INDICE. OI MIUR PO FSE Regione Puglia Piano di Azione Coesione- Avanzamento al 30 Maggio 2014

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE. OI MIUR PO FSE Regione Puglia Piano di Azione Coesione- Avanzamento al 30 Maggio 2014"

Transcript

1

2 INDICE PREMESSA AVANZAMENTO FINANZIARIO AL 30 MAGGIO AVANZAMENTO FISICO E PROCEDURALE AL 30 MAGGIO PERIODI DI RESIDENZA E STUDIO IN SCUOLE ALL ESTERO E RACCORDO SCUOLA - LAVORO CIRCOLARE 6693/ CONTRASTO ALLA DISPERSIONE SCOLASTICA -CIRCOLARE 199/

3 Premessa A partire dall annualità 2011, l Ufficio IV della Direzione Generale per gli Affari Internazionali del Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca in qualità di Organismo Intermedio del PO FSE della Regione Puglia ha curato l attuazione degli interventi relativi alle azioni previste nell ambito delle Iniziative di accelerazione della spesa e successivamente del Piano di Azione Coesione per il settore istruzione. La delega all O.I. MIUR, formalizzata attraverso la stipula tra l AdG del PO FSE della Regione Puglia e l Ufficio IV del MIUR dei due Atti Aggiuntivi alla Convenzione del 29 luglio 2011, rispettivamente del 6 agosto 2012 e del 19 aprile 2013, riguarda l attuazione dei seguenti interventi: iniziative di raccordo scuola-lavoro e periodi di residenza e studio in scuole all estero (Azioni 1-2 del PAC) finanziati nell ambito dell Avviso prot. n. AOODGAI/6693 del 18 aprile 2012 per la programmazione di corsi linguistici nei Paesi europei e di tirocini e stage in Italia e nei Paesi UE (Azioni C1 e C5), a valere sull Asse II "Occupabilità", Obiettivo specifico e) Attuare politiche per il lavoro attive e preventive, con particolare attenzione all integrazione dei migranti nel mercato del lavoro, all invecchiamento attivo, al lavoro autonomo e all avvio di imprese" del POR FSE Puglia. L Azione C1 si propone di migliorare, consolidare e perfezionare la formazione scolastica degli alunni attraverso l apprendimento di una lingua straniera direttamente in uno dei Paesi europei, rafforzando, in tal modo, competenze altamente richieste ai fini dell inserimento professionale dei giovani. La durata dei percorsi formativi è di 60 o 80 ore, articolate rispettivamente in 3/4 settimane. Destinatari dell Azione sono gli alunni/alunne delle classi III, IV e V dell anno scolastico delle scuole secondarie di II grado, con priorità per gli allievi appartenenti agli Istituti Professionali, agli Istituti Tecnici e agli Istituti con indirizzo Linguistico. L Azione C5 è finalizzata a fornire una esperienza orientativa e formativa agli studenti volta a facilitare il proseguimento negli studi e/o l'ingresso nel mondo del lavoro. Destinatari dell Azione sono gli alunni/alunne delle classi III, IV e V dell anno scolastico delle scuole secondarie di II grado con priorità per gli allievi degli Istituti Professionali e degli Istituti Tecnici. Il percorso formativo prevede tirocini e stage presso imprese, in Italia e nei paesi UE di durata pari a 120 ore (3 settimane) o 160 ore (1 mese) per le classi III, IV e V e fino ad un massimo di 320 ore (2 mesi) per le sole classi V. interventi di contrasto alla dispersione scolastica per la realizzazione di prototipi di azioni educative in aree di grave esclusione sociale e culturale, anche attraverso la valorizzazione delle reti esistenti (Azione 3 del PAC) autorizzati in esito agli Avvisi prot. n. AOODGAI/11666 del 31 luglio 2012 e prot. n. AOODGAI/199 del 8 gennaio 2013, con le risorse dell Asse II "Occupabilità", Obiettivo specifico e) Attuare politiche per il lavoro attive e preventive, con particolare attenzione all integrazione dei migranti nel mercato del lavoro, all invecchiamento attivo, al lavoro autonomo e all avvio di imprese" del POR FSE Puglia. 3

4 Tali interventi si caratterizzano per un approccio multi-attore (reti tra scuole e privato sociale), volto a sviluppare e consolidare prototipi di azione sostenibili e replicabili, in grado di modellizzare modalità e strumenti efficaci e innovativi di promozione della crescita e del recupero dei giovani nelle aree a maggior rischio di emarginazione, illegalità, devianza. Attraverso un insieme di interventi differenziati e complementari rivolti ad allievi/studenti (I e II ciclo), alle loro famiglie e al personale scolastico docente e non docente, gli istituti scolastici sono chiamati a lavorare su due piani paralleli: progettare e attuare un complesso di interventi integrati contro la dispersione e, al contempo, osservarne e valutarne la realizzazione ai fini della modellizzazione e dello sviluppo di prototipi. La durata dei progetti, focalizzati su specifiche aree territoriali individuate come a maggior rischio di dispersione, si snoda nell arco di due anni scolastici (2012/2013 e 2013/2014), al fine di consentire non solo l attuazione, ma anche la misurazione dei miglioramenti osservabili in un lasso di tempo più ampio. Per l attuazione dell Azione 3 è stata prevista una procedura di selezione articolata in due fasi: - selezione degli istituti scolastici capofila delle reti attuatrici degli interventi (Avviso n. 1166/2012); - affidamento dei progetti esecutivi agli Istituti capofila selezionati e al relativo partenariato di rete (Avviso n. 199/2013). 4

5 1. Avanzamento finanziario al 30 maggio 2014 Le risorse delegate dall AdG del PO FSE della Regione Puglia all Organismo Intermedio MIUR nell ambito delle misure previste dal Piano di Azione Coesione Priorità Istruzione ammontano complessivamente a 72,4 mln di euro. La tabella proposta a seguire riepiloga l ammontare delle risorse delegate all Organismo Intermedio MIUR, articolandole in funzione delle Azioni finanziate. Tab. 1 Piano di Azione Coesione - Risorse finanziarie delegate all O.I. MIUR del POR FSE Puglia per tipologia degli interventi Comunicazione nelle lingue straniere e Raccordo Scuola - Lavoro (Azioni C1 e C5) Dispersione scolastica TOTALE I Atto Aggiuntivo del 06/08/2012 II Atto Aggiuntivo del 19/04/ ,00 0, ,00 0, , ,00 TOTALE , , ,00 Nello specifico, con le risorse delegate, l Organismo Intermedio MIUR ha promosso le attività connesse alla realizzazione di: periodi di residenza e studio all estero e Iniziative di raccordo scuola - lavoro previsti dalla Circolare 6693/2012; Interventi di contrasto alla dispersione scolastica, promossi, a partire dalla Circolare 11666/2012, impiegando la dotazione finanziaria prevista dal secondo Atto Aggiuntivo. A fronte dei 72,4 mln di euro attribuiti all Organismo Intermedio MIUR, gli impegni complessivamente assunti al 30 maggio 2014, attraverso l adozione di provvedimenti autorizzativi, ammontano a ,84, di cui ,48 per gli interventi relativi a Periodi di residenza e studio in scuole all estero e Raccordo Scuola Lavoro ed ,36 per le azioni di contrasto alla Dispersione Scolastica, utilizzando, sia la dotazione di risorse programmata, pari a ,00, che, come previsto dall art. 4 del secondo Atto Aggiuntivo. le economie rinvenienti dall attuazione dei progetti di cui alla Circolare 6693/2012. Nella fase attuativa degli interventi, per effetto di revoche, rinunce ed economie di gestione, i piani progettuali autorizzati hanno subito una riduzione fisiologica pari a circa il 6,5%, che consente, alla data considerata, di rideterminarne l importo degli impegni complessivi a ,15. 5

6 Rispetto alle risorse impegnate, al 30 maggio 2014, le spese sostenute dagli Istituti Scolastici beneficiari degli interventi sono pari a ,32, con una capacità di utilizzo dell 82% circa. A riguardo, si sottolinea che la rendicontazione da parte delle scuole delle attività avviate nel 2012 è da ritenersi pressoché conclusa (con un avanzamento del 92,3%), mentre quella relativa ai progetti avviati nell annualità 2013 è appena iniziata. Per quanto concerne, infine, le attestazioni di spesa predisposte dall O.I. MIUR per la formazione della domanda di rimborso alla CE, esse ammontano complessivamente a ,44, di cui la quasi totalità, ,69 a valere sugli interventi per Periodi di residenza e studio in scuole all estero e Raccordo Scuola Lavoro (pari al 99,1% delle spese rendicontate dalle scuole). Tab. 2 Piano di Azione Coesione Avanzamento finanziario degli interventi di competenza dell O.I. MIUR al 30 maggio 2014 Asse / Ob. Specifico Tipologia di intervento Programmato Impegnato iniziale Impegnato al netto di revoche e rinunce Rendicontato dalle Scuole Attestazioni di spesa all'adg Asse II, Ob. Spec. e) Periodi di residenza e studio in scuole all estero e Raccordo Scuola - Lavoro (Circolare 6693/2012) Controlli di primo livello in loco (1) Azioni di contrasto alla dispersione scolastica (Circolare 199/2013) Totale Piano di Azione Coesione A B C D E , , , , ,69 0, , , , , , , , , , , , , , ,44 Tab. 3 Piano di Azione Coesione - Principali Indicatori di avanzamento finanziario al 30 maggio 2014 Tipologia di intervento Capacità di impegno Capacità di utilizzo Livello di attestazioni di spesa Periodi di residenza e studio in scuole all estero e Tirocini/stage in Italia e nei Paesi UE (Circolare 6693/2012) C/A D/C E/D 95,8% 92,3% 99,1% Controlli di primo livello in loco (1) 0,0% 43,9% 100,0% Azioni di contrasto alla dispersione scolastica (Circolare 199/2013) 147,7% 4,2% 0,8% Totale Piano di Azione Coesione 100,0% 81,9% 98,5% (1) Ai sensi dell'art. 5 del primo e del secondo Atto Aggiuntivo alla Convenzione, la realizzazione dei controlli in loco di primo livello, di pertinenza dell'o.i., è finanziata nell'ambito delle risorse finanziarie programmate utilizzando la disponibilità di risorse generate dalle economie di gestione. 6

7 2. Avanzamento fisico e procedurale al 30 maggio 2014 Nei paragrafi seguenti vengono presentati i dati di avanzamento fisico e procedurale degli interventi previsti da PAC di competenza dell Organismo Intermedio MIUR. 2.1 Periodi di residenza e studio in scuole all estero e Raccordo scuola - lavoro Circolare 6693/2012 Nell ambito dell Avviso relativo alla realizzazione di Periodi di residenza e studio in scuole all estero e iniziative di Raccordo scuola lavoro (6693/2012), rivolto alle istituzioni scolastiche del II ciclo, i progetti presentati sono stati 421 e quelli autorizzati 415. Al 30 maggio 2014 i progetti conclusi ammontano 414 (pari al 99,8% degli autorizzati). I destinatari iscritti (alunni/alunne delle classi III, IV e V dell anno scolastico delle scuole secondarie di II grado) risultano paro a , quelli in uscita per ritiri ammontano 670; quelli che, a conclusione del percorso formativo, hanno ricevuto un attestato sono (pari al 94,7% degli iscritti). Tab. 4 - Circolare 6693/2013: Stato avanzamento progetti al 30 maggio 2014 Progetti Presentati Progetti Autorizzati Progetti Conclusi % Conclusi su Autorizzati ,8% Tab. 5 - Circolare 6693/2012: Destinatari al 30 maggio 2014 Destinatari Iscritti Destinatari Ritirati Destinatari con Attestato % con Attestato su Iscritti ,7% 2.2 Contrasto alla dispersione scolastica -Circolare 199/2013 Nell ambito delle iniziative dirette al Contrasto alla dispersione scolastica, i progetti presentati ed autorizzati sono stati 42; trattandosi di iniziative di durata biennale, avviate a partire dalla seconda metà del 2013, al 30 maggio 2014, nessun progetto risulta concluso. Tab. 6 - Circolare 199/2013: Stato avanzamento progetti al 30 maggio 2014 Presentati Autorizzati Conclusi % Conclusi su Autorizzati % I destinatari complessivamente iscritti sono ; quelli che, al 30 maggio 2014, hanno ricevuto un attestato di frequenza ammontano a (pari al 18% degli iscritti). 7

8 Tab. 7- Circolare 199/2013: Destinatari al 30 maggio 2014 Destinatari Iscritti Destinatari Ritirati Destinatari con Attestato % con Attestato su Iscritti % 8

Il "Piano di Azione Coesione e le politiche in favore dei giovani

Il Piano di Azione Coesione e le politiche in favore dei giovani Il "Piano di Azione Coesione e le politiche in favore dei giovani Politiche in favore dei giovani 31 gen 2012 : Lettera del Presidente CE J. Barroso invia una lettera ai leader degli otto Paesi membri

Dettagli

Visita presso le scuole in Campania. Napoli gennaio 2012

Visita presso le scuole in Campania. Napoli gennaio 2012 Abstract Napoli, 18 19 gennaio 2012 Visita presso le scuole in Campania Napoli 18-19 gennaio 2012 Azione 1 del Piano di Azione Coesione Iniziative di raccordo scuola lavoro (nuove azioni POR FSE, 99,6

Dettagli

Scuola Secondaria di I Grado RENATO MORO

Scuola Secondaria di I Grado RENATO MORO Scuola Secondaria di I Grado RENATO MORO Via Mons. R. Dimiccoli, s.n. 76121 BARLETTA (BT) Tel. 0883/526144 - Fax 0883/ 570049 - Cod.Fisc./P.IVA 81004010724 e-mail: bamm08100d@istruzione.it - PEC: bamm08100d@pec.scuolamorobarletta.it

Dettagli

PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA TRANI

PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA TRANI PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA TRANI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 158DEL28/01/2014 VI Settore - Politiche del Lavoro, Formazione Professionale, Pubblica Istruzione e I.T.A. (Provincia BAT) N. 30Reg. Settore

Dettagli

Programma Operativo Nazionale: Competenze per lo Sviluppo - 2007IT051PO007 - finanziato con il FSE. Anno scolastico 2010/11. Procedura straordinaria

Programma Operativo Nazionale: Competenze per lo Sviluppo - 2007IT051PO007 - finanziato con il FSE. Anno scolastico 2010/11. Procedura straordinaria UNIONE EUROPEA PON FSE 2010/11 IISS E. FERDINANDO - MESAGNE BR VIA ESCHILO 72023 MESAGNE BRIS01100C Programma Operativo Regionale IT051PO005 FSE Puglia MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE Dipartimento

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO ISTRUZIONE E FORMAZIONE DEL SECONDO GRADO, UNIV. E RICERCA Prot. n. DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 94 DI DATA 20 Maggio 2016 O G G E T T O: Approvazione delle graduatorie

Dettagli

PON F3 DENTRO LA SCUOLA PER ANDARE OLTRE cod. F-3-FSE04-POR-CALABRIA Codice CUP : C35C AVVISO DI SELEZIONE PERSONALE ATA

PON F3 DENTRO LA SCUOLA PER ANDARE OLTRE cod. F-3-FSE04-POR-CALABRIA Codice CUP : C35C AVVISO DI SELEZIONE PERSONALE ATA del 12/10/2013 ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE G. MALAFARINA SOVERATO (CZ) N Prot.: 0007085 C/12 Uscita Ai Dirigenti Scolastici delle Scuole in Rete Al Personale ATA: IIS G. MALAFARINA SOVERATO ITE A.

Dettagli

SCHEDA OBIETTIVO REGIONE SARDEGNA OBIETTIVO I /INDICATORE S.01 GIOVANI CHE ABBANDONANO PREMATURAMENTE IL SISTEMA ISTRUZIONE - FORMAZIONE

SCHEDA OBIETTIVO REGIONE SARDEGNA OBIETTIVO I /INDICATORE S.01 GIOVANI CHE ABBANDONANO PREMATURAMENTE IL SISTEMA ISTRUZIONE - FORMAZIONE Allegato n. 2 alla Delib.G.R. n. 13/1 del 17.3.2016 Allegato n. 2 alla DGR del A. SITUAZIONE ATTUALE E RISULTATI ATTESI SITUAZIONE ATTUALE E TARGET INDICATORE ODS S.01 TARGET 2013 10% VALORE 2014 23,4%

Dettagli

M.I.U.R. Oggetto: Circolare straordinaria prot. n del 18/4/2012 Fondi Strutturali 2007/2013 annualità 2011/2012. BANDO PER LA SELEZIONE DI :

M.I.U.R. Oggetto: Circolare straordinaria prot. n del 18/4/2012 Fondi Strutturali 2007/2013 annualità 2011/2012. BANDO PER LA SELEZIONE DI : IV Istituto di Istruzione Superiore P. L. Nervi Via Riccardo da Lentini, 89-96016 - Lentini - (SR) - Tel. 095.901808 Fax 095.901602 Codice SRIS011004 C.F. 91000280890 e-mail: sris011004@istruzione.it sito

Dettagli

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE COPERTINO

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE COPERTINO AzioneF 3 Realizzazione di prototipi di azioni educative in aree di grave esclusione sociale e culturale, anche attraverso la valorizzazione delle reti esistenti Progetto PON F-3-FSE02_POR_PUGLIA-2013-66

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI RAFFORZATIVI DEI POLI TECNICO PROFESSIONALI

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI RAFFORZATIVI DEI POLI TECNICO PROFESSIONALI AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI RAFFORZATIVI DEI POLI TECNICO PROFESSIONALI Firenze, 01 giugno 2017 mariachiara.montomoli@regione.toscana.it L Avviso

Dettagli

CRONOPROGRAMMA 2010 / 2011 ATTUAZIONE PROGRAMMA AL

CRONOPROGRAMMA 2010 / 2011 ATTUAZIONE PROGRAMMA AL REGIONE DEL VENETO POR FONDO SOCIALE EUROPEO OBIETTIVO COMPETITIVITÀ REGIONALE E OCCUPAZIONE 2007-2013 ATTUAZIONE PROGRAMMA AL 30.04. E CRONOPROGRAMMA / 1 INDICE 1. Identificazione... 3 2. Stato di attuazione

Dettagli

PER LA SCUOLA COMPETENZE E AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO

PER LA SCUOLA COMPETENZE E AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2014-2020 PER LA SCUOLA COMPETENZE E AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO AVVIO DEL PROGRAMMA E RELATIVE PROCEDURE L AVVIO DEL PROGRAMMA Incontri con il partenariato istituzionale,

Dettagli

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO AMBIENTE E TERRITORIO DECRETO DEL DIRIGENTE SETTORE. (assunto 30 Giugno 2017 prot.

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO AMBIENTE E TERRITORIO DECRETO DEL DIRIGENTE SETTORE. (assunto 30 Giugno 2017 prot. REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO AMBIENTE E TERRITORIO DECRETO DEL DIRIGENTE SETTORE (assunto 30 Giugno 2017 prot. n 650) Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione Calabria n 7550

Dettagli

ITIS Alessandro Volta Aversa (CE) in rete con S.M.S M. Stanzione Orta di Atella (CE) S.M.S V. Rocco Sant Arpino (CE) I.C. Teverola Centro (CE)

ITIS Alessandro Volta Aversa (CE) in rete con S.M.S M. Stanzione Orta di Atella (CE) S.M.S V. Rocco Sant Arpino (CE) I.C. Teverola Centro (CE) Attuazione dei Programmi Operativi FSE Regioni Ob. Convergenza Piano Azione Coesione Rif bando AOODGAI/11666 del 31.07.2012 Obiettivo F "Promuovere il successo scolastico, le pari opportunità e l'inclusione

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO ISTRUZIONE E FORMAZIONE DEL SECONDO GRADO, UNIV. E RICERCA Prot. n. DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 231 DI DATA 08 Novembre 2017 OGGETTO: Approvazione della modulistica

Dettagli

L impegno della Regione nelle politiche su educazione ed istruzione

L impegno della Regione nelle politiche su educazione ed istruzione Regione Toscana Settore istruzione Istruzione e educazione Convegno L impegno per le famiglie adottive in Toscana. Lavorare insieme per favorire l inserimento e l accoglienza a scuola. L impegno della

Dettagli

Com. N. 39 COMUNE Allegato 1 Venezia,

Com. N. 39 COMUNE Allegato 1 Venezia, ISTITUTO COMPRENSIVO SAN GIROLAMO Venezia, Cannaregio 3022/A, CAP 30121 Tel. 041 717336 fax 041 721789 e mail VEIC84200T@istruzione.it VEIC84200T@pec.istruzione.it Codice Scuola VEIC84200T VENEZIA Com.

Dettagli

Il Piano Esecutivo della Regione Abruzzo STATO DI ATTUAZIONE

Il Piano Esecutivo della Regione Abruzzo STATO DI ATTUAZIONE www.abruzzolavoro.eu Il Piano Esecutivo della Regione Abruzzo STATO DI ATTUAZIONE un opportunità per i giovani abruzzesi Comitato di Sorveglianza PO FSE 2014-2020 Pescara 26 maggio 2016 Il Programma Garanzia

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE ISTRUZIONE E DIRITTO ALLO STUDIO ##numero_data##

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE ISTRUZIONE E DIRITTO ALLO STUDIO ##numero_data## DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE ISTRUZIONE E DIRITTO ALLO STUDIO ##numero_data## Oggetto: POR MARCHE FSE 2014/2020. ASSE 3 P.I. 10.4 OS RA 10.6 DGR 1326 del 02/05/2016 AVVISO PUBBLICO

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 229 del 29/06/2016

Decreto Dirigenziale n. 229 del 29/06/2016 Decreto Dirigenziale n. 229 del 29/06/2016 Dipartimento 54 - Dipartimento Istr., Ric., Lav., Politiche Cult. e Soc. Direzione Generale 11 - Direzione Generale Istruzione, Formazione,Lavoro e Politiche

Dettagli

SISTEMA UNITARIO DI ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO DELLA REGIONE LOMBARDIA

SISTEMA UNITARIO DI ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO DELLA REGIONE LOMBARDIA Allegato C SISTEMA REGIONALE DI ALTA FORMAZIONE TECNICA E PROFESSIONALE Il sistema duale lombardo ha nell alta formazione tecnica il suo completamento in termini di specializzazione e di perfezionamento

Dettagli

PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA TRANI

PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA TRANI PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA TRANI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1389 DEL 27/05/2014 VI Settore - Politiche del Lavoro, Formazione Professionale, Pubblica Istruzione e I.T.A. (Provincia BAT) N. 252 Reg.

Dettagli

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N. 10 Turismo, Beni Culturali, Istruzione, Cultura

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N. 10 Turismo, Beni Culturali, Istruzione, Cultura REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N. 10 Turismo, Beni Culturali, Istruzione, Cultura DECRETO DEL DIRIGENTE GENERALE (assunto il 21 marzo 2017 prot. N 305 ) Registro dei decreti dei Dirigenti

Dettagli

Area politiche per lo sviluppo economico, lavoro, innovazione

Area politiche per lo sviluppo economico, lavoro, innovazione R E G I O N E P U G L I A Area politiche per lo sviluppo economico, lavoro, innovazione Servizio Formazione Professionale Proposta di Deliberazione di Giunta Regionale Codice CIFRA: FOP / DEL / 2010 /

Dettagli

Asse Progetti programmati/avviati al Valore Interventi avviati

Asse Progetti programmati/avviati al Valore Interventi avviati Sabrina Paolini POR FSE 2014-2020: Stato di avanzamento al 30 aprile2016 - Iniziative avviate ed in corso nel 2016 - spesa sostenuta e previsioni per il 2016 e il 2017 - scambio elettronico dei dati Asse

Dettagli

REPORT BANDI PIEMONTE

REPORT BANDI PIEMONTE REPORT BANDI PIEMONTE INDICE CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LA PROMOZIONE DI PIANI DI ATTIVITÀ DEGLI ISTITUTI TECNICI SUPERIORI...2 CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINO AL 75% PER INIZIATIVE PROPOSTE DA ORGANIZZAZIONI

Dettagli

Premesso che con la deliberazione n del 29 dicembre 2015 la quale la Giunta regionale:

Premesso che con la deliberazione n del 29 dicembre 2015 la quale la Giunta regionale: REGIONE PIEMONTE BU29S1 20/07/2017 Deliberazione della Giunta Regionale 17 luglio 2017, n. 28-5358 POR FESR 2014/2020 - Asse IV Azione - IV.4b.2.1. Mero ritiro della D.G.R. 17/10/2016 n. 11-4056 ed incremento

Dettagli

Prot. N del 31/07/2009

Prot. N del 31/07/2009 Provincia di Pistoia Dipartimento Istruzione, Formazione Professionale, Cultura, Sviluppo Economico e Aziende partecipate Servizio Istruzione, Formazione Professionale e Cultura Prot. N. 115387 del 31/07/2009

Dettagli

DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE N. 701 DEL 13 MAGGIO 2014

DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE N. 701 DEL 13 MAGGIO 2014 DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE N. 701 DEL 13 MAGGIO 2014 OGGETTO: Tirocini estivi di orientamento per giovani in diritto dovere all istruzione e alla formazione. Avviso di apertura termini per la presentazione

Dettagli

2925 4/4/2012 DIREZIONE GENERALE OCCUPAZIONE E POLITICHE DEL LAVORO. Identificativo Atto n. 217

2925 4/4/2012 DIREZIONE GENERALE OCCUPAZIONE E POLITICHE DEL LAVORO. Identificativo Atto n. 217 2925 4/4/2012 Identificativo Atto n. 217 DIREZIONE GENERALE OCCUPAZIONE E POLITICHE DEL LAVORO APPROVAZIONE DELL AVVISO DOTE IMPRESA - SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO IL DIRIGENTE DELLA U.O. LAVORO

Dettagli

ISTITUTO di ISTRUZIONE SUPERIORE

ISTITUTO di ISTRUZIONE SUPERIORE Il Dirigente Scolastico Domenica DI SORBO TITOLO del PROGETTO VALeS Valutazione e Sviluppo Scuola Programmazione dei Fondi Strutturali Europei 2007-2013 Programma Operativo Nazionale Competenze per lo

Dettagli

Comitato di Sorveglianza Roma, 10 giugno Il Piano di Valutazione dei PON: stato di avanzamento

Comitato di Sorveglianza Roma, 10 giugno Il Piano di Valutazione dei PON: stato di avanzamento Il Piano di Valutazione dei PON: stato di avanzamento LA VALUTAZIONE dei PON ISTRUZIONE 2007-2013 Quadro di riferimento GLI OBIETTIVI DI SERVIZIO innalzamento delle competenze degli studenti riduzione

Dettagli

Prot. n 228/C23 Ischia, Il DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot. n 228/C23 Ischia, Il DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n 228/C23 Ischia, 21.01.2014 Il DIRIGENTE SCOLASTICO VISTO l Avviso Ministeriale Circolare AOODGAI prot. n.2373 del 26/02/2013; VISTO il Piano Integrato del Liceo Statale Ischia per l a.s. 2013-2014;

Dettagli

Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 13 del 30/01/2014

Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 13 del 30/01/2014 Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 13 del 30/01/2014 AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE BARI FSE P.O. PUGLIA 2007-2013. ASSE II - OCCUPABILITA. Percorsi formativi per l acquisizione di competenze professionali.

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 730 PROT. N DEL

DETERMINAZIONE N. 730 PROT. N DEL Direzione Generale della Pubblica Istruzione Servizio Istruzione DETERMINAZIONE N. 730 PROT. N. 14234 DEL 22.12.2015 Oggetto: Approvazione e pubblicazione dell avviso Tutti a Iscol@ - P.O.R. FSE 2014-2020

Dettagli

Piano Integrato degli interventi FSE e FESR

Piano Integrato degli interventi FSE e FESR UNIONE EUROPEA Direzione Generale Occupazione e Affari Sociali Direzione Generale Politice Regionali MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per gli Affari

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI ESPERTI

AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI ESPERTI Prot.N. 2358/C-24 del 21/06/2014 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE L. PEPE - A. CALAMO Via T. Nobile - 72017 OSTUNI (BR) - Tel. 0831/332291 Fax. 0831/332405 sito web liceo scientifico: www.liceopepe.it

Dettagli

Piani Integrati di Sviluppo Urbano Sostenibile

Piani Integrati di Sviluppo Urbano Sostenibile Asse IV- Attività 4.1.a Supporto allo sviluppo urbano Piani Integrati di Sviluppo Urbano Sostenibile Sintesi dei contenuti del bando pubblicato sul BUR n. 24 di data 15 giugno 2011 Direzione centrale attività

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico Prot. n 1739/XXII-n San Severo, 26 marzo 2009 Ai Dirigenti Scolastici di ogni ordine e grado della Provincia di Foggia All U.S.P. di Foggia All Albo della scuola Al sito web della scuola Al Comune di San

Dettagli

Indicazioni per la gestione e il controllo delle operazioni approvate e. finanziate in attuazione dei bandi provinciali Per la programmazione degli

Indicazioni per la gestione e il controllo delle operazioni approvate e. finanziate in attuazione dei bandi provinciali Per la programmazione degli Indicazioni per la gestione e il controllo delle operazioni approvate e finanziate in attuazione dei bandi provinciali Per la programmazione degli interventi per l inserimento/reinserimento lavorativo

Dettagli

SETTORE DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO E SOSTEGNO ALLA RICERCA

SETTORE DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO E SOSTEGNO ALLA RICERCA REGIONE TOSCANA DIREZIONE CULTURA E RICERCA SETTORE DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO E SOSTEGNO ALLA RICERCA Responsabile di settore: BACCI LORENZO Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa

Dettagli

POR CALABRIA 2014/2020 PIANI DI AZIONE PER SETTORI DI INTERVENTO REPUBBLICA ITALIANA

POR CALABRIA 2014/2020 PIANI DI AZIONE PER SETTORI DI INTERVENTO REPUBBLICA ITALIANA POR CALABRIA 2014/2020 PIANI DI AZIONE PER SETTORI DI INTERVENTO Piani di Azione per settori di intervento I Piani di Azione sono degli atti generali di programmazione e di indirizzo che definiscono: le

Dettagli

DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione

DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione Componenti : Buono Scuola, Disabilità, Integrazione al reddito Studenti residenti in Lombardia, iscritti e frequentanti corsi a gestione ordinaria presso le scuole

Dettagli

DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione

DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione Componenti : Buono Scuola, Disabilità, Integrazione al reddito Destinatari Studenti residenti in Lombardia, iscritti e frequentanti corsi a gestione ordinaria presso

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA FRA LA REGIONE PUGLIA IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

PROTOCOLLO D INTESA FRA LA REGIONE PUGLIA IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA PROTOCOLLO D INTESA FRA LA REGIONE PUGLIA IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA IL MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Per la realizzazione dall anno scolastico 2003/2004

Dettagli

CRITERI PER LA VALORIZZAZIONE DELLA PROFESSIONALITA DOCENTE

CRITERI PER LA VALORIZZAZIONE DELLA PROFESSIONALITA DOCENTE CRITERI PER LA VALORIZZAZIONE DELLA PROFESSIONALITA DOCENTE (art. 1, comma 129, della legge 107/2015) Documento approvato dal Comitato per la valutazione dei docenti in data 2 maggio 2016 Il Comitato per

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE P.A. COPPOLA Via Medaglie d Oro, 25 C A T A N I A

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE P.A. COPPOLA Via Medaglie d Oro, 25 C A T A N I A Prot. n. 4664 A/22 Catania 21/11/2013 OGGETTO: Programmazione Fondi Strutturali 2007/2013 Programma Operativo Nazionale: Ambienti per l Apprendimento Asse I Obiettivo A 1 Dotazioni tecnologiche e laboratori

Dettagli

DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO

DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO 9936 27/10/2014 Identificativo Atto n. 1029 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO APPROVAZIONE ELENCO CORSI DI PRIMA E SECONDA ANNUALITÀ IEFP A.F. 2014/2015 E PRESA ATTO ASSEGNAZIONE DOTI.

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Reg. delib. n. 321 Prot. n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE OGGETTO: Approvazione dell'"avviso per l'ammissione al programma di mobilità insegnanti per la

Dettagli

SCHEDA ELEMENTI ESSENZIALI

SCHEDA ELEMENTI ESSENZIALI Allegato A SCHEDA ELEMENTI ESSENZIALI Avviso POR 2014/20 Asse C Borse Pegaso Dottorati di ricerca Elementi essenziali Descrizione finalità dell intervento L Avviso è finalizzato a: - migliorare la qualità

Dettagli

Unione Europea. Ministero dell Interno PRESENTAZIONE DEI PROGETTI MODELLO B

Unione Europea. Ministero dell Interno PRESENTAZIONE DEI PROGETTI MODELLO B Unione Europea Ministero dell Interno Avviso pubblico per la presentazione di progetti finanziati sul Fondo Europeo per l Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi Azione 1/Annualità 2010 PRESENTAZIONE

Dettagli

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale LA GIUNTA REGIONALE VISTI:

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale LA GIUNTA REGIONALE VISTI: O GG E TTO : Approvazione avviso pubblico per la presentazione di operazioni per servizi sociali innovativi a valere sul POR FSE Liguria 2014-2020, Asse 2 "Inclusione sociale e lotta alla povertà", Priorità

Dettagli

ACCORDO TRA PER PREMESSO CHE

ACCORDO TRA PER PREMESSO CHE M i n i s t e r o D e l l i s t r u z i o n e, D e l l u n i v e r s i t à E D e l l a R i c e r c a Ufficio scolastico regionale per la Sardegna Direzione Generale ACCORDO TRA l Assessorato della Pubblica

Dettagli

CALENDARIO DELLE AZIONI

CALENDARIO DELLE AZIONI CALENDARIO DELLE AZIONI AZIONE TIPOLOGIA CONTENUTI AVVIO Azione 1 Azione 2 Azione 3 Laboratorio territoriale: ricerca delle condizioni di efficacia Formazione formatori e operatori Sperimentazione dei

Dettagli

DECRETO N Del 16/09/2015

DECRETO N Del 16/09/2015 DECRETO N. 7439 Del 16/09/2015 Identificativo Atto n. 834 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO Oggetto MODIFICA DEI TERMINI DEGLI AVVISI PUBBLICI PER LA FRUIZIONE DELL OFFERTA FORMATIVA DEI

Dettagli

UFFICIO LEGISLATIVO IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

UFFICIO LEGISLATIVO IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA UFFICIO LEGISLATIVO Schema di decreto legislativo concernente il Diritto-dovere all istruzione e alla formazione, ai sensi dell articolo 2, comma 1, lettera c) della legge 28 marzo 2003, n. 53. IL PRESIDENTE

Dettagli

SETTORE SISTEMA REGIONALE DELLA FORMAZIONE. PROGRAMMAZIONE IEFP, APPRENDISTATO E TIROCINI

SETTORE SISTEMA REGIONALE DELLA FORMAZIONE. PROGRAMMAZIONE IEFP, APPRENDISTATO E TIROCINI REGIONE TOSCANA DIREZIONE ISTRUZIONE E FORMAZIONE SETTORE SISTEMA REGIONALE DELLA FORMAZIONE. PROGRAMMAZIONE IEFP, APPRENDISTATO E TIROCINI Responsabile di settore: GRONDONI GABRIELE Decreto soggetto a

Dettagli

Le politiche europee e nazionali PER LA SCUOLA

Le politiche europee e nazionali PER LA SCUOLA Le politiche europee e nazionali PER LA SCUOLA Dott.ssa Sabrina Bono Capo Dipartimento MIUR - Dipartimento per la Programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali PER IL RAGGIUNGIMENTO

Dettagli

Indagine valutativa sull Azione C5 del PON MIUR «Competenze per lo sviluppo» Tirocini/stage in Italia e nei paesi europei

Indagine valutativa sull Azione C5 del PON MIUR «Competenze per lo sviluppo» Tirocini/stage in Italia e nei paesi europei Indagine valutativa sull Azione C5 del PON MIUR «Competenze per lo sviluppo» Tirocini/stage in Italia e nei paesi europei Roma, 3 dicembre 2013 Roberto Landi Oggetto dell indagine (e suo contesto) Azione

Dettagli

MODULO PER LA RICHIESTA DI VALUTAZIONE DEL MERITO DOCENTI

MODULO PER LA RICHIESTA DI VALUTAZIONE DEL MERITO DOCENTI Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca AL DIRIGENTE SCOLASTICO MODULO PER LA RICHIESTA DI VALUTAZIONE DEL MERITO DOCENTI Il/La sottoscritto/a nato/a il, domiciliato/a in via c.a.p.,

Dettagli

Regione Campania Programma Operativo FESR

Regione Campania Programma Operativo FESR Allegato E Regione Campania Programma Operativo FESR 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1 Programma PIU Europa II ATTO AGGIUNTIVO AL PROVVEDIMENTO DI DELEGA ALL AUTORITÀ CITTADINA DI CASERTA DI FUNZIONI

Dettagli

REGIONE LAZIO GIUNTA REGIONALE STRUTTURA PROPONENTE. OGGETTO: Schema di deliberazione concernente: ASSESSORATO PROPONENTE DI CONCERTO

REGIONE LAZIO GIUNTA REGIONALE STRUTTURA PROPONENTE. OGGETTO: Schema di deliberazione concernente: ASSESSORATO PROPONENTE DI CONCERTO REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL 282 17/06/2011 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 10919 DEL 19/05/2011 STRUTTURA PROPONENTE Dipartimento: DIPARTIMENTO ISTITUZIONALE E TERRITORIO Direzione Regionale: AGRICOLTURA

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Reg. delib. n. 1945 Prot. n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE OGGETTO: Conferma dell'assegnazione di alcuni voucher in relazione all'avviso approvato con deliberazione

Dettagli

PROGETTO PONTE RACCORDO TRA UNIVERSITÀ E SCUOLA SECONDARIA

PROGETTO PONTE RACCORDO TRA UNIVERSITÀ E SCUOLA SECONDARIA PROGETTO PONTE RACCORDO TRA UNIVERSITÀ E SCUOLA SECONDARIA Il D. Leg.vo 14 gennaio 2008 n. 21 detta norme per la definizione dei percorsi di orientamento all istruzione universitaria e all alta formazione

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO RAPPORTI COMUNITARI E SVILUPPO LOCALE Prot. n. DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 258 DI DATA 10 Dicembre 2009 O G G E T T O: Finanziamento e affidamento in gestione

Dettagli

Valentina Aprea. La Scuola del futuro in Lombardia. 10 Luglio 2014

Valentina Aprea. La Scuola del futuro in Lombardia. 10 Luglio 2014 Valentina Aprea La Scuola del futuro in Lombardia 10 Luglio 2014 I principi fondativi del sistema educativo di Istruzione e Formazione della Lombardia Legge regionale 22/2006 e 19/2007: sistema unitario

Dettagli

Gli obiettivi e le strategie di EQUAL TRENO

Gli obiettivi e le strategie di EQUAL TRENO Iniziativa Comunitaria EQUAL PROGETTO T.R.E.N.O. Tradurre le Risorse Endogene delle aree rurali in Nuova Occupazione Il Piano di lavoro locale 1 Dr. Piero Garavelli (C.I.O.F.S. F.P. TOSCANA) Gli obiettivi

Dettagli

Avviso DOTE Learning Week Transnazionalità

Avviso DOTE Learning Week Transnazionalità Giugno 10 Avviso DOTE Learning Week Transnazionalità Pubblicato sul BURL - Sezione Inserzioni n. 26 del 30 giugno 2010 Organismo Intermedio Entertraining scarl Via Pordenone, 8 20132 Milano. Telefono +39

Dettagli

Autovalutazione di Istituto a.s. 2014/2015

Autovalutazione di Istituto a.s. 2014/2015 VARIE FASI Fase 1-1 anno Autovalutazione di Istituto a.s. 2014/2015 Fase 2-2 anno Miglioramento a.s. 2015/2016 Fase 3-3 anno Rendicontazione sociale a.s. 2016/2017 Fase di valutazione esterna, su un primo

Dettagli

Prot.n. AOODGEFID/7828 Roma, 18/05/2016

Prot.n. AOODGEFID/7828 Roma, 18/05/2016 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la Programmazione e Gestione delle Risorse Umane, Finanziarie e Strumentali Direzione Generale per interventi in materia di edilizia

Dettagli

PROPOSTA PROGETTUALE

PROPOSTA PROGETTUALE ALLEGATO 3 AVVISO PER LA REALIZZAZIONE DELL INIZIATIVA «LOMBARDIA PLUS 2016-2018» A SOSTEGNO DELLO SVILUPPO DELLE POLITICHE INTEGRATE DI ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO ANNO 2017 (POR FSE 2014/2020 Asse

Dettagli

ADEMPIMENTI CONNESSI AL MONITORAGGIO FISICO, PROCEDURALE E FINANZIARIO DEI PROGETTI

ADEMPIMENTI CONNESSI AL MONITORAGGIO FISICO, PROCEDURALE E FINANZIARIO DEI PROGETTI POR SARDEGNA FSE 2007-2013 ASSE III INCLUSIONE SOCIALE ASSE V TRASNAZIONALITÀ E COOPERAZIONE PROGRAMMA AD ALTIORA ADEMPIMENTI CONNESSI AL MONITORAGGIO FISICO, PROCEDURALE E FINANZIARIO DEI PROGETTI Sul

Dettagli

Fondo Sociale Europeo

Fondo Sociale Europeo PON 2014-2020 PER LA SCUOLA Competenze e ambienti per l apprendimento Fondo Sociale Europeo A CHE PUNTO SIAMO Claudia Saccone Roma, 11 Aprile 2016 FSE: I PRIMI AVVISI DEL PROGRAMMA Avvisi pubblicati Avviso

Dettagli

Prot. n 1133 / A40 Pantelleria, lì 03 Aprile 2013 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot. n 1133 / A40 Pantelleria, lì 03 Aprile 2013 IL DIRIGENTE SCOLASTICO DIREZIONE DIDATTICA STATALE A. D AJETTI CORSO UMBERTO I, n. 5 91017 PANTELLERIA (TP) 0923 911167 C.Fisc. 30007011 C.Mecc. TPEE066002 Sito web: www.circolodidatticopantelleria.it e-mail: tpee066002@istruzione.it

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA FRA LA REGIONE CALABRIA, IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

PROTOCOLLO D INTESA FRA LA REGIONE CALABRIA, IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA PROTOCOLLO D INTESA FRA LA REGIONE CALABRIA, IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA IL MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Per la realizzazione dall anno scolastico 2003/2004

Dettagli

LA BUONA SCUOLA LEGGE n.107 (G.U. del )

LA BUONA SCUOLA LEGGE n.107 (G.U. del ) + LA BUONA SCUOLA LEGGE 13.7.2015 n.107 (G.U. del 15.7.2015) + OGGETTO E FINALITA Commi 1-4 2 Affermazione del ruolo centrale della scuola nelle società della conoscenza Innalzamento dei livelli di istruzione

Dettagli

FORMAZ., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIV., DIR. STUDIO DETERMINAZIONE. Estensore TESSE DANIELE. Responsabile del procedimento TOMASSETTI EVA

FORMAZ., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIV., DIR. STUDIO DETERMINAZIONE. Estensore TESSE DANIELE. Responsabile del procedimento TOMASSETTI EVA REGIONE LAZIO Direzione Regionale: FORMAZ., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIV., DIR. STUDIO Area: DETERMINAZIONE N. G08133 del 12/06/2017 Proposta n. 10745 del 12/06/2017 Oggetto: Approvazione delle graduatorie

Dettagli

Comitato di sorveglianza POR FSE

Comitato di sorveglianza POR FSE Comitato di sorveglianza POR FSE Iniziativa Occupazione Giovani Garanzia Giovani Paolo Baldi Direttore Istruzione e Formazione Firenze, 27 Maggio 2016 Quadro di riferimento e dotazione finanziaria Garanzia

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO e Classico G. Asproni LICEO ARTISTICO R. Branca

LICEO SCIENTIFICO e Classico G. Asproni LICEO ARTISTICO R. Branca LICEO SCIENTIFICO e Classico G. Asproni LICEO ARTISTICO R. Branca PIANO DI FORMAZIONE PER IL PERSONALE DOCENTE Premessa La comunicazione del MIUR n.2915, del 15/09/2016 sulla progettazione delle attività

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU22 01/06/2016

REGIONE PIEMONTE BU22 01/06/2016 REGIONE PIEMONTE BU22 01/06/2016 Codice A1904A D.D. 30 maggio 2016, n. 310 POR FESR 2014/2020 - Asse IV Azione IV.4b.2.1. Approvazione bando per l'efficienza energetica e fonti rinnovabili nelle imprese.

Dettagli

AZIONE VIAGGIANDO SI IMPARA

AZIONE VIAGGIANDO SI IMPARA AZIONE VIAGGIANDO SI IMPARA Allegato E PERCORSO FORMATIVO Percorsi formativi per l acquisizione ed il potenziamento di competenze nelle lingue straniere realizzati direttamente in uno dei paesi europei.

Dettagli

Codice progetto B4 FSE IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Codice progetto B4 FSE IL DIRIGENTE SCOLASTICO UNIONE EUROPEA Direzione Generale Occupazione e Affari Sociali e Pari Opportunità P.O.N - Competenze per lo Sviluppo Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la Programmazione

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO E LINGUISTICO Gaetano Salvemini

LICEO SCIENTIFICO E LINGUISTICO Gaetano Salvemini Prot.n 2121/F Reg. decreti PO Decreto 49-4-7 del 26/03/2015 DECRETO DEL DIRIGETE SCOLASTICO PER LA PUBBLICAZIOE DELLE GRADUATORIE DEFIITIVE PER L ICARICO DI ESPERTO (Azione B4 B7 ) Premessa I L D I R I

Dettagli

BANDO RISORSE UMANE Codice progetto: C.5 - FSE 04 - POR CALABRIA-2012-85

BANDO RISORSE UMANE Codice progetto: C.5 - FSE 04 - POR CALABRIA-2012-85 LICEO ARTISTICO - ISTITUTO STATALE D ARTE A. Frangipane Via Frangipane Trav. III 89129 REGGIO CALABRIA tel 0965/54913 tel.fax 0965/55209 email rcsd03000l@istruzione.it Programma Operativo FSE Calabria

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 35 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 35 del 15131 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 7 marzo 2017, n. 312 POR PUGLIA FESR-F.S.E. 2014-2020. Asse X Investire nell istruz., nella formaz. e nell apprend. perm. Azione 10.2 Interventi per il rafforz.

Dettagli

REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE NAZIONALE E COMUNITARIA Settore 6 Coordinamento e Sorveglianza POR (FESR e FSE 14/20) - PAC, FSC

REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE NAZIONALE E COMUNITARIA Settore 6 Coordinamento e Sorveglianza POR (FESR e FSE 14/20) - PAC, FSC REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE NAZIONALE E COMUNITARIA Settore 6 Coordinamento e Sorveglianza POR (FESR e FSE 14/20) - PAC, FSC DECRETO DEL DIRIGENTE DI SETTORE (assunto il 06.06.2017 prot.

Dettagli

FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO DETERMINAZIONE. Estensore POLINARI ANTONELLA. Responsabile del procedimento POLINARI ANTONELLA

FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO DETERMINAZIONE. Estensore POLINARI ANTONELLA. Responsabile del procedimento POLINARI ANTONELLA REGIONE LAZIO Direzione Regionale: FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO Area: DETERMINAZIONE N. G07317 del 15/06/2015 Proposta n. 9317 del 12/06/2015 Oggetto: Individuazione della Direzione

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO ISTRUZIONE E FORMAZIONE DEL SECONDO GRADO, UNIV. E RICERCA Prot. n. DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 149 DI DATA 11 Agosto 2017 OGGETTO: Erogazione del voucher agli

Dettagli

COMITATO DI SORVEGLIANZA DEL PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FSE 2014/2020 e 2007/2013. Venezia 27 maggio INFORMATIVA 9.

COMITATO DI SORVEGLIANZA DEL PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FSE 2014/2020 e 2007/2013. Venezia 27 maggio INFORMATIVA 9. COMITATO DI SORVEGLIANZA DEL PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FSE 2014/2020 e 2007/2013 Venezia 27 maggio 2016 INFORMATIVA 9. Attività di Audit POR CRO VENETO 2007 2013 PARTE FSE POR VENETO FSE 2014/2020

Dettagli

Metodologia per la costruzione dei quadri di riferimento dell efficacia e dell attuazione

Metodologia per la costruzione dei quadri di riferimento dell efficacia e dell attuazione Metodologia per la costruzione dei quadri di riferimento dell efficacia e dell attuazione Premessa In linea con quanto richiesto dalla Commissione europea in fase di negoziazione, il presente documento

Dettagli

ACCORDO DI RETE PER LE AZIONI DI ORIENTAMENTO PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

ACCORDO DI RETE PER LE AZIONI DI ORIENTAMENTO PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA ACCORDO DI RETE PER LE AZIONI DI ORIENTAMENTO PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA FRA AFOL MONZA BRIANZA AIMB FORMAPER ISTITUTO GATTI APA CONFARTIGIANATO BRIANZA SOLIDALE MAESTRI DEL LAVORO COOP SPAZIOGIOVANI

Dettagli

Decreto n 816/LAVFORU del 10/02/2017. Il Direttore dell Area Istruzione, Formazione e Ricerca

Decreto n 816/LAVFORU del 10/02/2017. Il Direttore dell Area Istruzione, Formazione e Ricerca Decreto n 816/LAVFORU del 10/02/2017 Piano Integrato di Politiche per l Occupazione e per il Lavoro PIPOL. Fondo Sociale Europeo Programma Operativo regionale 2014/2020. Pianificazione periodica delle

Dettagli

LICEOSTATALE REGINA MARGHERITA

LICEOSTATALE REGINA MARGHERITA LICEOSTATALE REGINA MARGHERITA Scienze Umane Linguistico Scientifico Liceo Scienze Umane con opzioneeconomico Sociale Liceo Scientifico con opzione Scienze Applicate Via Cuomo n.6 84122 SALERNO Tel 089-224887

Dettagli

DICHIARAZIONE DI SPESA. Il sottoscritto, nominato Responsabile di Obiettivo Operativo del PO FESR Campania 2007/13 con Atto n. del in data ; Dichiara:

DICHIARAZIONE DI SPESA. Il sottoscritto, nominato Responsabile di Obiettivo Operativo del PO FESR Campania 2007/13 con Atto n. del in data ; Dichiara: Dichiarazione di spesa regimi di aiuto POR Fesr Campania 2007/2013 Obiettivo Operativo.. DICHIARAZIONE DI SPESA Il sottoscritto, nominato Responsabile di Obiettivo Operativo del PO FESR Campania 2007/13

Dettagli

Deliberazione Giunta Regionale n. 215 del 18/05/2016

Deliberazione Giunta Regionale n. 215 del 18/05/2016 Deliberazione Giunta Regionale n. 215 del 18/05/2016 Dipartimento 51 - Programmazione e Sviluppo Economico Direzione Generale 16 - Autorità di Gestione Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Oggetto dell'atto:

Dettagli

Comitato di Sorveglianza Roma, 15 giugno Punto 9 dell O.d.G.: INFORMATIVA SULLE ATTIVITA DI VALUTAZIONE

Comitato di Sorveglianza Roma, 15 giugno Punto 9 dell O.d.G.: INFORMATIVA SULLE ATTIVITA DI VALUTAZIONE Comitato di Sorveglianza Roma, 15 giugno 2017 Punto 9 dell O.d.G.: INFORMATIVA SULLE ATTIVITA DI VALUTAZIONE DA DOVE SIAMO PARTITI IL DISEGNO DI VALUTAZIONE DEL PdV OBIETTIVI SPECIFICI PON SCUOLA 14-20

Dettagli

ORDINANZA N. 49 DEL 02/02/2017

ORDINANZA N. 49 DEL 02/02/2017 Visto SERVIZIO GESTIONE RISORSE ECONOMICO FINANZIARIE Data: AGENZIA REGIONALE PER IL LAVORO, LA FORMAZIONE E L ACCREDITAMENTO LIGURIA Visto DIRIGENTE AMMINISTRATIVO FINANZIARIO Data: Visto DIRETTORE GENERALE

Dettagli

CHECK-LIST N. 3 - INGEGNERIA FINANZIARIA CONTROLLO DOCUMENTALE E IN LOCO SULL OPERAZIONE FINANZIATA E VERBALE. POR Calabria FSE

CHECK-LIST N. 3 - INGEGNERIA FINANZIARIA CONTROLLO DOCUMENTALE E IN LOCO SULL OPERAZIONE FINANZIATA E VERBALE. POR Calabria FSE CHECK-LIST N. 3 - INGEGNERIA FINANZIARIA CONTROLLO DOCUMENTALE E IN LOCO SULL OPERAZIONE FINANZIATA E VERBALE Controlli eseguiti ai sensi dell art. 60.b del Reg CE 1083/2006 e art. 13.2 del Reg. CE 1828/2006

Dettagli

PROGETTAZIONE DEL DEL DIPARTIMENTO DI ASSE... PRIMO BIENNIO

PROGETTAZIONE DEL DEL DIPARTIMENTO DI ASSE... PRIMO BIENNIO LA PROGETTAZIONE PER COMPETENZE E PER TRAGUARDI FORMATIVI DAL PRIMO BIENNIO ALL ULTIMO ANNO Rete delle scuole secondarie di II grado della provincia di GORIZIA (istituto capofila: ISIS BRIGNOLI-EINAUDI-MARCONI)

Dettagli