CONSULENZA FINANZIARIA INDIPENDENTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONSULENZA FINANZIARIA INDIPENDENTE"

Transcript

1 CONSULENZA FINANZIARIA INDIPENDENTE D&P NEWS - LETTERA di INFORMAZIONE FINANZIARIA Anno 3 Numero 3 del 31 marzo 2008 ARTICOLO: IL BANCARIO PRESSATO DAI BUDGET MEDITA DI DIMETTERSI Il Sole 24 Ore Ho 41 anni, da 18 lavoro in un istituto di credito, e sto assistendo a una profonda trasformazione del sistema bancario italiano: grandissimi vantaggi ai top manager, oneri sempre maggiori a ARTICOLO: I SENSI DI COLPA DI CHI PERDE PER VIA DI INVESTIMENTI ERRATI Il Sole 24 Ore Non credo che nessuno, neppure la vostra illuminata consulenza, possa trovare una soluzione al mio problema. Non sto a spiegare i motivi per i quali ho compiuto un investimento che ha ARTICOLO: LE SCELTE FUORI TEMPO DEGLI ITALIANI Il Sole 24 Ore Lo dicono i numeri: quando i mercati azionari salgono, i risparmiatori italiani escono dall equity. Sistematicamente. Un esempio? Eccolo. Dal 2003 al 2007 le borse mondiali sono cresciute del... ARTICOLO: IL RITORNO E ZERO ASSOLUTO Corriere Economia La delusione dei total return : nati per rendere in ogni situazione sono finiti in rosso. Rendimento totale. Con un obiettivo ben chiaro da battere: il Bot o l indice di liquidità dei mercati europei ARTICOLO: BOND, LE PROMESSE MANCATE DALLE BANCHE La Repubblica Nomi accattivanti, in apparenza zero rischi, la garanzia del capitale (al rimborso) e insieme la possibilità di scommettere sui mercati finanziari: un po obbligazione, un po azioni, ARTICOLO: LA SICUREZZA COSTI QUEL CHE COSTI Morningstar Il 17% delle famiglie italiane possiede buoni o libretti postali, percentuale in costante aumento nel triennio, a fronte di una discesa dei sottoscrittori di fondi, che l anno scorso sono calati sotto il 10% ARTICOLO: CARISSIMI FONDI PENSIONE La Voce Info Un numero consistente di fondi pensione ha livelli commissionali che superano di molto la media del settore nel breve, nel medio e nel lungo periodo. Oltretutto con risultati che non denotano DONADI & PARTNERS di Baldasso V. & C. S.a.s. Telefono Telefax Sede Legale: Via XXIV Maggio, 51/2 - Sede Amministrativa: Via D. Alighieri, 30/ Spresiano (Treviso) - SE NON DESIDERA PIU RICEVERE QUESTA MAIL CLICCHI qui

2 Art. 47 della costituzione La Repubblica incoraggia e tutela il risparmio in tutte le sue forme; disciplina, coordina e controlla l'esercizio del credito. ( blah, blah, blah N.d.R.) Sabato 1 marzo 2008 LA POSTA DEL RISPARMIATORE Il Bancario pressato dai budget medita di dimettersi Ho 41 anni, da 18 lavoro in un istituto di credito, e sto assistendo a una profonda trasformazione del sistema bancario italiano: grandissimi vantaggi ai top manager, oneri sempre maggiori a dipendenti e clienti. Con la falsa motivazione che servivano aziende sempre più grandi per poter competere sui mercati - con Governo, Banca d Italia, Consob compiacenti sono stati creati gruppi di maggiori dimensioni. Ma con quali risultati? Ricordo che nel 1992 la banca in cui lavoro faceva pagare un conto corrente a un pensionato diecimila lire all anno (non esisteva ancora l imposta di bollo); oggi sei euro al mese per cui lire ( oltre lire di bolli): circa l 81% in più all anno. Vogliamo parlare di tassi sui conti correnti? Oggi la stragrande maggioranza non arriva all 1% a credito mentre sugli scoperti ai più fortunati può toccare un 7 o un 8%, beninteso entro il fido, altrimenti si arriva fino al 17%. E stiamo parlando di tassi nominali., perché se consideriamo la commissione di massimo scoperto bisogna aumentare di almeno altri due punti percentuali. Passiamo poi al risparmio gestito. Intanto gestito da chi? Da società che fanno gli interessi delle banche. Ho letto un vostro articolo sul deflusso dai fondi comuni che continua incessante. Come rilevato non si tratta di clienti delusi dai risultati (come può un fondo di liquidità battere il rendimento del Bot quando deve pagare commissioni annue dello 0,4-0,6%?) ma di clienti indirizzati da bancari martellati dai budget imposti dai top manager) verso strumenti più redditizi (per i top manager) e meno trasparenti: gestioni, polizze index, certificate e obbligazioni strutturate. Tutte queste forme di investimento hanno in comune, oltre la scarsa possibilità di dare buoni risultati ai loro sottoscrittori, il fatto che riconoscono elevate commissioni immediate a chi le colloca (si va dal 4 al 5%). A parte il fatto che non reputo giusto contabilmente imputare tutte le commissioni percepite al conto economico di esercizio per un investimento avente durata pluriennale (anche in questo caso le autorità sono assenti), a cosa porta tutto questo? I top manager si fanno belli presentando bilanci con utili in crescita di trimestre in trimestre e a fine anno, grazie alla loro capacità di gestire, otterranno compensi esorbitanti. Quando qualcuno guadagna, c è sempre qualcuno che perde: i risparmiatori, quindi circa il 90% degli italiani, i quali investono le loro disponibilità su indicazioni dell amico che lavora in banca, poi i dipendenti delle banche, i quali sottoposti a continui e sempre più pressanti budget si trovano a dover prendere la medicina amara (parole di un top manager a proposito delle Index) e cioè collocare prodotti in cui sono i primi a non credere, pena trasferimenti e/o declassamenti. Personalmente sto valutando di mollare tutto e andarmene a fare un altro lavoro, magari guadagnando meno, ma che mi consenta di non dover prendere ordini assurdi e non mi costringa a prendere in giro i clienti. Lettera firmata (via )

3 Risponde Marco Liera Plus24 ha sempre monitorato con attenzione il malessere dei dipendenti bancari, stretti tra obiettivi di vendita di strumenti finanziari in conflitto con gli interessi dei clienti, riorganizzazioni non indolori dovute al consolidamento del settore, e spettatori passivi dell enorme allargamento della forbice tra le loro retribuzioni e quelle dei loro top manager. Questo malessere, in particolare, ha trovato più volte spazio nella rubrica Mal di budget. Cerchiamo di capirci: la difficoltà dei dipendenti a trovare condizioni di lavoro soddisfacenti ed equilibrate è uno dei problemi più diffusi del sistema economico moderno, e riguarda anche blasonate corporation industriali e commerciali. La differenza è che i dipendenti bancari si occupano di un bene tutelato dalla Costituzione, i risparmio, e quindi il loro malessere, laddove denunciato, assume anche una particolare dimensione etica. C è poi da constatare una trasformazione della sua professione, che riguarda non soltanto il calo dell efficienza dei prodotti proposti e il minore allineamento degli interessi con i clienti come lei ricorda, ma anche il declassamento dello stesso status bancario. Giorni fa il quotidiano MF ha calcolato che, per effetto di fusioni, quasi 14 mila dipendenti complessivi sono usciti da Intesa Sanpaolo e Unicredit Group senza un giorno di sciopero o particolari tensioni. Quel che è più rilevante è che, secondo fonti sindacali, le richieste di uscita sono state più alte di quanto preventivato. Il che solleva più di un interrogativo: quanto è diventato poco attraente per molti cinquantenni (o addirittura per un 41enne), come lei lascia intendere alla fine della sua lettera lavorare in banca? O meglio: di quanto è scesa l appetibilità di un lavoro in banca rispetto a ciò che un cinquantenne può fare in alternativa (andare precocemente in pensione e/o fare secondi lavori di varia natura)?. Certo, va registrato, come calcolato sul Sole-24 Ore di domenica scorsa, che, nonostante le ristrutturazioni, il saldo netto tra entrate e uscite di dipendenti nel settore bancario negli ultimi 10 anni è pari a zero: ossia, gli esuberi sono stati interamente compensati da nuove assunzioni. Il tempo dirà se i nuovi assunti, che hanno aspettative ben diverse da quelle di chi hanno sostituito, troveranno piena soddisfazione o se invece manifesteranno presto o tardi l insofferenza sua e di tanti suoi colleghi. Intanto, resta sconosciuto il criterio logico che stabilisce che il suo e il loro contributo alla oggettiva crescita di valore delle rispettive aziende (che deve tener conto del costo etico del non poter far sempre gli interessi dei clienti risparmiatori) vale 20/30 mila euro lordi di stipendio l anno, mentre il contributo dei top manager vale qualche milione. Per finire, due precisazioni: la commissioni di massimo scoperto che lei cita è stata vietata nell ambito delle liberalizzazioni promosse dal ministro per lo Sviluppo Pier Luigi Bersani, anche se le banche possono applicare un corrispettivo per il servizio di messa a disposizione delle somme. Inoltre, dall esercizio 2005, con l adozione dei principi Ias.Ifrs, le banche sono obbligate a contabilizzare le commissioni upfront di prodotti a valenza pluriennale non in un solo esercizio, come accadeva precedentemente, ma spalmandole per l intera durata del contratto.

4 Sabato 15 marzo 2008 LA POSTA DEL RISPARMIATORE I sensi di colpa di chi perde per investimenti errati Non credo che nessuno, neppure la vostra illuminata consulenza, possa trovare una soluzione al mio problema. Non sto a spiegare i motivi per i quali ho compiuto un investimento che ha significato una disfatta economica e quindi della mia vita. Premetto che so di avere sbagliato ma adesso, nel mondo spietato dei mercati finanziari ove chi sbaglia paga davvero, non posso che fare il mea culpa. Ma il passato è passato. Arrivo al dunque. Un anno e mezzo fa ho venduto casa e ho acquistato dei Btp con scadenza nel 2037, reddito 4%, al valore di Ho incassato tre cedole ma da circa otto mesi per motivi esistenziali cerco invano e disperatamente di rivendere; adesso mi ritrovo un titolo che è scivolato a 88 e nella situazione a breve dei mercati mi fa temere che scenderà ancora. Mi sento rovinato, perché non posso vendere e non riesco a individuare soluzioni ( il mercato azionario lo escludo perché ogni volta che ho rischiato sono stati dolori) che mi consentano di recuperare almeno la somma investita, che era abbastanza consistente. Anche i cosiddetti consulenti della mia banca allargano le braccia e si sono inoltrati in elucubrate spiegazioni che vanno dalla recessione americana a una serie di se e ma, ma senza prospettarmi una soluzione concreta e sicura. E proprio così? Secondo voi è meglio vendere e rimetterci un sacco di soldi perché c è il rischio (come io prevedo) che questo titoli scivoli ancora più giù? Grazie per la pazienza ma veramente non so che fare se non assistere impotente ad uno stillicidio quotidiano. Infine, secondo voi la Bce taglierà i tassi? Se sì, potrò recuperare? Valter (Via ) Acquistai circa otto anni fa un fondo denominato Invesco Nippon Small-Mid Cap Eq. Fund-classe A in yen, un fondo fondo denominato Invesco Pan European Eq. Fund Class A e una gestione patrimoniale del gruppo Generali denominata Finance. Attualmente il valore totale, purtroppo, è meno del 50% di quello iniziale. E inutile sottolineare che è diventato il mio tormento, mi vergogno di questa mia scelta fatta a suo tempo soprattutto nei confronti della mia famiglia, l aver accettato consigli sbagliati: non sono stato sicuramente un buon padre di famiglia. Mi rivolgo a Plus24 sperando che possiate darmi una risposta, un consiglio per uscire da questa brutta storia ma vi pregherei di omettere i miei dati personali qualora vogliate pubblicare la presente mail. La domanda che vi pongo è dunque questa: alla luce della situazione dei mercati mondiali attuale mi consigliate di liquidare il tutto e avere una ferita aperta per tutta la vita oppure continuiamo ad aspettare sperando in un futuro migliore per tentare di recuperare qualcosa? Preciso che potrei aspettare altrui 5 10 anni se fossi certo di rientrare in possesso di tutta la somma o almeno una parte di essa. D. C. (Via )

5 Risponde Marco Liera Queste due lettere hanno in comune l angoscia di chi è alle prese con eventi negativi pressoché inaspettati: nel primo caso si tratta di una perdita del 12% in un anno e mezzo su un titolo obbligazionario (il Btp 2037 era a quota 84,7 lunedì scorso). Si tratta di un esito (temporaneo) tutt altro che raro in titoli di durata trenetennale, ma che evidentemente non rientrava nella gamma di risultati attesi dal lettore. Qualcosa di analogo è accaduto nell altro caso, in cui il lettore sta registrando una perdita del 50% complessivo in otto anni su un investimento prevalentemente azionario. Qui la questione è per la verità più complessa, perché, oltre a tenere conto della discesa dei mercati di riferimento ( - 23% l indice Msci world in euro total return negli ultimi otto anni), occorrerebbe verificare la qualità del lavoro svolto in questi anni da gestori di Invesco e Generali. Perché perdere il 23% in otto anni investendo sui mercati azionari è un evento sfortunato ma non infrequente. Se però il rosso sale al 50% per colpa dei costi e della cattiva qualità della gestione, ci si dovrebbe anche rimproverare di non aver cambiato prima gestori e strumenti. Queste precisazioni non serviranno a consolare i due lettori, ma a rappresentare come eventi possibili sui mercati possono creare non soltanto danni economici ma anche situazioni emotive delicate. Basterebbe così poco a evitare che ciò accadesse. Il problema non sta tanto nella circostanza che il sistema finanziario, fatto di intermediari e consulenti pseudo(n.d.r.) professionali, non è in grado di dare ora risposte alle domande poste dai lettori ( Che fare adesso? Vendo o aspetto?) con le certezze che essi si attendono. Il vero problema è che molto probabilmente l incertezza relativa all uso di questi strumenti non è stata comunicata efficacemente a questi risparmiatori prima dell acquisto. Ciò implicherebbe una responsabilità di chi, intermediario professionale, ha venduto questi prodotti ai due risparmiatori. Ma non solo: al di fuori degli intermediari professionali, nessuna scuola si è mai preoccupata di insegnare ai due lettori qual è la gamma di eventi possibili se si investe nelle borse o nei Btp. Essi a scuola hanno imparato magari storia e geografia, Tacito e Platone, ma nulla che li aiuti a un sano uso dei propri risparmi. Il che mi porta alla seguente domanda: è possibile che un Paese si disinteressi completamente dei danni personali e sociali che possono essere arrecati da un cattivo uso delle proprie finanze? In nessuno dei programmi presentati dai due principali partiti che si sfideranno alle elezioni politiche del 13 e 14 aprile viene dedicata una sola riga alla tutela del risparmio. Nessuno dei due si preoccupa della strisciante ed estesa distruzione di benessere che consegue dall inconsapevolezza riguardo all uso e al conseguente maltrattamento del risparmio degli italiani. Evidentemente le priorità, o meglio, le variabili con le quali si pensa di raccogliere voti sono altre. I due lettori possono trovare un minimo di conforto rispetto alle loro preoccupazioni aumentando le loro conoscenze in fatto di investimenti e di risparmio, con un apprendimento fai da-te, che per altro richiede anni e pazienza. Solo una formazione organica e diffusa (assente in Italia) sull argomento potrebbe aiutarli a superare queste situazioni e a evitare che esse si ripetano in futuro.

6 Sabato 1 marzo 2008 Le scelte fuori tempo degli italiani di Isabella Della Valle Lo dicono i numeri: quando i mercati azionari salgono, i risparmiatori italiani escono dall'equity. Sistematicamente. Un esempio? Eccolo. Dal 2003 al 2007 le Borse mondiali sono cresciute del 60,9% in euro e l'indice Fideuram dei fondi azionari si è rivalutato del 54,1 per cento. Nello stesso periodo dalle casse dei fondi che puntano sui listini sono usciti 36,2 miliardi. Come noi ci sono solo i tedeschi (-17,7 miliardi la raccolta sugli azionari nel quinquennio). Secondo i dati elaborati da Lipper-Feri nel resto d'europa la tendenza è invece quella di cavalcare l'onda lunga dei rialzi degli indici (soprattutto in Francia e Gran Bretagna). E anche in questo caso sono i numeri a parlare. Negli ultimi cinque anni i gestori equity hanno incassato complessivamente 380 miliardi nel Vecchio continente. Soltanto nel 2007 hanno alleggerito le posizioni in Borsa, complici le numerose avvisaglie che sono arrivate su un possibile cambiamento di rotta degli indici. Certamente all'estero la cultura dell'equity è ben più radicata rispetto all'italia, ma non è questo l'unico motivo per cui non si comprano azioni. La distribuzione, che in Italia per il 90% dei casi è in mano agli sportelli bancari, ha mostrato chiaramente di non indirizzare la clientela al momento giusto sul prodotto giusto. E non è un caso che oggi si assista a un fuggi fuggi generale da un settore che non è stato in grado di venire incontro alle esigenze del sottoscrittore. Certo, anche in Spagna o in Germania si vendono prodotti strutturati, ma non così tanto. Pure in Europa le banche dominano il settore dell'asset management. Ma non al punto da indurre il Governatore delle rispettive banche centrali a ripetere continuamente la necessità di risolvere il conflitto di interesse tra gli istituti di credito e le Sgr da loro possedute. Solo Mario Draghi, numero uno di Bankitalia, ha portato avanti questa iniziativa nel tentativo di rimettere sui binari giusti il risparmio gestito tricolore. E se lo ha fatto vuol dire che da noi il problema è particolarmente evidente. «L'Italia è il Paese degli estremi spiega Mauro Baratta, business development e project director di Lipper Feri. Il settore alla fine degli anni '90 è cresciuto in maniera esponenziale, ma questa crescita non è stata gestita bene: i collocatori hanno venduto troppi prodotti rischiosi a chi non era preparato. L'uscita dall'equity nelle fasi di rialzo dei listini nasce quindi dal tentativo di portare a casa almeno il denaro che si era investito prima dello scoppio della bolla speculativa. Lo stesso scenario si è vissuto in Germania, mentre negli altri Paesi, no». Ci sono poi altre "anomalie" dell'italia rispetto agli altri Paesi, come per esempio la fiscalità o il ruolo delle Gpf, in fase di smantellamento dopo l'entrata in vigore della Mifid. «Il problema della tassazione prosegue Baratta c'è solo in Italia; siamo di fronte a una discriminazione che di solito è al contrario. Anche quello delle Gpf è un problema tutto italiano. Negli altri Paesi non esistono». La quotazione dei fondi in Borsa, infine, potrebbe essere un veicolo per risolvere un altro annoso problema: quello dei costi legati alla distribuzione. Le Sgr italiane retrocendono in media ai collocatore oltre il 70% della commissione incassata per la loro attività di gestione. E anche le case d'investimento straniere che sbarcano in Italia si adeguano, ritoccando al rialzo le retrocessioni riconosciute in altri Paesi. In media i grandi gruppi internazionali retrocedono in Italia intorno al 50%, con solo fugaci concessioni vicine al 60 per cento.

7 18/02/2008 Corriere Economia Pag. 20 La proprietà intelletuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è da intendersi per uso privato 3

8 18/02/2008 Corriere Economia Pag. 20 La proprietà intelletuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è da intendersi per uso privato 4

9

10

11 LA SICUREZZA COSTI QUEL CHE COSTI di Sara Silano 06/03/2008 Il 17% delle famiglie italiane possiede buoni o libretti postali, percentuale in costante aumento nel triennio a fronte di una discesa dei sottoscrittori di fondi, che l anno scorso sono calati sotto il 10%, circa la metà rispetto al picco del I dati emergono da una ricerca di Gfk Eurisko, presentata nel corso di un incontro promosso da Arca Sgr, dalla quale risulta anche che gli investitori nel gestito e amministrato sono diminuiti nell ultimo quinquennio e oggi sono poco più del 30%, mentre sono aumentati coloro che hanno un conto corrente bancario o postale. Su circa 19 milioni di famiglie, quelle che non investono sono stimate in 13 milioni, quasi il 70%. I dati confermano il quadro tracciato dal consueto Rapporto sul risparmio pubblicato da Bnl e Centro Einaudi, che evidenzia una risalita di chi non accantona nulla verso i massimi toccati nel E, fatto preoccupante, la motivazione principale è la carenza di risorse. Dunque, non è una scelta ma una impossibilità a risparmiare. La ricerca di Gfk Eurisko stima in due milioni le famiglie che potrebbero cominciare ad investire nei prossimi mesi. Si tratta di nuclei con un reddito nella media di quello italiano e ottimisti sulle loro prospettive economiche nel prossimo anno e su quelle generali di medio periodo. Gli obiettivi principali sono la previdenza, l acquisto della casa e, elemento nuovo rispetto a chi già risparmia, l estinzione dei debiti. E chiaro che queste stime devono fare i conti con l indebolimento dell economia e la volatilità dei mercati finanziari. Quello che sembra prevalere, però, tra vecchi e nuovi investitori è la ricerca di rendimenti sicuri. La scarsa propensione al rischio è un fattore che caratterizza da sempre gli italiani e li rende avversi alla Borsa, con un unica parentesi agli inizi del 2000, quando la percentuale di famiglie con almeno un azione ha sfiorato il 20% (oggi è intorno al 6%, al livello di vent anni fa). Le statistiche sulla raccolta dei fondi azionari, rilasciate da Assogestioni, mostrano che i risparmiatori hanno perso gran parte del rally degli ultimi anni, mentre i dati recenti mettono in luce una corsa ai prodotti di liquidità, caratterizzati da una volatilità minima a fronte di rendimenti contenuti. Al bisogno di sicurezza in un clima di discesa delle Borse, l industria sta rispondendo con il lancio di prodotti a capitale garantito o protetto. Lo aveva già fatto dopo lo scoppio della bolla speculativa nel 2000, poi, però, era prevalso il filone degli strumenti a ritorno assoluto che hanno convogliato gran parte dei flussi di raccolta proprio mentre i mercati azionari cominciavano a risalire. Ora assistiamo al ritorno di questi fondi che, è vero, soddisfano la domanda di sicurezza, ma limitano la possibilità degli investitori di partecipare alla ripresa del ciclo, perché per garantire il capitale devono rinunciare a scelte più coraggiose. Un vecchio detto di Borsa recita: Compra sui minimi e vendi sui massimi. In altre parole, i migliori affari si fanno quando i prezzi sono scontati. Sara Silano è Caporedattore di Morningstar in Italia. Per commenti e osservazioni potete scriverle all'indirizzo Attenzione: Morningstar e i suoi dipendenti non forniscono alcun tipo di consulenza, né su investimenti in generale né su specifici fondi.

12 Pensioni / Finanza CARISSIMI FONDI di Bruno Mangiatordi Un numero consistente di fondi pensione ha livelli commissionali che superano di molto la media del settore nel breve, nel medio e nel lungo periodo. Oltretutto con risultati che non denotano peculiari capacità nella gestione finanziaria. Costi eccessivi possono avere conseguenze deleterie sull'entità del risparmio previdenziale. Una considerazione che dovrebbe far riflettere quegli operatori che sembrano avere individuato nella previdenza complementare una facile prospettiva di arricchimento, più che una nuova frontiera del risparmio gestito. La conclusione della campagna volta a incentivare le adesioni alla previdenza complementare, sviluppatasi nel corso del 2007, è stata ampiamente commentata, soprattutto in relazione alla crescita del numero degli iscritti e del tasso percentuale di adesione. Aspetto quest ultimo certamente importante per valutare l efficacia della politica del settore, ma che rischia di divenire fuorviante se diventa l unico parametro di giudizio su cui misurare successi e insuccessi delle azioni intraprese al riguardo in ambito politico, sindacale e finanziario. DALLA PARTE DEGLI ISCRITTI Chi scrive si è soffermato nei mesi scorsi sulla vulnerabilità dell industria dei fondi pensione italiana, soprattutto con riferimento ai temi della consapevolezza degli iscritti quanto alle scelte di investimento che sono chiamati a compiere e alla possibilità di un effettivo discernimento della qualità dei prodotti disponibili sul mercato. Educazione previdenziale, autodisciplina degli operatori sono state le idee forza su cui si è cercato di costruire un ragionamento che ponesse al centro l obiettivo di fondo del settore, cioè quello di assicurare una rendita previdenziale integrativa a una massa enorme di cittadini, che altrimenti rimarrebbero, nell età anziana, privi di mezzi sufficienti a condurre un esistenza dignitosa. La crisi legata ai mutui subprime e il rischio della recessione hanno reso alquanto impervio il primo tratto di strada che i fondi pensione hanno percorso all indomani della riforma. I risultati in termini di rendimenti per l anno 2007 non saranno quelli sperati dai milioni di lavoratori che hanno dato la loro fiducia al sistema. Né può bastare a rassicurare l opinione pubblica l argomento che invita a tenere presente come i risultati dell investimento previdenziale siano valutabili solo nel lungo periodo. O l altro che sottolinea come il trattamento di fine rapporto esponga esso stesso al rischio di rendimenti negativi in caso di inflazione superiore al 6 per cento. COMMISSIONI E RISULTATI Page 1/2

13 La fiducia, i fondi pensione debbono guadagnarla sul campo, sia attraverso la massima trasparenza sia ponendo in essere comportamenti che diano il segno di una consapevolezza in ordine alla responsabilità sociale che assumono nei confronti dei loro iscritti. A questo riguardo, non è possibile fare a meno di osservare che taluni operatori non hanno affatto dato buona prova di sé in questi ultimi mesi. Guardando alla tavola relativa all indicatore sintetico dei costi dei fondi pensione (Isc), pubblicata sul sito della Covip (www.covip.it), si nota che un numero consistente di forme previdenziali integrative presenta livelli commissionali che, a parità di rischiosità delle linee di investimento offerte, superano, nel breve, nel medio e nel lungo periodo, anche del quadruplo la media del settore. La cosa veramente preoccupante è che alcune di queste stesse costosissime forme, dalle prime indagini svolte, risultano conseguire rendimenti che, nel migliore dei casi, sono in linea con la media del settore, e in qualche caso si situano anche considerevolmente al di sotto della stessa Di tal che l ovvia domanda che si pone è quale possa essere la giustificazione per una struttura commissionale così anomala, quando i risultati non denotano peculiari capacità nella gestione finanziaria. Al di là delle legittime conclusioni che ognuno può trarre sull eticità di detti comportamenti, occorre rammentare che costi eccessivi possono avere conseguenze deleterie sull entità del risparmio previdenziale. Si calcola che un individuo che aderisca a un fondo pensione, contribuendovi per un periodo di 35 anni, per ogni punto percentuale aggiuntivo di costo vede decrescere di quasi il 15 per cento la rendita pensionistica attesa. È un dato che dovrebbe indurre una seria riflessione autocritica tra quegli operatori che sembrano avere individuato nella previdenza complementare più che una nuova frontiera del risparmio gestito, in cui profondere know how e passione sociale, una facile prospettiva di arricchimento. Page 2/2

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

4. L informazione finanziaria e il rapporto tra risparmiatori e intermediari

4. L informazione finanziaria e il rapporto tra risparmiatori e intermediari 4. L informazione finanziaria e il rapporto tra risparmiatori e intermediari Marco Liera Il semestre del silenzio-assenso sul TFR (ossia la prima metà del 2007) doveva rappresentare un occasione non solo

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko Modelli di consumo e di risparmio del futuro Nicola Ronchetti GfK Eurisko Le fonti di ricerca Multifinanziaria Retail Market: universo di riferimento famiglie italiane con capofamiglia di età compresa

Dettagli

Stima della pensione complementare (Progetto Esemplificativo Standardizzato)

Stima della pensione complementare (Progetto Esemplificativo Standardizzato) (Progetto Esemplificativo Standardizzato) Il presente progetto esemplificativo contiene una stima della pensione complementare predisposta per consentirti una valutazione sintetica e prospettica del programma

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR Le risposte alle domande più frequenti Scelta sulla 1. destinazione del Tfr Linee di investimento 2. dedicate al Tfr 3. Prestazioni Regime fiscale delle 4. prestazioni previdenziali

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

Per saperne di più. L evoluzione del sistema pensionistico in Italia

Per saperne di più. L evoluzione del sistema pensionistico in Italia Nel corso degli ultimi trent anni il sistema previdenziale italiano è stato interessato da riforme strutturali finalizzate: al progressivo controllo della spesa pubblica per pensioni, che stava assumendo

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni.

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni. GLOSSARIO ACCUMULAZIONE DEI PROVENTI Ammontare dei dividendi che sono stati accumulati a favore dei possessori dei titoli ma che non sono stati ancora distribuiti. ARBITRAGGIO Operazione finanziaria consistente

Dettagli

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione Il monitoraggio della gestione finanziaria nei fondi pensione Prof. Università di Cagliari micocci@unica.it Roma, 4 maggio 2004 1 Caratteristiche tecnico - attuariali dei fondi pensione Sistema finanziario

Dettagli

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione 8.2.4 La gestione finanziaria La gestione finanziaria non dev essere confusa con la contabilità: quest ultima, infatti, ha come contenuto proprio le rilevazioni contabili e il reperimento dei dati finanziari,

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC Il bilancio con dati a scelta Classe V ITC Il metodo da seguire Premesso che per la costruzione di un bilancio con dati a scelta si possono seguire diversi metodi, tutti ugualmente validi, negli esempi

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

Tassi a pronti ed a termine (bozza)

Tassi a pronti ed a termine (bozza) Tassi a pronti ed a termine (bozza) Mario A. Maggi a.a. 2006/2007 Indice 1 Introduzione 1 2 Valutazione dei titoli a reddito fisso 2 2.1 Titoli di puro sconto (zero coupon)................ 3 2.2 Obbligazioni

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

Class CNBC Intervista al Group CEO, Mario Greco

Class CNBC Intervista al Group CEO, Mario Greco 12/03/2015 Class CNBC Intervista al Group CEO, Mario Greco Giornalista: Dott.Greco questo bilancio chiude la prima fase del suo impegno sulla società. Qual è il messaggio che arriva al mercato da questi

Dettagli

Finanziarizzazione delle risorse naturali.

Finanziarizzazione delle risorse naturali. La finanziarizzazione dell acqua. Scheda preparata da CRBM in occasione dell incontro Europeo For the construction of the European Network of Water Commons Napoli, 10-11 dicembre 2011 a cura di Antonio

Dettagli

COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione

COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Indagine conoscitiva sulla gestione del risparmio da parte dei Fondi pensione e Casse professionali, con riferimento agli investimenti mobiliari e immobiliari,

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA Unifortune Asset Management SGR SpA diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 26 maggio 2009 1 Premessa In attuazione dell art. 40, comma

Dettagli

GUIDA PRATICA. La trasmissione degli esposti alla COVIP. Cosa c'è in questa guida. www.covip.it

GUIDA PRATICA. La trasmissione degli esposti alla COVIP. Cosa c'è in questa guida. www.covip.it GUIDA PRATICA La trasmissione degli esposti alla COVIP Cosa c'è in questa guida Le domande di base Cosa fare prima di inviare un esposto Come si prepara un esposto Come la COVIP esamina gli esposti Memo

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Advisory Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Indice Premessa 4 Executive Summary 6 1 2 3 Il trend del risparmio gestito prima e dopo la crisi finanziaria

Dettagli

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La sezione relativa all esposizione sintetica e analitica dei dati relativi al Tfr, alle indennità equipollenti e alle altre indennità e somme,

Dettagli

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. *** Nota informativa per i potenziali aderenti

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento MERCATI Andamento 2008 ASIA La linfa per ritornare a crescere NUOVE ASSET CLASS Opportunità di investimento NUOVI PAC Risparmiare in modo semplice NOVITÀ GAMMA FONDI Supplemento al prospetto informativo

Dettagli

Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna

Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna PREVIDENZA COMPLEMENTARE E TFR Guida al Lavoro Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna 14 Confronto di convenienza, anche fiscale,

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 20 DICEMBRE 1999

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 20 DICEMBRE 1999 DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 20 DICEMBRE 1999 «Trattamento di fine rapporto e istituzione dei fondi pensione dei pubblici dipendenti». (Gazzetta Ufficiale n. 111 del 15 maggio 2000

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 13 del 02.10.2014 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU 1 B. TASSI

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte DOCUMENTI 2013 Premessa 1. Sul quadro istituzionale gravano rilevanti incertezze. Se una situazione di incertezza è preoccupante

Dettagli

TEMI SPECIALI DI BILANCIO MODULO II

TEMI SPECIALI DI BILANCIO MODULO II TEMI SPECIALI DI BILANCIO MODULO II Lezione 6 IAS 19: Benefici per i dipendenti Marco Rossi Senior Manager Deloitte & Touche S.p.A. marrossi@deloitte.it Facoltà di Economia anno 2011 2012 24 aprile 2012

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM)

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Certezza Più Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi;

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi; Capitolo 3 Prodotti derivati: forward, futures ed opzioni Per poter affrontare lo studio dei prodotti derivati occorre fare delle ipotesi sul mercato finanziario che permettono di semplificare dal punto

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Ignazio Musu, Università Ca Foscari di Venezia. Mercati finanziari e governo della globalizzazione.

Ignazio Musu, Università Ca Foscari di Venezia. Mercati finanziari e governo della globalizzazione. 1 Ignazio Musu, Università Ca Foscari di Venezia. Mercati finanziari e governo della globalizzazione. Il ruolo della finanza nell economia. La finanza svolge un ruolo essenziale nell economia. Questo ruolo

Dettagli

riduzioni di disagio L Associazione

riduzioni di disagio L Associazione ASSOCIAZIONE ITALIANA PER LAA PREVIDENZA E ASSISTENZAA COMPLEMENTARE Studio per un PROGETTO di WELFARE integrato - Primi risultati Ipotesi di intervento tramite un fondoo pensione per fronteggiare eventuali

Dettagli

Banca Popolare Friuladria

Banca Popolare Friuladria La Voce Banca Popolare Friuladria Comunicato d informazione sindacale per gli iscritti - settembre 2007 SOMMARIO Aumento di capitale Credit Agricole 1 Conclusa la bozza Staututo FIM 3 18 settembre primo

Dettagli

IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE

IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE CICLO DI LEZIONI SPERIMENTALI PER GLI STUDENTI DEGLI ITC IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE A cura del prof. Santino Furlan Castellanza, 2 marzo 2001 Il costo del lavoro dipendente Le voci che compongono il

Dettagli

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria Crisi bancarie L'attività bancaria comporta l'assunzione di rischi L'attività tipica delle banche implica inevitabilmente dei rischi. Anzitutto, se un mutuatario non rimborsa il prestito ricevuto, la banca

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

MODULARE. Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman.

MODULARE. Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman. La nuova PENSIONE MODULARE per gli Avvocati Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman Edizione 2012 1 LA NUOVA PENSIONE MODULARE PER

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

2. Il risparmio e la sua gestione: situazione e sfide del mercato italiano

2. Il risparmio e la sua gestione: situazione e sfide del mercato italiano 2. Il risparmio e la sua gestione: situazione e sfide del mercato italiano Domenico Siniscalco 2.1 Premessa L Italia è un paese di grandi risparmiatori. Comunque la si misuri in rapporto al reddito disponibile

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

Economia monetaria e creditizia. Slide 3

Economia monetaria e creditizia. Slide 3 Economia monetaria e creditizia Slide 3 Ancora sul CDS Vincolo prestatore Vincolo debitore rendimenti rendimenti-costi (rendimenti-costi)/2 Ancora sul CDS dove fissare il limite? l investitore conosce

Dettagli

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche BTP Italia: settimana emissione Dal 20 al 23 ottobre 2014 si tiene il collocamento del settimo BTP Italia, titolo di stato indicizzato all inflazione italiana (ex tabacco) e pensato prevalentemente per

Dettagli

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris Uno Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Lungavita) Iris PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. **** Comunicazione periodica agli iscritti

Dettagli

La geopolitica della crisi. Passate esperienze e attuali scenari

La geopolitica della crisi. Passate esperienze e attuali scenari La geopolitica della crisi. Passate esperienze e attuali scenari Appunti del seminario tenuto presso l'università di Trieste - Scienze Internazionali e Diplomatiche di Gorizia - insegnamento di Geografia

Dettagli

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento!

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! GLI OGRIN Il sistema di Punti scambiabili nei servizi ANKAMA Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! Si tratta, in primo luogo, di un

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA

INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA PROGRAMMA EDUCATION INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA E PREVISIONI DI PENSIONAMENTO Anticipazioni per la stampa dal Rapporto 2009 sulla scuola in Italia della Fondazione Giovanni Agnelli (dicembre

Dettagli

L asset management di Banca Fideuram

L asset management di Banca Fideuram L asset management di Banca Fideuram 1 LA SOCIETA 2 La struttura societaria Banca Fideuram 3 Italia 99.5% Irlanda 100% Lussemburgo 99.94% Fideuram Investimenti SGR Gestioni Patrimoniali Fondi Comuni di

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

GUIDA OPZIONI BINARIE

GUIDA OPZIONI BINARIE GUIDA OPZIONI BINARIE Cosa sono le opzioni binarie e come funziona il trading binario. Breve guida pratica: conviene fare trading online con le opzioni binarie o è una truffa? Quali sono i guadagni e quali

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 Documento aggiornato 28 maggio 2015 Via Savoia, 82-00198 Roma,

Dettagli

Riscatto anni di studio e servizio militare. ENPAM-INPS( Ex-INPDAP)

Riscatto anni di studio e servizio militare. ENPAM-INPS( Ex-INPDAP) Riscatto anni di studio e servizio militare ENPAM-INPS( Ex-INPDAP) ENPAM Riscatto di Laurea, Specializzazione, Servizio militare o civile Requisiti generali Età inferiore a quella di pensionamento di vecchiaia

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO. MGM BROKER Investement and advisor. www.mgmbroker.com

MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO. MGM BROKER Investement and advisor. www.mgmbroker.com www.mgmbroker.com MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO Le Casse di MGM WELFARE nascono con l obiettivo di offrire le migliori prestazioni assicurative presenti sul mercato, insieme

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Qual è il fine dell azienda?

Qual è il fine dell azienda? CORSO DI FINANZA AZIENDALE SVILUPPO DELL IMPRESA E CREAZIONE DI VALORE Testo di riferimento: Analisi Finanziaria (a cura di E. Pavarani) - McGraw-Hill - 2001 Cap. 9 1 Qual è il fine dell azienda? Massimizzare

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego Il decreto spiega tutte le possibilità e i limiti dell'eventuale cumulo Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego (Dm Funzione pubblica 331 del 29.7.1997) da CittadinoLex del 12/9/2002

Dettagli

Le banche italiane tra gestione del credito e ricerca di efficienza

Le banche italiane tra gestione del credito e ricerca di efficienza ADVISORY Le banche italiane tra gestione del credito e ricerca di efficienza Analisi dei bilanci bancari kpmg.com/it Indice Premessa 4 Executive Summary 6 Approccio metodologico 10 Principali trend 11

Dettagli

Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali

Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali Etica: valore e concretezza L Etica non è valore astratto ma un modo concreto per proteggere l integrità dei mercati finanziari e rafforzare

Dettagli

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI (Da inviare ad Arca SGR S.p.A. in originale, per posta, unitamente a copia dei documenti di identità dell Iscritto e dei beneficiari) Spett.le ARCA SGR S.p.A.

Dettagli

Il Ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale

Il Ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale Visto l articolo 2120 del codice civile; Visto l articolo 3 della legge 29 maggio 1982, n. 297; Visto il decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252; Visto l articolo 1, comma 755, della legge 27 dicembre

Dettagli