO PROVINCIA DI NAPOLI DELIBERA DELLA GIUNTA MUNICIPALE VERBALE N. 268 DEL 27/12/2010 OGGETTO: Art 159 comma 3 D.Lgs. n. 267/2000. Quantificazione delle somme impignorabili per

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO VERBALE N. 35 DEL 06.03.2012 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE VISITA GUIDATA ALLA MOSTRA 'TIZIANO E L'IDEA DEL PAESAGGIO

Dettagli

COMUNE DI SAN DAMIANO D ASTI

COMUNE DI SAN DAMIANO D ASTI COMUNE DI SAN DAMIANO D ASTI PROVINCIA DI ASTI p.za Libertà n. 2 - C.A.P. 14015 - tel. +39.0141.975056 Fax. 0141.982582 Verbale di deliberazione della Giunta Comunale n. 82 Oggetto: Programma triennale

Dettagli

COMUNE DI RUINO PROVINCIA DI PAVIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.18 IN DATA 24/07/2014

COMUNE DI RUINO PROVINCIA DI PAVIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.18 IN DATA 24/07/2014 COPIA COMUNE DI RUINO PROVINCIA DI PAVIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.18 IN DATA 24/07/2014 OGGETTO: ESAME ED APPROVAZIONE REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DELL'ADDIZIONALE COMUNALE

Dettagli

N. 10 REGISTRO DELIBERAZIONI COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza ... ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE SEDUTA PUBBLICA

N. 10 REGISTRO DELIBERAZIONI COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza ... ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE SEDUTA PUBBLICA N. 10 REGISTRO DELIBERAZIONI COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE SEDUTA PUBBLICA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE... OGGETTO: ADDIZIONALE

Dettagli

COMUNE DI MOZZANICA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI MOZZANICA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI MOZZANICA PROVINCIA DI BERGAMO Codice ente10146 COPIA DELIBERAZIONE N. 63 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE - DETERMINAZIONE TARIFFE PER L'ANNO

Dettagli

AUTORITÀ DI AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO - MACERATA

AUTORITÀ DI AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO - MACERATA AUTORITÀ DI AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO - MACERATA Delibera Assemblea ATTO N. 7 OGGETTO: Variazione di assestamento generale al bilancio 2010 L anno 2010 (duemiladieci) addì ventidue

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO VERBALE N. 122 DEL 27.06.2012 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: CONVENZIONE/CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO STIPULATO

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI ALESSANDRIA COMUNE DI MONTACUTO Via Capoluogo, 1 15050 MONTACUTO (AL) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 7 del 28 Aprile 2016 OGGETTO: TASSA SUI RIFIUTI - T.A.R.I. APPROVAZIONE

Dettagli

MINISTERO DELL AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

MINISTERO DELL AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE 8-2-2010 DECRETO 30 settembre 2009. MINISTERO DELL AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE Individuazione dei criteri e dei parametri per la restituzione agli utenti della quota di tariffa non

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 6 del

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 6 del DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 6 del 18-01-2016 Oggetto: SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE GESTITI DIRETTAMENTE DAL COMUNE - ANNO 2016 - CONFERMA DELLE TARIFFE - DEFINIZIONE DEL TASSO COMPLESSIVO DI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MOZZECANE PROVINCIA DI VERONA REG. DEL. N 100 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: COFINANZIAMENTO FONDO SOSTEGNO AFFITTO ANNO 2015 (SPESE SOSTENUTE NELL'ANNO 2014) -

Dettagli

PARTITE PREGRESSE ANNO SOCIETA ATAC S.P.A.

PARTITE PREGRESSE ANNO SOCIETA ATAC S.P.A. PARTITE PREGRESSE ANNO 2011 - SOCIETA ATAC S.P.A. 1 PREMESSA L Art. 31 della Deliberazione AEEGSI 643/2013/R/IDR Quantificazione e riconoscimento delle partite pregresse prevede che gli eventuali conguagli

Dettagli

PROVINCIA DEL V.C.O. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.35

PROVINCIA DEL V.C.O. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.35 Copia Albo Comune di Baceno PROVINCIA DEL V.C.O. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.35 OGGETTO: Indennità di funzione al Sindaco, al Vice Sindaco ed agli Assessori Comunali - Determinazione

Dettagli

COPIA. COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO Provincia di Bologna DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 28 DEL 20/04/2010

COPIA. COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO Provincia di Bologna DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 28 DEL 20/04/2010 1 COPIA COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO Provincia di Bologna DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 28 DEL 20/04/2010 OGGETTO: DETERMINAZIONE TARIFFA SERVIZIO DI GESTIONE DEL CICLO DEI RIFIUTI URBANI -

Dettagli

COMUNE DI SESTO CAMPANO

COMUNE DI SESTO CAMPANO Pubblicata all Albo Pretorio Comunicata ai Capigruppo Deliberazione il...14.11.2013... il.14.11.2013..... Reg. pub. N...... Numero 101 COMUNE DI SESTO CAMPANO PROVINCIA DI ISERNIA COPIA DI DELIBERAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CAPREZZO (Provincia del Verbano Cusio Ossola)

COMUNE DI CAPREZZO (Provincia del Verbano Cusio Ossola) COMUNE DI CAPREZZO (Provincia del Verbano Cusio Ossola) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE NUMERO: 17 DATA: 28/12/2012 OGGETTO: RATIFICA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 25 IN DATA 30/11/2012

Dettagli

COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA

COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA COPIA Deliberazione n 118 in data 17/11/2010 COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: L anno duemiladieci, addì diciassette del mese di novembre nella

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 46 del Reg. Delib. N. 4756 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto IL PRESIDENTE f.to Liliana Monchelato f.to Livio Bertoia N. 253 REP. REFERTO

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI TERAMO. Nr. DEL.P del 16/06/2015

DELIBERAZIONE DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI TERAMO. Nr. DEL.P del 16/06/2015 DELIBERAZIONE DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI TERAMO Nr. DEL.P-2015-0000248 del 16/06/2015 OGGETTO: SETTORE B4 - Affari Generali. Art. 22 del vigente Regolamento sull accesso ai documenti amministrativi,

Dettagli

COMUNE DI TORRECUSO. Provincia di Benevento VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI TORRECUSO. Provincia di Benevento VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Delibera n. 57 Adunanza del 03.06.2015 OGGETTO: FONDO NAZIONALE PER IL SOSTEGNO ALL ACCESSO ALLE ABITAZIONI

Dettagli

COMUNE DI MANDELA Provincia di Roma VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI MANDELA Provincia di Roma VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE - COPIA COMUNE DI MANDELA Provincia di Roma VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 8 Del 06.07.2012 OGGETTO: APPROVAZIONE SCHEMA DI BILANCIO DI PREVISIONE 2012 BILANCIO PLURIENNALE

Dettagli

COMUNE DI RUINO PROVINCIA DI PAVIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.21 IN DATA 24/07/2014

COMUNE DI RUINO PROVINCIA DI PAVIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.21 IN DATA 24/07/2014 COPIA ALBO COMUNE DI RUINO PROVINCIA DI PAVIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.21 IN DATA 24/07/2014 OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTE IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA -I.M.U. -ANNO 2014. L anno

Dettagli

Verbale di Deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 001 del 18 gennaio 2012

Verbale di Deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 001 del 18 gennaio 2012 C.S.A. Centro Servizi Anziani Adria C.d.A. Numero 1 del 18-01-12 Verbale di Deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 001 del 18 gennaio 2012 Il giorno 18 (diciotto ) del mese di gennaio dell'anno

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERA N. 17 DEL 29/09/2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERA N. 17 DEL 29/09/2014 C O M U N E D I M A N Z I A N A Provincia di Roma L.go G.Fara, 1-00066 Manziana (Roma) Tel. 0699674024 Fax 0699674021 Email : info@comune.manziana.rm.it PROT. NUM. ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL

Dettagli

Comune di Golasecca GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.24 DEL 10/03/2014

Comune di Golasecca GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.24 DEL 10/03/2014 Copia Comune di Golasecca PROVINCIA DI VARESE GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.24 DEL 10/03/2014 OGGETTO: CONTRIBUTO STRAORDINARIO INTEGRAZIONE RETTA DI RICOVERO IN RSA L anno duemilaquattordici

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FRASSINO PROVINCIA DI CUNEO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: PROROGA CONTRATTO SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE N. 63 L anno duemilatredici addì undici del mese di novembre

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA COMUNE DI CARONNO VARESINO Provincia di Varese Piazza Mazzini 2 21040 Caronno Varesino (Va) Tel. 0331/980405 Fax 0331/981501 Sito internet: www.comune.caronnovaresino.va.it e-mail:segreteria@comune.caronnovaresino.va.it

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS

COMUNE DI MARACALAGONIS COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. DEL 155 OGGETTO: D.LGS. 12-04-2006, N. 163, ART. 128, E D.M. DEL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

Dettagli

Comune di Romagnano Sesia

Comune di Romagnano Sesia Copia Comune di Romagnano Sesia PROVINCIA DI NO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 80 OGGETTO: INCARICHI POSIZIONI ORGANIZZATIVE - DETERMINAZIONI. L anno DUEMILAQUINDICI addì VENTISEI del

Dettagli

VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE n. 69 / 2014

VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE n. 69 / 2014 Copia VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE n. 69 / 2014 30/10/2014 OGGETTO: Richiesta anticipazione di tesoreria per l'anno 2015. Riapprovazione. L anno 2014 addì trenta del mese di ottobre alle

Dettagli

COMUNE DI DIVIGNANO PROVINCIA DI NOVARA

COMUNE DI DIVIGNANO PROVINCIA DI NOVARA COMUNE DI DIVIGNANO PROVINCIA DI NOVARA DELIBERAZIONE N. 49 DEL 14/10/2010 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO PRELIMINARE PER LA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO

Dettagli

C O M U N E D I C E R V A (Provincia di Catanzaro) COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 30

C O M U N E D I C E R V A (Provincia di Catanzaro) COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 30 C O M U N E D I C E R V A (Provincia di Catanzaro) COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 30 OGGETTO: Approvazione Regolamento per il Servizio di distribuzione e gestione dell acqua potabile. L

Dettagli

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli)

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) COPIA DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO (Nominato con decreto del Presidente della Repubblica del 22.08.2014) N. 59 del 30.04.2015 (adottata

Dettagli

Via Municipio - Tel.: / Fax.: VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 21 ADOTTATA IN DATA 12/07/2012

Via Municipio - Tel.: / Fax.: VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 21 ADOTTATA IN DATA 12/07/2012 COMUNE DI San Vincenzo La Costa PROVINCIA DI COSENZA Via Municipio - Tel.: 0984 936009 / 936616 Fax.: 0984 936497 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 21 ADOTTATA IN DATA 12/07/2012

Dettagli

COMUNE DI RUINO PROVINCIA DI PAVIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.7 DEL 28/01/2015

COMUNE DI RUINO PROVINCIA DI PAVIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.7 DEL 28/01/2015 COPIA COMUNE DI RUINO PROVINCIA DI PAVIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.7 DEL 28/01/2015 OGGETTO: CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO A TEMPO PIENO E DETERMINATO

Dettagli

PARCO DEI COLLI DI BERGAMO ( E N T E D I D I R I T T O P U B B L I C O )

PARCO DEI COLLI DI BERGAMO ( E N T E D I D I R I T T O P U B B L I C O ) Deliberazione Numero 28 Del 22-05-2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI GESTIONE Oggetto: Istituzione della "Commissione Marchio" dei prodotti agro- alimentari del Parco dei Colli. L'anno duemilatredici

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL AUTORITA DI BACINO LAGHI GARDA E IDRO DELIBERAZIONE N. 06 IN DATA 03/03/2017

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL AUTORITA DI BACINO LAGHI GARDA E IDRO DELIBERAZIONE N. 06 IN DATA 03/03/2017 OGGETTO: Approvazione piano occupazionale Autorità di Bacino anno 2017 ed approvazione schema protocollo d intesa con il Comune di Salò per utilizzo graduatoria selezione pubblica per assunzioni a tempo

Dettagli

COMUNE DI QUINZANO D'OGLIO Provincia di Brescia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI QUINZANO D'OGLIO Provincia di Brescia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI QUINZANO D'OGLIO Provincia di Brescia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N. 136 OGGETTO: D.M. INFRASTRUTTURE E TRASPORTI 11 NOVEMBRE 2011. ADOZIONE SCHEMA DI PROGRAMMA

Dettagli

PROVINCIA DEL V.C.O. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.37

PROVINCIA DEL V.C.O. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.37 Copia Albo Comune di Baceno PROVINCIA DEL V.C.O. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.37 OGGETTO: Approvazione progetto di sostituzione giochi presso il parco giochi Comunale di Baceno - Capoluogo.

Dettagli

COMUNE DI CASORATE SEMPIONE Provincia Varese DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI CASORATE SEMPIONE Provincia Varese DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA COMUNE DI CASORATE SEMPIONE Provincia Varese DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 85 DEL 18/06/2015 Oggetto : INDENNITA' DI FUNZIONE E GETTONI DI PRESENZA PER GLI AMMINISTRATORI L'anno duemilaquindici,

Dettagli

COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza

COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza Cod. 10980 N. 25 DEL 7.05.2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE L anno duemilaquindici il giorno 7 del mese di MAGGIO alle ore 18,00 nella

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI SAN GIACOMO DELLE SEGNATE PROVINCIA DI MANTOVA ORIGINALE Codice ente Protocollo n. 10874 4313 DELIBERAZIONE N. 58 in data: 10.07.2014 Soggetta invio capigruppo Trasmessa al C.R.C. VERBALE DI

Dettagli

Comune di Tornaco. Provincia di Novara. Comunicato ai Capigruppo. Il 20/5/2014 N. prot VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.

Comune di Tornaco. Provincia di Novara. Comunicato ai Capigruppo. Il 20/5/2014 N. prot VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. Comune di Tornaco Provincia di Novara Comunicato ai Capigruppo Il 20/5/2014 N. prot. 1305 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 33 OGGETTO: ISTITUZIONE ORGANO TECNICO E UFFICIO DEPOSITO AI

Dettagli

Collesalvetti PROVINCIA DI LIVORNO

Collesalvetti PROVINCIA DI LIVORNO Comune di Collesalvetti PROVINCIA DI LIVORNO C O P I A DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 120 Del 15-10-2014 Oggetto: Adozione Programma Triennale delle opere pubbliche 2015-2017, elenco annuale

Dettagli

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli)

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) COPIA DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO (Nominato con decreto del Presidente della Repubblica del 07.02.2014) N. 16 del 20.02.2014 (adottata

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Originale Copia Conforme COMUNE DI ASIGLIANO VERCELLESE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Delibera n. 7 Adunanza del 28/04/2016 CONFERMA DELL ALIQUOTA RELATIVA ALL ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF

Dettagli

Copia di deliberazione del Consiglio Comunale

Copia di deliberazione del Consiglio Comunale COMUNE DI VILLANOVA DEL BATTISTA Provincia di Avellino Copia di deliberazione del Consiglio Comunale N. 14 DEL 14-11-2013 OGGETTO: Esame ed approvazione Programma Triennale OO.PP.2013/2015 con elenco annuale

Dettagli