COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO"

Transcript

1 COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO Tutte le aziende ed attività economiche hanno bisogno di nuovi clienti, sia per sviluppare il proprio business sia per integrare tutti quei clienti, che inevitabilmente si perdono per una ragiona o l altra. Vediamo come poter fare per trovare clienti in mercati sempre più agguerriti. Quando gli affari di un azienda hanno buoni risultati e performance crescenti nel mercato nazionale, non ci dovrebbero essere problemi ed ostacoli per sviluppare la propria attività nei vari mercati mondiali. È importante ricordare che prima di iniziare un attività di esportazione è fondamentale valutare, all interno della propria azienda, le competenze e le conoscenze delle risorse umane, mettere la struttura in grado di pensare in modo globalizzato, e conoscere bene i mercati di riferimento dove si intende andare a vendere. A questo vanno aggiunte attente valutazioni sul proprio prodotto affinché si hanno più di una certezza e non la propria convinzione che esso è adeguato per ogni mercato ed i suoi specifici target. Ci sono quindi diversi elementi che bisogna prendere in considerazione per avere successo nei mercati internazionali. Oltre a quelli già citati vanno aggiunti gli sforzi per organizzare una forza vendita, interna ed esterna all azienda che sia in grado di andare a trovare clienti e, cosa di non poco conto, convincerli a comprare. Questa considerazione fa un po a pugni con l atteggiamento di quelle aziende che trascorrono ore ed ore in internet a cercare, tra vari siti e business directories, alla ricerca di nominativi di potenziali clienti che saranno poi contatti attraverso poco convincenti. Non mettiamo in dubbio la fortuna e la bravura di chi riesce a sviluppare il proprio fatturato in questo modo, ma di certo non è il criterio più efficace ed efficiente per cercare clienti. La ricerca di clienti non è un attività che deve costare poco magari grazie anche a personale che occasionale, come potrebbe essere uno stagiare, ma una precisa derivazione da strategie di marketing e di export management. Prima di attingere a banche date a vario titolo bisogna programma le azioni per la ricerca di nuovi clienti, in modo da presentarsi al cospetto di queste entità in modo preparato. Non è sufficiente inviare catalogo e listino prezzi a tutti i potenziali clienti per convincerli a comprare, magari tanto e con pagamento anticipato. Non è questa la giusta ricetta per le vendite all export sarebbe di sicuro la più facile di tutte. come cercare clienti e vendere meglio all estero 1

2 Quando si contatta un nominativo, questo non è già un nostro cliente bensì un potenziale cliente che sarò oltremodo tormentato da concorrenti provenienti da ogni parte del mondo e da nuovi prodotti dei quali magari ignoriamo la sola esistenza. Solo chi riuscirà a presentarsi bene, in modo strutturato e tecnicamente perfetto potrà almeno sperare di avere la giusta attenzione. Cosa bisogna fare allora per essere pronti a cercare clienti? Costruire un profilo del potenziale cliente (o del cliente perfetto.) Il primo passo nella ricerca di nuovi clienti consiste nel costruire un profilo del potenziale cliente o quello del cliente perfetto. Questa azione si configura più nell attività di marketing che in quella della gestione commerciale del cliente, ma questa analisi ci permette di identificare meglio le caratteristiche comuni che sono presenti nel patrimonio del nostro portafoglio clienti. Ad esempio, si potranno estrarre dati tipo i prodotti che i clienti comprano in maggiore quantità tra l intera gamma, quando comprano, come pagano, perché comprano, cosa potrebbero comprare di più, quali le loro caratteristiche distributive, ed ancora la suddivisione in fatturato globale, e poi analisi più specifica quale la segmentazione alla quale appartengono, ed in particolare, al posizionamento cui fanno riferimento. È necessario creare questo profilo anche un po esasperato perche sarà utile nel futuro per dialogare sia con i clienti finali sia con gli interlocutori del canale commerciale che dovrebbe condurvi allo stesso cliente finale. Capire meglio l identikit dei vostri potenziali clienti vi metterà nella condizione di comprendere meglio le potenzialità ed i pericoli dei vostri clienti acquisiti e dialogando questi ultimi soggetti, cosa importante, potrete ottenere informazioni dettagliate e sicure su dove andare a contattare nuovi potenziali clienti, vi saranno forniti nominativi dei vostri nuovi interlocutori, ottimizzando, di riflesso, la promozione della vostra azienda, dei vostri prodotti e della vostra mission. Dall analisi dei vostri clienti esistenti ed a quelli maggiormente fidelizzati, potrete ottenere altre importanti informazioni. I nostri stessi clienti come fonte di ricerca I migliori clienti possono essere una ricca e sicura fonte dalla quale sapere dove trovare nuovi clienti e nuovo business. Questi attori, se sono colpiti positivamente dall affidabilità dei vostri prodotti e dalle performance del vostro management, attraverso un semplice passaparola possono di sicuro spendere parole positive presso altri soggetti. Questi clienti sono fonte preziosa di informazioni perché essi sono nel vostro mercato di riferimento tutti i giorni, voi ci siete sporadicamente con qualche viaggio, con qualche telefonata ed , ed altro ancora che non vi garantiscono un adeguato aggiornamento su quello che accade quotidianamente, tra nuove esigenze e concorrenti inquieti. come cercare clienti e vendere meglio all estero 2

3 Esistono alcune tattiche che dovranno essere utilizzate, con profitto, per mettere in pratica questa strategia. Bisogna fare attenzione ad utilizzare questa tecnica, in quanto ci vuole tatto ed esperienza non solo nelle strategie commerciali ma anche della comunicazione interculturale, altrimenti, il tutto potrebbe avere conseguenze non di sicuro effetto positivo. Giusto Target della comunicazione e promozione dell azienda e del prodotto Dopo aver creato il giusto profilo dei nuovi clienti da conquistare bisogna creare qualche cosa che attragga quest ultimi. Bisogna conoscere i bisogni dei potenziali clienti e del mercato ove risiedono. A volte nelle azioni più semplici, come trovare nominativi da varie banche in Internet e mandare di contatto, ci si dimentica di calibrare il linguaggio e le immagini con i quali incuriosire l interlocutore e costringerlo a portare a termine la lettura. Questo momento è tipico del marketing, non va dimenticato che prima delle vendite si lavora come marketer e con gli strumenti del marketing internazionale; questa modalità ci permette di capire come arrivare al cliente perché semplicemente permette di capire cosa vuole e cosa sta cercando quel consumatore. Semplici domande: cosa cerca quel mercato? Quali valori devo trasmettere? Più attenzione pongo alle parole chiavi da utilizzare maggiore saranno i miei benefici nella promozione. Non è sufficiente predisporre una sola lettera, una sola comunicazione valida per tutto il mondo, non dobbiamo convincere noi stessi, ma persone lontane e che non abbiamo mai conosciuto. Pensiamo a produrre sales letters, brochures, schede tecniche ed altra documentazione flessibile in grado di essere idonei sia al mercato dove intendiamo operare sia ad eventuali target group che eventualmente abbiamo definito all inizio del nostro progetto di internazionalizzazione. A volta basta poco per differenziarsi: un colore ad esempio, facendo attenzione che lo stesso colore bianco in diverse culture rappresenta il lutto quindi il dolore. Ci si può cimentare con un carattere diverso oppure una leggera impostazione grafica, in questa fase bisogna essere attenti, creativi e determinati e tutto può essere di aiuto, come studiare la concorrenza che già è presente nel mercato che vogliamo aggredire ci può essere di aiuto. Ma non dobbiamo copiare ma di certo ispirarsi. I concorrenti presenti nel mercato di riferimento. I concorrenti sono stati sempre un ottima fonte di informazioni, non solo per la messa a punto delle strategie di vendita ma anche per la ricerca dei potenziali clienti. come cercare clienti e vendere meglio all estero 3

4 In un mercato estero abbiamo una presenza di un sistema competitivo molto differenziato. C è l ovvia presenza della concorrenza costituita dalle aziende locali, che sfrutteranno i vantaggi della presenza in loco, conoscendo gli usi, i costumi e la lingua dei suoi stessi clienti. Poi ci si dovrà confrontare con la concorrenza costituita dal gruppo di aziende italiane ed, infine, riscontriamo un terzo gruppo di concorrenti, formato da concorrenti di varie nazionalità. Ripercorrere le tappe seguite da questi competitors nell immediato passato, ci serve per studiare le strategie di penetrazione nel mercato e quindi possiamo sia imitare sia proporre nuove tattiche. Alcune di queste possono essere realizzate sotto forma di eventi, o qualcosa di simile, per arrivare al contatto delle aziende. Gli eventi personalizzati in certi mercati possono essere più efficaci di una fiera ad esempio. Qualora dovessimo organizzare un evento per la presentazione di un prodotto in una convention center, in un hotel prestigioso o altro luogo, di certo potremmo avere molti inviatati, i quali all entrata di sicuro si registrano con nome cognome e altri dati che sono vitali per il nostro data base creato all inizio. Questa registrazione, oltre all autorizzazione al contatto per le varie leggi sulla privacy ovunque un po in tutti i paesi e un modo per arrivare a quelle persone chiavi delle aziende per noi più interessanti. Seminari e training. Oltre a particolari eventi, si possono organizzare incontri tecnici che possono avere diverse valenze e natura tecnica. In molte nazioni le persone che partecipano ai seminari sono considerati una sorta di autorità nel loro settore. In questo modo incrementano la loro credibilità e voi siete in contatto con persone disposte ad ascoltarvi, a ricevervi e scambiare informazioni franche e fruttifere per il vostro lavoro. È importante che durante il seminario si faccia capire che al di là del rapporto commerciale che si andrà ad instaurare, ci sono delle cose gratuite che si otterranno dal nuovo rapporto. Ad esempio free first consultation oppure first hour free sono benefit che di solito portano ad un maggiore ascolto da parte dei potenziali contatti. Un'altra tattica di successo è offrire del materiale, ben elaborato, che fa capire come i vostri prodotti hanno un grande valore perché dimostrate come la vostra azienda ha effettuato serie ricerche e quindi i nuovi clienti vi considerano affidabili anche se sconosciuti. Questa documentazione di solito ha un costo solo per effettuare la prima copia. In seguito potrà essere riprodotta con varie modalità digitali, abbattendo i costi di riproduzione e creando un netto punto di vantaggio rispetto alla vostra concorrenza. Direct Marketing come cercare clienti e vendere meglio all estero 4

5 Dagli eventi, congressi, seminari ed altro ancora, si otterrà un data-base aggiornato, sarà piccolo o grande questo dipende dall ampiezza del mercato, ma si ha in mano un elenco di persone che sono importanti per il nostro business. Ci conoscono, sanno già chi siamo, sanno che prodotto vendiamo e quali caratteristiche ci contraddistinguono. Ora possiamo passare ad una fase commerciale. Le nostre forze vendite nel mercato, oppure il nostro sales area manager, saranno nella condizione di applicare tutte quelle azioni del direct marketing. Questa forma di comunicazione con i potenziali acquirenti è senza dubbio, un eccellente via per guadagnare nuovo fatturato per le proprie vendite. È importante che il contatto sia coerente con tutta la strategia e con tutte le informazioni fino a quel punto acquisite. Questa fase, delicata ma perfetto volano per le vendite future, deve essere ben studiata ed articolata. Deve essere eseguita nei tempi prefissati definiti dal project work. La tempistica è indispensabile per la buona riuscita del contatto, parallelamente è utile anche mettere in pratica eventuali azioni di correzione della strategia derivate da indispensabili feed back. La revisione del direct marketing vi permette di mettere in modo eventuali azioni di recupero, e non arrivare alla fine della lista dei contatti senza nessun risultato positivo. Da non dimenticare che comunque per attuare questo processo di acquisizione di clientela, in questa fase, è categorico raccogliere tutte le informazioni sul mercato. La redazione di un export business plan è un azione consigliata, questo strumento vi permette di raccogliere tutte quelle informazioni che tradotte nell operatività quotidiana, permetteranno di entrare nel mercato con un offerta commerciale in linea con quella decisa dal cliente e dal sistema competitivo. Se sbagliamo il pricing del prodotto, e ad esempio, potremmo offrire un prezzo troppo alto oppure troppo basso, il mercato potrebbe avere una reazione di poca credibilità o di netto rifiuto. In questo caso veniamo catapultati nella condizione di abbandonare il mercato senza avere la chance di poter attuare azioni correttive. Le informazioni corrono veloci, i nostri potenziali clienti si conoscono, possono far parte della stessa organizzazione industriale, possono essere membri dello stesso club, possono fare lo stesso corso di aggiornamento, possono essere commercialmente alleati e possono fare tante altre cose insieme, quindi non escludiamo il fatto che possano parlarsi tra di loro e non escludiamo che possano parlare anche della nostra azienda come potenziale entrante nel mercato. E questo scambio di informazioni può avvenire sia che abbiamo fatto una bella figura sia che abbiamo lasciato un parere negativo. come cercare clienti e vendere meglio all estero 5

6 Offerte speciali La tattica delle offerte speciali è molto utilizzata dalle aziende e quindi anche dai loro concorrenti, questo induce ad utilizzare questa tattica con dovuta attenzione; sarà da sconsigliare verso quei mercati molto sensibili alle variazioni di prezzo, mentre in altri paesi può essere una forma di promozione di sicuro effetto. Ma sarà necessario prepararsi con professionalità ad alcune obiezioni che poi potrebbero nascere nel proporre, successivamente, il prezzo reale delle forniture. Ci potrebbero obiettare, ad esempio, che la quantità di merce testata non ha dato risultati soddisfacenti e quindi necessità ancora di una quantità supplementare alla condizione della precedente. A volte capita che l offerta del prodotto non sia stipulata in modo corretto e quindi il cliente poi si trova di fronti a costi non previsti o stimati e questo di sicuro crea attrito nella trattativa. L ordine di prova potrebbe essere stato più spinto potenziale cliente perché vuole raggiungere l obiettivo che gli permette di testare prezzo, affidabilità e prodotti dell attuale fornitore e quindi diretto concorrente. Ovviamente questa situazione negherà forse per del tempo, la possibilità di aggiudicarsi regolari forniture del nostro prodotto. Dopo aver fatto tutto il possibile per vendere ed il cliente ci ha confermato solo un secco no, oppure ha rimandato l acquisto alle calende greche, non arrendersi, ma chiedere perché non ha comprato; ci possono essere diverse motivazioni, quelle legate al prodotto, quelle provenienti dalle tecniche di commercio estero, come una condizione di trasporto più favorevole, oppure una dilazione di pagamento a vantaggio del compratore ma di sicuro rischio per il venditore. Conoscere le motivazioni perché il cliente non ha confermato l ordine, ci possono fornire indicazioni, a volte importanti, come rimanere o abbandonare quel mercato oppure tornarci in un futuro. L internazionalizzazione delle imprese è un processo lungo e faticoso ed economicamente importante per tutte le aziende. La strutturazione interna è importante e parallelamente bisogna individuare, attraverso diversi ragionamenti, su quali mercati esteri andare ad investire e concentrare le proprie risorse umane, economiche e finanziarie. Una tecnica per cercare clienti non è cercarli ovunque, non ci si deve innamorarsi di alcuni paesi perché tutti ci vanno o perché sono grandi. Avere contatti a macchia di leopardo non è produttivo, anche se gratifica. Accentrare le risorse in un paese, sembra poco appagante, ma va ricordato che la fatica nel convincere nuovi clienti in differenti Paesi/mercati sarà minore se le stesse energie saranno convogliate e dirottate in un mercato che si sta conoscendo. come cercare clienti e vendere meglio all estero 6

7 Concentrando l esperienza di marketing e di vendita in un gruppo ristretto di mercati, darà molta più sicurezza e risultati immediati. La quotidiana presenza permette di essere aggiornati e quindi modificare o mantenere invariate le strategie di marketing, di vendita e di penetrazione nel mercato. Nella trattativa con nuovi clienti, riceviamo indicazioni, e di fronte ad una richiesta, ad esempio, di un prezzo più basso, si gestirà il negoziato con la consapevolezza del valore dell informazione, la conseguenza sarà una decisione più coerente con le strategie aziendali. Alleanze strategiche nel mercato L approccio al nuovo mercato tramite alleanze strategiche può risultare molto vincente, ma per rendere concreti i successi, l area geografica di interesse va conosciuta, analizzata e studiata in modo continuativo e profonda. In possesso di elementi come la geopolitica, lo sviluppo del Paese, le forze commerciali presenti, e si riesce ad avere la certezza che la collaborazione che si intende definire portare buoni risultati ad entrambi gli attori dell accordo e non solo ad una controparte. È una tecnica di commercio estero poco utilizzato convinti che l individualismo sia sempre la migliore via da seguire. Esistono molte modalità di alleanze o di sinergie con altri business e con partner con i quali si possono sfruttare esperienze o altri fattori. Allearsi con un partner più forte, non è una forma di debolezza manageriale, anzi potrebbe essere una sorta di mentoring. L accordo di certo procurerebbe vantaggi a volte difficile da raggiungere in breve tempo in mercati grandi come potrebbe essere l India oppure un paese via di sviluppo dell Africa, meno sollecitato dalla concorrenza e quindi più affezionato ai produttori locali. Le alleanze fanno ridurre i costi di marketing, di comunicazione e di promozione, accelerando il processo di internazionalizzazione. Ancora due consigli importanti Ancora lo spazio per due suggerimenti: il primo è quello sulla gestione delle fiere in modo diverso e produttivo. Non ci soffermiamo in questo intervento in modo particolare, rimandiamo il lettore all intervento specifico già pubblicato sulla rivista. Rinnoviamo l indicazione ai lettori di dare maggiore attenzione alle manifestazioni fieristiche, rinnovare le modalità ed i criteri di partecipazione. Le fiere sono le prime azioni scelte dai vostri concorrenti per cercare i clienti che voi stessi state conquistando, studiate e differenziate il modo di avere i riflettori puntati su di voi ed essere protagonisti vincenti nei vari mercati. Il secondo consiglio è la promozione tramite il website e il contatto con clienti potenziali tramite newsletter, forum e tutto quanto il mondo digitale mette oggi a disposizione dell impresa. Ricordate che come voi cercate clienti tramite la rete, ci sono molti vostri potenziali clienti che, in una sorta di mondo parallelo, cercano fornitori grazie le tecnologie di internet. come cercare clienti e vendere meglio all estero 7

8 Un sito web pensato senza criteri di comunicazione internazionale, senza la possibilità che il fruitore possa interagire, è un opportunità decisamente sprecata. Verificate se il vostro sito web riesce ad essere attrattivo per potenziali contatti e quante nuove vendite, tramite questo strumento, sono state raccolte nell ultimo anno. La promozione tramite la rete e generare vendite non è un mondo differente dalla realtà analogica, ma ha una valenza duplice: la prima è autonoma secondo i parametri dell economia digitale, l altra, invece, agisce attraverso un integrazione profonda con le strategie tradizionali. Immaginate di essere un potenziale cliente del Sud Africa e constatate voi stessi quanto è facile trovarvi in internet. Iniziata la ricerca e non otterrete risultati entro 2 minuti dopo aver digitato le parole chiavi o aver consultato diverse banche date, evidentemente dovete rivedere il vostro web-marketing e la comunicazione digitale. Monitorare il successo. In conclusione, ricordate il primo principio di un ottimo marketing: monitorare sempre i risultati. Di questo abbiamo già detto precedentemente, ma vogliamo aggiungere che monitorare i successi significa cosa abbiamo realmente ottenuto o se stiamo perdendo danaro. Per esempio possiamo spedire due differenti lettere o , con parole differenti e monitorare il risultato. Quando abbiamo individuato la formula che ci da concreti risultati allora possiamo utilizzarla sino al raggiungimento degli obiettivi prefissati. È un modo semplice ma necessario per capire cosa lavora per voi in modo da spendere i propri budgets in modo produttivo. come cercare clienti e vendere meglio all estero 8

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

La carta dei servizi al cliente

La carta dei servizi al cliente La carta dei servizi al cliente novembre 2013 COS E LA CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi dell ICE Agenzia si ispira alle direttive nazionali ed europee in tema di qualità dei servizi e rappresenta

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Alessandra Cimatti*, Paolo Saibene Marketing Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Nelle fasi iniziali del processo d acquisto, oggigiorno, i compratori sono dei fai da te e - sempre

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE

PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE LINEE GUIDA PER UNA EFFICACE PRESENTAZIONE DI UN BUSINESS PLAN INTRODUZIONE ALLA GUIDA Questa breve guida vuole indicare in maniera chiara ed efficiente gli elementi salienti

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI PLAYBOOK OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti

Dettagli

TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E DI REDAZIONE DEI CONTRATTI DI VENDITA E DI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE

TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E DI REDAZIONE DEI CONTRATTI DI VENDITA E DI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE RIEPILOGO CORSI Tecniche di negoziazione e di redazione dei contratti di vendita e di distribuzione commerciale Talenti & Vendite: la gestione della relazione commerciale Capire per vendere Tecniche di

Dettagli

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO CHI SIAMO Sagitter One é la compagnia specializzata nel fornire soluzioni all avanguardia nel mercato dell ospitalità, della promozione agroalimentare, del marketing territoriale e dell organizzazione

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Come gestire la scontistica per massimizzare la marginalità di Danilo Zatta www.simon-kucher.com 1 Il profitto aziendale è dato da tre leve: prezzo per

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

generazioni. Presentazione delle Linee guida per l azione dei club verso le iniziative a favore delle nuove

generazioni. Presentazione delle Linee guida per l azione dei club verso le iniziative a favore delle nuove Presentazione delle Linee guida per l azione dei club verso le iniziative a favore delle nuove generazioni. Nell aprile 2010 il Consiglio di Legislazione del Rotary International ha stabilito che le Nuove

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

Business Process Modeling Caso di Studio

Business Process Modeling Caso di Studio Caso di Studio Stefano Angrisano, Consulting IT Specialist December 2007 2007 IBM Corporation Sommario Perché l architettura SOA? Le aspettative del Cliente. Ambito applicativo oggetto dell introduzione

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

dei processi di customer service

dei processi di customer service WHITE PAPER APRILE 2013 Il Business Process Orchestrator dei processi di customer service Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente documento sono di proprietà esclusiva

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA novembre 2004 FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA CICLO DI FORMAZIONE SUL RUOLO E SULLA VALORIZZAZIONE DELLA MARCA NELLA VITA AZIENDALE 3, rue Henry Monnier F-75009 Paris www.arkema.com TEL (+33)

Dettagli

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale?

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? HELPDESK PER LE AZIENDE AZIENDE OSPITANTI 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? E un tipo di formazione sul lavoro che si realizza in aziende di un Paese diverso da quello nel quale il giovane

Dettagli

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Mergers & Acquisitions Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Di Michael May, Patricia Anslinger e Justin Jenk Un controllo troppo affrettato e una focalizzazione troppo rigida sono la

Dettagli

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni CONTESTO Dal punto di vista della DOMANDA... Consumatore postmoderno: attivo, esigente,

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

Che cos è il Marketing 3.0?

Che cos è il Marketing 3.0? Che cos è il Marketing 3.0? di Fabrizio Pieroni Philip Kotler, studioso di Marketing attento ai cambiamenti della società e pronto a modificare di conseguenza le sue posizioni, ha recentemente presentato

Dettagli

Corso di Comunicazione d impresa

Corso di Comunicazione d impresa Corso di Comunicazione d impresa Prof. Gian Paolo Bonani g.bonani@libero.it Sessione 16 Sviluppo risorse umane e comunicazione interna Le relazioni di knowledge fra impresa e ambiente esterno Domanda

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Reti, Accordi e Cooperazioni interaziendali a.a. 2008-2009 INDICE

Reti, Accordi e Cooperazioni interaziendali a.a. 2008-2009 INDICE INDICE 1. Crescita aziendale e contesto esterno 2. Crescita aziendale e contesto interno 3. Crescita quantitativa e sviluppo qualitativo 4. Le dimensioni rilevanti dello sviluppo qualitativo 5. Le modalità

Dettagli

ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali

ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali Cos è un progetto? Un iniziativa temporanea intrapresa per creare un prodotto o un servizio univoco (PMI - Project Management

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

[La catena del valore]

[La catena del valore] [La catena del valore] a cura di Antonio Tresca La catena del valore lo strumento principale per comprendere a fondo la natura del vantaggio competitivo è la catena del valore. Il vantaggio competitivo

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Ci sono momenti nella storia in cui i popoli sono chiamati a compiere scelte decisive. Per noi europei, l inizio del XXI secolo rappresenta uno di

Dettagli

Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi

Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi La globalizzazione indica un fenomeno di progressivo allargamento della sfera delle relazioni sociali sino

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Clienti davvero fedeli ecco come fare

Clienti davvero fedeli ecco come fare Clienti davvero fedeli ecco come fare Che avere clienti fedeli sia un balsamo per i risultati aziendali nessuno lo mette in dubbio. Il problema è che la fedeltà dei clienti, soprattutto quelli migliori,

Dettagli

Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo

Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo SOMMARIO Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo

Dettagli

SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO

SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO Presentazione del corso Istituzionale Il broker marittimo: la figura professionale Lo Shipbroker, in italiano mediatore marittimo, è colui che media fra il proprietario

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

di Sara Baroni Marketing e Vendite >> Marketing e Management

di Sara Baroni Marketing e Vendite >> Marketing e Management GESTIRE CON SUCCESSO UNA TRATTATIVA COMMERCIALE di Sara Baroni Marketing e Vendite >> Marketing e Management OTTENERE FIDUCIA: I SEI LIVELLI DI RESISTENZA Che cosa comprano i clienti? Un prodotto? Un servizio?

Dettagli

10 errori e-mail da evitare!

10 errori e-mail da evitare! 10 errori e-mail da evitare! Dal sito PILLOLE DI MARKETING WEB Le e-mail sono parte integrante dell attività di business come mezzo di contatto e di relazione e come tali diffondono l immagine di aziende

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLA RILEVAZIONE DELLA QUALITA PERCEPITA DAI CITTADINI A tutti i Ministeri - Uffici

Dettagli

VADECUM PER IL CORSISTA

VADECUM PER IL CORSISTA VADECUM PER IL CORSISTA L organismo Formativo Dante Alighieri, con sede in Fasano alla Via F.lli Trisciuzzi, C.da Sant Angelo s.n. - Zona Industriale Sud, nel quadro del P.O. Puglia 2007-2013 AVVISO PR.BR

Dettagli

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Edizione italiana a cura di G. Soda Capitolo 6 La progettazione della struttura organizzativa: specializzazione e coordinamento Jones, Organizzazione

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO IL MARKETING

GUIDA DI APPROFONDIMENTO IL MARKETING WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO IL MARKETING A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA SOMMARIO PREMESSA... 5 PRINCIPI E FASI DEL MARKETING... 6 BISOGNI, DESIDERI, DOMANDA... 6 VALORE, COSTO E SODDISFAZIONE...

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY THE FUTURE IS CLOSER Il primo motore di tutte le nostre attività è la piena consapevolezza che il colore è

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

Attenzione: è necessario comprendere il potenziale di un mercato prima di entrarci!

Attenzione: è necessario comprendere il potenziale di un mercato prima di entrarci! Attenzione: è necessario comprendere il potenziale di un mercato prima di entrarci! Misurazione del potenziale di nuovi prodotti in lancio sulla base della permeabilità del mercato Come esperti di marketing,

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com Il mobile e lo shopping on demand Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto tradedoubler.com I canali di performance marketing mobile stanno trasformando l esperienza di acquisto

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI SCIENZE STATISTICHE CORSO DI LAUREA IN STATISTICA E GESTIONE DELLE IMPRESE TESI DI LAUREA LA PUBBLICITA E LA SUA EFFICACIA: UNA RASSEGNA. RELATORE: PROF.SSA

Dettagli

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte;

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte; CAUTELE NELLE TRATTATIVE CON OPERATORI CINESI La Cina rappresenta in genere un partner commerciale ottimo ed affidabile come dimostrato dagli straordinari dati di interscambio di questo Paese con il resto

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Prof.ssa Claudia M. Golinelli Relazioni tra proprietà, gestione

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso White Paper In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso Executive Summary Una volta stabilito il notevole impatto positivo che la Unified Communication (UC) può avere sulle aziende,

Dettagli

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Asset Management Day Milano, 3 Aprile 2014 Politecnico di Milano OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Massimiliano D Angelo, 3E Sales Manager Italy 3E Milano, 3 Aprile

Dettagli

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web Formule a confronto Carica i tuoi contenuti Puoi inserire immagini, creare le tue liste, i tuoi eventi. Gestire il tuo blog e modificare quando e quante volte vuoi tutto ciò che carichi. Notizie Feed RSS

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Ing. Stefano Molino Investment Manager Innogest SGR SpA Torino, 31 Marzo 2011 Venture Capital: che cos è? L attività di investimento istituzionale

Dettagli

La valutazione della formula imprenditoriale

La valutazione della formula imprenditoriale La valutazione della formula imprenditoriale Come si apprezza e si analizza il grado di successo di un impresa A cura di : Ddr Fabio Forlani Premessa Nel governo strategico delle imprese la valutazione

Dettagli

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute The Ottawa Charter for Health Promotion 1 Conferenza Internazionale sulla promozione della salute 17-21 novembre 1986 Ottawa, Ontario, Canada La 1 Conferenza

Dettagli

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno.

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Automotive Business Intelligence La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Prendere decisioni più consapevoli per promuovere la crescita del vostro business. Siete pronti ad avere

Dettagli

Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment

Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment Esperienze di successo per un vantaggio competitivo 27 ottobre 2011 Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment Raffaella Graziosi Project & Portfolio Manager ACRAF SpA Gruppo Angelini

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris.

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. Sin dal lancio, avvenuto dieci anni fa, il marchio ghd è diventato sinonimo di prodotti di hair styling di fascia

Dettagli