Quo Vadis Italia? Programma. Martedì 15 settembre 2015, In collaborazione con: DLA PIPER ITALIA REAL ESTATE SUMMIT 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Quo Vadis Italia? Programma. Martedì 15 settembre 2015, 8.30 14.30. In collaborazione con: DLA PIPER ITALIA REAL ESTATE SUMMIT 2015"

Transcript

1 DLA PIPER ITALIA REAL ESTATE SUMMIT 2015 Quo Vadis Italia? Milano, Starhotels Rosa Grand (Piazza Fontana) Martedì 15 settembre 2015, Programma In collaborazione con:

2 02 DLA Piper Italy Real Estate Summit 2015

3 Quo Vadis Italia? Nuovi capitali, nuovi parametri Il mercato immobiliare italiano mostra chiari segnali di ripresa, con quasi tre miliardi euro di investimenti registrati nel primo semestre del 2015 (una crescita del 66% rispetto al 2014), e non accenna a rallentare. Siamo tornati ad operare con le modalità alle quali eravamo abituati in passato? Probabilmente no, visto che gran parte del recente appetito per gli investimenti in Italia arriva da investitori di nuovo tipo che in molti casi non avevano mai investito in Italia in precedenza. Fondi di private equity nord americani, investitori istituzionali asiatici, fondi sovrani del medio ed estremo Oriente, investitori privati europei, ecc.: tutti soggetti con approcci diversi all investimento immobiliare e con precise ma variegate aspettative di performance. Allo stesso tempo, gli investitori italiani sono alla ricerca di diversificazione per i propri portafogli e richiedono ai gestori di offrire loro prodotti di investimento sempre più sofisticati. La definizione di investimento di successo si è trasformata anche per il mercato italiano. In sintesi: il mercato è tornato, ma in una forma sostanzialmente diversa. Il secondo Real Estate Summit Quo Vadis Italia? di DLA Piper Italy fa un passo indietro e si propone di analizzare i nuovi parametri che guidano gli investimenti nel mercato immobiliare italiano. In una conferenza a porte chiuse ad inviti, oltre 40 tra CEO, CFO e gestori di fondi discuteranno di temi specifici in 2 sessioni plenarie e in 12 sessioni separate di lavoro dedicate alle attuali tendenze del mercato immobiliare italiano e alle diverse prospettive, da quelle degli investitori e dei gestori, a quelle delle istituzioni finanziarie, degli sviluppatori e degli utenti finali. 03

4 AGENDA 8.30 Registrazione e welcome coffee Apertura dei lavori Sala AIDA Tavola rotonda in sessione plenaria Sala AIDA Tavole rotonde (in contemporanea) Sala CARMEN Sala FONTANA Sala MANON Sala NORMA Sala TOSCA Sala TURANDOT Finanziamenti innovativi Strumenti di partecipazione finanziari e altre modalità di raccolta di capitali per investimenti e sviluppi immobiliari Le sfide nella diversificazione degli investimenti Infrastrutture pubbliche, edilizia sociale, alloggi per studenti, Long Term Care, situazioni speciali e investimenti paneuropei NPL e vendita di attività distressed Come sfruttare e facilitare il trading di crediti deteriorati nell ottica dell investimento negli asset sottostanti Patrimonio Uno, FIP e altro Quanto privato può diventare lo Stato italiano? Logistica vs. Retail L influenza dell e-commerce sulla strategia degli investimenti Sostenibilità e nuovi sviluppi Le nuove sfide del mercato tra novità legislative e rinnovata consapevolezza sociale Coffee break Tavole rotonde (in contemporanea) Sala CARMEN Sala FONTANA Sala MANON Sala NORMA Sala TOSCA Sala TURANDOT Saranno gli stranieri a prevalere? La crescente influenza del capitale straniero nel mercato alberghiero italiano Cambio di destinazione d uso E davvero così semplice? Gestione proattiva dei prestiti in sofferenza in corso di ristrutturazione e turnaround di operazioni di finanza immobiliare Le sfide di business in un contesto favorevole Il mercato dei finanziamenti immobiliari Qual è la nuova normalità? Long Term Care La scommessa vincente Real estate e fisco L attuale quadro sul financing e il restructuring Tavola rotonda in sessione plenaria Sala AIDA EXPO Milano 2015 La sfida di trasformare lo spazio espositivo in un ambiente urbano a valore aggiunto Chiusura dei lavori e saluti Sala AIDA Pranzo di networking 04 DLA Piper Italy Real Estate Summit 2015

5 PROGRAMMA DETTAGLIATO SESSIONE PLENARIA Sala AIDA Quo Vadis Italia? Nuovi Capitali, nuovi parametri Le sfide di un mercato in continua evoluzione Il mercato immobiliare italiano è di nuovo obiettivo degli investitori stranieri. Tuttavia, i parametri d investimento non sono gli stessi registrati prima della crisi finanziaria degli ultimi anni: sono cambiati i soggetti investitori, il contesto di mercato a livello globale e le aspettative dei venditori italiani. Asset manager e investitori istituzionali leader di mercato che operano a livello globale ma hanno deciso di dedicare una parte significativa delle loro risorse finanziarie al mercato italiano discuteranno del perché investire oggi in Italia e di ciò che deve essere fatto per mantenere alto l interesse da parte di investitori istituzionali. Riccardo Dallolio, Head of Investment Europe, HIG Capital Partners Peter Denton, Head of European Credit Investment, Starwood Capital Burkhard Hoffmann, Head of Development, ECE Development Chris Lydiker, Director Origination Southern Europe, Kennedy Wilson Jason Oram, Head of Southern Europe, Europa Capital Aldo Mazzocco, Presidente, Assoimmobiliare TAVOLE ROTONDE Sala CARMEN Finanziamenti innovativi Strumenti di partecipazione finanziari e altre modalità di raccolta di capitali per investimenti e sviluppi immobiliari Nonostante la disponibilità di fonti tradizionali di finanziamento immobiliare, forme alternative di investimenti finanziari nel real estate stanno diventando sempre più popolari. I rendimenti più elevati con profilo di rischio più basso attraggono fondi di debito e fondi azionari verso gli investimenti in Italia. I fornitori di finanziamenti cd. mezzanini hanno a lungo guardato con interesse al mercato immobiliare italiano e sono ora pronti a cogliere le loro opportunità. Quali strumenti legali utilizzano questi operatori? Qual è il quadro giuridico e fiscale in cui operano coloro che sfruttano queste forme alternative e talvolta innovative di finanziamento? Come si posizionano in relazione al sistema bancario tradizionale? Top manager di banche e investitori istituzionali discuteranno della recente evoluzione di un mercato che è destinato a crescere notevolmente nei prossimi 12 mesi. Angelo Barbarulo, Direttore Generale, Banca Monte dei Paschi di Siena Ugo Calò, Partner, DLA Piper Gaetano Casertano, Direttore Generale, Mittel Milena Torciano, Investment Manager, Anacap Graeme Parry, Head of Debt, JLL 05

6 Sala FONTANA Le sfide nella diversificazione degli investimenti: infrastrutture pubbliche, edilizia sociale, student accomodation, assisted living, special situation e investimenti paneuropei Accanto alle politiche di investimento tradizionali sembra crescere l interesse per nuovi settori e strategie di gestione da offrire a clientela istituzionale, italiana e internazionale. Complici anche la tensione sui profili commissionali, la concentrazione dei gestori e le richieste degli investitori, si stanno sviluppando logiche di prodotto che puntano ad andare incontro alla maggiore maturità degli investitori e del mercato, ad individuare nicchie di sviluppo a valore aggiunto o ad offrire la diversificazione geografica e l internazionalizzazione del portafoglio. Cresce anche l interesse per strategie, anche retail, che integrino obiettivi di rendimento minimi e sostenibilità sociale. Ne parleranno manager di alcuni fra i principali operatori immobiliari, nazionali e internazionali, presenti sul mercato italiano. Massimo Caputi, Vice Presidente Esecutivo, Prelios Marco Doglio, Head of Global Real Estate Italy, UBS Real Estate Agostino Papa, Partner, DLA Piper Giorgio Pieralli, Direttore Generale, AXA Real Estate Investment Managers Marco Plazzotta, Director, Poste Vita Dario Valentino, Managing Director, InvestiRE Roberto Nicosia, Managing Director, BNP Paribas Real Estate Advisory Italy Sala MANON NPL e vendita di attività distressed Come sfruttare e facilitare il trading di crediti deteriorati nell ottica dell investimento negli asset sottostanti La vendita di cespiti e aziende potrebbe essere conseguita anche attraverso l acquisizione di NPL e la legge in corso di approvazione potrebbe facilitare i processi: quali progressi sono stati ottenuti quindi con l apertura e lo sblocco di questo mercato per un efficiente sviluppo di tali opportunità che possono replicare i successi raggiunti negli altri Paesi europei e negli Stati Uniti? Rappresentanti di primarie istituzioni finanziarie e investitori discuteranno delle luci e ombre della legislazione italiana: protezione del debitore contro efficienza di mercato. Jose Brena, Head of Distressed Asset Management, UniCredit Michele Dapri, Responsabile Direzione Crediti Corporate Investment Banking, Intesa Sanpaolo Andrea Giovanelli, Chief Executive Officer, KKR Luca Penna, Partner, Bain & Company Lucia Savarese, Head of Restructuring, Banca Monte dei Paschi di Siena Antonio Lombardo, Partner, DLA Piper 06 DLA Piper Italy Real Estate Summit 2015

7 Sala NORMA Patrimonio Uno, FIP e altro Quanto privato può diventare lo Stato italiano? L apparato statale italiano sta compiendo buoni progressi nella vendita di beni immobili confluiti nei fondi immobiliari Patrimonio Uno e FIP. Il capitale straniero ha raccolto la maggior parte degli asset ceduti, fattore incoraggiante in quanto dimostrazione di interesse da parte degli investitori internazionali. Top manager delle SGR responsabili della dismissione dei portafogli di Patrimonio Uno e FIP, nonché asset manager stranieri con esperienza nell acquisto di investimenti fuori dal processo di offerta pubblica discuteranno assieme al responsabile dell Agenzia del Demanio di quanto accaduto fino ad ora e di quali potranno essere i prossimi passi da intraprendere nelle attività di dismissione di asset da parte dello Stato italiano. Guido Inzaghi, Partner, DLA Piper Giuseppe Oriani, Amministratore Delegato, Savills Investment Management Giovanni Paviera, Head of Real Estate, Cassa Depositi e Prestiti Roberto Reggi, Direttore, Agenzia del Demanio Emanuele Rossetti Zannoni, Senior Vice President, Cerberus Capital Management UK Alessandro Mazzanti, Chief Executive Officer Italy, CBRE Sala TOSCA Logistica vs. Retail L influenza dell e-commerce sulla strategia degli investimenti Il retail rimane un asset class di particolare interesse per i capitali istituzionali e privati. Dai locali commerciali situati nei centri storici agli outlet, passando per i centri commerciali, diverse sono le soluzioni che offrono un interessante rapporto rischio/investimento; allo stesso modo, gli investimenti nella logistica continuano a prosperare nel nostro Paese. Tutto ciò in un mercato dei consumi che sta cambiando radicalmente a causa della crescita di internet e del commercio elettronico, una tendenza che dovrebbe portare a privilegiare gli investimenti nel settore della logistica rispetto a quelli in immobili per la vendita al dettaglio. Responsabili dei principali operatori internazionali nel settore della logistica e del retail discuteranno delle connessioni fra i due mercati e delle prospettive di investimento. Jerry Boschi, Head of Italy, ECE Francesco De Blasio, Partner, DLA Piper Sandro Innocenti, Country Head Italy, Prologis Antonio Percassi, Presidente, Gruppo Percassi Jean Luc Saporito, Managing Director Italy, P3 Eric Veron, General Manager, Vailog Giuseppe Amitrano, Executive Director, GVA Redilco 07

8 Sala TURANDOT Sostenibilità e nuovi sviluppi Le nuove sfide del mercato tra novità legislative e rinnovata consapevolezza sociale L uso sostenibile del territorio rappresenta oggi e rappresenterà nei prossimi anni una delle sfide più importanti per gli sviluppatori in Italia. Le recenti novità legislative in materia di consumo di suolo e l aumentata consapevolezza sociale dell importanza di sostenibilità e rigenerazione hanno acceso i riflettori sui brownfield. La crisi finanziaria globale e la conseguente crisi dell industria manifatturiera italiana hanno creato numerose opportunità per gli sviluppatori interessati all acquisto di aree industriali da sviluppare. Ma i costi di bonifica e i limiti imposti dagli obiettivi di sostenibilità sono troppo alti per permettere sviluppi brownfield di successo in Italia? Primari sviluppatori italiani e rappresentanti del settore edilizio si confronteranno su sostenibilità e nuovi sviluppi. Davide Albertini Petroni, Direttore Generale, Risanamento Piergiulio Dentice di Accadia, Head of Development Italy, Lend Lease Edoardo Marini, Assessore alla mobilità, Comune di Sesto San Giovanni Massimo Moretti, Presidente CNCC, Beni Stabili Federico Vanetti, Partner, DLA Piper Silvia Viviani, Presidente, INU Joachim Sandberg, Managing Director, Cushman & Wakefield TAVOLE ROTONDE Sala CARMEN Saranno gli stranieri a prevalere? La crescente influenza del capitale estero nel mercato alberghiero italiano Il mercato alberghiero italiano è stato considerato per molti anni un target attraente per i capitali stranieri. Negli ultimi dodici mesi il mercato ha registrato significativi investimenti in primarie località turistiche e commerciali quali Milano, Roma e Firenze. I gestori internazionali di hotel stanno seguendo il capitale straniero. La conversione di uffici in alberghi è un modo per affrontare le difficoltà di un mercato in sofferenza e ancora una volta, il capitale straniero e gestori alberghieri internazionali sono in prima linea in questa tendenza. Il mercato alberghiero italiano è storicamente tra i meno interessanti per gli investitori anche a causa del dominio nel settore tuttora esercitato da piccole imprese a conduzione familiare. Quali ricadute ha questa tendenza sul mercato degli investimenti? Più concorrenza, meno rischi e rendimenti più bassi? Primari investitori e gestori di hotel italiani e stranieri discuteranno delle recenti tendenze in evoluzione dell industria alberghiera italiana. Chema Basterrechea, Managing Director, NH Italy Francesco De Blasio, Partner, DLA Piper Ulrich Demetz, Director of Development Italy, Spain and Switzerland, Motel One Alan Mantin, Senior Development Director, Hilton Worldwide Harry Mills Scio, Representative for Italy, Marriott Roberto Galano, Executive Vice President, JLL Hotels & Hospitality Group 08 DLA Piper Italy Real Estate Summit 2015

9 Sala FONTANA Cambio di destinazione d uso E davvero così semplice? La destinazione d uso degli immobili ne determina il valore e, nel contempo, incide sull ordinato sviluppo delle nostre città. Mentre il mercato auspica la piena liberalizzazione del cambio d uso, le regole sul governo del territorio impongono limiti e oneri alla sua attuazione. In questa dialettica si è da ultimo inserito il decreto Sblocca Italia, che liberalizza fortemente il mutamento d uso consentendo, ad esempio, il passaggio tra le funzioni produttiva e terziaria alle quali è riconosciuto medesimo carico urbanistico. Le Regioni e i Comuni tuttavia disegnano regole complicate, che scoraggiano gli investimenti e sovente limitano la rigenerazione urbana, incuranti del recente insegnamento del Consiglio di Stato per cui la disciplina dell uso degli immobili afferisce al diritto di proprietà ed è pertanto di esclusiva competenza statale. Sul tema di vivo interesse gli amministratori pubblici di Milano e Roma si confrontano con i primari investitori e sviluppatori del nostro mercato. Alessandro Balducci, Assessore all Urbanistica, Comune di Milano Paolo Bottelli, Chief Executive Officer, Kryalos Asset Management Manfredi Catella, Chief Executive Officer, Hines Giovanni Caudo, Assessore, Comune di Roma Luca Parnasi, Chief Executive Officer, Parsitalia Guido Inzaghi, Partner, DLA Piper Sala MANON Gestione proattiva dei prestiti in sofferenza in corso di ristrutturazione e turn-around di operazioni di finanza immobiliare Le sfide di business in un contesto favorevole Mentre il mercato delle sofferenze e dei distressed asset immobiliari è in piena espansione in Europa, l Italia rimane fondamentalmente alla finestra. La preoccupazione sull assorbimento di significative svalutazioni di valore nominale sul mercato italiano può essere una motivazione importante, nonostante l enorme valore degli asset e dei prestiti immobiliari in sofferenza ancora presenti sui bilanci delle banche italiane. Un altro fattore che inibisce il mercato nella sua risalita è il complesso quadro giuridico legato al mercato delle cartolarizzazioni. Il recupero a breve termine non è un opzione percorribile in Italia. Ciò rende la gestione proattiva dei prestiti un alternativa strategica per recuperare valore dai prestiti immobiliari under-performing. Rappresentanti delle principali istituzioni finanziarie e consulenti discuteranno le tendenze relative all attuale mercato italiano dei NPL e degli asset immobiliari distressed. Claudio Battistella, General Manager, Banca Popolare dell Emilia Romagna Massimo Cecchi, Senior Advisor LNR Partners Europe Alberto Coin, Head of Restructuring, Banco Popolare Massimo Lucchini, Head of Large Corporation Restructuring, Unicredit Antonella Pagano, Partner, PWC Paolo Pavia, Responsabile Interventi Specialistici e Ristrutturazioni, Mediocredito Italiano Ugo Calò, Partner, DLA Piper 09

10 Sala NORMA Il mercato dei finanziamenti immobiliari Qual è la nuova normalità? Il mercato dei finanziamenti nel real estate in Italia sembra essere sulla buona strada per il recupero. Ottenere finanziamenti per gli investimenti immobiliari e, occasionalmente, per gli sviluppi sembra essere diventato più semplice, e non solo da istituti di credito stranieri, ma sempre più anche dalle banche italiane. Tuttavia, l atteggiamento degli istituti di credito continua ad essere prudente: leva finanziaria inferiore al trend generale, alleanze più forti, ecc. Nuove tipologie di finanziatori stanno guardando con interesse al mercato immobiliare italiano e potrebbero presto diventare concorrenti del sistema bancario tradizionale. Manager di alto profilo di alcuni dei finanziatori più attivi sul mercato immobiliare italiano condivideranno il loro parere su ciò che può essere considerata la nuova normalità. Stefano Keller, Managing Director, Foncière LFPI Italia Reim Antonio Mazza, Head of Italy, Aareal Bank Pietro Mazzi, Head of Real Estate, Banca IMI Nicola Meles, Head of Real Estate Finance Italy, Crédit Agricole Marco Recalcati, Head of Real Estate Finance, Unicredit Massimiliano Rossi, Country Manager Italy, ING Bank Federico Zucconi, Partner, DLA Piper Sala TOSCA Long Term Care La scommessa vincente Aumento crescente del fabbisogno di servizi, elevato livello qualitativo e quantitativo delle informazioni, crescente sistema delle regole, concentrazione e industrializzazione degli erogatori dei servizi: sono queste alcune delle caratteristiche principali del settore Long Term Care in cui la componente immobiliare ricopre un ruolo ontologicamente centrale. Tuttavia, nonostante il comparto abbia già raggiunto in diversi Paesi europei volumi considerevoli, in Italia la crescita degli investimenti rimane moderata. Percezione di un rischio maggiore rispetto a quello effettivo? Gap informativi? Scarsa presenza sul mercato di veicoli finanziari specializzati? Normative che sembrano non favorire l ingresso di investitori finanziari? Esponenti del comparto discuteranno quali possano essere le cause che, ad oggi, frenano la crescita degli investimenti nel settore. Renato Alberto Mario Botti, Direttore Generale Programmazione Sanitaria, Ministero della Salute Gabriele Cappellini, Managing Director, Fondo Italiano d Investimento Angelo Lino Del Favero, Presidente, Federsanità ANCI Emilio Giorgi, CIO, ENPAM Alberto Lunghini, Presidente, Reddys Group Roberto Tribuno, Managing Director, Orpea Italia Vito Bisceglie, Of Counsel, DLA Piper 10 DLA Piper Italy Real Estate Summit 2015

11 Sala TURANDOT Real estate e fisco L attuale quadro sul financing e il restructuring Legislatori e amministrazioni stanno mostrando un notevole interesse per il settore immobiliare. Gli investimenti immobiliari sono riconosciuti come un fattore importante per il rilancio dell economia italiana e sforzi notevoli sono stati effettuati per migliorare il quadro giuridico e fiscale al fine di facilitare e promuovere gli investimenti nel mercato immobiliare. Allo stesso tempo, si ha l impressione che si guardi agli investimenti immobiliari come un area di notevole evasione fiscale, e le istituzioni assumono una modalità spesso aggressiva e imprevedibile in fase di legittima valutazione dell impatto fiscale; un approccio che certamente ha una ricaduta negativa sulla decisione degli investitori di diventare soggetti attivi nel mercato immobiliare italiano. Illustri esperti di fiscalità discuteranno di come mediare fra l ambiziosa missione di migliorare le condizioni di investimento e la lotta all evasione fiscale. Giulio Andreani, Senior Advisor, DLA Piper Angelo Busani, Notaio, Studio Busani Sandro Campora, Country Manager Italy, CBRE Global Investors Edoardo Gellera, Direzione Regionale Agenzie delle Entrate Lombardia Giuseppe Nicosia, Head of Tax, Prelios Antonio Tomassini, Partner, DLA Piper SESSIONE PLENARIA AIDA Meeting Room EXPO Milano 2015 La sfida di trasformare lo spazio espositivo in un ambiente urbano a valore aggiunto EXPO Milano 2015 si sta rivelando un grandissimo successo per tutta la Città Metropolitana di Milano: i lavori di realizzazione dell area prima, e la gestione della macchina EXPO oggi hanno avuto e stanno tuttora avendo, grazie ai suoi milioni di visitatori, ricadute molto positive in termini occupazionali, di indotto e, in generale, sull economia locale. Certamente la nuova sfida da affrontare sarà quella relativa alla conversione del sito una volta terminata la manifestazione. Numerosi sono gli esempi del passato che dimostrano quanto difficile sia garantire ritorni sostenibili dal riutilizzo delle aree che hanno ospitato gli eventi internazionali, pochi i casi di successo. Riuscirà l area EXPO ad essere uno di questi e diventare parte integrante del tessuto urbano milanese? Ne discutono i rappresentanti della pubblica amministrazione e gli operatori del mercato immobiliare professionisti, developer, investitori e finanziatori. Alessandro Balducci, Assessore all Urbanistica, Comune di Milano Giovanni Caudo, Assessore, Comune di Roma Claudio De Albertis, Presidente, Assimpredil Ance Luciano Pilotti, Presidente, Arexpo S.p.A. Giancarlo Scotti, Chairman, ULI Italy Evelina Marchesini, Redattore, Il Sole 24 Ore 11

12 Quo Vadis Italia? è un evento DLA Piper In collaborazione con: Copyright 2015 DLA Piper. All rights reserved. JUL

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Garnell Garnell Garnell

Garnell Garnell Garnell Il veliero Garnell è un grande esempio di capacità di uscire dagli schemi, saper valutare il cambio di rotta per arrivare serenamente a destinazione, anche nei contesti più turbolenti Il 14 agosto 1919

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

Eccellenza nel Credito alle famiglie

Eccellenza nel Credito alle famiglie Credito al Credito Eccellenza nel Credito alle famiglie Innovazione e cambiamento per la ripresa del Sistema Paese Premessa La complessità del mercato e le sfide di forte cambiamento del Paese pongono

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI Rassegna Stampa PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI 12 Giugno 2015 Scritto da: Redazione Grande successo per la prima serata

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance SALARY SURVEY 2015 Banking & Insurance Banking & Insurance Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it Banking & Insurance Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

EREF. Executive Real Estate Finance V EDIZIONE. per uno sviluppo immobiliare sostenibile

EREF. Executive Real Estate Finance V EDIZIONE. per uno sviluppo immobiliare sostenibile EREF Executive Real Estate Finance per uno sviluppo immobiliare sostenibile V EDIZIONE 2014-2015 / ROMA n TRASMETTERE LE PROPRIE CONOSCENZE E CONDIVIDERE LE ESPERIENZE. È QUESTO L APPROCCIO DI EREF. COSTRUTTIVO,

Dettagli

EREF. Executive Real Estate Finance VI EDIZIONE. per uno sviluppo immobiliare sostenibile

EREF. Executive Real Estate Finance VI EDIZIONE. per uno sviluppo immobiliare sostenibile EREF Executive Real Estate Finance per uno sviluppo immobiliare sostenibile NUOVA STRUTTURA MODULARE VI EDIZIONE 2015-2016 / ROMA n IDEE, STRATEGIE E STRUMENTI OPERATIVI. QUESTE SONO LE PAROLE CHIAVE SU

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd Workshop Career Management: essere protagonisti della propria storia professionale Torino, 27 febbraio 2013 L evoluzione del mercato del lavoro L evoluzione del ruolo del CFO e le competenze del futuro

Dettagli

P.E./24H La cas@ fuori casa. Programma. Venerdì 18 ottobre 2013 PAD.14 STAND M34 N47 ORARIO LOCATION EVENTO TEMA

P.E./24H La cas@ fuori casa. Programma. Venerdì 18 ottobre 2013 PAD.14 STAND M34 N47 ORARIO LOCATION EVENTO TEMA Venerdì 18 ottobre 2013 Welcome Coffee 12.30-14.30 Area 14.30-16.30 Master Class Il bar del futuro Lavoro nella Ristorazione: risorsa vincente oltre i confini generazionali Il breakfast e la tradizione

Dettagli

Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012.

Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012. 3 Michael Page Salary Survey 2012 - Banking 4 Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012. Michael Page, quale leader nella ricerca e selezione

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity Con il patrocinio di: Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity O.M.Baione, V.Conca, V. Riccardi 5 luglio 2012 Sponsor: Tipologia d indagine Interviste dirette e questionari inviati

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

IN VIAGGIO VERSO NUOVI ORIZZONTI. EFPA Italia. Genova 4-5 Giugno Centro Congressi Porto Antico MEETING 2015. Con il patrocinio di COMUNE DI GENOVA

IN VIAGGIO VERSO NUOVI ORIZZONTI. EFPA Italia. Genova 4-5 Giugno Centro Congressi Porto Antico MEETING 2015. Con il patrocinio di COMUNE DI GENOVA IN VIAGGIO VERSO NUOVI ORIZZONTI EFPA Italia Genova 4-5 Giugno Centro Congressi Porto Antico MEETING 2015 Con il patrocinio di COMUNE DI GENOVA MEETING 2015 Giovedì 4 Giugno 2015 9.00 Apertura Registrazioni

Dettagli

Gruppo Sansedoni Società di servizi e investimenti. Ottobre 2013

Gruppo Sansedoni Società di servizi e investimenti. Ottobre 2013 Gruppo Sansedoni Società di servizi e investimenti Ottobre 2013 1 Una storia tangibile dal 1999 al 2007 Nascita 1999 Sansedoni viene costituita con atto di scissione parziale di un compendio immobiliare

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Approccio al Mercato. - Brasile. A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile

Approccio al Mercato. - Brasile. A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile Approccio al Mercato - Brasile A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile 1 Brasile 6ª economia mondiale, previsione di 2,1% di crescita nel 2012. Mercato consumatore in crescita: 30 millioni sono entrati nella

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Società e Servizi di IR Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Noi Siamo una società indipendente di consulenza specializzata in Investor Relations e Comunicazione d Impresa. Siamo una giovane realtà,

Dettagli

Evento annuale dei Confidi Siciliani. Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014

Evento annuale dei Confidi Siciliani. Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014 Evento annuale dei Confidi Siciliani Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014 Un ruolo maggiore nella filiera del credito per la sostenibilità del sistema dei Confidi

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA Programma 08:30 Registrazione e caffè di benvenuto 08:50 Osservazioni preliminari del presidente: Mauro Cesa, Technical Editor, RISK 09:10 DISCORSO DI APERTURA: Valutazione delle problematiche nazionali

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

Repower guarda al futuro con fiducia

Repower guarda al futuro con fiducia Repower guarda al futuro con fiducia Giovanni Jochum Quale membro della Direzione di Repower, società con sede a Poschiavo, desidero presentare il mio punto di vista sui fattori che stanno cambiando radicalmente

Dettagli

Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura

Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura ABBONATI RIVISTE ONLINE! TROVA AZIENDE EDILBOX CONTATTI HOME NEWS! AZIENDE ECONOMIA EDILIZIA IMMOBILI APPUNTAMENTI! LEGGI & NORME Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura CERCA

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Le banche italiane tra gestione del credito e ricerca di efficienza

Le banche italiane tra gestione del credito e ricerca di efficienza ADVISORY Le banche italiane tra gestione del credito e ricerca di efficienza Analisi dei bilanci bancari kpmg.com/it Indice Premessa 4 Executive Summary 6 Approccio metodologico 10 Principali trend 11

Dettagli

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Advisory Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Indice Premessa 4 Executive Summary 6 1 2 3 Il trend del risparmio gestito prima e dopo la crisi finanziaria

Dettagli

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE Moderatore: Giuliano Bidoli Head of Tax, Experta Corporate and Trust Services S.A. Relatori: Massimo Contini Senior Relationship

Dettagli

Una Crescita Possibile

Una Crescita Possibile Accordo 2014/2015 Intesa Sanpaolo e Confindustria Piccola Industria Una Crescita Possibile INTESA SANPAOLO S.p.A. in seguito denominata Intesa Sanpaolo o "Banca" con sede in Torino, Piazza San Carlo 156,

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Università degli Studi di Parma Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Prof.ssa Paola Schwizer Anno accademico

Dettagli

LA NOSTRA GENTE. Europa continentale

LA NOSTRA GENTE. Europa continentale LA NOSTRA GENTE Europa continentale LA NOSTRA GENTE 02 IL NOSTRO TEAM Il nostro Retail Team Europa gestisce parchi commerciali in Francia, Italia, Portogallo e Spagna con uffici a Londra, Parigi e Madrid.

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Prof.ssa Claudia M. Golinelli Relazioni tra proprietà, gestione

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte DOCUMENTI 2013 Premessa 1. Sul quadro istituzionale gravano rilevanti incertezze. Se una situazione di incertezza è preoccupante

Dettagli

CI INTERESSA visione, strategia, politiche

CI INTERESSA visione, strategia, politiche CI INTERESSA visione, strategia, politiche 45 Convegno Santa Margherita Ligure Grand Hotel Miramare 5 6 giugno 2015 La politica e le politiche sono cose molto diverse. La prima troppo spesso sembra attenta

Dettagli

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta.

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta. PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

DOSSIER GLI ONERI DI COSTRUZIONE

DOSSIER GLI ONERI DI COSTRUZIONE DOSSIER GLI ONERI DI COSTRUZIONE L'esecuzione di interventi edilizi è onerosa: il titolare del permesso abilitativo deve infatti versare alla pubblica amministrazione un contributo equivalente al costo

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

1. La situazione economica e del mercato del lavoro

1. La situazione economica e del mercato del lavoro 1. La situazione economica e del mercato del lavoro Per la lettura dei dati non si può prescindere dal considerare l impatto dei molteplici fattori che hanno mutato radicalmente il mondo del lavoro a causa

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Mergers & Acquisitions Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Di Michael May, Patricia Anslinger e Justin Jenk Un controllo troppo affrettato e una focalizzazione troppo rigida sono la

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

NUVOLA ROSA: 1.500 RAGAZZE ARRIVANO A MILANO DALL ITALIA E DAL MONDO PER ACCRESCERE LE PROPRIE COMPETENZE TECNICO-SCIENTIFICHE

NUVOLA ROSA: 1.500 RAGAZZE ARRIVANO A MILANO DALL ITALIA E DAL MONDO PER ACCRESCERE LE PROPRIE COMPETENZE TECNICO-SCIENTIFICHE NUVOLA ROSA: 1.500 RAGAZZE ARRIVANO A MILANO DALL ITALIA E DAL MONDO PER ACCRESCERE LE PROPRIE COMPETENZE TECNICO-SCIENTIFICHE Oggi aprono le pre-iscrizioni sul sito www.nuvolarosa.eu 150 corsi gratuiti,

Dettagli

gli Insights dai Big Data

gli Insights dai Big Data Iscriviti ora! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM Come cogliere gli Insights dai Big Data per anticipare i bisogni Le 11 Best Practice del 2014: Credem* Feltrinelli Groupon International Hyundai Motor Company

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Gestione Separata Sovrana

Gestione Separata Sovrana Gestione Separata Sovrana Investment pack Aggiornamento al 31/01/2015 Composizione degli asset per classi di attivo DURATION DI PORTAFOGLIO 6,33 AUM (in mln ) 651,48 805,61 848,22 821,06 2 Dettaglio delle

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità Il gruppo finanziario belga KBC ha chiuso i primi 9 mesi del 2012 con un utile netto

Dettagli

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA Programma 08:30 Registrazione e caffè di benvenuto 08:50 Osservazioni preliminari del presidente: Mauro Cesa, Technical Editor, RISK 09:10 DISCORSO DI APERTURA: Valutazione delle problematiche nazionali

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Iniziativa Asset Management Svizzera

Iniziativa Asset Management Svizzera Iniziativa Asset Management Svizzera Ticino for Finance Lugano, 12 Vision dell'iniziativa La Svizzera sta diventando una sede di rilievo a livello mondiale per l'asset Management. Asset Management «Made

Dettagli

COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 GIUGNO 2014

COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 GIUGNO 2014 COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 GIUGNO 2014 UTILE NETTO DEL 1 SEM. 2014 A QUASI 1,2 MLD, SE SI ESCLUDE L AUMENTO RETROATTIVO DELLA TASSAZIONE RELATIVA ALLA PARTECIPAZIONE

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Ing. Stefano Molino Investment Manager Innogest SGR SpA Torino, 31 Marzo 2011 Venture Capital: che cos è? L attività di investimento istituzionale

Dettagli

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO CHI SIAMO Sagitter One é la compagnia specializzata nel fornire soluzioni all avanguardia nel mercato dell ospitalità, della promozione agroalimentare, del marketing territoriale e dell organizzazione

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business. Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010

Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business. Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010 Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010 2 Agenda 17.00 17.15 Introduzione Matteo Carcano Orc Software 17.15 17.30 Le opportunità di

Dettagli