"EXOR S.p.A." Sede Torino, via Nizza n Capitale sociale euro Registro delle imprese - ufficio di Torino. n.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""EXOR S.p.A." Sede Torino, via Nizza n. 250. Capitale sociale euro 246.229.850. Registro delle imprese - ufficio di Torino. n."

Transcript

1 "EXOR S.p.A." Sede Torino, via Nizza n. 250 Capitale sociale euro Registro delle imprese - ufficio di Torino n società le cui azioni sono ammesse alle negoziazioni presso il Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. * * * * * Verbale dell'assemblea ordinaria degli azionisti tenutasi il 29 maggio * * * * * Il ventinove maggio duemilaquindici, in Torino, presso il Centro Congressi Lingotto, via Nizza n. 280, alle ore 10 circa, si è riunita in unica convocazione l'assemblea ordinaria degli azionisti della Società, convocata con avviso pubblicato sul sito Internet della stessa e nel meccanismo di stoccaggio autorizzato emarket Storage in data 17 aprile 2015 nonché, per estratto, sul quotidiano La Stampa in data 18 aprile 2015 per discutere e deliberare sul seguente Ordine del giorno 1) Bilancio al 31 dicembre 2014 e deliberazioni re- 1

2 lative. 2) Nomina organi sociali: a) Determinazione del numero dei componenti il Consiglio di Amministrazione e del relativo compenso; deliberazioni relative. b) Nomina del Consiglio di Amministrazione. c) Nomina del Collegio Sindacale. d) Determinazione degli emolumenti del Collegio Sindacale. 3) Remunerazioni e azioni proprie: a) Relazione sulla remunerazione ai sensi dell'articolo 123-ter del D.Lgs. 58/98. b) Piano di incentivazione ai sensi dell'articolo 114-bis del D.Lgs. 58/98 e deliberazioni relative. c) Deliberazioni in materia di acquisto e di disposizione di azioni proprie. Assume la presidenza, a sensi di statuto, e regola lo svolgimento dell'assemblea il presidente del consiglio di amministrazione e amministratore delegato John Philip ELKANN il quale porge il benvenuto ai presenti e li ringrazia per la partecipazione. Quindi comunica: - che l'avviso di convocazione è stato pubblicato sul sito Internet della Società e nel meccanismo 2

3 di stoccaggio autorizzato emarket Storage nonché, per estratto, sul quotidiano La Stampa come dianzi detto, ai sensi delle relative disposizioni normative; - che sono stati regolarmente effettuati i previsti adempimenti informativi nei confronti del pubblico; - che l'assemblea si svolge in unica convocazione; - che l'assemblea è regolarmente costituita in quanto sono presenti o rappresentati n azionisti per n azioni sulle n azioni da nominali euro 1 cadauna. Il presidente invita, con il consenso dell'assemblea, a fungere da segretario il dottor Ettore MO- RONE e dà atto: - che, oltre ad esso presidente, è presente l'amministratore Andrea AGNELLI; - che sono inoltre presenti i sindaci effettivi: Sergio DUCA - presidente Nicoletta PARACCHINI Paolo PICCATTI; - che hanno giustificato l'assenza gli amministratori: Tiberto BRANDOLINI D'ADDA vice presidente Alessandro NASI vice presidente 3

4 Vittorio AVOGADRO DI COLLOBIANO Victor BISCHOFF Giuseppina CAPALDO Luca FERRERO DE GUBERNATIS VENTIMIGLIA Mina GEROWIN HERRMANN Jae Yong LEE Sergio MARCHIONNE Lupo RATTAZZI Giuseppe RECCHI Eduardo TEODORANI FABBRI Michelangelo VOLPI; - che sono altresì presenti:. il chief financial officer Enrico VELLANO. il segretario del consiglio di amministrazione Gianluca FERRERO; - di aver accertato, a mezzo di personale all'uopo incaricato, l'identità e la legittimazione dei presenti. Informa che l'elenco nominativo dei partecipanti all'assemblea, in proprio o per delega, con l'indicazione del numero delle rispettive azioni sarà allegato al presente verbale (allegato "H"). Il presidente comunica i soggetti che partecipano al capitale sociale sottoscritto in misura superiore al 2%; gli stessi sono: 4

5 * GIOVANNI AGNELLI e C. società in accomandita per azioni n azioni (51,392%) * EXOR S.p.A. n azioni (9,700%) con diritto di voto sospeso in quanto azioni proprie * THE OAKMARK INTERNATIONAL FUND n azioni (3,307%), rientrante nelle esenzioni dalle comunicazioni di partecipazioni rilevanti ai sensi dell'articolo 119 bis del Regolamento Emittenti. Precisa poi che sono presenti rappresentanti della società di revisione e personale qualificato per il migliore svolgimento dei lavori e che, se l'assemblea non ha nulla in contrario, assistono alla riunione alcuni studenti della Scuola di Alta Formazione con la direttrice Silvia PETOCCHI, della Scuola di Amministrazione Aziendale con i professori Valter CANTINO, Alessandro ZERBETTO e Francesco VENUTI, della Scuola di Management ed Economia con i professori Stefano CERRATO, Gabriele VARRASI, Chiara GIACHINO e Bernardo BERTOLDI e del Politecnico di Torino e della Scuola di Giurisprudenza con la professoressa Barbara PETRAZZINI, nonché a- nalisti finanziari e, in una sala loro riservata, giornalisti specializzati in materie economiche e finanziarie, e tutti ringrazia per la partecipazione. 5

6 Prega coloro che intendessero abbandonare l'assemblea prima del termine e comunque prima di una votazione di comunicarlo al personale incaricato per l'aggiornamento dei voti presenti. Prima di passare allo svolgimento dell'ordine del giorno ricorda che, ai sensi dell'articolo 5.2 del Regolamento di assemblea, in assenza di specifica richiesta approvata dall'assemblea non si darà lettura della documentazione che è stata depositata, a disposizione degli interessati, come indicato nell'avviso di convocazione. Precisa poi, per quanto riguarda gli interventi, che coloro che intendono prendere la parola sugli argomenti all'ordine del giorno, qualora non l'avessero ancora fatto, devono prenotare il loro intervento al tavolo di segreteria precisando l'argomento. Ricorda che, ai sensi dell'articolo 3.6 del Regolamento di assemblea, non è consentito l'uso di apparecchiature di registrazione audio e video da parte di azionisti. Ricorda inoltre a coloro che verranno chiamati al microfono che, ai sensi dell'articolo 6.4 del medesimo Regolamento, gli interventi dovranno essere concisi e strettamente pertinenti alle materie al- 6

7 l'ordine del giorno e che, ai sensi del citato Regolamento (articolo 6.6), gli interventi che si rivelassero di mero disturbo o impedimento agli altri partecipanti ovvero offensivi e contro la morale non verranno consentiti. Sempre in base all'articolo 6.4, ritiene adeguato il termine massimo di 5 minuti per gli interventi, nei quali dovranno essere comprese anche eventuali dichiarazioni di voto, e di 2 minuti per le repliche alle risposte fornite. Precisa che conseguentemente, al fine di garantire il miglior svolgimento dei lavori assembleari nell'interesse di tutti i presenti, una volta esaurito il tempo massimo gli interventi e le repliche saranno considerati terminati, il microfono verrà disattivato e la parola passerà automaticamente all'azionista successivo. Quindi fa presente di voler osservare, prima di i- niziare i lavori assembleari, un momento di raccoglimento per le vittime dell'heysel ricordando che proprio 30 anni or sono in tale tragedia persero la vita 39 persone e che in data odierna alle 19,30 ci sarà una messa alla Gran Madre per ricordarle. I presenti, in piedi, si associano. 7

8 Quindi il presidente fa presente che tra poco si parlerà del bilancio 2014 ed anche di quanto è stato fatto nei primi mesi del 2015 e ricorda gli ultimi 6 anni esponendo quanto segue: "EXOR è nata 6 anni fa dalla fusione tra IFI e I- FIL e questa settimana abbiamo toccato con l'azione EXOR in Borsa il valore più alto mai raggiunto quotando 45,43 euro. Negli ultimi anni abbiamo moltiplicato per 7 il valore della nostra azione che nel 2009, quando abbiamo cominciato questo capitolo, era a 6,15 euro. Questo ci rende molto orgogliosi e sicuramente premia il lavoro che è stato fatto in questi anni nel semplificare quelle che sono le nostre attività, cercando di ridurle, internazionalizzandosi; abbiamo voluto essere più presenti nel mondo, facendo meno cose ma facendole in più parti della terra. Abbiamo valorizzato, facendo crescere le attività nelle quali abbiamo investito, e abbiamo anche realizzato parte di questi investimenti. Infine abbiamo sostenuto piani molto ambiziosi per le nostre società e chi le guida li ha portati e li sta portando avanti. L'EXOR di oggi è una società più semplice, più snella e con tanta energia per costruire il pro- 8

9 prio futuro, perché noi vogliamo guardare più lontano. Oggi vi verrà proposto un gruppo di nuovi amministratori della Società e, come vedrete, avremo degli amministratori con un profilo ancor più internazionale e con delle competenze specifiche che permetteranno di continuare a sostenere e accompagnare la nostra Società nel suo sviluppo. Prima di iniziare vorrei ringraziare tutti voi a- zionisti per il sostegno, perché in questi anni non abbiamo avuto solo momenti facili, ma voi ci siete rimasti vicino, e vorrei ringraziavi per il vostro continuo incoraggiamento, per essere qui e soprattutto per il percorso che abbiamo ancora da fare insieme. Grazie." Quindi il presidente dichiara aperti i lavori e passa alla trattazione dell'ordine del giorno dando lettura dei relativi punti. Sul punto 1) Bilancio al 31 dicembre 2014 e deliberazioni relative, il presidente passa ad esaminare il bilancio al 31 dicembre 2014 e l'andamento della gestione attraverso la proiezione di alcune slide, per passare 9

10 poi all'approvazione del bilancio stesso e di distribuzione di dividendi. Il presidente e il chief financial officer Enrico VELLANO espongono e commentano pertanto le slide concernenti il bilancio e l'andamento della gestione (allegato "A"). Quindi il presidente dà lettura della proposta di approvazione del bilancio separato e di distribuzione di dividendi riportata al termine della relazione sulla gestione contenuta nel fascicolo relativo al bilancio distribuito ai presenti e che qui di seguito si trascrive: "Signori Azionisti, Vi invitiamo ad approvare il bilancio separato dell'esercizio chiuso al 31 dicembre 2014 e, tenuto conto che la Riserva Legale corrisponde ad un quinto del capitale sociale, proponiamo la distribuzione di un dividendo di euro 0,35 alle a- zioni ordinarie attualmente in circolazione, pari a massimi euro ,40 da prelevarsi fino a concorrenza di euro ,66 dall'utile dell'esercizio e, per la parte residua di massimi euro ,74, dalla Riserva Straordinaria. Il dividendo proposto sarà posto in pagamento il 24 giugno 2015 (stacco cedola in Borsa il 22 giu- 10

11 gno) e verrà corrisposto alle azioni in conto alla data dal 23 giugno 2015 (record date)." Precisa poi che, successivamente al 14 aprile 2015, data nella quale è stata redatta la proposta di cui sopra, la Società non ha acquistato ulteriori azioni proprie e pertanto, alla data odierna, detiene n azioni e segnala che nella documentazione che è stata distribuita all'ingresso in sala è ricompresa la relazione sul governo societario e gli assetti proprietari. Quindi comunica che due azionisti aventi diritto al voto hanno ritenuto di avvalersi del diritto di porre domande prima dell'assemblea; entro il termine indicato nell'avviso di convocazione (26 maggio 2015) sono quindi pervenute numerose domande, anche di dettaglio, la cui risposta in formato cartaceo è stata messa a disposizione, all'inizio dell'odierna assemblea, di ciascuno degli aventi diritto al voto ed è ancora disponibile presso il tavolo di segreteria. Fa poi presente che, come indicato nella lettera di esso presidente che si trova in apertura del fascicolo a stampa, anche quest'anno è stata estesa la possibilità di porre domande prima dell'assemblea anche ai non azionisti. 11

12 Informa che sono poi pervenute numerose domande da parte degli studenti che si sono dimostrati particolarmente attenti agli argomenti oggi in discussione e di questo li ringrazia. Fa poi presente che ad alcune delle domande pervenute ritenute di interesse generale, riassunte e raggruppate per tema, sarà comunque data risposta nel corso dell'assemblea. Quindi passa alla discussione sul bilancio al 31 dicembre 2014 pregando coloro che si sono prenotati di accedere al microfono, quando verranno chiamati, e di porre domande di interesse generale ed utili all'assunzione di deliberazioni sulla base di una adeguata informativa, facendo quindi interventi concisi e pertinenti e restando comunque entro il tempo massimo di 5 minuti, nei quali come anticipato dovranno essere comprese anche eventuali dichiarazioni di voto, e di 2 minuti per le repliche alle risposte fornite. Fa presente che al termine del tempo massimo, come già precisato, gli interventi e le repliche saranno considerati terminati, il microfono verrà disattivato e la parola passerà automaticamente all'azionista successivo. L'azionista Marco Geremia Carlo BAVA 12

13 domanda, chiedendone la verbalizzazione, se verrà anche chiamata la DIGOS per allontanare l'azionista. Proseguendo, il presidente precisa che un breve segnale acustico evidenzierà che manca 1 minuto alla scadenza del termine. Precisa inoltre che nel presente verbale non saranno riportati né allegati interventi o parti di intervento che non siano stati effettivamente letti a beneficio dei presenti e pertinenti alle materie all'ordine del giorno. Quindi dichiara aperta la discussione sul bilancio al 31 dicembre Una sintesi viene qui di seguito riportata. L'azionista Jutta SPERBER esprime la propria gratitudine, dopo due anni di grandi cambiamenti su tutti i livelli, per il lavoro fatto da EXOR; dichiara di essere particolarmente interessata alla PartnerRe, che per EXOR rappresenta una nuova a- rea e un nuovo impegno, e vorrebbe sapere quali saranno gli impegni e gli investimenti della Società; augura, come ultima cosa ma non meno importante, un in bocca al lupo alla JUVENTUS. L'azionista Gianbattista GANDAGLIA 13

14 espone il testo dell'intervento da lui predisposto, di cui chiede l'allegazione a verbale e che qui di seguito si trascrive: Il sottoscritto Gandaglia Gianbattista portatore in proprio di n. 50 azioni EXOR (acquistate dopo a- ver partecipato in data 1 agosto 2014 all'ultima storica assemblea FIAT S.p.A., a euro 31 cadauna), legge il testo del proprio intervento, con preghiera di volerlo allegare al verbale dell'odierna assemblea (di cui chiede copia). Grazie. "Sig. Presidente non commento i risultati positivi dell'ultimo esercizio. Il bilancio al 31/12/2014 parla e si commenta da solo". Avendo comunque esaminato anche il resoconto intermedio di gestione al 31/03/2015 mi permetto comunque intervenire su qualche punto esaminato. Il NET ASSET VALUE (NAV o ENTERPRISE VALUE) al 31/12/2014 è stato pari a euro milioni, al 31/03/2015 è salito a euro (Incremento di euro milioni, + 31%) il che lascia ben sperare per il risultato positivo del corrente esercizio Dalla stampa economica esaminata e da altre fonti televisive, nel 1 trimestre 2015 ho dedotto che 14

15 la politica perseguita dal nostro management EXOR è dal sottoscritto condivisa pienamente. "bilanciare il portafoglio partecipazioni in modo equilibrato tra investimenti finanziari e industriali. (A quanto il dividendo da distribuire cash di FCA?)" Qualora non andasse in porto l'assunzione della PARTNER RE, quale altra operazione nel campo assicurativo potreste portare a termine nel corrente anno, per raggiungere lo scopo esposto e prefissato sopra? (più redditizio) Grazie per la vostra risposta che potrà soddisfare questa curiosità. Altra considerazione personale: Essendo la nostra Società controllata per il 51,39% dalla famiglia Agnelli, non potrebbe essere scalata se non con take over (scalata ostile) da altra società grande straniera. Anche se le società quotate nei mercati borsistici regolamentati dovrebbero essere contendibili, scalabili attraverso il mercato, come è possibile nei mercati più evoluti rispetto alla Borsa Italiana S.p.A., controllata dal LONDON STOCK EXCHANGE di Londra. Grazie. GANDAGLIA GIANBATTISTA." L'azionista Eugenio ROSCIO 15

16 si compiace del bilancio e si complimenta con il consiglio di amministrazione ringraziando tutti i collaboratori della Società che hanno permesso di ottenere risultati invidiabili; precisa di essere azionista da decenni fin da quando la Società si chiamava IFIL, si rammarica di non aver mai partecipato ad un'assemblea di bilancio e quindi non poteva esimersi dal partecipare a quella odierna; chiede al presidente se vi è la possibilità, in un prossimo futuro, che anche EXOR trasferisca la propria sede all'estero, augurandosi che ciò non accada; formula gli auguri al nuovo consiglio di amministrazione e a tutti i collaboratori per avere nell'anno venturo un bilancio altrettanto buono e interessante. L'azionista Carlo MANCUSO domanda se la CONSOB abbia fatto delle osservazioni e, in caso affermativo, chiede che ne venga data lettura come previsto; è dell'avviso che sebbene il consiglio di amministrazione abbia competenze specifiche - come ha e- videnziato il presidente laddove si presentassero operazioni particolari si renderebbero necessa- 16

17 rie consulenze strategiche; vuole avere chiarimenti in merito alle consulenze varie, alle spese relative alla pubblicità, al contenzioso legale, agli eventuali accertamenti di natura fiscale, all'ammontare dei crediti esigibili, di cui non riesce a trovare traccia nel bilancio sebbene gli sia stata tempestivamente recapitata dalla Società la documentazione cartacea; chiede quanto incidono i titoli di Stato e gli e- ventuali derivati sul patrimonio della Società; ringrazia per l'ammontare del dividendo di cui si propone la distribuzione, aumentato da euro 0,335 a euro 0,35, sia personalmente che a nome dei fondi nei quali ha investito, dove sono presenti anche azioni EXOR; osserva che per la distribuzione del dividendo vengono prelevati dalla Riserva Straordinaria oltre 26 milioni di euro mentre la Riserva Legale rimane al 5% del capitale; vorrebbe conoscere quanto residua della Riserva Straordinaria in quanto ritiene che essa, al pari della Riserva Legale, sia importante per il compimento delle diverse operazioni di finanziamento a livello internazionale; fa presente che i migliori talenti, che EXOR cerca di attirare, devono essere retribuiti e che biso- 17

18 gna tener conto anche della previdenza sociale e dell'assicurazione, tra le più alte d'europa; lamenta di non aver trovato nella relazione sul bilancio l'indicazione del numero delle risorse umane, ma di averlo attinto dal "calepino", ovvero dal sommario che viene distribuito ogni anno: nel 2011 erano 273, nel , nel ; manca, invece, la cifra relativa al 2014 perché il "calepino" è aggiornato al 30 giugno 2014; vorrebbe conoscere il numero dei dipendenti, compresi quelli che lavorano all'estero, alla data del 31 dicembre 2014 o al 31 marzo 2015, per avere un quadro il più possibile aggiornato; ringrazia per le risposte e si riserva di replicare. L'azionista Marco Geremia Carlo BAVA fa presente che i suoi siti sono e precisa che sui suoi siti si può trovare la sollecitazione di deleghe per l'attuale assemblea, così come le domande inviate prima dell'assemblea e che non sono state distribuite, invitando gli interessati a chiederle agli addetti all'ingresso; fa riferimento alle domande inviate dallo stesso 18

19 prima dell'assemblea, in particolar modo alla domanda n. 5 riguardante lo scorporo della FERRARI e alla quale ha ricevuto la risposta: "come annunciato da FCA, l'ipo è programmata per il terzo quarter del 2015, mentre lo spin-off è previsto all'inizio del 2016"; ritiene tale risposta contraddittoria con quanto riportato a pagina 65 del fascicolo relativo al bilancio dove è indicato che: "la separazione di FER- RARI non è un evento certo. Non è possibile affermare con certezza se e quando avrà luogo la separazione di FERRARI. Il Gruppo potrebbe decidere di ritardare o di non effettuare la separazione per qualunque motivo"; precisa che, visto il poco tempo a sua disposizione, sarà costretto ad usare espressioni incisive e ritiene che, oltre alla morte di Edoardo AGNELLI e di ZOLA, la FIAT sia morta nel 2014; è dell'avviso che oggi si commemori l'anniversario della morte di FIAT, ironizzando di vedere sempre più carri funebri marchiati CHRYSLER; chiede al presidente la conferma che sia stato lui ad aver dato l'ordine alla Polizia di Stato di allontanarlo nell'assemblea FIAT del 27 marzo 2014; ritiene che FIAT sia scappata in Olanda perché non 19

20 viene accettato il confronto con gli azionisti; pensa che i pochi azionisti presenti in assemblea siano la prova del declino di FIAT, di cui molti non vogliono prendere coscienza; ricorda che l'avvocato AGNELLI sosteneva che l'assemblea è una festa, più persone partecipano più è bella le festa, rammaricandosi che l'unica cosa rimasta dell'era dell'avvocato siano gli elicotteri; chiede l'azione di responsabilità e l'astensione dalla votazione dell'azionista di maggioranza Giovanni AGNELLI e C. nei confronti dell'amministratore MARCHIONNE perché ritiene che sia l'unico che ha guadagnato dalla fusione FCA FIAT: 60 milioni di euro; è dell'avviso che lo stesso dia notizie sullo scorporo FERRARI atte a manipolare il mercato attraverso informazioni parziali ed incomplete e di aver presentato, per tale motivo, un esposto alla CON- SOB; chiede l'azione di responsabilità anche nei confronti dell'intero consiglio di amministrazione per aver fatto votare EXOR, all'assemblea FIAT, favorevolmente alla fusione FCA FIAT, che non ha avuto alcuna ragione economica in quanto FIAT nel 2014 ha pagato più imposte che nel 2013 ed il voto 20

21 doppio c'è anche in Italia; è dell'opinione che chi compra azioni FCA, per avere poi quelle della FERRARI, rischi di fare la fine del topo con il gatto; ritiene che il vero provocatore non sia esso azionista ma colui che provoca gli operai della MASERA- TI, non concedendo ferie quando ne hanno bisogno e percependo uno stipendio pari a quello di 7 mila o- perai: il dottor MARCHIONNE; vuole sapere, a proposito della MASERATI, se è confermata la cassa integrazione alla BERTONE; chiede, in merito alla notizia letta nella quale si dice che il 46% degli operai hanno problemi a polsi, spalla, braccia perché manca la rotazione, se si pensa di fare qualcosa; vuole sapere chi pagherà la MASERATI Levante che MARCHIONNE vuole regalare a RENZI; è dell'avviso che legare il bonus degli operai alle scelte produttive fatte da MARCHIONNE, con errori quali la Thema e la Flavia, significhi che 7 mila operai resteranno senza il bonus, pur continuando a percepire il dottor MARCHIONNE uno stipendio uguale a quello di 7 mila operai; domanda al presidente se è vero che trasferirà la propria famiglia a Londra; 21

22 vuole sapere se FIAT ha pagato l'exit Tax e in caso affermativo quando e come; rileva che la Società, pur non essendosi trasferita a Londra, non ha pagato imposte nel 2014; sottolinea che il dottor MARCHIONNE non ha più avuto bisogno dell'avvocato MONTEZEMOLO e lo ha licenziato in 3 giorni, domandandosi se non abbia più bisogno neanche degli AGNELLI/ELKAN; è dell'avviso che per mandare avanti la FERRARI non basti avere la poltrona dell'avvocato MONTEZE- MOLO ma sia necessario sapere cosa fare dando delle direttive di guida; ritiene che il dottor MARCHIONNE con il suo "maglioncino triste" sfascerà la FERRARI. Esaurito il tempo a disposizione, l'azionista BAVA continua il suo intervento a microfono spento. Quindi il presidente fa presente che, prima di passare alle risposte ai quesiti che sono stati formulati in questa sede, verrà data risposta ad alcune delle domande di interesse generale sugli argomenti all'ordine del giorno che sono pervenute alla Società, anche da non azionisti e dagli studenti; tali risposte potranno riguardare anche domande fatte nel corso degli interventi. Il presidente precisa che si procede innanzitutto 22

23 a fornire le risposte alle tre domande ricevute da azionisti ritenute di interesse generale e auspica che l'azionista BAVA, che prosegue il suo intervento a microfono spento, abbia l'educazione di ascoltare le risposte a domande da lui formulate; - alla domanda: "È stato un anno difficile per SE- QUANA. La Società ha dovuto ristrutturare il debito e lanciare un aumento di capitale. Exor detiene ancora la partecipazione?" il chief financial officer Enrico VELLANO risponde che: nel corso del 2014 SEQUANA ha affrontato una ristrutturazione industriale e finanziaria rilevante; EXOR ha partecipato all'operazione sottoscrivendo l'aumento di capitale per la quota di sua competenza, permettendo alla Società di raggiungere un accordo con le banche creditrici sulla ristrutturazione del debito; nella seconda parte del 2014 e nei primi mesi del 2015, EXOR ha gradualmente ceduto sul mercato la propria partecipazione fino ad azzerarla; si trattava di una partecipazione storica dalla quale E- XOR è uscita gradualmente; i titoli sottoscritti nell'ambito dell'aumento di capitale ad un prezzo unitario di 2,55 euro sono 23

24 stati successivamente venduti ad un prezzo medio di 2,82 euro con una plusvalenza pari a circa euro 1,2 milioni; - alla domanda: "ARENELLA IMMOBILIARE di cosa si occupa?" il chief financial officer Enrico VELLANO risponde che: ARENELLA IMMOBILIARE, società detenuta al 100% da EXOR S.p.A., possiede un resort ad uso turistico in provincia di Siracusa attualmente locato ad AL- PITOUR S.p.A.; - alla domanda: "Quanto hanno guadagnato gli amministratori personalmente nelle operazioni straordinarie?" il presidente risponde che: per gli amministratori non è prevista alcuna forma di incentivo straordinario su tali operazioni. Il chief financial officer Enrico VELLANO precisa che si procederà ora a fornire le risposte a tre domande ricevute dagli analisti; - alla domanda: "EXOR considera necessario un ulteriore consolidamento nel settore automobilistico? Quale sarebbe la sua reazione qualora FCA ne fosse protagonista?" il presidente risponde che: 24

25 la presentazione fatta poco più di un mese fa da Sergio MARCHIONNE è molto importante, in quanto permette di capire in maniera molto chiara quali sono gli elementi caratterizzanti l'industria automobilistica; un'industria che richiede moltissimo capitale da investire per poter fare prodotti sempre all'avanguardia ed in grado di adempiere ai tanti vincoli che esistono, sia per ragioni di sicurezza sia per ragioni ambientali; si tratta di un'industria che investe due miliardi di dollari a settimana e molti di questi investimenti potrebbero essere condivisi; come evidenziato nella lettera agli azionisti, tutto ciò è stato vissuto anche da FIAT e CHRYSLER, ora FCA; un esempio molto concreto è quello della JEEP Renegade e della FIAT Cinquecento X prodotte a Melfi, in quanto FIAT e CHRYSLER, ora FCA, hanno potuto lavorare insieme e hanno potuto usare molto più efficientemente il capitale risparmiando quasi un miliardo di euro sull'investimento; Sergio MARCHIONNE che ha visto e vissuto in prima persona quelli che sono i mali dell'industria automobilistica e ne ha divulgato in modo molto chiaro e razionale i rimedi; la Società rimane, come azionista di FCA, convinta 25

26 del percorso che quest'ultima ha davanti a sé, che è quello di portare avanti il piano molto ambizioso presentato l'anno scorso a maggio e che prevede una serie di iniziative, tra le quali la continua crescita del marchio JEEP che ha raggiunto un milione di automobili nel 2014 e l'ulteriore sviluppo nel settore Premium con i marchi MASERATI e AL- FA ROMEO, che proprio a giugno presenterà e lancerà il suo primo prodotto di questa nuova fase; la Società ritiene che se l'industria decide di dialogare sul tema del consolidamento, ciò vada a beneficio di tutti; la Società ha avuto la fortuna di aver raggiunto un successo nell'operazione di consolidamento, anche se tali operazioni hanno le loro complicazioni e, come indicato nella lettera agli azionisti, è importante capire quali sono i vantaggi del consolidamento e valutare gli aspetti cosiddetti più "soft", che sono quelli culturali e di come si può lavorare insieme, che sono poi quelli che fanno sì che tali operazioni abbiano successo; - alla domanda: "Come annunciato, l'exor deterrà direttamente una partecipazione in FERRARI. Ci sono novità sul processo?" il presidente risponde che: 26

27 non ci sono novità sul processo FERRARI; come già detto dal CFO di FCA nella conference call del 29 aprile scorso, tutto sta procedendo nei tempi dichiarati, che sono quelli di una IPO in autunno e di una distribuzione, all'inizio del 2016, di FER- RARI agli azionisti di FCA. - alla domanda: "L'operazione PartnerRe modifica l'approccio di EXOR all'utilizzo della leva finanziaria?" il chief financial officer Enrico VELLANO risponde che: EXOR crede fortemente nell'equilibrio della posizione finanziaria, nell'utilizzo della leva finanziaria per la propria attività e per aumentare i ritorni, ma sempre con un approccio prudente; anche nel caso dell'acquisizione di PartnerRe la Società ha posto in essere una serie di accordi con le banche in modo da ottenere dei finanziamenti e allo stesso tempo utilizzare la propria liquidità, ma sempre con un'ottica di prudenza e di gestibilità della leva finanziaria. Il presidente precisa che si procederà ora a fornire le risposte a tre domande ricevute dagli studenti che ringrazia per l'impegno; - alla domanda: "In un articolo del Sole24Ore del 27

28 3 Maggio 2015, Warren BUFFET dichiara che il settore delle riassicurazioni calerà perché è diventato un investimento popolare tra gli hedge fund, con diminuzione dei ritorni. Condividete la preoccupazione dell'oracolo di Omaha?" il presidente risponde che: ciò che è stato detto durante l'assemblea di BERK- SHIRE HATHAWAY è vero e non riguarda solo l'adesione alla riassicurazione da parte degli hedge fund, ma ci sono altri investitori, anche istituzionali, che tramite obbligazioni legate alla riassicurazione sono entrati in tale industria; non c'è dubbio che c'è più capitale a disposizione e questo sta creando pressione, così come non vi è dubbio che gli assicuratori tendono ad assicurarsi meno perché hanno maggior capacità di comprensione dei propri rischi; sicuramente il fatto di avere interessi bassi aumenta l'interesse degli investitori a entrare in tale settore; ci si trova in un momento in cui i prezzi si sono abbassati e con termini contrattuali, di cui tendenzialmente si ha meno percezione, meno favorevoli di quello che erano in passato; nei contratti con i riassicuratori infatti non bisogna solo guardare ai prezzi ma anche ai termini 28

Verbale della trattazione del dodicesimo punto all'ordine. del giorno del consiglio di amministrazione

Verbale della trattazione del dodicesimo punto all'ordine. del giorno del consiglio di amministrazione Studio Notarile Morone. 10121 Torino - via Mercantini 5 Tel +39 011 5622522 - Fax +39 011 5612271 societario@studiomorone.it - www.studiomorone.it znn Repertorio n. 115.704 Raccolta n. 19.739 Verbale della

Dettagli

30 APRILE 2010 (Prima convocazione)

30 APRILE 2010 (Prima convocazione) CARRARO S.p.A. Sede legale in Campodarsego (PD) Via Olmo n. 37 Capitale Sociale Euro 23.914.696 i.v. Codice fiscale, Partita IVA e iscrizione Registro Imprese di Padova n. 00202040283 REA di Padova 84033

Dettagli

Assemblea Ordinaria e Assemblea Straordinaria degli Azionisti

Assemblea Ordinaria e Assemblea Straordinaria degli Azionisti Assemblea Ordinaria e Assemblea Straordinaria degli Azionisti Relazioni illustrative sulle proposte concernenti le materie all'ordine del giorno dell'assemblea Ordinaria e dell'assemblea Straordinaria

Dettagli

Assemblea Ordinaria del 26 27 Aprile 2010. Relazione illustrativa degli Amministratori sul punto 1 dell ordine del giorno:

Assemblea Ordinaria del 26 27 Aprile 2010. Relazione illustrativa degli Amministratori sul punto 1 dell ordine del giorno: PIERREL S.p.A. Sede legale in Milano, Via Giovanni Lanza 3 - Capitale sociale Euro 14.420.000,00 i.v. - Codice fiscale e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano n. 04920860964 Relazione

Dettagli

LUCISANO MEDIA GROUP S.P.A.

LUCISANO MEDIA GROUP S.P.A. LUCISANO MEDIA GROUP S.P.A. Assemblea ordinaria dei soci del 30 aprile 2015 Il giorno 30 aprile 2015, alle ore 9:00, si è riunita in Via G. Romagnosi n. 20, in Roma, presso la sede sociale, in unica convocazione,

Dettagli

Il CDA di EXOR approva i risultati del 1 trimestre 2016

Il CDA di EXOR approva i risultati del 1 trimestre 2016 COMUNICATO STAMPA Torino, 13 maggio 2016 Il CDA di EXOR approva i risultati del 1 trimestre 2016 Dati in milioni di US $(*) al 31/3/2016 al 31/12/2015 Variazioni NAV Net Asset Value di EXOR 12.389 13.355-966

Dettagli

Assemblea Ordinaria 8 e 11 maggio 2015 (I e II conv.)

Assemblea Ordinaria 8 e 11 maggio 2015 (I e II conv.) FINMECCANICA - Società per azioni Sede in Roma, Piazza Monte Grappa n. 4 finmeccanica@pec.finmeccanica.com Capitale sociale euro 2.543.861.738,00 i.v. Registro delle Imprese di Roma e Codice fiscale n.

Dettagli

ASTALDI Società per Azioni. Sede Sociale in Roma - Via Giulio Vincenzo Bona n. 65. Capitale Sociale Euro 196.849.800,00 - int. vers.

ASTALDI Società per Azioni. Sede Sociale in Roma - Via Giulio Vincenzo Bona n. 65. Capitale Sociale Euro 196.849.800,00 - int. vers. ASTALDI Società per Azioni Sede Sociale in Roma - Via Giulio Vincenzo Bona n. 65 Capitale Sociale Euro 196.849.800,00 - int. vers. Iscritta nel Registro delle Imprese di Roma al numero di Codice Fiscale

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI. 22 aprile 2015 - Prima Convocazione ed occorrendo 23 aprile 2015 Seconda Convocazione

ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI. 22 aprile 2015 - Prima Convocazione ed occorrendo 23 aprile 2015 Seconda Convocazione Servizi Italia S.p.A. Sede legale: Via S. Pietro, 59/b 43019 Castellina di Soragna (PR) Capitale sociale: Euro 28.371.486,00 i.v. Numero Iscrizione Registro Imprese di Parma, C.F. 08531760158, Partita

Dettagli

ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA ORDINARIA

ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA ORDINARIA Unipol Gruppo Finanziario Relazioni degli Amministratori sulle proposte di deliberazione all Assemblea Ordinaria degli Azionisti del 18 giugno 2015 ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA ORDINARIA 1. Bilancio d esercizio

Dettagli

ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI 30 MARZO 2011. Relazioni e proposte sugli argomenti all ordine del giorno

ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI 30 MARZO 2011. Relazioni e proposte sugli argomenti all ordine del giorno ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI 30 MARZO 2011 Relazioni e proposte sugli argomenti all ordine del giorno 1 CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA I Signori Azionisti titolari di azioni ordinarie sono convocati in assemblea

Dettagli

E U R O T E C H S.P.A.

E U R O T E C H S.P.A. E U R O T E C H S.P.A. SEDE IN AMARO (UD) VIA FRATELLI SOLARI, 3/A CODICE FISCALE 01791330309 ISCRITTA AL REGISTRO IMPRESE DI UDINE AL N. 01791330309 CAPITALE SOCIALE IN EURO 8.878.946,00 I.V. RELAZIONI

Dettagli

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI redatta ai sensi dell'articolo 125-ter del decreto legislativo 58/1998 e degli articoli 84-ter e 73 del regolamento adottato con Consob n. 11971 del 1999 Emittente: Zignago

Dettagli

*** *** *** RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI BANZAI S.P.A,

*** *** *** RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI BANZAI S.P.A, BANZAI S.P.A. Sede Legale in Milano Corso Garibaldi, 71 Capitale sociale Euro 812.297,00 interamente versato Iscritta al Registro delle Imprese di Milano, C.F. 03495470969 *** *** *** RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

2. Bilancio al 31 dicembre 2014, relazioni del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale; deliberazioni relative -

2. Bilancio al 31 dicembre 2014, relazioni del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale; deliberazioni relative - Assemblea ordinaria 24 aprile 2015 prima convocazione 27 aprile 2015 seconda convocazione Relazione del Consiglio di Amministrazione sulle materie all ordine del giorno redatta ai sensi dell art. 125-ter

Dettagli

"Intesa Sanpaolo S.p.A." Sede Torino, piazza San Carlo n. 156. Capitale sociale euro 8.545.681.412,32

Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede Torino, piazza San Carlo n. 156. Capitale sociale euro 8.545.681.412,32 notaio Ettore Morone STRALCIO VERBALE ASSEMBLEA 22.04.2013 (risposte Presidente Bazoli e CD Cucchiani al gruppo ex Banca Mediterranea presente a Torino con Rosania e Sonnessa) "Intesa Sanpaolo S.p.A."

Dettagli

proposta di delibera delibera

proposta di delibera delibera Relazione degli amministratori di Nice S.p.A. redatta ai sensi dell'articolo 125-ter del decreto legislativo 58/1998 e degli articoli 84-ter e 73 del regolamento adottato con delibera Consob n. 11971 del

Dettagli

Cerved Information Solutions S.p.A.

Cerved Information Solutions S.p.A. Cerved Information Solutions S.p.A. Relazione del Consiglio di Amministrazione all Assemblea degli Azionisti Unica convocazione: 27 aprile 2015 CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA Gli aventi diritto di

Dettagli

Relazione degli amministratori di Landi Renzo S.p.A. redatta ai sensi dell'articolo 125- ter

Relazione degli amministratori di Landi Renzo S.p.A. redatta ai sensi dell'articolo 125- ter Relazione degli amministratori di Landi Renzo S.p.A. redatta ai sensi dell'articolo 125- ter del Decreto Legislativo 58/1998 e degli articoli 84-ter e 73 del regolamento adottato con delibera Consob n.

Dettagli

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DI DE LONGHI S.P.A. AI SENSI DELL ART. 125-TER D. LGS. 24 FEBBRAIO 1998 N. 58

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DI DE LONGHI S.P.A. AI SENSI DELL ART. 125-TER D. LGS. 24 FEBBRAIO 1998 N. 58 CAPITALE SOCIALE EURO 224.250.000,00 I.V. SEDE LEGALE IN TREVISO VIA LODOVICO SEITZ N. 47 CODICE FISCALE E NUMERO DI ISCRIZIONE NEL REGISTRO DELLE IMPRESE DI TREVISO 11570840154 RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI

Dettagli

REPLY S.p.A. Sede legale in Torino, Corso Francia n. 110. Capitale Sociale versato di 4.863.485,64. Registro delle Imprese di Torino n.

REPLY S.p.A. Sede legale in Torino, Corso Francia n. 110. Capitale Sociale versato di 4.863.485,64. Registro delle Imprese di Torino n. REPLY S.p.A. Sede legale in Torino, Corso Francia n. 110 Capitale Sociale versato di 4.863.485,64 Registro delle Imprese di Torino n. 97579210010 Codice fiscale n. 97579210010 Partita IVA n. 08013390011

Dettagli

Convocazione di Assemblea Generale Free Hardware Foundation

Convocazione di Assemblea Generale Free Hardware Foundation Cari membri della fondazione, dopo un'ampia discussione sia all'interno del Consiglio che all'interno dell'esecutivo, siamo giunti alla conclusione, pacifica e condivisa, che la Fondazione abbia raggiunto

Dettagli

Il giorno 20 aprile 2012, alle ore 11,00 in Spoleto presso la sala. di rappresentanza della presidenza della Cassa di Risparmio di

Il giorno 20 aprile 2012, alle ore 11,00 in Spoleto presso la sala. di rappresentanza della presidenza della Cassa di Risparmio di VERBALE DELL'ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 20 APRILE 2012 Il giorno 20 aprile 2012, alle ore 11,00 in Spoleto presso la sala di rappresentanza della presidenza della Cassa di Risparmio di Spoleto Spa in via

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA 22 APRILE 2009 23 APRILE 2009 AVVISO DI CONVOCAZIONE. all ordine del giorno

ASSEMBLEA ORDINARIA 22 APRILE 2009 23 APRILE 2009 AVVISO DI CONVOCAZIONE. all ordine del giorno ASSEMBLEA ORDINARIA 22 APRILE 2009 23 APRILE 2009 AVVISO DI CONVOCAZIONE Relazioni degli Amministratori sulle proposte all ordine del giorno AMPLIFON S.p.A. Capitale sociale: Euro 3.968.400,00.= Sede Sociale

Dettagli

Assemblea degli Azionisti 28 ottobre 2014(prima convocazione) ore 8.30 29 ottobre 2014 (seconda convocazione) ore 8.30

Assemblea degli Azionisti 28 ottobre 2014(prima convocazione) ore 8.30 29 ottobre 2014 (seconda convocazione) ore 8.30 Assemblea degli Azionisti 28 ottobre 2014(prima convocazione) ore 8.30 29 ottobre 2014 (seconda convocazione) ore 8.30 Relazioni degli Amministratori sui punti all Ordine del Giorno dell Assemblea Ordinaria

Dettagli

Assemblea Ordinaria degli Azionisti 28 aprile 2016-29 aprile 2016 Relazione Illustrativa del Consiglio di Amministrazione redatta ai sensi dell art.

Assemblea Ordinaria degli Azionisti 28 aprile 2016-29 aprile 2016 Relazione Illustrativa del Consiglio di Amministrazione redatta ai sensi dell art. Assemblea Ordinaria degli Azionisti 28 aprile 2016-29 aprile 2016 Relazione Illustrativa del Consiglio di Amministrazione redatta ai sensi dell art. 125-ter del D.Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58 1 Punto n.

Dettagli

AVVISO DI CONVOCAZIONE INTEGRALE ASSEMBLEA ENEL 26.05.2016

AVVISO DI CONVOCAZIONE INTEGRALE ASSEMBLEA ENEL 26.05.2016 AVVISO DI CONVOCAZIONE INTEGRALE ASSEMBLEA ENEL 26.05.2016 ENEL - S.p.A. Sede in Roma - Viale Regina Margherita, n. 137 Capitale sociale 10.166.679.946 (al 1 aprile 2016) interamente versato Codice Fiscale

Dettagli

PARTE ORDINARIA. Ciò premesso, sottoponiamo alla Vostra approvazione la seguente proposta di deliberazione

PARTE ORDINARIA. Ciò premesso, sottoponiamo alla Vostra approvazione la seguente proposta di deliberazione Relazione degli Amministratori redatta ai sensi dell articolo 125-ter, primo comma, del TUF, sui punti all ordine del giorno dell Assemblea ordinaria degli azionisti di SAES Getters S.p.A. convocata, presso

Dettagli

Regolamento di Assemblea Net Insurance S.p.A.

Regolamento di Assemblea Net Insurance S.p.A. Regolamento di Assemblea Net Insurance S.p.A. Approvato dall Assemblea Ordinaria degli Azionisti nella seduta del: 29/01/2015 Emessa da: Funzione Segreteria Societaria in data: 16/01/2015 Validità dal:

Dettagli

Legittimazione all intervento in Assemblea e voto per delega

Legittimazione all intervento in Assemblea e voto per delega SCREEN SERVICE BROADCASTING TECHNOLOGIES S.P.A. IN LIQUIDAZIONE E IN CONCORDATO PREVENTIVO Sede legale in Brescia, via Gian Battista Cacciamali n. 71 Capitale sociale Euro 13.190.476,00 i.v. Codice Fiscale

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE Redatto ai sensi dell articolo 5 del Regolamento approvato dalla Consob con Delibera 17221 del 12 marzo 2010, e successive

Dettagli

ORDINE DEL GIORNO PARTE ORDINARIA

ORDINE DEL GIORNO PARTE ORDINARIA Assemblea Ordinaria e Straordinaria degli Azionisti 17 aprile 2014 Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione sui punti all Ordine del Giorno ai sensi dell articolo 125-ter del D.Lgs. n. 58/98

Dettagli

RELAZIONI ILLUSTRATIVE E PROPOSTE. DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI EMAK S.p.A. IN ORDINE AI DIVERSI PUNTI ALL ORDINE DEL GIORNO

RELAZIONI ILLUSTRATIVE E PROPOSTE. DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI EMAK S.p.A. IN ORDINE AI DIVERSI PUNTI ALL ORDINE DEL GIORNO RELAZIONI ILLUSTRATIVE E PROPOSTE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI EMAK S.p.A. IN ORDINE AI DIVERSI PUNTI ALL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI DEL 24 APRILE 2014 Emak S.p.A.

Dettagli

Relazione sulla remunerazione ai sensi dell art. 123-ter del D.Lgs. 58/1998; delibere inerenti e conseguenti.

Relazione sulla remunerazione ai sensi dell art. 123-ter del D.Lgs. 58/1998; delibere inerenti e conseguenti. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI GRUPPO MUTUIONLINE S.P.A. SULLE PROPOSTE ALL'ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA CONVOCATA IN PRIMA CONVOCAZIONE PER IL 23 APRILE 2013

Dettagli

verbale, alla trattazione del primo punto all'ordine del giorno della riunione del consiglio della "Fiat Industrial S.p.A.

verbale, alla trattazione del primo punto all'ordine del giorno della riunione del consiglio della Fiat Industrial S.p.A. Studio Notarile Morone. 10121 Torino - via Mercantini 5 Tel +39 011 5622522 - Fax +39 011 5612271 societario@studiomorone.it - www.studiomorone.it znn Repertorio n. 115.746 Raccolta n. 19.763 Verbale della

Dettagli

2 aprile 2015: unica convocazione

2 aprile 2015: unica convocazione SPACE S.P.A. ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI AZIONISTI 2 aprile 2015: unica convocazione Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione sulle proposte concernenti le materie all ordine

Dettagli

3. Rinnovo autorizzazione all acquisto di azioni proprie e modalità di disposizione delle medesime: provvedimenti conseguenti.

3. Rinnovo autorizzazione all acquisto di azioni proprie e modalità di disposizione delle medesime: provvedimenti conseguenti. 3. Rinnovo autorizzazione all acquisto di azioni proprie e modalità di disposizione delle medesime: provvedimenti conseguenti. Il Presidente, con il consenso degli intervenuti, si astiene altresì dal dare

Dettagli

REGOLAMENTO ASSEMBLEARE DELLA BANCA POPOLARE FRIULADRIA S.P.A. CAPO I DISPOSIZIONI PRELIMINARI. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO ASSEMBLEARE DELLA BANCA POPOLARE FRIULADRIA S.P.A. CAPO I DISPOSIZIONI PRELIMINARI. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO ASSEMBLEARE DELLA BANCA POPOLARE FRIULADRIA S.P.A. CAPO I DISPOSIZIONI PRELIMINARI Art. 1 Ambito di applicazione 1. Lo svolgimento dell assemblea ordinaria e straordinaria dei soci della Banca

Dettagli

AVVISO DI CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 29 APRILE 2015

AVVISO DI CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 29 APRILE 2015 COMUNICATO STAMPA PRICE SENSITIVE Verona, 20 marzo 2015 AVVISO DI CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 29 APRILE 2015 Gli aventi diritto di voto sono convocati in assemblea ordinaria di CAD IT S.p.A.

Dettagli

Per il Consiglio di Amministrazione di Dada S.p.A. Il Presidente Arch. Paolo Barberis

Per il Consiglio di Amministrazione di Dada S.p.A. Il Presidente Arch. Paolo Barberis RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DADA S.P.A. ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI SUL SECONDO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO : DETERMINAZIONE DEL NUMERO E NOMINA DEGLI AMMINISTRATORI

Dettagli

Saipem ORDINE DEL GIORNO

Saipem ORDINE DEL GIORNO Società per Azioni Sede Legale in San Donato Milanese Via Martiri di Cefalonia 67 Capitale Sociale Euro 441.177.500 i.v. Registro delle Imprese di Milano, Codice Fiscale 00825790157 Partita IVA: 00825790157

Dettagli

Caleffi S.p.A. Assemblea ordinaria degli Azionisti 30 aprile 2015. Relazione sui punti 1,2,3 dell Ordine del Giorno

Caleffi S.p.A. Assemblea ordinaria degli Azionisti 30 aprile 2015. Relazione sui punti 1,2,3 dell Ordine del Giorno Caleffi S.p.A. Via Belfiore, 24-46019 Viadana (MN) Capitale Sociale Euro 6.500.000 interamente versato Registro Imprese Mantova n. 00154130207 C.F. e P.IVA IT 00154130207 Sito internet www.caleffionline.it

Dettagli

Proposta di distribuzione di un dividendo straordinario da prelevare dalle riserve disponibili; deliberazioni inerenti e conseguenti.

Proposta di distribuzione di un dividendo straordinario da prelevare dalle riserve disponibili; deliberazioni inerenti e conseguenti. Relazione del Consiglio di Amministrazione sulla proposta all ordine del giorno della Assemblea ordinaria degli azionisti IPI S.p.A. (Art.3 - DM 5 novembre 1998 n 437) O o o o O Proposta di distribuzione

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA 21 30 APRILE 2010 AVVISO DI CONVOCAZIONE

ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA 21 30 APRILE 2010 AVVISO DI CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA 21 30 APRILE 2010 AVVISO DI CONVOCAZIONE Relazione degli Amministratori sulle proposte all ordine del giorno della parte straordinaria AMPLIFON S.p.A. Capitale sociale:

Dettagli

verbale, alla trattazione del quinto punto all'ordine del giorno della riunione del consiglio della "Fiat S.p.A." tenutasi il 15 Repubblica Italiana

verbale, alla trattazione del quinto punto all'ordine del giorno della riunione del consiglio della Fiat S.p.A. tenutasi il 15 Repubblica Italiana Studio Notarile Morone. 10121 Torino - via Mercantini 5 Tel +39 011 5622522 - Fax +39 011 5612271 societario@studiomorone.it - www.studiomorone.it vrn Repertorio n. 116.329 Raccolta n. 20.055 Verbale della

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 approvate dal Consiglio di Amministrazione di Davide Campari-Milano S.p.A. l 11 novembre 2010 e in

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA PROPOSTA DI ACQUISTO AZIONI PROPRIE

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA PROPOSTA DI ACQUISTO AZIONI PROPRIE PININFARINA S.P.A. Sede legale in Torino, via Bruno Buozzi n.6 Capitale sociale di Euro 9.317.000 i.v. Iscritta al Registro delle Imprese di Torino Numero di Codice Fiscale 00489110015 RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

PININFARINA S.p.A. RELAZIONE SULLA REMUNERAZIONE 2014

PININFARINA S.p.A. RELAZIONE SULLA REMUNERAZIONE 2014 PININFARINA S.p.A. RELAZIONE SULLA REMUNERAZIONE 2014 (Art. 123 ter, D.Lgs. 58/1998) (Approvata dal Consiglio di Amministrazione in data 19/03/2015) (Sito web: www.pininfarina.com) 2 SEZIONE I a) Per quanto

Dettagli

CARRARO S.p.A. Sede legale in Campodarsego (PD) Via Olmo n. 37 Capitale Sociale Euro 23.914.696 i.v. Codice fiscale, Partita IVA e iscrizione

CARRARO S.p.A. Sede legale in Campodarsego (PD) Via Olmo n. 37 Capitale Sociale Euro 23.914.696 i.v. Codice fiscale, Partita IVA e iscrizione CARRARO S.p.A. Sede legale in Campodarsego (PD) Via Olmo n. 37 Capitale Sociale Euro 23.914.696 i.v. Codice fiscale, Partita IVA e iscrizione Registro Imprese di Padova n. 00202040283 REA di Padova 84.033

Dettagli

Aedes S.p.A. Bastioni di Porta Nuova 21 20121 Milano Tel. +39 02 62431 Fax +39 02 29002719

Aedes S.p.A. Bastioni di Porta Nuova 21 20121 Milano Tel. +39 02 62431 Fax +39 02 29002719 Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Aedes S.p.A. sulla proposta di acquisto e disposizione di azioni proprie, ai sensi e per gli effetti degli artt. 2357 e 2357-ter del Codice Civile,

Dettagli

Notai Associati Zanchi M. - Romeo A.

Notai Associati Zanchi M. - Romeo A. Notai Associati Zanchi M. - Romeo A. Repertorio n.33993 Raccolta n.16263 ASSEMBLEA STRAORDINARIA DEI SOCI DELLA "BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA S.p.A." Società per azioni quotata SECONDA CONVOCAZIONE

Dettagli

CIR S.P.A. DISCIPLINA DELLE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

CIR S.P.A. DISCIPLINA DELLE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE CIR S.P.A. DISCIPLINA DELLE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE INDICE 1. Premessa...3 2. Definizioni...3 3. Individuazione delle Operazioni di maggiore rilevanza...4 4. Operazioni esenti...5 4.1 Piani di compensi

Dettagli

Davide Campari-Milano S.p.A. Relazione del Consiglio di Amministrazione in ordine alle materie all Ordine del Giorno dell Assemblea degli azionisti

Davide Campari-Milano S.p.A. Relazione del Consiglio di Amministrazione in ordine alle materie all Ordine del Giorno dell Assemblea degli azionisti Davide Campari-Milano S.p.A. Relazione del Consiglio di Amministrazione in ordine alle materie all Ordine del Giorno dell Assemblea degli azionisti del 30 aprile 2013, ai sensi dell articolo 125-ter del

Dettagli

Informazioni sul Diritto di Recesso

Informazioni sul Diritto di Recesso Informazioni sul Diritto di Recesso Il presente comunicato stampa è emesso da Fiat S.p.A. ( Fiat o la Società ) su richiesta di Consob per fornire una informativa unitaria e riepilogativa in merito alle

Dettagli

Assemblea degli Azionisti del 23 aprile 2015 (I Convocazione) e del 24 aprile 2015 (II Convocazione)

Assemblea degli Azionisti del 23 aprile 2015 (I Convocazione) e del 24 aprile 2015 (II Convocazione) Assemblea degli Azionisti del 23 aprile 2015 (I Convocazione) e del 24 aprile 2015 (II Convocazione) Relazioni Illustrative degli Amministratori Assemblea degli Azionisti del 23 aprile 2015 (I Convocazione)

Dettagli

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEL

Dettagli

Relazione del Consiglio di Amministrazione all assemblea ordinaria di TXT e-solutions S.p.A. del giorno 22 aprile 2015 (convocazione unica)

Relazione del Consiglio di Amministrazione all assemblea ordinaria di TXT e-solutions S.p.A. del giorno 22 aprile 2015 (convocazione unica) Relazione del Consiglio di Amministrazione all assemblea ordinaria di TXT e-solutions S.p.A. del giorno 22 aprile 2015 (convocazione unica) Signori Azionisti, siete stati convocati in assemblea per deliberare

Dettagli

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL GIORNO

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI Prima convocazione 28 aprile 2008 Seconda convocazione 7 maggio 2008 RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL GIORNO

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il Consiglio di Amministrazione di Indesit Company approva i dati di bilancio 2013 e convoca l Assemblea degli azionisti

COMUNICATO STAMPA. Il Consiglio di Amministrazione di Indesit Company approva i dati di bilancio 2013 e convoca l Assemblea degli azionisti COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Indesit Company approva i dati di bilancio 2013 e convoca l Assemblea degli azionisti Confermati i dati del bilancio consolidato già comunicati a febbraio

Dettagli

CAPE LISTED INVESTMENT VEHICLE IN EQUITY S.P.A.

CAPE LISTED INVESTMENT VEHICLE IN EQUITY S.P.A. CAPE LISTED INVESTMENT VEHICLE IN EQUITY S.P.A. www.capelive.it RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI

Dettagli

Unipol Gruppo Finanziario Relazioni degli Amministratori sulle proposte di deliberazione all Assemblea Ordinaria degli Azionisti del 30 aprile 2013

Unipol Gruppo Finanziario Relazioni degli Amministratori sulle proposte di deliberazione all Assemblea Ordinaria degli Azionisti del 30 aprile 2013 Unipol Gruppo Finanziario Relazioni degli Amministratori sulle proposte di deliberazione all Assemblea Ordinaria degli Azionisti del 30 aprile 2013 Mezzo secolo di Unipol. Una storia scritta guardando

Dettagli

PIRELLI & C. Società per Azioni

PIRELLI & C. Società per Azioni PIRELLI & C. Società per Azioni Sede in Milano, Via G. Negri 10 Registro delle Imprese di Milano n. 00860340157 Assemblea speciale dei possessori di azioni di risparmio Pirelli & C. Società per Azioni

Dettagli

Fintel Energia Group S.p.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA SULLE MATERIE ALL ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA STRAORDINARIA

Fintel Energia Group S.p.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA SULLE MATERIE ALL ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA STRAORDINARIA Fintel Energia Group S.p.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA SULLE MATERIE ALL ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA STRAORDINARIA 29 giugno 2015 prima convocazione 16 luglio 2015 seconda convocazione FINTEL ENERGIA GROUP

Dettagli

3. Rinnovo autorizzazione all acquisto di azioni proprie e modalità di disposizione delle medesime: provvedimenti conseguenti. Il Presidente, con il

3. Rinnovo autorizzazione all acquisto di azioni proprie e modalità di disposizione delle medesime: provvedimenti conseguenti. Il Presidente, con il 3. Rinnovo autorizzazione all acquisto di azioni proprie e modalità di disposizione delle medesime: provvedimenti conseguenti. Il Presidente, con il consenso degli intervenuti, si astiene altresì dal dare

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI IFI S.p.A.

ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI IFI S.p.A. ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI IFI S.p.A. Relazioni illustrative sulle proposte concernenti le materie all ordine del giorno dell Assemblea Ordinaria degli Azionisti 1 ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI

Dettagli

AVVISO DI CONVOCAZIONE

AVVISO DI CONVOCAZIONE UniCredit S.p.A. - Sede sociale: Via Alessandro Specchi n. 16-00186 Roma - Direzione Generale: Piazza Gae Aulenti n. 3 - Tower A - 20154 Milano - Capitale sociale 20.298.341.840,70, interamente versato

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE ai sensi dell'art. 2 e dell'art. 6 delle disposizioni AIM Italia in tema di Parti Correlate del maggio 2012, nonché

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AGLI AZIONISTI AI SENSI DELL ARTICOLO 73 DEL REGOLAMENTO CONSOB N.

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AGLI AZIONISTI AI SENSI DELL ARTICOLO 73 DEL REGOLAMENTO CONSOB N. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AGLI AZIONISTI AI SENSI DELL ARTICOLO 73 DEL REGOLAMENTO CONSOB N. 11971 DEL 14 MAGGIO 1999 RECANTE NORME DI ATTUAZIONE DEL DECRETO LEGISLATIVO N.

Dettagli

Assemblea degli Azionisti. Relazioni e proposte all ordine del giorno

Assemblea degli Azionisti. Relazioni e proposte all ordine del giorno Assemblea degli Azionisti Relazioni e proposte all ordine del giorno 17 aprile 2009 CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA I Signori Azionisti sono convocati in Assemblea ordinaria in Castelvetro di Modena,

Dettagli

L ordine del giorno, pubblicato nei termini e modi di legge, in data 6 luglio 2015, è il seguente:

L ordine del giorno, pubblicato nei termini e modi di legge, in data 6 luglio 2015, è il seguente: SINTESI SOCIETA DI INVESTIMENTI E PARTECIPAZIONI S.p.A. Sede in Milano, Via Carlo Porta n. 1 Capitale sociale sottoscritto e versato Euro 721.060,67 Registro delle Imprese di Milano n. 00849720156 Sito

Dettagli

Banco Desio RELAZIONE ILLUSTRATIVA E PROPOSTE ALL'ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI 28 SETTEMBRE 2007 1^ CONVOCAZIONE

Banco Desio RELAZIONE ILLUSTRATIVA E PROPOSTE ALL'ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI 28 SETTEMBRE 2007 1^ CONVOCAZIONE Banco Desio RELAZIONE ILLUSTRATIVA E PROPOSTE ALL'ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI 28 SETTEMBRE 2007 1^ CONVOCAZIONE BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.p.A. Sede sociale in Desio Via Rovagnati, 1 Capitale

Dettagli

Relazione degli amministratori di Landi Renzo S.p.A. redatta ai sensi dell'articolo 125- ter

Relazione degli amministratori di Landi Renzo S.p.A. redatta ai sensi dell'articolo 125- ter Relazione degli amministratori di Landi Renzo S.p.A. redatta ai sensi dell'articolo 125- ter del decreto legislativo 58/1998 e degli articoli 84-ter e 73 del regolamento adottato con delibera Consob n.

Dettagli

Fiat Industrial S.p.A. Assemblea Straordinaria degli Azionisti

Fiat Industrial S.p.A. Assemblea Straordinaria degli Azionisti Fiat Industrial S.p.A. Assemblea Straordinaria degli Azionisti Intervento del Presidente, Sergio Marchionne Centro Congressi Lingotto, 9 luglio 2013 h 16:30 Signori Azionisti, prima di passare alla discussione

Dettagli

(redatta ai sensi dell'articolo 125-ter TUF)

(redatta ai sensi dell'articolo 125-ter TUF) RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE ALL'ORDINE DEL GIORNO DELLA ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI DEL 29 APRILE 2016 (redatta ai sensi dell'articolo

Dettagli

MARCOLIN S.P.A. SEDE LEGALE: DOMEGGE DI CADORE (BL) - FRAZIONE VALLESELLA, VIA NOAI, 31 DIREZIONE E UFFICI: LONGARONE (BL) LOCALITÀ VILLANOVA, 4

MARCOLIN S.P.A. SEDE LEGALE: DOMEGGE DI CADORE (BL) - FRAZIONE VALLESELLA, VIA NOAI, 31 DIREZIONE E UFFICI: LONGARONE (BL) LOCALITÀ VILLANOVA, 4 MARCOLIN S.P.A. SEDE LEGALE: DOMEGGE DI CADORE (BL) - FRAZIONE VALLESELLA, VIA NOAI, 31 DIREZIONE E UFFICI: LONGARONE (BL) LOCALITÀ VILLANOVA, 4 CAPITALE SOCIALE SOTTOSCRITTO E VERSATO EURO 32.312.475,00

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il Consiglio di Amministrazione dell IFIL approva i risultati dell esercizio 2005

COMUNICATO STAMPA. Il Consiglio di Amministrazione dell IFIL approva i risultati dell esercizio 2005 Torino, 30 marzo 2006 COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione dell IFIL approva i risultati dell esercizio 2005 Sintesi dei risultati Dati in milioni di - Criteri di redazione nei prospetti allegati

Dettagli

RELAZIONI SULLE MATERIE ALL'ORDINE DEL GIORNO EX ART. 125 TER TUF E RELATIVE PROPOSTE DI DELIBERAZIONE

RELAZIONI SULLE MATERIE ALL'ORDINE DEL GIORNO EX ART. 125 TER TUF E RELATIVE PROPOSTE DI DELIBERAZIONE RELAZIONI SULLE MATERIE ALL'ORDINE DEL GIORNO EX ART. 125 TER TUF E RELATIVE PROPOSTE DI ZIONE RELAZIONE AL PUNTO N. 1 ALL ODG DELL ASSEMBLEA ORDINARIA: Bilancio individuale e consolidato chiuso al 31

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA IN MATERIA DI POLITICA SULLA REMUNERAZIONE

RELAZIONE ILLUSTRATIVA IN MATERIA DI POLITICA SULLA REMUNERAZIONE RELAZIONE ILLUSTRATIVA IN MATERIA DI POLITICA SULLA REMUNERAZIONE redatta ai sensi dell Art. 123-ter del Decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 e dell Art. 84-quater del Regolamento Emittente Approvata

Dettagli

SPACE S.P.A. ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI

SPACE S.P.A. ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI SPACE S.P.A. ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI 17 aprile 2014: unica convocazione Relazione del Consiglio di Amministrazione sulle proposte concernenti le materie all ordine del giorno ai sensi dell

Dettagli

VERBALE DI ASSEMBLEA DEGLI OBBLIGAZIONISTI REPUBBLICA ITALIANA. Il sei luglio duemilaquindici in Napoli e presso

VERBALE DI ASSEMBLEA DEGLI OBBLIGAZIONISTI REPUBBLICA ITALIANA. Il sei luglio duemilaquindici in Napoli e presso Repertorio n. 13865 Raccolta n. 8635 VERBALE DI ASSEMBLEA DEGLI OBBLIGAZIONISTI REPUBBLICA ITALIANA Il sei luglio duemilaquindici in Napoli e presso la sede della società alla Via F. Crispi n. 31, alle

Dettagli

ORDINE DEL GIORNO. A norma di statuto, assume la presidenza dell assemblea il Presidente del Consiglio di Amministrazione Signor

ORDINE DEL GIORNO. A norma di statuto, assume la presidenza dell assemblea il Presidente del Consiglio di Amministrazione Signor GAMMA CHIMICA S.P.A. Sede legale: Milano Viale Certosa nr. 269 - Capitale Sociale: Euro 1.100.000 i.v. Numero di codice fiscale e iscrizione al Registro delle Imprese di Milano 04611330152 R.E.A. Milano

Dettagli

VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 23 LUGLIO 2015

VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 23 LUGLIO 2015 VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 23 LUGLIO 2015 Oggi 23 luglio 2015, alle ore 11:00 presso gli uffici di Pozzo d Adda, in via Copernico n. 2/A, si è riunita in prima convocazione l Assemblea Ordinaria

Dettagli

VERBALE DELL'ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI RISPARMIO DEL 16 APRILE 2003 (16/04/2003)

VERBALE DELL'ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI RISPARMIO DEL 16 APRILE 2003 (16/04/2003) Repertorio N. 19801 Raccolta N. 8741 VERBALE DELL'ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI RISPARMIO SMI - SOCIETA' METALLURGICA ITALIANA S.P.A. DEL 16 APRILE 2003 REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilatre, questo dì

Dettagli

Brioschi Sviluppo Immobiliare spa. Relazione sulla remunerazione (ai sensi dell articolo 123-ter del Testo Unico della Finanza)

Brioschi Sviluppo Immobiliare spa. Relazione sulla remunerazione (ai sensi dell articolo 123-ter del Testo Unico della Finanza) Brioschi Sviluppo Immobiliare spa Relazione sulla remunerazione (ai sensi dell articolo 123-ter del Testo Unico della Finanza) Premessa La presente relazione (di seguito, la Relazione ), predisposta ai

Dettagli

IVA 40050-10.000.000 03829720378 03829720378-00666341201 AVVISO DI CONVOCAZIONE

IVA 40050-10.000.000 03829720378 03829720378-00666341201 AVVISO DI CONVOCAZIONE BEGHELLI S.p.A. Sede legale: 40050 Monteveglio (BO) - Via Mozzeghine n.13-15 Capitale Sociale Euro 10.000.000 interamente versato Iscrizione al Registro delle Imprese di Bologna numero iscrizione 03829720378

Dettagli

AVVISO DI CONVOCAZIONE

AVVISO DI CONVOCAZIONE AVVISO DI CONVOCAZIONE SOCIETÀ CATTOLICA DI ASSICURAZIONE Società Cooperativa Sede sociale in Verona, Lungadige Cangrande n. 16 Codice fiscale e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Verona

Dettagli

RELAZIONE SULLA REMUNERAZIONE

RELAZIONE SULLA REMUNERAZIONE DANIELI & C. - OFFICINE MECCANICHE S.p.A. Sede: Buttrio (UD), via Nazionale 41 Capitale Sociale Euro 81.304.566 I.V. Numero di Iscrizione al Registro delle Imprese di Udine e Codice fiscale: 00167460302.

Dettagli

STATUTO. Equiter è una società del gruppo

STATUTO. Equiter è una società del gruppo STATUTO Equiter S.p.A. - Sede Sociale: Piazza San Carlo, 156-10121 Torino Tel. +39.011.555.1 - Fax +39.011.66.80.637 -Capitale Sociale 150.000.000 i.v. - Codice Fiscale, Partita IVA e Iscrizione Registro

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

Statuto dell associazione di volontariato Solidali Associazione Disturbi Alimentari Novara

Statuto dell associazione di volontariato Solidali Associazione Disturbi Alimentari Novara Statuto dell associazione di volontariato Solidali Associazione Disturbi Alimentari Novara Articolo 1 L'Associazione di volontariato Solidali - Associazione Disturbi Alimentari Novara più avanti chiamata

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE predisposta ai sensi dell articolo 125-ter del D. Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58 per l Assemblea degli Azionisti convocata per il giorno 26 aprile 2013,

Dettagli

RELAZIONE SULLA REMUNERAZIONE

RELAZIONE SULLA REMUNERAZIONE Gabetti Property Solutions S.p.A. Sede legale in Milano, Via Bernardo Quaranta n. 40 Capitale sociale deliberato Euro37.369.999,49 sottoscritto e versato Euro 13.960.176,11 Codice fiscale e Iscr. al Registro

Dettagli

VERBALE DI ASSEMBLEA REPUBBLICA ITALIANA. L'anno duemiladodici, il giorno sei del mese di luglio, alle ore. - 6 luglio 2012 -

VERBALE DI ASSEMBLEA REPUBBLICA ITALIANA. L'anno duemiladodici, il giorno sei del mese di luglio, alle ore. - 6 luglio 2012 - Repertorio n.28733 Raccolta n.11549 VERBALE DI ASSEMBLEA REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemiladodici, il giorno sei del mese di luglio, alle ore quindici e minuti quarantatre - 6 luglio 2012 - in Bari, alla

Dettagli

CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA

CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA ANSALDO STS S.P.A. SEDE LEGALE IN GENOVA, VIA PAOLO MANTOVANI 3 5 CAPITALE SOCIALE EURO 100.000.000,00 INTERAMENTE SOTTOSCRITTO E VERSATO NUMERO DI ISCRIZIONE NEL REGISTRO DELLE IMPRESE DI GENOVA E CF

Dettagli

BIALETTI INDUSTRIE SPA. sul punto 4. All ordine del giorno relativo a:

BIALETTI INDUSTRIE SPA. sul punto 4. All ordine del giorno relativo a: BIALETTI INDUSTRIE SPA ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI DEL 29 30 GIUGNO 2011 RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI E PROPOSTA MOTIVATA DEL COLLEGIO SINDACALE sul punto 4. All ordine del giorno relativo a:

Dettagli

Relazioni illustrative degli Amministratori

Relazioni illustrative degli Amministratori Relazioni illustrative degli Amministratori Parte ordinaria punto 4 all ordine del giorno Relazione illustrativa degli Amministratori Autorizzazione all acquisto e disposizione di azioni proprie, ai sensi

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ART. 1 Denominazione. E costituita un associazione di volontariato avente le caratteristiche di Organizzazione Non Governativa (ONG) e le caratteristiche di Organizzazione Non

Dettagli

DE LONGHI CLIMA S.P.A.

DE LONGHI CLIMA S.P.A. DE LONGHI CLIMA S.P.A. (che a seguito della quotazione delle proprie azione sul MTA organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. assumerà la denominazione di DeLclima S.p.A.) PROCEDURA PER LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Prodotti di base: le azioni

Prodotti di base: le azioni Rimini, 17 18 maggio 2007 ITF, Italian Trading Forum I temi dell intervento: Cosa sono le azioni Il rendimento delle azioni Come si determina il prezzo dell azione L orizzonte temporale dell investimento

Dettagli

PROCEDURA PER LA COMUNICAZIONE DELLE INFORMAZIONI PRIVILEGIATE E OPERAZIONI SUL CAPITALE DELLA LEONE FILM GROUP S.P.A.

PROCEDURA PER LA COMUNICAZIONE DELLE INFORMAZIONI PRIVILEGIATE E OPERAZIONI SUL CAPITALE DELLA LEONE FILM GROUP S.P.A. PROCEDURA PER LA COMUNICAZIONE DELLE INFORMAZIONI PRIVILEGIATE E OPERAZIONI SUL CAPITALE DELLA LEONE FILM GROUP S.P.A. In applicazione del combinato disposto degli articoli 11, 17 e 31 del Regolamento

Dettagli