DICHIARA CHE I DATI APPRESSO RIPORTATI SONO VERITIERI E POSSONO ESSERE VERIFICATI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DICHIARA CHE I DATI APPRESSO RIPORTATI SONO VERITIERI E POSSONO ESSERE VERIFICATI"

Transcript

1 ALL AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI CINIGIANO OGGETTO: Relazione utilizzazione agraria, relativa alla richiesta di Concessione Edilizia per Il Sottoscritto nato a il residente in Via / Località / Podere, nella sua qualità di proprietario dei terreni posti in, Loc., non iscritto all albo degli Imprenditori Agricoli. DICHIARA CHE I DATI APPRESSO RIPORTATI SONO VERITIERI E POSSONO ESSERE VERIFICATI (FIRMA)

2 2 DESCRIZIONE DEI TERRENI: Indicare la superficie in base allo stato attuale delle colture Situazione attuale Ha Colture ortofloro vivaistiche Come sopra in coltura protetta -Vigneto specializzato Frutteto specializzato Oliveto specializzato Seminativo irriguo Seminativo semplice Seminativo arborato Prato permanente Pascolo Pascolo Arborato Castagneto da frutto Bosco alto fusto Bosco Misto Pascolo cespugliato Bosco ceduo Resedi

3 3 GENERALE

4 4 ALL AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI CINIGIANO RELAZIONE DI UTILIZZAZIONE AGRARIA PER REALIZZAZIONE ALLEGATI ALLA DOMANDA A FIRMA DI UN TECNICO ABILITATO ALLA LIBERA PROFESSIONE. DITTA: IL PRESENTE ELABORATO E COSTITUITO DA N. 3 PAGINE CIASCUNA A FIRMA DI TECNICO ABILITATO IL TECNICO

5 5 SCHEMA DI RIFERIMENTO PAESISTICO AMBIENTALE E IDROGEOLOGICO IN RIFERIMENTO ALL INTERA SUPERFICIE AZIENDALE CARATTERISTICHE FISICHE E GEOMORFOLOGICHE Giacitura Perndenza del suolo (media prevalente) % Corsi d acqua (naturali e artificiali) (SI) (NO) Rete scolante (artificiale) (SI) (NO) CARATTERISTICHE PAESAGGISTICHE Boschi (TIPO E GOVERNO) (SI) specie (NO) Bosco percorso da incendio (SI) Ricostituito si-no Formazioni arboree d argine di ripa e di golena (SI) (NO) Formazioni lineari arboree e/o arbustive (filari, siepi) ecc (SI) (NO) Alberature segnaletiche di confine e arredo (SI) (NO) Alberi monumentali e/o camporili (SI) specie (NO) Particolari sistemazioni agrarie (terrazzamenti,ect) (SI) (NO) Viabilità rurale panoramica (SI) (NO) EMERGENZE STORICO-ARCHEOLOGICHE Manufatti di valore storico e/o culturale (SI) tipo (NO) Aree archeologiche (emergenze visibili) (SI) tipo (NO) Muretti di confine (SI) (NO) CARATTERISTICHE DEL SUOLO E SOTTOSUOLO Calanchi e biancane (SI) (NO) Doline grotte e aree carsiche (SI) (NO) Falde acquifere (Freatiche e Artesiane) (SI) (NO) Sorgenti (n. e tipo) (SI) (NO) Pozzi (n. e tipo) (SI) (NO) Erosione del suolo (SI) (NO) Frane e dissesti (SI) (NO) Cedimenti o subsidenza (SI) (NO) Cuneo salino (SI) (NO) VINCOLI PAESAGGISTICO/AMBIENTALI Legge 1497/39 (D.M.) (SI) (NO) Legge 431/85 (categoria del bene) (SI) (NO) Area protetta zona A (L.R. 52/82 zona BCD (SI) (SI) (NO) (NO) Vincolo idrogeologico e forestale (R.D.3267/23) (SI) (NO) N.B. per ogni voce barrare il (si) o il (no) IL TECNICO

6 6 COSTRUZIONI RURALI: Situazione attuale Dopo gli interventi programmati Fabbricati rurali e loro utilizzazione Fabbricati rurali e loro utilizzazione Fogli mapp. Superfic. totale v mq IL TECNICO

7 A)-Relazione tecnica sul programma degli interventi per lo svolgimento dell attività agricola e di quelle connesse, nonché degli interventi previsti per la tutela e la valorizzazione ambientale. In particolare, per le nuove costruzioni, dovranno essere descritte in maniera dettagliata i nuovi fabbricati rurali con riferimento alla tipologia degli stessi (su uno o due piani, tipo di copertura, l altezza massima, ecc..) 7

ANNESSO 2: MODULO B (COMPLETO) PER LA PRESENTAZIONE DEI PMAA (RIF. ART. Q3)

ANNESSO 2: MODULO B (COMPLETO) PER LA PRESENTAZIONE DEI PMAA (RIF. ART. Q3) Amministrazione Provinciale di Siena - Ufficio di Piano per il PTCP ANNESSO 2: MODULO B (COMPLETO) PER LA PRESENTAZIONE DEI PMAA (RIF. ART. Q3) Amministrazione Provinciale di Siena - Ufficio di Piano per

Dettagli

PROGRAMMA DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE

PROGRAMMA DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE PROGRAMMA DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE Modello B (Capo V del Regolamento di gestione della A.N.P.I.L. Val d Orcia e Capo Q delle norme allegate al Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO. RELAZIONE AGRONOMICA ALLEGATO ALLA PRATICA DI SANATORIA EDILIZIA IN TERRITORIO RURALE Art. 209 della L.R.T. 10 novembre 2014 n.

COMUNE DI GROSSETO. RELAZIONE AGRONOMICA ALLEGATO ALLA PRATICA DI SANATORIA EDILIZIA IN TERRITORIO RURALE Art. 209 della L.R.T. 10 novembre 2014 n. COMUNE DI GROSSETO Provincia di Grosseto Allegato alla D.G.M.n. Del RELAZIONE AGRONOMICA ALLEGATO ALLA PRATICA DI SANATORIA EDILIZIA IN TERRITORIO RURALE Art. 209 della L.R.T. 10 novembre 2014 n. 65 DITTA

Dettagli

PROGRAMMA AZIENDALE PLURIENNALE DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE

PROGRAMMA AZIENDALE PLURIENNALE DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE Marca da bollo All Amministrazione Comunale di GROSSETO PROGRAMMA AZIENDALE PLURIENNALE DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE Legge Regionale 3 Gennaio 2005 n.1 Art. 42 Regolamento attuativo D.P.G.R. n.5/r

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2013

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2013 BOSCO CEDUO ORDINARIO 17000,00 17000,00 BOSCO D`ALTO FUSTO (1) 18000,00 8-CONIFERE E LATIFOGLIE DI ETA MEDIA INFERIORE A 15 ANNI) BOSCO D`ALTO FUSTO (2) 25000,00 9-CONIFERE E LATIFOGLIE DI ETA MEDIA COMPRESA

Dettagli

Al Comune di GAMBASSI TERME Via Garibaldi, GAMBASSI TERME

Al Comune di GAMBASSI TERME Via Garibaldi, GAMBASSI TERME Marca da bollo. 14,62 timbro Ufficio Protocollo Al Comune di GAMBASSI TERME Via Garibaldi, 7 50050 GAMBASSI TERME OGGETTO: Programma aziendale pluriennale di miglioramento agricolo-ambientale (P.A.P.M.A.A.)

Dettagli

PROGRAMMA AZIENDALE PLURIENNALE DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE. (Legge Regionale n. 1/05 e regolamento di attuazione n.

PROGRAMMA AZIENDALE PLURIENNALE DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE. (Legge Regionale n. 1/05 e regolamento di attuazione n. PROGRAMMA AZIENDALE PLURIENNALE DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE (Legge Regionale n. 1/05 e regolamento di attuazione n. 7/R ) Il sottoscritto, nato il a ( ), residente a Via n. - tel. - nella sua

Dettagli

- interventi sul patrimonio edilizio esistente: ADEGUAMENTI FUNZIONALI PER IL MIGLIORAMENTO DELLE CONDIZIONI LAVORATIVE

- interventi sul patrimonio edilizio esistente: ADEGUAMENTI FUNZIONALI PER IL MIGLIORAMENTO DELLE CONDIZIONI LAVORATIVE PROGRAMMA DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE (L. R. 01/2005 art. 42 e relativo regolamento d attuazione ) e Capo Q delle norme allegate al Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale con D.C.P. n.

Dettagli

PIANO PARTICELLARE ESPROPRI

PIANO PARTICELLARE ESPROPRI PIANO PARTICELLARE ESPROPRI Nelle tabelle che seguono sono riportati gli elementi caratteristici dei terreni interessati dall'intervento raggruppati per proprietario. Ciascuna tabella è distinta dalla

Dettagli

Le misure del PSR in favore del paesaggio

Le misure del PSR in favore del paesaggio Le misure del PSR in favore del paesaggio Paolo Ammassari Mipaaf ufficio Cosvir 3 Lunghezza, 25 maggio 2012 Colture promiscue Baschi, Umbria Alberata Aversana (vite, pioppo, seminativo e colture orticole

Dettagli

- Avvisi AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI PISA

- Avvisi AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI PISA 2. di precisare che: - l area interessata dal presente provvedimento è identificata nel NCT del Comune di Pontessieve al foglio di mappa 98, identificativo AAB, della superficie di mq. 1000; - il presente

Dettagli

Programma Aziendale Pluriennale di Miglioramento Agricolo Ambientale

Programma Aziendale Pluriennale di Miglioramento Agricolo Ambientale Pagina 1 di 21 Programma Aziendale Pluriennale di Miglioramento Agricolo Ambientale OGGETTO: Programma Aziendale Pluriennale di Miglioramento Agricolo Ambientale L.R. n 1 del 03.01.2005 D.P.G.R. 09/02/07

Dettagli

Art. 7.2 Sistema delle aree forestali

Art. 7.2 Sistema delle aree forestali Art. 7.2 Sistema delle aree forestali DEFINIZIONE DI AREE FORESTALI sono tutte le superfici con vegetazione arborea ed arbustiva spontanea o di origine artificiale in grado di produrre legno o altri prodotti

Dettagli

PROGRAMMA AZIENDALE PLURIENNALE DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE

PROGRAMMA AZIENDALE PLURIENNALE DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE 1 PROGRAMMA AZIENDALE PLURIENNALE DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE (Art. 42 della L.R.1/2005 e D.P.R. 9 febbraio 2007 n 5/R Regolamento di attuazione del Titolo IV, capo III (Il territorio rurale),

Dettagli

La presente Relazione Tecnica riguarda il sito n 10 del PIT ricadente nel Comune di Empoli (FI).

La presente Relazione Tecnica riguarda il sito n 10 del PIT ricadente nel Comune di Empoli (FI). RELAZIONE TECNICA SITO N 10 ALLEGATO A7 PONTORME NEL COMUNE DI EMPOLI (FI) DEL PIANO DI INDIRIZZO TERRITORIALE CON VALENZA DI PIANO PAESAGGISTICO (PIT) La presente Relazione Tecnica riguarda il sito n

Dettagli

Bollettino Ufficiale n. 2, parte prima, del

Bollettino Ufficiale n. 2, parte prima, del Regolamento 09 febbraio 2007, n. 5/R Regolamento di attuazione del Titolo IV, capo III (Il territorio rurale), della legge regionale 3 gennaio 2005, n. 1 (Norme per il governo del territorio). Bollettino

Dettagli

SCHEDA TECNICA DESCRITTIVA PRATICHE EDILIZIE

SCHEDA TECNICA DESCRITTIVA PRATICHE EDILIZIE 1. RICHIEDENTE 1.1 NOME E COGNOME 1.2 CODICE FISCALE 1.3 DATA DI NASCITA 1.4 LUOGO DI NASCITA 1.5 RESIDENZA/DOMICILIO C.A.P. 1.6 VIA/PIAZZA N. CIV. 1.7 TELEFONO CELL. 1.8 E. MAIL 2. PROGETTISTA 2.1 NOME

Dettagli

PROGRAMMA AZIENDALE PLURIENNALE DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE

PROGRAMMA AZIENDALE PLURIENNALE DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE All Amministrazione Comunale di. PROGRAMMA AZIENDALE PLURIENNALE DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE Legge Regionale 3 Gennaio 2005 n.1 Art. 42 Regolamento attuativo D.P.G.R. n.5/r del 09/02/07 Pag. 1

Dettagli

SEZIONE MODELLI. - Allegato (10): Fac-Simile dichiarazione sostitutiva di certificazione

SEZIONE MODELLI. - Allegato (10): Fac-Simile dichiarazione sostitutiva di certificazione SEZIONE MODELLI - Allegato (1): Fac-simile domanda Tab. A- Artt. 20 e 21 - Allegato (2): Scheda Notizie Tab. A Artt. 20 e 21 - Allegato (3): Fac-simile domanda Tab. B Art. 21 - Allegato (4): Sheda Notizie

Dettagli

fonte:

fonte: 03 Giugno 2014 fonte: http://burc.regione.campania.it NOTE INTRODUTTIVE ED ESPLICATIVE Il particellare d esproprio di seguito esposto riguarda la realizzazione di un impianto eolico nel territorio comunale

Dettagli

Comune di Impruneta Provincia di Firenze

Comune di Impruneta Provincia di Firenze Comune di Impruneta Provincia di Firenze DISCIPLINARE PER LA REDAZIONE E LA VALUTAZIONE DEI PROGRAMMI AZIENDALI PLURIENNALI DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE Legge Regionale 1 del 3 gennaio 2005 D.P.G.R.

Dettagli

RELAZIONE TECNICA DI STIMA

RELAZIONE TECNICA DI STIMA COMUNE DI TRIORA (Im) Corso Italia, n. 9 18010 TRIORA IM Tel. 0184 / 94049 Fax 0184 / 94164 e.mail: uff.tecnicotriora@libero.it UFFICIO TECNICO EDILIZIA PRIVATA Prot. n. del OGGETTO: Determinazione del

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2014

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2014 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 REGIONE AGRARIA N.1 - ALTO TARO Comuni di: ALBARETO, BARDI, BEDONIA, BORE, BORGO VAL DI TARO, COMPIANO, SOLIGNANO, TORNOLO, VALMOZZOLA, VARSI REGIONE AGRARIA

Dettagli

Provincia di Livorno Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale. QUADRO CONOSCITIVO Il paesaggio. Gruppo di progettazione

Provincia di Livorno Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale. QUADRO CONOSCITIVO Il paesaggio. Gruppo di progettazione Provincia di Livorno Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale QUADRO CONOSCITIVO Il paesaggio Gruppo di progettazione Arch. Antonella Valentini (coordinamento) Arch. Gabriele Paolinelli Arch. Paola

Dettagli

ISTITUTO DEGLI INNOCENTI DI FIRENZE Piazza SS. Annunziata n Centralino 055/20371 Fax 055/ C.F P.

ISTITUTO DEGLI INNOCENTI DI FIRENZE Piazza SS. Annunziata n Centralino 055/20371 Fax 055/ C.F P. AVVISO 99 particella 9) di mq 1.100 circa a 350,00 annue. La richiesta deve essere inoltrata via fax al numero Reggello (Foglio 99 particella 33) di mq 44.660 circa a 2.300,00 annue. La richiesta deve

Dettagli

AL COMUNE DI SAN PIETRO VERNOTICO

AL COMUNE DI SAN PIETRO VERNOTICO AL COMUNE DI SAN PIETRO VERNOTICO Pratica edilizia N del Sportello Unico per l Edilizia - SUE ASSEVERAZIONE CONFORMITA' INTERVENTO ALLE NORME DI SALVAGUARDIA DEL PPTR Art.105 delle NTA della Regione Puglia

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2010

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2010 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 GARFAGNANA ZONA NORD OVEST Comuni di: CAREGGINE, GIUNCUGNANO, MINUCCIANO, VAGLI SOTTO CARFAGNANA ZONA CENTRO NORD Comuni di: CAMPORGIANO, CASTELNUOVO GARFAGNANA,

Dettagli

Ambito estrattivo 3S - Scalello

Ambito estrattivo 3S - Scalello Ambito estrattivo 3S - Scalello Comune di: Sarsina Località: Scalello Area inserita nel PAE Comunale con sigla: Ii10 Stato di fatto: Area con attività estrattiva in corso L Area è inserita nel PIAE vigente?:

Dettagli

PROGRAMMA AZIENDALE PLURIENNALE DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE

PROGRAMMA AZIENDALE PLURIENNALE DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE Marca da bollo All Amministrazione Comunale di. PROGRAMMA AZIENDALE PLURIENNALE DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE Legge Regionale 10 Novembre 2014 n. 65, Art. 74 Regolamento attuativo D.P.G.R. n.5/r

Dettagli

4. ASSETTO DEL TERRITORIO AGRICOLO

4. ASSETTO DEL TERRITORIO AGRICOLO 4. ASSETTO DEL TERRITORIO AGRICOLO 32 4. Assetto del territorio agricolo 4.1 Le aree agricole del territorio di Sondrio: PTCP, PRG, DUSAF 4.1.1 Aree agricole strategiche da PTCP che per esposizione al

Dettagli

Raccolta Normativa della Regione Toscana 1

Raccolta Normativa della Regione Toscana 1 Regolamento 09 febbraio 2007, n. 5/R Regolamento di attuazione del Titolo IV, capo III (Il territorio rurale), della legge regionale 3 gennaio 2005, n. 1 (Norme per il governo del territorio). (Bollettino

Dettagli

Seminativo arborato: Val max Val min ;

Seminativo arborato: Val max Val min ; DIPARTIMENTO III DIREZIONE PATRIMONIO, ESPROPRI E TPL Firenze, 1 giugno 2015 Al Dirigente della Direzione Patrimonio, Espropri e TPL Dott.ssa Maria Cecilia Tosi OGGETTO: Stima di alcuni terreni posti in

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO RELAZIONE AZIENDALE

COMUNE DI GROSSETO RELAZIONE AZIENDALE COMUNE DI GROSSETO Provincia di Grosseto RELAZIONE AZIENDALE ALLEGATO ALLA PRATICA DI EDILIZIA IN TERRITORIO RURALE Art. 73 comma 5 della L.R.T. 10 novembre 2014 n. 65 DITTA IL TECNICO 1 DATI DEL CONDUTTORE

Dettagli

PRATICA EDILIZIA N. COMUNICAZIONE ATTIVITÀ EDILIZIA LIBERA Art. 6 comma 2 DPR 380/2001 Art. 80 comma 2 LRT 1/2005

PRATICA EDILIZIA N. COMUNICAZIONE ATTIVITÀ EDILIZIA LIBERA Art. 6 comma 2 DPR 380/2001 Art. 80 comma 2 LRT 1/2005 PRATICA EDILIZIA N AL COMUNE DI GROSSETO Ufficio Edilizia privata Viale Sonnino, 50 Aggiornamento 12/09/2011 COMUNICAZIONE ATTIVITÀ EDILIZIA LIBERA Art. 6 comma 2 DPR 380/2001 Art. 80 comma 2 LRT 1/2005

Dettagli

,00. Rif vendita azienda agricola 543 ettari Montalcino

,00. Rif vendita azienda agricola 543 ettari Montalcino Rif 0592 vendita azienda agricola 543 ettari Montalcino www.villecasalirealestate.com/immobile/592/vendita-azienda-agricola-543-ettari-montalcino 15.000.000,00 Area Val d'orcia Comune Provincia Regione

Dettagli

AL COMUNE DI. Il sottoscritto nato a il residente nel Comune di via / località n. tel.

AL COMUNE DI. Il sottoscritto nato a il residente nel Comune di via / località n. tel. Bollo nell originale spazio riservato al protocollo AL COMUNE DI OGGETTO: Programma aziendale pluriennale di miglioramento agricolo-ambientale (P.A.P.M.A.A.) art.43 L.R. 3/1/2005 n.1 e art. 9 Regolamento

Dettagli

Trattativa Riservata. Rif Val D'Orcia azienda agricola in vendita

Trattativa Riservata. Rif Val D'Orcia azienda agricola in vendita Rif 0529 Val D'Orcia azienda agricola in vendita www.villecasalirealestate.com/immobile/529/val-d'orcia-azienda-agricola-in-vendita Trattativa Riservata Area Val d'orcia Comune Provincia Regione Nazione

Dettagli

Commissione provinciale per la determinazione dell indennità di esproprio di cui all art. 41 del DPR n 327.

Commissione provinciale per la determinazione dell indennità di esproprio di cui all art. 41 del DPR n 327. 2012 Commissione provinciale per la determinazione dell indennità di esproprio di cui all art. 41 del DPR 08.06.2001 n 327. ELENCAZIONE DELLE REGIONI AGRARIE E DEI COMUNI CHE LE COMPONGONO REGIONE AGRARIA

Dettagli

fonte:

fonte: fonte: http://burc.regione.campania.it NOTE INTRODUTTIVE ED ESPLICATIVE Il particellare d esproprio di seguito esposto riguarda la realizzazione di un impianto eolico nel territorio comunale di Lacedonia

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2011

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2011 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 REGIONE AGRARIA N.1 REGIONE AGRARIA N.2 Comuni di: CASTELLANETA, GINOSA, LATERZA AGRUMETO 26355,00 SI SI Comuni di: MARTINA FRANCA, MOTTOLA BOSCO CEDUO 2488,00

Dettagli

NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE I N D I C E

NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE I N D I C E NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE I N D I C E TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI PARTE PRIMA - ASPETTI GENERALI DEL PIANO art. 1.1. - applicazione ed arco temporale di validità del Piano art. 1.2. - elaborati

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2008

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2008 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 REGIONE AGRARIA N.1 REGIONE AGRARIA N.2 Comuni di: CASTELLANETA, GINOSA, LATERZA AGRUMETO 26355,00 SI SI Comuni di: MARTINA FRANCA, MOTTOLA BOSCO CEDUO 2488,00

Dettagli

COMUNE DI FUCECCHIO Città Metropolitana di Firenze

COMUNE DI FUCECCHIO Città Metropolitana di Firenze COMUNE DI FUCECCHIO Città Metropolitana di Firenze PROPRIETA EX OPERA PIA CARLO LANDINI MARCHIANI Scheda Urbanistica OGGETTO : PODERE FORMICOLA UBICAZIONE : PONTE A CAPPIANO - VIA ROMANA LUCCHESE, ANGOLO

Dettagli

AL COMUNE DI ORBETELLO Sportello Unico per le Attività Produttive Via Don Carlo Steeb, 1 58015 Orbetello (Gr) (spazio riservato al Protocollo)

AL COMUNE DI ORBETELLO Sportello Unico per le Attività Produttive Via Don Carlo Steeb, 1 58015 Orbetello (Gr) (spazio riservato al Protocollo) AL COMUNE DI ORBETELLO Sportello Unico per le Attività Produttive Via Don Carlo Steeb, 1 58015 Orbetello (Gr) (spazio riservato al Protocollo) OGGETTO: Programma Aziendale Pluriennale di Miglioramento

Dettagli

Allegati AL SINDACO DEL COMUNE DI

Allegati AL SINDACO DEL COMUNE DI AL SINDACO DEL COMUNE DI OGGETTO: -Legge Regionale n. 65 del 10.11.2014 Territorio Rurale - Titolo IV Capo III - Disposizioni sul territorio rurale -ex-regolamento di attuazione n. 5/R-2007 della ex-lr

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2006

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2006 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 REGIONE AGRARIA N?1 REGIONE AGRARIA N?2 Comuni di: ABBASANTA,AIDOMAGGIORE,BIDONI`,BONARCADO,CUGLIERI,NORBELLO,NUGHEDU SANTA VITTORIA,SANTU LUSSURGIU,SCANO DI

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA GESTIONE SOSTENIBILE E DI RIDUZIONE DEL RISCHIO DA FENOMENI DI DISSESTO TERRITORIALE

LINEE GUIDA PER LA GESTIONE SOSTENIBILE E DI RIDUZIONE DEL RISCHIO DA FENOMENI DI DISSESTO TERRITORIALE LINEE GUIDA PER LA GESTIONE SOSTENIBILE E DI RIDUZIONE DEL RISCHIO DA FENOMENI DI DISSESTO TERRITORIALE PRINCIPI GENERALI PER LA PIANIFICAZIONE, PROGETTAZIONE, DIREZIONE DEI LAVORI E GESTIONE DELLE AREE

Dettagli

TABELLE VALORI AGRICOLI 2015

TABELLE VALORI AGRICOLI 2015 COMMISSIONE PROVINCIALE PER LA DETERMINAZIONE DELL INDENNITA DI ESPROPRIO DI CUI ALL ART. 41 DEL D.P.R. 327/2001 Deliberazione Commissione Provinciale Espropri della Provincia di Pordenone n. 478 del 30/01/2015

Dettagli

Ammodernamento dei lavori della Commissione provinciale espropri

Ammodernamento dei lavori della Commissione provinciale espropri Ammodernamento dei lavori della Commissione provinciale espropri conferenza stampa Sede Provincia di Lecce Presentazione Proposta di modifica dei lavori della Commissione provinciale espropri Lecce, 13.09.2012

Dettagli

CORSO PER GUARDIE ECOLOGICHE VOLONTARIE

CORSO PER GUARDIE ECOLOGICHE VOLONTARIE PLIS BRUGHIERA BRIANTEA CORSO PER GUARDIE ECOLOGICHE VOLONTARIE Lentate s/seveso marzo 2010 A cura di: Dott. For. Massimo Merati DEFINIZIONE NORMATIVA DI BOSCO Legge Regionale 5 DICEMBRE 2008 n 31 art.

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2013

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2013 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 REGIONE AGRARIA N.1 REGIONE AGRARIA N.2 Comuni di: ACQUAPENDENTE, BAGNOREGIO, BOLSENA, CAPODIMONTE, CASTIGLIONE IN TEVERINA, CIVITELLA D`AGLIANO, GRADOLI, GROTTE

Dettagli

COMUNE DI CASTROCARO e TERRA DEL SOLE AREA ESTRATTIVA "CASOLANI" - POLO 2

COMUNE DI CASTROCARO e TERRA DEL SOLE AREA ESTRATTIVA CASOLANI - POLO 2 COMUNE DI CASTROCARO e TERRA DEL SOLE AREA ESTRATTIVA "CASOLANI" - POLO 2 1. INQUADRAMENTO Comune di: Castrocaro Terme - Terra del Sole. Località: Casolani. Elaborato cartografico di riferimento: Tavola

Dettagli

INDICE. 1. Premessa Fasi Operative Calcolo delle Indennità... 3

INDICE. 1. Premessa Fasi Operative Calcolo delle Indennità... 3 INDICE 1. Premessa... 1 2. Fasi Operative... 2 3. Calcolo delle Indennità... 3 Progetto Definitivo TD.01 Relazione piano particellare Rev. 0- File: TD.01.doc 1. PREMESSA La presente relazione accompagna

Dettagli

DOMANDA PER RILASCIO NULLA - OSTA - PAESAGISTICO Condono Edilizio ex Legge 47/85 e 724/94

DOMANDA PER RILASCIO NULLA - OSTA - PAESAGISTICO Condono Edilizio ex Legge 47/85 e 724/94 !"! #$%& '!"() PROTOCOLLO N DEL DOMANDA PER RILASCIO NULLA - OSTA - PAESAGISTICO Condono Edilizio ex Legge 47/85 e 724/94 RICHIEDENTE 1) Il/la sottoscritto/a (cognome e nome o denominazione ditta) Codice

Dettagli

Fiume Tara. Lido Azzurro. Mare Ionio. Legenda. Allegato 1

Fiume Tara. Lido Azzurro. Mare Ionio. Legenda. Allegato 1 Allegato 1 PUTT/p Regione Puglia Sistema della stratificazione storica dell'organizzazione insediativa - Ambiti Territoriali Distinti (Serie 01) Vincoli ex lege 1497/39 Allegato 2 PUTT/p Regione Puglia

Dettagli

PIANO DI ASSESTAMENTO E GESTIONE FORESTALE

PIANO DI ASSESTAMENTO E GESTIONE FORESTALE PIANO DI ASSESTAMENTO E GESTIONE FORESTALE Il piano di gestione e assestamento forestale (PGAF) è un documento tecnico a validità pluriennale (10-20 anni) con il quale vengono definiti gli obiettivi che

Dettagli

AREA AMBIENTE E VIABILITÀ servizio Gestione del Verde Pubblico e Parchi

AREA AMBIENTE E VIABILITÀ servizio Gestione del Verde Pubblico e Parchi AREA AMBIENTE E VIABILITÀ servizio Gestione del Verde Pubblico e Parchi Aprile 2017 AL COMUNE DI CALENZANO AREA AMBIENTE E VIABILITÀ Spazio per BOLLO (se dovuto) ABBATTIMENTO E SOSTITUZIONE DI ALBERI IN

Dettagli

Servizio di documentazione tributaria

Servizio di documentazione tributaria Ministero dell'economia e delle Finanze Decreto del 20/04/2006 Titolo del provvedimento: Determinazione del reddito derivante dall'allevamento di animali per il biennio 2005-2006, ai sensi degli articoli

Dettagli

RELAZIONE PRELIMINARE DEL PIANO DI GESTIONE FORESTALE P.G.F.

RELAZIONE PRELIMINARE DEL PIANO DI GESTIONE FORESTALE P.G.F. RELAZIONE PRELIMINARE DEL PIANO DI GESTIONE FORESTALE P.G.F. 1. BENEFICIARIO Soggetto pubblico o privato capofila Composizione dell aggregazione costituita o da costituirsi Componente n.1 Componente n.2

Dettagli

RELAZIONE TECNICA INERENTE LA CLASSIFICAZIONE DI USO DEL SUOLO, AI SENSI DELLA L.R. 39/2000, DI UN AREA POSTA IL LOCALITÀ GUAZZI, NEL COMUNE DI POPPI

RELAZIONE TECNICA INERENTE LA CLASSIFICAZIONE DI USO DEL SUOLO, AI SENSI DELLA L.R. 39/2000, DI UN AREA POSTA IL LOCALITÀ GUAZZI, NEL COMUNE DI POPPI RELAZIONE TECNICA INERENTE LA CLASSIFICAZIONE DI USO DEL SUOLO, AI SENSI DELLA L.R. 39/2000, DI UN AREA POSTA IL LOCALITÀ GUAZZI, NEL COMUNE DI POPPI Relatore: dott. for. Marcello Miozzo Committente: Sig.

Dettagli

Dichiarazione tecnica allegata all'istanza di compatibilità paesaggistica (sanatoria)

Dichiarazione tecnica allegata all'istanza di compatibilità paesaggistica (sanatoria) In allegato alla dichiarazione di Codice fiscale Dichiarazione tecnica allegata all'istanza di compatibilità paesaggistica (sanatoria) Ai sensi dell'articolo 167 del Decreto Legislativo 22/01/2004 Il sottoscritto

Dettagli

I N D I C E 1. PREMESSA CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE INDENNITÀ CALCOLO DEGLI ONERI PER SERVITÙ Piano particellare di esproprio

I N D I C E 1. PREMESSA CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE INDENNITÀ CALCOLO DEGLI ONERI PER SERVITÙ Piano particellare di esproprio I N D I C E 1. PREMESSA... 1 2. CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE INDENNITÀ... 2 3. CALCOLO DEGLI ONERI PER SERVITÙ... 5 Piano particellare di esproprio I PIANO PARTICELLARE D ESPROPRIO 1. PREMESSA Il presente

Dettagli

LA NUOVA LEGGE REGIONALE PER IL GOVERNO DEL TERRITORIO L.R. 10 novembre 2014 n. 65

LA NUOVA LEGGE REGIONALE PER IL GOVERNO DEL TERRITORIO L.R. 10 novembre 2014 n. 65 LA NUOVA LEGGE REGIONALE PER IL GOVERNO DEL TERRITORIO L.R. 10 novembre 2014 n. 65 La disciplina del territorio agricolo artt. 64 84 Regolamento di attuazione contenente disposizioni per la qualità art.

Dettagli

Comune di Camogli. Inventario Beni Immobili. Elenco Terreni. 28/09/2015 Pagina 1 di 10

Comune di Camogli. Inventario Beni Immobili. Elenco Terreni. 28/09/2015 Pagina 1 di 10 Inventario Beni Immobili Elenco Terreni 28/09/2015 Pagina 1 di 10 01 DEMANIALI (USO PUBB.PER NATURA) 26 AIUOLA SPARTITRAFFICO VIA ROMANA BANA 36,00 125,12 B490 2827 6 357 - - FRUTTETO 1 00 00 36 0,77 0,43

Dettagli

Istanza di AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA con procedimento SEMPLIFICATO

Istanza di AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA con procedimento SEMPLIFICATO Istanza di AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA con procedimento SEMPLIFICATO Marca da bollo Alla Provincia di Pesaro e Urbino Servizio Pianificazione Terr.le Urbanistica Edilizia Gestione Riserva Naturale Statale

Dettagli

Modulo per richiedere l autorizzazione a trasformare terreni boscati con o senza vincolo idrogeologico

Modulo per richiedere l autorizzazione a trasformare terreni boscati con o senza vincolo idrogeologico Modulo per richiedere l autorizzazione a trasformare terreni boscati con o senza vincolo idrogeologico Allegato Conferenza di Servizi Provincia di Como Settore Territorio Settore Agricoltura e Pesca Servizio

Dettagli

INT.005. Comune di Radda in Chianti. Richiesta integrazioni ai fini istruttori e della conformità.

INT.005. Comune di Radda in Chianti. Richiesta integrazioni ai fini istruttori e della conformità. INT.005 Pratica n. 046/2015 del 17/04/2015 prot n. 1652 Comune di Radda in Chianti Richiesta integrazioni ai fini istruttori e della conformità. Relazione asseverata corredata da rilievo strumentale a

Dettagli

Inventario Immobili - Patrimonio Disponibile - Modello C TERRENO INCOLTO STERILE

Inventario Immobili - Patrimonio Disponibile - Modello C TERRENO INCOLTO STERILE TERRENO INCOLTO STERILE Ubicazione: TERRITORIO COMUNALE Descrizione Sommaria dell'immobile: TERRENO INCOLTO STERILE DELLA SUPERFICIE CATASTALEDI MQ. 18. Superficie mq 00000018 Titolo: PROPRIETA' Descrizione

Dettagli

VALUTAZIONE IN ITINERE PSR LIGURIA

VALUTAZIONE IN ITINERE PSR LIGURIA VALUTAZIONE IN ITINERE PSR LIGURIA 2007-2013 I MURETTI A SECCO PER LA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL PAESAGGIO Comitato di Sorveglianza Genova, 12 giugno 2013 Il contesto territoriale ligure Principali criticità

Dettagli

PIANO TERRITORIALE DI COORDINAMENTO PROVINCIALE ALLEGATO 4: UNITÀ DI TERRE SCHEDE. ELABORATO DEFINITIVO Settembre 2009

PIANO TERRITORIALE DI COORDINAMENTO PROVINCIALE ALLEGATO 4: UNITÀ DI TERRE SCHEDE. ELABORATO DEFINITIVO Settembre 2009 PIANO TERRITORIALE DI COORDINAMENTO PROVINCIALE PIANO PAESAGGISTICO DELLA COLLINA DI PINEROLO Adottato con D.G.P. n. 622-590753/2007 in data 5 giugno 2007 Acquisito parere di conformità al PTR con D.G.R.

Dettagli

Manutenzione dei boschi: provvista di energia e benessere

Manutenzione dei boschi: provvista di energia e benessere Parco Felice Piacenza - Pollone (BI) Manutenzione dei boschi: provvista di energia e benessere La Cooperativa Sociale Il Grigio Onlus in collaborazione con lo Studio Tecnico di Arboricoltura Ornamentale

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO ES.15 PIANO PARTICELLARE DI ESPROPRIO ALLEGATO: REVISIONI

PROGETTO ESECUTIVO ES.15 PIANO PARTICELLARE DI ESPROPRIO ALLEGATO: REVISIONI COMUNE DI CIVIDALE DEL FRIULI Corso Paolino d Aquileia n. 2 - Provincia di Udine - C.A.P. 33043 Tel. 0432-710.100 - Fax 0432-710.103 - C.F. e P.I.V.A.: 00512830308 Settore Tecnico Comunale - Unità Operativa

Dettagli

ALCUNE ATTIVITA DEGLI AGRONOMI E FORESTALI

ALCUNE ATTIVITA DEGLI AGRONOMI E FORESTALI Progettazioni e Pratiche per finanziamenti: Esempi di progetti redatti Varie Misure tra cui: da Agronomi e Forestali Misura 1.1.3 (p) Agriturismo Ristrutturazioni fabbricati e acquisto beni mobili Agriturismo

Dettagli

Montalcino li 25/11/15 (luogo e data) AL COMUNE DI MONTALCINO SIENA

Montalcino li 25/11/15 (luogo e data) AL COMUNE DI MONTALCINO SIENA Bollo nell originale spazio riservato al protocollo AL COMUNE DI MONTALCINO SIENA OGGETTO: Programma aziendale pluriennale di miglioramento agricolo-ambientale (P.A.P.M.A.A.) art.43 L.R. 3/1/2005 n.1 e

Dettagli

Proposta di legenda Carta uso suolo 1:25.000 Gruppo di lavoro Uso e copertura del suolo presentata nel seminario di Napoli nel 2004.

Proposta di legenda Carta uso suolo 1:25.000 Gruppo di lavoro Uso e copertura del suolo presentata nel seminario di Napoli nel 2004. Proposta di legenda Carta uso suolo 1:25.000 Gruppo di lavoro Uso e copertura del suolo presentata nel seminario di Napoli nel 2004. Progetto Corine LC Scala 1:100.000 1 /2 /3 Livello Voci base comuni,

Dettagli

Il ruolo dei Dottori Agronomi e Forestali nella Protezione Civile

Il ruolo dei Dottori Agronomi e Forestali nella Protezione Civile Federazione Regionale Ligure Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali La Spezia Il ruolo dei Dottori Agronomi e Forestali nella Protezione Civile La Spezia c/o Centro Integrato di Protezione Civile

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE - DECRETO

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE - DECRETO MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE - DECRETO 20 aprile 2006: Determinazione del reddito derivante dall'allevamento di animali per il biennio 2005-2006, ai sensi degli articoli 32, comma 3, e 56, comma

Dettagli

INTERVENTI REALIZZABILI SENZA AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA

INTERVENTI REALIZZABILI SENZA AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA INTERVENTI REALIZZABILI SENZA AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA 1 Opere interne che non alterano l aspetto esterno del fabbricato, anche ove comportino mutazione della destinazione d uso. Interventi sui prospetti

Dettagli

Comune di Lamezia Terme Provincia di Catanzaro

Comune di Lamezia Terme Provincia di Catanzaro Studio Associato di Architettura Plan House di Arch. Lucia Cefalà Arch. Aurora Gatto Loc. Marinella s.n.c., tel. 0968-53988, 88046 Lamezia Terme (CZ) - P.I. 02636920791 Comune di Lamezia Terme Provincia

Dettagli

CARATTERISTICHE PRESENTAZIONEE DOMANDA NULLA-OSTA. PRATICHE UFFICIO VALORIZZAZIONE AMBIENTALE ENTE PARCO REGIONALE DEL CONERO

CARATTERISTICHE PRESENTAZIONEE DOMANDA NULLA-OSTA. PRATICHE UFFICIO VALORIZZAZIONE AMBIENTALE ENTE PARCO REGIONALE DEL CONERO CARATTERISTICHE PRESENTAZIONEE DOMANDA NULLA-OSTA. PRATICHE UFFICIO VALORIZZAZIONE AMBIENTALE ALLEGATO B ENTE PARCO REGIONALE DEL CONERO Via Peschiera 30a 60020 SIROLO (AN) TEL. 071.9331161 FAX. 071.9330376

Dettagli

Comune di Zibido San Giacomo. DOMANDA DI PIANO ATTUATIVO Ai sensi degli artt. 12,13,14,46 e 47 della Legge Regionale 16/03/2005, n.

Comune di Zibido San Giacomo. DOMANDA DI PIANO ATTUATIVO Ai sensi degli artt. 12,13,14,46 e 47 della Legge Regionale 16/03/2005, n. Comune di Zibido San Giacomo Provincia di Milano N.P.G. Settore Tecnico Piazza Roma, 1 C.A.P. 20080 Tel. 02 90020241 Fax 02 90020221 DOMANDA DI PIANO ATTUATIVO Ai sensi degli artt. 12,13,14,46 e 47 della

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 10 DEL REGIONE TOSCANA. << Norme urbanistiche transitorie relative alle zone agricole >>.

LEGGE REGIONALE N. 10 DEL REGIONE TOSCANA. << Norme urbanistiche transitorie relative alle zone agricole >>. LEGGE REGIONALE N. 10 DEL 19-02-1979 REGIONE TOSCANA >. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA N. 9 del 23 febbraio 1979 Il Consiglio

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2007

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2007 BOSCO AD ALTO FUSTO DI OLTRE 40 ANNI REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 REGIONE AGRARIA N.1 MONTAGNA TRA ALTO ENZA E ALTO DOLO Comuni di: BUSANA, COLLAGNA, LIGONCHIO, RAMISETO, VILLA MINOZZO REGIONE

Dettagli

Alienazione di terreni agricoli e boschivi pervenuti dal disciolto Conservatorio delle Montalve. LOTTO N. 3 Località Castellina SESTO FIORENTINO

Alienazione di terreni agricoli e boschivi pervenuti dal disciolto Conservatorio delle Montalve. LOTTO N. 3 Località Castellina SESTO FIORENTINO U N I V E R S I T A' D E G L I S T U D I D I F I R E N Z E AREA SERVIZI TECNICI AMBIENTE E SICUREZZA Ufficio Patrimonio Immobiliare Alienazione di terreni agricoli e boschivi pervenuti dal disciolto Conservatorio

Dettagli

Regime sanzionatorio per abbattimenti di alberi non autorizzati

Regime sanzionatorio per abbattimenti di alberi non autorizzati Regime sanzionatorio per abbattimenti di alberi non autorizzati Giornata di Studio Quadro normativo intorno agli alberi Federazione Interregionale ODAF Piemonte Valle D Aosta Torino Centro Polifunzionale

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2007

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2007 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 ALTO CHIASCIO Comuni di: COSTACCIARO, GUBBIO, PIETRALUNGA, SCHEGGIA E PASCELUPO VALTOPINA Comuni di: FOLIGNO, FOSSATO DI VICO, GUALDO TADINO, NOCERA UMBRA, SIGILLO,

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2014

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2014 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 REGIONE AGRARIA N. 1 - MONTAGNA DEL SAVIO E DEL MONTONE - ZONA A Comuni di: BAGNO DI ROMAGNA, PREMILCUORE, SANTA SOFIA REGIONE AGRARIA N. 1 - MONTAGNA DEL SAVIO

Dettagli

11 regionale 3 gennaio 2005, n. 1 (Norme per il governo del territorio))

11 regionale 3 gennaio 2005, n. 1 (Norme per il governo del territorio)) 2. Al comma 2 dell articolo 12 del d.p.g.r. 5/R/2007 le parole da realizzarsi nelle aree di pertinenza degli edifici medesimi sono soppresse. 3. Al comma 4 la lettera b) è sostituita dalla seguente: b)

Dettagli

L ESPERIENZA DEL COMUNE DI ROVERETO. Maurizio Tomazzoni Assessore all'urbanistica, patrimonio e cultura, Comune di Rovereto

L ESPERIENZA DEL COMUNE DI ROVERETO. Maurizio Tomazzoni Assessore all'urbanistica, patrimonio e cultura, Comune di Rovereto L ESPERIENZA DEL Maurizio Tomazzoni Assessore all'urbanistica, patrimonio e cultura, Comune di Rovereto L analisi del paesaggio costituisce l elemento centrale oltre che di novità, dell intero processo

Dettagli

Alla domanda deve essere allegata la seguente documentazione relativa allo stato di fatto delle opere di captazione principali ed accessorie:

Alla domanda deve essere allegata la seguente documentazione relativa allo stato di fatto delle opere di captazione principali ed accessorie: Elenco allegati richiesta rinnovo di derivazione da acque sorgive (da presentare in forma cartacea e su supporto informatico possibilmente firmati digitalmente) Alla domanda deve essere allegata la seguente

Dettagli

TESTO INTEGRALE ART. 55 N. T. A. MODIFICATO

TESTO INTEGRALE ART. 55 N. T. A. MODIFICATO TESTO INTEGRALE ART. 55 N. T. A. MODIFICATO ART. 55 Zone agricole. Sono destinate al servizio dell'agricoltura intesa non soltanto come funzione produttiva, ma anche come funzione di salvaguardia dell'ambiente

Dettagli

L EVOLUZIONE DEL PAESAGGIO AGRICOLO E FORESTALE

L EVOLUZIONE DEL PAESAGGIO AGRICOLO E FORESTALE Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali di Pisa, Lucca e Massa Carrara L EVOLUZIONE DEL PAESAGGIO AGRICOLO E FORESTALE Il paesaggio Agricolo un patrimonio del passato una risorsa per il futuro

Dettagli

PROVINCIA DI SIENA STATUTO SISTEMI FUNZIONALI PAESAGGIO. COERENZA PTCP SIENA / PIT- PIANO PAESAGGISTICO DELLA TOSCANA adottato 06/09

PROVINCIA DI SIENA STATUTO SISTEMI FUNZIONALI PAESAGGIO. COERENZA PTCP SIENA / PIT- PIANO PAESAGGISTICO DELLA TOSCANA adottato 06/09 SISTEMI FUNZIONALI PAESAGGIO PROVINCIA DI SIENA 2010 COERENZA PTCP SIENA / PIT- PIANO PAESAGGISTICO DELLA TOSCANA adottato 06/09 PIANO TERRITORIALE DI COORDINAMENTO PROVINCIALE MARZO 2010 Approvato con

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2015

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2015 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 VALLI DEL DRAGONE E DEL ROSSENNA Comuni di: FRASSINORO, MONTEFIORINO, PALAGANO, POLINAGO ALTO PANARO Comuni di: FANANO, FIUMALBO, LAMA MOCOGNO, MONTECRETO, MONTESE,

Dettagli

Adeguamento al PUTT/P Numero provvedimento Data provvedimento

Adeguamento al PUTT/P Numero provvedimento Data provvedimento 2. Dati urbanistici Strumento urbanistico vigente Programma di Fabbricazione (P.d.F.) Data di approvazione Piano Regolatore Generale (P.R.G.) Piano Urbanistico Generale (P.U.G.) Destinazione d'uso Zona

Dettagli

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO Provincia di Verona ESTRATTI CATASTALI. DATA Marzo Il Sindaco Angelo Tosoni

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO Provincia di Verona ESTRATTI CATASTALI. DATA Marzo Il Sindaco Angelo Tosoni COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO Provincia di Verona PI Elaborato Scala VARIANTE N. 5 AL PRIMO PIANO DEGLI INTERVENTI SUAP D.P.R. 160/2010 e L.R. 55/2012 AMPLIAMENTO DI UNA ATTIVITÀ TURISTICA A CAMPEGGIO

Dettagli

TRIBUNALE DI ORVIETO

TRIBUNALE DI ORVIETO TRIBUNALE DI ORVIETO SEZIONE FALLIMENTARE Giudice: Dott. Claudio Baglioni Proc. n. 1/2013 Relazione di Valutazione dei beni afferenti alla Società Esercizi Cave Edilizia S.E.C.E. S.p.A. Lotto 3 Stima di

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2013

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2013 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 COLLINE DEL BELICE E DEL FIUME FREDDO Comuni di: CALATAFIMI SEGESTA, GIBELLINA, PARTANNA, POGGIOREALE, SALAPARUTA, SALEMI, SANTA NINFA, VITA COLLINE LITORALE

Dettagli

AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA

AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA COMUNE DI PISA apple apple Allo Sportello unico dell Edilizia Allo Sportello unico delle Attività Produttive AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA ai sensi dell art. 152 della LRT 10 Novembre 2014 n 65 Dati relativi

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2007

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2007 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 MONTI SIBILLINI Comuni di: ACQUASANTA TERME, ARQUATA DEL TRONTO, COMUNANZA, MONTEFORTINO, MONTEGALLO, MONTEMONACO, ROCCAFLUVIONE MEDIO TENNA Comuni di: AMANDOLA,

Dettagli