IMMOBILIARE 2Z S.r.l. AREA EX FONDERIA DEL QUINTANO - COMUNE DI CASTELLI CALEPIO INTERVENTI DI RISANAMENTO AMBIENTALE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IMMOBILIARE 2Z S.r.l. AREA EX FONDERIA DEL QUINTANO - COMUNE DI CASTELLI CALEPIO INTERVENTI DI RISANAMENTO AMBIENTALE"

Transcript

1 IMMOBILIARE 2Z S.r.l. AREA EX FONDERIA DEL QUINTANO - COMUNE DI CASTELLI CALEPIO INTERVENTI DI RISANAMENTO AMBIENTALE FASE: Rimozione manufatti contenenti amianto, terre di fonderia e rifiuti ATTO: Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) pervenuta all A.C. in data 19/06/2012 TIPO ATTIVITA : sopralluogo assistenza campionamento DATA: 07/08/2012 ORA: 08:30 PARTECIPANTI: 1. Ing. Giovanni Filippini in qualità di consulente incaricato da Comune e verbalizzante 2. Dott. Elio Crescini di NCE srl in qualità di Progettista opere speciali e specialista DL 3. Geom. Setaro in qualità di capocantiere impresa CORBAT affidataria dei lavori. Il sopralluogo ha la funzione visionare l evoluzione delle operazioni di cantiere, con particolare riferimento alle fasi di rimozione cemento-amianto, per accertare la congruità delle lavorazioni con quanto previsto da progetto ed autorizzato e per verificare quanto emerso nel corso della recente riunione del Tavolo informativo. Il cantiere si presenta chiuso, con apposti i cartelli segnalatori e con la presenza di personale che gestisce accessi e coordinamenti operativi delle lavorazioni. Seguito da personale tecnico dell impresa e dal D.L. sono state visionate tutte le aree di cantiere, rilevando quanto di seguito sintetizzato: - La rimozione di eternit è in via di completamento nei capannoni meridionali (Ed 8,9,10,11 in foto 1); in corso di lavorazione da parte di Ekoline srl (Ed 6,7 in foto 2 e 3) l edificio a sud-est; si chiede di verificare la natura della coibentazione di alcune tubazioni presenti in questo ultimo edificio; - I capannoni meridionali, una volta completate le operazioni di rimozione amianto, saranno interessati dalla preparazione delle aree per accogliere i cumuli da rimozione rifiuti, compatibilmente con le verifiche conseguenti alle attività di rimozione amianto; - Nel capannone nord (Ed 2 in foto 4) sono depositati gli imballi di eternit, pronto per l invio a smaltimento; - Le aree esterne ad ovest (non interessate da attività di rimozione amianto) vedono attività di accumulo e separazione terreni e rifiuti che erano presenti fuori terra; - In zona ingresso, in prossimità alla pesa sono presenti le attrezzature di UDP (unita' di decontaminazione personale). Con riferimento a quanto riportato nel verbale del Tavolo informativo, si sono verificati i punti di seguito elencati: verifica delle tempistiche di cantiere per il periodo di agosto: le lavorazioni proseguiranno, con particolare riferimento alle attività di rimozione eternit, procedendo anche nei capannoni 11 e 12; 2011_688verb_visita doc pag. 1 di 5

2 programmazione delle fasi di smaltimento dei rifiuti con aggiornamento del report settimanale richiesto e che viene trasmesso periodicamente dall Operatore: compatibilmente con la riapertura impianti di smaltimento (27/8) si procederà con gli smaltimenti e l impresa ne fornirà riscontro; verifica delle campagne di monitoraggio degli aerodispersi previste nel corso dei lavori di rimozione eternit: sono state eseguite nei giorni scorsi e ne verranno inviati i risultati; il prossimo sopralluogo è previsto entro metà settembre p.v. Il verbalizzante ha scattato fotografie digitali relative alle diverse zone visionate. ing. Giovanni Filippini.. Figura 1 planimetria edifici soggetti a rimozione amianto 2011_688verb_visita doc pag. 2 di 5

3 Fotografia 1 capannoni 9 con eternit rimosso Fotografia 2 rimozione in corso capannone _688verb_visita doc pag. 3 di 5

4 Fotografia 3 capannone 7 Fotografia 4 deposito imballi eternit in capannone _688verb_visita doc pag. 4 di 5

5 Fotografia 5 lastre di eternit ed operazione di incapsulamento a terra Fotografia 6 area esterna con cumuli terre e rifiuto 2011_688verb_visita doc pag. 5 di 5

IMMOBILIARE 2Z S.r.l. AREA EX FONDERIA DEL QUINTANO - COMUNE DI CASTELLI CALEPIO INTERVENTI DI RISANAMENTO AMBIENTALE

IMMOBILIARE 2Z S.r.l. AREA EX FONDERIA DEL QUINTANO - COMUNE DI CASTELLI CALEPIO INTERVENTI DI RISANAMENTO AMBIENTALE IMMOBILIARE 2Z S.r.l. AREA EX FONDERIA DEL QUINTANO - COMUNE DI CASTELLI CALEPIO INTERVENTI DI RISANAMENTO AMBIENTALE FASE: Rimozione terre di fonderia e rifiuti, operazioni di bonifica. ATTO: Segnalazione

Dettagli

AREA EX FONDERIE DEL QUINTANO PROCEDURA DI BONIFICA COMUNE DI CASTELLI CALEPIO. 13 giugno 2012. Elaborato da ing. Giovanni Filippini

AREA EX FONDERIE DEL QUINTANO PROCEDURA DI BONIFICA COMUNE DI CASTELLI CALEPIO. 13 giugno 2012. Elaborato da ing. Giovanni Filippini Elaborato da ing. Giovanni Filippini 13 giugno 2012 INQUADRAMENTO DELL AREA Area ex Fonderia del Quintano - perimetrazione P.A. post variante Ex area artigianale contigua (falegnameria) inserita in nuova

Dettagli

VSQ03 VERBALE DI SOPRALLUOGO. Pag 1 di 5. VERBALE DI SOPRALLUOGO del giorno 3 febbraio 2004 presso il sito ex-pertusola

VSQ03 VERBALE DI SOPRALLUOGO. Pag 1 di 5. VERBALE DI SOPRALLUOGO del giorno 3 febbraio 2004 presso il sito ex-pertusola Pag 1 di 5 VERBALE DI SOPRALLUOGO del giorno 3 febbraio 2004 presso il sito ex-pertusola Presenti Argomento Ing. Serafini (Provincia di La Spezia); Ing. Bazzighi (Tecnova); Dott.ssa Colonna (Dipartimento

Dettagli

PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS

PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS AREA DEI SERVIZI AMBIENTALI BANDO PUBBLICO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A BENEFICIO DI ENTI LOCALI E LORO CONSORZI PER INTERVENTI DI BONIFICA DI MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO

Dettagli

Preliminarmente all allestimento della zona confinata, il materiale viene incapsulato e confinato

Preliminarmente all allestimento della zona confinata, il materiale viene incapsulato e confinato Preliminarmente all allestimento della zona confinata, il materiale viene incapsulato e confinato L aria del confinamento è costantemente ricambiata mediante estrazione e filtrata con grado di filtrazione

Dettagli

PROBLEMA AMIANTO: aspetti gestionali e procedure di bonifica. Casale Monferrato, 11 febbraio 2005 Ing. Domenica Catalfamo Dott. Giuseppe Postorino

PROBLEMA AMIANTO: aspetti gestionali e procedure di bonifica. Casale Monferrato, 11 febbraio 2005 Ing. Domenica Catalfamo Dott. Giuseppe Postorino PROBLEMA AMIANTO: aspetti gestionali e procedure di bonifica Casale Monferrato, 11 febbraio 2005 Ing. Domenica Catalfamo Dott. Giuseppe Postorino Attività in itinere sul territorio della Provincia di Reggio

Dettagli

Servizio Prevenzione e Sicurezza del Lavoro ASL n 8 di Cagliari

Servizio Prevenzione e Sicurezza del Lavoro ASL n 8 di Cagliari 1 Servizio Prevenzione e Sicurezza del Lavoro ASL n 8 di Cagliari GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL PIANO DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI CONTENENTI AMIANTO. A) Informazioni generali : 1) Ditta esecutrice

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINALIZZATO ALL INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI

BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINALIZZATO ALL INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINALIZZATO ALL INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI RIMOZIONE E SMALTIMENTO DELL AMIANTO DA FABBRICATI ED EDIFICI CIVILI, PRODUTTIVI, COMMERCIALI/TERZIARI,

Dettagli

Computo Metrico Estimativo Mappatura manufatti contenenti amianto in matrice compatta e friabile PO Popolo degli Incurabili

Computo Metrico Estimativo Mappatura manufatti contenenti amianto in matrice compatta e friabile PO Popolo degli Incurabili 1 Piano di lavoro 1,00 1,00 3000,00 3.000,00 SOMMANO a 3.000,00 3.000,00 2 Trasporto d'approvviggionamento 1,00 1,00 1000,00 1.000,00 SOMMANO a 1.000,00 1.000,00 3 Coibente esterno di tubazione (Rif CM

Dettagli

PROVINCIA DI GORIZIA

PROVINCIA DI GORIZIA PROVINCIA DI GORIZIA Direzione sviluppo territoriale ed ambiente SCHEMA DEL BANDO PER IL PROGETTO MICRORACCOLTA E SMALTIMENTO AMIANTO NELLA PROVINCIA DI GORIZIA PER L ANNO 2015 Progetto previsto dal Programma

Dettagli

Roberto Cecchetti ASL Monza e Brianza

Roberto Cecchetti ASL Monza e Brianza Roberto Cecchetti ASL Monza e Brianza Il censimento in regione Principali azioni per la corretta gestione della presenza di amianto La Legge Regionale n.17/2003 e successive modifiche introdotte dalla

Dettagli

QUOTA STANZIATA 10.000,00

QUOTA STANZIATA 10.000,00 BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LA RIMOZIONE E LO SMALTIMENTO DI LASTRE IN CEMENTO AMIANTO IN FABBRICATI ED EDIFICI AD USO RESIDENZIALE E PERTINENZE QUOTA STANZIATA

Dettagli

SQUADRA SPECIALE BONIFICHE AMBIENTALI. 4 Qui vengono fatti i prelievi per valutare la salubrità dell aria in cantiere. dell intero edificio.

SQUADRA SPECIALE BONIFICHE AMBIENTALI. 4 Qui vengono fatti i prelievi per valutare la salubrità dell aria in cantiere. dell intero edificio. SQUADRA SPECIALE Confinamento 2 1 statico dell intero edificio. Prese d aria passive sigillate con pre filtri per il corretto flusso d aria interno. Estrattore d aria da 50.000 m 3 per il confinamento

Dettagli

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI BUSTO ARSIZIO E LE IMPRESE PER L EFFETTUAZIONE DEL SERVIZIO DI RIMOZIONE E SMALTIMENTO ETERNIT SUL TERRITORIO COMUNALE

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI BUSTO ARSIZIO E LE IMPRESE PER L EFFETTUAZIONE DEL SERVIZIO DI RIMOZIONE E SMALTIMENTO ETERNIT SUL TERRITORIO COMUNALE CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI BUSTO ARSIZIO E LE IMPRESE PER L EFFETTUAZIONE DEL SERVIZIO DI RIMOZIONE E SMALTIMENTO ETERNIT SUL TERRITORIO COMUNALE Art. 1. Oggetto 1.1 La presente convenzione ha come obiettivo

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE Servizio Tecnico-Patrimoniale, Progetti e Logistica delegato dal Direttore Generale dell Azienda

Dettagli

LE NOSTRE CERTIFICAZIONI

LE NOSTRE CERTIFICAZIONI 1 Emme S.p.A. è una società italiana operativa dal 1995 su tutto il territorio nazionale e all estero, specializzata nel settore delle bonifiche di siti contaminati, nelle decontaminazioni da amianto e

Dettagli

PROVINCIA DI GORIZIA

PROVINCIA DI GORIZIA PROVINCIA DI GORIZIA Direzione sviluppo territoriale ed ambiente BANDO PER IL PROGETTO MICRORACCOLTA E SMALTIMENTO AMIANTO NELLA PROVINCIA DI GORIZIA PER L ANNO 2014 Progetto previsto dal Programma 12

Dettagli

COMUNE DI CARUGO PROVINCIA DI COMO

COMUNE DI CARUGO PROVINCIA DI COMO COMUNE DI CARUGO PROVINCIA DI COMO AVVISO CENSIMENTO PRESENZA AMIANTO (ETERNIT) Il Sindaco Ufficiale di Igene Pubblica e L Amministrazione Comunale di Carugo, con delibera della Giunta Comunale n del ha

Dettagli

COMUNE di MAGNAGO. Provincia di Milano

COMUNE di MAGNAGO. Provincia di Milano COMUNE di MAGNAGO Provincia di Milano REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER IL RIFACIMENTO DELLE COPERTURE IN CEMENTO AMIANTO DEGLI EDIFICI AD USO CIVILE, PRODUTTIVO, COMMERCIALE,

Dettagli

Servizio Prevenzione e Protezione Piano Lavoro Amianto. Indice

Servizio Prevenzione e Protezione Piano Lavoro Amianto. Indice Indice Generalità... 2 Caratteristiche di intervento... 2 Gestione del Rifiuto... 3 Gestione del materiale a deposito... 4 Comunicazione agli Organi Competenti... 4 Idoneità del personale... 5 Gestione

Dettagli

BANDO 2012 ASSEGNAZIONE CONTRIBUTI PER LA MICRORACCOLTA DI RIFIUTI CONTENENTI AMIANTO (RCA) EFFETTUATA DAL SINGOLO CITTADINO DEL COMUNE DI CAVAGNOLO

BANDO 2012 ASSEGNAZIONE CONTRIBUTI PER LA MICRORACCOLTA DI RIFIUTI CONTENENTI AMIANTO (RCA) EFFETTUATA DAL SINGOLO CITTADINO DEL COMUNE DI CAVAGNOLO BANDO 2012 ASSEGNAZIONE CONTRIBUTI PER LA MICRORACCOLTA DI RIFIUTI CONTENENTI AMIANTO (RCA) EFFETTUATA DAL SINGOLO CITTADINO DEL COMUNE DI CAVAGNOLO Il Comune di Cavagnolo intende incentivare con un contributo

Dettagli

PIANO DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALE CONTENENTE AMIANTO IN MATRICE COMPATTA (art. 256 D.Lgs. 81/08) Presentato dal Sig... nato/a a:..

PIANO DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALE CONTENENTE AMIANTO IN MATRICE COMPATTA (art. 256 D.Lgs. 81/08) Presentato dal Sig... nato/a a:.. ALLEGATO A All Azienda Sanitaria Locale n. 5 Spezzino Dipartimento di Prevenzione S.C. P.S.A.L. Corso Nazionale 332 19125 La Spezia PIANO DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALE CONTENENTE AMIANTO IN MATRICE

Dettagli

PROGETTO PER LA RIDUZIONE CONTROLLATA DI RIFIUTI DI CEMENTO AMIANTO

PROGETTO PER LA RIDUZIONE CONTROLLATA DI RIFIUTI DI CEMENTO AMIANTO PROGETTO PER LA RIDUZIONE CONTROLLATA DI RIFIUTI DI CEMENTO AMIANTO Valenza Anno 2002 Comune di Castel Bolognese Data: 10 ottobre 2002 Assessorato Ambiente Settore Sviluppo Economico Assessore Mauro Zani

Dettagli

SCHEDA DI AUTONOTIFICA PER IL CENSIMENTO DI EDIFICI/SUOLI CON PRESENZA DI MATERIALI CONTENENTI AMIANTO

SCHEDA DI AUTONOTIFICA PER IL CENSIMENTO DI EDIFICI/SUOLI CON PRESENZA DI MATERIALI CONTENENTI AMIANTO All ASP di Catanzaro S.P.I.S.A.L. di..... U.O.I.S.P di.... "SCHEDA DI AUTONOTIFICA PER IL CENSIMENTO DI EDIFICI/SUOLI CON PRESENZA DI MATERIALI CONTENENTI AMIANTO" (da compilare per ogni immobile, pubblico

Dettagli

CENSIMENTO AMIANTO IMPRESE ED EDIFICI

CENSIMENTO AMIANTO IMPRESE ED EDIFICI Regione Regione Marche Marche Azienda Azienda Sanitaria Sanitaria U.S.L. U.S.L. n.13 n.13 DIPARTIMENTO DIPARTIMENTO DI DI PREVENZIONE PREVENZIONE Servizio Servizio d Igiene dd Igiene e e Sanità SanitàPubblica

Dettagli

Lo stato della bonifica da

Lo stato della bonifica da LE RECENTI E FUTURE DISPOSIZIONI LEGISLATIVE IN MATERIA DI AMIANTO: RISCONTRI POSITIVI E NEGATIVI ASSOAMIANTO Milano, 17 Aprile 2007 Lo stato della bonifica da amianto a Casale Monferrato Dott. Angelo

Dettagli

GRAZIE AL COFINANZIAMENTO DEL COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO ORA PUOI SMALTIRE L AMIANTO! COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO

GRAZIE AL COFINANZIAMENTO DEL COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO ORA PUOI SMALTIRE L AMIANTO! COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO GRAZIE AL COFINANZIAMENTO DEL COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO ORA PUOI SMALTIRE L AMIANTO! Leggi il bando per sapere come fare Per informazioni: Comune di Castelfranco Veneto

Dettagli

LINEE DI INDIRIZZO PER I COMUNI

LINEE DI INDIRIZZO PER I COMUNI LINEE DI INDIRIZZO PER I COMUNI A) GLI IMPEGNI PER I COMUNI PREVISTI NELL ACCORDO DI PROGRAMMA Allo scopo di fornire un supporto ai Comuni e per rendere operativi gli impegni dell Accordo di Programma,

Dettagli

PRAL= PIANO REGIONALE AMIANTO

PRAL= PIANO REGIONALE AMIANTO PRAL= PIANO REGIONALE AMIANTO La Regione Lombardia, attraverso l'approvazione del Piano Regionale Amianto Lombardia (PRAL), avvenuta con Decreto di Giunta Regionale n. 8/1526 del 22/12/2005, si è posta

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI - PROVINCIA DE CASTEDDU Assessorato Pubblica Istruzione Settore Edilizia Scolastica

PROVINCIA DI CAGLIARI - PROVINCIA DE CASTEDDU Assessorato Pubblica Istruzione Settore Edilizia Scolastica PROVINCIA DI CAGLIARI - PROVINCIA DE CASTEDDU Assessorato Pubblica Istruzione Settore Edilizia Scolastica BANDO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI AGLI ENTILOCALI E LORO CONSORZI PER LA BONIFICA

Dettagli

ALL ART. 3 LETTERA A)

ALL ART. 3 LETTERA A) BANDO ANNO 2015 DI AMMISSIONE AL CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LO SMALTIMENTO DI MATERIALE E/O MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO PRESENTI NEL TERRITORIO COMUNALE. Art. 1 Finalità L Amministrazione Comunale

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO

REGOLAMENTO PER L'ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO REGOLAMENTO PER L'ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER INTERVENTI DI RIMOZIONE E SMALTIMENTO DELL'AMIANTO DI MANUFATTI ED EDIFICI PRIVATI NEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO PAG.1

Dettagli

BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DEI SOGGETTI PRIVATI

BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DEI SOGGETTI PRIVATI Area V - Gestione del territorio Servizio Politiche Ambientali Via A. Costa n. 12 40062 Molinella (Bo) Tel. 051/690.68.62-77 Fax 051/690.03.46 ambiente@comune.molinella.bo.it Indice ART. 1 (FINALITÀ)..........

Dettagli

PIANO DI LAVORO PER RICHIESTA AUTORIZZAZIONE PER LA RIMOZIONE DI MATERIALE CONTENENTE AMIANTO (Art. 256 D.Lgs. 09/04/2008 N. 81)

PIANO DI LAVORO PER RICHIESTA AUTORIZZAZIONE PER LA RIMOZIONE DI MATERIALE CONTENENTE AMIANTO (Art. 256 D.Lgs. 09/04/2008 N. 81) PIANO DI LAVORO PER RICHIESTA AUTORIZZAZIONE PER LA RIMOZIONE DI MATERIALE CONTENENTE AMIANTO (Art. 256 D.Lgs. 09/04/2008 N. 81) 1. Dati identificativi dell'impresa esecutrice: Ditta; Indirizzo; Numero

Dettagli

ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI SERVIZIO VIABILITÀ E INFRASTRUTTURE DI TRASPORTO AVVISO

ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI SERVIZIO VIABILITÀ E INFRASTRUTTURE DI TRASPORTO AVVISO SERVIZIO VIABILITÀ E INFRASTRUTTURE DI TRASPORTO AVVISO MANIFESTAZIONE D'INTERESSE A PARTECIPARE AL COTTIMO FIDUCIARIO PER L'AFFIDAMENTO DELLE OPERE DI RIMOZIONE E CONFERIMENTO A DISCARICA DELLE TUBATURE

Dettagli

Comune di Marzabotto (BO) e Cosea Ambiente Spa. Gruppo di Acquisto Fotovoltaico Gruppo di Acquisto Smaltimento Amianto

Comune di Marzabotto (BO) e Cosea Ambiente Spa. Gruppo di Acquisto Fotovoltaico Gruppo di Acquisto Smaltimento Amianto di Marzabotto (BO) e Cosea Ambiente Spa Gruppo di Acquisto Fotovoltaico Gruppo di Acquisto Smaltimento Amianto Relatore: Danilo Moretti COSEA CONSORZIO Obiettivi Fotovoltaico_ 1. Promuovere la diffusione

Dettagli

COMUNE DI TURRIACO Provincia di Gorizia Piazza Libertà, 34 34070- C.F. 00122480312

COMUNE DI TURRIACO Provincia di Gorizia Piazza Libertà, 34 34070- C.F. 00122480312 COMUNE DI TURRIACO Provincia di Gorizia Piazza Libertà, 34 34070- C.F. 00122480312 Servizio Tecnico U.O. Lavori Pubblici e Patrimonio PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO CON COTTIMO

Dettagli

Il mio contributo di oggi:

Il mio contributo di oggi: Assessorato politiche per la salute Direzione Generale Sanità e Politiche Sociali Servizio Sanità Pubblica Assessorato politiche per la salute Direzione Generale Sanità e Politiche Sociali Servizio Sanità

Dettagli

COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi ******** DETERMINAZIONE DI LIQUIDAZIONE

COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi ******** DETERMINAZIONE DI LIQUIDAZIONE Prot. Ragioneria D/.. /... COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi ******** DETERMINAZIONE DI LIQUIDAZIONE N. 691 del Reg. Data: 17.04.2014 ADOTTATA DAL DIRIGENTE DEL 4 SETTORE U.T.C. SERVIZIO ECOLOGIA

Dettagli

Il sottoscritto... CF/P.IVA

Il sottoscritto... CF/P.IVA ALLEGATO 1 NOTIFICA OGGETTO: NOTIFICA AI SENSI DELL ART. 59-SEXIES DEL D. L.VO 626/94 ASL DI. DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO Via, n Cap città prov. Il sottoscritto... Titolare/legale rappresentante

Dettagli

Il monitoraggio delle bonifiche dell amianto mediante l analisi dei dati art. 9 L. 257/92: l esperienza nella Regione Lazio e nella Regione Toscana

Il monitoraggio delle bonifiche dell amianto mediante l analisi dei dati art. 9 L. 257/92: l esperienza nella Regione Lazio e nella Regione Toscana Il monitoraggio delle bonifiche dell amianto mediante l analisi dei dati art. 9 L. 257/92: l esperienza nella Regione Lazio e nella Regione Toscana ISS - Roma, 12/12/2013 Dott. Fulvio Cavariani direttore

Dettagli

PROGETTO SUB-AREA VALENZANA AMIANTO

PROGETTO SUB-AREA VALENZANA AMIANTO PROGETTO SUB-AREA VALENZANA AMIANTO La proposta dell Amministrazione Comunale della Città di Valenza per bonificare il territorio dai manufatti in amianto ancora presenti. I LIMITI TERRITORIALI Proposti

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA RIMOZIONE E SMALTIMENTO DELL AMIANTO

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA RIMOZIONE E SMALTIMENTO DELL AMIANTO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA RIMOZIONE E SMALTIMENTO DELL AMIANTO Art. 1 Finalità Il presente regolamento ha lo scopo di promuovere il risanamento e la salvaguardia dell ambiente

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Nr. GENERALE 0207 SETTORE Settore Affari Generali - U.A. Comando Polizia Municipale NR. SETTORIALE 17 DEL 06/03/2015 Originale OGGETTO: PRELIEVO E SMALTIMENTO NELLE FORME DI

Dettagli

Comune di Laterza Provincia di Taranto

Comune di Laterza Provincia di Taranto Comune di Laterza Provincia di Taranto Settore 5 Urbanistica, Ambiente e Igiene Urbana AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA RIMOZIONE E LO SMALTIMENTO DEI MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO

Dettagli

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 731 Data: 29-09-2011

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 731 Data: 29-09-2011 Comune di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 N. 731-2011 Reg. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 731 Data: 29-09-2011 SETTORE : LAVORI PUBBLICI E

Dettagli

AMIANTO PIANO DI LAVORO

AMIANTO PIANO DI LAVORO AMIANTO PIANO DI LAVORO Piano di lavoro [art. 256 D. Lgs. 81/2008] I lavori di demolizione o rimozione dei materiali contenenti amianto possono essere effettuati solo da imprese iscritte all Albo nazionale

Dettagli

Allegato A. Corso Addetti alle attività di bonifica da amianto Contenuti formativi della durata complessiva di 44 ore

Allegato A. Corso Addetti alle attività di bonifica da amianto Contenuti formativi della durata complessiva di 44 ore Allegato A Premessa per entrambe le tipologie di attività formativa in tema di amianto: La Struttura che svolge la formazione può ammettere alle attività solamente le persone in possesso dei requisiti

Dettagli

BANDO PUBBLICO. COMUNE DI CARRARA Decorato di Medaglia d Oro al Merito Civile Settore Ambiente

BANDO PUBBLICO. COMUNE DI CARRARA Decorato di Medaglia d Oro al Merito Civile Settore Ambiente BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LA PROMOZIONE DI INTERVENTI DI RIMOZIONE E SMALTIMENTO DELL AMIANTO DA MANUFATTI, FABBRICATI ED EDIFICI CIVILI, PRODUTTIVI, COMMERCIALI/TERZIARI

Dettagli

C I T T A DI M ATINO

C I T T A DI M ATINO C I T T A DI M ATINO PROVINCIA DI LECCE S E T T O R E S E R V I Z I A L L A C I T T A AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA RIMOZIONE E LO SMALTIMENTO DEI MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO

Dettagli

Attività complementare di vigilanza della Provincia di Verona. S.E.V. Srl- Impianto di Ca di David (Verona) Via Mezzacampagna

Attività complementare di vigilanza della Provincia di Verona. S.E.V. Srl- Impianto di Ca di David (Verona) Via Mezzacampagna TABARELLI GIULIO Ingegnere Ambientale Gennaio 2015 Attività complementare di vigilanza della Provincia di Verona Relazione non tecnica II semestre anno 2014 S.E.V. Srl- Impianto di Ca di David (Verona)

Dettagli

Compiti istituzionali dell ARPACal ai sensi della L.R. 14/2011

Compiti istituzionali dell ARPACal ai sensi della L.R. 14/2011 Seminario sul tema: La gestione del rischio Amianto in Calabria: problematiche e soluzioni 27 Aprile 2015, EDILEXPO 2015 Parco Commerciale le Fontane, CATANZARO Compiti istituzionali dell ARPACal ai sensi

Dettagli

Circolare N.15 del 24 Gennaio 2013. Lombardia. Censimento amianto entro il 30 gennaio 2013

Circolare N.15 del 24 Gennaio 2013. Lombardia. Censimento amianto entro il 30 gennaio 2013 Circolare N.15 del 24 Gennaio 2013 Lombardia. Censimento amianto entro il 30 gennaio 2013 Lombardia: censimento amianto entro il 30 gennaio 2013 Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che,

Dettagli

(approvato con delib. del C.C. n. del )

(approvato con delib. del C.C. n. del ) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER LO SMALTIMENTO DI MATERIALI CONTENENTI AMIANTO PRESSO IMMOBILI AD USO CIVILE ABITAZIONE E RELATIVE PERTINENZE (approvato con delib. del

Dettagli

AMIANTO Contributi a supporto degli interventi di bonifica

AMIANTO Contributi a supporto degli interventi di bonifica San Giovanni in Persiceto, 11 febbraio 2015 AMIANTO Contributi a supporto degli interventi di bonifica RIMOZIONE AMIANTO E RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI Incontro tematico per le aziende di

Dettagli

Azienda per l Assistenza Sanitaria n. 5 Friuli Occidentale

Azienda per l Assistenza Sanitaria n. 5 Friuli Occidentale Azienda per l Assistenza Sanitaria n. 5 Friuli Occidentale DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE - SERVIZIO TECNICO N. 690 DEL 13/05/2015 OGGETTO Determina a contrarre per l'affidamento, mediante procedura negoziata

Dettagli

COMUNE DI PISA TIPO ATTO ORDINANZE SINDACO. N. atto DN-16 / 38 del 15/03/2014 Codice identificativo 992084. PROPONENTE Ambiente - Emas OGGETTO

COMUNE DI PISA TIPO ATTO ORDINANZE SINDACO. N. atto DN-16 / 38 del 15/03/2014 Codice identificativo 992084. PROPONENTE Ambiente - Emas OGGETTO COMUNE DI PISA TIPO ATTO ORDINANZE SINDACO N. atto DN-16 / 38 del 15/03/2014 Codice identificativo 992084 PROPONENTE Ambiente - Emas OGGETTO INTERVENTO DI RIMOZIONE DELLE COPERTURE DI MANUFATTI IN AMIANTO

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO

NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO In base all art. 256 del D. Lgs. 81/2008, così come modificato dal D. Lgs. 106/2009, i

Dettagli

CO.GE.FA S.p.A (impresa Mandante) Località Passalacqua - Tortona (AL)

CO.GE.FA S.p.A (impresa Mandante) Località Passalacqua - Tortona (AL) AREA VIABILITÀ Servizio Progettazione ed Esecuzione Interventi Viabilità II Circonvallazione di Venaria Reale e Borgaro Torinese Impresa Appaltatrice: A.T.I. CODELFA S.p.A. (impresa capogruppo Mandataria)

Dettagli

AVVISO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA RIMOZIONE E LO SMALTIMENTO DEI MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO NEGLI EDIFICI PRIVATI SI RENDE NOTO CHE

AVVISO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA RIMOZIONE E LO SMALTIMENTO DEI MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO NEGLI EDIFICI PRIVATI SI RENDE NOTO CHE COMUNE DI ARNESANO PROVINCIA DI LECCE Servizio LL.PP.- Urbanistica - Ambiente Via De Amicis C.A.P. 73010 -ARNESANO- Tel 0832-323813 Fax. 0832-323283 e-mail: ufficio.tecnico@comune.arnesano.le.it AVVISO

Dettagli

Ing. Fabio Fabbri Ing. Patrizia Cinquetti Settore Qualità Urbana Comune di Sesto San Giovanni

Ing. Fabio Fabbri Ing. Patrizia Cinquetti Settore Qualità Urbana Comune di Sesto San Giovanni Giovedì 22 Aprile 2010 Ing. Fabio Fabbri Ing. Patrizia Cinquetti Settore Qualità Urbana Comune di Sesto San Giovanni Fonti normative regionali e monitoraggio Legge Regionale 29 settembre 2003 n. 17 norme

Dettagli

COMUNE DI ANGOLO TERME AREA A2 DESTINAZIONE URBANISTICA N.T.A.

COMUNE DI ANGOLO TERME AREA A2 DESTINAZIONE URBANISTICA N.T.A. COMUNE DI ANGOLO TERME AREA A2 DESTINAZIONE URBANISTICA N.T.A. 1 INTRODUZIONE Il sito localizzato nel comune di Angolo Terme (BS), in Viale Terme ed adibito a imbottigliamento si estende per una superficie

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA "REGIONE ETERNIT FREE"

PROTOCOLLO DI INTESA REGIONE ETERNIT FREE ALLEGATO SCHEMA DI PROTOCOLLO DI INTESA "REGIONE ETERNIT FREE" TRA REGIONE ABRUZZO E ANCI ABRUZZO LEGAMBIENTE AZZEROCO 2 1 L anno 2011, il giorno.., del mese di, presso la sede della Regione Abruzzo in

Dettagli

CSM care S.r.l. Via Polidoro da Caravaggio, 15 20156 Milano Partita IVA 06369260960 Tel. 02 3086652 r.a. Fax 02 3087805 email: info@csmcare.

CSM care S.r.l. Via Polidoro da Caravaggio, 15 20156 Milano Partita IVA 06369260960 Tel. 02 3086652 r.a. Fax 02 3087805 email: info@csmcare. CSM care S.r.l. Via Polidoro da Caravaggio, 15 20156 Milano Partita IVA 06369260960 Tel. 02 3086652 r.a. Fax 02 3087805 email: info@csmcare.it Sicurezza sul lavoro La gestione della salute e della sicurezza

Dettagli

AMIANTO INCONTRO DI AGGIORNAMENTO PER COORDINATORI ADDETTI ALLE BONIFICHE AMIANTO

AMIANTO INCONTRO DI AGGIORNAMENTO PER COORDINATORI ADDETTI ALLE BONIFICHE AMIANTO AMIANTO INCONTRO DI AGGIORNAMENTO PER COORDINATORI ADDETTI ALLE BONIFICHE AMIANTO Gennaio 2012 Regonesi Antonella Linee Guida Regione Lombardia DELIBERAZIONE GIUNTA REGIONALE 12 MARZO 2008 N 8/6777 Linee

Dettagli

INFORMATIVA PER L ESERCIZIO, LA CONDUZIONE, IL CONTROLLO, LA MANUTENZIONE ED ISPEZIONE, DEGLI IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE ESTIVA ED INVERNALE

INFORMATIVA PER L ESERCIZIO, LA CONDUZIONE, IL CONTROLLO, LA MANUTENZIONE ED ISPEZIONE, DEGLI IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE ESTIVA ED INVERNALE INFORMATIVA PER L ESERCIZIO, LA CONDUZIONE, IL CONTROLLO, LA MANUTENZIONE ED ISPEZIONE, DEGLI IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE ESTIVA ED INVERNALE Stagione termica 2014-2015 Il D.P.R. n 74 del 2013 ha definito

Dettagli

COMUNE DI TAURISANO Provincia di Lecce

COMUNE DI TAURISANO Provincia di Lecce COMUNE DI TAURISANO Provincia di Lecce EROGAZIONE Dl CONTRIBUTI ECONOMICI A FONDO PERDUTO PER LA RIMOZIONE E LO SMALTIMENTO Dl M.C.A. (MATERIALI CONTENENTI AMIANTO) PRESENTI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI

Dettagli

COMUNE DI ALBIOLO Provincia di COMO

COMUNE DI ALBIOLO Provincia di COMO COMUNE DI ALBIOLO Provincia di COMO CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI ALBIOLO E LA DITTA PER LA BONIFICA E LO SMALTIMENTO DI RIFIUTI CONTENENTI AMIANTO CEMENTO ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

SEGNALAZIONE PRESUNTA PRESENZA DI MATERIALE CONTENENTE AMIANTO

SEGNALAZIONE PRESUNTA PRESENZA DI MATERIALE CONTENENTE AMIANTO SERVIZIO SANITARIO FRIULI VENEZIA GIULIA Azienda per i servizi sanitari n. 2 Isontina Centro Regionale Unico Amianto - CRUA Riferimento CRUA/7/2014 Telefono 0481487588 Persona da contattare TdP Laura Leban

Dettagli

Le procedure e gli adempimenti per la bonifica dell amianto in matrice friabile

Le procedure e gli adempimenti per la bonifica dell amianto in matrice friabile Castello Chiaramonte Favara, 23 Maggio 2014 Seminario di aggiornamento professionale GESTIONE RISCHIO AMIANTO: ADEMPIMENTI E PROCEDURE Le procedure e gli adempimenti per la bonifica dell amianto in matrice

Dettagli

NEI CANTIERI EDILI E DEPOSITI I RIFIUTI SPECIALI DA DEMOLIZIONE E NEL TUA (D. LGS. 3 APRILE 2006, N. 152)

NEI CANTIERI EDILI E DEPOSITI I RIFIUTI SPECIALI DA DEMOLIZIONE E NEL TUA (D. LGS. 3 APRILE 2006, N. 152) NEI CANTIERI EDILI E DEPOSITI TEMPORANEI I RIFIUTI SPECIALI DA DEMOLIZIONE E COSTRUZIONE NEL TUA (D. LGS. 3 APRILE 2006, N. 152) GEOMETRA GIORGIO CASTELLI PROTAGONISTI DEL SISTEMA RIFIUTI PROGETTISTA DIRETTORE

Dettagli

Istruzione Operativa SISPC-Amianto

Istruzione Operativa SISPC-Amianto REGIONE TOSCANA Direzione Diritti di Cittadinanza e Coesione Sociale Coordinamento Tecnico Sistema Informativo Sanitario della Prevenzione Collettiva https://www.prevenzionecollettiva.toscana.it Istruzione

Dettagli

CONVEGNO GESTIONE E BONIFICA DELL AMIANTO 20 OTTOBRE 2004 CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE BOLOGNA IL PIANO REGIONALE AMIANTO

CONVEGNO GESTIONE E BONIFICA DELL AMIANTO 20 OTTOBRE 2004 CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE BOLOGNA IL PIANO REGIONALE AMIANTO CONVEGNO GESTIONE E BONIFICA DELL AMIANTO 20 OTTOBRE 2004 CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE BOLOGNA IL PIANO REGIONALE AMIANTO Dr.ssa Marinella Natali Dr.ssa Mariella Riefolo Assessorato Sanità REGIONE

Dettagli

PROCEDURA. Protocollo Operativo di. Gestione Esposti. inerenti presenza di Amianto o materiali che lo contengono

PROCEDURA. Protocollo Operativo di. Gestione Esposti. inerenti presenza di Amianto o materiali che lo contengono Protocollo Operativo di Gestione Esposti inerenti presenza di Amianto o materiali che lo contengono Dipartimento della Prevenzione Protocollo Operativo di Gestione Esposti inerenti presenza di Amianto

Dettagli

ing. Domenico Mannelli ESPERIENZA METODOLOGICA PER GESTIRE LA SICUREZZA NELLA SCUOLA

ing. Domenico Mannelli ESPERIENZA METODOLOGICA PER GESTIRE LA SICUREZZA NELLA SCUOLA ing. Domenico Mannelli ESPERIENZA METODOLOGICA PER GESTIRE LA SICUREZZA NELLA SCUOLA PRINCIPALI ADEMPIMENTI del Dirigente scolastico 1.Organizzativi 2.Tecnici 3.Procedurali 2008 2/45 Adempimenti organizzativi

Dettagli

Comune di Cermenate Provincia di Como

Comune di Cermenate Provincia di Como Comune di Cermenate Provincia di Como CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI CERMENATE E LA SOCIETA' VERCO S.R.L. DI VERTEMATE CON MINOPRIO PER LA BONIFICA E LO SMALTIMENTO DI RIFIUTI CONTENENTI AMIANTO-CEMENTO

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA RELAZIONE TECNICA FALLIMENTO N. 1/2011 IMPRESA GELFI COSTRUZIONI S.P.A. INCARICO

TRIBUNALE DI BRESCIA RELAZIONE TECNICA FALLIMENTO N. 1/2011 IMPRESA GELFI COSTRUZIONI S.P.A. INCARICO TRIBUNALE DI BRESCIA RELAZIONE TECNICA FALLIMENTO N. 1/2011 IMPRESA GELFI COSTRUZIONI S.P.A. CURATORE: DOTT. ALBERTO FACELLA GIUDICE DELEGATO: DOTT. RAFFAELE DEL PORTO INCARICO In data 27 gennaio 2011

Dettagli

COMUNE DI MEDOLAGO. ASSEMBLEA PUBBLICA AUDITORIUM A. ROSMINI Lunedi 28 gennaio 2013. www.sottoilmontesolare.org

COMUNE DI MEDOLAGO. ASSEMBLEA PUBBLICA AUDITORIUM A. ROSMINI Lunedi 28 gennaio 2013. www.sottoilmontesolare.org COMUNE DI MEDOLAGO ASSEMBLEA PUBBLICA AUDITORIUM A. ROSMINI Lunedi 28 gennaio 2013 www.sottoilmontesolare.org CHI SIAMO Siamo nati nel 2007 nella Città di Sotto il Monte Giovanni XXIII. Siamo semplici

Dettagli

NOTIFICA D INIZIO LAVORI COMPORTANTI RISCHIO DI ESPOSIZIONE AD AMIANTO

NOTIFICA D INIZIO LAVORI COMPORTANTI RISCHIO DI ESPOSIZIONE AD AMIANTO Timbro/Carta intestata della Ditta Timbro/Carta intestata della Ditta Spett.le ASL 4 Chiavarese S.C. PSAL Via G.B. Ghio, 9 16043 Chiavari NOTIFICA D INIZIO LAVORI COMPORTANTI RISCHIO DI ESPOSIZIONE AD

Dettagli

INFORMATIVA ALL'UTENZA RIMOZIONE VEICOLI. Si comunica che a partire dal giorno 17 settembre 2013 i veicoli:

INFORMATIVA ALL'UTENZA RIMOZIONE VEICOLI. Si comunica che a partire dal giorno 17 settembre 2013 i veicoli: INFORMATIVA ALL'UTENZA RIMOZIONE VEICOLI Si comunica che a partire dal giorno 17 settembre 2013 i veicoli: parcheggiati al di fuori degli appositi stalli indicati dalla segnaletica o parcheggiati in aree

Dettagli

La gestione delle demolizioni e della rimozione delle macerie del dopo sisma: gli interventi realizzati dalla RER

La gestione delle demolizioni e della rimozione delle macerie del dopo sisma: gli interventi realizzati dalla RER La gestione delle demolizioni e della rimozione delle macerie del dopo sisma: gli interventi realizzati dalla RER Francesca Bellaera Andrea Zuppiroli Direzione Generale Ambiente e Difesa del Suolo e della

Dettagli

Amianto Doc Software per redigere il piano di lavoro rimozione amianto

Amianto Doc Software per redigere il piano di lavoro rimozione amianto Amianto Doc Software per redigere il piano di lavoro rimozione amianto Introduzione Amianto Doc è il software per redigere i piano di lavoro rimozione amianto: Le imprese che intendono effettuare lavori

Dettagli

PIANO DI LAVORO NOTIFICA CON PROCEDURA DI URGENZA

PIANO DI LAVORO NOTIFICA CON PROCEDURA DI URGENZA PIANO DI LAVORO NOTIFICA CON PROCEDURA DI URGENZA AI SENSI DELL ART. 256 D. Lgs. 81 del 9/4/2008 BONIFICA MEDIANTE RIMOZIONE E SMALTIMENTO DI PAVIMENTAZIONE IN MATTONELLE DI LINOLEUM UNITA LOCALE VIA BETTINI

Dettagli

COMUNE DI CRISPIANO Provincia di Taranto ASSESSORATO ALL AMBIENTE

COMUNE DI CRISPIANO Provincia di Taranto ASSESSORATO ALL AMBIENTE COMUNE DI CRISPIANO Provincia di Taranto ASSESSORATO ALL AMBIENTE PREMESSO che il Comune di Crispiano è risultato beneficiario, giusta istanza di accesso al contributo presentata in data 11/04/2014 all

Dettagli

Allegato n. 9 (punto 6 del PRAL) Corsi di formazione

Allegato n. 9 (punto 6 del PRAL) Corsi di formazione Allegato n. 9 (punto 6 del PRAL) Corsi di formazione A. Programma del corso per addetti delle imprese di da amianto (30 ore) TEMA 1. Aspetti introduttivi 2. Aspetti sanitari 2. Dispositivi di Protezione

Dettagli

cap. 73059 Provincia di Lecce

cap. 73059 Provincia di Lecce C o m u n e d i U g e n t o cap. 73059 Provincia di Lecce tel. (0833) 555091 - fax (0833) 556496 www.comune.ugento.le.it EROGAZIONE Dl RIMBORSI SPESE PER LA RIMOZIONE E LO SMALTIMENTO Dl MANUFATTI CONTENENTI

Dettagli

COMUNE DI ARESE Provincia di Milano

COMUNE DI ARESE Provincia di Milano COMUNE DI ARESE Provincia di Milano 2010 REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI FINANZIAMENTI AI PRIVATI PER IL RIFACIMENTO DELLE COPERTURE IN ETERNIT DEGLI EDIFICI E L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI TERMICI

Dettagli

Il/la Sottoscritto/a. (Cod. Fisc/ Partita IVA) nato a ( ) il. Residente a ( ) in Via. Recapiti: Tel.: Fax: Email: in qualità di *********************

Il/la Sottoscritto/a. (Cod. Fisc/ Partita IVA) nato a ( ) il. Residente a ( ) in Via. Recapiti: Tel.: Fax: Email: in qualità di ********************* Protocollo in arrivo Marca da bollo 14,62 SPETT.LE COMUNE DI BAGNOLO IN PIANO PIAZZA GARIBALDI, 5/1 42011 BAGNOLO IN PIANO (RE) OGGETTO: Richiesta di assegnazione contributo finalizzato alla realizzazione

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER IL CONVENZIONAMENTO PER LO SMALTIMENTO DI AMIANTO

PROCEDURA APERTA PER IL CONVENZIONAMENTO PER LO SMALTIMENTO DI AMIANTO Prot. n. 1374 Comune di Santa Maria della Versa (Provincia di Pavia) Piazza Ammiraglio Faravelli, 1 Cod. Fisc. P. Iva: 01484840184 Telefono n.: 0385/278011-278220 Fax n. 0385/79622 C.A.P. 27047 PROCEDURA

Dettagli

Rimozione e smaltimento amianto Coperture tecnologiche

Rimozione e smaltimento amianto Coperture tecnologiche 11:37 Pagina 1 Rimozione e smaltimento amianto Coperture tecnologiche 11:37 Pagina 2 LA NOSTRA ESPERIENZA AL VOSTRO SERVIZIO CUGINI AMBIENTE nasce dall idea imprenditoriale del ns. responsabile tecnico

Dettagli

Nelle tabelle che seguono sono riportati i risultati: 20/01/04 15/01/04 16/01/04 19/01/04 USCITA UD 0.1 0.1 0.4 0.1 RETRO UD A SX 0.4 0.4 0.1 0.

Nelle tabelle che seguono sono riportati i risultati: 20/01/04 15/01/04 16/01/04 19/01/04 USCITA UD 0.1 0.1 0.4 0.1 RETRO UD A SX 0.4 0.4 0.1 0. SPERIMENTAZIONE PER INTERVENTI DI BONIFICA DA POLVERINO IN AREA CONFINATA (SOTTOTETTO) NEL TERRITORIO DI CASALE MONFERRATO (SITO DI INTERESSE NAZIONALE). L intervento di bonifica è consistito nella rimozione

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INIZIO O FINE LAVORI,

COMUNICAZIONE DI INIZIO O FINE LAVORI, Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di COMUNICAZIONE DI INIZIO O FINE LAVORI, DI SOSPENSIONE E RIPRESA, DI VARIAZIONI IN CORSO DI ESECUZIONE 1. Dati generali dell intervento IL SOTTOSCRITTO

Dettagli

CITTA DI ALCAMO Provincia di Trapani. Settore Servizi tecnici Manutentivi e Ambientali

CITTA DI ALCAMO Provincia di Trapani. Settore Servizi tecnici Manutentivi e Ambientali Registro Determinazione n. 31 del 18/02/2015 CITTA DI ALCAMO Provincia di Trapani Settore Servizi tecnici Manutentivi e Ambientali DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DI IMPEGNO DI SPESA N. 00291 DEL 25/02/2015

Dettagli

Comune di Isola di Capo Rizzuto Provincia di Crotone Ufficio Tecnico Comunale Settore Territorio - Servizio Urbanistica

Comune di Isola di Capo Rizzuto Provincia di Crotone Ufficio Tecnico Comunale Settore Territorio - Servizio Urbanistica Modello Certificato di collaudo finale relativo a D.I.A. / S.C.I.A. / ATTIVITA EDILZIA LIBERA CERTIFICATO DI COLLAUDO FINALE attestante la conformità dell opera al progetto presentato con la Segnalazione

Dettagli

Metodologie di bonifica di elementi con presenza di amianto

Metodologie di bonifica di elementi con presenza di amianto Metodologie di bonifica di elementi con presenza di amianto Se l amianto è COMPATTO non esistono particolari rischi per la salute. Se l amianto è FRIABILE c è il pericolo di inalarne fibre. COMPATTO, materiale

Dettagli

Verona, 13 dicembre 2014 ASPETTI NORMATIVI, AMBIENTALI, SANITARI E MEDICO LEGALI NELLA GESTIONE DEL RISCHIO AMIANTO

Verona, 13 dicembre 2014 ASPETTI NORMATIVI, AMBIENTALI, SANITARI E MEDICO LEGALI NELLA GESTIONE DEL RISCHIO AMIANTO Verona, 13 dicembre 2014 ASPETTI NORMATIVI, AMBIENTALI, SANITARI E MEDICO LEGALI NELLA GESTIONE DEL RISCHIO AMIANTO La tutela della popolazione dal rischio amianto Dr.ssa Fiorini Cristina SPISAL ULSS 20

Dettagli

VERSO UN PIANO NAZIONALE DELL AMIANTO FERRARA, 16 NOVEMBRE 2013 ROSSELLA ZADRO

VERSO UN PIANO NAZIONALE DELL AMIANTO FERRARA, 16 NOVEMBRE 2013 ROSSELLA ZADRO VERSO UN PIANO NAZIONALE DELL AMIANTO FERRARA, 16 NOVEMBRE 2013 ROSSELLA ZADRO Campagna Asbestus Free a Ferrara, maggio 2013 Linee di intervento per un azione coordinata delle amministrazioni statali e

Dettagli

dott. LUIGI A. CANALE I N G E G N E R E Schio (Vi) - via Veneto n. 2/c tel. 0445.500.148 fax 0445.577.628 canale@ordine.ingegneri.vi.

dott. LUIGI A. CANALE I N G E G N E R E Schio (Vi) - via Veneto n. 2/c tel. 0445.500.148 fax 0445.577.628 canale@ordine.ingegneri.vi. dott. LUIGI A. CANALE I N G E G N E R E Schio (Vi) - via Veneto n. 2/c tel. 0445.500.148 fax 0445.577.628 canale@ordine.ingegneri.vi.it Comune di xxx Provincia di xxx C O L L A U D O S T A T I C O SCUOLA

Dettagli

CITTÀ DI TEVEROLA. Provincia di Caserta. Assessorato all Ambiente

CITTÀ DI TEVEROLA. Provincia di Caserta. Assessorato all Ambiente CITTÀ DI TEVEROLA Provincia di Caserta Assessorato all Ambiente CAPITOLATO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO FINALIZZATI ALL INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI RIMOZIONE E SMALTIMENTO DI PICCOLE

Dettagli

Chi siamo. Siamo nati nel 2007 nel paese (oggi Città) di Sotto il Monte Giovanni XXIII.

Chi siamo. Siamo nati nel 2007 nel paese (oggi Città) di Sotto il Monte Giovanni XXIII. Chi siamo Siamo nati nel 2007 nel paese (oggi Città) di Sotto il Monte Giovanni XXIII. Siamo semplici cittadini accomunati dalla sensibilità per le tematiche dell ambiente, dell energia pulita e del risparmio

Dettagli